Alternative Investments IV Edizione 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alternative Investments IV Edizione 2011"

Transcript

1 Alternative Investments IV Edizione 2011 Presentazione La gamma degli investimenti alternativi è ampia e comprende gli hedge funds, il private equity e il venture capital, le commodities, il real estate e, in senso più ampio, anche gli investimenti in arte. Storicamente tali attivi venivano inseriti nei portafogli finanziari per la loro presunta modesta correlazione con i mercati azionari e obbligazionari, le opportunità di diversificazione e gli interessanti rendimenti potenziali. Nonostante la crisi finanziaria abbia in parte relativizzato questi assiomi ed evidenziato alcune problematiche, quali la liquidità limitata e l insufficiente trasparenza di questa categoria di assets, in questo periodo di elevata volatilità a livello azionario e di incertezza a livello obbligazionario si sta assistendo ad una rivalutazione di questi investimenti in grado di migliorare la performance corretta in base al rischio. Potendo offrire diversi vantaggi in mercati ribassisti o volatili, gli strumenti alternativi vengono sempre più accettati come parte integrante di un portafoglio difensivo. Si pensi ad esempio alle diverse strategie nell ambito degli hedge funds, che permettono di ridurre l esposizione al beta azionario oppure agli investimenti in private equity e nel settore immobiliare, che, per la loro natura a lungo termine, consentono di attutire le oscillazioni di volatilità a breve termine dei titoli obbligazionari, vulnerabili a tassi d interesse crescenti, nonché a potenziali declassamenti dei rating. Nel quadro di mutate condizioni normative, l industria del risparmio sta rispondendo con soluzioni innovative e più vicine alle esigenze della clientela. Nell ambito dei prodotti alternativi, soprattutto per ciò che attiene gli hedge funds, i fondi UCITS III per gli investitori retail e i managed accounts per gli investitori istituzionali, criteri come trasparenza e liquidità hanno assunto un ruolo centrale. Gli operatori più qualificati stanno inoltre modificando il loro approccio alla gestione del rischio, con l implementazione di più sofisticate procedure di governance. Gli importanti cambiamenti in atto a livello regolamentare, la complessità e le peculiarità delle singole categorie di investimento alternativo, il bisogno di un imprescindibile conoscenza del loro profilo di rischio, impongono criteri e livelli formativi per accedere al settore senza compromessi e in linea con i più avanzati standard internazionali. La quarta edizione del corso "Executive Master in Alternative Investments" si pone come fine l'analisi dei principali strumenti alternativi, tenendo conto dei più recenti sviluppi e analizzandoli da un punto di vista finanziario, legale e fiscale. Nel disegnare il corso si è fatto riferimento al percorso formativo proposto dalla Chartered Alternative Investment Analyst Association (CAIA sm Charter Program); i contenuti sono stati tuttavia elaborati tenendo conto delle esigenze della piazza locale e allestendo numerosi case studies moderati da professionisti del settore. Obiettivi Per quanto attiene alla conoscenza, al termine del corso il partecipante: - ha appreso gli elementi di differenziazione fra gli investimenti tradizionali e quelli alternativi nonché la rilevanza che quest'ultimi assumono nell'attività di consulenza alla clientela - conosce non soltanto gli aspetti tecnici, ma anche l'inquadramento normativo, fiscale ed etico degli investimenti alternativi Per quel che concerne la comprensione, al termine del corso il partecipante: 1

2 - riconosce il profilo di rendimento e di rischio degli investimenti legati agli hedge funds, al private equity, al real estate e all'arte Per quanto riguarda l'applicazione, al termine del corso il partecipante: - è in grado di applicare le tecniche necessarie per trarre profitto dagli investimenti alternativi nella definizione dell'asset mix ottimale di portafoglio - sa usare le metodologie indispensabili per la valutazione dei profili di rischio e di rendimento degli investimenti alternativi - sa proporre alla clientela strategie di investimento appropriate nell'ambito degli hedge funds, del private equity, del real estate e dell'arte in considerazione delle aspettative di mercato e dei diversi profili di investimento della clientela, nel rispetto della normativa vigente Destinatari Contenuti Risk management/risk control, Consulenza clientela private banking, Consulenza clientela aziendale, Asset e Portfolio management, Trading/Tesoreria/Sala mercati, Back e middle office titoli, Fiduciario finanziario, Fiduciario commercialista Il percorso formativo è composto da 6 moduli per complessive 120 ore distribuite su un periodo di 8 mesi. In uno spirito di massima flessibilità, e per permettere ai fruitori di scegliere le tematiche da approfondire in funzione dei propri bisogni, è data anche la possibilità di seguire uno o più moduli a scelta. M1 Hedge funds* (48 ore) 1.1. Caratteristiche generali e sviluppo dell'industria degli hedge funds 1.2. Analisi delle principali strategie di hedge funds Introduzione alle quantitative trading strategies Strategie long/short equity Approccio "classico" Sfruttamento delle anomalie di mercato (size arbitrage, value/growth arbitrage, momentum) Pairs trading Quantitative stock selection Fondi 130/ Strategie macro e commodities trading advisors (CTA) Trend following and systematic trading Strategie event driven Strategie di merger arbitrage Strategie relative value Strategie fixed-income arbitrage Strategie index arbitrage Strategie di convertible arbitrage Managed futures 1.3. Asset allocation strategica e hedge funds 1.4. Inserimento degli hedge funds in un programma di investimento 1.5. Il processo di selezione degli hedge funds 1.6. Aspetti operativi nella gestione di investimenti alternativi 1.7. Il computo dei rendimenti e la distribuzione dei rendimenti 1.8. La misurazione del rischio 1.9. La correlazione nell'ambito degli hedge funds Il calcolo del value-at-risk Misura e analisi della performance Banche dati e indici rilevanti Risk management nell'ambito degli strumenti alternativi Rischi dei fondi di fondi hedge 2

3 1.15. Fondi di fondi hedge: un modello quantitativo Utilizzo qualitativo dei dati quantitativi: gestione del rischio, risk budgeting Risk management: un approccio prevalentemente qualitativo Aspetti di stress-testing, scenario analysis e back-testing Fondi di fondi hedge e la costruzione di portafoglio Approccio bottom-up qualitativo Approccio top-down quantitativo Discussione di casi pratici Strategie principali nell ambito degli hedge funds Managed accounts Fondi UCITS III M2 Private equity e venture capital* (20 ore) 2.1. Introduzione al private equity e alle sue varie forme Private equity: cenni generali e varie tipologie Fondi di private equity e venture capital Fondi di fondi di private equity Fondi mezzanini Fondi di turn around 2.2. Strategie di investimento nel private equity Venture capital: il finanziamento di imprese in fase di start-up Private equity: le principali tipologie di investimento (leveraged buy out - LBO, management buy out - MBO, ecc.) L'investimento/finanziamento mezzanino Turn around private equity e distressed debt: il finanziamento di imprese in crisi 2.3. Il processo di investimento, gestione e disinvestimento Business plan Strutturazione dell'operazione di investimento Due diligence: aspetti legali, fiscali, contabili, assicurativi e ambientali Corporate governance La gestione dell'investimento (partecipazione) Disinvestimento da una partecipazione (exit) 2.4. L'investimento in private equity in un portafoglio Teoria di portafoglio Profili di rischio e rendimento La J curve: periodo di ritorno dell'investimento Correlazioni dei rendimenti con altre tipologie di asset classes Misurazione della performance, net asset value e benchmarks Il monitoring e il reporting 2.5. Discussione di casi pratici M3 Investimenti in arte (12 ore) 3.1. Il mercato dell'arte 3.2. L'investimento in arte 3.3. I fondi che investono in arte 3.4. Casi di studio 3.5. Aspetti legali e fiscali 3.6. Aspetti civilistici e circolazione di opere d arte M4 La valutazione e il finanziamento delle diverse forme di investimento immobiliare* (20 ore) 4.1. Caratteristiche dell'investimento immobiliare 4.2. Forme di investimento immobiliare: investimento diretto e indiretto 4.3. Rendimento e rischio di un investimento immobiliare 4.4. Metodi di valutazione dell'investimento immobiliare 4.5. Indici immobiliari 3

4 4.6. Investimenti immobiliari in un contesto di portafoglio Profilo rischio/rendimento Correlazione tra i rendimenti delle diverse asset classes Determinazione della quota ideale di investimento nel settore immobiliare M5 Investimenti alternativi: regolamentazione, tassazione, lancio e amministrazione di un investimento collettivo di capitale (16 ore) 5.1. Aspetti legali degli investimenti alternativi Legislazione e norme deontologiche Tipologie di fondi alternativi Procedura di autorizzazione e vigilanza FINMA Distribuzione in Svizzera e all'estero 5.2. Normativa europea UCITS III/MiFID Passaporto europeo Armonizzazione prodotti finanziari 5.3. UCITS IV Novità Confronto con la Legge sugli investimenti collettivi (LICol) Conseguenze per la Svizzera 5.4. Direttiva europea sui fondi alternativi 5.5. Imposizione degli investimenti alternativi La tassazione degli investimenti finanziari La tassazione degli investimenti collettivi La tassazione degli investimenti immobiliari 5.6. Lancio e amministrazione di un investimento collettivo di capitale Controparti (promotore, portfolio manager, prime broker, amministratore, banca depositaria e direzione fondi) Struttura legale (scelta della giurisdizione del fondo) Politica d'investimento e di distribuzione Organizzazione del flusso informativo tra le controparti Organizzazione e responsabilità delle varie controparti Discussione di casi pratici M6 Codice di etica e norme di condotta professionale nell'ambito degli investimenti finanziari* (4 ore) 6.1. Norme di condotta professionale secondo il codice di etica e norme di condotta professionale del CFA Institute 6.2. Inserimento del codice di condotta in un ambito normativo più ampio Regolamentazione Svizzera (Associazione Svizzera dei Banchieri, Commissione Federale delle Banche) Regolamentazione internazionale (Financial Services Authority, MiFID) Sarbanes-Oxley Act SEC 6.3. Procedure interne Codice di condotta Regolamentazione del conflitto di interessi Procedure compliance Direttive interne 6.4. Discussione di casi pratici (*) Tematica rilevante ai fini dell'esame CAIA Didattica Lezione frontale in aula con esercitazioni, Case studies 4

5 Documentazione Responsabile scientifico Project manager Docenti Durata Date e orari Esame Materiale didattico del Centro di Studi Bancari, Libri: M. J. P. Anson, Handbook of Alternative Assets, Wiley Finance, 2006, CFA Institute, Standards of Practice Handbook, 2005, F. Lhabitant, Hedge Funds. Quantitative Insights, Wiley Finance, 2004, P. Linneman, Real estate finance & investments: risks and opportunities, Linneman Associates, Helen Tschümperlin Moggi, CFA, Responsabile Area Banking and Finance, Centro di Studi Bancari, Vezia Laura Manghera Telefono: Nicola Carcano, Ph.D., MBA, Chief Investment Officer, MVC&Partners, Lugano, Professore di Prodotti strutturati presso l'università della Svizzera Italiana, Lugano - Andrea Fincato, Responsabile Product Compliance, BSI SA, Lugano - Martin Hoesli, Dr., Professore ordinario, Università di Ginevra, Presidente della commissione d'esame SFAA, Bulach - Peter André Jäggi, Avvocato, Esperto fiscale dipl. fed., Partner, Fidinam & Partners SA, Lugano - Gianmarco Mondani, Fund Manager, Arkos Capital SA, Lugano - Giacomo Morri, Professore di Amministrazione, Controllo, Finanza Aziendale e Immobiliare presso la SDA Bocconi, Milano - Gianluca Pallini, Dott. Commercialista e Revisore Legale, MBA, Professionista con focus su tematiche di Corporate Strategy, Corporate Finance e Family Business, Milano - Raffaele Rossetti, Avv., Partner, Froriep Renggli, Zurigo - Anne Katrin Scherer, CFA, MBA Executive Director, Swiss CFA Society, Zugo - Massimiliano Serati, Professore Associato di Politica Economica, Università Cattaneo LIUC, Castellanza - Filippo Stefanini, Head of Research, Eurizon A.I. SGR S.p.A., Milano - Paolo Tamburini, Dr., Chief Financial Officer, Thalia SA, Lugano - Massimo Vanotti, Avvocato, Bär & Karrer Studio Legale, Lugano - Viviana Vergerio Guerra, Architetto, Art advisor, Lugano 120 ore Dal 1 aprile 2011 al 26 novembre 2011 (v. calendario allegato) L'esame si terrà il 6 dicembre 2011 a Villa Negroni. L'esame, che se superato porterà all'ottenimento del Diploma Executive Master in Alternative Investments del Centro di Studi Bancari, sarà in formato multiple choice. L'organizzazione e la preparazione degli esami è affidata ad un'apposita Commissione d'esame del Centro di Studi Bancari. 5

6 Quote Membri ABT Altri Corso completo CHF CHF (La quota d'iscrizione al corso completo comprende il materiale didattico preparato dai singoli docenti e i testi previsti per il primo livello dell'esame CAIA) Esame CHF CHF 420. Iscrizione Entro il 01/03/2011 M1. Hedge funds (48 ore) CHF 3'360.- CHF 3'840.- M2. Venture capital e private equity (20 ore) CHF 1'400.- CHF 1'600.- M3. Investimenti in arte (12 ore) CHF CHF M4. La valutazione e il finanziamento delle diverse forme di investimento immobiliare (20 ore) CHF 1'400.- CHF 1'600.- M5. Investimenti alternativi: regolamentazione, lancio e amministrazione di un investimento collettivo di capitale (16 CHF 1'120.- CHF 1'280.- ore) M6. Codice di etica e norme di condotta professionale nell'ambito degli investimenti finanziari (4 ore) CHF CHF Informazioni Valentina Lucheschi Telefono:

7 Executive Master in Alternative Investments 2011 APRILE MAGGIO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE Giorno Orario Modulo Giorno Orario Modulo Giorno Orario Modulo Giorno Orario Modulo Giorno Orario Modulo Giorno Orario Modulo 1 ven m/p M1 1 dom 1 gio 1 sab 1 mar 1 gio 2 sab m M1 2 lun 2 ven 2 dom 2 mer 2 ven 3 dom 3 mar 3 sab 3 lun 3 gio 3 sab 4 lun 4 mer 4 dom 4 mar 4 ven 4 dom 5 mar 5 gio 5 lun 5 mer 5 sab 5 lun 6 mer 6 ven m/p M1 6 mar 6 gio 6 dom 6 mar 9:00-12:00 E 7 gio 7 sab m M1 7 mer 7 ven m/p M3 7 lun 7 mer 8 ven 8 dom 8 gio 8 sab m M3 8 mar 8 gio 9 sab 9 lun 9 ven m/p M2 9 dom 9 mer 9 ven 10 dom 10 mar 10 sab m M2 10 lun 10 gio 10 sab 11 lun 11 mer 11 dom 11 mar 11 ven m/p M5 11 dom 12 mar 12 gio 12 lun 12 mer 12 sab 12 lun 13 mer 13 ven 13 mar 13 gio 13 dom 13 mar 14 gio 14 sab 14 mer 14 ven m/p* M4 14 lun 14 mer 15 ven m/p M1 15 dom 15 gio 15 sab m M4 15 mar 15 gio 16 sab m M1 16 lun 16 ven 16 dom 16 mer 16 ven 17 dom 17 mar 17 sab 17 lun 17 gio 17 sab 18 lun 18 mer 18 dom 18 mar 18 ven 18 dom 19 mar 19 gio 19 lun 19 mer 19 sab 19 lun 20 mer 20 ven 20 mar 20 gio p* M4 20 dom 20 mar 21 gio 21 sab 21 mer 21 ven m M4 21 lun 21 mer 22 ven 22 dom 22 gio 22 sab 22 mar 22 gio 23 sab 23 lun 23 ven m/p M2 23 dom 23 mer 23 ven 24 dom 24 mar 24 sab 24 lun 24 gio 24 sab 25 lun 25 mer 25 dom 25 mar 25 ven m/p M5 25 dom 26 mar 26 gio 26 lun 26 mer 26 sab m M6 26 lun 27 mer 27 ven m/p M1 27 mar 27 gio 27 dom 27 mar 28 gio 28 sab m M1 28 mer 28 ven 28 lun 28 mer 29 ven 29 dom 29 gio 29 sab 29 mar 29 gio 30 sab 30 lun 30 ven 30 dom 30 mer 30 ven 31 mar 31 lun 31 sab Moduli Orari delle lezioni M1 Hedge funds m = M2 Private equity e venture capital p = M3 Investimenti in arte M4 La valutazione e il finanziamento delle diverse forme di investimento immobiliare M5 Investimenti alternativi: regolamentazione, tassazione, lancio e amministrazione di un investimento collettivo di capitale M6 Codice di etica e norme di condotta professionale nell'ambito degli investimenti finanziari E Esame (*) Venerdì 14 ottobre 2011 dalle 9.15 alle N.B. Il calendario potrà subire delle modifiche che saranno comunicate ai partecipanti in tempo utile. Giovedì 20 ottobre 2011 dalle alle

Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi

Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi Hedge funds, fondi di private equity e fondi commodities: aspetti tecnici, regolamentari e fiscali I Edizione Presentazione Pur differenziandosi

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con Certified International Wealth Manager (CIWM ) Diploma federale di esperto in finanza ed investimenti 2014/15 XV Edizione - Formazione con cadenza biennale Presentazione Nel contesto attuale emerge l importanza

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

Fit for financial products

Fit for financial products Fit for financial products V Edizione Presentazione Obiettivi Nel contesto attuale, caratterizzato da una diffusa crisi di fiducia nei confronti degli intermediari finanziari, da una riallocazione dei

Dettagli

Swiss Cross-Border Wealth Management Certification per assistenti II Edizione

Swiss Cross-Border Wealth Management Certification per assistenti II Edizione Swiss Cross-Border Wealth Management Certification per assistenti II Edizione Presentazione Il 22 ottobre 2010 la FINMA scriveva nella sua "Posizione sui Rischi giuridici e di reputazione nelle operazioni

Dettagli

Diploma di approfondimento La fiscalità svizzera

Diploma di approfondimento La fiscalità svizzera Diploma di approfondimento La fiscalità svizzera Edizione II Presentazione Alla luce del successo della prima edizione, il diploma "La fiscalità svizzera" viene riproposto in un formato aggiornato e conforme

Dettagli

Compliance management

Compliance management Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito a valorizzare

Dettagli

Analisi tecnica applicata Uso professionale dell analisi tecnica per le decisioni di investimento e per il trading (Certified Financial Technician )

Analisi tecnica applicata Uso professionale dell analisi tecnica per le decisioni di investimento e per il trading (Certified Financial Technician ) Analisi tecnica applicata Uso professionale dell analisi tecnica per le decisioni di investimento e per il trading (Certified Financial Technician ) XII Edizione Presentazione Obiettivi Il percorso formativo

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA E DEI PRODOTTI. Lodi, Agosto 2007

PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA E DEI PRODOTTI. Lodi, Agosto 2007 PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA E DEI PRODOTTI Lodi, Agosto 2007 1 Caratteristiche della normativa italiana sugli Hedge Funds Istituzione e gestione limitata a società di gestione Italiane sotto il controllo

Dettagli

Compliance management

Compliance management Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito a valorizzare

Dettagli

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive Stefano Bestetti, director Hedge Invest Sgr 26 settembre 2013, Milano Investimenti

Dettagli

Fit for project management Lavorare per progetti: fasi, strumenti e competenze manageriali

Fit for project management Lavorare per progetti: fasi, strumenti e competenze manageriali Fit for project management Lavorare per progetti: fasi, strumenti e competenze manageriali II Edizione Presentazione Da strumento limitato alla gestione dell innovazione in azienda, il project management

Dettagli

I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali

I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali Itinerari Previdenziali Michele Pacciana Documento riservato agli investitori istituzionali partecipanti al convegno Itinerari Previdenziali

Dettagli

Fit for credit products - clientela privata

Fit for credit products - clientela privata Fit for credit products - clientela privata III Edizione 2015 Presentazione I crediti nel sistema bancario elvetico rappresentano un importante fonte di finanziamento di capitale di terzi. A fine ottobre

Dettagli

Presentazione Corporate

Presentazione Corporate Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Presentazione Corporate Fondi aperti a ritorno assoluto Fondi chiusi riservati Advisory e mandati di gestione Risk Management 3 Chi siamo Società di gestione

Dettagli

Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità

Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità Oliver Buquicchio Responsabile Investitori Istituzionali BNP Paribas Equities and Derivatives THEAM all

Dettagli

La gestione di successo di una strategia hedge fund market-neutral

La gestione di successo di una strategia hedge fund market-neutral Strategia 24 Update II/2014 La gestione di successo di una strategia hedge fund market-neutral Il settore internazionale degli hedge fund dal 2007 si trova in una situzione non felice. Il nuovo millennio

Dettagli

Diploma in Banking+Finance for IT Specialist III Edizione 2013

Diploma in Banking+Finance for IT Specialist III Edizione 2013 Diploma in Banking+Finance for IT Specialist III Edizione 2013 Presentazione Obiettivi Ogni istituto bancario, grande o piccolo che sia, dispone, per la propria gestione, di complessi sistemi informatici

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Indice Introduzione all economia del mercato mobiliare Il lessico dei mercati mobiliari

Indice Introduzione all economia del mercato mobiliare Il lessico dei mercati mobiliari Indice Pag. 1. Introduzione all economia del mercato mobiliare 1 Antonio Fasano 1.1 Il sistema finanziario e il mercato mobiliare 1 1.1.1 Gli strumenti finanziari 2 1.1.2 Gli intermediari finanziari 4

Dettagli

PROTEGGERE IL PATRIMONIO DELL ENTE, OTTENERE STABILITÀ DI RITORNI SUL MEDIO- LUNGO PERIODO, POTER CONTARE SU PARTNER FINANZIARI ESPERTI E AFFIDABILI

PROTEGGERE IL PATRIMONIO DELL ENTE, OTTENERE STABILITÀ DI RITORNI SUL MEDIO- LUNGO PERIODO, POTER CONTARE SU PARTNER FINANZIARI ESPERTI E AFFIDABILI PROTEGGERE IL PATRIMONIO DELL ENTE, OTTENERE STABILITÀ DI RITORNI SUL MEDIO- LUNGO PERIODO, POTER CONTARE SU PARTNER FINANZIARI ESPERTI E AFFIDABILI SONO LE ESIGENZE CENTRALI DI UN ATTIVITÀ DI INSTITUTIONAL

Dettagli

Anthilia Orange e Anthilia Yellow

Anthilia Orange e Anthilia Yellow Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 4 Luglio 2012 Anthilia Orange e Anthilia Yellow Anthilia Orange: FdF High Yield & Emerging Markets Debt, volatilità target 7% Data di lancio Tipologia investimento

Dettagli

Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge. Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge. Rimini, 19 maggio 2011

Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge. Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge. Rimini, 19 maggio 2011 Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge Rimini, 19 maggio 2011 Ucits Hedge Fund (o Ucits III alternativi): una nuova via

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEI PRODOTTI DI INVESTIMENTO : RENDIMENTO E RISCHIO DI PORTAFOGLI OBBLIGAZIONARI E AZIONARI ED ELEMENTI DI ANALISI FONDAMENTALE

LA VALUTAZIONE DEI PRODOTTI DI INVESTIMENTO : RENDIMENTO E RISCHIO DI PORTAFOGLI OBBLIGAZIONARI E AZIONARI ED ELEMENTI DI ANALISI FONDAMENTALE MODULO 1 LA VALUTAZIONE DEI PRODOTTI DI INVESTIMENTO : RENDIMENTO E RISCHIO DI PORTAFOGLI OBBLIGAZIONARI E AZIONARI ED ELEMENTI DI ANALISI FONDAMENTALE Durata : 1 gg Le nozioni di base per la valutazione

Dettagli

Presentazione attività Ticino for Finance. Ottobre 2011

Presentazione attività Ticino for Finance. Ottobre 2011 Presentazione attività Ticino for Finance Ottobre 2011 Indice Chi siamo Contatti Obiettivi progetto Agenda evento Lugano Cosa facciamo Evento Lugano Chi siamo Ticino Swiss Tailor Made Finance è la piattaforma

Dettagli

l migliori f und selectors italiani

l migliori f und selectors italiani TENDENZE L BUSINESS W Maddalena Liccione l migliori f und selectors italiani FUNDS PEOPLE HA REALIZZATO UN SONDAGGIO FRA PIÙ DI 50 SOCIETÀ DI GESTIONE INTERNAZIONALI PER SAPERE CHI SONO I MIGLIORI PROFESSIONISTI

Dettagli

CAS in Compliance management

CAS in Compliance management CAS in Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito

Dettagli

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228)

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) Catalogo Corsi 2015 Progetti formativi Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) AREA REGOLAMENTAZIONE (Rischi, Bilancio, Controlli e Legale) a) Normativa antiriciclaggio e terrorismo

Dettagli

Competenza e networking per gli investimenti alternativi. Formazione consulenziale. Dicembre

Competenza e networking per gli investimenti alternativi. Formazione consulenziale. Dicembre Dicembre 2013 14 - Aprile 2014 15 previfin - GLI STRUMENTI ALTERNATIVI DI INVESTIMENTO iv edizione Formazione consulenziale Competenza e networking per gli investimenti alternativi L investimento in strumenti

Dettagli

CFA Italy Financial Business Survey. CFA Italy Sentiment Index

CFA Italy Financial Business Survey. CFA Italy Sentiment Index CFA Italy Financial Business Survey CFA Italy Sentiment Index LUGLIO 15 CFA Italy Financial Business Survey Luglio 15 Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor presso

Dettagli

asset management wealth management family office

asset management wealth management family office asset management wealth management family office asset management wealth management family office 03 05 06 09 14 15 16 Chi siamo Punti distintivi Team Wealth Management Family Office Asset Management Finlabo

Dettagli

CFA Italy Radiocor Financial Business Survey. CFA Italy Radiocor Sentiment Index

CFA Italy Radiocor Financial Business Survey. CFA Italy Radiocor Sentiment Index CFA Italy Radiocor Financial Business Survey CFA Italy Radiocor Sentiment Index AGOSTO 15 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey Agosto 15 Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con

Dettagli

Fit for Retail Banking

Fit for Retail Banking Fit for Retail Banking I Edizione 2014 Presentazione Con il termine retail banking si indicano generalmente tutte le operazioni bancarie compiute con una vasta clientela attraverso una gamma di prodotti

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Sella Capital Management Società di Gestione del Risparmio

Sella Capital Management Società di Gestione del Risparmio Sella Capital Management Società di Gestione del Risparmio Presentazione per la Clientela Qualificata/Istituzionale 1 MOL FIL/ L F DOFL 2 ID/ L F D Sella Capital Management SGR (SCM) è una società di gestione

Dettagli

Presentazione istituzionale

Presentazione istituzionale Presentazione istituzionale Novembre 2014 Milano Via Turati, 9-20121 info@advamsgr.com tel. 02 620808 fax 02 874984 www.advamsgr.com Indice La carta d identità La storia e le competenze La governance e

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ. Lodi, Agosto 2007

PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ. Lodi, Agosto 2007 PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ Lodi, Agosto 2007 1 Numero di hedge funds nel mondo (dati dal 1990 al 2006) Circa 8.000 diversi hedge funds operativi a livello mondiale 10.000

Dettagli

Cartella Stampa. Anno 2005 ~ 2004 ~ 2003 ~ 2003

Cartella Stampa. Anno 2005 ~ 2004 ~ 2003 ~ 2003 Cartella Stampa Anno 2005 ~ 2004 ~ 2003 ~ 2003 edizione : gennaio 2005 2 Sommario La società Storia e profilo I clienti in Italia La struttura organizzativa Le attività Risk management Asset allocation

Dettagli

Gestioni sistematiche trend following Managed Futures

Gestioni sistematiche trend following Managed Futures Padova, 21 Ottobre 2011 Gestioni sistematiche trend following Managed Futures Giulio Faccioni Head of Business Development Agenda Quotidianità e investimenti Le strategie sistematiche Managed Futures Computer

Dettagli

Portfolio Lab Investments. Company Presentation. Sintesi dell attività e dei servizi erogati

Portfolio Lab Investments. Company Presentation. Sintesi dell attività e dei servizi erogati Portfolio Lab Investments Company Presentation Sintesi dell attività e dei servizi erogati 25/06/2012 La società Portfolio Lab Investments è un advisor indipendente nel settore dell asset management, specializzato

Dettagli

Diploma di approfondimento. Fiscalità svizzera. Strumenti di pianificazione. Edizione V

Diploma di approfondimento. Fiscalità svizzera. Strumenti di pianificazione. Edizione V Diploma di approfondimento Fiscalità svizzera. Strumenti di pianificazione Edizione V Presentazione Il radicale mutamento che il contesto economico - finanziario sta vivendo comporta conseguenze rilevanti

Dettagli

INVESTMENTI ALTERNATIVI. worldview POTENZIA I TUOI PORTAFOGLI PER RAGGIUNGERE NUOVE VETTE CON UN LEADER AFFIDABILE NEGLI INVESTIMENTI ALTERNATIVI

INVESTMENTI ALTERNATIVI. worldview POTENZIA I TUOI PORTAFOGLI PER RAGGIUNGERE NUOVE VETTE CON UN LEADER AFFIDABILE NEGLI INVESTIMENTI ALTERNATIVI INVESTMENTI ALTERNATIVI worldview POTENZIA I TUOI PORTAFOGLI PER RAGGIUNGERE NUOVE VETTE CON UN LEADER AFFIDABILE NEGLI INVESTIMENTI ALTERNATIVI IL NOSTRO VANTAGGIO COMPETITIVO UN LEADER A TUTTO CAMPO

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano

Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano 08:20 Registrazione e rinfresco di benvenuto Rischio & Rendimento Italia 2010 25 Novembre 2010, Milano 08.50 Saluto del Presidente e considerazioni di apertura 09:00 Keynote: La crisi del debito nell Eurozona:

Dettagli

Direttive relative al regolamento dell esame professionale di esperto / esperta in operazioni dei mercati finanziari

Direttive relative al regolamento dell esame professionale di esperto / esperta in operazioni dei mercati finanziari Commissione GQ per l esame professionale superiore di Esperto/Esperta in operazioni dei mercati finanziari Direttive relative al regolamento dell esame professionale di esperto / esperta in operazioni

Dettagli

VALUTAZIONE FINANZIARIA

VALUTAZIONE FINANZIARIA - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE V Itinerario Previdenziale Spagna, 2 Ottobre 2011 Fabrizio Salvaggio Cross Asset Solutions DISCLAIMER Il presente documento ha finalità di carattere meramente

Dettagli

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè 21 Ottobre 2014 Gli attori della finanza Andrea Nascè Argomenti Classificazione degli attori e mappa ideale degli attori Focus su: 1. L investimento ad opera dei 2. Il finanziamento ad opera delle IMPRESE

Dettagli

Diploma di approfondimento. Successione e trasmissione aziendale in Svizzera. I Edizione, 2015

Diploma di approfondimento. Successione e trasmissione aziendale in Svizzera. I Edizione, 2015 Diploma di approfondimento Successione e trasmissione aziendale in Svizzera I Edizione, 2015 Presentazione Obiettivi Per il mondo fiduciario e bancario l attività di consulenza in ambito di pianificazione

Dettagli

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT 1 L approccio al wealth management di FinLABO SIM Analisi esigenze del cliente Definizione struttura operativa e politica investimento Attuazione struttura e politica di investimento

Dettagli

prof. Edward I. Altman

prof. Edward I. Altman Ospite d Onore : prof. Edward I. Altman Socio Co-Fondatore di Classis Capital NYU Stern School of Business - New York www.classiscapital.it 9 giugno 2014 Banca di Verona Credito Cooperativo Cadidavid 9

Dettagli

PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM

PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM MILANO ITALY BANCHE, ASSICURAZIONI E INTERMEDIARI FINANZIARI EMPOWER YOUR VISION PRIVATE BANKING EXECUTIVE PROGRAM GIUGNO - LUGLIO 2016 SDABOCCONI.IT/PBEP Le competenze nel wealth management sono l elemento

Dettagli

IL PROGRAMMA. Libertà di stabilimento e di prestazione di servizi da parte degli intermediari comunitari

IL PROGRAMMA. Libertà di stabilimento e di prestazione di servizi da parte degli intermediari comunitari IL PROGRAMMA Modulo I I soggetti e il contesto operativo e regolamentare 1 2 dicembre 2011 - ore 15.00-19.00 Gli intermediari finanziari di cui al Titolo V del TUB a) La nascita della regolamentazione

Dettagli

Quando il valore è notevole, solo il meglio è abbastanza Ottime prospettive per casse pensioni e investitori istituzionali

Quando il valore è notevole, solo il meglio è abbastanza Ottime prospettive per casse pensioni e investitori istituzionali Zurigo fondazione d investimento Zurich Invest SA Quando il valore è notevole, solo il meglio è abbastanza Ottime prospettive per casse pensioni e investitori istituzionali Sicurezza e performance al massimo

Dettagli

Prodotti UCITS III sofisticati: Investire in strategie alternative in una struttura a rischio controllato

Prodotti UCITS III sofisticati: Investire in strategie alternative in una struttura a rischio controllato Prodotti UCITS III sofisticati: Investire in strategie alternative in una struttura a rischio controllato Michele Pacciana Amministratore Delegato Man Investments SGR Rimini, 19 maggio 2011 Informazioni

Dettagli

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor Advantage Skills Advantage Skills European Financial Advisor Program Il Corso Advantage Skills (European Financial Advisor Program) è un corso di alta qualificazione professionale, rivolto a chi opera

Dettagli

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag.

BIM: una realtà innovativa Pag. 1. Le aree di attività Pag. 3. Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6. I risultati economico - finanziari Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA GRUPPO BANCA INTERMOBILIARE BIM: una realtà innovativa Pag. 1 Le aree di attività Pag. 3 Il servizio e i prodotti offerti Pag. 6 I risultati economico - finanziari

Dettagli

la finanza senza sorprese

la finanza senza sorprese ap equity asset allocation interest rate options risk management alth management dcf advisory etc value at risk commodities rrencies hedging covered bond benchmark fed funds fair value igation alternative

Dettagli

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Milano, 8 aprile 2014 1 Hedge e Ucits alternativi: trend 2 Hedge e Ucits alternativi:

Dettagli

L investimento su misura

L investimento su misura L investimento su misura Cos è la gestione patrimoniale GPM Private Open È una gestione patrimoniale in titoli, fondi e comparti di sicav destinata a investitori con patrimoni consistenti. GPM Private

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

JACOPO CECCATELLI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO E DELLA LIQUIDITÀ DEGLI STRUMENTI FINANZIARI

JACOPO CECCATELLI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO E DELLA LIQUIDITÀ DEGLI STRUMENTI FINANZIARI Milano 20 marzo 3 Forum Nazionale della Consulenza Finanziaria JACOPO CECCATELLI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO E DELLA LIQUIDITÀ DEGLI STRUMENTI FINANZIARI La MIFID oggi pone agli operatori maggiori obblighi

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria

Dettagli

Entusiasmo? «Indicizzazione innovativa, investimento intelligente.» Helvetia Fondazione d investimento. Azioni Svizzera Smart Beta Dinamico.

Entusiasmo? «Indicizzazione innovativa, investimento intelligente.» Helvetia Fondazione d investimento. Azioni Svizzera Smart Beta Dinamico. Entusiasmo? «Indicizzazione innovativa, investimento intelligente.» Helvetia Fondazione d investimento. Azioni Svizzera Smart Beta Dinamico. La Sua Fondazione d investimento svizzera. 1/6 Helvetia Fondazione

Dettagli

Modifiche mensili al database

Modifiche mensili al database Tavola dei contenuti MondoAlternative Database a Hedge Fund MondoAlternative b Fondi Ucits Alternativi Database MondoAlternative Analusys Database Analusys Modifiche mensili al database a Fondi aggiunti:

Dettagli

Agenda. La società. Industries. I servizi. Credentials. Il network. I contatti

Agenda. La società. Industries. I servizi. Credentials. Il network. I contatti Company profile Agenda La società Industries I servizi Credentials Il network I contatti 1 La società Profile KEP Consulting è una società di consulenza indipendente creata da professionisti con esperienza

Dettagli

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva nel mercato del risparmio gestito italiano Dal 7 Luglio 2004 è quotata alla Borsa di Milano e

Dettagli

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008 Cod. Z6015 Profilo in uscita Contesto di riferimento Gli ordinamenti giuridici nazionali e internazionali, negli

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

CFA SOCIETY ITALY FUND MANAGEMENT CHALLENGE

CFA SOCIETY ITALY FUND MANAGEMENT CHALLENGE CFA SOCIETY ITALY FUND MANAGEMENT CHALLENGE Nota informativa La quarta edizione della Fund Management Challenge è stata organizzata da CFA Society Italy in collaborazione con FactSet, UBS ETF, Pioneer

Dettagli

IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend

IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend Lugano, 20 Gennaio 2015 IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend Avv. Oriana Magnano 1 Lugano, 20 Gennaio 2015 IL LUSSEMBURGO UNA SITUAZIONE STRATEGICA 2 Introduzione UNA POSIZIONE

Dettagli

IL CONTROLLO DEL RISCHIO NELLA VALUTAZIONE DEL PORTAFOGLIO

IL CONTROLLO DEL RISCHIO NELLA VALUTAZIONE DEL PORTAFOGLIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura Economica IL CONTROLLO DEL RISCHIO NELLA VALUTAZIONE DEL PORTAFOGLIO ALESSANDRO BIANCHI 20 Novembre 2014 Indice Introduzione: cosa intendiamo

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria e la loro

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti CARTELLA STAMPA Ottobre 2013 IR Top Consulting Media Relations & Financial Communication Via C. Cantù, 1 Milano Domenico Gentile, Antonio Buozzi Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 d.gentile@irtop.com ufficiostampa@irtop.com

Dettagli

CATALOGO 2012. Corsi e certificazioni di base e di approfondimento

CATALOGO 2012. Corsi e certificazioni di base e di approfondimento CATALOGO 2012 Corsi e certificazioni di base e di approfondimento Edizione giugno 2012 1 1. Indice 1. Indice... 3 2. Introduzione... 5 3. Elenco corsi di base e di approfondimento... 7 4. Elenco certificati

Dettagli

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio?

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Fabio Innocenzi CEO UBS Italia S.p.A. 8 Giugno 2012 QFinPanel, Politecnico di Milano Gli effetti della crisi economica sul

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE Divisione Ricerche Claudio Dematté PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI - Dare una chiave di lettura sistematica sempre aggiornata del mercato (trend, tipologia

Dettagli

IL CENTRO DI STUDI BANCARI. Certificazioni CATALOGO 2014

IL CENTRO DI STUDI BANCARI. Certificazioni CATALOGO 2014 IL CENTRO DI STUDI BANCARI Certificazioni CATALOGO 2014 INDICE 5 Il Centro di Studi Bancari in breve CERTIFICATI DI BASE 9 Basics in Banking+Finance 10 Basics in Banking+Finance and It Governance 11 Consulente

Dettagli

Documento confidenziale ad uso esclusivo interno. Industria degli Hedge Funds, evoluzione e prospettive

Documento confidenziale ad uso esclusivo interno. Industria degli Hedge Funds, evoluzione e prospettive Industria degli Hedge Funds, evoluzione e prospettive 1 Hedge funds, definizione Fondi che tramite l utilizzo di tecniche e strumenti di gestione avanzati, spesso non adottabili dai fondi comuni, si pongono

Dettagli

L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK:

L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK: L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK: IL PATRIMONIO GESTITO IN ETF/ETP A LIVELLO INTERNAZIONALE POTREBBE SUPERARE LA SOGLIA DEI 2.000 MILIARDI DI DOLLARI ENTRO L INIZIO DEL 2012 Gli ETF si impongono

Dettagli

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Logo azienda Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Nicola Carcano, Chief Investment Officer, MVC & Partners e Docente presso l Università

Dettagli

IL FINANCIAL PLANNER. la gestione globale famiglia, patrimonio e impresa FINANCE

IL FINANCIAL PLANNER. la gestione globale famiglia, patrimonio e impresa FINANCE FINANCE IL FINANCIAL PLANNER la gestione globale famiglia, patrimonio e impresa Per la preparazione all esame di livello FP TM ( uropean Financial Planner) in collaborazione con certificato da 1 fondazione

Dettagli

Il caso del Gruppo Generali

Il caso del Gruppo Generali Carlo Cavazzoni Direttore Generale Simgenia Gian Luigi Costanzo Amministratore Delegato Generali Asset Management Il caso del Gruppo Generali Sommario Θ Trend del mercato Θ L approccio di Generali al mercato

Dettagli

Intervista. Intervista a Wolfgang Mader e Olga Braun-Cangl: Gli investimenti nel private market sono adatti a tutti i portafogli istituzionali?

Intervista. Intervista a Wolfgang Mader e Olga Braun-Cangl: Gli investimenti nel private market sono adatti a tutti i portafogli istituzionali? Intervista Intervista a Wolfgang Mader e Olga Braun-Cangl: Gli investimenti nel private market sono adatti a tutti i portafogli istituzionali? 34 Update I/2014 Marty-Jörn Klein, Redattore capo, intervista

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Strategie e Analisi Innovare i modelli distributivi e di relazione cliente nel Retail Banking 4 Ugo Cotroneo, The Boston Consulting Group

Dettagli

Company Profile. Gennaio 2012

Company Profile. Gennaio 2012 Company Profile Gennaio 2012 Indice dei contenuti APREA COMPANY PROFILE APREA I PARTNER SERVIZI CLIENTI I NOSTRI CONTATTI 2 APREA è una società di consulenza in ambito immobiliare. APREA opera in ambito

Dettagli

Zenit Sgr e Zenit Alternative Investments Sgr sono due società del Gruppo PFM Finanziaria S.p.A. Professional Fund Management

Zenit Sgr e Zenit Alternative Investments Sgr sono due società del Gruppo PFM Finanziaria S.p.A. Professional Fund Management Zenit Sgr e Zenit Alternative Investments Sgr sono due società del Gruppo PFM Finanziaria S.p.A. Professional Fund Management 2 PFM FINANZIARIA S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale : Via Privata Maria

Dettagli

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008

Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008 Claudio Cacciamani Professore di Economia degli Intermediari Finanziari Università di Parma Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile

Dettagli

Presentazione istituzionale

Presentazione istituzionale Presentazione istituzionale 2014 Sponsor: www.sdabocconi.it/privateequity OBIETTIVI Nell ottica di creare valore e di supportare l attività degli operatori, il centro si occupa di produrre studi e ricerche

Dettagli

Bisogno di investimento del risparmio

Bisogno di investimento del risparmio Bisogno di investimento del risparmio Domanda e Offerta di strumenti di investimento del risparmio Bisogno di investimento Strumenti bancari (contratti bilaterali) depositi tempo; PcT; CD Strumenti di

Dettagli

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 Indice Prefazione Introduzione XIII XV Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 1.1 Definizione e tipologie di investimento 1 1.1.1 Caratteristiche degli investimenti produttivi 3 1.1.2 Caratteristiche

Dettagli

indipendenza e professionalità per i vostri investimenti

indipendenza e professionalità per i vostri investimenti indipendenza e professionalità INDIPENDENZA E PROFESSIONALITÀ Z ZENIT SGR è una Società di Gestione del Risparmio esclusivamente dedicata e specializzata nell asset management sia per la clientela privata

Dettagli