F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SORRENTI LUANA Indirizzo VIALE REGINA ELENA 173/A MESSINA Telefono Nazionalità Italiana Data di nascita 04/11/1977 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da-a) Dall ottobre 2011 è RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO per il settore scientificodisciplinare M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell educazione. Nome e indirizzo del datore di Università degli Studi di Messina, Dipartimento di Scienze Umane e sociali, sede di Barcellona Pozzo di Gotto, C.d.L. interclasse in Mediazione Socioculturale e Scienze sociali per la cooperazione e lo sviluppo (CL- L37/L39). Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Dall A.A ad oggi ricopre l insegnamento di Psicologia scolastica. Università degli Studi di Messina, C.d.L. Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche (CL L24), Dipartimento di Scienze Umane e Sociali. Dall A.A ad oggi ricopre gli insegnamenti di Psicologia dell educazione e Psicologia delle organizzazioni Università degli Studi di Messina, Dipartimento di Scienze Umane e sociali, sede di Barcellona Pozzo di Gotto, C.d.L. interclasse in Mediazione Socioculturale e Scienze sociali per la cooperazione e lo sviluppo (CL- L37/L39). Date (da-a) Nell anno 2012: - fa parte della commissione per l esame istruttorio delle istanze per l attribuzione dei contratti sostitutivi di diritto privato per l a.a.2011/12 per il corso di laurea triennale della Facoltà di Scienze Politiche, sede di Modica; - fa parte della commissione giudicatrice della procedura concorsuale Tirocini Formativi Attivi (classe di concorso A029) Bando A.A. 2011/2012. Nome e indirizzo del datore di Università degli Studi di Messina Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Principali mansioni e responsabilità Da Gennaio 2010 a Settembre 2011 al svolge l incarico di RESPONSABILE AREA EDUCATORE PROFESSIONALE ANFFAS ONLUS Messina. Viale Giostra Alto-Ritiro. (a) Collaborazione con l èquipe medico-psicologica alla stesura del Progetto Riabilitativo individuale per tutte le fasi previste (riesame e verifiche costanti); (b) Partecipazione al piano di trattamento e riabilitazione prefissato; (c) Programmazione di attività psico-pedagogiche e riabilitative; (d) Supervisione, monitoraggio e validazione dei progetti educativi; (e) Coordinamento dei laboratori di Terapia Occupazionale ed educativa; (f) Effettuazione di periodici report al Direttore Sanitario su attività progettuali e stato di avanzamento; (g) Gestione Emergenze Urgenze; (h) Gestione dei reclami. Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Nell anno 2011 (Giugno-Agosto) svolge attività di Tutor di tirocinio per una corsista del Corso di Perfezionamento in Pedagogia Clinica HOLOS Centro Studi e Ricerche Psicopedagogiche ad Orientamento Gestaltico in convenzione con l Università degli Studi di Catania, Facoltà di Scienze della Formazione. ANFFAS ONLUS MESSINA Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Dall A.A ad oggi Fa parte del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze Psicologiche, Coordinatore: Prof.ssa Rosalba Larcan. Università degli Studi di Messina. Date (da-a) Nome e indirizzo del datore di Principali mansioni e responsabilità Dal 12/2/2007 al 11/1/2010 svolge l incarico di PEDAGOGISTA a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato. ANFFAS ONLUS Messina. Viale Giostra Alto-Ritiro. (a) Collaborazione con l èquipe medico-psicologica alla stesura del Progetto Riabilitativo individuale; (b) Partecipazione al piano di trattamento e riabilitazione prefissato; (c) Realizzazione di interventi individuali e/o di gruppo; (d) Organizzazione di uscite didattiche; (e) Produzione di periodiche relazioni sui programmi di intervento in atto confrontando i risultati ottenuti, analizzate durante la verifica periodica dell intero progetto riabilitativo individuale; (f) Gestione Emergenze Urgenze; (g) Gestione dei reclami. Nome e indirizzo del datore di Principali mansioni e responsabilità A.A. 2007/08 Tutor del Laboratorio di tecniche di osservazione e assessment comportamentale. Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - SISSIS, Università degli Studi di Messina. Università degli Studi di Messina. TUTOR DI LABORATORIO Nome e indirizzo del datore di Principali mansioni e responsabilità A.A. 2006/07 Insegnamento di Psicologia dello sviluppo. Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - SISSIS, indirizzo Area Comune-Corsi Abilitanti, Università degli Studi di Messina. Università degli Studi di Messina. DOCENTE A CONTRATTO Nome e indirizzo del datore di Principali mansioni e responsabilità A.A. 2005/06 Tutor del Laboratorio di progettazione di interventi per le psicopatologie del comportamento. Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - SISSIS, Università degli Studi di Messina. - Tutor del laboratorio di Metodologia e Tecniche della Ricerca Psicologia, Corso di Laurea di Scienze e Tecniche in Psicologia delle Relazioni Educative, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Messina. - Tutor del Laboratorio di progettazione di interventi per le psicopatologie del comportamento (in deroga). Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - SISSIS, Università degli Studi di Messina. Università degli Studi di Messina. TUTOR DI LABORATORIO Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Anno 2005: Contratto di prestazione d opera intellettuale per attività relativa al Progetto Por Sicilia 2000/2006 La scuola e i cittadini del domani codice 1999.IT.16.1 P.O./011/6.08b/9.2.5/0128 Laboratorio di educazione alla non violenza. Nome e indirizzo del datore di Istituto Tecnico Nautico Caio Duilio - Messina. Principali mansioni e responsabilità ESPERTO ESTERNO Anno 2005: Contratto di collaborazione coordinata ed occasionale per attività relativa al Progetto Por Sicilia 2000/2006 Imparare a non annoiarsi codice 1999.IT.16.1 P.O./011/3.06/9.2.5/0332 Analisi dei bisogni e valutazione del processo. Nome e indirizzo del datore di 20 Istituto Comprensivo G. Pascoli - Messina. Principali mansioni e responsabilità ESPERTO ESTERNO Anno 2005: Contratto di collaborazione coordinata ed occasionale per attività relativa al Progetto Por Sicilia 2000/2006 Legalopoli codice 1999.IT.16.1 PO.011/6.08b/9.2.5/ Attività di monitoraggio e valutazione in qualità di esperto in metodologie e tecniche della ricerca psicologica. Nome e indirizzo del datore di Direzione Didattica Statale Villaggio Aldisio - Messina. Principali mansioni e responsabilità ESPERTO ESTERNO A.A. 2004/05 - Tutor del laboratorio di Metodologia e Tecniche della Ricerca Psicologia, Corso di Laurea di Scienze e Tecniche in Psicologia delle Relazioni Educative, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Messina. - Tutor del laboratorio di Psicologia dell educazione. Scuola Interuniversitaria Siciliana di Specializzazione per l Insegnamento Secondario - SISSIS, Università degli Studi di Messina. Nome e indirizzo del datore di Università degli Studi di Messina. Principali mansioni e responsabilità TUTOR DI LABORATORIO A.A. 2003/04 Insegnamento di Psicologia dell handicap e della riabilitazione, Corso biennale di abilitazione all insegnamento di sostegno nelle classi delle scuole superiori con alunni in situazioni di handicap 800 ore (SICSI), Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Napoli Sede Nola. Nome e indirizzo del datore di Università degli Studi di Napoli. Principali mansioni e responsabilità DOCENTE A CONTRATTO Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 ISTRUZIONE E FORMAZIONE 14 Giugno 1012 Iscrizione all Albo degli Psicologi della Regione Siciliana Sez. A numero di iscrizione Qualifica conseguita Discipline psicologiche Psicologo A 7 Luglio 2010 LAUREA MAGISTRALE in PSICOLOGIA, presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Messina, con la votazione di 110 e lode, discutendo una tesi in Psicologia scolastica dal titolo: Learned Helplessness, autostima e assertività: che ruolo svolgono nei processi decisionali?, relatore Prof. Pina Filippello. Qualifica conseguita Discipline psicologiche Laurea Magistrale Trimestre febbraio-aprile ore di tirocinio pre-laurea presso la Sezione di Psicologia del Corso di Laurea in Psicologia (classe LM-51), Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Messina. Ricerca in ambito psicologico. 26 Marzo 2007 LAUREA TRIENNALE in SCIENZE E TECNICHE DI PSICOLOGIA DELLE RELAZIONI EDUCATIVE (classe 34), presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Messina, con la votazione di 110 e lode, discutendo una tesi in Psicologia dello sviluppo dal titolo: La Learned Helplessness in ambito scolastico. Una proposta di intervento, relatore Prof. Rosalba Larcan. Discipline psicologiche Qualifica conseguita Laurea Triennale Trimestre febbraio-aprile ore di tirocinio pre-laurea presso U.O. Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza Messina Nord dell A.U.S.L. n 5. Valutazione e diagnosi psicologica. Trimestre maggio-luglio ore di tirocinio pre-laurea presso la Cattedra di Psicologia dello Sviluppo del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia delle Relazioni Educative, Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Messina. Ricerca in ambito psicologico. Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Qualifica conseguita A decorrere dal 22/12/05, con validità triennale CULTORE DELLA MATERIA per il S.S.D. M-PSI/08 (D.R. del 17/01/2005). Facoltà di Scienze della Formazione dell Università di Messina. Discipline psicologiche Cultore della materia 25 Gennaio 2005 esame finale per il conferimento del titolo di DOTTORE DI RICERCA IN PEDAGOGIA INTERCULTURALE presentando una tesi su: Adattamento scolastico e sociale dell alunno straniero: uno studio interculturale. Università degli Studi di Messina Discipline pedagogiche e psicologiche Qualifica conseguita Dottore di ricerca 28/11/2000 LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE, indirizzo di Educatore Professionale Extrascolastico, presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Messina, con la votazione di 110 e lode, discutendo una tesi sperimentale in Psicologia dello sviluppo dal titolo: Influenze dello sviluppo socio-emotivo in ambito scolastico e sociale, relatore Prof. Rosalba Larcan. Discipline umanistiche Qualifica conseguita Laurea Trimestre gennaio-marzo ore di tirocinio pre-laurea presso il Centro Neurolesi di Messina. Riabilitazione cognitiva e psico-pedagogica. A.A Diploma di maturità classica presso il Liceo Classico G. La Farina Discipline umanistiche Qualifica conseguita MATURITÀ CLASSICA Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA ITALIANO ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale FRANCESE - INGLESE FRANCESE: eccellente INGLESE: buona FRANCESE: buona INGLESE: elementare FRANCESE: buona - INGLESE : elementare CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI COMPETENZE INTERCULTURALI, ACQUISITE GRAZIE AL DOTTORATO DI RICERCA IN PEDAGOGIA INTERCULTURALE, FREQUENTATO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA. ABILITÀ RELAZIONALI ACQUISITE GRAZIE ALL ESPERIENZA LAVORATIVA. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE ORGANIZZAZIONE (OLTRE CHE PARTECIPAZIONE) DI NUMEROSI CONVEGNI E SEMINARI. ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DI ATTIVITÀ ASSOCIATIVE. ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DI GRUPPI DI LAVORO. COMPETENZE ACQUISITE PRESSO L UNIVERSITÀ DI MESSINA E IN AMBITO LAVORATIVO. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE - BUONE CAPACITÀ DI UTILIZZO DEI PRINCIPALI SISTEMI OPERATIVI - BUONE CAPACITÀ DI ELABORAZIONE DI DATI STATISTICI - BUONE CAPACITÀ DI CURARE PAGINE WEB COMPETENZE ACQUISITE PRESSO L UNIVERSITÀ DI MESSINA. ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA: A.A. 2001/02: ricerca su: Rapporti tra competenze cognitive, meta-cognitive ed emotivomotivazionali nella comprensione della lettura - fondi di ricerca E. F (ex 60%). A.A. 2002/03: ricerca su: L amicizia tra coetanei in età prescolare: indagine su alcune dimensioni comportamentali delle condotte amicali - fondi di ricerca E. F (ex 60%). A.A. 2003/04: ricerca su: Ruolo di alcune caratteristiche di personalità nella strutturazione del profilo di orientamento - fondi di ricerca E. F (ex 60%). A.A. 2004/05: - ricerca su: Effetti della fluenza sull acquisizione di competenze cognitive e metacognitive di preadolescenti, adolescenti e adulti Progetto di una unità di ricerca. Anno 2005 prot ; - ricerca su: Come favorire le autonomie personali in soggetti con ritardo mentale: il metodo del Precision Teaching - fondi di ricerca E. F (ex 60%); - progetto di ricerca su: Interventi di Parent Education: Due approcci a confronto Programma di ricerca per Giovani ricercatori E. F A.A. 2005/06: progetto di ricerca su: Come favorire le autonomie personali in soggetti con ritardo mentale: il metodo del precision teaching - fondi di ricerca E. F (ex 60%). A.A. 2006/07: progetto di ricerca su: Intervento di parent-training di genitori di bambini con problemi comportamentali: aspetti socio-culturali - Programma di Ricerca "Ordinario" 2006/2007 (Bando Rettorale del ). COMPETENZE ACQUISITE PRESSO L UNIVERSITÀ DI MESSINA. Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 ISCRIZIONE AD ASSOCIAZIONI: Dal 1998 al 1999 è socia dell As.Pe.I. (Associazione Pedagogica Italiana). Nell anno 2003 viene ammessa alla Sezione Ricerca e Formazione dell Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati e la ricerca sull handicap (C.N.I.S.). Nell anno 2003 viene ammessa alla Sezione di Psicologia dello Sviluppo dell Associazione Italiana Psicologi (AIP) come socio aderente. Nell anno 2003 è socio fondatore dell Associazione di ricerca e intervento in psicologia dello sviluppo e dell Educazione (ARISPE). PATENTE O PATENTI Patente di guida B Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI Contributi in rivista Articoli su rivista 1. Sorrenti, L., Oliva, P. (2003) Insegnamento e disagio degli immigrati, Risposte, XVIII, 174, OASI, Troina, pp ISSN: Sorrenti, L. (2005) Le competenze socio-emotive. Risposte, XX, 187-8, OASI, Troina, pp ISSN: Sorrenti, L. (2006) L adattamento scolastico e sociale dell alunno straniero nel territorio messinese. Educazione interculturale, Vol. 4, n. 2, Erickson, pp ISSN: X. 4. Sorrenti, L., Cavallari, B. (2007). La riabilitazione psico-pedagogica nel centro A.N.F.F.A.S.. Messina medica, 4, pp Filippello, P., Fiorentino, F., Sorrenti, L. (2007). Processi di attribuzione delle emozioni in soggetti aggressivi. Psicologia dell educazione, Vol. 1, n. 3, Erickson, pp ISSN: Filippello, P., Sorrenti, L., Ucchino, M. (2008). Il bullo nei panni della vittima: reazioni emotive e strategie di coping. Difficoltà di apprendimento, Vol. 13, n. 4, Erickson, pp ISSN: X. 7. Filippello P., Cuzzocrea F., Sorrenti L. (2008). La conoscenza delle parole che denotano le emozioni rappresenta l esperienza emotiva? Life Span and Disability/Ciclo evolutivo e disabilità, vol. XI, n.2. Associazione Oasi Maria SS. IRCCS/Oasi Editrice, Troina (EN), pp ISSN: Filippello, P., Sorrenti, L., Rizzo, A. (2011). Come compio le mie scelte: il decision making in soggetti con alto e basso rendimento scolastico. Psicologia scolastica, vol. 10 n. 2, Firera & Liuzzo Publishing, pp ISSN: Filippello, P., Sorrenti, L., Rizzo, A. (2012). Decision making e intelligenza emotiva in soggetti con alto e basso rendimento scolastico. Life Span and Disability/Ciclo evolutivo e disabilità, vol. 15, n.1. ISSN: Proceedings in extenso su rivista 1. Oliva P., Larcan R., Cuzzocrea, F., Sorrenti L. (2004) The role of reading purpose on comprehension and inference generation. International Journal of Psychology, Vol. 39, pp ISSN: ISI: Sorrenti L., Larcan R., Cuzzocrea, F., Oliva P. (2004) Influence of emotional aspects on academic performances. International Journal of Psychology, Vol. 39, p ISSN: ISI: Abstract in rivista 1. Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A. (2011). Comprensione psicodinamica delle principali sindromi psicosomatiche. Abstract book del VII Congresso Nazionale del Gruppo per la Ricerca in Psicosomatica (GRP) Cura della malattia e cura del malato: 60 anni di Psicosomatica Clinica, 9-10 Novembre 2011, Roma. Medicina Psicosomatica, Società Editrice Universo, Roma, p. 25. ISSN: Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A. (2011). Il mal di scuola negli adolescenti. Abstract book del VII Congresso Nazionale del Gruppo per la Ricerca in Psicosomatica (GRP) Cura della malattia e cura del malato: 60 anni di Psicosomatica Clinica, 9-10 Novembre 2011, Roma. Medicina Psicosomatica, Società Editrice Universo, Roma, pp ISSN: Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A. (2011). Analisi degli aspetti psicosomatici in contesti che elicitano ansia specifica. Abstract book del VII Congresso Nazionale del Gruppo per la Ricerca in Psicosomatica (GRP) Cura della malattia e cura del malato: 60 anni di Psicosomatica Clinica, 9-10 Novembre 2011, Roma. Medicina Psicosomatica, Società Editrice Universo, Roma, p. 41. ISSN: Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 4. Fanara G., Mezzatesta E., Nicotina A., Donnina M.D., Sorrenti L.,, Delia S., Laganà P., Cannavò G., Melcarne L. (2011). Centri di riabilitazione di persone con disabilità psico-fisica: diffusione di malattie infettive. Atti 15 Congresso della Società Italiana di Psicopatologia Psichiatria 2011: Vulnerabilità, esordi, intervento precoce, Febbraio 2011, Roma. Giornale Italiano di Psicopatologia (Italian Journal of Psychopathology), vol.17, N S1, p ISSN Contributi in volume 1. Sorrenti, L. (2004) Insegnanti, sempre in prima linea? In V. Bolognari, Intercultura. Paideia per una nuova era. Pensa Multimedia Editore, Lecce, pp ISBN: Quattropani, M. C., Sorrenti, L. (2008). La Sclerosi Multipla. In: M.C. Quattropani (a cura di) Neuropsicologia Clinica della Sclerosi Multipla. Armando Editore, pp ISBN: Quattropani, M. C., Sorrenti, L. (2008). Immagini mentali: uno studio su pazienti affetti da sclerosi multipla. In: M.C. Quattropani (a cura di) Neuropsicologia Clinica della Sclerosi Multipla. Armando Editore, pp ISBN: Quattropani, M. C., Sorrenti, L., Casano, V. (2008). Manifestazioni depressive nella sclerosi multipla: processi endogeni o reattivi? In: M.C. Quattropani (a cura di) Neuropsicologia Clinica della Sclerosi Multipla. Armando Editore, pp ISBN: Filippello, P., Sorrenti, L. (2008). La Learned Helplessness. In: P. Filippello, Valutazione e trattamento dei disturbi del comportamento. Interventi Cognitivo-Comportamentali in ambito scolatico e familiare. Piccin, pp ISBN: Filippello, P., Sorrenti, L. (2011). Lo sviluppo dei processi di apprendimento. Analisi delle variabili correlate. In: P. Filippello, I Disturbi dell apprendimento. Strategie di assessment e di intervento. Piccin, pp ISBN: Filippello, P., Sorrenti, L., Ucchino, M. (2013). Il bullo nei panni della vittima: reazioni emotive e strategie di coping. In D. Janes (a cura di), Le migliori proposte educative su Relazioni e cooperazioni fra pari, Erickson, pp ISBN: Monografia 1. Larcan, R., Oliva, P., Sorrenti, L. (2008) Interventi psicologici sulla famiglia. Piccin. ISBN: Contributi in atti di convegno Abstract in atti di convegno 1. Cuzzocrea, F., Sorrenti, L., Oliva, P. (2001) Rapporti tra competenze cognitive, metacognitive ed emotivo-motivazionali nella comprensione della lettura. 15 Congresso AIP Psicologia dello Sviluppo, Settembre 2001, Palermo, pp Sorrenti, L. (2002) Influenza dello sviluppo delle competenze socio-emotive in ambito sociale e scolastico. Convegno Emozioni: cultura, comunicazione, benessere, novembre 2002, Bari Progedit, pp ISBN: (premiato come miglior per la sezione giovani ricercatori). 3. Sorrenti, L. (2003) Apprendimento strategico e successo scolastico. XVII Congresso Nazionale della Sezione di Psicologia dello Sviluppo, AIP, Settembre 2003, Bari, pp Sorrenti, L., Oliva, P. (2004) Stereotipi sull handicap e sui disturbi dell apprendimento nella formazione degli insegnanti. Corso di Aggiornamento a struttura congressuale su: Apprendimento e Sviluppo sociale: Famiglia, Scuola e Società, 1-3 aprile 2004, Messina, organizzato dal C.N.I.S. (Associazione per il coordinamento degli insegnanti specializzati e la ricerca sull handicap) in collaborazione con la Sezione di Psicologia del Dipartimento di Pedagogia e Scienze dell Educazione. 5. Sorrenti, L. (2004) Rendimento scolastico e adattamento sociale dei bambini stranieri. XVIII Congresso Nazionale AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Settembre 2004, Sciacca, pp Sorrenti, L., Staropoli, T., Cedro, C. (2005) Autovalutazione ed eterovalutazione di alunni con problemi comportamentali: aspetti evolutivi. XIX Congresso Nazionale AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Settembre 2005, Cagliari, pp Oliva P., Cuzzocrea F., Sorrenti L. (2005) Capacità attitudinali e risorse individuali nella scelta del percorso di studi. 7 Convegno Nazionale Orientamento alla Scelta: Ricerche, Formazione, Applicazioni Novembre, Padova. Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 8. Quattropani, M. C., Sorrenti, L. (2005). Immagini mentali e aspetti neuropsicologici: uno studio su pazienti affetti da sclerosi multipla e lesioni emisferiche destre. 5 Congresso nazionale: DISABILITÀ TRATTAMENTO INTEGRAZIONE, 9-11 giugno 2005, Padova. 9. Quattropani, M. C., Sorrenti, L. (2005). Manifestazioni depressive nella sclerosi multipla: processi endogeni o reattivi? 5 Congresso nazionale: DISABILITÀ TRATTAMENTO INTEGRAZIONE, 9-11 giugno 2005, Padova. 10. Filippello, P., Sorrenti, L., Fiorentino, S. (2006). Problem solving sociale e processi di codifica in soggetti aggressivi: l attribuzione delle emozioni. XX Congresso Nazionale AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Settembre 2006, Verona, pp Fanara, G., Mezzatesta, E., Cavallari, B., Sorrenti, L. (2007). Mobbing: aspetti psicosociali di un fenomeno emergente. Terza Conferenza Tematica SIP: Fattori di rischio dei disturbi psichici, 7 Novembre 2007, Roma. 12. Fanara, G., Mezzatesta, E., Cavallari, B., Sorrenti, L. (2007). Vivere la disabilità oggi: aspetti sociali e riabilitazione psichiatrica. Terza Conferenza Tematica SIP: Fattori di rischio dei disturbi psichici, 7 Novembre 2007, Roma. 13. Sorrenti, L., Cavallari, B., Mezzatesta, E., Fanara, G. (2007). L adattamento dei giovani stranieri in contesti multiculturali: un indagine sui fattori di rischio. Terza Conferenza Tematica SIP: Fattori di rischio dei disturbi psichici, 7 Novembre 2007, Roma. 14. Larcan, R., Filippello, P., Cuzzocrea, F., Sorrenti, L. (2008). Comprensione e integrazione di stati mentali in bambini con autismo ad alto funzionamento. Giornata di studio Disturbi dell apprendimento e disabilità intellettive nel ciclo evolutivo, organizzata dall I.R.C.C.S. Associazione OASI MARIA SS. Di Troina, dall Università KORE di Enna e dall A.I.R.I.P.A. Sezione Sicilia, 07 Maggio 2008, Troina. 15. Mezzatesta, E., Cavallari, B., Fanara, G., Sorrenti, L. (2008). Uno studio sul mobbing attraverso l applicazione di un proiettivo tematico. XIX International Congress of Rorschach and Projective Methods, July 22-26, Leuven. Table of Contents, pag Fanara, G., De Vivo, A., Cavallari, B., Mezzatesta, E., Sorrenti, L., Di Rosa, A.E. (2008). La nascita del Rorschach tra cultura e scienza. XIX International Congress of Rorschach and Projective Methods, July 22-26, Leuven. Table of Contents, pag Filippello, P., Sorrenti, L., Dominici, T. (2008). Comprensione e integrazione di stati epistemici, motivazionali ed emotivi nei bambini autistici. XXII Congresso Nazionale AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo, Settembre 2008, Padova, pag Filippello P., Sorrenti L., Dominici T., Marino F. (2008). Comprensione ed integrazione di stati mentali in bambini autistici ad alto funzionamento. XVII Congresso A.I.R.I.P.A. ONLUS I disturbi dell apprendimento, Ottobre 2008, Piacenza. 19. Fanara, G., Mezzatesta, E., Cavallari, B., Sorrenti, L., Mortillaro, M., Nicotina, A. (2008). Alterazioni del sonno e dell umore negli adolescenti. IV Conferenza Tematica SIP: Relazione e comprensione in psichiatria: la complessità della cura, Novembre 2008, Venezia. 20. Fanara, G., Mezzatesta, E., Cavallari, B., Sorrenti, L., Spampinato, F.C., Alfa, R., Nicotina, A., Di Rosa, A.E. (2008). Ritardo mentale e nosografia psichiatrica. IV Conferenza Tematica SIP: Relazione e comprensione in psichiatria: la complessità della cura, Novembre 2008, Venezia. 21. Sorrenti L. (2009). Il ruolo di ANFFAS ONLUS nel Servizio Civile Nazionale. Convegno di Servizio Civile Aziendale Buone prassi e sinergie per la promozione del servizio civile volontario, organizzato dall Azienda USL n 5, 30 Giugno 2009, Messina. 22. Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Nicotina A., Delia R., Alfa R., Di Rosa AE. (2009). Salute mentale e immagine corporea (Poster premiato). XLV Congresso Nazionale SIP La Psichiatria Moderna ed il Mondo Reale: molteplicità, integrazione, eclettismo, Ottobre 2009, Roma. 23. Mezzatesta E., Fanara G., Cavallari B., Sorrenti L., Nicotina A., Donnina M., Di Rosa AE. (2011). Il burnout tra gli operatori della disabilità. XXIII Congresso Nazionale S.I.M.P. Pregiudizio e Terapie, Maggio 2011, Parma. 24. Nicotina A., Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Sorrenti L., Donnina M., Di Rosa AE. (2011). Gli antidepressivi e la funzionalità sessuale. XXIII Congresso Nazionale S.I.M.P. Pregiudizio e Terapie, Maggio 2011, Parma. 25. Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Sorrenti L., Nicotina A., Donnina M., Di Rosa AE. (2011). Etnoantropologia: un corredo concettuale e linguistico per non imbattersi nella trappola del pregiudizio in psicoterapia. XXIII Congresso Nazionale S.I.M.P. Pregiudizio e Terapie, Maggio 2011, Parma. 26. Fanara G., Mezzatesta E., Cucinotta C., Sorrenti L., Cavallari B., Nicotina A. (2011). Il disagio sociale nella realtà globalizzata: una sfida per il benessere dell uomo. XXIII Congresso Nazionale S.I.M.P. Pregiudizio e Terapie, Maggio 2011, Parma. Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 27. Sorrenti L., Filippello P., Rizzo A. (2011) Learned helplessness, autostima e assertività: che ruolo svolgono nei processi decisionali? XXIV Congresso Nazionale AIP Sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell educazione, Settembre 2011, Genova, pp Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Cucinotta C., Cavallari B., Nicotina A. (2011). Salute mentale e delle forze dell ordine. VI Conferenza tematica nazionale Società Italiana di Psichiatria Differenze di genere e salute mentale, Ottobre 2011, Cagliari. 29. Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Cavallari B., Cucinotta C., Tomaselli A., Nicotina A. (2011). Il cambiamento nell autostima corporea. VI Conferenza tematica nazionale Società Italiana di Psichiatria Differenze di genere e salute mentale, Ottobre 2011, Cagliari. 30. Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A., Donnina M. (2011). La comprensione del concetto di genere nella prospettiva etica. VI Conferenza tematica nazionale Società Italiana di Psichiatria Differenze di genere e salute mentale, Ottobre 2011, Cagliari. 31. Cavallari B., Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A. (2011). Lo studio delle differenze di genere per favorire processi di crescita delle misure preventive. VI Conferenza tematica nazionale Società Italiana di Psichiatria Differenze di genere e salute mentale, Ottobre 2011, Cagliari. 32. Cucinotta C., Fanara G., Sorrenti L., Mezzatesta E., Nicotina A., Donnina M. (2011). Identità di genere: benessere psicosociale e questione etica. VI Conferenza tematica nazionale Società Italiana di Psichiatria Differenze di genere e salute mentale, Ottobre 2011, Cagliari. 33. Fanara G., Mezzatesta E., Cucinotta C., Cavallari B., Sorrenti L., Spataro L., Nicotina A. (2012). Application of augmentative and alternative communication strategy in a case of autism spectrum disorder. New directions in psychiatry, May 23-25, 2012, Sorrento (Italy), p Sorrenti L., Fanara G., Mezzatesta E., Cavallari B., Cucinotta C., Nicotina A. (2012). Work-related stress risk: a complete approach to a new concept of mental health. New directions in psychiatry, May 23-25, 2012, Sorrento (Italy), p Sorrenti L. (2012). Lo sviluppo atipico secondo il modello evolutivo-comportamentale. Disabilità e riabilitazione. Buone prassi a sostegno del welfare, 5 ottobre 2012, Messina, Aracne editrice, pp ISBN: Contributi in extenso in atti di convegno 1. Sorrenti, L. (2004) La professionalità docente transculturale. In R. Semeraro (a cura di) LA FORMAZIONE CONTINUA Prospettive per una nuova professionalità docente. Atti della IV Biennale sulla didattica universitaria: formazione continua, globalizzazione, sviluppo sostenibile, Padova, ottobre Pensa Multimedia Editore, pp ISBN: Cavallari, B., Sorrenti, L. (2008). Presa in carico della persona con disabilità: progetti futuri. Atti del Convegno Promozione della salute e servizi socio-sanitari, organizzato dall A.N.F.F.A.S. (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), 17 Novembre 2007, Messina. Aracne editrice, pp ISBN: Cavallari B., Fanara G., Mezzatesta E., Sorrenti L., Cucinotta C., Nicotina A. (2012). Gender Differences to promote social olizie of prevention. Differenze di genere e salute mentale, Atti della Conferenza Tematica Nazionale della Società Italiana di Psichiatria, Cagliari, Italy, October 20-22, MEDIMOND Monduzzi Editore International Proceedings Division, Bologna, pp ISBN: Pagina 11 - Curriculum vitae di

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi

Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Prot. N. 4089-15/6/2010 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Loro Sedi Oggetto: Disturbo di deficit di attenzione ed iperattività Premessa In considerazione della sempre maggiore e segnalata

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

PROBLEMI PSICOLOGICI NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

PROBLEMI PSICOLOGICI NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO PROBLEMI PSICOLOGICI NEI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Enrico Ghidoni Arcispedale S.Maria Nuova, UOC Neurologia, Laboratorio di Neuropsicologia, Reggio Emilia La situazione psicologica dei bambini

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA:

RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: RAPPORTO GLI ALUNNI CON DISABILITÀ NELLA SCUOLA ITALIANA: BILANCIO E PROPOSTE Edizioni Erickson Presentano il Rapporto: Attilio Oliva Vittorio Nozza Andrea Gavosto Intervengono: Valentina Aprea Maria Letizia

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013-2013 Sommario PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE... 1 Bisogni educativi speciali... 2 Sezione 1. Definizioni condivise... 3 I B.E.S. non sono una categoria...

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R.

Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. Catalogo dei servizi residenziali, semiresidenziali, territoriali e domiciliari di cui al Regolamento di attuazione della L.R. /2007 Sommario PREMESSA COMUNE ALLE SEZIONI A E B...3 SEZIONE A - SERVIZI

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

RELAZIONE a.s. 2009-10

RELAZIONE a.s. 2009-10 per l'innovazione scolastica e l'handicap "Mario Tortello RELAZIONE a.s. 2009-10 a.s. 2009-10 Ampliamento patrimonio librario Aggiornamento sito Seminario Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli