CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CASELLARIO GIUDIZIALE (SIC)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CASELLARIO GIUDIZIALE (SIC)"

Transcript

1 Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento del servizio di manutenzione per l infrastruttura del Sistema Informativo del Casellario ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL CASELLARIO GIUDIZIALE (SIC) Capitolato tecnico Pagina 1 di 22

2 Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento del servizio di manutenzione per l infrastruttura del Sistema Informativo del Casellario INDICE 1 OGGETTO Breve Descrizione dell infrastruttura SIC IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE Tipologia serventi Altre apparecchiature Servizio di manutenzione Livelli di servizio Manutenzione preventiva Manutenzione correttiva Manutenzione software Recesso per apparecchiatura dal contratto di manutenzione Inserimento di apparecchiatura nel contratto di manutenzione Variazione del livello di servizio Apparecchiature con manutenzione di tipo A Apparecchiature con manutenzione di tipo B Apparecchiature con manutenzione di tipo C SERVIZI ACCESSORI SERVIZIO DI POTENZIAMENTO DELL INFRASTRUTTURA Livelli di servizio Collaudo dei potenziamenti Capitolato tecnico Pagina 2 di 22

3 1 OGGETTO Il presente capitolato contiene le specifiche tecniche relative al servizio di manutenzione hardware e software per l infrastruttura del sistema informativo del Casellario di proprietà del Ministero della Giustizia. In esso sono inoltre descritte le modalità di fornitura degli eventuali potenziamenti dell infrastruttura e le modalità di erogazione dei servizi accessori che l Amministrazione si riserva di richiedere nel periodo di vigenza contrattuale. Nel corpo del capitolato, ai termini di cui appresso, viene attribuito il significato riportato a fianco di ciascuno di essi: a) Committente, il Ministero della Giustizia; b) Amministrazione, il Ministero della Giustizia; c) Impresa, la società aggiudicataria della gara; d) Fornitura, l erogazione dei servizi previsti dal presente capitolato; e) Servizio/i, il servizio o l insieme dei servizi costituenti la fornitura; f) Apparecchiatura: si intende l apparecchiatura hardware completa, comprensiva di tutte le Componenti hardware e delle eventuali Opzioni accessorie richieste dall Amministrazione; g) Opzione/i: si intende la Componente o l insieme delle Componenti previste come accessori opzionali dell Apparecchiatura; trattasi di un opzione hardware o di un opzione software. Capitolato tecnico Pagina 3 di 22

4 1.1 BREVE DESCRIZIONE DELL INFRASTRUTTURA SIC L infrastruttura SIC è costituita da due poli di elaborazione distinti a base dati replicata e da alcune macchine accessorie. In sintesi, l ubicazione delle apparecchiature costituenti l infrastruttura stessa è la seguente: Polo Primario, dislocato presso il Casellario Centrale di Roma (piazza Firenze); Polo Secondario, attualmente dislocato presso il Casellario Centrale di Roma. Nel corso del contratto l Amministrazione potrebbe effettuarne il trasferimento presso una diversa sede di Roma o di altro capoluogo di provincia sul territorio nazionale; apparecchiatura per il sistema statistico, ubicata presso il Casellario Centrale di Roma; apparecchiature (due) per il sistema di monitoraggio, ubicate presso il Casellario Centrale di Roma; apparecchiature (due) per il servizio DNS, ubicate presso il Casellario Centrale di Roma; apparecchiature (tre) per applicazioni a supporto della gestione applicativa, ubicate presso il Casellario Centrale di Roma. Ciascuno dei due poli di elaborazione è costituito dalle seguenti apparecchiature (sottosistemi): Database Server : tre server AIX v5.3 che ospitano il DBMS Oracle Enterprise Edition v10g R2, configurati in cluster attraverso Oracle RAC (DB) e IBM GPFS v3.2 (file system) Application Server : due server AIX V5.3 che ospitano gli ambienti applicativi BEA WebLogic Server v10.3 e JBoss 4.2.3, configurati in modalità attivo-attivo utilizzando il meccanismo del session-affinity. L instradamento delle richieste viene effettuato attraverso due load-balancer configurati in alta affidabilità. Un cluster di due web server (Apache) implementa uno strato di front-end unico per tutte le applicazioni. Sia i load balancer che i web server sono attualmente coperti da garanzia, pertanto non entreranno a far parte inizialmente delle apparecchiature oggetto della presente fornitura. Entrambi i sottosistemi sono connessi a uno Storage array EMC CX500 in SAN, tramite due switch EMC Connectrix, configurati in alta affidabilità. Capitolato tecnico Pagina 4 di 22

5 Fa parte a tutti gli effetti dell infrastruttura anche un ambiente di test e collaudo, sempre dislocato presso il Casellario Centrale di Roma e realizzato con sistemi analoghi all ambiente di produzione ma meno potenti e/o di precedente generazione. Le seguenti figure schematizzano i Database Server e gli Application Server dell ambiente di produzione. rete casellario BULL Escala PL850R-L plus MB 8 CPU en1 en2 en5 en3 en4 en6 en1 en2 en5 SWITCH Gigabit (CRS e GPFS) en3 en4 en6 SWITCH Gigabit (CRS e GPFS) en3 en4 en6 en1 en2 en5 BULL Escala PL860R MB 4 CPU BULL Escala PL850R-L MB 8 CPU HBA multipath HBA multipath HBA multipath Implementato con Etherchannel SWITCH FC GPFS per i file comuni tra le istanze (datafile) e per i file specifici alle singole istanze (redo log, undo) Raw Disks per OCR e Voting Disks SWITCH FC Rete Pubblica Rete Privata SAN Software Oracle su tutti i nodi: Oracle CRS Patch CRS Bundle Oracle Database Patch Patch CPU Architettura Database Server Capitolato tecnico Pagina 5 di 22

6 rete casellario SWITCH SWITCH BULL Escala PL850R-L plus 7904 MB 4 CPU en1 en2 en7 en9 en3 en4 SWITCH (GPFS) SWITCH (GPFS) en3 en9 en4 en1 en2 en7 BULL Escala PL850R-L 7936 MB 4 CPU en6 en5 en8 HBA multipath en6 en5 en8 HBA multipath SWITCH FC SWITCH FC GPFS per i file della certificazione massiva Architettura Application server Capitolato tecnico Pagina 6 di 22

7 2 IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE Per razionalizzare e centralizzare il servizio di manutenzione delle apparecchiature che compongono l infrastruttura del sistema informativo del Casellario, si è ritenuto opportuno bandire una gara europea per l affidamento del servizio ad un unico gestore. Il servizio avrà efficacia triennale dalla data di decorrenza contrattuale. Fatto salvo quanto meglio precisato nei paragrafi successivi a proposito del recesso e dell inserimento di apparecchiature, il servizio di manutenzione dovrà inizialmente essere erogato per le apparecchiature installate ed attive, che alla data della stipula del contratto non siano coperte da manutenzione in garanzia o da contratto di manutenzione ad hoc. Allo scadere della garanzia o dei suddetti contratti l Amministrazione potrà richiedere di estendere il servizio alle altre apparecchiature, secondo le modalità descritte nel seguito. Con le stesse modalità il servizio potrà essere esteso anche ad apparecchiature che attualmente non fanno parte dell infrastruttura. Le apparecchiature eventualmente fornite come potenziamento dell infrastruttura dovranno essere assistite secondo i livelli di servizio riportati nel presente capitolato sia nel periodo di garanzia, sia successivamente. 2.1 TIPOLOGIA SERVENTI I serventi che costituiscono l infrastruttura possono essere così classificati in base al sistema operativo e dell architettura: Server UNIX complessi (in cluster, Database Server); Server UNIX normali (in bilanciamento, Application Server); Server LINUX/Windows (macchine accessorie). I canoni di manutenzione mensili dei server verranno calcolati in base alla tipologia ed al livello di servizio richiesto. 2.2 ALTRE APPARECCHIATURE Le altre apparecchiature che costituiscono l infrastruttura possono essere così classificate: Storage Array EMC Clariion CX500 (1 per polo); Tape Library Overland LXN4000 (1 per polo); Switch EMC Connectrix MDS 9216i (2 per polo); Switch Gigabit Ethernet (4 per polo); Switch 3COM Superstack T (1 per polo); Load Balancer Cisco ACE 4710 (2 per polo); Stampante di rete Genicom ML450 Laser (1); Capitolato tecnico Pagina 7 di 22

8 UPS DLD 600 (2). Il canone di manutenzione mensile delle altre apparecchiature verrà calcolato a corpo, considerando tutte le altre apparecchiature al livello di servizio A. 2.3 SERVIZIO DI MANUTENZIONE LIVELLI DI SERVIZIO L Impresa dovrà garantire la manutenzione on-site delle apparecchiature oggetto del contratto per 36 mesi a decorrere dalla data della Dichiarazione di inizio del servizio, che sarà comunicata, tramite lettera formale, dal Committente all Impresa in data successiva alla stipula del contratto. Il servizio di manutenzione comprende ogni prestazione atta all eliminazione dei malfunzionamenti e alla prevenzione degli stessi, così come disciplinata di seguito. Si precisa che ai fini del presente capitolato tecnico, si intende per malfunzionamento qualsiasi anomalia funzionale o fermo dei Sistemi che, direttamente o indirettamente, provochi l interruzione, la non completa disponibilità all utenza o il degrado delle prestazioni del servizio erogato dai Sistemi o venga comunque a ridurre il suo livello complessivo di disponibilità. Il servizio è comprensivo di tutti gli oneri necessari per la perfetta e puntuale esecuzione del servizio stesso, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo, quelli relativi alla manodopera, parti di ricambio, materiali di consumo, ritiro, imballaggio, riconsegna, nonché ogni altro onere per mantenere e/o riportare in perfetto stato di funzionamento i Sistemi. L Amministrazione, anche tramite personale di aziende terze all uopo preposte, comunicherà all Impresa la manifestazione di malfunzionamenti o la necessità di pianificazione di un intervento correttivo/migliorativo dei Sistemi, mediante chiamata telefonica ad un apposito numero, confermata mediante e mail ad un apposito indirizzo di posta e/o a mezzo fax ad un numero all uopo dedicato. L Impresa inserirà la chiamata nel proprio sistema di gestione ed assegnerà ad essa un identificativo di chiamata, che dovrà comunicare all Amministrazione contestualmente alla chiamata medesima. Il sistema di gestione dell Impresa dovrà garantire il tracciamento della chiamata (stato dell intervento) in tutte le sue fasi, fino alla chiusura della stessa. Si precisa che i termini per la gestione della richiesta decorreranno dal momento di apertura della chiamata. Alla chiusura della chiamata sarà a carico del tecnico che ha eseguito l intervento la redazione di una nota d intervento, mediante la quale l Impresa dovrà mantenere traccia delle azioni intraprese al fine di consentire all Amministrazione la verifica dell attività svolta. La nota d intervento dovrà essere firmata dallo stesso tecnico e dal referente dell Amministrazione per accettazione. Una copia dovrà essere consegnata al referente dell Amministrazione. Successivamente dovrà essere trasmessa all Amministrazione anche tramite . Capitolato tecnico Pagina 8 di 22

9 La nota d intervento dovrà riportare le seguenti informazioni: - numero identificativo della chiamata; - numero di matricola del Sistema in avaria; - data e ora di inizio intervento on-site ; - data e ora di ripristino del Sistema /termine attività pianificata; - nome del tecnico che ha effettuato l intervento; - nome del referente dell Amministrazione; - descrizione dettagliata del problema; - soluzione adottata; - esito della chiamata. Alla fine di ogni trimestre l Impresa dovrà produrre il documento chiamato Elenco degli interventi, contenente tutti gli interventi prodotti nel corso di tale periodo, con evidenziati quelli che non hanno rispettato gli SLA previsti e le note di intervento ad essi associate. Il servizio prevede la Manutenzione preventiva e la Manutenzione correttiva secondo le modalità di seguito dettagliate Manutenzione preventiva Per quanto riguarda la Manutenzione preventiva, l Impresa si impegna a realizzare gli interventi tecnici (controlli, regolazioni, sostituzioni) finalizzati a ottimizzare ed aggiornare i Sistemi e prevenirne futuri malfunzionamenti; i tempi e le modalità degli interventi dovranno essere concordati con l Amministrazione ed effettuati periodicamente, almeno una volta al mese. La Manutenzione preventiva comprende, altresì, l implementazione delle modifiche tecniche, consistenti in miglioramenti e/o aggiornamenti, inclusa la fornitura e l installazione degli upgrade, di cui al successivo paragrafo 2.3,3, al fine di elevare il grado di affidabilità dei Sistemi, di migliorarne il funzionamento e di aumentare la sicurezza. Nell ambito della Manutenzione preventiva, è compresa anche la fornitura degli ultimi aggiornamenti software relativi ai Sistemi Operativi AIX e agli altri software di base indicati nel paragrafo Inoltre il Fornitore dovrà consegnare con cadenza mensile al referente dell Amministrazione gli aggiornamenti software mediante supporti ottici. Capitolato tecnico Pagina 9 di 22

10 2.3.2 Manutenzione correttiva L Impresa si obbliga confermare la presa in carico del problema entro 1 ora solare dalla chiamata (effettuata secondo le modalità precedentemente descritte) mediante comunicazione via o via FAX all Amministrazione. Di seguito sono indicati i tre tipi di Livello di Servizio. Livello di servizio A B C Orario di servizio Lunedì - venerdì Sabato Lunedì -venerdì ; Sabato Lunedì - venerdì , Sabato Tempo di intervento 2h lavorative 4h lavorative Tempo di ripristino 4h lavorative 8h lavorative 16h lavorative Sia il tempo di ripristino che il tempo di intervento decorrono dal momento di apertura della chiamata. L Impresa dovrà provvedere a riparare guasti, blocchi o altri inconvenienti che dovessero verificarsi, a mettere a disposizione tutte le parti di ricambio e ad eseguire tutte le prove ed i controlli necessari a garantire il ripristino del pieno funzionamento delle apparecchiature in avaria. A seguito del malfunzionamento e/o del fermo dei Sistemi, qualora il ripristino della funzionalità non intervenga entro i termini precedentemente indicati, il Committente applicherà le penali di cui al contratto, salvo in ogni caso il risarcimento del maggior danno. Le parti di ricambio - che dovranno essere identiche alle parti sostituite, di primaria qualità e nuove di fabbrica - verranno fornite dall Impresa senza alcun onere aggiuntivo per l Amministrazione. Le parti sostituite verranno ritirate dalla Impresa stessa che ne acquisisce la proprietà, salvo diverse indicazioni da parte dell Amministrazione. L Impresa potrà apportare, previa comunicazione al Committente, le modifiche ed i miglioramenti tecnici ritenuti opportuni al fine di elevare il grado di affidabilità delle apparecchiature e/o di semplificare la manutenzione provvedendo a proprie spese alle relative installazioni. Le parti fornite dovranno essere nuove restando impegnata l Impresa a quanto previsto in termini di garanzia. Ove il ripristino della piena funzionalità delle apparecchiature richieda un tempo superiore al termine designato per il corrispondente tipo di manutenzione, ovvero Capitolato tecnico Pagina 10 di 22

11 comporti il trasferimento delle stesse in luogo diverso dai locali dell Amministrazione, l Impresa, previa comunicazione all Amministrazione, dovrà provvedere, a propria cura e spese e per l'intero periodo del ripristino, alla sostituzione delle apparecchiature in avaria con altre aventi le medesime caratteristiche tecniche e funzionali, ferma restando l applicazione delle penali disciplinate nel contratto sino al momento della sostituzione delle apparecchiature. L Impresa dovrà garantire il ripristino della configurazione software e adoperarsi, per quanto possibile, al recupero degli archivi presenti sulle apparecchiature da sostituire. In nessun caso dati di proprietà dell Amministrazione dovranno essere portati fuori Manutenzione software L Impresa dovrà erogare sulle apparecchiature oggetto del contratto, nell ambito della manutenzione preventiva e correttiva, il servizio di manutenzione software. Per l erogazione di questo servizio sono richieste figure professionali rispondenti al profilo: Sistemista Senior AIX Titolo di studio Esperienze lavorative Conoscenza piattaforma Unix Conoscenza altri software di base Laurea in discipline tecniche o cultura equivalente Minimo 10 anni, di cui almeno 6 nella mansione Installazione, personalizzazione e gestione del sistema operativo Configurazione e personalizzazione file di sistema Gestione procedure startup e shutdown Conoscenza specifica nella installazione, configurazione e personalizzazione del sw di virtualizzazione Installazione e personalizzazione del DBMS Oracle in configurazione RAC e degli AS BEA Weblogic e JBoss In particolare, per quanto riguarda i sistemi operativi dei serventi AIX e Linux il servizio di manutenzione software dovrà assicurare: su richiesta dell Amministrazione o a causa di un malfunzionamento, la tempestiva consegna ed installazione, di tutte le nuove versioni del sistema operativo (SO), del microcode, firmware e/o delle patches resesi disponibili durante l efficacia del contratto; l Amministrazione potrà utilizzare le nuove versioni o continuare ad usare le precedenti; ciascuna nuova versione comprenderà tutte le modifiche, i miglioramenti e la documentazione tecnica relativa; l assistenza tecnica necessaria al buon funzionamento del SO ed in particolare, in caso di cattivo funzionamento di uno o più componenti, la sostituzione della componente malfunzionante, intendendo come Capitolato tecnico Pagina 11 di 22

12 malfunzionamento ogni difformità del prodotto dalla relativa documentazione. L acquisto delle varie versioni del software (S.O. e/o patches), resesi disponibili durante l efficacia del contratto e la cui installazione sia stata richiesta dall Amministrazione, dovrà essere a carico dell Impresa. Il software fornito rimarrà proprietà dell Amministrazione. Per quanto riguarda i sistemi operativi dei serventi Windows, il servizio di manutenzione software dovrà assicurare: su richiesta dell Amministrazione o a causa di un malfunzionamento, la tempestiva consegna ed installazione, di tutte le nuove versioni del sistema operativo (SO), del microcode, firmware e/o delle patches resesi disponibili durante l efficacia del contratto; l Amministrazione potrà utilizzare le nuove versioni o continuare ad usare le precedenti; ciascuna nuova versione comprenderà tutte le modifiche, i miglioramenti e la documentazione tecnica relativa; l assistenza tecnica necessaria al buon funzionamento del SO ed in particolare, in caso di cattivo funzionamento di uno o più componenti, la sostituzione della componente malfunzionante, intendendo come malfunzionamento ogni difformità del prodotto dalla relativa documentazione. Nel caso dei sistemi operativi Windows, l acquisto delle varie versioni del software (S.O. e/o patches), resesi disponibili durante l efficacia del contratto e la cui installazione sia stata richiesta dall Amministrazione, sarà a carico dell Amministrazione. Il servizio di manutenzione sarà effettuato sulla versione al momento installata, anche nel caso in cui sia stata fornita una nuova versione del SO e l Amministrazione abbia continuato ad utilizzare la precedente. L Impresa aggiudicataria si obbliga ad eseguire il ripristino dell operatività del SO entro i termini specificati nel paragrafo precedente. In caso di inadempienza alle obbligazioni precedentemente descritte, il Committente applicherà le penali disciplinate nel contratto. Il servizio di manutenzione software riguarderà anche i software di base installati sui sistemi, ad eccezione dei prodotti Oracle e BEA per cui l Amministrazione ha stipulato appositi contratti quadro con i produttori. In particolare il servizio riguarderà i seguenti software: IBM GPFS 3.2; Job Scheduler; Red Hat JBoss 4.2.3; Capitolato tecnico Pagina 12 di 22

13 EMC Navisphere 6.x Departmental; EMC PowerPath Enterprise 5.1; EMC SnapView; EMC MirrorView (sincrono e asincrono); Legato Networker. Per i suddetti software il servizio di manutenzione software dovrà assicurare: su richiesta dell Amministrazione o a causa di un malfunzionamento, la tempestiva consegna ed installazione, di tutte le nuove versioni del prodotto e/o delle patches resesi disponibili durante l efficacia del contratto; l Amministrazione potrà utilizzare le nuove versioni o continuare ad usare le precedenti; ciascuna nuova versione comprenderà tutte le modifiche, i miglioramenti e la documentazione tecnica relativa; l assistenza tecnica necessaria al buon funzionamento del prodotto ed in particolare, in caso di cattivo funzionamento di uno o più componenti, la sostituzione della componente malfunzionante, intendendo come malfunzionamento ogni difformità del prodotto dalla relativa documentazione. L acquisto delle varie versioni del software resesi disponibili durante l efficacia del contratto e la cui installazione sia stata richiesta dall Amministrazione, dovrà essere a carico dell Impresa. Il software fornito rimarrà proprietà dell Amministrazione. Qualora nel corso del contratto l Amministrazione sostituisse qualcuno dei suddetti software di base con altri di analoghe funzionalità, il servizio dovrà essere garantito anche sui nuovi software di base. In caso di sostituzione del software, l acquisto dei nuovi software e di eventuali successivi aggiornamenti sarà a carico dell Amministrazione Recesso per apparecchiatura dal contratto di manutenzione Per ogni tipo di apparecchiatura la cui manutenzione è disciplinata dal presente capitolato, è previsto il recesso dal servizio di manutenzione in ogni momento del periodo di efficacia del contratto. Il recesso deve essere formalizzato mediante apposita comunicazione al Fornitore da parte dell Amministrazione. Ciò comporterà, dal mese successivo alla segnalazione, la detrazione del canone di spesa, relativo alla apparecchiatura dismessa, dal canone globale del contratto di manutenzione Inserimento di apparecchiatura nel contratto di manutenzione Eventuali apparecchiature analoghe a quelle la cui manutenzione è disciplinata dal presente capitolato che fossero acquisite ex-novo dall Amministrazione, una volta Capitolato tecnico Pagina 13 di 22

14 ultimato il periodo di manutenzione in garanzia devono poter essere inserite nel contratto di manutenzione in qualsiasi momento del periodo di efficacia del contratto. Lo stesso dicasi per apparecchiature già in possesso dell Amministrazione ma non inserite nel contratto di manutenzione. L inserimento deve essere formalizzato mediante apposita comunicazione al Fornitore da parte dell Amministrazione. Ciò comporterà, dal mese successivo alla segnalazione, l aggiunta del canone di spesa relativo alla nuova apparecchiatura, al canone globale del contratto di manutenzione Variazione del livello di servizio Per ogni apparecchiatura già inserita nel contratto di manutenzione con un certo livello di servizio (A, B, C), deve essere prevista la possibilità di passare ad un altro livello di servizio, definitivamente o per specifici periodi. La variazione deve essere formalizzata mediante apposita comunicazione al Fornitore da parte dell Amministrazione. Ciò comporterà, dal mese successivo alla segnalazione, la variazione del canone di spesa relativo all apparecchiatura oggetto della variazione. Capitolato tecnico Pagina 14 di 22

15 2.4 APPARECCHIATURE CON MANUTENZIONE DI TIPO A La seguente tabella elenca i server cui dovrà essere erogata la manutenzione con livelli di servizio di tipo A. CLASSIFICAZIONE DESCRIZIONE NUMERO Server Unix complesso BULL Escala PL860R 4 processori 4.2 GHz 2 Server Unix complesso BULL Escala PL850R-L Plus 8 processori 1.65 GHz 2 Server Unix complesso BULL Escala PL850R-L 8 processori 1.5 GHz 2 Server Unix normale BULL Escala PL850R-L Plus 4 processori 1.65 GHz 2 Server Unix normale BULL Escala PL850R-L 4 processori 1.5 GHz 2 Di seguito si indicano nel dettaglio le caratteristiche tecniche delle apparecchiature di cui sopra. Macchina Configurazione Hardware Configurazione Software 2 macchine modello: Model Escala PL850-RL plus (Application Server) 2 macchine modello: Model Escala PL850-RL (Application Server) Processor Type: PowerPC_POWER5 Number Of Processors: 4 Processor Clock Speed: 1648 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: 7904 MB Good Memory Size: 7904 MB Firmware Version: IBM,SF240_382 6 schede LAN 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Processor Type: PowerPC_POWER5 Number Of Processors: 4 Processor Clock Speed: 1499 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: 7936 MB Good Memory Size: 7936 MB Firmware Version: IBM,SF240_382 6 schede LAN 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Sistema operativo: AIX 5.3 Application Sever: Oracle WebLogic 10.3, JBoss 4.2.3, GPFS 3.2 Tools: IBM J9 VM build 2.4, J2RE IBM J9 2.4 AIX ppc64-64, ProfileManager 5 Sistema operativo: AIX 5.3 Application Sever: Oracle WebLogic 10.3, JBoss 4.2.3, GPFS 3.2 Tools: IBM J9 VM build 2.4, J2RE IBM J9 2.4 AIX ppc64-64, ProfileManager 5 2 macchine Processor Type: PowerPC_POWER5 Sistema operativo: AIX 5.3 modello: Number Of Processors: 8 DBMS: Oracle RAC DBMS Model Escala Processor Clock Speed: 1648 MHz Enterprise Edition v10g R2, GPFS 3.2 Capitolato tecnico Pagina 15 di 22

16 PL850-RL plus (Database Server) 2 macchine modello: Model Escala PL850-RL (Database Server) 2 macchine modello: Model Escala PL860 (Database Server) CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: MB Firmware Version: IBM,SF240_382 6 schede LAN 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Processor Type: PowerPC_POWER5 Number Of Processors: 8 Processor Clock Speed: 1499 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: MB Good Memory Size: MB Firmware Version: IBM,SF240_382 6 schede LAN 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Processor Type: PowerPC_POWER6 Number Of Processors: 4 Processor Clock Speed: 4204 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: MB Firmware Version: IBM,EL340_039 6 schede LAN 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Sistema operativo: AIX 5.3 DBMS: Oracle RAC DBMS Enterprise Edition v10g R2, GPFS 3.2 Sistema operativo: AIX 5.3 DBMS: Oracle RAC DBMS Enterprise Edition v10g R2, GPFS 3.2 Per tutte le apparecchiature di cui al paragrafo 2.2 (altre apparecchiature) la manutenzione dovrà essere erogata con livelli di servizio di tipo A. Capitolato tecnico Pagina 16 di 22

17 2.5 APPARECCHIATURE CON MANUTENZIONE DI TIPO B La seguente tabella elenca le apparecchiature alle quali dovrà essere erogata la manutenzione con livelli di servizio di tipo B. CLASSIFICAZIONE DESCRIZIONE NUMERO Server Windows/Linux n. 3 server OLIDATA Supermicro AS2020A-8R n. 2 server IBM eserver xseries 336 n. 1 server HP Proliant DL580 G5 (cod B21) 6 Capitolato tecnico Pagina 17 di 22

18 2.6 APPARECCHIATURE CON MANUTENZIONE DI TIPO C La seguente tabella elenca le apparecchiature alle quali dovrà essere erogata la manutenzione con livelli di servizio di tipo C. CLASSIFICAZIONE DESCRIZIONE NUMERO Server Unix normale BULL Escala PL850R 4 processori 2 Server Unix normale BULL Escala PL850R 2 processori 2 Di seguito si indicano nel dettaglio le caratteristiche tecniche delle apparecchiature di cui sopra. 2 macchine modello: Model Escala PL850-R (Application Server) 2 macchine modello: Model Escala PL850-R (Database Server) Processor Type: PowerPC_POWER5 Number Of Processors: 2 Processor Clock Speed: 1502 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: 3728 MB Good Memory Size: 3728 MB Firmware Version: IBM,SF240_358 5 schede Lan 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 2 Fibre Channel Processor Type: PowerPC_POWER5 Number Of Processors: 4 Processor Clock Speed: 1502 MHz CPU Type: 64-bit Kernel Type: 64-bit Memory Size: 7680 MB Firmware Version: IBM,SF240_358 5 schede Lan 10/100/1000 Base-TX PCI-X Adapter 3 Fibre Channel per collegamento SAN Sistema operativo: AIX 5.3 Application Sever: Oracle WebLogic 10.3, JBoss 4.2.3, GPFS 3.2 Tools: IBM J9 VM build 2.4, J2RE IBM J9 2.4 AIX ppc64-64, ProfileManager 5 Sistema operativo: AIX 5.3 DBMS: Oracle RAC DBMS Enterprise Edition v10g R2, GPFS 3.2 Capitolato tecnico Pagina 18 di 22

19 3 SERVIZI ACCESSORI Durante i tre anni di erogazione del servizio di manutenzione l Impresa dovrà prevedere la disponibilità di 140 giorni persona, la cui quotazione farà parte dell offerta economica, per supportare l Amministrazione nelle seguenti attività: Disinstallazione/reinstallazione delle apparecchiature a fronte di esigenze di razionalizzazione del CED e/o di spostamento di tutte o parte delle apparecchiature presso altri CED. In particolare, tale attività consisterà: nella rimozione di tutti i collegamenti presenti tra una determinata apparecchiatura e le altre apparecchiature alle quali è collegata, nel ripristino dei collegamenti necessari al corretto funzionamento dell apparecchiatura, successivamente allo spostamento/trasporto. Supporto sistemistico sui sistemi operativi e gli altri software di base oggetto del servizio di manutenzione, a fronte di attività di manutenzione applicativa o di interventi sistemistici riguardanti gli altri software di base (Oracle, Bea). Per l erogazione di questo servizio sono richieste figure professionali rispondenti al profilo: Sistemista Senior AIX Titolo di studio Esperienze lavorative Conoscenza piattaforma Unix Conoscenza altri software di base Laurea in discipline tecniche o cultura equivalente Minimo 10 anni, di cui almeno 6 nella mansione Installazione, personalizzazione e gestione del sistema operativo Configurazione e personalizzazione file di sistema Gestione procedure startup e shutdown Conoscenza specifica nella installazione, configurazione e personalizzazione del sw di virtualizzazione Installazione e personalizzazione del DBMS Oracle in configurazione RAC e degli AS BEA Weblogic e JBoss L Impresa dovrà inoltre prevedere la disponibilità di 40 giorni persona in reperibilità, la cui quotazione farà parte dell offerta economica, per garantire il servizio di manutenzione al di fuori del normale orario di erogazione a fronte di eventi di particolare criticità quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, le consultazioni elettorali (Manutenzione estesa). Il tecnico in reperibilità sarà contattato su un numero di rete mobile da concordare e dovrà intervenire presso l Amministrazione al massimo entro un ora dalla chiamata. Si precisa che per giorno persona si intende un impegno pari a otto ore lavorative o a Capitolato tecnico Pagina 19 di 22

20 otto ore di reperibilità. I giorni persona potranno essere utilizzati dall amministrazione anche per frazioni. Per usufruire dei servizi accessori l Amministrazione concorderà con l Impresa un piano di lavoro per le varie attività da eseguire di volta in volta, nel quale verranno definiti tempi, modi di erogazione e costo delle attività stesse. In particolare, il costo sarà definito a corpo, ovvero sulla base delle tariffe giorno/persona e del numero complessivo di giorni/persona, così come fissati dall Amministrazione e dall Impresa nel piano di lavoro, per la realizzazione della singola attività. Il costo sarà quindi pagato solo all effettiva realizzazione dell attività concordata, indipendentemente dal numero di giorni persona realmente impiegati per ottenerla. Ogni attività ed intervento erogati in base al piano di lavoro precedentemente concordato, saranno descritti in una nota di intervento preparata dall Impresa ed approvata dall Amministrazione. I servizi accessori dovranno essere erogati dall Impresa, su richiesta dell Amministrazione, in orario di servizio (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle o il sabato dalle 8,00 alle 14,00) o, all occorrenza, fuori dall orario di servizio (in orario serale/notturno, il sabato pomeriggio, la domenica ed i festivi). A seconda di quando saranno erogati i servizi, saranno utilizzate due differenti tariffe giorno persona: la tariffa feriale, per le attività eseguite in orario di servizio e la tariffa festiva per le attività eseguite fuori dall orario di servizio. Inoltre, a seconda del tipo di attività richiesta, sarà utilizzata una tariffa giorno persona diversa. In particolare per l attività di disinstallazione/reinstallazione delle apparecchiature sarà utilizzata la tariffa tecnico mentre per le attività di supporto sistemistico sarà utilizzata la tariffa sistemista. Infine per il servizio di manutenzione estesa sarà utilizzata una tariffa di reperibilità. In caso di effettivo intervento durante la reperibilità, sarà utilizzata la tariffa tecnico festiva. Riassumendo, dovranno essere offerte le seguenti tariffe giorno persona: Tariffa tecnico feriale, per complessivi 20 giorni; Tariffa tecnico festiva, per complessivi 40 giorni; Tariffa sistemista feriale, per complessivi 50 giorni; Tariffa sistemista festiva, per complessivi 30 giorni; Tariffa di reperibilità, per complessivi 40 giorni. Il numero di giorni persona totale ed i numeri di giorni persona per tariffa sono basati su una stima di massima, effettuata allo scopo di dimensionare correttamente il massimale contrattuale. L Amministrazione avrà facoltà di utilizzare del tutto o in parte i servizi accessori e di variare il numero di giorni persona per tariffa in funzione delle effettive esigenze che si presenteranno durante l esecuzione del contratto. Capitolato tecnico Pagina 20 di 22

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF

ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA DEL MEF Gara per l affidamento del servizio di manutenzione del Sistema di Sicurezza del Ministero dell Economia e ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura

Dettagli

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE ALLEGATO B5.3 VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE Situazione alla data 30.6.2011 Pag. 1 di 6 AIX Logical Partitions Database L infrastruttura dell ambiente RISC/AIX viene utilizzata come Data Layer; fornisce

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE -

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK - SERVIZI IN CONVENZIONE - 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6 ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI HARDWARE, SOFTWARE, E SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE AREA NETWORK E SUPPORTI DI BACKUP PER IL III DIPARTIMENTO-SINIT

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

Agenzia Intercent-ER 1

Agenzia Intercent-ER 1 PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 4 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura dei

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Assistenza personalizzata

Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Assistenza personalizzata Allegato D Assistenza tecnica personalizzata Il servizio di assistenza tecnica personalizzata consiste nel controllo centralizzato del sistema di fonia dell Università, attraverso la supervisione dello

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE

Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE Prot. n. 7199 C3 Lucca, 04 novembre 2014 CIG: ZB20D71EE7 A tutti gli interessati BANDO DI GARA PER CONTRATTO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visti

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco codice: rev.: 00001 data: 03 Giugno 2009 INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Scopo...3 2. Descrizione...4 2.1 Oggetto del Servizio...4 2.2

Dettagli

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA HARDWARE E

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

$//(*$72&$3,72/$727(&1,&2

$//(*$72&$3,72/$727(&1,&2 $//(*$72&$3,72/$727(&1,&2 *$5$3(5/$)251,785$',/,&(1=(' 862 '(/352'277262)7:$5(,%0:(%63+(5($33/,&$7,216(59(5 ,1',&( 35(0(66$ 48$17,7$7,9, &$5$77(5,67,&+('(,352'277,2))(57, 6(59,=, 6(59,=,2',&216(*1$ FROODXGRHDFFHWWD]LRQHGHOODIRUQLWXUD

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S.

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. S. UFFICIO S. I. R. S. CAPITOLATO TECNICO Specifiche tecniche e funzionali ALLEGATO C1 Pagina i di 14 Indice 1. Scopo del Documento...3 2. Architettura infrastruttura multi-tier Regionale...4 2.1 Ambiente

Dettagli

In relazione al Capitolato Tecnico, Allegato 4, paragrafo 4.1.10 si chiede di precisare:

In relazione al Capitolato Tecnico, Allegato 4, paragrafo 4.1.10 si chiede di precisare: GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI DI SICUREZZA PER IL MEF E LA CDC - ID 1262 - SOSTITUZIONE ALLEGATO 2 PARTE B OFFERTA ECONOMICA FOGLIO

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Gara telematica per la fornitura di server (entry e midrange) e dei servizi connessi ed opzionali per le pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI di tutti i contratti specifici di: SicurNet Liguria S.r.l. SOMMARIO: 1. Fonti legislative e riferimento agli impianti; 2. Condizioni economiche; 3. Esclusioni,

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk.

Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk. Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk. Chiarimenti relativi alla fase di presentazione delle domande di partecipazione e delle offerte

Dettagli

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO

Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Allegato 4 CAPITOLATO TECNICO Indice 1. Oggetto... 3 2. Caratteristiche della fornitura... 4 3. Gestione della fornitura... 5 4. Servizi connessi... 6 4.1 Call Center... 6 4.2 Responsabile della fornitura...

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana

Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana www.fondazionesistematoscana.it Manutenzione delle piattaforme software di Fondazione Sistema Toscana CIG: 559275576C Specifiche Tecniche Sommario 1. Oggetto del servizio... 2 1.1 Documenti di riferimento...

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 6 Capitolato Tecnico Allegato 6: capitolato tecnico Pag. 1 1 Introduzione Il presente Capitolato Tecnico disciplina gli aspetti tecnici della fornitura a Tecnopolis

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI E PROVVEDITORATO Ufficio II Gare e Contratti CHIARIMENTI GARA A PROCEDURA

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

CHIARIMENTI. N Marca Descrizione Modello Ubicazione Matricola 61 HP Server ProLiant DL380 Torino Via non disponibile

CHIARIMENTI. N Marca Descrizione Modello Ubicazione Matricola 61 HP Server ProLiant DL380 Torino Via non disponibile Equitalia S.p.A. Sede legale Via Giuseppe Grezar n. 14 00142 Roma Tel. 06.989581 Fax 06.95050424 www.gruppoequitalia.it Alle Società interessate Roma, 27 maggio 15 Prot. n. 15/22975 OGGETTO: Procedura

Dettagli

CONTRATTO DI ASSISTENZA MONTE ORE

CONTRATTO DI ASSISTENZA MONTE ORE CONTRATTO DI ASSISTENZA MONTE ORE tra i sottoscritti : TLS Srl Unipersonale con sede in Bari, CAP 70122, via Abate Giacinto Gimma n. 225, Partita IVA 07152170721, indirizzo email info@tecnologicaservice.net,

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE

SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE SISTEMA INFORMATIVO INPDAP SERVIZI E PROGETTI PER L'INTEGRAZIONE DEL SISTEMA MODALITÀ DI COLLAUDO DEL SOFTWARE Pag. I INDICE 1. INTRODUZIONE...1 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...1 1.2 AREA DI APPLICAZIONE...1

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

MODALITÀ ORGANIZZATIVE E PIANIFICAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI

MODALITÀ ORGANIZZATIVE E PIANIFICAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI Pagina:1 di 6 MODALITÀ ORGANIZZATIVE E PIANIFICAZIONE DELLE VERIFICHE SUGLI IMPIANTI INDICE 1. INTRODUZIONE...1 2. ATTIVITÀ PRELIMINARI ALL INIZIO DELLE VERIFICHE...2 3. PIANO OPERATIVO DELLE ATTIVITÀ...2

Dettagli

CONTRATTO DI ASSISTENZA TECNICA ASSICURATIVA MONTE ORE A SCALARE EROGABILE SOLO NELLE PROVINCE DI MILANO, MONZA E BRIANZA, COMO, LECCO, BERGAMO.

CONTRATTO DI ASSISTENZA TECNICA ASSICURATIVA MONTE ORE A SCALARE EROGABILE SOLO NELLE PROVINCE DI MILANO, MONZA E BRIANZA, COMO, LECCO, BERGAMO. Via A.Volta 15 20852 Villasanta (MB) Tel 02/320621045 039/2878371 Fax 039/8942443 Partita I.V.A. 03481330961 http://www.helpdeskcomputer.it Mail: contact-us@helpdeskcomputer.it CONTRATTO DI ASSISTENZA

Dettagli

Offerta di Manutenzione. Offerta di Manutenzione. Offerta Hardware. Preparata per il

Offerta di Manutenzione. Offerta di Manutenzione. Offerta Hardware. Preparata per il Offerta di Manutenzione Offerta Hardware Preparata per il Offerta di Manutenzione OFFERTA SERVIZI INTEGRATI COMPUTER ASSISTANCE : A Servizi di assistenza tecnica B Gestione finanziaria Noleggi operativi,

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER LA MANUTENZIONE E L ADEGUAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA SOFTWARE DI CONTROLLO ACCESSI (CA SITE MINDER)

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO Offerta Economica Allegato : Offerta economica Pag. ALLEGATO OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di strumentazione informatica -APQ

Dettagli

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta.

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Milano (MI) -07-2012 OFFERTA N MR01202 PROT: Spettabile c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Oggetto: CONTRATTO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Condizioni

Dettagli

Alla cortese attenzione dell Ing. Mario Negri e dell Ing. Angelo Borrelli

Alla cortese attenzione dell Ing. Mario Negri e dell Ing. Angelo Borrelli San Lazzaro di Savena, 31 luglio 2014 Spett. Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile Via Vitorchiano, 4 00189 Roma Alla cortese attenzione dell Ing. Mario Negri e dell

Dettagli

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale

CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE. l sig. o la società.,sede legale, persona del legale CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTO DI RETE COMUNE PER LA CONNESSIONE Tra: l sig. o la società.,sede legale, persona del legale rappresentante pro-tempore, in proprio nonché quale procuratore di.,

Dettagli

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO

Azione 1 CAPITOLATO TECNICO Azione 1 Conversione della CTR scala 1:5000, ed. 1998 e successivi aggiornamenti, qualora disponibili, in database topografico CAPITOLATO TECNICO 1 PREMESSA La Regione Campania nell ambito del complessivo

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.

INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS. INDAGINE DI MERCATO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA E SISTEMISTICA SULLE TECNOLOGIE INFORMATICHE PRESSO I PRESIDI DELLE AA.SS.LL. TO 2 E TO4 1. OGGETTO DELL INDAGINE La presente indagine

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE PER IL PERIODO 2016-2017 PER L ICRCPAL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA CULTURALI E DEL TURISMO Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario Via Milano, 76-00184 ROMA CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Timbro e Firma del Cliente

Timbro e Firma del Cliente Condizioni Generali di Fornitura Tra con sede in P. IVA di seguito indicata e... con sede in... P. IVA... di seguito indicato Cliente, si conviene e si stipula quanto segue: Conclusione ed Efficacia degli

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A.

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A. CODIFIC 1/10 SEZIONI CPITOLTO TECNICO PER L FORNITUR DI UN SISTEM DI STORGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDTION DI ITLFERR S.P.. TITOLO Sezione 0 Sezione I Sezione II INTRODUZIONE SOTTOSISTEM DI STORGE

Dettagli

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO)

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE, PORTIERATO, FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO, PER UFFICI E SERVIZI PROVINCIALI CIG: 4178959A0D ALLEGATO A/4

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI LEASING OPERATIVO ED ASSISTENZA TECNICA MACCHINE FOTOCOPIATRICI E STAMPANTI MONOCROMATICHE/COLORI E MULTIFUNZIONI PORTATILI

CAPITOLATO SPECIALE DI LEASING OPERATIVO ED ASSISTENZA TECNICA MACCHINE FOTOCOPIATRICI E STAMPANTI MONOCROMATICHE/COLORI E MULTIFUNZIONI PORTATILI CAPITOLATO SPECIALE DI LEASING OPERATIVO ED ASSISTENZA TECNICA MACCHINE FOTOCOPIATRICI E STAMPANTI MONOCROMATICHE/COLORI E MULTIFUNZIONI PORTATILI Art. 1 Oggetto dell appalto...1 Art. 2 Caratteristiche

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI. Prot. n. Empoli, 22/10/2014 RACCOMANDATA A.R. Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze

COMUNE DI EMPOLI. Prot. n. Empoli, 22/10/2014 RACCOMANDATA A.R. Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze COMUNE DI EMPOLI Prot. n RACCOMANDATA A.R. Empoli, 22/10/2014 Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze OGGETTO: Definizione e dei termini d'uso, manutenzione e aggiornamento

Dettagli

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. RDO990929 Specifiche prestazionali e lettera di invito a gara informale per l'affidamento, mediante RDO Numero 990929, della fornitura, installazione e servizi di configurazione software Oracle Database

Dettagli

IBM Implementation Services per Power Systems Blade server

IBM Implementation Services per Power Systems Blade server IBM Implementation Services per Power Systems Blade server Questo allegato descrittivo del servizio ( Allegato ) è tra il Cliente (nel seguito denominato Cliente ) e IBM Italia S.p.A. (nel seguito denominata

Dettagli

Condizioni Generali di Fornitura dell Assistenza al Software Gestionale

Condizioni Generali di Fornitura dell Assistenza al Software Gestionale Condizioni Generali di Fornitura dell Assistenza al Software Gestionale 1. NATURA DEI SERVIZI 1.1 AGGIORNAMENTO GRATUITO del Programma Gestionale fornito da MACRO Srl, relativamente alle nuove versioni

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI - Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI Appendice 1 - Pagina 1 di 11 Indice SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI... 1 1. SCOPO... 3 2. DESCRIZIONE INFRASTRUTTURA SINTEL E NECA...

Dettagli

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN)

Contratto. assistenza software. anno 2015. Comune di TESERO (TN) info@icasystems.it A LESSANDRIA - BERGAMO - VERONA CREMONA - CAGLIA R I - FOGGIA - NAPOLI - PALMI (RC) CATANIA Contratto di assistenza software anno 2015 Comune di TESERO (TN) 62//2015 ICA SYSTEMS Srl

Dettagli

CHIARIMENTI. pag 1 / 5

CHIARIMENTI. pag 1 / 5 CHIARIMENTI Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per il Servizio di Assistenza e Manutenzione dei Sistemi Tecnologici per i Sistemi Informativi Gestionali di ENAV S.p.A. A seguito di richiesta di chiarimenti

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica CAPITOLATO TECNICO Fornitura servizi professionali per la manutenzione ai sistemi hardware e ai prodotti software per il sistema APFIS per le esigenze del Servizio Polizia Scientifica INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software

Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software Prot. n. 3318/C15 Cava de Tirereni,29/10/2014 Oggetto: Avviso di gara a licitazione privata per contratto di manutenzione ed assistenza tecnica informatica hardware/software IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Vista

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO EDISU PIEMONTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE CIG [4323366A7A] CAPITOLATO TECNICO 1 Art. 1 Oggetto della procedura di cottimo fiduciario Il presente

Dettagli

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA

COMUNE DI ADRANO REGOLAMENTO. del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Pagina 1 di 5 COMUNE DI ADRANO Provincia di Catania REGOLAMENTO del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 11 del 27/02/2010 Pagina 1 INDICE Pagina 2 di

Dettagli

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1)

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1) COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Via Livorno, 4-30034 Mira (Ve) - Tel. 041/56.28.362 - Fax 041/42.47.77 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - PEC: comune.mira.ve@pecveneto.it Settore Servizi al

Dettagli

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DI MERCATO Settore I Informatica Capitolato Tecnico Noleggio Fotocopiatrici INDICE

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DI MERCATO Settore I Informatica Capitolato Tecnico Noleggio Fotocopiatrici INDICE INDICE 1. OGGETTO DELLA FORNITURA 2 2. QUANTITATIVI 3 3. CRITERI DI VALUTAZIONE 3 4. CARATTERISTICHE TECNICHE 6 4.1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO1 6 4.3 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO 2 7 5. REQUISITI

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA

CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE SCHEDA ASSISTENZA TECNICA OGGETTO: PROCEDURA APERTA N. 58/2014 PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E POSA IN OPERA DI UNA TAC DUAL ENERGY PRESSO L ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI DI BOLOGNA

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA servizio di prenotazione telefonica (call center) delle prestazioni specialistiche ambulatoriali erogate dalle strutture pubbliche e private accreditate dell ULSS

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO

CAPITOLATO DI APPALTO istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica AREA ORGANIZZAZIONE E FORMAZIONE, SISTEMI INFORMATIVI FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE HARDWARE DEI SISTEMI CENTRALI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO ART.2 - MANUTENZIONE PROGRAMMATA CAPITOLATO SPECIALE PER LA MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI AUTOMEZZI SOCIETARI ART.1 OGGETTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di manutenzione programmata e straordinaria

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1BBBBBGHOBBBBBBBBBBB PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA (parte meccanica ed

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE DI SISTEMA TITOLO DOCUMENTO

SPECIFICHE TECNICHE DI SISTEMA TITOLO DOCUMENTO DIREZIONE EMITTENTE CONTROLLO DELLE COPIE Il presente documento, se non preceduto dalla pagina di controllo identificata con il numero della copia, il destinatario, la data e la firma autografa del Responsabile

Dettagli

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELL EVENTUALE FORNITURA, IN UN UNICO LOTTO DI DEFIBRILLATORI DA DESTINARE AI DIVERSI PRESIDI DELLA ASL DI CAGLIARI. (Rif.Pistis/Secci). CAPITOLATO

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE C.I.S.A.P. CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Comuni di Collegno e Grugliasco DETERMINAZIONE N 166/2014 DEL 30/12/2014 ORIGINALE Oggetto: affidamento servizio di assistenza e manutenzione

Dettagli

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware.

Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi servizi di assistenza hardware. Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi Funzione Tecnologie Informatiche e Telecomunicazioni Capitolato per la fornitura di n 450 Personal Computer Desktop e n 50 stampanti laser b/n, e relativi

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR

3529,1&,$',%5,1',6, $57 2JJHWWRGHOO DSSDOWR $OOHJDWR³* DOOD'HWHUPLQD]LRQHQƒGHO 3529,1&,$',%5,1',6, &$3,72/$7263(&,$/(' $33$/72 2JJHWWRGHOO DSSDOWR L appalto ha per oggetto i lavori di manutenzione ordinaria, pronto intervento e interventi straordinari

Dettagli

Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012. Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012. Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. 4663 B/15 Bari 01 agosto 2012 ALBO del IX C.D. SITO WEB del IX C.D. A tutti gli interessati Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER ASSISTENZA INFORMATICA E MANUTENZIONE HARDWARE / SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Codice Identificativo Gara (CIG 3639453B9D) TRA

Codice Identificativo Gara (CIG 3639453B9D) TRA CONTRATTO DI COMPRAVENDITA PER LA FORNITURA, CON PERMUTA, DI VEICOLI E MEZZI DI TRASPORTO PER IL BROGLIO SPACE CENTER DELL AGENZIA SPAZIALE ITALIANA, SITO A MALINDI (KENYA). Codice Identificativo Gara

Dettagli

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli