OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)"

Transcript

1 OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) 770/2015 Sono previste particolari modalità di compilazione del modello 770 Semplificato, in caso di operazioni societarie straordinarie avvenute nel corso del periodo di imposta di dichiarazione o prima della scadenza della presentazione della dichiarazione. Illustriamo di seguito le modalità di compilazione in base alle varie tipologie di operazioni societarie straordinarie. TRASFORMAZIONE Si tratta di un operazione che modifica il tipo di società (ad esempio da società di persone a società di capitali), senza determinarne l estinzione; si tratta quindi di variazione di denominazione o di natura giuridica. Se non ci sono state variazioni a livello previdenziale (è stata mantenuta la stessa PAT per l Inail e la stessa matricola Inps), la stesura del modello 770 risulta analogo a quello di un azienda normale (il 770 Semplificato deve essere unico, i quadri ST e SX devono essere unici, etc.) con la nuova denominazione; non è quindi necessario suddividere i due periodi ed è sufficiente modificare la denominazione nell archivio azienda prima di elaborare il 770 (deve, infatti, a tutti gli effetti essere prodotto un 770 senza accorgimenti o modalità particolari). Se, invece, sono state variate le posizioni previdenziali (PAT e matricola Inps) è necessario tenere distinti (per quanto riguarda la sezione previdenziale) i due periodi (si dovrà infatti ottenere un unico 770 con la sezione fiscale dei dipendenti totale, senza la compilazione della sezione altri redditi, ma con la sezione previdenziale suddivisa; inoltre tutti gli altri quadri, come ST e SX, dovranno essere cumulativi). Per ottenere ciò dovrete tenere separate le aziende (per i due periodi) e seguire le seguenti istruzioni: La nuova azienda deve avere il codice di tre caratteri (ad esempio 001) e la vecchia deve avere il codice così composto: primi tre caratteri uguali all azienda di nuova costituzione (001), il quarto carattere sempre uguale ad asterisco (*) e il quinto carattere deve contenere un numero progressivo (da 1 a 9), incrementato per ogni azienda estinta. Dovrete aver eseguito il trasferimento per fusione di tutti i dipendenti passati dalla vecchia azienda alla nuova (solo se a fare il conguaglio sarà la nuova o se non hanno ancora avuto la liquidazione del TFR) e sulla sezione altri redditi della nuova, dovrà essere presente il valore 9 al campo Codice causa (se la vecchia azienda non viene gestita dal programma CSSPaghe, dovrete comunque inserire manualmente, nella sezione altri redditi di ciascun dipendente, tutti i dati). Verificare, per i dipendenti che hanno avuto acconto o anticipazione di TFR dalla vecchia azienda, l esattezza dei campi Cod.azienda incorporata e Cod.dip.su az.incorporata presenti sui dati anagrafici dei dipendenti (tali campi vengono compilati in automatico dal programma di trasferimento dipendenti). Nell archivio dei versamenti Irpef dovrete provvedere a compilare correttamente il campo Note: o Nell archivio dei versamenti della nuova azienda, se ci sono rate di addizionali, primo acconto Irpef, secondo acconto Ipref, etc. dovute ma non operate dal soggetto estinto, per effetto dell operazione societaria straordinaria, ed operate dal nuovo soggetto, deve essere esposto un rigo con il normale versamento evidenziato e nelle note deve essere presente il codice N. Eseguire la preparazione del 770 della nuova azienda (nell archivio 770 troverete tutti i dati presenti sull azienda 001 e nel quadro SA previdenziale saranno presenti due righi per ogni dipendente: il primo con un periodo previdenziale e il secondo con l altro periodo previdenziale). Automaticamente verrà preparata anche la vecchia società. Eseguire la preparazione del supporto magnetico dell azienda nuova (001). CONFERIMENTO E CESSIONE Sono le operazioni attraverso le quali un azienda, o un suo ramo, viene apportato ad una società in cambio di azioni, o quote di quest ultima; ci può essere o no estinzione del vecchio soggetto: in caso di estinzione, si ricade nella stessa procedura da seguire per le fusioni ; qualora, invece, non ci fosse estinzione rimangono a carico del vecchio soggetto tutti gli adempimenti fino alla data del conferimento (la nuova azienda dovrà ottenere un 770 con la sezione fiscale dei dipendenti totale, ma esponendo a parte nella sezione altri redditi quanto di competenza del vecchio datore; per tutta la restante parte della dichiarazione, dovrà compilarla in riferimento al periodo di propria. Alla luce di ciò, le operazioni da seguire sono le seguenti: Il codice attribuito alla vecchia e alla nuova azienda non ha rilevanza ai fini della compilazione del modello 770 (può essere quindi attribuito ad entrambe un codice qualunque). Dovrete aver eseguito il trasferimento per fusione di tutti i dipendenti passati dalla vecchia azienda alla nuova (solo se a fare il conguaglio sarà la nuova o se non hanno ancora avuto la liquidazione del TFR), sulla sezione altri redditi della vecchia, dovrà essere presente il valore 8 al campo Codice causa (se la vecchia azienda non viene gestita dal programma CSSPaghe, dovrete comunque inserire manualmente, nella sezione altri redditi di ciascun dipendente, tutti i dati). Verificare, per i dipendenti che hanno avuto acconto o anticipazione di TFR dalla vecchia azienda, l esattezza dei campi Cod.azienda incorporata e Cod.dip.su az.incorporata presenti sui dati anagrafici dei dipendenti (tali campi vengono compilati in automatico dal programma di trasferimento dipendenti). Per quanto riguarda la sezione previdenziale, i quadri ST e SX ognuno dovrà redigere il suo pezzo per il periodo di propria competenza; non è quindi necessario effettuare nessuna operazione particolare. Nell archivio dei versamenti Irpef dovrete provvedere a compilare correttamente il campo Note: o Nell archivio dei versamenti della nuova azienda, se ci sono rate di addizionali, primo acconto Irpef, secondo acconto Ipref, etc. dovute ma non operate dal soggetto estinto, per effetto dell operazione

2 770/2015 societaria straordinaria, ed operate dal nuovo soggetto, deve essere esposto un rigo con il normale versamento evidenziato e nelle note deve essere presente il codice N. Eseguire la preparazione del 770 di entrambe le aziende (se le gestite entrambe); troverete nell archivio 770 i dati su una o sull altra a seconda del periodo di riferimento. Nel quadro SA troverete compilata anche la sezione altri redditi. Eseguire la preparazione del supporto magnetico di entrambe le aziende. FUSIONE (anche mediante INCORPORAZIONE), SCISSIONE TOTALE, SCIOGLIEMENTO DI SOCIETA CON PROSECUZIONE DELL ATTIVITA DA PARTE DI UNO DEI SOCI E SUCCESSIONE MORTIS CAUSA Si tratta di operazioni che determinano l'estinzione dei soggetti preesistenti e la prosecuzione dell'attività da parte di un nuovo soggetto (il quale si accolla tutti gli obblighi che facevano capo ai soggetti estinti). Naturalmente, il soggetto che succede nei rapporti del sostituto preesistente deve presentare la dichiarazione 770 anche con riferimento al periodo durante il quale ha effettivamente operato il soggetto estinto; sul nuovo soggetto, infatti, ricade l'obbligo di effettuare il conguaglio fiscale (progressivo, per l'intero anno) e di presentare le dichiarazioni anche con riferimento al periodo relativo al vecchio soggetto (la nuova azienda dovrà, quindi, compilare un 770 in cui la sezione fiscale dei dipendenti sarà totale, ma dovrà esporre separatamente nella sezione altri redditi i dati di competenza della vecchia azienda; la sezione previdenziale sarà divisa e gli altri quadri saranno stampati in sequenza, prima quelli della nuova poi quelli delle vecchie, seguendo una numerazione progressiva unica). Devono, perciò, essere eseguite le seguenti istruzioni: La nuova azienda deve avere il codice di tre caratteri (ad esempio 001) e le vecchie devono avere il codice così composto: primi tre caratteri uguali all azienda di nuova costituzione (001), il quarto carattere sempre uguale ad asterisco (*) e il quinto carattere deve contenere un numero progressivo (da 1 a 9), incrementato per ogni azienda estinta. Dovrete aver eseguito il trasferimento per fusione di tutti i dipendenti passati dalla vecchia azienda alla nuova (solo se a fare il conguaglio sarà la nuova o se non hanno ancora avuto la liquidazione del TFR) e sulla sezione altri redditi della nuova, dovrà essere presente il valore 1 al campo Codice causa (se la vecchia azienda non viene gestita dal programma CSSPaghe, dovrete comunque inserire manualmente, nella sezione altri redditi di ciascun dipendente, tutti i dati). Verificare, per i dipendenti che hanno avuto acconto o anticipazione di TFR dalla vecchia azienda, l esattezza dei campi Cod.azienda incorporata e Cod.dip.su az.incorporata presenti sui dati anagrafici dei dipendenti (tali campi vengono compilati in automatico dal programma di trasferimento dipendenti). Dovrete compilare correttamente, sull archivio dipendenti delle aziende estinte, il campo Operaz. Societ. Straord. (che dovrà essere valorizzato a S per tutti i dipendenti cessati, e comunque conguagliati, prima della fusione; a X per tutti quei dipendenti a cui è stato liquidato il TFR a saldo, ma poi riassunti dalla nuova azienda (per questi dipendenti, è necessario, sulla vecchia anagrafica, anche mettere l ultima lettera del codice fiscale minuscola, affinché il 770 venga compilato correttamente); a Z per tutti quei dipendenti licenziati e conguagliati dalla vecchia azienda, a cui è stato liquidato il TFR a saldo dalla nuova azienda). Nell archivio dei versamenti Irpef dovrete provvedere a compilare correttamente il campo Note, per tutti quei versamenti per cui la ritenuta è stata effettuata dal vecchio sostituto e il versamento è stato effettato dalla nuova azienda: o o o Nell archivio dei versamenti della vecchia azienda, se ci sono ritenute operate dal soggetto estinto, il cui versamento è esposto nel prospetto ST intestato al nuovo soggetto, nelle note deve essere evidenziato il codice K ; Nell archivio dei versamenti della nuova azienda, se ci sono ritenute operate dal soggetto estinto, il cui versamento è stato effettuato dal nuovo soggetto, nelle note deve essere evidenziato il codice L ; Nell archivio dei versamenti della nuova azienda, se ci sono rate di addizionali, primo acconto Irpef, secondo acconto Ipref, etc. dovute ma non operate dal soggetto estinto, per effetto dell operazione societaria straordinaria, ed operate dal nuovo soggetto, deve essere esposto un rigo con il normale versamento evidenziato e nelle note deve essere presente il codice N. Eseguire la preparazione del 770 della nuova azienda e, automaticamente verrà elaborata anche la vecchia azienda impostando in automatico il codice fiscale del nuovo soggetto e il numero di prima pagina per i quadri relativi a lavoro autonomo e ST (deve essere successivo all ultima pagina dell azienda precedente). A questo punto troverete nell archivio del 770, con il codice dell azienda nuova tutti i quadri, compresi tutti i dipendenti, anche i cessati prima della fusione (con compilata tutta la certificazione: SA, SB e S. Sui dipendenti trasferiti alla nuova azienda, troverete compilata anche la sezione altri redditi. Il quadro SX sarà totale (riassuntivo di tutte le ditte interessate dall operazione societaria straordinaria), presente sulla nuova azienda Preparare il supporto magnetico solo per la nuova azienda. LAVORATORI AUTONOMI (in caso di estinzione del vecchio soggetto) Nell archivio movimenti è presente il campo Indic. per gestione fusioni, che può assumere i seguenti valori: N il movimento viene stampato nelle certificazioni del normale sostituto d imposta anche in caso di fusioni (significa che ogni azienda, incorporante o incorporata, stampa le proprie certificazioni).

3 770/2015 S il movimento viene stampato solo nelle certificazioni della ditta che presenta la dichiarazione 770 (significa che il sostituto d imposta originario non aveva ancora presentato le certificazioni e di conseguenza vengono presentate direttamente dalla ditta incorporante). L utente dovrà indicare manualmente il valore S nei movimenti che riguardano il vecchio soggetto, ma che verranno certificati dal nuovo. Per quanto riguarda l azienda incorporante, se ha dei propri movimenti inseriti, non occorre impostare nulla, altrimenti occorre inserire un movimento fittizio, dove dovremo indicare solo il codice della causale e compilare con il valore 0,01 il campo dell imponibile irpef. (Questo movimento fittizio non verrà stampato in nessun prospetto e non verrà aggiornato nell archivio compensi). Nell archivio compensi sono presenti, nelle pagine 3 e 4, i campi per la compilazione della sezione Redditi erogati da altri soggetti nel modello 770 relativo ai compensi erogati dal vecchio soggetto e certificati dal nuovo. Questi campi verranno aggiornati automaticamente dalla stampa delle certificazioni dei professionisti. Ad esempio: la ditta 001 è quella incorporante, che acquisisce la ditta 001*1. Caso A Se la ditta 001*1 stampa le proprie certificazioni, i suoi movimenti dovranno avere la N nel campo Indic. per gestione fusioni e verranno stampati normalmente, senza registrare nulla nell archivio compensi della ditta 001. Caso B Se la ditta 001*1 non aveva ancora stampato le proprie certificazioni, i suoi movimenti dovranno avere la S nel campo Indic. per gestione fusioni, così i movimenti della ditta 001*1 verranno riportati nelle certificazioni della ditta incorporante 001. In questo caso nell archivio compensi della ditta 001 verranno registrati nella prima videata i dati totali dei movimenti di entrambe le ditte, e a pagina 3 verrà registrato il codice fiscale del sostituto d imposta, con i dati relativi ai soli movimenti di questa ditta. IMPOSTAZIONE DEI DATI NELL ARCHIVIO 770 Dopo aver effettuato la preparazione delle aziende interessate da operazioni societarie straordinarie (con estinzione del vecchio soggetto) nell archivio 770 avremo la seguente situazione: Dati del modello dei dipendenti Devono essere presenti solo nell azienda nuova. Nelle aziende estinte non ci devono essere dipendenti. Nei dipendenti che sono passati dalle vecchie aziende alla nuova, nella sezione dati fiscali ci devono essere i dati totali e nella sezione dati relativi ai conguagli ci devono essere i dati fiscali della vecchia azienda. La casella Codice fiscale del sostituto d imposta va indicata solo per i dipendenti licenziati o in forza fino al 31/12 e per i quali le aziende vecchie hanno effettuato il conguaglio, (che devono avere nei dati anagrafici al campo Operaz. societarie straordinarie il valore S, Z o X) e che nella sezione fiscale avranno tutti i dati fra i dati parte B fiscali e non in dati relativi ai conguagli. Dati dei professionisti Vengono inseriti tutti sull azienda nuova, con una numerazione di fogli progressiva relativa a ciascuna azienda interessata da fusione. Nei compensi relativi alle aziende estinte (e per cui le stesse avevano già stampato le certificazioni) ci sarà in alto il codice fiscale della nuova azienda e nel campo codice fiscale del sostituto, il codice fiscale della azienda estinta; nei compensi, invece, relativi alle aziende estinte ma per le quali le certificazioni le ha stampate il nuovo sostituto, verranno compilate le casella da 39 a 47 dei modelli intestati al nuovo soggetto. Dati del modello ST/SV Vengono inseriti tutti sull azienda nuova, con una numerazione di fogli progressiva relativa a ciascuna azienda interessata da fusione. Nei versamenti delle aziende estinte verrà indicato nel modello, in alto come codice fiscale il codice fiscale dell azienda nuova e come codice fiscale del sostituto d imposta quello dell azienda estinta. Dati del quadro SS Dipendenti precedente sostituto estinto Vanno presentati più quadri SS, per dare distinta evidenza dei dati riassuntivi riferibili a ciascun soggetto; quanto corrisposto dal soggetto estinto è certificato in uno specifico foglio del quadro SS (con il doppio codice fiscale nell intestazione: dichiarante e sostituto d imposta), contenente il totale dei punti da 73 a 89 della sezione fiscale (delle certificazioni dipendenti intestate al soggetto subentrante) più la somma di tutte le certificazioni dipendenti intestate al soggetto estinto. Dipendenti precedente sostituto NON estinto E presente una specifica sezione (SS4) in cui esporre l ammontare complessivo delle residue rate di addizionale regionale, del saldo e dell acconto dell addizionale comunale, del saldo e del primo acconto Irpef delle addizionali, della tassazione separata, nonché del secondo acconto Irpef dovuti a seguito di assistenza fiscale, non prelevati dal vecchio sostituto, per effetto di

4 770/2015 operazione societaria straordinaria, senza estinzione del precedente sostituto d imposta (con prosecuzione del rapporto di lavoro). Lav. autonomo Se le certificazioni sono state effettuate dal soggetto dichiarante, quanto corrisposto dal soggetto estinto è evidenziato in uno specifico foglio del quadro SS (con il doppio codice fiscale nell intestazione: dichiarante e sostituto d imposta) contenente il totale dei punti da 39 a 47.

5 Situazione dipendente Passato da vecchia a nuova, no conguaglio, no nuova, si conguaglio, si Passato da vecchia a nuova, ma dopo il 31/12 (quindi fusione avvenuta sull anno successivo), no TFR nuova, si conguaglio, si Poi, successivamente, riassunto dalla nuova nuova, si conguaglio, no TFR (il TFR lo liquiderà la nuova) Passato da vecchia a nuova, no conguaglio, anticipazione TFR dalla vecchia (anche se anticipazione anni precedenti) Indic.Op.Soc.Straord. IMPOSTAZIONE DEI DATI NELL ARCHIVIO DIPENDENTI Fusione con estinzione del vecchio soggetto (le aziende devono avere i codici legati con *) Dipendente su Azienda Incorporante (nuova) Cod.az.incorporata e Dip.az.incorp. su TFR Tipo assunzione Codice causa altri redditi Dipendente su Azienda Incorporata (vecchia) Indic.Op.Soc.Straord. Cod.az.incorporata Tipo e Dip.az.incorp. su TFR cessazione 770/2015 Codice causa N 2T 1 o 2 N 2T Il dipendente non deve essere trasferito S 1 (A, B, C o Il dipendente non deve essere trasferito S 2T N N 1 5 X 1 (A, B, C o N N 1 (gli altri redditi devono essere completamente vuoti) N Valorizzati in automatico dal programma di trasferimento Z (compilato solo se ha avuto anticipazioni dalla vecchia) 1 (A, B, C o 2T 1 o 2 N 2T

6 Cessione ramo d azienda senza estinzione del vecchio soggetto (non hanno importanza i codici attribuiti alle aziende coinvolte) 770/2015 Situazione dipendente Passato da vecchia a nuova, no conguaglio, no nuova, si conguaglio, si nuova, si conguaglio, si Poi, successivamente, riassunto dalla nuova Passato da vecchia a nuova, no conguaglio, anticipazione TFR dalla vecchia (anche se anticipazione anni precedenti) Dipendente su Azienda Incorporante (nuova) Indic.Op.Soc.Straord. Cod.az.incorporata Tipo e Dip.az.incorp. su TFR assunzione Dipendente su Azienda Incorporata (vecchia) Codice causa Indic.Op.Soc.Straord. Cod.az.incorporata Tipo e Dip.az.incorp. su TFR cessazione Codice causa N 2T 1 o 2 N 2T 8 Il dipendente non deve essere trasferito N 1 (A, B, C o N N 1 5 N 1 (A, B, C o N Valorizzati in automatico dal programma di trasferimento 2T 1 o 2 N 2T 8 N.B. In tutti i casi di passaggio di dipendenti da un azienda all altra, si dovrà utilizzare il trasferimento di tipo 6.

7 CSS Associato CENTRO SVILUPPO SOFTWARE srl progettazione software paghe Riassumiamo quanto sopra esposto con il seguente prospetto (considerando che anche per la trasformazione, ci sia stata variazione di posizione previdenziale): Tipo operazione Azienda nuova Codice causa su archivio altri redditi Compilazione sezione altri redditi su 770 Sezione fiscale su 770 Sezione previdenziale su 770 TRASFORMAZIONE 9 No Totale Divisi per periodo (ma tutti i periodi) CONFERIMENTO/CESSIONE 1 o 2 Si Totale Solo il periodo di competenza FUSIONE/SCISSIONE 1 Si Totale Divisi per periodo (ma tutti i periodi) Quadri ST e SX (*) Compilazione C.F. sostituto dichiarante Azienda vecchia Creazione azienda con codice NNN*N Compilazione campo Operaz. Societ. Straord. Totali No Si No Solo per periodo di competenza Totali (con numerazione progressiva e compilazione C.F. sostituto dichiarante) No No No Si (solo per i cessati/conguagliati prima della fusione) Si S o X o Z (solo per i liquidati e/o conguagliati prima della fusione) (*) Attenzione: nei versamenti relativi a ritenute operate dal soggetto estinto, ma il versamento è esposto nel quadro ST del soggetto che prosegue l attività, deve essere compilato il campo Note in maniera adeguata (vedi istruzioni ministeriali in merito alle note contrassegnate dalle lettere K, L o N). Viale Galilei 61/ Ravenna Ra - P.IVA Reg.Soc.Trib. RA n.6775 C.C.I.A.A. n Tel. 0544/ Fax 0544/ Assist.Clienti 0544/ Indirizzo Internet 7

8 CSS Associato CENTRO SVILUPPO SOFTWARE srl progettazione software paghe QUADRI COMPILATI NEI VARI CASI (tenendo presente che il Frontespizio e il quadro SX saranno sempre intestati SOLO alla nuova azienda; il quadro SX sarà riassuntivo anche del periodo della vecchia azienda nel caso di Trasformazione, Fusione e scissione). Tipo operazione Azienda nuova Azienda vecchia TRASFORMAZIONE Dipendenti sezione fiscale (per l intero periodo di imposta) Dipendenti sezione previdenziale (per il periodo di Altri quadri Quadro ST (per l intero periodo di imposta) CONFERIMENTO/CESSIONE Dipendenti sezione fiscale (per l intero periodo di imposta, evidenziando nella sezione altri redditi il periodo della vecchia azienda) Dipendenti sezione previdenziale (per il periodo di Altri quadri (per la propria Quadro ST (per la propria FUSIONE/SCISSIONE Dipendenti sezione fiscale (per l intero periodo di imposta, evidenziando nella sezione altri redditi il periodo della vecchia azienda) Dipendenti sezione previdenziale (per il periodo di Altri quadri (per la propria Quadro ST (per l intero periodo d imposta, evidenziando in fogli separati i versamenti della vecchia azienda ma con numerazione progressiva unica) Dipendenti sezione previdenziale (per il periodo di Il quadro sarà comunque inserito nell archivio 770 della nuova società Compilerà il suo 770 (completo di tutti i quadri) per il proprio periodo di competenza Dipendenti sezione previdenziale (per il periodo di Altri quadri (per la propria Tutti i quadri saranno comunque presenti nell archivio 770 della nuova società Viale Galilei 61/ Ravenna Ra - P.IVA Reg.Soc.Trib. RA n.6775 C.C.I.A.A. n Tel. 0544/ Fax 0544/ Assist.Clienti 0544/ Indirizzo Internet 8

MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO. Assimpredil ANCE 18 settembre 2007

MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO. Assimpredil ANCE 18 settembre 2007 MODELLO 770/2007 SEMPLIFICATO Assimpredil ANCE 18 settembre 2007 U.O. Contrattualistica e Fiscalità - Dr.ssa Raffaella Scurati DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA modello 770 semplificato modello 770

Dettagli

GESTIONE MODELLO 770

GESTIONE MODELLO 770 GESTIONE MODELLO 770 1 PREREQUISITI HARDWARE 1. Sistema Operativo Windows 95/98 2. Processore Pentium o superiore 3. 500 Mb disco fisso 4. 32 Mb di Ram 2 ANNO DICHIARAZIONE L anno dichiarazione consente

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO

NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO Circolare informativa per la clientela n. 14/2010 del 10 giugno 2010 NOVITÀ MODELLI 770/2010 SEMPLIFICATO e ORDINARIO In questa Circolare 1. Modelli 770/2010 Semplificato e Ordinario 2. Principali novità

Dettagli

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014

Fiscal News N. 37. Adempimenti IVA e operazioni straordinarie. La circolare di aggiornamento professionale 03.02.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 37 03.02.2014 Adempimenti IVA e operazioni straordinarie Le modalità di presentazione della dichiarazione IVA nel caso di trasformazioni sostanziali

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

Gecom 770 Gestione 770/2015

Gecom 770 Gestione 770/2015 Gecom 770 Gestione 770/2015 Istruzioni operative 770/2015 2/100 INDICE Premessa... 4 Novità del modello 770/2015 Semplificato... 5 Comunicazione dati lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale...

Dettagli

MODELLO 770 / 2015. Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali

MODELLO 770 / 2015. Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali MODELLO 770 / 2015 Modello 770 2015 Redditi 2014 Dati previdenziali ed assistenziali Con provvedimento del 12/05/2015 è stato approvato, dal Direttore dell Agenzia delle Entrate ai sensi dell'art. 1, comma

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO

LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO: COME E QUANDO Le modalità ed i termini entro i quali il sostituto d imposta deve operare i conguagli nei confronti dei propri dipendenti che hanno presentato il modello 730

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone

Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone Presentazione della dichiarazione 770/2015 semplificato e ordinario di Marco Peverelli e Roberta Matrone ADEMPIMENTO " FISCO Il Mod. 770, Semplificato ed Ordinario, riepiloga tutti i dati fiscali relativi

Dettagli

del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24

del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24 PROSPETTO SX Devono essere riportati i dati riepilogativi: del credito 2006 derivante dalla precedente dichiarazione e del suo utilizzo; in compensazione orizzontale tramite modello F24 O in compensazione

Dettagli

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/2010: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli a credito... 3 Conguagli a debito... 3

Dettagli

LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE

LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE INFORMATIVA N. 198 22 MAGGIO 2015 Fiscale LE NOVITÀ DEL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO 2 A PARTE Agenzia delle Entrate, Provvedimento n. 4793 del 15 gennaio 2015 Agenzia delle Entrate, Provvedimento prot.

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...2 CERTIFICAZIONE UNICA REVISIONE 01.00.00...4 Premessa...4 Lavorare con il modulo...5 Importazione dati da moduli attivi...5 Certificazione unica 2015...8 Stampe...14

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

Conguaglio risultanze 730

Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2012.00.10 ) INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 15/2012: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n.

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. BOZZA INTERNET del 9//0 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. d.lgs. n. 9/00) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti riconosciuti

Dettagli

04.12.2015 MODELLO 770/2015 - ISTRUZIONI OPERATIVE - ISTRUZIONI MODELLO 770/2015 - Periodo riferimento anno 2014 -

04.12.2015 MODELLO 770/2015 - ISTRUZIONI OPERATIVE - ISTRUZIONI MODELLO 770/2015 - Periodo riferimento anno 2014 - 04.12.2015 MODELLO 770/2015 - ISTRUZIONI OPERATIVE - ISTRUZIONI MODELLO 770/2015 - Periodo riferimento anno 2014 - Per la gestione e la stampa del modello 770 eseguire i seguenti comandi: 23 Datori Lavoro

Dettagli

7702015zucchetti.doc 19/05/2015

7702015zucchetti.doc 19/05/2015 7702015zucchetti.doc 19/05/2015 ECCO srl ZUCCHETTI - MODELLO 770 NOVITA RELATIVE AL 770/S 2015 - ANNO 2014 PRIMA DI PROCEDERE CON LE NOTE ALLEGATE, ACCERTARSI DI AVER CARICATO MINIMO LA VERSIONE PAGHE

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 00 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede un

Dettagli

CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO

CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2009 DATI RELATIVI A : INDICE INTRODUZIONE GUIDA ALL ISTALLAZIONE CERTIFICAZIONI GESTIONE TABELLE GENERALI ASSISTENZA FISCALE GESTIONE STAMPE DI SERVIZIO

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

Guida operativa alla Estrazione dati per Modello 770/2014 Redditi 2013. Guida Operativa. Estrazione Dati. per. Modello 770/2014.

Guida operativa alla Estrazione dati per Modello 770/2014 Redditi 2013. Guida Operativa. Estrazione Dati. per. Modello 770/2014. Guida Operativa Estrazione Dati per Modello 770/2014 Redditi Data rilascio: MAGGIO 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di rendere ancora più semplici le operazioni di: Estrazione dati da

Dettagli

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO M:\Manuali\VARIE\Manuale_Lavoro_Domestico.doc LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SOMMARIO 1. CODIFICA DIPENDENTE E DITTA 2 2. I N A I L 3 3. I N P S 3 4. I R P E F 4 5. M O V I M E N T O

Dettagli

Il modello 770. Mauro Porcelli- Airu-Università Cattolica del Sacro Cuore

Il modello 770. Mauro Porcelli- Airu-Università Cattolica del Sacro Cuore Il modello 770 1 Il datore di lavoro sostituto d'imposta dei propri dipendenti: il mod. 770 Il sostituto d'imposta, alle scadenze previste dalla legge, deve presentare la dichiarazione relativa ai redditi

Dettagli

Certificazione Unica: le risposte dell'agenzia delle entrate al Telefisco 2015, Videoforum Italia Oggi e Forum lavoro

Certificazione Unica: le risposte dell'agenzia delle entrate al Telefisco 2015, Videoforum Italia Oggi e Forum lavoro A cura della Redazione Directio Certificazione Unica: le risposte dell'agenzia delle entrate al Telefisco 2015, Videoforum Italia Oggi e Forum lavoro Quesito n. 1 - CU e Ravvedimento operoso Rispetto all

Dettagli

DICHIARAZIONI FISCALI

DICHIARAZIONI FISCALI QUADRO SG SOMME DERIVANTI DA RISCATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E CAPITALI CORRISPOSTI IN DIPENDENZA DI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, O DI CAPITALIZZAZIONE NONCHÉ RENDIMENTI DELLE PRESTAZIONI

Dettagli

MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012

MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012 FERRARA MODELLO 770/2013 SEMPLIFICATO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2012 MODELLO 770/2013 ORDINARIO DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA E DEGLI INTERMEDIARI RELATIVA ALL ANNO 2012

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 L Agenzia delle entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha reso disponibile la versione definitiva della Certificazione Unica 2016, meglio nota come CU, da utilizzare

Dettagli

Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*)

Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli. Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*) Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 54/2012 LUGLIO/8/2012 (*) 18 Luglio 2012 SCADE IL 31 LUGLIO 2012 IL

Dettagli

TFR Tassazione del rendimento finanziario Versamento dell acconto

TFR Tassazione del rendimento finanziario Versamento dell acconto n 44 del 29 novembre 2013 circolare n 735 del 25 novembre 2013 referente BERENZI/mr TFR Tassazione del rendimento finanziario Versamento dell acconto Il prossimo 16 dicembre 2013 scade il termine per versare

Dettagli

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe UR1006105010 Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4 Passaggio dati Paghe-730-Paghe Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati.

Dettagli

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU)

LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) LE INFORMAZIONI GENERALI SULLA CERTIFICAZIONE UNICA (CU) GLI ASPETTI NORMATIVI Dal 2015 (in riferimento ai redditi erogati nel 2014) i sostituti d imposta devono utilizzare un nuovo modello per attestare

Dettagli

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale Durata: 60 ore Inizio corso: da definire Sede: Corso Raffaello 17/D - Torino Docente: dottore consulente del lavoro con esperienza consolidata

Dettagli

Disposizioni generali dei termini di Unico 2010

Disposizioni generali dei termini di Unico 2010 N. 124 A.L Servizi s.r.l. Via Bergamo n. 25 24035 Curno (Bg) P.Iva e C.F. 03252150168 Maggio 03.05.2010 Tel. 035.43.76.262 - Fax 035.62.22.226 E-mail:info@alservizi.it Reg.Imprese di Bergamo n. REA 362371

Dettagli

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE In caso di decesso del lavoratore dipendente sono previste diverse modalità di tassazione a seconda che si tratti delle somme già corrisposte al lavoratore o di somme

Dettagli

PROCEDURE FISCALI - pag. 1

PROCEDURE FISCALI - pag. 1 PROCEDURE FISCALI - pag. 1 770-2012 Sommario INTRODUZIONE DICHIARAZIONE 770... 3 NUOVA DICHIARAZIONE 770... 5 RICERCA DICHIARAZIONE... 6 DETTAGLIO DICHIARAZIONE... 9 QUADRO LD... 13 QUADRO LA... 19 QUADRO

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Anno 2013 N.RF024. In presenza di operazioni straordinarie aziendali, occorre distinguere tra:

Anno 2013 N.RF024. In presenza di operazioni straordinarie aziendali, occorre distinguere tra: Anno 2013 N.RF024 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 9 OGGETTO DICHIARAZIONE IVA E OPERAZIONI STRAORDINARIE AZIENDALI RIFERIMENTI ISTRUZIONI MINISTERIALI CIRCOLARE

Dettagli

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale.

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Chiusura anno 2013 Impostare la data di lavoro al 31/12/2013

Dettagli

Manuale Operativo. Modello 770 UR0707076010

Manuale Operativo. Modello 770 UR0707076010 Manuale Operativo Modello 770 UR0707076010 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

Cessione e pignoramento degli stipendi

Cessione e pignoramento degli stipendi Viale Berlinguer, 8 48124 Ravenna RA - Tel. 0544.516111 Fax 0544.407733 Reg. Imprese/RA, C.F. e P.IVA 00431550391 Albo Società Cooperative Sez. Mutualità prevalente n. A116117 Sito web: www.confartigianato.ra.it

Dettagli

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Rescaldina 09/05/2013 Release AG201310 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Modello 770 Pagina 1 di 5 DICHIARAZIONE 770 IMPORTANTE: Vi ricordiamo di effettuare la preparazione nuovo anno della dichiarazione mod.

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 205 Anno 204 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 3 d.lgs. n. 9/2003) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti

Dettagli

Servizio INFORMATIVA 730

Servizio INFORMATIVA 730 SEAC S.p.A. - 38100 TRENTO - Via Solteri, 74 Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161 Servizio INFORMATIVA 730 14 MARZO 2008 Informativa n. 25 QUADRO C: MODALITÀ

Dettagli

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento:

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento: HELP DESK Nota Salvatempo L0001 MODULO PAGHE Travaso 730 Paghe Quando serve Per travasare i risultati delle dichiarazioni dall applicativo Modello 730 all applicativo Paghe direttamente nella Sezione 'Dati

Dettagli

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ

MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ Circolare informativa per la clientela Luglio Nr. 1 MODELLI 770/2014 SEMPLIFICATO e ORDINARIO NOVITÀ In questa Circolare 1. Modelli 770/2014 Semplificato e Ordinario 2. Quadri che compongono il 770 3.

Dettagli

Certificazione Unica

Certificazione Unica Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Certificazione Unica Premessa normativa Il decreto legislativo n. 175/2014 pubblicato in G.U. il 29 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni

Dettagli

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE):

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE): Inviare il modulo a: FONDINPS VIA CESARE BECCARIA, 29 00196 ROMA MODULO DI LIQUIDAZIONE IO SOTTOSCRITTO/A CODICE FISCALE NATO/A A PROV. IL RESIDENTE A PROV. CAP VIA N. TEL. E-MAIL DATA CESSAZIONE ATTIVITA

Dettagli

QUESITI FORUM LAVORO 2015 L AGENZIA DELLE ENTRATE RISPONDE

QUESITI FORUM LAVORO 2015 L AGENZIA DELLE ENTRATE RISPONDE QUESITI FORUM LAVORO 2015 * * * L AGENZIA DELLE ENTRATE RISPONDE 1. Stampa progressivo certificazione Ai fini della compilazione della dichiarazione precompilata, il numero di progressivo della certificazione

Dettagli

Lavoratore di prima occupazione (*) successiva al 29 aprile 1993

Lavoratore di prima occupazione (*) successiva al 29 aprile 1993 CONFERIMENTO TFR ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE - VERSAMENTO ALL INPS DELLE QUOTE DI TFR RESIDUE PER LE AZIENDE CON ALMENO 50 DIPENDENTI DECRETI MINISTERIALI DI ATTUAZIONE 1 FEBBRAIO 2007 Sulla Gazzetta

Dettagli

Anno 2013 N. RF148. La Nuova Redazione Fiscale ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO

Anno 2013 N. RF148. La Nuova Redazione Fiscale ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO Anno 2013 N. RF148 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO ASSICURAZIONI VITA - PRESTAZIONI COME CAPITALE O RENDITA IN UNICO RIFERIMENTI D.LGS. 47/2000; D.LGS.

Dettagli

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER CUD 2014 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI -ter e -quater, DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELATIVA ALL ANNO 2013 AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA Codice fiscale

Dettagli

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI

R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI R21 - QUADRO RZ - DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA RELATIVA A INTERESSI, ALTRI REDDITI DI CAPITALE E REDDITI DIVERSI 21.1 Generalità Il quadro RZ deve essere compilato dai soggetti che hanno corrisposto

Dettagli

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730.

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730. 03 giugno 2013 Più tempo per consegnare il modello 730 ai Caf o ai professionisti abilitati. Un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, firmato il 29 maggio scorso, ha fatto slittare dal 31

Dettagli

di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale

di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale MOD. 730: PROCEDURA E CONGUAGLI di Luca Contardi Risorse Umane >> Amministrazione del personale Sul S.O. n. 21 alla G.U. n. 24 del 30 gennaio 2006 è stato pubblicato il provvedimento 17 gennaio 2006 dell

Dettagli

Conversione Paghe da INAZ Cobol

Conversione Paghe da INAZ Cobol Conversione Paghe da INAZ Cobol Indice GUIDA UTENTE... 3 NOTE GENERALI... 3 SISTEMAZIONE ED INTEGRAZIONE DATI... 4 Nell archivio Inaz Cobol... 4 Sistemazione dati azienda e dipendente... 4 Integrazione

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Ascotweb Personale Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015 Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Tutti i diritti riservati. Proprietà INSIEL SpA IAQ-AQ-MD-17 Pag.1 di 27 INDICE Note per

Dettagli

Manuale MODELLO 770/09 Anno 2008

Manuale MODELLO 770/09 Anno 2008 SOMMARIO M:\Manuali\MAN770\770_2009\7702009_1.DOC Manuale MODELLO 770/09 Anno 2008 Aggiornato al 28 Agosto 2009 1.1. CIRCOLARI... 4 1.2. PRESENTAZIONE 770/2009... 4 1.3. MODELLO BASE: FRONTESPIZIO (BOTTONE

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Prot. n. 50 - Ufficio V

Prot. n. 50 - Ufficio V Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma, 23 febbraio 2015 Messaggio 023/2015 Destinatar Utenti NoiPA i Tipo Messaggio Area NoiPA Oggetto: Modello Certificazione unica 2015 Conguaglio contributivo e fiscale relativo

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2015

CERTIFICAZIONE UNICA 2015 CERTIFICAZIONE UNICA 201 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART., COMMI -ter e -quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 199, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 201 DATI ANAGRAFICI AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO

Dettagli

31 Gennaio 2015. Indice. 1- La nuova CU 2015 1. Notiziario del Lavoro N.1 31 Gennaio 2015. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a.

31 Gennaio 2015. Indice. 1- La nuova CU 2015 1. Notiziario del Lavoro N.1 31 Gennaio 2015. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a. Tutti i diritti sono riservati alla Zucchetti S.p.a. Indice 1- La nuova CU 2015 1 Redazione: Pedrazzini Raffaella, Calzari Alessandra, Fedele Barbara, Balestrieri Gloria, Preda Elisa 1 La nuova CU 2015

Dettagli

GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015. Relatore:

GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015. Relatore: GIORNATA DI FORMAZIONE PER L ODCEC DI TORINO CERTIFICAZIONE UNICA 2015 12/02/2015 Relatore: Alessandro Dott. TODESCHELLI Dott. Comm.sta materia «Lavoro» OPEN Dot Com Servizio: Nome servizio Pag. 1 Torino,

Dettagli

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE M:\MANUALI\MANUALE_GESTIONE_FPC\RIEP_CIRCOLARI_AGG_200706.DOC RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Di seguito riportiamo in un unico documento tutte

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU MODELLO 770/2001 (DICHIARAZIONE PER LE RITENUTE, I CONTRIBUTI E I PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001 Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU DEVONO PRESENTARE IL

Dettagli

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 CUD 2014. Scade il 28 febbraio il termine per la consegna ai contribuenti Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che il prossimo 28.02.2014 scade il termine

Dettagli

Scadenze del mese di luglio

Scadenze del mese di luglio Scadenze del mese di luglio lun mar mer gio ven sab dom 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 giovedì, 10 luglio Fondo A. Pastore (ex PREVIR) - Versamento

Dettagli

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012)

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012) Circolare n. 3.04.11 del 12/06/2013 (2.08.07 AlaPagWin) Per effettuare il seguente aggiornamento devono essere stati effettuati tutti gli aggiornamenti precedenti. Rammentiamo per coloro che hanno la procedura

Dettagli

Guida operativa alla gestione del Modello 770/2015 Redditi 2014. GUIDA OPERATIVA alla GESTIONE. Modello 770/2015. Redditi 2014

Guida operativa alla gestione del Modello 770/2015 Redditi 2014. GUIDA OPERATIVA alla GESTIONE. Modello 770/2015. Redditi 2014 GUIDA OPERATIVA alla GESTIONE Modello 770/2015 Redditi 2014 Data rilascio: MAGGIO 2015 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di rendere ancora più semplici le operazioni di: Acquisizione dei dati

Dettagli

OGGETTO: Imposta sostitutiva Tfr. Acconto 2014

OGGETTO: Imposta sostitutiva Tfr. Acconto 2014 Informativa per la clientela di studio N. 182 del 10.12.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Imposta sostitutiva Tfr. Acconto 2014 Il prossimo 16 dicembre 2014, i datori di lavoro (in qualità di

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 12.70.10 - Tutti gli Applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 12.70.10 - Tutti gli Applicativi Note di Rilascio Utente Versione 12.70.10 - Tutti gli Applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La FIX 12.70.10 può essere utilizzata

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 07/06/2013

Direzione Centrale Entrate. Roma, 07/06/2013 Direzione Centrale Entrate Roma, 07/06/2013 Circolare n. 88 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

SCADENZARIO GENNAIO 2011

SCADENZARIO GENNAIO 2011 SCADENZARIO GENNAIO 2011 1 Sabato SETTORE ACCISE: avvio sistema telematico per la generazione del Documento Amministrativo di Accompagnamento dei prodotti spediti in sospensione di accisa (ex DAA) RIFIUTI

Dettagli

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Nuoro 10 febbraio 2016 CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Prima di procedere al calcolo delle CU lanciamo il ricalcolo dell acconto dell addizionale comunale 2016 (è possibile

Dettagli

NOVITA APRILE 2008 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.2. DETRAZIONE PER CANONI DI LOCAZIONE... 7

NOVITA APRILE 2008 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.2. DETRAZIONE PER CANONI DI LOCAZIONE... 7 NOVITA APRILE 2008 SOMMARIO 1. DETRAZIONI 3 1.1. DETRAZIONI D IMPOSTA TFR DA 01 APRILE 2008... 3 1.1.1 PREMESSA... 3 1.1.2 DECORRENZA... 3 1.1.3 CALCOLO DETRAZIONI... 3 1.1.4 ACCONTO TFR... 5 1.1.5 INDENNITA

Dettagli

La certificazione unica CUD

La certificazione unica CUD La certificazione unica CUD Il datore di lavoro sostituto d'imposta dei propri dipendenti: il CUD Entro il 28 febbraio di ogni anno (fino al 2007 il termine era il 15 marzo) il sostituto deve rilasciare

Dettagli

Certificazione Unica 2015

Certificazione Unica 2015 Certificazione Unica 2015 Data revisione: 23/02/2015 CT-1502-0195, del 16/02/2015 CERTIFICAZIONE UNICA CU2015... 2 Certificazione Unica CU2015, relativa all anno 2014... 2 Termini di presentazione... 2

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 31/03/2010 Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 CONTENUTI - StudioNeXt - 1. RICALCOLO... 1 Modulo Paghe Ricalcolo per l azienda con conguaglio fiscale nell Anno Successivo... 1 2. MODULO BASE... 2 residenti

Dettagli

RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL

RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL Questo documento ha lo scopo di riassumere e di chiarire l uso del software gestionale ARCA2000SQL per la parte che riguarda le Ritenute d acconto. Si tratta di una procedura

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

CIRCOLARE N.28/E. Roma, 22 agosto 2013

CIRCOLARE N.28/E. Roma, 22 agosto 2013 CIRCOLARE N.28/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 22 agosto 2013 OGGETTO: Assistenza fiscale prestata dai Centri di assistenza fiscale per lavoratori dipendenti e dai professionisti abilitati

Dettagli

Modello CUD 2009: la compilazione dei dati previdenziali Inps Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi

Modello CUD 2009: la compilazione dei dati previdenziali Inps Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi I SUPPLEMENTI Guida al Lavoro Modello CUD 2009: la compilazione dei dati previdenziali Inps Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi 32 La certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente CUD

Dettagli

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA... M:\Manuali\VARIE\GESTIONE PRESTITI.doc GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^ 1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...6

Dettagli

Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo

Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo Nuova Certificazione unica CU 2015: redditidilavoroautonomo Edoardo Sesini e Valerio Artina - Dottori commercialisti in Bergamo ADEMPIMENTO " NOVITÀ " LAVORO I sostituti d imposta sono tenuti ad utilizzare

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DEL PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE DATI IDENTIFICATIVI Sono riportati il codice fiscale, il cognome e il nome o la denominazione del sostituto d'imposta o del CAF o del professionista abilitato

Dettagli

REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto

REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto Rescaldina 18/06/2014 Release AG201417 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO TASI o Banca Dati REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto STUDI DI SETTORE: Gerico v.1.0.2 AUTOCONGUAGLIO IVS 770 RICORDIAMO DI EFFETTUARE

Dettagli

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015

Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 genzia ntrate 770 Modello 770 SEMPLIFICATO 2015 Redditi 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DICHIARAZIONE DEI SOSTITUTI D IMPOSTA PER L ANNO 2014 DATI RELATIVI A CERTIFICAZIONI COMPENSI ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.2.0 Data rilascio: 30 Settembre 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli