e delle calzature in Tunisia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "e delle calzature in Tunisia"

Transcript

1 L industria del cuoio e delle calzature in Tunisia Invest in Tunisia

2 Un settore guida Ereditaria di una lunga tradizione di lavorazione del cuoio, la Tunisia oggi, si presenta come un sito di produzione, di qualità e di know how per le imprese che operano nel settore del cuoio e delle calzature. Con oltre posti di lavoro, e circa 900 milioni di dinari d esportazione, il settore del cuoio e delle calzature è un settore prioritario nell economia tunisina. Ha continuato, da vari anni, a testimoniare il proprio dinamismo, la propria reattività e la partecipazione attiva nell investimento, nell esportazione e nella creazione di posti di lavoro. Le sue esportazioni hanno rappresentato il 3,9% delle esportazioni tunisine totali nel Il valore della produzione di questo settore ha raggiunto milioni di dinari tunisini nel corso dello stesso anno. Il cuoio e le calzature in cifre 40 imprese impiegano oltre persone. 225 imprese sono totalmente esportatrici. Un impresa su tre è a capitale al 100% estero o misto. Circa 900 milioni di dinari tunisini in esportazioni nel Oltre 30 milioni di dinari tunisini d investimento all anno in media. IDE: 205 milioni di dinari tunisini in termini di stock. Struttura della produzione dell industria del cuoio e delle calzature nel 2008 In % 16,5 11,3 4,4 2,3 7,5 58,1 Cuoio Calzature Gambi Pelletteria Abbigliamento Accessori Centro Nazionale del Cuoio e delle Calzature «CNCC» Il suo valore aggiunto è pari al 32%. È uno dei più alti delle industrie manifatturiere tunisine. La sua bilancia commerciale è ampiamente in positivo con un tasso di copertura medio superiore al 150% nell ultimo decennio. Più di 30 milioni di dinari tunisini vengono investiti annualmente in questo settore. Un settore competitivo Le esportazioni del settore del cuoio e delle calzature registrano una crescita forte e regolare. Così, malgrado la forte concorrenza del Sud Est asiatico, le esportazioni del cuoio sono aumentate del 46,3% durante il periodo , da 611 milioni di dinari tunisini a 894 milioni di dinari tunisini. Un tasso d esportazione alto. La Tunisia esporta 72% della propria produzione di calzature Struttura d esportazione dell industria del cuoio e delle calzature nel 2008 In % 0,7 1,2 12,2 3,9 Cuoio e pelli Calzature Gambi 25,6 Pelletteria 56,4 Abbigliamento Accessori Centro Nazionale del Cuoio e delle Calzature «CNCC» 1 Dinaro tunisino (TND)= 0,532 Euro=0,741USD (media annua 2009)

3 Gli studi sulla competitività hanno dimostrato che in Tunisia le diverse fasi di produzione delle calzature (taglio, picchiettatura, montaggio, finitura) permettono all impresa dell Unione Europea un guadagno pari al 50%. Evoluzione del controllo del prodotto. Le esportazioni conoscono un cambiamento importante, la percentuale di scarpe lavorate aumenta sempre di più, essa rappresenta attualmente il 56,4% del fatturato globale delle esportazioni del settore contro il 23% nel Questo cambiamento è stato fatto a scapito delle tomaie che rappresentano ormai solo il 25,6% contro il 49% nel Questa evoluzione del settore cuoio e calzature, non si è potuta realizzare senza lo sforzo considerevole consentito dai professionisti del settore per modernizzare i propri mezzi di produzione, migliorare le competenze del personale ed investire in materia di perfezionamento della gestione della produzione e del controllo della qualità. L Unione europea, principale partner della Tunisia. Più del 90% delle esportazioni del cuoio e delle calzature si fanno sul mercato dell Unione europea. I principali clienti sono l Italia (48%), seguita dalla Francia (30,2%) e dalla Germania (11,6 %). Un settore attrattivo Un personale qualificato e concorrenziale La Tunisia propone una manodopera allo stesso tempo disponibile, qualificata e concorrenziale, dotata d una capacità di apprendimento rapido. Le società locali come quelle estere apprezzano la flessibilità, le capacità di formazione, le competenze e la qualifica dei lavoratori tunisini. Un sistema di formazione su misura Il sistema di formazione professionale tunisino si articola intorno ad una quindicina di istituzioni che forniscono il settore di operai specializzati e tecnici superiori competenti. Questo sistema è anche molto flessibile in materia di risposta alle richieste specifiche mutando in sistema di formazione su richiesta, di formazione continua o di formazione in alternanza La capacità annua di formazione professionale nel settore delle industrie del cuoio e delle calzature raggiunge oggi 2000 operai specializzati e 500 tecnici in tutte le specialità. Un offerta flessibile e reattiva La Tunisia trae profitto dai mutamenti che si operano a livello di commercio mondiale delle calzature dove la stagionalità è sempre meno di rigore e/o le tradizionali due collezioni (Primavera/Estate ed Autunno/Inverno) lasciano sempre più posto agli ordini di nuovi assortimenti che aumentano. Questo vantaggio comparativo è talmente importante che le quantità ordinate possono essere molto ridotte in funzione dei bisogni immediati o congiunturali. Facendo prova di una forte reattività e di un lavoro a flusso continuo, la Tunisia si posiziona molto favorevolmente rispetto agli ordini di nuovi assortimenti di piccole serie che non superano gli otto giorni.

4 Un rispetto delle norme sociali ed ambientali La legislazione tunisina in materia di lavoro e di protezione dell ambiente è molto progredita rispetto ai paesi dello stesso livello di sviluppo. La produzione in Tunisia si fà non solo nel rispetto delle norme di qualità e degli standard internazionali ma anche secondo regole di etica sociale ed ambientale. Inoltre, la Tunisia è firmataria della convenzione di Ginevra sulle condizioni occupazionali lavorative dei bambini. In effetti la Tunisia ha aderito ad un importante progetto, nominato «LIFE» che è stato realizzato per la preservazione dell ambiente di fronte ai danni generati dalla lavorazione industriale del cuoio, sostenuto dall Unione europea e che costituisce una figura di riferimento nel bacino mediterraneo. Un programma di «mise à niveau» 292 imprese che operano nel settore del cuoio e delle calzature ha aderito al programma nazionale di «mise à niveau» (ammodernamento). Hanno raddoppiato, grazie a questa adesione, la propria produttività ed esportazioni. Numerose fra queste si sono associate con partner esteri per disporre di nuovi know-how ed integrarsi nelle loro reti commerciali. Londra Bruxelles Parigi Francoforte Vienna Milano Barcellona Roma Madrid Tunisi Tunisia Un ambiente favorevole La posizione geostrategica della Tunisia e la sua infrastruttura modernissima agevolano l accesso delle imprese stabilite sul suo territorio ai principali mercati-chiave. A meno di due ore di volo dalle metropoli europee, la Tunisia dispone di otto aeroporti che coprono tutto il paese ed un centinaio di compagnie aeree straniere che garantiscono oltre voli settimanali sull Europa. Inoltre, l esistenza di sei porti commerciali e di una flotta marittima moderna che rispondono alle esigenze di sicurezza e di velocità permettono un servizio regolare dei principali porti europei. La Tunisia ha aderito all OMC dal 1993 e ha firmato nel 1996 un accordo di associazione con l Unione europea che ha dato origine ad una zona di libero scambio dal gennaio In parallelo, la Tunisia è legata tramite accordi preferenziali ai paesi maghrebini ed arabi. La messa in vigore dell accordo regionale che istituisce la zona di libero scambio arabo è ampiamente avanzata. L investimento è libero nel settore del cuoio e delle calzature. Gli investitori esteri possono detenere fino al 100 % del capitale del progetto senza autorizzazione. Sono anche liberi di rimpatriare i benefici e il prodotto di cessione del capitale investito in valute, compresa la plusvalenza maturata. Le procedure d impianto sono semplici e si fanno all interno degli sportelli unici dell Agenzia di Promozione dell Industria «API» (Tunisi, Sfax, Sousse, Nabeul, Gafsa, Gabès e Bégià) che raggruppano tutte le amministrazioni coinvolte ed anche on-line tramite il sito Internet (la dichiarazione dei progetti e la costituzione giuridica delle società). «En Tunisie, nous avons trouvé un environnement favorable et un encouragement pour le développement d une activité industrielle : stabilité politique, paix sociale, main d œuvre disponible, administration attentive et des lois spécifiques.» Daniele FOGAGNOLO, Direttore del JAL GROUP

5 Il codice d incentivazione agli investimenti concede numerosi vantaggi in materia d esonero di imposte e di tasse, ed in materia di sovvenzioni e di premi all investimento. Strutture di sostegno al servizio dell investitore. Oggi, oltre alle istituzioni governative di sostegno a carattere orizzontale, (API, FIPA, CEPEX...) che sostengono l investitore a livello di creazione di progetti, della costituzione di società e delle operazioni di esportazione, il settore del cuoio e delle calzature è regolato, nella sua dinamica di sviluppo, da una federazione professionista e da un centro tecnico cioè il Centro Nazionale del Cuoio e delle Calzature «CNCC». Condizioni di vita piacevolissime. La Tunisia è un paese che concilia a meraviglia tradizione e modernità. La popolazione tunisina è impressa di tolleranza e d ospitalità. Oltre al clima mite, vengono offerte numerose comodità: quartieri residenziali moderni, numerosi centri commerciali e supermercati, scuole estere, prestazioni mediche di alto livello, parchi d attrazione e per il tempo libero ed un importante infrastruttura turistica. Un settore a forte potenziale d investimento L investimento estero ha raggiunto una scorta di 205 MTND a fine unità estere o a capitale misto che impiegano più di persone, operano già in Tunisia. Numerosi grandi gruppi hanno scelto la Tunisia per svilupparsi le proprie attività e prosperare: ADIDAS, ALTEK, ANDRE, BAILLY, BUGGY, CANGURO, CARDAN, CELINI, CHICCO, EURONOVA, FERRAGAMO, FREE MODE, GBB FRANCE, GEO, GRIFF, HARRO, IMBERT, JAL GROUP, KICKERS, LAFUMA, LEMAITRE, LUMBERJACK, MARCO BOTTI, MASSIMORELLA, MINELLI, MINERVA, NOEL, OTTERBECK, PICARD, PRADA, RELLA, RIEKER, SOLARIA, ZAPPERS Il successo del settore del cuoio e delle calzature è il risultato della padronanza del know-how, della varietà delle gamme, dell ottimizzazione tramite la razionalizzazione dei costi, della rapidità di consegna e della prossimità dei centri europei di decisione. Calzature: l esistenza d una tradizione forte di produzione coniugata a costi di produzione competitivi ed a una forte reattività nella catena di creazione-produzione-messa sul mercato permettono alla Tunisia d essere un buon partner per le piccole e medie serie, soprattutto nella gamma delle scarpe di sicurezza, di scarpe eleganti per donna, e di scarpe comode per anziani. Pelletteria: le borse in pelle e di alta gamma, gli articoli di valigeria, la piccola pelletteria di media e di alta gamma costituiscono attività a forte potenziale di sviluppo. Cuoio: le importazioni del cuoio rappresentano il 60% delle importazioni totali del settore. In effetti, i bisogni di cuoio sia per le imprese off-shore che locali sono sempre più crescenti. «In questi ultimi 14 anni, abbiamo vissuto lo stesso progresso del paese, oggi, secondo me, la Tunisia è ancora più forte e più attrattiva per i nuovi investitori che sceglieranno di sistemarsi in Tunisia.» Daniele FOGAGNOLO, Direttore del JAL GROUP

6 FIPA Tunisia, il vostro partner per il successo L Agenzia di Promozione dell Investimento Estero «FIPA-Tunisia» è l unico interlocutore dell investitore straniero. FIPA-Tunisia è un organismo nazionale, creato nel 1995, sotto la tutela del Ministero dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale. Certificata ISO 9001 dal 2003, l agenzia è incaricata di dare il sostegno necessario agli investitori esteri e di fornire loro di un assistenza qualificata e gratuita. FIPA-Tunisia ed i suoi uffici all estero formano una rete: d informazione sulle opportunità d investimento in Tunisia e i principali motivi che fanno della Tunisia un sito privilegiato per gli IDE. Tutte le informazioni utili sull economia tunisina, le risorse umane, l infrastruttura, le incentivazioni all investimento sono presentate in un ampia documentazione in diverse lingue, di contatti da Tunisi o dall estero grazie ad un lavoro di prospezione preliminare e di missioni di contatti specifici per rispondere ai bisogni degli investitori. Il nostro approccio è quello di presentare l offerta tunisina più soddisfacente per le imprese in cerca d internazionalizzazione, di consulenza sulle condizioni appropriate per il successo dei progetti, le regioni d insediamento, i regimi d investimento, le modalità di finanziamento, d accompagnamento dell investitore nelle sue visite di prospezione in Tunisia e nelle varie fasi di realizzazione del suo progetto. I programmi di contatto con le istituzioni e le imprese tunisine, a seconda dei settori di attività desiderati ed i centri d interesse degli investitori vengono elaborati dai responsabili di FIPA, d appoggio per migliorare la perennità dell impresa con un monitoraggio personalizzato ed un assistenza permanente presso i diversi reparti ministeriali e gli enti tunisini, così come presso le autorità regionali. est présente à Tunisi Rue Salaheddine El Ammami Centre Urbain Nord 1004 Tunis Tél. : (216-71) Fax : (216-71) Bruxelles 31/33, rue Montoyer, Bte Bruxelles Tél. : (32-2) Fax : (32-2) Colonia Hohenstaufenring Köln Tél. : (49-221) Fax : (49-221) Londra Hatton Garden London EC1N 8LE Tél. : (44-207) Fax : (44-207) Madrid Avenida Alfonso XIII, 68 Madrid-28016, España Tél. : (34-91) Fax : (34-91) Milano Via M. Gonzaga, 5 (Piazza Missori) Milano Tél. : (39-02) Fax : (39-02) Parigi 8, rue de la Bienfaisance Paris Tél. : (33-1) Fax : (33-1) SERVICED

agroalimentare in Tunisia

agroalimentare in Tunisia L'industria agroalimentare in Tunisia Invest in Tunisia Dinamismo del settore La Tunisia beneficia di una natura generosa e molto varia. Da sempre, le ricchezze naturali della Tunisia e la clemenza del

Dettagli

14-15 giugno 2012. Le Sfide da affrontare & le nuove Opportunità da cogliere. Hotel Ramada Plaza. Tunisi - Tunisia. Gammarth

14-15 giugno 2012. Le Sfide da affrontare & le nuove Opportunità da cogliere. Hotel Ramada Plaza. Tunisi - Tunisia. Gammarth 14-15 giugno 2012 Hotel Ramada Plaza Gammarth Tunisi - Tunisia La Nuova TUNISIA Le Sfide da affrontare & le nuove Opportunità da cogliere fipa.tunisia@fipa.tn www.investintunisia.tn www.tunisiainvestmentforum.tn

Dettagli

L industria del tessile e dell abbigliamento in Tunisia

L industria del tessile e dell abbigliamento in Tunisia L industria del tessile e dell abbigliamento in Tunisia Invest in Tunisia Un settore guida Il settore del tessile e dell abbigliamento che unisce esperienza, know how tecnico e competenze, è uno dei gioielli

Dettagli

elettrica, elettronica in Tunisia Invest in Tunisia

elettrica, elettronica in Tunisia Invest in Tunisia elettrica, elettronica e dei prodotti elettrodomestici in Tunisia Invest in Tunisia Un settore performante Considerata come un settore importante dell economia tunisina, l industria elettrica, elettronica

Dettagli

tecnologie in Tunisia Invest in Tunisia

tecnologie in Tunisia Invest in Tunisia tecnologie dell' informazione et della communicazione in Tunisia Le Invest in Tunisia La Tunisia dispone di un numero elevato di giovani diplomati le cui competenze e qualifiche nelle diverse filiere corrispondono

Dettagli

L INDUSTRIA AERONAUTICA. in Tunisia... invest in Tunisia

L INDUSTRIA AERONAUTICA. in Tunisia... invest in Tunisia L INDUSTRIA AERONAUTICA in Tunisia... invest in Tunisia invest in Tunisia Un industria in espansione 9 000 posti di lavoro 65 imprese Il settore aeronautico in Tunisia conosce da un decennio una reale

Dettagli

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012 NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012 L ITALIA 2 partner economico della Tunisia 2 Cliente 2 Investitore 25 % il numero delle

Dettagli

Assicurazione dei Crediti Difendiamo il valore dei vostri crediti.

Assicurazione dei Crediti Difendiamo il valore dei vostri crediti. Assicurazione dei Crediti Difendiamo il valore dei vostri crediti. Per navigare al sicuro verso il futuro. Perché Atradius Perché Atradius nasce dall esperienza consolidata di un gruppo mondiale. Perché

Dettagli

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012 NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012 OGGI, LA TUNISIA DISPONE DI NUOVI VALORI PER SVILUPPARE LA COOPERAZIONE CON I NOSTRI

Dettagli

L Area MEDA IL Caso TUNISIA

L Area MEDA IL Caso TUNISIA L Area MEDA IL Caso TUNISIA Ing.Enrico Ottolini Esperto settoriale Progetto 5 Technopoli tunisine Università Insubria 18 dicembre 2006 I dati di base Superficie 162 155 Km2 ( ca. metà dell Italia) Popolazione

Dettagli

- INCENTIVI FISCALI A FAVORE DELLE ESPORTAZIONI E DELLO SVILUPPO REGIONALE;

- INCENTIVI FISCALI A FAVORE DELLE ESPORTAZIONI E DELLO SVILUPPO REGIONALE; - INCENTIVI FISCALI A FAVORE DELLE ESPORTAZIONI E DELLO SVILUPPO REGIONALE; - PREMI D INVESTIMENTO PER I PROGETTI INDUSTRIALLI NELLE ZONE DI SVILUPPO REGIONALE E PER I PROGETTI TURISTICI E AGRICOLI; -

Dettagli

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano Strumenti agevolati a supporto dello sviluppo industriale italiano in Tunisia Stefano ZOLETTO Studio Progetti d Impresa S.r.l. 1 SIMEST- L.100/90 E la finanziaria di sviluppo e promozione delle imprese

Dettagli

Brochure per fornitori e partner

Brochure per fornitori e partner La grande catena di negozi per tutta la famiglia Brochure per fornitori e partner SOMMARIO Sommario... 3 Il Gruppo CIA Diffusione Abbigliamento... 4 La Rete dei Punti Vendita... 4 I motivi di un successo...

Dettagli

Fiera del Levante. La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale. Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002

Fiera del Levante. La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale. Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 Fiera del Levante La comunicazione in una strategia di Marketing territoriale Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 L agenzia E tra le prime 10 del mercato secondo la classifica Assorel, la seconda

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia La France en questions 2 1 La Francia ha un economia aperta? 5 grande potenza economica mondiale, nel cuore di un mercato europeo di 500

Dettagli

Rilevi Group srl viene costituita a Bologna, Italia, nel

Rilevi Group srl viene costituita a Bologna, Italia, nel R G R O U P Company Profile Profilo Rilevi Group srl è un nome che è sinonimo di qualità e servizio nel campo del ricamo fatto a mano fin dal 1991, anno di costituzione. Rilievi Group è conosciuta presso

Dettagli

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio Roma 20 maggio 2015 ore 10.30 Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio La domanda estera sostiene l economia PIL E COMPONENTI DELLA DOMANDA IN ITALIA Variazioni congiunturali percentuali

Dettagli

Dalla potenza del sole un rendimento potente. Centrali solari di e con Phoenix Solar

Dalla potenza del sole un rendimento potente. Centrali solari di e con Phoenix Solar Dalla potenza del sole un rendimento potente. Centrali solari di e con Phoenix Solar IL NOSTRO OBIETTIVO È SFRUTTARE L INTERO POTENZIALE DEL FOTOVOLTAICO PER OGNI PROGETTO SOLARE. PHOENIX SOLAR SIGNI-

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

Anna Twardon Consulente commerciale per l Estero. www.workexpress.pl. Egregi Signori,

Anna Twardon Consulente commerciale per l Estero. www.workexpress.pl. Egregi Signori, Egregi Signori, con la presente desideriamo presentarvi la nostra proposta di collaborazione nel campo della gestione delle Risorse Umane e con l occasione fornire le principali informazioni sulla nostra

Dettagli

Lo Sviluppo delle PMI nel Bacino del Mediterraneo. Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Lo Sviluppo delle PMI nel Bacino del Mediterraneo. Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Lo Sviluppo delle PMI nel Bacino del Mediterraneo Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Antonio Ventresca a.ventresca@ice.it ICE - Agenzia per la promozione

Dettagli

ACCELERATORE COMMERCIALE. 2015 Progrediastudio Limited.

ACCELERATORE COMMERCIALE. 2015 Progrediastudio Limited. ACCELERATORE COMMERCIALE 2015 Progrediastudio Limited. OUTSOURCING RETE COMMERCIALE Ri-struttu rare, Ri-posizio nare, Ri-pensare Creare e gestire una rete commerciale in Italia o all estero presuppone

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO. (L. 49/87, Artt. 6 e 7)

STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO. (L. 49/87, Artt. 6 e 7) STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA ALLO SVILUPPO (L. 49/87, Artt. 6 e 7) 2 STRUMENTI FINANZIARI DELLA COOPERAZIONE ECONOMICA La Legge-quadro sulla cooperazione allo sviluppo n. 49/87 prevede

Dettagli

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING ASSOCIARSI CHI SIAMO STRUMENTI SERVIZI Federazione Italiana Franchising Confesercenti Via Nazionale, 60 00184 Roma T +

Dettagli

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA OPERA ENERGIA Opera Energia è una società che fa parte di Opera Group e che agisce nell ambito delle energie rinnovabili, con precise specializzazioni inerenti lo sviluppo

Dettagli

Bando regionale Servizi innovativi e strategici per la crescita delle imprese giovanili innovative e creative DGR 9/2013. Bologna, 25 febbraio 2013

Bando regionale Servizi innovativi e strategici per la crescita delle imprese giovanili innovative e creative DGR 9/2013. Bologna, 25 febbraio 2013 Bando regionale Servizi innovativi e strategici per la crescita delle imprese giovanili innovative e creative DGR 9/2013 Bologna, 25 febbraio 2013 caratteristiche dei progetti Obiettivi: sostegno a giovani

Dettagli

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza Consorzio Nazionale Serramentisti Insieme per fare la differenza Insieme LegnoLegno è un Consorzio Nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramento. Il marchio

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI

COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI COOPERAZIONE FINANZIARIA NEL MEDITERRANEO E NEI BALCANI Linee di credito agevolato a sostegno delle PMI della Serbia, dell Albania, della Tunisia e della Siria (Sintesi) stefano.formenti@esteri.it 1 COOPERAZIONE

Dettagli

Consulenza e formazione dal 1967

Consulenza e formazione dal 1967 Consulenza e formazione dal 1967 PROFILO SOCIETARIO CIAgroup è un azienda che da 40 anni opera nella consulenza e formazione manageriale e tecnica. La sua strategia è fare squadra con i clienti e diventare

Dettagli

Fondazione Italia Cina

Fondazione Italia Cina Fondazione Italia Cina Una volta colte, le opportunità si moltiplicano Sun Tzu L OPPORTUNITÀ CINA Sin dall apertura agli investimenti esteri alla fine degli anni settanta, la Cina è cresciuta ad un tasso

Dettagli

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2013 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato ideato negli anni 80 e conta, ogni anno, circa 40.000 squadre iscritte

Dettagli

L internazionalizzazione delle imprese piemontesi

L internazionalizzazione delle imprese piemontesi L internazionalizzazione delle imprese piemontesi Gianpaolo Bruno Torino, 14/12/2012 L internazionalizzazione delle imprese attraverso gli investimenti esteri: il ruolo dell Agenzia ICE Internazionalizzazione

Dettagli

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende Via Valentini, 14-59100 Prato tel. 0574 4551 - fax 0574 604595 www.ui.prato.it e-mail: uip@ui.prato.it Questionario sui fabbisogni di servizi per l internazionalizzazione delle aziende L IMPRESA E I MERCATI

Dettagli

LA COESIONE ECONOMICA, SOCIALE E TERRITORIALE DELL UNIONE EUROPEA

LA COESIONE ECONOMICA, SOCIALE E TERRITORIALE DELL UNIONE EUROPEA LA COESIONE ECONOMICA, SOCIALE E TERRITORIALE DELL UNIONE EUROPEA Quale obiettivo si prefigge l Unione europea nel rafforzare la sua coesione economica, sociale e territoriale? L Unione europea sviluppa

Dettagli

MOLTEPLICE. COMPETENTE. AFFIDABILE. LE VOSTRE ESIGENZE. IL NOSTRO STILE.

MOLTEPLICE. COMPETENTE. AFFIDABILE. LE VOSTRE ESIGENZE. IL NOSTRO STILE. MOLTEPLICE. COMPETENTE. AFFIDABILE. LE VOSTRE ESIGENZE. IL NOSTRO STILE. ESPERIENZA IN VARI CAMPI. Negli ultimi 60 anni il Gruppo VIA MAT si è specializzato in soluzioni logistiche e di trasporto di prima

Dettagli

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2015 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM SERVIZI E MODALITA DI ADESIONE 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. 2 Perché un Partner Program Il progetto

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA

IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Roma, 25 settembre 2007 Cina: punti di di forza sesta grande potenza economica

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO Un partner per crescere API LECCO Dal 1949 l Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco è stata voluta dagli imprenditori

Dettagli

PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA

PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA UN PAESE SITUATO NEL CUORE DEL MERCATO EUROPEO CON UNA PORTA D ACCESSO ALL AREA EMEA 10 L ESSENZIALE IN PUNTI 1 UNA POTENZA ECONOMICA DI RANGO MONDIALE La Francia è la 2 a potenza

Dettagli

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata di un gruppo di professionisti. La società, sorta per

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

OTTO BUONI MOTIVI PER INVESTIRE AD HAITI

OTTO BUONI MOTIVI PER INVESTIRE AD HAITI OTTO BUONI MOTIVI PER INVESTIRE AD HAITI INDICE 1. Prossimità 2. Competitività 3. Sviluppo 4. Canali privilegiati 5. Reale flessibilità 6. Dalla parte degli investitori 7. Investimenti tutelati 8. Potenzialità

Dettagli

STRATEGIE COMMERCIALI

STRATEGIE COMMERCIALI STRATEGIE COMMERCIALI Le differenti strategie tra Mercato Italia e Estero di Michele Ghibellini ORIGINI AZIENDA Fondate nel 1948 da Airaghi Ezio con l obiettivo di progettare e produrre macchine e ricambi

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Metti le ali al tuo Business, scegli FIBERING. I nostri servizi

Metti le ali al tuo Business, scegli FIBERING. I nostri servizi PARTNERSHIP PROGRAM Da oltre 10 anni offriamo connettività professionale dedicata alle aziende. Diventa partner Fibering e accelera il tuo business. Garantiamo efficienza, affidabilità e supporto. Metti

Dettagli

Un Percorso strutturato per promuovere le imprese nei mercati internazionali

Un Percorso strutturato per promuovere le imprese nei mercati internazionali SCHEDA CASOTTI Un Percorso strutturato per promuovere le imprese nei mercati internazionali Il commercio internazionale 15,0 10,0 Scambi manifatturieri e PIL mondiale (var. annua a prezzi costanti) var.

Dettagli

Progetto SAP Gefran Cina e Singapore

Progetto SAP Gefran Cina e Singapore Picture Credit Gefran SAP. Used with permission. Progetto SAP Gefran Cina e Singapore Partner Nome dell azienda Gefran SpA Settore Industria-Elettronica Servizi e/o prodotti forniti Progettazione e produzione

Dettagli

Optimize your energy park. www.en-come.com

Optimize your energy park. www.en-come.com Optimize your energy park / Supporto d ACQUISIZIONE / OPERAZIONI TECNICHE / OPERAZIONI COMMERCIALI / MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI / SMALTIMENTO IMPIANTI IT www.en-come.com Supporto d ACQUISIZIONE SMALTIMENTO

Dettagli

Contesto generale. Economia

Contesto generale. Economia BOZZA v.20120401 Contesto generale Unione del Grande Maghreb, cioè Libia, Tunisia, Algeria, Marocco e Mauritania. Le lingue ufficiali dell'unione sono il francese e l'arabo La comunanza di lingua (francese)

Dettagli

BUSINESS FORUM ENTERPRISE PARTNERSHIPS FOR DEVELOPMENT. Nell ambito del Progetto UNIDO SME Cluster Development - TEVIE08003

BUSINESS FORUM ENTERPRISE PARTNERSHIPS FOR DEVELOPMENT. Nell ambito del Progetto UNIDO SME Cluster Development - TEVIE08003 BUSINESS FORUM ENTERPRISE PARTNERSHIPS FOR DEVELOPMENT Nell ambito del Progetto UNIDO SME Cluster Development - TEVIE08003 Ho Chi Min City, Vietnam 24-26 Maggio 2012 PROGRAMMA & LOGISTICA 1 PRESENTAZIONE

Dettagli

internazionalizzazione@regione.lombardia.it

internazionalizzazione@regione.lombardia.it Finalità: Favorire i processi di internazionalizzazione delle micro piccole medie imprese Risorse: 5.440.000 Ambiti di intervento: Valore del voucher: MPMI lombarde (escluso settore agricolo) Misura A:

Dettagli

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Fabrizio Schintu 17 novembre 2011 GRUPPO MONTEPASCHI AREA ESTERO Prodotti, Servizi e Presenza Internazionale a sostegno delle attività con l Estero

Dettagli

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI ! SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI START-UP INNOVATIVA! Adempimenti amministrativi ed informazioni legali sulle nuove imprese dedicate all innovazione! (Legge

Dettagli

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA

MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA MISSIONE IN ROMANIA SETTORE LOGISTICA OPPORTUNITÀ: Dato che il settore logistico in senso stretto (considerando cioè gli operatori di piattaforme o snodi di traffici merci dove vengono compiute operazioni

Dettagli

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen.

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen. Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico Presentazione Franchising www.sargreen.com info@sargreen.com 1 Sommario Il Franchising... 2 Mission Franchising... 2 Il settore

Dettagli

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara

Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara Competitività, sistema produttivo e infrastrutture. Il caso di SIPRO Agenzia per lo sviluppo Ferrara Gabriele Ghetti, Presidente Piacenza, 27 ottobre 2005 Profilo Soci SIPRO è una Società per Azioni, con

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO

LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO Le forme di investimento in Cina La normativa cinese sugli investimenti stranieri consente agli investitori stranieri di realizzare diversi tipi di societa. Una

Dettagli

Marketing Territoriale

Marketing Territoriale Marketing Territoriale AFII L esperienza Francese Agenzia Francese per gli Investimenti Internazionali Un po di storia DATAR Statuto e competenze Task-force interministeriale, creata nel 1963 con il compito

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

ThinkTunisia L INDUSTRIA TESSILE ABBIGLIAMENTO. >looking for growth? For a win - win partnership. www.thinktunisia.tn

ThinkTunisia L INDUSTRIA TESSILE ABBIGLIAMENTO. >looking for growth? For a win - win partnership. www.thinktunisia.tn >looking for growth? & L INDUSTRIA TESSILE ABBIGLIAMENTO For a win - win partnership www.thinktunisia.tn Sguardi sull industria Tessile & Abbigliamento Più di 2.000 imprese in attività Una grande capacità

Dettagli

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno

Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI. Convegno Rilancimpresa FVG convergenza e sinergia di misure legislative con le misure nazionali per le PMI Convegno «LE PMI INNOVATIVE - LEGGE SULLE AGEVOLAZIONI» Pordenone, 28 aprile 2015 1 Obiettivi della Riforma

Dettagli

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 Il programma di Sviluppo Italia

Dettagli

Più Borsa più Impresa: un alleanza per crescere

Più Borsa più Impresa: un alleanza per crescere Più Borsa più Impresa: un alleanza per crescere Luca Peyrano Head of Continental Europe, Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group Milano, Assolombarda 11 Febbraio 2010 Più Borsa Più Impresa:

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Raffaele Jerusalmi Amministratore Delegato Borsa Italiana

Raffaele Jerusalmi Amministratore Delegato Borsa Italiana Raffaele Jerusalmi Amministratore Delegato Borsa Italiana Introduzione Il sistema industriale italiano è perlopiù composto da piccole e medie imprese, nella maggior parte dei casi organizzate come società

Dettagli

SEMPLICITÀ & EFFICIENZA

SEMPLICITÀ & EFFICIENZA Approvvigionamento articoli MRO e di tipo C SEMPLICITÀ & EFFICIENZA www.simplesystem.it La piattaforma di approvvigionamento B2B per articoli MRO e di tipo C 2 Rende l approvvigionamento degli articoli

Dettagli

IDEE FORTI PER CAMBIARE IL MONDO

IDEE FORTI PER CAMBIARE IL MONDO IDEE FORTI PER CAMBIARE IL MONDO IBC SOLAR Competenza solare internazionale Oltre 28 anni di esperienza e know-how Oltre 400 collaboratori altamente motivati e qualificati Oltre 100.000 impianti fotovoltaici

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

Il Gruppo in cifre Fatturato 2014: 264 m Capacità installata: 180,000 T Dipendenti: 420 Superficie coperta: 100,000 mq N.

Il Gruppo in cifre Fatturato 2014: 264 m Capacità installata: 180,000 T Dipendenti: 420 Superficie coperta: 100,000 mq N. The metal company Il Gruppo in cifre Fatturato 2014: 264 m Capacità installata: 180,000 T Dipendenti: 420 Superficie coperta: 100,000 mq N. siti produttivi: 4 Quartier generale: Brescia Anno fondazione:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 9 DEL 30 APRILE 2015 VIETNAM, ULTIMA FRONTIERA DELL EXPORT MARCHIGIANO

COMUNICATO STAMPA N. 9 DEL 30 APRILE 2015 VIETNAM, ULTIMA FRONTIERA DELL EXPORT MARCHIGIANO COMUNICATO STAMPA N. 9 DEL 30 APRILE 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Tra il 2012 e il 2014 le esportazioni nel Paese del Sud-Est asiatico sono passate da 8,9 a 14,4 milioni di euro, grazie soprattutto

Dettagli

WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO

WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO WELFARE AZIENDALE LA RISPOSTA AI BISOGNI DEL LAVORO LIBERATEMPO INNOVAZIONE NEL SEGNO DELL ESPERIENZA Liberatempo è una società nata dall esperienza ventennale di Cesvip, punto di riferimento nel settore

Dettagli

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi AGENZIA POLACCA PER GLI INVESTIMENTI ESTERI E L INFORMAZIONE Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi Iwona Chojnowska Haponik Direttore Dipartimento investimenti esteri

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT http://www.sinedi.com ARTICOLO 8 GENNAIO 2007 I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT In uno scenario caratterizzato da una crescente competitività internazionale si avverte sempre di più la necessità di una

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE NASCE APLAS, LA PRIMA RETE IN ITALIA DI AGENZIE PER IL LAVORO E- Work, In Job, Life In, Job Italia e AxL un giro d affari superiore ai 200 milioni di euro Verona, giovedì 12

Dettagli

LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO

LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO LA COOPERAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL MEDITERRANEO Alessandra Bianchi Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Roma, 8 Novembre 2011 IL QUADRO GENERALE (1)

Dettagli

Nel 2014 vendite mondiali di PSA Peugeot Citroën in aumento del 4,3%, in crescita di 2,939 milioni di unità

Nel 2014 vendite mondiali di PSA Peugeot Citroën in aumento del 4,3%, in crescita di 2,939 milioni di unità Parigi, 15 gennaio 2015 Nel 2014 vendite mondiali di PSA Peugeot Citroën in aumento del 4,3%, in crescita di 2,939 milioni di unità - PSA Peugeot Citroën ha venduto 2,939 milioni di veicoli, in aumento

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

Location Service. Contributi e agevolazioni.

Location Service. Contributi e agevolazioni. Location Service. Contributi e agevolazioni. 2 Agevolazioni e facilitazioni fiscali. La BLS offre una consulenza di base su tutte le agevolazioni concesse in Alto Adige, fornendo in formazioni sulle possibili

Dettagli

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta #OPENFESR Dalle idee al commento del Programma Operativo FESR 2014-2020 La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta Raffaele Colaizzo

Dettagli

4. Le Divisioni specializzate

4. Le Divisioni specializzate 1. Chi siamo Openjobmetis SpA nasce ufficialmente il 1 gennaio 2012, a seguito della fusione delle storiche Agenzie per il Lavoro Openjob SpA e Metis SpA e del rispettivo know-how nella gestione delle

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale Promos CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Servizi e strumenti

Dettagli

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 I Fondi Europei per la competitività e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 Dr. Ennio Parisi

Dettagli

L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint Exupéry. Le idee più preziose sono i metodi Friedrich Nietzsche

L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint Exupéry. Le idee più preziose sono i metodi Friedrich Nietzsche L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint Exupéry Le idee più preziose sono i metodi Friedrich Nietzsche Chi getta semi al vento farà fiorire il cielo Ivan Tresoldi Chi cerca l infinito non

Dettagli

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE Premessa CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE La formazione è una delle leve cardine per il rilancio di un'efficace politica di sviluppo, dei diritti

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

Ministero del Commercio Internazionale

Ministero del Commercio Internazionale Ministero del Commercio Internazionale La missione SPRINT Puglia è lo sportello operativo a livello regionale, per promuovere e favorire l accesso delle PMI e degli operatori economici pugliesi ad iniziative,

Dettagli

Smart Balkans Forum. Il clima del business e Fund raising in Albania

Smart Balkans Forum. Il clima del business e Fund raising in Albania Smart Balkans Forum Il clima del business e Fund raising in Albania 1 Perche l Albania? Ottima posizione strategica. Accesso al libero mercato - FTA (Accordo di libero scambio) assicurandosi l accesso

Dettagli

UNA NUOVA VISIONE, UN NUOVO FUTURO CON epower

UNA NUOVA VISIONE, UN NUOVO FUTURO CON epower UNA NUOVA VISIONE, UN NUOVO FUTURO CON epower Made In Italy INTERNAZIONALIZZAZIONE epower Business Solutions & International Consulting Contatto: epower Synergies Europe, Srl Riccardo P. Coles Corso di

Dettagli

Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale

Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale Dott.ssa Jelena Spasic Consulente per gli IDE Dott.ssa Jelena Aković - Legale Dati principali sul paese Cos è SIEPA? Motivi per investire in Serbia Accordi di libero scambio Fondi disponibili per gli investimenti

Dettagli