EPIC 2008: Quo Vadis? Good Time for a Change Rome, September 25 th 26 th Via G. Paisiello, Roma Tel Fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EPIC 2008: Quo Vadis? Good Time for a Change Rome, September 25 th 26 th - 2008. Via G. Paisiello, 33 00198 Roma Tel. 06 845661 Fax 06 8419500"

Transcript

1 Il regime fiscale dei fondi d investimento immobiliare alla luce delle recenti modifiche legislative (D.L. n. 112/2008) The tax regime of Italian real estate investment funds further to recent legislative developments (D.L. No. 112/2008) Via G. Paisiello, Roma Tel Fax Corso Venezia, Milano Tel Fax Piazza Filodrammatici, Treviso Tel Fax EPIC 2008: Quo Vadis? Good Time for a Change Rome, September 25 th 26 th

2 Indice Index I. Introduzione II. Fondi immobiliari familiari 1. Finalità 2. Presupposti applicativi 3. Applicazione dell imposta patrimoniale, base imponibile ed adempimenti III. Regime fiscale dei partecipanti 1. Profili generali 2. Soggetti residenti in Italia che non detengono le quote in relazione ad un impresa commerciale 2.1 Proventi distribuiti dal fondo 2.2 Plusvalenze 3. Soggetti residenti in Italia che detengono le quote in relazione ad un attività d impresa e soggetti non residenti aventi una stabile organizzazione in Italia 3.1 Proventi distribuiti dal fondo 3.2 Plusvalenze 4. Soggetti non residenti senza stabile organizzazione in Italia 4.1 Proventi distribuiti dal fondo 4.2 Plusvalenze 5. Fondi immobiliari familiari 5.1 Imposta patrimoniale 5.2 Plusvalenze IV. Presunzione di residenza 1. Finalità ed ambito applicativo 2. Effetti I. Introduction II. Family real estate funds 1. Purpose 2. Requirements 3. Application of the 1% tax, taxable base and compliance III. Tax treatment of the investors 1. General 2. Italian resident investors who do not hold the fund units in the course of a trade or business 2.1 Profit distributions 2.2 Capital gains 3. Italian resident investors carrying out a business activity and non-resident investors with a permanent establishment in Italy 3.1 Profit distributions 3.2 Capital gains 4. Non-resident investors without a permanent establishment in Italy 4.1 Profit distributions 4.2 Capital gains 5. Family real estate funds 5.1 The 1% tax 5.2 Capital gains IV. Presumption of residence 1. Purpose and scope of application 2. Effects

3 Il regime fiscale dei fondi d investimento immobiliare alla luce delle recenti modifiche legislative (D.L. n. 112/2008) I. INTRODUZIONE Come noto, in base alle disposizioni del D.P.R. n. 917/1986 e del D.Lgs. n. 446/1997, in Italia l attività commerciale è soggetta alle imposte sul reddito (IRPEF o IRES a seconda della natura del contribuente) ed all IRAP. In deroga a tale principio generale, ai sensi delle disposizioni del D.L. n. 351/2001, i fondi chiusi immobiliari italiani disciplinati dagli artt. 37 e seguenti del D.Lgs. n. 58/1998 non sono soggetti alle imposte sul reddito (IRPEF, IRES) ed all IRAP. Occorre al riguardo notare che le eventuali ritenute sui redditi di capitale percepiti dai fondi immobiliari sono applicate a titolo d imposta. Tuttavia, la ritenuta non si applica alle seguenti tipologie di redditi di capitale: (i) dividendi; (ii) interessi derivanti da obbligazioni (con scadenza non inferiore a 18 mesi) emessi da banche o da società quotate; (iii) interessi derivanti da conti correnti bancari (a condizione che la somma depositata non sia superiore al 5% del valore totale dei fondi d investimento); (iv) proventi derivanti da altri fondi immobiliari. Pertanto, i fondi immobiliari scon- The tax regime of Italian real estate investment funds further to recent legislative developments (D.L. No. 112/2008) I. INTRODUCTION In principle, according to the provisions of D.P.R. No. 917/1986 and D.Lgs. No. 446/1997, income from business activities is subject to income taxes in Italy (IRPEF or IRES depending on the type of taxpayer) and to regional tax on productive activities (IRAP). However, according to the tax regime set forth in the provisions of D.L. No. 351/2001, Italian real estate closed-end investment funds established under Article 37 of D.Lgs. No. 58/1998 (fondi chiusi immobiliari) are not subject to income taxes (IRPEF, IRES) or IRAP. It should also be noted that Italian real estate funds may suffer from withholding tax on passive investments, save for certain exceptions specifically listed. In particular, no withholding tax applies, inter alia, to the following categories of income: (i) dividends; (ii) interest from bonds (with a minimum maturity of 18 months) issued by banks or listed companies; (iii) interest from bank accounts (subject to the condition that the amount deposited is not higher than 5% of the total value of the fund investments); (iv) profits from real estate investment funds. As a matter of fact, Italian withholding tax tano di fatto la ritenuta in una serie limitata di casi (es. interessi derivanti da obbligazioni emesse da società non quotate). Tanto premesso, le norme contenute nel D.L. n. 112/ in vigore dal 25 giugno 2008 e convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 133/2008, in vigore dal 22 Agosto prevedono rilevanti modifiche al trattamento fiscale dei fondi immobiliari italiani con effetto dal periodo d imposta 2008, quali in particolare: (i) la previsione di un imposta patrimoniale dell 1% sul valore netto del fondo al ricorrere di determinati presupposti (c.d. fondi immobiliari familiari ); (ii) l aumento dal 12,5% al 20% dell aliquota (a) della ritenuta applicabile sui proventi distribuiti dal fondo agli investitori e (b) dell imposta sostitutiva sulle plusvalenze relative alla cessione di quote di fondi familiari ; (iii) la previsione di una presunzione di residenza in Italia ai fini fiscali applicabile nei confronti degli investitori in un fondo immobiliare italiano. II. FONDI IMMOBILIARI FAMILIARI 1. Finalità La nuova norma è diretta a contrastare l uso improprio dei fondi immobiliari come veicolo d investimento da parte di un numero limitato di persone fisiche per gestire i propri patrimoni personali ed al solo fine di beneficiare del trattamento fiscale favorevole riservato ai fondi in questione. Il legislatore ha quindi previsto l introduzione di una nuova imposta patrimoniale in misura dell 1%, applicabile ai fondi che presentano le caratteristiche di applies only to a limited number of profits that may be received by the fund (e.g., interest from bonds issued by non-listed companies). The provisions set forth in D.L. No. 112/ effective from 25 June 2008, confirmed into law, with amendments, by Law No. 133/2008, effective from 22 August introduce the following relevant changes in the tax treatment of Italian real estate funds which apply starting from the tax year 2008: (i) the introduction of an annual 1% tax on the net asset value that applies to funds qualifying under certain circumstances (so called family real estate funds); (ii) the increase from 12.5% to 20% of (a) the withholding tax rate on profit distributions from the fund to the investors and (b) the capital gains tax rate on gains from the sale of units in family real estate funds; and (iii) the introduction of a presumption of residence for tax purposes applicable to investors in Italian real estate funds. II. FAMILY REAL ESTATE FUNDS 1. Purpose The new rule is aimed at contrasting the improper use of Italian real estate funds as captive vehicles by a limited number of individuals to manage their personal portfolios for the sole purpose of benefiting of the favourable tax treatment reserved to these funds. The legislator has therefore introduced a 1% tax, which applies to those funds having the characteristics described below, that has

4 seguito descritte, che si aggiunge alla imposizione in capo agli investitori, scoraggiando in tal modo l utilizzo dello strumento fondo immobiliare per mere finalità fiscali. 2. Presupposti applicativi In base alla nuova disciplina, l imposta patrimoniale si applica qualora si verifichino i seguenti presupposti: (i) non sia prevista la quotazione dei certificati rappresentativi delle quote del fondo in un mercato regolamentato; (ii) il fondo abbia un patrimonio inferiore a 400 milioni di Euro; e (iii) almeno uno dei seguenti requisiti risulti soddisfatto: (a) le quote del fondo siano detenute da meno di 10 partecipanti, salvo che almeno il 50% di queste quote siano detenute da uno o più dei seguenti investitori: - fondi pensione italiani - OICR di diritto italiano - investitori che risiedono in paesi che consentono un adeguato scambio di informazioni con l Italia (la lista di tali paesi attualmente in vigore è quella pubblicata nel decreto del Ministero delle Finanze del 4 luglio 1996 ed è in corso di pubblicazione una nuova lista (la White List ) - enti ed organismi internazionali costituiti in base ad accordi internazionali resi esecutivi in Italia - investitori istituzionali, ancorché privi di soggettività tributaria, - to be added to the taxation at the level of the investors, thus discouraging the use of real estate funds only for tax-driven purposes. 2. Requirements An Italian real estate investment fund qualifies as a family real estate fund if the following conditions are met: (i) the bylaws of the fund do not envisage the listing of the fund units on a regulated stock exchange; (ii) it has an asset value lower than EUR 400 million; and (iii) either one of the following requirements is met: (a) the units of the fund are held by less than 10 investors, unless at least 50% of such units are held by one or more of the following types of investors: - Italian pension funds - Italian UCITS - investors resident in countries that allow an adequate exchange of information with Italy (a list of these countries is currently set forth in the decree of the Italian Minister of Economy dated 4 September 1996 and the drafting of a new list is in course (the White List ) - entities and international bodies established according to international treaties implemented in Italy - institutional investors, although not subject to tax, established in a White List country costituiti in paesi White List - banche centrali ed organismi che gestiscono le riserve ufficiali di un paese - imprenditori individuali, società ed enti se le partecipazioni sono relative all impresa commerciale - enti pubblici, enti di previdenza obbligatoria ed enti non commerciali; (b) con riferimento ai fondi riservati ed ai fondi speculativi, più dei due terzi delle quote siano detenute complessivamente, nel corso del periodo d imposta, dai seguenti soggetti: - una o più persone fisiche legate fra loro da rapporti di parentela o affinità (coniuge, parenti entro il terzo grado ed affini entro il secondo grado) - società ed enti di cui le persone fisiche medesime detengano il controllo ovvero il diritto alla partecipazione agli utili superiore al 50% e - trust di cui le suddette persone fisiche siano disponenti o beneficiari salvo che le quote siano detenute in regime d impresa da un soggetto residente o da una stabile organizzazione in Italia di un soggetto non residente. 3. Applicazione dell imposta patrimoniale, base imponibile ed adempimenti La società di gestione (SGR) deve verifica- - central banks and bodies which manage the official reserves of a country; - individuals carrying out a business activity - companies and entities provided that the fund units are held in relation to the business activity - public entities, mandatory social security entities, and non-commercial entities; (b) in relation to funds reserved to institutional investors and to speculative funds, more than two thirds of the units are held in the course of a fiscal year by the following persons: - one or more related individuals (the spouse, relatives up to the third degree and people related by affinity up to the second degree) - companies or entities controlled by, or whose profit participation rights are held for more than 50% by, the above mentioned individuals or - trusts of which the above mentioned individuals are either the settlor or the beneficiary unless the units are held in relation to a business activity carried out by resident taxpayers or to a permanent establishment in Italy of a non-resident. 3. Application of the 1%, taxable base and compliance The management company (the SGR) has to

5 re, in relazione ad ogni fondo immobiliare gestito, se siano verificati i presupposti sopra elencati, tenendo conto della media annua del valore delle quote detenute dai partecipanti nel periodo d imposta. A tal fine, entro il 31 dicembre di ciascun anno, i partecipanti devono fornire alla SGR una comunicazione scritta con tutte le informazioni necessarie ed aggiornate per consentire alla stessa SGR la verifica dell esistenza dei suddetti requisiti. La SGR è tenuta a segnalare all Agenzia delle Entrate gli eventuali casi in cui i partecipanti abbiano omesso, in tutto od in parte, di rendere le informazioni richieste, non consentendo l applicazione dell imposta patrimoniale. Qualora i presupposti sopra elencati siano rispettati, il fondo è soggetto all imposta patrimoniale dell 1% a partire dal periodo d imposta nel quale detti requisiti si verificano. Occorre notare che, poiché ai partecipanti non spetterebbe alcun credito d imposta a fronte dell applicazione dell imposta patrimoniale, si verificherebbe una doppia imposizione sullo stesso reddito. Inoltre, qualora la SGR non abbia potuto verificare l esistenza dei requisiti a causa della mancata comunicazione delle informazioni da parte degli investitori, l imposta patrimoniale si applica a tutti i partecipanti in proporzione al valore delle quote possedute durante il periodo d imposta e risultante dai prospetti periodici del fondo. In questo caso, mentre l imposta patrimoniale si applica a tutti i partecipanti, le sanzioni verify, in relation to each real estate fund managed, whether the requirements to qualify as a family real estate fund are met, taking into account the arithmetic mean of the value of the units during the relevant fiscal year. For these purposes, the investors have to provide the management company by means of written notice by the year-end with all the information necessary and up to date in order to allow the same management company to verify the existence of the above mentioned requirements. The management company has to inform the Italian tax authorities about any omission by the investors that has not allowed the application of the 1% tax. If the fund qualifies as a family real estate fund, the 1% tax is due from the tax year in which the requirements are met. It should be noted that no tax credit is granted to the investors for the 1% tax paid at the fund level, thus leading to a double taxation of the same profits. If the management company could not verify the existence of the requirements as a result of an omission by the investors, the 1% tax is applied on all investors in proportion to the value of the units held during the relevant fiscal year as resulting from the financial statements of the fund. In such case, while as mentioned the 1% tax applies on all investors, only the investors who omitted to provide the management company with amministrative sono applicate ai soli partecipanti che hanno omesso di fornire le informazioni. Con riguardo alla determinazione della base imponibile, si deve notare che il valore del patrimonio netto si determina come media annua dei valori risultanti dai prospetti periodici del fondo alla data del 30 giugno e del 31 dicembre di ciascun periodo d imposta. Nel caso di fondi avviati o cessati nel corso dell anno, si assumono, rispettivamente, i valori alla data di avvio o cessazione del fondo. Inoltre, ai fini della determinazione della base imponibile dell imposta patrimoniale, l importo dell imposta patrimoniale dovuta per il periodo d imposta ed accantonata nel passivo non concorre a formare il valore del patrimonio netto. L imposta patrimoniale viene corrisposta dalla SGR entro il 16 febbraio dell anno successivo. III. REGIME FISCALE DEI PARTECIPANTI 1. Profili generali Il trattamento fiscale dei partecipanti può variare a seconda della natura dell investitore. In generale, il rimborso del capitale investito non costituisce un evento imponibile. In tal caso, il valore fiscalmente riconosciuto delle quote viene ridotto di pari importo. the required information are subject to administrative penalties. With reference to the computation of the taxable base, it should be noted that the net asset value is determined as the arithmetic mean of the values resulting from the financial statements of the fund as of June 30 and December 31 of each relevant year. In relation to funds established or ended in the course of the year, the value relevant for the purposes of the computation of the taxable base are those resulting, respectively, at the establishment date or at the termination date of the fund. Moreover, it has to be noted that the value of the 1% tax due for the relevant tax year and allocated to a reserve is not included in the computation of the net asset value. The 1% tax is paid, out of the fund, by the management company by February 16 of the year following the year to which the tax refers. III. TAX TREATMENT OF THE INVESTORS 1. General The tax treatment of the investors varies depending on the category of investor. In general, under Italian law, the return of invested capital is not a taxable event for the investors. In such case, the tax basis of the fund units held by the investor is consistently reduced.

6 Il trattamento fiscale di seguito descritto si applica ai proventi realizzati dagli investitori in fondi immobiliari (compresi i fondi familiari ), salvo quanto specificato nel paragrafo 5. per gli investitori nei fondi familiari. 2. Soggetti residenti in Italia che non detengono le quote in relazione ad un impresa commerciale 2.1 Proventi distribuiti dal fondo I proventi (ivi compresa la differenza tra valore di riscatto o liquidazione ed il costo di acquisto o sottoscrizione) distribuiti dai fondi immobiliari italiani ad investitori residenti in Italia che non detengono le quote del fondo nell ambito di un attività d impresa (quali persone fisiche ed enti non commerciali) sono soggetti a ritenuta a titolo d imposta applicata dalla SGR al momento della distribuzione. Come già notato, l aliquota della ritenuta è stata aumentata dal 12,5% al 20%. 2.2 Plusvalenze Le plusvalenze derivanti dalla vendita delle quote del fondo sono soggette ad un imposta sostitutiva delle imposte sui redditi con aliquota del 12,5%. The tax treatment described below applies to profits realised by investors in any type of fund (including investors in family real estate funds), save for the specific treatment described under paragraph 5. below which applies solely to investors in family real estate funds. 2. Italian resident investors who do not hold the fund units in the course of a trade or business 2.1 Profit distributions Profits (including redemption and liquidation profits) distributed by Italian real estate funds to Italian resident investors who do not hold the fund units in the course of a trade or business (e.g., individuals and non-commercial entities such as bank foundations) are subject to final withholding tax applied by the management company at the time of the payment. As mentioned, the rate has been increased from 12.5% to 20%. 2.2 Capital gains Capital gains from the sale of fund units are subject to a tax substitutive of income taxes at a rate of 12.5%. 3.1 Proventi distribuiti dal fondo I proventi (ivi compresa la differenza tra valore di riscatto o liquidazione ed il costo di acquisto o sottoscrizione) distribuiti da fondi immobiliari italiani a soggetti residenti in Italia che detengono le quote in relazione ad un attività d impresa ed a soggetti non residenti aventi una stabile organizzazione in Italia (alla quale è riferibile l investimento nel fondo) sono soggetti ad una ritenuta a titolo d acconto del 20% e sono tassati nelle mani del percipiente come redditi ordinari (IRES con aliquota del 27,5% o IRPEF ad aliquota progressiva e, in taluni casi, IRAP con aliquota del 3,9%). A fronte di tali ritenute, ai partecipanti spetta un credito d imposta. 3.2 Plusvalenze Le plusvalenze derivanti dalla vendita delle quote del fondo sono soggette ad imposizione in misura ordinaria. In particolare, va notato che il regime della participation exemption - applicabile, al verificarsi di determinate condizioni, alle plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni - non si applica alle plusvalenze derivanti dalla cessione di quote di fondi di investimento. 4. Soggetti non residenti senza stabile organizzazione in Italia 3.1 Profit distributions Profits (including redemption and liquidation profits) distributed by Italian real estate funds to Italian resident investors in the course of a trade or business and to non-resident investors with a permanent establishment in Italy (to which the investment in the fund is connected) are subject to advance withholding tax at a rate of 20% and are then taxed in their hands as ordinary income (IRES at the rate of 27.5% or IRPEF at the respective marginal rate and, under certain circumstances, IRAP at the rate of 3.9%). The withholding tax is credited against income taxes. 3.2 Capital gains Capital gains from the sale of fund units are taxed as ordinary income. The Italian participation exemption regime - generally applicable, under certain conditions, to capital gains from the sale of shares - does not apply to capital gains from the sale of units of closed-end funds. 4. Non-resident investors without a permanent establishment in Italy 3. Soggetti residenti in Italia che detengono le quote in relazione ad un attività d impresa e soggetti non residenti aventi una stabile organizzazione in Italia 3. Italian resident investors carrying out a business activity and non-resident investors with a permanent establishment in Italy 4.1 Proventi distribuiti dal fondo I proventi (ivi compresa la differenza tra valore di riscatto o liquidazione ed il costo di acquisto o sottoscrizione) distribuiti da 4.1 Profit distributions Profits (including redemption and liquidation profits) distributed by Italian real estate funds to non-resident investors

7 fondi immobiliari italiani ad investitori non residenti senza stabile organizzazione in Italia sono soggetti a ritenuta a titolo d imposta con aliquota del 20%. Tuttavia, gli investitori non residenti di cui all art. 6 del D.Lgs. n. 239/1996 sono esenti da imposizione e, pertanto, non scontano la suddetta ritenuta del 20%. L aumento dell aliquota dal 12,5% al 20% non produce dunque nessuna conseguenza con riguardo a tali investitori. Gli investitori non residenti previsti dall art. 6 del D.Lgs. n. 239/1996 sono i seguenti: (i) investitori residenti in paesi White List; (ii) enti ed organismi internazionali costituiti in base ad accordi internazionali resi esecutivi in Italia; (iii) investitori istituzionali, ancorché privi di soggettività tributaria, costituiti in paesi White List; (iv) banche centrali ed organismi che gestiscono le riserve ufficiali di un paese. 4.2 Plusvalenze Le plusvalenze derivanti dalla vendita delle quote del fondo da parte di una società sono soggette ad un imposta sostitutiva delle imposte sui redditi con aliquota del 12,5%. Tuttavia, le plusvalenze dalla cessione delle quote del fondo realizzate da investitori non residenti di cui all art. 6 del D.Lgs. n. 239/1996 non sono imponibili in Italia e, pertanto, non scontano la suddetta imposta sostitutiva del 12,5%. are in principle subject to withholding tax at the rate of 20%. However, non-resident investors who qualify under Article 6 of D.Lgs. No. 239/1996 are not subject to tax in Italy and in particular are not subject to the above mentioned 20% Italian withholding tax. These qualifying investors are therefore unaffected by the increase of the Italian withholding tax rate from 12.5% to 20%. Non-resident investors that qualify under Article 6 of D.Lgs. No. 239/1996 are the following: (i) investors resident in White List countries; (ii) entities and international bodies established according to international treaties implemented in Italy; (iii) institutional investors, although not subject to tax, established in a White List country; (iv) central banks and bodies which manage the official reserves of a country. 4.2 Capital gains Capital gains from the sale of fund units realised by non-resident investors are in principle subject to a tax substitutive of income taxes at a rate of 12.5%. However, capital gains from the sale of fund units realised by non-resident investors who qualify under Article 6 of D.Lgs. No. 239/1996 are not subject to tax in Italy and, in particular, are not subject to the above mentioned 12.5% substitutive tax. 5. Fondi immobiliari familiari 5.1 Imposta patrimoniale Come sopra descritto, qualora la SGR non abbia potuto verificare l esistenza dei requisiti (cfr. sopra paragrafo II.2.) a causa della mancata comunicazione delle informazioni da parte degli investitori, l imposta patrimoniale si applica a tutti i partecipanti in proporzione al valore delle quote possedute durante il periodo d imposta e risultante dai prospetti periodici del fondo. 5.2 Plusvalenze Le plusvalenze derivanti dalla cessione di quote di un fondo immobiliare familiare realizzate da investitori residenti in Italia che non detengono le quote nel fondo in relazione ad un attività d impresa e da investitori non residenti privi di stabile organizzazione in Italia sono soggetti ad un imposta sostitutiva dei redditi con aliquota del 20% (invece che del 12,5%, applicabile alle plusvalenze dalla cessione di quote di fondi diversi da quelli familiari ). Sono comunque esenti gli investitori non residenti di cui all art. 6 del D.Lgs. n. 239/1996. IV. PRESUNZIONE DI RESIDENZA 1. Finalità ed ambito applicativo In base alla nuova disciplina, una società (od altro ente) si considera fiscalmente residente in Italia ai fini fiscali qualora si 5. Family real estate funds 5.1 The 1% tax As mentioned above, investors of any type may be subject to a 1% tax on the value of their units as resulting from the financial statements of the fund if the management company could not verify the existence of the requirements (see paragraph II.2. above) as a result of the fact that any of the investors did not comply with the obligation to provide the required information. 5.2 Capital gains Capital gains from the sale or redemption of units of family real estate funds realised by Italian resident investors who do not hold the fund units in the course of a trade or business or by non-resident investors without a permanent establishment in Italy are subject to a tax substitutive of income taxes at a rate of 20% (instead of the 12.5% which applies to capital gains from the sale of units of funds other than family real estate funds). However, such capital gains are exempt if realised by non-resident investors who qualify under Article 6 of D.Lgs. No. 239/1996. IV. PRESUMPTION OF RESIDENCE 1. Purpose and scope of application According to the new rule, a company (or other entity) is deemed to be resident in Italy for tax purposes if the following conditions

8 verifichino le seguenti condizioni: (i) il patrimonio è prevalentemente investito in quote di fondi immobiliari italiani; (ii) la società è controllata, direttamente o indirettamente, da soggetti residenti in Italia. La società considerata residente in Italia in applicazione di tale norma può comunque fornire la prova contraria, dimostrando di essere effettivamente residente nel paese in cui è stata costituita. are met: (i) most of the assets held by the company are units of Italian real estate funds; (ii) the company is controlled, directly or indirectly, by residents of Italy. The company deemed to be resident in Italy under this rule may prove to the Italian tax authorities, upon tax assessment, that it is effectively resident in the country of incorporation. Lo scopo di tale previsione è di prevenire la collocazione fittizia di società all estero (c.d. esterovestizione ) per il solo fine di beneficiare di un trattamento fiscale più favorevole rispetto al trattamento che spetterebbe qualora l investimento fosse fatto direttamente dall Italia. 2. Effetti Qualora si verifichino le condizioni sopra menzionate, la società è considerata a tutti gli effetti un soggetto fiscalmente residente in Italia e di conseguenza soggetto ad IRES ed IRAP. Con specifico riguardo all investimento in fondi immobiliari italiani, occorre notare che la società esterovestita non avrebbe più diritto a beneficiare dell esenzione da imposizione in Italia sulle distribuzioni di proventi e sulle plusvalenze realizzate (assumendo che tale società fosse formalmente residente in un paese White list) e, pertanto, tali proventi sarebbero ordinariamente soggetti ad imposizione in Italia. The purpose of this provision is to avoid the fictitious establishment of companies abroad for the sole purpose of benefiting from a tax treatment more favourable than the treatment that would apply to an investment directly made from Italy. 2. Effects If the conditions listed above are met, the company is treated for tax purposes as a resident taxpayer, thus subject to IRES and IRAP. With specific reference to the investment in Italian real estate funds, it should be noted that the company deemed to be resident in Italy would no longer be entitled to claim the exemption from Italian taxation on profit distributions and capital gains (assuming that the company was formally resident in a White List country) and such profits would be taxed in Italy as ordinary income.

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

CIRCOLARE N. 61/E. Roma, 03 novembre 2008

CIRCOLARE N. 61/E. Roma, 03 novembre 2008 CIRCOLARE N. 61/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 03 novembre 2008 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dei fondi immobiliari. Articolo 82, commi da 17 a 22, del decreto-legge 25 giugno

Dettagli

Appunti euroritenuta. Torino 30 giugno 2015

Appunti euroritenuta. Torino 30 giugno 2015 Appunti euroritenuta Torino 30 giugno 2015 Agreements between the EU and five European countries On 2 June 2004, the Council adopted a Decision on the signature and conclusion of an Agreement between the

Dettagli

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA PRICEWATERHOUSECOOPERS S.P.A. [QUESTA PAGINA È STATA LASCIATA INTENZIONALMENTE

Dettagli

ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS

ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS Direzione Provinciale di Ufficio Territoriale di ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS Sulla base delle informazioni presenti nel sistema informativo

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Normativa interna Residenza persone fisiche art.2 co.2 TUIR Persone che per la maggior parte del periodo

Dettagli

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale Dottore Commercialista Revisore legale CURRICULUM VITAE Francesco Follina, nato a Roma il 11 febbraio 1959, dottore commercialista con studio in Roma, Piazza di Priscilla n. 4; Laureato in economia e commercio

Dettagli

La provincia di Milano

La provincia di Milano La provincia di Milano Siena, maggio 2014 Area Research & IR Provincia di Milano: dati socio economici 1/2 Milano DATI SOCIO-ECONOMICI 2014 Var. % 13-14 Var. % 14-15 Var. % 15-16 Milano Italia Milano Italia

Dettagli

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifica alle Istruzioni al Regolamento: in vigore il 18/02/09/Amendments to the Instructions

Dettagli

CFC e PARADISI FISCALI. Avv. Colin Jamieson Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

CFC e PARADISI FISCALI. Avv. Colin Jamieson Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 CFC e PARADISI FISCALI Avv. Colin Jamieson Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Legge Delega n.23/2014 Art.12.1 lett. b) revisione della disciplina impositiva riguardante le operazioni transfrontaliere

Dettagli

THE IDEA FIMIT SGR BOD APPROVES THE MANAGEMENT REPORT AT 31 DECEMBER 2012 OF THE ATLANTIC2 - BERENICE REAL ESTATE FUND

THE IDEA FIMIT SGR BOD APPROVES THE MANAGEMENT REPORT AT 31 DECEMBER 2012 OF THE ATLANTIC2 - BERENICE REAL ESTATE FUND Press release THE IDEA FIMIT SGR BOD APPROVES THE MANAGEMENT REPORT AT 31 DECEMBER 2012 OF THE ATLANTIC2 BERENICE REAL ESTATE FUND ATLANTIC 2 BERENICE FUND o unit value Euro 376.486 o 79.35% increase in

Dettagli

Il regime fiscale dei fondi e delle SICAF immobiliari

Il regime fiscale dei fondi e delle SICAF immobiliari Il regime fiscale dei fondi e delle SICAF immobiliari Dott. Domenico Ponticelli (Di Tanno & Associati) SIIQ, SICAF E FONDI IMMOBILIARI Evoluzione degli strumenti di investimento immobiliare 21 Maggio 2015

Dettagli

Milano 10 maggio 2011. dott. Carmine Carlo Presidente MPO Trustee S.p.A. Forum Trust 11a Edizione - Via Senato 5 Milano Carlton Hotel Baglioni

Milano 10 maggio 2011. dott. Carmine Carlo Presidente MPO Trustee S.p.A. Forum Trust 11a Edizione - Via Senato 5 Milano Carlton Hotel Baglioni Stato dell arte sulla fiscalità diretta e indiretta dei Trust a seguito degli ultimi chiarimenti dell Agenzia delle Entrate e della giurisprudenza tributaria Milano dott. Carmine Carlo Presidente MPO Trustee

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO SUPPLEMENTO per l aggiornamento dell informativa fiscale riportata nel Prospetto Completo relativo all offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA Milano, 31 dicembre 2004 Telecom Italia, Tim e Telecom Italia Media comunicano,

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 Data: 28/07/2008 Ora: 19.16 Mittente:TLX S.p.A. Società oggetto del comunicato: / Oggetto del comunicato:comunicato Stampa: Pioneer Investments e Torre, società affiliata

Dettagli

ANIMA Holding: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Pubblica di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa.

ANIMA Holding: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Pubblica di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa. NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, CANADA, AUSTRALIA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO DO SO WOULD CONSTITUTE

Dettagli

Consolato d Italia NEWARK RIACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA

Consolato d Italia NEWARK RIACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA Consolato d Italia NEWARK RIACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA Coloro che hanno perso la cittadinanza italiana a seguito di naturalizzazione statunitense avvenuta prima del 16 agosto 1992, possono riacquistarla

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

NEWSLETTER FISCALE IMMOBILIARE MARZO 2012

NEWSLETTER FISCALE IMMOBILIARE MARZO 2012 CHIOMENTI STUDIO LEGALE NEWSLETTER FISCALE IMMOBILIARE MARZO 2012 1. Premessa. Il nuovo quadro normativo civilistico e la soggettività tributaria dei fondi immobiliari 2. Il regime fiscale proprio dei

Dettagli

I TRUST IN AMBITO IMMOBILIARE

I TRUST IN AMBITO IMMOBILIARE I TRUST IN AMBITO IMMOBILIARE Sistemi a confronto ed efficienza fiscale Avv. Andrea MOJA Presidente Assotrusts Professore a Contratto di International Trade Law Università LIUC di Castellanza Via Monte

Dettagli

Comunicato stampa/press Release n. 11/2015

Comunicato stampa/press Release n. 11/2015 Comunicazione Esterna Ufficio Stampa Comunicato stampa/press Release n. 11/2015 NON PER LA DISTRIBUZIONE NEGLI STATI UNITI D'AMERICA, CANADA, AUSTRALIA, GIAPPONE O IN ALTRI STATI IN CUI L OFFERTA NON È

Dettagli

MANFREDI CATELLA RILEVA IL CONTROLLO DI HINES ITALIA SGR RINOMINATA COIMA SGR.

MANFREDI CATELLA RILEVA IL CONTROLLO DI HINES ITALIA SGR RINOMINATA COIMA SGR. NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, CANADA, AUSTRALIA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO DO SO WOULD CONSTITUTE

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

AVVISO n.3987 16 Aprile 2003 MTA Blue Chip

AVVISO n.3987 16 Aprile 2003 MTA Blue Chip AVVISO n.3987 16 Aprile 2003 MTA Blue Chip Mittente del comunicato : TELECOM ITALIA Societa' oggetto dell'avviso : OLIVETTI TELECOM ITALIA Oggetto : Comunicato stampa congiunto Olivetti/Telecom Italia

Dettagli

IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure

IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure IVS GROUP S.A. Procedura Internal Dealing Internal Dealing Procedure 1 Index/Indice 1. PREAMBLE... 3 1. PREMESSA... 3 2. PRINCIPLES... 3 2. PRINCIPI... 3 3. REPORTING REQUIREMENTS IVS SECURITIES DEALING...

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE IL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI ORDINARIE E DI RISPARMIO NEL RAPPORTO DI 1 AZIONE NUOVA OGNI 100 ESISTENTI

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE IL RAGGRUPPAMENTO DELLE AZIONI ORDINARIE E DI RISPARMIO NEL RAPPORTO DI 1 AZIONE NUOVA OGNI 100 ESISTENTI NOT FOR PUBLICATION OR DISTRIBUTION, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN, OR INTO, THE UNITED PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BANCA CARIGE L ASSEMBLEA ORDINARIA HA APPROVATO: IL BILANCIO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A.

COMUNICATO STAMPA OVS S.p.A. This announcement is not an offer for sale of securities in the United States. The securities referred to herein may not be sold in the United States absent registration or an exemption from registration

Dettagli

Sommario. Azienda in America Modulo 4 Lezione 6. Richiesta del codice fiscale societario e personale

Sommario. Azienda in America Modulo 4 Lezione 6. Richiesta del codice fiscale societario e personale Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

comitato Principi per la selezione dei candidati alle cariche sociali in società quotate Autoregolamentazione English version included

comitato Principi per la selezione dei candidati alle cariche sociali in società quotate Autoregolamentazione English version included comitato CORPORATE GOVERNANCE Principi per la selezione dei candidati alle cariche sociali in società quotate Autoregolamentazione English version included 1 - Requisiti di professionalità, onorabilità

Dettagli

GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama

GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama SUPPLEMENTO AL PROSPETTO D OFFERTA AL PUBBLICO DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FLEX APERTO DI DIRITTO ITALIANO

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2015 18:31:54 MTA Societa' : FINECOBANK Identificativo Informazione Regolamentata : 63637 Nome utilizzatore : FINECOBANKN05 -

Dettagli

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12437 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Manuale delle Corporate Actions - Amendment to the Corporate Action -

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0620-41-2015

Informazione Regolamentata n. 0620-41-2015 Informazione Regolamentata n. 0620-41-2015 Data/Ora Ricezione 26 Novembre 2015 20:30:38 MTA - Star Societa' : FIERA MILANO Identificativo Informazione Regolamentata : 66325 Nome utilizzatore : FIERAMILANON01

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di disapplicazione della disciplina prevista dell articolo 167 del TUIR per una società localizzata in Svizzera.

OGGETTO: Richiesta di disapplicazione della disciplina prevista dell articolo 167 del TUIR per una società localizzata in Svizzera. RISOLUZIONE N. 427/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 10 novembre 2008 OGGETTO: Richiesta di disapplicazione della disciplina prevista dell articolo 167 del TUIR per una società localizzata

Dettagli

QUESTIONARIO PROPOSTA RC PROFESSIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO

QUESTIONARIO PROPOSTA RC PROFESSIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO QUESTIONARIO PROPOSTA RC PROFESSIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO La presente proposta è relativa ad una polizza di responsabilità nella forma claims made. Tutti i fatti importanti devono essere dichiarati,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

INFO - NOTE. nella Federazione Russa

INFO - NOTE. nella Federazione Russa INFO - NOTE Informazioni e analisi per gli operatori commerciali italiani nella Federazione Russa In collaborazione con Nuova legge sulla regolamentazione dei collaboratori e la gestione dell out-staffing

Dettagli

AVVISO n.3586. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 12 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.3586. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 12 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.3586 12 Marzo 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni

Dettagli

DNV BUSINESS ASSURANCE

DNV BUSINESS ASSURANCE DNV BUSINESS ASSURANCE CERTIFICATO CE DI TIPO EC TYPE-EXAMINATION CERTIFICATE Certificato No. / Certificate No. 2666-2013-CE-ITA-ACCREDIA Questo certificato è di 5 pagine / This certificate consists of

Dettagli

Hybrid Mismatch Arrangements

Hybrid Mismatch Arrangements 5108 APPROFONDIMENTO I profili di elusività degli Hybrid Mismatch Arrangements di Piergiorgio Valente Al fine di eliminare le distorsioni derivanti dall utilizzo degli hybrid mismatch arrangements, l OCSE

Dettagli

Modulo 5 Lezione 7 Strategie fiscali parte 2 - Corso Azienda Pag. 1/6

Modulo 5 Lezione 7 Strategie fiscali parte 2 - Corso Azienda Pag. 1/6 Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO E DEL SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVI ALL OFFERTA IN OPZIONE DI BANCA CARIGE

PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO E DEL SUPPLEMENTO AL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVI ALL OFFERTA IN OPZIONE DI BANCA CARIGE IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE, DISTRIBUZIONE O CIRCOLAZIONE, DIRETTA O INDIRETTA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA, CANADA, AUSTRALIA O GIAPPONE O IN QUALSIASI ALTRO PAESE NEL QUALE

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : S.p.A. dell'avviso Oggetto : Ammissione e Inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei Warrant

Dettagli

STATUTO DELLE NAZIONI UNITE (estratto) Capitolo XIV CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA

STATUTO DELLE NAZIONI UNITE (estratto) Capitolo XIV CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA LA CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA STATUTO DELLE NAZIONI UNITE (estratto) Capitolo XIV CORTE INTERNAZIONALE DI GIUSTIZIA Articolo 92 La Corte Internazionale di Giustizia costituisce il principale organo

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

Alla luce di quanto sopra, siamo ad apportare le seguenti modifiche al Prospetto Completo: Modifica alla Parte I del Prospetto Completo

Alla luce di quanto sopra, siamo ad apportare le seguenti modifiche al Prospetto Completo: Modifica alla Parte I del Prospetto Completo SUPPLEMENTO AL PROSPETTO COMPLETO DI OFFERTA AL PUBBLICO DI QUOTE DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI DI DIRITTO ITALIANO ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA INVESTITORI Investitori America

Dettagli

I Passaggi Generazionali Aspetti Fiscali

I Passaggi Generazionali Aspetti Fiscali I Passaggi Generazionali Aspetti Fiscali Verona, 29 settembre 2011 dott. stefano dorio dott. emanuele dorio IMPOSTA SULLE SUCCESSIONI E SULLE DONAZIONI STRUTTURE SOCIETARIE TRUST Imposta Successioni e

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

La SICAF mobiliare principali profili fiscali. Avv. Enrico Pauletti. Milano, 25 marzo 2015

La SICAF mobiliare principali profili fiscali. Avv. Enrico Pauletti. Milano, 25 marzo 2015 La SICAF mobiliare principali profili fiscali Avv. Enrico Pauletti Milano, 25 marzo 2015 1 Premessa - Introduzione della SICAF Introduzione con il D. Lgs. n. 44/2014 di recepimento della Direttiva AIFM

Dettagli

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION

AVVERTENZE UTILI USEFUL INFORMATION QUESTIONARIO PROPOSTA D&O Proposta di assicurazione R.C. per gli Amministratori, Dirigenti e Sindaci di società (Inclusa la copertura RC Patrimoniale per la Società) La seguente Proposta di ASSICURAZIONE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA OFFERTA DI RIACQUISTO DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE EMESSE DA UNICREDIT

COMUNICATO STAMPA OFFERTA DI RIACQUISTO DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE EMESSE DA UNICREDIT COMUNICATO STAMPA OFFERTA DI RIACQUISTO DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE EMESSE DA UNICREDIT PERIODO DI ADESIONE ALL OFFERTA DAL 25 GENNAIO 2016 AL 16 FEBBRAIO 2016 SALVO PROROGA O RIAPERTURA DELL OFFERTA DATA

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015 Data: 23/09/2015 Ora: 17:50 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Avviso di rimborso : UniCredito Italiano Capital Trust III ISIN: XS0231436238 e UniCredito Italiano Capital

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management Idee per emergere Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management FI Consulting Srl Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (TV) Tel. 0438 360422 Fax 0438 411469 E-mail: info@ficonsulting.it

Dettagli

D I R E C T O R S & OF F I C E R S P R O P O S A L

D I R E C T O R S & OF F I C E R S P R O P O S A L D I R E C T O R S & OF F I C E R S P R O P O S A L F O R M Assicurazione della Responsabilità Civile Personale di Amministratori e Direttori Generali Proposta Questionario Avvertenze: 1. L assicurazione

Dettagli

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali Milano, 22 giugno 2012 Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà I. Informazione pubblica ed informazioni personali

Dettagli

In che modo ripagherà l investimento di tempo e di denaro che è stato necessario per crearla e per gestirla?

In che modo ripagherà l investimento di tempo e di denaro che è stato necessario per crearla e per gestirla? Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Disciplina dei fondi immobiliari chiusi

Disciplina dei fondi immobiliari chiusi 1369 ATTUALITÀ Circolare n. 2/E del 15 febbraio 2012 Disciplina dei fondi immobiliari chiusi di Massimo Gabelli e Roberta De Pirro (*) Con la circ. n. 2/E del 15 febbraio 2012, l Agenzia delle Entrate

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Non esiste un tipo di struttura aziendale che sia migliore a priori e la scelta dipende da come voi intendete condurre il vostro business.

Non esiste un tipo di struttura aziendale che sia migliore a priori e la scelta dipende da come voi intendete condurre il vostro business. Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 39 /2014

INFORMATIVA EMITTENTI N. 39 /2014 INFORMATIVA EMITTENTI N. 39 /2014 Data: 17/07/2014 Ora: 18:15 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Comunicato Stampa: FINECOBANK: ESERCITATA L OPZIONE GREENSHOE Press Release: FINECOBANK: EXERCISE OF THE

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DANNI

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DANNI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PER IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DANNI RESPONSABILITÀ CIVILE AMMINISTRATORI SINDACI E DIRIGENTI D AZIENDA (D&O) QUESTIONARIO PROPOSTA Avviso Importante Vi preghiamo di leggere

Dettagli

Tribunale civile e penale di Busto Arsizio Sezione fallimentare Largo Gaetano Giardino, 4 21052 Busto Arsizio (VA)

Tribunale civile e penale di Busto Arsizio Sezione fallimentare Largo Gaetano Giardino, 4 21052 Busto Arsizio (VA) Tribunale civile e penale di Busto Arsizio Sezione fallimentare Largo Gaetano Giardino, 4 21052 Busto Arsizio (VA) Riservato al Tribunale Procedura di amministrazione straordinaria Volare Group S.p.A.

Dettagli

wind energy our business Leasing per impianti eolici

wind energy our business Leasing per impianti eolici wind energy our business Leasing per impianti eolici Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Servizi alle Imprese del Gruppo Finanziaria Internazionale SpA. Finleasing

Dettagli

OBJECT : Instructions on how to deposit the italian translation of an European Patent

OBJECT : Instructions on how to deposit the italian translation of an European Patent Ministry of Economic Development Department for enterprise and internationalisation Directorate general for the fight against counterfeiting XII Division VIA MOLISE 19 00187 ROMA OBJECT : Instructions

Dettagli

Convenzione contro le doppie imposizioni tra Italia e Hong Kong

Convenzione contro le doppie imposizioni tra Italia e Hong Kong Convenzione contro le doppie imposizioni tra Italia e Hong Kong di Cristiano Donnet La Convenzione è stata firmata in data 14 gennaio 2013 Il Segretario ai Servizi Finanziari del Tesoro, Professor KC Chan,

Dettagli

Investire in UK. Belluzzo & Partners

Investire in UK. Belluzzo & Partners Investire in UK Belluzzo & Partners Milano, 19 settembre 2013 1 Sommario 1. Ambiente economico generale 2. Corporate Income Tax (IRES) 3. Modalità di ingresso nel mercato estero 4. Caratteristiche sistema

Dettagli

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio Normativa RAEE 2 e normativa sui rifiuti di Pile ed Accumulatori : gli obblighi posti in capo ai Produttori che introducono AEE, Pile e accumulatori in paesi diversi da quelli in cui sono stabiliti Avv.

Dettagli

Area di consolidamento

Area di consolidamento Area di consolidamento (con applicazioni del concetto di controllo definito dagli Ias/Ifrs) 1 Imprese obbligate a redigere il bilancio consolidato D. Lgs. 127/91 (art. 25) Ias 27 Società di capitali che

Dettagli

UBI Banca. Incontra Schroders. Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale

UBI Banca. Incontra Schroders. Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale UBI Banca Incontra Schroders Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale Cosa è successo dall inizio del 2008 Contesto particolarmente sfavorevole per le vendite dei fondi d

Dettagli

AVVISO n.12996. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12996. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12996 29 Luglio 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Piteco S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni

Dettagli

RILASCIA LE SEGUENTI DICHIARAZIONI

RILASCIA LE SEGUENTI DICHIARAZIONI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (Art. 46 DPR 28 dicembre 2000 n. 445) Per informazioni vedi a pag.3 i Contatti. Borsisti Il sottoscritto/a (se cittadino italiano o equiparato, comunitario o

Dettagli

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Allegato B1 Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 1. Intermediario che effettua la comunicazione ABI 03239 CAB 1601 INTESA

Dettagli

La due diligence. Gioacchino D Angelo

La due diligence. Gioacchino D Angelo La due diligence Gioacchino D Angelo Agenda Il wider approach: implicazioni operative e procedurali Outline delle procedure di due diligence Conti Preesistenti di Persone Fisiche: il Residence Address

Dettagli

Pubblicazioni dei dipartimenti e degli uffici della Confederazione

Pubblicazioni dei dipartimenti e degli uffici della Confederazione Pubblicazioni dei dipartimenti e degli uffici della Confederazione Comunicazione dell Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) Assistenza amministrativa Ai sensi dell articolo 14a capoverso 4

Dettagli

ROTTAPHARM S.p.A.: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Globale di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa

ROTTAPHARM S.p.A.: approvazione di CONSOB del Prospetto Informativo relativo all Offerta Globale di Vendita e all ammissione a quotazione in Borsa NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, CANADA, AUSTRALIA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO DO SO WOULD CONSTITUTE

Dettagli

Not for release, publication or distribution, directly or indirectly, in Australia, Canada, Japan or the United States of America

Not for release, publication or distribution, directly or indirectly, in Australia, Canada, Japan or the United States of America COMUNICATO STAMPA MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP: approvazione da parte della CONSOB del Prospetto relativo all Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione e all ammissione a quotazione in Borsa ("Offerta

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. Prot. 2012/3535 Alle Direzioni regionali e provinciali. Agli Uffici locali. Al Comando Generale della Guardia di Finanza

CIRCOLARE N. 2/E. Prot. 2012/3535 Alle Direzioni regionali e provinciali. Agli Uffici locali. Al Comando Generale della Guardia di Finanza CIRCOLARE N. 2/E Direzione Centrale Normativa Settore Imposte sui Redditi e sulle Attività Produttive Ufficio Redditi di Capitale e Diversi Roma, 15 febbraio 2012 Prot. 2012/3535 Alle Direzioni regionali

Dettagli

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on 1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on LETTERHEAD PAPER of the applicant 2. Elenco documenti che

Dettagli

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK L ESEMPIO DI E-SYNERGY 2 Contenuto Parlerò: dei rischi legati all investimento in aziende start-up delle iniziative del governo britannico per diminuire questi rischi e

Dettagli

Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate. Autoregolamentazione

Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate. Autoregolamentazione Principi italiani di Stewardship per l esercizio dei diritti amministrativi e di voto nelle società quotate Autoregolamentazione English version included INTRODUZIONE Assogestioni ritiene che buoni standard

Dettagli

Fiscal News N. 334. Cessione di partecipazioni estere. La circolare di aggiornamento professionale 04.12.2013. Potestà impositiva

Fiscal News N. 334. Cessione di partecipazioni estere. La circolare di aggiornamento professionale 04.12.2013. Potestà impositiva Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 334 04.12.2013 Cessione di partecipazioni estere Potestà impositiva Categoria: Imposte dirette Sottocategoria: Varie La tassazione della plusvalenza

Dettagli

PROBLEMI DI TRANSFER PRICING PER LE STABILI ORGANIZZAZIONI. Giuseppe Ascoli. Milano, 5 dicembre 2012

PROBLEMI DI TRANSFER PRICING PER LE STABILI ORGANIZZAZIONI. Giuseppe Ascoli. Milano, 5 dicembre 2012 PROBLEMI DI TRANSFER PRICING PER LE STABILI ORGANIZZAZIONI Giuseppe Ascoli La determinazione del reddito della Stabile Organizzazione - Reddito di impresa e stabile organizzazione - Rapporti tra stabile

Dettagli

Risposta ABI al Consultation Paper del CESR sulla trasparenza dei mercati non azionari

Risposta ABI al Consultation Paper del CESR sulla trasparenza dei mercati non azionari Risposta ABI al Consultation Paper del CESR sulla trasparenza dei mercati non azionari POSITION PAPER 8 giugno 2007 1. Premessa L Associazione Bancaria Italiana (di seguito ABI), che con oltre 800 banche

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 15 febbraio 2012

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 15 febbraio 2012 CIRCOLARE N. 2/E Direzione Centrale Normativa Roma, 15 febbraio 2012 OGGETTO: Riorganizzazione della disciplina fiscale dei fondi immobiliari chiusi. Articolo 32 del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78

Dettagli

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche AIM Italia: Membership: dal 1 febbraio 2010 Amendments to the AIM Italia: Membership:

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014

INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014 INFORMATIVA EMITTENTI N. 17/2014 Data: 13/05/2014 Ora: 18:00 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: FinecoBank: verifica dei requisiti di indipendenza degli Amministratori e dei sindaci. Nomina dei componenti

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Questionario Proposta RC Professionale Intermediari sezione B R.U.I.

Questionario Proposta RC Professionale Intermediari sezione B R.U.I. Questionario Proposta RC Professionale Intermediari sezione B R.U.I. (PI Proposal Form for Insurance Brokers enrolled under section B of the Register) ==================== La presente proposta è relativa

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Riforma della tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi di natura finanziaria (D.L. n. 138/2011 convertito in L. n. 148/2011

Dettagli

SICAF sotto la lente: i nuovi fondi chiusi e le opportunità di mercato. Paolo Ludovici

SICAF sotto la lente: i nuovi fondi chiusi e le opportunità di mercato. Paolo Ludovici SICAF sotto la lente: i nuovi fondi chiusi e le opportunità di mercato Paolo Ludovici Art. 9, comma 2, d.lgs 44/2014: «alle società di investimento a capitale fisso (SICAF) diverse da quelle immobiliari,

Dettagli

Quale tipo di società scegliere parte 3

Quale tipo di società scegliere parte 3 Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli