Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE"

Transcript

1 Settembre 2005 MANUALE DELL'UTENTE Il presente documento è stato tradotto dall'originale in inglese dalla dott.ssa Tonia Salerno 1. Viene diffuso esclusivamente online sul portale mp3djing mixaggio di sonorità digitali. E' consentito il solo uso personale. I marchi e i diritti citati sono dei rispettivi proprietari. Non è consentita la diffusione in contesti e forme differenti da quelle non accordate preventivamente con gli autori e/o traduttori. 1

2 Indice I. Introduzione II. Quick start 2 III. L arte di mixare IV. Interfaccia dell utente a) Rhythm window-active waveform 3 b) Pulsanti di controllo c) Piatti virtuali d) Tavola di mixaggio e) File windows i) Sfoglia in cartelle ii) Sfoglia in ricerca iii) Esemplari iv) Effetti v) Registrazione V. Configurazione avanzata VI. Crash guard 4 VII. Requisiti minimi VIII. Diritti d autore 2 Inizio rapido 3 Forma d onda attiva 4 Dispositivo di sicurezza

3 Benvenuto in Virtual Dj Virtual Dj è il miglior software per mixare mp3, ideale per tutti i tipi di Dj, dai debuttanti alle superstar internazionali. Motore innovativo Beatlock 5 : le tue tracce andranno sempre a tempo. Sequenza automatica continua: esegui remix sbalorditivi dal vivo senza nessuna preparazione. Visualizzazione chiara della struttura di una canzone: non ti capiterà mai più un break. Controllo dischi: puoi eseguire dei scratch come su piatto vero, ma andrai sempre a tempo! Fino a 9 battute d entrata 6 a canzone.. 5 Trad. letterale: che ferma il ritmo. 6 Battute d entrata.

4 Inizio rapido Ecco alcuni semplici passi per aiutarti ad eseguire il tuo primo mix: Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Adesso clicca su Play. La musica comincia. In seguito clicca sulla seconda musica demo, e trascinala sul piatto di destra.

5 Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Clicca sul pulsante Beatlock. Con questo pulsante attivi la funzionalità Beatlock del virtual dj, grazie alla quale tutti i ritmi sono sempre coordinati. Poi clicca su Play sul piatto di destra. Entrambe le canzoni saranno eseguite e Virtual Dj le sincronizzerà.

6 Prima di tutto, carica un brano sul piatto a sinistra Per fare ciò, clicca sulla piccola icona a forma di cd di fronte ad una delle canzoni demo, senza lasciare il pulsante del mouse,trascina il cd nel piatto di sinistra. Adesso, cerca di spostare il crossfader a sinistra o a destra. Ed ecco che stai mixando come un dj professionista, in poco tempo.. Adesso puoi continuare ad esplorare il software, usando i tuoi file musicali. Basta ciccare sul pulsante Desktop, Mp3 (o WAV,WMA o cd audio). e sfogliare il tuo hard-drive per trovare i tuoi

7 L arte del mixare Il lavoro di un dj consiste in due cose: deve selezionare i brani che il pubblico desidera ascoltare e nel momento in cui vuole ascoltarli. Inoltre deve essere capace di passare da un disco ad un altro facendo rimanere il ritmo costante, sempre, in modo da non disturbare i movimenti di coloro che ballano. Per quanto riguarda la prima parte, è una questione di gusto. Ed è ciò che distingue un buon dj da un dj scadente. La pratica e l esperienza sono le tue risorse maggiori. Comunque, per quanto riguarda l arte del mixaggio, gli ultimi progressi tecnologici inseriti in virtual dj potranno esserti di vero aiuto. Aver bisogno di 10 secondi oppure di 2 minuti per introdurre un brano, non ti rende un Dj migliore rispetto ad un altro. Il pubblico non noterà alcuna differenza, fino a quando i dischi andranno effettivamente a ritmo, prima di essere eseguiti ad alto volume. Non è la tua abilità di mettere un disco a ritmo, che fa di te un buon dj, ma la scelta delle canzoni e quando queste ultime vengono mixate. Ed è per questo che usare il computer, che ti aiuterà a far combaciare i brani ad una velocità mai raggiunta prima, non diminuirà il tuo talento, ma al contrario permetterà di concentrare la tua attenzione sugli aspetti del mixaggio che fanno davvero la differenza. Vediamo nei dettagli di cosa è fatto un tempo mix Ci sono quattro passaggi: I. Sistema il BPM delle tracce per renderle uguali (coordinamento bpm) II. Introduci i dischi insieme (coordinamento ritmo) III. Regola i gains 7 (coordinamento livello) IV. Infine, sposta il volume da una parte all altra (crossfading). I. Sistema il BPM dei due brani per renderli uguali I due file musicali devono avere il ritmo alla stessa velocità (BPM: Beat per minute= battuta per minuto), per metterli con la stessa andatura. Di solito si fa tutto ciò rallentando o accelerando la velocità di rotazione del disco. 7 Gain:letteralmente sono i guadagni, aumenti.

8 In Virtual Dj, un algoritmo chiamato Master tempo oppure time stretch permette di cambiare l andatura della musica, senza alterare il tono della canzone. In virtual dj puoi visualizzare tutto ciò grazie alla finestra Active waveform 8. La distanza tra due picchi consecutivi (che indicano il ritmo) misura l andatura del ritmo. Quando la distanza tra due picchi verdi è uguale alla distanza tra i picchi rossi, i tuoi brani hanno lo stesso BPM: Puoi anche usare il diplay automatico BPM per avere un indicazione numerica del BPM. II Introduci insieme i dischi ( coordinamento ritmo) Una volta che i dischi hanno la stessa andatura, devono essere introdotti gradualmente ( significa che i ritmi dovrebbero sovrapporsi). Grazie a Virtual Dj, è molto più facile: basta ciccare sulla finestra Active Waveform 9, e trascinare il mouse fino a quando i ritmi non saranno sovrapposti. 8 Forma d onda attiva. 9 Forma d onda attiva.

9 Per creare un mixaggio perfetto, non devi solo introdurre i ritmi, ma anche le misure. Per fare ciò, assicurati che i riquadri più grandi nel CBG (Computed Beat Grid= grata che misura il ritmo) siano allineati. Quindi, i riquadri più grandi indicano l inizio di ogni misura. III Regola i gains Devi assicurarti in seguito, che i due brani siano stati registrati con lo stesso volume. Se non fosse così, dovrai cambiare il gain per regolare il volume della musica. Se l opzione Automatic gain è attivata, virtual dj farà tutto questo automaticamente. IV Sposta il volume da una parte all altra Infine, devi spostare il volume da una parte all altra. Puoi usare il crossfader principale o in alternativa puoi utilizzare i tre equalizzatori crossfader che ti sono forniti. L interfaccia dell utente L interfaccia del virtual dj è stata concepita per associare la potenza alla facilità dell uso, restando sempre fedele alla visuale alla quale un dj è abituato. Nel processo di installazione, virtal dj propone di scegliere tra due interfacce: la semplice, che fornisce minori configurazione ma resta più semplice da imparare e da usare, e l interfaccia avanzata, che fornisce più caratteristiche, con un look più professionale.

10 L interfaccia si divide in quattro aree: Active waveform Piatto di sinistra Tavola di mixaggio Piatto di destra Finestra principale Active waveform: questa finestra mostra il ritmo dei brani e permette di fare un semplice visual match 10. Piatto di destra e di sinistra: questi due piatti virtuali permettono l interazione tra i brani. Tavola da mixaggio: questa tavola virtuale ti permette di mixare. Finestra principale: questa finestra cataloga i tuoi mp3, e ti permette di utilizzare le opzioni avanzate. 10 Combinazione visiva.

11 La finestra del ritmo ( rhythm window) La finestra del ritmo (Active Waveform) è la finestra più importante di virtual dj. Mostra il ritmo dei due brani. Questa finestra è divisa in due parti: In alto mostra la dinamica della musica. Ogni picco della curva rappresenta un battito (come un colpo di tamburo). In basso c è una griglia misurata dal computer che mostra la localizzazione teorica dei battiti ( CBG: Computer Beat Grid). La CBG è molto utile per sincronizzare un brano durante un break o una intro, dove non c è ritmo udibile. Il software misura automaticamente il CBG la prima volta che carichi un brano. Se pensi che il CGB non sia allineato correttamente con i ritmi reali, puoi apportare manualmente alcune correzioni: clicca a destra sulla finestra del display BPM per apportare le dovute modifiche. La curva in verde rappresenta la tavola che noi chiamiamo active desk. Rappresenta il piatto in cui hai caricato l ultimo brano, e il brano che vuoi caricare dopo. La curva in rosso rappresenta l altro piatto, in cui c è il brano che il pubblico sta ascoltando. L active desk è anche ciò che ascolti nelle cuffie, se ne hai inserita una.

12 La barra verde al centro dell Active waveform rappresenta il momento attuale. Ciò che si trova a sinistra già è stato eseguito, e ciò che è a destra non è stato ancora eseguito. Puoi modificare la dimensione dell Active waveform spostando il cursore del mouse su di essa e usando la rotella del mouse. In questo modo puoi avere una panoramica esatta del ritmo per introdurre una battuta d entrata, oppure al contrario avere una visione d insieme dei tutto il brano per rilevare il prossimo break. Ciccando sull Active waveform e spostando il mouse, puoi cambiare brano ( dell active desk con un un click a sinistra, o dell altro piatto con un click a destra). Si può usare per cominciare un brano da un punto specifico, o per riprogrammare due brani insieme mentre si suona. Se il cursore del mouse raggiunge un estremità della finestra mentre si sposta, riapparirà sull estremità opposta. In questo modo puoi fare un movimento continuo senza preoccuparti dei limiti dello schermo.

13 Pulsanti di controllo Virtual Dj ha i controlli tradizionali di un lettore Cd, con altre funzioni in più, specifiche del software. Per caricare un brano su un piatto, trascinalo dalla finestra dei file. Dopo aver fatto ciò, ci sono diverse funzioni disponibili: Play/Pause/Stop: Play: cominci il brano se è stato fermato, oppure fermi se è in esecuzione. Un click con il pulsante destro del mouse esegue un insert. Stop: Fermi la riproduzione e ritorni all inizio del brano. Un secondo click ti porta alla battuta d entrata CUE 1 se è stata impostata. Un click a destra ti porta alla prima battuta nel brano. Beatlock: La funzione beatlock è fondamentale nel virtual Dj. Infatti, una volta attivata, virtual dj eseguirà per te tutte le azioni necessarie e manterrà i brani sempre a tempo. Cambierà automaticamente il pitch per equilibrare i BPM, e potrà accelerare o rallentare i dischi per trattenere il ritmo e programmare entrambi i brani. Quando esegui uno scratch su uno dei

14 piatti, la funzione Beatlock assicura che i dischi tornino a tempo alla fine del tuo scratch. Premi il pulsante di nuovo per disattivare la funzione beatlock. Il Beatlock usa il CBG( Computer Beat Grid) per coordinare il ritmo dei brani. Se per caso il CBG non colloca il brano correttamente, il coordinamento del ritmo non sarà perfetto. Usa la sezione Edit BPM by hand per correggerlo. Se il Beatlock non è programmato perfettamente, lo puoi cambiare usando l Active Waveform. Il Beatlock può funzionare nella modalità Rigid 11 avanzata per maggiori informazioni. o Elastic. Vai alla Configurazione Posizione del brano La finestra ti permette di controllare la posizione della riproduzione. Cliccando su qualsiasi parte, puoi scorrere velocemente all interno del brano. Questa finestra ti dà inoltre un idea della struttura del brano. Come con i brani di un disco, la finestra che mostra la posizione del brano appare più luminosa laddove il volume è più alto, e più scura dove il volume è più basso (come nei break, etc..) Questa finestra ti permette di gestire e visualizzare le prime dieci battute d entrata [ ndr: Cue Points]. Se sono attivate, le cue points appaiono come linee rosse. Ciccando su di esse, porterai l esecuzione del brano alla posizione precisa della battuta. Se clicchi con il pulsante destro del mouse su una delle linee, un menù ti permetterà di scegliere di rinominare la battuta d entrata (i nomi sono salvati per ogni brano) o di cancellarla. 11 Modalità automatica.

15 Pitch: Il controllo del Pitch 12 ti permette di modificare la velocità dell esecuzione del brano. Ti permette di modificare il suo BPM, che è un passo necessario se vuoi mixare due brani insieme. Spostando il controllo verso l alto, rallenti la musica, e spostandolo verso il basso, la aumenti. Per una precisione maggiore, puoi anche usare i pulsanti + e -, e modificare il pitch, attraverso aumenti minimi. Un pulsante Reset ti permette di riportare il pitch al suo valore medio del 100% (velocità normale di riproduzione). Un primo click sul pulsante riporterà senza alcun problema il pitch al 100%, lentamente. Un secondo click lo riporta al 100% istantaneamente. Come per la maggior parte dei controlli in virtual dj, un click a destra ti permette di ritornare alla posizione di origine quando il controllo è disinserito. Automaticamente, il pitch oscilla da -33% a + 33%, che basta per mixare due diversi BPM insieme (un brano con il suo pitch a +33% ha esattamente il doppio di BPM di un brano con il pitch a -33%). Inoltre, le opzioni avanzate ti permettono di ridurre l oscillazione del pitch a +/- 12% o +/- 8%. 12 Pitch: tono, altezza del suono.

16 Infine, virtual dj usa automaticamente un algoritmo chiamato Time Stretch per cambiare il BPM della musica senza cambiare la sua tonalità. Puoi disattivare questo algoritmo nelle configurazioni avanzate, e produrre lo stesso sound di un vero piatto per vinili. Cues 13 Le cue points rappresentano gli istanti esatti nel brano che tu vuoi memorizzare. Puoi così segnare l inizio della voce in una canzone, un punto in cui vorresti fare un insert, l inzio di un break, e così via.. Cliccando sul pulsante SET, salvi la posizione di lettura effettiva nella battuta d entrata. Ciccando su GO porti la riproduzione alla Cue point che hai salvato. Puoi cancellare o rinominare le cue points nella finestra Song Position. Puoi associare quante cue points tu voglia per ogni titolo. Comunque, solo 3 saranno accessibili dall interfaccia default, e solo 10 saranno visibili sulla finestra Song Position. Puoi gestire le altre cue points con la tastiera. Loops I loop ti permettono di eseguire remix dal vivo. L idea di un loop è di prendere una parte della musica e di permetterle di eseguire un giro (loop) su se stessa. In questo modo, il passaggio tra l inizio e la fine del loop è visibile. Virtual Dj ti consente di eseguire questi loops più facilmente rispetto a quanto possa fare un Dj con una strumentazione tradizionale. Invece di cercare di regolare il punto di uscita ideale che coordinerà perfettamente il punto di entrata del loop, hai semplicemente bisogno di definire la durata del loop, data come numero di battito, e virtual dj calcolerà per te il giusto punto di uscita. Puoi anche modificare la durata del loop mentre il loop è attivo, senza perdere la sincronizzazione, e in questo modo puoi eseguire degli effetti da remix sbalorditivi. 13 Battute d entrata.

17 Clicca di nuovo sul pulsante active loop per disattivare un loop. L interfaccia automatica propone solo poche durate di loop, e non ti consente di cambiare il punto di entrata o di regolare un loop manuale. Se vuoi usufruire di tutto il potere del loop, crea nuove scorciatoie sulla tastiera, oppure usa una skin più complessa. Effetti I pulsanti degli effetti ti lasciano attivare o disattivare gli effetti sullo schermo principale. Per più informazioni, leggi la sezione Effects window. Samples 14 I pulsanti samples ti permettono di eseguire piccoli motivi musicali. Solo 5 modelli possono essere accessibili dallo schermo principale. Se vuoi utilizzare le 12 tracce disponibili, o caricare un nuovo modello da un file audio, usa la Samples Window. Info windows La finestra in alto mostra il titolo e l autore della canzone caricata. La finestra di sinistra sulla finestra song position mostra le informazioni sul tempo che resta prima della fine di un brano e il tempo che è trascorso dal suo inizio. Se clicchi su questa finestra, puoi passare ad un display che mostra il tempo che resta prima dell ultima battuta nel brano, e il tempo trascorso dalla prima battuta. 14 Modelli.

18 I tempi sono tempi reali, tenendo in considerazione i cambiamenti di velocità dovuti al pitch. Tavola virtuale Su entrambe le tavole di virtual dj, puoi trovare un piatto virtuale che ti permette di eseguire tutte le azioni che svolgi su un vero piatto. Puoi usare questo disco virtuale per fare uno scratch, per un catch back 15, per sincronizzare nuovamente il ritmo, intervenire nel brano, etc. Scratch Se clicchi il pulsante di sinistra del mouse sul disco virtuale, puoi fermare il disco come se avessi messo la tua mano su un vinile vero. Spostando il tuo mouse, vari lo stesso sound come se stessi eseguendo uno scratch sul vinile, e quando lasci il pulsante del mouse, il disco ricomincerà come se avessi tolto la mano dal vinile. Se il Beatlock è attivo, il disco si resincronizzerà da solo automaticamente sul battito dopo uno scratch. Puoi anche usare la rotella scorrevole del mouse per eseguire uno scratch. 15 Traduzione letterale: Portare indietro.

19 Se possiedi una webcam, puoi usarla per eseguire uno scratch ed è più comoda di un mouse. Vai a Scratch virtuale e Controllo del Vinile per maggiori info. Pitch-Bend 16 Se clicchi con il pulsante destro del mouse invece che con il sinistro, puoi usare il disco virtuale per portare indietro e resincronizzare il ritmo di entrambi i brani. Come un dj che vorrebbe rallentare o accelerare un disco toccando il lato del disco con le sue dita, spostando il mouse in giù con il pulsante di destra darai un lancio al disco senza tenerlo [Ndr: holding ]. Infatti è la stessa azione che fai quando sposti la curva dell Active window. Seek Infine, puoi utilizzare solo il disco virtuale per intervenire nel brano, e posizionarti su un punto esatto (per salvare una cue point per esempio). 16 Curva del pitch.

20 Tavola da mixaggio La parte centrale di virtual dj esegue le funzioni di una tavola da mixaggio. Crossfader Ti permette di cambiare il volume di entrambi i piatti contemporaneamente in una singola azione. Spostando il crossfader da sinistra a destra, puoi abbassare il volume del piatto 1 e aumentare quello del 2. Le funzioni del crossfader possono essere cambiate nelle opzioni avanzate. Volumi I cursori del volume possono, insieme al crossfader, portare un brano in un mixaggio o fuori da un mixaggio. Gains: Il controllo del gain può regolare il livello decibel di un brano. In questo modo, se un brano è stato registrato con un volume troppo alto o troppo basso, il gain può correggere il livello di esecuzione per non saturare così la scheda d audio, e per mantenere il passaggio tra entrambe le piattaforme senza che il livello del suono cambi. Se l opzione automatic Gain è attiva, il gain si regolerà automaticamente per equiparare l esecuzione dell altro piatto.

21 Se è la prima volte che virtual dj carica questo brano, la regolazione sarà attuata appena il brano sarà totalmente caricato in memoria. Altrimenti sarà fatto appena lanci il brano. Per facilitare l utilizzo, il livello globale di un brano è esposto nella finestra piccola accanto al pulsante del gain. L OdB esposto rappresenta l OdB nella scheda audio. Se vai sopra OdB e se il limitatore automatico (automatic limiter) è disattivato, il suono sarà saturo. Se clicchi sul gain control con il pulsante destro del mouse, il gain raggiungerà il giusto valore che equilibrerà i livelli di rendimento di entrambi i piatti. Inoltre, come molti controlli in virtual dj, un doppio click porterà tutto ai valori di default (automatici). Equalizzatori: I tre equalizzatori ti consentono di aumentare o diminuire il treble 17, il medium o il bass della musica. Il treble controlla il volume dei tamburi alti. Il medium, controlla il volume delle voci e delle melodie. Il bass controlla il volume del ritmo. Sotto ad ogni equalizer control c è un pulsante KILL che consente di eliminare la banda di frequenza. Clicca sul pulsante KILL di nuovo per riascoltarla. EQ-faders Gli eq-faders stanno agli equalizzatori come il crossfader sta ai cursori del volume: ti permette di cambiare gli equalizzatori di entrambe le tavole con una sola azione, abbassando uno mentre alzi l altro. Bpm: Sopra ai gain controls, puoi trovare due finestre che mostrano i BPM di ogni brano. 17 Trad.letterale:acuto.

22 A lato, due LED lampeggiano in ritmo con la musica, e ti permettono di controllare se entrambi i brani procedono in modo armonico. Infine, i pulsanti click. ti consentono di riprodurre i brani insieme in un semplice Diversamente dal Beatlock, che usa i dati dal CBG, i pulsanti di sincronizzazione usano il battito reale dell Active Waveform per eseguire il coordinamento del battito. Automix Tra le due level windows, il pulsante Automix ti consente di eseguire un mixaggio completamente automatico in un solo click. Poiché dipende dal tipo di musica, Virtual Dj deciderà se deve mixare i brani a tempo o se con un fading veloce. Deciderà anche da sé da dove cominciare il nuovo brano. Durante il mix, virtual dj sposterà i pitch, l active waveform ed il crossfader, con lo scopo di eseguire un mix perfetto. Nella modalità di playlist automatica, il pulsante Automix è illuminato a metà. Ciò vuol dire che è pronto a mixare il prossimo brano in modo automatico appena il brano in esecuzione arriva alla fine. Pre-listen Se hai configurato la tua scheda audio per il pre-ascolto, puoi utilizzare una cuffia per sentire in anticipo uno dei piatti. Clicca su per selezionare quale piatto vuoi ascoltare. Il piatto in verde è il piatto attivo. Puoi anche modificare il volume delle cuffie con l headphone volume slider collocato in cima allo schermo.

23 Su alcune skin, o usando le scorciatoie della tastiera, puoi anche scegliere quanto vuoi ascoltare nelle cuffie, di ciò che si esegue sull altro piatto. Time Nella parte alta dello schermo, a sinistra, una finestra mostra il tempo effettivo. Cliccando su di essa, avvii il cronometro.

24 Finestra dei files La parte più bassa del virtual dj ha molti funzioni. Puoi selezionare la finestra che vuoi mostrare ciccando su una icona del menu: Music: Sfoglia attraverso le cartelle Search: Sfoglia in search Fx: Gestisci gli effetti. Sample: Gestisci i modelli Rec: Registrazione/ diffusione Set: Configurazione avanzata. Sfoglia le cartelle La finestra ti permette di sfogliare il tuo hard-drive e selezionare file audio. Puoi gestire i tuoi file tramite cartelle, e raggruppare le canzoni insieme in diverse directory col nome del genere musicale dei brani. Questa finestra è divisa in liste mobili. A sinistra, troverai una lista dei tuoi elenchi [o directory] Al centro, hai la lista dei file audio che sono nell elenco selezionato A destra, hai la playlist.

25 Puoi chiudere una lista ciccando su Le liste non chiuse spariranno automaticamente appena il cursore del mouse non si trova più su di esse. Per portarle indietro, sposta il cursore del mouse oltre il contorno visibile della lista. Se vuoi modificare la grandezza della lista aperta, clicca sul contorno della lista e sposta il contorno. Se non usi una lista, e non vuoi aprirla ogni volta, chiudila in posizione aperta e cambia la sua grandezza fino a che sarà completamente nascosta. Directories: Nell albero delle cartelle, puoi esplorare i tuoi dischi duri dal Desktop. Come sotto cartella del Desktop, troverai le tue cartelle di sempre, la cartella Network che ti permette di utilizzare i file sul tuo network locale, ed una cartella specifica di Virtual Dj chiamata sound card [ndr: prima è stata tradotta come scheda audio]. Questa cartella mostra la lista di tutti i dispositivi che permettono di registrare il suono, e che puoi utilizzare per visualizzare una fonte esterna di suono sull Active waveform. Puoi anche selezionare le cartelle alle quali accedi spesso e farle apparire alla radice. Per fare ciò, seleziona la cartella e clicca su Per cancellarla dalla radice, seleziona e clicca di nuovo su Puoi creare una scorciatoia di file windows se vuoi avere lo stesso file in più directory. Se vuoi caricare un file, trascinalo senza lasciare il pulsante del mouse su uno dei due piatti. Puoi anche cliccare sulla chiave ENTER o fare un doppio click sul file. Per ogni file, puoi vedere il titolo del brano, l autore, il suo BPM, la durata e un commento.

26 Per mostrare correttamente il titolo e l autore del brano, il file deve essere intitolato come oppure. Se preferisci usare un altro modello o le targhette ID3, puoi scaricare parser supplementari dal sito web. Una stella dietro il BPM mostra che il brano ha una struttura ritmica abbastanza chiara per il mixaggio. E questo il caso della musica disco, dance o house, ma non lo è per la musica rock e pop. Un punto di esclamazione vicino alla durata, mostra che il file è guasto. Può accadere quando i file sono scaricati da internet. Virtual dj leggerà ed eseguirà il file in ogni modo, ma forse sentirai un piccolo disturbo dove il file è guasto. L icona di fronte al nome del file mostra se questo brano è già stato eseguito in questa sessione (croce rossa), se è già stato caricato almeno una volta in virtual dj (icona normale), o al contrario se non è mai stato eseguito ( punto interrogativo giallo). Il BPM e l informazione della durata è visibile solo dopo che il brano è stato caricato almeno una volta in virtual dj. Puoi classificare la lista su una colonna ciccando sul nome della colonna. Puoi anche modificare la grandezza delle colonne o persino nascondere alcune colonne spostando i loro bordi. Un doppio click sul lato di una colonna serve per regolare tutte le grandezze.

27 Context menu Un click a destra sul file o sulla cartella aprirà un context menu che ti consente di eseguire le funzioni avanzate: 1) Listen Questa funzione permette di ascoltare in anticipo e molto rapidamente un brano, direttamente dal file browser, senza caricarlo su un piatto. I pulsanti play/stop ti permettono di eseguire un brano o interromperlo, mentre la banda di progress ti permette di cercare velocemente all interno del brano. Se usi la configurazione audio Main output+headphone, il pre-ascolto avverrà sull uscita delle cuffie. Se utilizzi la configurazione audio External mixtable puoi scegliere l uscita per il preascolto. 2) Rinominare Questa funzione ti consente di rinominare rapidamente un file senza dover disattivare virtual dj. 3) Commento

28 Con questa funzione puoi associare un commento personale ad ogni brano. Il commento può essere anche utilizzato per classificare i brani. Clicca sulla colonna dei commenti nel file browser per ordinare i brani secondo i commenti. 4) Annota i BPM Virtual dj ha un contatore di BPM istantaneo molto preciso. Comunque, può succedere che a volte il BPM calcolato per qualche brano non è molto preciso. In questo caso, puoi usare un contatore manuale per regolare di nuovo il BPM e programmare il tuo brano manualmente. Potresti anche immettere direttamente il valore BPM se lo conosci, o utilizzare il cursore (o slider) per regolare il BPM. Se il brano è caricato su un piatto, il CBG si adatterà alle modifiche che apporti. E vale anche per lo slider. Se non conosci affatto il valore del BPM, puoi usufruire del pulsante Beat Tap, ciccando su di esso al ritmo della musica. Il modo migliore per regolare il BPM di un brano che ha un ritmo difficile da visualizzare, è quello di sincronizzarlo con il brano che ha un ritmo chiaro, e in seguito regolare il BPM e la phase fino a che entrambi i CBG corrispondano.

29 5) Unmark Status 18 Virtual dj segna automaticamente i brani che sono stati eseguiti nella sessione con una croce rossa. Ciò consente a molti Dj di alternarsi durante una notte, senza eseguire due volte lo stesso brano. L opzione Unmark Status ti permette di cancellare questo segno sul brano o i brani selezionati. 6) Delete/ Move to/copy to Queste opzioni ti consentono di gestire ed organizzare i tuoi file direttamente dal Virtual dj. 7) Copy to (Audio cd) Se inserisci un cd audio nel tuo drive, puoi utilizzare le sue tracce come se fossero file audio normali. Inoltre, se vuoi copiare definitivamente una traccia sul tuo hard drive, usa l opzione Copy to sulla traccia da inserire. Secondo la configurazione della pagina di registrazione, i tuoi brani saranno convertiti in formato WAV o MP3 (192 Kbs). 8) Analyze La prima volta che carichi un file in virtual dj, il brano sarà analizzato e saranno trovate diverse informazioni quali il volume totale, il ritmo, etc Questa informazione verrà in seguito salvata, così che il brano non avrà bisogno di essere esaminato ogni volta che viene caricato. Quindi, saranno note le informazioni riguardanti il BPM e la durata, ed il Beatlock funzionerà correttamente dalla prima volta che entrerà in funzione. Se hai utilizzato l opzione Edit BPM per modificare il BPM, puoi analizzare nuovamente il file per ritornare ai valori originali. 18 Trad. letterale: Posizione non segnata.

30 Playlist Il playlist manager è un pannello comune alle pagine MUSIC e SEARCH. Ti consente di preparare i brani che mixerai nella sessione, e l ordine in cui vuoi predisporli. Inoltre, Virtual Dj può esser messo in automatico, e può mixare i titoli della tua playlist da solo, un brano dopo l altro. Come sempre, puoi trascinare i file e lasciarli tra il file browser, la playlist e entrambi i piatti. L opzione sulla sinistra del pannello ti consente di configurare e gestire la playlist: Questa funzione consente di attivare o disattivare la modalità playlist automatica. In questa modalità, Virtual dj mixerà automaticamente da un piatto all altro quando un brano sta per finire, e carica in seguito il prossimo brano nella playlist sul piatto che ha appena finito. E così via fino a quando la playlist non sarà vuota. Questa funzione sarà utile per sostituire il Dj per un po, o all inizio o alla fine del party. Ma non mira a sostituire del tutto il dj. Se vuoi lasciare che il computer gestisca la riproduzione musicale da solo, per tutta la serata, l Atomix Productions propone prodotti specifici fatti apposta per tali applicazioni. Vai su per maggiori informazioni.

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18

GUIDA RAPIDA ALL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 GUID RPID LL USO DI DJCONTROL MP3 LE E DJUCED 18 Installazione Inserisci il CD-ROM. vvia il programma di installazione. Segui le istruzioni. Ulteriori informazioni (forum, tutorial, video...) disponibili

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

3 3 LA ZONA DELL INTERFACCIA BROWSER FILE DI SISTEMA / STRUTTURA DELLE CARTELLE FILE / RICERCA

3 3 LA ZONA DELL INTERFACCIA BROWSER FILE DI SISTEMA / STRUTTURA DELLE CARTELLE FILE / RICERCA 1 INDICE INTRODUZIONE ALLE VERSIONI HOME, BROADCASTER, BASIC e PRO 3 3 LA ZONA DELL INTERFACCIA BROWSER FILE DI SISTEMA / STRUTTURA DELLE CARTELLE FILE / RICERCA 4 5 5 7 SUPPORTO DEI TAG NEI FILES AUDIO

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Informazioni generali Questo manuale fornisce informazioni e istruzioni per l ascolto e la creazione

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Capitolo 2 Acquisizione di contenuti per Kindle...16. Fai acquisti nel Kindle Store, quando vuoi e dove vuoi...16

Capitolo 2 Acquisizione di contenuti per Kindle...16. Fai acquisti nel Kindle Store, quando vuoi e dove vuoi...16 Guida all uso di Kindle 2 Indice Indice Consigli e suggerimenti...5 Capitolo 1 Primi passi...9 Registrazione di Kindle Touch...9 Comandi di Kindle Touch...9 Azioni su schermo... 10 Tastiera su schermo...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli