di qualcuno o qualcosa per conseguire i loro interessi particolari. ! 1 Organizzazione criminosa clandestina che, nata in Sicilia nel secolo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "di qualcuno o qualcosa per conseguire i loro interessi particolari. ! 1 Organizzazione criminosa clandestina che, nata in Sicilia nel secolo"

Transcript

1

2 ! 1 Organizzazione criminosa clandestina che, nata in Sicilia nel secolo XIX sotto il governo borbonico, diffondendosi poi in tutta la nazione (e, con gli emigrati, specialmente negli Stati Uniti d'america, ma anche altrove, es. in Francia), esercita il controllo su certe attività economiche e su traffici illeciti (es. appalti, stupefacenti), condiziona la libertà dei cittadini e il regolare andamento delle funzioni pubbliche; è retta dalla legge dell'omertà e del silenzio e si serve di metodi di intimidazione e di repressione violenta e spietata.! 2 Gruppo di persone che usano illecitamente il potere anche a danno di qualcuno o qualcosa per conseguire i loro interessi particolari.

3

4 La sua vita! Giuseppe Aldo Felice Alfano, detto Beppe, è stato un giornalista, professore e politico italiano, nato e ucciso a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. È stato ucciso dalla mafia l'8 gennaio 1993.! Di professione Beppe Alfano era un insegnante di educazione tecnica presso la scuola media, ed era anche appassionato al giornalismo. Fu infatti corrispondente del quotidiano «la Sicilia» e denunciò le gravi anomalie del sistema, ricevendo per questo gravi minacce.! La sera dell 8 gennaio del 1993, di ritorno dall'ospedale nel quale la moglie Domenica Barbaro lavorava, si fermò davanti a casa e ripartì alla volta di qualcosa o qualcuno che aveva attirato la sua attenzione.! Fu ritrovato qualche ora dopo, nella sua macchina, a pochi isolati di distanza, ucciso da tre proiettili.

5 Era venuto a conoscenza di qualcosa di inquietante; Aveva smascherato un enorme truffa ai danni dell Unione Europea ed un sistema di assunzioni di amici e parenti di boss all interno dell AIAS, l'associazione di assistenza ai disabili. La minaccia del presidente dell'aias:» Alfano, tu al 20 gennaio non ci arrivi.»

6 ! Finora, sono stati condannati solamente l esecutore materiale del delitto, Antonino Merlino, e il mandante, Giuseppe Gullotti.! È stato ascoltato anche Maurizio Avola, ex sicario di Cosa Nostra e collaboratore di giustizia, che ha saputo fornire alla polizia informazioni sul delitto Alfano.! In seguito però, il pentito ritirò la maggior parte delle cose dette. Sono stati celebrati ben 4 processi, ma non si è ancora giunti a nessuna conclusione. La famiglia Alfano è ancora in attesa di giustizia!!! Ecco la sua dichiarazione:» Beppe Alfano sarebbe stato ucciso da Cosa Nostra perché aveva scoperto che, dietro il commercio degli agrumi nella zona tirrenica messinese, si nasconderebbero gli interessi economici di Nitto Santapaola, un boss mafioso di Cosa Nostra. Il vero mandante dell omicidio Alfano si chiama Sindoni, un potente massone che conosce tutta la magistratura, quella corrotta logicamente. Poi, sempre parlando di soldi, tantissimi giri di soldi insieme a Santapaola, ai barcellonesi, ai messinesi, nel traffico delle arance. L omicidio Alfano scaturisce perché il giornalista aveva capito chi era il vero boss mafioso nella sua zona, e che amicizie avesse questa persona, un vero intoccabile.»

7 ! Sonia Alfano, la figlia di Beppe Alfano, è nata a Messina il 15 ottobre 1971 ed è attualmente deputata al Parlamento europeo.! A seguito della morte del padre, ha intrapreso un intensa attività antimafia. Nel febbraio 2008 ha costituito l Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia, di cui è stata eletta presidente all unanimità. Questa società si occupa di incontrare gli studenti e la società civile in tutta Italia in occasione di manifestazioni per la legalità e nel ricordo dei loro cari.! Tra il 2010 e il 2011, in qualità di eurodeputata, si è recata a visitare i reparti 41bis delle carceri italiane, per verificare le condizioni dei vita dei detenuti.! Il 14 marzo 2012 è stata istituita la Commissione speciale sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro (CRIM), di cui è stata eletta presidente presso il Parlamento europeo.

8

9 Sonia Alfano ha anche pubblicato un libro, in cui viene raccontata tutta la vicenda e la verità sulla morte del padre. LA ZONA D OMBRA

10 Concludiamo con una citazione di Don Luigi Ciotti, fondatore dell associazione Libera.

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO Vivere in terra di mafia, non è facile. La mafia si regge sulla paura e sul silenzio. Ed è dura vivere nella paura e nel silenzio. Ancora più dura per un giornalista, che

Dettagli

PROGETTO DI CONTINUITA' VERTICALE IC Fabriani. Scuola primaria G. Marconi 4^C Scuola secondaria di primo grado S. Fabriani - 1^B

PROGETTO DI CONTINUITA' VERTICALE IC Fabriani. Scuola primaria G. Marconi 4^C Scuola secondaria di primo grado S. Fabriani - 1^B PROGETTO DI CONTINUITA' VERTICALE IC Fabriani Scuola primaria G. Marconi 4^C Scuola secondaria di primo grado S. Fabriani - 1^B LA MAFIA CHE COS'E'? Riflettiamo su questa parola e facciamoci venire delle

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA Codice delle leggi Antimafia 1. D.L.vo 6 settembre 2011, n. 159. Codice delle leggi antimafia

Dettagli

Presidio Rita Atria Piove di Sacco. La MAFIA...

Presidio Rita Atria Piove di Sacco. La MAFIA... La MAFIA... Chi è? Cosa Nostra Cosa Nostra 1984 - Tommaso Buscetta indica a Giovanni Falcone, l esistenza di una specifica organizzazione mafiosa chiamata Cosa Nostra Area geografica di origine: Sicilia

Dettagli

Beppe Alfano 8 gennaio del 1993 depistaggi colletti presuntamente bianchi Provincia babba Messina

Beppe Alfano 8 gennaio del 1993 depistaggi colletti presuntamente bianchi Provincia babba Messina Quella di mio padre, Beppe Alfano, corrispondente de La Sicilia, è la storia di una morte annunciata. Lui stesso me l aveva rivelata anticipatamente, una sera di novembre del 1992. Mi disse che era stato

Dettagli

La mafia teme la scuola più della giustizia, l'istruzione toglie erba sotto i piedi della cultura mafiosa

La mafia teme la scuola più della giustizia, l'istruzione toglie erba sotto i piedi della cultura mafiosa La mafia teme la scuola più della giustizia, l'istruzione toglie erba sotto i piedi della cultura mafiosa Atonino Caponnetto ( 1920-2002) Egli è stato un magistrato italiano, noto soprattutto per aver

Dettagli

Sonia Alfano - Gianni Giletta

Sonia Alfano - Gianni Giletta Sonia Alfano è nata il 15 ottobre del 1971 a Messina. È funzionario della Regione Siciliana, sindacalista ALBA e coordinatrice di soccorsi in emergenze. Si è diplomata presso il liceo classico Luigi Valli

Dettagli

IL CONTRASTO ALLA CORRUZIONE

IL CONTRASTO ALLA CORRUZIONE Giorgio Fraschini / 27 03 2017 / Brescia IL CONTRASTO ALLA CORRUZIONE LA STRATEGIA DI TRANSPARENCY INTERNATIONAL ITALIA Transparency International Cos è la corruzione? Termini CLIENTELISMO RICICLAGGIO

Dettagli

Catania, parte la protesta. Le libraie di "Vicolo Stretto" indignate, rifiutano il libro di Salvo Riina

Catania, parte la protesta. Le libraie di Vicolo Stretto indignate, rifiutano il libro di Salvo Riina Catania, parte la protesta. Le libraie di "Vicolo Stretto" indignate, rifiutano il libro di Salvo Riina di Agnese Maugeri - 07, Apr, 2016 http://www.siciliajournal.it/catania-le-libraie-di-vicolo-stretto/

Dettagli

INCONTRO LEGALITÀ, GIORNATA DELLA GIUSTIZIA CIVILE

INCONTRO LEGALITÀ, GIORNATA DELLA GIUSTIZIA CIVILE INCONTRO LEGALITÀ, GIORNATA DELLA GIUSTIZIA CIVILE Venerdì 17 novembre, per il Progetto scuola legalità, nella nostra scuola Betteloni sono venuti i notai, Mattia Marino e Lorenzo Salvatore, per parlarci

Dettagli

23 Maggio XXI Anniversario delle stragi di Capaci e via D Amelio

23 Maggio XXI Anniversario delle stragi di Capaci e via D Amelio 23 Maggio 2013 - XXI Anniversario delle stragi di Capaci e via D Amelio Salpano da Civitavecchia e Napoli le Navi della legalità Le nuove rotte dell impegno. Geografia e legalità Oltre 800 scuole, 20 mila

Dettagli

PON LEGALITÁ E BESTIALITÁ, ESPERIMENTO RIUSCITO. Scritto da Piera De Giorgi Venerdì 22 Luglio :37

PON LEGALITÁ E BESTIALITÁ, ESPERIMENTO RIUSCITO. Scritto da Piera De Giorgi Venerdì 22 Luglio :37 Il progetto PON 'Legalità e Bestialità', nato dalla collaborazione con l associazione Libera e con la Associazione Le Ombre con l'intento di offrire agli studenti un percorso di analisi su tematiche di

Dettagli

Il MAXIPROCESSO ha luogo a partire dall 11 febbraio 1986 in un aula bunker appositamente costruita, presso il carcere palermitano dell Ucciardone.

Il MAXIPROCESSO ha luogo a partire dall 11 febbraio 1986 in un aula bunker appositamente costruita, presso il carcere palermitano dell Ucciardone. Il giudice Giovanni Falcone ha impegnato tutte le sue forze per combattere contro la mafia, cercando per tutta la vita di mettere a punto gli strumenti più efficaci per comprenderla e combatterla Insieme

Dettagli

PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO

PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO Istituto Comprensivo Statale Renato Guttuso Villagrazia di Carini PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Istituto Comprensivo

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile Rassegna Stampa del 15 GIUGNO 2019 a cura dell Ufficio Stampa del Comune di Cisterna di Latina tel.06.96843354 - fax 06.96834305 - email:

Dettagli

Alberto Colabianchi (2007)

Alberto Colabianchi (2007) Eurojust Nell ambito della Cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale prevista dal cosiddetto terzo pilastro (v. Pilastri dell Unione europea) dell Unione europea, il Consiglio europeo di

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE UNICA PROTOCOLLI ADDIZIONALI CEDU ADDENDA AL CODICE CIVILE PARTE III CODICE CIVILE

INDICE SOMMARIO PARTE UNICA PROTOCOLLI ADDIZIONALI CEDU ADDENDA AL CODICE CIVILE PARTE III CODICE CIVILE INDICE SOMMARIO PARTE UNICA PROTOCOLLI ADDIZIONALI CEDU 1. Protocollo addizionale n. 2 alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali, l attribuzione alla Corte

Dettagli

Giornata regionale della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie Percorso didattico-educativo con le scuole del Veneto

Giornata regionale della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie Percorso didattico-educativo con le scuole del Veneto Giornata regionale della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie Percorso didattico-educativo con le scuole del Veneto Parte Prima Cos è la Giornata della memoria e dell impegno

Dettagli

Agguato mafioso in Puglia. Per il procuratore nazionale antimafia Roberti non è mafia di serie B

Agguato mafioso in Puglia. Per il procuratore nazionale antimafia Roberti non è mafia di serie B Agguato mafioso in Puglia. Per il procuratore nazionale antimafia Roberti non è mafia di serie B ROMA La criminalità pugliese e in particolare questa efferatissima forma di criminalità foggiana, è stata

Dettagli

Donne siciliane contro la mafia

Donne siciliane contro la mafia Donne siciliane contro la mafia Francesca Serio Io sono Francesca Serio, madre di Carnevale Salvatore, ucciso all età di 31 anni, il 16 maggio 1955, perché difendeva i diritti dei lavoratori di Sciara.

Dettagli

Camera dei Deputati 113 Senato della Repubblica

Camera dei Deputati 113 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 113 Senato della Repubblica lizzata è lo smacco delle nostre democrazie, incapaci di creare sviluppo senza essere soggiogate dal profitto fine a se stesso. Di fronte a questi fenomeni

Dettagli

Roma, Palazzo Viminale 15 agosto 2009

Roma, Palazzo Viminale 15 agosto 2009 Roma, Palazzo Viminale 15 agosto 2009 DATI GENERALI LE MISURE LEGISLATIVE PER LA SICUREZZA MAGGIO / LUGLIO 2008 Nuove norme per contrastare l immigrazione clandestina: espulsioni più facili e confisca

Dettagli

CONFERENZA MAFIA E CORRUZIONE. Mafia e corruzione è il primo convegno realizzato dall associazione Antimafia

CONFERENZA MAFIA E CORRUZIONE. Mafia e corruzione è il primo convegno realizzato dall associazione Antimafia CONFERENZA MAFIA E CORRUZIONE Torino, 24 marzo 2019 Mafia e corruzione è il primo convegno realizzato dall associazione Antimafia Channel. L evento avrà luogo mercoledì 10 aprile 2019 dalle ore 16:00 alle

Dettagli

La legge : Dlgs 231/01. Ing P. Aterno

La legge : Dlgs 231/01. Ing P. Aterno La legge : Dlgs 231/01 Ing P. Aterno Dlgs 231/01 Le sanzioni previste dal Decreto a carico degli enti consistono in: - sanzioni interdittive (interdizione dall esercizio dell attività, sospensione o revoca

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 696 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore GENTILE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 28 GIUGNO 2006 Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n del 29 dicembre 2014 pag. 1/6

ALLEGATOA alla Dgr n del 29 dicembre 2014 pag. 1/6 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2776 del 29 dicembre 2014 pag. 1/6 Progetto : Organizzazione Giornata regionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle

Dettagli

Posizione ricoperta Consulente On. Presidente in materia di legalità e sicurezza

Posizione ricoperta Consulente On. Presidente in materia di legalità e sicurezza F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/ Nome CALLERI SALVATORE Indirizzo Cellulare E-mail presidente@antoninocaponnetto. Siti web www.antoninocaponnetto.it/ www.salvatorecalleri.blogspot.com/

Dettagli

Rai Uno, le inchieste di «Cose nostre» e l attualità delle parole di Sciascia

Rai Uno, le inchieste di «Cose nostre» e l attualità delle parole di Sciascia Rai Uno, le inchieste di «Cose nostre» e l attualità delle parole di Sciascia Vale sempre la pena di dare uno sguardo alle inchieste di «Cose nostre»: una bella operazione di Rai Uno che lungo il corso

Dettagli

MARANO RAGAZZI SPOT FESTIVAL 2015

MARANO RAGAZZI SPOT FESTIVAL 2015 MARANO RAGAZZI SPOT FESTIVAL 2015 All alba del 21 Ottobre 2015, da Cerro al Lambro, partirono i nostri eroi con la guida di due «sergenti» qui ne vedete solo uno - alla volta del profondo Sud. DESTINAZIONE:

Dettagli

Fare la nostra parte

Fare la nostra parte ISTITUTO COMPRENSIVO CAMOZZI CLASSI QUARTE SCUOLA PRIMARIA G. ROSA ANNO SCOLASTICO 2016/2017 Fare la nostra parte Percorso di educazione alla legalità Dalla lettura del libro di Don Luigi Ciotti La classe

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE D INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA MAFIOSA O SIMILARE

COMMISSIONE PARLAMENTARE D INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA MAFIOSA O SIMILARE CAMERA DEI DEPUTATI XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA Doc. XXIII n. 16 COMMISSIONE PARLAMENTARE D INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA MAFIOSA O SIMILARE (istituita con legge 19 ottobre

Dettagli

Scuola primaria Franco Gioetti classi quarte

Scuola primaria Franco Gioetti classi quarte Scuola primaria Franco Gioetti classi quarte PROGETTO SULLA LEGALITA Questo è un progetto di educazione alla legalità e al rispetto delle regole. Attraverso l analisi del fenomeno mafioso nelle sue varie

Dettagli

Indice sistematico INDICE SISTEMATICO

Indice sistematico INDICE SISTEMATICO INDICE SISTEMATICO 1439 1440 Indici COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 9 CODICE PENALE R.D. 19 OTTOBRE 1930, N. 1398 (G.U. 26 OTTOBRE 1930, N. 251, S.O.). APPROVAZIONE DEL TESTO DEFINITIVO DEL CODICE

Dettagli

LA COSTITUZIONE DEL BUON ESEMPIO: fai crescere la tua Regione, l Italia, l Europa

LA COSTITUZIONE DEL BUON ESEMPIO: fai crescere la tua Regione, l Italia, l Europa LE STORIE DI BUON ESEMPIO Andrea Vecchio - Il presidente dei costruttori edili di Catania racconta al sua storia di vittima del racket delle estorsioni. - I principi costituzionali fondamentali: Il principio

Dettagli

* PROGETTO DI RELAZIONE

* PROGETTO DI RELAZIONE Parlamento europeo 2014-2019 Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni 13.8.2018 2018/0807(CNS) * PROGETTO DI RELAZIONE sul progetto di decisione di esecuzione del Consiglio

Dettagli

Pio La Torre nacque a Palermo il 24 dicembre 1927 dove morì il 30 aprile del 1982.

Pio La Torre nacque a Palermo il 24 dicembre 1927 dove morì il 30 aprile del 1982. Via Pio La Torre La via è una delle più importanti del paese, molto trafficata in ogni momento della giornata, unisce le due arterie principali di Montecchio, Via Roma e Corso XXI Gennaio. E il cuore commerciale

Dettagli

Congelamento e confisca di beni strumentali e proventi da reato: attuata la direttiva europea

Congelamento e confisca di beni strumentali e proventi da reato: attuata la direttiva europea Congelamento e confisca di beni strumentali e proventi da reato: attuata la direttiva europea DECRETO LEGISLATIVO 29 ottobre 2016, n. 202 Attuazione della direttiva 2014/42/UE relativa al congelamento

Dettagli

Redazione : G. Fragola, A. Bonafede, R. Di Mauro, I. Petrilla Elaborazione grafica: M. Messina

Redazione : G. Fragola, A. Bonafede, R. Di Mauro, I. Petrilla Elaborazione grafica: M. Messina RASSEGNA STAMPA ANCE CATANIA 29 e 30 gennaio 2010 Redazione : G. Fragola, A. Bonafede, R. Di Mauro, I. Petrilla Elaborazione grafica: M. Messina IL SOLE 24 ORE 29 GENNAIO 2011 P. 17 ITALIA OGGI 29 GENNAIO

Dettagli

PROGETTO APPALTO SICURO

PROGETTO APPALTO SICURO UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione pubblica PROGETTO APPALTO SICURO FORMAZIONE INTEGRATA PER CONTRASTARE LA CORRUZIONE

Dettagli

Organizzazioni criminali e metodo mafioso

Organizzazioni criminali e metodo mafioso Organizzazioni criminali e metodo mafioso a cura di Pierpaolo Romani, Coordinator nazionale di Avviso Pubblico Verona, 20 marzo 2018 COSA SIGNIFICA PARLARE DI MAFIA? Art. 416-bis c.p. (L. 646/82) L'associazione

Dettagli

Tavola 9.1 I protesti (valori assoluti e ammontare in euro), per Provincia. Anno 2008

Tavola 9.1 I protesti (valori assoluti e ammontare in euro), per Provincia. Anno 2008 G i u s t i z i a 9 In questo capitolo sono presentati i dati sulla giustizia penale e penitenziaria. I dati provengono dal Ministero della Giustizia e sono resi disponibili in parte sul sito dell amministrazione

Dettagli

Il padre del Pool A ntimafia Rocco Chinnici

Il padre del Pool A ntimafia Rocco Chinnici Per non dimenticare Il padre del Pool Antimafia Rocco Chinnici termine'con'cui'ci'si'riferisce'generalmente'ad' una'par2colare'e'specifica'2pologia'di' organizzazione'criminale.'' ' Capofamiglia: decide

Dettagli

Work in progress Progetto Scuole in Rete per LIBERAMENTE... FAI LA COSA GIUSTA!

Work in progress Progetto Scuole in Rete per LIBERAMENTE... FAI LA COSA GIUSTA! Work in progress Progetto Scuole in Rete per LIBERAMENTE... FAI LA COSA GIUSTA! Progetto Scuole in Rete Comune di Imola: IC 2 - IC4 - IC7 Ist. Istruz. Sup. Paolini-Cassiano CPIA Imolese DOCENTE REFERENTE

Dettagli

Per ricordare Bruno Caccia

Per ricordare Bruno Caccia Per ricordare Bruno Caccia Il Procuratore della Repubblica di Torino ucciso dalla Ndrangheta A 30 anni dalla scomparsa Bruno Caccia Torino Bruno Caccia Cuneo, 16 novembre 1917 Torino, 26 giugno 1983 26

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 820 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato ANGELA NAPOLI Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della

Dettagli

Vittime di mafia: a Palermo una giornata dedicata al ricordo del piccolo Claudio Domino e di Salvatore Zangara

Vittime di mafia: a Palermo una giornata dedicata al ricordo del piccolo Claudio Domino e di Salvatore Zangara Vittime di mafia: a Palermo una giornata dedicata al ricordo del piccolo Claudio Domino e di Salvatore Zangara di Redazione - 06, Ott, 2016 http://www.siciliajournal.it/vittime-di-mafia-a-palermo-una-giornata-dedicata-al-ricordo-del-piccoloclaudio-domino-e-di-salvatore-zangara/

Dettagli

Siderno, operazione Acero bis: eseguiti 34 fermi Giovedì 10 Marzo :49

Siderno, operazione Acero bis: eseguiti 34 fermi Giovedì 10 Marzo :49 SIDERNO 10 mar. - Alle prime luci dell alba, in provincia di Reggio Calabria, è scattata una vasta operazione anticrimine condotta congiuntamente dalle Fiamme Gialle e dai Carabinieri nei confronti di

Dettagli

Siderno, operazione Acero bis: eseguiti 34 fermi Giovedì 10 Marzo :49

Siderno, operazione Acero bis: eseguiti 34 fermi Giovedì 10 Marzo :49 SIDERNO 10 mar. - Alle prime luci dell alba, in provincia di Reggio Calabria, è scattata una vasta operazione anticrimine condotta congiuntamente dalle Fiamme Gialle e dai Carabinieri nei confronti di

Dettagli

MODULO STATI UNITI INFORMAZIONI PERSONALI 1

MODULO STATI UNITI INFORMAZIONI PERSONALI 1 MODULO STATI UNITI INFORMAZIONI PERSONALI 1 COGME (come sul passaporto) ME (come sul passaporto) ME COMPLETO IN ALFABETO NATIVO HAI MAI USATO ALTRI MI (es: da nubile, religioso, professionale, alias etc

Dettagli

Omelia S. Messa nel 24 anniversario della morte di Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano Cattedrale di Lamezia Terme, 4 gennaio 2016

Omelia S. Messa nel 24 anniversario della morte di Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano Cattedrale di Lamezia Terme, 4 gennaio 2016 Omelia S. Messa nel 24 anniversario della morte di Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano Cattedrale di Lamezia Terme, 4 gennaio 2016 1. «Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande

Dettagli

CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano

CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano PREMESSA Questa ricerca era stata presentata, in una versione provvisoria, quando i dati analizzati coprivano il periodo 2000-2010, con

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/ Nome CALLERI SALVATORE Indirizzo VIA DEL GHIRLANDAIO 19, 50121 FIRENZE Cellulare E-mail presidente@antoninocaponnetto.it Siti web

Dettagli

L applicazione del d.lgs. 231/2001 nel comparto agricolo

L applicazione del d.lgs. 231/2001 nel comparto agricolo L applicazione del d.lgs. 231/2001 nel comparto agricolo Breve riferimento 1 Il d.lgs. 231/2001 ha superato il principio societas delinquere non potest Cass. Sez. II, Sent. n. 3615 del 20.12.2005: è noto

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE. Altri reati. ai sensi del D.Lgs. 231/2001 PARTE SPECIALE 3

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE. Altri reati. ai sensi del D.Lgs. 231/2001 PARTE SPECIALE 3 ACI VENEZIA TOURIST SRL ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Altri Reati (reati sulla sicurezza e reati informatici) 1 INDICE 1. TIPOLOGIA DI REATI... 3 1.1 DELITTI CONTRO LA PERSONALITA INDIVIDUALE... 3 1.1 SICUREZZA

Dettagli

4 marzo 2016 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1

4 marzo 2016 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 4 marzo 2016 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 4 marzo 2016 LA REPUBBLICA Pagina 1 di 2 4 marzo 2016 LA REPUBBLICA Pagina 2 di 2 4 marzo 2016 ANCE SICILIA Pagina 1 di 1 COMUNICATO STAMPA APPALTI: LA LEGGE

Dettagli

Il decreto legislativo 231 del 2001

Il decreto legislativo 231 del 2001 Il decreto legislativo 231 del 2001 introduzione al corso Il decreto legislativo 231 introduce la responsabilità penale/amministrativa degli enti, rispetto ad una serie di reati legati al settore imprenditoriale.

Dettagli

Meno omicidi che in passato, meno che negli altri paesi europei

Meno omicidi che in passato, meno che negli altri paesi europei Meno omicidi che in passato, meno che negli altri paesi europei L Italia non è solo un paese più sicuro e meno violento che in passato, è anche uno dei paesi europei in cui si uccide meno. Eppure il numero

Dettagli

6.2.1 L armonizzazione delle normative sostanziali e processuali La cooperazione giudiziaria internazionale 40

6.2.1 L armonizzazione delle normative sostanziali e processuali La cooperazione giudiziaria internazionale 40 INDICE 1. RINGRAZIAMENTI R 7 2. SINTESI S DEL RAPPORTO 11 3. INTRODUZIONE I NTRODUZIONE 23 4. S 4. SCOPI COPI, OBIETTIVI E FASI DELLA LA RICERCA LA RICERCA 27 5. DEFINIZIONI D OPERATIVE 31 5.1 La distinzione

Dettagli

CURRICULUM DEL DOTT. GIROLAMO ALBERTO DI PISA MAGISTRATO DI CORTE DI CASSAZIONE

CURRICULUM DEL DOTT. GIROLAMO ALBERTO DI PISA MAGISTRATO DI CORTE DI CASSAZIONE CURRICULUM DEL DOTT. GIROLAMO ALBERTO DI PISA MAGISTRATO DI CORTE DI CASSAZIONE Lo scrivente, nominato Uditore giudiziario con D.M. 28 maggio 1971 venne destinato con le funzioni di Pretore, alla Pretura

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRIMOLDI, ALLASIA, ATTAGUILE, CASTIELLO, GUIDESI, GIANLUCA PINI, SALTAMARTINI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRIMOLDI, ALLASIA, ATTAGUILE, CASTIELLO, GUIDESI, GIANLUCA PINI, SALTAMARTINI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 4345 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GRIMOLDI, ALLASIA, ATTAGUILE, CASTIELLO,

Dettagli

Bene per tutti Tutti per bene. Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie

Bene per tutti Tutti per bene. Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Bene per tutti Tutti per bene Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Libera È una rete di associazioni, scuole, università, cooperative, associazioni E persone Da 21 anni si occupa di antimafia

Dettagli

FIGURE DI UNA BATTAGLIA

FIGURE DI UNA BATTAGLIA Vonezio MAURIZIO CALVI FIGURE DI UNA BATTAGLIA DOCUMENTI E RIFLESSIONI SULLA MAFIA DOPO L'ASSASSINIO DI G. FALCONE E P. BORSELLINO a cura di C rescenzo Fiore Nuov11 Biblioteca Dedalo EDIZIONI DEDALO vlslvo

Dettagli

Interrogazione a risposta scritta presentata da ANTONINO LO PRESTI mercoledì 10 aprile 2002 nella seduta n.128

Interrogazione a risposta scritta presentata da ANTONINO LO PRESTI mercoledì 10 aprile 2002 nella seduta n.128 Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-02650 presentata da ANTONINO LO PRESTI mercoledì 10 aprile 2002 nella seduta n.128 LO PRESTI. - Al Ministro dell interno. - Per sapere - premesso che: nella

Dettagli

«Il sistema repressivo della corruzione»

«Il sistema repressivo della corruzione» Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna «Il sistema repressivo della corruzione» Dott.ssa Rossella Poggioli Sostituto Procuratore Bologna, 12 aprile 2016 DATI REATI CONTRO LA P.A. Transparency

Dettagli

aveva sempre rifiutato di prendere in considerazione il reato di organizzazione mafiosa. Si diceva: esistono i mafiosi, ma non la mafia.

aveva sempre rifiutato di prendere in considerazione il reato di organizzazione mafiosa. Si diceva: esistono i mafiosi, ma non la mafia. Il prof. Vincenzo Scotti - attuale presidente della Link Campus University e autore del libro "Pax mafiosa o guerra?" ma anche, tra gli altri incarichi, ex Ministro del Lavoro e degli Interni in anni molto

Dettagli

UNO STRUMENTO INNOVATIVO A TUTELA DELLA LEGALITA

UNO STRUMENTO INNOVATIVO A TUTELA DELLA LEGALITA SCHEDA a cura dell ufficio Comunicazione e Stampa CODICE ETICO UNO STRUMENTO INNOVATIVO A TUTELA DELLA LEGALITA A chi si applica? Le misure del nuovo Codice costituiscono obblighi non soltanto per i soggetti

Dettagli

ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO SFIDATO O SCELTO LA MAFIA READING TEATRALE CON MUSICISTI E ILLUSTRATRICE

ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO SFIDATO O SCELTO LA MAFIA READING TEATRALE CON MUSICISTI E ILLUSTRATRICE ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO SFIDATO O SCELTO LA MAFIA READING TEATRALE CON MUSICISTI E ILLUSTRATRICE E un progetto di spettacolo che parla della forza rivoluzionaria dei sentimenti! ANTIGONE

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Costituzione della Repubblica italiana... 3 PARTE II CODICE PENALE

INDICE SOMMARIO PARTE I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Costituzione della Repubblica italiana... 3 PARTE II CODICE PENALE INDICE SOMMARIO PARTE I COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Costituzione della Repubblica italiana... 3 PARTE II CODICE PENALE LIBRO PRIMO DEI REATI IN GENERALE Titolo I - Della legge penale... 33 Titolo

Dettagli

Dedicato a tutti quelli che per convenienza, per vigliaccheria, per interessi., dicono che a Isola delle Femmine la mafia non esiste,

Dedicato a tutti quelli che per convenienza, per vigliaccheria, per interessi., dicono che a Isola delle Femmine la mafia non esiste, Dedicato a tutti quelli che per convenienza, per vigliaccheria, per interessi., dicono che a Isola delle Femmine la mafia non esiste, OH YES!!!!!! Dedicato a tutti quelli che pensano che la mafia a Isola

Dettagli

L ESPANSIONE DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA NELL ATTIVITÀ D IMPRESA AL NORD. Economia lecita e criminalità organizzata a Milano dal 2000 al 2015

L ESPANSIONE DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA NELL ATTIVITÀ D IMPRESA AL NORD. Economia lecita e criminalità organizzata a Milano dal 2000 al 2015 L ESPANSIONE DELLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA NELL ATTIVITÀ D IMPRESA AL NORD Economia lecita e criminalità organizzata a Milano dal 2000 al 2015 Università Commerciale L. Bocconi 17 novembre 2016 2 Grazie!

Dettagli

TRIBUNALE DI PALMI - RITO COLLEGIALE SEZIONE PENALE STRALCIO DEL VERBALE DI DEPOSIZIONE DI GIUSEPPINA PESCE UDIENZA 24/05/2012

TRIBUNALE DI PALMI - RITO COLLEGIALE SEZIONE PENALE STRALCIO DEL VERBALE DI DEPOSIZIONE DI GIUSEPPINA PESCE UDIENZA 24/05/2012 TRIBUNALE DI PALMI - RITO COLLEGIALE SEZIONE PENALE STRALCIO DEL VERBALE DI DEPOSIZIONE DI GIUSEPPINA PESCE UDIENZA 24/05/2012 AULA BUNKER TRIBUNALE DI ROMA P.n.R.G.TRIB.819/11 R.G.N.R.4302/06 PROCEDIMENTO

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N Concessione di amnistia e indulto. d iniziativa del senatore Giovanni MAURO XVII LEGISLATURA

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N Concessione di amnistia e indulto. d iniziativa del senatore Giovanni MAURO XVII LEGISLATURA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1918 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore Giovanni MAURO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 19 MAGGIO 2015 Concessione di amnistia e indulto TIPOGRAFIA DEL

Dettagli

I numeri di Roma Capitale. Sicurezza - Delitti e Istituti penitenziari Anno 2017

I numeri di Roma Capitale. Sicurezza - Delitti e Istituti penitenziari Anno 2017 I numeri di Delitti denunciati all autorità giudiziaria Anni 2011-2017 180.135 delitti denunciati a nel 2017 220.000 215.000 213.917 216.750 +9% 2014 vs 2011-18% 2016 vs 2014 +2% 2017 vs 2016 210.000 205.000

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO AI SENSI DELLA LEGGE 6 NOVEMBRE 2012 N

CODICE DI COMPORTAMENTO AI SENSI DELLA LEGGE 6 NOVEMBRE 2012 N CODICE DI COMPORTAMENTO AI SENSI DELLA LEGGE 6 NOVEMBRE 2012 N. 190 DISPOSIZIONI PER LA PREVENZIONE E LA REPRESSIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Art.1 - Premessa In

Dettagli

INDICE SISTEMATICO. Premessa COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PRINCIPI FONDAMENTALI 3

INDICE SISTEMATICO. Premessa COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PRINCIPI FONDAMENTALI 3 VI Premessa V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PRINCIPI FONDAMENTALI 3 PARTE PRIMA - Diritti e doveri dei cittadini 4 TITOLO I Rapporti civili 4 TITOLO II Rapporti etico sociali 6 TITOLO III Rapporti

Dettagli

Art.1 - Premessa. Art. 2 Procedure di espletamento della gara d appalto. Art. 3 - Divieto di clausole individualizzanti

Art.1 - Premessa. Art. 2 Procedure di espletamento della gara d appalto. Art. 3 - Divieto di clausole individualizzanti CODICE DI COMPORTAMENTO AI SENSI DELLA LEGGE 6 NOVEMBRE 2012 N. 190 DIPOSIZIONI PER LA PREVENZIONE E LA REPRESSIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Art.1 - Premessa In

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI PARTE II LINEE GUIDA E DISCIPLINA ATTUATIVA SEZIONE I DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO

INDICE SOMMARIO PARTE I NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI PARTE II LINEE GUIDA E DISCIPLINA ATTUATIVA SEZIONE I DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO PARTE I NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI 1 - D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (suppl. ord. G.U. 19 aprile 2016, n. 91). Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull aggiudicazione

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO Intervento Procuratore Generale Sergio Sottani

INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO Intervento Procuratore Generale Sergio Sottani INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO 2019 Intervento Procuratore Generale Sergio Sottani SITUAZIONE delle RISORSE UMANE UFFICI REQUIRENTI DELLE MARCHE AL 30 GIUGNO 2018 300 250 200 150 100 Vacanze Organico 50

Dettagli

Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRIMOLDI, LUCCHINI, RIBOLLA, SALTAMARTINI

Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE GRIMOLDI, LUCCHINI, RIBOLLA, SALTAMARTINI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVIII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 817 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI GRIMOLDI, LUCCHINI, RIBOLLA, SALTAMARTINI

Dettagli

NEL VENTRE DELLA VACCA?

NEL VENTRE DELLA VACCA? NEL VENTRE DELLA VACCA? AVELLINO E IL MITO DI UN, ISOLA FELICE VENERDÌ 22 OTTOBRE 2010 / ORE 17 CENTRO SOCIALE SAMANTHA DELLA PORTA VIA MORELLI E SILVATI A CURA DELL ASSOCIAZIONE LA CASA SULLA ROCCIA NE

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I DISCIPLINA FONDAMENTALE

INDICE SOMMARIO PARTE I DISCIPLINA FONDAMENTALE PARTE I DISCIPLINA FONDAMENTALE Costituzione della Repubblica Italiana... 3 Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali... 29 Protocollo n. 7 alla Convenzione

Dettagli

I volontari dell associazione «LIBERA»

I volontari dell associazione «LIBERA» I volontari dell associazione «LIBERA» 9 dicembre 2015, terzo incontro del CCRR con i consiglieri della scuola secondaria di primo grado Ospiti presso la «Casa della Solidarietà» di Casalecchio di Reno,

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Titolo Pag. Rubrica Le Camere Penali in Italia: notizie 15/29 Prima Comunicazione 01/07/2016 UOMINI COMUNICAZIONE - ISTITUZIONI 2 Rubrica Professione forense 6 Il Secolo

Dettagli

Relazione in materia di formazione delle liste delle candidature per le elezioni europee, politiche, regionali, comunali e circoscrizionali

Relazione in materia di formazione delle liste delle candidature per le elezioni europee, politiche, regionali, comunali e circoscrizionali Relazione in materia di formazione delle liste delle candidature per le elezioni europee, politiche, regionali, comunali e circoscrizionali L art. 1, comma 1, lettera f), della legge 19 luglio 2013, n.

Dettagli

Percorso sulla legalità/responsabilità 2011 /2012

Percorso sulla legalità/responsabilità 2011 /2012 Percorso sulla legalità/responsabilità 2011 /2012 Il percorso sulla legalità ha già preso avvio da tempo in tutto il territorio grazie ad una serie di azioni messe in campo da vari soggetti (Provincia,

Dettagli

1 of 5 13/10/ :31

1 of 5 13/10/ :31 1 of 5 13/10/2012 17:31 Pietro Grasso: ''Partecipare al maxiprocesso cambiò la vita mia e della mia famiglia. Ma tutti noi abbiamo l obbligo morale di cercare la verità'' Casatenovo Da sinistra Roberto

Dettagli

Edizione dicembre 2011

Edizione dicembre 2011 COCA-COLA ITALIA S.R.L. Modello di Organizzazione Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001 P a r t e S p e c i a l e 3 Reati Transnazionali Edizione dicembre 2011 Reati Transnazionali Pagina 2 di 10 INDICE

Dettagli

21 marzo 2017, XXII Giornata della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

21 marzo 2017, XXII Giornata della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie 21 marzo 2017, XXII Giornata della memoria e dell impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie Il tema della giornata Luoghi di speranza e testimoni di bellezza, richiama l importanza di saldare

Dettagli

ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO LOTTATO CONTRO LA MAFIA O L HANNO SCELTA LETTURA/SPETTACOLO CON ATTRICE, MUSICISTI E ILLUSTRATRICE

ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO LOTTATO CONTRO LA MAFIA O L HANNO SCELTA LETTURA/SPETTACOLO CON ATTRICE, MUSICISTI E ILLUSTRATRICE ANTIGONE 3.0 STORIE DI DONNE CHE HANNO LOTTATO CONTRO LA MAFIA O L HANNO SCELTA LETTURA/SPETTACOLO CON ATTRICE, MUSICISTI E ILLUSTRATRICE E un progetto di spettacolo che parla di scelte di vita di donne

Dettagli

XVI LEGISLATURA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE

XVI LEGISLATURA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE CAMERA DEI DEPUTATI XVI LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA Doc. XXIII n. 16 Tomo II COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE

Dettagli

XVI LEGISLATURA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE

XVI LEGISLATURA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE CAMERA DEI DEPUTATI XVI LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA Doc. XXIII n. 16 Tomo I COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL FENOMENO DELLA MAFIA E SULLE ALTRE ASSOCIAZIONI CRIMINALI, ANCHE STRANIERE

Dettagli

SCADENZARIO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI DA INVIARE ALLA PROCURA GENERALE OVE NON DIVERSAMENTE INDICATO

SCADENZARIO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI DA INVIARE ALLA PROCURA GENERALE OVE NON DIVERSAMENTE INDICATO SCADENZARIO DEGLI ADEMPIMENTI PERIODICI DA INVIARE ALLA PROCURA GENERALE OVE NON DIVERSAMENTE INDICATO TERMINE di SCADENZA OGGETTO DELL'ADEMPIMENTO GENNAIO SETTORE DI COMPETENZA ENTRO IL 1 Procedimenti

Dettagli

Legami di partecipazione mafiosità e cultura della legalità democratica Pianoro, 3 giugno 2010

Legami di partecipazione mafiosità e cultura della legalità democratica Pianoro, 3 giugno 2010 Legami di partecipazione mafiosità e cultura della legalità democratica Pianoro, 3 giugno 2010 a cura di Pierpaolo Romani (pierpaoloromani@gmail.com) Cosa significa parlare di mafia? Fenomeno presente

Dettagli

UN NUOVO REATO PER IL TRAFFICO DI ORGANI PRELEVATI DA PERSONA VIVENTE

UN NUOVO REATO PER IL TRAFFICO DI ORGANI PRELEVATI DA PERSONA VIVENTE Dossier n. 184 Ufficio Documentazione e Studi 18 gennaio 2017 UN NUOVO REATO PER IL TRAFFICO DI ORGANI PRELEVATI DA PERSONA VIVENTE Il provvedimento, approvato definitivamente dalla Commissione Giustizia

Dettagli

Torino, 26 settembre 2016 LIBERA l arte: un murales per Mauro Rostagno BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DEL BOZZETTO, A TEMA MAURO ROSTAGNO.

Torino, 26 settembre 2016 LIBERA l arte: un murales per Mauro Rostagno BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DEL BOZZETTO, A TEMA MAURO ROSTAGNO. Torino, 26 settembre 2016 LIBERA l arte: un murales per Mauro Rostagno BANDO DI CONCORSO PER L IDEAZIONE DEL BOZZETTO, A TEMA MAURO ROSTAGNO. Art.1 Finalità L Associazione LIBERA-nomi e numeri contro le

Dettagli

Il professor Enzo Guidotto ENZO GUIDOTTO

Il professor Enzo Guidotto ENZO GUIDOTTO ENZO GUIDOTTO Il professor Enzo Guidotto Laureato in Economia e commercio, insegnante di Discipline e tecniche commerciali ed aziendali e preside dell Istituto Tecnico per Geometri Sansovino di Oderzo

Dettagli

COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA CITTA METROPOLITANA DI TORINO COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA CITTA METROPOLITANA DI TORINO COMUNICATO STAMPA COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA CITTA METROPOLITANA DI TORINO COMUNICATO STAMPA LEZIONE DI ANTIMAFIA E CULTURA DELLA LEGALITA CON UN TESTIMONE D ECCEZIONE SALVATORE BORSELLINO INCONTRA LE SCUOLE E I CITTADINI

Dettagli

Casatenovo: ''la fede che salva'' dopo la perdita di un figlio. Il dr Achilli presenta il libro scritto dopo la scomparsa di Andrea

Casatenovo: ''la fede che salva'' dopo la perdita di un figlio. Il dr Achilli presenta il libro scritto dopo la scomparsa di Andrea Il primo giornale online della provincia di Lecco Casateonline > Cronaca > dal territorio Scritto Sabato 09 novembre 2013 alle 17:46 Casatenovo: ''la fede che salva'' dopo la perdita di un figlio. Il dr

Dettagli

Riferimenti giuridici

Riferimenti giuridici SCHEDA PROCEDIBILITA REATI Riferimenti giuridici Riferimenti giuridici Procedibilità Obbligo di Obbligo di referto denuncia Violenza fisica Maltrattamenti in famiglia (Art: 572 c.p.) Si Si Violenza privata

Dettagli

(Rel. on. Rosy Bindi)

(Rel. on. Rosy Bindi) Relazione della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere, in materia di formazione delle liste delle candidature per le elezioni

Dettagli