Eni sway. Eni s way. L Europa più grande A Bigger Europe. Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Eni sway. Eni s way. L Europa più grande A Bigger Europe. Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future"

Transcript

1 Eni s way L EUROPA PIÙ GRANDE A Bigger Europe IL CUORE DEL KAZAKHSTAN The Heart of Kazakhstan ENRICO MATTEI, L UOMO DEL FUTURO Enrico Mattei, the Man of the Future Eni sway n. 1/2002 Periodico dell Eni - Dicembre Spediz. A.P. - 70% - Filiale di Padova CMP Eni sway L Europa più grande A Bigger Europe Il cuore del Kazakhstan The Heart of Kazakhstan Enrico Mattei, l uomo del futuro Enrico Mattei, the Man of the Future

2 Sommario Contents 2 Editoriale Editorial La strada dell Eni 4 Focus Senza fine? Without End? di/by EMILIO GERELLI 14 Intervista Interview Dopo le Torri After the Towers Parla PAUL SAMUELSON / a talk with PAUL SAMUELSON 23 Frontiere Frontiers L Europa più grande A Bigger Europe di/by GÜNTER VERHEUGEN 30 Anniversari Anniversaries Enrico Mattei L uomo del futuro The Man of the Future di/by GIUSEPPE DE RITA 38 Reportage Il cuore del Kazakhstan The Heart of Kazakhstan 48 Sistemi Systems Le nuove élites dell Egitto Egypt of the New Élites di/by GIUSEPPE JOSCA 56 Prospettive Prospects Lo sviluppo come strategia Development as Strategy di/by ALBERTO CLÔ 62 Qualità Quality No smoking No Smoking 68 Protagonisti Celebrities Genio a corte Genius at Court di/by STEFANO SCANSANI 76 Meridiani Meridians Una sorgente aperta An Open Source di/by LUCIANO BERIO 84 Fotogrammi Frames L Eni in Italia e nel mondo Eni in Italy and Abroad ENI S WAY 1/ ANNO I Periodico dell Eni Eni s Magazine Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 564/2002 del 15/10/2002 DIRETTORE RESPONSABILE EDITOR IN CHIEF: Luciana Santaroni CAPOREDATTORE EDITOR: Laura Brunetti REDATTORE EDITORIAL ASSISTANT: Laura Barbieri SEGRETERIA DI REDAZIONE EDITORIAL SECRETARIATE: Mariella Diamanti, Alessandra Mina COMITATO DI REDAZIONE EDITORIAL BOARD: Laura Brunetti, Umberto Esposito, Roberto Fanori, Anna Galdo, Daniela Mercati, Daniele Podofillini, Luciana Santaroni REDATTORE INGLESE ENGLISH EDITOR: Peter Glendening PRODUZIONE PRODUCTION: AGI PROGETTO GRAFICO DESIGN: Franco Originario GRAFICA E IMPAGINAZIONE GRAPHICS AND LAYOUT: PRC srl - Roma La rivista, per garantire al massimo l obiettività dell informazione, lascia ampia libertà di trattazione ai suoi collaboratori, anche se non sempre ne può condividere le opinioni. DIREZIONE HEAD OFFICE: Eni, Piazzale Enrico Mattei, Roma REDAZIONE EDITORIAL OFFICE: AGI, Via Cristoforo Colombo, Roma Tel Fax Sito Internet: STAMPA PRINTERS: F.lli Spada, Ciampino (Roma) Sped. in a. p. 70% - Autorizz. dir. prov. p.t. Padova-CMP In questa rivista la pubblicità è inferiore al 50%. non è in vendita. Questo numero è stato chiuso in redazione l N

3 EDITORIALE - EDITORIAL La strada dell Eni Da quasi mezzo secolo l Eni è sinonimo di energia. È un sistema di valori, con un codice genetico unico e irripetibile, distintivo e multinazionale, pur con una identità aziendale tutta italiana di integrazione e di rispetto delle culture e dei popoli con i quali entra in contatto. Fin dai suoi primi anni di attività l Eni ha dedicato particolare attenzione alla comunicazione d impresa. Al bisogno connaturato di informare, di far conoscere i suoi progetti condividendo sfide ed esperienze. Un modo di essere e di operare ormai noto come. Per questo la nostra nuova rivista si chiama Eni s Way, per significare l eccezionale cambiamento, ma anche il legame con i valori della tradizione: il rispetto delle culture e dei popoli, il dialogo e la cooperazione che scaturiscono dal confronto e dal rispetto delle idee. Una tradizione che si è aperta con Il gatto selvatico, straordinaria pubblicazione ideata e curata a metà degli anni Cinquanta dal poeta Attilio Bertolucci, e che per un trentennio ha trovato naturale e adeguata continuazione in Ecos con l intento di diffondere notizie oltre i canali tradizionali, far conoscere, far discutere. Tutto ciò con la consapevolezza del passato e la passione del futuro e con la convinzione che soltanto attraverso il dialogo e la circolazione delle idee possa procedere il cammino degli uomini e delle imprese. Negli anni recenti l industria del petrolio e del gas è stata al centro di profonde trasformazioni, rispetto alle quali l Eni si è fatta interprete di una strategia e di un modello di sviluppo autonomi e originali. Una strategia che ha permesso di ottenere risultati di eccellenza mondiali, e che ha saputo contemperare gli obiettivi economici e industriali con la percezione complessiva del contesto sociale, civile e culturale. Cioè con lo sguardo rivolto a tutta la sfera dei valori. Non c è sfida, del resto, che possa essere accolta senza spirito di frontiera. Allo stesso modo il consolidamento delle relazioni e dei rapporti internazionali è proficuo solo se coltivato in un clima di collaborazione e cooperazione con i popoli con i quali ci si confronta. Lo scopo è mettere in comune le soluzioni, non i problemi. Oltre a rappresentare il gruppo e il suo mondo, Eni s Way intende perciò parlare anche del mondo in cui Eni opera. E si propone come una sorgente aperta. Perché la percezione dei valori interni ed esterni presuppone il dialogo con tutto il pubblico degli interlocutori mentre diventa un processo fondamentale e continuo lo scambio di analisi, esperienze e conoscenze. For almost half a century Eni has been a synonym for energy. It is a system of values, with a genetic code that is unique and unrepeatable, distinctive and multinational, although with a wholly Italian corporate identity of integration and respect for the cultures and the peoples with which it comes into contact. From its very earliest years of activity Eni has devoted particular attention to company communication. To its innate need to inform, to make its projects known, sharing challenges and experiences. A way of being and of operating that has come to be known as. For this reason our magazine is called, to signify the exceptional change, but also the link with its traditional values: respecting cultures and peoples, the dialogue and cooperation that stem from the comparison of ideas and respect for them. A tradition that started with Il gatto selvatico, an extraordinary publication devised and edited in the mid-fifties by the poet Attilio Bertolucci, and which for three decades has been naturally and adequately continued by Ecos with the intention of disseminating information other than through the traditional channels, of making facts known and making them be discussed. All this with an awareness of the past and a passion for the future, and with the conviction that only through dialogue and the circulation of ideas can men and companies move ahead. In recent years the oil and gas industry has been at the center of profound transformations, with regard to which Eni has made itself the interpreter of an autonomous and original strategy and model of development. A strategy that has enabled results of worldwide excellence to be achieved, and which has matched the economic and industrial objectives with a global overview of the social, civil and cultural context. That is, with its gaze turned toward the entire sphere of values. No challenge, for that matter, can be taken up without a frontier spirit. In the same way the consolidation of international relations and contacts can have worthwhile results only if cultivated in a climate of collaboration and cooperation with the nations concerned. The aim is pooling solutions, not problems. Apart from representing the group and its world, Eni s Way thus intends to speak also about the world in which Eni operates. And it puts itself forward as an open source, Because perceiving internal and external values presupposes a dialogue with the whole range of counterparts, while the exchange of analyses, experiences and knowledge becomes a basic, continuous process. 2 3

4 FOCUS SENZA FINE? Analisi a confronto sul futuro delle risorse naturali per separare miti e realtà. di EMILIO GERELLI IL TIMORE CHE LA SCARSITÀ DI RISORSE NATURALI esauribili imponga un limite alla crescita economica, è un fil rouge infinito, che si dipana dalle tristi previsioni di Malthus ( ) sulla povertà derivante dallo squilibrio fra crescita della popolazione e risorse disponibili, sino agli scenari sempre pessimisti degli ecologisti; da ultimo con il Rapporto sul pianeta vivente 2002 del Wwf, che fissa al 2050 la data del collasso planetario per inquinamento ed esaurimento delle risorse. In questi schemi si parte dalla inoppugnabile constatazione che viviamo un pianeta finito, per concludere semplicisticamente che, entro intervalli di tempo rilevanti per l esistenza dell umanità, esiste un limite

5 PETROLIO E INNOVAZIONI TECNOLOGICHE. A fronte di una domanda di energia in costante aumento, la disponibilità futura delle risorse di origine fossile viene considerata secondo alcune previsioni a rischio. Ma l industria estrattiva continua a rispondere con l innovazione tecnologica alla crescita dei consumi modificando i valori di stima. Per quanto riguarda il petrolio, nel periodo sono stati prodotti per esempio 571 miliardi di barili, mentre le riserve mondiali provate sono passate da 579 a miliardi. OIL AND TECHNOLOGICAL INNOVATIONS. With a constantly increasing energy demand, the future availability of resources of fossil origin is considered to be at risk, according to some forecasts. But the extractive industry continues to respond with technological innovation to the growth in consumption, modifying the estimates. For oil, in the period 571 billion barrels were produced, for example, while proved world reserves went up from 579 to 1037 billion barrels. fisso alla possibilità di utilizzo delle risorse, al di là del quale esse non sono più disponibili. Questo tipo di scarsità è però caratteristica soltanto di società primitive, isolate e in possesso di conoscenze e capacità tecnologiche limitate. Invece, le risorse si definiscono soltanto in termini di tecnologie conosciute se si tiene conto del progresso tecnico, vero Deus ex machina che, come in una tragedia di Euripide, spesso, se ben gestito, risolve i problemi della società contemporanea. Dunque, se le tecnologie aumentano indefinitamente, la nozione di un limite assoluto alla disponibilità di risorse perde valore. Tuttavia, potrebbe aumentare il prezzo delle risorse esauribili. In realtà, nelle economie moderne i fatti contraddicono spesso anche questa possibilità, almeno su lunghi periodi di tempo (trascurando variazioni a breve, come le crisi del petrolio nel e nel ). Un analisi 1 sugli Stati Uniti, riferita al secolo , mostra che i costi per unità di prodotto delle industrie estrattive sono costantemente diminuiti, tendenza accer- Without End? Analysis and remarks on the future of natural resources, separating myths and reality. by EMILIO GERELLI FEAR THAT THE SHORTAGE OF EXHAUSTIBLE NATURAL resources will impose a limit on economic growth is an infinite fil rouge, stretching from the gloomy predictions of Malthus ( ) about the poverty stemming from the imbalance between population growth and available resources, down to the always pessimistic scenarios of the ecologists; latterly with the EEF s Report on the living planet 2002, which fixes 2050 as the date of planetary collapse due to pollution and exhaustion of resources. In these schemes our starting-point is the incontrovertible statement that we are living on a finished tata anche a livello mondiale nel periodo postbellico. Anche in una ricerca del 2000 si legge: Obviously, mining of resources leaves less physical quantity in the ground. However, most measures of scarcity had shown that resources were becoming more plentiful. 2 Quindi, potrebbe esistere un limite alla disponibilità di materie prime, ma esso non può essere definito o specificato in termini economici. Queste constatazioni valgono anche per il petrolio. Ad esempio, la crisi del 1973, creando una situazione di scarsità artificiale, ha determinato innovazioni tecnologiche spettacolari. Di conseguenza tra il 1973 e il 1997 le riserve mondiali provate di petrolio sono poco meno che raddoppiate, passando da 579 a miliardi di barili, nonostante il consumo di 571 miliardi di barili nello stesso periodo. 3 Per questo nel breve-medio periodo, ciò che potrebbe creare problemi è il fattore politico, come nella guerra del Kippur del Oggi potrebbe trattarsi di una guerra in Irak, o del fattore Osama. Importanti riserve di petrolio e di terroristi si trovano infatti concentrate in Medio Oriente. planet, to conclude in overly simplistic terms that, within the time intervals of importance for the existence of mankind, there exists a fixed limit to the possibility of using the resources, past which they are no longer available. This type of scarcity is however characteristic only of primitive societies which are isolated and possess limited knowledge and technological capacities. Instead, resources are defined only in terms of known technologies if account is taken of technical progress, the real Deus ex machina which, as in a Euripidean tragedy, often, if properly managed, resolves the problems of present-day society. Hence, if technologies increase indefinitely, the notion of an absolute limit to the availability of resources loses its value. Nevertheless, it could increase the price of exhaustible resources. In reality, in modern economies the facts often contradict even this possibility, at least over long periods of time (neglecting short-term variations, as the oil crises of and of ). An analysis 1 of the United States, referred to the century , shows that costs per unit 6 7

6 Al meglio del barile di ANDREA VICO Le stime relative alla produttività di un giacimento sono sempre figlie del loro tempo : sono infatti strettamente legate al perfezionamento delle tecnologie estrattive e all affinamento della capacità di gestione del pozzo. I pozzi scavati a Titusville, Pennsylvania, intorno al 1860 (siamo agli albori della storia del petrolio), per gli scarsi mezzi tecnici di quei pionieri unita, però, alla fretta di diventare ricchi venivano sfruttati solo al 20-30% della loro capacità; quindi subito abbandonati. Gli stessi pozzi oggi potrebbero rendere più del doppio. Nella sfida a sfruttare al meglio un giacimento in lavorazione, una delle tecnologie più innovative ed efficaci è stata messa a punto negli ultimi anni da EniTecnologie in collaborazione con Snamprogetti: si tratta di un processo denominato EST (Eni Slurry Technology) che mira a ottimizzare la resa di ogni barile estratto andando a diminuire la percentuale di scarti non distillabili. Ogni barile di greggio ha una parte (detta in gergo fondo del barile ) solitamente utilizzata per produrre olio combustibile o bitume. Una parte cospicua: il 50-60% nei greggi pesanti e comunque non meno del 20-25% nei greggi convenzionali. Fino agli anni Ottanta questo utilizzo del fondo del barile aveva una sua valenza economica in quanto l olio combustibile poteva essere utilizzato per alimentare centrali termoelettriche. Ma le nuove e doverose attenzioni verso l ambiente hanno progressivamente indotto a convertire le centrali elettriche al metano, meno inquinante dell olio combustibile e dalla migliore resa energetica. Già allora Snamprogetti ed EniTecnologie (che si chiamava ancora Eniricerche) affrontarono il problema sfruttando il comune e vasto know-how nel campo dei catalizzatori e dei processi di conversione del carbone in liquidi. Infatti i residui tipici dei greggi pesanti (come l Ural, l Arabian Heavy, il Cerro Negro del Venezuela e gli oli pesanti della Basilicata) sono costituiti da asfalteni, composti poliaromatici con alto contenuto di carbonio, tipici del bitume naturale. Nella seconda metà degli anni Novanta è stato infine messo a punto il prototipo di un reattore capace di alleggerire tali residui pesanti in modo da eliminare i contaminanti più fastidiosi (zolfo, azoto e metalli pesanti) e ottenere un prodotto semilavorato che potrà essere facilmente trasformato in gasolio o benzina. Nel marzo 1999 ne è derivato l impianto pilota di San Donato Milanese (che lavora con ottimi risultati ormai da due anni e mezzo) ed è in corso la realizzazione di un impianto dimostrativo presso una raffineria del gruppo Eni. Dopodiché il futuro è aperto, un futuro promettente se pensiamo alle enormi quantità di giacimenti non convenzionali di idrocarburi (come i tar sands del Canada, ovvero strati di terreno impregnati di greggio pesante) o ai miliardi di barili di greggio molto pesante custoditi dal bacino dell Orinoco che finora non era redditizio sfruttare. Un altra tecnologia in fase di sperimentazione con l obiettivo di ottimizzare i giacimenti di idrocarburi prevede di trasformare il gas naturale in carburanti liquidi (benzine, gasolio diesel e kerosene). Tale tecnica si chiama Fischer-Tropsch, è stata sviluppata da EniTecnologie in collaborazione con l Institut Français du Pétrole ed è attualmente sperimentata con ottimi risultati presso l impianto pilota realizzato all interno della raffineria Sannazzaro de Burgondi (Pavia). Ricavare dal metano una benzina direttamente utilizzabile nei normali motori a scoppio avrebbe il duplice vantaggio di sfruttare meglio i giacimenti di gas remoto e di contribuire ulteriormente alla salvaguardia ambientale: a parità di rendimento, le benzine ricavate dal gas sono del tutto esenti da zolfo e aromatici. IDROCARBURI. Nello studio di nuove risorse energetiche, la ricerca scientifica sta valutando anche nuovi idrocarburi liquidi. L ultima frontiera riguarda l utilizzo degli idrati di metano. HYDROCARBONS. In the study of new energy resources, scientific research is assessing also new liquid hydrocarbons. The latest frontier regards the use of methane hydrates. La dottrina corrente prima delle Twin Towers era che l instabilità politica di paesi quali l Arabia poteva considerarsi abbastanza irrilevante per l approvvigionamento del petrolio, poiché essi si sarebbero comunque ispirati alla logica economica per sfruttare il petrolio: Saddam Hussein sarebbe infatti lieto di vendere tutto il petrolio che il mercato può assorbire. La valutazione cambia radicalmente se a prendere il potere fossero dei fanatici disposti a bruciare i pozzi e a vivere in povertà per rovinare l Occidente. Nel breve-medio andare, dunque, i problemi non sono di scarsità fisica, ma potrebbero essere politici. Tuttavia, benché non vi sia un problema di scarsità assoluta di energia da risorse fossili, gli esperti concordano sul fatto che esiste, invece, un problema di scarsità di idrocarburi liquidi, e che esso potrebbe manifestarsi verso la metà del secolo 4. Al 2050, infatti, secondo l Oecd (Organisation for economic cooperation and development) la domanda mondiale di energia aumenterà del 66%, anche in relazione al quasi raddoppio della popolazione or product of the mining industries constantly diminished, a trend ascertained also at world level in the post-war period. Again in a research project in 2000 we read: Obviously, mining of resources leaves less physical quantity in the ground. However, most measures of scarcity have shown that resources were becoming more plentiful. 2 Therefore, a limit could exist to the availability of raw materials, but this cannot be defined or specified in economic terms. These statements hold also for oil. For example, the 1973 crisis, creating a situation of artificial scarcity, led to spectacular technological innovations. As a consequence between 1973 and 1997, proved world oil reserves very nearly doubled, going up from 579 to 1037 billion barrels, in spite of the consumption of 571 billion barrels in the same period 3. Thus in the short-to-medium term, the thing that could create problems is the political factor, as in the Yom Kippur war of Today it might be the case of a war in Iraq, or of the Osama factor. Important reserves of oil and of terrorists are in fact concentrated in the Middle East. 9

7 Making the Most of the Barrel by ANDREA VICO Estimates of the productivity of a field are always children of their time, being closely bound up with the perfecting of mining technologies and improving the well management capacity. The wells drilled at Titusville, Pennsylvania, around 1860 (at the very dawn of the history of petroleum), due to the scarce technical means available to those pioneers (but combined with the haste to become rich) were only exploited to the extent of 20-30% of their capacity, and were therefore immediately abandoned. The same wells today could produce more than twice the amount. In the challenge to exploit in the best way a field being worked, one of the most innovative and effective technologies has been finalized in the last few years by EniTecnologie in collaboration with Snamprogetti: the process concerned is called EST (Eni Slurry Technology) and it aims at optimizing the yield of every barrel extracted and diminishing the percentage of waste that cannot be distilled. Each barrel of crude contains a part (known in the trade as the bottom of the barrel ) normally used to produce fuel oil or bitumen. A conspicuous part (50-60%) of heavy crudes, and in any case not less than 20-25% in conventional crudes. Until the Eighties this use of the bottom of the barrel had a certain economic worth as the fuel oil could be used in thermo-electric power stations. But the rightful new attention that has to be paid to the environment has progressively caused electrical power stations to go over to gas, which pollutes less than fuel oil and gives a higher energy yield. Already then Snamprogetti and EniTecnologie (still at the time named Eniricerche) addressed the problem by applying their vast common know-how in the field of catalysts and processes of converting coal into fluids. In fact the typical residues of heavy crudes (such as Ural, Arabian Heavy, Cerro Negro of Venezuela and the heavy oils of Basilicata) consist of asphaltenes, polyaromatic compounds with a high carbon content, typical of natural bitumen. In the latter half of the Nineties the prototype of a reactor was at last finalized, mondiale (oggi circa 5 miliardi). Anche qui, però, il problema potrà essere risolto se si faranno scelte tecnologiche tempestive e massicci investimenti, sia per gli impianti di trasformazione dell energia primaria in vettori energetici, sia per le reti di elettricità e gas. Infatti le disponibilità di carbone sono ampie, nell ordine di molte migliaia di milioni di tonnellate. Ma la risorsa energetica più abbondante è costituita dagli idrati di metano (clathrates): solidi cristallini che sembrano ghiaccio e contengono una grande quantità di metano, stimata in volte l attuale consumo globale annuo di energia. Molti governi, fra cui Usa, Canada, Russia, India e Giappone si stanno interessando all utilizzo di questi idrati, che non sembra presentare difficoltà insormontabili, né costi astronomici; si stima, infatti, che essi non saranno molto diversi da quelli per lo sfruttamento di depositi di gas nelle fredde terre del permafrost. Tuttavia, su ogni possibile utilizzo di idrocarburi pesa la capable of lightening these heavy residues so as to eliminate the most troublesome contaminants (sulfur, nitrogen and heavy metals) and to obtain a semi-finished product that can easily be transformed into gasoil or gasoline. In March 1999 a pilot plant was set up at San Donato Milanese (which has now been operating with excellent results for two years and a half), and a demonstration plant in an Eni Group refinery is being constructed. After which the future is an open book, a promising future if we think of the enormous quantities of non-conventional fields of hydrocarbons (as the tar sands in Canada, i.e. layers of soil impregnated with heavy crude) or the billions of barrels of very heavy crude in the Orinoco basin, hitherto not profitable to exploit. Another technology in the experimental phase, with the objective of optimizing the fields of hydrocarbons, foresees converting natural gas into liquid fuels (gasolines, gasoil, diesel fuel and kerosene). This system is called the Fischer-Tropsch process, it has been developed by EniTecnologie in collaboration with the Institut Français du Pétrole, and it is currently being experimented on with excellent results in a pilot plant established in the Sannazzaro de Burgondi refinery (Pavia). On the other hand obtaining a gasoline from natural gas that can be directly used in ordinary internal-combustion engines would have the twofold advantage of better exploiting remote gas fields and further contributing toward safeguarding the environment: yield for yield, gasolines obtained from gas are absolutely without any sulfur or aromatics. Current doctrine prior to the Twin Towers attack was that the political instability of such countries as Saudi Arabia could be considered fairly irrelevant for oil supplies, since they would in any case have adhered to economic logic to exploit their oil: Saddam Hussein would in fact be pleased to sell all the oil the market can absorb. The assessment changes radically if fanatics prepared to burn the wells and to live in poverty so as to ruin the West were to gain power. Thus in the short-to-medium term the problems are not of physical scarcity, but could be political. However, although there is no problem of the absolute scarcity of fossil resources, the experts agree on the fact that there is, on the contrary, a problem of scarcity of liquid hydrocarbons, and that this could become manifest around the middle of the century 4. By 2050, in fact, according to the OECD (Organization for Economic Cooperation and Development), the world energy demand will have increased by 66%, also in relation to the almost doubling of the world LA CURVA DEI PREZZI. Contrariamente alle opinioni correnti e nonostante alcune impennate in particolari periodi di crisi, le statistiche dimostrano che da più di un secolo il costo delle risorse energetiche è in costante diminuzione. THE PRICE CURVE. Contrary to current opinions and in spite of certain upswings in particular periods of crisis, the statistics show that for over a century the cost of energy resources has constantly decreased. maledizione del riscaldamento globale di origine umana. Essa costringerebbe a limitare drasticamente il consumo di idrocarburi, per ridurre le emissioni di CO 2. Questo riscaldamento sembra dato per certo anche da molta parte del mondo industriale, tanto da rispolverare anche l opzione del nucleare. Ma la questione deve valutarsi in modo assai più critico di quanto si sia fatto. Vediamo perché. Le valutazioni sul riscaldamento della Terra provengono da un organismo consultivo dell Onu: l Ipcc (Intergovernmental panel on climate changec). Si constata anzitutto che la CO 2 è aumentata del 30% rispetto al periodo pre-industriale, per l accresciuto utilizzo di combustibili con carbonio (carbone e petrolio in primis). L Ipcc stima inoltre che negli ultimi 150 anni la temperatura sia aumentata tra 0,4-0,8 gradi centigradi e addebita ciò alle accresciute emissioni di gas serra dovute allo sviluppo economico. Alimentando, con questi dati, complessi modelli che simulano il clima su computer, il panel arriva a proiezioni terripopulation (today about 5 billions). Here, too, however, the problem could be resolved if timely technological choices and massive investments are made, both in plants to transform primary energy into energetic vectors, and in electricity and gas networks. In fact there are ample amounts of coal available, in the order of many thousands of millions of tons. But the most abundant energy resource consists of methane hydrates (clathrates): crystalline solids that seem like ice and containing a large amount of gas, estimated at 2000 times the current annual global energy consumption. Many governments, including those of the USA, Canada, Russia, India and Japan, are interested in the use of these hydrates which does not seem to present any insurmountable difficulties, or astronomic costs; it is estimated that such costs will not differ very much from those for exploiting gas deposits in the cold zones of permafrost. But hanging over every possible use of hydrocarbons is the curse of global warming of human origin. This would cause the consumption of hydrocarbons to be drastically limited so as to reduce CO 2 emissions. This warming seems to be taken as a certainty also by a large part of the industrial world, to the extent of reconsidering also the nuclear option. But the question has to be assessed in a far more critical manner than has been the case. Let us see why. The assessments of earth warming come from a UN advisory body, the IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Changes). It is observed first of all that CO 2 has gone up by 30% compared with the pre-industrial period, due to the 10 11

8 RISCALDAMENTO DEL PIANETA. I dati sull impatto ambientale delle diverse risorse energetiche dividono gli studiosi. Per questo la ricerca scientifica ha avviato rilevazioni più approfondite, con nuovi strumenti. PLANET WARMING. The data on the environmental impact of the various energy resources are dividing the experts. For this reason scientific research has started on more in-depth surveys, using new instruments. ficanti: a causa del riscaldamento provocato dall uomo si scioglierebbero ghiacciai, si distruggerebbero ecosistemi con carestie conseguenti, gli oceani sommergerebbero Venezia, il Bangladesh e le Maldive, eccetera. Ma un autorevole parte della comunità scientifica documenta gli errori dell Ipcc: anzitutto, la serie storica delle temperature medie globali in crescita è smentita da dati più affidabili rilevati in Europa e negli Stati Uniti (negli ultimi 105 anni) che non mostrano aumenti. Di più, negli ultimi 40 anni abbiamo temperature precise rilevate nella troposfera (10 chilometri da terra) da satelliti e radiosonde su palloni: anche da esse non emerge alcun riscaldamento. Il panel utilizza dunque dati controversi, ma non basta: con questa serie storica traballante, pretende di simulare un sistema di complessità ingente, quale è il clima, mediante modelli di previsione computerizzati. Ma il professor Freeman Dyson (Princeton) ammonisce: I modelli del clima...non sono strumenti adeguati per prevedere il clima...dobbiamo avvertire i politici e il pubblico: non credete nei numeri solo perché derivano da un supercomputer. Infatti questi modelli non sono nemmeno in grado di simulare il clima del passato. Quanto alle previ- increased use of fuels with carbon (primarily coal and oil). The IPCC estimates moreover that in the last 150 years the temperature has increased by degrees Centigrade, and it puts this down to the increased emissions of greenhouse gas due to economic development. By feeding these data into the complex computer models that simulate the climate, the panel arrives at terrifying projections: because of the warming caused by man glaciers, they say, would melt, ecosystems would be destroyed and give rise to famines, the oceans would submerge Venice, Bangladesh and the Maldives, and so on. But an authoritative part of the scientific community documents the IPCC s mistakes: first and foremost, the historical series of increasing average global temperatures is refuted by more reliable data measured in Europe and in the United States (in the last 105 years) which show no increases. Furthermore, in the last 40 years we have measured precise temperatures in the troposphere (10 kilometers above the earth s surface) by satellites and radiosondes on balloons, and from these, too, no warming emerges. The panel is thus using controversial data, but there is more than that: with this shaky historical series, it claims to simulate a system of great complexity, namely the climate, by means of computerized forecasting models. But Professor Freeman Dyson (of Princeton University) cautions: Models of the climate...are not adequate instruments for predicting the climate...we have to warn the politicians and the public: don t believe the numbers just because they come from a supercomputer. In fact these models are not even able to simulate the climate of the past. As for the panel s forecasts, of an increase of between 1.4 and as much as 5.8 C by the end of 2100, compared with the sioni del panel, di un aumento tra 1,4 e ben 5,8 gradi centigradi entro il 2100, rispetto al 1990, la critica principale che si fa ai modelli è che essi sono accordati per ottenere certi risultati, osserva il professor Guido Visconti, fisico dell atmosfera. Ma concediamo all Ipcc che un riscaldamento globale sia in atto. Non è detto però che esso sia causato dall uomo. Come si può spiegare infatti, per esempio, il clima temperato del periodo caldo medievale, tra il 1000 e il 1300, quando in Inghilterra c era una fiorente produzione di vino, e i Vichinghi colonizzavano la Groenlandia, ora fredda? All epoca l uomo non produceva gas serra in misura da giustificare l aumento di temperatura. Gli astronomi risolvono il problema: l attività del Sole è variabile: la presenza di macchie solari (scure, alcune con diametro di circa chilometri, in movimento contraendosi ed espandendosi) corrispose a un limitato flusso di raggi cosmici (particelle di alta energia che investono la Terra), e perciò a una minore nuvolosità, causa dell innalzamento della temperatura. Ciò è accaduto anche in altre epoche, e si ripeterebbe oggi. I fisici Ferdinando Amman (Pavia) e Fangqun Yu (New York) osservano che la temperatura media risulta molto ben correlata coi cicli di attività solare negli ultimi 120 anni, dal 1870 al 1990: quando il ciclo è più corto, e l attività solare è più forte, la temperatura media aumenta. Sicché è verosimile che la più importante determinante dell aumento di temperatura sia il flusso solare. Anche 53 studiosi di vari paesi, collegati al Cern (l Organizzazione europea per la ricerca nucleare), scrivono: If the cosmic-cloud link is confirmed then it provides a new mechanism for climate change that may significantly revise the estimated contribution to global warming from anthropogenic greenhouse gases. A clear and compelling case exists to investigate the causal link between cosmic ray and cloud. 5 Alcuni scienziati lamentano anche che, nel comunicare i propri risultati ai politici, l Ipcc enfatizzi i pericoli previsti e vi sono documentate lettere di protesta. 6 Per la qualità dell ambiente, non c è dubbio che il risparmio energetico presenti vantaggi e che il consumo di alcune fonti di energia provochi inquinamento; appunto perciò è necessario dirigere le risorse scarse delle politiche ambientali per affrontare problemi reali. Anche perché l esperienza insegna che non mancano i risultati quando si affrontano problemi effettivi, come nel caso della drastica riduzione delle emissioni di SO 2. Emilio Gerelli, economista, membro dell Accademia nazionale dei Lincei. NOTE/NOTES: 1 H. J. Barnett, Scarcity and Growth Revisited, in V. Kerry Smith (editor) Scarcity and Growth Reconsidered, Johns Hopkins Press, London Charles D. Kolstad, Energy and Depletable Resources: Economics and Policy, , Journal of Environmental Economics and Management, May 2000, pp Mamdouh G. Salameh, Technology, Oil Reserves Depletion and the Myth of the Reserves-to-Production Ratio, OPEC Review, June 1999, pp Ferdinando Amman, The Energy System Evolution and the Possible Contribution of Research, in Nuclear and Renewable Energies, FOCUS 1990 figures, the main criticism to be made of these models is that they are tuned to obtain certain results, observes Professor Guido Visconti, a physicist of the atmosphere. But let us grant the IPCC that global warming is under way. This does not mean, however, that it has been caused by man. What explanation can be given, for instance, of the temperate climate of the warm medieval period between 1000 and 1300, when wine production flourished in England and the Vikings colonized Greenland, now so cold? At that time man did not produce greenhouse gas to the extent of justifying the increased temperature. The problem is resolved by astronomers: the sun s activity is variable. The presence of sunspots (dark patches, some having a diameter of about 100,000 kilometers, in movement, alternately contracting and expanding) corresponded to a limited flow of cosmic rays (particles of high energy striking the earth), and therefore to less cloudiness, the cause of the temperature increase. This has occurred also in other periods, and is it is stated being repeated today. The physicists Ferdinando Amman (Pavia) and Fangqun Yu (New York) observe that the mean temperature is very closely correlated with cycles of solar activity in the last 120 years, from 1870 to 1990: when the cycle is shorter, and solar activity stronger, the mean temperature increases. Hence it is probable that the most important factor determining the temperature increase is the solar flux. Also 53 experts from various countries, connected with the ENRO (European Nuclear Research Organization), have written: If the cosmic-cloud link is confirmed then it provides a new mechanism for climate change that may significantly revise the estimated contribution to global warming from anthropogenic greenhouse gases. A clear and compelling case exists to investigate the causal link between cosmic ray and cloud. 5 Some scientists complain also that, in informing the politicians of its results, the IPCC lays emphasis on the foreseen dangers, and letters of protest have been documented 6. For environmental quality, there is no doubt that energy saving brings advantages and that consumption of certain energy sources causes pollution; precisely for this reason it is necessary to direct the scarce resources of environmental policies toward addressing real problems. Also because experience teaches us that results are not lacking when effective problems are tackled, as in the case of the drastic reduction of SO 2 emissions. Emilio Gerelli, economist, member of the National Lincei Academy. Accademia dei Lincei, Roma, 2000, p. 223; M. G. Salameh, op. cit. 5 B. Fastrup and others, Cloud Proposal A Study of the Link Between Cosmic Rays and Clouds with a Cloud Chamber at the CERN Ps, CERN/SPSC SPSC/317, p Emilio Gerelli, Mito e realtà dei cambiamenti climatici globali, in

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile Nuove risorse energetiche 30 Settembre Donne e società civile Tema di enorme importanza e attualità, con implicazioni politiche e ambientali Esempi: Germania nella II guerra mondiale Iran, Iraq, Afganistan

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

ENERGIA PER L ITALIA. A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI

ENERGIA PER L ITALIA. A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI ENERGIA PER L ITALIA A cura di Giovanni Caprara SAGGI BOMPIANI 2014 Bompiani / RCS Libri S.p.A. Via Angelo Rizzoli, 8 20132 Milano ISBN 978-88-452-7688-0 Prima edizione Bompiani ottobre 2014 Introduzione

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

24 luglio 2015 Incontro con l assessore regionale Paola Gazzolo

24 luglio 2015 Incontro con l assessore regionale Paola Gazzolo 24 luglio 2015 Incontro con l assessore regionale Paola Gazzolo Vincenzo Balzani, coordinatore del gruppo di scienziati energiaperlitalia.it; Nicola Armaroli, CNR; Vittorio Marletto, ARPA; Leonardo Setti,

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Import-export di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Il riso rappresenta dopo il frumento la coltura più diffusa al mondo. L Italia è il principale Paese produttore ed esportatore di riso dell

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

1.Produzione e costo dell energia in Italia

1.Produzione e costo dell energia in Italia 1.Produzione e costo dell energia in Italia L Italia é ai primi posti in Europa per consumo energetico annuo dopo Germania, Regno Unito e Francia. Il trend dal 2000 al 2008 mostra un aumento del consumo

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli