CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013"

Transcript

1 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA VITERBO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 85 DEL 28/02/2013 OGGETTO : FORNITURA E POSA IN OPERA DI ESTINTORI E SOSTITUZIONE DEI MANIGLIONI ANTIPANICO NON A MARCATURA CE EX DM 3/11/2004 SMART CIG Num. Z8408B24B6. AFFIDAMENTO. IL DIRIGENTE - Visto l atto del Consiglio n. 87/197 del 13/12/2012 con cui è stato approvato il preventivo economico per l anno 2013; - Visto piano annuale 2013 dei lavori, varato con delibera di Giunta n. 9/59 del 22/10/2012 ; - Vista la Determinazione del Segretario Generale n. 2 del 10/01/2013, con la quale si è provveduto all assegnazione dei budget direzionale ai Dirigenti ; - Viste le disposizioni di cui all art. 54 del DPR 254/2005 relativo alla stipula e alle modalità di esecuzione dei contratti; - Viste le disposizioni del D. Lgs 163/2006 e del relativo regolamento di cui al DPR 207/2010; - Viste le disposizioni del D. Lgs 192/2012 Ritardi nei pagamenti nelle transazioni commerciali e di quanto disciplinato in materia di termini di pagamento con Ordine di servizio del segretario generale n. 3 del 14/02/2013; - visto, in particolare, l art. 125 del D.lgs 163/206 alla luce del quale le procedure in economia sono ammessi per importi inferiori alle soglie comunitarie e nel caso dell Ente camerale (per gli anni ) per importi inferiori a euro (ex articolo 28, comma 1, lettera b); - Atteso che l Amministrazione ha disciplinato, come previsto dall art. 125, comma 10, del D. lgs 163/2010, in un apposito regolamento le attività da seguire per l affidamento di forniture/servizi/lavori con la procedura in economia (atto del Consiglio n. 80/178 del poi modificato con determina dirigenziale n. 104 del 26/03/2012 e con delibera di Giunta n. 2/9 del 12/02/2013); - Visto in particolare le disposizioni di cui all art. 4 del suddetto regolamento in cui viene esplicitato, in conformità alle disposizioni generali di cui all art. 10, cc 1 e 8, del D.Lgs. 163/2006, l obbligo di individuare, per ogni singola fornitura di beni/servizi/lavori un responsabile del procedimento in attuazione; - Viste le disposizioni di cui all art 7 (tipologia di forniture e servizi in economia) e art.10 (acquisizioni per cottimo in economia);

2 - Atteso che sulla base di quanto previsto dagli artt. 11 e 41 del suddetto regolamento, a seguito dell adozione della determina dirigenziale n. 106 del 26/3/2012 -per le forniture e i servizi di importo inferiore a euro , al netto degli oneri fiscali e, ove previsti, di quelli previdenziali, si può procedere in affidamento diretto, mediante scambio di corrispondenza, ai sensi di quanto disposto dall articolo 125, comma 11, del Codice dei contratti pubblici. -preso atto del combinato disposto dell art. 54 del dpr 254/2005 e dell art. 57 D.lgs 163/2006 relativo alla stipula e alle modalità di esecuzione dei contratti ed in particolare il c. 1, lett. e) che prevede la possibilità di procedere a trattativa privata nel caso di affidamento, alla stessa impresa appaltatrice, di appalti destinati al rinnovo parziale o all ampliamento di quelle esistenti, in quanto il ricorso ad altri operatori comporterebbe differenze qualitative o la cui manutenzione creerebbe incompatibilità tecniche o difficoltà ; - Considerato che dal febbraio 2005, è in vigore il D.M. 3 novembre 2004 il quale stabilisce le tipologie di attività per i quali si prevede un obbligo di installazione di maniglioni antipanico ed individua i criteri da seguire per la scelta dei dispositivi di apertura delle porte installate lungo le vie di esodo nelle attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco ai fini del rilascio del Certificato di Prevenzione incendi; - preso atto che tali dispositivi devono essere conformi alle norme UNI EN 179 o UNI EN 1125 e, ai sensi del D.P.R. 21 aprile 1993, n. 246, devono essere muniti di marcatura CE. - considerato che, come definito dall art. 5 del D.M. 03/11/2004, ii termine per la sostituzione dei dispositivi già installato e NON MUNITI DI MARCATURA CE era prevista entro febbraio 2011 e che, con Decreto 6 dicembre 2011 di modifica al decreto 3 novembre 2004, la nuova data di scadenza è prevista per il 18 febbraio 2013; - preso atto che, l Ing. Bacchiarri, in qualità di R.S.P.P. per l Ente camerale, ha provveduto a segnalare per le vie brevi - tale termine ultimo di adeguamento da parte della Camera di commercio - nel corso del mese di gennaio 2013 in sede di incontri e scambi di documentazione comunque afferenti l iter conclusivo dell aggiornamento del D.V.R. camerale da parte dello stesso, comprensivo anche di nuove e aggiornate planimetrie dei dispositivi di protezione incendio; - preso atto che ulteriori urgenti adempimenti anche connessi ad eventi imprevisti, quale il subito furto del 28/01/2013, ha di fatto procrastinato l attivazione delle procedure per l individuazione del soggetto cui poter appaltare la verifica e la conseguente eventuale fornitura di maniglioni antipanico per l obbligatoria sostituzione di quelli che risultassero non muniti di marcatura CE oltre alla fornitura di eventuali estintori non presenti e/o diversi da quelli segnalati dall R.S.P.P.; - Considerato, pertanto, che nella ormai divenuta, urgenza di adempiere a tale disposizione normativa nonché per un omogeneità di fornitura il Provveditore, con mail del 01/02/2013 agli atti del presente provvedimento alla luce del contratto di Manutenzione estintori, maniglioni antipanico e porte tagliafuoco per il triennio SMART CIG NUM Z7D03CE7C5 in essere con la ditta Centro Antincendio Viterbese Srl, ha richiesto alla stessa di effettuare, sulla base delle citate nuove planimetrie allegate all aggiornato DVR, un riscontro con il quantitativo e con la tipologia di estintori presenti presso la sede camerale nonché di effettuare alla verifica di tutti i maniglioni antipanico alla luce di quanto sopra esposto procedendo a recapitare, al riguardo, un preventivo di spesa;

3 - atteso che a seguito di tale verifica effettuata in data 4/2/2013, la sopra menzionata ditta ha fatto pervenire il preventivo/offerta n acquisito al prot. camerale n del 7/2/2013 agli atti del presente provvedimento dal quale emerge la necessità di provvedere alle seguenti fornituresostituzioni al costo complessivo di 3.167,13 + IVA: === - Visto l art. 26, commi 3 e 3bis della L. 488/1999, come modificato, dall art. 2, commi da 569 a 576 della legge 244/07 (, modificato poi dall art. 7 D.L. 52/2012, convertito nella Legge n. 94 del 6/7/2012, in base al quale le PP.AA. sono tenute a fare ricorso alle Convenzioni Consip o, altrimenti, di utilizzare parametri qualità/prezzo migliorativi di quelli eventualmente individuati in modo specifico nei bandi di gara pubblicati dalla Consip spa per beni e servizi comparabili ed ulteriormente modificato dall art. 1, comma 13, del D.L. 95/2012 convertito nella legge 7 Agosto 2012 n. 135 che espressamente prevede in capo agli eventuali aggiudicatari di forniture e/o servizi - l obbligo di uniformarsi ai costi Consip qualora venissero attivate in valenza del contratto in essere - convenzioni Consip migliorative; - Visto, al riguardo, l'art. 7 comma 2 del Decreto n. 52 del 07/05/2012, convertito nella Legge n. 94 del 06/07/2012, il quale stabilisce che "Fermi restando gli obblighi previsti al comma 449 del presente articolo, le altre amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, per gli acquisti di beni e servizi di importo inferiore alla soglia di rilievo comunitario sono tenute a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione ovvero ad altri mercati elettronici istituiti ai sensi del medesimo articolo 328"; - Rilevato che, ai sensi dell art. 1 comma 3 del Decreto Legge n. 95 del 06/07/2012, convertito nella Legge n. 135 del 07/08/2012 (pubblicata nella G.U. n. 148 del 14/08/2012), Le amministrazioni pubbliche obbligate sulla base di specifica normativa ad approvvigionarsi attraverso le convenzioni di cui all'articolo 26 della legge 23 dicembre 1999, n. 488 stipulate da Consip S.p.A. o dalle centrali di committenza regionali costituite ai sensi dell'articolo 1, comma 455, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 possono procedere, qualora la convenzione non sia ancora disponibile e in caso di motivata urgenza, allo svolgimento di autonome procedure di acquisto dirette alla stipula di contratti aventi durata e misura strettamente necessaria e sottoposti a condizione risolutiva nel caso di disponibilita' della detta convenzione ;

4 - Ritenuto di non poter procedere - relativamente ai maniglioni antipanico - alla verifica sul MEPA o comunque delle convenzioni Consip in considerazione della necessaria e preventiva verifica in sede da parte di personale specializzato delle tipologie di maniglioni antipanico, ad oggi installati presso la Camera, e che, alla data del 15/2/2013, a seguito di ricerche effettuate, non emergono Convenzioni Consip attive e sul MEPA emerge solo la fornitura di estintori carrellati ovvero a polvere di kg , che risultano non adeguati alle esigenze camerali ; ======= - Preso, altresì, atto del disposto dell art. 3 della Legge n. 136/2010 e della determinazione n. 8 del 18/11/2010 dell AVCP, in base alle quali per ogni affidamento si ravvisa l obbligo di preventiva acquisizione del DURC, del CIG e/o del CUP da citare poi in ogni tipo di documentazione successiva - nonché, ai fini della tracciabilità, l acquisizione - da parte del soggetto affidatario e in relazione allo specifico affidamento - degli estremi del c/c dedicato, delle generalità e del codice fiscale del legale rappresentante, o della persona dallo stesso delegata, abilitato operare su detto c/c; - vista la deliberazione dell A.V.C.P. del 21/12/20111relativa all attuazione dell art. 1, cc.65 e 66, della legge 266/2005, per l anno 2012 che, con riguardo all art. 4 Entità della contribuzione ha ridefinito secondo una diversa articolazione, i soggetti, le entità e le modalità di riscossione della contribuzione dovuta alla stessa autorità dai soggetti sottoposti alla vigilanza; - Considerato che per tale affidamento non si prevede il versamento di alcuna contribuzione - visto il disposto del D.Lgs. 81/2008 in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e di obblighi di predisposizione del D.U.V.R.I.; - preso atto che, anche a seguito di valutazione del contenuto del D.V.R. camerale con riguardo alla fornitura e posa in opera degli estintori non si configura la presenza di alcun rischio interferente così come con riguardo alla fornitura/sostituzione dei maniglioni antipanico che afferisce le sole porte collocate nella zona archivio camerale non adibito al passaggio; - ritenuto, quindi, di poter soprassedere alla predisposizione del D.U.V.R.I.; - Visto l art. 3 della Legge 136/2010 ed il successivo D.L. 187/2010 afferente la tracciabilità dei flussi finanziari e ravvisata l opportunità di acquisire per ogni lavoro, fornitura e servizio, il num CIG nonché, dal fornitore/appaltatore, i dati del c/c dedicato allo stesso lavoro, fornitura e servizio; - acquisito, in considerazione dell esiguità dell importo, lo SMART CIG NUM Z8408B24B6, gestibile con procedura semplificata; - preso atto della disponibilità del bilancio per il corrente esercizio; - Vista l istruttoria effettuata dal Provveditore, Responsabile del procedimento DETERMINA - Di nominare, ai sensi dell art. 10, cc., 1 e 8 del D.Lgs. 163/2006, il Provveditore Roberta Di Pastena, Responsabile delle procedure e dell esecuzione del contratti in argomento

5 - di affidare al Centro Antincendio Viterbese Srl - la Fornitura e posa in opera di estintori e sostituzione dei maniglioni antipanico non a marcatura CE ex DM 3/11/2004 SMART CIG NUM Z8408B24B6. al costo complessivo di 3.832,43 ( 3.167,13 + IVA) secondo le caratteristiche contenute nel preventivo/offerta n acquisito al prot. camerale n del 7/2/2013 che, stante l urgenza e l obbligo di adeguamento normativo deve essere concluso nel termine massimo di giorni 7 dalla data di affidamento; - di utilizzare per 424,71 (relativi alla fornitura di complessivi n. 5 estintori) il budget del corrente esercizio a valere sul conto C005; - di utilizzare per 3.407,72 (relativi alla fornitura e posa in opera di maniglioni antipanico a marcatura CE) Il budget del corrente esercizio a valere sul conto C005; - Di dare mandato all'ufficio Provveditorato di procedere, a norma della Legge 136/2010, al conferimento dell incarico con comunicazione alla stessa del num.cig con indicazione di riportarlo su ogni futura documentazione afferente l incarico/appalto in argomento e di acquisire dalla stessa gli estremi entro e non oltre 5 giorni dalla nota di affidamento degli estremi del c/c dedicato, delle generalità e del codice fiscale del legale rappresentante, o della persona dallo stesso delegata, abilitato operare su detto c/c; - Di dare mandato all'ufficio Provveditorato di procedere, a norma del D.lgs.192/2012 e dell Ordine di servizio del segretario generale n. 3 del 14/02/2013 di conferire l incarico con esplicita previsione di pagamento entro il termine di 30 giorni dalla data di ricezione di idonea fattura; - Di dare mandato all'ufficio Provveditorato di attivarsi ai fini della pubblicazione dell avviso di cui all art. 18 della L.134/2012. IL DIRIGENTE ( Federica Ghitarrari)

Determina n. 331-2013 del 28/08/2013 adottato da Il Dirigente Area Amministrativo-Contabile, Studi e Regolazione del mercato

Determina n. 331-2013 del 28/08/2013 adottato da Il Dirigente Area Amministrativo-Contabile, Studi e Regolazione del mercato Determina n. 331-2013 del 28/08/2013 adottato da Il Dirigente Area Amministrativo-Contabile, Studi e Regolazione del mercato OGGETTO: Sostituzione Unità Esterna Condizionatore che alimenta n. 4 unità interne

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma

COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 73 Data di registrazione 14/05/2014 Oggetto : IMPEGNO DI SPESA ED AFFIDAMENTO LAVORI PER SPOSTAMENTO PALO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 055 del 06 maggio 2015 Oggetto:

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 199/2013

DETERMINAZIONE N. 199/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 58 del 06 maggio 2015 Oggetto:

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 146 DEL 12.05.2015

DETERMINAZIONE N. 146 DEL 12.05.2015 DETERMINAZIONE N. 146 DEL 12.05.2015 OGGETTO: Servizio di assistenza impianto telefonico Affidamento servizio a seguito di procedura R.D.O. tramite M.E.P.A. alla Ditta IPM Service di Oristano. IL SEGRETARIO

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n.84 del 14 luglio 2015 Oggetto:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA Decreto n. 140 del 8 novembre 2012 Oggetto: Acquisizione

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 81300DEL 10/10/2014 REG. SERVIZIO N. 970DEL 09/10/2014

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 958 DEL 05/12/2014 APPROVAZIONE PERIZIA E AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MESSA A NORMA MANIGLIONI

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 72 del 11 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 074 del 16 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 95 DEL 15.04.2014 OGGETTO: RDO nel mercato elettronico per la manutenzione degli impianti antincendio degli edifici dell ESU di Verona. CIG n Z150E7494E. IL DIRETTORE RICHIAMATO

Dettagli

COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma

COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma COMUNE DI SAN SECONDO PARMENSE Provincia di Parma ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 259 Data di registrazione 22/11/2013 Oggetto : IMPEGNO DI SPESA PER CONTROLLO SEMESTRALE ESTINTORI PRESSO IMMOBILI COMUNALI

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 25/02/2015

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 25/02/2015 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 83 del 25/02/2015 AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro di Settore 14 del 25/02/2015 OGGETTO: ORDINE

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 1398 del 10/07/2014

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 1398 del 10/07/2014 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 1398 del 10/07/2014 Oggetto: ACQUISTO DI CARTE IN RISME A4 E A3 PER L'ENTE - AFFIDAMENTO E IMPEGNO ( CIG:Z131015BCC)

Dettagli

Determinazione del Segretario Generale

Determinazione del Segretario Generale del 12.02.2013-1 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA DET NORSKE VERITAS ITALIA S.R.L. DEL SERVIZIO TRIENNALE DI CERTIFICAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE AZIENDALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO E DELLA SUA SEDE

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 10/03/2015

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 10/03/2015 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 101 del 10/03/2015 AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro di Settore 19 del 10/03/2015 OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 625/2015 Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Oggetto: ACQUISTO SUL MEPA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA SOFTWARE DI BASE

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE. GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013. Determinazione n. 1109 del 30/05/2013

DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE. GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013. Determinazione n. 1109 del 30/05/2013 DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013 Determinazione n. 1109 del 30/05/2013 Oggetto: Affidamento fornitura materiale hardware n. 1 NAS con 2HDD da 2TB Corpo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione IL DIRIGENTE

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione IL DIRIGENTE REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 5 del 28/02/2013 - Determinazione nr. 614 del 06/03/2013 OGGETTO: Servizio di assistenza,

Dettagli

camerale ha approvato il preventivo economico per l'esercizio 2015;

camerale ha approvato il preventivo economico per l'esercizio 2015; Determinazione n. 66 del 27 novembre 2015 Oggetto: Sede Camerale Riparazione del bruciatore della caldaia dell'impianto di riscaldamento Affidamento incarico alla ditta SIRAM S.p.A. (C.I.G. Z7C17316AF)

Dettagli

DETERMINA N. 210 / 14 DEL 15/05/2014

DETERMINA N. 210 / 14 DEL 15/05/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 210 / 14 DEL 15/05/2014

Dettagli

DELL ABRUZZO 67100 L AQUILA- DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA E LEGISLATIVI. Servizio Analisi Economica, Statistica e Monitoraggio

DELL ABRUZZO 67100 L AQUILA- DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA E LEGISLATIVI. Servizio Analisi Economica, Statistica e Monitoraggio DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- n 07/AL/AEM del 27.11.2015 DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA E LEGISLATIVI Servizio Analisi Economica,

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 296 DEL 22/04/2015 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo PROVVEDITORATO/ECONOMATO ATTO N. Y93 DEL 22/04/2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SEGRETARIO SERVIZIO Ufficio Gare e Contratti Numero 29 del 29/04/2014 Numero 202 Reg. Generale del 29/04/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

***** COPIA***** UNIONE COMUNI MARMILLA Via Rinascita, 19 09020 Villamar (VS)

***** COPIA***** UNIONE COMUNI MARMILLA Via Rinascita, 19 09020 Villamar (VS) N 133 15/05/2015 REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONI 2015 ***** COPIA***** UNIONE COMUNI MARMILLA Via Rinascita, 19 09020 Villamar (VS) SERVIZIO GESTIONE BIBLIOTECHE E SISTEMA BIBLIOTECARIO DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 1273 del 07/09/2015 OGGETTO: CORSO AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008 N.81

Dettagli

3^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 509 del 19-12-2014. Il Dirigente di Settore

3^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 509 del 19-12-2014. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 3^ SERVIZIO - ECONOMATO - PROVVEDITORATO Oggetto: Autorizzazione a contrarre ed attivazione della procedura per l'acquisizione di cartucce e toner, originali, per stampanti e fax per

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 49 del 29/01/2014 del registro generale OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova

COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova C.A.P. 46040 - Piazza Emanuele III, 15 P.iva 00159460203 Telefono 0376/800502 Fax 0376/809348 E_mail ufficiotecnico@comune.monzambano.mn.it Posta Certificata E_mail

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Gestione del Territorio Sezione Appalti, Contratti ed Economato proposta n. 1014 / 2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 709 / 2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 OGGETTO: Acquisizione di servizi mediante ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione. Acquisizione espansione

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-85 del 11/02/2015 Oggetto Sezione Provinciale di Reggio Emilia.

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 120 DEL 09/03/2015 AFFIDAMENTO INCARICO A DITTA SPECIALIZZATA PER "DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE CON NEBBIE CALDE - FUMIGAZIONE"

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 71 DEL 24.03.2014 OGGETTO: Indizione di RDO nel mercato elettronico per il servizio di derattizzazione presso le residenze di Piazzale Scuro 12, Vicolo Campofiore 2/b e Via S.

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO OGGETTO: Verifica periodica impianti ascensore presso i diversi edifici comunali ai sensi del D.P.R. 214/10. Il sottoscritto Arch. A. Zottarelli in qualità di Responsabile Area LL.PP., Patrimonio e Tutela

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 77 DEL 27.03.2014 OGGETTO: RDO nel mercato elettronico per la manutenzione degli ascensori delle residenze dell ESU di Verona. CIG n. Z7F0E74971. IL DIRETTORE RICHIAMATO l art.

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA-

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 67/S.S. AA. II. del 02/07/2013 SERVIZIO AMMINISTRATIVO DI SUPPORTO ALLE AUTORITA INDIPENDENTI UFFICIO

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 109 DEL 13.04.2015 OGGETTO: Ordine diretto tramite cottimo fiduciario nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per il servizio di assistenza tecnica on-site

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.6/ 2 DEL 09/01/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - NR. 5 CASELLE PEC PER

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 231 DEL 27.10.2015 OGGETTO: Ordine diretto nel mercato elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisizione del servizio di manutenzione all ascensore della residenza

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 230 DEL 26.10.2015 OGGETTO: Ordine diretto nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisto del servizio di disinfestazione per la residenza di P.Le

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 250 DEL 14.12.2012 OGGETTO: Acquisto attraverso lo strumento delle Convenzioni CONSIP

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932871. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp.

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932871. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 977 del 24/09/2013 Codice identificativo 932871 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino RETE CIVICA COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 83 ORIGINALE DATA 09/07/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE CONDIZIONATORI SALA SERVER. AFFIDAMENTO ALLA DITTA UROCLIMA GROUP. ORDINE MEPA N. 2240874.

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE PERSONALE E COMUNICAZIONE DETERMINAZIONE N. 10 Data 27/03/2015 Oggetto : AFFIDAMENTO INCARICHI DI CUI ALLA LEGGE 81/2008 E S.M.I. QUALI R.S.P.P. RESPONSABILE

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 309/2014 Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO, IMPEGNO SPESA E APPROVAZIONE SCHEMA CONTRATTUALE PER SERVIZIO

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 299 DEL 28/12/2015 OGGETTO: Intervento di manutenzione ordinaria a impianto di riscaldamento e caldaie presso la residenza di Via S. Vitale proprietà dell ESU di Verona. IL DIRETTORE

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-16 / 18 del 08/01/2015 Codice identificativo 1096420. PROPONENTE Ambiente - Emas

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-16 / 18 del 08/01/2015 Codice identificativo 1096420. PROPONENTE Ambiente - Emas COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-16 / 18 del 08/01/2015 Codice identificativo 1096420 PROPONENTE Ambiente - Emas OGGETTO AT-56 - AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-325 del 30/04/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE (Decreto legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 Regolamento di contabilità art. 33) OGGETTO:

Dettagli

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 Dedel Imp. 886/2014 655/2014 SERVIZIO 03 AREA AMMINISTRATIVA N.ro determina servizio del 04 novembre 2014 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO NR. 541/14 DEL 10 novembre

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI PROVINCIA DI IM c/o Comune di Pigna P.za Umberto I - 18037 Pigna Tel. 0184 1928312 Fax 0184 1928330 Originale DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 96 DEL 29/07/2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino OGGETTO UFFICIO GESTIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Viale della Repubblica, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fax 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SETTORE: SETTORE 4 PERSONALE - BILANCIO - PARTECIPATE - SPUC - INFORMATICA SERVIZIO : INFORMATIZZAZIONE E SERV. STATISTICI N.

Dettagli

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2015 943/2015 1755/2015. Vedi capitoli DETERMINAZIONE DI IMPEGNO. DEL 31 dicembre 2015

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2015 943/2015 1755/2015. Vedi capitoli DETERMINAZIONE DI IMPEGNO. DEL 31 dicembre 2015 CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2015 Dedel Imp. 943/2015 1755/2015 Arm. Vedi capitoli SERVIZIO 13 SERVIZIO INFORMATICO N.ro determina servizio del 23 dicembre 2015 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 149 ORIGINALE DATA 30/03/2015 OGGETTO: ACQUISTO DI DUE ARMADIETTI PER LA SCUOLA D'INFANZIA DI CAMUGLIANO, TRAMITE MEPA (CIG ZB713E2FAF) IL RESPONSABILE

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1502 / 2013 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRARRE AI SENSI DELL'ARTICOLO 192 DECRETO LEGISLATIVO 18

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 265 DEL 20.11.2014 OGGETTO: Ordine diretto nel mercato elettronico per l acquisizione di un software gestionale per la contabilità armonizzata, il patrimonio e la fatturazione

Dettagli

CITTA DI CATANZARO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE GABINETTO SINDACO IL DIRIGENTE DI SETTORE

CITTA DI CATANZARO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE GABINETTO SINDACO IL DIRIGENTE DI SETTORE CITTA DI CATANZARO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE GABINETTO SINDACO IL DIRIGENTE DI SETTORE Assume la seguente determinazione avente per oggetto Realizzazione opuscolo su attività istituzionale svolta.

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 23 del 27 febbraio 2015 Oggetto:

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 1 del 16/01/2014 - Determinazione nr. 113 del 16/01/2014 OGGETTO: Servizio di assistenza,

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 48 DEL 11.02.2015 OGGETTO: RDO nel mercato elettronico della Pubblica Amministrazione per il servizio di hosting dei server dell ESU di Verona. Aggiudicazione alla ditta Tecnodata

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE DS11 n. 0 Del Fascicolo OGGETTO: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA TRAMITE COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA ED AFFIDAMENTO LAVORI DI MESSA IN FUNZIONE DEI SEGUENTI IMPIANTI: ASCENSORE CASA MUNICIPALE- PIATTAFORMA

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA COPIA DETERMINAZIONE N 578 DEL 12/12/2013

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA COPIA DETERMINAZIONE N 578 DEL 12/12/2013 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA COPIA DETERMINAZIONE N 578 DEL 12/12/2013 SANDONI FIORELLA Ufficio Servizio Istruzione OGGETTO: ACQUISTO MATERIALE BIBLIOTECONOMICO DITTA PEDACTA

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-11 / 390 del 09/04/2013 Codice identificativo 887758

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-11 / 390 del 09/04/2013 Codice identificativo 887758 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-11 / 390 del 09/04/2013 Codice identificativo 887758 PROPONENTE Servizi istituzionali - Cultura - Turismo OGGETTO ACQUISTO APPARECCHIO CELLULARE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI N. Proposta 955 del 20/06/2014 OGGETTO: FIERA NAZIONALE DEL MARRONE (16ª EDIZIONE) - CUNEO, 16-19 OTTOBRE 2014

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA RAGUSA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 L anno 2014 il giorno 20 del mese di maggio, nella sede camerale, il dott. Roberto Rizzo,

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia DETERMINAZIONE N. 2 Data determinazione 16/01/2014 OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE COTTIMO FIDUCIARIO AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART.7 DEL REGOLAMENTO COMUNALE

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 193 DEL 26/03/2015 SERVIZIO DI MANUTENZIONE SOFTWARE DELLA SOLUZIONE CMS E DELLA TECNOLOGIA DI DATABASE CONTESTUALMENTE AL CATALOGO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 306/2013

DETERMINAZIONE N. 306/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE Provincia di Udine w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A. 0 0 4 6 9 8 9

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-608 del 02/09/2014 Oggetto Direzione Amministrativa. Area

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 801 del 04/06/2014 OGGETTO: CORSO DI FORMAZIONE PER «ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE» DI CUI AL

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 477 DEL 08/07/2015 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo SISTEMA INFORMATIVO PROVINCIALE ATTO N. U65 DEL 08/07/2015

Dettagli

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE Copia UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE DETERMINAZIONE N. 191 del 26/08/2015 PIANO DI ZONA_ INTEGRAZIONE FORNITURA, CONFIGURAZIONE E INSTALLAZIONE DI HARDWARE E SOFTWARE IN AMBIENTE

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 203/SAC DEL 18/05/2015 Oggetto: ACQUISTO MEDIANTE ORDINE DIRETTO SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI 2 LICENZE PER WINDOWS

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza. Determinazione del Responsabile di Area

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza. Determinazione del Responsabile di Area COPIA Determinazione num. 523 Data adozione 22/07/2013 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Determinazione del Responsabile di Area Oggetto: INDIZIONE GARA NEL MERCATO ELETTRONICO PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 217 DEL 02/04/2015 ACQUISTO LICENZA SOFTWARE DI MICROSOFT OFFICE 2013 PER TERMINAL SERVER CENTRO DI RESPONSABILITA' SETTORE 01 SERVIZIO

Dettagli

DETERMINAZIONE N.115/2013

DETERMINAZIONE N.115/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015

DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015 DETERMINAZIONE N. DEL 06.05.2015 Oggetto: Noleggio di una macchina fotocopiatrice multifunzione a colori per gli uffici camerali - Adesione Convenzione Consip Fotocopiatrici 22 Lotto 1. IL SEGRETARIO GENERALE

Dettagli

Settore Amministrativo e Servizi alla persona

Settore Amministrativo e Servizi alla persona COMUNE DI GIARDINELLO (Provincia Regionale di Palermo) Settore Amministrativo e Servizi alla persona REPERTORIO GENERALE N. 1225 DEL 31.12.2012 DETERMINAZIONE N. 669 DEL 31.12.2012 Oggetto: Determinazione

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 370 DEL 29/04/2015 REG. SERVIZIO N. 440DEL 24/04/2015

Dettagli

DETERMINAZIONE. Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione 630 23/04/2013

DETERMINAZIONE. Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione 630 23/04/2013 DETERMINAZIONE Settore Progettazione Direzione Lavori e Manutenzione DIRETTORE NUMERO CARLETTI arch. RUGGERO 38 NUMERO DI Prot. preced. Registro Protocollo Data dell'atto 630 23/04/2013 Oggetto : Aggiudicazione

Dettagli

Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016

Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016 Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016 Oggetto: Servizio di manutenzione biennale programmata degli impianti elevatori a servizio della sede camerale di Viale Umberto I n.80.-incarico.-spesa. IL DIRIGENTE

Dettagli

COMUNE DI OSTIANO DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 PROVINCIA DI CREMONA OGGETTO C O P I A AREA TECNICA. Settore: Servizio:

COMUNE DI OSTIANO DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 PROVINCIA DI CREMONA OGGETTO C O P I A AREA TECNICA. Settore: Servizio: COMUNE DI OSTIANO PROVINCIA DI CREMONA C O P I A DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 Settore: AREA TECNICA Servizio: OGGETTO IMPEGNO DI SPESA IN FAVORE DI PADANIA ACQUE S.P.A. DI CREMONA PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE Copia Prot. 002271 Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 142 DEL DIRETTORE Oggetto: Adesione alla Convenzione Consip Carburanti rete Buoni

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 437 del 31.12.2013 OGGETTO: Acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario - attività

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 112 del 04/09/2014 - Determinazione nr. 2321 del 04/09/2014 OGGETTO: Mostra NEL SELVAGGIO

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2013-165 del 08/03/2013 Oggetto Direzione Tecnica. Affidamento

Dettagli

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA N. 219 del Reg. Gen.le OGGETTO: N. 97 AMMINISTRAZIONE ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 683 / 2014 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZI DI RINNOVO DI CERTIFICATI

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 800 del 14/11/2014 del registro generale OGGETTO: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA A COTTIMO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1023 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Progetto Educazione Stradale: acquisto notebook completo

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1091 Data: 17-12-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA' PARTECIPATE GARE E CONTRATTI

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1091 Data: 17-12-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA' PARTECIPATE GARE E CONTRATTI Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 1091-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1091 Data: 17-12-2011 SETTORE : FINANZIARIO SOCIETA'

Dettagli

Comune di Ladispoli. Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI. e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov.

Comune di Ladispoli. Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI. e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov. Comune di Ladispoli Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov.it UFFICIO DETERMINAZIONI Registro Unico n. 512 del 02/04/2014 RIFERIMENTI

Dettagli