Scheda di dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda di dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008"

Transcript

1 Scheda di dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 SACHTOFER MOIST/DRY/SEMIDRY Data di stampa: Data di approvazione: Revisione: 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Codice prodotto: Tipi: SACHTOFER MOIST/DRY/SEMIDRY Registrazione n : Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Usi pertinenti identificati: Additivo per mangimi animali, additivo per cemento, fertilizzanti, materia prima per la produzione di pigmento a base di ossido di ferro, trattamento dell acqua Usi sconsigliati: 1.3 Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza Produttore / fornitore: Sachtleben Chemie GmbH Dr.RudolfSachtlebenStr. 4 D47198 Duisburg, Germania Siti di produzione: Sachtleben Pigments Oy Titaanitie, Pori, Finlandia Telefono: Telefono: Fax: Mail: Sicurezza del prodotto: 1.4 Numero telefonico di emergenza Giftnotruf Berlin (tedesco/inglese) CHEMTEL (U S A) o Poison Information Center (Finlandia) 2. IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI 1/9

2 2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Tossicità acuta. 4 Irritazione cutanea 2 Irritazione oculare. 2 Sensibilizzazione della pelle Elementi dell etichetta A T T E N Z I O N E Indicazioni di pericolo H302 Nocivo se ingerito. H315 Provoca irritazione cutanea. H317 Può provocare una reazione allergica cutanea. H319 Provoca grave irritazione oculare. Consigli di prudenza P280 Indossare guanti/indumenti protettivi/proteggere gli occhi/il viso P301+P312 IN CASO DI INGESTIONE accompagnata da malessere: contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico. P302+P352 IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: Lavare abbondantemente con acqua e sapone. P305+P351+P338 IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: Sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare. P310 Contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico. P501 Smaltire il prodotto/recipiente in un impianto di smaltimento rifiuti approvato. Classificazione secondo DSD/DPD: Xn Nocivo Frasi R: R22 Nocivo per ingestione. R36/38 Irritante per gli occhi e la pelle. R43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle. Frasi S: S26 In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare un medico. S28.2 In caso di contatto con la pelle lavarsi immediatamente e abbondantemente con acqua e sapone. S36/37/39 Usare indumenti protettivi e guanti adatti e proteggersi gli occhi/la faccia. S46 In caso d'ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l'etichetta. S60 Questo materiale e il suo contenitore devono essere smaltiti come rifiuti pericolosi. 2.3 Altri pericoli 2/9

3 3. COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI 3.1 Sostanze 3.2 Miscele Descrizione: Componenti pericolosi: Solfato ferroso eptaidrato Solfato di ferro (II), acido solforico, solfato di manganese, solfato di nichel Classificazione secondo la DSDDPD Identificazio ne della sostanza Iron(II)sulpha te Sulphuric acid Manganese sulphate Solfato di nichel Numeri di ID % Classificazione Indicazione di pericolo (R) Classificazione secondo la CLP Identificazio ne della sostanza Solfato di ferro (II) Acido solforico Solfato di manganese Solfato di nichel Impurità ai sensi di definizione > 50 Xn 2236/38 < 0.7 C 35 < 0.5 Xn, N 48/20/2251/ ppm Carc.Cat.1, Muta.Cat.3, Repr.Cat.2, T, Xn, Xi, N /223842/43 48/236850/53 Numeri di ID % Classificazione Indicazione di pericolo (R) > 50 Acute Tox. 4 Skin. Irrit. 2 Eye Irr. 2 < 0.7 Skin Corr. 1A 314 < 0.5 STOT RE 2 Aquatic Chronic ppm Carc. 1A, Muta. 2, Repr. 1B, STOT RE 1, Acute Tox. 4, Acute Tox. 4, Skin Irrit. 2, Resp. Sens. 1, Skin Sens. 1, Aquatic Acute 1, Aquatic Chronic D MISURE DI PRIMO SOCCORSO 3/9

4 4.1 Descrizione delle misure di primo soccorso Indicazioni generali: Inalazione: Contatto con la pelle: Contatto con gli occhi: Ingestione: Lasciare l area pericolosa. Consultare un medico. Mostrare questa scheda di dati di sicurezza al dottore che vi assiste. Spostarsi all aria aperta in caso di inalazione accidentale di polvere o fumi da surriscaldamento o combustione. Se i sintomi persistono, contattare un dottore. Togliersi immediatamente gli indumenti e le scarpe contaminati. Lavare abbondantemente con acqua e sapone. Se i sintomi persistono, contattare un dottore. Sciacquare immediatamente e abbondantemente gli occhi. Togliere le eventuali lenti a contatto. Proteggere l occhio illeso. Tenere l occhio ben aperto durante il risciacquo. Se l irritazione oculare persiste, consultare uno specialista. Sciacquare la bocca e successivamente bere abbondante acqua. Non somministrare latte o bevande alcoliche. Non somministrare alcunché per bocca a persone prive di sensi. Richiedere l assistenza medica. 4.2 Principali sintomi ed effetti, sia acuti che ritardati 4.3 Indicazione della eventuale necessità di consultare immediatamente un medico e di trattamenti speciali 5. MISURE ANTINCENDIO 5.1 Mezzi di estinzione Adottare misure di estinzione appropriate alle condizioni del luogo e all ambiente circostante. 5.2 Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela Il riscaldamento può rilasciare gas pericolosi. 5.3 Raccomandazioni per gli addetti all estinzione degli incendi In caso di incendio, indossare l'autorespiratore. 6. MISURE IN CASO DI RILASCIO ACCIDENTALE 6.1 Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza Utilizzare i dispositivi di protezione individuale. Evitare la formazione di polvere. Evitare di respirare la polvere. Garantire un adeguata aerazione. 6.2 Precauzioni ambientali Cercare di impedire alla sostanza di entrare nei condotti di scarico o nei corsi d acqua. 6.3 Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica Raccogliere e predisporre lo smaltimento senza creare polvere. Conservare in contenitori chiusi idonei per lo smaltimento. 6.4 Riferimento ad altre sezioni 7. MANIPOLAZIONE E IMMAGAZZINAMENTO 4/9

5 7.1 Precauzioni per la manipolazione sicura Evitare la formazione di particelle respirabili. Evitare il superamento dei valori limite di sicurezza sul lavoro forniti (vedere sezione 8). Evitare il contatto con la pelle e gli occhi. Per la protezione individuale vedere sezione 8. Nell area di impiego dovrebbe essere vietato fumare, mangiare e bere. 7.2 Condizioni per l immagazzinamento sicuro, comprese eventuali incompatibilità Precauzioni antincendio: Condizioni di immagazzinamento/ materiale di imballaggio: Prodotti incompatibili: Evitare la formazione di polvere. Provvedere ad un adeguata aerazione di scarico nei luoghi in cui si è formata della polvere. Tenere il recipiente ben chiuso in un luogo asciutto e ben ventilato. Materiali da evitare: basi, metalli non resistenti agli acidi (per esempio alluminio, rame e ferro). Materiale non resistente agli acidi. 7.3 Usi finali specifici 8. Controllo dell esposizione/protezione individuale 8.1 Parametri di controllo N CAS Identificazione della sostanza Paese tipo Valore Unità Solfato ferroso (II) eptaidrato Acido solforico Solfato di manganese EN FI DE FI EN DE TWA STEL TWA STEL AGW TWA TWA AGW 1 [Fe] 2 [Fe] 1 0,2 0,1 0,5 [Mn] 0,5 [Mn] 0,5 [Mn] Registrazione n Solfato ferroso: Controlli dell esposizione Misure tecniche: Provvedere ad un adeguata aerazione di scarico nei luoghi in cui si è formata della polvere. Dispositivi di protezione individuale Misure di igiene industriale: Maneggiare rispettando le buone prassi di sicurezza e igiene industriale. Durante l utilizzo è vietato consumare cibi o bevande. Durante l utilizzo è vietato fumare. Lavarsi le mani prima delle pause e al termine della giornata lavorativa. Protezione delle vie respiratorie: In caso di formazione di polvere o aerosol utilizzare un respiratore con un filtro approvato Protezione delle mani: Guanti protettivi Protezione degli occhi: Occhiali di protezione ben stretti Protezione della pelle: Indumenti protettivi. 9. PROPRIETÀ FISICHE E CHIMICHE 5/9

6 9.1 Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali Aspetto Stato fisico: solido,cristallino Colore: verde/marrone Odore: nessuno Dati critici Punto o intervallo di fusione: non misurato Punto o intervallo di ebollizione: non applicabile Punto di infiammabilità: non infiammabile Temperatura di accensione: non infiammabile Temperatura di autoaccensione: non infiammabile Proprietà ossidanti: nessuna Proprietà esplosive: nessun pericolo di esplosione Limite di esplosività o infiammabilità nell aria: Pressione di vapore: non applicabile Densità: ca.1000 kg/m³ [rinfuse] Solubilità: 570 g/ l [20 C nell acqua] Valore di ph: ca. 2,5 3,5 (10 % soluzione) Coefficiente di partizione: log Pow: < 3 Viscosità: non applicabile 9.2 Altre informazioni 10. STABILITÀ E REATTIVITÀ 10.1 Reattività Nessuna reattività speciale nota 10.2 Stabilità chimica In condizioni di normale utilizzo il prodotto è stabile Possibilità di reazioni pericolose Nessuna reazione pericolosa nota Condizioni da evitare Temperature elevate Decomposizione termica: nessun dato disponibile 10.5 Materiali incompatibili Basi, metalli non resistenti agli acidi (per esempio alluminio, rame e ferro) 10.6 Prodotti di decomposizione pericolosi Ossidi di zolfo (SOx) 11. INFORMAZIONI TOSSICOLOGICHE 11.1 Informazioni sugli effetti tossicologici 6/9

7 Tossicità acuta: (Solfato ferroso) LD50/orale/ratto: 319 mg/kg LD50/orale/topo: 680 mg/kg (Acido solforico) LD50/orale/ratto: 2140 mg/kg LD50/inalazione/4 h/ratto: 0,375 mg/l Irritazione/corrosione: Può causare irritazione cutanea. Occhi: può causare irritazione oculare. Vie respiratorie: irritante per le vie respiratorie. Membrane mucose: può causare irritazione delle membrane mucose. Sensibilizzazione: Può provocare una reazione allergica cutanea. Tossicità cronica: Cancerogenicità: non ritenuto cancerogeno. Mutagenicità: non ha mostrato effetti mutageni negli esperimenti sugli animali. Ulteriori informazioni: Acido solforico: Tossicità a dose ripetuta: Inalazione/ratto/28 d NOEL: = 0,3 12. Informazioni ecologiche 12.1 Tossicità (Solfato ferroso) LC50/96 h/oncorhynchus mykiss (trota arcobaleno)/oecd Test Guideline 203: 86,2 mg/l EC50/48 h/daphnia magna (pulce d acqua)/oecd Test Guideline 202: 1 10 mg/l (Acido solforico): LC50/48 h/platichthys flesus (platessa): mg/l EC50/48 h/daphnia: mg/l 12.2 Persistenza e degradabilità I metodi per la determinazione della biodegradabilità non sono applicabili alle sostanze inorganiche Potenziale di bioaccumulo 12.4 Mobilità nel suolo Nessun dato 12.5 Risultati della valutazione PBT e vpvb Secondo l allegato XIII del regolamento (CE) 1907/2006 la valutazione PBT e vpvb non deve essere condotta per le sostanze inorganiche. Il solfato di ferro è una sostanza inorganica, quindi non è richiesta la valutazione PBT e vpvb Altri effetti avversi 13. CONSIDERAZIONI SULLO SMALTIMENTO 13.1 Metodi di trattamento dei rifiuti 7/9

8 Prodotto: Confezioni contaminate: Detergente: Non smaltire i rifiuti nelle fognature. Non contaminare stagni, idrovie o fossi con contenitori chimici o usati. Dare le eccedenze e le soluzioni non riciclabili ad un azienda di smaltimento autorizzata. I rifiuti derivanti da prodotti residui/non utilizzati dovrebbero essere maneggiati nel rispetto delle norme locali e nazionali. Classificato come rifiuto pericoloso. Acqua 14. INFORMAZIONI SUL TRASPORTO 14.1 Numero ONU Il prodotto non è classificato come materiale pericoloso secondo ADR/RID, IMDG, IATA sul trasporto di merci pericolose Nome di spedizione dell ONU 14.3 Classi di pericolo connesso al trasporto 14.4 Gruppo d imballaggio 14.5 Pericoli per l ambiente 14.6 Precauzioni speciali per gli utilizzatori 14.7 Trasporto di rinfuse secondo l allegato II di MARPOL 73/78 ed il codice IBC 15. INFORMAZIONI SULLA REGOLAMENTAZIONE 15.1 Norme e legislazione su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza o la miscela Norme nazionali 15.2 Valutazione della sicurezza chimica La sostanza è stata sottoposta ad una valutazione della sicurezza. 16. ALTRE INFORMAZIONI 8/9

9 Modifiche rispetto all ultima versione Aggiunto irritazione della pelle a causa della qualificazione giuridica. Informazioni di pericolo a cui si fa riferimento nella sezione 2 o 3 Secondo il regolamento (CE) n 1907/2006: H302 Nocivo se ingerito. H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari. H315 Provoca irritazione cutanea. H317 Può provocare una reazione allergica cutanea. H319 Provoca grave irritazione oculare. H332 Nocivo se inalato. H334 Può provocare sintomi allergici o asmatici o difficoltà respiratorie se inalato. H341 Sospettato di provocare alterazioni genetiche. H350i Può provocare il cancro se inalato. H360D Può nuocere al feto. H372 Provoca danni agli organi in caso di esposizione prolungata o ripetuta. H373 Può provocare danni agli organi in caso di esposizione prolungata o ripetuta. H400 Molto tossico per gli organismi acquatici. H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. Secondo la direttiva (CE) 67/548/CEE: R20/22 Nocivo per inalazione e ingestione. R22 Nocivo per ingestione. R35 Causes severe burns. R36/38 Irritante per gli occhi e per la pelle. R38 Irritante per la pelle. R41 Rischio di gravi lesioni oculari. R42/43 Può provocare sensibilizzazione per inalazione e contatto con la pelle. R48/20/22 Nocivo: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per inalazione e per ingestione. R48/23 Tossico: pericolo di gravi danni alla salute in caso di esposizione prolungata per inalazione. R49 Può provocare il cancro per inalazione. R51/53 Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico. R50/53 Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l`ambiente acquatico. R61 Può danneggiare i bambini non ancora nati. R68 Possibilità di effetti irreversibili. Scenari di esposizione relativi ad usi specifici di solfato di ferro possono essere inviati su richiesta. (2011FS001IT) I dati contenuti nella presente scheda sono basati sulle conoscenze ed esperienze attuali. Lo scopo della presente Scheda di dati di sicurezza è quello di descrivere il prodotto in base ai propri requisiti di sicurezza. I dati non rappresentano alcuna garanzia riguardo alle proprietà del prodotto. 9/9

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008

Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 Scheda dati di sicurezza secondo regolamento (CE) n 1907/2006 e 1272/2008 SACHTLEBEN SR 3 Slurry Data di stampa: 06.03.2015 rielaborata il: 06.03.2015 Revisione: 0 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA

Ecolush 15/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA Pagina 1 di 9 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELL'IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: 1.2. Usi pertinenti della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.2.1

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione Data di stampa 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ / IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA Via Galvani, 14-294 Corsico (MI) - Italy Tel. (+39) 2 4586435 - Fax (+39) 2 4586984 e-mail: info@pandoralloys.com Internet: www.pandoralloys.com 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/5 Beauty ortho B Data di stampa: 5 ottobre 2015 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: Beauty Ortho B 1.2 Utilizzi

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto New Algin 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela alginato per impronte dentali

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA PANNI ASSORBENTI IN POLIPROPILENE Data ultima revisione 02-2013 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA In conformità con il regolamento (CE) n. 453/2010 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1. Identificatore

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA RIO CASAMIA COLONIA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati 1.3. Informazioni

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 1.0 Pagina 1 di 8 Data di aggiornamento: 01.03.2013 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati

Dettagli

Innu-Science NU-Flow

Innu-Science NU-Flow 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Innu-Science NU-Flow 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: 1832, 1833, 1631, 1632, 1633, 1675, 1676, 1705, 1834, 1835, 1836, 1837, 3355, 3356

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 20.05.2014 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 04.07.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA SCHEDA DI SICUREZZA REVISIONE 00 DEL 04/03/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza o del preparato 1.1.1. Nome commerciale: Unidry

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE ESCULINA 41BAV0071

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE ESCULINA 41BAV0071 Biolife Italiana Srl Pagina: 1 di 6 SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 1907/2006/CE Doc. N 41BAV0071 rev.0 Data di emissione: 05/05/2015 Data di revisione 05/05/2015 SEZIONE 1: Identificazione della

Dettagli

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati

LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA. 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati LUIGI DAL TROZZO 1- IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Denominazione commerciale 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi consigliati Descrizione/utilizzo: 1.3 Informazioni

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 178-CP Numero di registrazione Non applicabile Utilizzazione della Sostanza

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Edizione riveduta no : 6. Responsab. della distribuzione Pagina : 1 êc { C : Corrosivo 8 : Sostanza corrosiva. Pericolo M» Produttore Responsab. della distribuzione Avenue Albert Einstein, 15 Avenue Albert Einstein, 15 1348 Louvain-la-Neuve Belgium 1348 Louvain-la-Neuve

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Data di stampa: 04.06.2014 Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA. secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 6 Doc. N 90HLX100 rev.0 Data di emissione: 06/05/2015 Data di revisione: 06/05/2015 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Barclay Trustee 490 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto Numero del prodotto Italy 1.2. Usi pertinenti

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: DH/71106 Denominazione Prodotto: LC Descrizione prodotto: Cemento temporaneo per faccette

Dettagli

: VIAKAL liquido Aceto

: VIAKAL liquido Aceto Data di pubblicazione: 05/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 19/10/2015 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero EINECS:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY

: VIAKAL Fresco Profumo - SPRAY Data di pubblicazione: 19/12/2013 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

: Ace Detersivo Colore

: Ace Detersivo Colore Data di pubblicazione: 08/03/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli

Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli Scheda Dati di Sicurezza Coadiuvante per capelli 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Denominazione COADIUVANTE CADUTA CAPELLI 1.2.

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 11/1/12 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di stock:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 828 Numero di registrazione Non applicabile Utilizzazione della Sostanza

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010 SCHEDA DATI DI SICUREZZA SECONDO IL REGOLAMENTO (EC) NO. 2006/1907/EC, 2006/121/EC & 453/2010 DRAQ5 1. SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE/ articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE/ articolo 31 Pagina: 1/7 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: 100692 Numero CAS: 18015-76-4 Numero EINECS: 219-441-7 Numero indice: 602-096-00-5

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

: Ace Gentile Dosa Facile

: Ace Gentile Dosa Facile Data di pubblicazione: 13/07/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Tipo di prodotto chimico

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Enamel, Cervical, Translucent, Margin, Powder Opaque Modifier, Addon, Addmate, Opacious

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Articolo numero: FINOSILIN PLUS Cristalli adesivi 11584 / 11588 1.2. Usi

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: Noritake Super Porcelain EX-3: Paste Opaque and Paste Opaque

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 18.02.2011 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 4 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 6 Doc. N 429937 rev.0 Data di preparazione: 12/11/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/ IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 7 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA secondo la Direttiva (EU) No. 1907/2006 Pagina: 1 Data di compilazione: 16.08.2010 Revisione: 15.03.2013 N revisione: 3 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA FLOORING ADHESIVE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA FLOORING ADHESIVE Data ultima revisione Oct 2013 1 / 5 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA In conformità con il regolamento (CE) n. 1907/2006 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1.

Dettagli

POTASSIO FERROCIANURO

POTASSIO FERROCIANURO POTASSIO FERROCIANURO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Identificazione della miscela: Nome commerciale: POTASSIO FERROCIANURO Numero CAS:

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 7 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg)

SCHEDA DI SICUREZZA secondo direttiva 2001/58/CE RTV12C 01P-Bottle (0.800 Lbs-0.363 Kg) 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Informazioni sul prodotto Marchio : Società : GE Silicones 260 Hudson River Road 12188 Waterford Telefono : Telefax : +49 (0)214/3072397

Dettagli

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE

: VIAKAL LIQUIDO REGOLARE PROFESSIONAL VIAKAL LIQUIDO REGOLARE Data di pubblicazione: 24/02/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore

Dettagli

: Mr Muscolo Idraulico gel

: Mr Muscolo Idraulico gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Disingorgante Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

CARINID SLES 228 I. Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1

CARINID SLES 228 I. Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1 Edizione 3 Versione 0 Data 10-2-2011 Cod. 300540 Pag.1 01. Identificazione della sostanza/del preparato e della società/impresa Nome commerciale CARINID SLES 228 I Identificazione della sostanza o del

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 6 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO 1.1 Nome commerciale: GUAINA STRONG VERDE - Monocomponente 1.2 Utilizzazione del preparato: Impermeabilizzante liquido a base di resine acriliche. 1.3 Produttore:

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA TOKUYAMA REBASE Ⅱ Liquid

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA TOKUYAMA REBASE Ⅱ Liquid Data ultima revisione 03122014 1 Revisione 2 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀIMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA : AMBI-PUR CAR SPEED (STARTER & REFILL)

SCHEDA DI SICUREZZA : AMBI-PUR CAR SPEED (STARTER & REFILL) 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso : deodorante. Fornitore : Sara Lee HBC Schweiz AG Industriestrasse

Dettagli

Marchi Industriale S.p.A.

Marchi Industriale S.p.A. Marchi Industriale S.p.A. SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA conforme al Regolamento (CE) N.1907/2006 1) Elementi identificatori della sostanza e della Società Nome del prodotto: SODIO BISOLFITO SOLUZIONE Nome

Dettagli

Scheda di sicurezza SALE RICRISTALLIZZATO INDUSTRIALE SENZA ANTIAGGLOMERANTE

Scheda di sicurezza SALE RICRISTALLIZZATO INDUSTRIALE SENZA ANTIAGGLOMERANTE Rev. 1 del 01.01.14 Pagina 1 di 6 Sezione 1: Identificazione della sostanza o miscela e della società 1.1 Identificatore del prodotto Denominazione: Sale ricristallizzato industriale senza antiagglomerante.

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: JX/10065 Denominazione Prodotto: Descrizione prodotto: Composito fluido 1.2 Usi pertinenti

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR

SCHEDA DI SICUREZZA AMBI-PUR CAR PACIFIC AIR 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÁ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome prodotto : Codice del prodotto : Uso Fornitore 120000003362 : Deodorante per ambiente : Sara Lee Household

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA CALCESTRUZZI PRECONFEZIONATI MARIOTTI CALCESTRUZZI SRL Pagina 1 di 9 1. INFORMAZIONI GENERALI: IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DEL PRODOTTO 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO Conglomerato cementizio fresco, prima dell indurimento. In base alla diversa miscelazione

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA DETONATORI DAVEYNEL

SCHEDA DATI DI SICUREZZA DETONATORI DAVEYNEL SCHEDA DATI DI SICUREZZA DETONATORI DAVEYNEL SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DEL MATERIALE E DEL FORNITORE 1.1 Identificazione del prodotto: Detonatori non-elettrici con tubo ad onda d urto (serie 42000) Detonatori

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA. Secondo direttiva 1907/2006/CE Biolife Italiana Srl Pagina: 1 di 8 SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O MISCELA E DELLA SOCIETA O IMPRESA 1.1 Identificatori del prodotto Doc. N 25050SAFEC

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Data di stampa: 09.12.2014 Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza

Dettagli

: LONGLIFE DIAMOND 4X5L I/GR/D/GB

: LONGLIFE DIAMOND 4X5L I/GR/D/GB 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : numero di identificazione : 61500 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza

Dettagli

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio

: Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Dash Ecodosi con Ammorbidente Petali di Rosa e Fiori di Ciliegio Data di pubblicazione: 19/10/2012 Data di revisione: Versione: 1.0 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop Data ultima revisione 27/11/2013 Revisione 6 Sostituisce la data 02/11/2010 SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Ilfostop SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1. Identificatore

Dettagli

Material Safety Data Sheet

Material Safety Data Sheet SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Exhaust Repair gum Bulk 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela e usi

Dettagli

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A

S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A S C H E D A D I D A T I D I S I C U R E Z Z A secondo il Regolamento (CE) n. 45/2010 SAL-T 98 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Articolo numero: 6209/13 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 04/05/2016 N revisione: 1 Sezione 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Numero CAS:

Dettagli

: Bioshout Sciogli Macchia

: Bioshout Sciogli Macchia 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/ MISCELA E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Nome del prodotto Utilizzazione della sostanza/della miscela : : Smacchiatore Società : S.C. Johnson Italy

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Data di stampa: 25.0.2011 N. del materiale: BO531000 Pagina 1 di 7 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pagina: 1 Data di compilazione: 24/04/2012 N revisione: 1 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome del prodotto: Codice di

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO

SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE ACIDO SUCCINICO Versione 4 Data revisione 01.09.2010 SCHEDA DI SICUREZZA PRODOTTO CHIMICO PER USO INDUSTRIALE Conforme al Regolamento CE n. 1907/2006 ACIDO SUCCINICO 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ NOME

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Basfoliar Aminoacidi 4-0-16

Basfoliar Aminoacidi 4-0-16 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/ impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale

SCHEDA DI SICUREZZA MATERIALE Conforme al Regolamento Europeo N 453/2010 Uso dentale 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione del prodotto Codice Prodotto: DD/71102, DE/71103, DF/71104, DG/71105 Denominazione Prodotto: Descrizione prodotto:

Dettagli

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA Preparato secondo le Direttive (UE) No 453/2010 SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificazione del prodotto K&N Power

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Utilizzazione della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006 PENNCOZEB DG - IT SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 197/26 26/CE CE, Articolo 31 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA IMPRESA Nome prodotto Codice prodotto 4-2 Tipo di prodotto

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/5 * 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa - Identificatore del prodotto - - Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER

SCHEDA DI SICUREZZA IMPATH DS BUFFER Pag. 1 di 6 Pubblicato: 11/08/2012 Revisione n.: 1 SEZIONE 1: IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Prodotto: ImPath DS Buffer N. catalogo:

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.3.

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Identificatore del prodotto Denominazione commerciale: 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela ed usi consigliati

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Ecover Inox Polish

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. Ecover Inox Polish 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome commerciale Ecover Inox Polish 1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela

Dettagli

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702

ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 Schede di sicurezza ImPath Tubing Cleaning Kit N. di catalogo: 45702 MSDS Pulizia tubi 1 Pulizia tubi 2 Azienda Pathcom Systems Corp 6759 Sierra Ct. Suite# L Dublino, CA 94568 Telefono 1-925-829-5500 Fax

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE SCHEDA DI SICUREZZA Secondo direttiva 1907/2006/CE Pagina: 1 di 7 Doc. N 4240097 rev.0 Data di preparazione: 13/11/2014 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETÀ/ IMPRESA 1.1 Identificatori

Dettagli

Data di revisione 15.04.2015 Versione 5.2 Data di stampa 22.06.2015. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

Data di revisione 15.04.2015 Versione 5.2 Data di stampa 22.06.2015. SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale : 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda di dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono disponibili

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

Scheda dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

Scheda dati di sicurezza ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 Pagina: 1/6 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati Non sono disponibili

Dettagli

1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Pagina: 1/5 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Articolo numero: A3810 Numero CAS: 9001-78-9 Numeri CE: 232-6-4 Usi pertinenti identificati

Dettagli