OTTANTA IDEE PER RIPA TEATINA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OTTANTA IDEE PER RIPA TEATINA"

Transcript

1 OTTANTA IDEE PER RIPA TEATINA Raccolta di idee e proposte per migliorare il paese Agosto - Ottobre 2014

2 Gentile Sindaco e gentili Consiglieri comunali, con questa iniziativa, abbiamo cercato di raccogliere 80 buone idee per trasformare Ripa Teatina, migliorarla, renderla più interessante e vivace, più attraente per i giovani e più vivibile per i meno giovani. A partire dalle domande più semplici: cosa manca a Ripa, cosa vorresti, cosa cambieresti, cosa trasformeresti? Hanno partecipato in molti, giovani e meno giovani; alcuni hanno preferito mantenere l anonimato, altri hanno voluto imprimere il proprio nome e cognome sulla proposta formulata. Le proposte spaziano su tutti gli ambiti della vita comunale e testimoniano le grandi aspettative del paese. Come specificato sin dall origine, questa iniziativa non ha sorgenti né finalità politiche, ma è solo una raccolta di idee tra i cittadini, finalizzata a stimolare la partecipazione e l interesse, produrre proposte e idee per il paese, farle girare, commentarle e condividerle. Per lo stesso motivo non ci sono paternità e l iniziativa è da considerarsi di tutti quelli che hanno partecipato. Vi chiediamo di leggere e valutare attentamente tutte le idee e le proposte formulate e realizzarne quante più possibili. Ripa Teatina, 19 ottobre 2014

3 OTTANTA IDEE PER RIPA TEATINA Città d'arte, città dei sentieri, città dei turisti, città della natura, città delle creazioni, città della salute, città tecnologica, città delle mamme, città del benessere, città della costa adriatica, città degli itinerari, città della fioritura, città accessibile, città della Maiella, città storica, città aperta, città della famiglia, città delle iniziative, città musicale, città delle nuove opportunità, città dei bambini, città onesta, città informatizzata, città della solidarietà, città dei sapori, città intelligente, città amica degli animali, città sicura, città verde, città attiva, città dell'incontro culturale, città biologica, città degli artisti, città dei convegni, città dell arte contemporanea, città del divertimento, città connessa, città dei giardini, città del futuro, città in festa, città amica degli anziani, città comprensibile, città europea, città della pace, città dei commercianti, città delle fontane, città degli spettacoli, città delle fattorie, città ispiratrice, città delle biciclette, città del futuro, città del quieto vivere, città poetica, città ecologica, città efficiente, città colta, città dello sport, città profumata, città dei servizi, città della memoria, città dell amore, città delle innovazioni sociali...

4 Proposta n.1 La storia di Ripa Teatina su un tabellone nei pressi della fermata dei pullman Innanzitutto complimenti per l'iniziativa.. La mia proposta consiste nell'esporre, nei pressi della fermata dell'autobus, un tabellone (fatto bene, elegante) con facce in vetro (o plastica trasparente) su cui riportare la storia di Ripa Teatina, dalle sue origini ad oggi. Ognuno dovrebbe conoscere, almeno a grandi linee, la storia del proprio paese e piazzarla vicino alla fermata dell'autobus, frequentata quotidianamente da decine di persone e soprattutto studenti, può indurre molti a leggerla e impararla. Poi si possono inserire anche altre informazioni utili eventualmente. Purtroppo non ho trovato una foto su internet altrimenti la mettevo... Saluti a tutti. (Inviato da Claudia T.)

5 Proposta n.2 Fiori davanti agli esercizi commerciali e sui balconi Mi è piaciuta molto "Città della fioritura". In effetti a Ripa mancano un pò di colori e sarebbe bello se ogni esercizio commerciale esponesse e curasse dei vasi con fiori. Il comune potrebbe pretenderlo in cambio di un piccolo risparmio sui tributi o in qualche altra maniera (ordinanza del sindaco, pubblicità dell'esercizio sul sito web del comune o altre forme di pubblicità o altro ancora). Sarebbe bello vedere anche i balconi fioriti con GERANI ROSSI, come i paesi di montagna del nord Italia. E poi mi piacerebbe vedere nella piazzetta del bar un grosso vaso di fiori sempre fiorito e curato (messo dal comune). Ed eventualmente anche in altri punti del paese, specie sulle vie principali di accesso al paese. Per l'inverno si possono mettere sempreverdi o altre piante con fioritura invernale. Ce ne sono molte. P.S. Evitate però quei fiori tipo le violette che appassiscono subito e dopo una settimana sono bruttissime da vedere. (Inviato da Lucia)

6 Proposta n.3 Segnaletica turistica Il cartello con l'indicazione Ripa sulla via di accesso dal fondovalle, appena prima della farmacia è coperto da un albero, conviene tenerlo sempre ben esposto e pulito, visto che è il benvenuto che si da a chi viene a Ripa. Inoltre sarebbe meglio usare una segnaletica più turistica, non dico come l'immagine che avete realizzato voi del sito, però quello che c'è è davvero scarno. Aggiungere qualche informazione in più, qualche icona rappresentativa, un pò di colore e l'indicazione dei servizi offerti dal comune. Insomma chi viene a Ripa comincia a conoscerla da quel cartello di benvenuto, facciamo sì che sia un pò più accattivante! (Inviato da Tonino)

7 Proposta n.4 Case bianche e legno Possono servire diversi anni, ma per abbellire Ripa, penso che nel piano regolatore si deve inserire l'obbligo di usare gli stessi colori per la pittura esterna degli edifici o almeno lo stesso stile nelle case nuove e nelle ritinteggiature. A me piacciono molto il bianco e il legno scuro, come nei paesi di montagna. (Inviato da D.) Proposta n.5 Aggiungere bandiera Europa Nell'aiuola spartitraffico di fronte alla fermata auto, aggiungerei, oltre alla bandiera italiana (che sostituirei con una nuova più pulita) anche la

8 bandiera europea, nonostante ultimamente se ne parli non troppo bene. (inviato da Claudia T.) Proposta n.6 Corsi serali di pittura, storia, fotografia ecc.. Non è una idea a costo zero, ma con poche centinaia di euro si potrebbe fare (o almeno credo). Sarebbe una bella occasione se il comune mettesse a disposizione una struttura e si tenessero (per chi ha sete e voglia di nuove conoscenze ma anche semplice occasione di socializzazione tra appassionati della stessa materia) in un paio di sere a settimana, corsi di storia dell'arte, pittura, fotografia, poesia o quanto altro tenute da insegnanti in pensione o anche da altri disponibili a prezzi accessibili. Credo che con poca spesa si possa fare. Poi si può fare anche a cicli. Ad esempio tre mesi di storia dell'arte, tre mesi di pittura, tre mesi di poesia, ecc.. Un insegnante disponibile potrebbe accontentarsi anche di una ventina di euro a lezione e con 160 euro al mese si realizza il tutto. Avere la possibilità di incontri culturali gratuiti vicino casa, un paio di sere a settimana, secondo me è molto interessante e appetibile. (Inviato da Alberto)

9 Proposta n.7 Ordinanza cura del verde e comitati di zona Il verde è un patrimonio di tutti i cittadini e una buona cura del verde significa valore. E' sgradevole vedere in paese aree malridotte o zone con erba alta e sporgente sulle strade, alberi secchi, zone sporche, ecc.. Quindi farei una "ordinanza cura del verde" dove: 1) si prevedono multe per i proprietari di terreni che non mantengono un adeguato livello di cura. Ognuno deve provvedere a mantenere in ordine le proprie proprietà 2) per le zone comuni si prevedano comitati di zona ai quali affidare l'onere della cura del verde (taglio erba, potatura, pulizia ecc..). Chi fa i lavori riceve dei crediti da parte del rappresentante di zona (che deve essere eletto) e questi crediti possono essere riconosciuti dal comune ad esempio per avere sconti o abbuoni su un certo numero di eventuali multe, per avere la priorità assoluta nella gestione delle pratiche che lo riguardano, uno sconto sulla tariffa per i rifiuti, ecc.. 3) si preveda la possibilità per cittadini volenterosi di accumulare crediti in cambio di lavori necessari sul verde, indicati dal comune o da altri comitati di zona 4) e via dicendo (Inviato da anonimo)

10 Proposta n.8 Video di promozione turistica su Ripa Teatina Creare un video (fatto bene) delle cose e della storia di Ripa, per fare un pò di pubblicità in giro e attirare turismo. Io ne parlo sempre quando facciamo reunions di Abruzzesi ne mondo, ma Ripa Teatina nessuno la conosce! (Inviato da Umberto Giampaolo) Proposta n.9 Sportello agricoltura biologica Aprire un ufficio o uno sportello in comune competente in materia di Agricoltura Biologica, per supportare ed aiutare quanti vogliono iniziare attività di agricoltura biologica. (Inviato da Umberto Giampaolo)

11 Proposta n.10 Breve spiegazione comprensibile a margine degli atti del comune Non so se quello che avevate in mente scrivendo "Città comprensibile" è questo, ma mi ha fatto riflettere sul fatto che le delibere del comune (non solo il nostro ovviamente) sono per lo più incomprensibili: leggi di qua, rimandi di la, termini fuori dal comune! Invece andrebbe aggiunto a margine della delibera (della giunta, del sindaco e del consiglio) 4-5 righe di spiegazione del contenuto per i non addetti ai lavori. (Inviato da T.) Proposta n.11 Copertura ADSL

12 ADSL in tutto il paese e non solo in alcune zone. (Inviato da Loris De Francesco) In zone periferiche del paese come il foro ad esempio sono prive di ADSL. Sono disperata..con internet ormai si fa tutto..anche ad esempio iscriversi all'università.. Non credo di essere l'unica che ha questo problema..fatevi sentire.. (Sara) Proposta n.12 Dieta a premi Io invece mi sono ispirato alla voce "Città della salute" ed ho ricordato una iniziativa portata avanti da un comune del nord Italia qualche tempo fa: la dieta a premi. Il comune offre ricompense in denaro ai cittadini (in sovrappeso) che dimagriscono. E siccome la cosa più difficile per chi perde peso è non riprenderlo, premi in denaro anche a chi riesce a mantenersi sul peso raggiunto. Poi le quote da attribuire e le modalità sono da vedere, però l'idea è questa. Nel comune nel quale è stata portata avanti l'iniziativa, si è anche riusciti ad avere uno sponsor e l'iniziativa è stata praticamente a costo zero. Pensateci! (Inviato da P.)

13 Proposta n.13 Concessione di suolo per piccole coltivazioni ortofrutticole Ripa città della salute! Contribuisco con una proposta che mi viene descritta da un amico bolognese. Il comune mette a disposizione di chi vuole, piccoli pezzi di terreno, nei quali le persone anziane, i disoccupati e chiunque ne abbia voglia e passione, possono coltivare prodotti ortofrutticoli di base: insalata, aglio, cipolla, basilico, rosmarino, qualche albero da frutta, carote, patate e quanto altro. Poi le persone possono organizzarsi, magari uno coltiva le cipolle per tutti, un altro l'aglio, un altro l'insalata ecc. Mi dice il mio amico che a Bologna partecipano all'iniziativa tantissime casalinghe!! Ma non solo, anche molti operai e impiegati e per i più svariati motivi. Chi per il mangiar sano, chi per socializzare, chi risparmiare sulla spesa. Il comune dovrebbe solo realizzare qualche piccola infrastruttura, ad esempio un pozzo per dotare gli orti di acqua, qualche attrezzo, una piccola recinzione e cose del genere. Credo sia molto importante dare la possibilità anche a chi non è proprietario di terreno di avere il suo orto. E poi potrebbe attirare gente anche dai paesi limitrofi. Affittarli anche? Forse no, a quel punto non parteciperebbe più nessuno. Grazie. Segnalo questo articolo che parla degli orti di Bologna: (Inviato da Sergio)

14 Proposta n.14 Pub Musica Live e sala registrazione Ripa Città della musica. Il comune dovrebbe favorire l'apertura di un locale pub per musica live, con annessa sala di registrazione per attirare le numerose band emergenti e magari offrire cibi originali per attrarre gente. (inviata da Mario M.) Proposta n.15 Ripa Teatina città modello per il fotovoltaico (energia solare)

15 Visto che un impianto adesso costa l'80% in meno di quanto costava nel 2005 e che le detrazioni fiscali dimezzano ulteriormente i costi di installazione, al punto che l'investimento si ripaga da solo in circa 4 anni, propongo che Ripa diventi un paese a riscaldamento pulito e che, a tale scopo, il comune installi pannelli solari su TUTTI gli edifici comunali (uffici, scuole, strutture sportive, immobili di proprietà del comune) e su tutti gli spazi che i cittadini mettessero a disposizione, per poi distribuire l elettricità in paese, facendola costare molto meno che la luce dell Enel. (Inviato da Marianne) Proposta n.16 Sindaco, incontro mensile con i cittadini Ho visto che è già stato scritto sulle delibere, ma non è sufficiente. Quello che fa il comune è per lo più sconosciuto ai cittadini e non diciamo che bisogna partecipare ai consigli comunali perché si capisce poco e niente anche li e poi il consiglio è solo una parte dell'amministrazione: quello che fa la giunta e il sindaco, lo sanno bene solo la giunta e il sindaco. Allora vorrei che si inserisse nello statuto del comune l'obbligo per il sindaco (se vuole anche con la giunta tutta) di un incontro mensile con i cittadini per spiegare cosa sta facendo il comune, a che punto si trovano i progetti, i lavoro, gli appalti, le iniziative, i servizi offerti, ecc.. Per far capire ai cittadini, insomma. Mi rendo conto che all'inizio può essere alquanto difficile per il sindaco perché si espone al fuoco dei cittadini, ma se

16 diventa una prassi credo che si può instaurare un dialogo buono tra sindaco e cittadini e da un lato il sindaco si trova costretto a fare quello che dice (cosa buona) e dall'altro i cittadini diventano più informati e partecipativi (cosa buonissima). Un'ultima cosa: una volta al mese non significa una volta all'anno. E' cosa ben diversa! (Inviato da anonimo) Proposta n.17 Squadra di tre operai per un paese a "puntino" La bellezza di un paesino come Ripa sta nei dettagli; quando si curano i dettagli, il paese diventa più bello, accogliente, gradevole da farci una passeggiata o prendersi un caffè o un gelato. E per curare i dettagli voglio intendere chiudere le buche nelle strade, mantenere i muri puliti, senza scritte e intonaci staccati, rimuovere le SGRADITISSIME ERBACCE ai lati della strada, mantenere in perfetto stato il verde, le aiuole, fare la piccola potatura degli alberi ai lati della strada, rimuovere gatti, ricci, volpi (ahimè) spiaccicate strada, riparare e sistemare al meglio i marciapiedi rovinati, sostituire rapidamente le lampadine fulminate, riparare gli arredi urbani danneggiati, sistemare le aiuole malconce, individuare e occuparsi dei rifiuti abbandonati, della segnaletica stradale sbiadita, ecc.. Qualcuno meno giovane ricorderà al "teoria del vetro rotto": secondo

17 questa teoria, «se una finestra di un edificio dismesso viene rotta da qualcuno, e non si provvede a ripararla urgentemente, presto anche tutte le finestre saranno rotte, a un certo punto qualcuno entrerà abusivamente nell edificio, qualche tempo dopo l intero palazzo diventerà teatro di comportamenti vandalici». Andiamo alla proposta: realizzare una SQUADRA DI TRE OPERAI, alle dipendenze della polizia municipale (che funge da collettore per le richieste di intervento) che si occupa di tutti questi piccoli interventi e mantiene il paese "in perfetta cura e ordine". Tre lavoratori costano circa euro l'anno, introducendo un tributo di scopo, e considerando che a Ripa ci sono circa 4000 abitanti, si tratta praticamente di 20 euro a testa l'anno ossia meno di due euro al mese a testa. Ma in cambio abbiamo un paese "a puntino" e attiriamo gente! Siete mai stati in un paesello svizzero? Ecco, intendo quello. (Inviato da L.P.) Proposta n.18 Adottiamo un bambino a distanza e nominiamo Torrevecchia La città di Ripa potrebbe dare l'esempio e adottare un bambino a distanza, costa euro al mese, non è una grossa spesa, però si da un bell'esempio. E poi si potrebbe nominare (come va di moda in questi

18 giorni) e sfidare Torrevecchia a fare altrettanto. Sapete quanti comuni ci sono in Italia? Immaginate se ogni comune facesse così? (Inviato da Paola D.) Proposta n. 19 Un punto di appoggio per ordinare i libri di scuola. A Ripa Teatina non c'è un edicola per prenotare il libri scolastici della scuola primaria, (libri gratuiti con cedola) bisogna andare nei paesi limitrofi (Torrevecchia Teatina o Miglianico). Non so se è possibile creare un punto di appoggio presso il Comune, in vista della riapertura della biblioteca, per le famiglie dove poter ordinare questi libri in collaborazione con i rappresentati delle case editrici e la scuola. (Inviato da Anna B.)

19 Proposta n. 20 Cartelli turistici davanti a chiese e monumenti Buona sera...volevo proporre l'installazione di cartelli turistici come nella foto allegata davanti ad ogni chiesa o monumento con brevi cenni storici come mi e capitato di vedere in molte località che ho visitato.grazie...bella iniziativa. (inviato da Massimo S.) Aggiungiamo anche il codice QR per gli smartphone? (ottantaideeperlatuacitta) Proposta n. 21 Percorso vita e parco giochi

20 Per chi ama lo sport Ripa è off limits. Bisognerebbe creare un percorso vita per fare sport e permettere ad anziani e giovani di fare salutari passeggiate. Molte persone tentano di praticare corsa o camminata veloce, ma il traffico cittadino e i marciapiedi non predisposti rendono le cose pericolose scoraggiando gli appassionati che sono costretti ad andare a Francavilla o a Chieti. Il parco giochi esistente è pericoloso e non troppo pulito. Occorre un'area gioco per i bambini e i giovani. Non è pensabile che i ragazzi e i bimbi stiano ore per strada senza poter socializzare giocando. (Inviato da S.C.) Proposta n. 22 Esposizione permanente opere locali Predisporre una sala dove allestire una esposizione permanente di opere di artisti emergenti di Ripa. Dove chiunque può portare i propri dipinti, disegni, le proprie invenzioni, piccole sculture, oggetti creativi, lavori a maglia, uncinetto, ecc ecc.. Una vetrina per chiunque ha la passione della creatività, un modo per farsi conoscere e giudicare. Magari lasciando la possibilità ai visitatori di lasciare commenti, pareri, ecc.. Insomma un modo per dare spazio e opportunità di farsi conoscere agli artisti emergenti di Ripa e volendo anche paesi vicini. (Inviato da N.N.)

21 Proposta n. 23 Autobus diretto Ripa-Pescara e spazi per giovani Propongo che venga inserito un collegamento diretto autobus tra Ripa e Pescara, con orari comodi e diffusi nella giornata, aumentando anche quelli per Francavilla. Altrimenti siamo fuori dal mondo e chi non ha un mezzo è tagliato fuori da tutto. Anche per chi ha amici a Ripa è difficile venirli a trovare se non hanno un mezzo. E non è ammissibile! Inoltre mi piacerebbe un pub, una sala giochi, una stanza dove si possono proiettare i film o dove si può ballare.. Abbiamo tanto e non lo sfruttiamo! Si potrebbero fare tante cose.. (inviato da anonimo). (Integrazione da parte di Roberta Volpe) Un'esigenza primaria é quella dei trasporti: Per noi studenti che andiamo a Pescara é un problema tutti i giorni, siamo costretti ad essere accompagnati dai nostri genitori a mangifesta o alle quattro strade con ulteriori spese al di fuori dell'abbonamento, invece avendo un autobus a disposizione (visto che ne siamo tanti ad andare a pescara), sarebbe comodo e civile.. Con la speranza che questa proposta sia accettata e che vada a buon fine.

22 Proposta n. 24 Spostare la statua di Rocky Marciano e fontana Proponiamo di spostare la statua di Rocky Marciano in una posizione più visibile e centrale, dove sta adesso è troppo nascosta e comunque non è valorizzata. Ad esempio la metteremmo in bella evidenza, con tanto di luci notturne, nella piazza degli autobus (davanti) o sulla rotonda in ingresso lato Francavilla. Inoltre a Ripa ci starebbe bene una bella e grande fontana, in una di quelle due posizioni dette prima. Se poi si aprisse una palestra per fare pugilato sarebbe ancora meglio.. (inviato da luca d. e nino)

23 Proposta n. 25 Addestrare un cane antidroga e darlo a servizio dei vigili Si potrebbe far addestrare un cane antidroga e darlo in dotazione ai vigili urbani per fiutare la presenza di droga in paese ed anche a supporto e protezione dei vigili stessi. Iniziativa già in essere ad Alessandria e altrove. Inviato da Giulia Proposta n. 26 Corse autobus anche di domenica e fasce orarie più larghe

24 Propongo che si faccia il possibile per avere corse di autobus anche la domenica e per allargare la fascia giornaliera oltre le ore 19: l'ultima corsa, dal terminale di Chieti, deve essere almeno alle 21, almeno! E poi... vorrei avere una palestra o una piscina a Ripa.. (Inviato da Yana) Proposta n. 27 Centro di accoglienza turistica e rilancio del paese Propongo la costruzione di un centro di accoglienza turistica (basterebbe anche semplicemente una stanza) dove informare i turisti (in continuo aumento) delle bellezze culturali, folkloristiche ed enogastronomiche del nostro paese, di cui è pieno. Si tratta di un progetto fattibile, semplice, poco costoso che rilancerebbe il nostro paese, non solo a livello nazionale, portando guadagni alle attività economiche e incitando la rinascita di un piccolo, ma meraviglioso borgo d'abruzzo. (Inviato da Stefano L.) Si aggiungono altre considerazioni sull'argomento, inviate da Annamaria De Antonis Io avevo proposto di fare lì nella torretta ai piedi del paese vicino al bar di Riccardo una specie di I A T...informazione accoglienza turistica...

25 Creare uno spazio in cui la proloco possa gestire sia gli eventi.. sia la tesoreria...mettendo qualche ragazzo con ampia conoscenza del paese a servizio dei turisti.in pii effettuare sempre nella stessa sede un punto dove collocare gadget...libri della storia di Ripa...cartoline... E poi organizzare vissute guidate nel centro storico... inglobando anche la Civitella il museo di Chieti... spedire inviti alle scuole..creare gruppi in visita...offrendo anche servizio di ristoro...in modo da invitare i vari locali del centro a mettersi a disposizione... Sarebbe un modo per non parlare solo di Rocky Marciano. Perché io passeggiando ogni giorno per Ripa la trovo bellissima! In questa sede potrebbero crearsi anche eventi culturali...un modo x tenere anche informata la cittadinanza. Parlate con l'amministrazione e chiedete di fare delle brochure...libri della storia di Ripa...cominciate a fornire materiale informativo...e x la prossima stagione eventi siate uniti...tutti..pro loco e associazioni..e comune devono lavorare insieme...solo così riuscirete ad ottenere i risultati ambiti Proposta n. 28 Aree verdi per far giocare i bambini e villa comunale Sarebbe bello avere aree verdi in cui le mamme possono portare i loro bambini, lasciandoli liberi di giocare. E sarebbe piacevole avere una piccola

26 villa comunale più curata, in cui ci si possa incontrare e stare in compagnia. (Inviata da A.P.) Proposta n. 29 Vicolo caratteristico Propongo di allestire un vicolo caratteristico come quello della foto che allego (trovata in internet). Immagino di sedermi a prendere un caffè o mangiare un gelato in questo vicolo. Ciao. (Inviato da Alessio) Proposta n. 30 Huge Wine Glass a Ripa

27 Ve lo ricordate lo Huge Wine Glass? Qualche anno fa un architetto di fama mondiale, Toyo HIto, realizzò un'opera, secondo me, stupenda per l'abruzzo e per la sua vocazione al buon vino e a Pescara non solo non l'hanno apprezzata, ma addirittura l'hanno derisa. Quasi per una ritorsione dell' "Arte", l'opera si spaccò ai primi freddi e rimase offesa ingabbiata a piazza Salotto per mesi. Poi fu portata via. Come italiani ci dovremmo vergognare di quanto abbiamo combinato! Forse una delle idee più belle transitate dalle nostre parti. E l'abbiamo persa. Sono sicuro che l'ex-sindaco di Pescara ha ancora il nervo scoperto per questa vicenda e allora la mia proposta è di sfidare l'attuale Presidente della Regione, exsindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso a far realizzare una copia, di dimensioni molto minori, ben fatta (ma perfettamente trasparente e senza striature per intenderci!) dello Huge Wine Glass e di portarla qui a Ripa, paese rinomato per il buon vino e dove lo Huge Wine Glass, simbolo anche di libertà, invece, troverebbe, ne sono sicuro, una calorosa, fiera e sentita accoglienza. (Inviata da andrea) Proposta n. 31 Defibrillatore Può darsi che già ci sia, ma se non ci fosse propongo che venga acquistato un defibrillatore salvavita da tenere da qualche parte e addestrare diverse persone per accedervi (anche di notte) e per utilizzarlo, anche cittadini privati che lo desiderano. (Inviato da N. Piero)

28 Proposta n. 32 Corso primo soccorso e BLS Organizzare un corso serale di primo soccorso e di respirazione artificiale per i cittadini di Ripa. E' molto importante non lo sottovalutate. Ve ne accorgete quando ne avete bisogno, di fronte ad un incidente anche domestico, spesso non si sa come comportarsi. Se un familiare sviene? Se gli va qualcosa di traverso? Se ha una ferita che perde molto sangue? Se si frattura un braccio? Quando chiamate il 118 cosa dovete dire? Ecc.. E molto altro ancora. In quei casi, che fai? Attenzione, perché il panico rende tutto ancora più difficile! Un corso di primo soccorso può essere molto utile e a volte ti può salvare la vita. E' molto importante. Dovrebbero farlo tutti, anche nelle scuole (Inviato da N.Piero)

29 Proposta n. 33 Bici-bimbi e bimbi-neve!! Una domenica mattina al mese (e magari di più in primavera e estate) chiudere al traffico tutto il centro per permettere ai bimbi di ritrovarsi, giocare, andare in bici e ai genitori di socializzare. Con la presenza di un vigile urbano. E quando nevica fare altrettanto per permettere ai bambini di ritrovarsi, giocare con la neve e magari costruire un megapupazzo di neve tutti insieme!! (Inviato da Anna) Proposta n.34 Caserma dei carabinieri Sera...la mia proposta e una stazione dei carabinieri a ripa...credo proprio ce ne sia bisogno...già in passato se ne parlato...chissà magari e la volta buona! (inviato da Massimo S.)

30 Proposta n.35 Centro giovani e solidarietà Si potrebbe parlare con don Gennaro e farci dare, ad esempio, una stanza per creare un centro giovani.. Ascoltarli, far fare loro diversi lavoretti utili, volantinaggio, baby-sitter, mandarli a fare la spesa per le persone che non possono più farla, far dare ripetizioni, far fare recite.. Insomma invogliarli, ascoltarli. (Inviata da Maria Letizia Fiori) Proposta n.36 Servizio SMS-informa del comune Proprio oggi è passata la macchina ambulante ad avvertire che la raccolta dell'umido, nel periodo invernale, avverrà non più tre giorni a settimana ma due: il lunedì e il giovedì. Nel comune di Rapino, il comune informa e invia ai cittadini tutte le comunicazioni necessarie (avvisi, consiglio comunale, incontri, eventi, ecc.. ) tramite SMS...basta farne richiesta. Si potrebbe fare anche a Ripa. (Inviata da Andrea Patriarca)

31 Proposta n.37 Attivare gruppo volontari Propongo di attivare un gruppo di volontari per la pulizia e il riordino di edifici pubblici (scuole ad esempio ). Pare che nel comune di Rapino siano riusciti anche a imbiancare e ripulire la scuola durante il fine settimana. (inviato da Andrea Patriarca) Proposta n.38 Altalena per disabili Propongo di installare un'altalena per disabili, come quella che c'è alla Villa di Chieti. (Inviata da F. M.)

32 Proposta n.39 Vivibilità e chiusura al traffico Chiedo di chiudere al traffico a Ripa Teatina da via N. Marcone 88 a via Roma 62, tutte le domeniche, dalle ore 9 alle ore 13. Inoltre propongo che lo stesso tratto possa essere chiuso la sera, dalle alle nei mesi di luglio e agosto. Spero che con la chiusura le. famiglie siano invogliate a passeggiare con i bimbi, inoltre i bambini possono giocare e muoversi in sicurezza e con più autonomia. E.. i bambini potrebbero andare a prendere il gelato da soli, senza essere accompagnati!! Inviato da Elisa Pizzica. Proposta n.40 Valorizzazione dell'artigianato e recupero delle tradizioni

33 Credo che la crescita di un paese dipenda soprattutto dai ragazzi che scelgono di vivere la realtà dello stesso. Il problema è che nella maggior parte delle volte per qualsiasi cosa essi decidono di fare i genitori sono costretti a portarli altrove! Non si può pretendere che tutti i ragazzini diventino " calciatori". Ci sono mille altre attività che potrebbero dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie attitudini e che per forza di cose allontanano i ragazzi dal paese. Quello che credo è che bisognerebbe partire dalle piccole cose quotidiane che diano spazio a tutti e soprattutto che creino integrazione tra i ragazzi che sempre di più non sanno più rapportarsi con gli altri, tanto meno con se stessi e le proprie capacità. Al di la dello sport credo che sarebbe bello avere la possibilità di avvicinare i ragazzi alle persone di una certa età che hanno ancora tanto da dare e da insegnare, perché no, qualche antico mestiere... Qualche piccolo lavoro di artigianato. Anche se adesso faccio tutt'altro, per esigenza, io sono una ricamatrice. Ho frequentato l'istituto d'arte, e dopo essermi diplomata ho lavorato come insegnante di ricamo a villa pini, con malati psichiatrici. Da lì, esperienza meravigliosa, la convinzione che nei rapporti interpersonali c'è sempre da prendere e da dare. Quelle persone, escluse dalla società, a me hanno dato più di una qualsiasi università! Credo si possa chiedere al comune una sala dove poter svolgere delle attività chiedendo a chi sa svolgere lavori di artigianato un aiuto a titolo gratuito, organizzando un'esposizione, magari permanente, dei lavori realizzati! O magari contattare persone esperte organizzando veri e propri corsi. (Inviata da Ornella de Simone)

34 Proposta n. 41 Mercatino delle cose usate Organizzare ogni due-tre mesi, un mercatino in piazza dove poter regalare tutto il materiale (libri, vestiti, riviste, attrezzi, materiale di arredo, ecc..) di cui ci vogliamo disfare ma che è ancora in un buono stato di conservazione e utilizzabile. Chi ne ha bisogno può prendere gratuitamente il materiale che quindi ha nuova vita e non viene buttato. A fine mercatino, il materiale residuo viene smaltito. Questo significa che da una parte si regalano, a persone che magari ne hanno bisogno, materiali che invece andrebbero buttati e in parte, si allunga la vita dei materiali, producendo meno rifiuti. (Inviato da Guido) Proposta n. 42 Lotta biologica alle zanzare Quest'anno non sono mancate e probabilmente sarà così anche per i prossimi anni. Esiste una modalità di lotta biologica contro le zanzare: i

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957

COMUNE DI TERRALBA. (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Via Baccelli n 1 09098 Terralba Tel. 078385301 Fax 078383341 P.IVA 00063150957 Ordinanza Sindacale n. 41/2012 Prot. n. 12292 ORDINANZA SINDACALE (Adozione misure

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli