Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE"

Transcript

1 Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE Il presente documento è stato tradotto dall'originale in inglese dalla dott.ssa Tonia Salerno 1. Viene diffuso esclusivamente online sul portale mp3djing mixaggio di sonorità digitali. E' consentito il solo uso personale. I marchi e i diritti citati sono dei rispettivi proprietari. Non è consentita la diffusione in contesti e forme differenti da quelle non accordate preventivamente con gli autori e/o traduttori. 1

2 Indice I. Introduzione II. Quick start 2 III. L arte di mixare IV. Interfaccia dell utente a) Rhythm window-active waveform 3 b) Pulsanti di controllo c) Piatti virtuali d) Tavola di mixaggio e) File windows i) Sfoglia in cartelle ii) Sfoglia in ricerca iii) Esemplari iv) Effetti v) Registrazione V. Configurazione avanzata VI. Crash guard 4 VII. Requisiti minimi VIII. Diritti d autore 2 Inizio rapido 3 Forma d onda attiva 4 Dispositivo di sicurezza

3 Benvenuto in Virtual Dj Virtual Dj è il miglior software per mixare mp3, ideale per tutti i tipi di Dj, dai debuttanti alle superstar internazionali. Motore innovativo Beatlock 5 : le tue tracce andranno sempre a tempo. Sequenza automatica continua: esegui remix sbalorditivi dal vivo senza nessuna preparazione. Visualizzazione chiara della struttura di una canzone: non ti capiterà mai più un break. Controllo dischi: puoi eseguire dei scratch come su piatto vero, ma andrai sempre a tempo! Fino a 9 battute d entrata 6 a canzone.. 5 Trad. letterale: che ferma il ritmo. 6 Battute d entrata.

4 Inizio rapido Ecco alcuni semplici passi per aiutarti ad eseguire il tuo primo mix: Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Adesso clicca su Play. La musica comincia. In seguito clicca sulla seconda musica demo, e trascinala sul piatto di destra.

5 Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Clicca sul pulsante Beatlock. Con questo pulsante attivi la funzionalità Beatlock del virtual dj, grazie alla quale tutti i ritmi sono sempre coordinati. Poi clicca su Play sul piatto di destra. Entrambe le canzoni saranno eseguite e Virtual Dj le sincronizzerà.

6 Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Adesso, cerca di spostare il crossfader a sinistra o a destra. Ed ecco che stai mixando come un dj professionista, in poco tempo.. Adesso puoi continuare ad esplorare il software, usando i tuoi file musicali. Basta ciccare sul pulsante Desktop, Mp3 (o WAV,WMA o cd audio). e sfogliare il tuo hard-drive per trovare i tuoi

7 L arte del mixare Il lavoro di un dj consiste in due cose: deve selezionare i brani che il pubblico desidera ascoltare e nel momento in cui vuole ascoltarli. Inoltre deve essere capace di passare da un disco ad un altro facendo rimanere il ritmo costante, sempre, in modo da non disturbare i movimenti di coloro che ballano. Per quanto riguarda la prima parte, è una questione di gusto. Ed è ciò che distingue un buon dj da un dj scadente. La pratica e l esperienza sono le tue risorse maggiori. Comunque, per quanto riguarda l arte del mixaggio, gli ultimi progressi tecnologici inseriti in virtual dj potranno esserti di vero aiuto. Aver bisogno di 10 secondi oppure di 2 minuti per introdurre un brano, non ti rende un Dj migliore rispetto ad un altro. Il pubblico non noterà alcuna differenza, fino a quando i dischi andranno effettivamente a ritmo, prima di essere eseguiti ad alto volume. Non è la tua abilità di mettere un disco a ritmo, che fa di te un buon dj, ma la scelta delle canzoni e quando queste ultime vengono mixate. Ed è per questo che usare il computer, che ti aiuterà a far combaciare i brani ad una velocità mai raggiunta prima, non diminuirà il tuo talento, ma al contrario permetterà di concentrare la tua attenzione sugli aspetti del mixaggio che fanno davvero la differenza. Vediamo nei dettagli di cosa è fatto un tempo mix Ci sono quattro passaggi: I. Sistema il BPM delle tracce per renderle uguali (coordinamento bpm) II. Introduci i dischi insieme (coordinamento ritmo) III. Regola i gains 7 (coordinamento livello) IV. Infine, sposta il volume da una parte all altra (crossfading). I. Sistema il BPM dei due brani per renderli uguali I due file musicali devono avere il ritmo alla stessa velocità (BPM: Beat per minute= battuta per minuto), per metterli con la stessa andatura. Di solito si fa tutto ciò rallentando o accelerando la velocità di rotazione del disco. 7 Gain:letteralmente sono i guadagni, aumenti.

8 In Virtual Dj, un algoritmo chiamato Master tempo oppure time stretch permette di cambiare l andatura della musica, senza alterare il tono della canzone. In virtual dj puoi visualizzare tutto ciò grazie alla finestra Active waveform 8. La distanza tra due picchi consecutivi (che indicano il ritmo) misura l andatura del ritmo. Quando la distanza tra due picchi verdi è uguale alla distanza tra i picchi rossi, i tuoi brani hanno lo stesso BPM: Puoi anche usare il diplay automatico BPM per avere un indicazione numerica del BPM. II Introduci insieme i dischi ( coordinamento ritmo) Una volta che i dischi hanno la stessa andatura, devono essere introdotti gradualmente ( significa che i ritmi dovrebbero sovrapporsi). Grazie a Virtual Dj, è molto più facile: basta ciccare sulla finestra Active Waveform 9, e trascinare il mouse fino a quando i ritmi non saranno sovrapposti. 8 Forma d onda attiva. 9 Forma d onda attiva.

9 Per creare un mixaggio perfetto, non devi solo introdurre i ritmi, ma anche le misure. Per fare ciò, assicurati che i riquadri più grandi nel CBG (Computed Beat Grid= grata che misura il ritmo) siano allineati. Quindi, i riquadri più grandi indicano l inizio di ogni misura. III Regola i gains Devi assicurarti in seguito, che i due brani siano stati registrati con lo stesso volume. Se non fosse così, dovrai cambiare il gain per regolare il volume della musica. Se l opzione Automatic gain è attivata, virtual dj farà tutto questo automaticamente. IV Sposta il volume da una parte all altra Infine, devi spostare il volume da una parte all altra. Puoi usare il crossfader principale o in alternativa puoi utilizzare i tre equalizzatori crossfader che ti sono forniti. L interfaccia dell utente L interfaccia del virtual dj è stata concepita per associare la potenza alla facilità dell uso, restando sempre fedele alla visuale alla quale un dj è abituato. Nel processo di installazione, virtal dj propone di scegliere tra due interfacce: la semplice, che fornisce minori configurazione ma resta più semplice da imparare e da usare, e l interfaccia avanzata, che fornisce più caratteristiche, con un look più professionale.

10 L interfaccia si divide in quattro aree: Active waveform Piatto di sinistra Tavola di mixaggio Piatto di destra Finestra principale Active waveform: questa finestra mostra il ritmo dei brani e permette di fare un semplice visual match 10. Piatto di destra e di sinistra: questi due piatti virtuali permettono l interazione tra i brani. Tavola da mixaggio: questa tavola virtuale ti permette di mixare. Finestra principale: questa finestra cataloga i tuoi mp3, e ti permette di utilizzare le opzioni avanzate. 10 Combinazione visiva.

11 La finestra del ritmo ( rhythm window) La finestra del ritmo (Active Waveform) è la finestra più importante di virtual dj. Mostra il ritmo dei due brani. Questa finestra è divisa in due parti: In alto mostra la dinamica della musica. Ogni picco della curva rappresenta un battito (come un colpo di tamburo). In basso c è una griglia misurata dal computer che mostra la localizzazione teorica dei battiti ( CBG: Computer Beat Grid). La CBG è molto utile per sincronizzare un brano durante un break o una intro, dove non c è ritmo udibile. Il software misura automaticamente il CBG la prima volta che carichi un brano. Se pensi che il CGB non sia allineato correttamente con i ritmi reali, puoi apportare manualmente alcune correzioni: clicca a destra sulla finestra del display BPM per apportare le dovute modifiche. La curva in verde rappresenta la tavola che noi chiamiamo active desk. Rappresenta il piatto in cui hai caricato l ultimo brano, e il brano che vuoi caricare dopo. La curva in rosso rappresenta l altro piatto, in cui c è il brano che il pubblico sta ascoltando. L active desk è anche ciò che ascolti nelle cuffie, se ne hai inserita una.

12 La barra verde al centro dell Active waveform rappresenta il momento attuale. Ciò che si trova a sinistra già è stato eseguito, e ciò che è a destra non è stato ancora eseguito. Puoi modificare la dimensione dell Active waveform spostando il cursore del mouse su di essa e usando la rotella del mouse. In questo modo puoi avere una panoramica esatta del ritmo per introdurre una battuta d entrata, oppure al contrario avere una visione d insieme dei tutto il brano per rilevare il prossimo break. Ciccando sull Active waveform e spostando il mouse, puoi cambiare brano ( dell active desk con un un click a sinistra, o dell altro piatto con un click a destra). Si può usare per cominciare un brano da un punto specifico, o per riprogrammare due brani insieme mentre si suona. Se il cursore del mouse raggiunge un estremità della finestra mentre si sposta, riapparirà sull estremità opposta. In questo modo puoi fare un movimento continuo senza preoccuparti dei limiti dello schermo.

13 Pulsanti di controllo Virtual Dj ha i controlli tradizionali di un lettore Cd, con altre funzioni in più, specifiche del software. Per caricare un brano su un piatto, trascinalo dalla finestra dei file. Dopo aver fatto ciò, ci sono diverse funzioni disponibili: Play/Pause/Stop: Play: cominci il brano se è stato fermato, oppure fermi se è in esecuzione. Un click con il pulsante destro del mouse esegue un insert. Stop: Fermi la riproduzione e ritorni all inizio del brano. Un secondo click ti porta alla battuta d entrata CUE 1 se è stata impostata. Un click a destra ti porta alla prima battuta nel brano. Beatlock: La funzione beatlock è fondamentale nel virtual Dj. Infatti, una volta attivata, virtual dj eseguirà per te tutte le azioni necessarie e manterrà i brani sempre a tempo. Cambierà automaticamente il pitch per equilibrare i BPM, e potrà accelerare o rallentare i dischi per trattenere il ritmo e programmare entrambi i brani. Quando esegui uno scratch su uno dei

14 piatti, la funzione Beatlock assicura che i dischi tornino a tempo alla fine del tuo scratch. Premi il pulsante di nuovo per disattivare la funzione beatlock. Il Beatlock usa il CBG( Computer Beat Grid) per coordinare il ritmo dei brani. Se per caso il CBG non colloca il brano correttamente, il coordinamento del ritmo non sarà perfetto. Usa la sezione Edit BPM by hand per correggerlo. Se il Beatlock non è programmato perfettamente, lo puoi cambiare usando l Active Waveform. Il Beatlock può funzionare nella modalità Rigid 11 avanzata per maggiori informazioni. o Elastic. Vai alla Configurazione Posizione del brano La finestra ti permette di controllare la posizione della riproduzione. Cliccando su qualsiasi parte, puoi scorrere velocemente all interno del brano. Questa finestra ti dà inoltre un idea della struttura del brano. Come con i brani di un disco, la finestra che mostra la posizione del brano appare più luminosa laddove il volume è più alto, e più scura dove il volume è più basso (come nei break, etc..) Questa finestra ti permette di gestire e visualizzare le prime dieci battute d entrata [ ndr: Cue Points]. Se sono attivate, le cue points appaiono come linee rosse. Ciccando su di esse, porterai l esecuzione del brano alla posizione precisa della battuta. Se clicchi con il pulsante destro del mouse su una delle linee, un menù ti permetterà di scegliere di rinominare la battuta d entrata (i nomi sono salvati per ogni brano) o di cancellarla. 11 Modalità automatica.

15 Pitch: Il controllo del Pitch 12 ti permette di modificare la velocità dell esecuzione del brano. Ti permette di modificare il suo BPM, che è un passo necessario se vuoi mixare due brani insieme. Spostando il controllo verso l alto, rallenti la musica, e spostandolo verso il basso, la aumenti. Per una precisione maggiore, puoi anche usare i pulsanti + e -, e modificare il pitch, attraverso aumenti minimi. Un pulsante Reset ti permette di riportare il pitch al suo valore medio del 100% (velocità normale di riproduzione). Un primo click sul pulsante riporterà senza alcun problema il pitch al 100%, lentamente. Un secondo click lo riporta al 100% istantaneamente. Come per la maggior parte dei controlli in virtual dj, un click a destra ti permette di ritornare alla posizione di origine quando il controllo è disinserito. Automaticamente, il pitch oscilla da -33% a + 33%, che basta per mixare due diversi BPM insieme (un brano con il suo pitch a +33% ha esattamente il doppio di BPM di un brano con il pitch a -33%). Inoltre, le opzioni avanzate ti permettono di ridurre l oscillazione del pitch a +/- 12% o +/- 8%. 12 Pitch: tono, altezza del suono.

16 Infine, virtual dj usa automaticamente un algoritmo chiamato Time Stretch per cambiare il BPM della musica senza cambiare la sua tonalità. Puoi disattivare questo algoritmo nelle configurazioni avanzate, e produrre lo stesso sound di un vero piatto per vinili. Cues 13 Le cue points rappresentano gli istanti esatti nel brano che tu vuoi memorizzare. Puoi così segnare l inizio della voce in una canzone, un punto in cui vorresti fare un insert, l inzio di un break, e così via.. Cliccando sul pulsante SET, salvi la posizione di lettura effettiva nella battuta d entrata. Ciccando su GO porti la riproduzione alla Cue point che hai salvato. Puoi cancellare o rinominare le cue points nella finestra Song Position. Puoi associare quante cue points tu voglia per ogni titolo. Comunque, solo 3 saranno accessibili dall interfaccia default, e solo 10 saranno visibili sulla finestra Song Position. Puoi gestire le altre cue points con la tastiera. Loops I loop ti permettono di eseguire remix dal vivo. L idea di un loop è di prendere una parte della musica e di permetterle di eseguire un giro (loop) su se stessa. In questo modo, il passaggio tra l inizio e la fine del loop è visibile. Virtual Dj ti consente di eseguire questi loops più facilmente rispetto a quanto possa fare un Dj con una strumentazione tradizionale. Invece di cercare di regolare il punto di uscita ideale che coordinerà perfettamente il punto di entrata del loop, hai semplicemente bisogno di definire la durata del loop, data come numero di battito, e virtual dj calcolerà per te il giusto punto di uscita. Puoi anche modificare la durata del loop mentre il loop è attivo, senza perdere la sincronizzazione, e in questo modo puoi eseguire degli effetti da remix sbalorditivi. 13 Battute d entrata.

17 Clicca di nuovo sul pulsante active loop per disattivare un loop. L interfaccia automatica propone solo poche durate di loop, e non ti consente di cambiare il punto di entrata o di regolare un loop manuale. Se vuoi usufruire di tutto il potere del loop, crea nuove scorciatoie sulla tastiera, oppure usa una skin più complessa. Effetti I pulsanti degli effetti ti lasciano attivare o disattivare gli effetti sullo schermo principale. Per più informazioni, leggi la sezione Effects window. Samples 14 I pulsanti samples ti permettono di eseguire piccoli motivi musicali. Solo 5 modelli possono essere accessibili dallo schermo principale. Se vuoi utilizzare le 12 tracce disponibili, o caricare un nuovo modello da un file audio, usa la Samples Window. Info windows La finestra in alto mostra il titolo e l autore della canzone caricata. La finestra di sinistra sulla finestra song position mostra le informazioni sul tempo che resta prima della fine di un brano e il tempo che è trascorso dal suo inizio. Se clicchi su questa finestra, puoi passare ad un display che mostra il tempo che resta prima dell ultima battuta nel brano, e il tempo trascorso dalla prima battuta. 14 Modelli.

18 I tempi sono tempi reali, tenendo in considerazione i cambiamenti di velocità dovuti al pitch. Tavola virtuale Su entrambe le tavole di virtual dj, puoi trovare un piatto virtuale che ti permette di eseguire tutte le azioni che svolgi su un vero piatto. Puoi usare questo disco virtuale per fare uno scratch, per un catch back 15, per sincronizzare nuovamente il ritmo, intervenire nel brano, etc. Scratch Se clicchi il pulsante di sinistra del mouse sul disco virtuale, puoi fermare il disco come se avessi messo la tua mano su un vinile vero. Spostando il tuo mouse, vari lo stesso sound come se stessi eseguendo uno scratch sul vinile, e quando lasci il pulsante del mouse, il disco ricomincerà come se avessi tolto la mano dal vinile. Se il Beatlock è attivo, il disco si resincronizzerà da solo automaticamente sul battito dopo uno scratch. Puoi anche usare la rotella scorrevole del mouse per eseguire uno scratch. 15 Traduzione letterale: Portare indietro.

19 Se possiedi una webcam, puoi usarla per eseguire uno scratch ed è più comoda di un mouse. Vai a Scratch virtuale e Controllo del Vinile per maggiori info. Pitch-Bend 16 Se clicchi con il pulsante destro del mouse invece che con il sinistro, puoi usare il disco virtuale per portare indietro e resincronizzare il ritmo di entrambi i brani. Come un dj che vorrebbe rallentare o accelerare un disco toccando il lato del disco con le sue dita, spostando il mouse in giù con il pulsante di destra darai un lancio al disco senza tenerlo [Ndr: holding ]. Infatti è la stessa azione che fai quando sposti la curva dell Active window. Seek Infine, puoi utilizzare solo il disco virtuale per intervenire nel brano, e posizionarti su un punto esatto (per salvare una cue point per esempio). 16 Curva del pitch.

20 Tavola da mixaggio La parte centrale di virtual dj esegue le funzioni di una tavola da mixaggio. Crossfader Ti permette di cambiare il volume di entrambi i piatti contemporaneamente in una singola azione. Spostando il crossfader da sinistra a destra, puoi abbassare il volume del piatto 1 e aumentare quello del 2. Le funzioni del crossfader possono essere cambiate nelle opzioni avanzate. Volumi I cursori del volume possono, insieme al crossfader, portare un brano in un mixaggio o fuori da un mixaggio. Gains: Il controllo del gain può regolare il livello decibel di un brano. In questo modo, se un brano è stato registrato con un volume troppo alto o troppo basso, il gain può correggere il livello di esecuzione per non saturare così la scheda d audio, e per mantenere il passaggio tra entrambe le piattaforme senza che il livello del suono cambi. Se l opzione automatic Gain è attiva, il gain si regolerà automaticamente per equiparare l esecuzione dell altro piatto.

21 Se è la prima volte che virtual dj carica questo brano, la regolazione sarà attuata appena il brano sarà totalmente caricato in memoria. Altrimenti sarà fatto appena lanci il brano. Per facilitare l utilizzo, il livello globale di un brano è esposto nella finestra piccola accanto al pulsante del gain. L OdB esposto rappresenta l OdB nella scheda audio. Se vai sopra OdB e se il limitatore automatico (automatic limiter) è disattivato, il suono sarà saturo. Se clicchi sul gain control con il pulsante destro del mouse, il gain raggiungerà il giusto valore che equilibrerà i livelli di rendimento di entrambi i piatti. Inoltre, come molti controlli in virtual dj, un doppio click porterà tutto ai valori di default (automatici). Equalizzatori: I tre equalizzatori ti consentono di aumentare o diminuire il treble 17, il medium o il bass della musica. Il treble controlla il volume dei tamburi alti. Il medium, controlla il volume delle voci e delle melodie. Il bass controlla il volume del ritmo. Sotto ad ogni equalizer control c è un pulsante KILL che consente di eliminare la banda di frequenza. Clicca sul pulsante KILL di nuovo per riascoltarla. EQ-faders Gli eq-faders stanno agli equalizzatori come il crossfader sta ai cursori del volume: ti permette di cambiare gli equalizzatori di entrambe le tavole con una sola azione, abbassando uno mentre alzi l altro. Bpm: Sopra ai gain controls, puoi trovare due finestre che mostrano i BPM di ogni brano. 17 Trad.letterale:acuto.

22 A lato, due LED lampeggiano in ritmo con la musica, e ti permettono di controllare se entrambi i brani procedono in modo armonico. Infine, i pulsanti click. ti consentono di riprodurre i brani insieme in un semplice Diversamente dal Beatlock, che usa i dati dal CBG, i pulsanti di sincronizzazione usano il battito reale dell Active Waveform per eseguire il coordinamento del battito. Automix Tra le due level windows, il pulsante Automix ti consente di eseguire un mixaggio completamente automatico in un solo click. Poiché dipende dal tipo di musica, Virtual Dj deciderà se deve mixare i brani a tempo o se con un fading veloce. Deciderà anche da sé da dove cominciare il nuovo brano. Durante il mix, virtual dj sposterà i pitch, l active waveform ed il crossfader, con lo scopo di eseguire un mix perfetto. Nella modalità di playlist automatica, il pulsante Automix è illuminato a metà. Ciò vuol dire che è pronto a mixare il prossimo brano in modo automatico appena il brano in esecuzione arriva alla fine. Pre-listen Se hai configurato la tua scheda audio per il pre-ascolto, puoi utilizzare una cuffia per sentire in anticipo uno dei piatti. Clicca su per selezionare quale piatto vuoi ascoltare. Il piatto in verde è il piatto attivo. Puoi anche modificare il volume delle cuffie con l headphone volume slider collocato in cima allo schermo.

23 Su alcune skin, o usando le scorciatoie della tastiera, puoi anche scegliere quanto vuoi ascoltare nelle cuffie, di ciò che si esegue sull altro piatto. Time Nella parte alta dello schermo, a sinistra, una finestra mostra il tempo effettivo. Cliccando su di essa, avvii il cronometro.

24 Finestra dei files La parte più bassa del virtual dj ha molti funzioni. Puoi selezionare la finestra che vuoi mostrare ciccando su una icona del menu: Music: Sfoglia attraverso le cartelle Search: Sfoglia in search Fx: Gestisci gli effetti. Sample: Gestisci i modelli Rec: Registrazione/ diffusione Set: Configurazione avanzata. Sfoglia le cartelle La finestra ti permette di sfogliare il tuo hard-drive e selezionare file audio. Puoi gestire i tuoi file tramite cartelle, e raggruppare le canzoni insieme in diverse directory col nome del genere musicale dei brani. Questa finestra è divisa in liste mobili. A sinistra, troverai una lista dei tuoi elenchi [o directory] Al centro, hai la lista dei file audio che sono nell elenco selezionato A destra, hai la playlist.

25 Puoi chiudere una lista ciccando su Le liste non chiuse spariranno automaticamente appena il cursore del mouse non si trova più su di esse. Per portarle indietro, sposta il cursore del mouse oltre il contorno visibile della lista. Se vuoi modificare la grandezza della lista aperta, clicca sul contorno della lista e sposta il contorno. Se non usi una lista, e non vuoi aprirla ogni volta, chiudila in posizione aperta e cambia la sua grandezza fino a che sarà completamente nascosta. Directories: Nell albero delle cartelle, puoi esplorare i tuoi dischi duri dal Desktop. Come sotto cartella del Desktop, troverai le tue cartelle di sempre, la cartella Network che ti permette di utilizzare i file sul tuo network locale, ed una cartella specifica di Virtual Dj chiamata sound card [ndr: prima è stata tradotta come scheda audio]. Questa cartella mostra la lista di tutti i dispositivi che permettono di registrare il suono, e che puoi utilizzare per visualizzare una fonte esterna di suono sull Active waveform. Puoi anche selezionare le cartelle alle quali accedi spesso e farle apparire alla radice. Per fare ciò, seleziona la cartella e clicca su Per cancellarla dalla radice, seleziona e clicca di nuovo su Puoi creare una scorciatoia di file windows se vuoi avere lo stesso file in più directory. Se vuoi caricare un file, trascinalo senza lasciare il pulsante del mouse su uno dei due piatti. Puoi anche cliccare sulla chiave ENTER o fare un doppio click sul file. Per ogni file, puoi vedere il titolo del brano, l autore, il suo BPM, la durata e un commento.

26 Per mostrare correttamente il titolo e l autore del brano, il file deve essere intitolato come oppure. Se preferisci usare un altro modello o le targhette ID3, puoi scaricare parser supplementari dal sito web. Una stella dietro il BPM mostra che il brano ha una struttura ritmica abbastanza chiara per il mixaggio. E questo il caso della musica disco, dance o house, ma non lo è per la musica rock e pop. Un punto di esclamazione vicino alla durata, mostra che il file è guasto. Può accadere quando i file sono scaricati da internet. Virtual dj leggerà ed eseguirà il file in ogni modo, ma forse sentirai un piccolo disturbo dove il file è guasto. L icona di fronte al nome del file mostra se questo brano è già stato eseguito in questa sessione (croce rossa), se è già stato caricato almeno una volta in virtual dj (icona normale), o al contrario se non è mai stato eseguito ( punto interrogativo giallo). Il BPM e l informazione della durata è visibile solo dopo che il brano è stato caricato almeno una volta in virtual dj. Puoi classificare la lista su una colonna ciccando sul nome della colonna. Puoi anche modificare la grandezza delle colonne o persino nascondere alcune colonne spostando i loro bordi. Un doppio click sul lato di una colonna serve per regolare tutte le grandezze.

27 Context menu Un click a destra sul file o sulla cartella aprirà un context menu che ti consente di eseguire le funzioni avanzate: 1) Listen Questa funzione permette di ascoltare in anticipo e molto rapidamente un brano, direttamente dal file browser, senza caricarlo su un piatto. I pulsanti play/stop ti permettono di eseguire un brano o interromperlo, mentre la banda di progress ti permette di cercare velocemente all interno del brano. Se usi la configurazione audio Main output+headphone, il pre-ascolto avverrà sull uscita delle cuffie. Se utilizzi la configurazione audio External mixtable puoi scegliere l uscita per il preascolto. 2) Rinominare Questa funzione ti consente di rinominare rapidamente un file senza dover disattivare virtual dj. 3) Commento

28 Con questa funzione puoi associare un commento personale ad ogni brano. Il commento può essere anche utilizzato per classificare i brani. Clicca sulla colonna dei commenti nel file browser per ordinare i brani secondo i commenti. 4) Annota i BPM Virtual dj ha un contatore di BPM istantaneo molto preciso. Comunque, può succedere che a volte il BPM calcolato per qualche brano non è molto preciso. In questo caso, puoi usare un contatore manuale per regolare di nuovo il BPM e programmare il tuo brano manualmente. Potresti anche immettere direttamente il valore BPM se lo conosci, o utilizzare il cursore (o slider) per regolare il BPM. Se il brano è caricato su un piatto, il CBG si adatterà alle modifiche che apporti. E vale anche per lo slider. Se non conosci affatto il valore del BPM, puoi usufruire del pulsante Beat Tap, ciccando su di esso al ritmo della musica. Il modo migliore per regolare il BPM di un brano che ha un ritmo difficile da visualizzare, è quello di sincronizzarlo con il brano che ha un ritmo chiaro, e in seguito regolare il BPM e la phase fino a che entrambi i CBG corrispondano.

29 5) Unmark Status 18 Virtual dj segna automaticamente i brani che sono stati eseguiti nella sessione con una croce rossa. Ciò consente a molti Dj di alternarsi durante una notte, senza eseguire due volte lo stesso brano. L opzione Unmark Status ti permette di cancellare questo segno sul brano o i brani selezionati. 6) Delete/ Move to/copy to Queste opzioni ti consentono di gestire ed organizzare i tuoi file direttamente dal Virtual dj. 7) Copy to (Audio cd) Se inserisci un cd audio nel tuo drive, puoi utilizzare le sue tracce come se fossero file audio normali. Inoltre, se vuoi copiare definitivamente una traccia sul tuo hard drive, usa l opzione Copy to sulla traccia da inserire. Secondo la configurazione della pagina di registrazione, i tuoi brani saranno convertiti in formato WAV o MP3 (192 Kbs). 8) Analyze La prima volta che carichi un file in virtual dj, il brano sarà analizzato e saranno trovate diverse informazioni quali il volume totale, il ritmo, etc Questa informazione verrà in seguito salvata, così che il brano non avrà bisogno di essere esaminato ogni volta che viene caricato. Quindi, saranno note le informazioni riguardanti il BPM e la durata, ed il Beatlock funzionerà correttamente dalla prima volta che entrerà in funzione. Se hai utilizzato l opzione Edit BPM per modificare il BPM, puoi analizzare nuovamente il file per ritornare ai valori originali. 18 Trad. letterale: Posizione non segnata.

30 Playlist Il playlist manager è un pannello comune alle pagine MUSIC e SEARCH. Ti consente di preparare i brani che mixerai nella sessione, e l ordine in cui vuoi predisporli. Inoltre, Virtual Dj può esser messo in automatico, e può mixare i titoli della tua playlist da solo, un brano dopo l altro. Come sempre, puoi trascinare i file e lasciarli tra il file browser, la playlist e entrambi i piatti. L opzione sulla sinistra del pannello ti consente di configurare e gestire la playlist: Questa funzione consente di attivare o disattivare la modalità playlist automatica. In questa modalità, Virtual dj mixerà automaticamente da un piatto all altro quando un brano sta per finire, e carica in seguito il prossimo brano nella playlist sul piatto che ha appena finito. E così via fino a quando la playlist non sarà vuota. Questa funzione sarà utile per sostituire il Dj per un po, o all inizio o alla fine del party. Ma non mira a sostituire del tutto il dj. Se vuoi lasciare che il computer gestisca la riproduzione musicale da solo, per tutta la serata, l Atomix Productions propone prodotti specifici fatti apposta per tali applicazioni. Vai su per maggiori informazioni.

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

ATTENZIONE: per importanti informazioni sulla prevenzione di danni all udito, consulta Importanti informazioni sulla sicurezza a pagina 166.

ATTENZIONE: per importanti informazioni sulla prevenzione di danni all udito, consulta Importanti informazioni sulla sicurezza a pagina 166. Musica 8 Ottenere musica Ottieni musica e altri contenuti audio su ipad. Acquistare musica da itunes Store: vai su itunes Store. Consulta Capitolo 22, itunes Store, a pagina 119. icloud: accedi a tutti

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

LA PRIMA COSA IMPORTANTE DA FARE: IMPOSTARE L ENTRATA E L USCITA DEL SUONO

LA PRIMA COSA IMPORTANTE DA FARE: IMPOSTARE L ENTRATA E L USCITA DEL SUONO AUDACITY Audacity ti permette di registrare infinite tracce (ovvero più registrazioni che si sovrappongono l una all altra, ad esempio potrai fare prima il giro di chitarra, poi il cantato, poi l armonica

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL INSTINCT E DJUCED

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL INSTINCT E DJUCED GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL INSTINCT E DJUCED INSTALLAZIONE Inserisci il CD-ROM. Avvia il programma di installazione. Segui le istruzioni. 1 6 2 7 3 4 5 1- ilanciamento canali 1-2 (uscita mix) 2-

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 GUID RPID LL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 Installazione Inserisci il CD-ROM. vvia il programma di installazione. Segui le istruzioni. Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare)

Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare) Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare) Traduzione di Eros Bottinelli Introduzione Un documento di Pencil è basato sui livelli. Ci sono attualmente quattro tipi

Dettagli

Scopri il nuovo Windows. Bello, fluido, veloce

Scopri il nuovo Windows. Bello, fluido, veloce Scopri il nuovo Windows Bello, fluido, veloce Schermata Start La schermata Start e i riquadri animati offrono una nuova esperienza utente, ottimizzata per gli schermi touch e l'utilizzo di mouse e tastiera.

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

INDICE 1) INTRODUZIONE...3 2) REQUISITI DI SISTEMA...3. a) PC... 3 b) Mac... 3 3) INTRODUZIONE A VIRTUALDJ DJC MP3 E2...4

INDICE 1) INTRODUZIONE...3 2) REQUISITI DI SISTEMA...3. a) PC... 3 b) Mac... 3 3) INTRODUZIONE A VIRTUALDJ DJC MP3 E2...4 INDICE 1) INTRODUZIONE...3 2) REQUISITI DI SISTEMA...3 a) PC... 3 b) Mac... 3 3) INTRODUZIONE A VIRTUALDJ DJC MP3 E2...4 a) Area browser: area cartelle + area file... 5 b) Banco A... 5 c) Mixer... 7 d)

Dettagli

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Copyright 2006-2008, 3CX ltd. http:// E-mail: info@3cx.com Le Informazioni in questo documento sono soggette a variazioni senza preavviso.

Dettagli

VirtualDJ DJC Mk4 INDICE INTRODUZIONE... 3. 1) REQUISITI DI SISTEMA... 3 a) PC... 3 b) Mac... 3

VirtualDJ DJC Mk4 INDICE INTRODUZIONE... 3. 1) REQUISITI DI SISTEMA... 3 a) PC... 3 b) Mac... 3 INDICE VirtualDJ DJC Mk4 INTRODUZIONE... 3 1) REQUISITI DI SISTEMA... 3 a) PC... 3 b) Mac... 3 2) INTRODUZIONE A VIRTUALDJ DJC MK4... 4 a) Area browser: area cartelle + area file... 4 b) Banco A... 5 c)

Dettagli

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9 Questo documento è stato convertito dalla pagina di K3b su KDE UserBase, aggiornata al 20 gennaio 2011. Aggiornamento alla versione 2.0 da parte del Documentation Team di KDE Traduzione dell interfaccia

Dettagli

SmartyManager Manuale utente

SmartyManager Manuale utente INDICE Capitolo 1 Installazione... 2 1.1 Installazione del software... 2 1.2 Installazione del driver... 2 Capitolo 2 Nozioni base... 4 2.1 Diverse modalità di utilizzo... 4 2.2 Configurare SmartyCam e

Dettagli

Hercules Wireless G Series INDICE. Ciccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente

Hercules Wireless G Series INDICE. Ciccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente INDICE Ciccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente 1. HERCULES WIRELESS G E WINDOWS VISTA... 3 1.1. Connessione ad una rete wireless... 3 1.2. Connessione

Dettagli

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite

PhoneSuite Manuale dell utente. Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite PhoneSuite Manuale dell utente Istruzioni preliminari: installazione e primo impiego di Phone Suite Il software PhoneSuite può essere utilizzato direttamente da CD o essere installato sul PC. Quando si

Dettagli

THE GRID 2 MANUALE DI RIFERIMENTO

THE GRID 2 MANUALE DI RIFERIMENTO THE GRID 2 MANUALE DI RIFERIMENTO 1 1. Benvenuto al The Grid 2...6 1.1. Comunicazione con The Grid 2...7 1.2. Nuovi modi per comunicare...8 1.3. Oltre la comunicazione...9 2. Usare The Grid 2 per la prima

Dettagli

Guida rapida utente finale

Guida rapida utente finale Guida rapida utente finale Ultimo aggiornamento: 09/05 point, click, communicate. Cos è skymeeting skymeeting è un servizio di videocomunicazione via web che permette agli utenti di: incontrarsi, collaborare

Dettagli

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e software... 4 3.2. Collegare e scollegare la tua DJ

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

DENON DN-S 5000 Procedura di aggiornamento

DENON DN-S 5000 Procedura di aggiornamento DENON DN-S 5000 Procedura di aggiornamento 1 INDICE PROCEDURA PLUG IN DN-S 5000... 3 PASSO 1: CREAZIONE DEL CD-R/RW... 3 PASSO 2: INSTALLAZIONE DEL NUOVO SYSTEM/DSP... 4 PASSO 3: AGGIORNAMENTO DEL DRIVE...

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

ipod classic Guida alle funzionalità

ipod classic Guida alle funzionalità ipod classic Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod classic 5 Panoramica su ipod classic 5 Utilizzare i controlli di ipod classic. 8 Disabilitare i controlli di ipod classic

Dettagli

Corso di Computer e Internet per Tutti Manuale dello Studente

Corso di Computer e Internet per Tutti Manuale dello Studente Corso di Computer e Internet per Tutti Manuale dello Studente Indice Introduzione 2 Risultati attesi 2 Desktop 3 Accensione del PC e Desktop 3 Menu Avvio (Start) 4 Tastiera 4 Mouse 4 Microsoft Word 5 Schermata

Dettagli

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com Nozioni di base per registrare la voce su una base Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com 1 Premessa Su vari forum ho visto molto entusiasmo e ascoltato bravissimi cantanti. La registrazione

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Manuale Driver Maker (Plug-in per ECM Titanium)

Manuale Driver Maker (Plug-in per ECM Titanium) Manuale Driver Maker (Plug-in per ECM Titanium) Introduzione Questo manuale contiene una spiegazione completa del plug-in Driver Maker, che è un componente aggiuntivo sviluppato per ECM Titanium, il software

Dettagli

Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org.

Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org. Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org. Barra dei menu Menu degli strumenti standard Vista diapositive Pannello delle attività Menu degli strumenti di presentazione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 3 Introduzione 4 Cosa ti occorre 5 Panoramica dell installazione 5 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 5 Passo 2: Per preparare

Dettagli

Terminologie utilizzata: Traccia: identifica una traccia audio o video BPM: Beat per minute. Indica le battute al minute di un brano, di una traccia

Terminologie utilizzata: Traccia: identifica una traccia audio o video BPM: Beat per minute. Indica le battute al minute di un brano, di una traccia TUTOR Terminologie utilizzata: Traccia: identifica una traccia audio o video BPM: Beat per minute. Indica le battute al minute di un brano, di una traccia o del progetto Main Volume: Volume generale del

Dettagli

GarageBand 09 Guida Utente

GarageBand 09 Guida Utente GarageBand 09 Guida Utente Comprende una panoramica della finestra di GarageBand e un tutorial passo a passo che ti aiutano nella creazione di musica e podcast con GarageBand. 1 Indice Capitolo 1 6 Benvenuto

Dettagli

iphoto Guida Utente Conosci iphoto e impara a importare e organizzare le tue foto e a creare presentazioni e raccolte di foto.

iphoto Guida Utente Conosci iphoto e impara a importare e organizzare le tue foto e a creare presentazioni e raccolte di foto. iphoto Guida Utente Conosci iphoto e impara a importare e organizzare le tue foto e a creare presentazioni e raccolte di foto. 1 Indice Capitolo 1 3 Benvenuto in iphoto 3 Che cosa imparerai 4 Prima di

Dettagli

Software di gestione di musica rekordbox

Software di gestione di musica rekordbox Software di gestione di musica rekordbox Istruzioni per l uso Indice Come leggere questo manuale! I nomi di display, menu e pulsanti in questo manuale sono compresi fra parentesi. (ad es. riquadro [Collezione],

Dettagli

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli.

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Mr.Cashback Slot a 5 rulli e 15 linee Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Per giocare: Una denominazione di scommessa (Valore della moneta) può essere

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION

MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION MANUALE DI WEBCAM STATION EVOLUTION Manuale d uso 1/17 INDICE Cliccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente 1. INTRODUZIONE... 3 2. REGOLAZIONE DEL MICROFONO

Dettagli

ipod classic Manuale Utente

ipod classic Manuale Utente ipod classic Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod classic 5 Panoramica su ipod classic 5 Utilizzare i controlli di ipod classic 8 Disabilitare i controlli di ipod classic 9 Utilizzare

Dettagli

Realizzare una presentazione con PowerPoint

Realizzare una presentazione con PowerPoint Realizzare una presentazione con PowerPoint Indice Interfaccia di PowerPoint... 1 Avvio di PowerPoint e creazione di una nuova presentazione... 2 Inserimento di titoli e immagini... 4 Inserimento di altre

Dettagli

Informazioni sull'ereader Kobo...5

Informazioni sull'ereader Kobo...5 Manuale utente di Kobo Touch Indice Informazioni sull'ereader Kobo...5 Anatomia del tuo ereader Kobo...5 Caricare il tuo ereader Kobo...7 Caricare il tuo ereader Kobo con un alimentatore da rete elettrica...8

Dettagli

Harmony Touch Manuale dell'utente

Harmony Touch Manuale dell'utente Harmony Touch Manuale dell'utente Harmony Touch: Indice Harmony Touch in breve 1 Come funziona Harmony Touch 1 Dispositivi 1 Attività 1 Ingressi 1 Preferiti 2 Myharmony.com 2 Come è fatto Harmony Touch

Dettagli

Software di gestione di musica rekordbox

Software di gestione di musica rekordbox Software di gestione di musica rekordbox Istruzioni per l uso Indice Come leggere questo manuale! I nomi di display, menu e pulsanti in questo manuale sono compresi fra parentesi. (ad es. riquadro [Collezione],

Dettagli

COS È VidZone? COME INSTALLARE VidZone

COS È VidZone? COME INSTALLARE VidZone COS È VidZone? VidZone è l esaltante servizio video musicale che ti dà accesso a migliaia di video musicali. È possibile scaricare VidZone GRATUITAMENTE da PlayStation Network e questo manuale contiene

Dettagli

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS XP - VISTA (OGGETTO RIGIDO) TUTTI I COMPONENTI FISICI DEL PC OGGETTO MORBIDO WORD - PAINT- ECC. SISTEMA OPERATIVO * Software che permette di gestire direttamente l

Dettagli

MANUALE DI XTRA CONTROLLER PRO

MANUALE DI XTRA CONTROLLER PRO MANUALE DI XTRA CONTROLLER PRO INDICE Cliccando su una qualsiasi voce di questo elenco, verrà visualizzato il capitolo corrispondente 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONE TRAVELLING ZOOM...5 3. FUNZIONE CHAT

Dettagli

WINDOWS XP: PRIMI PASSI

WINDOWS XP: PRIMI PASSI 1 WINDOWS XP: PRIMI PASSI 2 WINDOWS XP Windows Xp è un sistema operativo di qualche generazione fa, ma attualmente è il più usato, sia per la sua semplicità che per la sua velocità su hardware meno potenti,

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata

FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A. ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata FLAVIO FOGAROLO GUIDA D I D A T T I C A ALFa READER Ausilio per la Lettura Facilitata 5 Guida all uso di ALFa Reader Avvio, rimozione e backup Il programma ALFa Reader non prevede un installazione, il

Dettagli

OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte.

OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte. 1 Guida Utente 1.1 Panoramica di OASIS OASIS è una fabbrica per il bene comune dei dati attraverso l uso delle applicazioni proposte. Grazie a OASIS, sarai in grado di acquistare o selezionare, dallo store,

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Recording Studio Manuale Utente

Recording Studio Manuale Utente Recording Studio Manuale Utente Grazie per aver scelto Recording Studio. Questa App è in grado di offrire gli strumenti essenziali che permettono di ottenere in modo semplice e veloce una produzione musicale

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0

Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0 Guida all'installazione Stellar OST to PST Converter 5.0 1 Introduzione Stellar OST to PST Converter vi offrirà una soluzione completa alla conversione di file OST in file Microsoft Outlook Personal Storage

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9)

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) ATTENZIONE : Assicurarsi che la versione del firmware installata nell X10 sia la R1644 o superiore al fine di poter far funzionare

Dettagli

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano

GLORY 4. Manuale Istruzioni - Italiano GLORY 4 Manuale Istruzioni - Italiano 1. ICONE Nuova e-mail Modalità aereo USB collegato Debug USB collegato Pulsante Indietro Visualizza opzioni di una funzione selezionata Livello della batteria Scaricamento

Dettagli

CERCARE UN FILE SOLO IN UNA DETERMINATA CARTELLA

CERCARE UN FILE SOLO IN UNA DETERMINATA CARTELLA LA FUNZIONE CERCA DI WINDOWS Vuoi trovare velocemente un documento, un'immagine, o un generico file che si trova nel tuo PC? In Windows, esiste una utility (il programma CERCA) che svolge questa funzione.

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL USO DEL COMPUTER E GESTIONE FILES Referente e tutor Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 2.3 Utilità 2.3.1 Compressione dei files 2.3.1.1 Comprendere

Dettagli

Istruzioni per l uso NWZ-S515 / S516 / S615F / S616F / S618F. 2007 Sony Corporation 3-219-717-53 (1)

Istruzioni per l uso NWZ-S515 / S516 / S615F / S616F / S618F. 2007 Sony Corporation 3-219-717-53 (1) Istruzioni per l uso NWZ-S515 / S516 / S615F / S616F / S618F 2007 Sony Corporation 3-219-717-53 (1) Informazioni sui manuali Con il lettore sono forniti i manuali riportati di seguito. Inoltre, dopo avere

Dettagli

Stampare e digitalizzare

Stampare e digitalizzare Stampare e digitalizzare In questa sezione: Stampare un file Specificare una stampante predefinita Controllare la stampa Stampare fotografie Stampare pagine Web Creare un documento XPS Acquisire un immagine

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Condividere i documenti

Condividere i documenti Appendice Condividere i documenti Quando si lavora in gruppo su uno stesso documento, spesso succede che ciascun redattore stampi una copia del testo per segnare su di essa, a mano, le proprie annotazioni

Dettagli

remotebox Applicativo di telecomando per l XDJ-R1 Istruzioni per l uso

remotebox Applicativo di telecomando per l XDJ-R1 Istruzioni per l uso Applicativo di telecomando per l XDJ-R remotebox http://pioneerdj.com/support/ Il sito Web di Pioneer sopra menzionato offre FAQ, informazioni sul software e vari altri tipi di informazione e servizi,

Dettagli

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2 A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Indice 1.0 Primo accesso in piattaforma...3 1.1 Partecipanti, Login come corsista (per vedere

Dettagli

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 4. 1 Operazioni preliminari pag. 6 Inserimento memoria SD Caricare la batteria

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 4. 1 Operazioni preliminari pag. 6 Inserimento memoria SD Caricare la batteria Guida rapida Indice Contenuto della confezione e Panoramica pag. 4 1 Operazioni preliminari pag. 6 Inserimento memoria SD Caricare la batteria 2 Accensione del dispositivo pag. 7 Accensione e spegnimento

Dettagli

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX Installare Windows Xp Guida scritta da CroX INTRODUZIONE: 2 PREPARAZIONE 2 BOOT DA CD 2 BIOS 3 PASSAGGI FONDAMENTALI 4 SCEGLIERE COSA FARE TRA RIPRISTINO O INSTALLARE UNA NUOVA COPIA 5 ACCETTARE CONTRATTO

Dettagli

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO DI Mauro Mancini La scheda audio Le qualità sonore del computer dipendono dalla qualità della scheda audio Ingressi ed uscite audio Dipendono dalla scheda; questi i più diffusi:

Dettagli

COSTRUTTORI DI CARTELLE

COSTRUTTORI DI CARTELLE COSTRUTTORI DI CARTELLE E ora di cominciare a viaggiare in lungo e in largo per l Italia e raccogliere ricordi virtuali da registrare sul nostro computer; costruiamo la prima cartella, Viaggio in Italia

Dettagli

Mixer Avanzato Con Gestione Audio - Specifico per DJ

Mixer Avanzato Con Gestione Audio - Specifico per DJ Mixer Avanzato Con Gestione Audio Specifico per DJ MIX CONSOLE AUDIO AVANZATA PER DJ DJ Mixer con audio integrato per riproduzione, creazione, mix musicali da DJ DESCRIZIONE Console portatile per mix da

Dettagli

Autore Junior Un software per creare storie multimediali

Autore Junior Un software per creare storie multimediali Antonio Calvani e Francesco Leonetti Autore Junior Un software per creare storie multimediali Guida Editing Pier Paolo Faresin Silvia Larentis Sviluppo software Francesco Leonetti Grifo Multimedia Supervisione

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Alla scoperta della schermata Start La schermata Start contiene tutte le informazioni più importanti per te. Con i riquadri

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJ CONTROL AIR E DJUCED. Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili sul www.herculesdjmixroom.

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJ CONTROL AIR E DJUCED. Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili sul www.herculesdjmixroom. GUID RPID LL USO DI DJ CONTROL IR E DJUCED Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili sul www.herculesdjmixroom.com 1 2 COLLEGMENTO DI CUFFIE E LTOPRLNTI CRICRE L TU MUSIC IN DJUCED

Dettagli

EYEBOARD L.I.M. 78 Guida per l utente

EYEBOARD L.I.M. 78 Guida per l utente EYEBOARD L.I.M. 78 Guida per l utente 0 SOMMARIO 1 Panoramica 2 Requisiti del sistema 2.1 Requisiti minimi... 2.2 Windows... 2.3 Configurazione consigliata... 3 Come installare EYEBOARD Software? 4 Utilizzare

Dettagli

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e

INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA... 3 3. INSTALLAZIONE... 3 3.1. Prima installazione... 3 3.1.1. Installazione di driver e software... 4 3.2. Collegare e scollegare la tua DJ

Dettagli

The Free Interactive Whiteboard Software

The Free Interactive Whiteboard Software The Free Interactive Whiteboard Software Per eseguire il Download del Software Digita nella barra di Google l indirizzo Una finestra di dialogo ti chiederà di inserire i tuoi dati personali Scegli il sistema

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Virtual meeting istruzioni per l uso v 1.0 del 10 aprile 2012 - by LucioTS

Virtual meeting istruzioni per l uso v 1.0 del 10 aprile 2012 - by LucioTS Qui di seguito le istruzioni per partecipare ai virtual meeting 3rotaie. Il software (ad uso gratuito per scopi non commerciali) scelto è TeamViewer (scaricabile da http://www.teamviewer.com) che la momento

Dettagli

1 Che cos è bsmart.it

1 Che cos è bsmart.it Scopri quali novità ti aspettano per l anno scolastico 2013-2014 1 Che cos è bsmart.it bsmart.it è un ambiente gratuito per insegnare e per apprendere, che aprirà a insegnanti e a studenti di tutta Italia

Dettagli

Guida rapida all'uso

Guida rapida all'uso Guida rapida all'uso versione del 17.05.2011 Indice: 1. CHE COS'E' MediaLibraryOnLine? 2. GUIDA ALL'USO 2.1 Come si accede a MediaLibraryOnLine 2.2 Come navigare 2.3 "Non ancora disponibile presso la tua

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione Boot Camp Beta 1.0.2 Guida di installazione e configurazione 1 Indice 4 Panoramica 5 Punto 1: aggiornare il software di sistema e il firmware del computer 6 Punto 2: eseguire Assistente Boot Camp 9 Punto

Dettagli

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI CIRCOLAZIONE Prestiti/Restituzioni 1 - Spiegazione dei dati della schermata dei Prestiti 2 - Opzioni del Prestito 3 - Ricerca di un Utente 4 - Accesso al record (tessera) dell Utente 5 - Ricerca di un

Dettagli

CARLO II V6. Il software per scrivere e leggere accessibile e personalizzabile GUIDA RAPIDA

CARLO II V6. Il software per scrivere e leggere accessibile e personalizzabile GUIDA RAPIDA CARLO II V6 Il software per scrivere e leggere accessibile e personalizzabile GUIDA RAPIDA Collana di programmi educativi su personal computer per facilitare l'apprendimento AZIENDA USL Città di Bologna

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

ISLIL. Offline Composer 1.0. Internet Hypertext Composer. Integrated System for Long Distance Intercultural Learning

ISLIL. Offline Composer 1.0. Internet Hypertext Composer. Integrated System for Long Distance Intercultural Learning ISLIL Integrated System for Long Distance Intercultural Learning Offline Composer 1.0 Internet Hypertext Composer Ciao! Sono Scottie, la tua mascotte. Entra con me all'interno di questo manuale e scoprirai

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

EasyRun-Light 3.5. Supervisore PC-DMIS e TutoRun

EasyRun-Light 3.5. Supervisore PC-DMIS e TutoRun EasyRun-Light 3.5 Supervisore PC-DMIS e TutoRun 1. Descrizione del programma * Permette di eseguire programmi PC-DMIS o Tutor utilizzando interfaccia semplificata. * Permette di eseguire le misure su pallet

Dettagli