Inoltre è intenzione dell'ente collegare in VPN i Municipi verso la sede dell'unione Montana.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Inoltre è intenzione dell'ente collegare in VPN i Municipi verso la sede dell'unione Montana."

Transcript

1

2 Zona Sappada: Municipio di Sappada Tralicio Monte Siera da qui : copertura intero paese in visibilità ottica (rimane esclusa una parte di B.ta Lerpa e Granvilla) Municipio di Sappada Tralicio H3G di pista Nera da qui: copertura Borgata Lerpa, Granvilla, Palu, e Bach; Data la posizione strategica dei punti di ripetizione del segnale, si è ritenuto opportuno realizzare oltre ai punti wi-fi anche la copertura della quasi totalità del territorio con il segnale wi-fi a 5 Ghz questo per consentire in futuro di espandere la rete wi-fi esistente senza ulteriori grandi investimenti. L'apparecchiatura presente nei punti di rilancio dovrà essere in grado di fornire connettività in misura proporzionata all'area di copertura della stessa, in termini di numero di utenze contemporanee. Si chiede che in sede di offerta venga specificato il costo unitario per kit (hot spot wi-fi con antenna di ricezione) per il collegamento ai punti di rilancio, in modo tale da poter già valutare i costi di eventuali espansioni future della rete. Inoltre è intenzione dell'ente collegare in VPN i Municipi verso la sede dell'unione Montana. Di seguito vengono descritti i punti previsti nel progetto come hot-spot o rilancio del segnale; si è già provveduto a verificare la visibilità ottica delle tratte indicate, oltre alla descrizione è presente una foto del sito e l'ufficio tecnico è a disposizione per accompagnarvi personalmente per il sopralluogo tecnico obbligatorio. Questa progettazione basilare che vi viene fornita non intende essere vincolante ma serve per fornire alla ditta partecipante uno strumento per poter formulare la propria migliore proposta tecnico-economica, presentando, qualora lo ritenga necessario, le migliorie progettuali che riterrà opportuno per la realizzazione di quanto sopra richiesto, tenendo in considerazione i vincoli imposti dal Bando Regionale e dalle leggi in vigore. Il progetto dovrà essere il più efficiente ed affidabile possibile, e soprattutto sostenibile in termini di costi, in modo tale da consentire la fornitura del servizio anche per gli anni futuri. La Ditta dovrà in seguito dichiarare di avere effettuato uno studio approfondito del progetto, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all'offerta presentata. Per ogni Comune si è provveduto a fare un elenco dei punti Hot Spot Wi-fi, dei punti di Rilancio e delle Coperture da effettuare. Per quanto riguarda le coperture delle varie zone effettuate a partire dai punti di rilancio, si preferirebbe siano realizzate sulla frequenza dei 5 Ghz, mentre i hot spot Wi-fi verranno realizzati sulla frequenza dei 2,4 Ghz. come previsto dal bando regionale. In fase di esecuzione del progetto l'amministrazione appaltante si riserva la facoltà di poter modificare le ubicazioni dei punti Hot-spot o di rilancio su sua iniziativa o su proposta della ditta appaltante ed eventualmente di non realizzare parte degli stessi in caso di sopravvenute difficoltà tecniche o di tipo autorizzativo. Assieme al bando verrà trasmesso via Posta certificata alle ditte invitate anche un file.kml visualizzabile con il programma Google Earth che consente di avere una visione puramente indicativa delle coperture, tratte da realizzare e ubicazione degli hot spot. In sede di sopralluogo le ditte provvederanno in proprio a prospettare la soluzione che riterranno migliore. 2

3 Indice generale 1 Comune Sappada Ex Liceo Linguistico Borgata Cima Cabina elettrica di Soravia Municipio di Sappada Campanile di Sappada Biglietteria Skipass c/o Baita Mondschein Bar Nardi Traliccio Monte Siera Traliccio H3G Comune di San Pietro di Cadore Traliccio Col Davara Municipio di San Pietro di Cadore Piazza di Costalta Regola di Valle Chiesetta di Mare Scuole di Presenaio Comune di Santo Stefano di Cadore Sede della Unione Montana Comelico e Sappada Sede Casa di Riposo Municipio di Santo Stefano Cinema Piave Campi da Tennis di Santo Stefano Fabbricato ex Scuole di S.Stefano Fabbricato ex Scuole di Campolongo Parco Giochi di Costalissoio Comune di San Nicolo' di Comelico Municipio di San Nicolo' di Comelico Regola di Costa Campo Sportivo di Lacuna Comune di Comelico Superiore Municipio Comelico Superiore Regola di Candide Palo ex Cava di Padola Ex Scuole Elementari di Padola Regola di Padola Scuole di Dosoledo Regola di Dosoledo Comune di Danta di Cadore Municipio di Danta di Cadore Campanile di Danta di Cadore Casa Privata Danta di Cadore Palo fabbrica La metrica

4 7 Caratteristiche tecniche generali d'impianto Obblighi Controllo e monitoraggio Tipologia di apparati e siti Tipologia HOTSPOT Captive portal Sistema di autenticazione e politiche di fruizione del servizio Sistema di monitoraggio e logging Firewall Armadietti da esterno

5 1 Comune di Sappada Nel Comune di Sappada, la rete whireless verrà realizzata partendo dal Municipio sede delle linee ADSL (2 o 3 adsl collegate fra di loro con un bilanciatore di carico), inviando il segnale ai tralicci di rilancio del Monte Siera e H3G di pista Nera, da questi due tralici si provvederà ad effettuare la copertura di tutto il paese. Quindi dall'intero paese sarà possibile agganciare il segnale da uno dei due ripetitori. Verranno installati degli hot spot nelle seguenti posizioni: - ex Museo di Cima Sappada, Cabina elettrica di borgata Soravia, Municipio di Sappada, Campanile in Centro a Sappada, Bar Da Nardi, Scuole Elementari. 1.1 ex Liceo Linguistico di Cima Sappada Il segnale proveniente dal traliccio del monte Siera verrà distribuito tramite antenna omnidirezionale o settoriale nell'arco di metri in modo tale da coprire l'intera piazza di Cima Sappada. Sarà possibile installare un idoneo supporto per le antenne sul tetto o a facciata dell'edificio mentre si potrà utilizzare uno spazio interno per l'installazione dell'armadio contenente le apparecchiature. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio monte Siera 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionalea seguito dell'installazione dei supporti ed antenne L'Unione montana provvederà a fornire corrente ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature. 5

6 1.2 Cabina Elettrica di Borgata Soravia Il segnale proveniente dal traliccio del monte Siera verrà distribuito tramite antenna settoriale nell'area adiacente (Palazzetto dello Sport e Campo sportivo). L'antenna verrà installata sul palo dell'illuminazione pubblica che si trova di fronte alla Cabina o previa autorizzazione sulla parete della Cabina Elettrica. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio monte Siera 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura richiesta. L'armadietto contente le attrezzature potrà essere installato sul palo o in alternativa previa autorizzazione a muro della cabina elettrica. 6

7 1.3 Municipio di Sappada Presso il Municipio si provvederà a raccogliere la connettività internet da 3-4 ADSL, dovrà essere installato un bilanciatore di carico per 5 linee ADSL in modo tale ottenere un bilanciamento di banda sulle singole linee. In questa sede verrà installato un gateway di captive portal che tramite una VPN si colleghi alla sede centrale dell'unione montana di Santo Stefano di Cadore, dove verrà installato il Captive portal che farà l'autenticazione. Si potrà installare una struttura di supporto sul tetto del municipio o eventualmente previa autorizzazione sulla facciata dello stesso. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio monte Siera (punto di Rilancio) 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio H3G di Pista Nera (punto di Rilancio) 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale per la copertura nell'arco di mt.. L'armadietto contenente le attrezzature verrà installato in qualche locale del sottotetto. 7

8 1.4 Campanile di Sappada Il segnale proveniente dal traliccio H3G presso la Pista nera verrà distribuito tramite antenna settoriale nella piazza lato Est del Campanile, eventualmente l'antenna potrà essere installata anche su un palo di illuminazione pubblica della zona purché lo stesso sia dotato di corrente ad erogazione continua. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio H3G 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura richiesta. L'armadietto contenente le attrezzature potrà essere installato all'interno del campanile 8

9 1.5 Biglietteria Skipass c/o baita Mondschein Il segnale proveniente dal traliccio H3G di Pista Nera verrà distribuito tramite antenna omnidirezionale da installare con idoneo supporto sul tetto della biglietteria. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio H3G 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale per la copertura del raggio di metri. L'armadietto contenente le attrezzature potrà essere installato all'interno del della biglietteria. ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature 9

10 1.6 Bar Nardi Il segnale proveniente dal traliccio H3G verrà distribuito tramite antenna omnidirezionale da installare sul tetto o facciata del Bar Nardi cui: 1 ContaWatt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio H3G 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale per la copertura del raggio di metri. Si valuterà in sede la possibilità di installare internamente l'armadietto contenente le attrezzature. ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature 10

11 1.7 Traliccio Monte Siera Il Traliccio è situato alla stazione a monte della seggiovia Monte Siera, costituisce il punto di rilancio del segnale proveniente dal Municipio di Sappada, vi dovrà essere installata l' attrezzatura per la ricezione del segnale e il rilancio mediante antenne settoriali su tutto il territorio di Sappada raggiungibile in visibilità ottica ed un ContaWatt per determinare il consumo elettrico. L'armadietto contenete le attrezzature potrà essere posizionato in un locale custodito alla base del traliccio. 11

12 1.8 Traliccio H3G Pista Nera Il Traliccio è situato circa a metà della Pista Nera Stadio dello Slalom costituisce il punto di rilancio del segnale proveniente dal Municipio di Sappada, necessario per coprire la zona di borgata Granvilla e Lerpa non coperta dal Segnale proveniente dal Monte Siera, vi dovrà essere installata l' attrezzatura per la ricezione del segnale e il rilancio mediante antenne settoriali su tutto il territorio di Sappada raggiungibile in visibilità ottica ed un ContaWatt per determinare il consumo elettrico. L'armadietto contenete le attrezzature potrà essere posizionato in un locale custodito alla base del tralicio. Come richiesto dalla ditta che gestisce il traliccio le antenne di diffusione devono essere installate mantenendo almeno 50 cm di spazio verticale tra il nostro top antenne e il loro base antenna. In orizzontale devono invece mantenere almeno 80 cm di spazio, con direzioni di puntamento che non si incrocino con quelle di H3G. Per cui si renderà necessario inviare un progetto ( prospetto e pianta ) tenendo in considerazione di quanto sopra 12

13 2 Comune di San Pietro di Cadore Il Comune di San Pietro di Cadore riceve direttamente il segnale dal Comune di Santo Stefano di Cadore tramite il punto di rilancio costituito dal traliccio di Col Davara. Da questo traliccio si provvederà alla copertura dell'intero territorio Comunale in visibilità ottica. 2.1 Traliccio di Col Davara Il Traliccio è di proprietà della Unione Montana, dovrà essere allungato a cura della ditta aggiudicataria di un paio di metri tramite un Tubo piolato, in modo da consentire il montaggio di 3 o 4 antenne settoriali sopra quelle esistenti della telefonia. La ricezione del segnale avviene dal lato ovest, proveniente direttamente dal punto di rilancio presso i campi di tennis di Santo Stefano di Cadore. L'armadietto contenente le attrezzature potrà essere posizionato in un locale custodito alla base del traliccio. 13

14 2.2 Municipio di S.Pietro di Cadore Il segnale proveniente dal traliccio di Col Davara verrà distribuito tramite antenna settoriale nella piazza antistante il Municipio, mentre la rete locale Lan dovrà essere collegata in VPN con gli altri Comuni. L'immobile è soggetto a tutela ambientale e monumentale pertanto si dovrà studiare il sistema per mascherare correttamente gli apparati in modo da non costituire impatto visivo in accordo con le disposizioni dell'ufficio tecnico comunale. Eventualmente quelli più impattanti potranno essere installati presso un palo della luce in prossimità del Municipio provvisto di corrente ad alimentazione continua. L'Unione montana provvederà a fornire corrente ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura del raggio di metri. 14

15 2.3 Piazza di Costalta o Regola di Costalta Si provvederà ad installare un hot-spot sul tetto dello stabile della Regola di Costalta o in alternativa su un palo della bandiera presente nella piazza di Costalta Piazza di Costalta. L'armadietto potrà essere installato o internamento o esternamente nel caso di installazione su palo. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale per la copertura del raggio di metri. 15

16 2.4 Regola di Valle Si provvederà ad installare un hot-spot sul tetto o a muro dello stabile della Regola di Valle L'armadietto delle attrezzature potrà essere installato internamente. 1 ContaWatt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale per la copertura del raggio di metri. 16

17 2.5 Chiesetta della Fraz. Mare Si provvederà ad installare un hot-spot su un palo della illuminazione pubblica nei pressi della Chiesetta di Mare o sulla Chiesetta stessa. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 1 apparato per hot-spot con antenna omnidirezionale o settoriale per la copertura del raggio di metri. 17

18 2.6 Scuola di Presenaio E' previsto il collegamento della rete Lan della Scuola. Si provvederà ad installare un'antenna sul tetto o a muro dello stabile delle scuole per la ricezione del segnale proveniente dal traliccio di Col Davara. L'armadietto delle attrezzature potrà essere installato internamente. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 18

19 3 Comune di Santo Stefano di Cadore Il Comune di Santo Stefano di Cadore costituisce il punto di partenza per il segnale ADSL ed il centro di controllo dell'intera rete WI-Fi. A tale scopo si utilizzeranno gli stabili sede dell'unione Montana del Comelico e Sappada e lo stabile sede della Casa di Riposo, i due edifici distanti fra di loro circa 150 metri saranno collegati tra di loro possibilmente tramite fibra ottica o in alternativa tramite Wi-Fi. Si provvederà a raccogliere la connettività internet da 3-4 ADSL da 20 Megabit raggruppate tramite un bilanciatore di banda dimensionato per 5 linee ADSL in modo da poter bilanciare il traffico delle singole linee. L'Unione montana provvederà a fornire corrente ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature ed eventualmente ad effettuare lo scavo e canalizzazione sulla sede stradale per consentire la stesura della fibra ottica di collegamento tra i due edifici. Inoltre l'unione montana provvederà a fornire le stanze idonee ad ospitare l'intera infrastruttura di controllo (router firewall, connessioni etc.). 3.1 Sede dell'unione montana del Comelico e Sappada Presso la sede verranno identificati i locali per ospitare tutte le attrezzature come meglio sopra specificato; sul tetto verrà installata una antenna direzionale verso il Municipio di Comelico Superiore e la sede della Regola di Candide, un'altra antenna direzionale verso la Casa di riposo sarà installata solo nel caso in cui non si proceda alla posa della fibra ottica per il collegamento dei due edifici. Si provvederà a collegare la LAN dell'unione Montana in VPN con tutti gli altri Municipi. L'Unione montana provvederà a fornire corrente ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature. 1 o più CPE con relativa antenna per punto-punto con Sede della Regola di Candide e Municipio di Comelico Superiore. Ed eventualmente : 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con edificio Casa di Riposo. Presso questa sede saranno disponibili 2 o 3 ADSL da 20 megabit che andranno a sommarsi alle altre 2 o 3 ADSL da 20 megabit disponibili presso la Casa di riposo collegate tra di loro tramite fibra o wi fi per poi essere distribuite tramite il bilanciatore di carico e aggregatore di banda in tutto il comprensorio. 19

20 3.2 Sede della Casa di Riposo Questo stabile essendo molto alto e con tetto piatto ci consente di installare agevolmente le antenne sul tetto in modo tale da realizzare la copertura dell'intero abitato di Santo Stefano di Cadore. A tal fine dovranno essere installate un congruo numero di antenne settoriali in modo tale da realizzare tale copertura così come indicato nella mappa di Google Earth allegata al bando. Dovranno inoltre essere predisposti i seguenti collegamenti punto-punto: Casa Riposo Municipio di S.Stefano Casa di Riposo Campi da Tennis Casa di Riposo Stabile Ex Scuole di S.Stefano L'Unione montana provvederà a fornire corrente ad erogazione continua e canalizzazione per il collegamento delle apparecchiature oltre agli spazi o stanze necessarie per l'installazione delle stesse. 20

21 3.3 Municipio di Santo Stefano Riceve il segnale dalla Casa di riposo di Santo Stefano di Cadore per poi trasmetterlo nelle piazzette antistanti mediante un due hot spot che potranno essere collocati sulla facciata dell'edificio o nella torretta dello stesso. Dovrà essere previsto un collegamento LAN in VPN tra il Municipio e la sede dell'unione Montana del Comelico e Sappada. L'armadietto delle attrezzature potrà essere collocato internamente all'edificio. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con Sede Casa di Riposo di S.Stefano 2 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura della piazza nel raggio di metri. 21

22 3.4 Cinema Piave di Santo Stefano Riceve il segnale dalla Casa di Riposo di Santo Stefano per poi trasmetterlo nella piazza antistante il Cinema e via Venezia; verrà installata una antenna sul tetto dell'edificio mentre l'apparato hot spot potrà trovare collocazione ad un piano più basso dello stesso stabile. L'armadietto contenente le attrezzature potrà essere installato internamente 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con Sede Casa di Riposo di S.Stefano 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura della piazza nel raggio di metri. 22

23 3.5 Campi da Tennis di S.Stefano Quest'area è il punto di rilancio del segnale verso il traliccio di Col Davara, inoltre funge da hot spot per i campi tennis e adiacente piazzale del mercato. Si provvederà ad installare sui pali della recinzione, ad adeguata altezza le antenne di ricezione del segnale proveniente dalla Casa di Riposo e l'antenna di rilancio dello stesso verso il traliccio di Col Davara, sullo stesso palo potrà essere installata una antenna omnidirezionale che funga da hot spot. L'armadietto contenente le attrezzature verrà installato sul palo ad adeguata altezza onde prevenire atti vandalici o danni da neve. 23

24 3.6 Fabbricato ex Scuole di Santo Stefano di Cadore Questo fabbricato costituisce il punto di rilancio del segnale verso il palo situato nei pressi della fabbrica La Metrica di Danta di Cadore oltre a fungere da hot spot per la via Udine. Sul tetto del fabbricato verrà predisposto idoneo supporto per l'installazione delle antenne: 1. antenna di ricezione del segnale proveniente dalla Casa di Riposo; 2. antenna di trasmissione del segnale verso il Palo presso fabbrica La Metrica di Danta. Dovrà essere previsto un accesso per una eventuale rete Lan collegata in VPN con i Municipi. Si provvederà a fornire un adeguato spazio interno per ospitare l'armadietto con le attrezzature. 24

25 3.7 Fabbricato ex Scuole di Campolongo Il fabbricato è situato nella piazza di Campolongo sul tetto o sulla facciata dello stesso si provvederà ad installare l'antenna per il collegamento con il traliccio di Col Davara ed un'antenna settoriale per la copertura della piazza. Si provvederà a ricercare un spazio interno per l'armadietto delle attrezzature. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con traliccio di Col Davara 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura della piazza nel raggio di metri. N.b. In caso di problemi di realizzazione presso le ex Scuole di Campolongo si potrà usufruire dello stabile della Regola di Campolongo. 25

26 3.8 Parco giochi di Costalissoio In quest'area è disponibile un fabbricato di proprietà della Regola di Costalissoio o dei pali di illuminazione pubblica, entrambi sono in visibilità ottica con il Palo della Fabbrica La Metrica di Danta, Si valuterà al momento la migliore posizione per l'armadietto delle attrezzature. 1 ContaWatt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo della Fabbrica La Metrica di Danta 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura della piazza nel raggio di metri. 26

27 4 Comune di San Nicolò di Comelico Nell' ambito del Comune di San Nicolò si provvederà a fornire un hotspot sulla piazza principale, uno nella frazione di Costa, ed uno presso il campo sportivo di Lacuna. 4.1 Municipio di San Nicolo' di Comelico Dovrà essere installata un'antenna sul tetto del Municipio o su di una facciata per effettuare un collegamento punto punto con il palo presso fabbrica La Metrica di Danta che si trova in visibilità ottica. Si provvederà ad individuare uno spazio interno per l'armadietto delle attrezzature. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il palo c/o Fabbrica La Metrica di Danta 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura della piazza nel raggio di metri. 27

28 4.2 Regola di Costa Sul tetto o a muro dell'edificio verrà installata un'antenna in visibilità ottica con il palo presso la fabbrica La Metrica di Danta per effettuare un collegamento punto punto, sarà necessario predisporre un hot spot omnidirezionale ed un collegamento dalla LAN interna della Regola. Si individuerà uno spazio interno per l'alloggiamento dell'armadietto con le attrezzature. 1 ContaWatt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il palo c/o Fabbrica La Metrica di Danta 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura della piazza nel raggio di metri. 1 collegamento LAN 28

29 4.3 Campo sportivo di Lacuna Verrà installato uno hot spot con antenna omnidirezionale su un traliccio dell'illuminazione o sul tetto dei fabbricato adibiti a spogliatoio. L'armadietto contenente le attrezzature verrà installato o sul traliccio di illuminazione o all'interno dello spogliatoio. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Municipio di Comelico Superiore 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura dell'intero campo sportivo nel raggio di metri. 29

30 5 Comune di Comelico Superiore Verranno realizzati i seguenti hot spot: n. 1 nella frazione di Candide n. 1 nella piazza di Casamazzagno n. 2 nella frazione di Padola n. 1 nella frazione di Dosoledo La copertura del segnale verrà assicurata per la frazione di Candide e Casamazzagno dall'antenna posta sul Campanile di Danta, per la frazione di Padola e Dosoledo dal Palo installato presso la ex cava di Padola. Il Municipio farà da punto di rilancio del segnale wi-fi proveniente dalla sede dell' Unione Montana verso il Campo sportivo di Lacuna, mentre la sede della Regola di Candide-Casamazzagno farà da rilancio del segnale proveniente dall'unione Montana verso il Palo installato presso l'ex Cava di Padola. 30

31 5.1 Municipio Verranno installate le antenne sul tetto o a muro nella parte sud dell'edificio sede Municipale, in modo da ricevere il segnale proveniente dalla sede dell'unione Montana e ritrasmettere lo stesso verso la frazione di Gera e Campo sportivo di Lacuna; la rete Lan del Municipio sarà collegata tramite VPN con l'unione Montana. Sulla facciata a nord del Municipio sarà installato uno hot spot. L'armadietto contenente le attrezzatura troverà sistemazione all'interno del Municipio 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con la sede della Comunità Montana 1 CPE con relativa antenna settoriale per fornire la copertura della frazione di Gera e Campo sportivo di Lacuna 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura della piazza antistante il Municipio e Chiesa di Candide di metri. 31

32 5.2 Regola di Candide Verranno installate le antenne sul tetto o a muro nella parte sud dell'edificio sede della Regola di Candide, in modo da ricevere il segnale proveniente dalla sede dell'unione Montana e ritrasmettere lo stesso verso il Palo situato nella ex cava di Padola. Dovrà essere previsto uno switch per il collegamento della Lan Interna. L'armadietto delle attrezzature potrà essere installato all'interno dello stabile. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con la sede dell'unione montana. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo situato nella ex Cava di Padola 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura della piazza di Casamazzagno nel raggio di metri. 32

33 5.3 Palo ex Cava di Padola Il palo ha un ottima visibilità ottica su tutta la frazione di Padola, Dosoledo e parte di Casamazzagno Candide riceverà il segnale rilanciato dalla sede della Regola di CandideCasamazzagno per poi distribuirlo attraverso antenne settoriali su tutta la frazioni o parti di esse in visibilità ottica (Padola, Dosoledo, Casamazzagno e Candide ) L'armadietto contenente le attrezzature verrà installato esternamente sul palo a congrua altezza per evitare danni da neve o atti vandalici. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con la sede delle Regola di Candide Casamazzagno un congruo numero di CPE ed antenne settoriali per la copertura delle frazioni come sopra indicato. 33

34 5.4 Ex Scuole Elementari di Padola Sul tetto del fabbricato di proprietà della Regola di Padola, verrà installata una antenna che riceverà il segnale dal Palo ex Cava di Padola per poi distribuirlo tramite hot-spot sul lato Ovest dell'edificio. Si richiede uno switch per il collegamento della rete Lan Interna. L'armadietto contenente le attrezzature troverà congrua collocazione interna allo stabile. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo situato nella ex Cava di Padola 1 Swich per collegamento Lan interna 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura dell'area esterna sul lato ovest dell'edificio 34

35 5.5 Sede della Regola di Padola Sul tetto del fabbricato sede della Regola di Padola, verrà installata una antenna che riceverà il segnale dal Palo ex Cava di Padola per poi distribuirlo tramite hot-spot sul lato Nord dell'edificio verso la piazza di Padola. Si richiede uno switch per il collegamento della rete Lan Interna. L'armadietto contenente le attrezzature troverà congrua collocazione interna allo stabile. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo situato nella ex Cava di Padola 1 Swich per collegamento Lan interna 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura dell'area esterna verso la piazza di Padola 35

36 5.5 Scuole di Dosoledo Sul tetto del fabbricato delle Scuole, verrà installata una antenna che riceverà il segnale dal Palo ex Cava di Padola, si richiede solo uno switch per il collegamento della rete LAN interna delle scuole L'armadietto contenente le attrezzature troverà collocazione internamente allo stabile: 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo situato nella ex Cava di Padola 1 Switch per collegamento Lan interna 36

37 5.6 Regola di Dosoledo Sul tetto del fabbricato sede della Regola o a muro dello stesso verrà installata un'antenna che riceve il segnale dal Palo presso ex Cava di Padola per poi distribuirlo sulla piazza di Dosoledo tramite uno Hot Spot L'armadietto contenente le attrezzature troverà congrua collocazione interna allo stabile. 1 Conta Watt per determinare il consumo elettrico. 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Palo situato nella ex Cava di Padola 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale o omnidirezionale per la copertura dell'intera piazza di Dosoledo 37

38 6 Comune di Danta di Cadore Il Comune riceve il segnale wi-fi dal fabbricato ex Scuole di Santo Stefano, il segnale viene captato presso il palo della ditta La Metrica per poi essere rilanciato sul Campanile, le antenne di ricezione e trasmissione dovranno essere posizionate sulla croce di ferro che si trova sulla cima del campanile in modo tale da essere mimetizzate il più possibile; dal campanile con delle antenne settoriali si andrà a coprire l'intera zona in visibilità ottica a 360 gradi, ma in particolar modo la parte nord dovrà essere predisposta per fornire adeguata copertura di segnale a tutta la frazione di Candide. 6.1 Municipio di Danta di Cadore Il Municipio riceve il segnale dal Campanile di Danta che si trova nella parte nord, il segnale verrà distribuito nella piazza di Danta utilizzando un'antenna settoriale inoltre la Lan interna del Comune dovrà essere collegata in VPN con l'unione Montana del Comelico e Sappada. L'armadietto contenente le attrezzature troverà collocazione interna al Municipio. : 1 CPE con relativa antenna per punto-punto con il Campanile di Danta 1 apparato per hot-spot con antenna settoriale per la copertura della piazza di Danta 38

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 19 maggio 2015 Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 62 punti d accesso in tutta la città, una copertura di quasi 1,3 milioni di metri quadrati, con una tecnologia all avanguardia e una potenza

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Soluzioni Hot Spot Wi-Fi

Soluzioni Hot Spot Wi-Fi Soluzioni Hot Spot Wi-Fi UN MONDO SEMPRE PIU WIRELESS 155% il tasso di crescita dei Tablets nel 2011 e 106 Milioni i pezzi venduti nel 2012 secondo una recente ricerca della IDC Nel 2016 la cifra raggiungerà

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche LISTINO FIBRA OTTICA E4A Al fine di rendere accessibili i benefici della connettività in fibra ottica al maggior numero di utenti possibili, e al tempo stesso rendere il servizio tecnicamente realizzabile,

Dettagli

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Novembre 2013 Cineca Consorzio Interuniversitario Sede Legale, Amministrativa e Operativa: Via Magnanelli 6/3 40033 Casalecchio di Reno (BO) Altre Sedi Operative:

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico?

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico? FAQ 1. Quali sono le differenze con un accesso telefonico? 2. Quali sono le differenze con un collegamento DSL? 3. Funziona come un collegamento Satellitare? 4. Fastalp utilizza la tecnologia wifi (802.11)?

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011

Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011 Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011 Sommario 1. Generalità su Ne.Me.Sys...2 2. Registrazione e Download di Ne.Me.Sys...4 2.1 Informazioni legali...4 2.2 Registrazione al sito...4

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi

Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi rapporti tecnici 2008 Misura dell esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da sistemi Wi-Fi Giuseppe Anania Sezione provinciale Bologna Campi elettromagnetici INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. LO STANDARD

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Le funzioni di una rete (parte 1)

Le funzioni di una rete (parte 1) Marco Listanti Le funzioni di una rete (parte 1) Copertura cellulare e funzioni i di base di una rete mobile Strategia cellulare Lo sviluppo delle comunicazioni mobili è stato per lungo tempo frenato da

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI

CADUTA DALL ALTO E LINEE VITA LA LEGGE PAROLARI CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI IN MATERIA DI SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI ALLA LUCE DELL ENTRATA IN VIGORE DEL NUOVO TESTO UNICO SULLA SICUREZZA D.Lgs. 9 aprile

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0

GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 09/01/2015 GESTIONE SOGGETTI INCARICATI MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 16 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. PREMESSA 4 3. FUNZIONI RELATIVE AGLI INCARICATI 6 3.1 NOMINA DEI GESTORI INCARICATI E DEGLI

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni:

NOInet è una No Profit Utility con lo scopo di creare posti di lavoro a livello locale e di reinvestire gli utili in tre direzioni: NOInet è una cooperativa di Comunità che nasce dal presupposto che internet è un bene comune a cui tutti possano accedere ad un costo accessibile con standard qualitativi elevati. Per questo con NOInet

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli