- Regolamento - Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Gradoli Comune di Gradoli Provincia di Viterbo Regione Lazio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- Regolamento - Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Gradoli Comune di Gradoli Provincia di Viterbo Regione Lazio"

Transcript

1 1

2 Regolamento - Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Gradoli Comune di Gradoli Provincia di Viterbo Regione Lazio Prot. Coordinatore: Antonuzzi Jacopo Protezione Civile di Gradoli 23/02/2013 2

3 REGOLAMENTO del Gruppo di Volontariato di Protezione Civile del Comune di Gradoli Approvato da : - Sindaco: - Dirigente Responsabile di Protezione Civile: - Coordinatore di Protezione Civile: 3

4 INDICE ARTICOLI: Articolo 1 (costituzione) (pag.5) Articolo 2 (obiettivi) (pag.5) Articolo 3 (criteri di iscrizione e ammissione) (pag.5) Articolo 4 (responsabilità) (pag.5) Articolo 5 (addestramento) (pag.5) Articolo 6 (emergenza) (pag.5) Articolo 7 (doveri) (pag.6) Articolo 8 (concessioni) (pag.6) Articolo 9 (rimborsi) (pag.6) Articolo 10 (provvedimenti disciplinari) (pag.6) Articolo 11 (ordinamento interno) (pag.6) Articolo 12 (incarichi interni) (pag.6) Articolo 13 (spiegazione incarichi) (pag.7) Articolo 14 (tenuta operatori in prova) (pag.7) Articolo 15 (tenuta minima operatori attivi) (pag.7) Articolo 16 (risorse e mezzi) (pag.8) Articolo 17 (finale) (pag.8) Allegato (A) (pag.10) Allegato (B) (pag.11) Allegato (C) (pag.12) Allegato (D) (pag.13) Allegato (D1) (pag.14) 4

5 Articolo 1 (costituzione) Nel Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile possono aderire: - Cittadini di ambo i sessi; - Cittadini di età maggiore di 18 anni; (Eccezionalmente inferiore fino a un limite di 16 anni compiuti, previo consenso scritto dei genitori/ tutori) - Cittadini residenti nel comune di appartenenza del gruppo. (eccezionalmente nei comuni limitrofi) Articolo 2 (obiettivi) I volontari presteranno la loro disponibilità di tempo e di operato: - Senza fini di lucro; - Senza vantaggi personali; - Effettuando attività di previsione delle emergenze sul territorio; - Effettuando attività di prevenzione delle emergenze sul territorio; - Effettuando attività di soccorso nelle emergenze sul territorio; - Effettuando attività di ripristino delle infrastrutture di prima necessità; - Effettuando attività di supporto agli enti statali preposti operanti sul territorio. * In caso di necessità i volontari potranno essere impiegati fuori dal territorio comunale previe autorizzazione del Sindaco ( massima autorità di protezione civile sul territorio comunale ). Articolo 3 (criteri di iscrizione e ammissione) L ammissione al Gruppo è subordinata alla presentazione di apposita domanda (allegato A) e all accettazione della stessa da parte del Direttivo del Gruppo di Protezione Civile. Il Direttivo individua le forme più opportune per incentivare l adesione dei cittadini all iniziativa. I volontari ammessi sono muniti di tesserino (allegato B) di riconoscimento che ne certifichi le generalità, l appartenenza, la qualifica ed ogni altra informazione ritenuta utile ed opportuna. I volontari stanno per un mese di periodo operativo in prova dopo il quale diventano effettivi nell organico operativo del Gruppo. Articolo 4 (responsabilità) Il Sindaco è il responsabile unico del gruppo, è il garante del rispetto e della osservanza del presente regolamento e nomina con delega, tra i componenti del gruppo stesso, un Dirigente Responsabile di Protezione Civile. Articolo 5 (addestramento) I volontari vengono addestrati tramite corsi organizzati dal Dipartimento di Protezione Civile e vengono effettuati da tecnici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato, dei Comuni ed altri individuati fra gli enti preposti che per i compiti istituzionali di cui sono insigniti vengono ritenuti idonei. Articolo 6 (emergenza) Il Gruppo, in emergenza, opera alle dipendenze degli organi preposti alla direzione ed al coordinamento degli interventi (Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco e Corpo Forestale dello Stato). 5

6 Articolo 7 (doveri) Gli appartenenti al Gruppo sono tenuti a partecipare alle attività menzionate nell art. 2 con impegno, lealtà, senso di responsabilità e spirito di collaborazione, essi non possono svolgere nelle vesti di volontari di Protezione Civile alcuna attività contrastante con le finalità indicate. Articolo 8 (concessioni) Copertura assicurativa: i componenti del Gruppo sono coperti da assicurazione dagli infortuni durante l impiego autorizzato. Per quanto riguarda lavoratori dipendenti, studenti universitari e/o scuole medie superiori, impiegati in attività di Protezione Civile, verrà rilasciata dal Sindaco, a richiesta, giustificazione da presentare al datore di lavoro, Presidenza dell istituto. Per quanto riguarda gli studenti universitari e/o scuole medie superiori, impiegati in attività di Protezione Civile, verrà rilasciata dal Sindaco, a richiesta, un documento in cui si certifica l appartenenza e del volontario, per l eventuale richiesta dei crediti formativi per gli studenti. Articolo 9 (rimborsi) In materia di rimborsi spese per i volontari facenti parte del gruppo saranno effettuati previa richiesta scritta (allegato C). Autenticata mediante timbratura dal Coordinatore del Gruppo. Presentati al Sindaco per eventuale accettazione. Articolo 10 (provvedimenti disciplinari) Il Sindaco è garante del rispetto e dell osservanza del presente regolamento, l accettazione e il rispetto del presente regolamento condizionano l appartenenza al Gruppo. Le infrazioni comportano la sospensione temporanea, in via precauzionale, attuata dal Direttivo del Gruppo presieduto dal Sindaco, l eventuale espulsione, per insubbordinazione, non collaborazione e condotta non appropriata alle attività istituzionali, verrà applicata e emanata dal Sindaco, dal Dirigente e dal Coordinatore del Gruppo. Articolo 11 (ordinamento interno) Il Gruppo Comunale di Protezione Civile è ordinato secondo organigramma, con vincolo di subbordinazione, approvato dal Sindaco e dal Direttivo del Gruppo (allegato D). In caso di un organico esiguo l organigramma da seguire è ridotto (allegato D1). Le cariche durano 5 anni e chi viene eletto deve rispettare la scala gerarchica interna. Le cariche possono essere rinnovate fino a 2 mandati consecutivi in caso di richiesta unanime di tutto il gruppo si possono rinnovare fino a 3 mandati consecutivi massimi. Le cariche sono scelte con maggioranza dei 2/3 dei i componenti del gruppo. Articolo 12 (incarichi interni) Gli incarichi interni al gruppo si suddividono: - Rappresentativi; (Dirigente Responsabile di Protezione Civile (delegato dal Sindaco)) - Organizzativi; (Coordinatore di Protezione Civile, Coordinatore Settore Operativo, Coordinatore Settore Tecnico) - Operativi. (Caposquadra, Capo Tecnico, Vice Caposquadra, Operatori) 6

7 Articolo 13 (spiegazione incarichi) Dirigente Responsabile di Protezione Civile: - è il diretto sottoposto del sindaco in materia di Protezione Civile; - in caso di emergenza ha il compito di dirigere il Gruppo Comunale; - fa da collegamento tra il Gruppo e l Amministrazione Comunale; - collabora con l Amministrazione per redigere il Piano Comunale di Protezione Civile. Coordinatore di Protezione Civile: - è il diretto sottoposto del Dirigente Responsabile; - coordina il gruppo nelle sue funzioni di routine; - in caso di emergenza fa da collegamento con le Autorità presenti sul posto; - fa da collegamento tra il Gruppo e la Provincia; - collabora con l Amministrazione per redigere il Piano Comunale di Protezione Civile; - è il referente dei Volontari per proposte, lamentele e richieste per il Dirigente. Capo Tecnico: - è l addetto al controllo del magazzino; - è subordinato al Coordinatore; - assegna il vestiario hai Volontari; - tiene conto delle entrate e delle uscite di materiale a nome del Gruppo; - redige e consegna le richieste di fondi per le nuove attrezzature al Coordinatore; - quadrimestralmente fa una cernita del materiale di magazzino e delle attrezzature. Capo Squadra: - è l addetto che gestisce la composizione delle Squadre Operative dei Volontari; - è subordinato al Coordinatore; - gestisce le Squadre Operative sull emergenza seguendo gli ordini ricevuti dagli organi superiori che collaborano con gli enti presenti sul posto; - raccoglie le eventuali lamentele dei volontari e le comunica al Coordinatore; - ha la responsabilità del mezzo; - quadrimestralmente fa un resoconto sullo stato dei mezzi in dotazione; - Informa il Coordinatore di eventuali rimborsi spese da richiedere al Dirigente. Vice Capo Squadra: - dirige direttamente la Squadra Operativa secondo gli ordini del caposquadra; - è assegnato uno per Squadra; Direttivo: - è l organo di controllo sull operato del Gruppo di Volontari e sulla gestione delle risorse; - è composto dal Sindaco, dal Dirigente Responsabile, dal Coordinatore, dal Caposquadra e dal Capotecnico; - in caso di necessità (provvedimenti disciplinari) partecipano anche i vice caposquadra. Casacca alta visibilità. Articolo 14 (tenuta operatori in prova) Articolo 15 (tenuta minima operatori attivi) Giubbotto alta visibilità. Maglietta del gruppo comunale. Pantaloni alta visibilità. Cinturino protezione civile. Scarponi antinfortunistica. 7

8 Articolo 16 (risorse e mezzi) Il Gruppo comunale si avvale per il suo funzionamento di strutture, compresa la sede, materiale ed attrezzature messe a disposizione da enti pubblici e privati e dalla amministrazione comunale, anche in comodato d uso. Il Gruppo può ricevere ed accettare risorse economiche e contributi da enti pubblici e privati destinandoli esclusivamente al finanziamento di attività o progetti. Le relative somme sono introitate dall amministrazione comunale ed appositamente vincolate alle attività del Gruppo. Le dotazioni e le attrezzature acquistate per il Gruppo rientrano nel patrimonio comunale. Il Gruppo garantisce il corretto utilizzo e la manutenzione ordinaria di mezzi e delle attrezzature in suo possesso. I volontari sono responsabili del corretto utilizzo e della custodia della divisa e delle attrezzature personali loro affidate. Articolo 17 (Finale) Per quanto non previsto dal presente Regolamento, si fa riferimento alle pianificazioni comunali, provinciale e nazionale e alla legislazione vigente in materia di protezione civile nazionale e regionale. Il presente Regolamento, composto di 17 articoli, entrerà in vigore dal: - 23/02/2013-8

9 Incarichi Paioletti Maurizio: - Dirigente Responsabile di Protezione Civile Antonuzzi Jacopo: - Coordinatore di Protezione Civile Bordo Andrea : - Capo Squadra Ercolani Tiziano : - Capo Tecnico Bordo Roberto : - Vice Capo Squadra Ieraci Giovanni : - Vice Capo Squadra Direttivo: Sindaco Paioletti Maurizio Antonuzzi Jacopo Bordo Andrea Ercolani Tiziano Bordo Roberto (solo per l espulsione di membri) Ieraci Giovanni (solo per l espulsione di membri) 9

10 Allegato (A) Comune Di Gradoli (Provincia di Viterbo) N. domanda al Signor Sindaco e al Direttivo del Gruppo di Protezione Civile del Comune di Gradoli. OGGETTO: Domanda di ammissione al Gruppo di Volontariato di Protezione Civile. Il sottoscritto nato a il residente in, Via nr. telefono cellulare CHIEDE Di essere ammesso nel Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile. A tal fine dichiaro : 1. Di essere cittadino della comunità europea; 2. Di aver raggiunto la maggiore età (eccezione 16 anni); 3. Di essere in possesso del certificato medico di sana e robusta costituzione; 4. Di avere il seguente titolo di studio: ; 5. Di non ricoprire alcuna carica all interno del Comune di Gradoli; 6. Di essere disposto,in caso di necessità, a prestare il proprio tempo libero per operazioni di Protezione Civile; 7. Di rispettare le regole espresse nel regolamento del Gruppo Comunale e nell ordinamento in materia di Protezione Civile Provinciale, Regionale e Nazionale. 8. Di rispettare e incentivare i valori rappresentati dalla Protezione Civile. Gradoli, il FIRMA 10

11 Allegato (B) Comune di Gradoli Cognome Nome Incarico Gruppo Comunale Protezione Civile Matr.00 In caso di smarrimento questo tesserino và riconsegnato alle forze dell ordine o all ufficio polizia locale di Gradoli. Firma del Sindaco DIMENSIONI Tesserino 8,5 x 5,5 cm Spazio foto 2 x 2,5 cm Logo Comune di Gradoli 1,3 x 1,6 cm Logo Protezione Civile Regione Lazio diametro 1,6 cm Testo Comune di Gradoli stile: times new roman 16 px Testo Cognome Nome stile: times new roman 14 px Testo Incarico stile: times new roman 14 px Testo Gruppo Comunale. stile: times new roman 12 px Testo Matr. stile: times new roman 12 px Testo In caso di.. stile: times new roman 12 px 11

12 Allegato (C) Comune Di Gradoli (Provincia di Viterbo) N. domanda al Signor Sindaco e al Direttivo del Gruppo di Protezione Civile del Comune di Gradoli. OGGETTO: Domanda per rimborsi spese. Il sottoscritto nato a il residente in, Via nr. telefono cellulare CHIEDE Richiede al Sindaco e al Direttivo del Gruppo di Protezione Civile di Gradoli di prendere visione delle spese sostenute a carico del volontario per conto del Gruppo Comunale e chiede di sottoporre tali documenti a esame per un eventuale rimborso spese in percentuale variabile. A tal fine dichiaro : 1. Ricevute o scontrini spese effettuate (allegare alla presente domanda); 2. Motivazioni per tali spese (allegare alla presente domanda); 3. Entità complessiva delle varie voci di spesa: -Numerica:,. -Letterale:. Gradoli, il FIRMA 12

13 Allegato (D) 13

14 Allegato (D1) 14

COMUNE DI CIGLIANO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PER LA PROTEZIONE CIVILE DI CIGLIANO. Versione del 22-12-2004

COMUNE DI CIGLIANO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PER LA PROTEZIONE CIVILE DI CIGLIANO. Versione del 22-12-2004 COMUNE DI CIGLIANO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PER LA PROTEZIONE CIVILE DI CIGLIANO Versione del 22-12-2004 IL SEGRETARIO COMUNALE IL SINDACO Approvato con deliberazione C.C. n 9 in data

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V.

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. COMUNE DI ROCCARAINOLA PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.V. Il presente atto abroga e sostituisce il precedente regolamento approvato con delibera di

Dettagli

COMUNE DI VIGNALE MONFERRATO Provincia di Alessandria REGOLAMENTO GRUPPO VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI VIGNALE MONFERRATO Provincia di Alessandria REGOLAMENTO GRUPPO VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI VIGNALE MONFERRATO Provincia di Alessandria REGOLAMENTO GRUPPO VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE INDICE: ARTICOLO 1: ARTICOLO 2: ARTICOLO 3: ARTICOLO 4: ARTICOLO 5: ARTICOLO 6: ARTICOLO 7 : ARTICOLO

Dettagli

PIANO PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PIANO PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE INDICE Art. 1 Costituzione e finalità del Gruppo Comunale di Protezione Civile. Pag. 3 Art. 2 Criteri di iscrizione ed ammissione.pag.

Dettagli

Art.1 Costituzione Art.2 Obiettivi Art.3 Ammissione Art.4 Dirigenti Art.5 Addestramento Art.6 Struttura Art.7 Emergenza Art.8 Doveri Art.

Art.1 Costituzione Art.2 Obiettivi Art.3 Ammissione Art.4 Dirigenti Art.5 Addestramento Art.6 Struttura Art.7 Emergenza Art.8 Doveri Art. CITTA DI ALCAMO Provincia di Trapani REGOLAMENTO COMUNALE DEL GRUPPO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (Deliberazione Consiliare n.100 del 7 ottobre 2005) PROTEZIONE CIVILE COMUNALE 1 Art.1 Costituzione Art.2

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE 1 COMUNE DI USTICA Prov. di Palermo P R O T E Z I O N E C I V I L E REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE 2 Indice Art.1 Finalità Art.2 Obiettivi Art.3 Modalità di adesione

Dettagli

COMUNE DI COSIO VALTELLINO (PROVINCIA DI SONDRIO) Regolamento comunale dei Volontari della Protezione Civile

COMUNE DI COSIO VALTELLINO (PROVINCIA DI SONDRIO) Regolamento comunale dei Volontari della Protezione Civile COMUNE DI COSIO VALTELLINO (PROVINCIA DI SONDRIO) Regolamento comunale dei Volontari della Protezione Civile Allegato alla deliberazione C.C. 35/2007 Comune di Cosio Valtellino Provincia di Sondrio REGOLAMENTO

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O COMUNE DI VENZONE UDINE PROVINCIA DI ************************************************************************************************ R E G O L A M E N T O PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO

Dettagli

COMUNE DI PREMARIACCO PROVINCIA DI UDINE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

COMUNE DI PREMARIACCO PROVINCIA DI UDINE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA COMUNE DI PREMARIACCO PROVINCIA DI UDINE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTO per la costituzione e il funzionamento del Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile del Comune di Premariacco

Dettagli

CITTÀ DI NOVI LIGURE SETTORE POLIZIA LOCALE PROTEZIONE CIVILE VIABILITÀ REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

CITTÀ DI NOVI LIGURE SETTORE POLIZIA LOCALE PROTEZIONE CIVILE VIABILITÀ REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE CITTÀ DI NOVI LIGURE SETTORE POLIZIA LOCALE PROTEZIONE CIVILE VIABILITÀ REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.16 in data 25/3/2002

Dettagli

Comune di Nembro Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE. Pagina 1 di 6

Comune di Nembro Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE. Pagina 1 di 6 Comune di Nembro Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Pagina 1 di 6 ART. 1 È costituito presso la sede municipale il GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI BORGOSATOLLO provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE approvato con D.C.C. n. 26 del 19/6/2006 ART. 1 E costituito presso la sede municipale, il gruppo comunale

Dettagli

Comune di Guiglia Provincia di Modena

Comune di Guiglia Provincia di Modena Comune di Guiglia Provincia di Modena Regolamento Comunale di volontari di Protezione Civile Art.1 (Oggetto e Finalità) Oggetto del presente Regolamento è la costituzione e l organizzazione di una struttura

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DELLA VALLETTA Provincia di Lecco. Regolamento del Gruppo Intercomunale di Volontari di Protezione Civile della Valletta

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DELLA VALLETTA Provincia di Lecco. Regolamento del Gruppo Intercomunale di Volontari di Protezione Civile della Valletta UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DELLA VALLETTA Provincia di Lecco Regolamento del Gruppo Intercomunale di Volontari di Protezione Civile della Valletta APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE

Dettagli

CITTA' DI CASTROVILLARI REGOLAMENTO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVIE

CITTA' DI CASTROVILLARI REGOLAMENTO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVIE CITTA' DI CASTROVILLARI REGOLAMENTO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVIE Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n.31 del 14 Maggio 2008 Articolo 1 È costituito, ai sensi della lettera c, punto,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE 13 REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 222/48316 P.G. NELLA SEDUTA DEL 15/12/1997 Art. 1 E costituito presso il Comune

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI MONTANASO LOMBARDO REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del 28/09/2010) Articolo 1 E costituito

Dettagli

REGOLAMENTO INTERCOMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO INTERCOMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO INTERCOMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1.0 COSTITUZIONE 1. E costituito presso la sede municipale dei comuni di Mozzate e Limido Comasco il Gruppo Intercomunale di Volontari di

Dettagli

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO PROVINCIA MILANO

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO PROVINCIA MILANO COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO PROVINCIA MILANO REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 E costituito presso la sede municipale il gruppo comunale di volontari di protezione

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI BOVEZZO REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI BOVEZZO REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Bovezzo Aprile 2004 COMUNE DI BOVEZZO REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE ART.1 E costituito presso la

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.C.

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.C. C O M U N E D I C O D O G N O ( Provincia di Lodi ) REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE G.C.V.P.C. Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 30 del 26 marzo

Dettagli

COMUNE DI GALLO MATESE PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI GALLO MATESE PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE LA DISCIPLINA DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE pagina 1 I N D I C E Art. 1: Costituzione ed ammissione Art. 2: Addestramento e specializzazione Art. 3:

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

Comune di Mentana Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Comune di Mentana Provincia di Roma REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 45 del 17.11.2010 Indice REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARI

Dettagli

COMUNE DI VIGONE. Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI VIGONE. Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI VIGONE Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 40 DEL 27 LUGLIO 2005 1

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE COMUNE DI CARPI (Provincia di Modena) REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE di VOLONTARIATO di PROTEZIONE CIVILE Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 171 del 24/11/2011 Dichiarata immediatamente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione di C.C. n. 87 del 29.11.2000 I N D I C E Art.1... 3 Art.2... 3 Art.3... 3 Art.4... 3 Art.5... 4 Art.6... 4 Art.7... 4

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 - COSTITUZIONE GRUPPO E' costituito il Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile del Comune di Castelleone denominato CASTRUM

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione consiliare n. 11 del 23-02-2007 SOMMARIO ART. 1 - Costituzione e denominazione

Dettagli

Statuto Regolamento. del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile.

Statuto Regolamento. del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile. Statuto Regolamento del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile. approvato con delibera della Giunta Comunale n. 29 del 18.03.2004 modificato con delibera della Giunta Comunale n. 216 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI DELEBIO (Provincia di Sondrio) REGOLAMENTO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Allegato alla deliberazione consiliare n. 24 del 07.10.2010 Il Segretario Comunale Art. 1 E costituito presso

Dettagli

COME PROCEDERE PER COSTITUIRE UN GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

COME PROCEDERE PER COSTITUIRE UN GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE COME PROCEDERE PER COSTITUIRE UN GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Indire un assemblea pubblica per pubblicizzare l intenzione dell Amministrazione Comunale di costituire un Gruppo Comunale

Dettagli

REGOLAMENTO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 66 del 26 luglio 1999 ARTICOLO 1 E costituito il GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ALBIZZATE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ALBIZZATE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ALBIZZATE ART. 1 COSTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE E FINALITA Il Gruppo Comunale di volontariato di Protezione Civile del Comune

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE -ADOZIONE REGOLAMENTO-

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE -ADOZIONE REGOLAMENTO- Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona ISTITUZIONE DEL SERVIZIO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE -ADOZIONE REGOLAMENTO- ART.1 E costituito il Gruppo denominato Gruppo Comunale Volontari

Dettagli

L'Ente interessato individua le forme più opportune per incentivare l'adesione dei cittadini all'iniziativa.

L'Ente interessato individua le forme più opportune per incentivare l'adesione dei cittadini all'iniziativa. Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 30 in data 22.11.2002 Modificato Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 23.09.2013 ART. 1 E' costituito presso apposita sede comunale destinata

Dettagli

C O M U N E D I ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO. Regolamento Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile e Anticendio Boschivo

C O M U N E D I ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO. Regolamento Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile e Anticendio Boschivo C O M U N E D I ALTOFONTE PROVINCIA DI PALERMO C.A.P 90030 Piazza Falcone e Borsellino Altofonte Regolamento Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile e Anticendio Boschivo Art.1 (Oggetto) Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO per il GRUPPO COMUNALE VOLONTARI di PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO per il GRUPPO COMUNALE VOLONTARI di PROTEZIONE CIVILE Gorizia REGOLAMENTO per il GRUPPO COMUNALE VOLONTARI di PROTEZIONE CIVILE marzo 2008 Articolo 1 E costituito il Gruppo Comunale dei volontari di Protezione Civile, cui possono aderire cittadini di ambo

Dettagli

CITTA DI ORBASSANO Provincia di Torino REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

CITTA DI ORBASSANO Provincia di Torino REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE CITTA DI ORBASSANO Provincia di Torino REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE IL SEGRETARIO COMUNALE - Mirabile Emanuele - IL SINDACO - Gambetta Eugenio (firmato in originale)

Dettagli

Articolo 1. Articolo 2

Articolo 1. Articolo 2 REGOLAMENTO INTERNO PER IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 258 dell 11/10/2012) PREMESSO che il Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI GODIASCO (PROVINCIA DI PAVIA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI GODIASCO (PROVINCIA DI PAVIA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI GODIASCO (PROVINCIA DI PAVIA) N. 37 Reg. Delib. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI di PROTEZIONE CIVILE (G.C.V.P.C.). APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PORTO RECANATI Provincia di Macerata Ufficio Tecnico Serv. LL.PP. Protezione Civile

COMUNE DI PORTO RECANATI Provincia di Macerata Ufficio Tecnico Serv. LL.PP. Protezione Civile COMUNE DI PORTO RECANATI - UFFICIO TECNICO SERV. LL.PP. PROTEZIONE CIVILE 1 ART. 1 FINALITÀ Il Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Porto Recanati svolge e promuove attività di previsione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E DISCIPLINA DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E DISCIPLINA DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Un patrimonio di cultura e tradizione in un territorio pennellato di vigne Comuni di: Calosso, Canelli, Castagnole Lanze, Coazzolo, Costigliole d Asti, Moasca, Montegrosso d Asti REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 - (COSTITUZIONE DEL GRUPPO) E costituito il Gruppo comunale

Dettagli

COMUNE DI MAROPATI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Codice Fiscale (Partita IVA) 00312730807 Tel. (0966) 944381-945770 Fax 945317

COMUNE DI MAROPATI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Codice Fiscale (Partita IVA) 00312730807 Tel. (0966) 944381-945770 Fax 945317 COMUNE DI MAROPATI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Codice Fiscale (Partita IVA) 00312730807 Tel. (0966) 944381-945770 Fax 945317 REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Approvato

Dettagli

Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile

Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile Iscritto nell elenco dei Gruppi Comunali di Protezione Civile Regione Lombardia con decreto n 2514 del 06.02.2001 Iscritto nell elenco dei Gruppi Comunali

Dettagli

Per la costituzione ed il funzionamento. del Gruppo Comunale dei Volontari. di Protezione Civile del Comune di PREONE

Per la costituzione ed il funzionamento. del Gruppo Comunale dei Volontari. di Protezione Civile del Comune di PREONE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Comune di Preone Provincia di Udine REGOLAMENTO Per la costituzione ed il funzionamento del Gruppo Comunale dei Volontari di Protezione Civile del Comune di PREONE

Dettagli

COMUNE DI RUDA REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI RUDA REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI RUDA REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.37 del 11.9.2008 1 INDICE art. 1 Finalita pag. 2 art. 2 Criteri di

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

NUOVO REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE NUOVO REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE 1 2 INDICE ART.1COSTITUZIONEDELGRUPPOECOMPOSIZIONE...4 ART.2AMMISSIONEEPARTECIPAZIONEDIALTRISOGGETTI...4 ART.3COMPITI,PRINCIPIESANZIONI...5 ART.4COMPITIDELSINDACO...6

Dettagli

COMUNE DI POZZAGLIO ED UNITI

COMUNE DI POZZAGLIO ED UNITI Deliberazione n. 11 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Articolo 1 - (costituzione) E costituito presso la sede Municipale del Comune di Ariano Irpino

Dettagli

COMUNE DI SAN LORENZO ISONTINO

COMUNE DI SAN LORENZO ISONTINO COMUNE DI SAN LORENZO ISONTINO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 15 del 4.7.2011 1 INDICE art. 1 Finalita pag. 2 art.

Dettagli

COMUNE DI ANZANO DI PUGLIA

COMUNE DI ANZANO DI PUGLIA COMUNE DI ANZANO DI PUGLIA Provincia di Foggia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 in data 04.06.2015

Dettagli

CITTA DI MEDE COMANDO POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO DEL GRUPPO DEI VOLONTARI CIVICI PER LA SICUREZZA - CITTA DI MEDE -

CITTA DI MEDE COMANDO POLIZIA LOCALE REGOLAMENTO DEL GRUPPO DEI VOLONTARI CIVICI PER LA SICUREZZA - CITTA DI MEDE - CITTA DI MEDE COMANDO POLIZIA LOCALE ***************************************************** REGOLAMENTO DEL GRUPPO DEI VOLONTARI CIVICI PER LA SICUREZZA - CITTA DI MEDE - *****************************************************

Dettagli

COMUNE DI MUSILE DI PIAVE

COMUNE DI MUSILE DI PIAVE COMUNE DI MUSILE DI PIAVE PROVINCIA DI VENEZIA Piazza XVII Giugno, 1-30024 Musile di Piave tel. 0421/5921 fax 0421/52385 MUSILE di PIAVE STATUTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Adottato

Dettagli

COMUNE DI ASCOLI PICENO medaglia d oro al valor militare per attività partigiana

COMUNE DI ASCOLI PICENO medaglia d oro al valor militare per attività partigiana Comune di Ascoli Piceno Regolamento del gruppo comunale di volontariato di protezione civile COMUNE DI ASCOLI PICENO medaglia d oro al valor militare per attività partigiana REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI M E R A T E

COMUNE DI M E R A T E COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE ART. 1 SCOPO DEL PRESENTE REGOLAMENTO Scopo del presente regolamento è quello di realizzare e

Dettagli

Città di Olgiate Comasco. Provincia di Como. Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. del

Città di Olgiate Comasco. Provincia di Como. Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. del Città di Olgiate Comasco Provincia di Como Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. del INDICE: Art. 1 COSTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE Art. 2 SINDACO COORDINATORE UFFICIO PROTEZIONE CIVILE

Dettagli

CITTA DI RECCO. REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE VOLONTARI ANTINCENDIO BOSCHIVO PROTEZIONE CIVILE GRUPPO GABBIANO

CITTA DI RECCO. REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE VOLONTARI ANTINCENDIO BOSCHIVO PROTEZIONE CIVILE GRUPPO GABBIANO CITTA DI RECCO REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE VOLONTARI ANTINCENDIO BOSCHIVO PROTEZIONE CIVILE GRUPPO GABBIANO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 20/10/2005 ARTICOLO 1 Normativa

Dettagli

STATUTO GRUPPO INTERCOMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE ISOLA DI ARIANO COMUNI DI

STATUTO GRUPPO INTERCOMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE ISOLA DI ARIANO COMUNI DI Comune di Ariano nel Polesine Comune di Corbola Comune di Taglio di Po Provincia di Rovigo STATUTO GRUPPO INTERCOMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE ISOLA DI ARIANO COMUNI DI

Dettagli

COMUNE DI MIRANO REGOLAMENTO

COMUNE DI MIRANO REGOLAMENTO COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA 2 Settore Ufficio LL.PP. REGOLAMENTO disciplinante LE ATTIVITÀ COMUNALI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato: con deliberazione di Consiglio Comunale n 42 del 9.04.2003

Dettagli

COMUNE DI TORINO DI SANGRO

COMUNE DI TORINO DI SANGRO COMUNE DI TORINO DI SANGRO C.A.P. 66020 PROVINCIA DI CHIETI REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 1 ART. 1 Finalità ed ambito di applicazione

Dettagli

STATUTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

STATUTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE STATUTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE STATUTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Art. 1 - Costituzione del Gruppo Comunale. E costituito il Gruppo Comunale

Dettagli

COMUNE DI VEROLENGO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI VEROLENGO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI VEROLENGO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con DCC n. 56 del 28.11.2011 INDICE Art. 1: Costituzione ed ammissione Art. 2: Addestramento

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Provincia di Alessandria. Comune di Pozzolo Formigaro Regione Piemonte REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE INDICE - ART.1 Costituzione del gruppo.pag.3

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 9 del 28/1/2003)

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 9 del 28/1/2003) REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 9 del 28/1/2003) Art. 1. Costituzione del Gruppo Comunale di Protezione Civile. E costituito

Dettagli

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI SEZIONE DI MODENA REGOLAMENTO SEZIONALE DI PROTEZIONE CIVILE APPROVATO DALLA PROTEZIONE CIVILE - SEDE NAZIONALE Il xx/xx/xxxx ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI SEZIONE DI MODENA

Dettagli

COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA COMANDO POLIZIA LOCALE 5(*2/$0(172'(/*58332 92/217$5,&,9,&,&2081$/, 9$//(/20(//,1$ Approvato dal Consiglio Comunale in data 06 luglio 2007 con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE

REGOLAMENTO. Articolo 1 COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE REGOLAMENTO Articolo 1 COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE 1. E costituita presso il Comune di Modena l Associazione denominata Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, senza fini di lucro, con sede

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI PERUGIA PERUSIA

COMUNE DI PERUGIA REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI PERUGIA PERUSIA COMUNE DI PERUGIA REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI PERUGIA PERUSIA SETTORE GOVERNO E SVILUPPO DEL TERRITORIO E DELL ECONOMIA U.O. AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE - Approvato

Dettagli

GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE MARTELLAGO

GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE MARTELLAGO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE MARTELLAGO COMUNE DI MARTELLAGO Provincia Di Venezia SALA OPERATIVA: Deposito Comunale - Via Roma N 79-30030 Martellago (VE) TEL / FAX: 041-5408314 E-MAIL: pc.marte@provincia.venezia.it

Dettagli

COMUNE DI SAN DONATO DI LECCE

COMUNE DI SAN DONATO DI LECCE INDICE INDICE...1 Articolo 1 - Denominazione e sede...2 Articolo 2 Durata...2 Articolo 3 Finalità ed attività...2 Articolo 4 Requisiti dei volontari...3 Articolo 5 Diritti dei volontari...3 Articolo 6

Dettagli

COMUNE DI COTIGNOLA REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI COTIGNOLA REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI COTIGNOLA REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.14 del 28.03.2013 INDICE Art. 1 (Oggetto e finalità)

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO DI VOLONTARIATO PROTEZIONE CIVILE COMUNALE DEL COMUNE DI SOVIZZO

REGOLAMENTO GRUPPO DI VOLONTARIATO PROTEZIONE CIVILE COMUNALE DEL COMUNE DI SOVIZZO REGOLAMENTO GRUPPO DI VOLONTARIATO PROTEZIONE CIVILE COMUNALE DEL COMUNE DI SOVIZZO Approvazione Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 09 in data 22/02/2013 Pubblicazione Pubblicato all

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI GAZZADA SCHIANNO

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI GAZZADA SCHIANNO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE DI GAZZADA SCHIANNO Approvato con deliberazione consiliare n. 28 del 31.07.2014 Art. 1 Oggetto Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO Provincia di Treviso

COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO Provincia di Treviso COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO Provincia di Treviso REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 dell 11.02.2013, esecutiva. Depositato

Dettagli

REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE

REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE COMUNE DI SORANO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE di VOLONTARIATO di PROTEZIONE CIVILE Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.. del.. Dichiarata immediatamente eseguibile,

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE E L ATTIVITA DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE E L ATTIVITA DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE E L ATTIVITA DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con delibera consiliare n. 15 del 31/3/2006

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE del Comune di Molteno

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE del Comune di Molteno REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE del Comune di Molteno Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 9, del 19 febbraio 2008 Art. 1. Costituzione del Gruppo Comunale

Dettagli

CITTA DI AMANTEA ( P R O V. D I C O S E N Z A ) REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI E DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CITTA DI AMANTEA ( P R O V. D I C O S E N Z A ) REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI E DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE CITTA DI AMANTEA ( P R O V. D I C O S E N Z A ) REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI E DEL ATO DI PROTEZIONE CIVILE APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 25 ADOTTATA DAL CONSIGLIO COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 10.05.2007

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E GESTIONE DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E GESTIONE DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNI DI QUINCINETTO, TAVAGNASCO, QUASSOLO REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO E GESTIONE DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione del consiglio comunale n ::50 del 23/12/2010

Dettagli

COMUNE DI CERRETO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI CERRETO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA COMUNE DI CERRETO LAZIALE PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DEL GRUPPO COMUNALE DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE (approvato con deliberazione consiliare n. 4 del 21.02.2003) INDICE ART.1

Dettagli

REGOLAMENTO DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DI PROTEZIONE CIVILE N. 313 REGOLAMENTO DI PROTEZIONE CIVILE (Approvato con deliberazione G.C. n. mecc. 2006 00591/028 del 31 gennaio 2006) INDICE TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Ambito di applicazione Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI BUSALLA REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE Il presente Regolamento contiene norme intese ad organizzare, nell ambito delle funzioni attribuite per i fini di prevenzione e

Dettagli

DELL UNIONE TERRE DI CASTELLI REGOLAMENTO DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

DELL UNIONE TERRE DI CASTELLI REGOLAMENTO DEL GRUPPO INTERCOMUNALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE ERVIZIO DI Servizio di Protezione Civile Nazionale PROVINCIA DI MODENA Comuni di Castelvetro di Modena, Castelnuovo Rangone, Guiglia, Marano sul Panaro, Spilamberto, Savignano sul Panaro, Vignola e Zocca

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE Piazza Castello 35-35012 Camposampiero - (PD) Servizio di Protezione Civile REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE DELLA FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE

Dettagli

SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE

SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE CIRCOLARE N. 10/A Roma, 4 Ottobre 2002 PROT. N. 2316/2/118 SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE ALLA DIREZIONE CENTRALE PER L EMERGENZA

Dettagli

Gruppo Comunale Volontari di Protezione civile Segrate (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 42 del 7/06//99)

Gruppo Comunale Volontari di Protezione civile Segrate (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 42 del 7/06//99) Gruppo Comunale Volontari di Protezione civile Segrate (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 42 del 7/06//99) art. 1 DENOMINAZIONE E costituito il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA SEZIONE A.N.A. DI UDINE P R I M A P A R T E

REGOLAMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA SEZIONE A.N.A. DI UDINE P R I M A P A R T E REGOLAMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA SEZIONE A.N.A. DI UDINE Approvato dal Consiglio Direttivo Sezionale in data 19.09.2013 P R I M A P A R T E Articolo 1 Costituzione L ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE: DISTRETTO E GRUPPI COMUNALI

REGOLAMENTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE: DISTRETTO E GRUPPI COMUNALI FEDERAZIONE DEI COMUNI DEL CAMPOSAMPIERESE Piazza Castello 35-35012 Camposampiero - (PD) Servizio di Protezione Civile REGOLAMENTO DEI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE: DISTRETTO E GRUPPI COMUNALI Approvato

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 52 del Reg. Delib. N. 5530 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Livio Bertoia

Dettagli

GRUPPO OPERATIVO DI PROTEZIONE CIVILE MISERICORDIA DI TORRENIERI. statuto e regolamento

GRUPPO OPERATIVO DI PROTEZIONE CIVILE MISERICORDIA DI TORRENIERI. statuto e regolamento GRUPPO OPERATIVO DI PROTEZIONE CIVILE MISERICORDIA DI TORRENIERI statuto e regolamento Premessa Il presente regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti. La premessa fa parte integrante del regolamento.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 26/01/2013 Articolo 1 Costituzione del Gruppo

Dettagli

GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE E DI DIFESA AMBIENTALE

GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE E DI DIFESA AMBIENTALE GRUPPO COMUNALE VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE E DI DIFESA AMBIENTALE Art. 1 (Costituzione, denominazione, sede e identificazione) E' costituito, presso la sede municipale, il "Gruppo Comunale Volontari

Dettagli

REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D.

REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D. COMUNE DI CARUGATE PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO CENTRO RICREATIVO DISABILI C.R.D. DEL COMUNE DI CARUGATE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI C.C. N. 62 DEL 25/07/2007 ART. 1 Il Comune di Carugate ha attivato,

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI CIVICI CENTALLO EVENTI

REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI CIVICI CENTALLO EVENTI CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 39 DEL 27.05.2011 AD OGGETTO: ADOZIONE REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI CIVICI CENTALLO EVENTI. REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE VOLONTARI CIVICI CENTALLO EVENTI Art.

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO VOLONTARI CIVICI DEL COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO

REGOLAMENTO SERVIZIO VOLONTARI CIVICI DEL COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO COMUN DI CUAR DI ROSACIS Provincia di Udine Provincie di Udin REGOLAMENTO SERVIZIO VOLONTARI CIVICI DEL COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO Approvato dal Consiglio Comunale in data delibera

Dettagli

Il Sottoscritto. nato a il. residente a in via. Tel. Cell. Mail. Cod. Fiscale. Titolare della licenza di caccia n del. Rilasciata dalla questura di il

Il Sottoscritto. nato a il. residente a in via. Tel. Cell. Mail. Cod. Fiscale. Titolare della licenza di caccia n del. Rilasciata dalla questura di il Marca da bollo 14,62 Spettabile PROVINCIA DI BRESCIA Settore Caccia Via Milano, 13 25126 BRESCIA Prot. A.T.C. N del Il Sottoscritto nato a il residente a in via Tel. Cell. Mail. Cod. Fiscale Titolare della

Dettagli

REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE di VOLONTARIATO di PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE di VOLONTARIATO di PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI SAN CESARIO SUL PANARO Provincia di Modena Settore III Lavori Pubblici - Tecnico Manutentivo REGOLAMENTO del GRUPPO COMUNALE di VOLONTARIATO di PROTEZIONE CIVILE Approvato con Deliberazione del

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE MOBILITÀ E TRASPORTI UFFICIO PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE MOBILITÀ E TRASPORTI UFFICIO PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE MOBILITÀ E TRASPORTI UFFICIO PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE Civitas Interamna INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti

Dettagli

STATUTO DISTRETTUALE DISTRETTO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE RO 04

STATUTO DISTRETTUALE DISTRETTO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE RO 04 PROVINCIA DI ROVIGO STATUTO DISTRETTUALE DISTRETTO VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE RO 04 COMUNI DI: BOSARO, CANARO, CRESPINO, FRASSINELLE POLESINE, GAVELLO, GUARDA VENETA, PAPOZZE, POLESELLA, PONTECCHIO

Dettagli