ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "EMANUELE MORSELLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "EMANUELE MORSELLI"

Transcript

1 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "EMANUELE MORSELLI INDIRIZZI: CHIMICO - ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE - MECCANICA ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI - INFORMATICA C.I.: CLTF C.F.: Tel. 0933/ Fax 0933/ Sito Web: Via Pitagora Gela (CL) Programma Operativo Regionale 2007 IT 161 PO 004 Prot. N. 6045/C14 Gela, 20/10/2011 Codice C.I.G: C1B Al sito Web-Istituto All albo della Scuola Spett.li Ditte Loro sedi Alle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado della provincia Oggetto: Bando di gara per l appalto di fornitura per la realizzazione di un laboratorio linguistico con procedura ristretta (licitazione privata allargata ad un numero di partecipanti non inferiore a cinque in piena conformita alle normative nazionali e comunitarie vigenti) in ossequio all art.125 del D.Lsg.163/06 e s.m.i. in relazione al Progetti P.O.N. F.E.S.R. Questa Amministrazione Scolastica ha deciso di procedere ad una licitazione privata per la realizzazione di un laboratorio linguistico come da specifiche elencate nella scheda tecnica allegata (Allegato A). LOTTO UNICO Si richiede pertanto la Vs. migliore offerta che sarà valutata in termini di quality e costo per la realizzazione del progetto Laboratorio Linguistico Progetto PON FESR Codice: B-2.B- FESR04_POR_Sicilia CUP: C38G STAZIONE APPALTANTE Istituto Tecnico Industriale Statale Emanuele Morselli - Via Pitagora, SNC Gela(CL). 2. AMMONTARE DELLA FORNITURA L importo della fornitura è pari ad euro ,00 importi I.V.A. compresa al 21%. 1/17

2 3. OGGETTO DELLA GARA Il presente capitolato ha per oggetto: a. La fornitura di attrezzature nuove di fabbrica descritte nella scheda tecnica allegata; b. L istallazione ed il collaudo delle attrezzature; 4. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Sono ammesse alla gara le ditte che faranno pervenire la propria Offerta/preventivo in tempo utile secondo la specifica procedura. Non saranno valutate offerte incomplete o mancanti dei documenti richiesti. Per partecipare alla gara i concorrenti devono possedere i seguenti requisiti minimi di partecipazione: a) Essere in possesso dei requisiti di idoneità professionale di cui all art. 39 del D.Lgs. n. 163/2006 per attività attinenti a quelle oggetto del presente appalto comprovata dall iscrizione alla C.C.I.A.A. ; b) Garantire l applicazione delle normative in materia di sicurezza sul lavoro; c) Essere in regola con i versamenti contributivi; d) Essere in possesso degli altri requisiti di ordine generale richiesti per la partecipazione alle procedure di affidamento di cui all art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Deve essere redatta una dichiarazione, in carta semplice, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, successivamente verificabile, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante della Ditta, con cui si attesti di possedere i requisiti sopra indicati. Questa dichiarazione deve essere inserita nella Busta A di seguito specificata. 5. CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA, CAPACITA TECNICA E NORME DI GARANZIE DELLA QUALITA. I concorrenti devono possedere determinati requisiti circa la propria capacità economicofinanziaria, da un lato, e tecnica-professionale, dall altro Capacità finanziaria ed economica di cui all art. 41 del D.Lgs. n. 163/2006 delle imprese concorrenti deve essere fornita mediante la dichiarazione, resa in conformità alle disposizioni del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, concernente il fatturato globale d impresa e l importo relativo alle forniture di sistemi analoghi a quelli oggetto della gara, realizzati negli ultimi tre esercizi (2008, 2009 e 2010) non inferiore a complessivi euro ,00 + IVA nel triennio per il fatturato globale d impresa e euro ,00 + IVA negli ultimi tre esercizi ( ) per le forniture di sistemi analoghi a quello oggetto della gara; Capacità tecnica di cui all art. 42 del D.Lgs. n. 163/2006: - deve essere provata tramite la presentazione dell elenco delle principali forniture prestate negli ultimi tre anni. Con l indicazione dei destinatari, pubblici o privati, delle forniture stesse; 5.3 Garanzia della qualità di cui all art. 43 del D.Lgs. n. 163/2006: - I concorrenti devono inoltre possedere certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008 o altra equivalente certificazione a garanzia della qualità rilasciata da istituto specializzato, in corso di validità e comprovata, ai fini della partecipazione alla gara, come indicato al successivo punto 9A. La dichiarazione ed i documenti sopra richiesti devono essere inseriti nella Busta A di seguito specificata. 6. DATA E LUOGO DI APERTURA DELLA OFFERTE E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE L apertura dei plichi pervenuti avrà luogo presso la sede dell Istituto il giorno 07/11/2011 a partire dalle ore Le offerte dovranno pervenire, pena l esclusione, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 07/11/2011 alla sede dell Istituto alla via Pitagora, SNC GELA (CL) - riportata in testata, con le modalità e la documentazione richiesta ai successivi paragrafi. I concorrenti interessati dovranno far pervenire, recapitata a mano o a mezzo posta o corriere, presso l indirizzo indicato al precedente paragrafo, un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura 2/17

3 contenente l offerta, nonché gli atti appresso indicati. Le offerte dovranno pervenire tassativamente entro il termine sopra indicato e a questo scopo farà fede il timbro di ricezione a protocollo apposto sul predetto plico dalla segreteria Amministrativa dell Istituto. Oltre tale termine non sarà ritenuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva rispetto all offerta precedente. Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente che pertanto non potrà sollevare riserve od eccezione alcuna, ove per qualsiasi motivo il plico stesso non giungesse a destinazione e in tempo utile. All esterno del plico, oltre al nominativo del mittente, deve essere riportata la dicitura relativa alla gara in oggetto indicata. Il plico dovrà contenere tre buste separate, anch esse riportanti il nominativo del mittente, sigillate e contrassegnate con le diciture: - BUSTA A, sigillata e contrassegnata dall etichetta Documentazione Amministrativa contenente le dichiarazioni e i certificati elencati ai precedenti punti 4 e 5 e al successivo punto 9A. - BUSTA B, sigillata e contrassegnata dall etichetta Offerta Tecnica contenente una relazione comprensiva della descrizione di tutte le attrezzature richieste nell Allegato A, dell indicazione delle specifiche tecniche di tutti gli elementi costituenti la fornitura, nonché di tutte le indicazioni, documenti e dichiarazioni necessarie per la valutazione dell offerta tecnica, come indicato al successivo punto A dimostrazione di quanto offerto, potrà altresì essere inserita ulteriore documentazione tecnica (fotografie, brochures etc.). In questa busta DEVE INOLTRE ESSERE inserita una DICHIARAZIONE in cui si attesta che il sistema offerto è in grado di svolgere TUTTE le funzioni richieste, come indicato nell allegato A. A pena di esclusione, l offerta tecnica non potrà contenere alcuna indicazione relativa al prezzo offerto. - BUSTA C, sigillata e contrassegnata dall etichetta Offerta economica contenente il prezzo offerto per le attrezzature richieste nell Allegato A. L offerta dovrà indicare i prezzi unitari dei singoli pezzi, I.V.A. di legge inclusa nonché l importo complessivo offerto, in cifre e in lettere. Nel caso di erronea indicazione, farà fede il prezzo più vantaggioso per l amministrazione. I plichi contenenti l offerta tecnico-economica (Busta B e Busta C), unitamente alla documentazione Amministrativa elencata (Busta A), dovranno essere chiusi in un unico plico sigillato e presentato come sopra, e recante altresì la dicitura: - CONTIENE PREVENTIVO per Progetto B-2.B-FESR04_POR_SICILIA Laboratorio Linguistico. Nell Offerta Tecnica, la ditta concorrente deve indicare una dettagliata e precisa descrizione delle funzioni offerte dal sistema specifico proposto (e non descrizione generiche di eventuali famiglie di sistemi cui il prodotto offerto appartiene), con evidenziate nei dettagli le parti offerte e quelle opzionali, la casa costruttrice ed il modello di ogni prodotto, le fotografie, i disegni, le caratteristiche tecniche dettagliate di ogni prodotto ed i manuali tecnici che si ritengono necessari per illustrare nel migliore dei modi i prodotti offerti in lingua italiana, oltre ai depliant illustrativi o documentazione equivalente di tutti prodotti in offerta. La ditta concorrente deve anche indicare i termini di garanzia e assistenza che comunque non possono essere inferiori ai 2 anni come richiesto dalla Comunità Europea. Inoltre deve garantire che: -il servizio di assistenza sia garantito per tutti i giorni lavorativi dell Istituzione Scolastica dalle ore 8,00 alle ore 14,00; -sia assicurata la fornitura ed installazione di eventuali pezzi di ricambio per un periodo di almeno cinque anni; 3/17

4 - le apparecchiature e gli impianti del Laboratorio richiesto, siano rispondenti alle specifiche descritte e comunque tali da essere idonei alla destinazione prefissata; 7. MODALITÀ DI PAGAMENTO E COLLAUDO Con riguardo all offerta economica, la ditta concorrente s impegna al rispetto della L. 136/2010 e ad accettare incondizionatamente le modalità di pagamento subordinate e stabilite secondo l accreditamento dei fondi. Codesta istituzione dichiara comunque di effettuare i pagamenti entro quindici giorni dall effettivo accreditamento a suo favore dei fondi e comunque solo in seguito a collaudo favorevole da parte della Commissione Collaudo. 8. TERMINE DI ESECUZIONE Le ditte partecipanti alla gara saranno vincolate all offerta formulata per 60 giorni, naturali e consecutivi, dalla data di scadenza del presente bando. La ditta che risulterà aggiudicataria dovrà eseguire la fornitura, comprensiva di collaudo e fatturazione entro 60 giorni dalla data di trasmissione dell ordine di acquisto, che verrà anticipato a mezzo fax al fornitore e comunque entro il 31/12/2011 così come previsto dalla circolare del MIUR AOODGAI/ del 15/09/ DOCUMENTAZIONE E CERTIFICAZIONI Le ditte concorrenti che intendono partecipare alla gara di appalto, devono tassativamente rispettare le normative in materia di installazione e manutenzione degli impianti di cui all'art. 1 del DM 37/2008 ed essere abilitate al rilascio della dichiarazione di conformità. Il laboratorio deve essere realizzato a regola d'arte in materia di sicurezza sul posto di lavoro in conformità alle norme C.E.I., recepite dall' Unione Europea, e deve ottemperare alle disposizioni prescritte dalla circolare nr / del 22 febbraio 1991 ed al D. Lgs. 81/2008 (ex punti a-b-c- dell'allegato VII del d.lgs. N. 626 del ) e dell art. 1 L. 109 del 28/03/1991 e D.M. 314/92. Le apparecchiature elettriche/elettroniche proposte devono essere corredate alla consegna, delle rispettive Dichiarazioni di Conformità inerenti al dir.108/2004/ce d.lgs. 194/07 (ex D.L. 476 del e dir.89/336/cee) Conformità C.E. (compatibilità elettromagnetica). Al termine dei lavori, in particolare per i laboratori forniti di arredamento, devono essere allegate regolari dichiarazione di conformità, DM 37/2008 (ex D.L. 46/90) e regolari dichiarazioni che attestano gli arredi ergonomici in materia di sicurezza D.Lgs. 81/2008 (ex D.L. 626/94); le dovute certificazioni sono parte integrante del buon esito dell'intera fornitura. 9A) Documentazione amministrativa a) Domanda di partecipazione con l indicazione dell oggetto dell appalto, del numero di telefono e di telefax e dell indirizzo di posta elettronica certificata nonché del numero di Partita Iva e Codice Fiscale attribuito alla Ditta, i dati anagrafici e la carica ricoperta dal soggetto, dotato della rappresentanza legale, che sottoscrive la domanda stessa, con cui il concorrente chiede di essere ammesso alla gara; b) Dichiarazioni, in carta semplice, successivamente verificabili, sottoscritte dal titolare o legale rappresentante della Ditta, con cui si attesti di possedere i requisiti di cui ai precedenti punti 4 e 5; c) Copia del Certificato di Qualità Ambientale attestante la certificazione ISO 14001:2004 della Ditta partecipante alla gara, rilasciata da Enti accreditati presso 4/17

5 il Sincert o altri enti razionalmente riconosciuti. d) Copia certificato Iscrizione Camera di Commercio, non anteriore a tre mesi, nel cui oggetto sociale sia esplicitato chiaramente l esercizio di attività analoghe all oggetto della fornitura. e) Copia del Certificato di qualità attestante la certificazione ISO 9001:2008 della ditta partecipante alla gara rilasciata da Enti accreditati presso il Sincert; f) Modello attestante che la ditta concorrente non ha debiti nei confronti del fisco, degli enti previdenziali e comunque l Istituto si riserva per forniture superiori a ,00 Euro di svolgere attraverso gli Enti preposti i debiti accertamenti. g) Dichiarazione composizione organi tecnici incaricati della manutenzione, assistenza e controllo qualità firmata dal Legale Rappresentante della Ditta ai sensi dell art. 14, comma 1, lettera c) del D.Lgs. 24/07/92 n 358 e s.m.i. h) Copia del Certificato di Autorizzazione, della Ditta partecipante alla gara, rilasciato dal Ministero delle Comunicazioni (minimo II grado) corrispondente all installazione, allacciamento, collaudo, manutenzione di apparati attivi e passivi del cablaggio di Istituto connessi alla rete pubblica di Internet attraverso apparati terminali R.T.G. (router ADSL) come previsto dall art. 1 L. 109 del 28/03/1991 e D.M. 314/92 Tutte le certificazioni di cui sopra possono essere prodotte in copia fotostatica ai sensi dell art. 18 o dell art. 19 del predetto D.P.R. 445/2000, con dichiarazione di conformità firmata dal rappresentante legale della ditta, unitamente ad una copia fotostatica del documento di identità dello stesso. Tutte le dichiarazioni di cui sopra devono essere rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. Il mancato rispetto di tutte le modalità di partecipazione richieste per la compilazione e la presentazione della documentazione sopra indicata o la mancata allegazione anche di uno solo dei documenti richiesti sarà automaticamente causa di esclusione. 10. VALUTAZIONE DELLE OFFERTE L Offerta tecnica (busta B) verrà valutata in base ai seguenti criteri: a) Caratteristiche tecniche didattiche e piena aderenza alle richieste del capitolato di gara: max 50 punti su 100 b) Corso di formazione per docenti, assistenza post vendita, garanzia dei materiali forniti e esperienza dei soggetti che concretamente eseguiranno l installazione e la manutenzione: max 10 punti su 100 La Valutazione delle caratteristiche qualitative, metodologiche e tecniche dei prodotti offerti verrà effettuata dalla Commissione Tecnica dell Istituto in base alle caratteristiche funzionali, qualitative e tecnologiche, come di seguito specificato. a) Caratteristiche tecniche didattiche e piena aderenza alle richieste del capitolato di gara Verranno in particolare valutate le seguenti caratteristiche: - Configurazione tecnica del sistema corrispondente a quanto richiesto (30 punti) - Le eventuali migliorie tecniche apportate alla configurazione richiesta verranno prese in considerazione dalla commissione tecnica che assegnerà, tramite opportuna motivazione, un punteggio aggiuntivo fino ad un (max 10 punti); -Funzionalità del sistema, con particolare riguardo alla possibilità di esecuzione di tutte le funzioni richieste e alla contemporanea esecuzione di più funzioni (5 punti); - certificazione ISO9001:2008, rilasciata da Ente accreditato, relativa alla PROGETTAZIONE E PRODUZIONE di laboratori linguistici e laboratori multimediali (e non relativa alla sola commercializzazione di questi sistemi o relativa ad altri settori): (5 punti). 5/17

6 Saranno ritenute nulle e comunque non valide offerte con attrezzature con caratteristiche tecniche inferiori o non conformi al capitolato. Max 50 punti su 100 b) Corso di formazione docenti, Assistenza post vendita, garanzia dei materiali forniti e esperienza dei soggetti che concretamente eseguiranno l installazione e la manutenzione: max 10 punti su 100 Il punteggio verrà assegnato tenendo conto dei seguenti elementi: - Corso di formazione docenti: al termine dell installazione dovrà essere erogato un corso di formazione docenti che verrà valutato in termini di ore di formazione: Max 2.5 punti (0.5 punti per ora). - Assistenza tecnica: i punteggi verranno assegnati in funzione del fatto che vengano rispettate o meno le seguenti richieste: il Servizio di assistenza tecnico che si occuperà dell installazione e del servizio di assistenza tecnica in garanzia e post garanzia del sistema dovrà garantire un assistenza on site (e NON altre formule) con le seguenti modalità: o GARANTIRE L INTERVENTO SUL SISTEMA ENTRO UN NUMERO DICHIARATO IN SEDE DI OFFERTA DI GIORNI LAVORATIVI DALLA DATA DELLA CHIAMATA. Il punteggio verrà assegnato secondo i seguenti criteri: Entro 7 o più giorni lavorativi: 0 punti Entro 6 giorni lavorativi: 0.5 punti Entro 5 giorni lavorativi: 1 punti Entro 4 giorni lavorativi: 1.5 punti Entro 3 giorni lavorativi: 2 punti Entro 2 giorni lavorativi: 2.5 punti Max 2.5 punti -Garanzia dei materiali forniti e disponibilità parti di ricambio. Verrà valutata la tipologia di garanzia offerta, che comunque non dovrà essere inferiore ai 24 mesi e la disponibilità dei pezzi di ricambio (minimo 4 anni). Il punteggio verrà assegnato secondo i seguenti criteri: Garanzia 24 mesi ON CENTRE: 0 punti Garanzia 24 mesi ON SITE: 0.5 punto Garanzia 30 mesi ON CENTRE: 1.5 punti Garanzia 30 mesi ON SITE: 2.5 punti Garanzia 24 mesi ON SITE per i computer, che devono essere DI PRIMARIA MARCA INTERNAZIONALE, erogata dal Servizio di Assistenza Tecnica ufficiale del costruttore dei computer stessi e 36 mesi ON SITE per tutto il resto del laboratorio: 4 punti Ai punteggi sopra indicati, vengono aggiunti i seguenti punti in funzione del numero di anni per cui viene garantita la disponibilità dei pezzi di ricambio. Il punteggio verrà assegnato secondo i seguenti criteri: Disponibilità pezzi di ricambio per 4 anni: 0 punti Disponibilità pezzi di ricambio per 5 anni: 1 punto Max 5 punti Le dichiarazioni ed i documenti sopra richiesti devono essere inseriti nella Busta B sopra indicata. TOTALE dei vari elementi: Max 10 punti su 100 L offerta economica (busta C) verrà valutata sulla base del prezzo complessivo offerto, per un max 40 punti su 100, applicando la seguente formula: offerta presa in considerazione = (prezzo minore/prezzo offerta) x 40. L aggiudicazione avverrà in base al criterio di cui all art. 83 D.lgs 163/2006 e cioè a favore dell offerta 6/17

7 economicamente più vantaggiosa. A parità di punteggio (somma punteggio busta B e busta C) l aggiudicazione avverrà per sorteggio. PROCEDURA DI GARA La seduta di apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa è stabilita per il giorno 07/11/2011 alle ore 12.00, presso la sede della Stazione Appaltante. Saranno ammessi a partecipare i legali rappresentanti dei concorrenti, o loro delegati, muniti di apposita delega. La Scuola provvederà alla verifica della completezza e della regolarità, formale e sostanziale, dei plichi pervenuti e delle buste A documentazione amministrativa, ivi contenute. In caso la verifica dia esito negativo, si procederà all esclusione del concorrente alla gara. Successivamente, in una o più sedute riservate, un apposita Commissione Giudicatrice, nominata dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte, procederà alla valutazione delle offerte tecniche dei concorrenti (Busta B), per la quale è previsto un punteggio totale massimo di 60 punti. In successiva seduta pubblica, la cui data verrà comunicata ai concorrenti ammessi tramite fax, la Stazione Appaltante procederà all apertura delle buste contenenti l offerta economica (Busta C), applicando la formula sopra indicata per un massimo di 40 punti, e procedendo all aggiudicazione della gara nei confronti dell offerta economicamente più vantaggiosa per l amministrazione. ACCESSO AGLI ATTI Salvo quanto espressamente previsto nel codice dei contratti (D.Lgs. n. 163/2006), il diritto di accesso agli atti è disciplinato dalla legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i. e dal D.P.R. n. 184/2006 (regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi). Ove in relazione alla presente offerta e a tutti i documenti a questa allegati pervengano da terzi richieste di accesso ex lege 241/90, l Amministrazione è tenuta ad applicare le disposizioni contenute nel D.P.R. 12 Aprile 2006 n. 184, in particolare quanto previsto dall art.3. In difetto verrà esperito il rimedio previsto dall art. 12 del D.P.R. n. 184/2006 dinnanzi alla Commissione per l accesso ai documenti amministrativi, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. 11. CONDIZIONI GENERALI FINALI La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di affidare la fornitura anche in presenza di una sola offerta, purché valida e rispondente alle proprie esigenze. La Stazione Appaltante si riserva altresì la facoltà di non aggiudicare la gara e/o di non stipulare il contratto, senza per questo incorrere in alcuna forma di responsabilità, nemmeno ai sensi degli artt e 1338 del cod. civ. Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato. L istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno a qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerta presentati; il presente invito non costituisce vincolo per questa amministrazione. Non è ammesso il ricorso al Sub-Appalto, all Associazione temporanea d Impresa o all Avvalimento pena l esclusione anche per piccoli interventi quali impianto elettrico e cablaggio. Ai sensi degli artt. 88 e 89 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., qualora talune offerte presentino un prezzo anormalmente basso, prima di procedere all affidamento l Amministrazione può richiedere ai predetti offerenti di presentare i documenti giustificativi a corredo dell offerta e, qualora questi non siano presentati nei termini oppure non siano ritenuti validi, ha facoltà di escludere le offerte anomale e di affidare la fornitura al concorrente che segue in graduatoria. L aggiudicatario dovrà rendersi disponibile alla stipulazione del contratto decorsi sette giorni dall aggiudicazione definitiva della gara. Ai fini del pagamento, verrà inserita nel contratto apposita clausola in ordine agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla L. 136/2010 che dovranno essere rispettati dall aggiudicatario, a pena di nullità assoluta del contratto. 7/17

8 12. INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS 196/03 L Istituzione Scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall ente appaltante in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 196/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto. Le Ditte concorrenti e gli interessati hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall Art. 7 del D.Lgs. 196/03. Gela lì, 20/10/2011 Il Dirigente Scolastico Prof. Grazio di Bartolo 8/17

9 ALLEGATO A PARTE TECNICA REALIZZAZIONE DI UN LABORATORIO LINGUISTICO PER N.28 POSTAZIONI ALLIEVO POSTAZIONE DOCENTE - n.1 POSTAZIONE CANALIZZATA AD ANGOLO Piano in fibre legnose nobilitate con resine melaminiche. Struttura portante interamente in acciaio Canalizzazione cavi e vano sottostante per alloggiamento schede elettroniche. Conformità al D.L. 626 del 19/09/94. Dimensionamento conforme alle norme UNI Dim. circa (160 x 80 x 72) + Angolo 90 + (80 x 80 x 72) - n.1 POLTRONCINA GIREVOLE CON BRACCIOLI Regolabile in altezza, 5 razze, rivestim. materiale ignifugo Alzata a gas - A norma n.1 PERSONAL COMPUTER TUTOR - CPU INTEL CORE i GHz (4MB Cache L2) lga Motherboard per CPU INTEL i5 - Case MIDDLEWTOWER ATX 4 Porte USB frontali - ALIMENTATORE ATX 500W minimo - MEMORIA DDR3 U-DIMM 4.0 GB 1333 MHz - HD 1 TB S-ATA rpm 16 MB Cache - SCHEDA VIDEO 1 GB ON BOARD - MASTERIZZATORE DVD±R/RW DL - AUDIO On-Board - GB LAN On-Board - MOUSE USB OTTICO - TASTIERA ITALIANA QWERTY USB - LICENZA ANTIVIRUS NOD32 COMPLETO 1 ANNO MAINTENANCE PACK - CERTIFICAZIONE ISO 9001/VISION 2000, CE-TUV-UL-CSA-SEMKO-NEMKO- DEMKO-FIMKO - CERTIFICATO DI GARANZIA RIPORTANTE NUMERO DI SERIE PC, NUMERI DI SERIE COMPONENTI INTERNI, DATA DI PRODUZIONE E DURATA DELLA GARANZIA STESSA - CERTIFICATO DI COLLAUDO FINALE RIPORTANTE IL SUPERAMENTO DEI TEST FUNZIONALI DEL PRODOTTO E IL SUPERAMENTO DEI TEST DI SICUREZZA ELETTRICA CON PROVE DI RESISTENZA DI TERRA, ISOLAMENTO, RIGIDITÀ DIELETTRICA, CORRENTE DI FUGA (PENA ESCLUSIONE) - n.1 SISTEMA OPERATIVO DA QUOTARE SEPARATAMENTE DAL COMPUTER: SISTEMA OPERATIVO WINDOWS 7 PROFESSIONAL 32 BIT COMPLETO DI LICENZA D USO 9/17

10 - N.1 MONITOR LCD 22" WIDE 16:9 HD RETRO ILLUMINATO A LED Risoluzione 1680x1050, 300cd/mq. Contrasto Dinamico :1 Pixel Pitch 0,248x0,248mm, Tempo di risposta 5ms. Angolo di visualizzazione 170 (O)/170 (V) (typ.),altoparlanti 2x2W Interfaccia DVI, DDC1/2B, Cavi VGA + Audio Certificazioni TCO'03, Epa, ISO Classe II. (possibilmente Colore Nero lucido). - n.1 STAMPANTE LASER DI RETE A COLORI A3 INTERFACCIA LAN Formato: A3 Interfaccia: USB 2.0; Etherneth 10/100MB Memoria: Memoria std: 64 MB Pagine minuto (A3 - qual norm): 20 PPM Risoluzione: 1200 DPI - n.1 SCANNER PIANO A COLORI A4 INTERFACCIA USB 2.0 Bit x col: profondità colore 48 bit input e 48/24 bit output. Formato: Max A4 / letter (216 x 297 mm) Interfaccia: USB 2.0 Risoluzione: risoluzione ottica di 4800X4800 dpi (19200 dpi interpolati) - n.1 LETTORE DVD DiVX Formati supportati: DVD Video, DiVX, JPEG, MP3, CD Audio Uscita DTS Digital e Dolby Digital Formato Disco: DVD R/-RW, DVD VIDEO, DVD +R/RW Uscita Audio Digitale SPDIF/Coax - n.1 LAVAGNA MULTIMEDIALE INTERATTIVA Lavagna interattiva multimediale 77 Software di gestione in italiano compatibile Windows Xp/Win 7 Software per creare e gestire lezioni interattive e multimediali Software per creare quiz e verificare in modo dinamico il livello di apprendimento Liberamente installabile sia dai docenti che dagli studenti, consente l interoperabilità con i più diffusi formati digitali Connettività e alimentazione da porta USB; Sistemi di controllo a pulsanti quali salva, stampa, ecc; - n.1 VIDEOPROIETTORE AnsiLumen 2200 ANSI LUMEN - Contrasto: 2000:1 Risoluzione Nativa SVGA (800x600) max supportata 1920x1080 Completo di Telecomando Completo di Staffa a parete/soffitto e cavo SVGA 15 PIN POSTAZIONE STUDENTE - n.14 POSTAZIONE CANALIZZATA Piano in fibre legnose nobilitate con resine melaminiche. Struttura portante interamente in acciaio Canalizzazione cavi e vano sottostante per alloggiamento schede elettroniche di rete. Conformità al D.L. 626 del 19/09/94. Dimensionamento conforme alle norme UNI Dim. circa (160 x 80 x 72) 10/17

11 - n.28 POLTRONCINA GIREVOLE SENZA BRACCIOLI Regolabile in altezza, 5 razze, rivestim. materiale ignifugo Alzata a gas. A norma n.28 PERSONAL COMPUTER STUDENTI - CPU INTEL CORE i GHz (4MB Cache L2) lga Motherboard per CPU INTEL i5 - Case MIDDLETOWER format ATX 4 Porte USB frontali - ALIMENTATORE ATX 500W - MEMORIA DDR3 U-DIMM 4.0 GB 1333 MHz - HD 500 GB S-ATA rpm 8 MB Cache - SCHEDA VIDEO 512 MB ON BOARD - MASTERIZZATORE DVD±R/RW DL - AUDIO On-Board - GB LAN On-Board - MOUSE USB OTTICO - TASTIERA ITALIANA QWERTY USB - LICENZA ANTIVIRUS COMPLETO 1 ANNO MAINTENANCE PACK - CERTIFICAZIONE ISO 9001/VISION 2000, CE-TUV-UL-CSA-SEMKO-NEMKO- DEMKO-FIMKO - CERTIFICATO DI GARANZIA RIPORTANTE NUMERO DI SERIE PC, NUMERI DI SERIE COMPONENTI INTERNI, DATA DI PRODUZIONE E DURATA DELLA GARANZIA STESSA - CERTIFICATO DI COLLAUDO FINALE RIPORTANTE IL SUPERAMENTO DEI TEST FUNZIONALI DEL PRODOTTO E IL SUPERAMENTO DEI TEST DI SICUREZZA ELETTRICA CON PROVE DI RESISTENZA DI TERRA, ISOLAMENTO, RIGIDITÀ DIELETTRICA, CORRENTE DI FUGA - n.28 SISTEMA OPERATIVO DA QUOTARE SEPARATAMENTE DAL COMPUTER PENA ESCLUSIONE DI GARA: SISTEMA OPERATIVO WINDOWS 7 PROFESSIONAL 32 BIT COMPLETO DI LICENZA D USO - n.28 MONITOR LCD 19" WIDE 16:9 HD RETRO ILLUMINATO A LED Risoluzione 1400x900, 60Hz Contrasto Dinamico :1 Pixel Pitch 0,248x0,248mm, Tempo di risposta 5ms. Angolo di visualizzazione 170 (O)/170 (V) (typ.),altoparlanti 2x2W Interfaccia DVI, DDC1/2B, Cavi VGA + Audio Certificazioni TCO'03, Epa, ISO Classe II. Colore Nero lucido. RETE DIDATTICA A.A.C. DI TIPO SOFTWARE SCAMBIO AUDIO-VIDEO TASTIERA-MOUSE TRASMISSIONE AUDIO/VIDEO IN REAL TIME KIT RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE DI TIPO SOFTWARE AUDIO ATTIVO COMPARATIVO Comprensiva del laboratorio linguistico digitale 11/17

12 Il laboratorio da allestire dovrà avere le seguenti caratteristiche hardware e software: - Che abbia Software Gestione Classe - Che abbia una Lista Programmi e Siti Consentiti / Vietati - Che preveda Trasmissione e Ricezione File - Che vi sia il Modulo Test e Verifiche - Deve permettere la trasmissione in tempo reale di immagini full motion provenienti da: file video, filmati DVD, videoconferenza e, con l ausilio di un semplice convertitore PAL/VGA, anche da qualsiasi fonte PAL esterna (videoregistratore, telecamera, antenna parabolica, ecc ) da qualsiasi postazione della rete (senza differenze tra postazione docente ed allievo) Deve prevedere le seguenti funzionalità : - Il Docente spiega a tutta la classe Il docente può distribuire a tutte le postazioni allievo la videata del proprio computer bloccando, in modo automatico, le loro tastiere ed i loro mouse. - Creazione di gruppi di lavoro indipendenti Permette di raggruppare gli studenti di una classe in gruppi di lavoro indipendenti fra loro. Il docente ha la possibilità, in qualsiasi momento, di intervenire e/o di controllare l'attività di uno qualsiasi dei gruppi creati. - Insegnamento individuale o di gruppo Permette di definire che soltanto uno o un gruppo di allievi segua la lezione del docente mentre la residua parte della classe lavori in modo autonomo. - Passaggio del gessetto In tutte le fasi d'insegnamento esiste la possibilità di trasferire il controllo dell'applicativo ad uno qualsiasi dei "destinatari" permettendogli di proseguire l'attività dal momento in cui gli è stato "passato il gessetto". Tale prestazione sostituisce la cosiddetta "chiamata alla lavagna" di uno qualsiasi degli allievi. - Controllo discreto degli allievi In qualsiasi istante il docente può seguire, dalla propria postazione, l'attività svolta dagli allievi sia in rotazione automatica (fino a 64 postazioni contemporaneamente), sostando per una frazione di tempo predefinita, sia esaminando i singoli lavori soffermandosi eventualmente più a lungo sui soggetti che lo necessitano. In questa fase l'insegnante ha inoltre la possibilità di intervenire appropriandosi della tastiera e del mouse del computer allievo. - Allievo che spiega alla classe Il docente può definire che un allievo gestisca la lezione dalla propria postazione. In questa fase è altresì possibile per l'insegnante divenire "destinatario" della lezione oppure dedicarsi ad altra attività andando a controllare saltuariamente il lavoro dell'allievo "sorgente". - Richiesta di aiuto In qualsiasi istante gli allievi possono richiedere l'attenzione del docente (anche con un messaggio di testo) il quale può decidere, a sua discrezione, se rispondere o ignorare la chiamata. - Funzione Annotazioni Durante la spiegazione, il docente ha la possibilità di disegnare linee a mano libera sullo schermo della propria postazione per sottolineare e mettere in evidenza le parti più importanti della lezione, senza alterare il contenuto del documento che si sta presentando. - Funzione Appunti Remoti Permette di utilizzare la funzione copia o taglia di Windows da un'applicazione attiva della postazione docente ed eseguire la funzione incolla nell'applicazione della postazione studente selezionata e viceversa. - Trasferisci File ed Avvia Applicazioni Il docente può distribuire facilmente i file di esercitazione agli allievi e, se lo ritiene necessario, avviare contemporaneamente sulle postazioni selezionate l'applicazione che gestisce tale file. - Funzione Dark Permette al Docente di oscurare i monitor delle postazioni Allievo, in modo tale da poter ottenere l attenzione degli studenti, durante questa impostazione le tastiere ed i mouse delle postazioni Allievo sono bloccate/i. - Funzione Spegni PC Viene eseguito il comando "Chiudi sessione" di Windows contemporaneamente su tutte le postazioni allievo. - Funzione Accendi PC Accende contemporaneamente tutte le postazioni allievo (deve essere attiva la funzione Wake On Lan). - Funzione Appello/Ottieni Nomi All'avvio del software su ogni postazioni appare una 12/17

13 finestra di richiesta d'identificazione nella quale l'allievo può digitare il suo nome e cognome. Successivamente il Docente può in qualsiasi momento della lezione effettuare l'appello utilizzando la funzione "ottieni nomi". - Funzione Chat Permette la creazione di gruppi di discussione in modo tale che un numero qualsiasi di studenti, tramite una finestra di testo scorrevole, può conversare per iscritto con gli altri membri del gruppo di discussione. - Comunicazione Audio Permette la comunicazione audio tra le postazioni attraverso l'uso di cuffie con microfono e la trasmissione di qualsiasi fonte audio collegata alle schede audio dei computer. L'audio può essere trasmesso contemporaneamente alle schermate o in modo indipendente. - Visualizzazione Processi Attivi Permette al Docente di visualizzare in tempo reale l elenco di tutti i software in esecuzione sulla postazione selezionata. Inoltre questa funzione permette la visualizzazione delle proprietà delle singole postazioni quali: il nome utente, il nome computer, l indirizzo IP, ecc - Funzione Software Autorizzati/Proibiti Permette al Docente di definire che sulle postazioni allievo possano essere eseguiti soltanto gli applicativi appartenenti ad una lista di software autorizzati, analogamente può essere definita una lista di software proibiti che non possono essere eseguiti. Questa funzione permette al docente di controllare anche dell accesso ad Internet da parte delle postazioni allievo. - Funzione Sondaggio/Test Permette la creazione e l invio di sondaggi/test a risposta multipla e vero/falso con la gestione dei tempi di riposta. Il risultato dei sondaggi/test può essere salvato e viene automaticamente elaborato in un grafico ed una tabella riassuntiva. - Funzione Controllo WEB Permette al docente di monitorare i siti web visitati dagli allievi, limitare o approvare l'uso di URL specifici e memorizzare lo storico dei siti visitati (sia da quanto il pc allievo è stato acceso che da quando si è connesso alla console). - Funzione Dattilo Permette al Docente di oscurare i monitor delle postazioni Allievo senza però bloccarne le tastiere in modo che gli studenti possano continuare a scrivere ed il Docente possa verificare il loro operato direttamente sul proprio monitor. - Funzione Film REALTIME Permette la trasmissione in Full-Motion Video (senza ritardi), anche a tutto schermo, di filmati AVI, di film provenienti dal lettore DVD della postazione docente oppure da fonti Video esterne quali: VHS, DVD, VCD, DV-CAM, DECODER (collegate alla postazione docente mediante un convertitore PAL/VGA ). Modulo Linguistico A.A.C. - Questa opzione consente di gestire su tutte le postazioni un registratore linguistico digitale a doppia traccia per le esercitazioni di Audio Attivo Comparativo. Con l ausilio di un convertitore PAL/VGA è possibile anche registrare e trasmettere fonti video/audio provenienti da DVD, VHS, decoder TV, Webcam. Il modulo di laboratorio linguistico A.A.C. permette di:: Controllare da remoto tutte le funzionalità dei registratori digitali degli allievi, impostando le attività di registrazione ed ascolto direttamente dalla consolle; Visualizzare lo stato dei registratori digitali degli allievi durante l'esercitazione individuale; Trasferire in tempo reale le lezioni e le esercitazioni; Preparare lezioni di audio attivo comparativo personalizzate, prelevando i brani anche da "vecchie" audiocassette; Digitalizzare e registrare l'audio su file ed attivare i comandi Play, Stop, Rec, Pausa, Avanzamento-Riavvolgimento rapido; Posizionarsi in tempo reale in qualsiasi punto del brano; Gestire separatamente la traccia master e quella slave; Effettuare l'ascolto intercalato frase "master" ed esercitazione (registrazione) individuale; Visualizzare la rappresentazione grafica dell'onda sonora, sia quella master che quella slave; Visualizzare nella finestra master filati e contemporaneamente registrare sulla traccia slave l audio del filmato e/o quello dell esercitazione allievo. SEZIONE Comandi - Software per la Gestione e il controllo della Classe; - Modulo Linguistico Professionale con registratore Audio Digitale + Video - Gestione e formazione gruppi di lavoro senza LIMITI. 13/17

14 - Visione ad ascolto discreto di un allievo anche con Chat interattiva. - Audio / Video con singolo / Gruppo / Gruppi o intera classe. - Intercom con un allievo in maniera discreta anche con Chat interattiva. - Audio Allievo a Singolo,Gruppo o tutta la classe. - Aiuto remoto postazioni allievo dalla postazione Insegnante e Intercom attivo. - Avvio remoto delle applicazioni e distribuzione esercizi. - Modulo Test e Verifiche a risposta multipla. - Gestione dei Programmi con lista personalizzabile Consentiti / Esclusi. - Gestione di internet con blocco Internet premendo un solo tasto. - Controllo simultaneo di tutti i monitor dell'aula. - File Trasfer per ricevere e trasmettere file. - Registrazione schema della classe. - Gestione Classi personalizzabile per ogni singolo docente. Gestione Audio Attivo Comparativo devono essere disponibili impostazioni linguistiche : - Su ogni postazione deve essere prevista la registrazione delle esercitazioni audio mediante l utilizzo di un registratore virtuale su hard disk del PC. - Deve essere possibile ottenere la rappresentazione grafica della pronuncia. - Il docente deve poter: creare il registro di classe elettronico ; verificare in tempo reale l attività dei registratori allievi; trasferire le lezioni e le esercitazioni audio; preparare lezioni di audio attivo comparativo personalizzate; controllare da remoto i registratori digitali degli allievi; Utility la postazione consolle deve avere a disposizione le seguenti funzioni di supporto: - Trasferimento file e avvio applicazione associata - Oscuramento dei monitor allievo (funzione dark) - Spegnimento contemporaneo dei computer allievo - Registro di classe elettronico - Il modulo postazione docente deve essere dotato di un ingresso collegabile a più fonti audio quali: registratore a cassetta, Compact Disc, videoregistratore, Laser Disc, tastiere midi, ecc - n.29 CUFFIA PROFESSIONALE CON MICROFONO Comodi cuscinetti imbottiti e rivestiti in similpelle Fascia di supporto in metallo inossidabile Supporto regolabile per adattarlo alla dimensione della testa Microfono con supporto flessibile in metallo inossidabile Microfono imbottito per eliminare i disturbi Super bass system Cavo di notevole durata grazie alla guaina protettiva in nylon Regolazione del volume Cuffie: Risposta di frequenza: 20 Hz 20 khz Impedenza: 32 Ohm Sensibilità: 103 db S.P.L a 1 khz Collegamento in entrata: connettore 3.5 mm Stereo Lunghezza del cavo: 2,5 m (8 ft.) Microfono: Tipo: Omni-direzionale a condensatore Risposta di frequenza: 30 Hz 16 khz Impedenza: 600 Ohm Sensibilità: -58 db ± 2 db Collegamento in uscita: connettore 3.5 mm 14/17

15 - n.1 CORSO DI LINGUA INGLESE VERSIONE EDUCATIONAL FUNZIONAMENTO IN RETE LAN TCP/IP PACK 30 UTENTI LIVELLI: PRINCIPIANTE ASSOLUTO, PRINCIPIANTE INTERMEDIO, INTERMEDIO, INTERMEDIO AVANZATO. SOFTWARE DIDATTICO LINGUA INGLESE Esercizi per consolidare le conoscenze acquisite: servono a consolidare le strutture grammaticali o lessicali, oppure i suoni. Si tratta di esercizi di: ripetizione: pronuncia di parole, pronuncia di frasi sostituzione o trasformazione: modifica le frasi, modifica le parole Esercizi che favoriscono la riflessione sulla lingua: questi esercizi hanno lo scopo di concentrare l'attenzione degli studenti su punti precisi del funzionamento della lingua. Possono essere incentrati su: riflessione sull organizzazione degli elementi della frase: ordina pratica del lessico o della grammatica con esercizi lacunari, che richiedono allo studente di analizzare la frase nel suo insieme per inserire la parola corretta: trova, completa pratica del lessico, associando le parole al loro contrario, sinonimo o ad un'immagine che le illustra: associa l'immagine, associa le parole riflessione sul lessico o sulla grammatica, attraverso testi o parole in disordine in cui bisogna trovare le parole che appartengono ad un certo campo lessicale o ad una certa categoria grammaticale: parole e funzioni grammaticali, parole e temi lessicali... Esercizi di produzione: hanno l'obiettivo di mettere in pratica le conoscenze acquisite attraverso l espressione scritta. - n.1 CORSO DI LINGUA FRANCESE VERSIONE EDUCATIONAL FUNZIONAMENTO IN RETE LAN TCP/IP PACK 30 UTENTI LIVELLI: PRINCIPIANTE ASSOLUTO, PRINCIPIANTE INTERMEDIO, INTERMEDIO, INTERMEDIO AVANZATO. SOFTWARE DIDATTICO LINGUA FRANCESE Esercizi per consolidare le conoscenze acquisite: servono a consolidare le strutture grammaticali o lessicali, oppure i suoni. Si tratta di esercizi di: ripetizione: pronuncia di parole, pronuncia di frasi sostituzione o trasformazione: modifica le frasi, modifica le parole Esercizi che favoriscono la riflessione sulla lingua: questi esercizi hanno lo scopo di concentrare l'attenzione degli studenti su punti precisi del funzionamento della lingua. Possono essere incentrati su: riflessione sull organizzazione degli elementi della frase: ordina pratica del lessico o della grammatica con esercizi lacunari, che richiedono allo studente di analizzare la frase nel suo insieme per inserire la parola corretta: trova, completa pratica del lessico, associando le parole al loro contrario, sinonimo o ad un'immagine che le illustra: associa l'immagine, associa le parole riflessione sul lessico o sulla grammatica, attraverso testi o parole in disordine in cui bisogna trovare le parole che appartengono ad un certo campo lessicale o ad una certa categoria grammaticale: parole e funzioni grammaticali, parole e temi lessicali... Esercizi di produzione: hanno l'obiettivo di mettere in pratica le conoscenze acquisite attraverso l espressione scritta. 15/17

16 - n.1 MICROSOFT OFFICE PROFESSIONAL VERS. EDUCATIONAL PACK 29 LICENZE - n.1 ROUTER ADSL per collegamento Internet-Extranet fra tutte le Postazioni Connessione: ADSL - ADSL2/2+ Firewall: DoS Attack Prevention - Stateful Packet Inspection (SPI) - IP/MAC-Based Packet Filtering - Port-Based VLAN Gestione VPN solo passthrough 4 porte LAN RJ-45 tutte configurabili come porte DMZ PROTOCOLLI: ATM & PPP Protocols - ATM Adaptation Layer Type 5 (AAL5) - Bridged or routed Ethernet encapsulation - VC and LLC based multiplexing - PPP over Ethernet (PPPoE) - PPP over ATM (RFC 2364) - Classical IP over ATM (RFC 1577) - OAM F4/F5 Programmazione Router con collegamento alla linea telefonica esistente nell Aula. IMPIANTO ELETTRICO In caso di aggiudicazione, si ricorda altresì che, per quanto riguarda l impianto elettrico, la Ditta fornitrice deve provvedere al rifacimento completo degli impianti secondo la disposizione dei tavoli e a norma di legge, all'installazione, alla trasformazione, all'ampliamento e manutenzione degli impianti elettrici", di cui all'art. 1 della legge 37/08 lettere a) e b) tassativo, pena esclusione di gara. La stessa dovrà rilasciare la dichiarazione di conformità dell impianto; non si accettano subappalti. Sarebbe auspicabile che la Ditta effettuasse un sopralluogo per meglio adeguare la progettazione del laboratorio al locale. L impianto dovrà essere così realizzato: N 1 Quadro elettrico composto da: a. N 1 Sezionatore quadripolare 63 b. N 6 Interruttore Magnetotermico/Differenziale Classe A 0, c. N 1 Scatola da esterno per quadro elettrico 24 Moduli IP40 d. N 30 Multipresa 5 Posizioni e. Cavi e apparati necessari per il collegamento alla linea TRIFASE esistente Collegamento elettrico per ciascun posto di lavoro a mezzo di cavo ignifugo a norma Messa a terra di tutte le parti metalliche come piedi dei tavoli, canalizzazioni, ecc... CABLATURA CON COLLEGAMENTO A INTERNET L impianto dovrà consentire l accesso simultaneo ad Internet da tutte le Postazioni. Pertanto la rete LAN interna dovrà essere interfacciata alla Rete ADSL Telecom mediante apposito apparato Router la cui installazione e configurazione sarà a totale carico della Ditta invitata alla gara. La ditta invitata alla gara dovrà dichiarare il possesso del requisito necessario per il rilascio del Certificato di Conformità del Cablaggio Lan nei confronti del gestore di rete telefonica (pena esclusione). - Collegamento in rete tra la postazione Docente e le varie Postazioni studente con cavo RJ45 categoria 6. 16/17

17 L Impianto dovrà essere così realizzato: - n.1 RACK 19 A MURO 9U PER CONTENERE APPARATI DI RETE (R19) 9 Unità 19 Standard Porta in cristallo e serratura a chiave Pannelli metallici asportabili per passaggio cavi superiore e inferiore. Grado di protezione IP30 Verniciatura RAL 7035 Comprensivo di N 30 Patch Cord lato Armadio e N 30 Patch Cord lato Postazione di Lavoro - n.2 PANNELLO DI PERMUTAZIONE PORTE (PP) 24 Porte RJ45 unshielded Cat5e Montaggio Rack 19 standard Conforme Cat. 6 Completo di Bretelle Cat5e UTP - n.2 SWITCH 24 PORTE 10/100/1000 MB/s MONTAGGIO RACK 19 STANDARD IEEE BASE-T IEEE 802.3u 100BASE-TX IEEE 802.3ab 1000BASE-T Gigabit Ethernet IEEE 802.3x Controllo di Flusso LED: - Per ogni porta: indicatori di velocità 10/100Mbps, 1000Mbps - Per ogni porta: Link/Act - Per il dispositivo: Power DICHIARAZIONE DI CONFORMITA : - FCC Class A - CE Class A - VCCI Class A - CSA International - n.1 BARRA DI ALIMENTAZIONE RACKMOUNT 5 PRESE + TERMICO 19 Montaggio rack 19 5 Prese Standard Shuko 1 Magnetotermico Spia on/off MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere formulata per un sistema configurato esattamente secondo quanto indicato nel presente capitolato e DEVE ESSERE DICHIARATO che il sistema offerto è in grado di svolgere TUTTE le funzioni richieste. Questa dichiarazione deve essere inserita nella busta B. Per eventuali chiarimenti rivolgersi a: Amministrazione-Uff.Tecnico ITIS E.Morselli - tel fax: Gela lì 20/10/2011 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.Grazio di Bartolo 17/17

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0

Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 Linee guida per l azione Scuol@ 2.0 1. Introduzione al Piano Nazionale Scuola Digitale Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) comprende una pluralità di azioni coordinate, finalizzate a creare ambienti

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli