Web Alberto Marinelli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Web 1.0 2.0 3.0. Alberto Marinelli"

Transcript

1 Web Alberto Marinelli

2 La lezione in 4 minuti Mike Wesch: The machine are us ture=player_detailpage slide 2

3

4 All inizio la vedevamo così... Una rete di [reti di] computer R.Polillo - Dicembre 2010

5 Poi è cresciuta fino a diventare così: il web La immagine mostra una porzione di Internet costituita da nodi e più di links R.Polillo WALRUS - Ottobre Visualization 2010 tool,

6 Che cos è il Web Un sistema di tecnologie correlate, evolutesi con continuità a partire dai primi anni 90. Semplificando molto: Concetto di ipertesto (es.hypercard, 1987) + Protocolli internet: - TCP/IP (primi anni 70) - DNS (primi anni 80) + HTTP HTML URL BROWSER (da ) WWW R.Polillo - Ottobre

7 Il World Wide Web Tim Berners-Lee (1995) "I just had to take the hypertext idea and connect it to the TCP Protocol and Domain Name System ideas and Ta-da! the World Wide Web! R.Polillo - Ottobre

8 Il World Wide Web Il Web è più che un'innovazione tecnica. L'ho progettato perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a collaborare, e non come giocattolo tecnologico. Il fine ultimo del web è migliorare la nostra esistenza reticolare nel mondo Tim Berners-Lee R.Polillo - Ottobre

9 Il web: origini È stato concepito tra il 1990 ed il 1991 al CERN di Ginevra, sulla base degli studi portati avanti nel corso degli anni Ottanta da Tim Berners-Lee. Il 30 aprile 1993 il CERN dichiara che il World Wide Web è un ambiente assolutamente libero e gratuito. L idea di un sistema di documenti in formato ipertestuale affonda le sue radici negli anni Sessanta nel progetto Xanadu proposto da Ted Nelson, e nel NLS (on-line system) di Douglas Engelbart, ma anche nelle riflessioni del1945 di Vannevar Bush (Memex). A. Marinelli L forma delle reti A.A slide 9 slide 9 Maggio 2010

10 Un gigantesco ipertesto R.Polillo - Dicembre 2010

11 I siti vetrina I portali I motori di ricerca L e-commerce Il web come interfaccia. R.Polillo - Dicembre

12 Fasi della storia del web preistoria WEB 1.0 crisi WEB 2.0 crisi R.Polillo - Ottobre 2010

13 e dal 2005 in poi la rete l abbiamo vista così Una rete di persone R.Polillo - Dicembre 2010

14 I blog I social network I contenuti prodotti dagli utenti Le notizie prodotte dagli utenti Le classificazioni prodotte dagli utenti Le raccomandazioni prodotte dagli utenti SOCIAL MEDIA R.Polillo - Dicembre

15 Cambiano i protagonisti Natale 2006 Natale 2010 R.Polillo - Dicembre 2010

16 Encyclopedia vs. Wikipedia

17 CNN vs. YouTube

18 Web an architecture of participation (O'Reilly, 2005)

19 Participatory culture: creating and sharing one's creation members believe their contributions matter blogs, podcasts, games, videos, fan fiction (Jenkins et al., 2006)

20 I Social Network Sites (SNS) Sono dei servizi web-based che permettono agli utenti di 1. creare un profilo pubblico o semi-pubblico all interno di un sistema delimitato, 2. articolare una lista di altri utenti con i quali si condivide un contatto, 3. vedere la loro lista di contatti e quelle fatte da altri all interno del sistema 4. interagire attraverso chat, messaging, , video, voice chat, file sharing, blogging, discussion groups e 5. arricchire il proprio profilo tramite l installazione di widget. Boyd, Ellison, Social Network Sites: Definition, History, and Scholarship su Journal of CMC,

21 SNS timeline e molti altri, vedi R.Polillo - Ottobre 2010

22

23 Convergenza: Stima dell uso attuale dei social media su device mobili Vedi 24/the-state-of-the-geosocialuniverse-infographic/ (agosto 2010) R.Polillo - Ottobre

24 Le reti wireless consentono lo sviluppo del mobile Web Le piattaforme di accesso: WWW Mobile Web R.Polillo - Ottobre 2010

25

26 Le nuvole (2010+)... Un gigantesco computer R.Polillo - Dicembre

27 La frammentazione. dei dati delle applicazioni degli attori siti portale mashup R.Polillo - Dicembre

28 (Agosto 2010) O NO? R.Polillo - Ottobre 2010

29 Variazione % del traffico internet Da Wired R.Polillo - Ottobre 2010

30 Why the Web is dead? You wake up and check your on your bedside ipad that s one app. During breakfast you browse Facebook, Twitter, and The New York Times three more apps. On the way to the office, you listen to a podcast on your smartphone. Another app. At work, you scroll through RSS feeds in a reader and have Skype and IM conversations. More apps. At the end of the day, you come home, make dinner while listening to Pandora, play some games on Xbox Live, and watch a movie on Netflix s streaming service. You ve spent the day on the Internet but not on the Web. Chris Anderson

31 Pubblicazione e distribuzione evolvono

32 Mappa di posizionamento delle piattaforme TV rispetto a: livello personalizzazione dell offerta e modello di business (free/pay) slide 32

33 DTT SAT Cavo IPTV Rete managed Managed managed Managed Hardware TV e TV+Set Top Boxes TV+Set Top Boxes TV+Set Top Boxes TV+Set Top Boxes Tipologia di Flusso Lineare Lineare e non linearità simulata (Near Video on Demand) Lineare e/o non lineare Lineare e/o non lineare Contenuti Canali professionali Canali professionali Canali professionali Bouquet di canali lineari e cataloghi on demand Interattività/C anale di ritorno Interattività limitata, canale di ritorno minimo Interattività modesta (lineare), canale di ritorno minimo Interattività modesta, ma possibilità di on-demand, canale di ritorno poco sfruttato Forte Interattività legata ai contenuti on demand, canale di ritorno broadband Business Model Free e PAY (Subscription e PPV) PAY PAY Subscriptions + PPV; Walled Garden Criticità Scarsa competitività rispetto alle altre piattaforme (assenza On Demand), nessuna apertura a UGC, limitate prospettive sviluppo interattività nessuna apertura a UGC, limitate prospettive sviluppo interattività Diffusione disomogenea a livello internazionale, limitate prospettive di sviluppo interattività, nessuna apertura a UGC, condizione di svantaggio competitivo rispetto a piattaforme emergenti Disponibilità geografica limitata, concorrenza di altre piattaforme su contenuti premium, forte integrazione verticale (possibile limitatezza di contenuti e servizi) A. Marinelli La tv nei processi di convergenza slide 33

34 Web TV (catch up) Over the Top TV Mobile TV Rete Unmanaged Unmanaged Managed Hardware PC, smartphone e altri devices web-connected TV + Set Top Boxes o Consoles o Media Center Dispositivi portatili abilitati (diversi standard Tipologia di Flusso Contenuti Interattività /Canale di ritorno Business Model Criticità Prevalentemente non lineare, ma cresce anche il livestreaming dei broadcaster (multicast) Da UGC a contenuti dei broadcaster (professional) Interattività media (catchup TV) o alta (web tv), canale di ritorno broadband, sfruttato in maniera limitata per la catch-up TV Prevalentemente Free con pubblicità; da Walled Garden a Open Sea Qualità del servizio e dei contenuti non garantita; problema crescente della neutralità della rete; necessità di competenze di navigazione di base Lineare e non lineare Da UGC a contenuti dei broadcaster (professional) Alta Interattività (dal commento, alla condivisione, alle transazioni), canale di ritorno broadband Free, Freemium, Subscription, PPV; da Walled Garden a Open Sea Offerta estremamente frammentata di servizi; nessuno standard prevalente; problema crescente della neutralità della rete a livello internazionale) Lineare Ritrasmissione di canali broadcast Interattività limitata, canale di ritorno presente (rete dati 2G, 3G, HSDPA), ma non sfruttato PAY Copertura del segnale, limiti materiali del device (dimensioni schermo e autonomia batteria), costi elevati, insuccessi commerciali in fase di lancio slide 34

35 Internet on the Sofa Screen - Tech Enablers TV set DTT Embedded TV set Internet-enabled Es: Sony Bravia, Philips Net TV OTT TV BOXES Traditional Set Top Boxes: Cable, Sat, DTT, hybrid,iptv BB STB Ibrido (DTT, Sat, Cable, IP) Es: Tivo, CuboVision Lettori Blu-ray/ DVD BB STB Apple TV Game console Es: xbos 360, PS3 BB STB Open Es: Roku IP (Managed) Broadcast: Satellite, Cable TELCO IPTV Internet IP (Unmanaged) BroadBand Network The traditional Pay Tv Set Top Box is only one of the many ways consumers can access rich video content on the sofa screen. A whole new set of devices are aimed at allowing Online Video consumption on TVs through the Broadband connection Over The Top TV Boxes Internet Enabled Tv Sets slide 35

36 Many solutions to connect the TV set Connected TVs, DVD+ Enriched TV Best of web Hybrid STB Broadcast+Broadband Broadcast+ Catch-up TV Internet Set-top-box Content portal OTT premium Terminal + service Home server Personal content Home servers

37 Audience x Singolo Contenuto Block busters Mainstream Web TV IPTV Video Sharing Platforms Online Stores Independent Content Providers UGC OTT Video Streaming Platforms Best effort Cost & Complexity of distribution solution Managed Distribution Settembre 2010 A. Marinelli La tv nei processi di convergenza slide 37

38 IL WEB CI VA STRETTO Web IL WEB COMPRIME INTERNET E DOBBIAMO ARRAMPICARCI PER SFRUTTARLO Browser Protocolli e linguaggi

39 PER QUESTO NASCE IL WEB SQUARED 3D INTERNET OF THINGS WEB 2 SEMANTIC UBIQUITOUS GEOSPATIAL

40 A COSA PORTA? SEMANTIC: OVVERO RIDEFINIZIONE DELLA HUMAN COMPUTER INTERACTION GEOSPATIAL: GEOLOCALIZZAZIONE, INFORMATION SHADOWS E DESPAZIALIZZAZIONE 3D: UN MONDO CHE SI VESTE DIGITALE INTERNET DELLE COSE: PENETRAZIONE DIGITALE, COMUNICAZIONE DEI DISPOSITIVI E DECENTRAMENTO ELABORATIVO UBIQUITOUS: CITTA CHE DIVENTA AMBIENTE PERVASIVO E INTELLIGENTE (EVERYWARE)

41

42

43 Maggio 2010 A. Marinelli La forma delle reti slide 43

44

45

46

47

48 Ritorno al futuro Dati sui social media 8&feature=player_detailpage Evoluzione del web: &feature=player_detailpage Social media revolution &feature=player_detailpage slide 48

49 RIMETTIAMO IN LINEA

50 Internet (la rete Tcp-Ip) non è solo il web Web http Explorer VoIP Skype OnLine gaming p2p download and sharing Streaming AV Media Player VoD IpTV Messaggistica MSN slide 50

51 Cos è Internet? Un network di computer network, costituito da una serie di reti - private, pubbliche, aziendali, universitarie, commerciali - connesse tra di loro fino a raggiungere una dimensione di accesso globale. Le reti sono interconnesse in senso fisico (wired e wireless) e in senso logico (distributed network); trasportano i dati e li indirizzano su una pluralità di devices terminali (host, end system) facendo ricorso a un medesimo gruppo di protocolli, l Internet protocol suite. slide 51

52 Internet: una definizione «Internet si riferisce al sistema di informazione globale che : (a) è logicamente interconnesso attraverso un address space (spazio degli indirizzi) unico e globale, basato sull Internet protocol (IP o protocollo di Internet) o le sue successive estensioni/sviluppi; (b) è in grado di supportare comunicazioni mediante la suite Transmission Control Protocol/Internet Protocol (TCP/IP) o le sue successive estensioni/sviluppi, e/o altri protocolli compatibili con l IP; (c) fornisce, utilizza e rende accessibili, sia pubblicamente che privatamente, servizi di alto livello che poggiano sui differenti strati di comunicazioni e di infrastrutture a esse correlate». Federal Networking Council (FNC) slide 52

53 Internet: caratteristiche strutturali Internet è una rete standard. Ha una suite di protocolli di comunicazione pubblici (senza proprietario), è ampiamente documentata da istituzioni pubbliche sovranazionali e comunemente utilizzata a livello globale. Per la sua architettura decentralizzata può assicurare connettività ubiqua in un contesto tecnologico flessibile e adattivo, senza fare riferimento ad un criterio gerarchico né avere la necessità di un controllo centralizzato. Fonda le sue potenzialità di ulteriore espansione su: univocità dei protocolli, modularità della trasmissione dati per pacchetti, struttura distribuita e ridondante del network. slide 53

54 Internet: caratteristiche strutturali / i protocolli Il network dei dispositivi connessi a Internet utilizza molteplici strati di protocolli : un unico protocollo a livello di rete (IP, Internet Protocol nelle versioni IPv4 e IPv6) pochi protocolli a livello di trasporto (TCP, UDP User datagram protocol, VoIP) molti protocolli a livello applicativo (i.e. SMTP e POP3, impiegati per la posta elettronica e HTTP che caratterizza l ambiente Web) slide 54

55 Da IPv4 a IPv6: cresce il numero degli indirizzi fisici della rete Il numero dei terminali connessi attraverso protocollo IP è destinato a crescere in maniera esponenziale perché si stanno integrando progressivamente nella rete Internet Terminali mobili di vario tipo Elettrodomestici in grado di trattare informazione Oggetti del mondo fisico (codici a barre, porte, etc.) Per assicurare un numero maggiore di indirizzi fisici si sta passando ad un sistema da 4 MLD e 300 MLN di indirizzi (IPv4) ad un nuovo sistema (IPv6) che dovrebbe risolvere definitivamente il problema (3,4x ) slide 55

56 Internet: caratteristiche strutturali / la rete La metafora della rete sottolinea: (a) la possibilità per ogni nodo (inteso sia come device terminale sia come utente) di essere sia emittente che destinatario di comunicazioni; (b) l assenza di un unico centro (autore, progetto), di una gerarchia prestabilita tra aree più o meno importanti. Gli elementi della rete possono essere interconnessi tra di loro tra pari (peer-to-peer) o con una logica client/server. slide 56

57 Cos è il Web? Internet e il Web non possono essere considerati sinonimi: il World Wide Web è solo uno dei servizi supportati da Internet. Il Web è un sistema di documenti in formato ipertestuale, posti in relazione per mezzo di link e accessibili mediante Internet. Per mezzo di un applicativo che prende il nome di web browser, istallato su una macchina client, l utente può scaricare dai web server e navigare interattivamente attraverso link i repertori ipertestuali organizzati in pagine web (documenti in formato HTML - Hypertext markup language), che contengono testo, immagini, video e altri formati multimediali. slide 57

58 Web 1.0 Composto prevalentemente da documenti di tipo testuale, organizzati in pagine HTML statiche, con qualche immagine e pochissimi suoni o video; Accessibile mediante connessioni dial-up, normalmente fatturate a tempo, che supportano non oltre 50k di larghezza di banda. Elementi sfavorevoli: instabilità della tecnologia, imprecisioni delle pagine HTML, costi orari di accesso slide 58

59 Il web 1.0 ovvero un sistema di pubblicazione slide 59

60 Verso il Web 2.0 Con lo scoppio della bolla speculativa emergono nuovi assetti tecnologici e nuovi comportamenti sociali che trasformano radicalmente il Web: La diffusione di sistemi di connettività a maggiore ampiezza di banda (fibra ottica / adsl); La pratica della condivisione di file (file sharing) tra utenti in modalità peer-to-peer ; L originaria staticità delle pagine Web è superata attraverso l introduzione di linguaggi di scripting (come JavaScript) dal lato dei sistemi client, e attraverso lo sviluppo di linguaggi integrati di nuova generazione dal lato dei Web Server (JSP, PHP, ASP). L asse di sviluppo del Web si sposta in direzione dei Web Service. slide 60

61 Ma il web 2.0 esiste davvero? Tim Berners-Lee : "nobody even knows what 2.0 means" Nessuna tecnologia nuova: html, javascript e xml nascono molto prima del 2004 Il web è stato progettato sin dall inizio orizzontale, senza centro, basato sulla condivisione di standard Amazon e Ebay esistevano nel 94-95, Google nel 98, Wikipedia nel 2001 Il movimento open source dall inizio degli anni 90 ha utilizzato con efficacia modelli di produzione completamente decentrati tramite Internet slide 61

62 Web 2.0 ovvero una mappa o uno stato mentale A. Marinelli La forma delle reti Maggio 2010 slide 62

63 Web Una mappa mentale slide 63

64 slide 64

65 Web Le parole chiave slide 65

66 Web 2.0 L utente guida il cambiamento slide 66

67 Verso il Web 3.0 Ci sono differenti punti di vista su quali saranno le caratteristiche predominanti del Web 3.0: Secondo alcuni, il punto di svolta è legato semplicemente all ampliamento della capacità di trasmissione, per consentire una totale integrazione delle reti sotto protocollo IP con il mondo televisivo; Per altri (Berners-Lee e il gruppo di lavoro del W3C) la sfida riguarda il tentativo di rendere le informazioni tracciate nel Web non solo comprensibili agli umani - come avviene, seppur con molte limitazioni, attraverso i motori di ricerca - ma anche alle macchine (machineunderstandable). Questo porterebbe alla nascita di un Web Semantico. slide 67

68 Verso il Web 3.0 / The Internet of Things Per altri ancora, il Web 3.0 segnerà il passaggio a quello che viene chiamato Internet of Things: l integrazione progressiva nella rete di tutti gli oggetti dispersi nell ambiente fisico (elettrodomestici, porte, codici a barre dei prodotti, etc.) che vengono dotati della capacità di scambiare informazione e pertanto diventano smart. La rete servirà per fruire contenuti e servizi multimediali interattivi (attraverso più device) e, inoltre, per le comunicazioni : (a) tra persone e persone (indirizzari e archivio dei messaggi integrati, sistemi in sincrono per testo, voce, immagine, etc.); (b) tra persone e oggetti (istruzioni rivolte a apparati tecnologici, richieste di informazioni, ticketing, etc.); (c) tra oggetti e persone (schermi e cartelloni pubblicitari che riconoscono gli interlocutori, etc.); (d) tra oggetti e oggetti (codici a barre che dialogano con il carrello della spesa e la cassa, etc.). slide 68

69 Ubiquitous computing = Capacità di trattare informazioni integrata nel mondo fisico + connettività di rete ubiqua slide 69

70 Ubiquitous computing e smart tag slide 70

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Alberto Marinelli Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2013/ 2014 Parte terza UN NUOVO AMBIENTE DI SINTESI: LA CONNECTED TELEVISION

Dettagli

ALBERTO MARINELLI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA WEB 1.0, 2.0, 3.0

ALBERTO MARINELLI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA WEB 1.0, 2.0, 3.0 ALBERTO MARINELLI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA WEB 1.0, 2.0, 3.0 Internet: una definizione «Internet si riferisce al sistema di informazione globale che : (a) è logicamente interconnesso attraverso un address

Dettagli

Web 1.0 2.0 3.0 (parte 1) Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2012-13 Alberto Marinelli

Web 1.0 2.0 3.0 (parte 1) Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2012-13 Alberto Marinelli Web 1.0 2.0 3.0 (parte 1) Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2012-13 Alberto Marinelli La lezione in 4 minuti Mike Wesch: The machine are us http://www.youtube.com/watch?v=6gmp4nk0eoe&fea

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5 Cos è Internet Che cosa è Internet ormai è noto a tutti. Internet è la rete a livello mondiale che mette a disposizione degli utenti collegati informazioni, file,

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa LE RETI INFORMATICHE Un calcolatore singolo, isolato dagli altri anche se multiutente può avere accesso ed utilizzare solo le risorse locali interne al Computer o ad esso direttamente collegate ed elaborare

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Internet WWW - HTML. Tecnologie informatiche e della comunicazione

Internet WWW - HTML. Tecnologie informatiche e della comunicazione Internet WWW - HTML Cristina Gena cgena@di.unito.it http://www.di.unito.it/ cgena/ cristina gena - [internet web html] 1 Tecnologie informatiche e della comunicazione Cosa intendiamo? Tecnologia dei computer

Dettagli

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza.

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Allegato B alla delibera n. 93/13/CONS Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Premessa In Italia, con il recente switch-off della televisione

Dettagli

IPTV. Video Services. Fondazione Ugo Bordoni 2007 Tutti i diritti riservati http:// www.fub.it email: redazioneweb@fub.it

IPTV. Video Services. Fondazione Ugo Bordoni 2007 Tutti i diritti riservati http:// www.fub.it email: redazioneweb@fub.it IPTV IPTV, o Internet Protocol Television è il generico acronimo per una serie di sistemi con i quali i segnali televisivi, o genericamente i contenuti video, sono distribuiti agli utenti utilizzando tecnologie

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 44

Dettagli

La rete internet e il WEB

La rete internet e il WEB C.so Integrato di statistica, e analisi dei dati sperimentali prof Carlo Meneghini Dip. di Fisica E. Amaldi via della Vasca Navale 84 meneghini@fis.uniroma3.it tel.: 06 57337217 http://www.fis.uniroma3.it/~meneghini

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini

Dalla connessione ai social network. Federico Cappellini Dalla connessione ai social network Federico Cappellini Internet Internet è una rete mondiale di computer ad accesso pubblico Conta circa 2 miliardi e 300 milioni di utenti nel mondo Permette lo scambio

Dettagli

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti Capitolo 3 Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno

Dettagli

Comunicazione nel tempo

Comunicazione nel tempo Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi 1 Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Reti informatiche 08/03/2005

Reti informatiche 08/03/2005 Reti informatiche LAN, WAN Le reti per la trasmissione dei dati RETI LOCALI LAN - LOCAL AREA NETWORK RETI GEOGRAFICHE WAN - WIDE AREA NETWORK MAN (Metropolitan Area Network) Le reti per la trasmissione

Dettagli

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci I motori di ricerca in internet: cosa sono e come funzionano Roberto Ricci, Servizio Sistema

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

Unitre Pavia a.a. 2015-2016

Unitre Pavia a.a. 2015-2016 Navigare in Internet (Storia e introduzione generale) (Prima lezione) Unitre Pavia a.a. 2015-2016 Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto ci vuole un computer. (Legge di Murphy - Quinta legge dell'inattendibilità)

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Fluency Il funzionamento delle reti Capitolo 2 Comunicazione nel tempo Sincrona mittente e destinatario attivi contemporaneamente Asincrona invio e ricezione in momenti diversi Quanti comunicano Broadcast

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4)

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Prof. Valerio Vaglio Gallipoli Rielaborazione e integrazione: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Rete di computer E un insieme

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 4 - World Wide Web WORLD WIDE WEB La killer application di Internet I motivi alla base del successo del Web ( perché è risultata

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Classificazione sulla base dell'estensione geografica

Classificazione sulla base dell'estensione geografica COSA E UNA RETE? Una rete è un complesso insieme di sistemi di elaborazione connessi tra loro attraverso collegamenti fisici (detti anche nodi) che permettono di utilizzare nel miglior modo possibile le

Dettagli

Reti di calcolatori e Internet

Reti di calcolatori e Internet Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Informatica ed Elementi di Statistica 3 c.f.u. Anno Accademico 2010/2011 Docente: ing. Salvatore Sorce Reti di calcolatori e Internet

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina UNIFG Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete INTERNET: Cenni storici e architettura

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982)

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) Internet La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) ARPAnet: Advanced Research Project Agency Network Creata per i militari ma usata dai ricercatori. Fase 1 300 250 200 150 100

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 3 - COMUNICAZIONI INFORMATICHE (Internet) Importanza delle comunicazioni Tutti vogliono comunicare Oggi un computer che non è in

Dettagli

Piccolo vocabolario del Modulo 7

Piccolo vocabolario del Modulo 7 Piccolo vocabolario del Modulo 7 Cosa è Internet? Internet è una grossa rete di calcolatori, ossia un insieme di cavi e altri dispositivi che collegano tra loro un numero enorme di elaboratori di vario

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Internet e Tecnologia Web

Internet e Tecnologia Web INTERNET E TECNOLOGIA WEB Corso WebGis per Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Internet e Tecnologia Web...1 TCP/IP...2 Architettura Client-Server...6

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette:

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: condivisione di risorse (dati aziendali, stampanti, ) maggiore

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19 Reti e Internet Anna F. Leopardi 1 Di 19 Sommario LE RETI INFORMATICHE Lan, Man, Wan INTERNET Breve storia di Internet Servizi Il Web: standard e browser Motori di ricerca E-mail Netiquette Sicurezza Glossario

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS)

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare Docente PROGRAMMAZIONE PER IL WEB Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15 Alessandro Bianchi Dipartimento di Informatica V piano Tel. 080 544 2283 E-mail alessandro.bianchi@uniba.it Orario di ricevimento:

Dettagli

INTERNET FACTS: DEMOGRAFIA, CRONOLOGIA, GLOSSARIO

INTERNET FACTS: DEMOGRAFIA, CRONOLOGIA, GLOSSARIO INTERNET FACTS: DEMOGRAFIA, CRONOLOGIA, GLOSSARIO Laboratorio di Informatica filosofica Corso di Laurea in Filosofia - Università degli Studi di Verona A.A. 2014/2015 - A cura di Luca Morisi DEMOGRAFIA

Dettagli

Le reti di calcolatori

Le reti di calcolatori Le reti di calcolatori 1 La storia Computer grandi e costosi Gli utenti potevano accerdervi tramite telescriventi per i telex o i telegrammi usando le normali linee telefoniche Successivamente le macchine

Dettagli

I Widget sbarcano sulla Connected TV

I Widget sbarcano sulla Connected TV I Widget sbarcano sulla Connected TV Il valore di Internet e dei suoi contenuti/servizi lo si intuisce dalla capacità di muovere il mercato dei dispositivi perché siano completamente liberi e in grado

Dettagli

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1 Introduzione Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete 2-1 Pila di protocolli Internet Software applicazione: di

Dettagli

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008

LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 http://www.sinedi.com ARTICOLO 18 DICEMBRE 2007 LE 10 TECNOLOGIE STRATEGICHE PER IL 2008 Come ogni anno, Gartner, la società americana di ricerche e d informazione sulle tecnologie, ha identificato dieci

Dettagli

STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET. Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca

STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET. Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca STRUMENTI DIGITALI PER LA COMUNICAZIONE- RETI ED INTERNET Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Paola Vocca PERCHÉ IMPLEMENTARE UNA RETE? Per permettere lo scambio di informazioni tra i calcolatori

Dettagli

Internet e World Wide Web

Internet e World Wide Web Alfonso Miola Internet e World Wide Web Dispensa C-02 Settembre 2005 1 Nota bene Il presente materiale didattico è derivato dalla dispensa prodotta da Luca Cabibbo Dip. Informatica e Automazione Università

Dettagli

Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc.

Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici. Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. INTERNET INTERNET Internet è fatta di sistemi elettrici, elettronici e ottici Utilizza linee telefoniche, linee dedicate in fibra ottica ecc. Internet è una collezione di reti geografiche (WAN, da Wide

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin

La rete Internet. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria. Università degli Studi di Brescia. Docente: Massimiliano Giacomin La rete Internet Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Elementi di Informatica e Programmazione Università di Brescia 1 Che

Dettagli

Reti di calcolatori e Internet

Reti di calcolatori e Internet Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica C.I. 1 Informatica ed Elementi di Statistica 2cfu c.f.u. Anno Accademico 2009/2010 Docente: ing. Salvatore Sorce Reti di calcolatori

Dettagli

INTRODUZIONE A I INTERNET: CONCETTI BASE, STRUTTURA, APPLICAZIONI 2004/2005

INTRODUZIONE A I INTERNET: CONCETTI BASE, STRUTTURA, APPLICAZIONI 2004/2005 INTRODUZIONE A I INTERNET: CONCETTI BASE, STRUTTURA, APPLICAZIONI 1 2004/2005 UNA PANORAMICA La situazione attuale: vendita di beni e di servizi In prospettiva: Internet come integratore di servizi di

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Tipologie di reti Argomenti Trattati Rete INTERNET:

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Reti di Calcolatori e Internet

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Reti di Calcolatori e Internet Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Anno Accademico 2009/2010 Docente: ing. Salvatore Sorce Reti di Calcolatori

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Modulo 7: RETI INFORMATICHE

Modulo 7: RETI INFORMATICHE Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Modulo 7: RETI INFORMATICHE Il modulo 7 della Patente europea del computer si divide in due parti:

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 5: Reti di Calcolatori Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Connettiamo due calcolatori... 2 Perché una rete di calcolatori? Condividere risorse utilizzo

Dettagli

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming.

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. 1 Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. IL Progetto. Il progetto illustrato nel seguito prevede mediante la tecnologia di streaming la diffusione di audio/video su misura del cliente al 100%,

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione III: Reti di calcolatori Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Reti di calcolatori Una rete

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 27

Dettagli

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale.

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale. Informatica Lezione 5a e World Wide Web Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate dedicati/condivisi

Dettagli

Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy

Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy Relazione Osservatorio ANFoV, in collaborazione con Baker & McKenzie. Integrazione e convergenza di servizi e piattaforme

Dettagli

Reti di calcolatori: Internet

Reti di calcolatori: Internet Reti di calcolatori: Internet Sommario Introduzione Le reti reti locali: LAN La rete geografica Internet protocollo TCP-IP i servizi della rete Rete di calcolatori Interconnessione di computer e accessori

Dettagli

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it)

Internet e i suoi servizi. Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) Internet e i suoi servizi Luca Cervone (luca.cervone@unibo.it) La rete Una reteèun insieme non gerarchicodi sistemi connessi tra di loro. Nel caso dei computerla rete sta ad indicare l insieme degli strumentihardwaree

Dettagli

(All) Digital Monitor

(All) Digital Monitor (All) Digital Monitor 1 Trend TV Digitale Il rilevamento del Digital Monitor effettuato fra Febbraio e Marzo del 2013 fotografa una fase ormai matura della digitalizzazione televisiva, con le ultime tappe

Dettagli

INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI

INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI PARTE 1 INTRODUZIONE A RETI E PROTOCOLLI Parte 1 Modulo 1: Introduzione alle reti Perché le reti tra computer? Collegamenti remoti a mainframe (< anni 70) Informatica distribuita vs informatica monolitica

Dettagli

Internet e le reti locali

Internet e le reti locali Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Preliminari Calcolare e comunicare

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

Corso WEBMASTER per la scuola

Corso WEBMASTER per la scuola Corso WEBMASTER per la scuola 1 Dopo la nascita dei computer, esigenza nata per motivi bellici (derivati dalla macchina di turing un computer meccanico, i primi computer programmabili sono a relè o a valvole,

Dettagli

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Università del Tempo Libero Caravaggio INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Prof. Roberto Foglia roberto.fogl@tiscali.it 21 gennaio 2016 COS È INTERNET È una rete di composta da migliaia di reti di computer

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Paolo Mereghetti DISCo Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione Internet (parte 2) Riordinati e inoltrati

Dettagli

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato

Reti Locali. Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti Locali Lezione tenuta presso l Istituto I.I.S.S. Egidio Lanoce Maglie, 26 Ottobre 2011 Prof Antonio Cazzato Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Dalle reti a e Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Dalle reti a Outline 1 Dalle reti a Dalle reti a Le reti Quando possiamo parlare di rete di calcolatori? Quando abbiamo

Dettagli

Capitolo 16 I servizi Internet

Capitolo 16 I servizi Internet Capitolo 16 I servizi Internet Storia di Internet Il protocollo TCP/IP Indirizzi IP Intranet e indirizzi privati Nomi di dominio World Wide Web Ipertesti URL e HTTP Motori di ricerca Posta elettronica

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 1 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 1 Giovedì 5-03-2015 TESTO DI RIFERIMENTO RETI DI CALCOLATORI E INTERNET un

Dettagli