Eni sway. Eni s way. L Europa più grande A Bigger Europe. Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Eni sway. Eni s way. L Europa più grande A Bigger Europe. Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future"

Transcript

1 Eni s way L EUROPA PIÙ GRANDE A Bigger Europe IL CUORE DEL KAZAKHSTAN The Heart of Kazakhstan ENRICO MATTEI, L UOMO DEL FUTURO Enrico Mattei, the Man of the Future Eni sway n. 1/2002 Periodico dell Eni - Dicembre Spediz. A.P. - 70% - Filiale di Padova CMP Eni sway L Europa più grande A Bigger Europe Il cuore del Kazakhstan The Heart of Kazakhstan Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future

2 Sommario Contents 2 Editoriale Editorial La strada dell Eni 4 Focus Senza fine? Without End? di/by EMILIO GERELLI 14 Intervista Interview Dopo le Torri After the Towers Parla PAUL SAMUELSON / a talk with PAUL SAMUELSON 23 Frontiere Frontiers L Europa più grande A Bigger Europe di/by GÜNTER VERHEUGEN 30 Anniversari Anniversaries Enrico Mattei L uomo del futuro The Man of the Future di/by GIUSEPPE DE RITA 38 Reportage Il cuore del Kazakhstan The Heart of Kazakhstan 48 Sistemi Systems Le nuove élites dell Egitto Egypt of the New Élites di/by GIUSEPPE JOSCA 56 Prospettive Prospects Lo sviluppo come strategia Development as Strategy di/by ALBERTO CLÔ 62 Qualità Quality No smoking No Smoking 68 Protagonisti Celebrities Genio a corte Genius at Court di/by STEFANO SCANSANI 76 Meridiani Meridians Una sorgente aperta An Open Source di/by LUCIANO BERIO 84 Fotogrammi Frames L Eni in Italia e nel mondo Eni in Italy and Abroad ENI S WAY 1/ ANNO I Periodico dell Eni Eni s Magazine Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 564/2002 del 15/10/2002 DIRETTORE RESPONSABILE EDITOR IN CHIEF: Luciana Santaroni CAPOREDATTORE EDITOR: Laura Brunetti REDATTORE EDITORIAL ASSISTANT: Laura Barbieri SEGRETERIA DI REDAZIONE EDITORIAL SECRETARIATE: Mariella Diamanti, Alessandra Mina COMITATO DI REDAZIONE EDITORIAL BOARD: Laura Brunetti, Umberto Esposito, Roberto Fanori, Anna Galdo, Daniela Mercati, Daniele Podofillini, Luciana Santaroni REDATTORE INGLESE ENGLISH EDITOR: Peter Glendening PRODUZIONE PRODUCTION: AGI PROGETTO GRAFICO DESIGN: Franco Originario GRAFICA E IMPAGINAZIONE GRAPHICS AND LAYOUT: PRC srl - Roma La rivista, per garantire al massimo l obiettività dell informazione, lascia ampia libertà di trattazione ai suoi collaboratori, anche se non sempre ne può condividere le opinioni. DIREZIONE HEAD OFFICE: Eni, Piazzale Enrico Mattei, Roma REDAZIONE EDITORIAL OFFICE: AGI, Via Cristoforo Colombo, Roma Tel Fax Sito Internet: STAMPA PRINTERS: F.lli Spada, Ciampino (Roma) Sped. in a. p. 70% - Autorizz. dir. prov. p.t. Padova-CMP In questa rivista la pubblicità è inferiore al 50%. non è in vendita. Questo numero è stato chiuso in redazione l N

3 EDITORIALE - EDITORIAL La strada dell Eni Da quasi mezzo secolo l Eni è sinonimo di energia. È un sistema di valori, con un codice genetico unico e irripetibile, distintivo e multinazionale, pur con una identità aziendale tutta italiana di integrazione e di rispetto delle culture e dei popoli con i quali entra in contatto. Fin dai suoi primi anni di attività l Eni ha dedicato particolare attenzione alla comunicazione d impresa. Al bisogno connaturato di informare, di far conoscere i suoi progetti condividendo sfide ed esperienze. Un modo di essere e di operare ormai noto come. Per questo la nostra nuova rivista si chiama Eni s Way, per significare l eccezionale cambiamento, ma anche il legame con i valori della tradizione: il rispetto delle culture e dei popoli, il dialogo e la cooperazione che scaturiscono dal confronto e dal rispetto delle idee. Una tradizione che si è aperta con Il gatto selvatico, straordinaria pubblicazione ideata e curata a metà degli anni Cinquanta dal poeta Attilio Bertolucci, e che per un trentennio ha trovato naturale e adeguata continuazione in Ecos con l intento di diffondere notizie oltre i canali tradizionali, far conoscere, far discutere. Tutto ciò con la consapevolezza del passato e la passione del futuro e con la convinzione che soltanto attraverso il dialogo e la circolazione delle idee possa procedere il cammino degli uomini e delle imprese. Negli anni recenti l industria del petrolio e del gas è stata al centro di profonde trasformazioni, rispetto alle quali l Eni si è fatta interprete di una strategia e di un modello di sviluppo autonomi e originali. Una strategia che ha permesso di ottenere risultati di eccellenza mondiali, e che ha saputo contemperare gli obiettivi economici e industriali con la percezione complessiva del contesto sociale, civile e culturale. Cioè con lo sguardo rivolto a tutta la sfera dei valori. Non c è sfida, del resto, che possa essere accolta senza spirito di frontiera. Allo stesso modo il consolidamento delle relazioni e dei rapporti internazionali è proficuo solo se coltivato in un clima di collaborazione e cooperazione con i popoli con i quali ci si confronta. Lo scopo è mettere in comune le soluzioni, non i problemi. Oltre a rappresentare il gruppo e il suo mondo, Eni s Way intende perciò parlare anche del mondo in cui Eni opera. E si propone come una sorgente aperta. Perché la percezione dei valori interni ed esterni presuppone il dialogo con tutto il pubblico degli interlocutori mentre diventa un processo fondamentale e continuo lo scambio di analisi, esperienze e conoscenze. For almost half a century Eni has been a synonym for energy. It is a system of values, with a genetic code that is unique and unrepeatable, distinctive and multinational, although with a wholly Italian corporate identity of integration and respect for the cultures and the peoples with which it comes into contact. From its very earliest years of activity Eni has devoted particular attention to company communication. To its innate need to inform, to make its projects known, sharing challenges and experiences. A way of being and of operating that has come to be known as. For this reason our magazine is called, to signify the exceptional change, but also the link with its traditional values: respecting cultures and peoples, the dialogue and cooperation that stem from the comparison of ideas and respect for them. A tradition that started with Il gatto selvatico, an extraordinary publication devised and edited in the mid-fifties by the poet Attilio Bertolucci, and which for three decades has been naturally and adequately continued by Ecos with the intention of disseminating information other than through the traditional channels, of making facts known and making them be discussed. All this with an awareness of the past and a passion for the future, and with the conviction that only through dialogue and the circulation of ideas can men and companies move ahead. In recent years the oil and gas industry has been at the center of profound transformations, with regard to which Eni has made itself the interpreter of an autonomous and original strategy and model of development. A strategy that has enabled results of worldwide excellence to be achieved, and which has matched the economic and industrial objectives with a global overview of the social, civil and cultural context. That is, with its gaze turned toward the entire sphere of values. No challenge, for that matter, can be taken up without a frontier spirit. In the same way the consolidation of international relations and contacts can have worthwhile results only if cultivated in a climate of collaboration and cooperation with the nations concerned. The aim is pooling solutions, not problems. Apart from representing the group and its world, Eni s Way thus intends to speak also about the world in which Eni operates. And it puts itself forward as an open source, Because perceiving internal and external values presupposes a dialogue with the whole range of counterparts, while the exchange of analyses, experiences and knowledge becomes a basic, continuous process. 2 3

4 FOCUS SENZA FINE? Analisi a confronto sul futuro delle risorse naturali per separare miti e realtà. di EMILIO GERELLI IL TIMORE CHE LA SCARSITÀ DI RISORSE NATURALI esauribili imponga un limite alla crescita economica, è un fil rouge infinito, che si dipana dalle tristi previsioni di Malthus ( ) sulla povertà derivante dallo squilibrio fra crescita della popolazione e risorse disponibili, sino agli scenari sempre pessimisti degli ecologisti; da ultimo con il Rapporto sul pianeta vivente 2002 del Wwf, che fissa al 2050 la data del collasso planetario per inquinamento ed esaurimento delle risorse. In questi schemi si parte dalla inoppugnabile constatazione che viviamo un pianeta finito, per concludere semplicisticamente che, entro intervalli di tempo rilevanti per l esistenza dell umanità, esiste un limite

5 PETROLIO E INNOVAZIONI TECNOLOGICHE. A fronte di una domanda di energia in costante aumento, la disponibilità futura delle risorse di origine fossile viene considerata secondo alcune previsioni a rischio. Ma l industria estrattiva continua a rispondere con l innovazione tecnologica alla crescita dei consumi modificando i valori di stima. Per quanto riguarda il petrolio, nel periodo sono stati prodotti per esempio 571 miliardi di barili, mentre le riserve mondiali provate sono passate da 579 a miliardi. OIL AND TECHNOLOGICAL INNOVATIONS. With a constantly increasing energy demand, the future availability of resources of fossil origin is considered to be at risk, according to some forecasts. But the extractive industry continues to respond with technological innovation to the growth in consumption, modifying the estimates. For oil, in the period 571 billion barrels were produced, for example, while proved world reserves went up from 579 to 1037 billion barrels. fisso alla possibilità di utilizzo delle risorse, al di là del quale esse non sono più disponibili. Questo tipo di scarsità è però caratteristica soltanto di società primitive, isolate e in possesso di conoscenze e capacità tecnologiche limitate. Invece, le risorse si definiscono soltanto in termini di tecnologie conosciute se si tiene conto del progresso tecnico, vero Deus ex machina che, come in una tragedia di Euripide, spesso, se ben gestito, risolve i problemi della società contemporanea. Dunque, se le tecnologie aumentano indefinitamente, la nozione di un limite assoluto alla disponibilità di risorse perde valore. Tuttavia, potrebbe aumentare il prezzo delle risorse esauribili. In realtà, nelle economie moderne i fatti contraddicono spesso anche questa possibilità, almeno su lunghi periodi di tempo (trascurando variazioni a breve, come le crisi del petrolio nel e nel ). Un analisi 1 sugli Stati Uniti, riferita al secolo , mostra che i costi per unità di prodotto delle industrie estrattive sono costantemente diminuiti, tendenza accer- Without End? Analysis and remarks on the future of natural resources, separating myths and reality. by EMILIO GERELLI FEAR THAT THE SHORTAGE OF EXHAUSTIBLE NATURAL resources will impose a limit on economic growth is an infinite fil rouge, stretching from the gloomy predictions of Malthus ( ) about the poverty stemming from the imbalance between population growth and available resources, down to the always pessimistic scenarios of the ecologists; latterly with the EEF s Report on the living planet 2002, which fixes 2050 as the date of planetary collapse due to pollution and exhaustion of resources. In these schemes our starting-point is the incontrovertible statement that we are living on a finished tata anche a livello mondiale nel periodo postbellico. Anche in una ricerca del 2000 si legge: Obviously, mining of resources leaves less physical quantity in the ground. However, most measures of scarcity had shown that resources were becoming more plentiful. 2 Quindi, potrebbe esistere un limite alla disponibilità di materie prime, ma esso non può essere definito o specificato in termini economici. Queste constatazioni valgono anche per il petrolio. Ad esempio, la crisi del 1973, creando una situazione di scarsità artificiale, ha determinato innovazioni tecnologiche spettacolari. Di conseguenza tra il 1973 e il 1997 le riserve mondiali provate di petrolio sono poco meno che raddoppiate, passando da 579 a miliardi di barili, nonostante il consumo di 571 miliardi di barili nello stesso periodo. 3 Per questo nel breve-medio periodo, ciò che potrebbe creare problemi è il fattore politico, come nella guerra del Kippur del Oggi potrebbe trattarsi di una guerra in Irak, o del fattore Osama. Importanti riserve di petrolio e di terroristi si trovano infatti concentrate in Medio Oriente. planet, to conclude in overly simplistic terms that, within the time intervals of importance for the existence of mankind, there exists a fixed limit to the possibility of using the resources, past which they are no longer available. This type of scarcity is however characteristic only of primitive societies which are isolated and possess limited knowledge and technological capacities. Instead, resources are defined only in terms of known technologies if account is taken of technical progress, the real Deus ex machina which, as in a Euripidean tragedy, often, if properly managed, resolves the problems of present-day society. Hence, if technologies increase indefinitely, the notion of an absolute limit to the availability of resources loses its value. Nevertheless, it could increase the price of exhaustible resources. In reality, in modern economies the facts often contradict even this possibility, at least over long periods of time (neglecting short-term variations, as the oil crises of and of ). An analysis 1 of the United States, referred to the century , shows that costs per unit 6 7

6 Al meglio del barile di ANDREA VICO Le stime relative alla produttività di un giacimento sono sempre figlie del loro tempo : sono infatti strettamente legate al perfezionamento delle tecnologie estrattive e all affinamento della capacità di gestione del pozzo. I pozzi scavati a Titusville, Pennsylvania, intorno al 1860 (siamo agli albori della storia del petrolio), per gli scarsi mezzi tecnici di quei pionieri unita, però, alla fretta di diventare ricchi venivano sfruttati solo al 20-30% della loro capacità; quindi subito abbandonati. Gli stessi pozzi oggi potrebbero rendere più del doppio. Nella sfida a sfruttare al meglio un giacimento in lavorazione, una delle tecnologie più innovative ed efficaci è stata messa a punto negli ultimi anni da EniTecnologie in collaborazione con Snamprogetti: si tratta di un processo denominato EST (Eni Slurry Technology) che mira a ottimizzare la resa di ogni barile estratto andando a diminuire la percentuale di scarti non distillabili. Ogni barile di greggio ha una parte (detta in gergo fondo del barile ) solitamente utilizzata per produrre olio combustibile o bitume. Una parte cospicua: il 50-60% nei greggi pesanti e comunque non meno del 20-25% nei greggi convenzionali. Fino agli anni Ottanta questo utilizzo del fondo del barile aveva una sua valenza economica in quanto l olio combustibile poteva essere utilizzato per alimentare centrali termoelettriche. Ma le nuove e doverose attenzioni verso l ambiente hanno progressivamente indotto a convertire le centrali elettriche al metano, meno inquinante dell olio combustibile e dalla migliore resa energetica. Già allora Snamprogetti ed EniTecnologie (che si chiamava ancora Eniricerche) affrontarono il problema sfruttando il comune e vasto know-how nel campo dei catalizzatori e dei processi di conversione del carbone in liquidi. Infatti i residui tipici dei greggi pesanti (come l Ural, l Arabian Heavy, il Cerro Negro del Venezuela e gli oli pesanti della Basilicata) sono costituiti da asfalteni, composti poliaromatici con alto contenuto di carbonio, tipici del bitume naturale. Nella seconda metà degli anni Novanta è stato infine messo a punto il prototipo di un reattore capace di alleggerire tali residui pesanti in modo da eliminare i contaminanti più fastidiosi (zolfo, azoto e metalli pesanti) e ottenere un prodotto semilavorato che potrà essere facilmente trasformato in gasolio o benzina. Nel marzo 1999 ne è derivato l impianto pilota di San Donato Milanese (che lavora con ottimi risultati ormai da due anni e mezzo) ed è in corso la realizzazione di un impianto dimostrativo presso una raffineria del gruppo Eni. Dopodiché il futuro è aperto, un futuro promettente se pensiamo alle enormi quantità di giacimenti non convenzionali di idrocarburi (come i tar sands del Canada, ovvero strati di terreno impregnati di greggio pesante) o ai miliardi di barili di greggio molto pesante custoditi dal bacino dell Orinoco che finora non era redditizio sfruttare. Un altra tecnologia in fase di sperimentazione con l obiettivo di ottimizzare i giacimenti di idrocarburi prevede di trasformare il gas naturale in carburanti liquidi (benzine, gasolio diesel e kerosene). Tale tecnica si chiama Fischer-Tropsch, è stata sviluppata da EniTecnologie in collaborazione con l Institut Français du Pétrole ed è attualmente sperimentata con ottimi risultati presso l impianto pilota realizzato all interno della raffineria Sannazzaro de Burgondi (Pavia). Ricavare dal metano una benzina direttamente utilizzabile nei normali motori a scoppio avrebbe il duplice vantaggio di sfruttare meglio i giacimenti di gas remoto e di contribuire ulteriormente alla salvaguardia ambientale: a parità di rendimento, le benzine ricavate dal gas sono del tutto esenti da zolfo e aromatici. IDROCARBURI. Nello studio di nuove risorse energetiche, la ricerca scientifica sta valutando anche nuovi idrocarburi liquidi. L ultima frontiera riguarda l utilizzo degli idrati di metano. HYDROCARBONS. In the study of new energy resources, scientific research is assessing also new liquid hydrocarbons. The latest frontier regards the use of methane hydrates. La dottrina corrente prima delle Twin Towers era che l instabilità politica di paesi quali l Arabia poteva considerarsi abbastanza irrilevante per l approvvigionamento del petrolio, poiché essi si sarebbero comunque ispirati alla logica economica per sfruttare il petrolio: Saddam Hussein sarebbe infatti lieto di vendere tutto il petrolio che il mercato può assorbire. La valutazione cambia radicalmente se a prendere il potere fossero dei fanatici disposti a bruciare i pozzi e a vivere in povertà per rovinare l Occidente. Nel breve-medio andare, dunque, i problemi non sono di scarsità fisica, ma potrebbero essere politici. Tuttavia, benché non vi sia un problema di scarsità assoluta di energia da risorse fossili, gli esperti concordano sul fatto che esiste, invece, un problema di scarsità di idrocarburi liquidi, e che esso potrebbe manifestarsi verso la metà del secolo 4. Al 2050, infatti, secondo l Oecd (Organisation for economic cooperation and development) la domanda mondiale di energia aumenterà del 66%, anche in relazione al quasi raddoppio della popolazione or product of the mining industries constantly diminished, a trend ascertained also at world level in the post-war period. Again in a research project in 2000 we read: Obviously, mining of resources leaves less physical quantity in the ground. However, most measures of scarcity have shown that resources were becoming more plentiful. 2 Therefore, a limit could exist to the availability of raw materials, but this cannot be defined or specified in economic terms. These statements hold also for oil. For example, the 1973 crisis, creating a situation of artificial scarcity, led to spectacular technological innovations. As a consequence between 1973 and 1997, proved world oil reserves very nearly doubled, going up from 579 to 1037 billion barrels, in spite of the consumption of 571 billion barrels in the same period 3. Thus in the short-to-medium term, the thing that could create problems is the political factor, as in the Yom Kippur war of Today it might be the case of a war in Iraq, or of the Osama factor. Important reserves of oil and of terrorists are in fact concentrated in the Middle East. 9

7 Making the Most of the Barrel by ANDREA VICO Estimates of the productivity of a field are always children of their time, being closely bound up with the perfecting of mining technologies and improving the well management capacity. The wells drilled at Titusville, Pennsylvania, around 1860 (at the very dawn of the history of petroleum), due to the scarce technical means available to those pioneers (but combined with the haste to become rich) were only exploited to the extent of 20-30% of their capacity, and were therefore immediately abandoned. The same wells today could produce more than twice the amount. In the challenge to exploit in the best way a field being worked, one of the most innovative and effective technologies has been finalized in the last few years by EniTecnologie in collaboration with Snamprogetti: the process concerned is called EST (Eni Slurry Technology) and it aims at optimizing the yield of every barrel extracted and diminishing the percentage of waste that cannot be distilled. Each barrel of crude contains a part (known in the trade as the bottom of the barrel ) normally used to produce fuel oil or bitumen. A conspicuous part (50-60%) of heavy crudes, and in any case not less than 20-25% in conventional crudes. Until the Eighties this use of the bottom of the barrel had a certain economic worth as the fuel oil could be used in thermo-electric power stations. But the rightful new attention that has to be paid to the environment has progressively caused electrical power stations to go over to gas, which pollutes less than fuel oil and gives a higher energy yield. Already then Snamprogetti and EniTecnologie (still at the time named Eniricerche) addressed the problem by applying their vast common know-how in the field of catalysts and processes of converting coal into fluids. In fact the typical residues of heavy crudes (such as Ural, Arabian Heavy, Cerro Negro of Venezuela and the heavy oils of Basilicata) consist of asphaltenes, polyaromatic compounds with a high carbon content, typical of natural bitumen. In the latter half of the Nineties the prototype of a reactor was at last finalized, mondiale (oggi circa 5 miliardi). Anche qui, però, il problema potrà essere risolto se si faranno scelte tecnologiche tempestive e massicci investimenti, sia per gli impianti di trasformazione dell energia primaria in vettori energetici, sia per le reti di elettricità e gas. Infatti le disponibilità di carbone sono ampie, nell ordine di molte migliaia di milioni di tonnellate. Ma la risorsa energetica più abbondante è costituita dagli idrati di metano (clathrates): solidi cristallini che sembrano ghiaccio e contengono una grande quantità di metano, stimata in volte l attuale consumo globale annuo di energia. Molti governi, fra cui Usa, Canada, Russia, India e Giappone si stanno interessando all utilizzo di questi idrati, che non sembra presentare difficoltà insormontabili, né costi astronomici; si stima, infatti, che essi non saranno molto diversi da quelli per lo sfruttamento di depositi di gas nelle fredde terre del permafrost. Tuttavia, su ogni possibile utilizzo di idrocarburi pesa la capable of lightening these heavy residues so as to eliminate the most troublesome contaminants (sulfur, nitrogen and heavy metals) and to obtain a semi-finished product that can easily be transformed into gasoil or gasoline. In March 1999 a pilot plant was set up at San Donato Milanese (which has now been operating with excellent results for two years and a half), and a demonstration plant in an Eni Group refinery is being constructed. After which the future is an open book, a promising future if we think of the enormous quantities of non-conventional fields of hydrocarbons (as the tar sands in Canada, i.e. layers of soil impregnated with heavy crude) or the billions of barrels of very heavy crude in the Orinoco basin, hitherto not profitable to exploit. Another technology in the experimental phase, with the objective of optimizing the fields of hydrocarbons, foresees converting natural gas into liquid fuels (gasolines, gasoil, diesel fuel and kerosene). This system is called the Fischer-Tropsch process, it has been developed by EniTecnologie in collaboration with the Institut Français du Pétrole, and it is currently being experimented on with excellent results in a pilot plant established in the Sannazzaro de Burgondi refinery (Pavia). On the other hand obtaining a gasoline from natural gas that can be directly used in ordinary internal-combustion engines would have the twofold advantage of better exploiting remote gas fields and further contributing toward safeguarding the environment: yield for yield, gasolines obtained from gas are absolutely without any sulfur or aromatics. Current doctrine prior to the Twin Towers attack was that the political instability of such countries as Saudi Arabia could be considered fairly irrelevant for oil supplies, since they would in any case have adhered to economic logic to exploit their oil: Saddam Hussein would in fact be pleased to sell all the oil the market can absorb. The assessment changes radically if fanatics prepared to burn the wells and to live in poverty so as to ruin the West were to gain power. Thus in the short-to-medium term the problems are not of physical scarcity, but could be political. However, although there is no problem of the absolute scarcity of fossil resources, the experts agree on the fact that there is, on the contrary, a problem of scarcity of liquid hydrocarbons, and that this could become manifest around the middle of the century 4. By 2050, in fact, according to the OECD (Organization for Economic Cooperation and Development), the world energy demand will have increased by 66%, also in relation to the almost doubling of the world LA CURVA DEI PREZZI. Contrariamente alle opinioni correnti e nonostante alcune impennate in particolari periodi di crisi, le statistiche dimostrano che da più di un secolo il costo delle risorse energetiche è in costante diminuzione. THE PRICE CURVE. Contrary to current opinions and in spite of certain upswings in particular periods of crisis, the statistics show that for over a century the cost of energy resources has constantly decreased. maledizione del riscaldamento globale di origine umana. Essa costringerebbe a limitare drasticamente il consumo di idrocarburi, per ridurre le emissioni di CO 2. Questo riscaldamento sembra dato per certo anche da molta parte del mondo industriale, tanto da rispolverare anche l opzione del nucleare. Ma la questione deve valutarsi in modo assai più critico di quanto si sia fatto. Vediamo perché. Le valutazioni sul riscaldamento della Terra provengono da un organismo consultivo dell Onu: l Ipcc (Intergovernmental panel on climate changec). Si constata anzitutto che la CO 2 è aumentata del 30% rispetto al periodo pre-industriale, per l accresciuto utilizzo di combustibili con carbonio (carbone e petrolio in primis). L Ipcc stima inoltre che negli ultimi 150 anni la temperatura sia aumentata tra 0,4-0,8 gradi centigradi e addebita ciò alle accresciute emissioni di gas serra dovute allo sviluppo economico. Alimentando, con questi dati, complessi modelli che simulano il clima su computer, il panel arriva a proiezioni terripopulation (today about 5 billions). Here, too, however, the problem could be resolved if timely technological choices and massive investments are made, both in plants to transform primary energy into energetic vectors, and in electricity and gas networks. In fact there are ample amounts of coal available, in the order of many thousands of millions of tons. But the most abundant energy resource consists of methane hydrates (clathrates): crystalline solids that seem like ice and containing a large amount of gas, estimated at 2000 times the current annual global energy consumption. Many governments, including those of the USA, Canada, Russia, India and Japan, are interested in the use of these hydrates which does not seem to present any insurmountable difficulties, or astronomic costs; it is estimated that such costs will not differ very much from those for exploiting gas deposits in the cold zones of permafrost. But hanging over every possible use of hydrocarbons is the curse of global warming of human origin. This would cause the consumption of hydrocarbons to be drastically limited so as to reduce CO 2 emissions. This warming seems to be taken as a certainty also by a large part of the industrial world, to the extent of reconsidering also the nuclear option. But the question has to be assessed in a far more critical manner than has been the case. Let us see why. The assessments of earth warming come from a UN advisory body, the IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Changes). It is observed first of all that CO 2 has gone up by 30% compared with the pre-industrial period, due to the 10 11

8 RISCALDAMENTO DEL PIANETA. I dati sull impatto ambientale delle diverse risorse energetiche dividono gli studiosi. Per questo la ricerca scientifica ha avviato rilevazioni più approfondite, con nuovi strumenti. PLANET WARMING. The data on the environmental impact of the various energy resources are dividing the experts. For this reason scientific research has started on more in-depth surveys, using new instruments. ficanti: a causa del riscaldamento provocato dall uomo si scioglierebbero ghiacciai, si distruggerebbero ecosistemi con carestie conseguenti, gli oceani sommergerebbero Venezia, il Bangladesh e le Maldive, eccetera. Ma un autorevole parte della comunità scientifica documenta gli errori dell Ipcc: anzitutto, la serie storica delle temperature medie globali in crescita è smentita da dati più affidabili rilevati in Europa e negli Stati Uniti (negli ultimi 105 anni) che non mostrano aumenti. Di più, negli ultimi 40 anni abbiamo temperature precise rilevate nella troposfera (10 chilometri da terra) da satelliti e radiosonde su palloni: anche da esse non emerge alcun riscaldamento. Il panel utilizza dunque dati controversi, ma non basta: con questa serie storica traballante, pretende di simulare un sistema di complessità ingente, quale è il clima, mediante modelli di previsione computerizzati. Ma il professor Freeman Dyson (Princeton) ammonisce: I modelli del clima...non sono strumenti adeguati per prevedere il clima...dobbiamo avvertire i politici e il pubblico: non credete nei numeri solo perché derivano da un supercomputer. Infatti questi modelli non sono nemmeno in grado di simulare il clima del passato. Quanto alle previ- increased use of fuels with carbon (primarily coal and oil). The IPCC estimates moreover that in the last 150 years the temperature has increased by degrees Centigrade, and it puts this down to the increased emissions of greenhouse gas due to economic development. By feeding these data into the complex computer models that simulate the climate, the panel arrives at terrifying projections: because of the warming caused by man glaciers, they say, would melt, ecosystems would be destroyed and give rise to famines, the oceans would submerge Venice, Bangladesh and the Maldives, and so on. But an authoritative part of the scientific community documents the IPCC s mistakes: first and foremost, the historical series of increasing average global temperatures is refuted by more reliable data measured in Europe and in the United States (in the last 105 years) which show no increases. Furthermore, in the last 40 years we have measured precise temperatures in the troposphere (10 kilometers above the earth s surface) by satellites and radiosondes on balloons, and from these, too, no warming emerges. The panel is thus using controversial data, but there is more than that: with this shaky historical series, it claims to simulate a system of great complexity, namely the climate, by means of computerized forecasting models. But Professor Freeman Dyson (of Princeton University) cautions: Models of the climate...are not adequate instruments for predicting the climate...we have to warn the politicians and the public: don t believe the numbers just because they come from a supercomputer. In fact these models are not even able to simulate the climate of the past. As for the panel s forecasts, of an increase of between 1.4 and as much as 5.8 C by the end of 2100, compared with the sioni del panel, di un aumento tra 1,4 e ben 5,8 gradi centigradi entro il 2100, rispetto al 1990, la critica principale che si fa ai modelli è che essi sono accordati per ottenere certi risultati, osserva il professor Guido Visconti, fisico dell atmosfera. Ma concediamo all Ipcc che un riscaldamento globale sia in atto. Non è detto però che esso sia causato dall uomo. Come si può spiegare infatti, per esempio, il clima temperato del periodo caldo medievale, tra il 1000 e il 1300, quando in Inghilterra c era una fiorente produzione di vino, e i Vichinghi colonizzavano la Groenlandia, ora fredda? All epoca l uomo non produceva gas serra in misura da giustificare l aumento di temperatura. Gli astronomi risolvono il problema: l attività del Sole è variabile: la presenza di macchie solari (scure, alcune con diametro di circa chilometri, in movimento contraendosi ed espandendosi) corrispose a un limitato flusso di raggi cosmici (particelle di alta energia che investono la Terra), e perciò a una minore nuvolosità, causa dell innalzamento della temperatura. Ciò è accaduto anche in altre epoche, e si ripeterebbe oggi. I fisici Ferdinando Amman (Pavia) e Fangqun Yu (New York) osservano che la temperatura media risulta molto ben correlata coi cicli di attività solare negli ultimi 120 anni, dal 1870 al 1990: quando il ciclo è più corto, e l attività solare è più forte, la temperatura media aumenta. Sicché è verosimile che la più importante determinante dell aumento di temperatura sia il flusso solare. Anche 53 studiosi di vari paesi, collegati al Cern (l Organizzazione europea per la ricerca nucleare), scrivono: If the cosmic-cloud link is confirmed then it provides a new mechanism for climate change that may significantly revise the estimated contribution to global warming from anthropogenic greenhouse gases. A clear and compelling case exists to investigate the causal link between cosmic ray and cloud. 5 Alcuni scienziati lamentano anche che, nel comunicare i propri risultati ai politici, l Ipcc enfatizzi i pericoli previsti e vi sono documentate lettere di protesta. 6 Per la qualità dell ambiente, non c è dubbio che il risparmio energetico presenti vantaggi e che il consumo di alcune fonti di energia provochi inquinamento; appunto perciò è necessario dirigere le risorse scarse delle politiche ambientali per affrontare problemi reali. Anche perché l esperienza insegna che non mancano i risultati quando si affrontano problemi effettivi, come nel caso della drastica riduzione delle emissioni di SO 2. Emilio Gerelli, economista, membro dell Accademia nazionale dei Lincei. NOTE/NOTES: 1 H. J. Barnett, Scarcity and Growth Revisited, in V. Kerry Smith (editor) Scarcity and Growth Reconsidered, Johns Hopkins Press, London Charles D. Kolstad, Energy and Depletable Resources: Economics and Policy, , Journal of Environmental Economics and Management, May 2000, pp Mamdouh G. Salameh, Technology, Oil Reserves Depletion and the Myth of the Reserves-to-Production Ratio, OPEC Review, June 1999, pp Ferdinando Amman, The Energy System Evolution and the Possible Contribution of Research, in Nuclear and Renewable Energies, FOCUS 1990 figures, the main criticism to be made of these models is that they are tuned to obtain certain results, observes Professor Guido Visconti, a physicist of the atmosphere. But let us grant the IPCC that global warming is under way. This does not mean, however, that it has been caused by man. What explanation can be given, for instance, of the temperate climate of the warm medieval period between 1000 and 1300, when wine production flourished in England and the Vikings colonized Greenland, now so cold? At that time man did not produce greenhouse gas to the extent of justifying the increased temperature. The problem is resolved by astronomers: the sun s activity is variable. The presence of sunspots (dark patches, some having a diameter of about 100,000 kilometers, in movement, alternately contracting and expanding) corresponded to a limited flow of cosmic rays (particles of high energy striking the earth), and therefore to less cloudiness, the cause of the temperature increase. This has occurred also in other periods, and is it is stated being repeated today. The physicists Ferdinando Amman (Pavia) and Fangqun Yu (New York) observe that the mean temperature is very closely correlated with cycles of solar activity in the last 120 years, from 1870 to 1990: when the cycle is shorter, and solar activity stronger, the mean temperature increases. Hence it is probable that the most important factor determining the temperature increase is the solar flux. Also 53 experts from various countries, connected with the ENRO (European Nuclear Research Organization), have written: If the cosmic-cloud link is confirmed then it provides a new mechanism for climate change that may significantly revise the estimated contribution to global warming from anthropogenic greenhouse gases. A clear and compelling case exists to investigate the causal link between cosmic ray and cloud. 5 Some scientists complain also that, in informing the politicians of its results, the IPCC lays emphasis on the foreseen dangers, and letters of protest have been documented 6. For environmental quality, there is no doubt that energy saving brings advantages and that consumption of certain energy sources causes pollution; precisely for this reason it is necessary to direct the scarce resources of environmental policies toward addressing real problems. Also because experience teaches us that results are not lacking when effective problems are tackled, as in the case of the drastic reduction of SO 2 emissions. Emilio Gerelli, economist, member of the National Lincei Academy. Accademia dei Lincei, Roma, 2000, p. 223; M. G. Salameh, op. cit. 5 B. Fastrup and others, Cloud Proposal A Study of the Link Between Cosmic Rays and Clouds with a Cloud Chamber at the CERN Ps, CERN/SPSC SPSC/317, p Emilio Gerelli, Mito e realtà dei cambiamenti climatici globali, in

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione. Gilio Cambi Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica Università di Bologna Pesaro, 23 e 30 Maggio 2012

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Economia Finanziaria e Monetaria

Economia Finanziaria e Monetaria Economia Finanziaria e Monetaria Lezione 10 Dimensione internazionale: aree valutarie ottimali; tassi di cambio e squilibri esterni; aspetti macro delle crisi finanziarie (modelli di 1 a, 2 a e 3 a generazione)

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE.

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE. CATAOGO CATAOGUE GRUPPI EETTROGENI A GAS METANO E GP NATURA GAS AND PG GENERATING SETS EVERYWHERE. www.greenpowergen.com GREEN PROFIO AZIENDAE GREEN COMPANY PROFIE Green Power Systems Srl è un azienda

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance International Conference Social Aspects of the Energetic Issues. Sustainable Development, Social Organization and Acceptance of Energetic Alternative Sources. Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA PRICEWATERHOUSECOOPERS S.P.A. [QUESTA PAGINA È STATA LASCIATA INTENZIONALMENTE

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

GUIDARE LA TRANSIZIONE. Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera

GUIDARE LA TRANSIZIONE. Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera GUIDARE LA TRANSIZIONE Stati generali sui cambiamenti climatici e la difesa del territorio (Roma, 22 giugno 2015) Contributo Unione Petrolifera Le politiche ambientali oggi sono il driver principale nel

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato The Adam Smith Society Massimo Orlandi Amministratore Delegato Sorgenia Roma, 22 gennaio 28 Sorgenia: Il primo operatore privato italiano nel settore

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7 Centre Number 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Student Number Italian Extension Written Examination Total marks 40 General Instructions Reading time 10 minutes Working time 1 hour and 50 minutes

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

GstarCAD 2010 Features

GstarCAD 2010 Features GstarCAD 2010 Features Unrivaled Compatibility with AutoCAD-Without data loss&re-learning cost Support AutoCAD R2.5~2010 GstarCAD 2010 uses the latest ODA library and can open AutoCAD R2.5~2010 DWG file.

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand collection 12 collection Life! collection Giò Pagani wallpaper collection Think Tank collection Big Brand Wall&Decò is a creative project in continuous ferment able to express styles, trends and evocative

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA. HEAD OFFICE ADRESS (Indirizzo)

NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA. HEAD OFFICE ADRESS (Indirizzo) QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DEL GRAFOLOGO NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Normativa interna Residenza persone fisiche art.2 co.2 TUIR Persone che per la maggior parte del periodo

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA Milano, 31 dicembre 2004 Telecom Italia, Tim e Telecom Italia Media comunicano,

Dettagli

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS I sistemi mod. i-léd SOLAR permettono di alimentare un carico sia in bassa tensione 12-24V DC, sia a 230v AC, tramite alimentazione

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

Abstract Women Collection

Abstract Women Collection Abstract collection Head: J 271 Mod.: 3919 Body Col.: 287 Glossy White 2 Head: J 269 Body Col.: Glossy Black Mod.: 3965 3 Head: J 250 Mod.: 3966 Body Col.: 287 Glossy White 4 Head: J 248 Body Col.: 287

Dettagli

L AoS avrà validità per l intero periodo anche in caso di interruzione del rapporto tra l'assurer e l assuree.

L AoS avrà validità per l intero periodo anche in caso di interruzione del rapporto tra l'assurer e l assuree. Assurance of Support Alcuni migranti dovranno ottenere una Assurance of Support (AoS) prima che possa essere loro rilasciato il permesso di soggiorno per vivere in Australia. Il Department of Immigration

Dettagli

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it IL SOLE è IL NOSTRO FUTURO La passione per lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, a favore di una migliore qualità della vita, ci guida nel nostro cammino. Il nostro desiderio è quello

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

wooden floor industry

wooden floor industry wooden floor industry prefiniti massicci / prefinished solid floors E con grande piacere che il Parchettificio Garbelotto vi presenta un esclusivo e nuovo prodotto completamente realizzato senza l utilizzo

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

I.C. Giovanni XXIII - Terni (Italy)

I.C. Giovanni XXIII - Terni (Italy) Clil on let's know how to save and produce clean energy I.C. Giovanni XXIII - Terni (Italy) Scuola secondaria di primo grado. Contributo realizzato dalle classi 2B e 3B - coordinato dal Prof. Marco Giani

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli