Bando Start Up Imprese per la Gestione di Esercizio per la Ristorazione e Vendita Prodotti Agricoltura Sociale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando Start Up Imprese per la Gestione di Esercizio per la Ristorazione e Vendita Prodotti Agricoltura Sociale"

Transcript

1 Bando Start Up Imprese per la Gestione di Esercizio per la Ristorazione e Vendita Prodotti Agricoltura Sociale La Diaconia Valdese promuove una start up di impresa per la gestione di: Esercizio di ristorazione (categoria 2) e vendita prodotti di Agricoltura Sociale sito in Via Silvio Pellico, 2, a Pinerolo (TO) Obiettivi del progetto sono: 1. Favorire l occupazione attraverso la promozione dell imprenditorialità 2. Favorire opportunità per l inclusione sociale di soggetti a bassa contrattualità attraverso un modello imprenditoriale capace di responsabilità sociale 3. Favorire lo sviluppo della rete di aziende impegnate nelle attività di Agricoltura Sociale La Diaconia Valdese si impegna, per due anni, ad intervenire con sostegno progettuale, tecnico ed economico nei confronti del beneficiario seguendo l avvio e l orientamento dell attività. Il progetto si configura come azione specifica di una più ampia partnership con Coldiretti Torino sui temi dell Agricoltura Sociale e del Cibo Civile. Si precisa che all interno dello stesso esercizio la Diaconia Valdese gestirà un proprio Punto Informativo. 1 Requisiti Il partecipante al bando deve essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti professionali di cui all art. 71 comma 6 D. Lgs 59/2010: aver frequentato con esito positivo il corso professionale per lo svolgimento dell attività di somministrazione alimenti e bevande istituito o riconosciuto dalla Regione Piemonte o da altra Regione o dalle Province Autonome di Trento e Bolzano presso: (indicare ente) sede anno di conclusione oggetto del corso ; essere in possesso del seguente diploma (barrare la voce che interessa) - diploma di istruzione professionale dei servizi di ristorazione 1

2 - qualifica di formazione professionale regionale del comparto alberghiero - diploma di tecnico di istruzione professionale dei servizi alberghieri - diploma di laurea in tecnologie agroalimentari - diploma di laurea in tecnologie per la ristorazione - diploma di laurea in scienza dell alimentazione aver esercitato l attività di somministrazione per almeno tre anni, anche non continuativi, nel quinquennio precedente, comprovata dall iscrizione all INPS, in qualità di: - imprenditore individuale dal al e con iscrizione al Registro Imprese CCIAA di n. R.E.A. ; - dipendente qualificato addetto alla vendita di alimentari o all amministrazione o alla somministrazione presso imprese operanti nel settore alimentare o della somministrazione, regolarmente iscritto all INPS, dal al, presso l impresa/società, sede - socio prestatore d opera, addetto alla somministrazione, regolarmente iscritto all INPS, dal al, presso l impresa/società, sede coadiutore familiare (coniuge, parente o affine entro il terzo grado dell imprenditore): regolarmente iscritto all INPS, dal al, presso l impresa/società, sede 2 Fascia d età - Aperto a tutti maggiorenni 3 Territorio Residenti su territorio Nazionale 4 - Partecipanti La selezione è aperta a persone fisiche, non titolari d impresa 2

3 MODALITA DI SELEZIONE Valutazione CV e lettera motivazionale Colloquio di gruppo: presentazione del progetto ed obiettivi del progetto. Inoltre, verrà presentata e consegnata la modulistica che i partecipanti al bando dovranno compilare. Valutazione dei progetti pervenuti Colloquio motivazionale Eventuale secondo colloquio Selezione finale e affidamento La Commissione di Valutazione - La valutazione e la selezione delle domande, nonché la predisposizione della graduatoria, sarà curata da una commissione ad hoc. La decisione della commissione, essendo un bando privato, non è discutibile da terzi. CONDIZIONI PER STILARE IL PROGETTO Il beneficiario del bando è tenuto a osservare e rispettare i seguenti punti: Organizzare il servizio tenendo conto dei diversi target di pubblico previsti nei vari orari (famiglie e bambini, adolescenti, giovani, anziani, ecc.). Porre inoltre particolare attenzione a creare momenti ed eventi per promuovere e degustare i prodotti in vendita Offrire un servizio di caffetteria e ristorazione e vendita con prezzi di mercato, attenzione all accessibilità e con un modello di gestione efficiente ed accogliente Proporre menù stagionali e di qualità, utilizzando materie prime ed alimenti provenienti dalle cascine sociali Carlo Alberto e dalle aziende che rientrano nella rete dell agricoltura sociale (vedi elenco fornito), fornendo ai clienti informazioni sulle materie utilizzate e sui principi etici che stanno alla base dell agricoltura sociale Avere un orario di apertura più ampio possibile (almeno 6 giorni a settimana) 3

4 Rispettare il ciclo di smaltimento dei rifiuti e porre particolare attenzione alla questione ambientale, favorendo anche in cucina, a tavola e durante gli eventi, pratiche eco-sostenibili CONDIZIONI PER LA GESTIONE DEL PROGETTO Il beneficiario è tenuto a: Lavorare in sinergia con la Diaconia Valdese e Coldiretti Torino per la promozione e la diffusione delle iniziative in ambito di agricoltura sociale e consumo consapevole, attraverso eventi e momenti di animazione. Partecipare quindi alle riunioni di programmazione delle attività, con lo scopo di contribuire a realizzare percorsi innovativi legati al tema dell alimentazione e della cucina atti a sviluppare nei cittadini/clienti un più consapevole rapporto con il cibo, la conoscenza della filiera delle merci (in particolare dei prodotti venduti nel locale), la cultura del cibo come elemento conviviale e di socializzazione, nonché sociale Realizzare programmi di promozione all inserimento occupazionale sia per persone in difficoltà e/o con disabilità sia attraverso tirocini formativi. Confrontarsi con la Diaconia Valdese per qualunque modifica al design interno e alla comunicazione integrata Concordare con la Diaconia Valdese le attività di comunicazione e promozione Custodire e utilizzare con cura i locali, gli arredi e le attrezzature assegnate Provvedere alla manutenzione ordinaria, alla riparazione ed alla eventuale sostituzione delle attrezzature e degli arredi forniti. Il beneficiario dovrà concordare preventivamente eventuali opere di miglioramento con l impegno di non intervenire senza il preventivo consenso scritto e rinunciando a qualsiasi pretesa di rivalsa per eventuali migliorie eseguite senza tale consenso Non installare nei locali apparecchi automatici per il gioco o altri strumenti che possono indurre il cliente alla Ludopatia ed attenersi alle norme di legge in merito alla somministrazione di bevande alcoliche 4

5 Osservare le norme igienico-sanitarie, le norme sulla prevenzione incendi e sulla sicurezza Il beneficiario è tenuto a corrispondere: da subito le utenze di luce, gas, acqua e tutte le tasse previste dal comune di Pinerolo di competenza del locale oggetto del presente accordo a partire dal 13 mese di attività (fa fede la data di firma contratto), una parte dell affitto che aumenta con il passare del tempo fino a raggiungere la totalità della cifra a termine dei due anni (Dal 13 al 15 mese - 100; Dal 16 al 18 mese - 200; DAL 19 AL 21 MESE - 300; dal 22 al 24 mese - 400; dal 25 mese in avanti è tenuto a corrispondere l affitto completo ( 600) con i relativi successivi adeguamenti. Il pagamento dell importo stabilito dovrà essere versato mensilmente entro i primi 5 giorni del mese. Stipulare specifica assicurazione per la responsabilità civile derivante da danni cagionati dai soggetti coinvolti nell iniziativa a terzi e a copertura di danneggiamenti alle strutture Comunicare alla Diaconia Valdese, qualora intendesse recedere dal contratto per giustificati motivi, in forma scritta, con un preavviso di sei mesi prima, eventuale disdetta del presente accordo. Qualora il preavviso non venga rispettato è prevista una sanzione pari a (pari a quattro mensilità) se il preavviso è inferiore o uguale a 3 mesi; pari a (pari a 2 mensilità) se i preavviso è compreso tra il 4 e il 6 mese. Il beneficiario è tenuto a sostenere Le pratiche per l autorizzazione all esercizio commerciale e ristorativo Tempi di durata dell accordo L accordo è vincolante per i primi 2 anni dalla stipula dello stesso. Allo scadere è previsto il rinnovo del medesimo con modalità che verranno a suo tempo definite fermo restando quanto previsto al punto successivo Locali e modalità di accesso. LA DIACONIA VALDESE Mette a disposizione dell impresa per il periodo del progetto (2 anni) attrezzature e arredamenti per inizio attività, un fondo per far fronte alle spese di avvio attività e percorso di sostegno all imprenditorialità. Inoltre, la Diaconia Valdese fornisce i locali ristrutturati e arredati secondo 5

6 progetti realizzati con i propri architetti e un piano di comunicazione integrata. Locali e modalità di accesso Il beneficiario ha a disposizione per la sua attività i seguenti locali in via Silvio Pellico: - Due locali a piano terra con doppio accesso (uno diretto dalla strada e l altro da cortile interno) - Cantina e magazzino al piano interrato - Il sottoscala Il beneficiario deve permettere l accesso al personale della diaconia nei suoi locali durante gli orari di apertura per poter accedere al Punto Informativo situato al piano superiore. Non è di utilizzo del beneficiario la saletta al piano superiore, che rimane ad esclusivo utilizzo della Diaconia Valdese. Le modalità di accesso ai locali di via Silvio Pellico sono vincolate alle norme comunali e alle regole condominiali. Al termine dei due anni, il punto informativo continua ad essere all interno del locale, al piano superiore, con accesso diretto al locale, e permane la collaborazione con la Diaconia Valdese. ALLEGATI Planimetria e design interni 6

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. Cognome Nome. data di nascita cittadinanza sesso: M. F. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI

Dettagli

Cognome Nome. data di nascita luogo di nascita. cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP. denominazione

Cognome Nome. data di nascita luogo di nascita. cittadinanza residente a Prov. via, piazza, ecc. n. CAP. denominazione marca da bollo. 14.62 (spazio per l ufficio) SOCIETA DI PERSONE Al COMUNE di USMATE VELATE Oggetto: domanda di rilascio di autorizzazione per esercitare l attività di commercio su aree pubbliche, ai sensi

Dettagli

Il sottoscritto nato a il nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. (barrare la casella che interessa)

Il sottoscritto nato a il nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. (barrare la casella che interessa) ALLO SPORTELLO UNICO DEL COMUNE DI marca da bollo Domanda di AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA ALL APERTURA DI ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Art. 7 comma 1 Legge Regionale n. 14 del 26.7.2003

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** COMMERCIO ELETTRONICO

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** COMMERCIO ELETTRONICO COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114 e ss.mm.ii,

Dettagli

AL SINDACO DEL COMUNE DI _MEDICINA

AL SINDACO DEL COMUNE DI _MEDICINA Suap/Mod19 Marca da bollo 14,62 AL SINDACO DEL COMUNE DI _MEDICINA OGGETTO: Richiesta di autorizzazione temporanea per la somministrazione di alimenti e bevande di cui all art. 10, commi 1 e 2, della legge

Dettagli

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE DI SESTO FIORENTINO COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE 1 COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE S.C.I.A. (Segnalazione certificata di Inizio Attività) ESERCIZIO COMMERCIALE AL DETTAGLIO CON SUPERFICIE DI VENDITA FINO A 250 MQ. D.Lgs. 31 marzo

Dettagli

(da presentare in carta semplice ed in triplice copia)

(da presentare in carta semplice ed in triplice copia) Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI VENDITA

Dettagli

Al del Comune di CAPURSO Servizio Attività Produttive Largo S. Francesco 22

Al del Comune di CAPURSO Servizio Attività Produttive Largo S. Francesco 22 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI CIRCOLO PRIVATO CON LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE RISERVATA AI SOCI DEL CIRCOLO/ASSOCIAZIONE ADERENTE AD ENTE O ORGANIZZAZIONE NAZIONALE AVENTE

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6bis Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114

Dettagli

VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE

VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE Spazio riservato all ufficio per la protocollazione della denuncia inizio attività 1 COMUNE DI NOVARA Servizio Polizia Municipale Commercio VENDITA AL DETTAGLIO PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI

Dettagli

SUBINGRESSO NELL ATTIVITA DI COMMERCIO ELETTRONICO (QUADRO B)

SUBINGRESSO NELL ATTIVITA DI COMMERCIO ELETTRONICO (QUADRO B) Spazio riservato all ufficio per la protocollazione della denuncia inizio attività 1 COMUNE DI NOVARA Servizio Polizia Municipale Commercio COMMERCIO ELETTRONICO Art. 4, lettera h), punto 3), e art. 18

Dettagli

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di fornire dati personali

Dettagli

in qualità di: legale rappresentante procuratore (estremi atto)

in qualità di: legale rappresentante procuratore (estremi atto) Spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA PER L AVVIO DI NUOVA ATTIVITA /TRASFERIMENTO/MODIFICHE IN ESERCIZIO

Dettagli

Al Responsabile SUAP Del Comune di Calcinaia. Cognome Nome. Data di nascita Cittadinanza

Al Responsabile SUAP Del Comune di Calcinaia. Cognome Nome. Data di nascita Cittadinanza SPECIALI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA-TRAMITE TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO-TRASFERIMENTO DI SEDE- Al Responsabile SUAP Del Comune di

Dettagli

Il sottoscritto (nome e cognome): C.F. data di nascita cittadinanza. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. residente a ( ) Via n.

Il sottoscritto (nome e cognome): C.F. data di nascita cittadinanza. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune. residente a ( ) Via n. Marca da bollo. 16,00 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le COMUNE DI CORTANDONE Via della Costa 39 14013 CORTANDONE (AT) Oggetto: Domanda di partecipazione e dichiarazioni per partecipare alla

Dettagli

RACCOMANDATA A.R. Cognome: Nome: Codice Fiscale:

RACCOMANDATA A.R. Cognome: Nome: Codice Fiscale: RACCOMANDATA A.R. AL COMUNE DI MARCIANO DELLA CHIANA Servizio di Polizia Municipale Piazza Fanfulla, 4 52047 Marciano della Chiana (Arezzo) bollo 14,62 Schema di domanda per il rilascio dell autorizzazione

Dettagli

Il sottoscritto/a nato/a a il di nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. (barrare la casella che interessa)

Il sottoscritto/a nato/a a il di nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. (barrare la casella che interessa) ALLO SPORTELLO UNICO DEL COMUNE DI Dichiarazione di Inizio Attività DI ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE NON SOGGETTO A PROGRAMMAZIONE Art. 4 comma 5 Legge Regionale n. 14 del 26.7.2003

Dettagli

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali L.R. 07.02.05, N. 28 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Al Comune di POSITANO

Al Comune di POSITANO Al Comune di POSITANO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (ai sensi dell art. 19 legge 7 agosto 1990, n. 241 come modificato dalla legge 30 luglio 2010 n 122 Il sottoscritt... nato a... il...

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE RICHIESTA AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE AL SINDACO DEL COMUNE DI ACQUAPENDENTE Piazza G. Fabrizio, 17 01021 ACQUAPENDENTE

Dettagli

l sottoscritt nat a il residente in Via codice fiscale legale rappresentante della con sede in Via C.F. Partita IVA dell azienda già intestata a

l sottoscritt nat a il residente in Via codice fiscale legale rappresentante della con sede in Via C.F. Partita IVA dell azienda già intestata a scia subingresso aree pubbliche società Al Comune di CENGIO l sottoscritt nat a il residente in Via codice fiscale legale rappresentante della con sede in Via C.F. Partita IVA a seguito di ( ) acquisto

Dettagli

TRASMETTERE SOLO CON RACCOMANDATA CON AVVISO DI RICEVIMENTO. Al COMUNE DI LA LOGGIA

TRASMETTERE SOLO CON RACCOMANDATA CON AVVISO DI RICEVIMENTO. Al COMUNE DI LA LOGGIA TRASMETTERE SOLO CON RACCOMANDATA CON AVVISO DI RICEVIMENTO Al COMUNE DI LA LOGGIA Il sottoscritto nato a il residente in Via Cod. fiscale nazionalità Tel. cellulare (se richiedente è una società) nella

Dettagli

ALLEGATO A PERSONE FISICHE

ALLEGATO A PERSONE FISICHE 1 ALLEGATO A PERSONE FISICHE MARCA DA BOLLO DA 16,00 OGGETTO: manifestazione d interesse diretta all assegnazione di locale in proprietà comunale da adibirsi a negozio di vicinato per la vendita di prodotti

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6 FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6 Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 18 e 26 comma 5),

Dettagli

DI ALIMENTI E BEVANDE DA EFFETTUARSI PRESSO MENSE AZIENDALI AI SENSI DELL ART. 8,COMMA 6, LETTERA F) DELLA L.R. 38/2006.

DI ALIMENTI E BEVANDE DA EFFETTUARSI PRESSO MENSE AZIENDALI AI SENSI DELL ART. 8,COMMA 6, LETTERA F) DELLA L.R. 38/2006. COMUNE DI NOVARA Servizio Polizia Municipale Commercio Ufficio Pubblici Esercizi l.go don Minzoni 8 28100 NOVARA tel. 0321/3703362/3352 fax 0321/3703357 Spazio riservato all ufficio per la protocollazione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO Marca da bollo 14,62 Al Comune di Crema Il/La sottoscritt nat_ a il prov. cittadinanza residente a via n. C.F. tel. fax

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. in proprio quale legale rappresentante della Società

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. in proprio quale legale rappresentante della Società Bollo da Euro 14,62 (in caso di domanda) Al Signor Sindaco del Comune di 10080 SAN BENIGNO CANAVESE (TO) Oggetto: COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP

Dettagli

ALLO SUAP DEL COMUNE DI MANTA 0 0 4 1 1 6

ALLO SUAP DEL COMUNE DI MANTA 0 0 4 1 1 6 CODICE PRATICA riservato allo SUAP MOD.6COM FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO Segnalazione Certificata di Inizio attività (compilare in stampatello) ALLO SUAP DEL COMUNE DI MANTA

Dettagli

COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO PER IL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO PER IL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA (DA TRASMETTERE IN DUPLICE COPIA) Al Corpo di Polizia Municipale del Comune di Castiglione della Pescaia (Ufficio Polizia Amministrativa) Strada Provinciale n 3 del Padule, Km 19 58043 - Castiglione della

Dettagli

Comune di Portici Provincia di Napoli. ID Strada IN RELAZIONE ALL ATTIVITA QUI DI SEGUITO SPECIFICATA 1. Al COMUNE DI PORTICI (NA) 6 3 0 5 9

Comune di Portici Provincia di Napoli. ID Strada IN RELAZIONE ALL ATTIVITA QUI DI SEGUITO SPECIFICATA 1. Al COMUNE DI PORTICI (NA) 6 3 0 5 9 Comune di Portici Provincia di Napoli COMUNICAZIONE DI AFFIDAMENTO DI REPARTO Art.54 co.4 Decreto Dirigenziale n. 997 del 30/10/2014 avente ad oggetto: Legge Regionale 9 gennaio 2014 n. 1 Nuova circolare

Dettagli

Città di Lecce SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE E PRODUTTIVE Via Braccio Martello n. 5 73100 Lecce Tel.(+39) 0832682419 - Fax (+39) 0832232329

Città di Lecce SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE E PRODUTTIVE Via Braccio Martello n. 5 73100 Lecce Tel.(+39) 0832682419 - Fax (+39) 0832232329 Città di Lecce SETTORE ATTIVITA ECONOMICHE E PRODUTTIVE Via Braccio Martello n. 5 73100 Lecce Tel.(+39) 0832682419 - Fax (+39) 0832232329 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) di somministrazione

Dettagli

MOD SCIA/AREE PUBBL. Al Comune di Canosa di Puglia Sportello Unico Attività Produttive Via G. Falcone, 134 70053 Canosa di Puglia

MOD SCIA/AREE PUBBL. Al Comune di Canosa di Puglia Sportello Unico Attività Produttive Via G. Falcone, 134 70053 Canosa di Puglia MOD SCIA/AREE PUBBL. Al Comune di Canosa di Puglia Sportello Unico Attività Produttive Via G. Falcone, 134 70053 Canosa di Puglia SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L APERTURA O IL TRASFERIMENTO DI PUBBLICO ESERCIZIO Marca da bollo 14,62 Spazio riservato al Protocollo Al Comune di Costa Masnaga Il/La sottoscritt nat_ a il prov. cittadinanza

Dettagli

OGGETTO: Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per: apertura nuova attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande

OGGETTO: Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per: apertura nuova attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande AL SINDACO del COMUNE DI IMOLA Servizio Interventi Economici Via Mazzini 4 40026 Imola (Bo) OGGETTO: Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per: apertura nuova attività di somministrazione

Dettagli

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive Spazio per il Protocollo del Comune di Giarre GIARRE Scia commercio elettronico Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di GIARRE

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE NELLE

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. COM 6bis - SCIA Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 18 e 26 comma 5),del D.L.gs. 59/10

Dettagli

COMUNICAZIONE DI AFFIDAMENTO DI REPARTO

COMUNICAZIONE DI AFFIDAMENTO DI REPARTO Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Messina COMUNICAZIONE DI AFFIDAMENTO DI REPARTO Il sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita Cittadinanza Luogo di nascita: Comune (prov. ) Stato

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. nato/a il a codice fiscale. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. cellulare fax

Il/La sottoscritto/a. nato/a il a codice fiscale. residente a via/piazza n. C.A.P. tel. cellulare fax COMUNE DI BOLOGNA SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 COMUNICAZIONE AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

Domanda di autorizzazione di commercio su aree pubbliche temporanea. ο M comune di residenza provincia o stato estero di residenza C.A.P.

Domanda di autorizzazione di commercio su aree pubbliche temporanea. ο M comune di residenza provincia o stato estero di residenza C.A.P. COMUNE DI VENEZIA Direzione Sviluppo economico Settore Commercio fascicolo (riservato all'ufficio) modulo codice procedimento (riservato all'ufficio) spazio per la protocollazione riservato al Comune AL

Dettagli

La normativa dei Bed & Breakfast inlombardia

La normativa dei Bed & Breakfast inlombardia La normativa dei Bed & Breakfast inlombardia Luca Mambretti U.O. Sviluppo di iniziative per la Promozione dell Offerta Turistica Direzione Generale Commercio, Turismo e Servizi Regione Lombardia e-mail:

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

98 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21)

98 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21) 98 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21) COM 9 (Spazio per l ufficio) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PER CORRISPONDENZA,

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano

Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano COMMERCIO SU AREA PUBBLICA IN FORMA ITINERANTE (TIPO B) Domanda di autorizzazione / ampliamento / modifiche

Dettagli

Bollo 14,62 AL SINDACO DEL COMUNE DI CAMPEGINE

Bollo 14,62 AL SINDACO DEL COMUNE DI CAMPEGINE Bollo 14,62 AL SINDACO DEL COMUNE DI CAMPEGINE RICHIESTA RILASCIO AUTORIZZAZIONE AMMINISTRATIVA PER LA VENDITA SU AREE PUBBLICHE DI TIPO B) ITINERANTE ( Art. 20 L. 241/90 - ART. 28 D. LGS.VO 114/98 L.R.

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Timbro Protocollo MOD. 311 ESERCIZI PUBBLICI Servizio Attività economiche e di servizio SUAP Pianificazione Commerciale COMPILARE

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in Mod. 5 - SCIA variazione societaria esercizio vicinato Al S.U.A.P. del Comune di....l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in via.. cittadinanza. (se cittadino extracomunitario) in possesso di permesso

Dettagli

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali L.R. 07/02/05, N. 28 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in SCIA - apertura esercizio vicinato ALLO S.U.A.P. del Comune di....l.. sottoscritt.... nat a... il.. residente in via.. cittadinanza. (se cittadino extracomunitario) in possesso di permesso di soggiorno

Dettagli

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO COMUNE DI UMBERTIDE Comando Polizia Municipale Piazza Matteotti, 1 06019 Umbertide (PG) Tel 075/9419250 Fax 075/9419289 www.comune.umbertide.pg.it PEC:comune.umbertide@postacert.umbria.it SCIA SEGNALAZIONE

Dettagli

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo)

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo) al SUAP del Comune competente Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del Comune - SUAP OLINE Forme speciali di vendita al dettaglio PER CORRISPONDENZA,TELEVISIONE ED ALTRI

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in SCIA - apertura com..elettr Allo Sportello Unico Attività Produttive Servizio Associato Comuni di Bormida Mallare Pallare Via Chiesa 10 17045 Bormida (SV)..l.. sottoscritt.... nat a... il.. residente in

Dettagli

MODELLO UNICO COMMERCIO AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO (FIERE E MERCATO)

MODELLO UNICO COMMERCIO AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO (FIERE E MERCATO) MODELLO UNICO COMMERCIO AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO (FIERE E MERCATO) AL COMUNE DI BORGO A MOZZANO UFFICIO COMMERCIO AREE PUBBLICHE OGGETTO: Domanda per sub ingresso in autorizzazione/concessione decennale

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in SCIA - subingresso esercizio di somministrazione alimenti e bevande a seguito reintestazione per risoluzione contratto di affitto di azienda. Al Comune di CARCARE Ufficio Commercio..l.. sottoscritt...

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Rep.n / Quietanza n del (Diritti d istruttoria) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino (Modello

Dettagli

Il sottoscritto nato a il res. a via n. C.F. in qualità di della Società/Associazione C.F. con sede a prov in Via n.

Il sottoscritto nato a il res. a via n. C.F. in qualità di della Società/Associazione C.F. con sede a prov in Via n. BOLLO 14,62 RICHIESTA LICENZA PER MANIFESTAZIONE TEMPORANEA CON ANNESSA ATTIVITA' COMPLEMENTARE DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (Art. 68-69 del TULPS; Art. 10 commi 1-3 L.R. 26.07.2003, n.14)

Dettagli

SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile

SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile SCHEDA SINTETICA LEGGE n. 215/1992 Azioni positive per l'imprenditoria femminile SCOPO E OBIETTIVO DELLA LEGGE La Legge n. 215 del 25 febbraio 1992 riporta un ampio ventaglio di disposizioni con lo scopo

Dettagli

Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto.

Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto. Comune di Mod. Comunale (Modello 0016 Versione 006-2013) Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto. Allo Sportello Unico delle Attività Produttive

Dettagli

Domanda per l assegnazione in concessione decennale di posteggio libero fuori mercato e relativa autorizzazione nel Comune di Impruneta.

Domanda per l assegnazione in concessione decennale di posteggio libero fuori mercato e relativa autorizzazione nel Comune di Impruneta. Bollo 14,62 Comune di Impruneta Ufficio Comunicazione e Sviluppo Via Cavalleggeri 16 50023 Impruneta (FI) Domanda per l assegnazione in concessione decennale di posteggio libero fuori mercato e relativa

Dettagli

COMUNE DI SONCINO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI SONCINO PROVINCIA DI CREMONA BANDO COMUNALE PER ASSEGNAZIONE POSTEGGIO ALIMENTARE NEL MERCATO SETTIMANALE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visto l art. 23 della legge regionale n. 6/2010; Visto il Regolamento comunale per la disciplina

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza Pagina 1 di 5 Applicare marca da bollo Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di REALMONTE (AG) wwwimpresainungiornogovit/web/agrigento/comune/t/h205 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI IN DATA 25/02/2010. Premessa

REGOLAMENTO INTERNO APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI IN DATA 25/02/2010. Premessa via Venezia, 26-48121 RAVENNA RA Tel./fax 0544219377 e-mail: info@villaggioglobale.ra.it - web: www.villaggioglobale.ra.it REGOLAMENTO INTERNO APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI IN DATA 25/02/2010 Premessa

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AVVIO ATTIVITÀ NON SOGGETTE A PROGRAMMAZIONE Al SUAP del Comune di GIUGLIANO IN CAMPANIA Ai sensi dell art. 64 d.lgs.

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CON POSTEGGIO O DI TIPO A SCIA SUBINGRESSO E CESSAZIONE ATTIVITÀ

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CON POSTEGGIO O DI TIPO A SCIA SUBINGRESSO E CESSAZIONE ATTIVITÀ Città di Taranto DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E PRODUTTIVE Via Plinio n. 16 74100 Taranto Fax (+39) 099/4581209 COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CON POSTEGGIO O DI TIPO A SCIA SUBINGRESSO E CESSAZIONE ATTIVITÀ

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio

Forme speciali di vendita al dettaglio Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ/COMUNICAZIONE Al Comune di JESI 0 4 2 0 2 1 Ai

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE STAGIONALI / TEMPORANEE DI POSTEGGIO FUORI MERCATO

DOMANDA DI CONCESSIONE STAGIONALI / TEMPORANEE DI POSTEGGIO FUORI MERCATO DOMANDA DI CONCESSIONE STAGIONALI / TEMPORANEE DI POSTEGGIO FUORI MERCATO AL COMUNE DI PALMI S.U.A.P. P.zza Municipio 89015 Palmi (RC) OGGETTO: Bando comunale per l assegnazione ai sensi dell art.12 del

Dettagli

21.11.2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 47 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984

21.11.2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 47 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984 DELIBERAZIONE 12 novembre 2012, n. 984 Indirizzi per la realizzazione del corso di formazione obbligatoria per il commercio al dettaglio alimentare e la somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi

Dettagli

COMUNE DI PIEDIMONTE SAN GERMANO (FR) Sportello SUAP P.zza Municipio n. 1 03030 Piedimonte San Germano (FR)

COMUNE DI PIEDIMONTE SAN GERMANO (FR) Sportello SUAP P.zza Municipio n. 1 03030 Piedimonte San Germano (FR) COMUNE DI PIEDIMONTE SAN GERMANO (FR) Sportello SUAP P.zza Municipio n. 1 03030 Piedimonte San Germano (FR) OGGETTO : SCIA per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande in mense aziendali ed

Dettagli

Posteggio n.1: SETTORE ALIMENTARE DEI PRODOTTI TIPICI E TRADIZIONALI LOMBARDI CON PREVALENZA VENDITA FORMAGGI e SALUMI

Posteggio n.1: SETTORE ALIMENTARE DEI PRODOTTI TIPICI E TRADIZIONALI LOMBARDI CON PREVALENZA VENDITA FORMAGGI e SALUMI COMUNE DI CAVENAGO DI BRIANZA (MB) BANDO PER L ASSEGNAZIONE IN VIA SPERIMENTALE PER UN ANNO DI N.4 POSTEGGI MERCATALI,RISERVATI AD OPERATORI COMMERCIALI SU AREA PUBBLICA NEL PARCHEGGIO DI VIA CAMPAGNAE

Dettagli

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA VENDITA AL DETTAGLIO SU AREA PUBBLICA ;

RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER LA VENDITA AL DETTAGLIO SU AREA PUBBLICA ; C O M UNE DI ROVERBELLA SETTORE TECNICO Servizio Attività Commerciali e Produttive Provincia di Mantova Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918233 Fax 0376/694515 e-mail: attivitaproduttive@comuneroverbella.191.it

Dettagli

cessato l affidamento della gestione del reparto in premessa indicato. Data...

cessato l affidamento della gestione del reparto in premessa indicato. Data... Mod. AFFIDAMENTO GESTIONE REPARTO AL COMUNE DI PERUGIA Il sottoscritto nato a il Codice Fiscale n. residente in Via n. in qualità di: titolare dell omonima impresa individuale con sede in legale rappresentante

Dettagli

(PROVINCIA DI ROMA) Il sottoscritto (Cognome e nome) prov. il e residente a CAP _ prov. in Via / P.zza n. C.F. cittadinanza 1

(PROVINCIA DI ROMA) Il sottoscritto (Cognome e nome) prov. il e residente a CAP _ prov. in Via / P.zza n. C.F. cittadinanza 1 CITTÀ DI ARTENA (PROVINCIA DI ROMA) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Artena SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TRASFERIMENTO

Dettagli

OGGETTO: Domanda/Comunicazione per

OGGETTO: Domanda/Comunicazione per MODELLO UNICO COMMERCIO AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE (TIP. B) (La marca da bollo deve essere applicata solamente nel caso di richiesta di nuova autorizzazione) Marca da bollo da 14.62 AL COMUNE di

Dettagli

Bed & Breakfast in Lombardia

Bed & Breakfast in Lombardia Bed & Breakfast in Lombardia Angelo Zito Struttura Sistemi Turistici ed Imprese Direzione Generale Commercio, Turismo e Servizi Regione Lombardia e-mail: Angelo_Zito@regione.lombardia.it Bed and Breakfast,

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a Prov. ( ) il / / C. F.: residente a Prov. ( ) via/piazza n tel

Il/la sottoscritto/a nato/a a Prov. ( ) il / / C. F.: residente a Prov. ( ) via/piazza n tel AL SINDACO DEL COMUNE DI VALLERANO Piazza A. Xerry De Caro, n. 13 01030 VALLERANO (VT) Segnalazione Certificata di Inizio Attività per apertura struttura ricettiva alberghiera/motel/residenze turistico

Dettagli

108 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21)

108 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21) 108 Prelevato dal sito http://gurs.pa.cnr.it/gurs Suppl. ord. alla G.U.R.S. (P. I) n. 41 del 17-8-2001 (n. 21) COM 10 (Spazio per l ufficio) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO VENDITA PRESSO IL DOMICILIO

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. (Comune di nascita) (prov.) (data di nascita) (cittadinanza) (Comune di residenza) (prov.) (Via/Piazza/Viale

Il/la sottoscritto/a. (Comune di nascita) (prov.) (data di nascita) (cittadinanza) (Comune di residenza) (prov.) (Via/Piazza/Viale AL RESPONSABILE DEL SETTORE ATTIVITA PRODUTTIVE DEL COMUNE DI MATTINATA Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE TEMPORANEA IN OCCASIONE

Dettagli

Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto.

Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0016 Versione 006-2013) Variazione di Ragione Sociale, Legale Rappresentante, Compagine Sociale, Sede Legale, Delegato, Preposto. Cognome

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO IN GESTIONE

BOZZA DI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO IN GESTIONE BOZZA DI CONTRATTO DI AFFIDAMENTO IN GESTIONE CA FOSCARI FORMAZIONE E RICERCA S.r.l., con sede legale in Venezia, Dorsoduro 3246, C.F. e Partita IVA 03387580271, rappresentata dal Prof. Maurizio Scarpari

Dettagli

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in

..l.. sottoscritt... nat a... il.. residente in SCIA affidamento reparto somministrazione Allo Sportello Unico Attività Produttive Servizio Associato Comuni di Bormida Mallare Pallare Via Chiesa 10 17045 Bormida (SV)..l.. sottoscritt... nat a... il..

Dettagli

Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali

Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali Avviso pubblico esplorativo per la ricerca e la selezione di proposte progettuali, ai sensi dell art. 60 del Regolamento generale per l attività contrattuale

Dettagli

Modulo E7.02 mod. COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 02 del 09/04/2015

Modulo E7.02 mod. COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 02 del 09/04/2015 Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO Vendita per Corrispondenza, Radio, Televisione o altri sistemi di

Dettagli

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE

Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE Manital e Compagnia di San Paolo FONDO RISORSA CANAVESE BANDO GIOVANI PER IL CANAVESE 1. PREMESSA Manital, con la collaborazione della Compagnia di San Paolo ha istituito il Fondo Risorsa Canavese, con

Dettagli

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di NARNI MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione Il/La sottoscritto/a QUADRO INIZIALE

Dettagli

AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi alle Imprese - Sportello Unico Via Ugo La Malfa n.34-90146 Palermo

AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi alle Imprese - Sportello Unico Via Ugo La Malfa n.34-90146 Palermo SCIA vendita con distributori automatici Editing del 11/10/2011 Pagina 1 di 10 N.B. Allegare attestazione di avvenuto pagamento dei diritti di cui al tariffario SUAP AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi

Dettagli

Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI

Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L art. 3, II comma della Costituzione Italiana recita: è compito

Dettagli

Il sottoscritto (Richiedente) nato a il / / residente a Via,Piazza ecc. n. in qualità di CHIEDE

Il sottoscritto (Richiedente) nato a il / / residente a Via,Piazza ecc. n. in qualità di CHIEDE Marca da bollo.14,62 Spett. Comune di Usmate Velate Ufficio Commercio Domanda per il rilascio dell Autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande ai sensi della L.R. n. 6/2010 art. 61 e segg.

Dettagli

Comune di Avigliana. Disciplinare

Comune di Avigliana. Disciplinare Comune di Avigliana Provincia di Torino Disciplinare Mercato riservato all esercizio della vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli gestito da Federazione Coldiretti Torino ai sensi del d.m.

Dettagli

Il/La sottoscritto/a, nato/a ( ) il. cittadinanza residente a. Prov. CAP Via/Piazza. n. tel. cell. ###### Il/La sottoscritto/a, nato/a ( ) il

Il/La sottoscritto/a, nato/a ( ) il. cittadinanza residente a. Prov. CAP Via/Piazza. n. tel. cell. ###### Il/La sottoscritto/a, nato/a ( ) il Al Comune di BORDIGHERA Ufficio Commercio 18012 BORDIGHERA IM OGGETTO: comunicazione di SUBINGRESSO, ai sensi dell art. 132 della legge regionale 2 gennaio 2007, n.1 (Testo Unico in materia di commercio),

Dettagli

All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO

All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO Marca da bollo All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO OGGETTO: Domanda di rilascio autorizzazione per esercitare l attività di commercio su aree pubbliche in forma itinerante, di cui all art.1, comma

Dettagli

S.C.I.A. Segnalazione Certificata di Inizio Attività stagionale di somministrazione di alimenti e bevande ( art. 50, lett. h, L.R. 2/1/2007 n.

S.C.I.A. Segnalazione Certificata di Inizio Attività stagionale di somministrazione di alimenti e bevande ( art. 50, lett. h, L.R. 2/1/2007 n. AL COMUNE DI BUSALLA SERVIZIO COMMERCIO S.C.I.A. Segnalazione Certificata di Inizio Attività stagionale di somministrazione di alimenti e bevande ( art. 50, lett. h, L.R. 2/1/2007 n. 1) Il/La sottoscritto/a

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 (Agg 11/2010) SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ATTIVITÀ TEMPORANEA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Ai sensi del d.lgs. n.59/2010 (art.

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1.

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1. ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1 Al Comune di * Ai sensi del D. L.gs. 114/98 (art. 7 e 26 comma 5),

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA NUOVA APERTURA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA NUOVA APERTURA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA NUOVA APERTURA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Il / La sottoscritto / a..... - visto il D.Lgs. 26/03/2010 nr. 59 così come modificato dal

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli