"Autostrada Torino-Milano società per azioni" sede in Torino (TO), corso Regina Margherita n. 165

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Autostrada Torino-Milano società per azioni" sede in Torino (TO), corso Regina Margherita n. 165"

Transcript

1 "Autostrada Torino-Milano società per azioni" sede in Torino (TO), corso Regina Margherita n. 165 capitale sociale interamente versato di euro ,00 codice fiscale e numero di iscrizione del Registro delle Imprese di Torino: VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA L'anno duemiladodici. Il giorno venti del mese di aprile, alle ore undici. In Torino, in una sala posta al piano seminterrato dello stabile sito in corso Regina Margherita numero 165, si è riunita in prima convocazione l'assemblea ordinaria degli azionisti della società "Autostrada Torino-Milano società per azioni" siglabile "ASTM S.p.A." soggetta all'attività di direzione e coordinamento di ARGO FINANZIARIA S.p.A., con sede in Torino (TO), corso Regina Margherita n. 165, capitale sociale di euro ,00 (quarantaquattromilioni) interamente versato, suddiviso in numero (ottantottomilioni) azioni ordinarie da nominali euro 0,5 (zero virgola cinque) cadauna, codice fiscale e numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Torino A norma dell'articolo 15 dello Statuto Sociale, con il consenso unanime dei consiglieri presenti e su unanime designazione degli intervenuti, assume la presidenza dell'assemblea il signor ARONA Enrico, nato a Tortona (AL) il 23 gennaio 1944, domiciliato per la carica in Torino (TO), corso Regina Margherita n. 165, il quale, con il consenso dell'assemblea, invita a fungere da segretario la dottoressa Monica TARDIVO, la quale accetta e ringrazia. Preliminarmente il Presidente desidera rivolgere un commosso deferente pensiero alla memoria del Dott. Riccardo FORMICA, che - dal ha ricoperto ininterrottamente la carica di Presidente della Società. Il Dott. FORMICA, dopo avere - con grande determinazione e costante attaccamento alla vita

2 ed al lavoro - combattuto il grave male che l'aveva colpito, è deceduto a Torino il 14 (quattordici) dicembre 2011 (duemilaundici). Alla famiglia del Dott. FORMICA - del quale non dimenticheremo l'umanità, l'intelligenza, la professionalità e la competenza - il Presidente rinnova il più vivo e profondo cordoglio da parte di tutti ed invita i presenti ad osservare un minuto di raccoglimento in memoria del Dott. FORMICA. Il Presidente prosegue ricordando che, con avviso pubblicato, in conformità alla normativa vigente, in data 19 (diciannove) marzo 2012 (duemiladodici) sul sito internet della società e presso la Borsa Italiana S.p.A., nonché, in data 20 (venti) marzo 2012 (duemiladodici) sul quotidiano "Il Sole 24 Ore", l'assemblea ordinaria degli azionisti della società "Autostrada Torino-Milano società per azioni" siglabile "ASTM S.p.A." è stata convocata, in prima convocazione, per il giorno 20 (venti) aprile 2012 (duemiladodici), alle ore undici in questo luogo e, occorrendo, in seconda convocazione, per il giorno 21 (ventuno) aprile 2012 (duemiladodici) stessi luogo ed ora nonchè per il giorno 23 (ventitre) aprile 2012 (duemilaundici) in terza convocazione per la sola parte straordinaria, stessi luogo ed ora, per discutere e deliberare sul seguente ORDINE DEL GIORNO Parte ordinaria 1. Bilancio di esercizio 2011, Relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione e destinazione dell'utile di esercizio: deliberazioni inerenti e conseguenti. Esame del Bilancio consolidato Provvedimenti in merito alle cariche sociali: integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione: deliberazioni inerenti e conseguenti. 3. Relazione sulla remunerazione, ai sensi dell'articolo 123-ter del D. Lgs. n. 58/98: deliberazioni inerenti e conseguenti.

3 Parte straordinaria 4. Proposta di eliminazione dell'indicazione del valore nominale espresso delle azioni della Società. Modifica dell'articolo 5 dello Statuto Sociale: deliberazioni inerenti e conseguenti. 5. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, previa modifica dello Statuto, della delega, ai sensi dell'articolo 2443 del Codice Civile, ad aumentare, a pagamento e in via scindibile, il capitale sociale, in una o più volte, per un importo massimo (comprensivo di eventuale sovrapprezzo) di Euro 500 milioni mediante emissione di azioni ordinarie, da offrirsi in opzione agli aventi diritto. Modifica dell'articolo 5 dello Statuto Sociale: deliberazioni inerenti e conseguenti. Il Presidente comunica e dichiara: - che sono presenti o rappresentati per delega numero 200 (duecento) azionisti titolari di numero (sessantatremilioniquattrocentoottantaduemilanovecentosessantotto) azioni ordinarie pari a circa il 72,14% (settantadue virgola quattordici per cento) delle complessive numero (ottantottomilioni) azioni ordinarie del valore nominale di euro 0,5 (zero virgola cinque) cadauna, costituenti l'intero capitale sociale, come risulta dalle comunicazioni degli intermediari abilitati attestanti la predetta legittimazione; di cui numero (quarantacinquemilionicinquecentocinquantaduemiladuecentocinquantaquattro) in proprio e numero (diciassettemilionisettecentodiciannovemilasettecentoventotto) per delega. - che la società detiene attualmente in portafoglio numero (tremilionitrecentoquarantaquattromiladuecentoventisei) azioni proprie, corrispondenti al 3,8% (trevirgolaotto per cento) del capitale sociale e che la controllata "ATIVA S.p.A." possiede numero (ventunmilacinquecento) azioni della società, pari allo 0,024% (zero virgola zeroventiquattro per cento) del capitale sociale;

4 - che ai sensi degli articoli 2357-ter e 2359 bis del Codice Civile, dette azioni, relativamente alle quali è sospeso il diritto di voto, sono computate ai fini del calcolo delle quote richieste per la costituzione e per le deliberazioni dell'assemblea; - che per il Consiglio di Amministrazione sono presenti oltre al ragioniere Enrico ARONA, Amministratore Delegato, la dottoressa Daniela GAVIO, Vice Presidente, il geometra Marcello GAVIO, Vice Presidente, il dottor Sergio DUCA, il dottor Nanni FABRIS, il dottor Cesare FERRERO, il dottor Matteo ROCCO, il dottor Stefano VIVIANO, il dottor Luigi Piergiuseppe ROTH e l'ingegner Agostino SPOGLIANTI; - che per il Consiglio di Amministrazione hanno giustificato la propria assenza l'architetto Alfredo CAMMARA, il dottor Giuseppe GAROFANO, il dottor Alberto SACCHI e il dottor Alvaro SPIZZICA; - che per il Collegio Sindacale sono presenti tutti i Sindaci Effettivi dottor Marco FAZZINI, Presidente, professor Lionello JONA CELESIA e dottor Ernesto RAMOJNO; - è presente il Direttore Generale della società dottor Graziano Settime; - che per la Società di Revisione "Deloitte & Touche S.p.A." sono presenti il dottor Alessandro PUCCIONI, il dottor Roberto GAMALERO e la dottoressa Silvia PASQUETTAZ. Il Presidente prosegue con i lavori dando atto che: - sono stati regolarmente espletati nei confronti della Consob, della Borsa Italiana S.p.A. e del pubblico gli adempimenti informativi e comunicativi previsti dalla vigente normativa; - in seguito alle suddette comunicazioni non sono stati inviati alla società rilievi da parte della Consob; - la documentazione prevista dalla normativa vigente è stata depositata presso la sede legale della società e presso Borsa Italiana S.p.A. nonché in Consob ed è altresì stata pubblicata sul sito internet della Società:

5 - a tutti gli intervenuti all'assemblea è stata consegnata, all'ingresso della sala, la documentazione relativa all'odierna adunanza; - agli effetti dei quorum costitutivi e deliberativi, l'attuale capitale sociale sottoscritto e versato è di euro ,00 (quarantaquattromilioni) ed è rappresentato da numero (ottantottomilioni) azioni ordinarie da nominali euro 0,5 (zero virgola cinque); - il numero degli azionisti risultante dal Libro Soci alla data odierna è pari a (seimilaquattrocentododici); - è stata effettuata la verifica delle deleghe per la rappresentanza in assemblea dando atto che esse risultano regolari ai sensi delle vigenti disposizioni; è stata inoltre effettuata la verifica dell'identità degli intervenuti e della loro legittimazione a partecipare ai lavori assembleari. Il Presidente dichiara l'assemblea legalmente e validamente costituita in prima convocazione per la parte ordinaria ed atta a deliberare sull'ordine del giorno relativo. Il Presidente, inoltre, segnala che, ai sensi delle vigenti disposizioni, il giorno di pubblicazione dell'avviso di convocazione è stato inserito sul sito internet della società il modulo di delega per l'intervento in assemblea. Egli prosegue comunicando che non è pervenuta alla società alcuna richiesta di integrazione dell'ordine del giorno, ai sensi dell'art. 126 bis del Decreto Legislativo numero 58/1998, precisando altresì che non sono intervenute domande prima dell'assemblea, ai sensi dell'art 127 ter del Decreto Legislativo numero 58/1998, ad eccezione delle domande pervenute da parte dell'azionista Marco Geremia Carlo BAVA che, unitamente alle relative risposte, sono state consegnate in copia agli odierni partecipanti all'assemblea. Egli prosegue nei lavori assembleari dando atto che i soggetti che partecipano, direttamente o indirettamente, in misura superiore al 2% (due per cento) al capitale sociale sottoscritto rappresentato

6 da azioni con diritto di voto, secondo le risultanze del Libro dei Soci, integrate dalle comunicazioni ricevute ai sensi dell'articolo 120 del Testo Unico e da altre informazioni a disposizione, sono i seguenti: 1. GRUPPO AURELIA: numero (quarantacinquemilioniduecentocinquantottomilacinquecentoquarantotto) azioni pari al 51,43% (cinquantunovirgolaquarantatre per cento): * Aurelia S.r.l: numero (quattrocentosettantatremilanovecentonovantasei) azioni pari allo 0,539% (zerovirgolacinquecentotrentanove per cento); * Argo Finanziaria S.p.A.: numero (quarantaquattromilionisettecentoottantaquattromilacinquecentocinquantadue) azioni pari al 50,892% (cinquanta virgola ottocentonovantadue per cento); 2. GRUPPO ASTM: numero (tremilionitrecentosessantacinquemilasettecentoventisei) azioni pari al 3,824% (trevirgolaottocentoventiquattro per cento): * Astm S.p.A.: numero (tremilionitrecentoquarantaquattromiladuecentoventisei) azioni proprie pari al 3,8% (trevirgolaotto per cento) (per le quali è sospeso il diritto di voto); * Ativa S.p.A.: numero (ventunmilacinquecento) azioni pari allo 0,024% (zero virgola zeroventiquattro per cento) (per le quali è sospeso il diritto di voto); 3. LAZARD ASSET MANAGEMENT LLC: numero (ottomilionisettecentoottantatremilacentotrentatre) azioni pari al 9,981% (nove virgola novecentoottantuno per cento); 4. GRUPPO ASSICURAZIONI GENERALI: numero (quattromilionitrecentosettantaduemilacinquecentoottantotto) azioni pari al 4,969% (quattro virgola novecentosessantanove per cento):

7 * direttamente Assicurazioni Generali S.p.A. per numero (duemilionicinquecentoventinovemiladuecentotrentotto) azioni pari al 2,874% (due virgola ottocentosettantaquattro per cento) * indirettamente numero (unmilionesettecentoquarantaseimilatrecentoquarantacinque) azioni pari all'1,984% (unovirgolanovecentoottantaquattro per cento) tramite Alleanza Toro S.p.A. * indirettamente numero (ottantamila) azioni pari allo 0,091% (zero virgola zeronovantuno per cento) tramite INA Assitalia S.p.A. * indirettamente numero (diecimila) azioni pari allo 0,011% (zero virgola zeroundici per cento) tramite Genertel S.p.A. * indirettamente numero (settemilacinque) azioni pari allo 0,008% (zero virgola zerozerootto per cento) tramite Genertellife S.p.A.; - non consta l'esistenza di patti parasociali di cui all'articolo 122 del Decreto Legislativo numero 58/1998. Il Presidente chiede ai partecipanti all'assemblea di far presente l'eventuale carenza di legittimazione al voto ai sensi della vigente normativa. Egli comunica che, come consentito dall'articolo 2 del "Regolamento dell'assemblea", sono presenti alcuni dirigenti e dipendenti della società e di società del Gruppo addetti ai lavori assembleari. Informa che è in funzione un impianto di registrazione allo scopo di facilitare il compito di verbalizzazione. Egli chiede poi a coloro che intendessero abbandonare l'aula prima della fine della presente Assemblea, di comunicarlo alla Segreteria riconsegnando la propria scheda di votazione. Egli fa presente che, anche in relazione alle richieste contenute nelle delibere Consob relative all'informativa da fornire in occasione delle assemblee degli azionisti, verrà inserito nel verbale o

8 allegato l'elenco nominativo dei partecipanti all'assemblea (allegato "A"), in proprio o per delega, con le indicazioni prescritte, nonché per ogni singola votazione l'eventuale elenco degli azionisti che hanno espresso voto favorevole, contrario, si sono astenuti o che hanno richiesto di allontanarsi, indicando il relativo numero di azioni. Il Presidente fa presente che la votazione avverrà mediante alzata di mano. Il Presidente passa alla trattazione del primo punto all'ordine del giorno di parte ordinaria. 1. Bilancio di esercizio 2011, Relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione e destinazione dell'utile di esercizio: deliberazioni inerenti e conseguenti. Esame del Bilancio consolidato Il Presidente fa presente che il bilancio, approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 14 (quattordici) marzo 2012 (duemiladodici), è stato messo a disposizione del pubblico, presso la sede legale e presso la Borsa Italiana S.p.A., nonché pubblicato sul sito internet della Società, a decorrere dal 23 (ventitre) marzo 2012 (duemiladodici). Contestualmente sono state pubblicate anche le relazioni della Società di revisione "Deloitte & Touche S.p.A." e del Collegio Sindacale. Di quanto sopra è stata data informativa mediante comunicato stampa il 23 (ventitre) marzo 2012 (duemiladodici) e mediante avviso pubblicato, il giorno 24 (ventiquattro) marzo 2012 (duemiladodici), sul quotidiano Il sole 24 Ore. Il documento è stato altresì consegnato agli odierni partecipanti all'assemblea e sarà allegato al verbale (Relazione sulla Gestione (allegato "B"); Bilancio e relativi allegati (allegato "C"); Relazione del Collegio Sindacale (allegato "D"); Relazione della Società di revisione (allegato "E")). Il bilancio è stato redatto, sulla base di quanto definito dall'articolo 4, comma 1 del Decreto Legislativo 28 febbraio 2005, n. 38, secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS emanati dall'international Accounting Standard Board (IASB) ed omologati dalla Commissione Europea; conseguentemente,

9 anche i dati comparativi riferiti all'analogo periodo del precedente esercizio risultano conformi ai citati standard contabili. Come già effettuato negli scorsi esercizi, si è ritenuto di compendiare in un'unica Relazione sia i fatti significativi dell'esercizio della Capogruppo sia quelli riguardanti tutte le Società oggetto di consolidamento, evitando così le inevitabili ripetizioni che derivavano dalla duplicità delle Relazioni. Il bilancio consolidato, pertanto, non è accompagnato da una propria autonoma Relazione. Il Presidente comunica che in merito ai risultati consuntivati - a livello consolidato - l'andamento gestionale del Gruppo ASTM evidenzia, per quanto concerne l'esercizio 2011 (duemilaundici), un ulteriore rafforzamento dei principali indicatori economico-finanziari; in particolare, l'incremento dei "ricavi del settore autostradale" (pari a 55,3 (cinquantacinque virgola tre) milioni di euro), unitamente al miglioramento intervenuto negli altri settori di attività del Gruppo, si è - sostanzialmente - riflesso sul "margine operativo lordo" che evidenzia una crescita di circa 50,6 (cinquanta virgola sei) milioni di euro (+9,4% (nove virgola quattro per cento)), attestandosi su di un importo pari a 588 (cinquecentoottantotto) milioni di euro. Il "cash flow operativo", pari a 415,7 (quattrocentoquindici virgola sette) milioni di euro, evidenzia una crescita di 39,5 (trentanove virgola cinque) milioni di euro (+10,5% (dieci virgola cinque per cento)); la significativa generazione di cassa - pur in presenza di investimenti nelle infrastrutture autostradali per 281 (duecentoottantuno) milioni - ha consentito di mantenere sostanzialmente inalterato, rispetto al precedente esercizio, l'"indebitamento finanziario netto" che risulta pari - al 31 (trentuno) dicembre 2011 (duemilaundici) - a 1,6 (uno virgola sei) miliardi di euro. Il Presidente, infine, fa presente che nell'ambito del fascicolo è riportata, quale allegato alla Relazione sulla gestione, la "Relazione annuale sul governo societario e gli assetti proprietari". La Relazione, redatta secondo le "Linee guida per la redazione della relazione annuale in materia di

10 corporate governance" (emanate da Borsa Italiana nel mese di febbraio 2003) e la "Guida alla compilazione della relazione sulla corporate governance" (elaborata da Assonime ed Emittenti Titoli S.p.A., sentita la Borsa Italiana S.p.A., nel mese di febbraio 2004) tiene altresì conto dei criteri e delle modalità espositive contenute nel "format sperimentale" predisposto dalla stessa Borsa Italiana nel mese di febbraio 2008 e successivamente aggiornato nel mese di febbraio 2010 e febbraio La Relazione è stata messa a disposizione del pubblico, presso la sede legale e presso la Borsa Italiana S.p.A., nonché pubblicata sul sito internet della Società, contestualmente al documento di bilancio e verrà allegata al presente verbale (Allegato "B"). Il Presidente, a questo punto, legge la proposta di destinazione dell'utile: "Signori Azionisti, Il bilancio che sottoponiamo alla Vostra approvazione evidenzia un "utile dell'esercizio" di euro ,00 (quarantottomilioniquarantunmilacinquecentosettantotto). Vi proponiamo di ripartire l'"utile dell'esercizio" come segue: * Utile netto dell'esercizio 2011 (duemilaundici): euro ,00 (quarantottomilioniquarantunmilacinquecentosettantotto); * "acconto su dividendo" deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 10 (dieci) novembre 2011 (duemilaundici) e corrisposto nella misura di 0,15 (zero virgola quindici) euro per ciascuna delle n (ottantaquattromilioniseicentocinquantacinquemilasettecentosettantaquattro) azioni in circolazione, per complessivi euro ,00 (dodicimilioniseicentonovantottomilatrecentosessantasei); * a ciascuna delle n (ottantaquattromilioniseicentocinquantacinquemilasettecentosettantaquattro) azioni in circolazione, un dividendo unitario a "saldo" di 0,26 (zero virgola ventisei) euro, per complessivi euro

11 (ventiduemilionidiecimilacinquecentouno); * residuano euro ,00 (tredicimilionitrecentotrentaduemilasettecentoundici) da destinarsi al conto "Utili portati a nuovo". Il Presidente fa presente che, a questo punto, si tratterebbe di dare lettura del Bilancio al 31 (trentuno) dicembre 2011 (duemilaundici) e delle Relazioni ad esso allegate. Poiché lo stesso, con le Relazioni, come già riferito, è stato messo a disposizione nei prescritti termini ed è stato distribuito in copia ai presenti, egli propone di ometterne la lettura con il consenso degli intervenuti. Il Presidente dà poi la parola al Presidente del Collegio Sindacale, Prof. Marco FAZZINI. In primo luogo il Presidente del Collegio Sindacale si unisce al cordoglio per il decesso del Dott. FORMICA e rinnova le condoglianze alla famiglia, quindi formula, a titolo personale e dell'intero Collegio, un ringraziamento sentito al Consiglio di Amministrazione per la collaborazione fornita, sempre improntata alla massima disponibilità e trasparenza. Ringrazia, inoltre, tutta la struttura, il Direttore Generale e tutti i collaboratori per la grande professionalità e per l'encomiabile preparazione tecnica con la quale hanno adempiuto sempre a tutte le incombenze societarie mostrando grande collaborazione con il Collegio Sindacale. Procede, infine, ad una sintesi della relazione evidenziando che: - il bilancio è stato redatto in conformità agli International Financial Reporting Standars adottati dall'unione Europea; - il collegio ha partecipato alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e ha potuto accertare che le azioni deliberate sono conformi alla legge e allo statuto sociale; - il collegio ha esaminato le operazioni effettuate con parti correlate accertando che le stesse sono state effettuate sulla base di regole che assicurano trasparenza e correttezza sostanziale e procedurale; - il collegio ha effettuato incontri periodici con la società di revisione e ha verificato che non sussistono

12 rilievi o eccezioni; - il collegio ha partecipato alle riunioni del Comitato per il Controllo interno e anche in questo caso non sono emerse situazioni da segnalare; - non sono pervenute denunce ai sensi dell'articolo 2408 Codice Civile; - il collegio ha potuto rilevare che la struttura organizzativa della società è adeguata e sono rispettati i principi di corretta amministrazione; - la società aderisce al Codice di autodisciplina, recependo pressochè integralmente il documento elaborato dall'apposito comitato coordinato dalla Borsa Italiana S.p.A. Fatte queste precisazioni, il Presidente ritiene, a nome dell'intero Collegio Sindacale, che il bilancio possa essere approvato dall'assemblea e ugualmente possa essere approvata la proposta di destinazione dell'utile formulata dal Consiglio di Amministrazione. Il Presidente dà poi la parola al dottor Alessandro PUCCIONI della Società di Revisione "Deloitte & Touche S.p.A." perché dia lettura della Relazione sul bilancio. Il dottor Alessandro PUCCIONI, rinnovando, a nome della società di revisione, le condoglianze alla famiglia per la scomparsa del Dott. FORMICA, dà lettura delle conclusioni della relazione che qui di seguito si trascrivono: "A nostro giudizio il bilancio di esercizio della "ASTM S.p.A." al 31 dicembre 2011 è conforme agli International Financial Reporting Standars adottati dall'unione Europea, nonchè ai provvedimenti emanati in attuazione dell'art. 9 del D.Lgs. n. 38/2005; esso, pertanto, è redatto con chiarezza e rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria, il risultato economico ed i flussi di cassa della "ASTM S.p.A." per l'esercizio chiuso in tale data.". Il Presidente dichiara aperta la discussione sul primo punto all'ordine del giorno di parte ordinaria. Prende la parola l'azionista Davide Reale il quale si congratula per i risultati raggiunti ed esprime la propria soddisfazione per la congruità del dividendo. Chiede informazioni in merito ai dati relativi al

13 traffico pesante e leggero Esprime infine il proprio compiacimento per l'aumento dei ricavi verificatosi nel Prende la parola l'azionista Aldo Gnavi, il quale chiede informazioni sull'andamento del titolo e sull'operazione IGLI/IMPREGILO. Il Presidente osserva che il numero degli azionisti ASTM è rimasto immutato ed illustra, quindi, brevemente le ragioni relative all acquisizione di IGLI/IMPREGILO evidenziando che tale operazione si inquadra nel solco del processo di rafforzamento della posizione competitiva di ASTM nel mercato sia domestico sia internazionale, in analogia a quanto già effettuato dai principali operatori in ambito europeo i quali, alle attività connesse alla gestione di tratte autostradali, affiancano anche quelle di costruzione con benefici in termini sia di assetto organizzativo sia dimensionali. Su invito del Presidente, interviene il dottor Graziano Settime per sottolineare che l annuncio al mercato di un operazione di aumento del capitale sociale comporta, nell immediato, una flessione nell andamento dei corsi di borsa. In merito alla domanda sul traffico autostradale pesante e leggero il dottor Graziano Settime informa che, entro la metà del mese di maggio, nell ambito del Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2012, saranno resi pubblici i dati del traffico relativi al primo trimestre del 2012; sulla base dei dati preliminari ad oggi disponibili, sottolinea che il traffico autostradale in un contesto economico di carattere recessivo nel mese di gennaio 2012, ha subito una flessione pari a circa il 7% (sette per cento) e, nel mese di febbraio 2012, la riduzione è stata pari a circa l'11% (undici per cento) a causa anche di eventi climatici particolarmente avversi e di uno sciopero dei trasportatori che ha comportato il blocco del traffico pesante ; per il mese di marzo 2012 è prevista una contrazione del traffico pari a circa il 4% (quattro per cento): su base trimestrale, è stimata una riduzione del traffico pari a circa il 7,3% (sette virgola tre per cento) cui si contrappone peraltro - un incremento

14 delle tariffe pari a circa il 7,1% (sette virgola uno per cento). Viene pertanto evidenziato che il primo trimestre del 2012 dovrebbe chiudersi, in termini di volume di fatturato, sostanzialmente in linea con il primo trimestre del 2011 (duemilaundici). Prende la parola l'azionista Adriano Pent che richiede informazioni in merito alle conseguenze sui volumi di traffico - delle manifestazioni dei NO TAV che si sono verificate sull Autostrada A32 (Torino-Bardonecchia). Il dottor Graziano Settime, pur osservando che le manifestazioni dei NO TAV sull'autostrada A32, durante il loro svolgimento, hanno cagionato disagi agli utenti condizionando l'andamento del traffico (anche in corrispondenza di talune tratte del sistema tangenziale di Torino), ribadisce che le principali cause di riduzione del traffico sono da imputare all attuale situazione congiunturale cui si è assommato nel mese di febbraio - lo sciopero dei trasportatori e le condizioni climatiche particolarmente avverse. Evidenzia inoltre che, grazie alla collocazione geografica delle autostrade del gruppo (che risultano posizionate nell ambito delle principali direttrici di collegamento europee), il traffico pesante transitato sulle suddette autostrade (pari al 25% nel 2011) è risultato superiore rispetto alla media italiana (21-22%) e sottolinea i benefici sul totale dei ricavi netti da pedaggio derivanti da tale mix di traffico (tenuto conto che le tariffe da pedaggio dei veicoli pesanti risultano superiori di circa una volta e mezza rispetto a quelle della categoria veicoli leggeri ). Riprende la parola il Presidente il quale ringrazia per gli interventi; dà quindi atto che, prima dell'assemblea, sono pervenute delle domande dall'azionista Marco Geremia Carlo BAVA che - unitamente alle risposte - sono state consegnate in copia agli odierni partecipanti all'assemblea. Le citate domande con le relative risposte vengono allegate al presente verbale (allegato "F"). Prima di passare alle votazioni il Presidente informa l'assemblea che per l'attività di revisione contabile sono stati consuntivati dalla Società di Revisione "Deloitte & Touche S.p.A." i seguenti corrispettivi:

15 - revisione contabile del bilancio di esercizio: 9 (nove) migliaia di euro (85 (ottantacinque) ore) - revisione contabile limitata della relazione finanziaria semestrale: 5 (cinque) migliaia di euro (50 (cinquanta) ore) - verifica della regolare tenuta della contabilità: 3 (tre) migliaia di euro (30 (trenta) ore) - procedure di revisione concordate sui conti trimestrali al 31 (trentuno) marzo e 30 (trenta) settembre: 2 (due) migliaia di euro (20 (venti) ore) corrispettivi in linea con quanto preventivato nella proposta a suo tempo approvata dall'assemblea. Per completezza, il Presidente fa presente che, ai sensi dell'articolo 149 duodecies della Deliberazione Consob 11971/99 (Regolamento Emittenti), nell'ambito del Bilancio di esercizio alla voce "Corrispettivi riconosciuti alla società di revisione" sono dettagliati i corrispettivi di competenza dell'esercizio 2011 (duemilaundici) riconosciuti alla Società di Revisione "Deloitte & Touche S.p.A." ed alle società appartenenti alla "rete" della società di revisione a fronte delle prestazioni fornite alla ASTM S.p.A. ed alle società da questa controllate. Nessun altro intervenendo il Presidente: - dichiara chiusa la discussione; - comunica che gli intervenuti risultano invariati; - mette in votazione per alzata di mano la Relazione sulla gestione con la proposta di destinazione dell'utile di esercizio ed il bilancio al 31 (trentuno) dicembre 2011 (duemilaundici). Il Presidente dichiara chiusa la votazione e, dopo prova e controprova, comunica che la Relazione sulla Gestione, la proposta di destinazione dell'utile di esercizio ed il Bilancio al 31 (trentuno) dicembre 2011 (duemilaundici) sono stati approvati all'unanimità, con il voto favorevole di tutti gli azionisti intervenuti, nessun voto contrario, nessun astenuto e numero (tremilionitrecentosessantacinquemilasettecentoventisei) azioni proprie e prive del diritto di voto.

16 I nominativi dei soggetti che risultano aver espresso voto favorevole con il relativo numero di azioni, sono riportati nell'elenco infra allegato (allegato "G"). Il Presidente comunica, infine, che il dividendo - in conformità alle disposizioni impartite dalla Borsa Italiana S.p.A. - potrà essere messo in pagamento dal 4 (quattro) maggio 2012 (duemiladodici) (in tal caso le azioni saranno quotate ex-dividendo dalla data del 30 (trenta) aprile 2012 (duemiladodici), contro stacco della cedola n. 36). Ricorda che il bilancio consolidato non è accompagnato da un'autonoma relazione sulla gestione, essendosi proceduto alla compilazione di un'unica Relazione per il bilancio di esercizio e per quello consolidato. Il Presidente, infine, comunica che il bilancio consolidato 2011 (duemilaundici) è stato redatto - sulla base di quanto definito dall'articolo 3, comma 1 del Decreto Legislativo 28 febbraio 2005, n secondo i principi contabili internazionali IFRS emanati dall'international Accounting Standard Board (IASB) ed omologati dalla Commissione Europea. Per IFRS si intendono anche tutti i principi contabili internazionali rivisti ("IAS"), tutte le interpretazioni dell'international Financial Reporting Interpretations Committee ("IFRIC"), precedentemente denominate Standing Interpretations Committee ("SIC"). Dà atto che il bilancio consolidato comprende, oltre al bilancio della ASTM S.p.A., i bilanci delle società sulle quali la stessa esercita il controllo opportunamente rettificati/riclassificati al fine di renderli compatibili con le norme di redazione previste dai principi contabili internazionali IAS/IFRS. Precisa che il controllo sussiste quando il Gruppo detiene - direttamente o indirettamente - più del 50% (cinquanta per cento) dei diritti di voto, ovvero ha il potere di determinare le politiche finanziarie ed operative della società. Sottolinea che i bilanci delle imprese controllate sono inclusi nel bilancio consolidato con decorrenza

17 dalla data nella quale si assume il controllo fino al momento nel quale tale controllo cessi di esistere. Osserva che le società, sulle quali si esercita il controllo congiuntamente con terzi soci ed in base ad accordi con essi, sono state consolidate con il "metodo proporzionale", mentre quelle sulle quali si esercita un'"influenza notevole", in materia di politiche finanziarie ed operative, sono state valutate con il "metodo del patrimonio netto". Precisa, inoltre, che le controllate "Rites s.c.a r.l.", "INPAR S.p.A." in liquidazione e "Sistemi e Servizi s.c.ar.l.", sono state valutate con il "metodo del patrimonio netto" in quanto non rilevanti. Il loro consolidamento non avrebbe prodotto alcun effetto significativo sul bilancio consolidato. Sottolinea che il bilancio consolidato del Gruppo ASTM evidenzia un "utile attribuibile al Gruppo" pari a 103,6 (centotrevirgolasei) milioni di euro (104,4 (centoquattrovirgolaquattro) milioni di euro al 31 (trentuno) dicembre 2010 (duemiladieci)) A completamento dell'informativa testè resa, il Presidente comunica che il corrispettivo consuntivato dalla Società di Revisione "Deloitte & Touche S.p.A." per la revisione del bilancio consolidato 2011 (duemilaundici) della ASTM S.p.A: ammonta a 8 (otto) migliaia di euro (80 (ottanta) ore), in linea con quanto preventivato nella proposta a suo tempo approvata dall'assemblea. Il Presidente passa alla trattazione del secondo punto all'ordine del giorno di parte ordinaria. 2. Provvedimenti in merito alle cariche sociali: integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione: deliberazioni inerenti e conseguenti. Il Presidente fa presente che sul punto all'ordine del giorno è stata predisposta una relazione che, in ottemperanza alla vigente normativa, è stata messa a disposizione del pubblico, presso la sede legale e presso la Borsa Italiana S.p.A., nonché pubblicata sul sito internet della società e verrà allegata al presente verbale. La relazione è stata altresì distribuita in copia ai partecipanti all'assemblea (allegato "H"); il Presidente

18 propone, pertanto, con il consenso degli intervenuti, di ometterne la lettura. Il Presidente desidera comunque fornire una sintesi dei dati salienti della stessa. "Signori Azionisti, come già ricordato in apertura dei lavori assembleari, in data 14 (quattordici) dicembre 2011 (duemilaundici) è deceduto il Presidente della Società Dott. Riccardo FORMICA. Il Dott. FORMICA era stato nominato alla carica di Presidente in data 28 (ventotto) aprile 2010 (duemiladieci), in sede di rinnovo dell'organo Amministrativo da parte dell'assemblea Ordinaria degli Azionisti, nella lista presentata dall'azionista di maggioranza Argo Finanziaria S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione, presa in esame l'eventuale cooptazione, ai sensi dell'articolo 2386 del Codice Civile, e la successione alla presidenza della Società, ha deliberato di rimettere alla volontà assembleare ogni determinazione in merito all'integrazione della compagine amministrativa ed alle cariche sociali. Si precisa che, ai fini della deliberazione di integrazione della compagine consiliare, non troverà applicazione la procedura di nomina mediante voto di lista e che il mandato del nuovo Consigliere, eventualmente nominato, scadrà insieme a quello del Consiglio attualmente in carica. Tutto ciò premesso, l'assemblea Ordinaria degli Azionisti è chiamata a deliberare in merito all'integrazione del Consiglio di Amministrazione ed alla nomina del Presidente.". Il Presidente dà la parola al Dott. Bruno BINASCO il quale, in qualità di rappresentante dell'azionista "ARGO FINANZIARIA S.p.A.", dà lettura della proposta di integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente che qui di seguito si trascrive: "ARGO FINANZIARIA S.p.A. propone: 1. di nominare Consigliere, fino alla scadenza del triennio in corso e, quindi, fino all'approvazione del bilancio 2012 (duemiladodici), il Prof. Gian Maria Gros-Pietro, del quale viene fornito il curriculum

19 vitae e la dichiarazione con la quale lo stesso attesta: i) di accettare la proposta di nomina, ii) l'inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità, iii) il possesso dei requisiti di onorabilità previsti dalla normativa applicabile, iv) di rispettare i limiti previsti dalla "procedura per l'individuazione del numero massimo di incarichi di amministratore o sindaco in altre società" adottata dalla ASTM; 2. di riconoscere al Prof. Gian Maria GROS-PIETRO il medesimo emolumento stabilito per gli altri componenti del Consiglio, così composto: - euro ,00 (sedicimila) annui, quale compenso lordo fisso, previsto dall'articolo 16 dello Statuto Sociale; - euro 500,00 (cinquecento) quale gettone di presenza per ogni partecipazione a seduta del Consiglio di Amministrazione, oltre al rimborso delle spese; 3. di nominare il Prof. Gian Maria GROS-PIETRO quale Presidente della Società; 4. di riconoscere, al Prof. Gian Maria GROS-PIETRO, per la carica di Presidente, un compenso annuo lordo di euro ,00 (duecentocinquantamila) oltre a quello lordo fisso corrisposto per la carica di Consigliere.". Il Presidente dichiara aperta la discussione sulla proposta di integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente. Nessuno chiedendo la parola il Presidente: - dichiara chiusa la discussione; - comunica che gli intervenuti risultano invariati; - mette in votazione per alzata di mano la proposta testè formulata in merito all'integrazione del Consiglio di Amministrazione e alla nomina del Presidente. Il Presidente dichiara chiusa la votazione e, dopo prova e controprova, comunica che la proposta di

20 integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente è stata approvata a maggioranza con: - numero (cinquantottomilioninovecentotredicimilaseicentouno) voti favorevoli, - numero (tremilioninovecentoquarantunmilaseicentoventuno) voti contrari; - numero (seicentoventisettemilasettecentoquarantasei) azioni astenute, - numero (tremilionitrecentosessantacinquemilasettecentoventisei) azioni proprie e prive del diritto di voto. I nominativi dei soggetti che risultano aver espresso voto favorevole, voto contrario, essersi astenuti, con il relativo numero di azioni, sono riportati nell'elenco infra allegato (allegato "I"). Il Presidente passa alla trattazione del terzo punto all'ordine del giorno di parte ordinaria. 3. Relazione sulla remunerazione, ai sensi dell'articolo 123-ter del D. Lgs. n. 58/98: deliberazioni inerenti e conseguenti. Il Presidente fa presente che sul punto all'ordine del giorno è stata predisposta una relazione che, in ottemperanza alla vigente normativa, è stata messa a disposizione del pubblico, presso la sede legale e presso la Borsa Italiana S.p.A., nonché pubblicata sul sito internet della società. La relazione è stata predisposta ai sensi dell'articolo 123-ter del TUF e dell'articolo 84-quater del regolamento adottato con Delibera n del 14 maggio 1999, e successive modificazioni e integrazioni, e del relativo Allegato 3A, schema n. 7-bis. La relazione è stata altresì distribuita in copia ai partecipanti all'assemblea (allegato "L"); il Presidente propone, pertanto, con il consenso degli intervenuti, di ometterne la lettura. Dà quindi lettura della proposta di approvazione della relazione sulla remunerazione che qui di seguito si trascrive: "Signori Azionisti,

21 ai sensi dell'articolo 123-ter, comma 6, del TUF, siete invitati ad esprimere il Vostro voto in merito (i) alla politica della Società in materia di remunerazione dei componenti degli Organi di Amministrazione e Controllo, dei Direttori Generali e dei dirigenti con responsabilità strategiche, e (ii) alle procedure utilizzate per l'adozione e l'attuazione della stessa. Si precisa che, secondo quanto espressamente previsto dal summenzionato comma 6, il "voto non è vincolante". In sintesi, come si evince dal documento, l'attuale politica remunerativa di ASTM - in linea con gli indirizzi perseguiti già in passato - prevede, per i propri amministratori, ivi inclusi quelli esecutivi, destinatari di deleghe gestionali, esclusivamente compensi fissi escludendo, pertanto, forme retributive variabili. Per quanto precede, secondo l'attuale struttura remunerativa della ASTM, l'assemblea dei Soci delibera il compenso annuo spettante ai membri del Consiglio, compenso che rimane valido anche per gli esercizi successivi a quello per il quale è stato deliberato, fino a nuova diversa determinazione assembleare. Ai componenti del Consiglio di Amministrazione spetta il rimborso delle spese sostenute per ragione del loro ufficio. I compensi per i titolari di cariche sociali vengono determinate dal Consiglio, su proposta del Comitato per le rimunerazioni, sentito il parere del Collegio Sindacale, ai sensi dell'articolo 2389 del Codice Civile nonché - al ricorrere dei presupposti - del Comitato per il controllo interno, ai sensi della procedura sulle operazioni con parti correlate, in vigore dal giorno 1 (uno) gennaio 2011 (duemilaundici).". Il Presidente dichiara aperta la discussione e nessuno intervenendo, dichiara chiusa la discussione e comunica che sono presenti o rappresentati per delega numero 201 (duecentouno) azionisti titolari di

22 numero (sessantatremilioniquattrocentoottantaduemilanovecentosettantuno) azioni ordinarie rappresentanti il 72,14% (settantadue virgola quattordici per cento) del capitale sociale, di cui numero (quarantacinquemilioniseicentocinquantasettemilasettecentoquarantotto) in proprio e (diciassettemilioniottocentoventicinquemiladuecentoventitre) per delega. Confermata la natura consultiva della proposta, egli mette quindi in votazione per alzata di mano la proposta deliberativa concernente la politica remunerativa della ASTM, quale illustrata nella prima sezione della Relazione illustrativa, all'uopo predisposta. Il Presidente dichiara chiusa la votazione e, dopo prova e controprova, comunica che la proposta relativa alla relazione sulla remunerazione è stata approvata a maggioranza con: - numero (sessantaduemilioniseicentodiecimilasettecentotrentasette) voti favorevoli, - numero (ottocentosettantunmilacinquecentoottantatre) voti contrari; - numero 651 (seicentocinquantuno) azioni astenute, - numero (tremilionitrecentosessantacinquemilasettecentoventisei) azioni proprie e prive del diritto di voto. I nominativi dei soggetti che risultano aver espresso voto favorevole, voto contratio, essersi astenuti con il relativo numero di azioni, sono riportati nell'elenco infra allegato (allegato "M"). Null'altro essendovi da deliberare e nessuno chiedendo la parola, il Presidente dichiara sciolta l'assemblea per la parte ordinaria alle ore undici e cinquantacinque minuti. Si allegano al presente verbale: - sotto la lettera "A" Elenco nominativo dei partecipanti all'assemblea - sotto la lettera "B" Relazione sulla Gestione - sotto la lettera "C" Bilancio e relativi allegati - sotto la lettera "D" Relazione del Collegio Sindacale

23 - sotto la lettera "E" Relazione della Società di Revisione - sotto la lettera " F" Domande dell'azionista Marco Bava e relative risposte - sotto la lettera "G" Elenco votazioni primo punto all'ordine del giorno - sotto la lettera "H" Relazione illustrativa del Consiglio sull'integrazione del Consiglio di Amministrazione e nomina del Presidente - sotto la lettera "I" Elenco votazioni su secondo punto all'ordine del giorno - sotto la lettera "L" Relazione sulla Remunerazione - sotto la lettera "M" Elenco votazioni su terzo punto all'ordine del giorno IL PRESIDENTE (Rag. Enrico ARONA) IL SEGRETARIO (dott.ssa Monica TARDIVO) Gli allegati B, C, D, E, H, L sono già stati pubblicati nei modi e termini prescritti dalla vigente normativa.

24 Autostrada Torino-Milano Spa Allegato "A" 23/04/ Elenco Intervenuti (Intervenuti ordinati cronologicamente) Assemblea Ordinaria/Straordinaria Badge Titolare Tipo Rap. Deleganti / Rappresentati legalmente Ordinaria Straordinaria 1 CAGLIERO MASSIMILIANO 1 R BANKNORD SIM SPA Totale azioni ,119880% 0, MARANGON VLADIMIRO CROLLE MARTINO ,005341% ,001136% di cui azioni in garanzia a SANPAOLO IMI; 12 GNAVI ALDO 1 D OLIVERO PIERINA 13 CANDELLONE DAVIDE 1 D FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI TORINO Totale azioni ,056818% Totale azioni ,948024% 14 RODINO' WALTER 3 0,000003% 2 VALLE GIACOMO 0 1 D BANKNORD SIM SPA Totale azioni ,119881% 3 FEDELE LOREDANA 1 D VANGUARD FTSE ALL WORD SMALL CAP IND FUN 2 D URS CORPORATION 401(K) PLAN 3 D FIRST TRUST DEV MARK EX US SMALL CAP ALP 4 D AXA EQUITY S 5 D WIN FONDS 6 D AXA LUXEMBOURG FUND 7 D FD INTERNATIONAL SHARE FUND 1 8 D JPMORGAN FUNDS 9 D JPMORGAN INVESTMENT FUNDS 10 D SCHRODER INTERNATIONAL SELECTION FUND 11 D ADEPT INVESTMENT MANAGEMENT PLC 12 D VANGUARD INVESTMENT SERIES, PLC 13 D OPTIMIX WHOLESALE GLOBAL SMALLER CO 14 D ALTRIA CORPORATE SERVICES MASTER RETIREM 15 D THE BOEING COMPANY EMPLOYEE RETIREMENT P 16 D VANGUARD INTERNATIONAL SMALL COMPANIES I 17 D JPM KRAFT FOODS MASTER RETIREMENT TRUST 18 D WASHINGTON STATE INVESTMENT BOARD 19 D BOILERMAKER BLACKSMITH NATIONAL PENSION 20 D NORGES BANK (CENTRAL BANK OF NORWAY) 21 D GOVERNMENT OF NORWAY 22 D GOLDMAN SACHS TRUST - GOLDMAN SACHS STRU 23 D SCHRODER QEP GLOBAL ACTIVE VALUE FUND 24 D JPMORGAN EUROPEAN INVESTMENT TRUST PLC 25 D JPMORGAN FUND ICVC - JPM EUROPE FUND 26 D VANGUARD TOTAL INTERNATIONAL STOCK INDEX 27 D PUBLIC EMPLOYEES RETIREMENT ASSOCIATION ,005341% ,001136% , , ,000003% , Pagina 1

25 Autostrada Torino-Milano Spa Elenco Intervenuti (Intervenuti ordinati cronologicamente) 23/04/ Assemblea Ordinaria/Straordinaria Badge Titolare Tipo Rap. Deleganti / Rappresentati legalmente Ordinaria Straordinaria 28 D ROYAL BANK OF CANADA TRUST COMPANY ASIA LIMITED AS TRUSTEE OF THE JF SAR EUROPEAN FUND 29 D SCHRODER INTERNATIONAL DIVERSIFIED VALUE D SCHRODERS RETIREMENT BENEFITS SCHEME D EMPLOYEES RET FUND - CITY OF DALLAS D 1199 HEALTHCARE EMPLOYEES PENSION TR D LOS ANGELES CITY EMPLOYEES RETIREM D MT AGREEMENT BETWEEN PFINZER&NT COMPANY D FORD OF CANADA MASTER TRUST FUND D WHEELS COMMON INVESTMENT FUND D STICHTING PENSIOENFONDS AKZO NOBEL D FORD MOTOR COMPANY DEFINED BENEFIT D NT GLOBAL INVESTMENT COLL FUNDS D NTGI-QM COMMON DAILY ALL COUNTRY WORLD E D NEW ZEALAND SUPERANNUATION FUND D CGCM INTERNATIONAL EQUITY INVESTMENTS PHILADELPHIA INTER 43 D NUVEEN GLOBAL INVESTORS FUND PLC NUVEEN GLOBAL INFRAST FUND 44 D SONOMA COUNTY EMPLOYEES RETIREMENT ASSOCIATION D CELANESE AMERICAS RETIREMENT PENSION PLAN D GMAM INVESTMENT FUNDS TRUST D AMERICAN CENTURY QUANTITATIVE EQUITY FUNDS, INC INT CORE EQ 48 D AMERICAN CANCER SOCIETY END D AXA ROSENBERG EQUITY ALPHA TRUST D THE WALT DISNEY COMPANY RETIREMENT PLAN MASTER TRUST 51 D SCHRODER GLOBAL BLEND FUND (CANADA) D MGI INTERNATIONAL EQUITY FUND D MGI FUNDS PLC D NUVEEN REAL ASSET INCOME FUND D NORTHROP GRUMMAN PENSION MASTER TRUST D FIRST AMERICAN INVESTMENT FUNDS INC. - INT SELECT FUND 57 D FIRST AMERICAN INV FUNDS, INC.-GLOBAL INFRASTRUCTURE FUND 58 D PRINCIPAL LIFE INSURANCE COMPANY D UNIVERSITY OF WASHINGTON D ACTIVE INTERNATIONAL SMALL CAP LENDING COMMON TRUST FUND 61 D SS BK AND TRUST COMPANY INV FUNDS FOR TAXEXEMPT RETIREMENT PL 62 D GOLDMAN SACHS FUNDS D UBS ETF D IAM NATIONAL PENSION FUND D STATE OF ALASKA RETIREMENT AND BENEFITS PLANS D CHEVRON MASTER PENSION TRUST D REGIME DE RENTES DU MOUVEMENT DESJARDINS D MGI NON-US CORE EQUITY FUND D SPDR S+P INTERNATIONAL INDUSTRIAL SECTOR ETF D MUNICIPAL EMPLOYEES' RETIREMENT SYSTEM OF MICHIGAN Pagina 2

26 Autostrada Torino-Milano Spa Elenco Intervenuti (Intervenuti ordinati cronologicamente) 23/04/ Assemblea Ordinaria/Straordinaria Badge Titolare Tipo Rap. Deleganti / Rappresentati legalmente Ordinaria Straordinaria 71 D MONTANA BOARD OF INVESTMENTS D FIRST AMERICAN INVESTMENT FUNDS, INC.-INTERNATIONAL FUND 73 D ILLINOIS STATE BOARD OF INVESTMENT D IPAC SPECIALIST INV STRATEGIES-INT SMALLER CO STRATEGY NO D STATE OF CONNECTICUT RETIREMENT PLANS & TRUST FUNDS 76 D SSGA EUROPE MIDCAP ALPHA EQUITY FUND D SSGA EMU MIDCAP ALPHA EQUITY FUND D STREETTRACKS MSCI EUROPE SMALL CAPSM D MSCI EAFE SMALL CAP PROV INDEX SEC COMMON TR F D MAINSTAY 130/30 INTERNATIONAL FUND D SOUTHERN CA UNITED FOOD COMMERCIAL WORKERS UNIONS FOOD EMPLOYERS JOINT PENSION 82 D STICHTING BEWAAR ANWB D RAILWAYS PENSION TRUSTEE COMPANY LTD D ING INTERNATIONAL SMALLCAP FUND D UNISUPER D WISDOMTREE EUROPE SMALLCAP DIVIDEND FUND D MERCER DS TRUST D ACADIAN INTERNATIONAL SMALL CAPFUND D ACADIAN INTERNATIONAL ALL-CAP FUND D ALASKA PERMANENT FUND CORPORATION D GOODRICH CORPORATION MASTER TRUST FOR QUALIFIED EMPLOYEE BENEFIT PLANS 92 D UNITED MINE WORKERS OF AMERICA 1974 PENSION TRUST D ROGERSCASEY TARGET SOLUTIONS LLC D BELL ATLANTIC MASTER TRUST D ONTARIO POWER GENERATION INC. PENSION PLAN D PACIFIC GAS AND ELECTRIC CORP RETIREMENT MAST D PENSION RESERVES INVESTMENT TRUST FUND D SEMPRA ENERGY PENSION MASTER TRUST D STATE OF WISCONSIN INVESTMENT BOARD D UPS GROUP TRUST D UNIVERSITY OF GUELPH FOREIGN PROPERTY TRUST D VIRGINIA RETIREMENT SYSTEM D WASHINGTON UNIVERSITY D ARROWSTREET MULTI STRATEGY UMBRELLA PLC D CHARLES STUART MOTT FOUNDATION D SHELL TRUST (BERMUDA) LTD AS TRUSTEE OF THE SHELL OVERSEAS C.P. FUND 107 D SHELL TRUST (BERMUDA) LIMITED AS TRUSTEE D STICHTING SHELL PENSIOENFONDS D SHELL CONTRIBUTORY PENSION FUND D THE BOEING COMPANY EMPLOYEE RETIREMENT P D STANLIB FUNDS LIMITED D CALIFORNIA PUBLIC EMPLOYEES RETIREMENT SYSTEM D PENSIONSKASSERNES ADMINISTRATION AS D NATIONAL PENSIONS RESERVE FUNDCOMMISSION D POWERSHARES FTSE RAFI DEVELOPED MARKETS EX-US SMALL PORTFOLIO 116 D POWERSHARES GLOBAL FUNDS IRELAND PLC Pagina 3

Assemblea Ordinaria Azionisti 27 aprile 2012

Assemblea Ordinaria Azionisti 27 aprile 2012 Assemblea Ordinaria 27 aprile 2012 Sede Ozzano dell Emilia, Via Emilia n. 237 1 Assemblea Ordinaria 27 aprile 2012 Rendiconto Sintetico delle vot Nelle pagine seguenti è riprodotto, ai sensi dell art.

Dettagli

proposta di delibera delibera

proposta di delibera delibera Relazione degli amministratori di Nice S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125-ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971 del

Dettagli

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter del Decreto Legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n.

Dettagli

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 20 APRILE 2012 Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di Spoleto Spa in via

Dettagli

- sotto la lettera "B" la relazione illustrativa. Richiesto io notaio ho redatto it presente verbale che, ho letto al comparente

- sotto la lettera B la relazione illustrativa. Richiesto io notaio ho redatto it presente verbale che, ho letto al comparente REP. N. 115092 RACC. N. 27370 ---- VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI -- DELLA "SOCIETA' INIZIATIVE AUTOSTRADALI E SERVIZI SOCIETA' PER AZIONI" soggetta all'attivita di direzione e coordinamento

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 18 giugno 2015 ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA 1. Bilancio d esercizio

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazioni degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale: Euro 3.968.400,00.= Sede Sociale

Dettagli

RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE

RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI DELIBERAZIONE RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO EX ART. 125 TER TUF E RELATIVE PROPOSTE DI ZIONE RELAZIONE AL PUNTO N. 1 ALL ODG DELL ASSEMBLEA ORDINARIA: Bilancio individuale e consolidato chiuso al 31

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO AZIONI PROPRIE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO AZIONI PROPRIE PININFARINA S.P.A. Sede legale in Torino, via Bruno Buozzi n.6 Capitale sociale di Euro 9.317.000 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Torino Numero di Codice Fiscale 00489110015 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Per il Consiglio di Amministrazione di Dada S.p.A. Il Presidente Arch. Paolo Barberis

Per il Consiglio di Amministrazione di Dada S.p.A. Il Presidente Arch. Paolo Barberis RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DADA S.P.A. ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI SUL SECONDO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO : DETERMINAZIONE DEL NUMERO E NOMINA DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011. Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011. Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI 30 MARZO 2011 Relazioni e proposte sugli argomenti all ordine del giorno 1 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA I Signori Azionisti titolari di azioni ordinarie sono convocati in assemblea

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI redatta ai sensi dell'articolo 125-ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con Consob n. 11971 del 1999 Emittente: Zignago

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO Assemblea dei Soci del 29 aprile 2015 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEI

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 224.250.000,00 I.V. SEDE LEGALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione Servizi Italia S.p.A. Sede legale: Via S. Pietro, 59/b 43019 Castellina di Soragna (PR) Capitale sociale: Euro 28.371.486,00 i.v. Numero Iscrizione Registro Imprese di Parma, C.F. 08531760158, Partita

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

Cerved Information Solutions S.p.A.

Cerved Information Solutions S.p.A. Cerved Information Solutions S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea degli Azionisti Unica convocazione: 27 aprile 2015 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Gli aventi diritto di

Dettagli

Verbale di Assemblea. Repubblica Italiana

Verbale di Assemblea. Repubblica Italiana Repertorio n.179076 Raccolta n.45685 Verbale di Assemblea Repubblica Italiana L'anno duemilaotto, il giorno ventinove del mese di aprile in Cagliari, località "Sa Illetta" SS 195, Km 2,300, presso la sede

Dettagli

30 APRILE 2010 (Prima convocazione)

30 APRILE 2010 (Prima convocazione) CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84033

Dettagli

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers.

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. ASTALDI Società per Azioni Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65 Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. Iscritta nel Registro delle Imprese di Roma al numero di Codice Fiscale

Dettagli

Proposte per l Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti

Proposte per l Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Proposte per l Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Assemblea ordinaria e straordinaria di Zignago Vetro S.p.A. convocata presso la sede legale della Società in Fossalta di Portogruaro (VE),

Dettagli

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.)

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.) FINMECCANICA - Società per azioni Sede in Roma, Piazza Monte Grappa n. 4 finmeccanica@pec.finmeccanica.com Capitale sociale euro 2.543.861.738,00 i.v. Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale n.

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00

Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00 Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00 Relazioni degli Amministratori sui punti all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE predisposta ai sensi dell articolo 125-ter del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 per l Assemblea degli Azionisti convocata per il giorno 26 aprile 2013,

Dettagli

Saipem ORDINE DEL GIORNO

Saipem ORDINE DEL GIORNO Società per Azioni Sede Legale in San Donato Milanese Via Martiri di Cefalonia 67 Capitale Sociale Euro 441.177.500 i.v. Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale 00825790157 Partita IVA: 00825790157

Dettagli

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno:

Assemblea Ordinaria del 26 27 Aprile 2010. Relazione illustrativa degli Amministratori sul punto 1 dell ordine del giorno: PIERREL S.p.A. Sede legale in Milano, Via Giovanni Lanza 3 - Capitale sociale Euro 14.420.000,00 i.v. - Codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n. 04920860964 Relazione

Dettagli

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A.

LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. LUCISANO MEDIA GROUP S.P.A. Assemblea ordinaria dei soci del 30 aprile 2015 Il giorno 30 aprile 2015, alle ore 9:00, si è riunita in Via G. Romagnosi n. 20, in Roma, presso la sede sociale, in unica convocazione,

Dettagli

Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art.

Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art. Assemblea Ordinaria degli Azionisti 28 aprile 2016-29 aprile 2016 Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione redatta ai sensi dell art. 125-ter del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 1 Punto n.

Dettagli

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443

Parte straordinaria 1. Proposta di attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell articolo 2443 CREDITO VALTELLINESE Società Cooperativa Sede sociale in Sondrio - Piazza Quadrivio n. 8. Codice fiscale e Registro delle Imprese di Sondrio n. 00043260140. Albo delle banche n. 489 - Capogruppo del Gruppo

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C.

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C. RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AI SENSI DELL ARTICOLO 153 D. LGS. N. 58/1998 E DELL ARTICOLO 2429 C.C. All Assemblea degli Azionisti di Mittel SpA. Nel corso dell esercizio chiuso al 30 settembre 2012

Dettagli

Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti

Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti Davide Campari-Milano S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione in ordine alle materie all Ordine del Giorno dell Assemblea degli azionisti del 30 aprile 2013, ai sensi dell articolo 125-ter del

Dettagli

*** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A,

*** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANZAI S.P.A, BANZAI S.P.A. Sede Legale in Milano Corso Garibaldi, 71 Capitale sociale Euro 812.297,00 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese di Milano, C.F. 03495470969 *** *** *** RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Prima convocazione 28 aprile 2008 Seconda convocazione 7 maggio 2008 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI A.S. Roma S.p.A. P.le Dino Viola, 1 00128 Roma C.F. 03294210582 P.I. 01180281006 Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di AS Roma SPV LLC ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n.

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110. Capitale Sociale versato di 4.863.485,64. Registro delle Imprese di Torino n. REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110 Capitale Sociale versato di 4.863.485,64 Registro delle Imprese di Torino n. 97579210010 Codice fiscale n. 97579210010 Partita IVA n. 08013390011

Dettagli

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica)

Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Relazione del Consiglio di Amministrazione all assemblea ordinaria di TXT e-solutions S.p.A. del giorno 22 aprile 2015 (convocazione unica) Signori Azionisti, siete stati convocati in assemblea per deliberare

Dettagli

E U R O T E C H S.P.A.

E U R O T E C H S.P.A. E U R O T E C H S.P.A. SEDE IN AMARO (UD) VIA FRATELLI SOLARI, 3/A CODICE FISCALE 01791330309 ISCRITTA AL REGISTRO IMPRESE DI UDINE AL N. 01791330309 CAPITALE SOCIALE IN EURO 8.878.946,00 I.V. RELAZIONI

Dettagli

Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE

Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE Banco Desio RELAZIONE ILLUSTRATIVA E PROPOSTE ALL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 28 SETTEMBRE 2007 1^ CONVOCAZIONE BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.p.A. Sede sociale in Desio Via Rovagnati, 1 Capitale

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003)

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003) Repertorio N. 19801 Raccolta N. 8741 VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO SMI - SOCIETA' METALLURGICA ITALIANA S.P.A. DEL 16 APRILE 2003 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatre, questo dì

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE RELAZIONE ILLUSTRATIVA IN MATERIA DI POLITICA SULLA REMUNERAZIONE redatta ai sensi dell Art. 123-ter del Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 e dell Art. 84-quater del Regolamento Emittente Approvata

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n.

VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10. Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. VIANINI LAVORI S.p.A. Sede legale in Roma - Via Montello n. 10 Registro Imprese di Roma e codice fiscale n. 03873930584, R.E.A. n. 461019 Capitale Sociale di Euro 43.797.505 i.v. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega

Legittimazione all intervento in Assemblea e voto per delega SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES S.P.A. IN LIQUIDAZIONE E IN CONCORDATO PREVENTIVO Sede legale in Brescia, via Gian Battista Cacciamali n. 71 Capitale sociale Euro 13.190.476,00 i.v. Codice Fiscale

Dettagli

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A.

CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. CAPE LISTED INVESTMENT VEHICLE IN EQUITY S.P.A. www.capelive.it RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI

Dettagli

SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 17 aprile 2014: unica convocazione Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine del giorno ai sensi dell

Dettagli

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria

Avviso di posticipazione dell assemblea ordinaria e straordinaria DMAIL GROUP S.p.A. Sede legale e amministrativa: Via San Vittore n. 40 20123 MILANO (MI) - Capitale Sociale: 15.300.000,00 euro C.F. P.IVA e Registro delle Imprese: 12925460151 Sito internet: www.dmailgroup.it

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Relazioni degli Amministratori sui punti all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Dettagli

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 Registro delle Imprese e Codice Fiscale 07258710586 R.E.A. di Roma 604174 Sede legale: Via Brenta 11 00198 Roma Sito Internet: www.mondotv.it Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 (ai sensi

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N.

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AGLI AZIONISTI AI SENSI DELL ARTICOLO 73 DEL REGOLAMENTO CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 RECANTE NORME DI ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO N.

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009 GRUPPO MINERALI MAFFEI S.P.A. Sede Sociale NOVARA (NO) Piazza Martiri della Libertà n.4 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 6.000.170 Tribunale di Novara Registro Imprese n 01075720035 Camera

Dettagli

Altre deliberazioni Assemblea. 16-19 aprile 2010

Altre deliberazioni Assemblea. 16-19 aprile 2010 Altre deliberazioni Assemblea 16-19 aprile 2010 Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie come già detto in altra parte della relazione, l Assemblea ordinaria del 17 aprile 2009

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA SIAS S.P.A. IN DATA 26 APRILE 2010 ----- L'anno duemiladieci, il giorno 26 (ventisei) del mese di aprile, in

VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA SIAS S.P.A. IN DATA 26 APRILE 2010 ----- L'anno duemiladieci, il giorno 26 (ventisei) del mese di aprile, in VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DELLA SIAS S.P.A. IN DATA 26 APRILE 2010 L'anno duemiladieci, il giorno 26 (ventisei) del mese di aprile, in Torino, presso la sede legale in Via Bonzanigo n. 22, alle

Dettagli

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle materie all ordine del giorno 1 - Annullamento delle azioni proprie in portafoglio,

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Convocazione di Assemblea Gli aventi diritto al voto nell Assemblea degli azionisti ordinari di Italmobiliare S.p.A. sono convocati in Assemblea ordinaria

Dettagli

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

BIALETTI INDUSTRIE SPA. sul punto 4. All ordine del giorno relativo a: BIALETTI INDUSTRIE SPA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 30 GIUGNO 2011 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI E PROPOSTA MOTIVATA DEL COLLEGIO SINDACALE sul punto 4. All ordine del giorno relativo a:

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO PARTE ORDINARIA

ORDINE DEL GIORNO PARTE ORDINARIA Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 17 aprile 2014 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sui punti all Ordine del Giorno ai sensi dell articolo 125-ter del D.Lgs. n. 58/98

Dettagli

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter

Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter Relazione degli amministratori di Landi Renzo S.p.A. redatta ai sensi dell'articolo 125- ter del decreto legislativo 58/1998 e degli articoli 84-ter e 73 del regolamento adottato con delibera Consob n.

Dettagli

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO (ai sensi degli articoli 125-ter del D. Lgs. 58/1998)

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO (ai sensi degli articoli 125-ter del D. Lgs. 58/1998) Registro delle Imprese e Codice Fiscale 07258710586 R.E.A. di Roma 604174 Sede legale: Via Brenta 11 00198 Roma Sito Internet: www.mondotv.it Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL

Dettagli

Considerazioni del Consiglio di Amministrazione circa la corrispondenza del prezzo di emissione al valore di mercato

Considerazioni del Consiglio di Amministrazione circa la corrispondenza del prezzo di emissione al valore di mercato RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DEGLI ARTT. 72 E 92 E DELL'ALLEGATO 3A DELLA DELIBERAZIONE CONSOB 11971/99 (COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATA E INTEGRATA) SULLA PROPOSTA

Dettagli

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria

Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Punto 5 all ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria Modifica del regolamento del Prestito Obbligazionario Convertendo BPM 2009/2013 6,75%. Conseguente attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A.

Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Regolamento di Assemblea Net Insurance S.p.A. Approvato dall Assemblea Ordinaria degli Azionisti nella seduta del: 29/01/2015 Emessa da: Funzione Segreteria Societaria in data: 16/01/2015 Validità dal:

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI Sui punti all ordine del giorno dell Assemblea Ordinaria degli Azionisti convocata per il giorno 22 maggio 2015 in prima convocazione e, occorrendo, per il giorno

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI Signori Azionisti, Vi abbiamo convocato

Dettagli

Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie

Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie Altre deliberazioni Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie Signori Azionisti, l Assemblea ordinaria del 28 aprile 2008 aveva rinnovato alla Società l autorizzazione all acquisto

Dettagli

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE CIR S.P.A. DISCIPLINA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE INDICE 1. Premessa...3 2. Definizioni...3 3. Individuazione delle Operazioni di maggiore rilevanza...4 4. Operazioni esenti...5 4.1 Piani di compensi

Dettagli

1. Proposta di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2011 e destinazione dell utile d esercizio

1. Proposta di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2011 e destinazione dell utile d esercizio CAD IT S.p.A. Sede in Verona, Via Torricelli 44/a Capitale sociale di Euro 4.669.000,00 i.v. Partita IVA, Codice Fiscale ed Iscrizione presso il Registro delle Imprese di Verona n. 01992770238 * * * Relazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio

Assegnazione Destinatari del Piano Società Controllate Gruppo Piaggio Piano di assegnazione di diritti di opzione su azioni proprie riservato al top management del Gruppo Piaggio e autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie previa revoca delle deliberazioni

Dettagli

Sommario Il perimetro delle operazioni con parti correlate

Sommario Il perimetro delle operazioni con parti correlate Sommario La Consob ha concluso l iter di approvazione della nuova disciplina sulle operazioni con parti correlate effettuate, direttamente o tramite società controllate, da società che fanno ricorso al

Dettagli

Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013. Nomina Collegio Sindacale

Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013. Nomina Collegio Sindacale Relazioni all Assemblea del 30 aprile 2013 Nomina Collegio Sindacale Collegio Sindacale nomina dei componenti effettivi e supplenti; nomina del Presidente; determinazione dei compensi dei componenti. Signori

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione relativa alla proposta di. autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione relativa alla proposta di. autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione relativa alla proposta di autorizzazione all acquisto ed all alienazione di azioni proprie Signori Azionisti, sottoponiamo al Vostro esame ed alla

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA 21 30 APRILE 2010 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazione degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno della parte straordinaria AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA APPROVATO IL BILANCIO 2014 ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DELIBERATO DIVIDENDO DI 0,04 EURO PER CIASCUNA AZIONE ORDINARIA E DI 0,26 EURO PER CIASCUNA AZIONE DI RISPARMIO NOMINATO IL NUOVO

Dettagli

Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013

Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013 Unipol Gruppo Finanziario Relazioni degli Amministratori sulle proposte di deliberazione all Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 30 aprile 2013 Mezzo secolo di Unipol. Una storia scritta guardando

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ITALCEMENTI S.p.A.

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ITALCEMENTI S.p.A. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ITALCEMENTI S.p.A. Bergamo, 6 marzo 2015 Gli aventi diritto al voto nell Assemblea degli azionisti di Italcementi S.p.A. sono convocati in Assemblea, in Bergamo, via Madonna della

Dettagli

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI

1) ILLUSTRAZIONE DELLA DELEGA ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI Società Cooperativa - Sede in Modena, Via San Carlo 8/20 Registro delle imprese di Modena e cod. fisc. n. 01153230360 Cap. soc. al 31 dicembre 2010 Euro 761.130.807 Relazione illustrativa del Consiglio

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore. - 6 luglio 2012 -

VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore. - 6 luglio 2012 - Repertorio n.28733 Raccolta n.11549 VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemiladodici, il giorno sei del mese di luglio, alle ore quindici e minuti quarantatre - 6 luglio 2012 - in Bari, alla

Dettagli

Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A.

Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. Regolamento del Comitato Controllo e Rischi di Eni S.p.A. 1 Il presente Regolamento, approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 1 giugno

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL QUINTO ARGOMENTO DI PARTE ORDINARIA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL QUINTO ARGOMENTO DI PARTE ORDINARIA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL QUINTO ARGOMENTO DI PARTE ORDINARIA Parte ordinaria: 5. Nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione. Gentili Signori, siete chiamati a procedere

Dettagli

Assemblea ordinaria degli azionisti. 28 aprile 2016 prima convocazione. 29 aprile 2016 seconda convocazione

Assemblea ordinaria degli azionisti. 28 aprile 2016 prima convocazione. 29 aprile 2016 seconda convocazione Assemblea ordinaria degli azionisti 28 aprile 2016 prima convocazione 29 aprile 2016 seconda convocazione Relazione illustrativa degli amministratori Redatta ai sensi dell art. 125-ter, comma 1, del D.

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. Iscritta all albo delle Banche: 5099 Sede legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/b - 44042 CENTO (Fe) Capitale Sociale: Euro 67.498.955,88 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

(redatta ai sensi dell'articolo 125-ter TUF)

(redatta ai sensi dell'articolo 125-ter TUF) RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI DEL 29 APRILE 2016 (redatta ai sensi dell'articolo

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 9 novembre 2015 (Unica convocazione)

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI 9 novembre 2015 (Unica convocazione) SINTESI SOCIETA DI INVESTIMENTI E PARTECIPAZIONI S.p.A. Sede in Milano, Via Carlo Porta n. 1 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 721.060,67 Registro delle Imprese di Milano n. 00849720156 Sito

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Comunicato Stampa ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Approvato il bilancio dell esercizio 2013 di Atlantia S.p.A. Deliberata la distribuzione di un dividendo per l esercizio 2013 pari a complessivi euro 0,746 per

Dettagli

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE

ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE Pubblicata il 3 Aprile 2013 ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 10 MAGGIO 2013 UNICA CONVOCAZIONE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ENI S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA

Dettagli

FRENDY ENERGY S.P.A.

FRENDY ENERGY S.P.A. FRENDY ENERGY S.P.A. Sede legale in Firenze, Via Fiume n. 11 Capitale sociale Euro 4.225.000,00 i.v. Codice fiscale ed iscrizione nel Registro delle Imprese di Firenze n. 05415440964 RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Verbale di assemblea REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemilaquattordici, il giorno diciotto del mese di

Verbale di assemblea REPUBBLICA ITALIANA. L'anno duemilaquattordici, il giorno diciotto del mese di Repertorio n. 9698 Raccolta n. 4541 Verbale di assemblea REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno diciotto del mese di luglio in Cagliari, alla Località Sa Illetta, S.S. 195, km 2.300,

Dettagli

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.**

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.** GO INTERNET S.P.A. **.***.** PARERE DEL COLLEGIO SINDACALE EMESSO AI SENSI DELL ART. 2441, COMMA 6, C.C., IN ORDINE ALLA CONGRUITÀ DEL PREZZO DI EMISSIONE DELLE AZIONI DI COMPENDIO RELATIVAMENTE ALL OPERAZIONE

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL L Assemblea degli Azionisti: ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2013 ed ha preso visione del bilancio consolidato del gruppo DeA Capital; ha

Dettagli

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale in Milano, Via Bernardo Quaranta 40. Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 19.038.

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale in Milano, Via Bernardo Quaranta 40. Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 19.038. GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.P.A. Sede legale in Milano, Via Bernardo Quaranta 40 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 19.038.301,11 Codice fiscale e Iscrizione al registro delle imprese di Milano

Dettagli

Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi.

Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi. Sede in Legnano Viale Pasubio, 38 Capitale Sociale Euro 40.000.000 i.v. C. F. e P. I. 00689080158 - Tribunale di Milano Sito internet: www.crespi.it RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AL BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE AL BILANCIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 VERBALE DI RIUNIONE DEL 8 APRILE 2013 ---------- Il giorno 8 del mese di Aprile 2013 alle ore 9,00 i sottoscritti Santolini rag. Livio, Monti dott. Roberto, Ricci dott.sa Silva, sindaci revisori effettivi

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul quarto punto all ordine del giorno:

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul quarto punto all ordine del giorno: Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul quarto punto all ordine del giorno: Richiesta di autorizzazione all acquisto ed alla disposizione di azioni proprie previa revoca dell autorizzazione

Dettagli

Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A.

Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Proposta di adozione di un nuovo testo di statuto sociale Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. Via Filadeflia 220

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DATA SERVICE S.P.A. Via P. Verri, 1 - Mantova Capitale sociale Euro 12.998.546,96 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Mantova n. 01483450209 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Il giorno

Dettagli

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti

Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Assemblea Ordinaria e Assemblea Straordinaria degli Azionisti Relazioni illustrative sulle proposte concernenti le materie all'ordine del giorno dell'assemblea Ordinaria e dell'assemblea Straordinaria

Dettagli