PROGRAMMA. Con il patrocinio di Senato della Repubblica Camera dei Deputati Regione Campania Comune di Napoli Ordine Farmacisti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA. Con il patrocinio di Senato della Repubblica Camera dei Deputati Regione Campania Comune di Napoli Ordine Farmacisti"

Transcript

1 Con il patrocinio di Senato della Repubblica Camera dei Deputati Regione Campania Comune di Napoli Ordine Farmacisti AIAC ANMCO COMEGEN FIMMG GIEC SIMEU CARDIAC RHYTHM MANAGEMENT NAPOLI 2014 Castel dell Ovo Maggio 2014 Direzione Scientifica e Coordinamento: Dr. Stefano Nardi e Dr. Luigi Argenziano

2 Venerdì 16 Maggio ,30-9,00 Saluto delle Autorità On. Stefano Caldoro Governatore Regione Campania On. Luigi De Magistris Sindaco di Napoli On. Raffaele Calabrò Deputato della Repubblica On. Stefano De Lillo Senatore Emerito Dr. Vincenzo Schiavone General Manager Pineta Grande Sessione A Lo Scompenso cardiaco acuto parte I Coordinatore Dr. Enrico G.M. Ruggiero Paolo Bellis (Napoli) Nicola De Luca (Napoli) SCA: dalle premesse fisiopatologiche a un corretto management Daniele Masarone (Napoli) SCA in età pediatrica: peculiarità e similitudini rispetto all età adulta Giuseppe Pacileo (Napoli) Il ventricolo destro forgotten chamber? Enrico G.M. Ruggiero (Napoli) Dal territorio all Ospedale poter fare, saper fare Mario Guarino (Napoli) In Pronto Soccorso comportamento in red room Fiorella Paladino (Napoli) 10,40-11,00 Discussione Discussant Dario Golia (Pozzuoli), Vitaliano Tiscione (Caserta) Vittorio Helzel (Napoli), Sergio De Filippo (Napoli). Sessione B Lo Scompenso cardiaco acuto parte II Coordinatore: Dr. Enrico G.M. Ruggiero Elvio De Blasio (Benevento) Nicolino Esposito (Napoli) Le nuove frontiere diagnostiche Ecocardiografia avanzata: guida nelle scelte terapeutiche Antonello D Andrea (Napoli) Approccio ecografico integrato whole body in area critica: è sempre dispnea cardiogena? Lucia Morelli (Napoli) Lo studio dei gas e dei disordini idro-elettrolitici: necessità diagnostica? Giovanna Guiotto (Napoli) Giorgio Bosso (Napoli) Le nuove frontiere terapeutiche Insufficienza cardio-renale acuta e ruolo delle tecniche renali sostitutive Gennaro Cice (Napoli) Unità cardio-polmonare e supporti ventilatori non invasivi in urgenza Salvatore Del Gaudio (Castel Volturno) Shock cardiogeno e supporti emodinamici invasivi Emilio D Avino (Roma) 13,30-14,00 Discussione Discussant Fabio Numis (Napoli), Antonino Maffei (Avellino) Sossio Verde (Napoli), Luciano Abbruzzese (Napoli) Celestino Beneduce (Avellino) 11,00-11,30 Coffe Break 14,00-15,00 Light Lunch

3 Sessione C Lo Scompenso cardiaco cronico - Parte I Antonio D Onofrio (Napoli) Miguel Viscusi (Caserta) 15,00-15,20 Selezione dei pazienti HF da candidare alla terapia elettrica di resincronizzazione. I limiti dell ECG ed il valore aggiunto dell ecocardiografia Sergio Severino (Napoli) 15,20-15,40 L ecostress nella selezione del paziente per la resincronizzazione: dalla dissincronia dinamica alla vitalità miocardica Biagio Liccardo (Napoli). 15,40-16,00 TC cardiaca multistrato e angio-cardio-rmn: qual è il loro valore aggiunto nell identificazione dei pazienti candidabili alla CRT? Santo Dellegrottaglie (Acerra). 16,00-16,20 Quanto la stimolazione biventricolare si avvicina a quella fisiologica? Gabriele Zanotto (Legnago). 16,20-16,40 Programmazione eco-guidata post-impianto di CRT per l ottimizzazione dei ritardi: E veramente utile? E come cambiano i risultati? Vittorio Palmieri (Avellino). 16,40-17,00 Quando la terapia elettrica non funziona di chi è la colpa? Il problema dei non responders e come cambiano i risultati in presenza di comorbidità Fernando Coltorti (Napoli) 17,00-17,20 Discussione Discussant: Debora Di Maggio (Caserta), Filippo Finizio (Castel Volturno), Elpidio Pezzella (Castel Volturno), Antonio Ruocco (Napoli). 17,00-17,30 Coffe Break Sessione D Lo Scompenso cardiaco cronico parte II Giuseppe di Benedetto (Salerno) Paolo Pepino (Castel Volturno) 17,30-17,50 I sistemi di assistenza meccanica e le strategie terapeutiche per il recupero precoce a breve ed a lungo termine Francesco Musumeci (Roma) 17,50-18,10 Scompenso cardiaco e coronaropatia: impatto della rivascolarizzazione miocardica percutanea precoce sulla successiva evoluzione della patologia Raffaele Papa (Formia) 18,10-18,30 Rivascolarizzazione miocardica chirurgica, in arresto di circolo ed a cuore battente, nei pazienti con quadro clinico di scompenso conclamato: quale tecnica è preferibile? E quali i risultati? Luigi Piazza (Caserta). 18,30-18,50 Scompenso cardiaco e patologia della valvola aortica: quale il ruolo della TAVI? Roberto Violini (Roma) 18,50-19,10 Scompenso cardiaco nel contesto della patologia della valvola mitrale Alessandro Pardini (Terni) 19,10-19,30 Storm aritmico nel paziente portatore di ICD con bassa LVEF. Il ruolo dell ablazione transcatetere. Marco Zardini (Parma) 19,30-19,50 Approccio ragionato nella gestione dei sanguinamenti nei pazienti HF che necessitano di intervento di CCH imminente Gennaro Ismeno (Caserta) 19,50-20,00 Discussione Discussant Salvatore Giordano (Castel Volturno), Germano Coronella (Castel Volturno), Piermario Oliviero (Castel Volturno), Raffaella Provenzano (Castel Volturno) 20,00-20,30 Lettura Magistrale La situazione italiana sui risultati a breve e lungo termine del trapianto o Maurizio Cotrufo (Napoli)

4 Sabato 17 Maggio 2014 Sessione A Strategie diagnostiche e terapeutiche nel trattamento dello scompenso cardiaco cronico Gerardo Rasetti (Pescara) Carmine Chieffo (Napoli) 9,00-9,20 Meccanismi molecolari coinvolti nel processo di rimodellamento ventricolare sinistro nell insufficinza cardiaca. Giuseppe Lembo (Roma) 9,20-9,40 Il supporto offerto dai sistemi di monitoraggio remoto nei pazienti portatori di device : analisi critica di costo-efficacia tra rimborsabilità, contenimento della spesa e razionalizzazione delle risorse sanitarie Leonardo Calò (Roma) 9,40-10,00 Analisi e valutazione della funzione ventricolare destra mediante metodica ecocardiografica nel paziente HF: quanto è utile nel seguire l evoluzione della patologia da un punto di vista prognostico? Pio Caso (Napoli) 10,00-10,20 Come ottimizzare il trattamento farmacologico domiciliare del paziente HF, tra amici certi, falsi amici e nuovi amici? Dalle linee guida alla medicina basata sull evidenza Bruno Trimarco (Napoli) 10,20-10,40 Quando l impiego dell ICD/CRT-D diventa mandatorio: dalle linee guida alla medicina basata sull evidenza Francesco Solimene (Salerno) 10,40-11,00 Elementi utili per effettuare una corretta stratificazione prognostica del rischio aritmico nei pazienti HF a rischio di morte improvvisa Paolo Pieragnoli (Firenze) 11,00-11,20 Scompenso o cronico ed ipertensione arteriosa resistente: qual è il ruolo per la denervazione renale Francesco Versaci (Campobasso) Sessione B Sincope e morte cardiaca improvvisa Ferdinando Alfano (Avellino) Lucio Santangelo (Napoli) 12,00-12,20 Diamo forte e chiaro un messaggio per non morire: le molte facce della prevenzione della morte cardiaca improvvisa (dati regionali e/o nazionali sull arresto cardiaco intra ed extra-ospedaliero) Alessio Borrelli (Roma) 12,00-12,40 Sincope, pre-sincope, lipotimia o pre-lipotimia nella cardiomiopatia ipertrofica: E tutto chiaro? Pietro Francia (Roma) 12,40-13,00 Dalla valutazione iniziale in Pronto Soccorso fino al ricovero ospedaliero o al trattamento ambulatoriale: best practices per stratificare correttamente chi tra i pazienti con episodi sincopali è a rischio di morte improvvisa? Gerardo Nigro (Napoli) 13,00-13,20 Valore prognostico delle aritmie ventricolari nei cuori sani e negli atleti: come identificare le categorie a rischio? Giuseppe Bagliani (Foligno) 13,20-13,40 Il ruolo della genetica nella stratificazione prognostica del rischio aritmico delle cardiopatie aritmogene sine materia Riccardo Cappato (Milano) 13,40-14,00 Novità terapeutiche nel trattamento della morte improvvisa Adriano Salvati (Roma) 14,00-15,00 Light Lunch 11,20-11,30 Discussione Collegiale 11,30-12,00 Coffe Break

5 Sessione C Sincope e morte cardiaca Improvvisa in ambito sportivo e nel contesto delle cardiopatie congenite Giovanni Rovaris (Monza) Pasquale Guarini (Acerra) 15,00-15,20 Valutazione funzionale e rischio aritmico nell atleta: dalle linee-guida alla medicina basata sull evidenza Elpidio Pezzella (Castel Volturno) 15,20-15,40 Sincope nell atleta: quando è possibile fermarsi agli esami di primo livello e quando invece diventa mandatorio andare oltre? Giovanni Carreras (Terni) 15,40-16,00 La prevenzione della morte improvvisa e l emergenza sui campi di calcio: dell organizzazione societaria alla pratica clinica. E le società dilettantistiche? Alfonso de Nicola (Castel Volturno) Raffaele Canonico (Castel Volturno) 16,00-16,20 Valore prognostico delle aritmie ventricolari nei cuori sani e negli atleti: qual ruolo per lo studio elettrofisiologico? Marcello Brignoli (Caserta) 16,20-16,40 Cardiopatie congenite e rischio aritmico: il modello organizzativo dell ambulatorio dei GUCH Berardo Sarubbi (Napoli) 16,40-17,00 Cardiopatie congenite e rischio aritmico: Quando ricorrere ai device impiantabili? E quando all ablazione trans-catetere? Fabrizio Drago (Roma) 17,00-17,20 Discussione Discussant Raffaella Scarafile (Napoli), Giancarlo Scognamiglio (Napoli) Marcello de Divitiis (Napoli) Sessione D Fibrillazione atriale e terapia anticoagulante Highlights 2014 Coordinatori: Dr. Stefano Nardi e Dr Luigi Argenziano Germano di Sciascio (Roma) Marino Scherillo (Benevento) 17,30-17,50 Tra rischio trombo-embolico e rischio emorragico: come districarsi nella gestione domiciliare del paziente in TAO? Luciano Moretti (Ascoli) 17,50-18,10 Quale è il ruolo dei nuovi anticoagulanti orali nella procedure di CVE ed in quelle di ablazione dell FA nella prevenzione dello stroke cardio-embolico? Marco Maria Pirrami (Terni) 18,10-18,30 Rivaroxaban, Apixaban e Dabigratan: con il loro avvento, gli inibitori della vitamina K hanno ancora un ruolo o sono destinati progressivamente a sparire, insieme ai centri TAO? Luciano Marullo (Castel Volturno) 18,30-18,50 I sistemi di chiusura percutanea a filtro ed a membrana dell auricola sinistra: analisi dei trials e realtà nella pratica clinica Antonio Rapacciuolo (Napoli) 18,50-19,10 Chiusura percutanea dell auricola sinistra: procedura stand alone o in combinazione con l ablazione transcatetere della fibrillazione atriale? Gaetano Senatore (Ciriè) 19,10-19,30 Discussione Discussant Vincenzo Russo (Napoli), Bruno Golia (Napoli) 17,00-17,30 Coffe Break

6 Domenica 18 Maggio, 2014 Sessione A Fibrillazione atriale e terapia ablativa Highlights 2014 Annibale Sandro Montenero (Roma) Giuseppe De Martino (Salerno) 9,00-9,20 Obbiettivi reali, miraggi e false chimere. Quali sono i reali target da perseguire nell ablazione dell FA? Saverio Iacopino (Bari) 9,20-9,40 Ablazione dell FA in presenza di disfunzione ventricolare sinistra e/o di comorbidità. Quali sono i risultati? E come cambiano le indicazioni all ablazione? Andrea Colella (Firenze) 9,40-10,00 Recidiva di FA e tachicardie incisionali post-ablazione: quando re-intervenire e quando invece conviene fermarsi? Valentino Ducceschi (Napoli) 10,00-10,20 Pros and Cons dei cateteri irrigati e di quelli con contact force : come la tecnologia ci cambia il modo di lavorare Massimo Grimaldi (Acquaviva delle Fonti) 10,20-10,40 Ablazione TC con cateteri multi-elettrodo: qual è l evidenza clinica dopo circa pazienti trattati? Giampiero Maglia (Catanzaro) 10,40-11,00 La crio-ablazione: evidenza clinica di un nuovo standard per l ablazione dopo oltre pazienti trattati Gianluca Zingarini (Perugia) 11,00-11,20 L ablazione chirurgica dell FA: in che modo? Con quale tecnica? E quali i risultati? Valentino Borghetti (Terni) 11,20-11,30 Discussione Discussant Emanuele Romeo (Napoli), Carmine Mancusi (Salerno) Sessione B Integrazione Ospedale/Territorio nella gestione dello Scompenso o in collaborazione con FIMMG Antonio Sardu (Napoli) Luciano Fattore (Caserta) 12,00-12,20 La gestione domiciliare del paziente HF dimesso dall Ospedale che torna a casa dall ospedale. Il problema della comunicazione tra le diverse figure professionali Raffaele Nicois (Napoli) 12,20-12,40 Analisi critica e confronto tra diversi modelli organizzativi per rilevare precocemente gli eventi cardiovascolari: il ruolo della telemedicina Michelangelo Canciello (Napoli) 12,40-13,00 La terapia di resincronizzazione elettrica: come e quanto ha modificato la storia naturale dello scompenso cardiaco? Mattia Liccardo (Pozzuoli) 13,00-13,20 Il supporto offerto dai sistemi di monitoraggio remoto applicato ai device impiantabili: che cosa sono in grado di leggere realmente? E quanto impattano nella vita reale? Carmine Muto (Nola) 13,20-13,40 Uno sguardo al futuro: come la tecnologia multi-sensore integrata nei dispositivi impiantabili rivoluzionerà il nostro modo di pensare Francesco Vetta (Roma) 13,40-14,00 Discussione Discussant Raimondo Calvanese (Napoli) Michele Santoro (Vallo della Lucania) Arturo Grimaldi (Napoli) Iolanda Felaco (Napoli) 14,00-15,00 Light Lunch 11,30-12,00 Coffe Break 15,00-16,00 Chiusura del corso e consegna degli attestati

7 Venerdì 16 Maggio 2014 CORSO DI ILS (09,00-12,00) A numero chiuso e previa prenotazione Coordinatore: Dr. Maurizio Santomauro 15,40-16,00 Nuova tecnologia Carto 3 V3 VISITAG e Contact Force: quali i vantaggi nel trattamento della Fibrillazione Atriale Persistente? Giulio Zucchelli (Pisa) 16,00-16,20 Update e Risultati degli ultimi Studi clinici sulla Ablazione della Fibrillazione Atriale Matteo Anselmino (Torino) 16,20-16,30 Domande e risposte SIMPOSIO NAYAMED (12,30-14,00) Un iniezione di novità nel Sud Italia 12,30-12,50 Un approccio dirompente: le origini di NayaMed (Bernard Kuermmerli, Senior Partner, Innosight) 12,50-13,10 Il sistema Instant Tech Support: parlano i fatti (Dr. Mauro Biffi, Bologna) 13,10-13,30 Instant Tech Support in azione: Live Case dalla Casa di Cura Pineta Grande (Stefano Nardi e Luigi Argenziano, Castel Volturno) 13,30-13,50 Pineta Grande : un Centro di Eccellenza NayaMed (Vincenzo Schiavone, Castel Volturno) 13,50-14,00 Domande e Risposte SIMPOSIO BIOSENSE-WEBSTER (15,00-16,30) Meet the Expert Fibrillazione Atriale Coordinatori: Dr. Stefano Nardi, Dr. Luigi Argenziano Massimo Grimaldi (Acquaviva delle Fonti) Gaetano Senatore (Cirie ) SIMPOSIO BIOSENSE-WEBSTER (17,00-18,30) Aritmie cardiache: l elettrofisiologo risponde Coordinatori: Dr. Stefano Nardi, Dr. Luigi Argenziano Claudio Pandozi (Roma) Valentino Ducceschi (Napoli) 17,00-17,20 Perché l ablazione transcatetere è una valida e sicura alternativa alla terapia farmacologica nel trattamento delle aritmie sopraventricolari? Luigi Sciarra (Roma) 17,20-17,40 Ablazione transcatetere in età pediatrica: Efficacia e sicurezza della tecnologia Carto 3 nel trattamento delle aritmie cardiache Fabrizio Drago (Roma) 17,40-18,00 Fibrillazione Atriale: Le nuove Linee Guida sul trattamento ablativo e prevenzione dei rischi associati alla patologia Francesco Solimene (Salerno) 18,00-18,20 Come la tecnologia Contact Force rende sicura ed efficace l ablazione della Fibrillazione Atriale? Edoardo Celentano (Bari) 18,20-18,40 Fibrillazione Atriale e ictus cardioembolico: misure legislative, strategie di prevenzione e accesso alle nuove terapie Maurizio Santomauro (Napoli) 18,40-19,00 Domande e Risposte 15,00-15,20 Trattamento della Fibrillazione Atriale Parossistica: come e perché usare la tecnologia nmarq Ezio Soldati (Pisa) 15,20-15,40 Ablazione multielettrodo irrigata: vantaggi dell energia unipolare e bipolare Cesare Storti (Pavia)

8 Sabato 17 Maggio 2014 Corso interattivo (9,00-12,00) Ecografia in area critica: dal sintomo alla diagnosi! A numero chiuso e previa prenotazione Coordinatori: Dr. Antonello D Andrea e Dr. Biagio Liccardo 9, Dispnea (ecografia del torace/edema interstiziale/ patologia pleuro-polmonare) Biagio Liccardo (Napoli) ,00 Casi clinici Enza Di Palma (Napoli) Filippo Finizio (Napoli) 10, Shock volemia/sepsi/complicanze meccaniche post-ima) Antonello D Andrea (Napoli) ,00 Casi clinici Alberto Forni (Napoli) Elpidio Pezzella (Castel Volturno) 11, Arresto e peri-arresto (Protocolli durante RCP) Rosangela Cocchia (Napoli) ,00 Casi clinici Francesca Castaldo (Napoli) Francesca Martone (Napoli) SIMPOSIO MEDTRONIC (12,30-14,00) L evoluzione tecnologica al servizio del cardiologo: news from Industry Gabriele Zanotto (Legnago) Roberto Verlato (Camposampiero) 12,30-13,00 Con il suo pacemaker/defibrillatore, non si può effettuare una risonanza magnetica : una frase obsoleta o attuale? Il punto di vista del radiologo Gianluca Pontone (Milano) Il punto di vista del cardiologo Paolo Bonfanti (Varese) 13,00-13,15 Tecnologie One Shot nell ablazione dell FA: cosa sappiamo dopo pazienti trattati? Giampiero Maglia (Catanzaro) 13,15-13,30 Utilizzo del nuovo Sistema Iniettabile Reveal LINQ per il monitoraggio continuo della FA nel monitoraggio post-ablazione Massimo Moltrasio (Milano) 13,30-13,45 Utilizzo del nuovo Sistema Iniettabile Reveal LINQ per il monitoraggio continuo della FA nella prevenzione dello stroke Giovanni Rovaris (Monza) 13,45-14,00 Discussione SIMPOSIO L interpretazione dell ECG nella in Emergency Room (15,00-17,00) Coordinatore: Dr. Enrico G.M. Ruggiero 15,00-17,00 Rapida interpretazione in area critica perle e tranelli Enrico G. Ruggiero (Napoli)

9 SIMPOSIO SULL IPERTENSIONE ARTERIOSA (ore 17,30-19,00) Dal danno d organo allo scompenso cardiaco Nicola De Luca (Napoli) Guido Iaccarino (Salerno) 17,30-17,50 Aggiornamento delle linee guida ESH/ESC: cosa c è di nuovo? Marcello de Divitiis (Napoli) 17,50-18,10 Ipertensione arteriosa e danno d organo: qual è la reale dimensione del problema? Carmine Vecchione (Salerno) 18,10-18,30 Il blocco del SRA: è realmente indispensabile nella terapia cardiovascolare? Giovanni Rosiello (Napoli) 18,30-18,50 Dal ipertensione arteriosa allo scompenso cardiaco: è ancora una realtà? Carmine Morisco (Napoli) 18,50-19,00 Discussione collegiale SIMPOSIO BOSTON SCIENTIFIC (12,00-13,30) Le nuove tecnologie che fanno la differenza : Serafino Orazi (Rieti) Valeria Calvi (Catania) 12,00-12,20 La stimolazione del ventricolo sinistro con catereri quadripolari: quali vantaggi per il medico? Quali per il paziente? Francesco Solimene (Salerno) 12,20-12,40 S-ICD: un salto tecnologico epocale nella prevenzione della morte cardiaca improvvisa. Pietro Francia (Roma) 12,40-13,00 La longevità dei dispositivi impiantabili: quanto conta per il medico? Quanto per il paziente? Mattia Liccardo (Pozzuoli) 13,00-13,20 Innovazioni tecnologiche nel campo dell imaging in elettrofisiologia. Piero Maglia (Catanzaro) 13,20-13,30 Domande e Risposte Domenica 18 Maggio 2014 Corso interattivo: l interpretazione dell ECG nella real life - Tips and Tricks Coordinatori: Dr. Marco Maria Pirrami e Dr. Giuseppe Bagliani 9,00-11,00 Diagnostica interpretativa nelle tachiaritmie a QRS stretto Il dilemma del QRS largo Diagnostica interpretativa nelle bradiaritmie Funzionamenti e malfunzionamenti dei device impiantati Marco Maria Pirrami (Terni), Giuseppe Bagliani (Foligno)

10 FACULTY BELLIS PAOLO Napoli ABBRUZZESE LUCIANO Napoli ALFANO FERDINANDO Avellino ANSELMINO MATTEO Torino ARGENZIANO LUIGI Castel Volturno (Ce) BAGLIANI GIUSEPPE Foligno BENEDUCE CELESTINO Avellino BIFFI MAURO Bologna BONFANTI PAOLO Varese BORGHETTI VALENTINO Terni BORRELLI ALESSIO Roma BOSSO GIORGIO Napoli BRIGNOLI MARCELLO Caserta CALO LEONARDO Roma CALVANESE RAIMONDO Napoli CALVI VALERIA Catania CANCIELLO MICHELANGELO Napoli CANONICO RAFFAELE Castel Volturno (Ce) CAPPATO RICCARDO Milano CARRERAS GIOVANNI Terni CASO PIO Napoli CASTALDO FRANCESCA Napoli CELENTANO EDOARDO Bari CHIEFFO CARMELO Napoli CICE GENNARO Napoli COCCHIA ROSANGELA Napoli COLELLA ANDREA Firenze COLTORTI FERNANDO Napoli CORONELLA GERMANO Castel Volturno (Ce) COTRUFO MAURIZIO Napoli D ANDREA ANTONELLO Napoli D AVINO EMILIO Napoli DE BLASIO ELVIO Napoli DE DIVITIIS MARCELLO Napoli DE FILIPPO SERGIO Napoli DE LUCA NICOLA Napoli DE MARTINO GIUSEPPE Salerno DE NICOLA ALFONSO Castel Volturno (Ce) DEL GAUDIO SALVATORE Napoli DELLE GROTTAGLIE SANTO DI BENEDETTO GIUSEPPE Napoli DI MAGGIO DEBORA Caserta DI PALMA ENZA Napoli DI SCIASCIO GERMANO Roma D ONOFRIO ANTONIO Napoli DRAGO FABRIZIO Roma DUCCESCHI VALENTINO Napoli EMANUELE ROMEO Napoli ESPOSITO NICOLINO Napoli FATTORE LUCIANO Caserta FELACO IOLANDA Napoli FINIZIO FILIPPO Napoli FORNI ALBERTO Napoli FRANCIA PIETRO Roma GIORDANO SALVATORE Castel Volturno (Ce) GOLIA BRUNO Napoli GOLIA DARIO Pozzuoli (Na) GRIMALDI ARTURO Napoli GRIMALDI MASSIMO Acquaviva delle Fonti (Ba) GUARINI PASQUALE Acerra (Na) GUARINO MARIO Napoli GUIOTTO GIOVANNA Napoli HELZEL VITTORIO Napoli IACCARINO GUIDO Salerno IACOPINO SAVERIO Bari ISMENO GENNARO Caserta LEMBO GIUSEPPE Roma LICCARDO BIAGIO Napoli LICCARDO MATTIA Pozzuoli (Na) MAFFEI ANTONINO Napoli MAGLIA GIAMPIERO Catanzaro MANCUSI CARMINE Salerno MARTONE FRANCESCA Napoli MARULLO LUCIANO Castel Volturno (Ce) MASARONE DANIELE Napoli MOLTRASIO GIAMPIERO Milano MONTENERO A. SANDRO Roma MORELLI LUCIA Napoli MORETTI LUCIANO Ascoli MORISCO CARMINE Napoli MUSUMECI FRANCESCO Roma MUTO CARMINE Nola (Na) NARDI STEFANO Castel Volturno (Ce) NICOIS RAFFAELE Napoli NIGRO GERARDO Napoli NUMIS FABIO Napoli OLIVIERO PIERMARIO Castel Volturno (Na) ORAZI SERAFINO Rieti PACILEO GIUSEPPE Napoli PANDOZI CLAUDIO Napoli PALADINO FIORELLA Napoli PALMIERI VITTORIO Napoli PAPA RAFFAELE Formia PARDINI ALESSANDRO Terni PEPINO PAOLO Napoli PEZZELLA ELPIDIO Castel Volturno (Ce) PIAZZA LUIGI Caserta PIERAGNOLI PAOLO Firenze PIRRAMI MARCO MARIA Terni PONTONE GIANLUCA Milano PROVENZANO RAFFAELLA Castel Volturno (Ce) RAPACCIUOLO ANTONIO Napoli ROSIELLO GIOVANNI Napoli ROVARIS GIOVANNI Monza RUGGIERO G.MARIA Napoli ROMEO EMANUELE Napoli RUOCCO ANTONIO Napoli RUSSO VINCENZO Napoli SALVATI ADRIANO Roma SANTANGELO LUCIO Napoli SANTOMAURO MAURIZIO Napoli SANTORO MICHELE Vallo della Lucania (Sa) SARDU ANTONIO Napoli SARUBBI BERARDO Napoli SCARAFILE RAFFAELLA Napoli SCHERIILO MARINO Benevento SCHIAVONE VINCENZO Castel Volturno (Ce) SCIARRA LUIGI Roma SCOGNIAMIGLIO GIANCARLO Napoli SENATORE GAETANO Ciriè (To) SEVERINO SERGIO Napoli SOLDATI EZIO Pisa SOLIMENE FRANCESCO Salerno STORTI CESARE Pavia TISCIONE VITALIANO Napoli TRIMARCO BRUNO Napoli VECCHIONE CARMINE Salerno VERDE SOSSIO Napoli VERLATO ROBERTO Camposampiero VERSACI FRANCESCO Campobasso VETTA FRANCESCO Roma VIOLINI ROBERTO (Roma) VISCUSI MIGUEL Napoli ZANOTTO GABRIELE Legnago ZARDINI MARCO Parma ZINGARINI GIANLUCA Perugia ZUCCHELLI GIULIO Pisa

11 sponsor tecnico

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010 Linee guida AIAC 2010 per la gestione e il trattamento della FIBRILLAZIONE ATRIALE Antonio Raviele (Chairman) 1 Marcello Disertori (Chairman) 2 Paolo Alboni 3 Emanuele Bertaglia 4 Gianluca Botto 5 Michele

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE

TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE TARIFFARIO LIBERA PROFESSIONE INDIVIDUALE Unità operativa BARBIERI PROF. ALBERTO LP6781 CONSULTO A DOMICILIO 0,00 LP6155 ELETTROCARDIOGRAMMA (E.C.G.) 50,00 LP6998 VISITA DI CONTROLLO 70,00 LP9050 VISITA

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: Presidenti Corrado Blandizzi Università di Pisa Pier Luigi Canonico Università del Piemonte Orientale BOLOGNA ROYAL HOTEL CARLTON 5-6-7

Dettagli

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale:

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIFETTI SETTALI Classificazione dei difetti settali: I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIA tipo Ostium Secundum, il più comune, con deficit

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI Prot. n. 7889 del 3 Luglio 2013 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI ELENCO IN ORDINE CRONOLOGICO DEI PAGAMENTI DEI DEBITI DI SORTE

Dettagli

CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) GROSSETO (GR)

CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) GROSSETO (GR) CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA 1 BARTALUCCI GIORDANO 22/03/1979 GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) 3 FACCIN MATTEO 13/12/1980 GROSSETO (GR) 4 GALLETTI

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L.

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. 64/2013 Fatture in C/Capitale non estinte alla data dell'8 Aprile 2013 1 F.lli

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

SOCIETA' 1 ZACCARO Vittorio 83 1804025 C. S. GEMELLI 56.84 1.5427 --- 125 10 192.85

SOCIETA' 1 ZACCARO Vittorio 83 1804025 C. S. GEMELLI 56.84 1.5427 --- 125 10 192.85 MASCHILE INDIVIDUALE CLASSE / CATEGORIA SE69 ASSOLUTI DISTENSIONE PARALIMPICA Vedano Olona (VA) 23//203 Gara: Luogo: Data: COGNOME e NOME CODICE FEDERALE RISULT. PT SOC. TOT. PUNTI ZACCARO Vittorio 83

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI NOME PUNT. ARTISTICO TOT TITOLI DI STUDIO TITOLI DI SERVIZIO PUNT.

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO "MONTERISI" LORIA COMUNE : SALERNO

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO MONTERISI LORIA COMUNE : SALERNO AB77 - CHITARRA PAG. 1008 000001 BARONE MARIO SA/135710 0,00 0,00 6,00 126,00 66,00 15,00 Q X 213,00 2014 02/12/1985 (NA) BRNMRA85T02L245D VIA CARMINIELLO 7, E 14 80058 TORRE ANNUNZIATA (NA) SAMM17400V

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Se si ferma il Cuore...

Se si ferma il Cuore... Giuliano Altamura in collaborazione con Alessandro Totteri e Francesco Lo Bianco Se si ferma il Cuore...... defibrillazione precoce e la vita continua La perdita di coscienza L arresto cardiaco Il dolore

Dettagli

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI

ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Direttore Dr. Agostino Dossena Crema, lì 06/03/2013 ANESTESIA NEUROASSIALE, ANTICOAGULANTI ED ANTIAGGREGANTI Il presente documento contiene le indicazioni principali

Dettagli

Linee guida per la diagnosi ed il trattamento della sincope

Linee guida per la diagnosi ed il trattamento della sincope Linee guida GIAC per Volume la diagnosi 5 Numero ed il trattamento 1 Marzo della 2002sincope LAVORO ORIGINALE Linee guida per la diagnosi ed il trattamento della sincope Task Force della Sincope, Società

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA LEVSIMEDA ELL ISUFFIIEZA ARDIAA AUTA 30 marzo 2015 16:30 18:30 ardiocentro Ticino - Sala Zwick PRGRAMMA IL SIMPSI SARÀ AREDITAT 2 REDITI DA: SGAR - SSAR SIETÀ SVIZZERA DI AESTESIA E RIAIMAZIE SGI-SSMI

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Il paziente critico a domicilio

Il paziente critico a domicilio Società Italiana Cure Domiciliari 2 Congresso Nazionale 13-16 aprile 2005 NAPOLI Centro Congressi New Europe Hotel DEADLINE 1 MARZO 2005 ABSTRACT ONLINE Il paziente critico a domicilio - Programma - Sito

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

Comune di Bitonto. Nome e Cognome. Luogo e data di nascita BARI 2-4-1987

Comune di Bitonto. Nome e Cognome. Luogo e data di nascita BARI 2-4-1987 Comune di Bitonto CARELLI PASQUALE Luogo e data di nascita BARI 2-4-1987 Spese CICCARONE GIOVANNI P. Luogo e data di nascita BITONTO 28/5/1962 CUOCCIO FRANCESCO P. Luogo e data di nascita BARI 24/10/1977

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012

Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Città di Caserta Assessorato alla Cultura Progetto Le piazze del sapere per apprendere sempre ottobre 2011 febbraio 2012 Caserta, Sala Giunta del Comune 04 ottobre 2011 ore 16,00 Riunione con le associazioni

Dettagli

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F 1 DSGA CARIDI MASSIMO 24 16 40 DD 1 CIRCOLO MODENA 2 DSGA LERA GIORGIO FRANCESCO 24 24 IC SAN CESARIO S/P 3 DSGA PETRUZZO ANTONIETTA 24 24 IC FERRARI

Dettagli

Lo scompenso cardiaco nel Veneto

Lo scompenso cardiaco nel Veneto Lo scompenso cardiaco nel Veneto A cura del Coordinamento del SER Febbraio 2010 Questo rapporto è stato redatto dal Coordinamento del Sistema Epidemiologico Regionale Hanno contribuito alla sua stesura

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. RODARI Via Fiduccia n.7/a 90039 Villabate Tel. - Fax 091/6159077 Presidenza Tel. 091/6144639 PUBBLICA

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. RODARI Via Fiduccia n.7/a 90039 Villabate Tel. - Fax 091/6159077 Presidenza Tel. 091/6144639 PUBBLICA PROT. Ris. N /B19 DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. RODARI Via Fiduccia n.7/a 90039 Villabate Tel. - Fax 091/6159077 Presidenza Tel. 091/6144639 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VILLABATE, 03/04/2014 *

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

1 ANNO I SEMESTRE Corso Integrato Insegnamento S.S.D. CFU Ore Docenti Scienze Fisiche e Statistiche A1. Statistica MED/01 2 24 Macario Fabrizio

1 ANNO I SEMESTRE Corso Integrato Insegnamento S.S.D. CFU Ore Docenti Scienze Fisiche e Statistiche A1. Statistica MED/01 2 24 Macario Fabrizio 1 ANNO I SEMESTRE Corso Integrato Insegnamento S.S.D. CFU Ore Docenti Scienze Fisiche e Statistiche A1 Fisica FIS/07 3 36 Cerciello Vincenzo Maffei Silvio Statistica MED/01 2 24 Macario Fabrizio Misre

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

CIRCOLARE N. D.145 A.089 ATA 098 - a.s 2014-2015.

CIRCOLARE N. D.145 A.089 ATA 098 - a.s 2014-2015. ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI A. MASULLO C. THETI NOLA (NA) Via Mario De Sena, 215 80035 NOLA (NA) - Tel. 0815120833 - Fax 0818239137 Distretto Scolastico 30 C.F.: 92018420635 www.masullotheti.it

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

CULTURA DELLA LEGALITA' E DELL'ETICA ALL'INTERNO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PALERMO: IL RUOLO DEI CODICI DI COMPORTAMENTO" Calendario lezioni

CULTURA DELLA LEGALITA' E DELL'ETICA ALL'INTERNO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PALERMO: IL RUOLO DEI CODICI DI COMPORTAMENTO Calendario lezioni CULTURA DELLA LEGALITA' E DELL'ETICA ALL'INTERNO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PALERMO: IL RUOLO DEI CODICI DI COMPORTAMENTO" Calendario lezioni 1 Dicembre dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Aula Magna Scuola

Dettagli

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche D.R. n. 3048 Facoltà di Medicina e Odontoiatria Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI

Dettagli