DI FONDACHELLI FANTINA Provincia di Messina

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DI FONDACHELLI FANTINA Provincia di Messina"

Transcript

1 COMUNE D FONDACHELL FANTNA Provnca d Messna VA Rubno s.n.c. Te! Fax E. Mal STTUZONE COMUNALE BANDO D GARA A PROCEDURA APERTA PER AFFDAMENTO SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA PER GL ALUNN DELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTAR E MEDE DE Cm\fUN: Fondachell Fantna -Rodì Mlc, Terme Vglatore Mazzarra' S. Anrea- Anno scolato 20.14/15 e servzo d mensa per gl ospt della Struttura Reslde.nzmle per anzam e dsabl e del servzo mensa per gl mmgrat del centro d prma accoglenza (CdPA) penodo febbrao 2015/maggo 2015 CODCE CG: A80 n esecuzone alla delberazone del CDA n.73 del 28/10/14 e della determnazone Amm/va a contrattare del Responsable n. 88 del ) ENTE APPALTANTE: sttuzone Comunale per Servz Soco Assstenzal alla Persona-Cttà d Fondachell Fantna, Va Rubno s.n.c. tel.: 0941/ / Fax: 0941/ nternet: L'mporto complessvo del servzo mensa d cu n oggetto è d ,50 pù VA ; Per la specfca e le caratterstche del servzo s rmanda al captolato d appalto. Qualfcazone rchesta(almeno uno de requst): è rchesta l'scrzone alla CC..AA. con nzo attvtà per la categora relatva all'oggetto dell'appalto - rstorazone collettva, refezone scolastca - mense, pulze-sanfcazone-dsnfestazone; 2)RFERMENT NORMATV E PROCEDURA D AGGUDCAZONE Pubblca gara con procedura aperta art. 55 D. Leg.vo 163/2006 da teners con l sstema d cu all'art.81 e 82 del Decreto Legslatvo 12 aprle 2006 n.163 e L.R. 12/2011 art. 19 e coè con l crtero d aggudcazone del prezzo pù basso. S precsa che saranno ammesse, soltanto, offerte n rbasso mentre saranno escluse offerte alla par o n aumento sul prezzo posto a base d'asta. A sens dell'art. 124 del D.Leg.vo 163/2006 e s.m.. e L.R. 12/2011 art. 19, vene prevsta l'esclusone automatca dalla gara delle offerte che presentano una percentuale d rbasso par o superore alla sogla d anomala ndvduata a sens dell'artcolo 86; n tal caso non s applca l'artcolo 87, comma. Comunque la facoltà d esclusone automatca non è eserctable quando l numero delle offerte ammesse è nferore a dec; n tal caso s applca l'artcolo 86, comma 3. A sens dell'art,86 comma 3 bs del D. L.vo n. 163/03 come modfcato dalla n. 123/07 e n base alla determnazone n. 3/08 dell' Autorta' d Vglanza su Contratt Pubblc,non s rlevano partcolar rsch da nterferenza (DUVR) essendo n prmo luogo le strutture rcettve della prestazone de qua ga' adeguate alle vgent normatve n matera d scurezza e le attvta' ddattche saranno d fatto sospese durante la refezone. 1

2 ' :.,.,. -.:::>

3 Per quanto rguarda l servz.o ensa n.eente l centro d prma accoglenza (mmgrat) e la Struttur Resdenzale per anzan e dlabll (casa d rposo) e s precsa che la forntura da parte dlla dtta com?leta con la semphce consegna de past all'ngresso della struttura sopra cltata,senza mterfenre con le att vta' de centr. Gl.oner della scurezza,a fn della presente procedura (DUVR)e per le msure consderate so o pana zero. ' n 3)OGGETTO E LUOGO D ESECUZONE DEL SERVZO: Costtusce,. oggeto de prsente appalt, l'ff!damento del servzo d refezone scolastca per la scuoa dell m:anz, pnmana e s.econdana d grado e pulze mense del Comune d Fondachell Fantma -Rod.1 Mlcl,.!erme Vlghatore e Mazzarra S. Andrea,e d mensa per gl ospt della Struttura esldenzlale. per a.nzan e dsabl e degl mmgrat del centro d prma acooglenza nel Comune d Fondachel.h Fntma - secondo le condzon contenute nell'allegato captolato d'appalto, approvato con determmazlone del Duettore N.88 del Perodo Febb. - Maggo 2015; 11 servzo s artcola nelle seguent fas: a) Scuole: _ Preparazone, cottura, confezonamento, de past con relatva forntura d alment preparazone del cbo avverrà presso l centro d cottura, che sarà messo a dsposzone nello stato n cu s trova (sprovvsto d attrezzature e stovgle n genere) e che per la preparazone de cb presso detto centro, l costo del gas necessaro per la cottura del cbo sara' a carco della dtta aggudcatara: _ Trasporto d past a pless scolastc e conseguente consegna presso le scuole d Fondachell Fantna _ Rodì Mlc, Terme Vglatore e Mazzarra' S. Andrea. La preparazone, la cottura ed l confezonamento dovranno avvenre mmedatamente prma della dstrbuzone. -Sporzonatura e dstrbuzone agl utent. l personale della dtta aggudcatara dovrà provvedere altres all' apparecchatura, dstrbuzone, rassetto, sanfcazone e dsnfestazone della zone nteressate dal Servzo e gestone de rfut. La dtta s mpegna, noltre, a preparare dete specal documentate da certfcazone santara. l servzo sarà effettuato, nell'ambto del terrtoro comunale del Comune d Fondachell Fantna - Terme Vglatore, del Comune d Rodì Mlc e d Mazzarra' S. Andrea n tutt gorn prevst dal calendaro scolastco, con prevsone d N past nell'arco del perodo ndcato. (Febbrao- Maggo 2015) '. b) Struttura Resdenzale per anzan e dsabl (casa d rposo) e Centro d prma accoglenza per gl mmgrat _ Preparazone, cottura, confezonamento, de past con relatva forntura d alment. La preparazone del cbo avverrà presso l centro d cottura che sarà messo a dsposzone nello stato n cu s trova (sprovvsto d attrezzature e stovgle n genere) e che per la preparazone de cb presso detto centro, l costo del gas necessaro per la cottura del cbo sara' a carco della dtta aggudcatara; 2

4 --..,, _

5 - Traspor!o d. past e conseguente consegna presso la sala mensa della Struttura Resdenzale pe.r anzlam e. dsabl (casa d rposo) e presso la sala mensa sta n Va tala e presso l centro d pnma accoglenz per gl mmgrat sto n Va Rubno s.n.c. entrambe nel terrtoro del Comune d :ondac.hell Fantma. La preparazone, la cottura ed l confezonamento dovranno avvenre mmedatamente pnma della dlstnbuzone. La dtta s?egn.a, n?ltre, a preparare dete specal sa per gl ospt della Struttura Resdenzale che per gl mmgrat m base ad esgenze fornte dal personale responsable dell'sttuzone Comunale. n.servzo sarà efettuto, nell'amb.to d1trrtoro comunale d Fondachell Fantna con prevsone d N past nell arco del penodo mdlcato. (Febbrao-Maggo 2015) f, 4) DESCRZONE DEL SERVZO: Categora del servzo:allegato B) cat.l7 cpc 64 5) OFFERTE N AUMENTO E VARANT: Non ammesse. 6) DURATA DEL CONTRATTO: 1. n servzo s rfersce al perodo Febbrao- Maggo n contratto avrà durata d mes quattro crca, a decorrere dalla data d stpula del contratto e/o nzo del servzo sotto rserva d legge. 7) MPORTO A BASE D GARA -L'mporto a base d'asta è fssato n un mporto complessvo stmato d ,50(oltre V A) quale corrspettvo complessvo dell'appalto per l perodo (Febbrao- Maggo 2015) per n past mensa scolastca e per la Struttura resdenzale per anzan e dsabl e per l centro d prma accoglenza(cdpa). 8) MODALTA' D FNANZAMENTO E PAGAMENTO: n fnanzamento del servzo è con fond dell'sttuzone Comunale. pagament saranno effettuat entro 90 gorn della emssone della fattura mensle. La fattura dovrà essere emessa dopo 30 (trenta) gorn dal mese a cu la prestazone fa rfermento. n pagamento sarà effettuato entro 90 (novanta) gorn dal rcevmento della fattura (farà fede la data e l numero d protocollo dell 'Ente)., ' ;,, 9) REOUST PER LA PARTECPAZONE ALLA GARA: soggett che ntendono partecpare alla gara devono possedere seguent requst: ) Requst formal e d stuazone personale: scrzone nel Regstro delle mprese per l'attvtà oggetto dell'appalto- rstorazone collettva, refezone scolastca-mense-pulze- sanfcazone-dsnfestazone, sttuto presso la competente C.C..A.A. della Provnca d appartenenza(almeno uno de requst); Se Cooperatva o Consorzo fra Cooperatve d nazonaltà talana, scrzone nell'apposto regstro Prefettzo o rspettvamente nello schedaro generale delle Cooperatve presso l Mnstero del Lavoro; 3

6

7 Essre n.p,ossesso d tutte le autorzzazon Non trovars nelle stuazon d controllo d cu all'art del Codce Cvle con altre mprese che partecpno alla gara; Assenza d cause d esclusone dalla partecpazone a gare pubblche a sens dell 'art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 ; prevste dalla normatva vgente per l'eserczo dell attzvzta dz rzstorazlone collettva(-refèzone-mense 1_; ---- Essere npossesso d n.(2) due automezz done per la vecolazone de past. Adempere a tutte le clausole prevste nel captolato d'appalto. Essere.n regola con gl obblgh prevst dalla normatva n matera contrbutva- DURC- nsusstenza delle cause d dveto d sospensone d cu all 'allegato l del D.Lgs. 490/94 (certfcazone antmafa); nsussstenza d condzon d ncapactà a contrarre con la Pubblca Ammnstrazone a sens dell'art. 32 ter e quater c.p.; adempmento degl obblgh relatv alle vgent dsposzon n matera d protezone dell 'mpego e d condzon d lavoro, compresa la normatva per l drtto al lavoro de dsabl a sens dell 'art. 17 della Legge n. 68/99; essere n regola con gl obblgh relatv al pagamento de contrbut prevdenzal e assstenzal a favore de lavorator, secondo la vgente legslazone e applcare le norme contrattual d settore; essere n regola con gl obblgh d scurezza, d essere n possesso d un propro. documento d valutazone de rsch e d aver provveduto alla nomna d un responsable del servzo d prevenzone e d protezone a sens del D.Lgs. 81/2008; essere n regola con le norme d cu alla Legge 383/2001 (Pan ndvdual d Emersone) 2) Requst d capactà economca e fuanzara (arta D.Lgs. n.163/2006), comprovato da almeno uno de seguent puut: a) dcharazone d almeno due sttut bancar o ntermedar autorzzat a sens del decreto legslatvo l settembre 1993, n. 385; b) blanc o estratt de blanc dell'mpresa, ovvero dcharazone sottoscrtta n conformtà alle dsposzon dc d.p.r. 28 dcembre 2000 n. 445; c) dcharazone, sottoscrtta n conformtà alle dsposzon del d.p.r. 28 dcembre 2000 n. 445, concernente l fatturato globale d'mpresa e l'mporto relatvo a servz o fornture nel settore oggetto della gara, realzzat negl ultm tre esercz ( ). A concorrente aggudcataro è rchesta la documentazone probatora, a conferma d quanto sopra dcharato n sede d gara. 3) Requst capactà tecnca d cu all'art.42 lett.a) comprovato da: a) presentazone dell'elenco de prncpal servz o delle prncpal fornture prestat negl ultm tre ann con l'ndcazone degl mport, delle date e de destnatar, pubblc o prvat, de servz o fornture stess; se trattas d servz e fornture prestat a favore d ammnstrazon o ent pubblc, esse sono provate da certfcat rlascat e vstat dalle ammnstrazon o dagl ent medesm; se trattas d servz e fornture prcstat a prvat, l'effettuazone effettva della prestazone è dcharata da quest o, n mancanza, dallo stesso concorrente; l requst prevst nel comma l del presente artcolo possono essere provat n sede d gara medante dcharazone sottoscrtta n conformtà alle dsposzone del d.p.r. dc 28 dcembre 2000 n. 445; al concorrente aggudcataro è rchesta la documentazone probatora, a conferma d quanto dcharato n sede d gara. lo) PERSONE AUTORZZA TE A PRESENZARE ALL'APERTURA DELLE OFFERTE: Legale Rappresentante delle mprese concorrent, o soggetto da quest delegato, munto d delega. l) MODALTA' D PRESENTAZONE DELL'OFFERTA: 4

8 --

9 l concorrent dovrano far prvenre a questa sttuzone Comunale un UNCO PLCO sgllato con ceralacca. e cntrofjrmato SUl lemb d chusura, recante esternamente l'ndcazone del mttente, l destnatano e l oggetto della gara con la seguente dctura SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA 20/4/20/5 - Febbrao- maggo 2015; mensa per gl ospt della STRUTTURA RESDENZALE PER ANZAN E DSABL MENSA PER GL MMGRAT DEL CENTRO D PRMA ACCOGLENZA OFFERTA PER LA GARA del gorno 20/ ORE l suddetto plco dovrà contenere DUE buste separate a loro volta sgllate e controfrmate chusura, con ndcant all'esterno l mttente e rspettvamente la seguente dctura: su lemb d BUSTA N t: DOCUMENTAZONE AMMNSTRATVA BUSTA N 2: OFFERTA ECONOMCA La Busta n. 1 Documentazone ammnstratva dovrà contenere, pena l'esclusone, quanto segue: a) domanda d partecpazone alla gara, redatta n carta semplce secondo l'allegato A), allegato al presente bando. La frma n calce alla dcharazone non va autentcata ma, a sens dell'art.38, comma 3 del DPR n.445/2000, alla dcharazone va allegata, a pena d esclusone, fotocopa d un documento d'denttà del sotloscrtlore; b) dcharazone sosttutva dell'atto d notoretà, ex art. 47 D.P.R. 445/2000, da redgers conformemente all'allegato B), del presente bando, su carta semplce, sottoscrtta dal ttolare o dal legale rappresentante della Dtta, ed nvata nseme a fotocopa non autentca d valdo documento d'denttà; c) dcharazone sosttutva d certfcazone, ex art.46 D.P.R. 445/2000 redatta secondo l'allegato C), o certfcazone n orgnale o n copa antentcata; d) dcharazone sosttutva DURC, redatta secondo l'allegato E). e) Cauzone provvsora del 2% del valore dell'appalto (punto 13 del bando) La Busta n. 2 Offerta economca dovrà contenere, pena l'esclusone, quanto segue: a) l'offerta, resa secondo l'allegato D), deve: contenere l'ndcazone del massmo rbasso percentuale sul prezzo a base d'asta, fssato n ,50;. d. essere redatta sa n cfre che n lettere (n lngua talana), con 'avver.tnza che, n caso dscordanza fra cfre e lettere, sarà rtenuta valda quella plu convemente per l'ammnstrazone; essere sottoscrtta dal ttolare o rappresentante legale della Dtta, con frma leggble per esteso; non deve contenere né abrason né correzon; 12) CAUSE D ESCLUSONE DALLA GARA : a) è esclusa, senza che sa necessara l'apertura del plco, l'offerta: 1. pervenuta dopo l termne perentoro ndcato nel presente bando d gara, ndpendentemente 5

10

11 'o, dalla.daadel. tmb,ro postale d,spedzone, restando l recapto a rscho del mttente ove per qualsas motvo, J offerta non gunga a destnazone n tempo utle;, 2. qualora l plco non rech all'esterno l'ndcazone dell'oggetto dell'appalto; 3. qualora l plco non rech all'esterno la denomnazone della dtta concorrente', 4. qualora l plco rech strapp o altr segn evdent d manomsson che ne possano pregudcare la segretezza., 'o b) è esclusa, dopo l'apertura del plco, l'offerta: 1. qualora una o pù buste delle DUE ndcate non sano regolarmente sgllate e non rechno all'esterno la denomnazone della dtta concorrente e le relatve scrtte: DOCUMENTAZONE AMMNSTRA TV A - OFFERTA ECONOMCA c) è esclusa, dopo l'apertura della busta DOCUMENT AZONE AMMNSTRATVA, l'offerta: l. per carenza anche d uno solo de document rchest, ovvero con tal document scadut o non pertnent; 2. con Dcharazone Sosttutva d atto d notoretà ex art.47 del D.P.R. 445/2000 carente d uno o pù punt d quanto ndcato nell' Allegato B) del presente bando; 3. con Dcharazone Sosttutva d certfcazon ex art.46 del D.P.R. 445/2000 errate, nsuffcent, non pertnent o non donee all'accertamento dell'esstenza de requst necessar -Allegato C) del presente bando; 4. con Dcharazone Sosttutva d atto d notoretà e d certfcazon, ex artt.46 e 47 del D.P.R. 445/2000, carente d frma e non accompagnata da copa fotostatca d un documento d'denttà del dcharante n corso d valdtà. d) è esclusa, dopo l'apertura della busta OFFERTA ECONOMCA, l'offerta: l. per mancanza della frma del ttolare o legale rappresentante; 2. che non rech l'ndcazone del rbasso, ovvero con tale ndcazone n cfre ma omessa n lettere ovvero fatta n lettere ma omessa n cfre; 3. che rech, n relazone all'ndcazone del rbasso, segn d abrasone, segn delebl, cancellature o altre manomsson; sono ammesse le correzon purchè espressamente confermate con sottoscrzone a margne;. :1 4. che contenga, oltre al rbasso offerto, condzon, precondzon o rcheste a cu l'offerta rsult subordnata. 13) CAUZONE PROVVSORA d 1.410,53 (arrotondato a 1.411,00) ( 2% del valore complessvo dell'appalto), da costturs medante: Versamento n contant presso la Tesorera Comunale su c/c postale n ovvero medante fdeussone bancara o asscuratva. n questo caso la fdeussone 6

12

13 v,avere valdtà per almeno 180 gorn dalla data fssata dal presente bando per l JnZlOdelle operazon d gara; La,cauoe prvvsora, copre la mancata sottoscrzone del contratto per fatto dell aggudcataro nonche l'evntuale mancata dmostrazone de requst n seguto alla ven.fca da parte della stazone appaltante; per l'aggudcataro essa è svncolata, automatcamente, al momento della sottoscrzone del contratto. 14) TERMN D D PRESENTAZONE DELLE OFFERTE l PLCO, con le modaltà d cu al punto 11 del presente bando, sgllato con ceralacca e controfrmato su lemb d chusura, recante esternamente l'ndcazone del mttente, l destnataro e l'oggetto della gara con la seguente dctura SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA 20/4/20/5 _ perodo febbrao - maggo 2015; mensa per gl ospt della STRUTTURA RESDENZALE PER ANZAN E DSABL e mensa per gl mmgrat del CENTRO D PRMA ACCOGLENZA OFFERTA PER LA GARA del gorno 20/ ORE 10.00, dovrà pervenre. a pena d esclusone, entro le ore del gorno 19/ , al seguente ndrzzo: STTUZONE COMUNALE - Va Rubno s. n. c, Fondachell-Fantna _ a mezzo del servzo delle Poste talane S.p.A., ovvero medante agenze d recapto autorzzate. E', altresì facoltà de concorrent la consegna a mano de plch, dalle ore 9.00 alle ore de tre gorn lavoratv antecedent l gorno della gara (ossa dal gorno 14/01/2015 al gorno 16/01/2015) presso l'uffco Protocollo dell'sttuzone Comunale sta n va Rubno s.n.c. Fondachell Fantna. L'nvo del plco avverrà, comunque, ad esclusvo rscho del mttente e non sarà tenuto conto d offerte pervenute dopo la scadenza, anche se sosttutve o ntegratve d offerte gà pervenute. La gara sarà espletata alle ore 10,00 del gorno 20 /01/2015. Altre nformazon 1. Non sono ammesse offerte condzonate o espresse n modo ndetermnato. 2. l recapto del plco rmane ad esclusvo rscho del mttente ave per qualsas motvo lo stesso non gunga a destnazone n tempo utle. 3. Trascorso l termne fssato non vene rconoscuta valda alcuna offerta anche se sosttutva o agguntva d offerta precedente. 4. Non sono ammesse offerte che recano abrason o correzlom nell'ndcazone delle cfre dell' offerta. S. Non è ammesso l rchamo a document allegat ad altra gara d appalto. 6. Non s darà corso all 'apertura del plco che non rsult pervenuto entro l termne s.tabl.to, o sul quale non sa apposto l'ndcazone del mttente, l'oggetto della gara e non rsult,.debltaente sgllato con ceralacca e controfrmato su lemb d chusura m modo da garantlfne mtegnta. 7. S procederà all'aggudcazone anche n presenza d una sola offerta valda. 8. Non sono ammesse offerte n aumento. Non sono ammesse offerte paal. n cas d dscordanza tra valor espress n cfre e valor espress n lettere saranno pres 1coslderazlOn quell pù favorevol all' Ammnstrazone. n caso d offerte ugual S procedera 7

14

15 all'aggudcazone a sens del dsposto d cu all'artcolo 77 del R.D. n. 827 del 23 maggo L'offerta è valda per 180 gorn decorrent dal termne ultmo d scadenza per la presentazone dell' offerta. 1O.Le autocertfcazon, le certfcazon, document e l'offerta devono essere redatt n lngua talana. 11. l possesso d tutt requst meramente dcharat dal concorrente che rsulterà aggudcataro provvsoro della gara dovrà essere comprovato dal medesmo -a pena d decadenza- medante la consegna d donea documentazone entro l termne ndcato nella specfca rchesta n tal senso da parte del responsable del procedmento. 12. La non presentazone d tutt gl element e document rchest, la non rspondenza anche d un solo elemento e documento rspetto a quanto rchesto e dcharato, determnerà 1'esclusone dalla partecpazone della gara e 1'applcazone delle sanzon prevste dalla legge. n tal caso s procederà all'aggudcazone provvsora n favore del concorrente secondo n graduatora. 13. L'aggudcazone è mpegnatva per l'mpresa aggudcatara, ma non per l'ammnstrazone, fno a quando non saranno perfezonat gl att n conformtà delle vgent dsposzon. 14. A sens dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003, dat fornt da concorrent sono raccolt e trattat esclusvamente per lo svolgmento della procedura d gara e dell'eventuale successva stpula e gestone del contratto. A sens e per gl effett del combnato dsposto dagl art!.. 11 comma lo e 79, comma 5. del D.Lgs. n.163/2006 l'aggudcazone defntva dventa effcace dopo la verfca del possesso de prescrtt requst. j j l l. 15. Ogn altra prescrzone ed nformazone per la presente gara è contenuta nel captolato specale d gara parte ntegrante del presente bando. 16. l seggo d gara s rserva d dsporre n autotutela, con provvedmento motvato, ove né rcorra la necesstà, la rapertura della gara e l'eventuale rpetzone delle operazone d gara. 17. Contrbuto all'autortà d vglanza su lavor pubblc (G1G) : a sens dell'art. omma 67 della legge 23/12/2005 e della delbera dell'autortà medesma del 3/11/2010 pubblcata nella GUR n.301 del 27/12/ Per la partecpazone alla gara NON è DOVUTO ALCUN VERSAMENTO (mporto gara sotto la sogla). 18.L'Ente s rserva, noltre, la facoltà d consegnare l servzo, ancora prma della stpula del contratto,a sens delle vgent dsposzon sotto rserva d legge. 19.La partecpazone alla gara comporta. a pena d' mcon d' Z 'onata accettazone d tutte le dsposzon contenute nel presente bando e nel captolato d appalto. 20. E' obblgatoro che la Preparazone, cottura, confezonamento, d past. avvenga presso entro d cottura n va G. Martno Fraz. Evangelst Fondachell Fantma (ME) messo a SPoszone dall'sttuzone Comunale. La Dtta aggudcatara dorà provveder. a tutte : autorzzazon d legge relatve al centro cottura. l centro d cottura Vene messo a S.o0slZln. nello stato n cu s trova(sprovvsto d attrezzature e stovgle n genere). Le spse :ner,1 consumo del gas e necessaro alla cottura de cb restano a carco della dtta agglu ca arta, 8

16 .,

17 21. l trsporo de cb onezoat.rsso. pless scolastc de var comun; e presso la Struttura ReSdenZale.per azam e dlabll,n Va tala,presso la comunta' alloggo;presso l centro d Pnma accoglenza n Va Rubno, dovrà avvenre con mezz done e autorzzat. 15) CLAUSOLE D AUTOTUTELA: l) L' Ammstrazoe s rserva la facoltà nsndacable d non dare corso alla gara. 2) A Presdente d gara è rservata la facoltà d sospendere la celebrazone della gara o d postlclparl ad alra ata senza che concorrent possano avanzare alcuna pretesa al rguardo. 3) n caso d panta d punteggo s procederà all'aggudcazone medante sorteggo a norma dell'art. 77, comma 2, del R.D. 827/ ) Oltre a cas n cu ape legs è prevsto lo scoglmento del contratto d appalto, la stazone appaltante recederà, n qualsas tempo, dal contratto al verfcars de presuppost stablt dall'art. 11, comma 3 del D.P.R. n. 252/98. 5) L'Ammnstrazone s rserva n caso d aggudcazone, d verfcare requst dcharat medante l'acquszone d'uffco de certfcat attestant l possesso d stat, fatt e qualtà de soggett dcharant. - S avverte che document da presentare dovranno essere prodott n bollo se dovut n relazone alla tpologa del soggetto partecpante. - Tutta la documentazone per la partecpazone alla presente gara non sarà resttuta.. - A fn della stpula contrattuale s procederà a rchedere all'aggudcataro provvsoro l'esbzone d tutta la documentazone, eventualmente non ancora acqusta, come prevsto nella normatva vgente. - L'aggudcataro, a rchesta, è tenuto a presentare document orgnal, n luogo de qual n sede d partecpazone alla gara sono state presentate dcharazon sosttutve. S precsa che prma della stpula contrattuale all'aggudcatara s effettuerà la verfca d'uffco del D.U.R.e. -S precsa che, nel caso n cu l'aggudcataro provvsoro non rsult doneo per mancanza de requst d cu al D.Lgs (artt e 38), s procederà all'aggudcazone a concorrent rmast n gara con le modaltà d cu agl artt. 82 del D.Lgs 163/ ) ADEMPMENT DELL'AGGUDCATARO: Entro dec gorn dalla comuncazone dell 'aggudcazone la dtta vncente dovrà dmostrare l possesso de requst dcharat n sede della presentazone dell'offerta d gara oltre a tutta la documentazone che l'ente rterrà d dover acqusre, pena revoca dell'aggudcazone con conseguente affdamento dell'appalto al concorrente seguente,n partcolare: 1. Cauzone par al 10% dell'mporto contrattuale netto; 2. Certfcato della e.e..a.a. d data non anterore a se mes a quella fssata per la gara, n caso che non sa stato gà presentato; 3. Attestato d versamento dell'mporto necessaro per le spese contrattual e d regstrazone; 4. Certfcazone d cu al punto 9)- del bando 17) TRATTAMENTO DE DAT S nforma, a sens del D.Lgs 196/2003 (Codce n matera d protezone de dat personal ), che dat fornt da partecpant alla gara sono necessar per la gestone del procedmento d'appalto e sono raccolt, ed n parte pubblcat, n applcazone delle vgent norme n matera d appalt pubblc. 9

18

19 ,,. f' !','l!k j l presente bando con relatv allegat A)-B)-C)-D)-E) e l captolato d'appalto possono essere vsonat sul sto del Comune d Fondachell Fantna (ME) a cu ['sttuzone s appogga per le pubblcazon. Responsable del procedmento è la Dott.ssa Mazzeo Rosa Angela, a cu potranno essere rchest charment n merto al bando nella sede dell'sttuzone ne gorn d Martedì e Govedì dalle ore 9.00 alle ore 13,00, e telefoncamente al seguente n / l presente bando sarà pubblcato secondo le dsposzon d cu alla Legge Reg.le n. 12/2011 e art 124 del D. Leg.vo n. 163/2006 e s.m., '.'...,.L '...,.', r;;;.,. O j >. -.,.

20 '.,

21 CHEDE ALLEGATO A) ALL'STTUZONE COMUNALE D FONDACHELL-FANTNA OGGETTO: domanda d ammssone per la partecpazone alla gara a procedura APERTA PER AFFDAMENTO SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA PER GL ALUNN DELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTAR E MEDE DE COMUN: Fondachell Fantna -Rodì Mlc, Terme Vglatore e Mazzarra' S. Andrea - Anno scolastco 2014/2015; d mensa per gl ospìt della Struttura resdenzale per anzan e dsabl e d mensa per gl mmgrat del centro d prma accoglenza e Comunta' Alloggo- perodo febbrao-maggo l sottoscrtto nato l a resdente nel Comune d provnca d Stato Legale rappresentante della Dtta con sede nel Comune d Provnca d :-::---:=-- Stato Va /Pazza CF: _ Partta VA fax _ Tel: co-n espresso rfermento alla Dtta che rappresenta, d partecpare alla gara a procedura aperta per l'appalto del servzo ndcato n oggetto. (barrare la casella corrspondente alle modaltà d partecpazone della Dtta concorrente) o come mpresa sngola;... o n assocazone o consorzo con le seguent mprese concorrenl: (mdlcare la denomnazone e la sede legale d cascuna mpresa): mpresa capogruppo mprese mandant Data _ Frma. harazone è sottoscrtta dall'nteressato ed nvata A sens dell'art.38 D.P.R. N 445!2000,. la dl. documento d'denttà del dcharante Dcorso d nseme alla copa fotostatca, non autentlca, 1nsìone dalla gara, una dcharazone conforme, t ta a pena lescu l'd'lt'a Dovrà essere presen a,, t va l...ata o consorza a., l t' d 1a alla prese?te, per casuna lmr: ::azone unca sosttutva o n luogo d sdgo e par l e E' consentto produrre DU,ogo? medesma, le certfcazon relatve. 11

22 , \ l l,

23 ALLEGATO B) Dcharazone sosttutva ATTO D NOTORETA' ex Art. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 l sottoscrtto Nato l a Resden-te-n-e-l-C-o-m-u-n-e-d P-r-o-v-. -(==--=--=--) n Va Legale-r:-ap-p-r-e-se-n-:ta-n-:t-e-:d:-el:-:la-:::D''t-:ta Con sede nel Comune d -_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_--P-r-o-v-n-c-a-L_>--- Stato VaPazza Codce Fscale Partta r.v.a Telefono Fax con espresso rfermento alla Dtta che rappresenta, consapevole del fatto che, n caso d mendace dcharazone, verranno applcate ne suo rguard, a sens dell 'artcolo 76 del Decreto 28/12/2000, n.445, le sanzon prevste dal Codce Penale e dalle legg specal n matera d falstà negl att, oltre alle conseguenze ammnstratve prevste per le procedure relatve agl appalt d servz, DCHARA 1) A sens dell'art.38 del D.Lgs.163/06: a. d non trovars n stato d fallmento, d lqudazone coatta, d concordato preventvo, o d non aver n corso un procedmento per la dcharazone d una d tal stuazon; b. che ne propr confront non è pendente procedmento per l'applcazone d una delle msure d prevenzone d cu all'art.3 della L. 27 dcembre 1956, n.1423 o d una delle cause ostatve prevste dall'art. lo della L. 31 maggo 1965, n. 575; c. ne propr confront non è stata pronuncata sentenza d condanna passata n gudcato, o emesso decreto penale d condanna dvenuto rrevocable, oppure sentenza d applcazone della pena su rchesta, a sens dell'artcolo 444 del codce d procedura penale, per reat grav n danno dello Stato o della Comuntà che ncdono sulla moraltà professonale; è comunque causa d esclusone la condanna, con sentenza passata n gudcato, per uno o pù reat d partecpazone a un'organzzazone crmnale, corruzone, frode, rcclaggo, qual defnt dagl att comuntar ctat al 'art.45, paragrafo 1, drettva Ce 2004/18; d. che non ha volato l dveto d ntestazone fducara posto all'art.17egge 19 marzo 1990, n. 55; e. che, secondo motvata valutazone della stazone appaltante, non ha commesso grave neglgenza o malafede nell'esecuzone delle prestazon affdate dalla stazone appaltante che bandsce la gara o che non ha commesso un errore grave nell 'eserczo della loro attvtà professonale, accertato con qualsas mezzo d prova da parte della stazone appaltante; f. che non ha commesso volazon, defntvamente accertate, rspetto agl obblgh relatv al pagamento delle mposte e tasse, secondo la legslazone talana o quella dello Stato n cu sono stablt; \ 12

24 -----_

25 g. che non ha commesso volazon grav, defntvamente accertate, alle norme n matera d contrbut prevdenzal e assstenzal, secondo la legslazone talana o dello Stato n cu sono stablt; h. d essere n regola con le norme che dscplnano l drtto al lavoro de dsabl e d aver ottemperato alle stesse, oppure d non avere obblgh relatvamente alle norme ctate (Legge n.68/99). che ne propr confront non è stata applcata la sanzone nterdttva d cu al 'art. 9, comma 2, lettera c), del D. Lgs. 8 gugno 2001 n. 231 o altra sanzone che comporta l dveto d contrarre con la pubblca ammnstrazone compres provvedment nterdttv d cu all'art. 36-bs, comma l, del D.L. 4 luglo 2006, n.23, convertto, con modfcazon, dalla L. 4 agosto 2006 n. 248; 2) d avere preso conoscenza del captolato d'appalto e del bando d gara e d accettarne tutte le condzon n ess prevste, nessuna esclusa; 3) dcharazone d aver preso vsone de luogh ove deve svolgers l servzo e conoscenza ntegrale delle norme e delle clausole del bando e del captolato d appalto e d aver gudcato compens nel loro complesso remuneratv e tal da consentre l'offerta espressa: 4) d presentars alla stpulazone del contratto entro l termne stablto da questo Comune e d esegure, a partre dalla data fssata nel Captolato d'appalto, l servzo d cu trattas, alle condzon e prezz de ctat att; 5) d aver valutato e tenuto n debta consderazone cost dervant dal 'obblgo d rspettare le norme d cu al D.Lgso 81/2008 e tutta la normatva vgente n matera d scurezza ed gene del lavoro; 6) d mpegnars a costture n caso d aggudcazone la cauzone defntva come prevsta dal captolato e d presentare tutta la documentazone donea rchesta per la stpula del contratto; 7) d garantre la dsponbltà del centro cottura all' occorrenza all'sttuzone Comunale; 8) d avere requst per la partecpazone alla gara d cu al punto 9) del bando comm - 2 e 3; 9) d essere nformato a sens e per gl effett del D.Lgs. n.196/2003 che dat personal raccolt saranno trattat, anche con strument nformatc, esclusvamente nell 'ambto del procedmento per l quale la presente dcharazone vene resa, anche n vrtù d quanto espressamente specfcato nel Bando d gara; lo) nel caso d assocazon gà costtute o consorzo gà costtuto., s allega mandato collettvo rrevocable con rappresentanza confento alla mandatana per atto pubblco o scrttura prvata autentcata, ovvero l'atto costtutvo n copa autentca dell 'assocazone o del consorzo., f Data Tmbro e Frma A sens dell'art.38 D.P.R. N 445/2000, la dcharazone è sottoscrtta dall'nteressato ed nvata nseme alla copa fotostatca, non autentcata, d un documento d'denttà del dcharante n corso d valdtà, 13

26

27 .---- l, ' ALLEGATO C) Dcharazone sosttutva d CERTFCAZONE ex Art.46 del D.P.R. 445/2000 l sottoscrtto nato l- -_-_-_-_-_-_-_-a r-e-s-d-e-nt-e-n-e-l-c-o-m-u-ne d P-ro-v--n-c-a-d--- n Va Legale rappresentante della Dtta --;-: C,on sede nel Comune d LJ Stato ValPazza --- Codce Fscale Partta LV.A Telefono F-a-x con espresso rfermento alla Dtta che rappresenta, ;ì ; h. - consapevole del fatto che, n caso d mendace dcharazone, verranno applcate ne suo rguard, a sens dell'artcolo 76 del Decreto 28/12/2000, n.445, le sanzon prevste dal Codce Penale e dalle legg specal n matera d falstà negl att, oltre alle conseguenze ammnstratve prevste per le procedure relatve agl appalt d servz,, DCHARA 1. d essere scrtto nel Regstro delle mprese della Camera d Commerco d _ per attvtà corrspondente al servzo oggetto del presente appalto, attestando seguent dat: numero d'scrzone data d scrzone data termne d'scrzone: _ forma gurdca della Dtta concorrente (barrare la casella che nteressa): (a) dtta ndvduale Cb)socetà n nome collettvo (c) socetà n accomandta semplce (d) socetà per azon (e) socetà n accomandta per azon (f) socetà a responsabltà lmtata (g) socetà cooperatva a responsabltà lmtata (h) socetà cooperatva a responsabltà llmtata 2. n quanto Cooperatva / Consorzo, d essre egolrmnt.scr.tonel/nello Regstro Prefettzo d mdlcare dat dllscnzlone. _ Data _ ' l,. ; 1.,,'. Tmbro e Frma A.. d l' t 38 D P R N 445/2000, la dcharazone è sottoscrtta dall'nteressato ed sens e ar.... d d rt' d l nvat; nseme alla copa fotostatca, non autentcata, d un documento en a e dcharante n corso d valdtà 14,

28

29 OFFERTA ECONOMCA ALLEGATO D), tl., mporto a b.a ,50 OGGETTO: procedura APERTA PER AFFDAMENTO SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA PER GL ALUNN DELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTAR E MEDE DE COMUN: Fondachell Fantna -Rodì Mlc, Terme Vglatore e Mazzarra' S. Andrea - Anno scolastco 2014/2015; d mensa per gl ospt della Struttura Resdenzale per anzan e dsabl e d servzo mensa per gl mmgrat del Centro d prma accoglenza - perodo febbrao-maggo ) ' '.' l sottoscrtto nato l a _ Resdente nel Comune d. Provo ( ) n Va _ Legale rappresentante della Dtta ---=-_-----; ---;:- Con sede nel Comune d ProVo( ) Stato Va/pazza _ Codce Fscale Partta.V.A. _ OFFRE per l servzo d cu all'oggetto, l rbasso percentuale del % (n cfre), dcons ( n lettere ) sul prezzo a base d'asta. Data _ Tmbro e Frma 15,, '

30 t l'

31 ,. ALLEGATO E). Spetto sttuzone Comunale d Fondachell Fantna (ME) -Uffco Amm/vo.- Va Rubmo s.n.c FONDACHELL FANTNA l, OGGETTO: appalto PER AFFDAMENTO SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA PER GL ALU.NNDELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTAR E MEDE DE COMUN: Fondachell Fanha -R? Mlcì, Terme Vglatore e Mazzarra' S. Andrea - Anno scolastco2014/2015e d mensa per gl OSPtdella Struttura resdenzale per anzan e dsabl e d mensa per gl mmgrat del centro d prma accoglenza-perodo febbrao-maggo mporto complessvo a b.a ,50 pù VA Dcharazone sosttutva DURe (Punto 11) del bando. del bando d gara).. (.' llla sottoscrtt..... natfa a:.. l f f. resdente n (Prov.. ) va n. Cod. fsc.dddddddddddddddd, nella qualtà d legale rappresentante dell' mpresa... con sede legale n.... (Prov ) va, a corredo dell'stanza presentata per la partecpazone al pubblco ncanto ndcato n oggetto, sotto la propra responsabltà e consapevole del fatto che n caso d dcharazon mendac verranno applcate ne suo confront, a sens dell'art. 76 del dpr , n. 445, le sanzon prevste dal codce penale e dalle legg specal n matera, oltre alle conseguenze ammnstratve prevste dalle vgent norme nazonal e regonal per le procedure relatve agl appalt d lavor pubblc, con espresso rfermento all'mpresa che rappresenta, dchara a sens degl artcol 46 e 47 del testo unco delle dsposzon legslatve e regolamentar n matera d documentazone ammnstratva d cu al D.P.R , n.445: 16

32

33 d mantenere le seguent poszon prevdenzal ed asscuratve (Nel caso d poszon NON accentrate ndcare per cascun Ente tutte le dvers sed ove è attva una poszone con relatv numer d matrcola): a) NPS: Sede d matrcola no '0 0'0 0'0 0 0'0 0 0 o o o o ' '0, b) NAL: Sede d... codce dtta n '0 o o o 0'0 o o o L'ndcazone è obblgatora. Se non vene datarsposta,.. l concorrente sarà escluso c) CASSA EDLE: Sede d o 0 o codce,.,. 0 o 0 0 o o 0 0 o o A sens del combnato dsposto degl artcol lo, comma 1, e 27, comm 1 e 2, della Legge , n. 675, s prende atto che dat fornt sono raccolt e pubblcat come prevsto dalle norme n matera d appalt pubblc. Luogo e Data. _ o o 0 o frma per esteso del dcharante ed allegarefotocopa documento rconoscmento noltre cascuna pagna della dcharazone deve recare la frma o la sgla del dcharante 17

34

35 COMUNE D FONDACHELL FANTNA Provnca d Messna STTUZONE COMUNALE CAPTOLATO D'APPALTO PER SERVZO D REFEZONE SCOLASTCA PER GL ALUNN DELLE SCUOLE MATERNE, ELEMENTAR E MEDE DE COMUN: Fondachell Fantna -Rodì Mlc e Terme Vglatore - Anno scolastco 2014/2015- e d mensa per gl ospt della Casa d Rposo,della Casa Famgla e de centro mmgrat perodo febbrao-maggo 2015 CODCE CG A 80 Captolo 1 Servzo mensa per le scuole Art. 1 - Oggetto 1. presente appalto ha per oggetto l'affdamento della gestone del servzo d refezone scolastca per gl alunn che frequentano le scuole dell'nfanza,elementare, Meda lì, Statal de Comun d Fondachell Fantna - Rodì Mlc,Terme Vglatore e Mazzarra' S.Andrea. 2. l servzo comprende la forntura e sommnstrazone de past cald pront al consumo, secondo la tabella-vstata - l trasporto ed l servzo per la consumazone de past per gl alunn ed nsegnant delle scuole suddette e la pulza sanfcazone-dsnfestazone delle mense. 5. servzo sarà effettuato n tutt gorn prevst dal calendaro scolastco, con prevsone d n past nell'arco del perodo ndcato. numero de past qu evdenzato è ndcatvo e non vncolante per l'sttuzone; verranno pagat soltanto past effettvamente preparat e regolarmente servt. Art.2 - Caratterstche Del Servzo 1. La Dtta appaltatrce è obblgata, per l'ntera durata del contratto, alla preparazone alla consegna e dstrbuzone de past preparat nello stesso gorno n cu vengono dstrbut. 2. past devono essere sommnstrat agl utent al momento n patt mon?uso resstent calore, nonché trasportat con propr done mezz(regolarmente autorzzato al caso) contentor termc sgllat a norma d legge presso le vare sed scolastche e devono pervenre agl stess entro sessanta (60) mnut. 3. La forntura comprenderà anche posate, bccher e tovaglol, tutte n materale atossco monouso e conform alle vgent dsposzon d legge n matera. Le posate dovranno essere d spessore utle ed adeguato a garantre la scurezza de pccol utent. 18

36

37 4. l pasto normale sarà composto da un prmo patto, un secondo patto, contorno, pane fresco, frutta ed acqua olgomnerale naturale. 6. l pso ovà ssere confena.to con derrate non contenent prodott genetcamente modfcat, d pnma scelta e glemcamente neccepbl, secondo l menù e le grammature prevste nella tabella detetca dell' Azenda Santara competente terrtoralmente. 7. ella reparazone de past non è ammesso l'uso de prodott congelat o surgelat con eccezone delle verdure e del pesce. l processo d scongelamento dovrà essere effettuato secondo buona tecnca a temperatura d refrgerazone. Art. 3 - Organzzazone Del Servzo 1. L'utenza è composta da alunn e docent delle suddette scuole pubblche. 2. l servzo d refezone dovrà svolgers tutt gorn del calendaro scolastco, secondo le ndcazon e comuncazon del Drgente scolastco, preva rcezone de buon pasto d cascun utente. l numero de past gornaler da fornre sarà comuncato alla Dtta aggudcatara, al centro confezonamento de past, gornalmente,entro le ore 9,30, dall'untà operatva P.. a tale scopo l'uffco P.. avrà cura d rscontrare l'effettvo numero degl alunn che gornalmente usufruranno del servzo d che trattas, lo comuncherà alla dtta aggudcatara e ne controllerà la consegna. 3. past saranno sommnstrat attenendos scrupolosamente a menù prevste nella tabella detetca dell 'Azenda Santara competente terrtoralmente. menù potranno essere modfcat su ndcazone dell' Autortà Santara senza possbltà d modfca del prezzo offerto n sede d gara. 4. past propost gornalmente dovranno essere preparat nel gorno stesso n cu è prevsta la dstrbuzone e dovranno corrspondere per tpo, quanttà e qualtà a quell ndcat nel ctato menù, non potranno essere precott ed è comunque vetata ogn forma d rcdo. f1' 5. La Dtta appaltatrce dovrà essere dsponble a preparare: a. dete n banco per bambn con problem d salute certfcat dal medco b. dete specal per bambn con problem d salute certfcat dal medco 6. n caso d scopero o per altre ragon che comportno la sospensone delle lezon o delle attvtà, la Dtta dovrà essere avvsata almeno 12 ore prma dell'nzo del servzo senza poter accampare drtto ad alcun compenso o ndennzzo. 7. mezz d trasporto ed contentor destnat alla conservazone ed al trasporto delle petanze dovranno essere dotat d tutte le autorzzazon santare ed ammnstratve e delle omologazon stablte dalla Legge per l'eserczo delle attvtà propre. 8. Nel caso d nterruzone del servzo mputable dolosamente e colpevolmente alla Dtta, la stazone appaltante s rserva l drtto d chedere l rsarcmento de dann subt, 19

38

39 nonché d applcare le penaltà all'uopo prevste dal presente captolato e d promuovere le ulteror azon n danno a tutela dell' nteresse pubblco. 9. La mancata attvazone totale o parzale del servzo d forntura past per le vare utenze non dà drtto alla Dtta d chedere ndennzz o rsarcment. Art. 4 - Modaltà d Gestone del Servzo - vare l servzo è comprensvo d forntura de past/alment, del trasporto degl stess alle scuole medesme, della dstrbuzone,dell' apparecchatura, sparecchatura, rordno, pulza, sanfcazone e dsnfestazone de refettor, forntura d acqua, tovagle e tovaglol d carta e d ogn altra attvtà necessara al buon espletamento del servzo. past saranno trasportat alle vare sede scolastche debtamente attrezzat ed adeguat, con arrvo entro 60 mnut dal confezonamento, con doneo mezzo d trasporto n contentor sotermc o altro materale smlare da utlzzare per l trasporto del cbo e de lqud, dovranno rspondere a requst prevst dalla legge vgente n matera. Art. 5 - N umero De Past ( l numero de past per l perodo stmato, (febbrao-maggo 2014) sulla base delle comuncazone scolastche e della pregressa esperenza ponderata con la popolazone scolastca usufruente è presumblmente crca. n d cu: N. 850 past per Mazzarra' S.Andrea N. 570 past per Rod' Mlc N.7000 past per Terme Vglatore N.530 past per Fondachell Fantna --nonché alla concorrenza della spesa totale d ,00.V.A.esclusa. La Dtta è tenuta ad effettuare le consegne de past nelle sed rcheste dalle vare scuole, nonchè dverse conseguent ad eventual spostament d scuole n altr edfc. Art. 6 - Esecuzone Della Forntura past dovranno essere servt a tavola ne gorn e nelle orar concordat con le scuole. Art.7 - Mezz - Personale -obblgh La Dtta appaltatrce nell'esecuzone del contratto dovrà mpegare ersonale qulfcato ed n numero complessvo d 6 untà d cu n.1 d Rodì Mlc, n-4 d Terme Vlg/torel,n.1. Fondachell Fantna n 1 Mazzarra' S. Andrea. tal da asscurare modalzta e. empz adeguat per una tempestva e ordnata esecuzone del servzo. l personale da adlbue a,l servzo dovrà essere a cura e spese della Dtta appaltatrce adeguatament.e formao e ovra conoscere e applcare le norme baslar d gene, scurezza e prevenzone attmentl alle prestazon oggetto dell 'appalto. 20

40

41 La Dtta appaltatrce è obblgata ad applcare ntegralmente a propr dpendent, tutte le norme contenute nel Contratto Collettvo Nazonale d Lavoro del comparto d appartenenza e negl accord local ntegratv dello stesso n vgore per l tempo e nella localtà n cu s svolge l servzo oggetto dell'appalto, ovvero, a rspettare nel reclutamento e nella defnzone de contratt d lavoro del propro personale tutte le vgent norme n matera. L'sttuzone Comunale resterà completamente estraneo a rapport ntercorrent fra la Dtta appaltatrce ed l personale, l quale, fra l'altro, non potrà accampare alcun drtto verso la stazone appaltante, né durante l'esecuzone del servzo, né alla scadenza del contratto. Tutto l personale agrà sotto la dretta ed esclusva responsabltà della Dtta appaltatrce. L'nottemperanza agl obblgh precsat nel presente artcolo comporterà l'ncameramento della garanza fdejussora. Nella formazone del prezzo del servzosono stat prevst e qund sono a carco del Forntore tutt gl oner general e partcolar prevst dal presente captolato, e tutt quell necessar per espletare l servzo d che tratta s. LA Dtta appaltante dovrà utlzzare l centro d cottura d va G. Martno, messo a dsposzone dall'sttuzone Comunale d comune accordo con l Comune d Fondachell Fantna e dovrà essere n possesso della necessara Autorzzazone santara prevsta dalla legge per l servzo d che trattas, nonché delle autorzzazon al trasporto delle sostanze almentar non lmtate al solo ambto comunale, per quanto prevsto dalla vgente normatva n matera. l centro d cottura è messo a dsposzone nello stato n cu s trova (sprovvsto d attrezzature e stovgle n genere). Le spese del gas necessare per la cottura del cbo restano a carco della dtta aggudcatara Art. 8 - mporto dell'appalto L'mporto per sngolo pasto, comprensvo d tutte le voc d costo è par ad 4,90 LV.A. esclusa, dal quale verrà detratto l rbasso d'asta offerto sull'mporto a base d'asta complessvo; Con tale corrspettvo, l'affdataro del servzo s'ntende compensato d qualsas suo avere o pretesa dal Comune per l servzo n parola, senza alcun drtto a nuov maggor compens. L'ammontare complessvo dell'appalto rmane stablto, pertanto, consderata la produzone totale potzzata de past, nell 'mporto presumble complessvo d ,36 LV.A.compresa al 4%, l quale essendo puramente ndcatvo non è vncolante per l'ammnstrazone;., ' Art. 9 - Durata Dell'appalto l servzo s rfersce all' anno scolastco 2014/2015. (presumblmente Febbrao-maggo 2015), nonché alla concorrenza della spesa presuntva programmata d ,36 LV.A.compresa al 4%. l contratto d affdamento del servzo avrà durata d mes quattro 21..'

42

43 crca (febbrao-maggo 2015), data alla quale l contratto scadrà d peno drtto, nonché alla concorrenza della spesa programmata. E' facoltà dell'amnstrazone, qualora l numero degl utent dmnusca notevolmente sospendere la formtura de past prma del termne prevsto. ' Art.O - Corrspettvo pagament saranno effettuat menslmente. a f.attura dovrà essere emessa dopo 30 (trenta) gorn dal mese a cu la prestazone fa nfenmento. l pagamento sarà effettuato entro 90 (novanta) gorn dal rcevmento della fattra frà fed a data numero d protocollo dell'ente), prevo rscontro, da parte dell UffCOServz Scolastc, della regolartà del servzo svolto, della regolare esecuzone del servzo, nonché del numero de past fatturat dalla Dtta con allegat buon pasto gornaler. l prezzo è comprensvo d tutt servz, le provvste, le prestazon, le spese accessore e quant'altro necessaro per la perfetta esecuzone dell'appalto e qualsas onere nerente e conseguente al servzo d cu s tratta. Art.l - Controll genc e Santar L'sttuzone Comunale, potrà controllare n qualsas momento lo rterrà opportuno, con propro personale, che var servz s svolgano come prescrtt. La dtta Appaltatrce dovrà presentare propro pano d autocontrollo HACCP dfferenzando gl ntervent fra le vare fas del servzo (preparazone past, trasport, sommnstrazone) ed asscurando l'assoluta applcazone dello stesso., ; rsultat de controll effettuat, dovranno essere trasmess all'sttuzone Comunale ed n caso d dfformtà de parametr rscontrat,o, nell'potes d rlev delle Autortà Santare, l'ente possa tempestvamente ntervenre al rprstno del mglor servzo.. La Dtta appaltatrce, nel caso d rsultat non conform, dovrà unformars a quanto prevsto dal pano d autocontrollo facendo fronte con propr mezz ad anals d rscontro, adeguament e modfche del pano d HACCP ; L'sttuzone Comunale s rserva tutt drtt all'effettuazone con propro personale o comtat format da nsegnant, gentor e personale della scuola o tecnc ncarcat a controll sulle modaltà d conduzone del servzo, sul controllo delle derrate almentar e de past al momento del consumo dello stesso.,1 Art Cauzone Defntva A garanza degl obblgh contrattual assunt, la dtta appaltatrce dovrà costture una cauzone defntva del 10% dell'mporto contrattuale da svncolars prevo accertamento della regolartà delle poszon asscuratve de dpendent nelle forme prevste per legge, dell'applcazone del C.C.N.L. e dell'esatta esecuzone del servzo. 22

44

45 Art Scurezza L'Appltatore è tenuto all' osservanza delle dsposzon relatve alla scurezza e deve c?mumcare al momento della stpula del contratto l nomnatvo del responsable della scurezza. Art Responsabltà dell' mpresa - Coperture Asscuratve La Dtta Appaltatrce rsponde n ogn caso drettamente de dann a persone e/o cose comunque provocat, anche da propr dpendent e/o collaborator e/o forntor n.ell'epletamento del servzo, restando a suo completo ed esclusvo carco qualsas nsarcmento, senza drtto d rvalsa o compens d sorta ne confront della stazone appaltante, sollevando pertanto espressamente L'sttuzone Comunale da qualsas responsabltà che al rguardo le vensse mossa. Per rsch d responsabltà cvle verso terz, dervant dallo espletamento del servzo, la Dtta appaltatrce dovrà essere coperta da una asscurazone. Art Dveto d Cessone e Subappalto La Dtta Aggudcatara dell'appalto è tenuta ad esegure n propro tutt servz, le fornture e le prestazon comprese nel captolato d'oner oggetto del contratto. l contratto d'appalto non può essere ceduto a pena d nulltà. E' vetata alla Dtta Appaltatrce, sotto pena d rescssone de Jure del contratto e dell'ncameramento della cauzone, la cessone o qualsas altra forma d subappalto totale o parzale del servzo. Art.16 - Penalta' n caso d nadempenze, rtard, omsson, ovvero mperfetta esecuzone de servz affdat, l'sttuzone dffderà la dtta affdatara del servzo con comuncazone scrtta e, nel caso d reterate nosservanza degl stess, applcherà una sanzone pecunara par ad 200,00 gornalere, l cu mporto verrà decurtato da quello della fattura mensle d pù prossma lqudazone.. mancato rspetto del lmte d 60 mnut tra preparazone e consegna de past; 2. mancato rspetto dell'oraro d consegna de past a sngol pless; 3. uso d alment non conform qualtatvamente a quell ndcat nel presente captolato; 4. non corrspondenza delle grammature ndcate; 5. grave e duratura mancanza d gene o mancata attuazone del pano d pulza; 6. mancato preavvso nel caso d scoper e/o d altr event att a mpedre la preparazone e/o la dstrbuzone de past; 7. dstrbuzone d un numero d porzon nferore a quello delle presenze segnalate;.. Art Trattamento Dat Personal La Dtta Appaltatrce è autorzzata a svolgere operazon d trattamento de dat personal per conto dell' 'sttuzone Comunale ed è tenuta a rspettare ed osservare tutte le norme della legge 675/96 nonché d ogn altra struzone mpartta n successve comuncazon da parte dell' Ammnstrazone stessa. n caso d nadempmento, l destnataro della 23

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

stabilisce le seguenti

stabilisce le seguenti s ~ SENZA INCANTO IL 9 aprle 2014 ORE 15,00 { 4 1 9ep~901\C 114 LI PMP ERGE 2367/2012. TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott.ssa Mennun PRIMO AWISO DI VENDITA E CON INCANTO

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r / ARFAT Anerzc reqonaie P ft b r doua Toscana Decreto del Drettore Generale N ) del Proponente:Dott. ssa Dan ela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF.

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF. -- ["-_lci.',,"*i;* j L.---i1"1î_:_ - i ti{}il 4 Ír ;ì.,-l,'..* Dl PÉLTMNTO []E[.[-.,\. PUBtsl-lC.r\ SCtiF-g /,'f.a NREZT$NN CF,NTfuq,E NH,T,'T\{Mfffu\ZONE h ]ÈN,.A P{JL7,A }Hì".,LH FR(}}-iT'Ti:;ÍT.JJ

Dettagli

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE UNVERSTÀ VTA-SALUTE SAN RAFFAELE DECRETO RETTORALE N. 4809 Vsta Vsto Vsta Vste la Legge 2 agosto 1999, n. 264 L RETTORE l Decreto del Mnstero dell'struzone, dell'unverstà e della Rcerca del 22 ottobre

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Provinciadi Ravenna Ptazzadei Caduti per lalibertàt,2 / 4 IL DIRIGENTE

Provinciadi Ravenna Ptazzadei Caduti per lalibertàt,2 / 4 IL DIRIGENTE Provncad Ravenna Ptazzade Cadut per lalbertàt,2 / 4 ff del 0310212 n 37 Pror,'rredmento 09-l t-07 2006t4t0 Classfcazone - AUTORIZZAZIONEATTIVITA' Dl GESTIONEDELL'IMPIANTO - LR 512006 Oggetto DLGS 15212006

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Prot. N. 12478/15 A I Mangone 02/0412014 Alla Agenzia di Viaggio ' Spett. IThe One Viaggi

Prot. N. 12478/15 A I Mangone 02/0412014 Alla Agenzia di Viaggio ' Spett. IThe One Viaggi MNSTERO DELL'STRUZONE, DELL'UNVERSTA' E DELLA RCERCA Dstretto Scolastco N.24 STTUTO COMPRENSVO d MANGONE Scuola dell'nfanza - Scuola pfmara Scuola Secondara d 1 Grado ad n~rzzo muscale Va Provncale s.n.c.87050

Dettagli

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in 9CP ~BBI\C,.. ~r~~ RGE 1541/2010 TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. Sergo Rossett TERZO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 10 settembre 2014 ORE I6, 00 E CON INCANTO IL

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

ARPAT Agenzia regonaie per a proiezione ambentae deia Toscana

ARPAT Agenzia regonaie per a proiezione ambentae deia Toscana ARPAT Agenza regonaie per a proezone ambentae deia Toscana Decreto del Drettore Ammnstratvo N. del ) M 13 Proponente: Dott. ssa Danela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone

Dettagli

Le Ditte interessate possono presentare offe11a secondo le modalità indicate nel disciplinare di gamo LETTERA D'INVITO

Le Ditte interessate possono presentare offe11a secondo le modalità indicate nel disciplinare di gamo LETTERA D'INVITO :REGONE (AMPA~'A Azenda Sanlana Loca~ Na~[ 1- Centro Prot.N lo; 3J REGONE CAMPANA AZENDA SANTARA LOCALE NAPOL 1 - CENTRO U.O.c. ACQUSZONE BENE SERVZ Va Comunale del Prncpe, l3/a - 80145 Napol Te. 081-2542231

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze Comune d Capraa e Lmte Provnca d Frenze COPA MMEDATAMENTE ESEGUT3 LE. VERBALE D DELBERAZ1ONE DELLA GUNTA MUNCPALE Del bera Numero 103 del 13111/2012 Oggetto NZATVA PRESENTATA DALLASSOCAZONE NOt DA GRAND

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

G.E. Dott. ssa SCIRPO

G.E. Dott. ssa SCIRPO 9fP e0j[ n ~~>~P ERGE 42087/97+648/2009. Í TRIBUNALE DI MILANO - --- Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. ssa SCIRPO QUARTO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 5 gugno 2014 ORE 17,00 E CON INCANTO L'll gugno 2014

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ACQUISTO N.2 AUTOCARRI qt 35 CON VASCA RSU DA 5 MC E N.1 SCARRABILE qt 60 Art.1 OGGETTO L'appalto ha per oggetto la forntura d n. 2 autocarr massa q.l 35 cascuno completo

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA TRIENNALE R.C.A. ED A.R.D. DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PALERMO. Premessa Il contenuto del presente

Dettagli

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore.

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore. CITFÀ DIPOMFEI F ROVIN.\ Dl NAPOI.l Patrmono de11 Unant - Cttì d arte Settore Affar General e Fnanzar Servzo Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore I Proposta d Captolo n. determnazone del Drgente

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013 PROPOSTA SETI. VI N r DEL REGISTRO PROPOSTE G.C DEL -J'k COMUNE DI AGRIGENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. ASÀ de 1 9 HOV. 2013 OGGETTO Confermento resdu sold urban nella dscarca d

Dettagli

ALLEGATO N. 7 AL PTPC COMUNE DI UMBERTIDE

ALLEGATO N. 7 AL PTPC COMUNE DI UMBERTIDE ALLEGATO N. 7 AL PTPC MODELLO N. 1 Al Segretaro Generale, Responsable Antcorruzone OGGETTO: dcharazone generale d conoscenza del Pano 2016-2018 d Prevenzone della Corruzone, del Programma trennale per

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T REGIONE DEL VENETO AZIENDA LJNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n, 155 dei 03/03/2014 O G GE T T O Convenzone con STEFANI SPORT Socetà Cooperatva Socale Sportva Dlettantstca per attvta

Dettagli

Sommario PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4

Sommario PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4 Sommaro PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4 NOTIZIE UTILI... 5 ORARI UFFICI COMUNALI... 5 Sndaco... 5 Protocollo Anagrafe, Stato Cvle, Elettorale e Leva... 5 Ragonera e Trbut... 5 Segretera... 5 Uffco Tecnco

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E COMUNE DI MOLA Provìnca d Napol 2 ~ (S ILjmCIG E 0,Y/ 'J.V /"O,(V' S '' " e-ma!: su * > > ' > l " ', / M ' ; n (ì ', > I I Noa lì 25 febbrao 2016 (O\H'\ D NOI A l'j \l l Nl A Drgent Alle P.O.

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana

ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto nternet) - ARPAT Agenza regonale or l pro? tn rnhnta1 della Toscana Decreto drgenzale del Drettore ammnstratvo Proponente: Dott. ssa Paola

Dettagli

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' rovnca d Messna COIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 50 del 14-05-2015 OGGETTO: Approvazone studo d fattbltà del progetto "ITINERARI DELL'AGRO E DELL'ALCANTARA".Assegnazone

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA Art. l Denomnazone e sede E' costtuta, l Assocazone culturale denomnata TUTTI PER ROMA, con sede n Roma, n vale Aventno 67, che, a secondo delle necesstà, potrà avere una o pù sed operatve n altr luogh.

Dettagli

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIOM^lS^Y REPUBBLICA ITALIANA.L'anno m lenovecentonovantuno, l gorno ventdue del mese _! -. p! ' d marzo: 22 marzo 99 n Verrès ed n un locale al prmo pano del Condomno Evanf con

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato I COMUNE DI VAIANO Provnca d Prato DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI d local Appalto del Servzo pulza e sanfcazone ed arred stuat n edfc d propretà del Comune d Vaano per l perodo

Dettagli

Gli appartamenti Residence Alberti

Gli appartamenti Residence Alberti Gl appartament Resdence Albert Comune d Fren_ Project Fnancng Fren Mobltà _ Ex Deposto ATAF_ Resden per student Albert_ L ntervento d Pazza Albert è stato naugurato l 2 febbrao 2008. Salvo parchegg prvat,

Dettagli

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio Corso d formazone per operator d canl luned, 28 ottobre 2013 La regolamentazone nella gestone de canl d prma accoglenza e de canl rfugo - t.p.a.l.l. dr. arch. nno garofalo - IL RANDAGISMO: FATTORI PREDISPONENTI

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli

RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO. ! ~ GE Dott. M. PisCopo f. ~ SECONDO AWISO DI VENDITA i _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17.

RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO. ! ~ GE Dott. M. PisCopo f. ~ SECONDO AWISO DI VENDITA i _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17. ~ 9eP~U6l 1C STAI >rp. V RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO a Sezone Terza Cvìle - Esecuzon Immoblar t! ~ GE Dott. M. PsCopo f ~ SECONDO AWISO DI VENDITA _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17.00

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

La gestione della sicurezza nei cantieri edili: novità e criticità introdotte dal Titolo IV del Decreto Legislativo n. 81/2008

La gestione della sicurezza nei cantieri edili: novità e criticità introdotte dal Titolo IV del Decreto Legislativo n. 81/2008 REGONE SCLA REGONE LAZO REGONE PEMONTE CONVEGNO NAZONALE SCUREZZA NE CONTRATT PUBBLC Problematiche e prospettive applicative Gestione della sicurezza nei lavori pubblici Palermo - 28 ottobre 2008 Palazzo

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

Estremi dd versamento 43/028 4 VC Y 160

Estremi dd versamento 43/028 4 VC Y 160 Anas SpA Socetà con Soco Unco Gap. Soc. 2.269.892.000,00 - scr. R.E.A. 1024951 - P.VA 02133681003 - C-F. 80208450587 Sede legale: Va Mozambano, 10-00185 Roma «Te. 06 44461 - Fax 06 44S6224 Sede Compartmentale:

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di'

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di' Repertoro N. 26064 Notao Raccolta N. 13000 Salvatore FEDERCO VERBALE D ASSEMBLEA STRAOPRDNARA REPUBBLCA TALANA L'anno duemla undc l gorno ventcnque del mese d luglo alle ore dcotto e ventcnque. n Gula

Dettagli

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione;

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione; 22 28.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2013, n. 59/R Modfche al regolamento emanato con decreto del Presdente della

Dettagli

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero.

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero. Crolare Dereto Legslatvo 155/97 - Sstema HACCP e onvolgmento de ompart Imballagg Ortofruttol e Sughero. Sheda esplatva D.Lvo 155/97" Sopo del presente doumento è quello d llustrare gl aspett nerent alla

Dettagli

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13 Lsta delle spese oner accessor rscaldamento 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Va d S. Costanza13 Forntore Fatture Descrzone Imputazone Rf. Rpartzone Imp. Rpartto TELECOM ITALIA SPA N. 8W01014038 del 06-12-2012

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

COMUNE DI SANTA VENERINA

COMUNE DI SANTA VENERINA COMUNE DI SANTA VENERINA Provnca Catana ORDINANZA SINDACALE n. 13 el 21 agosto 2014 OGGETTO: Mofca el calenaro raccolta porta a porta a partre a gorno 8 settembre 2014. PREMESSO che l Comune Santa Venerna

Dettagli

MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 26 giugno 2007 - n. 8/5018

MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007. Sommario. Deliberazione Giunta regionale 26 giugno 2007 - n. 8/5018 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE MILANO - VENERDÌ, 20 LUGLIO 2007 3º SUPPLEMENTO STRAORDINARIO Sommaro Anno XXXVII - N. 147 - Poste Italane - Spedzone n abb. postale - 45% - art. 2, comma 20/b

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. IL TRlBUNALE ORDINARIO DI ROMA SENTENZA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. IL TRlBUNALE ORDINARIO DI ROMA SENTENZA REPUBBLCA TALANA N NOME DEL POPOLO TALANO L TRlBUNALE ORDNARO D ROMA [ - SEZONE V CVLE n composzone monocratca, nella persona del dott. PAOLO D'AvNO Gudce ha pronunzato la seguente SENTENZA nella causa

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006

Simulazione seconda prova Tema assegnato all esame di stato per l'abilitazione alla professione di geometra, 2006 Smulazone seconda prova Tema assegnato all esame d stato per l'abltazone alla professone d geometra, 006 roposte per lo svolgmento pubblcate sul ollettno SIFET (Socetà Italana d Fotogrammetra e Topografa)

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM)

TITOLO: L INCERTEZZA DI TARATURA DELLE MACCHINE PROVA MATERIALI (MPM) Identfcazone: SIT/Tec-012/05 Revsone: 0 Data 2005-06-06 Pagna 1 d 7 Annotazon: Il presente documento fornsce comment e lnee guda sull applcazone della ISO 7500-1 COPIA CONTROLLATA N CONSEGNATA A: COPIA

Dettagli

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/ ) do.d PRO 4r( tcoco) P cccman data \ R nta r Wr ìnce nle (,mun:cazon ezcne (1 ntencu ov stv 1 jtrred:al antro )ìrezonap ol3 3 C 3 APOL] c pata,a na e monc vaqcorn I( r -r le gjf ( [) F I(T.(.F IfgIlIUl!flllulII,

Dettagli

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare Manuale delle Segnalazon Statstche e d Vglanza per gl Intermedar del Mercato Moblare Crcolare n. 148 del 2 luglo 1991 14 aggornamento del 16 dcembre 2009 VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA Manuale delle

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli