HAI VINTO ALLA LOTTERIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HAI VINTO ALLA LOTTERIA"

Transcript

1 October 2014 Ottobre 2014 CONDO HAI VINTO ALLA LOTTERIA 6 Federico Antonini Luca Buonaguidi Studio Cheste Giovanni Collot Andrea Passador Bérénice Troeira

2 CONDO C O N D O Magazine N.6 Oct/Ott 2014 Thanks to / Grazie a: Federico Antonini Luca Buonaguidi Studio Cheste Giovanni Collot Andrea Passador Bérénice Troeira, Thanks to Chloe Anderson and Nina Kurose for helping us with our (not professional) translations. Grazie a Chloe Anderson e Nina Kurose per averci aiutato con le nostre traduzioni (non professionali) Editors Gabriella De Domenico Lucia Del Zotto Alessandra Giro Giovanni Andrea Pamio 2

3 VINCITORI WINNERS 1 Alberto biglietto 12 verde biglietto 12 verde 2 Stefania biglietto 39 rosa biglietto 39 rosa 3 Gioia biglietto 30 arancione biglietto 30 arancione COMPLIMENTI! CONGRATULATION! Imprevedibile ed incontrollabile, la vincita alla lotteria può cambiare le sorti di un intera esistenza, oppure no. Nessuno è immune al fascino del gioco, nemmeno noi. All incirca un paio di mesi fa abbiamo deciso di tentare la fortuna: un gratta e vinci o una schedina al giorno, per trenta giorni. 40 euro spesi, due soli euro vinti. Insomma, la fortuna ha deciso di ignorarci. A volte però si vince alla lotteria (o 5 euro al gratta e vinci) senza nemmeno accorgersene: quell esame di economia passato non si sa bene come, quei 50 euro trovati nella tasca della giacca al cambio di stagione, tutti quei semafori verdi quando sei in ritardo, o l'incontro dell'anima gemella ad un appuntamento al buio; si tratta di piccole vincite personali che potenzialmente cambiano la vita. La fortuna, l'azzardo, il caso, il fato, le possibilità, la trepidazione, il desiderio, l'euforia, l'incredulità, l'infelicità. CON- DO nel sesto numero ha voluto riunire tutti questi fattori. Dalla botta di culo politica di Lyndon Johnson, Bashar Al-Assad e Papa Francesco I, alla reintrepretazione satirica della vita del Cavaliere; dal racconto illustrato, tratto da La liste de mes envies, al sogno e la sua numerologia (provate a giocarli, non si sa mai). Dall essere baciati con la lingua dalla fortuna al vincere una vera remunerazione lavorativa con un gratta e vinci. Se volete tentare la fortuna, ma avete bisogno di un piccolo aiuto, DIGEST vi fornisce gli strumenti per vincere. Per chi non c era, CONDO ha partecipato al Sound Park di Villavarda (Pordenone) dal 28 al 30 agosto Per l occasione, il magazine ha organizzato il supercondolotto. Per scoprirne di più andate a pagina 122. Che la fortuna sia con voi. Gli editori. *NOTE 122 3

4 *NOTE Unpredictable and uncontrollable, winning the lottery can change an entire life s destiny, or not. No one is immune to the appeal of gambling, not even us. More or less a couple of months ago, we decided to try our luck: a scratch card or a play slip each day for 30 days. 40 Euros spent, only 2 Euros won. In other words, luck decided to ignore us. But sometimes, we win the lottery (or 5 Euros with a scratch card) without even noticing it: the economics exam that you have no idea how you passed, those 50 Euros you found in a pocket of the jacket at the beginning of a new season, all those green traffic lights when you are late, or meeting your soul mate on a blind date; it is about little personal winnings that potentially change a life. The luck, the gamble, the chance, the fate, the possibility, the trepidation, the destiny, the euphoria, the incredulity, the unhappiness. CONDO in the sixth issue wanted to bring together all these factors. From the piece of fucking good luck of Lyndon Johnson, Bashar Al-Assad and Papa Francesco I to the satirical reinterpretation of the Cavaliere s life; form the illustrated story, from La liste de mes envies, to the dream and its numerology (try to play them, you never know); from being French kissed by luck to winning a real salary from a scratch-card. If you want to try your luck but you need some kind of help, DIGEST gives you instruments to win. For those who weren t there, CONDO participated to Sound Park, in Villavarda (Pordenone, Italy) August 28-30, On that occasion, the magazine organized the supercondolotto. To learn more see page 120. May Luck be with you. The editors. 4 THE LOTTERY! To promote the new coming issue topic You won the lottery, CONDO decided to create its own lottery, SUPERCONDOLOTTO. When and Where? On the last August weekend, at the music festival Soundpark. Who? Anybody who, like the most of people, were tempted to try their luck even if they didn t know nor prices nor possibilities of winning. Basically, who wanted to have an instinctive and irrational behaviour. How? 1) They didn t take out the wallet. 2) They gave their contact to CONDOzine. 3) They got the ticket. 4) They put the ticket in the box. 5) They waited until today to know if they won, what they won, and what is actually this whole lottery about. Why? Gambling is closely related to the Eros and therefore to emotions, because of hormonal secretions that occur. During preparation for the game as well as during its actual playing, natural amphetamines responsible for excitement are produced. However, when achieving the goal or better the win endorphins and serotonin are produced which cause feelings of wellness and satisfaction. While gambling, rationality is blocked and the pleasure of winning and therefore of gambling results from the fact that the positive event is sporadic and unpredictable. Moreover, it is demonstrated that to big amount of money won are often associated unhappiness and failure. On the contrary, CONDO tryed to organise a lottery that leads directly to real happiness; therefore, prices are only those little and negligible jots that, even if they don t change your life, they surprise you and change your day. What? Eventually, we can reaveal the prices: 1) The beginning of an epistolary corrispondance 2) Receiving a personal thought, every single day, for one week 3) Forwarding a message you haven t the courage to send 121 CONDO

5 LA LOTTERIA! Per lanciare il tema del prossimo numero "Hai vinto alla lotteria", CONDO ha deciso di creare la propria lotteria, SUPERCONDOLOTTO. Quando e dove? L'ultimo fine settimana di agosto, al festival di musica Soundpark. Chi? Tutti coloro che, come la maggior parte delle persone, sono stati spinti a tentare la fortuna nonostante non ne conoscessero nè premi nè possibilità di vincere. Insomma, chi ha avuto voglia di avere un comportamento irrazionale e istintivo. Come? 1) NON hanno tirarato fuori il portamonete. 2) Hanno dato il loro contatto a Condozine. 3) Hanno ricevuto il loro biglietto. 4) Hanno messo il biglietto nell'urna. 5) Hanno aspettato fino ad oggi per scoprire se hanno vinto, cosa hanno vinto e di che cosa si tratta veramente. Perché? Il gioco d'azzardo è strettamente connesso all'eros e quindi all'emozione a causa di secrezioni ormonali. Durante la fase preparatoria e di attuazione del gioco, vengono rilasciate delle anfetamine naturali responsabili dell'eccitazione. Mentre nella fase del raggiungimento della meta, cioè la vincita, vengono prodotte l'endorfina e la serotonina che sono alla base dei sentimenti di benessere e soddisfazione. Durante il gioco la razionalità è bloccata e il piacere della vincita, e quindi dell'azzardo, risiede nella sporadicità e imprevedibilità dell'evento positivo. Inoltre a grandi somme di denaro vinte viene dimostrato che si associano spesso infelicità e fallimenti. CONDO tenta di organizzare una lotteria che garantisca la felicità; perciò mette in premio solo quelle piccole e trascurabili inezie che, pur non cambiandoti la vita, ti sorprendono e mutano il volto della tua giornata. Cosa? Finalmente possiamo rivelare i premi: 1) L'inizio di una corrispondenza epistolare 2) Ricevere un pensiero al giorno per una settimana 3) L'invio di un messaggio che non hai il coraggio di mandare CONDO INDICE 3 NOTE DAGLI EDITORI 7 STUDIO CHESTE LA SMORFIA 17 GIOVANNI COLLOT STORIE DI CASO E DI POLITICA 31 ANDREA PASSADOR LA DIMENSIONE DEL POSSIBILE 40 BÉRÉNICE TROEIRA UNE CHANCE SUR DES MILLIONS. ET C EST TOMBÉ SUR MOI. 59 LUCA BUONAGUIDI TAUTOLOGIE DELLA FORTUNA 83 FEDERICO ANTONINI IL NUOVO MILIONARIO 109 DIGEST 120 LA LOTTERIA! INDEX 3 NOTE FROM THE EDITORS 7 STUDIO CHESTE THE SMORFIA 17 GIOVANNI COLLOT STORIES ABOUT CHANCE AND POLITICS 31 ANDREA PASSADOR THE POSSIBLE DIMENSION 40 BÉRÉNICE TROEIRA ONE CHANCE IN A MILLION. AND IT HAPPENED TO ME. 59 LUCA BUONAGUIDI TAUTOLOGIES OF LUCK 83 FEDERICO ANTONINI THE NEW BILLIONAIRE 109 DIGEST 120 THE LOTTERY! 120 5

6 Fig. 6 Fig. 7 Fig. 8 Fig

7 SC SC settentrionale, Spagna, presso i Fenici, i Cartaginesi e i Greci. In Cina si credeva che gli scarabei garantissero l immortalità e ancora oggi si pensa che i portatori di questi amuleti vivano una vita lunga e una morte senza dolore. Modi d uso I talismani a forma di scarabeo esaltano diverse proprietà in base al materiale di cui sono costruiti: agata - equilibrio, azzurrite - introspezione, lapislazzuli - conoscenza e coscienza eterna, malachite - protezione spirituale per le donne incinte e gli adolescenti, onice - neutralizzare gli spiriti negativi e esorcizzare la negatività, turchese - pace e serenità. Sembrerebbe importante consacrare lo scarabeo; per farlo bisogna in primo luogo purificare e smagnetizzare l amuleto in acqua e sale marino per 4 o 5 giorni. Il giorno della consacrazione occorre accendere un incenso, una candela bianca e una del colore corrispondente alla proprietà che si vuole esaltare (nero - anti cattiva sorte, rosa - amore, rosso - forza, oro - fortuna, viola - chiaroveggenza). In secondo luogo pronunciare la formula: Possa l energia suprema accompagnarmi nel rituale di consacrazione di questo Scarabeo. Che l energia che risiede in me si unisca all energia universale allo scopo di conscrare questo scarabeo come simbolo della mia richiesta (esporre qui la richiesta). Con il potere che passa attraverso le mie mani, io ti consacro Scarabeo. Posare le mani sullo scarabeo e dire È fatto!. Beetle (fig. 4) Origins: an animal considered to be blessed ever since the Egyptian epoch. They associated the beetle s habit of throwing his sperm in manure to make small rolling balls with the eternal movement of the sun. It symbolizes eternal renewal and self-generation. The ministers used to dunk a beetle in black cow s milk and burn everything to invoke 118 the gods help against evil powers. The beetle was used also in funeral rituals. It was put on mothers over their hearts because the beetle was considered to be a divine organ able to easily escort the dead to the Kingdom of the Dead, thus protecting them from evil spirits. The beetle shaped amulet was worn during life as good luck charm. Thanks to commerce, the use of beetle shaped lucky charms got diffused in Italy, North Africa, Spain, among Phoneticians, Carthaginian and Greeks. Chinese people used to believe that beetles guaranteed immortality and still today think that one who wears these lucky charms will live a long life and have a painless death. Ways to use it: The beetle shaped lucky charm intensifies different features depending on the material they are made of: agate - balance, azurite - introspection, lapis lazuli - knowledge and external awareness, malachite - spiritual protection for pregnant women and teenagers, onyx - neutralize negative spirits and exorcise negativity, turquoise - peace and serenity. Consecrating the beetle seems important; to do it in the first place you must purify and demagnetize the lucky charm by soaking it in water and sea salt for 4 or 5 days. On the consecration day, you must light incense, a white candle and a candle of the color corresponding to the feature you want to intensify (black - against bad luck, pink - love, red - strength, gold - luck, purple - clairvoyance). Secondly, you must recite the formula: could the supreme energy go along with me in the consecration ritual of this beetle. Could the energy in me get together with the universal energy to consecrate this beetle as symbol of my request (express your request). With the power passing through my hands, I consecrate you beetle. Put your hands on the beetle and say: It is done! Smorfia è il nome dato al libro dei sogni da cui si ricavano i corrispondenti numeri da giocare al lotto. Il suo nome deriva probabilmente dal nome di Morfeo, dio del sonno e dei sogni. Smorfia is the name given to the book of dreams from which we get the corresponding numbers to play the lottery. Its name probably comes from the name Morpheus, god of sleep. 7

8 (il giardino, 51) (the garden, 51) Il giardino era immenso e rigoglioso. Un alto muro di mattoni lo delimitava da un lato, facendolo sembrare ancora più sconfinato. Sembrava rivestito di un manto di muschio vellutato, ma più cercavo di avvicinarmi per osservarlo, invitata dal suo profumo, più mi sembrava che il muro si allontanasse, emanando spiritose risate. The garden was huge and lush. A high brick wall delimiting one side, making it look even more boundless. It seemed coated a mantle of velvet moss, but the more I tried to get closer to observe, attracted by its scent, the more it seemed to me that the wall was moving away, issuing witty laughter. RA della caverna in modo che gli uomini di Erode non trovassero il neonato. Tempo fa si credeva che la sporcizia fosse benefica per gli animali, trovare dunque delle ragnatele nelle stalle era di buon auspicio e soprattutto di prosperità; da questa credenza deriva il detto ragno porta guadagno. In molte culture il ragno è legato al mito della creazione dell universo. Nella mitologia africana e in quella cherokee sarebbe colui che portò il fuoco agli uomini; inoltre in alcune città africane i ragni vengono utilizzati per leggere il futuro dei giovani soprattutto in ambito lavorativo. Nello sciamanesimo il ragno è uno spirito-guida molto saggio che evoca la continua mutazione del destino (la ragnatela) e l oltretomba; viene usato come totem dagli aspiranti sciamani che devono essere pronti a viaggiare nel regno dei morti guidati dal ragno. Modi d uso: Per avere i numeri vincenti del lotto bisognerebbe legare ad un filo una zampa del ragno e sospenderlo su una superficie sabbiosa. Interpretare i segni lasciati sulla rena dall animale e giocare i numeri vincenti trovati. Scrivere i numeri su novanta bigliettini, appallottolarli, metterli su un vassoio, inserire nel vassoio un ragno, i primi tre foglietti toccati o spostati dall animale contengono i numeri vincenti del lotto. Mettere in una scatola novanta bigliettini con il numero scritto rivolto verso il basso, lasciare per tutta la notte un ragno nella scatola. I bigliettini trovati rigirati al mattino sarebbero quelli vincenti al lotto. Spider (fig. 1) Origins: A lucky charm animal since the time of the Romans, who used to put spider webs on wounds, thinking that it would help the wound to heal. The spider has been associated with Nativity, since the legend says that a spider decorated the cabin in which Maria gave birth to Jesus and hid the entrance so as to not let King Herod s men find the baby. According to an old belief, dirt is good for animals, so finding spider webs in stables brings good luck and symbolizes prosperity. Because of this belief, an Italian proverb reads, spider brings earnings. In SC many cultures the spider is connected to the myth of the universe s creation. In the African and Cherokee mythology, the spider brought fire to men; moreover, in some African cities spiders are used to read the future of young people in working field. In shamanism the spider is a very wise spirit guide who evokes the ongoing changing of destiny (spider web) and afterlife; it is used as a totem by candidate shamans who have to be ready to travel in the afterlife guided by the spider. Ways to use it: To have the winning lottery numbers you have to tie a wire to a spider s leg and hang it up on sand. Then you must guess the marks left in the sand by the spider and play the winning numbers found. Write the numbers on ninety pieces of paper, roll them into balls, put them on a tray, put a spider on the tray, and the first three pieces of paper touched or moved by the animal will have the winning lottery numbers. Put the ninety pieces of paper in a box with the numbers upside-down, then leave a spider in the box all night long. In the morning, the pieces of paper turned over by the animal are the winning lottery numbers. Scarabeo (fig. 4) Origini: Animale considerato sacro sin dai tempi degli egizi, i quali accostavano l abitudine dello scarabeo di gettare il proprio seme nello sterco per poi farne delle palline che faceva rotolare, con il movimento eterno del sole; simboleggiando quindi rinnovamento e autorigenerazione eterna. I sacerdoti erano soliti immergere uno scarabeo nel latte di mucca nera e bruciare il tutto per invocare l aiuto degli dei contro le forze malvagie. Lo scarabeo veniva usato anche nei rituali funebri. Esso veniva posizionato sulla mummia a livello del cuore, in quanto lo scarabeo era considerato come un organo divino capace di condurre facilmente il defunto nel regno dei morti, proteggendolo dagli spiriti maligni. L amuleto a forma di scarabeo veniva portato anche in vita come portafortuna. Attraverso i commerci, l utilizzo dello scarabeo come portafortuna si diffuse in Italia, Africa 8 117

9 ME oriental gesture to invite someone to come closer. The color of the animal s fur brings luck in different fields: gold is for money, three colors is for luck, black is against negative influence and harassers, white is purity, pink is love, red is against evil spirits and diseases, green is for studies and against car crashes. Ways to use it: Put a Meneki Neko in a shop if you want business to be good, at home to be protected from evil spirits. The left paw up attracts money and luck, increases business, or attracts clients, especially in clubs where you can drink. The right paw up instead brings good luck, health or protection to the family or in a commercial activity. Some people put both paws up; moreover, the more the paw is up the stronger the good luck or the further the luck comes from. Buy a Meneki Neko per month and put up alternatively the left and right paw. After 48 months you have good luck all life long. Quadrifoglio (fig. 9) Origini: pianta molto rara in quanto si tratta di una mutazione genetica del trifoglio (1:10000). È considerato un portafortuna dal Medioevo, quando si pensava che il quarto elemento dopo la Trinità fosse la fortuna e che il quadrifoglio ne fosse il simbolo. Attualmente, secondo alcuni, le quattro foglie rappresenterebbero reputazione, ricchezza, salute e amore sincero; per altri speranza, fede, amore e fortuna. Inoltre, i quadrifogli a fiorellini rosa indicherebbero fortuna in amore, mentre quelli con fiori gialli in finanza e lavoro. A livello esoterico, questa pianta riceverebbe influssi sia dalla Luna che dal sole. Nei tarocchi, è simbolo di gioia improvvisa, fortuna e speranza; porta avvenimenti nuovi e positivi. Modi d uso: Quando si trova un quadrifoglio non bisogna coglierlo, altrimenti porta sfortuna, a meno che non lo si strappi per donarlo; infatti ricevere in regalo un quadrifoglio è di buon auspicio. Mettere un quadrifoglio sotto al cuscino per assicurarsi dei bei sogni. Farsi tatuare un quadrifoglio: sul piede o sulla RA caviglia se si vuole che la fortuna segua i propri passi, sul braccio perché segua le nostre azioni, sulla spalla perché ci protegga. Secondo un antica usanza, quando si trova un quadrifoglio bisogna mangiarne una foglia, nasconderne una nel muro esterno della propria abitazione e conservare le ultime due in casa. Four-leaved clover (fig. 9) Origins: a very rare plant because it is a genetic mutation of the clover (1:1000). It has been considered a lucky charm since the Middle Ages, when people used to think that the fourth element after Trinity was luck and that the Four-leaf clover symbolized it. Now some think that the four leaves represent reputation, richness, health and true love; others think that they embody hope, faith, love and fortune. Moreover, a Four-leaf clover with pink flowers brings luck in love, while those with yellow flowers bring luck in work and business. On an esoteric plan, this plant is influenced both by the moon and the sun. In tarot cards, it is the symbol of sudden joy, luck, and hope, and it brings new and positive events. Ways to use it: When you find a Four-leaf clover you should not pick it, otherwise it will bring you bad luck. However, you pick it to offer it as receiving a Four-leaf clover as a gift brings good luck. Put a Four-leaf clover under your pillow to make beautiful dreams. Have a Four-leaf clover tattoo on your foot or ankle if you want fortune to follow your steps, on your arm to follow your actions, or on the shoulder to be protected. According to an old custom, when you find a Four-leaf clover you should eat one leaf, hide one in the outside wall of your house, and conserve the last two at home. Ragno (fig. 1) Origini: Animale portafortuna dall epoca romana, quando le ragnatele venivano poste sulle ferite, credendo che aiutassero la cicatrizzazione. Il ragno è stato collegato anche alla Natività in quanto si dice, sia che uno di questi decorò la capanna in cui Maria diede vita a Gesù, sia che nascose l ingresso (la madonna, 08) Camminando tra i fiori dalle dimensioni curiosamente grandi, inciampai sulla radice di una peonia e scivolai a terra. Quando alzai la tesa vidi la Madonna. Non era bella così come te la descrivono da bambino. Anzi, la trovai un po sciupata. Era comunque senz altro lei. Sono così stanca mi disse ecco tieni, prendi un po di fagioli. (mother mary, 08) Walking among strangely large flowers, I tripped on the root of a peony and slipped to the ground. When I looked up I saw Our Lady. She was not pretty as they describe her when you were a child. In fact, I found her a bit worn. However, it was her, I m sure. I m so tired she told me take a bunch of beans 116 9

10 (i fagioli, 10) Aprii le mani e lei mi diede una bella manciata di fagioli. Forse era stufa di sgranarli. La ringraziai salutandola, e trovai un bel posticino all ombra di un enorme genziana per aprirli, proprio come fa mia nonna mentre è seduta davanti alla televisione. (the beans, 10) I opened my hands and she gave me a handful of beans. Maybe she was tired of shucking them. I thanked her and found a nice spot in the shade of a huge gentian to shuck them, just like my granny does sitting in front of the television. GU gufi e civette, i quali per gratitudine avrebbero protetto la casa dalla sfortuna. Modi d uso: Mettere delle statuette di gufo con il viso rivolto verso la porta di casa affinché facciano una barriera contro negatività e invidia. Portare un ciondolo a forma di gufo al collo durante esami e test per avere fortuna. Owl (fig. 3) Origins: a lucky animal since the time of the Greeks, the owl used to go everywhere with Athena, the goddess of wisdom and the protector of Athens. Students used to consider this animal as their protector. This belief lasted until the Middle Ages, when during exams young people used to wear owlshaped lucky charms. Hegel used to consider the owl as a symbol of philosophy; the animal starts flying only after the sunset in the same way that philosophy can understand events only after they took place. In some cultures, people used to stitch an owl s feather to a wedding dress as a lucky charm. Others used to make a hole in the roof, called the morning sundown, that functioned as an owl s nest. The animals, being thankful, would protect the house from bad luck. Ways to use it: Put owl shaped little statues, with the face looking at the entrance to the house to make a barrier against negativity and envy. Wear an owl-shaped lucky charm around the neck during exams and tests to be lucky. Meneki neko (fig. 5) Origini: antico porta fortuna giapponese. Significa gatto che chiama, ma è anche conosciuto come gatto che dà il benvenuto, gatto della fortuna o ancora gatto del denaro. A partire dall epoca Edo ( ), i gatti vennero considerati come spiriti saggi e portatori di fortuna; infatti dei gatti randagi avrebbero salvato da pericoli imminenti personaggi importanti, distraendoli levando una zampa in segno di saluto. Nell epoca successiva, Meiji ( ), tutti i portafortuna (dipinti compresi) raffiguranti genitali femminili vennero proibiti nei templi e nelle abitazioni. Probabilmente questa è la ME ragione per la quale Meneki Neko divenne così celebre. La statuetta, spesso in ceramica o plastica, raffigura un gatto con una o due zampe levate, il palmo aperto verso l esterno e le dita rivolte verso il basso, perché questo è il gesto orientale per invitare qualcuno ad avvicinarsi. In base al colore della pelliccia, l animale porta fortuna in ambiti diversi: oro - denaro, tricolore - fortuna, nero - anti influssi negativi e molestatori, bianco - purezza, rosa - amore, rosso - anti spiriti maligni e malattie, verde - studi e anti incidenti stradali. Modi d uso: Disporre un Meneki Neko in negozio se si vuole che gli affari vadano bene, in casa per essere protetti da cattivi spiriti. La zampa sinistra alzata è per attirare denaro e fortuna o per aumentare gli affari o attrarre clienti, soprattutto nei locali in cui si beve. La zampa destra alzata invece porta buona fortuna, salute o protezione per la famiglia o in un attività commerciale. Alcuni alzano entrambe le braccia del gatto; inoltre, più la zampa è alzata più fortuna attrae oppure da più lontano arriva la fortuna. Comprare un Meneki Neko al mese e alzargli alternativamente la zampa sinistra e quella destra. Dopo 48 mesi la fortuna a vita è garantita. Meneki Neko (fig. 5) Origins: an old Japanese lucky charm meaning cat who calls. However, it is also known as cat who says welcome, lucky cat, or also money cat. Beginning in the Edo age ( ), cats were considered Wild spirits bringing luck; indeed, the tradition says that some alley cats saved important people from immediate danger through distracting them by putting up a paw to say hello. In the next age, the Meiji age ( ), all lucky charms shaped by feminine genitals (paintings included) were forbidden in temples and houses. This is most likely the reason why Meneki Neko became so famous. The statue, often in ceramic or in plas tic, represents a cat with one or two paws up and the palm open towards the outside while the fingers are turned down, as this is the

11 (il maltempo, 83) Avendone sgranati una buona quantità, non riuscii più a trattenerli e quei piccoli semini neri mi caddero a terra. A quel punto arrivò il maltempo. Improvvisamente una miriade di gocce d acqua appuntitissime si liberarono dalle nuvole verdi e più cadevano sui miei fagioli, più questi crescevano, affondando a terra le radici e sfoderando foglie sempre più grandi. (bad weather, 83) After having shelled a good amount, I could no longer hold them and those little black seeds fell to the ground. Then the bad weather came. Suddenly a myriad of very sharp and pointed drops broke free from the clouds on my beans, making them grow, sinking ground roots while the leaves were growing bigger and bigger. Fig

12 (il cappio al collo, 39) (the noose, 39) Incantata da questo sortilegio non mi accorsi che uno dei fagioli mi stava cingendo il collo, proprio come un cappio. Stringeva sempre più forte e io non riuscivo quasi a respirare. All improvviso i bacelli si misero a cantare la filastrocca su Guy Fawkes. will you please give us a fagot, if you can t give us one, we ll take two. the better for us, the worst for you. Enchanted by this spell I did not notice that one of the beans was encircling my neck, like a noose. Clutching harder and harder I almost couldn t breathe. Suddenly, the pods began to sing the nursery rhyme about Guy Fawkes. will you please give us a fagot, if you can t give us one, we ll take two. the better for us, the worst for you. FE famous chieftains among them Alexander the Great represented themselves with horns on their heads so as to symbolize power and belonging to the divine. Horn is an allusion to virility, fertility and strength, because it is a representation of Priapus phallus, the god of prosperity and protector against the evil eye. Ways to use it: To bring luck, the horn must be sharp, sine, red, handmade and hollow. To work, the horn must be a gift, not bought for yourself. Ferro di cavallo (fig. 6) Origini: oggetto portafortuna dai tempi dei Romani, che appendevano un ferro di cavallo alla porta come difesa dalla peste, è la rappresentazione simbolica di Yoni ( fonte di vita in sanscrito). Nel Medioevo si associava la forma del ferro di cavallo con l apparato genitale femminile; si usava appendere il ferro di cavallo fuori dalle dimore in modo di attrarre sessualmente gli spiriti maligni e quindi evitare che entrassero in casa. Un altra spiegazione è da ricercare nel rapporto tra ricchi e poveri. Si dice che alcuni cavalieri ferrassero i propri cavalli usando l oro, il contadino che trovava un ferro di cavallo trovava dunque una fortuna. Allo stesso modo, quando un cavaliere in viaggio perdeva un ferro pagava un contadino perchè glielo rimettesse. Inoltre, in tempi di guerra, quando le truppe erano in movimento, se un cavallo perdeva un ferro tutti dovevano fermarsi, approfittandone per riposarsi. Modi d uso: Non è ben chiaro se bisogna essere il legittimo proprietario di un ferro di cavallo o se sia necessario trovarlo per caso affinché porti fortuna. Appendere al muro con dei chiodi il ferro di cavallo con le punte rivolte verso l alto per non farne uscire la fortuna o per imprigionarne all interno gli spiriti malvagi. Tatuare il ferro di cavallo accostato a dei dadi per avere fortuna nel gioco d azzardo oppure accostato ad un cuore per avere fortuna in amore. GU Horseshoe (fig. 6) Origins: A lucky charm object since the Romans age, people used to hang the horseshoe on the door as defense against plagues; it was the symbolic representation of Yoni ( source of life in Sanskrit). In the middle ages the horseshoe shape was associated with feminine genitals; people used to hang out a horseshoe from their house to sexually attract the evil spirits and prevent them from getting inside. Another explication is the relationship between the rich and the poor. The legend says that some knights used to put gold horseshoes on their horses so that the peasant who found a horseshoe would find fortune. In the same way, when a travelling knight lost a horseshoe, he would pay a peasant to put it back on. Moreover, during wars, when the troops were moving, if a horse lost a shoe everybody would have to stop and enjoy this time to rest. Ways to use it: It is not really clear if you have to be the legitimate owner of a horseshoe or if you have to randomly find it in order to have good luck. A horseshoe must be hung on the wall with an iron nail and the points facing up so as to not let luck get out or to make a prison for evil spirits. One must get a tattoo of a horseshoe close to dice to have good luck in gambling, or close to a heart to have good luck in love. Gufo (fig. 3) Origini: Animale portafortuna dal tempo dei Greci, il gufo accompagnava ovunque Atena, dea della saggezza e protettrice di Atene. Gli studenti vedevano questo animale come loro protettore. Questa credenza arrivò fino nel medioevo, quando durante gli esami i giovani portavano monili rappresentanti un gufo. Hegel considerava il gufo simbolo della filosofia; l animale prende il volo dopo l inizio del tramonto, così come la filosofia può comprendere gli eventi solo dopo che questi hanno avuto luogo. In alcune culture si usava cucire una piuma di civetta o di gufo al vestito da sposa come portafortuna. Alcuni praticavano un foro sul tetto, chiamato crepuscolo del mattino, che fungeva da nido per

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu. predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo)

I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu. predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo) ITL 312L RIPASSO FINALE A) i punti chiave I tempi verbali. esaurire. presente dell indicativo tu predire. passato prossimo (indicativo) spaventare. futuro semplice (indicativo) rimpiazzare. condizionale

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga è un metodo per insegnare ai bambini, fin dall età prescolare ad acquisire la capacità di controllare la propria

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA?

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? Nell antica Roma tutti si mettevano un vestito lungo. Questo vestito si chiama tunica. Uomini e donne legavano la tunica con una cintura. Sopra la tunica le donne ricche

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!»

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» 100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» Non esiste ciclista al mondo che non pensi di aver comprato la miglior bicicletta al mondo! There is no rider who doesn t think he

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici:

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici: THREE LITTLE PIGS Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY Obiettivi linguistici: - ascoltare - comprendere - memorizzare lessico e strutture attraverso un testo narrativo noto - seguire

Dettagli

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO Una semplice strategia per i traders intraday Simple strategy for intraday traders INTRADAY TRADER TIPI DI TRADERS TYPES OF TRADERS LAVORANO/OPERATE < 1 Day DAY TRADER

Dettagli

Il Futuro. The Future Tense

Il Futuro. The Future Tense Il Futuro The Future Tense UNIT GOALS Unit Goals By the end of this unit the learner will be able to: 1. Conjugate the Futuro Semplice Simple Future regular verbs of all three major Italian conjugations.

Dettagli

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il

Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il Bartolomea e il basilisco del Duomo C'era una volta, intorno al 1600, dentro le mura di Modena, una bambina di nome Bartolomea, a cui era morto il padre. La bambina viveva con sua madre, Maria, in via

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

Come fare una scelta?

Come fare una scelta? Come fare una scelta? Don Alberto Abreu www.pietrscartata.com COME FARE UNA SCELTA? Osare scegliere Dio ha creato l uomo libero capace di decidere. In molti occasioni, senza renderci conto, effettuiamo

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

Italian II Chapter 9 Test

Italian II Chapter 9 Test Match the following expressions. Italian II Chapter 9 Test 1. tutti i giorni a. now 2. di tanto in tanto b. sometimes 3. ora c. earlier 4. tutte le sere d. usually 5. qualche volta e. every day 6. una

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

domani 1 cortometraggio Petali

domani 1 cortometraggio Petali domani 1 cortometraggio Petali regia: Giacomo Livotto soggetto: Luca Da Re sceneggiatura: Giacomo Livotto montaggio: Franco Brandi fotografia: Michele Carraro interpreti: Erika Cadorin, Fabio Degano, Giacomo

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso.

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso. CLASSE 1^ Classe 1^ re vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, pronunciati chiaramente e lentamente relativi a se stesso. Produrre frasi significative riferite a oggetti e situazioni

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

At the airport All aeroporto

At the airport All aeroporto At the airport All aeroporto Can you tell me where the international/ domestic flights are? What time is the next flight due to leave? A return An open return A one-way single ticket for Milan Is there

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM.

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM. QUESTO DOCUMENTO TI GUIDA PASSO PASSO NELLA PROCEDURA DI DONAZIONE NELL AMBITO DELLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PROMOSSA DALLA CASA MUSEO STANZE AL GENIO. THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio»

«La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «La strada della Verità è nella Chiesa di Dio» «Mi presento a voi come la Madonna delle Rose dal Cuore Immacolato, Regina del Cielo, Madre delle famiglie, Portatrice di Pace nei vostri cuori». del 25 agosto

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA La Sicurezza Economica nell Età Anziana: Strumenti, Attori, Rischi e Possibili Garanzie. Courmayeur, 20 settembre 2008 Annamaria Lusardi Dartmouth College, NBER,

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August)

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) (Before doing this homework, you might want to review the blendspaces we used in class during level 2 at https://www.blendspace.com/classes/87222)

Dettagli

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA

IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA Associazione culturale per la promozione del Teatro Musicale contemporaneo P.Iva 04677120265 via Aldo Moro 6, 31055 Quinto di Treviso - Tv IL RITMO ROVINOSO CHE PORTA ALLA FOLLIA TERZA VERSIONE autore:

Dettagli

A cura di Chiesacattolica.it e LaChiesa.it

A cura di Chiesacattolica.it e LaChiesa.it XI DOMENICA PRIMA LETTURA Il Signore ha rimosso il tuo peccato: tu non morirai. Dal secondo libro di Samuèle 12, 7-10.13 In quei giorni, Natan disse a Davide: «Così dice il Signore, Dio d Israele: Io ti

Dettagli

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI

STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI Scuola Primaria - Classi 3 A & 3 B a.s. 2012-2013 Scuola in galleria, Galleria Nazionale, Parma 14 Febbraio 2013 STORIE DI DEI, DI UOMINI E DI EROI CHI SONO GLI DEI? CHE COSA HANNO DI DIVERSO DAGLI UOMINI?

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti.

Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti. Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti. Instructions to remove hands, remove dial and adjust the minute hand. 2 I. Removing hands.

Dettagli