People strategy in Azione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "People strategy in Azione"

Transcript

1 People strategy in Azione

2 Gentili Colleghi, La People Strategy di Bausch + Lomb illustra il modo di operare della nostra azienda quando si stratta di selezionare, far crescere, motivare e valorizzare la nostra risorsa più importante, le persone. Abbiamo elaborato questa strategia per fornire una linea d azione chiara e perseguibile che consenta ai nostri dipendenti di agire al meglio e raggiungere sempre il massimo dell eccellenza. In questo modo ci avvicineremo sempre più al nostro ideale di diventare la migliore azienda a livello globale dedicata alla salute dell occhio. Questo documento descrive in che modo la strategia viene tradotta in azioni concrete. Il nostro successo come azienda, nonché la capacità di raggiungere gli obiettivi aziendali per il soddisfacimento di clienti e pazienti dipendono fondamentalmente da collaboratori con caratteristiche distintive e una professionalità elevata all interno di Bausch + Lomb. Il compito della People Strategy è di fornire a ciascun dipendente le conoscenze, gli strumenti e le opportunità necessari per avere successo, per migliorare e crescere nel corso della propria carriera professionale. La People Strategy è stata elaborata grazie alla collaborazione dell Executive Leadership Team nella sua interezza. La sua attuazione è una priorità all interno dell azienda. La People Strategy che abbiamo adottato continuerà ad essere migliorata grazie ai vostri suggerimenti, alle vostre esperienze e in base alla crescita dell azienda. Eventuali commenti e suggerimenti da parte vostra, quindi, saranno tenuti in grande considerazione. Inoltre vi invito a discutere degli argomenti trattati in questo documento con il vostro responsabile, i dipendenti delle Risorse Umane ed i colleghi. Cordialmente, Rick Heinick Chief Human Resources Officer

3 Introduzione alla People Strategy di Bausch + Lomb 2 La People Strategy di Bausch + Lomb

4 La People Strategy di Bausch + Lomb 3

5 Introduzione Trasformare l azienda attraverso le persone La trasformazione dell azienda si fonda su tre elementi integrati tra loro: le Persone, i Prodotti e i Processi. Sono le nostre persone a creare i prodotti e a guidare i processi al centro dell esperienza del cliente di Bausch + Lomb. È grazie all impegno congiunto di tutti i collaboratori che la nostra azienda può realizzare prodotti di qualità eccellente e instaurare rapporti più profondi e duraturi con i clienti. Aiutiamo le persone a vedere meglio e a vivere meglio. L impegno congiunto di tutti i nostri collaboratori non è un evento casuale, ma il frutto di uno sforzo costante da parte loro, in un ambiente stimolante e dove l eccellenza diventa uno stile di vita. 4 La People Strategy di Bausch + Lomb

6 La People Strategy di Bausch + Lomb 5

7 Introduzione Una linea d azione percorribile e misurabile La People Strategy di Bausch + Lomb è un elemento fondamentale del modello Bausch + Lomb per il conseguimento di risultati eccellenti. È al centro della nostra mission aziendale. La People Strategy costituisce un piano d azione per attirare, sviluppare e conservare la nostra risorsa più importante, le persone. La strategia prende in esame alcune misure specifiche e percorribili in fase di attuazione o di sviluppo per aiutare i dipendenti a livello mondiale a migliorarsi costantemente, e descrive al contempo le aspettative che Bausch + Lomb ripone nei propri collaboratori e il modo in cui la nostra cultura, incentrata su risultati eccellenti, li aiuterà a conseguire il successo. 6 La People Strategy di Bausch + Lomb

8 Gli obiettivi della People Strategy di Bausch + Lomb sono tre: 1. Sviluppare persone e team altamente competenti, le risorse principali di un azienda di successo. 2. Stimolare il coinvolgimento e l impegno dei dipendenti, in particolare attraverso la creazione di un ambiente di lavoro eccellente e stimolante, diverso e dinamico, innovativo e appagante. 3. Allineare il coinvolgimento e la passione dei dipendenti alla strategia su cui si fonda l azienda e ad altri elementi del modello Bausch + Lomb per il raggiungimento dei risultati aziendali. Per il conseguimento di tutti questi obiettivi Bausch + Lomb valuterà costantemente il successo della People Strategy e apporterà le modifiche e i miglioramenti necessari in corso d opera. La strategia è stata elaborata per crescere ed evolversi in linea con le esigenze dell azienda e dei propri dipendenti. Il team Risorse Umane di Bausch + Lomb a livello globale collabora con i vertici aziendali per sviluppare il quadro di riferimento generale e guidare lo sviluppo della strategia. Tuttavia, ognuno di noi, a qualsiasi livello, riveste un ruolo fondamentale per il successo della strategia. Bausch + Lomb valuterà costantemente i progressi raggiunti confrontandoli con gli obiettivi della People Strategy grazie all impiego di vari strumenti come ad esempio l Employee Willingness to Recommend e una dashboard di indicatori chiave di prestazione (KPI). La People Strategy di Bausch + Lomb 7

9 Gli elementi della People Strategy La People Strategy di Bausch + Lomb è incentrata su quattro elementi fondamentali. Il primo elemento riguarda il modo di selezionare le persone per ricoprire un ruolo specifico in Bausch + Lomb (Select). Il secondo è rappresentato dagli strumenti che vengono forniti alle persone per crescere, quali, ad esempio, nuove competenze e maggiori opportunità (Develop). Il terzo elemento si concentra sul modo in cui le persone sono motivate e disposte a impegnarsi professionalmente (Energize). L ultimo elemento definisce il modo di riconoscere e valorizzare il contributo che le persone apportano all azienda (Value). 8 La People Strategy di Bausch + Lomb

10 La People Strategy di Bausch + Lomb select energize High Performance and Business Results develop value La People Strategy di Bausch + Lomb 9

11 select energize High Performance and Business Results develop value Come identificare e assumere talenti Il modello culturale di riferimento basato sulle elevate prestazioni (in particolare i Success Mandates e gli High-Performance Behaviors) si fonda sulla qualità delle persone che lavorano in Bausch + Lomb. Di conseguenza, per il successo dell azienda è fondamentale individuare, attrarre e trattenere i migliori talenti. Il modo di individuare i talenti è il primo elemento della People Strategy di Bausch + Lomb: la Selezione. Il processo di selezione dei migliori talenti inizia con la scoperta, lo sviluppo e la promozione delle persone di talento presso la nostra azienda. Solo nei casi in cui non disponesse delle risorse necessarie all interno, l azienda ricerca i migliori talenti all esterno. 10 La People Strategy di Bausch + Lomb

12 La People Strategy di Bausch + Lomb 11

13 select energize High Performance and Business Results develop value Selezionare persone di talento In base alla nostra esperienza, Bausch + Lomb già dispone di risorse chiave in azienda. Offrire loro la possibilità di crescere professionalmente è una delle scelte aziendali più sensate. Infatti, dare l opportunità di crescere oppure, cosa altrettanto importante, di fare esperienze in altre funzioni, unità aziendali o paesi, migliora le performance dei dipendenti e, di conseguenza i risultati aziendali. Al contempo, la creazione di una cultura che riconosce e valorizza i talenti a livello interno migliora la capacità dell azienda di attrarre i migliori dall esterno. 12 La People Strategy di Bausch + Lomb

14 Fra le misure adottate in questo senso sono incluse: L adozione di un approccio globale quando si tratta di assumere i talenti migliori sfruttando al massimo le capacità dell azienda e facendo leva sulle risorse esistenti. A tal proposito è importante avere un quadro generale dei talenti già presenti all interno dell azienda. Inoltre, è necessario che i neo assunti siano in grado di rispondere o superare le aspettative relative ai risultati nei primi 12 mesi di permanenza in azienda. L attuazione di un programma di formazione uniforme a livello globale per tutti i dipendenti, nelle diverse regioni geografiche e unità aziendali al fine di garantire un allineamento e una comprensione profonda della storia dell azienda, delle attività, dei clienti, dei prodotti, della cultura e delle aspettative. L approccio globale sarà integrato da Bausch + Lomb attraverso interventi formativi a livello locale. L istituzione di modelli di competenza funzionale che consentano alle persone di disporre della conoscenza e delle competenze necessarie per svolgere con successo il proprio lavoro. In molti casi, i modelli di competenza vengono istituiti presso le Business Unit e le Regions affinché Bausch + Lomb possa operare come un organizzazione unica per il raggiungimento dell efficienza in modo uniforme ed efficace. La People Strategy di Bausch + Lomb 13

15 select energize High Performance and Business Results develop value Come sostenere e favorire la crescita delle persone Bausch + Lomb si adopera per trarre il massimo vantaggio dal talento delle persone. Dai centralinisti agli scienziati, dai venditori ai dirigenti, lo sviluppo e la crescita delle persone è fondamentale per il successo a lungo termine dell azienda. L elemento Develop della People Strategy definisce i modi in cui l azienda consente alle persone sia di apportare un maggiore contributo all interno di Bausch + Lomb, sia di crescere professionalmente grazie ai propri meriti. Inoltre i dipendenti saranno incentivati a farsi carico del proprio sviluppo professionale grazie alle risorse e alle opportunità di crescita individuale messe a disposizione dall azienda. 14 La People Strategy di Bausch + Lomb

16 La People Strategy di Bausch + Lomb 15

17 select develop energize High Performance and Business Results value Sviluppo delle persone In linea generale, esistono tre modi per supportare le persone a crescere professionalmente: In primo luogo è necessario fare in modo che la principale priorità dei responsabili di qualsiasi livello sia lo sviluppo dei dipendenti, oltre a disporre delle competenze funzionali e degli strumenti per riconoscere e massimizzare i talenti all interno dei propri gruppi di lavoro. In questo modo i manager saranno sempre alla ricerca di talenti all interno del proprio team e adotteranno misure uniformi per aiutare i collaboratori ad accedere ai percorsi di crescita esistenti. Significa anche dedicare tempo all attuazione di processi di sviluppo chiave, come ad esempio i piani di sviluppo individuale, affinché i dipendenti possano cogliere le opportunità giuste al momento giusto. In secondo luogo è importante fornire a tutti i collaboratori, indipendentemente dal livello, formazione e opportunità di sviluppo affinché possano acquisire nuove competenze ed ampliare quelle esistenti. Tali competenze possono essere direttamente correlate all attività corrente oppure potrebbe trattarsi di competenze nuove per preparare le persone ad assumere un ruolo diverso in azienda. In terzo luogo, occorre offrire alle persone l opportunità di svolgere mansioni diverse per favorire il loro sviluppo professionale, ad esempio attraverso un sistema di rotazione del lavoro, l assegnazione temporanea di mansioni o in aree geografiche diverse e opportunità affini per ampliare il proprio bagaglio di competenze oltre una determinata area di specializzazione. 16 La People Strategy di Bausch + Lomb

18 Fra le misure adottate in questo senso sono incluse: L attuazione di una procedura di gestione dei talenti presso tutte le business unit, le funzioni e in ciascuna regions, per consentire alle persone di assumersi responsabilità nuove e stimolanti non appena ne hanno l opportunità. Per gestione dei talenti si intende l individuazione di ruoli cruciali e di talenti chiave; la valutazione dei punti di forza, delle aree di opportunità e del potenziale; garantire altresì che i dipendenti mantengano un profilo aggiornato delle esperienze passate e del bagaglio di competenze acquisito affinché l azienda sia in grado di individuare e fare leva sui propri talenti interni. Lo sviluppo e miglioramento costanti della competenza dei manager di prima linea fornendo loro gli strumenti per coinvolgere e motivare i propri collaboratori. L ampliamento delle risorse formative e di sviluppo all interno della Bausch + Lomb University grazie a corsi di formazione rivolti a tutti i collaboratori, indipendentemente dal proprio ruolo, livello o area geografica. Tali offerte formative tengono conto sia delle esigenze legate al ruolo che di tipo generale, come ad esempio la formazione di Eye Science che fornisce a tutti i dipendenti una buona comprensione del principale interesse dei clienti, il benessere dei propri occhi. Inoltre, l azienda fornisce una formazione sperimentale grazie all attuazione di programmi specifici quali WorkSmart e all assegnazione di progetti specifici. L attuazione di un programma di mentoring che possa beneficiare sia il mentor che il mentee attraverso la condivisione della conoscenza e lo sviluppo di nuove competenze. Grazie alla consapevolezza dell esistenza di persone di talento in l azienda, Bausch + Lomb continuerà a costruire un bacino di collaboratori (la cosiddetta bench strength) per predisporre piani di successione adeguati e accelerare lo sviluppo in tutta l azienda. La People Strategy di Bausch + Lomb 17

19 select develop energize High Performance and Business Results value Come valorizzare e favorire la crescita delle persone Il modo migliore per ottimizzare gli investimenti sulle persone valide è metterle nella condizione di raggiungere il massimo dei risultati. Pertanto, il terzo elemento della People Strategy è Energize, ovvero come motivare le persone. Una forza lavoro motivata è una forza lavoro innovativa e creativa, stimolata e partecipe. All interno di una forza lavoro motivata i colleghi sono responsabili dei risultati e continuano a divertirsi anche nelle situazioni che richiedono il massimo impegno per il conseguimento di risultati tangibili. In buona sostanza, una forza lavoro motivata sa valorizzare il proprio lavoro. Naturalmente ogni luogo di lavoro presenta le proprie criticità e ogni collaboratore potrebbe sperimentare difficoltà temporanee e incertezze, indipendentemente dal proprio ruolo e dalla propria sede di lavoro. Una persona motivata si entusiasma di fronte alle opportunità e assume sempre un atteggiamento vincente nel risolvere eventuali problemi. Una persona motivata ama ciò che sta facendo ed è fiera del proprio luogo di lavoro. 18 La People Strategy di Bausch + Lomb

20 La People Strategy di Bausch + Lomb 19

21 select energize High Performance and Business Results develop value Coinvolgere le nostre persone In Bausch + Lomb, poniamo le nostre persone nella condizione di raggiungere il successo attraverso la costruzione di una cultura aziendale innovativa ed incentrata sui risultati eccellenti. La nostra cultura è definita dal modello Bausch + Lomb, incoraggia i nostri collaboratori a pensare e agire in modo creativo, con modalità che sfidano le convenzioni e offrono soluzioni nuove e persino sorprendenti. Le persone motivate attraverso una cultura incentrata sul raggiungimento di prestazioni eccellenti superano la concorrenza. L elemento Energize della nostra People Strategy stabilisce le modalità che consentono di garantire che le nostre persone siano motivate, pronte alle sfide e sostenute nel lavoro. 20 La People Strategy di Bausch + Lomb

22 Fra le misure adottate in questo senso sono incluse: L impegno a diventare un ambiente ideale in cui lavorare aprendo un dialogo con la nostra forza lavoro per imparare cosa Bausch + Lomb può fare meglio e come possiamo promuovere la fiducia verso la nostra azienda. Questo processo si tradurrà non solo nella raccolta di riscontri da parte dei nostri dipendenti, ma anche attuando le loro proposte di miglioramento. Siamo inoltre impegnati in una serie di programmi, incluse le iniziative di salute e benessere e per migliorare l equilibrio vita-lavoro dei nostri dipendenti. Il rafforzamento della employee value proposition attraverso il coinvolgimento e ottenendo il massimo dal brand Bausch + Lomb. La nostra azienda ha una storia grandiosa lasciataci in eredità, che si traduce in valore reale. Il nostro obiettivo, per i nostri dipendenti attuali presenti in tutto il mondo e per tutti quelli potenziali ovunque essi possano essere, è percepireil valore reale di essere parte di Bausch + Lomb. Il miglioramento della comunicazione interna attraverso il rafforzamento del processo di comunicazione per garantire che i nostri dipendenti siano a conoscenza di dove siamo e dove stiamo andando. Ad esempio, Bausch + Lomb continuerà a realizzare a livello mondiale gli incontri periodici dei dipendenti in occasione dei quali gli staff di tutto il mondo potranno ascoltare dal Senior Leadership team cosa sta facendo la nostra azienda e quali sono le prospettive per il futuro successo. La People Strategy di Bausch + Lomb 21

23 select energize High Performance and Business Results develop value Come premiare e trattenere i talenti Il modo in cui teniamo in considerazione le nostre persone in tutto, da come ricompensiamo il loro contributo a come riconosceremo i momenti fondamentali del loro percorso gioca un ruolo cruciale nella capacità di trattenere i nostri migliori talenti, ed è il punto focale dell elemento finale della nostra People Strategy: Value. 22 La People Strategy di Bausch + Lomb

24 La People Strategy di Bausch + Lomb 23

25 24 select develop energize High Performance and Business Results value La People Strategy di Bausch + Lomb Valorizzare le nostre persone In Bausch + Lomb, apprezziamo la diversità, e desideriamo far leva sui talenti unici, avvalendoci dei punti di forza della nostra forza lavoro per realizzare la nostra vision di diventare la migliore azienda nel settore della salute degli occhi, massimizzando il potenziale individuale dei nostri dipendenti così come l organizzazione. Lo facciamo coltivando un ambiente che celebra somiglianze e differenze, dove tutti i dipendenti sono rispettati, valorizzati, e ricambiati per il loro contributo, che ci conduce al raggiungimento dei nostri obiettivi di business. Per premiare e riconoscere l impegno delle nostre persone cerchiamo anche di andare oltre la sola remunerazione: miglioriamo l esperienza sul posto di lavoro, sosteniamo il community engagement dei dipendenti e riconosciamo i risultati individuali e di squadra. La diversità tra le persone, nei pensieri e nelle idee crea redditività, crescita, innovazione e vantaggio competitivo. Quando i dipendenti si sentono valorizzati partecipano al successo della nostra Azienda e rispondono meglio alle richieste dei diversi clienti e consumatori. In Bausch + Lomb, stiamo costruendo una forza lavoro diversa non solo attraverso assunzioni strategiche, ma anche attraverso politiche flessibili che incoraggiano e sostengono tale diversità. Lavoriamo per sostenere ed estendere quella diversità incoraggiando la crescita di un ampia gamma di reti di dipendenti.

26 Valorizzare le nostre persone vuol dire anche assicurare che ciascun dipendente sia trattato bene ed in modo equo, indipendentemente dal luogo in cui lavora, o dal ruolo che ricopre in azienda. Per ottenere questo risultato, abbiamo come punto di riferimento standard elevati nei programmi rivolti ai dipendenti, in tutto il mondo, e sosteniamo i nostri collaboratori attraverso alcune iniziative in grado di migliorare la loro qualità di vita. Allo stesso modo, valorizzare le nostre persone vuol dire trovare modi nuovi e significativi per premiare il talento, così come individuare riconoscimenti che vadano oltre le comuni aspettative. Ciascuna di queste aree offre alla nostra azienda l opportunità di dimostrare il nostro impegno verso le nostre persone, ricambiando il loro impegno verso Bausch + Lomb. Fra le misure adottate in questo senso sono incluse: Continuare nella costruzione di una forza lavoro più diversificata, anche attraverso l ulteriore diversità nelle assunzioni e incoraggiando lo sviluppo di reti di dipendenti. L adozione di una strategia per trattenere i talenti, in cui identificare le posizioni chiave e cosa intendere per talento a livello globale, cercando di trattenere in azienda tutte queste risorse. Far leva sul nostro processo di gestione dei risultati per mostrare che la maggior parte delle nostre persone condivide gli stessi obiettivi della nostra azienda. È importante anche informarle periodicamente su come stanno lavorando e su cosa avrebbero bisogno per continuare a migliorare. L attuazione per l intera organizzazione di programmi di riconoscimento e altre proposte di remunerazione, in modo che ciascun dipendente abbia un pacchetto bilanciato tra remunerazione legata ai risultati individuali e ai risultati aziendali. La People Strategy di Bausch + Lomb 25

27 26 La People Strategy di Bausch + Lomb

28 Sono le nostre persone a determinare il nostro futuro Abbiamo una missione speciale ed importante: Aiutare le persone a vedere meglio - per vivere meglio. Riportare la nostra mission alla vita è come realizzeremo la nostra visione di divenire la migliore azienda globale nella salute degli occhi. Le persone di Bausch + Lomb sono la forza trainante dietro ciò che realizziamo per i nostri clienti e pazienti. I punti della People Strategy descritti in questo documento istituiscono l ossatura e gli strumenti utili a favorire risultati eccellenti. Ognuno di noi, ad ogni modo, deve assumersi responsabilità individuali per far sì che la maggior parte degli elementi e strumenti contribuiscano alla costruzione delle nostre competenze e a far crescere i nostri percorsi di carriera. Attraverso la nostra pipeline, ricca e in crescita, una modalità di lavoro che pone al centro clienti e pazienti e l aumento costante della nostra forza sul mercato, il nostro futuro si prospetta brillante. Il futuro dipende dalle nostre persone, sono le nostre persone a creare la nostra pipeline, loro vivono il nostro modo di lavorare e capiscono cosa vuol dire contribuire ad un business di successo. Trasformando la nostra People Strategy in azione, tutti faremo passi concreti per eccellere in ciò che facciamo, individualmente e come team globale. Abbiamo fiducia nel nostro futuro, perché abbiamo fiducia nelle nostre persone: migliaia di persone talentuose Bausch + Lomb che Selezioniamo, Sviluppiamo, Motiviamo e Valorizziamo ogni giorno. La People Strategy di Bausch + Lomb 27

29 Bausch & Lomb IOM S.p.A. Viale Martesana, Vimodrone (MI) 2012 Bausch & Lomb Incorporated. Bausch + Lomb è un marchio di Bausch & Lomb Incorporated. PNP04435 SL6847

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Policy. Le nostre persone

Policy. Le nostre persone Policy Le nostre persone Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 28 luglio 2010 LE NOSTRE PERSONE 1. L importanza del fattore umano 3 2. La cultura della pluralità 4 3. La valorizzazione

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE Laureanda: Relatore: Martina Orlando

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale La biblioteca multiculturale Porta di accesso a una società di culture diverse in dialogo Tutti viviamo in una società sempre più eterogenea. Nel mondo vi

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi.

una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. la forza di un idea una forza creativa si fonda anche sulla capacit di condividere valori e traguardi. una forza creativa Comer Group, da gruppo di aziende operanti nel settore della trasmissione di potenza,

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli:

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: 2. IL PROCESSO DI VALUTAZIONE 2.1. Gli attori del processo di valutazione Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: Direttore dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna A cura dell ABC Sardegna, ediz. rivista in ottobre 2005 L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna La Legge Nazionale 162/98 ha apportato modifiche alla legge quadro sull handicap L.104/1992, concernenti

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate 6.1 Metodi per lo sviluppo di nuovi prodotti (MSNP) Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate Questo capitolo presenta alcune metodologie per gestire al meglio

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

CAPITOLO 3. Elementi fondamentali della struttura organizzativa

CAPITOLO 3. Elementi fondamentali della struttura organizzativa CAPITOLO 3 Elementi fondamentali della struttura organizzativa Agenda La struttura organizzativa Le esigenze informative Tipologia di strutture Struttura funzionale Struttura divisionale Struttura per

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli