i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/"

Transcript

1 ) do.d PRO 4r( tcoco) P cccman data \ R nta r Wr ìnce nle (,mun:cazon ezcne (1 ntencu ov stv 1 jtrred:al antro )ìrezonap ol3 3 C 3 APOL] c pata,a na e monc vaqcorn I( r -r le gjf ( [) F I(T.(.F IfgIlIUl!flllulII, I/ t fl O3flg J43j( occomandata AR. a. flea laaco eo : Dottssa La Monca ert. e tor a Carane Cella cnccrrena e lei \lercato zza O lord, 3/A 0138 ROMA ;ntcpata va mal deqaoqusaqcm.t a.: Crente Or. \assmo Ferrero a.: Cor.OoAus E3 L L1 \ Dggerto:,odtche d ntegrazone lnee quda per la commercalzzaz,one de artt udovsv ferent e manfestazon 3portve organzzate dalla Lega Italana Calco rofessonstco nella Stagone Sportva La cresente per rapresentare che 3lfesto delle cssenazon 1rasmesse a Codeste ntà e o ccoqu con nostr ncacatt o occasone de jlì nconlr tenut o aa 27 uno 3 uesra La a ha ccortato o1atureo e mclflot e la Vo s tdenzae. Cl rento orca e crrcan noc:fcbe d ntegraz:cn rspello al esto uortato er a :aq:on preceoenn, sservamo: roo nto ne a locuzone b, :on be ì rmtor ervzr rado ìudovsvt o rart 5U.nernet con 3tturto 3oc000re d co leerrmrata scqa oamo rcd;c ato Certa c zare o janto luesta.rotocolo IP : I ccorpamen I «a nterdeva or fermento la ocra jrfjsona a lterret to e oaczro assore otcnoma a lott ìuoc o asu lrerro o onclo cchetlo n Vo flll0 o llo a cne 4portva d o la te l o s to a jìa oassaa o ;uonco :a a : t0uzwre a tota rglnaramanre OO 7:Oa Il O tCO oasae renu o o coro re ce oda ce, ro saqo ncoo: r o anto. ncerre e o. r onu!ef ento ocr O O ) ;13 OcI O I o I lserr rc : at or Vo :1 r; s o, o ) 1o, :l. )-. 0 l).1 :4 3 j(

2 - per quanto concerne drtt audovsv assegnat e non eserctat, anche parzalmente, dall operatore della comuncazone, abbamo prevsto la possbltà per la Lega d consentre al altr operator acquszone de drttì non eserctat: per mancato eserczo anche parzale s deve ntendere la mancata messa n onda delle mmagn degl event per n. 8 gornate dì camponato anche non consecutve; precsa che esclusone dalle procedure d cessone degl operator moros nel pagamento - s de corrspettv pattut, non nfca per quanto concerne l l dato affererte drtt audovsv nelle pregresse stagìon, s trascrve Stagone sportva 2012/2013 Stagone sportva 2011/2012 Stagone sportva drtto degl stess all eserczo del drtto dì cronaca: calo de corrspettv dervant dalla cessone de l l seguente tabulato: 1123,79116 (dat n attesa d verfca) , ,89 ne pacchett dentfcat rspettvamente con le lettere A. 8, C. E e G sono state prevste cumulatvamente le modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre n quanto lo scarso nteresse degl operator della comuncazìone all acquszone delle mmagn delle gare d n cu alle competzon organzzate da questa Lega c ha ndotto a non dversfcare base alle modaltà d trasmssìone; pacchett nel nuovo elaborato è stata prevsto lo svolgmento d una sola procedura compettva n quanto c samo res conto faceva sì che la prma andasse, l sstema delle due procedure, adottato nelle precedent stagon, l pù delle volte, deserta, n quanto, essendo calato l nteresse all acquszone delle mmagn delle gare da parte degl operator delta comuncazone, gl stess non partecpavano pù alla prma procedura ben sapendo che avrebbero potuto po acqusre - drtt nella seconda procedura ad un prezzo nferìore; abbamo noltre prevsto che, gà n questa stagone, per dare vsbltà agl event sportv (partte) ed sttuzonal (meetng, presentazone calendar, convegn, workshop, ecc), la Lega possa avvalers d un propro canale tematco nel rspetto delle dsposzon egslatve e delle Autortà Garant: trattandos d progetto n fase d defnzone, c rservamo necessar approfondmentì (alla luce anche de cost cu andremo ncontro) e comunque, prma d dar nzo allo stesso, sarà nostra cura rendere edotte le Autorlà n ndrzzo per adempment; necessar nfne s precsa che, dalla stagone sportva 1994/1995, per le partte dì play off/out la Lega provvede n propro alla organzzazone delle sngole gare: pertanto per le stesse la Lega assume l duplce ruolo d organzzatrce della competzone e de sngol event. del S precsa che gl standard mnm produttv sono quell gà nvat con precedente nota Restamo a dsposzone per eventual ulteror modfche, correzon ed ntegrazon e porgamo dstnt salut. IL PRESIDENTE (Rag. Maro Macall) Allegato lnee guda sagone sportva 2013/2014 ntegrate e modfcate,/ $Ì/

3 EGI PRO linee (III loa 2013/2014 LINEE GUIDA PER LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOV1SIVI 2013/2014

4 DIRITTI -c3/ P LINEE GUIDA INDICE PARTE LE COMPETIZIONI ORGANIZZATE DALLA LEGA PARTE I MERCATI PARTE Il CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEI PACCHETTI PARTE IV I DIRITTI AUDIOVISIVI PARTE V LE PROCEDURE COMPETITIVE PARTE VI- DIRITTI RADIO PARTE VII - INTERNET PARTE VIII PRODUZIONE EVENTI ALLEGATO I STANDARD MINIMI PRODUTIVI PACCHETTO A ALLEGATO 2 STANDARD MINIMI PROOUTTI PACCHETTO B ALLEGATO 3 STANDARD MINMI PRODUTTIVI PACCHETTO CD e E I

5 P Rc [FNFE GUIDA 211 3/2014 La Lega Italana Calco Professonstco, n relazone alle disposzon d cu al Decreto Legslatva n. 9 del 9 gennao 2008 ed alla Delbera n. 307/08/CONS del 5 gugno 2008 dell Autortà per le Garanze nelle Comuncazon, ha elaborato e seguent lnee guda per la commercalzzazone de drtt audovsv predeterrnnando così regole n matera d offerta e assegnazone de predett drtt.?relmnarrrente è opportuno evdenzare la partcolare realtà del calco professonstco delle socetà assocate a questa Lega; è charo nfatt che, a dfferenza degl event sportv organzzat da altr ent, la rchìesta per l acquszone de drtt audovsv delle competzon organzzate da questa Lega è estremamente dversfcata n reazone anche alla partecpazone delle sngole compagn sportve; l tutto peraltro reso ancor pù complcato dalle dffcoltà del mercato a reperre nuove rsorse, con partcolare rfermento a quello ntemazonale, e nuov operator dspost a fare nvestment a breve perodo. n ragone delle esperenze maturate nelle precedent stagon sportve e delle nuove rcheste per lo sfruttamento de drtt con dversfcale modaltà d trasmssone, la Lega è gunta nella determnazone d apportare modfche al corpo delle prevgent lnee guda n modo da mplementare prodott da offrre agl operator della comuncazone tenendo conto dalle mutate esgenze d trasmssone e cornmercalzzazone de drtt degl operator della comuncazone e a verfcare, anche attraverso propr advsor, se Il mercato è n grado d supportare nuove forme d nvestmento, anche attraverso autonome nzatve della Lega gà dalla stagone sportva appena nzata. In partcolare, la Lega ntende svluppare una propra capactà dstnbutva autonoma per sfruttare al meglo l propro prodotto, spece a lvello nternazonale,. In questo senso, utlzzando o strumento offerto dal Decreto Melandr (art, 13), a Lega sta elaborando un progetto per la realzzazone d una propra pattaforma dstrbutva d prodott audovsvì drettamente agl utent attraverso un propro canale tematco, rservandos per questa stagone sportva d utlzzare esclusvamente prodott non vendut e/o rmast nvendut a seguto delle procedure compettve, n modo da non pregudcare la concorrenzaltà nel mercato, e dalla prossma stagone sportva 2014/2015 utlzzando tutt accord drett con prodott audovsvì a dsposzone e procedendo a stpulare dstrbutor nternazonah, anche n alternatva all attuale offerta d mercato, qualora tale offerta sa consderata, anche sulla base degl est della commercalzzazone nella stagone 2013/2014, non soddsfacente o conroproducente, anche dal punto d vsta economco, Con rfermento all attvtà d produzone audovsva de sngol event, vene prevsto, In conformtà al dsposto normatvo, a possbltà che soggett organzzator dell evento provvedano n propro, ovvero tramte operator della comuncazone assegnatar de drtt, alla realzzazone della stessa n modo tale che tutt gl altr operator che hanno nteresse ad acqusre le mmagn per l eserczo del drtto d cronaca owero per l eserczo d altr drtt audovsv, possano usufrure degl stess secondo un tanfaro prefssato. PARTE I - LE COMPETIZONI ORGANIZZATE DALLA LEGA L. Camponato d Prma Dvsone e Seconda Dvsone. In ragone del nuovo fornìat delle competzon professonstcle approvato dalla Federazone, al Camponato 2013)2014 partecperanno numero 69 socetà sportve e Io stesso sarà ancora artcolato n due dvson, cascuna delle qual suddvsa n due gron, 1.2. Play off ed Play out. Al termne della Regular Season de Camponat d Prma e Seconda Dvsone della stagone 2013/2014, è prevsta una competzone tra le socetà sportve classfcate rspettvamente nelle prme e nelle ultme poszon de gron oer determnare le squadre avent ttolo a partecpare a camponato rspettvamente 3, À, Sr

6 PRO LINEE GUIDA 2013/2014 superore e nferore. Per tal competzon la Lega Pro assume l duplce compto d organzzatrce della competzone e de sngol event. L3. Coppa tala d Lega Pro. Le modaltà d svolgmento dtale competzone prevedono una prma fase a gron e una seconda fase ad elmnazone dretta; all nzo d ogn stagone sportva, n ragone de calendar d camponato e della partecpazone d alcune socetà d Lega Pro alla Tm Cup organzzata dalla Lega d Sere A, l Consglo Drettvo d Lega determna l forma per lo svolgmento della competzone che verrà dsputata prma dell nzo del camponato e proseguta nel corso dello stesso sno alla dsputa delle partte d semfnale e fnale, Per le sole partte d semfnale e fnale fa Lega Pro assume l duplce compto d organzzatrce della compehzìone e de sngol event, 1.4. Supercoppa d Lega Pro. Trattas d competzone che s artcola con gare d andata e d rìtorno tra le socetà classfcatas al prmo posto de gron; per tal gare la Lega Pro assume event, l duplce compto d organzzatrce della competzone e de sngol PARTE Il MERCATI Le present lnee guìda dscplnano la commercalzzazone de drtt audovsv e radofonc sul mercato nazìonale ed nternazonale con le dverse modaltà dl trasmssone ad ogg esstenti, n charo owero con modaltà ad accesso condzonato. Allo stato sono stat elaborat pacchett d drtt che prevedono le seguent modaltà d trasmssone: a) Trasmssone va satellte; b) Trasmssone tramte tecnologa del dgtate terrestre; c) Trasmssone radofonca; d) Dffusone tramte protocollo lp. Con rfermento alle modaltà d trasmssone elettronca, al d là de pacchett base alluopo predspost per la dffusone tramte protocollo IP, la Lega s rserva d valutare eventual manfestazon d nteresse pervenute da soggett nteressat ed all uopo abltat per l acquszone d drtt afferent trasmssone con modaltà elettronca sulle altre pattaforme non emergent e, per l potes n cu rtenga d dover procedere alla cessone, la vendta verrà effettuata n conformtà alle dsposzon d cu al Dgs n ll2. Nel caso n cu vengano commercalzzat drtt con modaltà d trasmssone elettronca non prevste ne pacchett base, la Lega renderà not crter d commercalzzazone (procedure compettve per trasmsson n esclusva e modaltà d cessone per trasmsson n forma non esclusva) con pubblcazone sul propro sto nternet n modo tale da garantre a tutt gl operator della comuncazone nteressat la possbltà d conoscere nuov pacchett e consentre a tutt la possbltà d partecpare alle procedure (le cu modaltà d svolgmento sono prevste nelle present lnee guda). PARTE In CRTERI PER LA DETERMINAZIONE DEI PACCHETTI 1111 In relazone alte esperenze maturate nelle precedent stagon e tenendo conto delle mutate esigenze d mercato, la Lega Pro ha elaborato una determnata tpologa d pacchett (sotto ndvduat) Ogn sngolo pacchetto prevede drtt afferent la messa n onda su una sola pattaforma dsrbutva: peraltro, all nterno d ogn pacchetto, può essere prevsta la facoltà per l emttente aggudcatara dì usufrure d un dntto d prefazone per l acqusto del medesmo drtto d trasmssione su una dversa pattaforma dstnbutva 4 / /

7 - PRc NFEGUDA2cH3J2Ot4 lit.3. All esto delle procedure compettve d cu nfra, a Lega s rserva d elaborare nuov pacchett tramte accorparrento d quell esstent ovvero tramte cessone de sngol drtt tacent parte del pacchetto Nella predsposzone de pacchett la Lega Pro ha tenuto e terrà conto delle prmare d mutualtà, comuncazone e vsbltà delle socetà sportve d Prma e Seconda Dvsone: per tale motvo sono stat elaborat anche pacchett che prevedono la trasmssone cumulatva d event d tutte e Dvson. esgenze Per quanto concerne e drette delle partte d sngole socetà sportve n onda con modaltà d trasmssone va satellte o tramte la tecnologa del dgtale terrestre, a sens dell art. 7 comma III D.Lvo n. 9/2008 oggetto d commercalzzazone e drette delle partte esterne nel corso della competzone da cascuna socetà: l esgenza dalla necesstà d rdurre l numero d coloro che s recano allo stado per alla partta della propra squadra e d dsìncentvare le trasferta de tfos per ragon d ordne pubblco, saranno assstere PARTE IV - DIRIUI AUDIOVISM nasce messe dsutate IV.1. L ndvduazone delle tpologe d drtt audovsv sotto evdenzat è stata effettuata n relazone alle rcheste degl operator della comuncazone e, conseguentemente, al prodotto rchesto dall utente fnale. IV.2. Il precso contenuto de drtt oggetto d cessone, lmt temporal d utlzzazone degl stess e le garanze rcheste agl operator della comuncazone sono ndvduat ne contratt standard d cessone che verranno res not a mezzo pubblcazone sul sto Internet delta Lega all nzo d ogn stagone sportva e comunque entro sette gorn dalla ndvduazone delle socetà assocate. espressamente lv.3. L operatore della comuncazone assegnataro de drtt audovsv è tenuto a mettere a dsposzone della Lega e della socetà sportva organzzatrce dell evento I segnale contenente e mmagn dell evento medesmo e ccrnprensvo d qualsas fonte d rpresa, alcun corrspettvo o rmborso de cost tecnc. senza tua. Nel regolamento d produzone allegato, che costtusce parte ntegrante ed essenzale del elaborato, sono precsat gl standard mnm produttv rchest per la rpresa degl event n relazone alla tpologa d drtto audovsvo oggetto d produzone; presente lv.5. All Inzo della stagone sportva, la Lega s rserva d apportare a regolamento d produzon& ed agl standard mnm produttv v prevst n relazone alle eventual nnovazon tecnologche per la rpresa e per la trasmssone delle partte nonché n relazone anche alle strutture degl mpant ove s dsputano le partte. modche IV.6. I drtt oggetto d commercalzzazone afferscono le partte d regular del camponato. Per quanto concerne le partte de play, della Coppa Itala della Lega Pro e della Supercoppa, la Lega comrnercalìzzerà le medesme tpologe de drtt audovsv ndcat nelle present lnee guda: peraltro tal drtt saranno oggetto d cessone al momento dell ndvduazone (al termne della regular ovvero al d della formazone de gron d Coppa) delle socetà sportve ammesse a partecpare alle predette competzon. season season lv.7. Ogn operatore della comuncazone assegnataro d drtt audovsv o radofonc è tenuto ad nserre e trasmettere, prma dell nzo d ogn trasmssone, la sgla ntroduttva contenente la denomnazone della competzone comprensva de relatv sponsor: nel corso della trasmssone l operatore della comuncazone che ha acqusto a ttolartà de drtt audovsv, è tenuto comunque ad nserre l marcho della Lega Pro utlzzando l modello grafco d quest ultma 5 /

8 P R3 L[NEE GUIDA 2013/2014 Sezone I - Drttì audovsv n forma esclusva Pacchetto A): (dretta 50 partte) - Drtt d trasmssone televsva, n dretta ed n charo, esclusvamente con e modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre (quest ultmo con copertura non nferore al 70% del terrtoro ) d numero cnquanta (o pù) partte, n esclusva e d prma scelta, del Camponato (ncluse fas d play off e play out) nonché drtt per a trasmssone degl hghlghts n dfferta d tutte le partte della competzone. La scelta degl ncontr da mettere n onda dovrà essere effettuata d concerto con la Lega (che dovrà tener conto delle espresse rcheste delle socetà sportve) almeno tre settmane prma della dsputa d ogn sngola partta. Qualora una o pù partte oggetto dì prma scelta sano gà state acquste da altro operatore della comuncazone con l acqusto del pacchetto b (afferente gl ncontr estern dì sngole socetà), quest ultmo potrà comunque trasmettere l ncontro esclusvamente con modaltà d accesso condzonato, Pacchetto 6): (dretta 30 partte) - Drtt d trasmssìone televsva, n dretta ed n charo esclusvamente con e modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre (quesfultmo con copertura non nferore al 70% del terrtoro ) d numero trenta (o pù) partte, n esclusva e d seconda scelta, del Camponato. La scelta degl ncontr da mettere n onda dovrà essere effettuata dì concerto con la Lega (che dovrà tener conto delle espresse rcheste delle socetà sportve) almeno due settmane prma della dsputa d ogn sngola partta. Qualora una o pù partte oggetto d seconda scelta sano gà state acquste da altro operatore della comuncazone con l acqusto del pacchetto b (afferente gl ncontr estern d sngole socetà), quest ultmo potrà comunque trasmettere l ncontro esclusvamente con modaltà d accesso condzonato. Pacchetto C): (drette esterne) - Drtt d messa n onda n esclusva televsva, n dretta free o pay, esclusvamente con le modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre, delle partte esterne d Camponato (escluse fas play off - out) dsputate da una sngola socetà sportva. Nel contratto d cessone verrà espressamente pattuto che qualora una sngola partta esterna dsputata dalla socetà venga scelta per la trasmssone dall operatore della comuncazone nazonale che ha acqusto o B, a stessa potrà essere trasmessa esclusvamente con modaltà d accesso condzonato ed concordato dovrà essere proporzonalmente rdotto. Pacchetto D): (dfferta) - Drtto drtt d cu a pacchett A) l corrspettvo d messa n onda n esclusva televsva, n dfferta ed n charo, n ambto locale, ne lmt del bacno d utenza d competenza dell operatore della comuncazone, esdusvamente con e modaltà d trasmssone del dgtale terrestre, d tutte le partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva. Untamente a tale drtto vengono cedutì, n orrna non esclusva, pacchett F) e G) d cu n appresso. drtt televsv ndvduat a Qualora gl operator della comuncazone, nel corso della stagone sportva, marfeslno nteresse ad acqusre l drtto audovsvo llustrato al Pacchetto O) relatvamente ad un sngolo evento ovvero a grupp d event ndvduat d volta n volta e non oggetto d commercalzzazone all nzo della stagone, la Lega s rserva d valutare le manfestazon rcevute (alla luce del corrspettìvo proposto, delle esgenze d comuncazone e vsbltà e d eventual motv d ordne pubblco) e, qualora rtenga d dar corso alla commercalzzazone, la cessone dtal drtt verrà effettuata tramte procedure compettive. Sezone l - Drtt audovsv n forma non esclusva Pacchetto E) (Hltes) Drtto d trasmssone televsva n forma non esclusva, nel corso d programm sponsorzzat do tak show n dfferta e n charo esclusvamente con e modalta d trasmssone va satellte 6

9 P R(3 LINEE GUIDA 2)I3tZQI4 e/o dgtate terrestre, fno a tre/cnque mnut d sntes delle mmagn salentr d cascuna partta d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out)) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) dsputata da tutte le socetà sportve assocate alla Lega Pro. Pacchetto F) Drtto d trasmssone televsva n fonra non esclusva, nel corso d programm sponsorzzat e/o talk show, n dfferta e n charo, con trasmssone tramte la tecnologa del dgtale terrestre, d tre mnut d sntes delle mmagn salent delle partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out) e dl Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) disputate da una sngola socetà sportva. Pacchetto G): (stado studo) Drtto d trasmssone televsva n forma non esclusva, n ambto nazonale o locale, n dretta ed n charo, esclusvamente con modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre, d un programma televsvo d contenuto sportvo messo n onda dallo stadofstudo durante lo svolgmento delle partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnalì e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva, owero da pù socetà. Trattas del prodotto audovsvo ndvduato nel DLgs 9/08 all art2 lettm) con a dzone mmagn correlate». Manfestazon d nteresse: scelta drette da commercalzzare Per le fnaltà d cu all art. 11 comm III e IV, al fne d sceglere le socetà sportve delle qual commercalzzare le drette televsve (con modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre) delle partte esterne (pacchetto C) a sens dei art 7 comma III, la Lega rchederà agl operator della comuncazone la trasmssone d manfestazon d nteresse: valutate le manfestazon pervenute ed ndmduate le drette televsve da commercalzzare (con modaltà d trasmssone va satellte e/o dgtale terrestre), la Lega darà corso a procedure compettve per la cessone de drtt. Così pure nel corso della stagone sportva gl operator della comuncazone potranno trasmettere manfestazon d nteresse per l acquszone d uno o pù event delle socetà sportve non oggetto della commercalzzazone del pacchetto C): anche r tale caso la Lega, valutate le manfestazon pervenute ed ndvduata/e la/le dìrettae televsva/e da commercalzzare, darà corso a procedure compettve per la cessone de drtt. Per ndvduazone delle drette televsve da commercalzzare e per la determnazone del corrspettvo, a Lega terrà conto delle ndcazon che le socetà sportve potranno fornre con comuncazone scrtta da depostara alla Lega Pro contestualmente alla domanda d scrzone al Camponato Professonstco, Entro l 10 lugo d ogn stagone sportva ovvero entro l pìù lungo termne reso noto dalla Lega con pubblcazone sul sto nternet gl operator della comuncazone nteressab potranno far pervenre una manfestazone d nteresse alla Lega redatta secondo un modulo all uopo predsposto (anch esso reso noto tramte pubblcazone sul sto nternet); se dovessero pervenre una o pù manfestazon d nteresse ed corrspettvo proposto fosse gudcato congruo, alla luce anche delle ndcazon cs, fornte dalle sngole socetà sportve, la Lega corrmercalzzerà tramte le procedure compettve d cu n appresso, l l pacchetto delle drette televsve delle partte fuor casa della socetà sportva nteressata (se ed n quanto la socetà sarà scrtta al Camponato d competenza). Qualora le manfestazon d nteresse non proponessero un corrspettvo rtenuto congruo ma fossero pù d una, a Lega s rserverà la possbltà d dar corso comunque alle procedure compettve per a commercalzzazone delle dwette esterne della squadre nteressate, tenuto conto delle nd,cazocu s forntte 7. 1

10 EGA P RC) LNE5 GUIDA 2013/2(114 dalle sngole socetà sportve. Se nvece non dovesse pervenre alcuna manfestazone d nteresse o pervensse una sola manfestazone recante una proposta non congrua, la Lega potrà non procedere alla commercatzzazone. Così pure la Lega s rserva d non prendere n consderazone (a fn della commercalzzazone) le manfestazon d nteresse trasmesse da operator della comuncazone ne cu confront sa pendente un contenzoso, anche strag udzale, con a Lega Pro per mancato o rtardato versamento de corrspettv prevst ne contratt d lcenza avent ad oggetto drtt audovsv assegnat nelle stagon precedent a quella n corso. La Lega renderà not, tramte pubblcazone sul sto nternet, nomnatv delle sole socetà sportve per le qual verrà dato corso alla procedura corrpettva ed prezz mnm rchest per l acquszone. PARTE V PROCEDURE COMPETITIVE Per tutt drtt oggetto d cessone n forma esclusva, la Lega, entro sette gorn dalla ndvduazone, seppure n pù fas, delle socetà assocate nella stagone sportva dì rferìmento, deterrnnerà l prezzo mnmo d cascun pacchetto n base alle ndcazon delle sngole socetà sportve, al corrspettvo percepto per l medesmo drtto nella precedente stagone sportva e, con esclusone de drtt d cu al cpv A e 8, n base al corrspettvo percepto (sempre nella precedente stagone sportva) per la cessone d analogh drtt afferentì e partte d socetà sportve avent sede nella stessa regone o comunque n regon contgue. l prezzo mnmo per pacchett verrà reso noto tramte pubblcazone sul sto nternet della Lega: contestualmente tutt gl operator della comuncazone verranno nvtat, a mezzo pubblcazone sul sto nternet, a formulare offerte n busta chusa n rlanco che dovranno pervenre n Lega entro 7 gorn dalla pubblcazone dell nvto ad offrre. L apertura delle buste verrà effettuata da una commssone all uopo ncarcata presso a sede della Lega: alle operazon d apertura delle buste e redazone de verbal d aggudcazone potranno presenzare rappresentant e/o delegat degl operator della comuncazone partecpant alla procedura. I drtt verranno aggudcat al mglore otferente a condzone che lo stesso prest e necessare garanze d pagamento nonché l ulterore documentazone contrattualmente prevsta. In ogn caso drtt non potranno essere aggudcat all esto della procedura compettve, a quell operatore della comuncazone ne cu confront sa pendente uneontenzoso, anche stragudzale, con la Lega Pro per l mancato o rtardato versamento de corrspettv prevst ne contratt d lcenza avent ad oggetto drtt audovsv assegnat nelle stagon precedent a quella n corso, salvo che l operatore abba depostato, untamente all offerta, garanza bancara a prma rchesta (secondo l modello predsposto dalla Lega Pro) per l pagamento d ogn corrspettvo maturato e non corrsposto. Cualora all esto della procedura compettva non vengano formulate offerte per un pacchetto d drttì audovsv per l quale era pervenuta una sngola manfestazone d nteresse, l medesmo pacchetto verrà assegnato all operatore che, n precedenza, aveva nvato una manfestazone d nteresse (completa della documentazone ìntegratva) per un corrspettvo par almeno al prezzo mnmo determnato per tale pacchetto nelle procedure compettve. Le procedure compettve per la vendta centralzzata de sngol pacchett n forma esclusva avranno termne entro 45 gorn dal dì della precsa ndvduazone delle socetà assocate nella stagone sportva d rfermento: successvamente, le sngole soceta organzzatrc degl event potranno commercalzzare peraltro n va concorrente e con modalta predetermnata (al fne d evtare volazon de drtt d esclusvaø oggetto d

11 P RD cessone n va cenralzzata), partte nterne: per nvendut debbono ntenders LINEE GUIDA drtt audovsvì oggetto d cessone n va esclusva nvendut relatv alle sole sol drtt audovsv commercalìzzatì n va collettva e non aggudcat. La Lega, all esto della procedura compettva, renderà not con crcolare drtt nvendut d cascuna socetà sportva nonché le modaltà tecnche d coordnamento (Socetà sportva-lega) al fne d evtare duplcazon d cesson, volazon d normatve sportve, volazon d esclusve gà assegnate; s precsa che, relatvamente a sol drtt nvendut, sarà facoltà della Lega e delle sngole socetà addvenre alla cessone de sngol pacchett a trattatva prvata. E facoltà d cascuna socetà sportva rlascare, contestualmente all scrzone al Camponato, espressa delega alla Lega per l ndvduazone delle drette da commercalzzare ne pacchett A) e 8) e per la negozazone de drtt c.d, nvendut all esto delle procedure compettve. Agl organzzator degl event vengono rservat ternatc - partecpano. per la messa n onda esclusvamente su propr canal drtt della sntes della replca e delle mmagn salent delle sole partte alle qual gl stess Il corrspettvo per la cessone de drtt n forma non esclusva vene determnato dalla Lega sa n relazone al corrspettvo percepto per de drtt In n l medesmo drtto nelle precedent stagon sa n relazone al prezzo d cessone forma esclusva per la medesma socetà. caso mancato eserczo, anche parzale, da parte d un operatore della comuncazone assegnataro n esclusva d un determnato pacchetto d drtt audovsv, la Lega consentrà agl altr operator della comuncazone che ne faccano rchesta l acquszone de drtt non eserctat (per la dffusone negl stess termn e con le medesme modaltà della prma emttente assegnatara) prevo pagamento d un equo corrspettvo; qualora l operatore della comuncazone rchedente l acquszone de drtt non eserctat sa un emttente locale, l corrspettvo rchesto non sarà superore al 40% d quello versato dalla prma emìttente assegnatara, S precsa che per mancato eserczo, ande parzale, da parte d un operatore della comuncazone assegnataro n esclusva d un determnato pacchetto d drtt audovsv deve ntenders la mancata messa n onda delle mmagn d event per n. otto gornate d camponato anche non consecutve. L nvto a formulare offerte n busta chusa n rlanco per l acqusto de drtt audovsv d cu al cpv A e B) verrà effettuato va mal alle prncpal emttent nazìonal e verrà comunque reso noto tramte pubblcazone sul slo nternet della Lega. L nvto a formulare offerte n busta chusa n rlanco per l acqusto de drtt audovsv d cu a cpv C) e D), verrà effettuato tramte pubblcazone sul sto nternet della Lega nonché a mezzo posta e/o va e-mal e/o va fax agl ndrzz tratt da relatv alt nternet: - a a tutt gl operator della comuncazone che ne avranno fatto rchesta; tutt gl operator della comuncazone (qual rsultant nell annuano dell USSI) ne cu bacn d utenza hanno sede le socetà sportve che partecpano al Camponato. Nelle lettere d nvto ogn operatore della comuncazone verrà nformata cìrca: - la tpologa de sngol drtt oggetto d cessone; la possbltà d reperre -. sul sto nternet della Lega la modufstca per Fa presentazone delte proposte d acqusto nonché le bozze de sngol contratt d cessone ne qual vengono puntualmente esposte le modaltà ed termne entro - termn delle sngole cesson; l quale devono pervenre le proposte d acqusto de drtt audovsv n esclusva;

12 P RcJ LNEEGUJDALOL3/2Q14 le modaltà delle cesson che vengono po effettuate al mglor offerente a condzone che lo stesso present, untamente all offerta, la documentazone rchesta e le garanze dì pagamento prevste. Assumendo quale parametro d nfermenta enttà del cordspettvo d cessone de drtt televsv n esclusva per gl event d sngole socetà, la Lega determna l enttà economca del comspettvo da rchedere agl operator della comuncazone che hanno trasmesso manfestazon d nteresse all acqusto de drtt televsvì n forma non esclusva cpv. F) ed G,. PARTE VI DIRITTI RADIO Pacchetto Rado. Per la commercalzzazone de drtt atterent la trasmssone radofonca delle partte delle predette manfestazon è stato ndvduato l seguente drtto: trasmssone radofonca n dretta ed n esclusva, n ambto locale, ne lmt del bacno d utenza d competenza dell emttente, d tutte le partte d Camponato (escluse fas play off) e dì Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfìnalì e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva. Le modaltà adottate e le procedure compettve per la cessone de predett drtt radofoncì sono ugual a quelle prevste per la cessone de drtt televsìv. PARTE VII DIRITTI AUDIOVISIVI CON MODALITN Dl DIFFUSIONE TRAMTE PROTOCOLLO lp (nternet) Sezone I -Drtt Internet n forma esclusva Per la commercalzzazone de drtt audovsvì per a dffusone tramte protocollo lp sono stat ndvduat seguent drtt: Pacchetto I Internet) Trasmssone n esclusva va nternet, n dretta streamìng con modaltà free o pay, d tutte le partte esterne dì Camponato (esclusa fase play off-out) dsputate da una sngola socetà sportva. Nel contratto d cessone verrà espressamente pattuto che qualora una sngola partta dsputata dalla socetà venga scelta per la trasmssone dall emttente nazonale che ha acqusto dìrtt d cu al cap a) o a), la stessa potrà essere trasmessa esclusvamente con modaltà ad accesso condzonato. Pacchetto 2 nternet) Trasmssone n esclusva va nternet, n dfferta free o pay, d tutte le partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out) e d Coppa tala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva: s precsa che, avendo l esclusva ad oggetto tutte le partte dsputate da uno club, un medesmo evento potrebbe essere trasmesso n dfferta va nternet da due operator e precsamente dall operatore esclusvsta della socetà sportva osptante e dall operatore esclusvsta della socìetà osptata. Untamente a tale drtto vengono cedut, n fonva non esclusva, trasmssone ndvduat a a. 3 d cu n appresso. drtt d Pacchetto 3 nternet) Drtt audìovsv d messa n onda con modaltà d dffusone tramte protocollo IP, n esclusva, n dretta streamng con modaltà free o pay, d tutte le partte d Camponato (esclusa fase play off out) dsputate da una sngola socetà sportva; drtt oggetto d cessone afferscono la trasmssone audovsva delle partte, ovvero d partì d esse, esclusvamente su st d operator del bettng. Nel contratto d cessone verranno espressamente ndvduat requst degl operator bettng nazonal ed nternazonal abltat altacquszone de drtt e le modaltà d trasmssone autorzzate, alfne d dversfcare charamente drtt d cu al presente pacchetto da quell dì cu al pacchetto I protocollo IP). 14)

13 PRO L[NGE GUIDA 2013,2014 Sezone Orttì Internet n forma non esclusva Pacchetto 4 nternet) Trasmssone n forma non esclusva, n dretta free o pay, della web-cronaca (cronaca testuale) d tutte le partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas play out) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semtnal e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva; Pacchetto 5 nternet) Trasmssone va nternet n forma non esclusva, n dretta ed n charo, d un programma d contenuto sportvo messo n onda dallo stadostudo durante lo svolgmento delle partte d Camponato (escluse fas play off ed ncluse fas ptay out) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva, ovvero da pù socetà: nel corso del programma non è consentta la web- cronaca ma solo aggornament sull andamento dellale parttale. Pacchetto 6 nternet) Trasmssone e dffusone va nternet n forma non esclusva, n dfferta free o pay, d tre mnut d sntes delle mmagn salient d cascuna partta d Camponato (escluse fas play off ed ncluse ras play out)) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse semfnal e fnal) dsputata dalle socetà sportve assocate alla Lega Pro nell ambto del Camponato, d un grone ovvero d una o pù regon. Pacchetto 7 nternet) Trasmssone va nternet n forma non esclusva, n dfferta free o pay, nel corso d orogramm sponsorzzat e/o talk show, d tre mnut d sntes delle mmagn salent delle partte d Camponato (escluse fas play otf ed ncluse fas play out) e d Coppa Itala della Lega Pro (escluse sernfnal e fnal) dsputate da una sngola socetà sportva. La cessone de pacchett nternet verrà effettuata rchedendo a mezzo d messagg va e-mal agl ndrzz desumbl da relatm st nternet - a mezzo pubblcazone sul sto della Lega e/o agl operator nteressat (ed n possesso delle necessare autorzzazon) la trasmssone d manfestazon d nteresse: valutate le manfestazon perenute ed ndvduate le socetà sportve ed relatv pacchett da commercalzzare, sngolarrrente ovvero per grupp d socetà, la Lega darà corso a procedure compettve per la cessone d tal drtt con crter sopra ndcat per la cessone de drtt televsv, E facoltà della Lega, per l potes n cu pervengano una o pù manfestazon d nteresse per l acqusto d drtt nternet n esclusva (sub I e 2) atterent partte d pù socetà, dar corso tramte procedura compettva cessone dell ntero pacchetto a condzone che l operatore della comuncazone garantsca all utente la possbltà d accedere alla vsone delle mmagn d almeno l 70% delle partte dsputate dalla socetà sportva (per le qual ha nteresse) nel corso del camponato; è consentto agl operator lcenzatar l utlzzo delle sole mmagn trasmesse va nternet n abbnamento ad altre attvtà, nel rspetto delle lnee programmatche fssate dalla Lega Pro e comunque delle vgent dsposzon norrnatve e delle Autortà Garant. alla E facoltà della Lega, per l potes n cu pervengano una o pù manfestazon d nteresse per l acqusto d drtt nternet n esclusva (sub 3) afferent partte d pù socetà (raggruppate per Grone e/o Dvsone e/o Camponato), dar corso tramte procedura compettve alla cessone dell ntero pacchetto; è consentto agl operator lcenzatar l utlzzo delle sole mmagn trasmesse va nternet n abbnamento ad altre attvtà, nel rspetto delle lnee programmatche fssate dalla Lega Pro e comunque delle vgent dsposzon normatve e delle Autortà Garantì, Le procedure compettve per la cessone de pacchett d drtt nternet n esclusva, ndvduat a c.pv. 1, 2 e 3 che precedono, nonché per l eventuale cessone d pacchett d partte d pù socetà, saranno svolte negl stess termn e nelle stesse forme sopra prevste per a cornmercalzzazone de drtt televsv (manfestazone d nteresse e procedura compettva), Per quanto concerne le partte d play off nonché e semfnal e le fnal della Coppa tala della Lega Pro e della Supercoppa, a Lega ha ndvduato le medesme tpologe de drtt nternet d cu a cap che precedono: peraltro tal drtt sono oggetto d cessone agl operator solo quando vengono ndvduate (al termne della lt

14 PRO LFNEE GUIDA regular season ovvero al termne de gmn d Coppa) le socetà sportve ammesse a partecpare alle predette competzon. Per quanto concerne le partte d play off nonché le semtnal e le fnal della Coppa Itala della Lega Pro e della Supercoppa, la Lega ha ndvduato le medesme tpologe de drtt nternet d cu a cap che precedono: peraltro tal drtt sono oggetto d cessone agl operator solo quando vengono ndvduale (al termne della regular season ovvero al termne de gron d Coppa) le socetà sportve ammesse a partecpare ale predette competzon PARTE VIII PRODUZIONE EVENTI Gl operator della comuncazone assegnatar de drtt audovsv, n esclusva o n forma non esclusva, sono tenut a mettere a dsposzone della socetà sportva organzzatrce dell evento e della Lega l segnale contenente le mmagnì dell evento medesmo e comprensvo d qualsas fonte d rpresa, senza alcun corrspettvo o rmborso de cost tecnc. Le socetà sportve organzzatrc degl event, nel caso n cu rtengano d effettuare le rprese dell evento drettamente o tramte un servzo tecnco dl rpresa, sono tenute a mettere a dsposzone della Lega Pro e degl operator della comuncazone che hanno acqusto drtt d trasmssone, l segnale contenente le mmagn dell evento medesmo e comprensvo d qualsas fonte d rpresa Per consentre agl operator della comuncazone nteressat la dsponbltà delle Immagn salent degl event per l eserczo del drtto d cronaca nonché per l eserczo de drtt d cu a pacchett E), E), 6 nternet e 7 nternet, la Lega Pro allestrà una pattaforma dstrbutva nternet alla quale coloro che realzzano la produzone audovsv delle partte (socetà sportve organzzatrc degl event o operator della comuncazone che hanno acqusto drtt d trasmssone) dovranno, entro e non oltre 60 mnut dal termne d ogn gara, trasmettere le mmagn dell evento. Nel corso della stagone sportva la Lega Pro, preva espressa comuncazone alle Autortà Garant e nel rspetto delle dsposzon d cu all art. 13 Dvo n. 9/2008, s rserva d realzzare prodott audovsv (event sttuzonal, meetng, partle) e dì dstrburl drettamente agl utent attraverso un propro canale tematco. accedendo a necessar servz tecnc e commercal a condzon eque, trasparent, non dscrmnatore e orentate a cost. Per l attvtà d consulenza nella cessone de drtt audovsv la Lega s avvale della collaborazone d una socetà esterna, Soc, Starlght Communcalon S, che opera quale mandatara senza poter d rappresentanza Per la commercalzzazone de drtt audovsv la Lega opererà drettamente non avvalendos dì socetà ntermedare ndpendent, La Lega, all nzo d ogn stagone sportva, emana un Regolamento che consente e dscplna le modaltà d accesso agl stad al personale delle emttentì per l eserczo del drtto d cronaca sportva radotelevsva: nella corrente stagone l regolamento è gà stato rvstato alla luce delle nuove dsposzon legslatve ed è gà pubblcato sul sto nternet della Lega. l controllo sull operato delle emttent nell eserczo de drtt audovsv acqust ovvero nell eserczo del drtto d cronaca, vene effettuato dalla Lega tramte una struttura organzzatva che le consente d acqusre e

15 spettor E prc!s,opsre a pmuzone e rcqrerrm elevsa a accfonc aue emen mnc d assere )resente tramte orcun o aoorator estern - l Leaa neg stac c e s dsputana j nccrtn. L ncvuazone de crter n torza de uaì. n conformtà aa prevsone del ttolo Id de DLgs0gg, verranno noartte le rsorse asscurate dal mercato de drtt audovsv verrà successvamente delberata dalla competente Assemblea d Lega IL PRESIDENTE (Rag. Maro Macalh) standard mmm oroduttv naccherto A d stancard mnrn oroduttv pacchetto 3 standard rnnrrm urcduthv pacchetto O, ) a

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

CRITERI DI COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI 2015 / 2016 DIRITTI AUDIOVSIVI IN FORMA ESCLUSIVA

CRITERI DI COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI 2015 / 2016 DIRITTI AUDIOVSIVI IN FORMA ESCLUSIVA CRITERI DI COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI 2015 / 2016 DIRITTI AUDIOVSIVI IN FORMA ESCLUSIVA La Lega Italiana Calcio Professionistico, per la cessione collettiva dei diritti audiovisivi nella

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF.

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF. -- ["-_lci.',,"*i;* j L.---i1"1î_:_ - i ti{}il 4 Ír ;ì.,-l,'..* Dl PÉLTMNTO []E[.[-.,\. PUBtsl-lC.r\ SCtiF-g /,'f.a NREZT$NN CF,NTfuq,E NH,T,'T\{Mfffu\ZONE h ]ÈN,.A P{JL7,A }Hì".,LH FR(}}-iT'Ti:;ÍT.JJ

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri

Scelta dell Ubicazione. di un Impianto Industriale. Corso di Progettazione Impianti Industriali Prof. Sergio Cavalieri Scelta dell Ubcazone d un Impanto Industrale Corso d Progettazone Impant Industral Prof. Sergo Cavaler I fattor ubcazonal Cost d Caratterstche del Mercato Costruzone Energe Manodopera Trasport Matere Prme

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006 Smulazone seconda prova Tema assegnato all esame d stato per l'abltazone alla professone d geometra, 006 roposte per lo svolgmento pubblcate sul ollettno SIFET (Socetà Italana d Fotogrammetra e Topografa)

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

allegato C Abaco dei mezzi pubblicitari (ai sensi dell art. 158 e seg.)

allegato C Abaco dei mezzi pubblicitari (ai sensi dell art. 158 e seg.) RE Regol ament oed l z o Gest oneecont r ol l odelter r t or o Regol ament oed l z o C 43 04/ 11/ 2011 5 06/ 02/ 2012 Abacodemezzpubbl c t ar PROGETTO ECOORDI NAMENTO ar ch.domen coleo GRUPPO DIPROGETTAZI

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI - STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

LINEE GUIDA PER LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI - STAGIONE SPORTIVA 2011/2012 Allegato A alla delibera n. 72/11/CONS LINEE GUIDA PER LA COMMERCIALIZZAZIONE DEI DIRITTI AUDIOVISIVI - STAGIONE SPORTIVA 2011/2012 La Lega Italiana Calcio Professionistico, in relazione alle disposizioni

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019 ^^^ j 11 ORGNLE CENTRO RESDENZLE PERNZN "Ul\/[BERTO " 35028 POVE D SCCO (Padova) DECRETO N 191 del 11/07/2014 l Segretaro Drettore d questo sttuto Pern Dottssa Emanuela a sens del DLgs n 165/2001 delle

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 31'110/2014 U-5s/6249/2014 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI IN'GEGNEHl 11111111111 111111111111111' 111111111111 1III /''''''(1''} l,\{lfij,ae'r'1 '-.;'H/h/rl Crco n. 445/XVIII

Dettagli

stabilisce le seguenti

stabilisce le seguenti s ~ SENZA INCANTO IL 9 aprle 2014 ORE 15,00 { 4 1 9ep~901\C 114 LI PMP ERGE 2367/2012. TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott.ssa Mennun PRIMO AWISO DI VENDITA E CON INCANTO

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

PARENTELA e CONSANGUINEITÀ di Dario Ravarro

PARENTELA e CONSANGUINEITÀ di Dario Ravarro Introduzone PARENTELA e CONSANGUINEITÀ d Daro Ravarro 1 gennao 2010 Lo studo della genealoga d un ndvduo è necessaro al fne d valutare la consangunetà dell ndvduo stesso e la sua parentela con altr ndvdu

Dettagli

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r / ARFAT Anerzc reqonaie P ft b r doua Toscana Decreto del Drettore Generale N ) del Proponente:Dott. ssa Dan ela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 26 giugno 2007 - n. 8/5018

MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 26 giugno 2007 - n. 8/5018 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007 3º SUPPLEMENTO STRAORDINARIO Sommaro Anno XXXVII - N. 147 - Poste Italane - Spedzone n abb. postale - 45% - art. 2, comma 20/b

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione;

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione; 22 28.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2013, n. 59/R Modfche al regolamento emanato con decreto del Presdente della

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

I SINDACATI E LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA. Il ruolo economico del sindacato in concorrenza imperfetta, in cui:

I SINDACATI E LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA. Il ruolo economico del sindacato in concorrenza imperfetta, in cui: I IDACATI E LA COTRATTAZIOE COLLETTIVA Il ruolo economco del sndacato n concorrenza mperfetta, n cu: a) le mprese fssano prezz de ben n contest d concorrenza monopolstca (con extra-proftt); b) lavorator

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

Risoluzione quesiti I esonero 2011

Risoluzione quesiti I esonero 2011 Rsoluzone quest I esonero 011 1) Compto 1 Q3 Un azenda a a dsposzone due progett d nvestmento tra d loro alternatv. Il prmo prevede l pagamento d un mporto par a 100 all epoca 0 e fluss par a 60 all epoca

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in 9CP ~BBI\C,.. ~r~~ RGE 1541/2010 TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. Sergo Rossett TERZO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 10 settembre 2014 ORE I6, 00 E CON INCANTO IL

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013 PROPOSTA SETI. VI N r DEL REGISTRO PROPOSTE G.C DEL -J'k COMUNE DI AGRIGENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. ASÀ de 1 9 HOV. 2013 OGGETTO Confermento resdu sold urban nella dscarca d

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 11 Caso Copyrght 2005 The Companes srl Stma d un area fabbrcable n zona ndustrale nella cttà d Ferrara. La stma è effettuata con crter della comparazone e quello del valore d trasformazone. Indce Confermento

Dettagli

.REGOLAMENTO COMUNALE PER LA TUTELA DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO (L. 44 74995)

.REGOLAMENTO COMUNALE PER LA TUTELA DALL'INQUINAMENTO ACUSTICO (L. 44 74995) .REGOLAMENTO COMUNALE PER LA TUTELA DALL'NQUNAMENTO ACUSTCO (L. 44 74995) TTOLO DSPOSZON GEQERAL l Art. 1 - Campo d applcazone l. l presente regolamento dscplna la gestone delle competenze della Cttà d

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

Settimanale della segreteria nazionale del Silp per la CGIL

Settimanale della segreteria nazionale del Silp per la CGIL Settmanale della segretera nazonale del Slp per la CGIL L e g g e d S ta b l tà I N P I AZ Z A CO NT RO I T AG L I IN QUESTO NUMERO Legge d stabltà: n pazza l 19 novembre contro gl ennesm tagl Pansa annunca

Dettagli

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE UNVERSTÀ VTA-SALUTE SAN RAFFAELE DECRETO RETTORALE N. 4809 Vsta Vsto Vsta Vste la Legge 2 agosto 1999, n. 264 L RETTORE l Decreto del Mnstero dell'struzone, dell'unverstà e della Rcerca del 22 ottobre

Dettagli

La taratura degli strumenti di misura

La taratura degli strumenti di misura La taratura degl strument d msura L mportanza dell operazone d taratura nasce dall esgenza d rendere l rsultato d una msura rferble a campon nazonal od nternazonal del msurando n questone affnché pù msure

Dettagli

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E COMUNE DI MOLA Provìnca d Napol 2 ~ (S ILjmCIG E 0,Y/ 'J.V /"O,(V' S '' " e-ma!: su * > > ' > l " ', / M ' ; n (ì ', > I I Noa lì 25 febbrao 2016 (O\H'\ D NOI A l'j \l l Nl A Drgent Alle P.O.

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero.

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero. Crolare Dereto Legslatvo 155/97 - Sstema HACCP e onvolgmento de ompart Imballagg Ortofruttol e Sughero. Sheda esplatva D.Lvo 155/97" Sopo del presente doumento è quello d llustrare gl aspett nerent alla

Dettagli

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore.

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore. CITFÀ DIPOMFEI F ROVIN.\ Dl NAPOI.l Patrmono de11 Unant - Cttì d arte Settore Affar General e Fnanzar Servzo Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore I Proposta d Captolo n. determnazone del Drgente

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 Art.1 OGGETTO L'appalto ha per oggetto la forntura d n. 2 autocarr massa q.l 35 cascuno completo

Dettagli

G.E. Dott. ssa SCIRPO

G.E. Dott. ssa SCIRPO 9fP e0j[ n ~~>~P ERGE 42087/97+648/2009. Í TRIBUNALE DI MILANO - --- Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. ssa SCIRPO QUARTO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 5 gugno 2014 ORE 17,00 E CON INCANTO L'll gugno 2014

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

impianti di prima pioggia

impianti di prima pioggia SHUNT ITALIANA TECHNOLOGY S.r.l. dvsone depurazone acque mpant d prma pogga un futuro per l acqua... 0867 CAPONAGO (MB) - Va G. Galle, - Tel. 0.95.96.6 - Fax 0.95.74..54 - dvacque@shunt.t - www.shunt.t

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA Art. l Denomnazone e sede E' costtuta, l Assocazone culturale denomnata TUTTI PER ROMA, con sede n Roma, n vale Aventno 67, che, a secondo delle necesstà, potrà avere una o pù sed operatve n altr luogh.

Dettagli

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM)

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM) Identfcazone: SIT/Tec-012/05 Revsone: 0 Data 2005-06-06 Pagna 1 d 7 Annotazon: Il presente documento fornsce comment e lnee guda sull applcazone della ISO 7500-1 COPIA CONTROLLATA N CONSEGNATA A: COPIA

Dettagli