Programma Conferenze 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma Conferenze 2014"

Transcript

1 Programma Conferenze 2014 CONFERENZA DI APERTURA ICT la fatica quotidiana del cambiamento Il manager ICT vive in un mondo "diverso e le sue scelte diventano fondamentali per la sopravvivenza e il futuro delle aziende: le azioni che compie sono il fulcro le base per il successo continuo e duraturo. Vivere continuamente nel cambiamento necessita di impegno e attenzione continua sia verso il mercati sia verso le risorse umane. Se da un lato guarda al futuro, dall'altro necessita di un'attenzione maniacale al percorso quotidiano, all'ascolto dei segnali deboli che provengono da un mondo sempre più sfumato e incerto sulle strade da percorrere, e gli strumenti da usare. Una fatica che ha spesso i contorni di Sisifo. Arrivare fino al top e poi vedere rotolare giù sia i propri sforzi lavorativi che le proprie aspirazioni di carriera. Una professione la cui visibilità, spesso, é garantita solo nel caso di incidenti, di malfunzionamenti di disastri. ICT manager esiste, nella mente solo nel momento in cui le "cose" non funzionano. Come si esce da questo paradosso? Come coniugare visone del futuro e cambiamento continuo? Come cambiamo le competenze manageriali in un mondo che non vive più di certezze? Beppe Carrella, Owner, BCLab INTERVENTO SERALE ACCESO/SPENTO Volendo mettere in scena uno spettacolo che ha per protagonista un automa, un androide, cercherò la collaborazione di chi si muove tra meccanica, meccatronica, elettricità, informatica, insomma tra quei tecnici che progettano il nostro futuro sempre più legato alle macchine. Non essendo una scienziata ma un attrice, racconterò loro il progetto dello spettacolo così come si fa in teatro: mettendo sul tavolo esigenze tecniche, trama, considerazioni filosofiche, ricordi anche personali, esponendo in libertà, secondo pensieri automatici, tutto quello che mi/ci viene in mente sull argomento. Di solito funziona e se si presta attenzione, di solito, nasce un punto di vista nuovo che nessuno, artisti e tecnici, aveva previsto. Tra gli appunti anche alcuni video di automi: dai film di fantascienza degli anni 50 al film Hugo Cabret di Scorsese, dal robot Da Vinci per operazioni chirurgiche differite agli ultimi robot antropomorfi della NASA. Testo Marinella Manicardi e Federica Iacobelli Marinella Manicardi, Attrice

2 SEMINARI Cloud Business: istruzioni per l'uso La roadmap per la implementazione del Cloud in azienda Cresce costantemente l interesse dei Clienti verso il Cloud, la cui spesa ha raggiunto nel 2013 un valore di spesa di 788,8 milioni di euro, con un incremento del 16,9%, in netta controtendenza rispetto all andamento del mercato IT, e con una crescita prevista analoga per i prossimi anni. Il Cloud Computing è un modello di erogazione di Servizi IT che permette da qualsiasi luogo, su richiesta, l accesso tramite Rete a un insieme di risorse IT condivise e configurabili (es. Server, Storage, Applicazioni, Reti e Servizi) rilasciate con minimo sforzo di interazione dal Fornitore del Servizio stesso. Elemento chiave del Cloud è il passaggio da un modello di fruizione dell'it basato su acquisto di infrastrutture e sottoscrizione di licenze e servizi di manutenzione ed aggiornamento, ad uno basato sull'acquisto di servizi, per definizione gestibili come spese correnti e non come investimenti oggetto di quote di ammortamento. Il NIST - National Institute of Standards & Technology definisce il modello Cloud come composto di cinque caratteristiche essenziali, tre modelli di servizio e quattro modelli di distribuzione. Obiettivo dell'intervento è di fare il punto sul Mercato Cloud in Italia, dando indicazione sul valore della spesa e sulla crescita per i prossimi anni, evidenziarne opportunità e criticità, dare indicazioni concrete sui criteri ottimali per la sua adozione in azienda, grazie alle esperienze reali ed alle relative difficoltà e benefici. Maurizio Cuzari, AD, Sirmi Claudio Tancini, Club TI Milano Angelo Redaelli, CIO, Sacchi Giuseppe BIG DATA BIG BLUFF? I big data sono uno dei temi più presenti e dibattuti nel mondo delle tecnologie dell informazione. Su tutti i mezzi di comunicazione si legge come i big data costituiscano una rivoluzione capace di cambiare la nostra vita quotidiana e il nostro modo di lavorare. Da più parti i big data vengono riconosciuti come un fattore capace di apportare ingenti benefici alle imprese, alle organizzazioni pubbliche e alla società umana nel suo complesso. Tanti, però, sono i dubbi, le incertezze e i miti che aleggiano intorno a questo tema. Questa presentazione proporrà alcune chiavi di lettura su ciò che i big data sono e non sono e su come possono essere usati con profitto da imprese e organizzazione di ogni genere e dimensione. La presentazione cercherà, inoltre, di far un po di chiarezza sui fondamenti scientifici e tecnologici degli attuali strumenti per il trattamento dei big data, e presenterà alcune applicazioni di successo nei settori, e-commerce, moda, sanità, energia, telco. Massimo Ruffolo, ricercatore presso l Istituto di Calcolo e Reti ad alte prestazioni del CNR (ICAR-CNR),insegnante all Università della Calabria e fondatore di spin-off accademici.

3 WORKSHOP La fatturazione elettronica necessità e opportunità L obbligo di fatturazione elettronica verso le pubbliche amministrazioni introdotto dal Decreto Ministeriale n.55 del 2013 solleva numerosi punti di attenzione che i sistemi informativi devono opportunamente indirizzare all interno della propria azienda, spaziando dalla necessità di attivare la conservazione sostitutiva dei documenti e prevedere una gestione ad hoc delle fatture elettroniche, fino ad arrivare all introduzione di un adeguato sistema per la comunicazione con la piattaforma di interscambio e prevedere logiche di verifica e quadratura. Le soluzioni possibili e le personalizzazioni devono essere selezionate con attenzione, per consentire al business un passaggio quanto più trasparente alle nuove modalità di fatturazione e lo svolgimento con continuità di tutte le attività di verifica necessarie, soprattutto quando i volumi raggiungono soglie importanti. Solo in tal modo un obbligo può trasformarsi in un opportunità: attraverso l eliminazione della manualità nei controlli e la riduzione dei costi e dei tempi di trasmissione e di incasso si potrà arrivare ad estendere la fatturazione elettronica con evidenti benefici anche ad altre tipologie di clienti inizialmente escluse. La scelta della corretta architettura applicativa e il corretto mix di soluzioni in-house e outsourced possono fare la differenza. Sirio Antonellini, Business Analyst ICT, A2A. CRM: non solo prodotto e tecnologia ma nuovo approccio culturale fatto di rinnovamento e integrazione dei processi aziendali Non appena si inizia ad affrontare lo spaventoso compito di sviluppare una strategia CRM per la propria azienda, appare evidente che le dinamiche del CRM lasciano poche opportunità di dare una definizione esatta di Customer Relationship Management. CRM spesso assume diversi significati per persone diverse. Per far si che CRM non sia solo un acronimo di moda o un progetto che le aziende commerciali devono fare per forza per essere al passo con i competitor o che sia un innovativo prodotto software occorre innanzi tutto focalizzarsi sul principale ed indiscusso significato del CRM: focalizzare il cliente ed i canali comunicativi con i quali può entrare in contatto con l azienda. Occorre ricordare però che il primo fondamentale step di un progetto di CRM non avviene verso il cliente ma bensì all interno dei processi e delle organizzazioni interne all azienda. Nel workshop verrà riportate la testimonianza diretta di chi ha gestito tre CRM in tre aziende differenti per scopo, organizzazione e cultura. Paolo Paganelli, CIO, Merlo Group Fonding ICT: Do you know what I mean? Una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva per la strategia Europa L iniziativa faro dell Agenda Digitale Europea. Il valore aggiunto e i criteri di un progetto europeo. Le differenze politiche, operative e finanziarie tra i fondi settoriali e indiretti. Il percorso di adozione dell Accordo di Partenariato. I Programmi Operativi Nazionali, Interregionali e Regionali. La

4 proposta strategica, le innovazioni di metodo e la concentrazione delle risorse nuovo del ciclo di programmazione dei fondi strutturali Analisi qualitativa dell Obiettivo Tematico 2: Migliorare l accesso alle tecnologie dell informazione e della comunicazione, nonché l impiego e la qualità delle medesime. Federico Bertucci, Partner & External Relations Director, Eurizon Solutions Lab Innovazione, digitalizzazione e competitività nel programma quadro di Ricerca e Innovazione Horizon Le attività ICT oriented nel Work Programme : Excellent Science, Leadership in Enabling and Industrial Technologies (LEIT), Societal Challenges. Le attività ICT oriented nei programmi settoriali. L applicazione della Smart Specialization Strategy per la diffusione equilibrata del modello Smart Cities and Communities. Strategie, metodologie e strumenti per il Project dissemination plan. Marco Scaduto, Partner & Managing Director, Eurizon Solutions Lab MOBILE SALES FORCE UNA MARCIA IN PIU L adozione delle tecnologie mobile in ambito enterprise segue un processo evolutivo che inevitabilmente interessa tutte le divisioni aziendali; può essere affrontato come un semplice rinnovamento tecnologico o come un elemento di competitività di mercato Le tecnologie mobile a supporto della forza di vendita permettono di dare vita a soluzioni innovative in grado di migliorare il lavoro sul campo per gestire le attività di business, massimizzando le occasioni di contatto con i propri clienti e consentono di velocizzare lo scambio di flussi d informazione dalla sede alla periferia e viceversa. Tale qualità e velocità d informazione, per diventare una marcia un più, deve essere supportata da una riorganizzazione di ruoli e processi capace di governarla, analizzarla e trasformarla in azioni di business in linea con i repentini cambiamenti del mercato. Il workshop nasce da alcune esperienze d implementazione di mobile sales force in differenti canali di vendita e mercati, affronterà quindi l introduzione di tale tecnologia da vari punti di vista con l obiettivo di evidenziare le relative complessità e potenzialità. Marco Ravasi, South Western Europe IS Sales domain leader Information Systems, Danone REPUTATION MANAGEMENT: un attività imprescindibile per una corretta presenza online. Il Reputation Management, nel 2014, è un attività imprescindibile finalizzata alla tutela (e al costante miglioramento) della reputazione di un individuo, di un azienda o di un marchio attraverso la rete. Un azienda deve necessariamente essere in grado di analizzare i flussi di comunicazione online che la riguardano, di analizzare i feedback e le tendenze della rete, di cogliere rapidamente gli early warnings che possono danneggiarne la reputazione e, infine, di adottare le opportune strategie e tecniche per una corretta azione di crisis management. Un azione in rete di Reputation Management può aiutare quindi a colmare il divario tra la percezione che un azienda ha di se stessa e la percezione che ne hanno gli altri. Il web sentiment è l insieme delle opinioni degli utenti espresso sul web nei confronti di persone, prodotti, servizi e brand che influenzano altri utenti, consumatori e clienti. Il sentiment espresso in particolare nei social networks, nascendo in maniera apparentemente spontanea, è percepito come

5 parere genuino e sincero, scritto e condiviso in rete allo scopo di aiutare altri utenti nelle loro scelte. Il monitoraggio del sentiment sul web (ed una sua eventuale correzione) diventa quindi un'operazione di fondamentale importanza da includere tra le attività di supporto al proprio business. Francesco Amendola, Web project manager della fa.progetti e docente, esperto di e- marketing, progettazione e sviluppo di sistemi informativi orientati al web. Consulente nel Reputation management e del Social media marketing. Francesco Nelli, Funzionario pubblico presso AIFA, esperto in ICT e di comunicazione istituzionale in ambito sanitario, innovazione e management delle amministrazioni LABORATORI La gamification e i meccanismi motivazionali Durante il workshop sarà presentata la gamification come strumento per motivare. Attraverso alcune elementi tipici dei giochi, questa metodologia è utilizzata per raggiungere scopi non prettamente di intrattenimento, come la sensibilizzazione verso specifiche tematiche o la promozione di nuovi comportamenti. La gamification è sorta e si è diffusa nel mondo del marketing, ma è arrivata a coinvolgere poi molti altri contesti, in particolare, recentemente, quello aziendale. Antonio Ascolese, Project Manager, Imaginary Le conflict card: un gioco sociometrico Avete mai pensato quanto tempo si dedichi a controllo di connettività, server e posta; ricerca nuovi hardware e software; snellimento ed allineamento procedure e quanto poco invece ai conflitti che condizionano il nostro ambiente di lavoro? Partendo dal presupposto che il conflitto non è un problema ma una risorsa, i partecipanti al wks faranno esperienza del proprio modo di 'stare nel conflitto'. Questo permetterà al gruppo di prendere coscienza delle dinamiche personali e dell'intero sistema di relazioni in cui si muove. Perché facilitare la comunicazione, intra e interpersonale, significa migliorare la relazione e generale possibilità di cambiamento. Chiara Menozzi, Professional Counselor, Skills Business Model You : scopri la le tue potenzialità WorkShop per costruirsi un piano strategico di sviluppo personale attraverso lo strumento innovativo usato per creare le startup più famose del mondo. Avere idee non basta più, ora serve

6 avere la forza di metterle in pratica dando loro struttura e sostegno attraverso l efficacia personale. Una volta delineato il Modello personale di business si potrà poi passare allo sviluppo delle 9 aree d impatto per raggiungere risultati eccellenti. Un obiettivo ben formato è il presupposto per raggiungere il successo che ti attendi e costruirlo con la consapevolezza che tu puoi fare la differenza è un grosso passo che dovresti scegliere di fare. Un vero e proprio percorso di Leadership in un ora. A CHI E RIVOLTO? Persone che vogliono prepararsi in modo efficace ai nuovi mercati del lavoro o ad una esperienza che oggi è solo nel cassetto, allenando con un occhio speciale anche alla possibilità di diventare a persona che vorresti essere. OBIETTIVI DEL LABORATORIO Durante il laboratorio si apprenderà l utilizzo dello strumento BMC e si analizzeranno metodiche per lo sviluppo personale e della propria leadership Marco Zamboni, Coach e counselor EXHIBITOR CORNER Tecnologie e Diritto: alleanza strategica per il business aziendale L intervento ha come obiettivo illustrare quale possa essere, in sintesi, un percorso che consolidi l impatto dell Information Technology in azienda attraverso la compliance normativa, a favore di una maggiore competitività e credibilità sul mercato. L interazione tra tecnologie e diritto, oltre a tutelare le imprese prevenendo problematiche di natura legale, contribuisce al rengineering dei processi organizzativi interni e consente una gestione strategica del business. A cura di Colin & Partners To Cloud or Not to Cloud? E questo il vero quesito? Non vi è alcun dubbio che la tecnologia costituisca un elemento indispensabile nella conduzione del business di qualsiasi azienda ma soprattutto delle aziende che operano in ambito manifatturiero. L industria manifatturiera sta, infatti, attraversando un periodo di profondo cambiamento. Ma solo attuando un cambiamento del proprio modello di business, le aziende saranno in grado di operare alla velocità richiesta del mercato e ripensarsi per soddisfare i clienti. E necessario rompere gli schemi organizzativi tradizionali per creare un ambiente di lavoro collaborativo e decisionale, gestire in modo nuovo processi di business strutturati e destrutturati, fare leva sulle tecnologie moderne per passare dal business tradizionale al business in tempo reale e dalla seconda alla terza generazione IT (basata su cloud, mobile, social e Big Data). A cura di INFOR

7 Assicurare la continuità del business: gli elementi chiave della strategia IT dal disaster recovery alla business continuity. Il concetto di business continuity come strategia intesa a garantire l operatività aziendale, anche a fronte di eventi imprevisti o incidenti, è sempre più legato alla corretta manutenzione degli apparati informatici e alle strategie in grado di assicurare la disponibilità dei servizi agli utenti. Le statistiche parlano chiaro: ogni anno un azienda su cinque deve fronteggiare un problema di interruzione dei servizi operativi e, tra chi ha accusato il colpo, ha perso clienti e fatturato un azienda su dieci (Standards for Efficient Cryptography Group). Infracom Italia suggerisce un approccio per fasi progressive alla protezione dei sistemi IT, a partire da quelli su cui sono ospitate le informazioni e gli applicativi core dell azienda, fino a ricomprendere tutte le infrastrutture IT aziendali. A cura di Infracom Il cuore dell ottimizzazione aziendale: Business Process Management Come monitorare e gestire i processi all interno dell azienda? Come ottimizzare le attività di Core Business? Come snellire le attività ripetitive e non a valore aggiunto? La risposta è il Business Process Management: un nuovo approccio di integrazione tra IT e azienda. L obiettivo del BPM è automatizzare le diverse attività aziendali cross-functional, definendo degli standard e modellando l operatività sulle specifiche esigenze di ogni realtà, per affiancare ed accompagnare l azienda nell esecuzione del lavoro quotidiano con processi snelli, automatizzati e veloci. Tale elemento entra a far parte della cultura aziendale come pilastro per il raggiungimento di benefici tangibili in termini di Collaboration, Paperless Office o più in generale di EIM (Enterprise Information Management) offrendo alle aziende le informazioni di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno, in totale mobilità.scopo dell incontro sarà proprio toccare con mano le potenzialità del Business Process Management, osservando esempi di casi concreti, per comprendere come possa far parte del futuro delle nostre aziende fornendo un vantaggio competitivo importante. A cura di VM Sistemi

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Introduzione Perché ti può aiutare la Smart Data Capture?

Introduzione Perché ti può aiutare la Smart Data Capture? 01 Introduzione Perché ti può aiutare la Smart Data Capture? Gestisci ogni giorno un elevato numero di fatture e documenti? Se hai un elevato numero di fatture da registrare, note di credito e documenti

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli