POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la. Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese"

Transcript

1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI (KASKO DIPENDENTI) stipulata tra la Azienda Sanitaria Locale n 4 Chiavarese e l'impresa di Assicurazioni: e le Coassicuratrici: Decorrenza: ore 24,00 del 31/12/2008 Scadenza : ore 24,00 del 31/12/2011 1

2 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: CONTRAENTE : il soggetto che stipula il contratto di assicurazione SOCIETA : la Compagnia Assicuratrice ASSICURATO : il soggetto a favore del quale è prestata l'assicurazione ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione POLIZZA : il documento che prova l'assicurazione PREMIO : la somma dovuta dal Contraente alla Compagnia Assicuratrice RISCHIO : la probabilità che si verifichi il sinistro SINISTRO : il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l'assicurazione INDENNIZZO : la somma dovuta dalla Compagnia Assicuratrice in caso di sinistro FRANCHIGIA : l importo prestabilito di danno indennizzabile che rimane a carico dell Assicurato SCOPERTO : la percentuale prestabilita di danno indennizzabile che resta a carico dell Assicurato ACCESSORIO : parte secondaria, complementare, aggiunta per migliorare la funzionalità del mezzo sotto i profili della sicurezza o del comfort OPTIONAL : accessorio fornito dalla casa costruttrice all atto dell acquisto, con supplemento al prezzo base di listino AUDIO-FONO-VISIVI : l installazione audio-fono-visiva (apparecchi radio, radiotelefoni, mangianastri, lettori CD, televisori, registratori ed altri apparecchi similari), stabilmente fissata al veicolo, fornita dalla casa costruttrice con supplemento al prezzo base di listino; DEGRADO : deprezzamento dovuto all età o allo stato di conservazione del mezzo 2

3 Art.1) Durata della polizza NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE Il presente contratto si intende stipulato per la seguente durata dalle ore del fino alle ore del , e cesserà automaticamente alla scadenza senza obbligo di disdetta da ambo le Parti. Ove, in base alle proprie valutazioni, il Contraente lo ritenga opportuno e se compatibile con la normativa vigente, è tuttavia in facoltà di quest ultimo richiedere il rinnovo del contratto per una durata massima pari a quella iniziale, con lettera raccomandata da inviarsi almeno due mesi prima della scadenza. E comunque facoltà del Contraente, con preavviso non inferiore a 30 giorni antecedenti la scadenza o la cessazione per recesso dovuto a sinistro, richiedere alla Società una proroga temporanea della presente assicurazione, finalizzata all espletamento delle procedure di aggiudicazione della nuova assicurazione. La Società, a fronte della corresponsione del relativo rateo di premio, si impegna in tal caso a prorogare l assicurazione alle medesime condizioni contrattuali ed economiche per un periodo massimo di 120 giorni decorrenti dalla scadenza. Art.2) Veicoli assicurati La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati in polizza e nei limiti ed alle condizioni che seguono, ad indennizzare i danneggiamenti materiali e diretti subiti dai veicoli (comprese le parti accessorie e gli optionals stabilmente incorporati) utilizzati dai dipendenti, medici a rapporto convenzionale, direttori e membri del collegio sindacale (collegio dei revisori), intestati agli stessi al P.R.A. (o ai loro familiari conviventi, come risultanti dallo stato di famiglia), in occasione di trasferte o per adempimenti di normale servizio e /o di ufficio, oppure per ragioni di servizio di pronta disponibilità (urgenza e/o reperibilità). La garanzia è prestata soltanto in presenza di apposita autorizzazione, rilasciata preventivamente dall azienda, all uso del mezzo. Art.3) Descrizione dei veicoli assicurati Per l'identificazione dei veicoli assicurati si farà riferimento alla documentazione tenuta dal Contraente che, su richiesta della Società, si impegna a fornirla per le necessarie verifiche. Art.4) Calcolo del premio Il premio finito anticipato viene calcolato come segue: Totale KM preventivati x Euro/km = Euro, che costituisce il premio minimo di polizza per ogni annualità assicurativa. Alla scadenza di ogni annualità assicurativa, o periodo di minor durata del contratto, il premio verrà regolato sulla base dei chilometri effettivamente percorsi dalle persone di cui all Art. 2 nel periodo interessato, che il Contraente si impegna a comunicare alla Società nei termini e modi previsti dal successivo Art. 5. 3

4 Art.5) Decorrenza dell Assicurazione, pagamento e regolazione del premio L' assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza, sempre che il pagamento della prima rata di premio avvenga, in deroga all'art del c.c., entro 30 giorni dalla sopra citata data. In caso di pagamento del premio successivamente al trentesimo giorno, l'effetto dell'assicurazione decorrerà dalle ore del giorno di pagamento del premio. Il premio annuo convenuto sarà corrisposto dal Contraente, senza applicazione di alcun sovrappremio, in 2 rate semestrali di pari importo, scadenti rispettivamente alle ore del 31 dicembre e del 30 giugno di ogni annualità assicurativa. Le rate di premio successive devono essere pagate entro le ore 24 del trentesimo giorno dopo quello della scadenza. Se il Contraente/Assicurato non paga entro tali termini, 1'assicurazione resta sospesa e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze. I premi devono essere pagati alla Direzione della Società od alla Sede dell'agenzia alla quale è assegnata la polizza. Poiché il premio è convenuto, in tutto o in parte, in base ad elementi di rischio variabili, esso viene anticipato in via provvisoria nell'importo corrispondente indicato all Art. 4 che precede ed è regolato alla fine di ciascun periodo assicurativo annuo o della minor durata del contratto, secondo le variazioni intervenute durante lo stesso periodo negli elementi presi come base per il conteggio del premio, fermo il premio minimo eventualmente stabilito in polizza. A tale scopo, entro 120 giorni dalla fine di ogni periodo annuo di assicurazione o della minor durata del contratto, il Contraente/Assicurato deve fornire alla Società i dati necessari e cioè l'indicazione degli elementi variabili contemplati in polizza. Le differenze attive o passive, risultanti dalla regolazione, devono essere pagate nei sessanta giorni successivi alla relativa comunicazione da parte della Società. Se il Contraente/Assicurato non effettua nei termini prescritti la comunicazione dei dati anzidetti o il pagamento della differenza attiva dovuta, la Società deve fissargli mediante formale atto di messa in mora un ulteriore termine non inferiore a trenta giorni, trascorso il quale il premio anticipato in via provvisoria per le rate successive viene considerato in conto o a garanzia di quello relativo al periodo assicurativo annuo per il quale non ha avuto luogo la regolazione o il pagamento della differenza attiva e la garanzia resta sospesa fino alle ore 24 del giorno in cui il Contraente/Assicurato abbia adempiuto ai suoi obblighi, salvo il diritto per la Società di agire giudizialmente o di dichiarare, con lettera raccomandata, la risoluzione del contratto. Per i contratti scaduti, se il Contraente non adempie agli obblighi relativi alla regolazione del premio, la Società, fermo il suo diritto di agire giudizialmente, non è obbligata per i sinistri accaduti nel periodo al quale si riferisce la mancata regolazione. La Società ha il diritto di effettuare in qualsiasi momento verifiche e controlli per i quali il Contraente è tenuto a fornire i chiarimenti e la documentazione necessari. NORME OPERANTI IN CASO DI SINISTRO Art.6) Rischi assicurati Si intendono assicurati i danni di seguito precisati, verificatisi in occasione dell'utilizzo per servizio dei veicoli di cui all'art.2. 4

5 6.1 Danni accidentali La Società copre i danni subiti dal veicolo assicurato in conseguenza di collisione, urto, ribaltamento, uscita di strada. In caso di danno parziale la Società rimborsa, senza tenere conto del degrado d'uso, le spese sostenute per riparare o sostituire le parti danneggiate o distrutte; l'indennizzo complessivo non può comunque superare il valore del veicolo al momento del sinistro come risultante dall'art In caso di danno totale la Società rimborsa la somma pari al valore del veicolo al momento del sinistro come risulta dall'art.10.3, dedotto il valore di recupero. Esclusioni: La garanzia non opera: - per i danni a causa di traino attivo o passivo, nonchè di manovra a spinta o a mano e quelli verificatisi durante la circolazione fuori strada; - se il conducente non è abilitato a norma delle disposizioni in vigore o se si trova in stato di ubriachezza o di alterazione psichica dovuto all uso di sostanze stupefacenti. Resta peraltro inteso che la polizza sarà ugualmente operante qualora il conducente sia munito di patente scaduta o in attesa di rilascio (avendo superato l esame teorico e pratico) a condizione che la validità della stessa venga confermata entro tre mesi dalla data del sinistro; - se il veicolo è utilizzato per attività illecite; - durante la partecipazione dell'automezzo a corse, gare e relative prove; - per danni derivanti dal mancato uso del veicolo o dal suo deprezzamento; - per i danni determinati da guerre, insurrezioni, sviluppo - comunque insorto, controllato o meno - di energia nucleare o di radioattività. 6.2 Eventi sociopolitici e naturali La Società risponde dei danni e/o della perdita del veicolo assicurato avvenuti in occasione di tumulti popolari, scioperi, sommosse, dimostrazioni, atti di terrorismo, sabotaggio, vandalismo, atti dolosi. La Società inoltre risponde dei danni e della perdita del veicolo assicurato avvenuti in occasione di trombe d aria, tempeste, uragani, grandine, inondazioni, allagamenti, fulminio, frane, smottamenti e slavine, terremoti, caduta di neve. Il valore del danno (totale o parziale) risarcibile, verrà determinato secondo le modalità menzionate all'art Caduta di aeromobili od altri corpi volanti La Società risponde dei danni che la caduta di aeromobili, compresi corpi volanti anche non pilotati, loro parti e oggetti da essi trasportati nonchè meteoriti e relative scorie possono cagionare ai veicoli assicurati. 6.4 Rottura cristalli La Società rimborsa le spese sostenute per sostituire i cristalli del veicolo assicurato a seguito di rottura dei medesimi comunque verificatisi. La garanzia è prestata fino alla concorrenza di 516,00= per ogni sinistro indipendentemente dal numero dei cristalli rotti. 6.5 Incendio La Società risponde dei danni subiti dai veicoli assicurati a seguito di incendio, fulmine, scoppio del serbatoio o dell impianto di alimentazione. 5

6 6.6 Furto E compreso in garanzia il furto dei veicoli assicurati. Art.7) Massimo indennizzo La Società non indennizzerà per singolo veicolo somma superiore a Euro ,00= per singolo sinistro e per ogni mezzo assicurato a primo rischio assoluto, senza applicazione della regola proporzionale, a deroga completa dell art Codice Civile. Art.8) Soccorso stradale La Società rimborsa, fino alla concorrenza di Euro 260,00= per ogni sinistro, le spese sostenute dall'assicurato per il trasporto del veicolo danneggiato a seguito di sinistro rientrante nelle garanzie di cui al precedente Art. 6. Art.9) Scoperto/Franchigia In caso di sinistro graverà sulla somma indennizzabile a termini di polizza uno scoperto pari al 10% con un minimo di franchigia di 155,00= per ciascun sinistro. Resta inteso che la Società liquiderà all Assicurato l importo indennizzabile al netto dello scoperto o franchigia di cui sopra. Art.10) Denuncia e criteri di liquidazione dei sinistri 10.1 Denuncia del sinistro In caso di sinistro il Contraente deve inoltrare la denuncia scritta alla Società entro 15 giorni da quando il competente ufficio ne ha avuto conoscenza Pagamento dell'indennizzo Il pagamento dell'indennizzo per i danni parziali deve essere effettuato entro 30 giorni dalla data dell'atto di liquidazione amichevole o del verbale di perizia definitivo, mentre i danni totali non prima di 30 giorni e non dopo 60 giorni dalla data di presentazione della denuncia (all'autorità Giudiziaria per i soli danni verificatisi in occasione di eventi sociopolitici o di furto) Perdita totale - Tabella Indennizzi - Clausola Arbitrale Viene definita perdita totale il danno il cui costo di riparazione sia pari o superiore all'80% del valore del veicolo al momento del sinistro. In caso di perdita totale del veicolo la Società rimborserà all'assicurato: - il prezzo di listino se il sinistro è avvenuto nei primi 6 mesi dalla data di prima immatricolazione; - il valore più elevato riportato nei listini Eurotax, successivamente ai primi 6 mesi. Mancando l'accordo sulla liquidazione, questa è deferita a due Periti, uno per parte. Tali Periti, persistendo il disaccordo, ne nominano un terzo; le decisioni sono prese a maggioranza. Se una delle parti non provvede alla nomina del proprio Perito o se i Periti non si accordano sulla nomina del terzo, tali nomine, anche su istanza di una sola delle 6

7 parti, sono demandate al Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione è avvenuto il sinistro. Ciascuna delle parti sostiene la spesa del proprio perito, quella del terzo perito è ripartita a metà. Art.11) Colpa grave dell'assicurato La Società risponde dei danni derivanti da colpa grave dell'assicurato. Art.12) Estensione territoriale L'assicurazione vale per il territorio della Repubblica Italiana, Città del Vaticano, della Repubblica di San Marino nonchè per i paesi previsti dalla "carta verde". Art.13) Recesso dal contratto dopo ogni denuncia di sinistro Dopo ogni denuncia di sinistro e fino al sessantesimo giorno dal pagamento o rifiuto dell'indennizzo, la Società ed il Contraente possono recedere dal contratto mediante lettera raccomandata e con preavviso di 120 giorni, rimborsando la quota di premio relativa al periodo di rischio non corso. La riscossione dei premi venuti a scadenza dopo la denuncia del sinistro o qualunque altro atto della Società non potranno essere interpretati come rinuncia dell'impresa stessa a valersi della facoltà di recesso. Art.14) Forma delle comunicazioni Tutte le comunicazioni alle quali le Parti sono tenute devono essere fatte per iscritto. Art.15) Foro competente Per controversie riguardanti l'esecuzione del contratto è esclusivamente competente il Foro della località ove ha sede il Contraente. Art.16) Altre assicurazioni Si dà atto che possono sussistere altre assicurazioni per lo stesso rischio. Il Contraente/Assicurato è esonerato dall'obbligo di comunicare alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio. In caso di sinistro, il Contraente/Assicurato deve darne tuttavia avviso a tutti gli Assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri, ai sensi dell'art C.C., ed è tenuto a richiedere a ciascuno di essi l'indennizzo dovuto secondo il rispettivo contratto autonomamente considerato. Qualora la somma di tali indennizzi - escluso dal conteggio l'indennizzo dovuto dall'assicurazione insolvente - superi l'ammontare del danno, la Società è tenuta a pagare soltanto la sua quota proporzionale in ragione dell'indennizzo calcolato secondo il proprio contratto, esclusa comunque ogni obbligazione solidale con gli altri Assicuratori. Art.17) Dichiarazioni relative alle circostanze di rischio- Buona Fede Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente/Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo, nonché la stessa cessazione dell'assicurazione, ai sensi degli ari C.C.. Tuttavia l'omissione, incompletezza o inesattezza delle dichiarazioni da parte del Contraente/Assicurato, così come di una circostanza eventualmente aggravante il rischio ai sensi dell art del C.C., sia durante il corso della validità della presente polizza che all'atto della sottoscrizione della stessa, non pregiudicano il diritto all'indennizzo semprechè 7

8 tali omissioni, incomplete o inesatte dichiarazioni non siano frutto di dolo dei legali rappresentanti del Contraente/Assicurato. Art.18) Diritto di surrogazione La Società conserva il diritto di surrogazione, spettantele ai sensi dell art del C.C., rinunciando ad esercitarlo nei confronti degli Assicurati e dei trasportati. Art.19) Imposte Le imposte e tutti gli altri oneri stabiliti per legge presenti e futuri, relativi al premio, al contratto o atti discendenti, sono a carico del Contraente, anche se il pagamento è stato anticipato dall'impresa. Art.20) Rinvio alle norme di legge Per quanto non regolato dalla polizza valgono le norme di legge. Art.21) Coassicurazione e delega Qualora la polizza risulti ripartita tra diverse Società Coassicuratrici, la sottoscritta Società Delegataria dichiara di aver ricevuto mandato dalle Società Coassicuratrici, indicate in polizza o appendice, a firmare anche in loro nome e per loro conto. Pertanto la firma apposta dalla Direzione o Agenzia della Società Delegataria sul Documento di Assicurazione, lo rende ad ogni effetto valido anche per le quote delle Coassicuratrici. Il dettaglio dei capitali assicurati, dei premi, accessori e imposte, spettanti a ciascuna Coassicuratrice risulta dall'apposito prospetto inserito in polizza. Tutte le comunicazioni inerenti il contratto, nessuna esclusa, s'intendono fatte o ricevute dalla Società Delegataria in nome e per conto di tutte le Coassicuratrici, ivi comprese citazioni e notificazioni di carattere processuale. La Società Delegataria è incaricata dalle Società Coassicuratrici dell'intera gestione della polizza di assicurazione, ivi compresi, ad esempio, l'esazione dell'intero premio, il rilascio quietanze, la liquidazione ed il pagamento dei danni. Si dà e si prende atto che non vi è responsabilità solidale tra le Società Coassicuratrici. Art.22) Obblighi informativi della Società per i sinistri La Società alle scadenze del quarto mese successivo ad ogni annualità assicurativa si impegna a fornire al Contraente il dettaglio dei singoli sinistri così suddiviso: numero del sinistro; data di accadimento; data di denuncia; tipologia di avvenimento; importo pagato; importo riservato; importo franchigia; data del pagamento o della chiusura senza seguito ; sinistri respinti (possibilmente mettendo a disposizione le motivazioni scritte) Il monitoraggio deve essere fornito progressivamente, cioè in modo continuo ed aggiornato dalla data di attivazione della copertura fino a quando non vi sia l'esaurimento di ogni pratica. 8

9 La documentazione di cui sopra dovrà essere fornita al Contraente possibilmente mediante supporto informatico compatibile ed utilizzabile dal Contraente stesso. Gli obblighi precedentemente descritti non impediscono al Contraente di chiedere ed ottenere un aggiornamento con le modalità di cui sopra in date diverse da quelle indicate. LA SOCIETA IL CONTRAENTE

10 ASL n. 4 Chiavarese SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA LOTTO 6) L'Impresa di Assicurazioni sottoscritta presenta offerta per l'aggiudicazione del contratto di Assicurazione: Danni Accidentali ai veicoli di Dipendenti in occasione di missioni o adempimenti di servizio (Kasko) nei seguenti termini: CALCOLO DEL PREMIO ANNUO LORDO ANTICIPATO Preventivo Km annui, percorsi in missione di servizio: Km Premio lordo unitario per Km - Premio annuo lordo anticipato (minimo annuo) (in cifre) (in lettere) Il premio annuo convenuto sarà corrisposto dal Contraente, senza applicazione di alcun sovrappremio, in 2 rate semestrali di uguale importo scadenti rispettivamente alle ore del 31/12 e del 30/6 di ogni annualità assicurativa. Quota di ritenzione % Quota di ritenzione % (Delegataria / Mandataria) (Coassicuratrice / Mandante) LA SOCIETA' (1) (1) L Offerta Economica deve essere sottoscritta in ogni pagina dal legale rappresentante dell Impresa offerente o da procuratore fornito di idonei poteri 10

Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino

Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino Procedura aperta per l affidamento dei servizi assicurativi diversi da RCT/O a favore dell ASL 4 Chiavarese e dell ASL 5 Spezzino LOTTO N. 6 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI AI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI

CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ALTRI RISCHI CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 4 ASSICURAZIONE DANNI ACCIDENTALI ED ALTRI RISCHI 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente Società Broker Assicurato Assicurazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - COMUNE DI MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - stipulata tra il COMUNE DI MONIGA DEL GARDA Piazza S.Martino 1 25080 Moniga del Garda (Brescia)

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA AZIENDA OSPEDALIERA DELLA VALTELLINA E DELLA VALCHIAVENNA SONDRIO Lotto n. 3 Capitolato Tecnico Kasko SOMMARIO Definizioni Pag. 3 Definizioni di settore Pag. 3 Caratteristiche del Rischio Pag. 3 Somme

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 8 - (DA SOTTOSCRIVERE ED INSERIRE NELLA BUSTA n. 1 - Documentazione) stipulata tra il Comune di Desenzano

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE - CAPITOLATO TECNICO DI POLIZZA - CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE Pag. 1 di 10 DEFINIZIONI Contraente L azienda A.O.R.N. DEI COLLI MONALDI-COTUGNO-C.T.O. Impresa La Compagnia Assicuratrice.

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli Lotto 3 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di PEDARA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli LOTTO 5 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico Gaetano Martino AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino" Capitolato Polizza di Assicurazione Danni accidentali ai veicoli (Kasko) LOTTO n 2 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156. Impresa di Assicurazione

La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156. Impresa di Assicurazione La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI PERO PIAZZA MARCONI, 2 20016 PERO (MI) C.F. 86502820151 - P.IVA 06721490156 e Impresa di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore 24,00 del 31.12.2016

Dettagli

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1

COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 COMUNE DI MACERATA POLIZZA INCENDIO FURTO DANNI ACCIDENTALI (KASKO) VEICOLI A MOTORE - LOTTO 5 - Polizza I/Furto/Kasko Comune di Macerata 1 DEFINIZIONI Le norme dattiloscritte indicate di seguito prevalgono

Dettagli

Capitolato di Polizza di Assicurazione

Capitolato di Polizza di Assicurazione Allegato E al disciplinare di gara UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE 60121 ANCONA P.zza Roma 22 LOTTO IV Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni Accidentali Automezzi dei dipendenti in missione

Dettagli

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Contraente: COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Partita IVA: 00350160503 Periodo di efficacia dell assicurazione: Premio: - Effetto dalle ore 24 del: 30/04/2009 - Scadenza alle 24

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati nell allegata scheda e nei limiti ed alle condizioni

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE REGIONE SICILIANA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DANNI VEICOLI A MOTORE DIPENDENTI IN MISSIONE Lotto 1 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con:

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE COMUNE DI CAORSO Lotto 7- DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CIG: 3085266A09 EFFETTO: 30.09.2011 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2011 SCADENZA

Dettagli

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO

LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO LOTTO n 3 CAPITOLATO POLIZZA INCENDIO FURTO E KASKO P O L I Z Z A I N C E N D I O F U R T O E K A S K O Dati Assicurato/Contraente Nome : COMUNE DI FIVIZZANO C. Fiscale P. IVA : 00087770459 Domicilio :

Dettagli

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Consiglio Regionale della Basilicata LOTTO n. 1 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Assicurazione

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA

COMUNE DI MASSA MARITTIMA COMUNE DI MASSA MARITTIMA COPERTURA ASSICURATIVA CORPO VEICOLI TERRESTRI (INCENDIO, FURTO, KASKO E RISCHI DIVERSI) DURATA DEL CONTRATTO: DALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2014 ALLE ORE 24.00 DEL 31.12.2017 SCADENZE

Dettagli

COMUNE di RAGUSA. Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI. Lotto n. 3

COMUNE di RAGUSA. Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI. Lotto n. 3 COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione DANNI ACCIDENTALI VEICOLI Lotto n. 3 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; per POLIZZA: Il

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542

AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542 AGENZIA REGIONALE PROTEZIONE AMBIENTE A.R.P.A - UMBRIA VIA PIEVAIOLA 06127 PERUGIA C.F. : 94086960542 LOTTO N 2 POLIZZA ARD VEICOLI A MOTORE P O L I Z Z A ARD VEICOLI A MOTORE DEFINIZIONI Le norme dattiloscritte

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DANNI ALLE AUTOVETTURE DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI UTILIZZATE PER CAUSA DI SERVIZIO SCHEMATIZZAZIONE RICHIESTA DI OFFERTA Effetto contratto : ore 24,00 del 30.09.2012

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO/ARD

POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO/ARD Pag. 1 di 8 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO/ARD La presente polizza è stipulata tra ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE LIGURIA E VALLE D AOSTA V. Bologna 148 TORINO 10100 TORINO C.F. 005160100011

Dettagli

TECHNOrisk s.r.l. 60125 Ancona Via De Gasperi, n 72 Tel 071 2814179 - Fax 071 2818834 e mail: info@technorisk.it

TECHNOrisk s.r.l. 60125 Ancona Via De Gasperi, n 72 Tel 071 2814179 - Fax 071 2818834 e mail: info@technorisk.it COMUNE DI CASTELFIDARDO P.zza della Repubblica n. 8 60022 Castelfidardo (AN) tel. 071.78291 - fax 071.7820119 c.f/p.iva 00123220428 Capitolato di Polizza di Assicurazione Contro i Danni Accidentali Automezzi

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra

La presente polizza è stipulata tra La presente polizza è stipulata tra A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova P. IVA 01838560207 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto;

CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; CAPITOLATO ASSICURATIVO KASKO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURATO per CONTRAENTE per SOCIETA' - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto; - PROVINCIA

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE AZIENDA SPECIALE SERVIZI ALLA PERSONA EFFETTO ore 24,00 30/04/2012 SCADENZA PRIMA QUIETANZA ore 24,00 30/04/2013 SCADENZA CONTRATTO ore

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione:.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona fisica o giuridica,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE Settore Servizi Finanziari Servizio Entrate Lotto n. 9 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO KASKO VEICOLI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra Comune

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 1.8 CAPITOLATO TECNICO LOTTO 8 KASKO PER MISSIONI DEFINIZIONI

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE LOTTO n 3 CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO POLIZZA DEFINIZIONI Nel tesato delle presenti Condizioni di

Dettagli

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto

POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO DEFINIZIONI. - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto POLIZZA KASKO - INCENDIO E FURTO Nel testo che segue si intendono: DEFINIZIONI per ASSICURATO - la persona fisica o giuridica nel cui interesse é stipulato il contratto per CONTRAENTE - l'azienda Provinciale

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE

CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CAPITOLATO POLIZZA DANNI A VEICOLI DI TERZI IN MISSIONE CONTRAENTE COMUNE DI RUSSI Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) CF/PIVA 00246880397 EFFETTO: ore 24,00 del 31.05.2015 SCADENZA 1 QUIETANZA ore 24,00

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ORGANI ISTITUZIONALI E AA.GG. Servizio Provveditorato ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE ART. 1. OGGETTO 1.A.

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione KASKO AMMINISTRATORI E DIPENDENTI LOTTO N. 2 UNICOVER

Dettagli

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4

Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro. P.Iva 00272430414. Lotto 4 Piazza del Popolo, 1 61100 Pesaro P.Iva 00272430414 DISCIPLINARE TECNICO PER LA STIPULAZIONE DELLA POLIZZA POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI mezzi amministratori e dipendenti Lotto 4 1/1 NORME CHE REGOLANO L

Dettagli

COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO Via IV Novembre 1 56040 Monteverdi Marittimo Pisa

COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO Via IV Novembre 1 56040 Monteverdi Marittimo Pisa Contraente: COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO Via IV Novembre 1 56040 Monteverdi Marittimo Pisa Partita IVA: 00187490503 Compagnia: Periodo di efficacia dell assicurazione: - Effetto dalle ore 24 del: 31/12/2012

Dettagli

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI ASF AUTOLINEE SRL Via Asiago 16/18 22100 Como Lotto 7_capitolato Tutela Legale Quadri 1/10 EFFETTO: ore 24 del 31/12/2010 SCADENZA: ore 24 del 31/12/2013 PARAMETRI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI LOTTO 7 CIG 0235803EC6

CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI LOTTO 7 CIG 0235803EC6 CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA DANNI ACCIDENTALI TOTALI A FAVORE DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI ALLEGATO L DETERMINA N. /08 LOTTO 7 CIG 0235803EC6 C.I.S.A.S CONSORZIO INTERCOMUNALE

Dettagli

COMUNE DI LECCO. Capitolato Speciale di Polizza

COMUNE DI LECCO. Capitolato Speciale di Polizza LOTTO 7 COMUNE DI LECCO Capitolato Speciale di Polizza DANNI AI VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI DAGLI AMMINISTRATORI, DAL SEGRETARIO GENERALE E DAI DIPENDENTI COMUNALI PER MOTIVI DI SERVIZIO Anno 2011 DEFINIZIONI

Dettagli

LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO LOTTO 6 ENAV S.P.A. CAPITOLATO KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente : l ENAV S.p.a. Impresa : la

Dettagli

AZIENDA GESTIONE EDIFICI COMUNALI del Comune di Verona LOTTO 4. Capitolato speciale dell assicurazione

AZIENDA GESTIONE EDIFICI COMUNALI del Comune di Verona LOTTO 4. Capitolato speciale dell assicurazione All. 2/d2 AZIENDA GESTIONE EDIFICI COMUNALI del Comune di Verona LOTTO 4 Capitolato speciale dell assicurazione CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA AUTO RISCHI DIVERSI per i danni ai veicoli privati utilizzati

Dettagli

POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI

POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI POLIZZA ASSICURATIVA INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIOPOLITICI - EVENTI ATMOSFERICI - KASKO VEICOLI DEI DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ASSAGO 20090 Assago (MI) PI 04150950154 e

Dettagli

Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione

Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione Polizza di Assicurazione danni accidentali veicoli dipendenti in missione (Compagnia) Terbroker S.r.l. Corso Cerulli, 59 64100 Teramo Tel. 0861 413494 Fax 0861 211786 e-mail: info@terbroker.it DEFINIZIONI

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA 1 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato: Assicurazione: Polizza: Contraente: Assicurato:

Dettagli

COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO

COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO COMUNE di RECCO (Provincia di Genova) LOTTO SEI CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DESCRIZIONE DEL RISCHIO CONTRAENTE COMUNE DI RECCO PIAZZA NICOLOSO, 14 CAP 16036 RECCO

Dettagli

Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Comune di Pontassieve UOC Finanziaria Comune di Pontassieve COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione o Ente: il Comune

Dettagli

Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione

Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione Polizza Kasko Am m inistratori e Dipendenti in m issione La presente polizza è stipulata tra e &RPSDJQLDGL$VVLFXUD]LRQH Durata del contratto 'DOOHRUHGHO $OOHRUHGHO 1 3ROL]]D.DVNR 'HILQL]LRQL Ai seguenti

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI. Capitolato Speciale. Pag. 1 di 12

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI. Capitolato Speciale. Pag. 1 di 12 COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Capitolato Speciale Pag. 1 di 12 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Azienda o Amministrazione o Ente: SpA AUTOVIE VENETE, Contraente

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI

COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI Pag. 1 di 13 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione o Ente: ATER Agenzia Territoriale Edilizia Residenziale Provincia

Dettagli

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1

POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 POLIZZA TIPO-CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO LOTTO N. 1 KASKO, FURTO INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO Base di gara: Euro 0,05.- al km percorso; Euro

Dettagli

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6

COMUNE DI TODI. Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli. Lotto n. 6 COMUNE DI TODI Capitolato tecnico polizza Inc./Furto/Kasko veicoli Lotto n. 6 1 CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P.

COMUNE DI BARLASSINA. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI BARLASSINA Piazza Cavour, 3 20030 Barlassina MI P. IVA 00715910964 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO. LOTTO n. 3. CAPITOLATO Polizza KASKO Amministratori e Dipendenti in Missione

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO. LOTTO n. 3. CAPITOLATO Polizza KASKO Amministratori e Dipendenti in Missione AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO LOTTO n. 3 CAPITOLATO Polizza KASKO Amministratori e Dipendenti in Missione CAPITOLATO PROCEDURA CIG N 33216887A5 LOTTO n. 4 - CAPITOLATO Polizza KASKO 1 DEFINIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE. La presente polizza è stipulata tra

CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE. La presente polizza è stipulata tra All. B 6 CAPITOLATO TECNICO KASKO POLIZZA DANNI AI VEICOLI AMMINISTRATORI DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra LOC. MONTE AGRUXIAU 09016 - IGLESIAS C. Fiscale : 01087220289

Dettagli

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO)

POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) POLIZZA DANNI ACCIDENTALI AI VEICOLI DI DIPENDENTI E AMMINISTRATORI IN OCCASIONE DI TRASFERTE O ADEMPIMENTI DI SERVIZIO (KASKO) stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza:

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO. Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO. Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VITERBO Lotto N 5 CAPITOLATO ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI PRIVATI UTILIZZATI PER SERVIZIO DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con:

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA SEZIONE 1 DESCRIZIONE DEL RISCHIO E DEFINIZIONI DESCRIZIONI DEL RISCHIO E DEFINIZIONI ART. 1 - DESCRIZIONE DEL RISCHIO La garanzia

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia

Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia Azienda Sanitaria Locale n 2 di Olbia LOTTO n 7 CAPITOLATO KASKO PER MISSIONE DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni di Assicurazione si definiscono con: Contraente : soggetto che stipula l assicurazione

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI. (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA KASKO AUTO DIPENDENTI (art. 43 - comma 2 CCNL 14.09.2000) DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI Condizioni di Assicurazione Art. 1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati in polizza e nei limiti

Dettagli

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P.

COMUNE DI CORSICO. La presente polizza è stipulata tra. COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI stipulata tra la Spettabile Via p. GENERALI, 25 28100 NOVARA C.F.: 00123660037 P.IVA:01651850032 e la (di seguito denominata Società

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IN CONVENZIONE POLIZZA KASKO, FURTO, INCENDIO E RISCHI DIVERSI DEI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI UTILIZZATI PER RAGIONI DI SERVIZIO stipulata tra (il Contraente)

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI A MEZZI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente / Ente Partita I.V.A. COMUNE DI GUALTIERI 00440630358 sede legale c.a.p. città Piazza Bentivoglio 26 42044 GUALTIERI (RE)

Dettagli

Comune di Formia COPERTURA KASKO DIPENDENTI. (Provincia di Latina )

Comune di Formia COPERTURA KASKO DIPENDENTI. (Provincia di Latina ) Comune di Formia (Provincia di Latina ) COPERTURA KASKO DIPENDENTI Durata: dalle ore 24,00 del 30/09/2010 alle ore 24,00 del 31/12/2013 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti condizioni di assicurazione

Dettagli

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo

Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Capitolato di Polizza di Assicurazione Danni ai Veicoli da circolazione (KASKO) LOTTO n. 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue,

Dettagli

ASSICURAZIONE KASKO AUTOVEICOLI DI DIPENDENTI o DIRIGENTI

ASSICURAZIONE KASKO AUTOVEICOLI DI DIPENDENTI o DIRIGENTI ASSICURAZIONE KASKO AUTOVEICOLI DI DIPENDENTI o DIRIGENTI CIG: 6427691A67 La presente polizza è stipulata tra AGECONTROL SPA VIA G.B. Morgagni 30/H 00161 ROMA P.IVA 01726561002 e Società Assicuratrice

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I.

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I. POLIZZA PER L ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CIG : CONTRAENTE AZIENDA U.L.S.S. 13 Via Luigi Mariutto, 76 30035 MIRANO (VE) P.I. 02799530270 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 30.06.2014 SCADENZA ORE 24.00 DEL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI LOTTO 7) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (I. F. K.) VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI LOTTO 7) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (I. F. K.) VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI Pagina 1 di 11 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI LOTTO 7) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (I. F. K.) VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra CAV SPA CONCESSIONI

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI

LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI Pagina 1 di 12 LOTTO 5) POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE PONTE DI PIAVE Piazza Garibaldi 1 31047 PONTE DI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

Lotto 3. Polizza danni accidentali ai veicoli dei dipendenti in missione. della. Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini

Lotto 3. Polizza danni accidentali ai veicoli dei dipendenti in missione. della. Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini Lotto 3 Polizza danni accidentali ai veicoli dei dipendenti in missione della Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini Periodo 31.03.2012 31.03.2013 pag. 1 di 12 SOMMARIO SEZIONE 1 DEFINIZIONI Definizioni

Dettagli

ALLEGATO "B" DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio. il Comune di RESCALDINA...

ALLEGATO B DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio. il Comune di RESCALDINA... ALLEGATO "B" DANNI ad AUTO di DIPENDENTI - SEGRETARIO - AMMINISTRATORI subiti in occasione di servizio La presente polizza è stipulata tra il Comune di RESCALDINA e la Società Assicuratrice.............

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE POLIZZA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729

CONTRAENTE. Comune di Barletta Corso Vittorio Emanuele n.94 76121 Barletta (Bt) C.F. n.00741610729 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO 5 CAPITOLATO COPERTURA ASSICURATIVA RISCHIO KASKO DEGLI AMMINISTRATORI E DIPENDENTI IN MISSIONE DEL COMUNE DI BARLETTA CONTRAENTE Comune di Barletta Corso Vittorio

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DEI DANNI AI VEICOLI DI DIPENDENTI IN MISSIONE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE n. Pagina 1 di 11 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO (CVT) VEICOLI DI PROPRIETA DI AMMINISTRATORI, DIRIGENTI E DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra Regione Autonoma Friuli

Dettagli

LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE. Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397

LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE. Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397 LOTTO 6 ASSICURAZIONE KASKO VEICOLI NON DI PROPRIETA DELL ENTE Comune di Russi Piazza Farini, 1 48026 Russi (RA) Codice Fiscale: 00246880397 TABELLA DECORRENZE E PROROGHE Ente Decorrenza Scadenza Comune

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1 POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE Lotto n. 1 1 DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato:

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI PROPRIETA DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI PROPRIETA DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO/FURTO/KASKO VEICOLI DI PROPRIETA DEGLI AMMINISTRATORI E DEI DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università,14

Dettagli

acer Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Reggio Emilia

acer Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Reggio Emilia acer Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Reggio Emilia Capitolato speciale dell assicurazione DANNI ACCIDENTALI ai veicoli di amministratori e dipendenti utilizzati per conto dell Ente DEFINIZIONI

Dettagli

La presente polizza è stipulata tra. A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova MN P.

La presente polizza è stipulata tra. A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova MN P. La presente polizza è stipulata tra A.S.L. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Via Trento 6 46100 Mantova MN P. IVA 01838560207 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto Dalle ore

Dettagli

Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio

Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio Capitolato speciale di polizza Polizza Kasko veicoli privati utilizzati per servizio La presente polizza è stipulata tra PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24121 Bergamo BG P. IVA 00639600162 e

Dettagli

COMUNE DI CAVEZZO (Provincia di Modena)

COMUNE DI CAVEZZO (Provincia di Modena) COMUNE DI CAVEZZO (Provincia di Modena) Capitolato normativo per l assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI per i danni ai veicoli utilizzati per missioni e adempimenti di servizio o di mandato e non appartenenti

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI

COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI COMUNE DI GAVORRANO (Provincia di Grosseto) Capitolato speciale dell assicurazione AUTO RISCHI DIVERSI per i danni ai veicoli utilizzati per missioni e adempimenti di servizio o di mandato e non appartenenti

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI COMUNE DI VITTORIO VENETO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INCENDIO FURTO KASKO EVENTI NATURALI E SOCIO POLITICI VEICOLI DEI DIPENDENTI E DEGLI AMMINISTRATORI Lotto n. 7 La presente polizza è stipulata tra il

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI

POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DI ATENEO CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI POLITECNICO DI BARI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI CAPITOLATO POLIZZA KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE DEFINIZIONI Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: Assicurazione:

Dettagli

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna

Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna Comune di Sasso Marconi Provincia di Bologna CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI LOTTO 5 ASSICURAZIONE DEI DANNI ACCIDENTALI, INCENDIO, FURTO ED EVENTI SPECIALI AI VEICOLI NON DI PROPRIETÀ DELL'ENTE, UTILIZZATI

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO

COMUNE DI MONTEROTONDO COMUNE DI MONTEROTONDO ALLEGATO G Lotto n. 6 Polizza KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE Durata: dalle ore 24,00 del 31.12.2009 alle ore 24,00 del 31.12.2012 1 DEFINIZIONI Nel testo delle presenti condizioni

Dettagli