L ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA E BIZANTINA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA E BIZANTINA"

Transcript

1 L ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA E BIZANTINA

2 L architettura paleocristiana e bizantina Per architettura paleocristiana si intende l architettura dei primi edifici religiosi dell era cristiana. Essa si sviluppa in un periodo che va dal IV sec. D.C. al 601 d.c. (data convenzionale che corrisponde alla morte del papa Gregorio Magno); Per architettura bizantina si intende l architettura che si diffuse nella capitale dell Impero romano d Oriente, Bisanzio (chiamata anche Costantinopoli ed oggi Instanbul) e che arriva fino alla caduta dell Impero d Oriente nel Gran parte delle costruzioni paleocristiane, in Italia, risentirono dell influenza dell arte bizantina. In particolare si ricordano i centri come Ravenna, capitale dell Impero d Occidente per alcuni anni e poi sotto dominio orientale, Venezia, ed altre città soprattutto adriatiche.

3 L architettura paleocristiana e bizantina L Editto di Costantino del 313 riconosce la religione Cristiana consentendo la libertà di culto; Finalità politiche dell editto: i cristiani rappresentavano solo una piccola parte della popolazione (10%) ma erano in forte aumento e si erano dati una solida struttura organizzativa basata su comunità locali governate da un vescovo. Tutto ciò avrebbe potuto contribuire a consolidare l unità politica dell Impero; Necessità di nuovi edifici religiosi; Incontro tra cultura romana e cultura cristiana e riflessi sul piano artistico.

4 Caratteri dell architettura paleocristiana Incontro tra la cultura architettonica romana e quella bizantina che dà luogo ad un architettura nuova con caratteri peculiari; Riutilizzo degli schemi a pianta basilicale (basiliche romane) e centrale (mausolei, terme, ninfei); Ripresa di temi figurativi romani ma con significati simbolici diversi; Antimonumentalità; Ampie aperture e mosaici che smaterializzano il possente muro di concezione romana; Diffuso l uso del muro in laterizio, lasciato a vista all esterno; delle murature a sacco; delle volte emisferiche negli edifici a pianta centrale, alleggerite spesso con l uso delle pignatte ; Giunti di malta di grande spessore (la malta intesa non come legante ma come vero e proprio materiale da costruzione che integra il laterizio); Interni intensamente decorati con mosaici o pitture; Uso delle coperture lignee (capriate) per gli edifici a pianta longitudinale, lasciate a vista o nascoste da controsoffitti cassettonati.

5 Ravenna Diventata capitale dell Impero Romano d Occidente, dopo Milano, acquista nuovo splendore grazie agli intensi rapporti con Bisanzio; Tra le principali opere architettoniche ravennate: Mausoleo di Galla Placidia; Basilica di San Vitale; Basilica di Sant Appolinare Nuovo; Basilica di Sant Appolinare in Classe; Battistero degli Ortodossi; Mausoleo di Teodorico.

6 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Veduta dell esterno Galla Placidiaera figlia di Teodosio, reggente dell Impero romano d Occidente per conto del figlio ValentinianoIII

7 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Pianta La pianta è a croce latina ma la costruzione appare come una struttura a croce greca perché il braccio con l ingresso è leggermente più lungo

8 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

9 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

10 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

11 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

12 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

13 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

14 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna Gli interni con le decorazioni musive

15 Mausoleo di Galla Placidia a Ravenna La contrapposizione interno/esterno: interpretazioni Interpretazione simbolica: l esterno rappresenta la povertà, la caducità del corpo, l interno lo splendore dell anima; Struttura muraria eredità della tecnologia costruttiva romana, interno realizzato secondo i modelli artistici bizantini;

16 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo Veduta dell esterno con l alta torre campanaria ed il nartece del XVI secolo

17 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo Pianta Interno in tre navate con cappelle laterali e nartece

18

19 Schema tipo di una basilica romana

20 Prima basilica di San Pietro a Roma fatta costruire da Costantino e finita nel 333 d.c. Schema tipo di una basilica romana

21 Pianta longitudinale: schema a croce latina (chiese) Piante centrali: schemi a croce greca e circolare (prevalentemente battisteri o mausolei)

22 San Pietro in Vaticano progetto di Donato Bramante

23 L antica basilica di san Pietro in Vaticano Jean Fouquet ( ) : Incoronazione di Carlo Magno

24 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo interno

25 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo interno

26 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo Interno: il palazzo di Teodorico

27 Ravenna: Palazzo di Teodorico resti del palazzo di Teodorico

28 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo Interno: il porto di Classe

29 Ravenna: Sant Apollinare Nuovo Interno: Cristo tra gli angeli

30 Interno: la processione delle vergini e dei martiri Ravenna: Sant Apollinare Nuovo

31 Ravenna: Sant Apollinare in Classe esterno

32 Ravenna: Sant Apollinare in Classe pianta

33 Ravenna: Sant Apollinare in Classe Vista aerea

34 Ravenna: Sant Apollinare in Classe Interno: vista verso l abside

35 Ravenna: Sant Apollinare in Classe L abside

36 Ravenna: Sant Apollinare in Classe Interno: mosaici

37 Ravenna: Basilica di san Vitale Esterno notare il tiburio ottagonale che nasconde la cupola e i grandi archi rampanti con i contrafforti che reggono le spinte orizzontali della copertura

38 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno: sulla sinistra la zona absidale con l altare

39 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno: veduta verso la grande cupola centrale

40 Ravenna: Basilica di san Vitale pianta

41 Ravenna: Basilica di san Vitale Pianta e spaccato assonometrico

42 Ravenna: Basilica di san Vitale Pianta disegnata da un alunno dell ITG Della Porta-Porzio

43 La basilica di San Vitale a Ravenna La basilica fu costruita a partire dal 525 d.c. su iniziativa del vescovo Ecclesio, nel luogo in cui si riteneva fosse stato martirizzato San Vitale; Fu realizzata in breve tempo (completata nel 547) sulla base di un progetto unitario sia della struttura architettonica che del complesso dei mosaici; Parti costitutive principali: Ardica(non in asse); Ambulacro ottagonale con i pilastri che reggono la cupola; Involucro perimetrale ottagonale I capitelli di marmo, scolpiti a Bisanzio, sono radicalmente diversi da quelli romani e sono scolpiti a forma di cesti; I pulvini hanno tutti la figura della croce e figure zoomorfe;

44 Ravenna: Basilica di san Vitale Arco absidale e abside Cristo Pantocratror, assiso sulla terra, tra due arcangeli, porge a San Vitale (sulla sinistra) la corona trionfale. Sulla destra il vescovo Ecclesio ha in mano il modello della basilica da lui fondata. In alto le rappresentazioni della Gerusalemme e della Betlemme celeste. Ai lati le raffigurazioni dell imperatore Giustiniano (sinistra) e della moglie Teodora (destra) con rispettivi cortei che recano doni a Cristo

45 Ravenna: Basilica di san Vitale L imperatrice Teodora con il suo corteo che porta doni al Signore. Nel suo ricco mantello, in basso, sono raffigurati i re magi che portano i doni a Gesù bambino.

46 Ravenna: Basilica di san Vitale L imperatore Giustiniano che, con il suo corteo di alti dignitari, porta doni al Signore.

47 Ravenna: Basilica di san Vitale Pavimento del presbiterio

48 Ravenna: Basilica di san Vitale Dettaglio capitello e pulvino

49 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno con i matronei

50 Ravenna: Basilica di san Vitale Lunetta con episodi della vita di Abramo: ospitalità di Abramo ai tre angeli (offerta del vitello e tre pani segnati dalla croce) e sacrificio di Isacco (con la mano pronta a fermare il gesto di Abramo). Sulla sinistra la moglie Sara che riceve l annuncio della prossima nascita del figlio (in tarda età) dal quale discenderà il popolo ebraico.

51 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno: altre immagini

52 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno: altre immagini

53 Ravenna: Basilica di san Vitale Interno: altre immagini

54 Ravenna: Basilica di san Vitale Dettaglio mosaici

55 Istanbul (Costantinopoli) : interno della basilica di Santa Sofia arch. Antemio di Tralle e Isidoro di Mileto ( d.c.) La basilica di santa Sofia (Divina Sapienza) fu chiesa cristiana ortodossa fino al Diventata moschea, dal 1935 è museo.

56 Istanbul (Costantinopoli) : interno della basilica di Santa Sofia La basilica di santa Sofia (Divina Sapienza) fu chiesa cristiana ortodossa fino al Diventata moschea, dal 1935 è museo.

57 Istanbul (Costantinopoli) : basilica di Santa Sofia Con la presa di Costantinopoli da parte del sultano Maometto II (1453), la chiesa fu trasformata in moschea e fu aggiunto un primo minareto cui ne seguirono altri nei secoli successivi. I numerosi contrafforti e setti murari furono aggiunti in epoche diverse per far fronte ai crolli e ai danni prodotti dai frequenti terremoti.

58 Istanbul (Costantinopoli) : basilica di Santa Sofia Sezione longitudinale e pianta Pianta rettangolare con area quadrata centrale coperta dalla grande cupola raccordata al quadrato di base tramite pennacchi. Ai lati (ingresso e presbiterio) due grandi esedre coperte da semicupole.

59 Istanbul (Costantinopoli) : basilica di Santa Sofia Sezione longitudinale

60 Istanbul (Costantinopoli) : basilica di Santa Sofia Pianta della basilica con il quadriportico

61 Ravenna: Mausoleo di Teodorico Veduta dell esterno Costruito dal re ostrogoto Teodorico a partire dal 520 d.c. A differenza degli altri monumenti ravennati è costruito in pietra (pietrad Istria) e non in mattoni.

62 Ravenna: Mausoleo di Teodorico Pianta Pianta decagonale; Primo ordine con nicchie esterne con archi a tutto sesto; Secondo ordine: decagonale fino all altezza del fregio, poi circolare; L interno del secondo ordine è circolare. Ad esso si accedeva da scala esterna ed ospita il sepolcro in granito rosso del re; Il secondo ordine aveva all esterno una fila circolare di colonnine che formavano un ambulacro; la pietra di copertura è un monolite di 470 tonnellate. Pianta del primo ordine

63 Ravenna: Mausoleo di Teodorico Dettaglio della lastra di copertura costituita da un monolite di pietra d Istria di 11 m di diametro e 457 tonnellate di peso

64 Ravenna: Mausoleo di Teodorico La vasca in granito rosso che aveva ospitato le spoglie di Teodorico (fino alla dominazione bizantina)

65 Ravenna: Battistero degli Ortodossi (o Neoniano) Annesso all attuale duomo di Ravenna, prima legato alla vecchia cattedrale detta Ursiana dal nome del vescovo Orso (Ursus)

66 Ravenna: Battistero degli Ortodossi (o Neoniano) Esterno in laterizio a vista; Il Battistero è anche detto Neonianodal nome del vescovo Neoneche lo completò nel 458 d.c. circa. Cappelle alla base aggiunte nel X sec.

67 Ravenna: Battistero degli Ortodossi (o Neoniano) I mosaici della cupola I fascia: rappresentazione strutture architettoniche (finestre, archi, edicole) sul modello della pittura romana, II fascia: i dodici apostoli; III fascia: battesimo di Gesù

68 Ravenna: Battistero degli Ortodossi (o Neoniano) La cupola Fu realizzata alla maniera romana annegando le pignatte,incastrate le une nelle altre, nella massa muraria

69 Ravenna: Battistero degli Ortodossi (o Neoniano) La grande vasca per il battesimo

70 Roma: mausoleo di Santa Costanza L edificio nacque come mausoleo per le figlie di Costantino, Costanza ed Elena, poi trasformato in battistero e nel 200 in chiesa. E ancora oggi una chiesa.

71 Roma: mausoleo di Santa Costanza Veduta dell interno

72 Roma: mausoleo di Santa Costanza Veduta dell esterno. Notare l alto tiburio che nasconde la cupola

73 Roma: mausoleo di Santa Costanza Dettagli degli antichissimi mosaici rappresentanti simboliche scene di vendemmia

74 alcune testimonianze architettoniche, tra le pochissime, dell architettura bizantina a Napoli

75 Napoli: abside della chiesa di S. Giorgio Maggiore (Via Duomo)

76 Napoli: abside della chiesa di S. Giorgio Maggiore Dettaglio dei capitelli con pulvino

77 Napoli: pianta del Duomo con la chiesa di Santa Restituta Santa Restituta(ora cappella sul lato sinistro), fu l antica cattedrale di Napoli. Conserva nella pianta la matrice paleocristiana. Secondo alcune fonti, fu realizzata su volere dell imperatore Costantino

78 Napoli: chiesa di Santa Restituta L interno della chiesa come appare oggi dopo il restauro di Luigi Guglielmelli alla fine del 600

79 Napoli: chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta Realizzata nel VIsec. Fu ricostruita da Cosimo Fanzagonella seconda metà del 66. Conserva l impianto originario paleocristiano.

80 Napoli: chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta Vista dell interno verso l abside

81 Napoli: chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta Il campanile della chiesa di epoca romanica (XI sec)

82 Napoli: chiesa dei S.S. Apostoli La facciata e l interno barocco. La chiesa fu fondata nel 468, ampiamente rimaneggiata nel corso del 600. Fu modificato anche l impianto planimetrico paleocristiano dall architetto Giovan Giacomo di Conforto che accorciò il coro ed aumentò il numero della cappelle laterali.

83 Napoli: chiesa dei S.S. Apostoli Gli affreschi della cupola Rappresentazione del Paradiso (Dionisio Lazzari e Giovan Battista Benaschi)

84 Napoli: chiesa dei S.S. Apostoli l altare Filomarino L altare è l unica opera di Francesco Borromini a Napoli (ultimato nel 1647)

85 Fine presentazione

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

L arte paleocristiana

L arte paleocristiana Storia dell Arte docente : Prof.ssa Addolorata RICCO L arte paleocristiana Il nuovo nella continuità della civiltà romana Panorama cronologico dei primi 6 secoli di cristianesimo Date importanti per il

Dettagli

Classe 2^A C.A.T. Progetto cl@sse2.0. Lavoro realizzato dagli allievi Dello Stritto, D Ambrosio e Ferraro

Classe 2^A C.A.T. Progetto cl@sse2.0. Lavoro realizzato dagli allievi Dello Stritto, D Ambrosio e Ferraro Lavoro realizzato dagli allievi Dello Stritto, D Ambrosio e Ferraro 1 La domus ecclesiae Struttura o caratteristiche Lessico Origini Impiego L arte Il termine catacomba, esteso a tutti i cimiteri cristiani,

Dettagli

Dott. Giuseppe Cortesi

Dott. Giuseppe Cortesi Dott. Giuseppe Cortesi Schemi di lettura RAVENNA E I SUOI MONUMENTI PALEOCRISTIANI Cenni di storia a) Nel 476, con la deposizione di Romolo Augustolo, in Ravenna si insedia Odoacre, condottiero degli Eruli.

Dettagli

L arte Bizantina Architettura

L arte Bizantina Architettura Santa Sofia a Costantinopoli, 532-537. 77x71 m. Costantinopoli. La cupola 1 La solennità dell arte bizantina Santa Sofia (dal greco Divina Sapienza) è il gioiello dell architettura bizantina, e infatti

Dettagli

Materia: DISEGNO E STORIA DELL ARTE Docente: Maviglia Caterina Classe: IIDL

Materia: DISEGNO E STORIA DELL ARTE Docente: Maviglia Caterina Classe: IIDL Materia: DISEGNO E STORIA DELL ARTE Docente: Maviglia Caterina Classe: IIDL ATTIVITA CONTENUTI PERIODO / DURATA ARTE ROMANA Tipologie architettoniche: Il palazzo, la casa, le insulae LA CITTÀ Milano Romana

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

PRIMA VERIFICA SCRITTA 26 ottobre 2010 ARGOMENTI

PRIMA VERIFICA SCRITTA 26 ottobre 2010 ARGOMENTI classe 1 D 26 ottobre 2010 classe 1 F 25 ottobre 2010 1.1. Veneri preistoriche e immagini rupestri: arte magico propiziatoria. 7-10 18-19 12-15 1.1. I Cretesi e la città-palazzo. I pilastri di un cortile

Dettagli

L ARCHITETTURA GOTICA

L ARCHITETTURA GOTICA L ARCHITETTURA GOTICA LE ORIGINI DEL GOTICO Per architettura gotica si intende quell architettura nata in Francia, poi sviluppatasi in Germania e diffusasi in tutto il continente europeo, a partire dal

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

A Venezia, tutta rivolta al mare e all Oriente, dove estendeva sempre più la sua potenza, l architettura nei secoli XI e XII rispecchiò vivamente le

A Venezia, tutta rivolta al mare e all Oriente, dove estendeva sempre più la sua potenza, l architettura nei secoli XI e XII rispecchiò vivamente le Dagli episodi ravennati e dal loro confronto con l architettura a Costantinopoli è emerso che mentre l occidente romano nell ultima tappa della sua evoluzione, Ravenna, ha portato coerentemente fino alle

Dettagli

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI L odierna basilica di Santa Sofia si erge nel centro della principale necropoli dell antica città di Serdica. Questa zona presenta

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 NAVATA DI DESTRA IL GARGOYLE IL TIBURIO S. ANDREA BASILICA DI SANT ANDREA IN PIAZZA ROMA Fu edificata tra il 1219 e il 1227 per volere del cardinale Guala Bicchieri.

Dettagli

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE OLD RUGBY 2 European Veteran Rugby Series 2016 04 giugno 2016 ipassatelli... PRIGIONIERI E IBERNATI PER TRENT ANNI ABBIAMO FATTO UN VIAGGIO NEL TEMPO E DI COLPO I

Dettagli

L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI

L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI L ARTE BIZANTINA A RAVENNA: GALLERIA DI IMMAGINI I primi secoli del Cristianesimo A partire dal IV secolo si verificarono, nei vasti territori dell Impero romano, profonde trasformazioni. Culture diverse

Dettagli

DISEGNO E STORIA DELL ARTE

DISEGNO E STORIA DELL ARTE DISEGNO E STORIA DELL ARTE Lavori estivi finalizzati al recupero. Anno scolastico 2011/12 prof. Anna Tringali Classi 1 sez. B/A S.A. 1. Ripassa le costruzioni geometriche : triangolo equilatero, pentagono,

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche 1 La chiesa è a unica navata scandita in sei campate sulla quale si aprono simmetricamente, con archi a tutto sesto, dodici cappelle, delle quali due fungono da accesso laterale alla chiesa. La navata

Dettagli

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico

La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Gli affreschi La chiesa di S. Giovanni ai campi conserva sulla muratura esterna e all interno una serie di affreschi di notevole valore storico-artistico Affreschi dell abside maggiore Entro una mandorla,

Dettagli

" ACQUA. COME LACRIME D' AMORE" Installazione site specific di Angelo Bucarelli Presso l Hammam Küçük Mustafa Paşa

 ACQUA. COME LACRIME D' AMORE Installazione site specific di Angelo Bucarelli Presso l Hammam Küçük Mustafa Paşa Preventivo per un viaggio in occasione di: " ACQUA. COME LACRIME D' AMORE" Installazione site specific di Angelo Bucarelli Presso l Hammam Küçük Mustafa Paşa & ARTE DA MANGIARE Di Filippo La Mantia, all

Dettagli

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana ndice del volume 4 Dal tardoantico all alto medioevo TEST ONLNE 4.1 La fine dell arte antica 4.1.1 Gli ultimi secoli dell mpero e il Tardoantico 2 4.1.2 La scultura tardoantica 3 L Arco di Costantino a

Dettagli

la chiesa come edificio: ieri e oggi

la chiesa come edificio: ieri e oggi m o d u lo 3 la chiesa come edificio: ieri e oggi twitter È necessario costruire nuove chiese quando c'è chi muore di fame? I preti dovrebbero mettersi per strada invece che stare tra quattro mura. Non

Dettagli

Lingua e Storia dell'arte

Lingua e Storia dell'arte Lingua e Storia dell'arte Una completa immersione nella lingua italiana, nell'arte, nella storia e nella cultura italiana Il corso completo si articola in due settimane: la prima sarà dedicata al Medioevo,

Dettagli

I SIMBOLI MEDIOEVALI

I SIMBOLI MEDIOEVALI I SIMBOLI MEDIOEVALI VERSO UN ARTE SIMBOLICA L arte medioevale ha la funzione di esprimere concetti e simboli religiosi mediante immagini, per far conoscere ai fedeli la storia sacra. Dall arte imperiale

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

romanico Il termine art roman venne impiegato per la prima volta missiva del 1818

romanico Il termine art roman venne impiegato per la prima volta missiva del 1818 Arte romanica Il romanicoè quella fase dell'arte medievale europea sviluppatasi a partire dalla fine del X secolo fin verso la metà del XII secolo in Francia e nel primo decennio successivo negli altri

Dettagli

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara.

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Vista della chiesa prima dei lavori di restauro Vista della chiesa dopo i lavori di restauro Vista della controfacciata

Dettagli

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Beni culturali SCHEDA DI DOCUMENTAZIONE N 13 L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Posizione Si trova in contrada Omerelli, all estremità nord del centro storico di San Marino. Epoca Risale ai secoli XVI e XVII.

Dettagli

Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il --

Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il -- IT Cognome : - Nome : - Istituto scolastico : - Ho visitato le catacombe il -- Realizzato da Catacombe di San Sebastiano tutti i diritti riservati www.catacombe.org - twitter @catacombsrome Seguimi alla

Dettagli

Battistero degli Ortodossi

Battistero degli Ortodossi Battistero degli Ortodossi Il Battistero Neoniano o degli Ortodossi è databile tra fine IV sec. e inizio del V sec. E' chiamato anche "Neoniano" perché il Vescovo Neone, successore di Orso, ha voluto alcune

Dettagli

Cattedrale de Santiago de Compostela. Cattedrale di Santiago de Compostela Lucas Soto Alonso

Cattedrale de Santiago de Compostela. Cattedrale di Santiago de Compostela Lucas Soto Alonso Cattedrale de Santiago de Compostela Cattedrale di Santiago de Compostela Cattedrale di Santiago de Compostela Address: Piazza dell Obradoiro City: Santiago de Compostela Region: Galizia Country: Spagna

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore VACCARI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 12 MARZO 2009 Disposizioni per la valorizzazione del Santuario dei SS. Vittore

Dettagli

IL GOTICO. L Inghilterra. Cattedrale di Ely, le volte

IL GOTICO. L Inghilterra. Cattedrale di Ely, le volte IL GOTICO L Inghilterra Cattedrale di Ely, le volte GOTICO INGLESE L Inghilterra aveva stretti contatti con la Normandia poichè era stata conquistata dai Normanni nel 1081 Attraverso questa via arrivò

Dettagli

ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA Architettura pre-costantiniana 50-313

ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA Architettura pre-costantiniana 50-313 ARCHITETTURA PALEOCRISTIANA Architettura pre-costantiniana 50-313 -Le prime congregazioni cristiane sarebbero rimaste tra le tante correnti eretiche ebraiche se non vi fosse stata la predicazione di San

Dettagli

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione L Ospedale Maggiore, oggi Università Statale di Milano Monumentale complesso ospedaliero chiamato popolarmente dai milanesi Ca Granda, fondato nel 1456 da Francesco Sforza, duca di Milano e dalla moglie

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA C a l e n da r i o 2 0 1 2 Nel 1481 il neoeletto vescovo di Pavia, Ascanio Sforza, presentò un progetto di ampliamento e rinnovo delle due cattedrali gemelle di Santo Stefano

Dettagli

MAUSOLEO DI GALLA PLACIDIA

MAUSOLEO DI GALLA PLACIDIA RAVENNA Ravenna ha origini antichissime e per circa 5 secoli, dai tempi di Giulio Cesare, fu protagonista della storia romana. Nel 402 d.c. fu scelta come capitale dell'impero d'occidente iniziando il

Dettagli

La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più

La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più LA BASILICA DI SAN ZENO La basilica di San Zeno è senza dubbio una delle più belle chiese romaniche esistenti in Italia. L intenso cromatismo, dato dall impiego della pietra di tufo usata sola o alternata

Dettagli

Arte bizantina a Ravenna

Arte bizantina a Ravenna Arte bizantina a Ravenna Chiese e mosaici di San Vitale e Sant Apollinare nuovo Prof Antonio Fosca Docente di Arte e Immagine Scuola Secondaria di I Grado a.s. 2011-2012 07/03/2013 1 ARTE BIZANTINA A RAVENNA

Dettagli

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante Esempi di restauro architettonico Francesco Morante L Arco di Tito L Arco di Tito è uno dei primi e più famosi restauri archeologici effettuati in Italia nel XIX secolo. L arco era stato costruito nel

Dettagli

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE ARCO DI TITO SINAGOGA PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO PANTHEON STATUA DEL MOSE COLOSSEO S. GIOVANNI IN LATERANO PALAZZO DEL QUIRINALE STATUA DI

Dettagli

La nascita della pittura occidentale

La nascita della pittura occidentale La nascita della pittura occidentale 1290-1295, tempera su tavola, Firenze, Basilica di Santa Maria Novella E' una tavola dipinta a tempera, dalle dimensioni di 578 cm di altezza e 406 cm di larghezza.

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

S. Maria del Carmine Carlo I promosse anche la chiesa in piazza del Carmine. Alla costruzione collaborò anche con generose elargizioni Elisabetta di

S. Maria del Carmine Carlo I promosse anche la chiesa in piazza del Carmine. Alla costruzione collaborò anche con generose elargizioni Elisabetta di S. Maria del Carmine Carlo I promosse anche la chiesa in piazza del Carmine. Alla costruzione collaborò anche con generose elargizioni Elisabetta di Baviera, madre di Corradino di Svevia decapitato proprio

Dettagli

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara è ubicata nell'omonima strada del centro storico, così chiamata in quanto era destinata in epoca medievale a luogo di scarico dei

Dettagli

L EUROPA DEI BARBARI

L EUROPA DEI BARBARI L EUROPA DEI BARBARI L ITALIA LONGOBARDA -568: Longobardi penetrano in Italia guidati da Alboino -Si formano due parti del regno: la Longobardia Maior a nord; la Longobardia Minor a sud -643: Editto di

Dettagli

In Viaggio verso il Medioevo

In Viaggio verso il Medioevo In Viaggio verso il Medioevo percorsi visivi del corso di storia dell Arte Prof. Alfonso Fraia MARCO AURELIO MUORE 161-180 dc DIOCLEZIANO DIVIDE L IMPERO NELLA TETRARCHIA CASSIO DIONE SCRIVE NEL 210 dc

Dettagli

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA INDICE PRESENTAZIONE di Don STEFANO RUSSO 5 LO SPAZIO SACRO (AMBROGIO MALACARNE) 9 Elementi naturali che richiamano l'idea del sacro 11 La caverna, santuario naturale 11 I megaliti e il loro riferimento

Dettagli

Codici ed affreschi. Questa chiesa rupestre merita un approfondimento e una pubblicazione monografica.

Codici ed affreschi. Questa chiesa rupestre merita un approfondimento e una pubblicazione monografica. Codici ed affreschi. Alcuni studiosi della storia dell arte hanno accennato alla possibilità di uno stretto contatto tra codici miniati ed affreschi. Qui presentiamo un caso significativo: un particolare

Dettagli

La cappella Pazzi 1429-1461

La cappella Pazzi 1429-1461 La cappella Pazzi 1429-1461 Cappella Pazzi era una aula dietro l altare dove la famiglia del committente aveva il diritto di sepoltura. Si pone accanto alla chiesa come una struttura che non ha bisogno

Dettagli

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN CARLO DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA EDIFICIO CHIESA Consacrato il 15 novembre 1941 dal Beato Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster Arcivescovo di Milano. Sorto in quattro tempi

Dettagli

EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI

EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI EDILIZIA PER RISTRUTTURAZIONI E RESTAURI Chiesa del Suffragio - Forlì Manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo della Chiesa del Suffragio Costruita a partire dal 1723 su progetto

Dettagli

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65 La Facciata Ci vollero tre secoli per scolpire nella pietra, modellare nel bronzo e figurare con tessere di mosaico il volto del Duomo, delineandolo attraverso un articolato programma narrativo incentrato

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO PROGRAMMA SVOLTO di STORIA DELL ARTE Prof. ssa Antonella Coda CLASSE 3 M (anno scolastico 2011/2012) MODULO N 1 Storia dell Arte U.D. 1 - Arte preistorica L

Dettagli

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto Palermo: Chiesa dell Immacolata Concezione al Capo, particolare del paliotto in tarsie marmoree rappresentante l Urna di San Benedetto, opera del marmoraro

Dettagli

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

LE CAPITALI DELL IMPERO (IV-VI secolo)

LE CAPITALI DELL IMPERO (IV-VI secolo) LE CAPITALI DELL IMPERO (IV-VI secolo) Impero romano alla fine del IV secolo Regni barbarici e Impero Romano d Oriente, V secolo MILANO (IV- V secolo) CAPITALE DELL IMPERO ROMANO D OCCIDENTE DAL 286 (con

Dettagli

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE. Restauro conservativo a Varese

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE. Restauro conservativo a Varese BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE OGGETTO COMMITTENTE CLIENTE FUNZIONARIO SOPRINTENDENZA TIPO DI INCARICO TIPO DI PRESTAZIONE PRESTAZIONI ENTITA DELL OPERA ANNO Restauro conservativo a Varese

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 11 agosto 2002 La domenica con Gesù Tempo ordinario Domenica 11 agosto 2002 Gesù si ritira a pregare L'artista della settimana Carmela Parente La scuola della

Dettagli

L IMPERO BIZANTINO D ORIENTE

L IMPERO BIZANTINO D ORIENTE L IMPERO BIZANTINO D ORIENTE 196: Settimio Severo amplia una piccola città greca sul Bosforo : Bisanzio 324: Consecratio della nuova Capitale dell impero voluta da Costantino sulle rive del Bosforo: la

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO

COMUNE DI FORESTO SPARSO 1 CHIESA PARROCCHIALE S. MARCO EVANGELISTA Via Roma Ente pubblico Privato X X Adeguata X Libera X Edificata su un precedente edificio religioso (risalente circa al 1337). La nuova chiesa, consacrata nel

Dettagli

I GRAFFITI DEL PALAZZO ARCIVESCOVILE DI GENOVA Italo Pucci

I GRAFFITI DEL PALAZZO ARCIVESCOVILE DI GENOVA Italo Pucci I GRAFFITI DEL PALAZZO ARCIVESCOVILE DI GENOVA Italo Pucci E controverso se il primitivo Palazzo Arcivescovile si trovasse ove si trova l attuale oppure fosse presso il chiostro di S. Lorenzo in corrispondenza

Dettagli

Francesco Antonio Picchiatti. Il Pio Monte della Misericordia. La concezione architettonica della fabbrica è del Picchiatti, la parte decorativa di

Francesco Antonio Picchiatti. Il Pio Monte della Misericordia. La concezione architettonica della fabbrica è del Picchiatti, la parte decorativa di Francesco Antonio Picchiatti. Il Pio Monte della Misericordia. La concezione architettonica della fabbrica è del Picchiatti, la parte decorativa di Cosimo Fanzago. S. Maria dell Aiuto S. Maria dell Aiuto

Dettagli

Conservazione e valorizzazione dei monumenti allo stato di rudere della Costiera amalfitana I

Conservazione e valorizzazione dei monumenti allo stato di rudere della Costiera amalfitana I Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale «L. Vanvitelli» Corso di Caratteri costruttivi dell edilizia storica A.A. 2012/2013 Prof. arch. Francesco Miraglia

Dettagli

Le Basiliche milanesi. Sant Eustorgio, Sant Ambrogio, Duomo

Le Basiliche milanesi. Sant Eustorgio, Sant Ambrogio, Duomo Le Basiliche milanesi Sant Eustorgio, Sant Ambrogio, Duomo Basilica di Sant'Eustorgio Le basiliche milanesi: Sant Eustorgio - storia La Basilica di Sant Eustorgio fu fondata nel IV secolo per custodire

Dettagli

L arte romana e paleocristiana

L arte romana e paleocristiana L arte romana In un primo momento il popolo romano sembrò disprezzare l arte, considerata priva di una reale utilità ed immorale. La produzione artistica ebbe inizio solo in seguito alla conquista della

Dettagli

Ritrovo ore 14,30 Piazza S. Croce sotto statua Dante / Durata visita circa ore 2,00

Ritrovo ore 14,30 Piazza S. Croce sotto statua Dante / Durata visita circa ore 2,00 Cari amici, Vi proponiamo un nuovo programma di visite guidate a Chiese e Musei nei prossimi Mesi di Gennaio-Febbraio e Marzo 2016, con la Guida di Giampiero Graziani. Costo di iscrizione e partecipazione

Dettagli

SCENARI NELLE NUOVE COSTRUZIONI E NEL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

SCENARI NELLE NUOVE COSTRUZIONI E NEL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE SCENARI NELLE NUOVE COSTRUZIONI E NEL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE ESEMPI APPLICATIVI DI UTILIZZO DI MATERIALI COMPOSITI ANCE COMO Como 25 settembre 2009 ore 14,00 Ing. Giancarlo Celestini

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

La città di Pedro da Toledo. La città di Pedro da Toledo

La città di Pedro da Toledo. La città di Pedro da Toledo La città di Pedro da Toledo Con la linea arancio sono indicate le mura che delimitano l ampliamento aragonese. Con la linea verde la murazione antica, con la linea gialla il fronte a mare realizzato dagli

Dettagli

CHIESA DI SAN GIACOMO

CHIESA DI SAN GIACOMO CHIESA DI SAN GIACOMO La chiesa di San Giacomo sorge nel centro del rione Liparlati ed è una delle più antiche di Positano. Fondata nel XII secolo in onore di Santiago de Compostela( San Giacomo dal Campo

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza A nord di Pallanza, in posizione comoda da raggiungere anche dalle località di Suna e Intra, ai piedi del Monte Rosso, sorge la celebre e bella struttura

Dettagli

La Cella di Talamello

La Cella di Talamello La Cella di Talamello Posta a metà strada fra la residenza vescovile di campagna e quella entro le mura, la Cella venne eretta e decorata per volontà del vescovo di Montefeltro mons. Giovanni Seclani frate

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 PROGRAMMA SABATO 30 LUGLIO INSULA ROMANA SOTTO PALAZZO SPECCHI Via di San Paolo alla Regola, 16 Un viaggio a ritroso nel tempo e un vero spaccato

Dettagli

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO L interno della chiesa è di stile basilicale ed è molto suggestivo anche per lo stile spoglio ed essenziale che invita al silenzio e al raccoglimento. La chiesa

Dettagli

SCHEDA INTERVENTO Chiesa di Sant Agata del Carmine Comune di Bergamo

SCHEDA INTERVENTO Chiesa di Sant Agata del Carmine Comune di Bergamo SCHEDA INTERVENTO Chiesa di Sant Agata del Carmine Comune di Bergamo Con l obiettivo di restituire all antico edificio le riserve di duttilità e di stabilità che i danni allora subiti le avevano fatto

Dettagli

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c.

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c. GRANDE PALAZZO Palatium Magnum Il Grande o Sacro Palazzo fu impiantato dall imperatore Costantino (324-337). Come modello fu assunto il Palazzo di Diocleziano a Spalato. Si estendeva per 100.000 mq fra

Dettagli

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO Flavius Valerius Costantinus Nasce a Naissus (nell attuale Serbia) nel 274 d.c. Muore a Nicomedia nel 337 d.c. Predecessore: Costanzo Cloro Successore: Costantino

Dettagli

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio ITINERARI IGNAZIANI A ROMA Cf. A.M. De Aldama sj, Roma ignaziana. Sulle orme di sant Ignazio di Loyola, Piemme, Casale Monferrato 1990 Paolo Monaco sj www.raggionline.com 8. Luoghi legati alla Compagnia

Dettagli

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana Pittura del 1200 e del 1300 Prof.ssa Ida La Rana Per molti secoli in Italia latradizione della pittura bizantina mantiene una profonda influenza sulla figurazione. Dalla metà del XIII secolo iniziano però

Dettagli

Dalla domus ecclesiae alla basilica cristiana

Dalla domus ecclesiae alla basilica cristiana Dalla domus ecclesiae alla basilica cristiana Dalle origini del Cristianesimo fino all inizio del IV secolo, il messaggio evangelico si diffuse nei territori dell Impero Romano in clandestinità. La minaccia

Dettagli

Chiesa dei Santi Luca e Martina, 1635-1650. Roma

Chiesa dei Santi Luca e Martina, 1635-1650. Roma Chiesa dei Santi Luca e Martina, 1635-1650. Roma Pietro Berrettini detto da Cortona (1597-1669) Architetto e pittore condivise con Bernini e Borromini la scena artistica del Barocco romano. Nato a Cortona,

Dettagli

La nostra piccola storia

La nostra piccola storia Il culto alla Beata Vergine Addolorata La nostra piccola storia Comunità Santissima Trinità Comerio, Gavirate, Groppello, Oltrona e Voltorre Il cristianesimo era arrivato a Milano prima del 200 e nella

Dettagli

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Marinaccio Il Colombario Costantiniano è situato nel

Dettagli

Alziamo gli occhi al cielo

Alziamo gli occhi al cielo 1914-2014 Alziamo gli occhi al cielo Centenario dalla realizzazione degli affreschi della chiesa SS. Trinità di Samarate. Dagli archivi parrocchiali... Nel 1912 l allora parroco Don Antonio Spreafico esprime

Dettagli

LAVORI DI RESTAURO CAMPANILE SUD RIFACIMENTO DELLA COPERTURA

LAVORI DI RESTAURO CAMPANILE SUD RIFACIMENTO DELLA COPERTURA LAVORI DI RESTAURO CAMPANILE SUD RIFACIMENTO DELLA COPERTURA Le condizioni della copertura al momento dell intervento, con la croce, mutila del braccio verticale superiore, ancora in sito. La copertura,

Dettagli

ACQUEDOTTO VERGINE. (min 10 / max 20 persone a visita) Visite guidate a cura dell associazione culturale M ARTE Info e prenotazioni 392.

ACQUEDOTTO VERGINE. (min 10 / max 20 persone a visita) Visite guidate a cura dell associazione culturale M ARTE Info e prenotazioni 392. ACQUEDOTTO VERGINE Via del Nazareno, 9/a Unico acquedotto antico tuttora in funzione, fu realizzato nel 19 a.c. per rifornire le terme di Agrippa nel Campo Marzio. Il percorso consiste nell illustrazione

Dettagli

Fig. 1 Guesdon, Padova a volo d uccello, 1849

Fig. 1 Guesdon, Padova a volo d uccello, 1849 Fig. 1 Guesdon, Padova a volo d uccello, 1849 Fig. 2 Aree centrali di Padova, Pianta di Giovanni Valle, 1784 Fig. 3 V. Dotto, Pianta di Padova circondata dalle mura vecchie, pubblicata dal Portenari, 1623

Dettagli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli I progetti che oggi vi illustrerò (il V ampliamento del cimitero di Voghera e il concorso per l ampliamento del cimitero sull isola di San

Dettagli

Bologna. Ravenna PASQUA IN CAMPER BOLOGNA RAVENNA

Bologna. Ravenna PASQUA IN CAMPER BOLOGNA RAVENNA Bologna Ravenna PASQUA IN CAMPER BOLOGNA RAVENNA 26-27 - 28 marzo 2016 www.adrianoingiro.it 2016_03 PASQUA BOLOGNA RAVENNA.doc 1 PROPOSTA DI VIAGGIO SABATO 26 MARZO: km 205 Ø Partenza primo mattino ore

Dettagli

LICEO CHIABRERA-MARTINI - SAVONA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO - EDUCATIVA

LICEO CHIABRERA-MARTINI - SAVONA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO - EDUCATIVA LICEO CHIABRERA MARTINI CLASSICO/LINGUISTICO/ARTISTICO 17100 SAVONA Sede Centrale: Via Caboto, 2 - Tel. 019 821277-8 - Fax 019 821277 Sede Artistico: Via Aonzo, 2 Tel. 019 805426 - Fax 019 7700040 C.F.:

Dettagli

Il Manierismo nel Veneto

Il Manierismo nel Veneto Liceo Scientifico Paritario Ven. A. Luzzago Il Manierismo nel Veneto Jacopo Robusti detto il Tintoretto Paolo Caliari detto il Veronese Andrea Palladio Prof. Antonino Fallanca Tintoretto (1519 ca 94) Fu

Dettagli

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE

PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE DISO PATRIMONIO CULTURALE TERRITORIALE Si richiede di verificare la bontà delle informazioni e di suggerire eventuali beni territoriali che fossero sfuggiti al censimento. Palazzo Baronale Miglietta All

Dettagli