PricewaterhouseCoopers LLP, Atria One, 144 Morrison Street, Edimburgo, EH3 8EX T: +44 (0) , F: +44 (0) ,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PricewaterhouseCoopers LLP, Atria One, 144 Morrison Street, Edimburgo, EH3 8EX T: +44 (0) 131 226 4488, F: +44 (0) 131 260 4008, www.pwc.co."

Transcript

1 First State Investments (UK) Limited in qualità di Amministratore autorizzato di First State Investments ICVC Finsbury Circus House 15 Finsbury Circus Londra EC2M 7EB Regno Unito 23 ottobre Gentile Signore, gentile Signora Traduzione della relazione dei revisori dei conti contenuta nella Relazione annuale di First State Investments ICVC per l esercizio chiuso al Grazie per averci informato della Vs. intenzione di tradurre la Vs. Relazione annuale, comprensiva della nostra Relazione dei revisori indipendenti, a beneficio degli azionisti di First State Investments ICVC (di seguito, per brevità, la Relazione dei revisori ) in italiano, tedesco, tedesco svizzero e francese, per poterla mettere a disposizione dei Vs. azionisti non anglofoni. Con la presente autorizziamo la traduzione in italiano, tedesco, tedesco svizzero e francese della nostra Relazione dei revisori, purché i destinatari della stessa siano informati che la versione della Relazione dei revisori contenuta nella Relazione annuale al bilancio è una traduzione della relazione originale redatta in lingua inglese. La traduzione è stata curata dall Amministratore autorizzato della Società a beneficio degli azionisti non anglofoni e per nessun altra finalità. L Amministratore autorizzato della Società ha adottato ogni misura possibile per garantire che la traduzione riproduca in modo fedele e accurato il contenuto del documento originale; tuttavia, ai fini dell interpretazione delle informazioni, delle opinioni e dei giudizi, farà fede la versione originale della nostra Relazione dei revisori. Per garantire il pieno rispetto di tale requisito, Le chiediamo di includere copia della presente comunicazione nella versione tradotta della Relazione annuale al bilancio. La preghiamo di confermare che la Società ha preso atto di quanto precede e accetta di includere la presente comunicazione nella versione tradotta della Relazione annuale al bilancio. Cordiali saluti PricewaterhouseCoopers LLP PricewaterhouseCoopers LLP, Atria One, 144 Morrison Street, Edimburgo, EH3 8EX T: +44 (0) , F: +44 (0) , PricewaterhouseCoopers LLP è una società in accomandita a responsabilità limitata, registrata in Inghilterra con numero di registrazione OC La sede legale di PricewaterhouseCoopers LLP è al numero 1 di Embankment Place, Londra WC2N 6RH. PricewaterhouseCoopers LLP è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority per attività d investimento designate.

2 First State Investments ICVC Relazione annuale

3 Indice Pagina n. 1 Relazione dell Amministratore autorizzato della Società* 1 Informazioni sulla Società* 1 Modifiche al Prospetto informativo e all Atto costitutivo* 2 Gestore degli investimenti* 3 Prospetto delle responsabilità dell Amministratore autorizzato della Società in merito ai Bilanci della Società* 3 Relazione dell Amministratore autorizzato della Società* 4 Dichiarazione delle responsabilità della Banca depositaria 4 Relazione del Depositario 5 Relazione dei Revisori indipendenti 7 Bilanci consolidati 9 Note al Bilancio consolidato Analisi degli investimenti* e Bilanci per: Fondi azionari Asia Pacifico 16 First State Asia Pacific Fund 32 First State Asia Pacific Leaders Fund 49 First State Asia Pacific Sustainability Fund 64 First State Greater China Growth Fund 79 First State Indian Subcontinent Fund Fondi obbligazionari Mercati emergenti 91 First State Emerging Markets Bond Fund 111 First State Emerging Markets Local Currency Bond Fund Fondi azionari Mercati emergenti 128 First State Global Emerging Markets Fund 143 First State Global Emerging Markets Leaders Fund 159 First State Global Emerging Markets Sustainability Fund Fondi azionari globali 174 First State Global Agribusiness Fund 189 First State Global Resources Fund 204 First State Worldwide Equity Fund 220 First State Worldwide Leaders Fund 234 First State Worldwide Sustainability Fund Fondi infrastrutturali 249 First State Global Listed Infrastructure Fund Fondi America Latina 267 First State Latin America Fund Fondi immobiliari 281 First State Asian Property Securities Fund 295 First State Global Property Securities Fund 312 Informazioni su First State Investments 313 Directory aziendale* * Complessivamente, queste voci, insieme alle analisi degli investimenti contenute nelle relazioni dei singoli comparti, comprendono la Relazione degli Amministratori autorizzati ai fini delle disposizioni contenute nel Testo COLL sugli Organismi d investimento collettivo della Financial Conduct Authority.

4 Relazione dell Amministratore autorizzato della Società Siamo lieti di presentare la Relazione annuale e il bilancio di First State Investments ICVC (la Società ), che offrono informazioni su ciascuno dei 19 Fondi della Società (ciascuno, denominato come un Fondo ) per l esercizio chiusosi al. La relazione dei Revisori contabili, che esprime un giudizio senza rilievi, è presentata a pagina 5. Il presente documento offre una panoramica su mercati finanziari specifici seguita da informazioni dettagliate su ciascuno dei Comparti della Società. Le informazioni includono una relazione sull investimento, il riepilogo della performance, le 10 partecipazioni più importanti, l analisi per paese e i bilanci di ciascun comparto. Ci auguriamo che la presente relazione risulti chiara ed esaustiva e risponda alle eventuali domande relative agli investimenti con First State Investments. Per ulteriori informazioni in relazione agli investimenti, o ad uno dei nostri fondi, si prega di contattare il nostro team di Assistenza Clienti, chiamando il numero ( per chi non chiama dal Regno Unito). Informazioni sulla Società La Società è una società di investimenti di tipo aperto a capitale variabile. La Società presenta una struttura multicomparto autorizzata ad operare come organismo d investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) ai sensi del capitolo 5 del Collective Investment Schemes Sourcebook (il testo COLL ). Diversi Fondi potranno di volta in volta essere costituiti da First State Investments (UK) Limited, l amministratore autorizzato della Società (l Amministratore autorizzato della Società o AAS ) con l approvazione della Financial Conduct Authority (la FCA ) e l accordo della Banca depositaria della Società (la Banca depositaria ), National Westminster Bank plc. Ciascun Comparto può emettere diverse classi di azioni e all interno di ogni classe potranno esserci diversi tipi di azioni. L AAS potrà stabilire di volta in volta ulteriori Comparti, classi e tipi di azioni con l approvazione della FCA e previo accordo con il Depositario. All introduzione di qualsiasi nuovo Comparto o classe o tipo di azione, sarà preparato un prospetto revisionato che esporrà i particolari pertinenti di ciascun Comparto o classe. Ciascun Comparto è investito come se fosse stato individualmente autorizzato ad operare come organismo d investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) ai sensi del testo COLL. A scopo di investimento, le attività di ciascun Comparto saranno trattate separatamente da quelle di ogni altro Comparto e saranno investite in conformità all obiettivo e alla politica d investimento ad esso applicabili. Gli azionisti non rispondono dei debiti della Società. Dal momento che un Comparto non possiede personalità giuridica, qualora le attività attribuibili a un qualsiasi Comparto fossero insufficienti a coprire le passività ad esso attribuibili, il disavanzo potrebbe dover essere colmato attingendo alle attività attribuibili ad uno o più altri Comparti della Società. Modifiche al Prospetto informativo e all Atto costitutivo di First State Investments ICVC successive al 31 Iuglio Nel corso dell esercizio e fino alla data di pubblicazione della presente relazione, sono intervenute le seguenti modifiche per la Società che sono state pertanto riportate nel Prospetto informativo e/o nell Atto costitutivo: Il 4 settembre è stata annunciata la decisione di chiudere l offerta principale di Azioni globali di First State Investments e, ove concordato con i clienti, trasferire la responsabilità dei portafogli interessati al team First State Stewart. A partire dal 7 settembre, la commissione di sottoscrizione del 4% è diventata obbligatoria per tutte le sottoscrizioni del Fondo First State Global Emerging Markets Leaders Fund. La FCA ha approvato un aggiornamento al Prospetto in data 7 ottobre, che ha interessato principalmente i seguenti aspetti: l indicazione della lingua in relazione al FATCA, l adozione del regime a celle protette (protected cell regime) del Regno Unito, l emendamento ai chiarimenti in merito ai tre fondi sostenibili della Società (First State Asia Pacific Sustainability Fund, First State Global Emerging Markets Sustainability Fund e First State Worldwide Sustainability Fund) in linea con la prassi corrente, e l aggiunta dei mercati dei titoli e dei derivati giapponesi come mercati idonei per i fondi First State Global Emerging Markets Fund, First State Global Emerging Markets Leaders Fund e the First State Global Emerging Markets Sustainability Fund. A partire dal 1 dicembre, abbiamo registrato sette fondi in Cile, ovvero First State Global Resources Fund, First State Global Property Securities Fund, First State Global Listed Infrastructure Fund, First State Global Emerging Markets Leaders Fund, First State Asia Pacific Leaders Fund, First State Latin America Fund e First State Indian Sub-Continent Fund. In data 9 dicembre, gli investitori di First State Global Opportunities Fund (il Fondo) sono stati informati in merito a una AGS convocata in data 13 gennaio. L AGS è stata approvata e gli Azionisti hanno votato il cambiamento della politica del Fondo, il cambio di denominazione in First State Worldwide Leaders Fund e la liquidazione della Classe P. La decorrenza di queste modifiche è stata fissata per il 27 gennaio. 1

5 Relazione dell Amministratore autorizzato della Società La FCA ha approvato un aggiornamento al Prospetto in data 27 gennaio, che ha interessato principalmente i seguenti aspetti: il lancio di un nuovo fondo, First State Emerging Markets Local Currency Bond Fund, e il conseguente inserimento dei relativi contenuti integrali. le modifiche apportate a First State Global Opportunities Fund (si veda sopra), l eliminazione della parola Total dagli obiettivi d investimento di ciascuno dei seguenti Fondi: First State Asian Property Securities Fund First State Emerging Market Bond Fund First State Global Listed Infrastructure Fund First State Global Property Securities Fund L inserimento della borsa valori svizzera SIX nell elenco dei mercati approvati riportato sul Prospetto per i seguenti quattro fondi: First State Asia Pacific Fund First State Asia Pacific Leaders Fund First State Asia Pacific Sustainability Fund First State Asian Property Securities Fund Inserimento dei contenuti aggiuntivi integrali in relazione al FATCA e ai Soggetti statunitensi, Inserimento della lingua in relazione agli Investitori canadesi, Nuove informazioni di contatto, Emendamenti alle definizioni di rischio e inclusione del rischio di controparte, Chiarimenti specifici in base al Fondo, per confermare l eventuale obbligatorietà della commissione di sottoscrizione iniziale del 4%, la collocazione delle informazioni sulla CGA (Commissione di gestione annua) e il preavviso di 60 giorni riconosciuto agli azionisti in caso di aumenti della CGA. Il Fondo First State Emerging Markets Local Currency Bond Fund è stato lanciato in data 26 febbraio. Il 1 aprile la Commissione di gestione annua è stata ridotta dallo 0,85% allo 0,75% per le Azioni di Classe B dei seguenti Fondi: Asian Property Securities Fund Global Agribusiness Fund Global Listed Infrastructure Fund Global Property Securities Fund Global Resources Fund Tale esercizio è previsto da First State Investments, conformemente all analisi della distribuzione retail della Financial Conduct Authority. Il 27 giugno, l AAS ha aggiunto il mercato russo Moscow Interbank Currency Exchange (MICEX) all elenco dei mercati idonei per i Fondi First State Emerging Market Bond Fund e First State Emerging Market Local Currency Bond Fund. Inoltre, è stato aggiunto un nuovo rischio alla sezione dei fattori di rischio per gli investimenti in Russia; questo rischio è stato aggiunto alla tabella dei rischi del Fondo First State Emerging Market Local Currency Fund (la tabella dei rischi del Fondo First State Emerging Market Bond Fund non includeva questo rischio perché non si prevedeva di aumentare la sua esposizione in Russia in occasione dell emendamento). Su richiesta è possibile ottenere una copia del Prospetto informativo. Gestore degli investimenti First State Investment Management (UK) Limited, il gestore degli investimenti della Società (il Gestore degli investimenti ) ha delegato la gestione degli investimenti di (a) First State Global Resources Fund, First State Asian Property Securities Fund, First State Global Property Securities Fund, First State Global Listed Infrastructure Fund e First State Global Agribusiness Fund a Colonial First State Asset Management (Australia) Limited, una società di diritto australiano, mediante accordo datato 8 settembre 2006, e successive modifiche, (b) First State Greater China Growth Fund a First State Investments (Hong Kong) Limited, una società di Hong Kong, mediante accordo datato 24 ottobre 2003 e (c) First State Global Emerging Markets Fund, First State Global Emerging Markets Leaders Fund, First State Indian Subcontinent Fund, First State Latin America Fund e First State Worldwide Equity Fund a First State Investments (Singapore), una società di Singapore, mediante accordo datato 7 gennaio (e successive modifiche). 2

6 Prospetto delle responsabilità dell Amministratore autorizzato della Società in merito ai Bilanci della Società Le Open-Ended Investment Companies Regulations del 2001 (SI 2001/1228 e successive modifiche, le Norme OEIC ) e il Testo COLL richiedono all AAS di redigere bilanci per ciascun periodo contabile annuale e semestrale che offrano una rappresentazione chiara e veritiera della posizione finanziaria della Società, del suo reddito netto e delle plusvalenze nette relativi al patrimonio della Società per tale periodo. Per la preparazione dei bilanci, si richiede all AAS di: selezionare politiche contabili idonee e di applicarle in modo costante; ottemperare ai requisiti di trasparenza dello Statement of Recommended Practice for Authorised Funds riguardo ai bilanci dei Comparti autorizzati, pubblicati dall Investment Management Association a ottobre 2010; osservare il Prospetto informativo, l Atto costitutivo e i principi contabili applicabili; tenere regolari scritture contabili al fine di poter dimostrare che i Bilanci sono stati redatti nel rispetto di suddetti principi; esprimere giudizi e fare valutazioni ragionevoli e ispirate al principio della prudenza; preparare i Bilanci nella prospettiva della continuità aziendale a meno che si preveda di terminare l operatività della Società; e tenere regolari scritture contabili e gestire la Società in conformità al Testo COLL, all Atto costitutivo e al Prospetto informativo. L AAS è tenuto ad adottare misure ragionevoli atte a prevenire e rilevare frodi e altre irregolarità. Relazione dell Amministratore autorizzato della Società La presente relazione è stata approvata dall Amministratore autorizzato della Società, First State Investments (UK) Limited, e sottoscritta per suo conto in conformità ai requisiti delle Norme OEIC e del Testo COLL. C Turpin J Breyley Amministratore Amministratore First State Investments (UK) Limited First State Investments (UK) Limited 15 ottobre 15 ottobre 3

7 Dichiarazione delle responsabilità della Banca depositaria per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Il Depositario è responsabile della salvaguardia di tutti i beni della Società (eccetto quelli mobili) che gli sono stati affidati e dell incasso del reddito generato da tali beni. Il Depositario ha il dovere di assicurarsi che la Società sia gestita nel rispetto delle norme del Testo COLL sugli organismi d investimento collettivi (Collective Investment Schemes Sourcebook) della Financial Conduct Authority e successive modifiche (testo COLL), dell Open-Ended Investment Companies Regulations 2001 (SI 2001/1228) e successive modifiche ( le norme OEIC ), dell Atto costitutivo della Società e il Prospetto informativo, per quanto riguarda il prezzo, le operazioni in azioni della Società, la ripartizione dell utile della Società nonché i poteri degli organi sociali della società in materia di investimenti e prestiti. Relazione del Depositario Avendo espletato tutte le procedure ritenute necessarie per assolvere le nostre responsabilità di Depositario della Società, riteniamo che, in base alle informazioni disponibili e alle spiegazioni forniteci, la Società, nella persona dell Amministratore autorizzato della Società abbia sotto tutti gli aspetti rilevanti: effettuato l emissione, il riscatto e il calcolo del prezzo delle azioni della Società e abbia ripartito l utile della Società secondo il Testo COLL e, laddove applicabile, le norme OEIC, l Atto costitutivo e il Prospetto informativo, e abbia rispettato i poteri d investimento e di assunzione di prestiti accordatigli, nonché le relative restrizioni imposte sulla Società. National Westminster Bank plc Edinburgh 15 ottobre 4

8 Relazione dei Revisori indipendenti agli Azionisti di First State Investments ICVC per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Relazione sul bilancio Il nostro parere A nostro giudizio, il Bilancio di seguito riportato: è redatto con chiarezza e rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione finanziaria della Società e di ciascun Fondo al, oltreché i ricavi/(le spese) netti e le plusvalenze/(minusvalenze) di capitale nette del patrimonio complessivo della Società e di ciascun Fondo per il periodo appena concluso; e è stato redatto in conformità a quanto disposto dai Principi contabili generalmente accettati (Generally Accepted Accounting Practice) del Regno Unito, dalla Dichiarazione sulle prassi raccomandate per i fondi autorizzati (Statement of Recommended Practice for Authorised Funds), dal Testo COLL e dall Atto costitutivo. Tale giudizio va letto nel contesto di quanto da noi precisato nella parte restante della presente relazione. Oggetto della nostra revisione Il bilancio di First State Investments ICVC (la Società ), che viene redatto da First State Investments (UK) Limited (l Amministratore autorizzato della Società ), si compone di: stato patrimoniale consolidato della Società al ; prospetto consolidato del rendimento totale della Società per l esercizio appena concluso; prospetto consolidato delle variazioni del patrimonio netto attribuibile agli azionisti della Società per l esercizio appena concluso; lo stato patrimoniale al, unitamente al prospetto del rendimento totale e ai prospetti delle variazioni del patrimonio netto attribuibile agli azionisti della società di ciascun Fondo della Società; le note integrative al bilancio della Società e di ciascun Fondo, che includono una sintesi dei criteri contabili rilevanti e altre informazioni esplicative; e le tabelle di distribuzione. I bilanci sono stati redatti nel rispetto della legge applicabile e dei principi contabili del Regno Unito e dei Principi contabili del Regno Unito (Generally Accepted Accounting Practice), della Dichiarazione sulle prassi raccomandate (Financial Statements of Authorised Funds) emessa dalla Investment Management Association ( Statement of Recommended Practice for Authorised Funds ), del Testo COLL e dell Atto costitutivo. Nell applicazione del quadro normativo sull informazione finanziaria, l Amministratore Autorizzato della Società ha espresso una serie di valutazioni soggettive, per esempio in relazione a stime contabili significative. Nell elaborazione di tali stime, si sono formulate ipotesi e considerati eventi futuri. Elementi di una revisione contabile del bilancio La revisione è stata condotta secondo i Principi di revisione internazionali (International Standards on Auditing, Regno Unito e Irlanda) ( ISA (UK & Ireland) ). Il procedimento di revisione prevede il reperimento di elementi probatori a supporto degli importi e delle informazioni contenuti nei Bilanci al fine di accertare che gli stessi non siano viziati da errori significativi dovuti a frode, altra irregolarità o errore. La revisione comprende altresì una valutazione di quanto segue: idoneità dei principi contabili alle circostanze della Società e di ciascuno dei suoi Fondi, e loro costante applicazione e corretta divulgazione; ragionevolezza delle stime contabili elaborate dall Amministratore autorizzato della Società; e presentazione generale del bilancio. Inoltre, consultiamo tutte le informazioni di carattere finanziario e non finanziario contenute nella Relazione annuale (la Relazione annuale ) per identificare incongruenze significative con i bilanci sottoposti a revisione e individuare informazioni che risultino manifestamente scorrette o oggettivamente contraddittorie rispetto alle conoscenze da noi acquisite nel corso della revisione. Nel caso in cui si rilevino dichiarazioni palesemente errate o incongruenze oggettive, ne valutiamo le implicazioni ai fini della nostra relazione. Giudizio su aspetti dettagliati nel Testo COLL Secondo la nostra opinione: abbiamo ottenuto tutte le informazioni necessarie per lo svolgimento del nostro incarico di revisione; e le informazioni fornite nella Relazione dell Amministratore autorizzato della Società per l esercizio finanziario del Bilanci corrispondono a quelle contenute nel Bilanci. 5

9 Relazione dei Revisori indipendenti agli Azionisti di First State Investments ICVC per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Altri aspetti su cui siamo tenuti a esprimere un giudizio per eccezione Proprietà delle registrazioni contabili e informazioni e spiegazioni ricevute Ai sensi del Testo COLL, siamo tenuti a segnalare ove, a nostro parere: la Società non abbia tenuto regolari scritture contabili; o il bilancio non sia congruente con i dati e i registri contabili. Non abbiamo rilevato eccezioni da riportare derivanti da questa responsabilità. Responsabilità per il bilancio e la revisione contabile Nostre responsabilità e responsabilità dell Amministratore autorizzato della Società Come illustrato in maggior dettaglio nel Prospetto delle responsabilità dell Amministratore autorizzato della Società, quest ultimo è tenuto a redigere il bilancio e ad assicurarsi che fornisca una rappresentazione chiara e veritiera. La nostra responsabilità consiste nell esaminare ed esprimere un giudizio in merito al bilancio in conformità alla legge applicabile e agli ISA (International Stardards on Auditing) (Regno Unito e Irlanda). Tali standard prevedono l osservanza dei Principi etici per i revisori contabili stabiliti dall Auditing Practices Board. La presente relazione, compreso il giudizio, è stata redatta solo ed esclusivamente per i soci della Società in quanto organo sociale ai sensi del paragrafo 4,5,12 del Testo COLL come richiesto dal paragrafo 67( 2) dell Open-Ended Investment Companies Regulations 2001 (Norme 2001 sulle società d investimento a capitale variabile) e per nessun altro scopo. Nell esprimere il nostro giudizio, non accettiamo né ci assumiamo responsabilità per altri scopi o verso altri soggetti a cui verrà mostrata la presente relazione o nei confronti di coloro che in qualche modo ne possano venire a conoscenza fatto salvo il nostro espresso consenso per iscritto. PricewaterhouseCoopers LLP Chartered Accountants & Statutory Auditors Edimburgo 15 ottobre Note: (a) Il mantenimento e l integrità della Società rientrano fra le responsabilità degli amministratori; il lavoro effettuato dai revisori non comprende una valutazione di questi aspetti e, di conseguenza, i revisori declinano ogni responsabilità per eventuali modifiche apportate al bilancio consolidato rispetto alla versione inizialmente pubblicata sul sito web. (b) Le legislazione del Regno Unito che disciplina la redazione e la divulgazione del bilancio può differire da quella vigente in altre giurisdizioni. 6

10 Prospetto consolidato del Rendimento totale per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Note Utile: Plusvalenze nette Ricavi Spese Costi finanziari: Interessi Ricavi netti al lordo delle imposte Imposte Ricavi netti al netto delle imposte Rendimento totale prima delle distribuzioni e della perequazione Costi finanziari: Distribuzioni e perequazione Variazione del patrimonio netto attribuibile agli azionisti da attività di investimento Prospetto consolidato delle variazioni del patrimonio netto attribuibili agli azionisti per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Patrimonio netto di apertura attribuibile agli azionisti Attività trasferite da Società d investimento di tipo aperto* Importi ricevuti sull emissione di azioni Meno: Importi pagati sul riscatto di azioni Rettifica di diluizione Imposta di bollo governativa (Stamp duty reserve tax SDRT) Variazione del patrimonio netto attribuibile agli azionisti da attività di investimento Distribuzione non ripartita su azioni a capitalizzazione Variazione dell adeguamento valutario al consolidamento 194 Patrimonio netto di chiusura attribuibile agli azionisti *Relativo al trasferimento di attività da una parte esterna Note relative al Bilancio consolidato da pagina 9 a pagina 15. 7

11 Stato patrimoniale consolidato al 31 Iuglio Note Attività Attività di investimento Crediti Liquidità e saldi bancari Totale altre attività Totale attività Passività Passività su derivati Debiti Fidi bancari Distribuzione dovuta su azioni di distribuzione Totale altre passività Totale passività Patrimonio netto di chiusura attribuibile agli azionisti Note relative al Bilancio consolidato da pagina 9 a pagina 15. 8

12 Note al Bilancio consolidato al 31 Iuglio 1. Principi contabili e politiche di distribuzione (a) Principi contabili applicati I bilanci sono stati preparati nel rispetto del costo storico, modificato per tenere conto della rivalutazione degli investimenti. I bilanci sono stati preparati nel rispetto dei principi dello Statement of Recommended Practice for Authorised Funds stabiliti per i Bilanci di fondi autorizzati, pubblicati dall Investment Management Association nel mese di ottobre (b) Criteri di valutazione degli investimenti Il valore dei Comparti al è stato calcolato utilizzando il prezzo dell offerta per gli investimenti alle ore 12:00 (mezzogiorno) del, al netto di tutti gli interessi maturati. Gli investimenti per cui non sono disponibili valori di mercato sono inclusi al valore stimato dall Amministratore autorizzato della Società. I contratti di cambio a termine in corso sono riportati nel Prospetto del portafoglio e sono stati valutati utilizzando il tasso a termine quotato. I derivati over-the-counter (OTC) (inclusi i Cross Currency Swap) sono detenuti al valore di equilibrio. (c) Tassi di cambio I saldi in valuta estera sono tradotti al cambio effettivo alla chiusura delle contrattazioni del. Le operazioni denominate in valuta estera sono convertite in sterline al tasso di cambio vigente alla data dell operazione. (d) Politica di distribuzione Il reddito complessivo del Comparto, al netto delle spese, deve essere distribuito al termine dell esercizio finanziario. Le distribuzioni provvisorie si riferiscono, in genere, a tutto il reddito, dopo avere addebitato le spese stabilite alla fine del periodo provvisorio. L Amministratore autorizzato della Società potrà tuttavia distribuire, in circostanze eccezionali, un importo inferiore per il periodo provvisorio. I Fondi Emerging Markets Bond Fund ed Emerging Markets Local Currency Bond Fund hanno superato il test sugli investimenti qualificati previsto dall Articolo 19 del Regolamento (Tributario) per i fondi di investimento autorizzati del 2006 (S2006/964) per l intero esercizio. Tutte le distribuzioni effettuate sono quindi distribuzioni di interessi. Tutti gli altri Fondi effettuano invece distribuzioni dei dividendi. (e) Criteri di riconoscimento dei ricavi I dividendi dei titoli azionari sono riconosciuti quando il titolo è quotato ex-dividendo. Gli altri redditi sono presi in considerazione sulla base del principio della competenza temporale. I dividendi riferiti al Regno Unito sono inclusi al netto del credito d imposta. I dividendi dei Real Estate Investment Trusts statunitensi ( REIT ) sono riconosciuti come reddito distribuibile quando i titoli sono quotati ex-dividendo. Una volta ricevuta la ripartizione tra capitale e reddito nell anno solare successivo, l allocazione del dividendo viene corretto nel Bilancio Consolidato. I dividendi dei REIT britannici sono riconosciuti come reddito distribuibile quando i titoli sono quotati ex-dividendo. I dividendi ricevuti dai REIT britannici sono ripartiti, ai fini fiscali, tra componenti PID (distribuzione di reddito immobiliare) e Non-PID. Il reddito derivante da attività locative esentasse di REIT britannici è abitualmente definito reddito PID ed è tassato in capo al Fondo. Un REIT britannico può anche svolgere attività che generino profitti e guadagni soggetti a tassazione. È da questi che il REIT effettuerà una distribuzione Non-PID. Questi sono trattati, ai fini fiscali, in modo analogo ai dividendi distribuiti da società britanniche. I dividendi ricevuti sotto forma di azioni ( scrip dividend )sono presentati tra i ricavi nella misura in cui il loro valore è pari ai dividendi in contanti. Tale reddito rientra nella distribuzione. In caso di maggiori dividendi corrisposti sotto forma di azioni, l importo per cui i suddetti superano i dividendi in contanti ha valore di capitale e non rientra nella distribuzione. Il trattamento di dividendi speciali e il riacquisto di azioni proprie vengono valutati caso per caso, tenendo conto se l evento abbia natura di reddito o di capitale. Il trattamento fiscale sarà determinato di conseguenza. Plusvalenze e minusvalenze, comprese le differenze di cambio nella valutazione degli investimenti alla fine dell esercizio e le differenze di cambio non realizzate, hanno valore di capitale. Gli interessi su depositi e titoli a tasso fisso sono registrati secondo il principio della competenza temporale. Il reddito su titoli di debito è contabilizzato in base al relativo tasso d interesse effettivo. L applicazione del rendimento effettivo al calcolo del reddito può accrescere o ridurre i reddito a seconda che prevalgano le obbligazioni acquistate a sconto (sotto la pari) o a prezzo maggiorato (sopra la pari). Ove i fondi detengano una quantità maggiore di obbligazioni acquistate a sconto rispetto alle obbligazioni acquistate a premio, il reddito sarà maggiore. 9

13 Note al Bilancio consolidato al 31 Iuglio 10 (continua) Ove si applichi la piena commissione di sottoscrizione iniziale agli investimenti di fondi che applicano il vincolo di soft closing (blocco delle nuove sottoscrizioni) al fine di proteggere i rendimenti degli investitori in essere, sarà il Gestore a provvedere al pagamento al fondo di interesse. L operazione avviene sulla base del principio di cassa per le singole classi di azioni dei fondi sottoposti al vincolo di soft closing. Prima del versamento al fondo, il Gestore stabilirà a sua discrezione se donare tale entrata, in tutto o in parte, a scopi caritatevoli o rimborsarlo ai fondi a beneficio degli azionisti in essere. (f) Criterio di riconoscimento dei costi Tutte le spese, eccetto quelle relative alle commissioni di negoziazione e alle imposte di bollo governative, sono addebitate al patrimonio del Comparto. Per First State Asian Property Securities Fund, Global Property Securities Fund, Global Listed Infrastructure Fund, Emerging Markets Bond Fund e Emerging Markets Local Currency Bond Fund, tutte le spese sono portate in detrazione del capitale del Fondo ai fini della distribuzione. Le spese di gestione, di registro e di negoziazione sono addebitate direttamente alle classi azionarie a cui si riferiscono. Le altre spese sono addebitate su base proporzionale. (g) Imposte Viene predisposto un accantonamento per le imposte sul reddito societario al tasso corrente sul reddito imponibile in eccesso alle spese detraibili. I ricavi da dividendo del Regno Unito sono indicati al netto del credito d imposta. I dividendi esteri sono indicati al lordo delle imposte sostenute in altri Paesi, mentre gli oneri fiscali pagati sono indicati separatamente nella nota sulle imposte. Le imposte sono calcolate su base marginale, ovvero l effetto fiscale dei proventi e delle spese è distribuito tra il capitale e il reddito in base alla voce specifica a cui essi si riferiscono. Le imposte differite sono calcolate su tutte le differenze temporali sorte ma non annullate alla data di bilancio. Non sono riconosciute imposte differite per differenze permanenti. Eventuali passività fiscali differite vengono accantonate in base ad un aliquota media rispetto all imposta vigente o sostanzialmente vigente. Attività fiscali differite sono riconosciute solo se vi è ragionevole certezza che sia disponibile un reddito imponibile futuro a fronte del quale differenze temporanee deducibili e perdite fiscali potranno essere utilizzate. Le attività e passività fiscali differite non sono scontate per riflettere il valore temporale del denaro. La ritenuta d acconto sui dividendi esteri maturati è compensata con i redditi maturati a credito. (h) Perequazione La perequazione si applica solo ad azioni acquistate durante il periodo di distribuzione (azioni del gruppo 2). Si tratta dell importo medio dei ricavi incluso nel prezzo di acquisto di tutte le azioni del gruppo 2 e viene rimborsato ai detentori di tali azioni come rimborso di capitale. Trattandosi di un rimborso di capitale, non è soggetto all imposta sul reddito, ma deve essere detratto dal costo delle azioni, ai fini dell imposizione fiscale sulle plusvalenze. (i) Rettifica di diluizione Il 1 febbraio 2005 è stato adottato per i Comparti della Società un unico prezzo oscillante (single swinging pricing). L AAS si riserva il diritto, a sua esclusiva discrezione, di imporre una rettifica di diluizione. Questo può avvenire, ad esempio: (a) per un Comparto esposto ad emissioni nette (cioè emissioni meno riscatti) poiché questo potrebbe causare negoziazioni con effetto di diluizione; (b) per un Comparto esposto a riscatti netti (cioè riscatti meno emissioni) poiché questo potrebbe causare negoziazioni con effetto di diluizione; (c) laddove ci potrebbe essere un effetto di diluizione che, secondo il parere dell AAS, richieda l applicazione di una rettifica di diluizione nell interesse degli azionisti esistenti o potenziali. Si rimanda al Prospetto informativo per ulteriori dettagli in merito. (j) Imposta di bollo governativa (SDRT) La SDRT viene applicata ad un massimo dello 0,5% del valore delle azioni riscattate. Sebbene l Amministratore Autorizzato della Società abbia la facoltà di imporre la SDRT, al momento della transazione azionaria, non rientra nella politica dell Amministratore Autorizzato della Società imporre l addebito agli azionisti in quel determinato momento. La SDRT sarà invece addebitata dal Depositario al Comparto. In determinate circostanze, tuttavia, l Amministratore Autorizzato della Società si riserva il diritto di addebitare l imposta agli azionisti al momento della contrattazione. La SDRT viene ridotta o non applicata se il Comparto detiene partecipazioni in investimenti esteri oppure altre categorie di investimenti. A partire dal 30 marzo, non si applica alcuna SDRT al riscatto di azioni di un Fondo, con l eccezione dei riscatti in titoli non proporzionali risultanti in un trasferimento di attivi sottostanti. In questo caso, l SDRT costituirà una passività del destinatario degli attivi sottostanti. (k) Strumenti finanziari derivati Il trattamento dei ricavi sui contratti di cambio a termine dipende dalla natura dell operazione. Laddove tali operazioni sono utilizzate per proteggere o accrescere i ricavi, i ricavi e le spese sono comprese nel reddito netto ai fini del Conto economico. Laddove invece le operazioni sono utilizzate per proteggere o accrescere gli investimenti, le plus/minusvalenze sono considerate capitale e sono iscritte tra le plus/minusvalenze sugli investimenti nel Conto economico. Eventuali posizioni aperte a fine anno su questo tipo di operazioni sono comprese nello Stato patrimoniale al valore di mercato.

14 Note al Bilancio consolidato al 31 Iuglio (l) Conversione delle valute estere Le voci incluse nel bilancio della Società sono contabilizzate nella valuta dell ambiente economico primario di operatività (la valuta funzionale ). La valuta funzionale dei Fondi è la sterlina (GBP), con l eccezione del Fondo First State Emerging Markets Local Currency Bond Fund che ha adottato il dollaro statunitense (USD) come valuta funzionale. La Società ha adottato la sterlina (GBP) come valuta di presentazione della Società nel suo complesso. I risultati e la posizione finanziaria della Società sono convertiti dalla valuta funzionale dei rispettivi Fondi nella valuta di presentazione della Società, nel modo seguente: (a) attività e passività, incluso il patrimonio netto attribuibile agli azionisti, sono convertite al tasso di chiusura di ogni data di bilancio; (b) i proventi da sottoscrizioni e gli importi pagati al rimborso di azioni sono convertiti a tassi medi, che si approssimano ai tassi prevalenti alle date delle transazioni; e (c) entrate e uscite sono convertite ai tassi di cambio medi. Altre questioni Retail Distribution Review ( Revisione della distribuzione al dettaglio ) A seguito della recente Retail Distribution Review (RDR, Revisione della distribuzione al dettaglio ) della FCA, nel periodo compreso tra il 1 agosto e il 31 gennaio sono state perfezionate complessivamente operazioni di conversione di azioni dalla classe azionaria A alla classe azionaria B, per un valore aggregato pari a 944,9 milioni di circa, che hanno interessato tutti i Fondi di First State Investments ICVC. Sentenza dell Alta Corte Nel dicembre 2006 la Corte Europea di Giustizia ha stabilito che la tassazione da parte dell HMRC di dividendi di portafoglio ricevuti da soggetti residenti in paesi UE/SEE prima del 1 luglio 2009 era discriminatoria. Inoltre, la stessa Corte ha stabilito nel novembre 2012 che la diversa tassazione di dividendi britannici ed esteri (da Stati membri UE o da Stati terzi) è contraria alla normativa europea. I tribunali inglesi devono, tuttavia, ancora pronunciarsi sul test case, il contenzioso del gruppo Franked Income Investment. La Società ha richiesto all HMRC di recuperare le imposte pagate nelle circostanze descritte sopra; occorre precisare, tuttavia, che l interesse di ciascun comparto in queste istanze non è stato riconosciuto nel Bilancio Consolidato poiché i tempi e l ammontare di eventuali benefici sono incerti. In caso di successo delle suddette istanze, eventuali corrispettivi riconosciuti dal Tribunale saranno riconosciuti ai comparti interessati come sopravvenienza agli azionisti che resteranno nel comparto fino alla data di pagamento delle spettanze. Rimborsi fiscali esteri retroattivi Alcuni fondi ICVC stanno presentando domanda alle autorità tributarie di Francia, Taiwan e Belgio per il riconoscimento di rimborsi fiscali retroattivi relativamente agli ultimi 5 anni. 11

15 Note al Bilancio consolidato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio 2. Plusvalenze nette Le plus/minus valenze nette dell esercizio comprendono: Titoli non derivati Contratti derivati 2 Contratti di cambio a termine Utili/(perdite) valutarie Plusvalenze nette Ricavi Dividendi da società del Regno Unito Redditi esteri imponibili* Redditi esteri non imponibili* Reddito patrimoniale da UK REITs PID Reddito patrimoniale da UK REITs non PID Reddito patrimoniale da REIT esteri* Dividendi britannici in azioni Dividendi esteri in azioni* Distribuzione offshore non tassabile 589 Interessi da depositi bancari* Interessi da titoli governativi e ad interesse fisso Altro reddito 4 Interessi sul reddito da capitale delle società brasiliane Utili/perdite su coperture valutarie 2 31 Reddito da commissioni di ingresso Ricavi totali *È stata effettuata una ridistribuzione degli importi nei saldi relativi all esercizio precedente, ma i Ricavi totali restano invariati. I dettagli sono riportati nei Bilanci dei singoli Fondi. 4. Spese Pagabili all AAS, agli associati dell AAS, e agli agenti dei suddetti: Corrispettivo periodico dell AAS Rimborso del corrispettivo periodico dell AAS Pagabili all AAS, agli associati dell AAS, e agli agenti dei suddetti: Onorari del Depositario Altre spese: Spese di revisione contabile Spese di registro* Spese di custodia di sicurezza Altre spese * Spese totali Le altre spese includono pagate a PwC per Servizi diversi dalla revisione prestati in relazione alle imposte. *È stata effettuata una ridistribuzione degli importi nei saldi relativi all esercizio precedente, ma i Ricavi totali restano invariati. I dettagli sono riportati nei Bilanci dei singoli Fondi. 12

16 Note al Bilancio consolidato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio 5. Imposte (a) Analisi degli oneri nell anno contabile: Imposta sulle società Detrazione per riduzione della doppia imposizione Imposta estera non recuperabile Imposizione fiscale sugli utili in conto capitale indiani Imposta IOF Brasiliana Imposta sulle plusvalenze di capitale di Taiwan 6 Adeguamenti rispetto agli anni precedenti 2 Totale imposte correnti (nota 5b) Imposte differite 7 26 Totale imposte differite (nota 5c) 7 26 Totale imposte (b) Fattori che influenzano gli oneri fiscali per il periodo contabile: L aliquota fiscale per quest anno è più elevata (: più bassa) dell aliquota fiscale generalmente applicata nel Regno Unito ai redditi di società d investimento a capitale variabile pari al 20% (: 20%). La differenza viene spiegata di seguito: Ricavi netti al lordo delle imposte Imposta sulle società del 20% (: 20%) Effetti di: Dividendi britannici* Dividendi in nuove azioni gratuite non imponibili* Redditi esteri non imponibili* Detrazione per riduzione della doppia imposizione Reddito tassabile in periodi diversi Spese per il periodo corrente non utilizzate Imposta estera non recuperabile Distribuzioni di interessi fiscalmente deducibili Adeguamenti rispetto agli anni precedenti 2 Imposta estera versata Imposta sulle plusvalenze di capitale di Taiwan 6 Reddito patrimoniale da UK REITs non PID Imposizione fiscale sugli utili in conto capitale indiani Imposta IOF Brasiliana Oneri fiscali correnti (nota 5a) Le società d investimento a capitale variabile sono esenti da imposte sulle plusvalenze. Pertanto, eventuali guadagni in conto capitale non sono inclusi nella summenzionata riconciliazione. *In quanto società d investimento a capitale variabile autorizzata, queste voci non sono soggette a imposte sulle società. (c) Imposte differite: I particolari relativi all accantonamento per le imposte differite sono riportati nei Bilanci dei singoli Fondi. (d) Fattori che possono influire sugli oneri d imposta futuri: I particolari relativi ai fattori che potrebbero influire sugli oneri di imposta futuri sono riportati nei Bilanci dei singoli Fondi. 13

17 Note al Bilancio consolidato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio 6. Costi finanziari Distribuzioni e interessi La distribuzione tiene conto degli importi ricevuti sull emissione delle azioni e degli importi pagati sul riscatto di azioni e comprende: Distribuzioni infrannuali Distribuzione finale Ritenute d imposte sul reddito Importo pagato sul riscatto di azioni Importo pagato sul riscatto di azioni Distribuzione netta dell esercizio Importo ricevuto sull emissione di azioni Distribuzione netta dell esercizio Interessi da depositi bancari Costi finanziari totali I particolari della distribuzione per azione sono riportati nella tabella di distribuzione dei dividendi dei Bilanci di ciascun comparto. 7. Movimento tra il reddito netto e le distribuzioni nette Ricavi netti al netto delle imposte Deficit reddituale Variazione del reddito netto in seguito a conversioni Spese imputabili al capitale Sgravio fiscale sulle spese imputabili al capitale Imposizione fiscale sugli utili in conto capitale indiani Imposta IOF Brasiliana Distribuzione netta dell esercizio Crediti Vendite in attesa di saldo Crediti per emissione di azioni Ratei attivi Spese recuperabili dell AAS 1 1 Imposta estera recuperabile Rimborso maturato del corrispettivo periodico dell AAS 11 Totale crediti Liquidità e saldi bancari Liquidità e saldi bancari Depositi a breve termine Totale liquidità e saldi bancari

18 Note al Bilancio consolidato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio 10. Debiti Acquisizioni in attesa di saldo Debiti per riscatto di azioni Ratei passivi Imposte differite Imposte sul reddito dovute Totale debiti Costi per transazioni di portafoglio Analisi dei costi totali di acquisizione. Acquisizioni Vendite Titoli non derivati Acquisizioni per i periodi al lordo dei costi delle transazioni Commissioni* Imposte* Costi totali Costi totali di acquisizione per l anno al netto dei costi delle transazioni *I dati comparativi del sono stati ridefiniti per correggere la pubblicazione dell anno precedente; i costi totali restano invariati. 12. Sopravvenienze passive ed impegni contingenti Le sopravvenienze passive e gli impegni contingenti sono riportati nei Bilanci dei singoli Fondi. 13. Strumenti derivati ed altri strumenti finanziari I derivati e gli altri strumenti finanziari, unitamente ai dettagli dei rischi principali, sono dettagliati nel Bilancio consolidato dei singoli Fondi. 14. Parti correlate Le parti correlate sono riportate nei Bilanci dei singoli Fondi. 15. Classi di azioni Le commissioni annuali a favore dell AAS sono riportate nei Bilanci dei singoli Fondi. 15

19 First State Asia Pacific Fund Relazione del Gestore del Comparto autorizzato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Obiettivo e politica d investimento Il Comparto si propone di ottenere una crescita del capitale a lungo termine. Il Comparto investe in azioni della regione dell Asia Pacifico (escluso il Giappone, ma inclusa l Australasia). Profilo di rischio e rendimento Rischio minore Rischio maggiore Rendimento potenzialmente inferiore Rendimento potenzialmente superiore Classe di Azioni A Accumulazione * 6 7 Classe di Azioni A Distribuzione * 6 7 Classe di Azioni B Accumulazione * 6 7 Classe di Azioni B Distribuzione * 6 7 L indicatore sintetico di rischio e rendimento (SRRI) non è una misura del rischio di perdita sull investimento ma descrive quanto il valore del Comparto è aumentato e diminuito nel passato. Il rating SRRI si basa su dati storici che potrebbero non fornire una indicazione affidabile sui rischi e sui rendimenti futuri del Comparto. Non possiamo garantire che il rating del Comparto resti invariato perché può sempre mutare nel tempo. Anche il rating più basso 1 non identifica un investimento esente da rischi. Su una scala da 1 (meno rischioso) a 7 (più rischioso), questo Comparto ha un rating pari a 5 a causa della performance storica e della natura dei suoi investimenti. Le azioni con un rating pari a 5 potrebbero presentare un livello di rischio superiore, ma anche rendimenti superiori. Il rischio viene assunto allo scopo di realizzare un rendimento potenzialmente superiore; maggiore è il rischio di un Comparto, maggiore è il potenziale rendimento così come il rischio di perdita. Il valore del Comparto e il relativo rendimento non sono garantiti, e possono diminuire o aumentare. Potrebbe non essere possibile recuperare completamente l importo investito. * In data 2 maggio, l SRRI è cambiato da 6 a 5. Il Comparto può essere inoltre soggetto anche ai seguenti rischi: Rischio dei mercati emergenti: I mercati emergenti potrebbero non essere in grado di garantire lo stesso livello di protezione offerto dai mercati più maturi; potrebbero comportare un rischio maggiore rispetto ad investimenti in mercati sviluppati. Rischio valutario: Il Comparto investe in attività che sono denominate in altre valute; le variazioni dei tassi di cambio incideranno sul valore del Comparto. Per ulteriori informazioni sui rischi, consultare la sezione sui Fattori di rischio nel Prospetto informativo della Società. Analisi del Comparto Il Comparto ha guadagnato il 9,3% in sterline durante l anno, con un rendimento pari rispettivamente al 25,5% e al 91,0% nei tre e cinque anni al. La performance è stata favorita da Cheung Kong Holdings (Hong Kong: finanziari) che ha guadagnato terreno sulla scia delle notizie incoraggianti sulla controllata Hutchison Whampoa riguardo a cessioni di attività e nuove acquisizioni. Eicher Motors (India: consumi discrezionali) ha segnato un progresso grazie ai risultati operativi, caratterizzati da una forte crescita delle vendite di ciclomotori e dall espansione della quota di mercato delle divisioni Veicoli commerciali e Camion e autobus. Samsung Fire & Marine (Corea del Sud: finanziari) ha guadagnato terreno grazie ai solidi risultati pubblicati. Sul fronte negativo, Oversea-Chinese Banking (Singapore: finanziari) ha ceduto il passo per i timori sull integrazione della sua acquisizione di Wing Hang, e QBE Insurance (Australia: finanziari) ha registrato una flessione per le incertezze circa la possibile vendita di parte delle sue attività statunitensi, ed ha ulteriormente accentuato la contrazione dopo la nostra vendita. Hong Kong & China Gas (Hong Kong: utility) ha riscosso uno scarso interesse, pur continuando a realizzare buoni risultati operativi. Operazioni I principali acquisti nel periodo hanno riguardato Ezion Holdings (Singapore: energia), grazie alle solide attività, e E.Sun Financial Holdings (Taiwan: finanziari), un franchising bancario di qualità a Taiwan. Abbiamo acquistato anche Container Corp of India (India: industriali) dopo un recente incontro a Mumbai in virtù del notevole potenziale di crescita nei trasporti e nell e-commerce. Abbiamo ceduto Bharti Airtel (India: servizi di telecomunicazione) perché i rischi valutari superavano il potenziale di lungo periodo dell azienda, e QBE Insurance (Australia: finanziari) perché il direttore finanziario di recente nomina si è improvvisamente ritirato. Abbiamo venduto anche Advantech (Taiwan: ) sulla base delle valutazioni poco convincenti. 16

20 First State Asia Pacific Fund Relazione del Gestore del Comparto autorizzato per l esercizio chiuso al 31 Iuglio Prospettive Continuiamo a concentrarci sulla ricerca di società di qualità. A nostro avviso, la qualità deve comprendere caratteristiche come una comprovata integrità, trasparenza e responsabilità del management nei confronti degli azionisti di minoranza. Continuiamo a essere preoccupati per i livelli di indebitamento mondiali e la vulnerabilità di persone, società e governi nei confronti di un aumento dei tassi d interesse più rapido delle attese. Siamo ancora preoccupati per l economia cinese, dove sussiste un eccesso di offerta sul mercato immobiliare e una sovraccapacità produttiva in molti settori. Le recenti proteste a Hong Kong ci ricordano il rischio politico legato alle grandi manifestazioni pro-democrazia svoltesi nel paese il 1 luglio. Passività Dal momento che un Comparto non ha personalità giuridica, qualora le attività attribuibili a un qualsiasi Comparto fossero insufficienti a coprire le passività ad esso attribuibili, il disavanzo potrebbe dover essere colmato attingendo alle attività attribuibili ad uno o più altri Comparti della Società. Performance cumulativa al Dal Periodo mesi mesi anno anni anni anni lancio Rendimento del Comparto in % 10,7 18,2 9,3 25,5 91,0 381, ,0 Rendimento del Benchmark in % 8,7 13,7 7,0 12,5 59,2 241,4 724,9 Rendimento del settore in % 7,4 12,3 5,2 10,5 57,6 242, ,8 Classificazione per quartile Performance discreta al 31 Iuglio 12 mesi al 12 mesi al 12 mesi al 12 mesi al 12 mesi al Periodo 31/07/14 31/07/13 31/07/12 31/07/11 31/07/10 Rendimento del Comparto in % 9,3 14,6 0,1 21,8 25,0 Benchmark: Indice MSCI AC Asia Pacific (escluso il Giappone). Settore: IMA Asia Pacific (escluso il Giappone). I rendimenti conseguiti in passato non devono essere considerati indicativi dei risultati futuri, per i quali non vi è alcuna garanzia. Dieci principali partecipazioni Nome titolo % del Comparto Nome titolo % del Comparto CSL 5,11 QBE Insurance Group 4,57 Cheung Kong Holdings 4,29 Oversea-Chinese Banking 3,99 Oversea-Chinese Banking 3,98 Cheung Kong Holdings 3,73 Hong Kong & China Gas 2,55 Hong Kong & China Gas 3,67 Newcrest Mining 2,44 CSL 3,31 Taiwan Semiconductor Manufacturing 2,36 Taiwan Semiconductor Manufacturing 3,10 DBS Group Holdings 2,29 Axiata Group 3,10 AIA Group 2,16 DBS Group Holdings 3,03 Brambles 2,14 Newcrest Mining 2,78 Axiata Group 2,09 AIA Group 2,24 Tipi di azioni Distribuzione ed Accumulazione. 17

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes)

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) INDICE INTRODUZIONE L EVOLUZIONE DELLO STANDARD OGGETTO, FINALITÀ ED AMBITO DI APPLICAZIONE DELLO STANDARD LA RILEVAZIONE DI IMPOSTE RILEVAZIONE DEGLI EFFETTI

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Imposte sul reddito Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto

Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Bilancio consolidato e metodo del patrimonio netto Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LO STATO PATRIMONIALE A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LE MODIFICHE ALLO SCHEMA STATO PATRIMONIALE ATTIVO C.II.4.BIS CREDITI TRIBUTARI C.II.4.TER IMPOSTE ANTICIPATE STATO PATRIMONIALE

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE Le immobilizzazioni immateriali sono caratterizzate dalla mancanza di tangibilità

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

I componenti straordinari di reddito

I componenti straordinari di reddito I componenti straordinari di reito Possono essere così classificati: - PLUSVALENZE E MINUSVALENZE. Si originano nel caso di cessione di un cespite, se il valore contabile è diverso dal prezzo di vendita.

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 17 07.05.2014 Riporto perdite e imposte differite Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Il meccanismo del riporto delle perdite ex art.

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

OIC xx Passaggio ai principi contabili nazionali

OIC xx Passaggio ai principi contabili nazionali OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI OIC xx Passaggio ai principi contabili nazionali BOZZA PER LA CONSULTAZIONE Si prega di inviare eventuali osservazioni preferibilmente entro il

Dettagli