I CAGLIAR01 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I CAGLIAR01 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO"

Transcript

1 UNIVRSITÀ GLI STUI I CAGLIARI IRZION PR LA IATTICA L ORINTAMNTO STTOR MOBILITÀ STUNTSCA ATTIVITÀ RLATIV AI PGRAMMI I SCAMBIO I CAGLIAR01 A.A. 2014/2015 0

2 Caro studente universitario, questa guida è dedicata a te che, in virtù del programma comunitario RASMUS +, hai la possibilità di fare all'estero un'esperienza di studio riconosciuta dalla tua Università di appartenenza come parte integrante del tuo curriculum universitario. L Università degli studi di Cagliari ti ha riservato numerose opportunità di mobilità per dare alla tua vita universitaria e al tuo C.V. una dimensione realmente internazionale. Una delle opportunità più preziose è rappresentata dal programma rasmus+. Il Programma rasmus+ è un programma di mobilità promosso dalla Unione uropea che consente agli studenti universitari di effettuare esperienze di studio e/o di formazione presso università e o imprese europee. Studiare all estero, partecipando al programma di mobilità studentesca rasmus+, è importante perché, oltre a farti vivere esperienze meravigliose dal punto di vista umano, ti offre la grande opportunità di porre le basi per migliorare le tue prospettive professionali. rasmus+ studio consente di frequentare all estero i corsi e sostenere i relativi esami e/o di preparare la tesi di laurea. Partecipando ad rasmus+ studio, si ha la garanzia del riconoscimento accademico completo delle attività didattiche completate all estero, l esenzione dal pagamento delle tasse d iscrizione presso l istituto estero ospitante (ma non di quelle dell istituto di provenienza) e il diritto di usufruire degli stessi servizi che l istituto ospitante offre ai suoi studenti. Inoltre, per sostenere gli ingenti costi legati alla lunga permanenza all estero, il programma rasmus+ studio offre un numero cospicuo di borse di mobilità. Tutte le opportunità dell A.A di rasmus+ studio sono descritte all interno di questa guida, che comprende anche l avviso di selezione di Ateneo. In previsione della presentazione della domanda di candidatura, ti invitiamo quindi a leggere con estrema attenzione l avviso di selezione, l intera guida e a seguire in modo scrupoloso tutte le indicazioni in essa contenute prima di presentare domanda. Non perdere quindi queste numerose e preziose opportunità di mobilità e aderisci con convinzione ad rasmus+ studio perché questo programma può davvero cambiare la tua vita. Il settore mobilità studentesca dell Università degli studi di Cagliari 1

3 UNIVRSITÀ GLI STUI I CAGLIARI IRZION PR LA IATTICA L ORINTAMNTO STTOR MOBILITÀ STUNTSCA ATTIVITA RLATIV AI PGRAMMI I SCAMBIO irigente: Giuseppa Locci unzionario: Anna Maria Aloi.R. n. 510 del 25/03/2014 VIST VISTO VISTO VISTO TNUTO CONTO ACCRTATO PGRAMMA RASMUS+ + - MOBILITA PR STUIO A.A. 2014/2015 AVVISO I SLZION IL RTTOR le leggi sull'istruzione universitaria ed in particolare la legge 30 icembre 2010, n. 240, che prevede il rafforzamento dell'internazionalizzazione anche attraverso una maggiore mobilità degli studenti; lo statuto dell Università degli Studi di Cagliari, emanato con.r. 339 del e pubblicato nella G.U. n.89 del ; IL RGOLAMNTO (U) N. 1288/2013 L PARLAMNTO UPO L CONSIGLIO dell'11 dicembre 2013 che istituisce "rasmus+": il programma dell'unione per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport; la call della Commissione uropea che, basandosi sul regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce «rasmus+», ha invitato qualsiasi organismo, pubblico o privato, operante nei settori dell'istruzione Superiore, a presentare proposte, relative all azione KA1 - Azione chiave 1 Mobilità individuale ai fini dell'apprendimento del programma rasmus+, attraverso l Agenzia nazionale rasmus+del proprio Paese; che l Università degli Studi di Cagliari ha ottenuto da parte dell Unione uropea l approvazione della rasmus Charter for Higher ducation under the rasmus+ n PP IT-PPKA3-CH nella quale sono stabiliti i principi fondamentali che disciplinano le attività di mobilità in ambito rasmus+ e mediante la quale è possibile presentare candidature per la partecipazione alle azioni del programma; che l Università degli studi di Cagliari ha presentato, entro il termine di scadenza del , domanda di candidatura all Agenzia nazionale rasmus+ Italia, nell ambito della KA1 Azione chiave 1 Mobilità individuale ai fini dell'apprendimento, per consentire ai propri studenti di trascorrere un periodo di studio in una Università di un altro Stato membro ed ottenere il pieno riconoscimento dell attività svolte in forza di accordi interistituzionali stipulati tra l Istituto di provenienza e quello ospitante; CONSIRATO che l Agenzia Nazionale rasmus+ Italia, incaricata del coordinamento per l attuazione delle azioni del programma rasmus+ anche in termini di gestione del bilancio, provvederà, annualmente, ad assegnare agli Atenei Italiani, che hanno presentato la candidatura, un cofinanziamento per le 2

4 CONSIRATO VISTI RITNUTO attività di mobilità dell Azione chiave 1 Mobilità individuale ai fini dell'apprendimento; che, sulla base di un apposito accordo finanziario, che sarà sottoscritto con l Agenzia rasmus+ Italia, è prevista l assegnazione di un contributo economico a favore di questa Università da destinare alle borse di mobilità per gli studenti del programma rasmus+; gli Accordi rasmus+ stipulati per l anno accademico 2014/2015 tra l Università degli Studi di Cagliari e le Università europee titolari di rasmus+ University Charter CH; comunque necessario, in considerazione delle pressanti esigenze di programmazione didattica delle Università partner e nelle more della sottoscrizione del summenzionato accordo finanziario, procedere all emanazione del bando per la copertura dei posti di mobilità erasmus+ disponibili per l A.A. 2014/2015; CRTA Art. 1 - inalità e destinatari. emanato, per l A.A. 2014/2015, il bando per l attribuzione di 1036 soggiorni erasmus+ finalizzati all effettuazione di esperienze di studio presso le Università uropee con cui l Università degli Studi di Cagliari ha stipulato uno specifico accordo bilaterale. Il numero dei soggiorni potrà essere incrementato a seguito del perfezionamento di ulteriori accordi. Potranno concorrere per l assegnazione dei suddetti soggiorni tutti gli studenti regolarmente iscritti ai corsi di studio di 1 e 2 ciclo e ai corsi a ciclo unico, all'interno delle attività promosse dai diversi corsi di studio dell Università di Cagliari, così come riportate nella Guida alla domanda di candidatura rasmus /2015 che fa parte integrante del presente avviso. Art. 2 Requisiti generali. In relazione al Corso di studio e all anno di iscrizione, possono concorrere all assegnazione della borsa erasmus+, gli studenti che al momento della presentazione della candidatura soddisfino una delle seguenti condizioni: - essere iscritti all Università degli studi di Cagliari per l A.A ; - essere in regola con il pagamento delle tasse di iscrizione previste per il corso di studio di appartenenza; - non usufruire, per lo stesso periodo di assegnazione della sovvenzione rasmus+, di altro finanziamento dell Unione europea attribuito per la medesima finalità. La mobilità rasmus+ può essere utilizzata per studio a tempo pieno, tirocinio e/o per ricerca tesi, previo accordo con le università ospitanti. Tutte le attività possono essere svolte solo se specificate e approvate nel Learning Agreement di cui al successivo articolo 16. Art. 3 Partecipazione degli ex studenti LLP erasmus+. Gli studenti iscritti ai corsi di studio di 1 e 2 ciclo che hanno già svolto un periodo di mobilità a fini di studio e/o tirocinio nell ambito del programma LLP rasmus ( ), potranno presentare la candidatura per svolgere un ulteriore periodo di mobilità, la cui durata massima non deve superare la differenza tra i 12 mesi di mobilità previsti per ogni ciclo di studi dal programma rasmus+ e il numero dei mesi di cui si è già beneficiato in LLP erasmus all interno dello stesso ciclo di studi. Gli studenti iscritti a un corso di laurea magistrale a ciclo unico, che abbiano già svolto un periodo di mobilità a fini di studio e/o tirocinio nell ambito del programma LLP rasmus ( ), potranno presentare la candidatura per svolgere un ulteriore periodo di mobilità la cui durata massima non deve superare la differenza tra i 24 mesi di mobilità previsti dal programma 3

5 rasmus+ per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico e il numero dei mesi di cui si è già beneficiato in LLP erasmus all interno dello stesso ciclo di studi.. La priorità nell assegnazione delle borse verrà, comunque, riconosciuta ai candidati che non hanno svolto una mobilità a fini di studio nell ambito del Lifelong Learning Programme rasmus. Art. 4 Modalità di presentazione della domanda di candidatura. Le domande di candidatura dovranno essere compilate online (seguendo le indicazioni fornite dall acclusa guida, che costituisce parte integrante del presente avviso), a partire dal 25 Marzo 2014 e fino alle ore 12 del 15 Aprile 2014, collegandosi al sito dell Università cliccando nella sezione servizi online servizi online agli studenti, oppure digitando direttamente il nome del sito https://webstudenti.unica.it/esse3/home.do. La ricevuta dell iscrizione online, unitamente al modulo delle informazioni statistiche e alle certificazioni delle competenze linguistiche, dovrà essere consegnata al Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+ Sede di Campus Aresu Via San Giorgio, Cagliari, entro le ore del 15 Aprile La mancata presentazione al Settore Mobilità Studentesca o la mancata ricezione per posta della ricevuta entro il termine suindicato comporta l esclusione della candidatura. Art. 5 - Competenze linguistiche. Gli studenti che si candidano ad una borsa erasmus+ devono possedere un adeguato livello di conoscenza della lingua straniera o della lingua veicolare in uso presso l Università ospitante. Gli studenti selezionati per lo svolgimento di una mobilità a fini di studio erasmus+ sono tenuti a curare la preparazione linguistica prima e durante il periodo di mobilità e a impegnarsi a raggiungere il requisito della conoscenza linguistica richiesto dalla sede ospitante, attenendosi rigorosamente ai livelli di competenza linguistica riportati negli accordi interistituzionali consultabili qui: Art. 6 - Preparazione alla compilazione della candidatura. opo la scadenza del bando non sarà più possibile modificare la scelta dell Università ospitante qualunque ne sia la motivazione. Pertanto, lo studente prima della presentazione della domanda è invitato, nell ordine, a: - consultare i siti web delle Università per le quali intende candidarsi e acquisire tutte le informazioni utili alla sua mobilità: requisiti linguistici, offerta formativa, compatibilità didattica, etc.; - incontrare il docente tutor accademico erasmus+ per verificare la congruenza didattica tra il proprio piano di studio e gli insegnamenti che intende seguire durante il periodo della mobilità; - procedere all individuazione definitiva della o delle Istituzioni da inserire nella propria candidatura. Art. 7 - Valutazione della candidatura. Le selezioni sono effettuate dalle Commissioni rasmus+ di corso di studio. I criteri sono quelli indicati da ciascun corso di studio nella guida alla compilazione della domanda di candidatura. Nel caso in cui le Commissioni rasmus+ di selezione ritengano utile effettuare un colloquio motivazionale con i candidati, la data precisa, il luogo e l orario del colloquio saranno comunicati attraverso il sito web alla voce news. Non sono previste altre forme di convocazione. I candidati assenti al colloquio saranno esclusi dalla procedura concorsuale, quale ne sia la causa. Ogni corso di studio provvederà a valutare le candidature degli iscritti ai corsi di studio di propria pertinenza e a predisporre la graduatoria di merito, indicando accanto ai nominativi dei vincitori e degli idonei, anche la sede di destinazione a cui si propone che lo studente venga assegnato. 4

6 Art. 8 - Graduatorie di merito. Le graduatorie di merito distinte per acoltà saranno pubblicate entro il 9 Maggio 2014 sul sito alla voce news. Avverso gli esiti delle selezioni è ammesso ricorso al Magnifico Rettore entro la data del 16 Maggio La graduatoria definitiva è approvata con decreto del Rettore entro il 30 Maggio Art. 9 - Accettazione delle borse di mobilità. Gli studenti selezionati dovranno formalizzare la propria accettazione allo svolgimento della mobilità attraverso la sottoscrizione del modulo di accettazione nel periodo di tempo compreso tra il 9 e il 16 Maggio Coloro che non sottoscrivono il modulo di accettazione entro la data stabilità saranno considerati rinunciatari. Art. 10 Idonei non assegnatari. ventuali mobilità non assegnate potranno essere destinate a favore dei soggetti che si sono positivamente inseriti all interno delle graduatorie di merito, nelle posizioni immediatamente successive a quelle degli assegnatari. Allo studente contattato a tale scopo saranno concessi 5 giorni per decidere se accettare e, quindi, sottoscrivere il modulo di accettazione o di rinuncia. In caso di mancata decisione si procederà allo scorrimento dei successivi studenti in elenco, senza ulteriori comunicazioni. Art Incontro informativo riservato agli assegnatari. È previsto un incontro informativo dedicato agli studenti assegnatari della borsa di mobilità. Tale incontro si svolgerà tra il 15 e il 31 Maggio Ad esso parteciperanno i docenti tutor accademici erasmus+, i delegati rasmus+ di acoltà e il personale amministrativo del Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+. La data, l orario e la sede della riunione saranno resi noti sul sito alla voce news. Non sono previste altre forme di comunicazione. Art. 12 Adempimenti degli assegnatari. È fatto obbligo allo studente selezionato di rispettare rigorosamente le scadenze indicate dall Università ospitante e di verificare, attraverso la consultazione dei siti web delle Università ospitanti, le date entro cui trasmettere i documenti di seguito indicati: Application orm, Accommodation orm, Learning Agreement, eventuale registrazione ai corsi. Coloro che, per qualsivoglia ragione, sono costretti a rinunciare in una fase successiva rispetto a quella prevista nell art.9, devono comunicarlo per iscritto al personale del Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+ e all Università ospitante. Art Accettazione da parte della Istituzione ospitante. La mobilità rasmus+ è subordinata all accettazione dell Università partner, la quale può decidere di non accogliere lo studente per diversi motivi, tra cui: - mancanza dei requisiti linguistici richiesti a pena di esclusione; - incompatibilità tra programma di studio (Learning agreement) e offerta didattica della sede ospitante. - mancato rispetto delle scadenze previste dalla medesima Istituzione per la registrazione degli erasmus+. Art. 14- Conferimento della borsa di mobilità L Università degli Studi di Cagliari, a prescindere dal numero dei flussi stabiliti negli accordi bilaterali e dalla loro durata, finanzierà un numero massimo di 450 borse di mobilità, il cui 5

7 importo verrà determinato non appena si conoscerà, nel corso del mese di Luglio 2014, l entità delle risorse finanziarie stanziate a tal fine dai diversi enti cofinanziatori. Le borse messe a concorso hanno una durata minima di 3 mesi e massima di 9 mesi per le mobilità relative al primo e al secondo semestre e di 6 mesi per le mobilità relative al solo secondo semestre. La irezione per la didattica e orientamento Settore Mobilità Studentesca provvederà gestirà le assegnazioni delle borse di mobilità attenendosi alle graduatorie di merito e ai criteri che saranno stabiliti dagli organi di governo dell Ateneo in sede di approvazione del piano per la mobilità dell a.a. 2014/2015. I beneficiari delle borse di mobilità dovranno impegnarsi a restituire l intera somma ricevuta nel caso in cui rinuncino alla borsa o interrompano il soggiorno all estero prima dello scadere del periodo minimo di tre mesi. Art. 15 Studenti senza borsa di mobilità Il Programma rasmus+ prevede anche la mobilità di studenti che, pur soddisfacendo tutti i criteri di mobilità e beneficiando di tutti i vantaggi correlati allo status di studente rasmus+, non percepiscono un contributo di mobilità. Tutte le clausole del presente bando e della acclusa Guida, ad eccezione di quelle relative all erogazione delle borse, si applicano anche agli studenti rasmus+ non borsisti. Art Il contratto erasmus+ Lo studente, prima della partenza, è tenuto a sottoscrivere il contratto di mobilità presso il Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+. Il contratto potrà essere sottoscritto entro il mese di Luglio 2014 (partenze I semestre o intero anno accademico) sempre che sia già stata stabilita la data di partenza. Per le partenze che avranno luogo nel II semestre, la sottoscrizione del contratto di mobilità è prevista nel mese di settembre Per la stipula del contratto saranno necessarie 2 fotografie, fotocopia del codice fiscale e di un documento di riconoscimento, coordinate bancarie/postali per l accredito della eventuale borsa su conto corrente intestato o cointestato allo studente. L accredito è possibile anche su Carta prepagata provvista di IBAN. Art Il learning agreement. Il Learning Agreement è il documento che stabilisce il programma di studio da seguire all estero ed è obbligatorio. Sono, infatti, tenuti a compilare il Learning Agreement tutti gli studenti selezionati, sia per attività di studio a tempo pieno che per ricerca tesi. Il modulo è disponibile sul sito del Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+, all indirizzo: alla voce news. Lo studente selezionato dovrà concordare il Learning Agreement prima della partenza. Tale documento deve essere approvato e firmato dall Università di appartenenza (docente tutor e Responsabile ufficio rasmus+ ), da quella ospitante e dallo studente stesso. ntro un mese dall arrivo dello studente presso l Università ospitante, il Learning Agreement può essere modificato, ma gli eventuali cambiamenti devono essere comunicati per iscritto al docente tutor, anche via , e approvati con la medesima procedura. Art Conseguimento dei crediti. È fatto obbligo agli studenti selezionati di impegnarsi a portare a termine il programma di studio concordato nel learning agreement. Lo studente in mobilità si impegna a conseguire almeno 16 CU. anno eccezione le mobilità finalizzate alla preparazione della tesi di laurea. 6

8 Art Studenti diversamente abili. Gli studenti diversamente abili selezionati nell ambito del programma erasmus+ studio potranno ricevere un contributo comunitario specifico, previa richiesta da inoltrare all Agenzia Nazionale rasmus+ per il tramite del settore mobilità studentesca/ufficio erasmus. Gli interessati possono consultare il bando per disabili pubblicato dall Agenzia Nazionale rasmus+ Italia sul sito che disciplina le modalità di assegnazione dei contributi. Art Riconoscimento periodo erasmus. Per il riconoscimento del periodo di studio svolto all estero, lo studente dovrà compilare e presentare direttamente al docente tutor rasmus+ il modulo di riconoscimento esami rasmus+, disponibile sul sito a cui deve allegare: - il Transcript of Records, certificato nel quale l Università estera dovrà riportare gli esami sostenuti dallo studente, con l indicazione della data, della durata del corso espressa in ore, del voto, dei crediti e della scala CTS. Nel caso di mobilità di ricerca tesi il Transcript of Records sarà sostituito da un certificato attestante lo svolgimento dell attività di ricerca. - il Learning Agreement,in originale, completo di firme e timbro. Il Consiglio di corso di studio procederà ad accertare il percorso di studio effettuato dallo studente, procedendo alla conversione del voto, alla trascrizione degli esami e dei relativi crediti. Il documento sarà trasmesso poi, unitamente ai suddetti documenti, alla Segreteria studenti per la registrazione degli esami convalidati. Art ocumentazione finale. Lo studente, entro i 10 giorni successivi al rientro, dovrà consegnare al Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+ - l Attestato di permanenza, compilato dall Università partner ed indicante le date di arrivo e di partenza. Periodi di soggiorno inferiori ai 15 giorni saranno arrotondati per difetto (es. 3 mesi e 14 gg = 3 mesi); periodi uguali o superiori ai 15 giorni, saranno arrotondati per eccesso (es. 3 mesi e 15 gg = 4 mesi); - una copia del Learning Agreement; - una copia del Transcript of Records o del certificato attestante la ricerca tesi. La mancata presentazione dei documenti succitati comporterà la restituzione dell importo della borsa di mobilità. Art. 22 Interruzione e rinuncia al soggiorno. La mobilità rasmus+ per studio può essere interrotta dall Università per gravi motivi, per inadempienze dello studente e per il conseguimento della laurea. La borsa di studio potrà essere revocata, parzialmente o per intero, dall'università per gravi motivi o per inadempienze dello studente. Gli studenti che rinunciano, senza giustificati motivi, alla mobilità dopo l accettazione prevista dall art. 9, non saranno più ammessi a partecipare ai successivi bandi erasmus+ per studio. Art. 23 Trattamento dati personali e responsabile del procedimento. Nel rispetto di quanto previsto dal suddetto art.13 del decreto legislativo 196/03, i dati personali forniti dai candidati saranno conservati per un periodo non superiore a quello necessario per adempiere agli obblighi e compiti connessi con la presente selezione e comunque non oltre il periodo di validità delle graduatorie, salvo eventuali diverse disposizioni normative di fonte superiore. L'informativa prevista dall'articolo 13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (ecreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196) è consultabile su Internet all indirizzo seguendo il percorso amministrazione > normativa,elezioni > normativa di riferimento. Ai fini della pubblicità legale il presente bando è pubblicato in data odierna sul sito internet dell Ateneo di Cagliari al percorso Pubblicità legale > Albo online dell Università. 7

9 Avverso il presente bando di selezione è possibile proporre ricorso al TAR o al Presidente della Repubblica, rispettivamente entro 60 giorni o 120 giorni dalla data di pubblicazione. Il responsabile del procedimento secondo quanto stabilito dagli artt. 4 e 11 della L. 7 agosto 1990, n. 241, e dall art. 29 del.l.gs 30 giugno 2003, n. 196 è il responsabile del Settore Mobilità Studentesca/Ufficio rasmus+, Anna Maria Aloi, che potrà essere contattato via all indirizzo: Art Norme transitorie Il contenuto del presente avviso, il numero delle borse di mobilità e le intese con le sedi estere partner potrebbero essere suscettibili di variazioni in considerazione del fatto che nelle more della definitiva approvazione da parte del legislatore europeo, gli organismi europei e nazionali che regolano il programma si sono riservati il diritto di modificare rasmus+. Le eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate agli aventi diritto mediante pubblicazione sulla pagina rasmus+ del sito web dell Ateneo all indirizzo : alla voce news..to IL PRTTOR VICARIO G.M. Ledda 8

10 Le mete rasmus+ dell a.a acoltà Biologia e armacia Corsi di Studio in Chimica e Tecnologia armaceutiche armacia Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Tossicologia Biologia Biotecnologie industriali Biologia cellulare e molecolare Bio-ecologia marina Neuropsicobiologia Borse isponibili Scienze Naturali Scienze della Natura Ingegneria per l Ambiente e il Territorio 39 Ingegneria Chimica Ingegneria Chimica e dei Processi Biotecnologici 13 Ingegneria Civile 26 Ingegneria e Architettura Corsi di Studio in: Ingegneria lettrica Ingegneria lettronica Corsi di Laurea di Primo Livello in: Ingegneria Biomedica Ingegneria lettrica ed lettronica Corsi di Laurea Magistrale in: Ingegneria nergetica Ingegneria delle Telecomunicazioni 55 Ingegneria Meccanica 24 Architettura Architettura delle Costruzioni dilizia Scienze dell architettura 52 Medicina e Chirurgia 61 Medicina e Chirurgia Scienze Professioni sanitarie: Infermieristica isioterapia Assistenza sanitaria Corso di laurea in: Scienze Motorie Scienze delle Attività Motorie e Sportive Corso di laurea specialistica in: Attività Motorie Preventive e Adattate Scienze e Tecnica dello Sport Chimica e Scienze dei Materiali Scienze Chimiche 47 isica 1 Informatica Corso di laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche Matematica 22 9

11 Scienze conomiche, Giuridiche e Politiche Studi Umanistici Scienze Geologiche Scienze della Terra Scienze e Tecnologie Geologiche Corsi di laurea in: conomia e Gestione Aziendale conomia e Gestione dei Servizi Turistici conomia e inanza Scienze conomiche conomia Manageriale Corsi di laurea in: Scienze dei Servizi Giuridici Giurisprudenza Corsi di laurea in: Amministrazione e Organizzazione Scienze Politiche Governance e Sistema Globale Politiche Società e Territorio Scienze dell Amministrazione Corso di laurea in : Beni Culturali Archeologia e Storia dell Arte Corso di laurea in: ilosofia Scienze filosofiche e storico filosofiche Corso di laurea in: Lettere Storia Storia e Società ilologie e letterature classiche e moderne Corso di laurea in: Lingue e Comunicazione Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica Lingue e Letterature Moderne uropee e Americane Traduzione Specialistica dei Testi Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale Corso di laurea in : Psicologia Scienze e Tecniche Psicologiche Psicologia dello sviluppo e dei processi socio-lavorativi Corso di laurea in : Scienze dell ducazione e della ormazione Scienze della Comunicazione Scienze della ormazione Primaria Scienze Pedagogiche e dei Servizi ducativi TOTAL

12 Tutto quello che occorre sapere sul Programma RASMUS + prima di presentare la domanda di candidatura La nostra Università ha già stipulato una serie di accordi bilaterali con altre Università dei Paesi europei per realizzare attività didattiche incentrate sulla mobilità degli studenti. Tali accordi sui seguenti principi: 1) l'esenzione dal pagamento delle tasse di iscrizione presso l'università ospitante, mentre le spese di viaggio, vitto e alloggio sono a totale carico dello studente; 2) la fruizione dei servizi eventualmente forniti dall'università ospitante (mense, posti alloggio in casa dello studente, corsi di Lingua per stranieri etc ); si ricorda, inoltre, che, per conoscere nel dettaglio tutti i servizi offerti dall Istituzione ospitante, sarà cura degli studenti selezionati contattare direttamente l'università di destinazione; 3) una idonea copertura assicurativa per infortuni responsabilità civile; se l'università ospite richiede la certificazione scritta di tale assicurazione, essa va richiesta al Servizio Affari Legali della nostra Università, inviando la richiesta al nostro numero di fax. N ) il riconoscimento dell'attività svolta all'estero (esami e/o preparazione della tesi di laurea), da parte del Corso di Laurea di appartenenza, che andranno a far parte del curriculum universitario dello studente in mobilità. 5) Per la copertura sanitaria durante il soggiorno all estero occorre avere la Tessera uropea di Assistenza Malattia (TAM). La Tessera Sanitaria serve per ricevere eventuali cure durante i soggiorni nei paesi dell'unione uropea per studio, lavoro o vacanza e sostituisce il modello cartaceo 111. Se state per andare nei paesi al di fuori dell'u (TURCHIA), è necessario sottoscrivere una assicurazione privata (ad es. urope Assistance, ecc.), oppure consegnare all ASL di appartenenza la compilazione del mod. PR ) I posti disponibili sono attribuiti per effetto di una selezione pubblica di Ateneo, formulata sulla base delle indicazioni fornite dai Consigli del corso di studio interessato; a tale selezione possono accedere gli studenti regolarmente iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale. 7) Nell ambito delle attività didattiche poste in essere dal corso di studio di appartenenza, si potrà presentare esclusivamente una sola domanda di candidatura, nella quale potranno essere indicate fino ad un massimo di sette Università in ordine di preferenza. Tale indicazione viene richiesta esclusivamente nell'interesse del candidato e non è in alcun modo vincolante per la commissione esaminatrice che attribuirà la sede di destinazione, con giudizio insindacabile, sulla base del grado di coerenza delle attività di studio da svolgere all'estero, rispetto al piano degli studi e all'offerta formativa dell'istituzione stera. Gli studenti che hanno già beneficiato di una borsa di mobilità RASMUS studio o che hanno già usufruito dello status RASMUS+studio possono ripresentare la propria candidatura. 11

13 URATA AMMONTAR LL BORS RASMUS + STUIO La durata del soggiorno è stabilita dal docente proponente nel momento in cui si conclude l accordo con le Università partner. Il periodo di permanenza all'estero può variare tra i 3 ed i 12 mesi, ma non può in alcun modo essere modificato unilateralmente dal borsista; il periodo di fruizione della borsa (nell'arco di tempo compreso tra il 1 luglio 2014 ed il 30 settembre 2015) deve essere predeterminato dal Consiglio del corso di studio in relazione agli accordi sottoscritti con le altre Università europee. Le esperienze di mobilità potranno essere supportate con l attribuzione di una borsa di mobilità il cui importo viene stabilito dall Agenzia Nazionale RASMUS+, a seguito dell'approvazione delle attività da parte della Agenzia Nazionale rasmus+. Gli studenti che vengono selezionati nel quadro del programma RASMUS+ STUIO non hanno automaticamente diritto ad usufruire della borsa di mobilità. In base agli orientamenti espressi dalla Commissione uropea, a decorrere dall anno accademico 2014/15, la borsa U non sarà più uniforme per tutti i Paesi, ma varierà in base al costo della vita dei Paesi di destinazione. Va però precisato che da alcuni anni la nostra Università, grazie ad appositi fondi stanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna, sulla base della L.R. n. 3/2009, art. 9, comma 2, e dal MIUR, è solita supportare finanziariamente l esperienza RASMUS con l assegnazione di una contribuzione integrativa mensile che viene, di norma, corrisposta unitamente al contributo comunitario. Nell Anno Accademico in corso (2013/2014) l importo del contributo comunitario assegnato a tutti i borsisti RASMUS STUIO è stato pari a 230 euro/mese e l'integrazione aggiuntiva, grazie agli appositi fondi stanziati dall'assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, corrispondeva ad una quota pari a 270 euro/mese per un massimo di 9 mesi. Negli ultimi anni gli studenti rasmus hanno, inoltre, beneficiato di un ulteriore contributo mensile di circa 70 euro, assegnato dal MIUR ai sensi del.m. 198/2003 per favorire la mobilità internazionale e destinato ad incrementare l importo mensile della borsa comunitaria. In definitiva, si ritiene utile ricordare che si tratta di cifre presuntive, puramente indicative, in quanto non si conosce ancora l entità dei finanziamenti accordati dai vari enti cofinanziatori per l A.A. 2014/2015 e pertanto non si è assolutamente in grado di predeterminare con esattezza tutti gli importi che risulteranno disponibili nell anno che verrà. ATTNZION: la nostra Università non può assegnare allo studente beneficiario la borsa di mobilità prima di aver incassato i fondi dai diversi nti finanziatori (Commissione uropea, Ministero dell Università e della Ricerca, Regione Sardegna). 12

14 CONIZIONI I AMMISSIBILITÀ PR USURUIR I UNA BORSA RASMUS+ Per poter beneficiare di una borsa di studio RASMUS + rilasciata da questo Ateneo occorre rispettare le seguenti condizioni: 1) ssere cittadini di uno Stato membro dell'unione uropea o di un altro Paese partecipante al programma. Gli studenti aventi la cittadinanza di uno dei Paesi partecipanti ad RASMUS e temporaneamente residenti ed iscritti presso la nostra Università, sono eleggibili per la mobilità presso una Università nel loro Paese di origine, ma nel processo di selezione non verrà data loro priorità. Gli studenti extracomunitari dovranno possedere lo status di rifugiato o di apolide o di residente permanente in uno dei Paesi membri dell Unione uropea e sono tenuti a raccogliere con sufficiente anticipo le informazioni sulle formalità da espletare per poter soggiornare nel Paese di destinazione. 2) ssere iscritti ai corsi di laurea offerti dall Università degli Studi di Cagliari ed essere in regola, prima della partenza, con il pagamento delle tasse. Secondo le regole rasmus lo studente, anche durante il soggiorno all'estero, dovrà continuare a pagare le tasse presso l'università di Cagliari (pena l'esclusione dall'università), mentre non dovrà essere pagata alcuna tassa di iscrizione presso l'università ospite. Non sono inclusi nelle tasse di iscrizione i costi relativi ad assicurazioni personali, all'iscrizione ad associazioni studentesche, all'utilizzazione di materiale vario, ad accordi forfettari per l'utilizzo di strutture pubbliche (ad es. la rete dei trasporti), ecc., che perciò possono essere richieste dall Università straniera (è il caso, in particolare, della Germania, dove il pagamento dei contributi detti sociali è obbligatorio e può anche superare i 150,00 uro a semestre). 3) Non usufruire di altre borse finanziate, a qualunque titolo, dall Unione uropea per l A.A. 2014/ ) Non conseguire il titolo finale di studio prima di aver concluso il periodo di studio all estero e di aver ottenuto il riconoscimento dell attività svolta. 5) Impegnarsi ad effettuare il soggiorno di studio all estero nel periodo di tempo compreso tra il 1 Giugno 2014 ed il 30 settembre 2015 e svolgere attività didattiche all estero per tutto il tempo indicato nel programma. 13

15 PRPARAZION LINGUISTICA RASMUS Sono sempre più le università estere che richiedono una competenza linguistica di alto livello e certificata. È bene, dunque, che gli studenti rasmus + possiedano una buona conoscenza della lingua nella quale saranno tenuti i corsi che intendono frequentare. Tutti coloro che saranno selezionati dovranno possedere il requisito della conoscenza linguistica richiesto dalla sede ospitante, attenendosi rigorosamente ai livelli di competenza linguistica riportati negli accordi interistituzionali consultabili qui: ovranno quindi presentare, prima della partenza, al STTOR MOBILITÀ STUNTSCA/UICIO RASMUS un certificato che documenti il possesso del suddetto livello di competenza. Gli studenti selezionati possono documentare la preparazione linguistica necessaria tramite: a) il superamento di un esame nella lingua straniera in uso nel Paese di destinazione, tenutosi presso un qualsiasi corso di studi dell Università degli studi di Cagliari ma non verranno, a tal fine, prese in considerazione le semplici prove di idoneità. b) il certificato di conoscenza della lingua straniera in uso nel Paese di destinazione, rilasciato da un istituto riconosciuto a livello internazionale, quale ad esempio quelli indicati di seguito: INGLS TOL (Test of nglish as a oreign Language University of Cambridge); IS (Integrated Skills in nglish Trinity College London); SOL (nglish for Speakers of Other Languages University of Cambridge); SOL (nglish for Speakers of Other Languages Pitman); ILTS (International nglish Language Testing System); LCCIB (London Chamber of Commerce & Industry xamination Board) RANCS L (iplôme d études en langue française Alliance rançaise) AL (iplôme approfondit de langue française Alliance rançaise) SPAGNOLO L (iplomas de spañol como Lengua stranjera) TSCO Z (Zertifikat eutsch Goethe Institut/OS) ZfB (Zertifikat eutsch für den Beruf Goethe Institut/OS) ZMP (Zentrale Mittelstufenprüfung Goethe Institut/OS) ZOP (Zentrale Oberstufenprüfung Goethe Institut/OS) c) il certificato di conoscenza della lingua straniera in uso nel Paese di destinazione, rilasciato dal Centro Linguistico d Ateneo, e relativo al livello di conoscenza linguistica richiesto dalla sede estera di destinazione. 14

16 Gli studenti che non possono documentare il possesso del livello di competenza della lingua straniera così come richiesto dall Istituzione estera di destinazione, dovranno obbligatoriamente sostenere un test di verifica delle competenze linguistiche, che verrà organizzato dal Centro Linguistico di Ateneo nel mese di Maggio I test saranno relativi alle lingue straniere Inglese, rancese, Spagnolo e Tedesco; per le altre lingue si farà riferimento alla lingua veicolare inglese. Il mancato superamento del suddetto test potrà comportare: a) la frequenza di un apposito corso intensivo di preparazione linguistica online. La Commissione europea attiverà infatti gradualmente dei corsi online per la preparazione linguistica degli studenti che intendono svolgere un periodo di studio all estero. Poiché i risultati di profitto, ottenuti dallo studente in seguito alla partecipazione ai corsi online rasmus +, non sono riconosciuti mediante il rilascio della formale certificazione, al termine degli stessi lo studente sarà tenuto comunque a sostenere il test di verifica presso il CLA. oppure b) la frequenza di appositi corsi intensivi di preparazione linguistica nelle lingue Inglese, rancese, Spagnolo e Tedesco, curati dal Centro linguistico di ateneo, che verranno organizzati nel mese di Luglio La partecipazione al corso sarà a totale carico dello studente interessato, che dovrà anche impegnarsi a superare con esito positivo la prova finale dello stesso. Per maggiori informazioni sulle attività di preparazione linguistica curate dal Centro Linguistico di Ateneo, si suggerisce di contattare direttamente il personale amministrativo del centro al seguente indirizzo: CNT LINGUISTICO I ATNO irettore: Prof.ssa Luisanna odde Via Porcell, n Cagliari Tel.: ax: Sito web: 15

17 COM INORMARSI IL STTOR MOBILITÀ STUNTSCA/UICIO RASMUS+ Gli studenti che hanno presentato la domanda erasmus devono controllare con regolarità il nostro indirizzo web per avere tutta la modulistica e le informazioni su borse di studio, stage ed offerte di lavoro internazionali. Le nostre 2 pagine web in inglese (http://www.unica.it/pub/english/) e in italiano (http://www.unica.it/pub/6/index.jsp?is=6&iso=218) vengono aggiornate di continuo così come viene aggiornata di continuo la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/groups/amicidiismoka Non verranno fornite agli interessati notizie o risposte per ; tutte le risposte e le richieste di chiarimento verranno pubblicate sul sito ufficiale. ASSOCIAZION SN CAGLIARI al 2008 si è costituita a Cagliari l'associazione SN rasmus Cagliari, composta da ex studenti rasmus, che è disponibile a dare notizie e consigli sulle università che visiterete. L associazione collabora al funzionamento di uno sportello informativo sul programma rasmus; lo sportello è situato in via San Giorgio n. 12 e i suoi orari di ricevimento sono : Lun, Merc e Ven, dalle ore 10 alle ore 14. Potete contattare gli studenti di SN Cagliari via a o via web su Per maggiori informazioni sulle procedure amministrative rasmus l ufficio STTOR MOBILITÀ STUNTSCA/UICIO RASMUS via San Giorgio n. 12- ingresso n. 2 - sarà a vostra completa disposizione nei giorni di ricevimento pubblico: martedì e giovedì, dalle ore alle ore Le informazioni sull Istituzione ospitante sono contenute all interno dei siti internet delle sedi estere e sono consultabili online all indirizzo: 16

18 AVVRTNZ Si rammenta che le attività erasmus dell A.A. 2014/2015, oggetto della presente guida, sono attualmente in fase di approvazione da parte della commissione europea tramite l Agenzia Nazionale rasmus +; la decisione finale di tale organismo sarà comunicata alla nostra università non prima della fine del mese di Giugno Si precisa inoltre che nell attuale bando sono contenuti esclusivamente i flussi di mobilità previsti dagli accordi già debitamente sottoscritti dalla nostra università e dalle università partner; altri accordi sono in fase di sottoscrizione e potranno aggiungersi in un secondo tempo a quelli già inseriti nella guida. Si fa presente che ogni corso di studio presenta i requisiti minimi per poter accedere alla selezione, per tutte le necessità di carattere didattico e si consiglia vivamente, dunque, di contattare il Referente rasmus del corso di studio. Gli studenti iscritti ai dottorati di ricerca non potranno concorrere con questo bando all assegnazione delle borse erasmus+ in quanto le attività erasmus + relative al ottorato di Ricerca saranno oggetto di un apposito bando RAOC che sarà emanato nel corso del mese di Luglio LGNA Il livello di studio indicato nelle tabelle seguenti deve essere inteso in questo modo: T = TRINNAL PRIMO CICLO si intende: corso di laurea di durata triennale con l'attribuzione di 180 crediti; S/M/CU = SPCIALISTICA/MAGISTRAL SCONO CICLO (SCON CYCL GRS) si intende: - corso di laurea magistrale o specialistica di durata biennale, con l'attribuzione di 120 crediti, per l'accesso al quale è richiesta la laurea di I ciclo; CICLO UNICO (ON-TIR GR) si intende: - corso di laurea magistrale (o specialistica) a ciclo unico, di durata pari a 5 o 6 anni, con l'attribuzione di 300 o 360 crediti, per l'accesso al quale è richiesto il diploma di scuola secondaria superiore. 17

19 LNCO GLI ACCORI CRITRI I SLZION 18

20 ACOLTÀ I BIOLOGIA ARMACIA CORSI I LAURA IN CHIMICA TCNOLOGIA ARMACUTICH ARMACIA SCINZ GLI ALIMNTI LLA NUTRIZION TOSSICOLOGIA RRNT RASMUS Prof.ssa Anna Maria adda CO CZ G HR HR HR HU LT MT rasmus Code CZ BRNO06 MARI03 OVIO01 OVIO01 SANTIAGO01 VALNCI01 VALNCI01 VALNCI01 PARIS011 G THSSAL01 HR KNIN01 HR KNIN01 HR SIT01 HU BUAPS08 LT KAUNAS13 MT MALTA01 UNIVRSI TA ISC CO NW_Code ARA STU MONTHS T S/M/CU OC TUTOR University of veterinary and pharmaceuti cal sciences Pharmacy 2 6 x x x Universidad Complutense de Madrid Pharmacy 2 9 x x x Universidad de Oviedo Biochemistry 1 6 x Universidad de Oviedo Biochemistry 1 10 x Universidad de Santiago de Compostela Pharmacy 4 9 x Universidad de Valencia Pharmacy 3 9 x Universidad de Valencia Pharmacy 2 3 x Universidad de Valencia Pharmacy 1 6 x Université de Paris Sud Pharmacy 2 6 x x Aristotle University of Thessaloniki Pharmacy 2 6 x x x University of Applied Sciences Marko Marulic in Knin ood processing 3 5 x University of Applied Sciences Marko Agriculture, Marulic in forestry and Knin fischery 3 5 x University of Split Pharmacy 2 6 x x x Semmelweis University Pharmacy 3 9 x x x Lithuanian University of Health Sciences (LUHS) Pharmacy 3 9 x x University of Malta Pharmacy 2 5 x adda Anna Maria adda Anna Maria Giorgi Osvaldo Giorgi Osvaldo elogu Giovanna adda Anna Maria adda Anna Maria adda Anna Maria adda Anna Maria Maccioni lias adda Anna Maria adda Anna Maria Tuberoso Carlo Maccioni lias Giovanna Maria Ledda adda Anna 19

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it Bando unico dei concorsi a.a. 2014/2015 1 Gentile studente, il Bando unico che segue registra significative modifiche e novità rispetto agli anni precedenti. Frutto di un percorso di ascolto promosso da

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 MACROAREA DI INGEGNERIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO,DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio Regione Toscana Bando di concorso a.a. 2014/2015 Borse di studio Posti alloggio Luglio 2014 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli