GUIDA SENZA BARRIERE INFORMAZIONI PER LA VOSTRA VISITA IN FIERA SENZA BARRIERE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA SENZA BARRIERE INFORMAZIONI PER LA VOSTRA VISITA IN FIERA SENZA BARRIERE"

Transcript

1 GUIDA SENZA BARRIERE INFORMAZIONI PER LA VOSTRA VISITA IN FIERA SENZA BARRIERE

2 INDICE CAP.1 COME ARRIVARE IN FIERA pg Metropolitana Milanese pg.2 Disabilità motorie Disabilità visive Disabilità uditive pg.2 pg.4 pg Automobile 1.3 I parcheggi 1.4 Dagli aeroporti Linate Malpensa Orio al Serio 1.5 Taxi CAP.2 ALL INTERNO DI FIERAMILANO pg Entrare in Fiera 2.2 Il percorso agevolato 2.3 Disabilità visive Percorso LOGES Audioguida Testo dell audioguida CAP.3 I SERVIZI pg. 34 Reception Centro Servizi Nei padiglioni Lungo il Corso Italia CAP.4 AUSILI pg Prenotazione sedie a rotelle pg.8 pg.9 pg.10 pg.10 pg.10 pg.11 pg.12 pg.17 pg.18 pg.29 pg.29 pg.29 pg.30 pg.34 pg.35 pg.36 pg.37 pg.38 rev

3 PREMESSA COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Per noi "Accessibilità" significa rendere un luogo capace non solo di accogliere facilmente una persona con disabilità, ma anche di renderla il più autonoma e indipendente possibile. L'accessibilità non è solo il rispetto delle normative vigenti in materia, che comunque vanno rispettate per legge, ma anche quell'attenzione al piccolo particolare che può fare la differenza tra il seguire al dettaglio freddamente un regolamento e curare invece con partecipazione anche umana le migliori soluzioni d'accessibilità. 1. COME ARRIVARE IN FIERA Fieramilano Rho si trova a Nord Ovest dell'hinterland milanese, tra Milano, Rho e Pero. E' facilmente raggiungibile sia in automobile, grazie alla strategica vicinanza ai nodi di interscambio sulle tangenziali milanesi e sulle autostrade, sia con i mezzi pubblici. 1.1 METROPOLITANA MILANESE Metropolitana Linea 1 Rossa, capolinea Rho - fieramilano, ingresso da Porta Est. Per informazioni relative al percorso desiderato si consiglia di telefonare al Numero Verde ATM attivo tutti i giorni dalle 7.30 alle oppure di consultare il sito Le stazioni accessibili sono segnalate anche sulla mappa ATM Centro Città in distribuzione gratuita presso gli ATM Point e sul sito giromilano. DISABILITA' MOTORIE Elementi a cui prestare attenzione: Scale mobili: In quasi tutte le stazioni della rete metropolitana sono presenti scale mobili. Sia in discesa che in salita è opportuno tenere la destra. Chiamando il Numero Verde ATM si possono avere informazioni sulle stazioni dotate di scale mobili e sul loro regolare funzionamento. Si consiglia di telefonare almeno un'ora prima della partenza. rev

4 COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Montascale: la presenza dell'impianto montascale nella stazione metropolitana è segnalata al suo esterno da cartelli recanti il relativo simbolo e al suo interno da cartelli indicatori posizionati alle due estremità della scala su cui è installato l impianto. Ogni impianto può sostenere una portata massima di 200Kg -passeggero più carrozzina. L'eventuale accompagnatore non deve salire sulla pedana ma stare al fianco o alle spalle di essa. Per utilizzare la pedana è necessario richiedere l'abilitazione dell'impianto rivolgendosi all'operatore di Stazione o abbassando la levetta posta al centro del c i t o f o n o d i c h i a m a t a c o l l o c a t o i n corrispondenza delle due estremità della scala. Se la postazione è occupata è necessario rimanere in banchina e attendere l'arrivo del treno successivo. E' obbligatorio l'ancoraggio della carrozzina. In caso di treno immobilizzato in galleria: le banchine di servizio in galleria non sono sufficientemente larghe per ospitare la carrozzina, perciò l'eventuale evacuazione del passeggero viene effettuata dalla Squadra Aziendale di Emergenza o dai Vigili del Fuoco. Ascensori: Alcune stazioni della metropolitana sono servite da ascensori e sono riconoscibili dal simbolo e dai cartelli indicatori. Accesso al treno: si raccomanda di fare attenzione allo spazio tra la banchina e il treno. In treno: per ogni treno è consentito il trasporto di un solo passeggero in carrozzina che è tenuto ad utilizzare, sotto la propria responsabilità, lo spazio riservato e il relativo sistema di ancoraggio della carrozzina. La postazione è collocata sulla prima vettura di marcia del treno. L'accesso alla postazione avviene dalla prima porta della vettura di testa. rev

5 COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 DISABILITA' VISIVE Metropolitana Linea 1 Rossa, capolinea Rho - fieramilano, ingresso da Porta Est. Per informazioni relative al percorso desiderato si consiglia di telefonare al Numero Verde ATM attivo tutti i giorni dalle 7.30 alle oppure di consultare il sito Elementi a cui prestare attenzione: Percorso LOGES: in alcune stazioni della metropolitana è presente il percorso tattile LOGES, realizzato con un contrasto cromatico rispetto al colore della pavimentazione. Pavimento sensibile di segnalazione bordo banchina: In quasi tutte le stazioni, parallelamente al bordo della banchina, è presente una pavimentazione caratterizzata da piccole calotte semisferiche in rilievo che ha lo scopo di rendere percepibile al disabile visivo il limite massimo di sicurezza. Avviso acustico di porta aperta e di chiusura porte: quando il treno è in banchina è attivo un avvisatore acustico che segnala lo stato di porta aperta e di chiusura porte. Trasporto dei cani guida: i cani guida sono ammessi in vettura gratuitamente per l'intero orario di servizio anche se non muniti di museruola Ascensori: gli ascensori sono dotati di pulsanti di comando con scrittura Braille e scrittura in rilievo Assistenza: al momento del passaggio alla barriera, per raggiungere la banchina il passeggero può richiedere assistenza all'operatore di Stazione o può comunicare a quest'ultimo il nome della stazione di destinazione in cui desidera ricevere assistenza al momento della discesa dal treno. Annuncio vocale di destinazione del treno in arrivo: alla stazione di Pagano, bivio tra le due linee dirette a Bisceglie e a Rho Fiera, è in funzione il sistema di annuncio vocale di destinazione del treno. Annuncio vocale del nome della fermata: in tutte le stazioni della metropolitana, ad eccezione delle stazioni di capolinea e di bivio, è attivo il sistema di annuncio vocale del nome della fermata emesso all'apertura delle porte. Indicazioni luminose: si trovano solo all'interno dei convogli più recenti. rev

6 COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Schema della rete Metropolitana con contrasto per subvedenti: LEGENDA LINEA 1 ROSSA LINEA 2 VERDE LINEA 3 GIALLA INTERSCAMBIO METROPOLITANA LINEA 1 ROSSA, CAPOLINEA RHO-FIERAMILANO, INGRESSO DA PORTA EST. PER MAGGIORI INFORMAZIONI, ORARI E TITOLI DI VIAGGIO: FIERAMILANO RHO FIERAMILANO CITY RHO FIERAMILANO PERO MOLINO DORINO S. LEONARDO BONOLA URUGUAI LAMPUGNANO Qt8 LOTTO AMENDOLA BUONARROTI BISCEGLIE COMASINA PAGANO CONCILIAZIONE ASSAGO CADORNA CENTRALE ABBIATEGRASSO DUOMO SESTO 1 MAGGIO FS LORETO COLOGNO NORD S. DONATO GESSATE Attenzione: il capolinea della linea rossa Rho-Fiera Milano è in area extraurbana per cui non può essere raggiunto con un biglietto urbano, ma con un biglietto da 2,50 euro/tratta. Inoltre, il biglietto può essere u t i l i z z a t o s u l P a s s a n t e Ferroviario solo all interno del Comune di Milano e, quindi, fino alla stazione di Milano Viale Certosa e non fino alla stazione Rho-Fiera Milano per la quale è necessario dotarsi di titolo di viaggio Trenord da 2,00 euro a corsa. rev

7 COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Nel treno: Vi suggeriamo di salire su uno dei convogli di coda: questo vi faciliterà all'arrivo alla stazione di Rho-Fiera Tempo di percorrenza: il tempo di percorrenza da Duomo a Rho-Fiera è di circa 30 minuti. Arrivo a Rho-Fieramilano: Fate attenzione all'arrivo, perché trattandosi di un capolinea, il treno potrà aprire la porta di destra, o quella di sinistra, a seconda della banchina di sosta. Seguite il percorso tattile dei loges e non vi sarà difficile raggiungere le scale che vi porteranno al piano dei tornelli di uscita. Se già avrete imboccato le scale più prossime alla coda del treno, una volta risaliti, per localizzare i tornelli di uscita, dovrete dirigervi leggermente a sinistra. Quindi, proseguire dritti. Se invece avete imboccato le scale più prossime alla testa del treno, una volta risalite, dovrete voltare a destra. Quindi, proseguire dritti fino ai tornelli. Audioguida : dal sito di Fieramilano è possibile scaricare l'audioguida che vi indicherà i percorsi più semplici per raggiungere e per muoversi all interno del sito espositivo. DISABILITA' UDITIVE Metropolitana Linea 1 Rossa, capolinea Rho - fieramilano, ingresso da Porta Est. Per informazioni relative al percorso desiderato si consiglia di telefonare al Numero Verde ATM attivo tutti i giorni dalle 7.30 alle oppure di consultare il sito Elementi a cui prestare attenzione: Segnalazione emergenza stazione: in ogni stazione sono installati dei lampeggianti di colore rosso: la sua attivazione indica una situazione di emergenza che richiede l'abbandono della stazione. Display con segnalazione visiva della destinazione del treno e del tempo di attesa: in tutte le banchine della Linea 1, della Linea 3 e in quelle della Linea 2 comprese tra Abbiategrasso e Cascina Gobba sono installati i display con la destinazione del treno in arrivo e il tempo di attesa del convoglio. Display con segnalazione visiva della destinazione del treno : sulla parte frontale del convoglio e sul fianco di ogni vettura è presente un display recante il nome di destinazione del treno Attenzione: il capolinea della linea rossa Rho- Fiera Milano è in area extraurbana per cui non può essere raggiunto con un biglietto urbano, ma con un biglietto da 2,50 euro/tratta. Inoltre, il biglietto può essere utilizzato sul Passante Ferroviario solo all interno del Comune di Milano e, quindi, fino alla stazione di Milano Viale Certosa e non fino alla stazione Rho-Fiera Milano per la quale è necessario dotarsi di titolo di viaggio Trenord da 2,00 euro a corsa. rev

8 rev

9 1.2 AUTOMOBILE Fieramilano Rho si trova in una posizione strategica rispetto alle Tangenziali milanesi e alle Autostrade. Qui sotto una breve descrizione dei percorsi da seguire. a) Se arrivate dalle autostrade : -A7-Genova -A1-Bologna - A4-Torino, percorrere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e uscita Fieramilano. Per informazioni in tempo reale su traffico e disponibilità dei parcheggi Fieramilano, visitate il sito alla pagina: COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 b) Se arrivate dall'autostrada A4-Venezia, uscita Pero-Fieramilano c) Se arrivate dalle: - A8-Varese - A9-Como - dalla barriera di Milano Nord, seguite la direzione A4-Venezia e scegliete l'uscita Fieramilano. d) Se arrivate da: - Milano Seguite l'autostrada A8 direzione Varese- Como e uscita fieramilano oppure l'autostrada A4 direzione Torino e uscita Pero-fieramilano. rev

10 1.3 I PARCHEGGI COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Parcheggi esterni Tutti i parcheggi esterni di Fiera sono dotati di stalli riservati ai disabili. La sosta nel parcheggio per i disabili è GRATUITA. All ingresso del parcheggio è necessario ritirare il ticket che può essere annullato prima del pagamento con la seguente procedura. Procedura di rimborso del biglietto riservata ai disabili che sostano nei parcheggi APCOA (P1-P2-P3-P4-PM1-PM2) 1) Il disabile può presentarsi presso gli uffici di presidio APCOA ubicati al secondo piano del parcheggio multipiano PM1 a porta Ovest, con: - carta d'identità - vetrofania che attesti la concessione comunale - ticket e chiedere l'annullamento del ticket PRIMA DI PAGARE; 2) Il disabile che avesse parcheggiato lontano da Porta Ovest,dove sono ubicati gli uffici APCOA e che fosse impossibilitato a raggiungerli può pagare il biglietto e richiedere successivamente il rimborso seguendo la sottostante procedura: - pagare alle casse automatiche o alla sbarra in uscita con Carta di Credito (no Bancomat) presso i parcheggi. - contattare dalle stesse casse automatiche l'operatore premendo il tasto di chiamata citofonica ed effettuare la registrazione; - Inviare fotocopia della carta d'identità, della vetrofania che attesti la concessione comunale e del biglietto pagato indicando un numero telefonico di riferimento, al fax Il rimborso verrà effettuato direttamente presso l'indirizzo segnalato. rev

11 1.4 DAGLI AEROPORTI COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Linate Airpullman spa Bus Navetta: durante i giorni di manifestazione, è disponibile un servizio di trasporto diretto, a pagamento, con bus navetta. Imbarco-sbarco aeroporto: uscita zona Arrivi Nazionali. Partenze da Linate per Fiera: dalle ore 8.30 alle ore e dalle ore alle ore 18.00, ogni ora. Imbarco-sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est. Partenze da Fiera per Linate: dalle ore 9.30 alle ore e dalle ore alle ore 19.00, ogni ora. Un autobus attrezzato potrà essere messo a disposizione con prenotazione da parte del disabile almeno una settimana prima dell utilizzo scrivendo una mail in cui vengano comunicati il giorno e l ora della prenotazione a Per maggiori informazioni Malpensa Treno Malpensa Express Il modo più semplice per raggiungere Fieramilano da Malpensa è: Treno Malpensa Express direzione Milano Cadorna, poi la metropolitana Linea 1 rossa e scendere al capolinea Rho Fiera I treni contraddistinti da questo simbolo garantiscono i servizi alle persone diversamente abili. Per garantire le migliori condizioni possibili di accessibilità al servizio le persone con disabilità e quelle a mobilità ridotta devono comunicare a TRENORD la loro esigenza di trasporto almeno 2 giorni prima della partenza del treno. In assenza della predetta comunicazione, TRENORD compie ogni sforzo ragionevole per fornire l'assistenza necessaria alla persona con disabilità o a mobilità ridotta per poter viaggiare, come previsto dal Regolamento CE n. 1371/2007. Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il numero verde o andare sul sito Malpensabus Express Autostradale spa: Un autobus attrezzato potrà essere messo a disposizione da Autostradale spa, previo preavviso minimo di 72 ore chiamando il numero Informazioni sugli orari Malpensa shuttle Airpullman spa: Un autobus attrezzato potrà essere messo a disposizione con prenotazione da parte del disabile almeno una settimana prima dell utilizzo scrivendo una mail in cui vengano comunicati il giorno e l ora della prenotazione a Informazioni sugli orari rev

12 1.4 DAGLI AEROPORTI Orio al Serio Nei giorni di manifestazione, è previsto il servizio di trasporto diretto, a pagamento, con bus navetta. Orio Shuttle-Società Airpullman Imbarco-sbarco aeroporto: zona parcheggi bus Pensilina 1. Partenze dall'aeroporto per Fiera ore 8.45, 9.15 e Imbarco-sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est. Partenze da Fiera per Orio al Serio: ore 15.30, e Un autobus attrezzato potrà essere messo a disposizione con prenotazione da parte del disabile almeno una settimana prima dell utilizzo scrivendo una mail in cui vengano comunicati il giorno e l ora della prenotazione a Orio Bus Express Società Autostradale spa Imbarco-sbarco aeroporto: zona parcheggi bus Pensilina 3/4. Partenze dall'aeroporto per Fiera ore 8.45, 9.45 e Imbarco-sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est. Partenze da Fiera per Orio al Serio: ore 15.15, e ore Un mezzo attrezzato potrà essere messo a disposizione da Autostradale spa, previo preavviso minimo di 72 ore chiamando il numero Per maggiori informazioni COME ARRIVARE IN FIERA CAP. 1 Per maggiori informazioni rev

13 COME ARRIVARE IN FIERA CAP TAXI ATTENZIONE: I taxi autorizzati ad operare sugli aeroporti di Linate e Malpensa con determinati percorsi prestabiliti, fra i quali il quartiere Fieramilano, applicano tariffe predeterminate, comprensive di tutti i costi (equivalente economico del tempo di presa in carico, pedaggio autostradale, supplemento notturno o festivo). L'eventuale richiesta di soste o fermate intermedie fa venir meno l'applicazione della tariffa fissa. Le aree di imbarco e sbarco in prossimità del quartiere Fieramilano sono: - Porta Est, - Porta Sud - Porta Ovest. TAXI rev

14 2. ALL INTERNO DI FIERAMILANO La superficie espositiva complessiva di Fieramilano-Rho è di ben mq lordi coperti e mq all' aperto, il tutto distribuito lungo una "spina dorsale" di 1300 m, chiamata al livello 0 Corso Italia e al livello 1 Ponte dei Mari. I padiglioni sono venti: dodici si estendono su di un unico livello (1/3, 2/4, 5/7, 9/11, 13/15, 22/24) e quattro sono biplanari (6/10, 8/12, 14/18, 16/20) ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Padd. Monoplanari rev

15 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Livello I Livello II Padd. Biplanari rev

16 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 I flussi pedonali sono separati da quelli degli automezzi e si sviluppano lungo l'asse centrale del quartiere fieristico che attraversa longitudinalmente il complesso collegando la Porta EST e la Porta OVEST Questo avviene su due percorsi: il Corso Italia (a livello 0) e il Ponte dei Mari (a livello 1). In corrispondenza di ogni padiglione e delle Porte Est ed Ovest c è un corpo scale/scale mobili e un ascensore che conduce al livello 1. Flussi pedonali rev

17 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Gli ingressi pedonali sono 3: - Porta Est - Porta Ovest - Porta Sud Ingressi pedonali rev

18 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 All'ingresso di Porta Sud trovate il CENTRO CONGRESSI in un complesso che ospita anche il CENTRO SERVIZI e gli UFFICI DI FIERA. 2.2 ENTRARE IN FIERA Segnaletica che indica il percorso In gran parte delle manifestazioni potrete utilizzare il percorso dedicato alle persone con disabilità che comincia all'ingresso di Porta Est, dove troviamo: - Stazione Metropolitana - Stazione Passante Ferroviario/AV - Fermate delle navette per gli aeroporti - Area di sosta taxi - Navette circolari esterne, se previste dalla manifestazione. - Linee di superficie TPL Se siete già in possesso del biglietto di ingresso, seguite il percorso evidenziato con segnaletica orizzontale che vi condurrà ai tornelli. Se non siete in possesso del biglietto potete acquistarlo presso le reception di porta Est o dove previsto dalla manifestazione. Attenzione: Nel caso il percorso fosse interessato da interruzioni, potrete comunque raggiungere i padiglioni utilizzando il percorso convenzionale. Sul nostro sito troverete tutte le informazioni relative alla mostra di vostro interesse. rev

19 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP Il percorso agevolato Inquadramento numerazione progressiva Per agevolare ulteriormente l accessibilità all interno di Fiera, le colonne lungo il Corso Italia sono numerate in ordine crescente partendo da Porta Est verso il Centro Servizi e da Porta Ovest verso il Centro Servizi: - la zona Est è contrassegnata con la lettera E - la zona Ovest è contrassegnata con la lettera W - l area adiacente il Centro Servizi è contrassegnata con CS PORTA OVEST W E PORTA EST Più il numero è basso e più vi trovate verso l'esterno della zona fieristica. Più il numero è alto e più vi trovate verso il centro della zona fieristica. Questa numerazione vi servirà quindi anche per capire, in ogni momento, se vi state muovendo in direzione di entrata o di uscita. Già nel piazzale Est troverete le prime colonne numerate. La più esterna riporta la sigla 1E. La più vicina ai tornelli di accesso riservati ai disabili, la sigla 4E CS PORTA SUD rev

20 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 TAV.2 TAV. 1 rev

21 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 TAV.4 TAV. 3 rev

22 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 TAV. 7 TAV. 6 rev

23 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 TAV. 9 TAV. 8 rev

24 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 TAV. 5 ESEMPIO SEGNALETICA TIP. 3: 25 x 25 - numerazione da 1W a 71W TIP. 3: 25 x 25 - numerazione da 1CS a 15CS 71 8 rev

25 MAPPATURA SERVIZI RECEPTION CORSO ITALIA EST PILASTRO N. PADIGLIONE 17E /18E LATO DESTRO reception padd E /22E LATO DESTRO reception padd E /22E LATO SINISTRO reception padd E /27E LATO SINISTRO reception padd E / 52E LATO SINISTRO reception padd E / 49E LATO SINISTRO reception padd E / 50E LATO DESTRO reception padd BIPLANARI 53E / 54E LATO DESTRO reception padd BIPLANARI RECEPTION CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. PADIGLIONE 58W /57W LATO DESTRO * reception padd BIPLANARI 54W /53W LATO DESTRO reception padd BIPLANARI 48W /47W LATO SINISTRO reception padd W /43W LATO SINISTRO reception padd W /24W LATO SINISTRO reception padd W /20W LATO SINISTRO reception padd W /20W LATO DESTRO reception padd W /16W LATO DESTRO reception padd * lato destro o sinistro con Porta Est alle spalle * ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 SERVIZI IN RECEPTION VESTIAIRE-DEPOSITO BAGAGLI CORSO ITALIA EST PILASTRO N. RECEPTION 49E/50E lato destro reception padd E/52E lato sinistro* reception padd E/27E lato sinistro reception padd E/18E lato destro reception padd. 2-4 CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. RECEPTION 58W/57W lato destro reception padd W/43W lato sinistro * reception padd W/24W lato sinistro reception padd W/16W lato destro reception padd GIORNALI E TABACCHI CORSO ITALIA EST PILASTRO N. RECEPTION 53E/54E lato destro reception padd E/49E lato sinistro* reception padd E/22E lato sinistro reception padd E/22E lato destro reception padd. 2-4 CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. RECEPTION 54W/53W lato destro reception padd W/47W lato sinistro * reception padd W/20W lato sinistro reception padd W/20W lato destro reception padd rev

26 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 SERVIZI IN RECEPTION BANCOMAT CORSO ITALIA EST PILASTRO N. RECEPTION 53E/54E destro* reception padd E/49E sinistro reception padd E/22E sinistro reception padd E/22E destro reception padd. 2-4 BANCOMAT CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. RECEPTION 54W/53W destro * reception padd W/47W sinistro reception padd W/20W sinistro reception padd W/20W destro reception padd PANCHINE CORSO ITALIA EST PILASTRO N. 71E/71E 67E/68E 63E/64E 58E/59E 56E/57E 53E/54E 47E/48E 43E/44E 39E/40E 31E/32E 27E/28E 17E/18E 12E/13E 10E/11E CORSO ITALIA OVEST lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro lato destro lato destro lato sinistro lato sinistro lato destro lato sinistro * PILASTRO N. 62W/60W 57W/56W 49W/48W 46W/45W 40W/39W 37W/36W 32W/31W 28W/27W 24W/23W 18W/18W 14W/13W * lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro lato sinistro lato destro lato sinistro lato destro lato sinistro * lato destro o sinistro con Porta Est alle spalle rev

27 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 BANCHE CORSO ITALIA EST PILASTRO N. BANCA 13E/14E lato sinistro* Banca Popolare di Sondrio 40E/41E lato sinistro Banca Nazionale del Lavoro CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. BANCA 29W/27W lato sinistro* Banca Popolare di Lodi 63W/62W lato sinistro Banca Intesa San Paolo BANCOMAT CORSO ITALIA EST PILASTRO N. BANCOMAT 16E/17E lato sinistro* bancomat Deutsche Bank 39E/40E lato sinistro bancomat Banca Nazionale del Lavoro CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. BANCOMAT 26W/25W lato sinistro* bancomat Deutsche Bank 30W/29W lato sinistro bancomat Banca Popolare di Lodi 66W/65W lato sinistro bancomat Banca Intesa San Paolo * lato destro o sinistro con Porta Est alle spalle rev

28 RISTORAZIONE/BAR CORSO ITALIA EST PILASTRO N. 11E /12E LATO SINISTRO 13E /14E LATO SINISTRO 27E /28E LATO DESTRO 30E /31E LATO DESTRO 38E / 39E LATO SINISTRO 40E /41E LATO SINISTRO 60E /61E LATO DESTRO 65E /66E LATO DESTRO 68E / 69E LATO SINISTRO RISTORAZIONE/BAR CORSO ITALIA OVEST * PILASTRO N. 9W / 8W LATO DESTRO * 15W /14W LATO DESTRO 43W / 42W LATO DESTRO 46W / 45W LATO DESTRO 62W / 63W LATO SINISTRO 63W / 64W LATO DESTRO 65W / 64W LATO SINISTRO 67W / 66W LATO DESTRO TIPOLOGIA bar, pasticceria, bistrot snack bar ristorante ristorante fast food snack bar self service self service snack bar TIPOLOGIA self service self service self service self service bar ristorante self service pizzeria self service ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 RISTORAZIONE/BAR DISTRIBUTORI AUTOMATICI FOOD&DRINK CORSO ITALIA EST PILASTRO N. 23E/23E lato sinistro 6E/7E lato destro CORSO ITALIA OVEST PILASTRO N. 52W/51W lato destro 50W/49W lato sinistro 39W/39W lato sinistro 23W/22W lato sinistro * * * lato destro o sinistro con Porta Est alle spalle rev

29 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Percorso da porta Est ai Tornelli: ATTENZIONE: Il Corso Italia è interrotto in più punti da incroci con passaggi carrabili. Prestare molta attenzione agli attraversamenti. Generalmente è presente il personale moviere qualificato e formato che potrà prestarvi aiuto qualora ne aveste bisogno. Incontrerete i passaggi carrabili in corrispondenza delle seguenti colonne numerate: - tra la colonna 5E e la colonna 6E - tra la colonna 34E e la colonna 35E - tra la colonna 34W e la colonna 35W - tra la colonna 5W e la colonna 6W - tra la colonna 2CS e la colonna 3CS rev

30 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP DISABILITA' VISIVE a) Percorso LOGES Il Polo Fieristico di Rho-Pero è stato progettato integrando ad ogni percorso il LOGES per disabili visivi. LOGES è un acronimo che significa "Linea di Orientamento, Guida e Sicurezza" ed è un sistema costituito da superfici dotate di rilievi studiati appositamente per essere percepiti sotto i piedi, ma anche visivamente contrastate, installato sul piano di calpestio, per consentire a non vedenti ed ipovedenti "l'orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo", come prescritto dalla normativa vigente (D.P.R. 503/1996, D.M. 236/1989, ecc.) Queste superfici sono articolate in codici informativi di semplice comprensione, che consentono la realizzazione di percorsi-guida o piste tattili, e cioè di veri e propri itinerari guidati, come anche di semplici segnali tattili. b) Audioguida Le mappe testuali in audio per ipovedenti o persone con difficoltà visiva sono un aiuto alla persona nella mobilità e nell'orientamento, nel muoversi con più sicurezza e autonomamente negli ambienti che non conoscono. L' audioguida robobraille consiste in file mp3 descrittivi di vari itinerari che possono essere liberamente scaricati dal nostro sito istituzionale. Il Polo Fieristico di Rho è suddiviso in due zone: - zona Est, contrassegnata con la lettera E - zona Ovest, contrassegnata con la lettera W Il percorso è contraddistinto da una numerazione delle colonne portanti su Corso Italia in ordine crescente partendo da Porta Est e da Porta Ovest. La parte centrale del percorso, adiacente quindi al Centro Servizi, è evidenziata con la scritta CS, sempre posizionata sui pilastri. Numerazione lato Est rev

31 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Numerazione lato Ovest Numerazione Centro Servizi TESTO DELL'AUDIOGUIDA Tappa 0 TIP. 3: 25 x 25 - numerazione da 1W a 71W TIP. 3: 25 x 25 - numerazione da 1CS a 15CS Questa audio guida è stata appositamente realizzata per aiutare i disabili della vista a raggiungere il centro espositivo di Rho-Pero, utilizzando percorsi e punti di riferimento che consentano un più facile orientamento e favoriscano quindi l'autonomia negli spostamenti. Ecco alcune informazioni generali Il polo fieristico di Rho-Pero è situato nella zona nord-ovest dell'hinterland milanese. E' costituito da una grande area espositiva con quattro porte di accesso, cui è stato dato il nome dei corrispondenti punti cardinali. Per non vedenti e ipovedenti, vi consigliamo l'accesso attraverso la Porta Est, dove è stato predisposto un'ingresso apposito, con percorsi tattili e speciali indicazioni visive. In prossimità dello stesso ingresso, si trovano anche i seguenti mezzi di trasporto pubblico: - il capolinea della metropolitana, linea 1, rossa, da Milano centro. - la stazione del passante ferroviario. - In occasione delle manifestazioni più importanti, le fermate delle navette di collegamento con gli aeroporti lombardi. rev

32 ALL INTERNO DI FIERAMILANO CAP. 2 Per coloro che vorranno raggiungere la fiera in auto, sempre vicino alla porta est, potrete trovare un ampio parcheggio a pagamento, contrassegnato con la sigla P 4. Per raggiungere in metropolitana il polo fieristico di Rho-Pero vi consigliamo ora di ascoltare o scaricare le tappe 1, 2 e 3. diretti al capolinea di Bisceglie. Potrete trovare indicazioni luminose solo all'esterno dei convogli più nuovi. La sintesi vocale, qualora in funzione, non sempre offre indicazione della destinazione finale. Vi suggeriamo pertanto di verificare se il treno sia quello giusto, chiedendo a un passeggero. Tappa 2 Dall'uscita della metropolitana o del passante ferroviario, fino al piazzale di Porta Est. Se siete usciti dai tornelli della metropolitana o del passante ferroviario, per raggiungere la Porta Est, vi troverete di fronte a un'alternativa di percorso. Se giungete a Rho-Pero con il passante ferroviario, le tappe 2 e 3. Se arrivate in auto al parcheggio.p.4, vicino al Piazzale Est, la sola tappa 3. Tappa 1 Per chi arriva in metropolitana, fino all'uscita dei tornelli. La metropolitana linea 1 "rossa" è quella che vi consentirà di raggiungere velocemente e facilmente il polo fieristico, da molte zone di Milano. Innanzitutto, vi ricordiamo che, se non siete in possesso di una tessera di libera circolazione, occorre munirsi dell'apposito biglietto per Rho- Fiera,acquistandolo nelle rivendite. Una volta raggiunta una qualsiasi delle stazioni della linea rossa, troverete che la fermata di Rho-Fiera è indicata come destinazione finale all'imbocco delle scale che portano ai treni. Occorre tuttavia che prestiate attenzione perché, fino alla stazione di Pagano, sullo stesso binario, sono in circolazione anche treni Se possibile, vi suggeriamo di salire su uno dei convogli di coda: questo vi faciliterà all'arrivo alla stazione di Rho-Fiera.. Tenete conto che il tempo di percorrenza da Duomo a Rho-Fiera è di circa 30 minuti. Fate attenzione all'arrivo, perché trattandosi di un capolinea, il treno potrà aprire la porta di destra, o quella di sinistra, a seconda della banchina di sosta. Seguite, in entrambi i casi, il percorso tattile dei loges e non vi sarà difficile raggiungere le scale che vi porteranno al piano dei tornelli di uscita. Se già avrete imboccato le scale più prossime alla coda del treno, una volta risaliti, per localizzare i tornelli di uscita, dovrete dirigervi leggermente a sinistra. Quindi, proseguire dritti. Se invece avete imboccato le scale più prossime alla testa del treno, una volta risalite, dovrete voltare a destra. Quindi, proseguire dritti fino ai tornelli. Termine della prima tappa. La prima possibilità è quella di risalire in superficie per sfruttare un ampio marciapiedi che non prevede attraversamenti stradali. La seconda è quella di imboccare un tunnel di collegamento che immette direttamente al piazzale antistante gli ingressi. Questa seconda alternativa è quella che vi consigliamo, in quanto più rettilinea e con meno barriere visive. In ogni caso, quando sarete usciti dai tornelli della metropolitana, o se provenite dal corridoio del passante ferroviario, le alternative vi si presenteranno in quest'ordine: - partendo da sinistra troverete le tre possibilità per risalire in superficie, e cioè: 1) l'ascensore 2) le scale mobili. 3) due rampe di scale fisse - più centralmente troverete invece l'accesso al tunnel di collegamento, che è anche indicato da un apposito percorso tattile. rev

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità

RETE DI TRASPORTO. guida per i passeggeri con disabilità ATM RETE DI TRASPORTO guida per i passeggeri con disabilità PREMESSA Nel corso degli anni gli investimenti per l abbattimento delle barriere architettoniche legate al trasporto pubblico cittadino sono

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI CRITERI DI PROGETTAZIONE PER L ACCESSIBILITA AGLI IMPIANTI SPORTIVI Premessa...Pag.2 1. Introduzione..Pag.2 1.a Definizione di barriera architettonica....pag.2 1.b Antropometria e quadro esigenziale.....pag.3

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione).

(Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). (Gli asterischi indicano punti di interesse per i disabili visivi o modifiche richieste nel caso che la circolare fosse sottoposta a revisione). CIRCOLARE N 4 del 1 MARZO 2002 OGGETTO: Linee guida per

Dettagli

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime.

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime. 1 2 3 Preso atto, inoltre, che la I Commissione consiliare permanente - Affari Generali e Istituzionali con verbale del 29 settembre 2011, qui allegato, ha espresso parere favorevole, sulla proposta in

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI

Codifica: RFI DMO TVM LG SVI 001 A I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI 1 di 29 PROGETTAZIONE DI PICCOLE STAZIONI E PARTE I PARTE TITOLO I.1 SCOPO I.2 CAMPO DI APPLICAZIONE I.3 DOCUMENTI CORRELATI I.4 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI PARTE II II.1 METODOLOGIA PER IL DIMENSIONAMENTO

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus ESTRATTO ORARIO Validità sino al 15.06.2011 Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus E tu cosa stai aspettando? Con il nuovo tram avrai corse più frequenti e veloci e un maggior

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos

HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos HOTEL SOL DON MARCO Europa > Spagna > Torre Molinos TESTATO PER TE DA: Con l obiettivo di mettere a tua disposizione tutte le informazioni utili per una scelta consapevole Consulta le pagine che seguono

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello,

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello, ALLEGATO 1 OGGETT O La procedura di affidamento per il i quale si richiede la manifestazio one di interesse avrà ad oggettoo la gestione, conduzione e manutenzione, di Auditorium, Centro Congressi e Media

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Informazioni per gli spettatori

Informazioni per gli spettatori Informazioni per gli spettatori Fondazione Arena di Verona si riserva il diritto di apportare alla programmazione annunciata variazioni di data, orario e/o programma che si rendano necessarie. L acquisto

Dettagli

DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 138 DEL 09-11-1994 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI TESTO IN VIGORE DAL 01/01/2013

DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 138 DEL 09-11-1994 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI TESTO IN VIGORE DAL 01/01/2013 COMUNE di ROVIGO REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE DI CARTELLI PUBBLICITARI ED ALTRI IMPIANTI SIMILI E PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DEL DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI http://www.comune.rovigo.it

Dettagli

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI Con l'accesso, la visualizzazione, la navigazione o l'utilizzo del materiale o dei servizi disponibili in questo sito o attraverso di esso, l'utente indica di aver letto

Dettagli

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze Misure di base su una carta Calcoli di distanze Per calcolare la distanza tra due punti su una carta disegnata si opera nel modo seguente: 1. Occorre identificare la scala della carta o ricorrendo alle

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Oggetto dell imposta comunale sulla pubblicità permanente

Oggetto dell imposta comunale sulla pubblicità permanente Oggetto dell imposta comunale sulla pubblicità permanente L applicazione dell imposta sulla pubblicità permanente si realizza individuando una fattispecie impositiva, consistente in un mezzo o supporto,

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana)

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) n.prog.: Iniz: Luogo di abitazione: Data di nascita: Dominio

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 24 gennaio 2011, n. 20: Regolamento recante l'individuazione della misura delle sostanze assorbenti e neutralizzanti di cui devono dotarsi gli impianti destinati allo stoccaggio, ricarica, manutenzione,

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

Guida al Pass InterRail 2014

Guida al Pass InterRail 2014 Guida al Pass InterRail 2014 Scarica gratuitamente l app InterRail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro Viaggiatore InterRail, Hai scelto il modo perfetto di viaggiare in Europa: in

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali, Messaggio municipale 7/2012 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 700'000 per la progettazione definitiva della tappa prioritaria della rete tram Signor Presidente, signore Consigliere comunali,

Dettagli

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G.

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. CRITERI E PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE DI

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA

PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI SU CORSIA RISERVATA Visione d insieme Una pista ciclabile su corsia riservata è uno spazio sulla strada riservato

Dettagli

CONCETTI GENERALI. Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione

CONCETTI GENERALI. Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione Tecnologie per l autonomia e la partecipazione delle persone con disabilità corso di alta formazione Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS-IRCCS Centro S. Maria Nascente Milano 5 febbraio 2014 Organizzazione

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO Variazioni ecografiche- numerazione civica esterna Numerazione civica interna Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 artt. 9 e 10 D.P.R.

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING L'Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sul car sharing (dall'inglese car, automobile e il verbo to share, condividere ), ossia sull'uso

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

INCROCI CON ROTATORIA

INCROCI CON ROTATORIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON ROTATORIA Visione d insieme Le rotatorie semplici a una sola corsia costituiscono il tipo di incrocio più sicuro

Dettagli

Guida di riferimento di TomTom Start 20 serie

Guida di riferimento di TomTom Start 20 serie Guida di riferimento di TomTom Start 20 serie Contenuto Contenuto della confezione 6 Contenuto della confezione... 6 Leggimi! 7 Montaggio nell'auto... 7 Accensione e spegnimento... 7 Impostazione... 7

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI

L AUTORIZZAZIONE VA COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI Marca da Bollo 16,00 Al Sig. Presidente della Provincia di Pavia Ufficio concessioni pubblicitarie Piazza Italia, 2 27100 Pavia AUTORIZZAZIONE OGGETTO: Richiesta di autorizzazione per il posizionamento

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Approvato: con delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 21.04.2009 Revisioni: Note:

Approvato: con delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 21.04.2009 Revisioni: Note: REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COLLOCAZIONE DI INSEGNE DI ESERCIZIO, CARTELLI, ALTRI MEZZI PUBBLICITARI, SEGNALI TURISTICI E DI TERRITORIO E SEGNALI CHE FORNISCONO INDICAZIONE DI SERVIZI UTILI Approvato:

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Guida al Pass Interrail 2015

Guida al Pass Interrail 2015 Guida al Pass Interrail 2015 Scarica gratuitamente l app Interrail Rail Planner: diponibile anche in modalità offline! Caro viaggiatore Interrail, hai scelto il modo perfetto di esplorare l Europa: in

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE THRUSTMASTER MANUALE D USO DEUTSCH ENGLISH CARATTERISTICHE TECNICHE 1. Stick ad 8 direzioni 2. 8 pulsanti azione analogici: X, Y, A, B, Nero, Bianco, T1 = trigger destro, T2 = trigger sinistro 3. Pulsante

Dettagli