GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL"

Transcript

1 GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DEL GARANTE CAPITOLATO TECNICO PARTE I: ASSISTENZA I BASE - DIPENDENTI Copertura per l erogazione al personale in servizio del Garante per la protezione dei dati personali di contributi economici in occasione di spese sanitarie per malattia, infortunio e parto. ART. 1 - ASPETTI GENERALI La Compagnia di Assicurazione (di seguito denominata Compagnia) aggiudicataria della gara per la stipula di un contratto concernente il servizio di copertura assicurativa delle spese sanitarie in favore del personale del Garante per la protezione dei dati personali (in seguito denominata Autorità) e la Cassa (in seguito denominata Cassa) sulla base di specifici accordi intervenuti tra le stesse, si impegnano, sulla base di quanto esposto nel presente capitolato, ad erogare al Personale (in seguito denominato Assistito) ed ai rispettivi familiari di cui al successivo art. 2, indennizzi, rimborsi di spesa e contributi economici per le assistenze sanitarie nei casi di malattia, infortunio e parto, secondo le norme di seguito indicate. Dette prestazioni verranno rese per il tramite della citata, Cassa di assistenza iscritta all Anagrafe dei Fondi Integrativi Sanitari di cui al Decreto del Ministro del lavoro 27/10/2009, idonea ad assumere la Contraenza 1

2 del programma di rimborso. La durata del servizio è di un anno. L assunzione del rischio da parte della Compagnia decorre dalle ore 24:00 del 31/12/2012 e fino alle ore 24:00 del 31/12/2013. L assistito potrà liberamente ottenere le prestazioni mediche previste nel contratto secondo le modalità dell Assistenza diretta nel circuito sanitario convenzionato nei casi in cui tale modalità è prevista. Per malattia e infortunio si intendono, rispettivamente, ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio e ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca lesioni personali obiettivamente constatabili. ART. 2 - ASSISTITI E OPERATIVITÀ DEL CAPITOLATO L'assistenza, articolata secondo le prestazioni di cui al successivo articolo 4, è prestata a favore dell Assistito e si estende ai rispettivi coniugi, ai conviventi more uxorio, ai figli conviventi, risultanti dallo stato di famiglia. S intendono altresì assicurati i figli non conviventi purché fiscalmente a carico. L'ASSISTENZA È OPERANTE: indipendentemente dalle condizioni fisiche degli Assistiti; durante il permanere del rapporto di lavoro con il Garante aderente e fino alla scadenza annuale del contratto in caso di cessazione del rapporto di lavoro stesso; senza limitazioni territoriali; dalla data dell evento (nascita/adozione/affidamento di un figlio, matrimonio, insorgere di convivenza more uxorio), purché la comunicazione alla Cassa avvenga entro 30 giorni dall evento. 2

3 ART. 3 - LIMITI DI ASSISTENZA Le prestazioni di cui al presente capitolato sono erogate fino alla concorrenza delle somme previste al successivo articolo 4 in relazione a ciascuna tipologia di prestazione. Per limite di assistenza per nucleo familiare assistito si intende la disponibilità unica ovvero la massima rimborsabile per tutti i componenti il nucleo familiare assistito per una o più malattie e/o infortuni che danno diritto al rimborso nell'anno assistenziale, salvo ove diversamente previsto dal citato articolo 4. Nel caso di inserimento di un nuovo dipendente in corso d anno, i limiti annuali di assistenza sono riconosciuti per intero. Nel caso in cui il familiare venga incluso nell assistenza in data successiva (ad esempio: matrimonio, nuovi nati ecc.) opera il massimale residuo dell anno assistenziale previsto per il nucleo. ART. 4 PRESTAZIONI A Prestazioni connesse a ricoveri, con o senza intervento e day hospital presso ospedali o altri istituti o case di cura. La Cassa rimborsa, per gli infortuni e le malattie fino alla concorrenza dei massimali stabiliti, le seguenti spese: a) In caso di ricovero che comporti intervento chirurgico, parto cesareo, aborto terapeutico: onorari del chirurgo, dell'aiuto, dell'assistente, dell'anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all'intervento; i diritti di sala operatoria ed il materiale di intervento (comprese protesi, apparecchi terapeutici ed endoprotesi applicati durante l intervento); 3

4 l'assistenza medica ed infermieristica, le cure, gli accertamenti diagnostici, i trattamenti fisioterapici e rieducativi, i medicinali, gli esami post intervento durante il ricovero; rette di degenza; per le rette di degenza, gli onorari medici, gli accertamenti diagnostici, le cure, i medicinali e gli esami sostenuti anche per il neonato; in caso di parto cesareo la garanzia s intende prestata fino ad un massimo di ,00 per evento; accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell'istituto di cura nei 90 gg. precedenti il ricovero; esami, medicinali, prestazioni mediche, chirurgiche ed infermieristiche, cure termali (escluse le spese alberghiere), effettuate nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e rese necessarie dall'intervento chirurgico; trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e resi necessari dall'intervento chirurgico; per il trasporto dell assicurato, dal domicilio e/o residenza all istituto di cura viceversa, a mezzo di ambulanza, treno, aereo fino ad un massimo di 2.582,00 per anno e per nucleo familiare; b) In caso di ricovero in istituto di cura che non comporti intervento chirurgico: l assistenza medica ed infermieristica, accertamenti diagnostici, onorari medici per prestazioni specialistiche, cure specialistiche, i medicinali riguardanti il periodo di ricovero; per il trasporto dell assicurato, dal domicilio e/o residenza all istituto 4

5 di cura viceversa, a mezzo di ambulanza, treno, aereo fino ad un massimo di 2.582,00 per anno e per nucleo familiare; - accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell'istituto di cura nei 90 gg. precedenti il ricovero; esami, medicinali, prestazioni mediche, chirurgiche ed infermieristiche, trattamenti fisioterapici e rieducativi, cure termali (escluse le spese alberghiere), effettuate nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e rese necessarie in relazione al ricovero stesso; per cure termali (escluse le spese di natura alberghiera) effettuate nei 90 giorni successivi al ricovero e rese necessarie dall evento che ha causato il ricovero stesso; in caso di parto fisiologico avvenuto in Istituto di cura, la garanzia s intende prestata fino a un massimo di 2.066,00 per evento, la gravidanza è considerata malattia a tutti gli effetti di cui alla lett. a) e alla presente lett. b). Nel massimale previsto per il parto non cesareo sono comprese le rette di degenza, gli onorari medici, gli accertamenti diagnostici, le cure, i medicinali e gli esami sostenuti anche per il neonato; riguardo agli interventi chirurgici finalizzati alla correzione della miopia (con metodica laser ad eccimeri, PRK e/o LASIK), la garanzia s intende prestata fino ad un massimo di 1.033,00 per singolo occhio. In caso di ricovero con o senza intervento chirurgico di cui ai punti a ) e b), inoltre: la Cassa, nell ambito del massimale previsto per il caso del ricovero, rimborsa 5

6 le spese sostenute per: 1) day hospital. La garanzia ricovero s intende estesa anche al caso in cui la degenza avvenga in regime di day hospital (degenza diurna), pertanto: nei casi di degenza diurna con intervento chirurgico il massimale è pari a euro ,00 anno/nucleo; nei casi di day hospital senza intervento chirurgico la Cassa non rimborserà somma maggiore di 7.746,00 anno/nucleo. Sono comunque escluse le prestazioni relative alle cure termali. SCOPERTO. Il rimborso delle spese di cui alla presente lett. A prevede: Ricoveri effettuati in totale regime di convenzione diretta con la Cassa. Si precisa che al fine dell attivazione del convenzionamento diretto dovranno essere convenzionate sia struttura sanitaria che equipe medica. In caso di mancato utilizzo del circuito di convenzionamento (network) della Cassa, verrà applicato uno scoperto del 15% con il massimo di 4.000,00. L utilizzo del circuito convenzionato con la Cassa consente il pagamento diretto da parte della Cassa nel caso in cui le strutture sanitarie e le equipe mediche siano convenzionate. Il convenzionamento è operativo nei casi di ricovero con/senza intervento chirurgico, parto e day hospital; 2) trapianti donatore: nel caso di trapianto si intendono ricomprese le spese sanitarie per il prelievo, le spese sostenute dal donatore se vivente a fronte dell espianto, le spese sanitarie sostenute nei 180 gg. antecedenti il 6

7 ricovero e per terapie antirigetto per i 180 gg. successivi; 3) vitto e pernottamento - il vitto e il pernottamento in istituto di cura, o struttura alberghiera, per un accompagnatore dell assicurato assistito con il limite giornaliero di 36,00 e con un limite massimo di 775,00 per anno assicurativo; c) In caso di cure domiciliari e ambulatoriali purché pertinenti all evento denunciato: - per onorari medici, purché gli specialisti siano regolarmente iscritti all albo dei medici; - per trattamenti fisioterapici e rieducativi, purché prescritti da medici regolarmente iscritti all albo; - per noleggio apparecchiature per trattamenti fisioterapici; - per accertamenti diagnostici prescritti dal medico curante ( compresi prodotti omeopatici); - per medicinali, prodotti da banco, prodotti omeopatici, ecc. che non rientrano nel prontuario medico. Tali prodotti devono comunque essere prescritti dal medico curante, ferma restando l esclusione per quelli relativi a fini estetici e dell igiene personale. Relativamente ai prodotti non ben identificati, nella prescrizione fatta dal medico dovrà essere precisato che non sono a fine estetico e/o per l igiene; a tale scopo l assicurato dovrà presentare congiuntamente: 1) la ricetta medica in originale o in copia riportante il nominativo dell assicurato e la diagnosi o sospetta diagnosi; 2) lo scontrino farmaceutico fiscale con l indicazione del nome del farmaco 7

8 acquistato e lo scontrino non fiscale, qualora il dettaglio dei farmaci acquistati non fosse presente sul precedente. Qualora il dettaglio dei farmaci non fosse presente su alcuna tipologia di scontrino, ai fini della risarcibilità, sarà comunque valida l indicazione sulla ricetta del costo dei singoli prodotti con il timbro della farmacia unitamente allo scontrino fiscale rilasciato dalla stessa per il totale; - per agopuntura ed elettro - agopuntura, purché praticati da medici regolarmente iscritti all albo; - per chiropratica; - per osteopatia; - per assistenza infermieristica a domicilio prescritta dal medico curante, con il limite di 36,00 giornalieri; - la Cassa rimborsa prestazioni di alta diagnostica e prestazioni specialistiche di cui alla presente lett. c) con un limite assistenziale di 1.650,00 per anno/nucleo - aumentato a 3.300,00 in caso di malattie oncologiche - e uno scoperto del 20% minimo 35,00. I ticket sono integralmente rimborsati. Il sottolimite massimo dei medicinali è di 300,00. d) In caso di spese extra-ospedaliere: la Cassa rimborsa anche spese extra-ospedaliere per le prestazioni sanitarie e specialistiche che seguono, restando tali prestazioni assoggettate a franchigia autonoma rispetto a quella prevista per le prestazioni ambulatoriali ( prestazioni di alta diagnostica e prestazioni specialistiche ) di cui all art. 4 lett. c), penultimo periodo; il massimale annuo assicurato per nucleo è di 8

9 aggregato per le prestazioni di cui alle lettere c) e d) del presente art. 4: elenco prestazioni specialistiche extra ospedaliere: - per chemioterapia - cobaltoterapia - dialisi - doppler - elettrocardiografia - elettroencefalografia - laser terapia - risonanza magnetica nucleare - scintigrafia - TAC - telecuore - diagnostica radiologica - ecografia - amniocentesi; e) in caso di medicina preventiva intendendosi per tali le spese di seguito elencate: condizioni speciali uomo: -elettrocardiogramma a riposo e da sforzo, RX torace, esami del sangue: emocromo con formula leucocitaria, colesterolemia, HDL, trigliceridemia, glicemia, VES; condizioni speciali donna: mammografia, paptest, elettrocardiogramma a riposo e da sforzo, esami 9

10 del sangue: emocromo con formula leucocitaria, colesterolemia, HDL, trigliceridemia, glicemia, VES. Il massimale annuo per nucleo è di 250,00, con uno scoperto del 25%, minimo 26,00 per sinistro. Rimborso integrale dei ticket; f) acquisto di protesi ortopediche e acustiche: con il limite di 1.033,00 per nucleo e per anno assicurativo; g) acquisto di lenti ed occhiali da vista: in seguito a modifica del visus ( comprese le lenti a contatto) e con il limite di 168,00 per anno assicurativo e per persona; h)spese funerarie per rimpatrio della salma: in caso di decesso dell assicurato avvenuto all estero, con il limite di 775,00 per nucleo familiare e per anno assicurativo. Art 5) Diaria Surrogatoria La Cassa corrisponde un indennità di 130,00 per ogni giorno di ricovero in ospedale e/o casa di cura, con il massimo di 90 giorni per persona e per anno assicurativo, se tutte le spese sono a totale carico del Servizio sanitario nazionale. Art.6) Garanzia Long Term Care: Opera in caso di incapacità del caponucleo a svolgere almeno 4 delle seguenti attività: muoversi nella stanza alzarsi e mettersi a letto vestirsi e svestirsi bere e nutrirsi mantenere l igiene personale svolgere le funzioni fisiologiche ,00, rendita annua immediata, anticipata, rivalutabile per una durata 10

11 massima di 3 anni erogata con rateizzazione. Art. 7) Neonati Nel caso di variazione della composizione del nucleo familiare per nascita, la garanzia si intende, all atto della variazione stessa, automaticamente operante nei confronti dei neonati purché la comunicazione alla Cassa venga effettuata entro l anno di copertura a cui la variazione si riferisce; resta inteso che la garanzia s intende inoltre estesa alle cure ed agli interventi chirurgici conseguenti a malformazioni e/o difetti fisici purché effettuati entro 3 anni dalla nascita. Art. 8) Estensioni di garanzia Sono incluse nell assicurazione: - malattie che siano espressione o la conseguenza diretta di situazioni patologiche insorte anteriormente alla stipulazione della polizza nonché le malattie croniche e recidivanti; - gli interventi e le cure per l eliminazione o correzione di difetti fisici o malformazioni preesistenti alla stipulazione del contratto. La gravidanza è considerata malattia a tutti gli effetti. Art. 9) Esclusioni Rimangono escluse dal rimborso le spese per: - intossicazioni conseguenti ad abuso di alcolici o ad uso di allucinogeni nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci o stupefacenti ( salvo, in quest ultimo caso, la somministrazione terapeutica), allucinogeni e simili; - gli infortuni sofferti in stato di ubriachezza alla guida di veicoli in 11

12 genere o in conseguenza di proprie azioni delittuose; - le conseguenze derivanti da guerre, insurrezioni, aggressioni o di atti violenti che abbiano movente politico o sociale cui l Assicurato abbia preso parte volontariamente; - tutte le procedure e gli interventi finalizzati alla fecondazione artificiale o fecondazione o procreazione assistita ; - chirurgia plastica a scopo estetico ad eccezione di quella concernente neonati che non abbiano compiuto il terzo anno di età e di quella a scopo ricostruttivo da infortunio o conseguente ad intervento chirurgico oncologico; - conseguenze dirette o indirette di trasmutazioni del nucleo dell'atomo come pure di radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; - le malattie mentali; - gli infortuni derivanti da partecipazioni a gare professionistiche e relative prove e allenamenti. Art. 10) Persone non assicurabili Non sono assicurabili, salvo patto speciale, che deve risultare in polizza, le persone affette da alcoolismo, tossicodipendenza ed infermità mentali. Nel caso di manifestazione di una di dette malattie nel corso della validità della polizza l assicurazione cessa dopo il primo evento; l Assicuratore si riserva la possibilità di rinnovare la copertura. Non sono altresì assicurabili le persone di età superiore a 80 anni. Nel caso di compimento dell 80 anno di età nel corso dell annualità assicurativa, la 12

13 garanzia continuerà ad essere prestata fino alla successiva scadenza annuale del premio. Art. 11) Pagamenti L Autorità è tenuta a effettuare i pagamenti alla Cassa, entro trenta giorni dalla data di stipula del contratto, sempreché siano stati resi tutti i documenti previsti dalla vigente normativa per i pagamenti effettuati dalle pubbliche amministrazioni. Sono fatti salvi gli ulteriori pagamenti da effettuare a conguaglio successivamente alla data del 31 dicembre 2013, in relazione alle variazioni degli stati di rischio verificatesi durante il periodo di vigenza contrattuale. Art. 12) Estensione territoriale. L assicurazione vale per il mondo intero. Art. 13-) Variazione delle persone assicurate. L assicurazione vale per le persone designate in applicazione. Le inclusioni e le esclusioni di assicurati, che si verificheranno nel corso dell annualità assicurativa dovranno essere comunicate dall Autorità a mezzo informatico. La garanzia avrà effetto a decorrere dalle ore 24 del giorno di inclusione degli assistiti. Per le inclusioni avvenute nel corso del primo semestre è dovuto il 100% del premio annuo; per le inclusioni avvenute nel secondo semestre è dovuto il 60% del premio annuo. In caso di esclusione dei nuclei e/o persone in corso d anno, non verrà effettuato alcun rimborso di premio che, pertanto, si considera acquisito dalla Cassa. Alla scadenza dell annualità si procederà alla regolazione contabile dei 13

14 premi dovuti in via definitiva alla Cassa in base alle variazioni intercorse, calcolando il premio in base al criterio sopra esposto. I nuclei costituiti da un solo assicurato ( single ) verranno inseriti in copertura con una riduzione del premio base pari al 13%. Le variazioni di status in corso dell annualità assicurativa verranno conguagliate in sede di regolazione premio. Art.14) Obbligo di fornire dati sull andamento del rischio. La Cassa, alle scadenze del 30 giugno e 31 dicembre 2013, dovrà fornire un elenco riepilogativo delle erogazioni dell Assistenza in forma disaggregata per Assistenza e tipologia di prestazione evidenziando almeno: l importo richiesto, l importo liquidato, il numero delle richieste di rimborso. Art. 15) Foro competente Per ogni lite giudiziaria è competente esclusivamente il Foro di Roma Art. 16) Obblighi inerenti alla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi della legge n. 136/2010. a) La Società appaltatrice è tenuta ad assolvere a tutti gli obblighi di tracciabilità previsti dalla legge n. 136/2010 e s.m.i.. b) Nel caso in cui la Società, nei rapporti nascenti con i propri eventuali subappaltatori, subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessati all espletamento del presente appalto di servizi, abbia notizia dell inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziaria di cui all art. 3 della legge n. 136/2010 ne dà immediata comunicazione alla Stazione Appaltante ed alla Prefettura-Ufficio territoriale del Governo della Provincia ove ha sede la Stazione appaltante. 14

15 c) L Amministrazione può verificare, in occasione di ogni pagamento all appaltatore e con interventi di controllo ulteriori, l assolvimento da parte dello stesso, dei subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessati all espletamento del presente appalto di servizi, agli obblighi relativi alla tracciabilità dei flussi finanziari. La Società s impegna a fornire ogni documentazione atta a comprovare il rispetto, da parte propria nonché dei subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessati all espletamento del presente appalto di servizi, degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge n. 136/2010. Secondo quanto previsto dall art. 3 comma 9 - bis della legge n. 136/2010, il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni, nelle transazioni finanziarie relative a pagamenti effettuati dagli appaltatori, subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese a qualsiasi titolo interessati all espletamento del presente appalto di servizi, costituisce causa di risoluzione del contratto ai sensi dell art c.c.. La risoluzione si verifica quando la parte interessata dichiara all altra che intende valersi della presente clausola risolutiva. La risoluzione, in base all art c.c., non si estende alle obbligazioni della Società derivanti da sinistri verificatisi antecedentemente alla risoluzione del contratto. Art. 17) Limiti di età La polizza si applica al personale in servizio che non abbia superato l ottantesimo anno di età. 15

16 PARTE II (Assistenza I INTEGRATIVA). ELENCO PRESTAZIONI INTEGRATIVE (CON PREMIO A CARICO DEL DIPENDENTE, NON SOGGETTO A RIBASSO D ASTA): Ferma l applicazione di tutte le condizioni generali previste nella Parte I, le prestazioni integrative, con premio a carico del dipendente, sono disciplinate come segue: Art.1 Prestazioni A Prestazioni connesse a ricoveri, con o senza intervento e day hospital presso ospedali o altri istituti o case di cura. La Cassa rimborsa, per gli infortuni e le malattie fino alla concorrenza dei massimali stabiliti, le seguenti spese: a) In caso di ricovero che comporti intervento chirurgico, parto cesareo, aborto terapeutico: onorari del chirurgo, dell'aiuto, dell'assistente, dell'anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all'intervento; i diritti di sala operatoria ed il materiale di intervento (comprese protesi, apparecchi terapeutici ed endoprotesi applicati durante l intervento); l'assistenza medica ed infermieristica, le cure, gli accertamenti diagnostici, i trattamenti fisioterapici e rieducativi, i medicinali, gli esami post intervento durante il ricovero; rette di degenza; per le rette di degenza, gli onorari medici, gli accertamenti diagnostici, le cure, i medicinali e gli esami sostenuti anche per il neonato; in caso 16

17 di parto cesareo la garanzia s intende prestata fino ad un massimo di ,00 per evento; accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell'istituto di cura nei 90 gg. precedenti il ricovero; esami, medicinali, prestazioni mediche, chirurgiche ed infermieristiche, cure termali (escluse le spese alberghiere), effettuate nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e rese necessarie dall'intervento chirurgico; trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e resi necessari dall'intervento chirurgico; per il trasporto dell assicurato, dal domicilio e/o residenza all istituto di cura viceversa, a mezzo di ambulanza, treno, aereo fino ad un massimo di 2.582,00 per anno e per nucleo familiare; b) In caso di ricovero in istituto di cura che non comporti intervento chirurgico: l assistenza medica ed infermieristica, accertamenti diagnostici, onorari medici per prestazioni specialistiche, cure specialistiche, i medicinali riguardanti il periodo di ricovero; per il trasporto dell assicurato, dal domicilio e/o residenza all istituto di cura viceversa, a mezzo di ambulanza, treno, aereo fino ad un massimo di 2.582,00 per anno e per nucleo familiare; - accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell'istituto di cura nei 90 gg. precedenti il ricovero; esami, medicinali, prestazioni mediche, chirurgiche ed infermieristiche, trattamenti fisioterapici e rieducativi, cure termali (escluse le spese 17

18 alberghiere), effettuate nei 90 gg. successivi al termine del ricovero e rese necessarie in relazione al ricovero stesso; per cure termali (escluse le spese di natura alberghiera) effettuate nei 90 giorni successivi al ricovero e rese necessarie dall evento che ha causato il ricovero stesso; in caso di parto fisiologico avvenuto in Istituto di cura, la garanzia s intende prestata fino a un massimo di 2.066,00 per evento, la gravidanza è considerata malattia a tutti gli effetti di cui alla lett. a) e alla presente lett. b). Nel massimale previsto per il parto non cesareo sono comprese le rette di degenza, gli onorari medici, gli accertamenti diagnostici, le cure, i medicinali e gli esami sostenuti anche per il neonato; riguardo agli interventi chirurgici finalizzati alla correzione della miopia (con metodica laser ad eccimeri, PRK e/o LASIK), la garanzia s intende prestata fino ad un massimo di 1.033,00 per singolo occhio. In caso di ricovero con o senza intervento chirurgico di cui ai punti a ) e b), inoltre: La Cassa, nell ambito del massimale previsto per il caso del ricovero, rimborsa le spese sostenute per: 1) day hospital. La garanzia ricovero s intende estesa anche al caso in cui la degenza avvenga in regime di day hospital (degenza diurna) pertanto: nei casi di degenza diurna con intervento chirurgico il massimale è pari a euro ,00 anno/nucleo 18

19 nei casi di day hospital senza intervento chirurgico la Cassa non rimborserà somma maggiore di 7.746,00 anno/nucleo. Sono comunque escluse le prestazioni relative alle cure termali. SCOPERTO. Il rimborso delle spese di cui alla presente lett. A prevede: Ricoveri effettuati in totale regime di convenzione diretta con la Cassa. Si precisa che al fine dell attivazione del convenzionamento diretto dovranno essere convenzionate sia struttura sanitaria che équipe medica. In caso di mancato utilizzo del circuito di convenzionamento (network) della Cassa verrà applicato uno scoperto del 15% con il massimo di 4.000,00. L utilizzo del circuito convenzionato con la Cassa consente il pagamento diretto da parte della Cassa nel caso in cui le strutture sanitarie e le equipe mediche siano convenzionate. Il convenzionamento è operativo nei casi di ricovero con/senza intervento chirurgico, parto e day hospital. 2) trapianti donatore: nel caso di trapianto si intendono ricomprese le spese sanitarie per il prelievo, le spese sostenute dal donatore se vivente a fronte dell espianto, le spese sanitarie sostenute nei 180 gg. antecedenti il ricovero e per terapie antirigetto per i 180 gg. successivi; 3) vitto e pernottamento - il vitto e il pernottamento in istituto di cura, o struttura alberghiera, per un accompagnatore dell assicurato assistito con il limite giornaliero di 36,00 e con un limite massimo di 775,00 per anno assicurativo; 19

20 c) in caso di cure domiciliari e ambulatoriali purché pertinenti all evento denunciato: - per onorari medici, purché gli specialisti siano regolarmente iscritti all albo dei medici; - per trattamenti fisioterapici e rieducativi, purché prescritti da medici regolarmente iscritti all albo; - per noleggio apparecchiature per trattamenti fisioterapici; - per accertamenti diagnostici prescritti dal medico curante (compresi prodotti omeopatici); - per medicinali, prodotti da banco, prodotti omeopatici, ecc. che non rientrano nel prontuario medico. Tali prodotti devono comunque essere prescritti dal medico curante, ferma restando l esclusione per quelli relativi a fini estetici e dell igiene personale. Relativamente ai prodotti non ben identificati, nella prescrizione fatta dal medico dovrà essere precisato che non sono a fine estetico e/o per l igiene; a tal scopo l assicurato dovrà presentare congiuntamente: 1) la ricetta medica in originale o in copia riportante il nominativo dell assicurato e la diagnosi o sospetta diagnosi; 2) lo scontrino farmaceutico fiscale con l indicazione del nome del farmaco acquistato e lo scontrino non fiscale, qualora il dettaglio dei farmaci acquistati non fosse presente sul precedente. Qualora il dettaglio dei farmaci non fosse presente su alcuna tipologia di scontrino, ai fini della risarcibilità, sarà comunque valida l indicazione sulla ricetta del costo dei singoli prodotti con il timbro della farmacia unitamente 20

21 allo scontrino fiscale rilasciato dalla stessa per il totale; - per agopuntura ed elettro - agopuntura, purché praticati da medici regolarmente iscritti all albo; - per chiropratica; - per osteopatia; - per assistenza infermieristica a domicilio prescritta dal medico curante, con il limite di 36,00 giornalieri; - la Cassa rimborsa prestazioni di alta diagnostica e prestazioni specialistiche di cui alla presente lett. c) con un limite assistenziale di 1.480,00 per anno/nucleo e uno scoperto del 20% minimo 35,00. I ticket sono integralmente rimborsati. Il sottolimite massimo per i medicinali è di 300,00. d) In caso di spese extra-ospedaliere: la Cassa rimborsa anche spese extra-ospedaliere per le prestazioni sanitarie e specialistiche che seguono, restando tali prestazioni assoggettate a franchigia autonoma rispetto a quella prevista per le prestazioni ambulatoriali ( prestazioni di alta diagnostica e prestazioni specialistiche ) di cui al presente articolo 1, lett. c), penultimo periodo; il massimale annuo assicurato per nucleo è di ,00 aggregato per le prestazioni di cui alle lettere c) e d) del presente art. 1. Elenco prestazioni specialistiche extra ospedaliere: - per chemioterapia - cobaltoterapia - dialisi 21

22 - doppler - elettrocardiografia - elettroencefalografia - laser terapia - risonanza magnetica nucleare - scintigrafia - TAC - telecuore - diagnostica radiologica - ecografia - amniocentesi; e) in caso di medicina preventiva intendendosi per tali le spese di seguito elencate: condizioni speciali uomo: -elettrocardiogramma a riposo e da sforzo, RX torace, esami del sangue: emocromo con formula leucocitaria, colesterolemia, HDL, trigliceridemia, glicemia, VES; condizioni speciali donna: mammografia, paptest, elettrocardiogramma a riposo e da sforzo, esami del sangue: emocromo con formula leucocitaria, colesterolemia, HDL, trigliceridemia, glicemia, VES. Il massimale annuo per nucleo familiare è pari a 250,00, con uno scoperto del 25%, minimo 26,00 per sinistro, con rimborso integrale del ticket; 22

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DEL GARANTE CAPITOLATO TECNICO PARTE I: ASSISTENZA

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E PARTO

Dettagli

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI CONDIZIONI GENERALI 1 Prestazioni: Rimborso delle spese per ricoveri ospedalieri da infortunio e/o malattia; Interventi chirurgici

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: COMPAGNIA e/o SOCIETA Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A CONTRAENTE L Ente che stipula la polizza ASSICURATI Le persone nel cui interesse

Dettagli

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Dal 1 luglio i dirigenti del gruppo FS, iscritti e non iscritti all'assidifer Fndai, potranno sottoscrivere la polizza integrativa del FASI

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO PIANO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per dipendenti Associazione Artigiani e Piccole Imprese Provincia di Trento Piano sanitario integrativo per i dipendenti di Associazioni

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo Dal 01 marzo 2014 è possibile estendere, GRATUITAMENTE, il Piano Sanitario al NUCLEO

Dettagli

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria nei confronti del personale dell Istituto per l anno 2015 RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI 1 ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE DAY HOSPITAL DIFETTO FISICO FARMACO FRANCHIGIA INDENNIZZO INFORTUNIO MALATTIA MALFORMAZIONE POLIZZA PREMIO RICOVERO

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura:

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura: POLIZZA SANITARIA Con un accordo aziendale al MPS e' stata ottenuta una Polizza Sanitaria che offre al Personale della banca di fruire di interventi finanziari a sollievo dei disagi di natura economica

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2015. Prima di entrare nel dettaglio delle prestazioni e per una

Dettagli

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI DEFINIZIONE DEI TERMINI UTILIZZATI ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE SOCIETA FRANCHIGIA INDENNIZZO/INDENNITÀ INFORTUNIO ISTITUTO DI CURA MALATTIA MASSIMALE La persona il cui

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Manuale operativo Gruppo Avio Aero Dipendenti 1 IMPORTANTE: Le garanzie di questa polizza sono operative

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO OGGETTO DELLE GARANZIE TUTTE LE GARANZIE SONO OPERANTI

Dettagli

Integrativo FASI/ FASDAC

Integrativo FASI/ FASDAC PIANO SANITARIO Integrativo FASI/ FASDAC Milano 2015 PIANO SANITARIO Integrativo FASI / FASDAC Riservato agli iscritti al Fondo di Assistenza sanitaria FASI/FASDAC Le prestazioni previste nel presente

Dettagli

Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie

Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie ed. 05/2015 Il presente documento è divulgato a titolo puramente informativo e viene rilasciato per rendere nota la convenzione stipulata con la Cassa

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it 12/11/2014 Piano sanitario integrativo per gli artigiani trentini Pagina 1 LE PRESTAZIONI

Dettagli

CHIARIMENTI. pag 1 / 11

CHIARIMENTI. pag 1 / 11 CHIARIMENTI Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per i il Servizio Assicurativo relativo alla Copertura delle spese sanitarie e rimborso delle spese mediche dei dipendenti di ENAV S.p.A.. A seguito

Dettagli

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 1 Fondo Farsi Prossimo Salute 240 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 FONDO FARSI PROSSIMO SALUTE 240 FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo annuo - Euro 240,00 (duecentoquaranta/00)

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE 1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE all. 1 Prestazioni Assicurate Indennità di Ricovero Ospedaliero 1) Ricovero

Dettagli

PIANO SANITARIO Base 1

PIANO SANITARIO Base 1 PIANO SANITARIO Base 1 Milano 2015 1 PIANO SANITARIO Base 1 SOMMARIO SETTORE (A RICOVERI A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 Ricoveri senza intervento chirurgico A.3 Stato di gravidanza e parto

Dettagli

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub I N D I C E BENEFICIARI CONTRIBUZIONI Mezzi ausiliari, correttivi,

Dettagli

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 1 Indice Esito Gara e aggiudicazione Confronto del Programma Assistenziale 2012 vs. 2013 Sezione Spese Sanitarie Sezione

Dettagli

C.A.P.A.I.A.P REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI PER L ASSISTENZA SANITARIA

C.A.P.A.I.A.P REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI PER L ASSISTENZA SANITARIA C.A.P.A.I.A.P REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI PER L ASSISTENZA SANITARIA Deliberato dal C.d.A. nella riunione del 22.11.2012 in vigore dal 22.11.2012 26 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI art. 1: oggetto

Dettagli

Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 1 - DIREZIONE

Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 1 - DIREZIONE Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 Serie Sezione Servizio Oggetto Presa visione 1 - DIREZIONE 3 - PERSONALE 10 - POLIZZE ASSICURATIVE Polizza per la copertura assicurativa sanitaria dei

Dettagli

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa

CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Roma, lì 28 febbraio 2014 CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Rinnovo Convenzione assicurativa Siamo lieti di informare che il CdA del Fondo, ad esito di un processo di

Dettagli

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria Funzione Pubblica Prot. 811/2010/SDF Roma, 10 dicembre 2010 Ai Segretari Regionali e Territoriali Ai Coordinatori Generali Oggetto: Polizza sanitaria L ASDEP, Associazione per l assistenza sanitaria per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE

CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE Art. 1: Adesione al Piano Sanitario Possono aderire al Piano Sanitario tutti i soci di Primula. Art. 2: Limiti di età Non possono beneficiare delle

Dettagli

Confronto Polizze CARIPARMA VS CARISPEZIA

Confronto Polizze CARIPARMA VS CARISPEZIA Confronto Polizze VS Gli schemi che seguono sono il risultato del centro studi della Uilca, fatto per informare i dipendenti sulla loro polizza sanitaria che spesso non viene utilizzata, perché poco informati

Dettagli

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE

family Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista 260.000,00 920,00 MASSIMALE ANNUO COSTO ANNUO LORDO NETWORK SERVIZI STRUTTURE Piano Sanitario Nucleo Familiare del Professionista CENTRALE OPERATIVA 24 ore x 365 giorni ACCESSO ON-LINE SUPPORTO M E D I C O TELEFONICO COSTO ANNUO LORDO 920,00 TOTALMENTE DEDUCIBILE FISCALMENTE A PRESCINDERE

Dettagli

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.bmp L:\PACTUM\LOGO2008\ PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA Mod PF01 ED. 01/2007 PIANETA FAMIGLIA - TESTO CONTRATTUALE - Mod. S30524/07 - PF01 - Ed. 01/2007 Pag.

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2016. Per individuare le persone che possono usufruire dell assistenza

Dettagli

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Sintesi delle garanzie L assicurazione è operante in caso di malattia e in caso di infortunio avvenuto durante l operatività del contratto per le

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Business SMART Business

Dettagli

Torino, 23 dicembre 2015 CHIARIMENTO N. 6

Torino, 23 dicembre 2015 CHIARIMENTO N. 6 Torino, 23 dicembre 2015 CHIARIMENTO N. 6 OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento della polizza Mission per l assistenza sanitaria del personale in missione all estero presso paesi extra-ue (Lotto

Dettagli

Piano Sanitario Sfera Salute Aziende

Piano Sanitario Sfera Salute Aziende Piano Sanitario Sfera Salute Aziende CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE AZIENDE EDIZIONE FEBBRAIO 2008 Cassa di Assistenza CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE AZIENDE.

Dettagli

Definizioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE/ATTO. E la parte del Contratto di assicurazione che disciplina i CAPITOLATO TECNICO

Definizioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE/ATTO. E la parte del Contratto di assicurazione che disciplina i CAPITOLATO TECNICO Contratto di assicurazione (Schema di Contratto normativo e Capitolato tecnico) per la copertura assicurativa sanitaria dei dipendenti di Equitalia S.p.A. e delle società del Gruppo Equitalia Pagina 1

Dettagli

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014 PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II Milano, 12 DICEMBRE 2014 TUTTOSALUTE!PREVIASS II per la DMO: IL PIANO SANITARIO CHE METTE

Dettagli

Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA. Inoltre, la UILCA del Gruppo Intesa ha attivato uno speciale

Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA. Inoltre, la UILCA del Gruppo Intesa ha attivato uno speciale Periodico di informazione UILCA Intesa n. 17 agosto 2003 FILO DIRETTO CASSA SANITARIA E alle stampe una speciale Guida per i nostri iscritti, contenente le principali indicazioni perché tutti possano orientarsi

Dettagli

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO

PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO PIANI SANITARI A FAVORE DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO I PARTNER PER LA SANITÀ INTEGRATIVA RBM Salute S.p.A. è la Compagnia Assicurativa specializzata nel settore salute, autorizzata all esercizio

Dettagli

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025

ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 Chiarimenti PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA DEI DIPENDENTI ISMEA ISCRITTI ALLA CASSA DI ASSISTENZA CIG. N. 4570287025 1) Domanda: Con riferimento alla

Dettagli

1 - Prestazioni sanitarie Operai

1 - Prestazioni sanitarie Operai FILCOOP SANITARIO FONDO INTEGRATIVO SANITARIO DEI LAVORATORI COOPERATIVE AGRICOLE E LAVORATORI SETTORE FORESTALE FORMULA (A) OPERAI A TEMPO INDETERMINATO IMPIEGATI SETTORE FORESTALE (Garanzia obbligatoria)

Dettagli

RIMBORSO SPESE MEDICHE DIPENDENTI E EX-DIPENDENTI PRESTAZIONI E RIMBORSI ANNO/NUCLEO

RIMBORSO SPESE MEDICHE DIPENDENTI E EX-DIPENDENTI PRESTAZIONI E RIMBORSI ANNO/NUCLEO SA Banca Popolare di Marostica AGST 2014 A seguito di recenti variazioni sulle coperture assicurative Vi aggiorno, anche se pur in forma sintetica, su quanto ci interessa come dipendenti e/o associati

Dettagli

ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013)

ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013) ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013) SEZIONE I - DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni

Dettagli

Piano Individuale Commercialisti PIU

Piano Individuale Commercialisti PIU Piano Individuale Commercialisti PIU Gentile Dottore, desideriamo informarla che, per l annualità 2008, Il Piano Base contiene una modifica delle garanzie; alcune di queste ultime, fino allo scorso anno,

Dettagli

PIANO SANITARIO Medio2

PIANO SANITARIO Medio2 PIANO SANITARIO Medio2 Milano 2016 1 PIANO SANITARIO Medio 2 SOMMARIO SETTORE A TUTTI I RICOVERI CON O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 Ricoveri senza intervento chirurgico

Dettagli

NOMENCLATORE B PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DELLE GARANZIE BASE A

NOMENCLATORE B PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DELLE GARANZIE BASE A NOMENCLATORE B PIANO SANITARIO INTEGRATIVO DELLE GARANZIE BASE A Il Nomenclatore che segue indica analiticamente per ciascuna categoria di prestazioni le voci ammissibili, la forma di erogazione (diretta/indiretta),

Dettagli

PIANO SANITARIO Base 2

PIANO SANITARIO Base 2 PIANO SANITARIO Base 2 Milano 2016 1 PIANO SANITARIO Base 2 SOMMARIO SETTORE A RICOVERI A.1 - Ricoveri per grandi interventi chirurgici A.2 Trattamenti oncologici A.3 - Indennità da malattia a seguito

Dettagli

Udine, 03/02/2015. A tutti gli Associati Loro Sedi REGOLAMENTO

Udine, 03/02/2015. A tutti gli Associati Loro Sedi REGOLAMENTO Udine, 03/02/2015 A tutti gli Associati Loro Sedi REGOLAMENTO Il presente strumento, aggiornato, ed ampliato vuole, sia offrire interpretazioni univoche delle garanzie offerte dalle Polizze assicuratrici,

Dettagli

Salute Coop Base. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo.

Salute Coop Base. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo. Salute Coop Base Prestazione riservata ai soci Coop Liguria Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo www.mutuacesarepozzo.org 1 Salute Coop Base Contributo associativo annuo - Euro 120,00 L iscrizione

Dettagli

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Malattie Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

PIANO SANITARIO Medio1

PIANO SANITARIO Medio1 PIANO SANITARIO Medio1 Milano 2015 1 PIANO SANITARIO Medio 1 SOMMARIO SETTORE A TUTTI I RICOVERI CON O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 Ricoveri senza intervento chirurgico

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014 REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI 2 Dove cercare 3 4 5 Benefici assistenziali Parte I - Erogazione di contributi in conto interessi a fronte di mutui ipotecari e prestiti chirografari. Parte II - Erogazione

Dettagli

PIANO SANITARIO PLUS 1

PIANO SANITARIO PLUS 1 PIANO SANITARIO PLUS 1 Milano 2016 1 PIANO SANITARIO Plus 1 SOMMARIO SETTORE A RICOVERI A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 - Ricoveri senza intervento chirurgico A.3 - Stato di gravidanza e Parto

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

Sussidio SALUS Fascia Base

Sussidio SALUS Fascia Base Sussidio SALUS Fascia Base 1.7 DEFINIZIONI Sussidio SALUS Fascia Base Ambulatorio: struttura o centro medico attrezzato e regolarmente autorizzato in base alla normativa vigente, ad erogare prestazioni

Dettagli

DISCIPLINARE B QUADRI DIRETTIVI di 3 e 4

DISCIPLINARE B QUADRI DIRETTIVI di 3 e 4 bozza B DISCIPLINARE B QUADRI DIRETTIVI di 3 e 4 DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE AL PERSONALE APPARTENENTE ALLA CATEGORIA DEI QUADRI DIRETTIVI DI 3 E 4 LIVELLO DELLA BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA SPA DI

Dettagli

Prestazioni di assistenza Sanitaria Gruppo ANAS S.p.A.

Prestazioni di assistenza Sanitaria Gruppo ANAS S.p.A. Prestazioni di assistenza Sanitaria Gruppo ANAS S.p.A. Il presente documento illustra la totalità delle prestazioni fornite dalla Cassa Prevint in favore dei propri Soci ed è articolato in 3 Sezioni: Sezione

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO CONFINDUSTRIA Guida al rimborso dei ticket sanitari 2015 Fondo Fontur Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle aziende associate all ASSOCIAZIONE ITALIANA CONFINDUSTRIA ALBERGHI E FEDERTURISMO

Dettagli

Agecontrol S.p.A. Copertura Assicurativa per il rimborso delle spese mediche

Agecontrol S.p.A. Copertura Assicurativa per il rimborso delle spese mediche ALLEGATO 9 Lotto 3 Agecontrol S.p.A Copertura Assicurativa per il rimborso delle spese mediche Codice CIG:5272983B37 Lotto 3 Rimborso delle spese mediche Pag. 1 di 29 DEFINIZIONI Assicurato Assicurazione

Dettagli

TITOLO I - PRESTAZIONI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

TITOLO I - PRESTAZIONI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA - PRESTAZIONI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Edizione 2002 (in corso di aggiornamento per variazioni 2005) PASSAGGIO DALLA LEGGE 675/96, COSIDDETTA LEGGE SULLA PRIVACY AL DECRETO LEGISLATIVO 196/2003,

Dettagli

La Previdenza dei Dottori Commercialisti tra passato, presente e futuro. Catania, 20 dicembre 2013

La Previdenza dei Dottori Commercialisti tra passato, presente e futuro. Catania, 20 dicembre 2013 La Previdenza dei Dottori Commercialisti tra passato, presente e futuro Catania, 20 dicembre 2013 La CNPADC ha come finalità statutaria quella di svolgere funzioni di previdenza e di assistenza Le prestazioni

Dettagli

LOTTO N. 3 CIG.538537258F

LOTTO N. 3 CIG.538537258F Pagina 1 di 12 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE DIRIGENTI LOTTO N. 3 CIG.538537258F La presente polizza è stipulata tra ITALIA LAVORO SPA VIA GUIDUBALDO DEL MONTE 60 00197 ROMA P.IVA 05367051009

Dettagli

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA SERVIZI DI ASSISTENZA MEDICA IN ITALIA E ALL ESTERO IN CONVENZIONE CON IMA ASSISTANCE Fimiv e il Consorzio Mu.Sa. hanno siglato un Accordo Quadro con IMA Italia Assistance per offrire alle societa di mutuo

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a.

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. -Variazioni rispetto all anno 2011 1. Normativo 1a)Modifica della definizione del nucleo assicurato: -testo 2011 al Capitolo

Dettagli

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito

Dettagli

Salute Coop di Più. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo.

Salute Coop di Più. Prestazione riservata ai soci Coop Liguria. Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. www.mutuacesarepozzo. Salute Coop di Più Prestazione riservata ai soci Coop Liguria Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo www.mutuacesarepozzo.org 1 Salute Coop di Più Contributo associativo annuo - Euro 162,00 L

Dettagli

CASSA DI ASSISTENZA PIANO SANITARIO BENVENUTA SALUTE

CASSA DI ASSISTENZA PIANO SANITARIO BENVENUTA SALUTE CASSA DI ASSISTENZA PIANO SANITARIO BENVENUTA SALUTE 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - Associato: A) Aziende, imprese, professionisti operanti nei settori dell industria, del commercio,

Dettagli

POLIZZA SANITARIA CARIPARMA 2015

POLIZZA SANITARIA CARIPARMA 2015 CARIPARMA POLIZZA SANITARIA CARIPARMA 2015 Una pubblicazione FIBA CISL Gruppo Cariparma Crédit Agricole Edizione Gennaio 2015 Indice della Guida Polizza Sanitaria 2015 La polizza sanitaria norme generali

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA

ASSISTENZA SANITARIA: CHI/COME ASSICURA Gennaio 2011 94 VISITA IL NOSTRO PORTALE! www.fiba.it e il sito della Fiba in D.B. www.fibadb.tk FOGLIO INFORMATIVO della Segret. Org. di Coordinam. RR.SS.AA. in Deutsche Bank INFORMATIVA SUL RINNOVO PER

Dettagli

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa

INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa INSIEMESALUTE TOSCANA mutua sanitaria integrativa Cosa copre questo piano Il Piano Oro ti aiuta a sostenere le spese relative ad esami diagnostici e di laboratorio, visite e terapie specialistiche, cambio

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Sanitas/Mod. X0310.0 Edizione 11/2007 Assicurazione infortunio e malattia/sanitas La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE. rimborso spese di cura per malattia ed infortunio. per i DIPENDENTI. della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE. rimborso spese di cura per malattia ed infortunio. per i DIPENDENTI. della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA POLIZZA DI ASSICURAZIONE rimborso spese di cura per malattia ed infortunio per i DIPENDENTI della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le Parti attribuiscono convenzionalmente

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5 La presente polizza è stipulata tra FINCALBRA S.p.A. Via Pugliese, 30 88100 Catanzaro P.IVA 01759730797 e Società Assicuratrice

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE PERSONALE DIPENDENTE, ASSOCIATO ED IN QUIESCENZA

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE PERSONALE DIPENDENTE, ASSOCIATO ED IN QUIESCENZA PIANO SANITARIO ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE PERSONALE DIPENDENTE, ASSOCIATO ED IN QUIESCENZA DEFINIZIONI DEI TERMINI UTILIZZATI NEL CAPITOLATO Assicurazione La copertura sanitaria. Polizza Il

Dettagli

Assidai I nuovi piani sanitari 2011. Marco Rossetti Roma, 18 novembre 2010

Assidai I nuovi piani sanitari 2011. Marco Rossetti Roma, 18 novembre 2010 Assidai I nuovi piani sanitari 2011 Marco Rossetti Roma, 18 novembre 2010 Premessa Assidai I nuovi Piani Sanitari 2011 Premessa Per l anno 2011 Assidai ha introdotto significative innovazioni e miglioramenti

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI COPERTURA SALUTE DOC

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI COPERTURA SALUTE DOC PER LA SALUTE TUA E DELLA TUA FAMIGLIA, FAI UNA SCELTA DI QUALITÀ. ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI COPERTURA SALUTE DOC Fondo Sanitario Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale Numero Verde 800.189.091

Dettagli

tutto quanto bisogna sapere

tutto quanto bisogna sapere CASSA PER L ASSISTENZA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL GRUPPO INTESA tutto quanto bisogna sapere a cura di Elisa Malvezzi Dicembre 2004 ciclostilato in proprio ad uso interno Durante la gravidanza la Cassa

Dettagli

Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA:

Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA: Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA: a) CONIUGE FISCALMENTE A CARICO E NON (anche non convivente purché non separato legalmente o persona convivente "more uxorio"); b) FIGLI

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO presso PREVIMEDICAL Via Gioberti, 33 31021 Mogliano Veneto (TV)

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO presso PREVIMEDICAL Via Gioberti, 33 31021 Mogliano Veneto (TV) Milano, 18 novembre 2010 Gent. Sig./a [Cognome] [Nome] [Indirizzo] [CAP] [PROV] Oggetto: Fondo Sanitario Integrativo del Gruppo Intesa Sanpaolo Desideriamo informarla che, in data 2 ottobre 2010, Intesa

Dettagli

ALLEGATO 1 NUMERO DI STRUTTURE CONVENZIONATE PER INTERVENTI Punteggio CHIRURGICI, VISITE SPECIALISTICHE E ACCERTAMENTI max6 DIAGNOSTICI A) strutture convenzionate in Italia (punteggio massimo conseguibile

Dettagli

ASSISTENZA 4 - AGGIUNTIVA

ASSISTENZA 4 - AGGIUNTIVA ASSISTENZA 4 - AGGIUNTIVA 4 DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER PRESTAZIONI AGGIUNTIVE ALL ASSISTENZA PRESTATA AL PERSONALE DELLA BANCA D ITALIA IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER

Dettagli

Piani previdenziali e sanitari per l Imprenditore

Piani previdenziali e sanitari per l Imprenditore Piani previdenziali e sanitari per l Imprenditore Previndustria S.p.A. Previndustria S.p.A. nasce nel 1975 con un preciso obiettivo: progettare e realizzare soluzioni assicurative complete, in grado di

Dettagli