safety service Divisione Servizio Sicurezza - Safety Service

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "safety service Divisione Servizio Sicurezza - Safety Service"

Transcript

1 servizio icurezza safety service Divisione Servizio Sicurezza - Safety Service

2 Divisione Servizio Sicurezza Safety Service

3 Sicurezza negli ambienti di lavoro La necessità di operare in un ambiente sicuro è la prerogativa dominante nei nuovi sistemi legislativi stabiliti dalle direttive comunitarie e recepiti dal Governo Italiano. In tale contesto si inseriscono i Decreti Legislativi 81/08 (per la sicurezza dei lavoratori durante il lavoro), 494/96 (in materia di cantieri temporanei e mobili), 493/96 (cartellonistica) ed i D. Lgs. 17/2010 (attuazione della Direttiva Macchine 2006/42/CE) che svolgono il ruolo di aggiornamento della norme esistenti in Italia (UNI), in Europa (EN) ed Internazionali (ISO). I contenuti della nuova legislazione hanno alcuni denominatori comuni: - Piena responsabilizzazione del datore di lavoro; - Riorganizzazione aziendale razionale e pianificata; - Proiezione dell azienda verso i sistemi di standardizzazione internazionali (es. OHSAS Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro e responsabilità sociale). La normativa sulla sicurezza supera il mero adempimento normativo e delinea i fondamentali di gestione, di programmazione e di riesame quotidiano delle problematiche inerenti la sicurezza nelle attività lavorative. Safety in the workplace The need to work in a safe environment is the main prerogative of new legislative systems established by EU Directives and endorsed in Italy. In this context, Legislative Decrees 81/08 (for the safety of workers in the workplace), 494/96 (on temporary and mobile construction sites), 493/96 (public notices at the worksite) and Legislative Decrees 17/2010 (implementation of Machinery Directive 2006/42/EC) play the role of updating the existing rules in Italy (UNI), Europe (EN) and International (ISO). The contents of the new legislation have some common elements: - Make employers responsible; - Promote rational and planned company reorganization; - Push companies towards international standardization systems (e.g. OHSAS Health and Safety in the workplace and social responsibility). This safety legislation exceeds mere regulatory compliance and outlines the basics of management, planning and daily review of safety issues in work activities.

4 verifiche periodiche periodic inspection Divisione Servizio Sicurezza Safety Service Cosa dice il Decreto Legislativo 81/08 La legge 81/08 in materia di sicurezza dei lavoratori decreta che le attrezzature di lavoro siano sottoposte a verifica periodica. Decreto Legislativo 81/08 Art. 36, Disposizioni concernenti le attrezzature di lavoro Comma 2:...operazioni di verifica periodica delle attrezzature per le quali tale regime è obbligatoriamente previsto. In ogni caso le modalità e le procedure tecniche delle relative verifiche seguono il regime giuridico corrispondente a quello in base al quale l attrezzatura è stata costruita. Decreto Legislativo 81/08 titolo III, art. 71, comma 8: Il datore di lavoro... provvede affinché le attrezzature... siano sottoposte a controlli periodici... al fine di assicurarne l installazione corretta ed il mantenimento di buone condizioni di sicurezza. Decreto Legislativo 81/08 titolo III, art. 71, comma 9: I risultati delle verifiche sono tenuti a disposizione dell autorità di vigilanza per un periodo di tre anni dall ultima registrazione... Un documento dell ultima verifica deve accompagnare le attrezzature di lavoro ovunque siano utilizzate. Allegato VI comma Le funi e le catene debbono essere sottoposte a controlli trimestrali in mancanza di specifica indicazione da parte del fabbricante. Allegato VII Verifiche di attrezzature. Elenco delle attrezzature da sottoporre a verifica: 1) scale aeree ad inclinazione variabile;... 5) funi e catene di impianti ed apparecchi di sollevamento; 6) funi e catene di impianti ed apparecchi di trazione; 7) gru ed apparecchi di sollevamento di portata superiore a 200 kg.... What the Legislative Decree 81/08 states Law 81/08 on the safety of workers states that work equipment must be subject to periodic inspection. Legislative Decree 81/08 Article 36, Provisions concerning work equipment - Paragraph 2:...periodic inspections on equipment for which inspections are deemed mandatory. In any event, the methods and technical procedures of the related inspections comply with the legal requirement corresponding to the one according to which the equipment was manufactured. Legislative Decree 81/08 Title III, Art. 71, paragraph 8: The employer... shall ensure that equipment... are subject to periodic inspections in order to ensure proper installation and maintenance under good safety conditions. Legislative Decree 81/08 Title III, Article 71, paragraph 9: The results of the inspections... are available to the supervisory authority for a period of three years from the date of the last registration... A document of the last inspection must accompany all work equipment wherever they are used. Attachment VI - paragraph Ropes and chains must be subject to quarterly inspections in the absence of specific instructions by the manufacturer. Attachment VII Equipment tests. List of equipment to be tested: 1) Aerial ladders with adjustable slope;... 5) Ropes and chains of lifting equipment and systems; 6) Ropes and chains of pulling equipment and systems; 7) Cranes and lifting equipment with a capacity higher than 200 kg....

5 fas assiste le aziende Fas supports companies Prodotti soggetti a verifica Le attrezzature di sollevamento che rientrano nello scopo del servizio di verifica in conformità al Decreto Legislativo 81/08 sono: - Funi di acciaio per gru; - Brache di catena grado 8 e grado 10; - Brache di fune di acciaio; - Brache di fibra sintetica; - Accessori di sollevamento standard quali grilli, golfari, ganci; - Pinze; - Paranchi a catena manuali, elettrici e pneumatici; - Bilancini, spreader, ganci a C, staffe; - Dispositivi di protezione individuale; - Tenaglie; - Attrezzi di sostegno; - Scale; - Carrelli elevatori: forche e catene. Fas programma sicurezza Gli obiettivi della FAS Servizio Sicurezza sono orientati alla sicurezza ed alla consulenza: Verifiche ispettive secondo D. Lgs. 81/08; Consulenza tecnica e corsi di formazione; Interventi post vendita; Collaudi e prove di carico. Lo staff tecnico è così strutturato: Responsabili di prodotto: - Funi - Sottogancio - D.P.I. - Controlli Non Distruttivi (VT. LP, MT, UT, MIT) Reparto collaudo ed ispezione in sede e mobile; Supporto alla progettazione in 2d per l emissione di disegni tecnici CAD. Products subject to inspection Lifting equipment that fall within the scope of the inspection service in accordance with Legislative Decree 81/08 are: - Steel wire ropes for cranes; - Chain slings grade 8 and grade 10; - Steel wire rope slings; - Synthetic fiber slings; - Standard lifting accessories such as shackles, eyebolts, sheet lifting equipment; - Clamps; - Pneumatic, electric and manual chain hoists; - Lifting beams, spreader, C shaped hooks, brackets; - Personal protective equipment; - Tongs; - Supporting equipment; - Ladders; - Forklifts: Forks and chains. Fas safety program FAS Servizio Sicurezza objectives are aimed at safety and consulting: Inspections according to Legislative Decree 81/08; Technical advice and training courses; After sale support; Testing and load testing. The technical staff is organized as follows: Product managers: - Wire ropes - Under-hook Lifting Devices - Personal Protective Equipment (P.P.E.) - Non Destructive Testing (VT. LP, MT, UT, MIT) Testing and inspection department in-house and mobile; Design support in 2D for the preparation of CAD drawings.

6 Divisione Servizio Sicurezza Safety Service Organizzazione delle verifiche periodiche Il veicolo attrezzato con strumenti di misura e controllo dispone anche di: Apparecchiatura per controllo Magneto-Induttivo. Bobina magnetoscopica con lampada per controlli con liquidi fluorescenti. Giogo magnetoscopico. Liquidi penetranti. Rilevatore di difetti a ultrasuoni. Computer di bordo per l emissione dei registri di controllo. Personale qualificato, munito di importante esperienza sul campo e di qualifiche ottenute a seguito di corsi di formazione specifici. Le qualifiche sono così suddivise: Certificazione CICPND al Livello 2 per personale esperto nei Controlli Non Distruttivi sulle funi metalliche impiegate per il sollevamento, il Trasporto di Persone e di Cose e per Tensostrutture (MIT). Certificazione CICPND al Livello 2 di personale addetto alle Prove Non Distruttive per metodo magnetoscopia (MT). Secondo norme UNI EN 473 ed ISO Certificazione CICPND al Livello 2 di personale addetto alle Prove Non Distruttive per metodo ultrasonoro (UT). Secondo norme UNI EN 473 ed ISO Certificazione CICPND al Livello 2 di personale addetto alle Prove Non Distruttive per metodo liquidi penetranti (LP). Secondo norme UNI EN 473 ed ISO Certificazione CICPND al Livello 2 di personale addetto alle Prove Non Distruttive per metodo visivo (VT). Secondo norme UNI EN 473 ed ISO Certificazione per Gestione dei dispositivi di protezione individuale. Corso di formazione sul controllo delle funi di acciaio per gru secondo UNI ISO 4309:2011. Corsi di formazione sul controllo di brache di catena in acciaio grado 8 e grado 10 secondo EN 818 ed EN Corso di formazione per Conduttori/operatori di Piattaforme Elevabili. Corso di formazione per Conduzione in sicurezza carroponti e sistemi di sollevamento. Modalità delle verifiche periodiche La Verifica Ispettiva viene eseguita seguendo le seguenti fasi operative. Primo intervento in loco per determinare la quantità, qualità dei prodotti da sottoporre a verifica e dell ambiente di lavoro in cui opera. Definizione della data e modalità degli interventi con il supporto logistico FAS in accordo alla disponibilità del committente. Intervento vero e proprio della squadra presso la sede durante la quale viene eseguita l identificazione delle attrezzature e delle certificazioni CE correlate. Successivamente vengono eseguiti i controlli secondo le norme tecniche di riferimento, l eventuale riparazione e l emissione dei verbali di controllo sia in formato cartaceo che informatico. Organization of periodic inspections The vehicle equipped with measuring and testing instruments has also available: Equipment for magneto-inductive testing Magnetoscopic coil with lamp for testing with fluorescent liquids Magnetoscopic yoke Penetrating liquids Ultrasonic flaw detector On-board computer to issue testing registers Qualified personnel, with significant experience on the field and qualifications obtained as a result of specific training courses. The qualifications are subdivided as follows: Level 2 CICPND certification for skilled personnel in Non-Destructive Testing on wire rope used for Lifting, Transportation of Persons and Properties and Tensile Structures (MIT). Level 2 CICPND certification for personnel assigned to Non- Destructive Testing using the magnetic particle method (MT) according to UNI EN 473 and ISO Level 2 CICPND certification for personnel assigned to Non-Destructive Testing using the ultrasound method (UT) according to UNI EN 473 and ISO Level 2 CICPND certification for personnel assigned to Non- Destructive Testing using the penetrant liquids (LP) according to UNI EN 473 and ISO Level 2 CICPND certification for personnel assigned to Non- Destructive Testing using the visual method (VT) according to UNI EN 473 and ISO Certification to Manage personal protective equipment. Training course to test steel wire ropes for cranes according to UNI ISO 4309:2011. Training course to test chain slings in steel grade 8 and grade 10 according to EN 818 and EN Training course for Drivers/operators of Lifting Platforms. Training course to Drive safely bridge-cranes and lifting systems. Methods for periodic inspections The Inspection is carried out according to the following procedures. The first visit occurs on-site to assess the quantity and quality of the products to be inspected and the work environment in which they operate. Date and operating procedures for the inspections are defined with the logistical support of FAS according to the availability of the customer. The team visit takes place at the facility and the identification of the equipment and related EC certifications are carried out. The inspections are carried out in accordance with the technical regulations of reference, and any repairs required are identified at time of issuing of the inspection reports, which are issued both in paper and digital format. After each inspection, all equipment is provided with a serial number, identification of equipment capacity and visible proof that the inspection occurred. If the result is one of noncompliance, the equipment will be placed in a special area not available to operators. Al termine di ogni verifica tutte le attrezzature saranno munite di numero di matricola, identificazione della portata ed evidenza visiva dell avvenuto controllo. In caso di esito non conforme l attrezzatura sarà messa in apposita area non accessibile agli operatori.

7 fas assiste le aziende Fas supports companies Il controllo ultrasuoni Metodo per la ricerca di difetti su attrezzature di sollevamento. Descrizione Con l apparecchiatura Ultrasuoni è possibile ricercare la presenza di difetti su particolari metallici sia ferrosi che amagnetici. Grazie a questo sistema, è possibile inoltre ricercare difetti in profondità, migliorativo ovvero rispetto ai metodi tradizionali quali magnetoscopia (MT) o liquidi penetranti (LP), che consentono il rilievo di difetti solo superficiali o sub-superficiali. Applicazione Nel settore del sollevamento, tale metodologia viene applicata per ricercare difetti che possono nascere a seguito di fenomeni di fatica, usura o sovraccarico. Le parti soggette a questi fenomeni e quindi sottoposte a verifica UT sono: - Saldature. - Perni. - Attacchi di sospensione. - Ganci di sollevamento di gru. - Forche e staffe. Campo di applicazione A seguito di quanto sopra specificato risulta quindi opportuno integrare i controlli UT ai tradizionali controlli visivi (VT), dimensionali e magnetoscopici (MT) sulle seguenti tipologie di attrezzature: - Bilancini. - Parti strutturali di gru. - Forche di muletti. - Perni portanti. La strumentazione La F.A.S. Servizio Sicurezza dispone di strumentazione Panametrics - NDT, con sonde sia longitudinali che angolari, allo scopo di poter operare su tutte le tipologie di parti da controllare. La procedura di controllo prevede l utilizzo di strumentazione calibrata con blocco di taratura idoneo. Ultrasonic monitoring A Method to detect defects on lifting equipment. DescriptioN The ultrasonic equipment allows detecting the presence of defects on both ferrous and non-magnetic metal elements. Thanks to this method, it is also possible to detect defects in depth; such method is improved compared to traditional methods such as magnetic particle (MT) testing or penetrant liquids (LP) testing, which allow just to detect surface or subsurface defects. Application In the field of lifting equipment, this procedure is applied to detect defects that may arise as a result of wear and tear, overload etc. The parts subject to these events and thus subject to UT testing are: - Welding - Pins - Hanging connections - Lifting hooks for cranes - Forks and brackets. Field of Application As a result of the above, it is therefore appropriate to combine UT testing to traditional visual testing (VT), and to physical and magnetic particle testing (MT) to the following types of equipment: - Lifting beams - Structural elements of cranes - Forks of forklift trucks - Bearing pins Instrumentation F.A.S. Servizio Sicurezza is equipped with Panametrics-NDT instrumentation with longitudinal and angular probes, in order to operate on all kinds of elements to be inspected. The inspection procedure requires the use of calibrated instrumentation with a suitable calibration block.

8 Divisione Servizio Sicurezza Safety Service Qualifica del personale Il controllo Ultrasonoro è normato secondo UNI EN 473 (così come magnetoscopico MT, liquidi penetrabili LP e Visivo VT), per questo motivo i tecnici che eseguono tali verifiche hanno conseguito il II Livello CiCPnD secondo EN 473. Alcuni esempi Si riportano di seguito solo a titolo esemplificativo due esempi riguardanti: Grafico rilasciato dalla macchina riportante un difetto riscontrato. Controllo svolto con sonda angolare. Documentazione Per ogni articolo viene rilasciato un verbale di controllo riportante tutti i dati di identificazione, i dati della strumentazione utilizzata, l esito della verifica oltre alla firma del tecnico qualificato che ha eseguito il controllo. Personnel qualification The ultrasonic inspection is regulated according to UNI EN 473 (such as magnetoscopic MT, penetrant liquids LP and Visual VT), for this reason the company s technicians performing these inspections were awarded CiCPnD Level II according to EN 473. A few examples Two examples are shown below: Diagram from the machine showing a detected defect. Inspection carried out with angular probe on the fork of a forklift truck. Documentation For each item an inspection report is issued showing the identification data, data of the instrumentation used, the result of the inspection in addition to the signature of the qualified technician who performed the inspection. Il controllo gausmetrico Metodo per la misura del campo magnetico residuo su magneti permanenti. Il Gaussometro (vedi foto) è uno strumento con il quale è possibile rilevare il campo magnetico residuo sui magneti permanenti. In questo modo è possibile verificare in loco, tramite l utilizzo di una sonda, se il magnete in uso ha ancora la forza necessaria per garantire la portata. Gaussmeter inspection This is a method used to measure the residual magnetic field on permanent magnets. The Gaussmeter (see figure) is an instrument with which it is possible to detect the residual magnetic field on permanent magnets. This way it is possible to verify on site, through the use of a probe, if the magnet in use still has the necessary strength to ensure the lifting capacity. Each FAS team has an instrument of this type available and the adequate expertise to use it. Ogni squadra della FAS Servizio Sicurezza dispone di uno strumento di questo tipo e della competenza necessaria al suo utilizzo.

9 fas assiste le aziende Fas supports companies Consulenza tecnica Il Servizio Sicurezza è in continuo contatto con la propria clientela e con le principali aziende costruttrici di primi impianti con l obiettivo di: Collaborazione con gli uffici progettazione per la definizione di innovazioni tecniche o di nuove soluzioni applicative nell ambito del sollevamento; Assistenza normativa e continuo aggiornamento delle leggi e/o normative tecniche di settore. FAS è associata all UNI e partecipa attivamente alla relativa Sottocommissione 2: Apparecchi di sollevamento e relativi accessori. Corsi di formazione Vengono progettati ed effettuati corsi di formazione del personale sulle tematiche del sollevamento. Tali corsi vengono preparati in base alle effettive esigenze del cliente, ma si possono effettuare anche corsi di base come ad esempio: Funi di acciaio per gru: tipologia ed applicazione; Imbracature: scelta e corretto utilizzo. Interventi post vendita Il Servizio Sicurezza effettua interventi presso i cantieri o le aziende al fine di assistere il cliente in caso di dubbi sulla persistenza della conformità del prodotto o per valutare scelte tecniche diverse. Collaudi e prove di carico Su richiesta del cliente, è possibile effettuare presso la sede FAS prove di carico o collaudi di ogni genere. Il Reparto Qualità è infatti attrezzato per eseguire: Prove di trazione fino a 100 tonnellate; Controlli Non distruttivi secondo EN 473. Collaudi con Ispettori di Enti teri quali RINA, BV, Lloyd s Register, DNV, TUV o altri secondo richiesta del committente; Prove di zincatura, di trazione, di torsione e di piegamenti alternati sui fili. Technical consulting FAS Servizio Sicurezza is constantly in touch with the customers and with the main manufacturers of major equipment with the purpose to: Cooperate with the design departments to identify technical innovations or new application solutions in the lifting field; Provide support and constant updates on laws and/or technical standards in the field FAS is associated to UNI and actively participates to Subcommission 2: Lifting equipment and related accessories. Training courses The Company plans and implements training courses on lifting equipment. The courses are prepared according to the needs of the customer, but FAS can also perform basic courses such as: Steel wire ropes for cranes: type and application; Slings: choice and correct use. After sale support The Safety Service performs inspections at construction sites or at companies premises to support the customers in case of doubts about the compliance of the product or to evaluate different technical solutions. Tests On request of customer, it is possible to carry out load testing or testing of any kind at FAS premises. In fact, the Company s Quality Department is equipped to carry out: Tensile tests up to 100 tons; Non-destructive testing according to EN 473. Testing with Inspectors of Agencies such as RINA, BV, Lloyd s Register, DNV, TUV or others according to customer s request; Testing of galvanization, traction, torsion and alternating bending on wires.

10 Divisione Servizio Sicurezza Safety Service Il controllo magneto induttivo Nell ambito dell attività di verifica periodica sviluppata da FAS S.p.A., grazie al lavoro della propria divisione FAS Servizio Sicurezza, è rilevante la necessità di dare un servizio sempre più completo ai propri clienti. Per questo, da oggi, nello specifico settore delle funi di acciaio, Fas Servizio Sicurezza è in grado di effettuare i controlli rispettando al 100% quanto richiesto dalla Normativa Internazionale UNI ISO 4309:2011. La norma richiede, oltre alle verifiche visive e dimensionale, l effettuazione del Controllo Non Distruttivo tramite controllo magnetico. Grazie all utilizzo di questa apparecchiatura è possibile verificare l integrità della fune sia esternamente che internamente, poiché il campo magnetico creato dalla stessa è in grado di verificare l omogeneità della fune evidenziando riduzioni di diametro, rottura di fili, corrosioni, abrasioni, ecc. CAMPI DI APPLICAZIONE Le gru sulle quali è possibile effettuare il controllo magneto-induttivo sono: - Gru portuali (semoventi e fisse). - Gru a ponte; - Gru a bandiera; - Autogru. TIPOLOGIE DI FUNI VERIFICABILI La gamma di funi verificabili è completa, dalle tradizionali 6 trefoli con anima tessile o metallica alle più complesse 8, 9 o 10 trefoli con anima metallica plastificata fino ad arrivare alla funi antigirevoli. LA TECNOLOGIA APPLICATA Il segnale fornito dallo strumento è di due tipi, LF (Localised Fault) ed LMA (Loss of Metallic Area), che fornisce dati di controllo qualitativi e quantitativi. I dati vengono trasmessi direttamente su un PC portatile tramite cavo di connessione o connessione wi-fi, ed in casi particolari è possibile scaricarli su una memoria portatile per poterli poi analizzare in un secondo tempo. La qualità del segnale viene visualizzata tramite dei grafici (come nell esempio di figura 1). Magneto-inductive testing As part of the periodic inspection activity developed by FAS S.p.A., thanks to the work of its branch, FAS Security Service deems it necessary to offer a service to its customers that is always more complete. For this reason, today, in the field of steel wire ropes, FAS Security Service can carry out inspections meeting in full the requirements of the International Standards UNI ISO 4309:2011. This standard requires, in addition to visual and physical inspections, the implementation of Non-Destructive Testing using magnetic testing. Thanks to the use of this equipment it is possible to check the integrity of the rope, both externally and internally, because the magnetic field created by the rope allows assessing the evenness of the rope, highlighting diameter reductions, breaking of wires, corrosion, abrasion, etc. FIELD OF APPLICATION The cranes on which it is possible to carry out magnetoinductive testing are: - Harbour cranes (self-moving and fixed) - Overhead cranes; - Jib cranes; - Mobile cranes. ROPES THAT CAN BE TESTED It is possible to test the entire range of available ropes, from the traditional 6 strands with textile or steel core to the more complex ropes with 8, 9 or 10 strands with plasticized steel core up to the non-rotating ropes. APPLIED TECHNOLOGY The instrument outputs two types of signals: LF (Localized Fault) and LMA (Loss of Metallic Area), which provides qualitative and quantitative testing data. The data are transmitted directly to a laptop using a connection cable or a wireless connection, and in special cases it is possible to download them on a portable memory so they can be analyzed later. The quality of the signal is displayed using diagrams (as in the example shown in Figure 1). Fig. 1

11 fas assiste le aziende Fas supports companies I DIFETTI RISCONTRABILI Lo strumento è in grado di evidenziare 3 difetti tipici delle funi di acciaio, indicando anche la loro posizione nella fune e la gravità del difetto. I difetti riscontrabili sono: Riduzione del diametro della fune, Numero visibile e non dei fili rotti. Corrosione esterna ed interna. La normativa tecnica internazionale UNI ISO 4309:2011 fornisce dei criteri di scarto molto dettagliati, ma non sempre è possibile individuarli con i tradizionali sistemi di analisi visiva e dimensionale. Con il controllo magneto-induttivo tutto ciò è possibile. QUALIFICA DEL PERSONALE L analisi magneto-induttiva (tecnicamente abbreviata MIT) può essere effettuata solo da personale qualificato di II livello MIT da Ente accreditato. I tecnici della FAS Servizio Sicurezza sono qualificati dai più prestigiosi Enti quali CICPND e RINA. Tale qualifica, sommata all esperienza maturata nel settore funi di acciaio per gru, consente ai tecnici di interpretare correttamente le indicazioni fornite dalla strumentazione. DETECTABLE DEFECTS The instrument can identify 3 typical defects of steel wire ropes, showing also their position in the rope and the severity of the defect. The detectable defects are: Diameter reduction of the rope, Number of visible and non-visible broken wires, Internal and external corrosion The international technical standard ISO 4309:2011 provides very detailed discarding criteria, but it is not always possible to detect defects using traditional visual and physical analysis systems. Using magneto-inductive testing this becomes possible. PERSONNEL QUALIFICATION Magneto-inductive analysis (technically known with the acronym MIT) can only be performed by personnel with MIT Level II qualification issued by a certified Agency. FAS Servizio Sicurezza technicians are certified by the most prestigious Testing Agencies, such as CICPND and RINA. This qualification, combined with the experience gained in the field of steel wire ropes for cranes, allows technicians to interpret correctly the information provided by the instruments.

12 FAS SpA Via dei Lavoratori, 118/ Cinisello Balsamo (MI) Tel Fax FAS Servizio Sicurezza srl Via dei Lavoratori, 118/ Cinisello Balsamo (MI) Tel Fax service safety icurezza servizio Ed

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8 Valutazione della Minimum Pressurizing Temperature (MPT) per reattori di elevato spessore realizzati in acciai bassolegati al Cr-Mo, in esercizio in condizioni di hydrogen charging Sommario G. L. Cosso*,

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza Irene Corradino Clinical Operations Unit Fondato nel 1998 con sede a Milano Studi clinici di fase I-II in oncologia, soprattutto in Italia, Svizzera, Spagna ARO = Academic Research Organization Sponsor/CRO

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO E LA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI INCONVENIENTI RELATIVE ALLE VARIANTI DEL PROGRAMMA NH-90

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO E LA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI INCONVENIENTI RELATIVE ALLE VARIANTI DEL PROGRAMMA NH-90 MINISTERO DELLA DIFESA Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l Aeronavigabilità ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE!

IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! !!! CFR21 PART 11! IL RISPETTO DEI REQUISITI! RELATIVI AI RECORD E FIRME ELETTRONICHE! APPLICATO AI SISTEMI! DI MONITORAGGIO IN CONTINUO Gianni Andreucci Origini CFR21 PART 11 Nel marzo del 1997 l FDA

Dettagli

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its

Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da Snam e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by Snam and its Codice Segnalazioni anche anonime Etico ricevute da e dalle società controllate Anonymous and non-anonymous reports received by and its subsidiaries The English text is a translation of the Italian official

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Declaration of Performance

Declaration of Performance Roofing Edition 06.06.2013 Identification no. 02 09 15 15 100 0 000004 Version no. 02 ETAG 005 12 1219 DECLARATION OF PERFORMANCE Sikalastic -560 02 09 15 15 100 0 000004 1053 1. Product Type: Unique identification

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

I l Cotto Nobile Arrotat o

I l Cotto Nobile Arrotat o I l Cotto Nobile Arrotat o RAPPORTO DI PROVA N. 227338 Data: 25062007 Denominazione campione sottoposto a prova: NOBILE ARROTATO UNI EN ISO 105454:2000 del 30/06/2000 Piastrelle di ceramica. Determinazione

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems.

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems. IQNet SR 10 Sistemi di gestione per la responsabilità sociale Requisiti IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la serie di Newsletter legate agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce all Asset Management e alla certificazione

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

PRESENTACION SINTETICA Y DATOS DE LA SOCIEDAD GEA SRL

PRESENTACION SINTETICA Y DATOS DE LA SOCIEDAD GEA SRL PRESENTAZIONE SINTETICA E DATI DELLA SOCIETA GEA SRL Lavagna, 11 Gennaio 2013 I piccoli impianti a fonti rinnovabili sono oggi la risposta più economica e immediata alla ricerca di soluzioni innovative

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form Parte A a cura del Mittente/Section A reserved to the Customer Parte B a cura dell Ufficio Postale/Section B reserved to the Post Office Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation difendi il made in Italy, scegli un azienda italiana La soluzione completa per l irrigazione Irritec realizza prodotti

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli