COMUNE DI CENTO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA DATI DI PROGETTO E CALCOLO CONTRIBUTO INTERVENTI SULL'ESISTENTE ED AMPLIAMENTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CENTO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA DATI DI PROGETTO E CALCOLO CONTRIBUTO INTERVENTI SULL'ESISTENTE ED AMPLIAMENTI"

Transcript

1 COMUNE DI CENTO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Pratica n. DATI DI PROGETTO E CALCOLO CONTRIBUTO INTERVENTI SULL'ESISTENTE ED AMPLIAMENTI DITTA OGGETTO: ZONA DEL PRG (sigla) INDICE EDILIZIO AMMISSIBILE mq/mq SUPERFICIE CATASTALE mq SUPERFICIE FONDIARIA REALE mq S.A.U. (per NC1 in zona agricola) mq DISTANZA MINIMA D1 (confini di proprietà) ml DISTANZA MINIMA D2 (confini di zona) ml DISTANZA MINIMA D3 (tra edifici prospicienti) ml DISTANZA MINIMA DALLA STRADA ml ALTEZZA MASSIMA FRONTE ml INDICE DI VISUALE LIBERA MIN. ml/ml 0,00 CODIFICA TIPO DI EDIFICIO (PER TUTTI GLI USI) 1=Nel Centro Storico di Cento - 2=Nelle zone agricole - 3=In altre zone (edificabili) 1=Zona interessata da Piano Particolareggiato in attuazione 1=Sanatoria (art. 17 L.R. 23/2004) - 2=Condono (art. 28 L.R. 23/2004) 1=CD con C.U. - 2=RE4 o RE5-3=NC1-4=Variante per NC1-0=Altri interventi 1=Vincolo monumentale - 2=Costruzioni bioclimatiche - 3=Accessibilità maggiore DM 236/89 4= 1+3-5=2+3 CODIFICA UNITA' IMMOBILIARI SE RESIDENZIALI 1=Edificio di pregio - 2= Altri edifici 1=Unifam. - 2=Bifam./Schiera - 3=Plurifamamigliare. 1=Esterno al Perimentro Urbanizzato - 2=Interno al Perimetro Urbanizzato 1=Cento-2=Renazzo-Corpo Reno-XII Mor.-3=Altri 1=Edilizia residenziale convenzionata - 2=Residenze per anziani - 3=Risparmio energetico 4=1+2-5=1+3 CODIFICA UNITA' SE NON RESIDENZIALI NE' ARTIGIANALI 1=Altri - 2= Artig. Serv. - 3=Comm. Ingr. - 4=Strutture socio assistenziali 1=Alberghi-2=Turistiche Temp.-3=Residenze Turistiche 1= Partecipazione pubblica oltre il 50% CODIFICA UNITA' SE ARTIGIANALI O AGRICOLE (DEILB. C.C. 83/1999) 1=artigianale produttivo-2=agricolo Codice tariffa D + Codice tariffa S (Se sconosciuta inserire 3 nelle caselle D e 2 nelle S) TOTALE CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE TOTALE ONERI URBANIZZAZIONE PRIMARIA (U1) ONERI U1 GIA' VERSATI TOTALE ONERI URBANIZZAZIONE SECONDARIA (U2) ONERI U2 GIA' VERSATI TOTALE ONERI (U1 +U2) TOTALE ONERI TIPO D ONERI TIPO D GIA' VERSATI TOTALE ONERI TIPO S ONERI TIPO S GIA' VERSATI TOTALE MONETIZZAZIONE MONETIZZAZIONE GIA' VERSATA TOTALE COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE TOTALE COSTO DI COSTRUZIONE NON RSIDENZIALE COSTO DI COSTRUZIONE GIA' VERSATO TOTALE COSTO DI COSTRUZIONE CONTRIBUTO GIA' VERSATO TOTALE CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Data Pag. 1

2 ELENCO UNITA' IMMOBILIARI USO AUTORIMESSE E POSTI AUTO 1 USO AUTORIMESSE E POSTI AUTO 2 P3 S.A. P3 S.A. P3 (AUTORIMESSE) ESITENTI mq. P3 (AUTORIMESSE) ESITENTI mq. P3 (AUTORIMESSE) IN R.E. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN R.E. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN AMPLIAM. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN AMPLIAM. mq. TOTALE P3 (AUTORIMESSE) mq. 0,00 TOTALE P3 (AUTORIMESSE) mq. 0,00 P3 (POSTI ESTERNI) ESISTENTI mq. P3 (POSTI ESTERNI) ESISTENTI mq. P3 (POSTI ESTERNI) NUOVI mq. P3 (POSTI ESTERNI) NUOVI mq. TOT. P3 (POSTI ESTERNI) mq. 0,00 TOT. P3 (POSTI ESTERNI) mq. 0,00 P1 ESISTENTI mq. P1 ESISTENTI mq. P1 NUOVI mq. P1 NUOVI mq. TOT. P1 mq. 0,00 TOT. P1 mq. 0,00 STANDARD DI VERDE mq. STANDARD DI VERDE mq. USO LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI 1 USO LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI 2 LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI S.A. LORDA LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI S.A. LORDA ESITENTE INVARIATA mq. ESITENTE INVAR. mq. R.E. mq. R.E. mq. AMPLIAMENTO mq. AMPLIAMENTO mq. TOTALE S.A. mq. 0,00 0,00 TOTALE S.A. mq. 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 1 USO UNITA' IMMOBILIARE N 5 TOTALE U.IMM. N 1 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 5 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 2 USO UNITA' IMMOBILIARE N 6 TOTALE U.IMM. N 2 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 6 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 3 USO UNITA' IMMOBILIARE N 7 TOTALE U.IMM. N 3 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 7 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 4 USO UNITA' IMMOBILIARE N 8 ESISTENTE INVAR. mq. ESISTENTE INVAR. mq. TOTALE U.IMM. N 4 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 8 mq. 0,00 0,00 0,00 Pag. 2

3 ELENCO UNITA' IMMOBILIARI USO UNITA' IMMOBILIARE N 9 USO UNITA' IMMOBILIARE N 15 TOTALE U.IMM. N 9 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 15 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 10 USO UNITA' IMMOBILIARE N 16 TOTALE U.IMM. N 10 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 16 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 11 USO UNITA' IMMOBILIARE N 17 TOTALE U.IMM. N 11 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 17 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 12 USO UNITA' IMMOBILIARE N 18 TOTALE U.IMM. N 12 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 18 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 13 USO UNITA' IMMOBILIARE N 19 TOTALE U.IMM. N 13 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 19 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 14 USO UNITA' IMMOBILIARE N 20 TOTALE U.IMM. N 14 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 20 mq. 0,00 0,00 0,00 Pag. 3

4 ELENCO UNITA' IMMOBILIARI USO AUTORIMESSE E POSTI AUTO 3 USO AUTORIMESSE E POSTI AUTO 4 P3 S.A. P3 S.A. P3 (AUTORIMESSE) ESITENTI mq. P3 (AUTORIMESSE) ESITENTI mq. P3 (AUTORIMESSE) IN R.E. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN R.E. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN AMPLIAM. mq. P3 (AUTORIMESSE) IN AMPLIAM. mq. TOTALE P3 (AUTORIMESSE) mq. 0,00 TOTALE P3 (AUTORIMESSE) mq. 0 P3 (POSTI ESTERNI) ESISTENTI mq. P3 (POSTI ESTERNI) ESISTENTI mq. P3 (POSTI ESTERNI) NUOVI mq. P3 (POSTI ESTERNI) NUOVI mq. TOT. P3 (POSTI ESTERNI) mq. 0,00 TOT. P3 (POSTI ESTERNI) mq. 0 P1 ESISTENTI mq. P1 ESISTENTI mq. P1 NUOVI mq. P1 NUOVI mq. TOT. P1 mq. 0,00 TOT. P1 mq. 0,00 STANDARD DI VERDE mq. STANDARD DI VERDE mq. USO LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI 3 USO LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI 4 LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI S.A. LORDA LOCALI ACCESSORI E PARTI COMUNI S.A. LORDA ESISTENTE INVAR. mq. ESISTENTE INVAR. mq. R.E. mq. R.E. mq. AMPLIAMENTO mq. AMPLIAMENTO mq. TOTALE S.A mq. 0,00 0,00 TOTALE S.A. mq. 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 21 USO UNITA' IMMOBILIARE N 25 TOTALE U.IMM. N 21 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 25 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 22 USO UNITA' IMMOBILIARE N 26 TOTALE U.IMM. N 22 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 26 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 23 USO UNITA' IMMOBILIARE N 27 TOTALE U.IMM. N 23 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 27 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 24 USO UNITA' IMMOBILIARE N 28 TOTALE U.IMM. N 24 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 28 mq. 0,00 0,00 0,00 Pag. 4

5 ELENCO UNITA' IMMOBILIARI USO UNITA' IMMOBILIARE N 29 USO UNITA' IMMOBILIARE N 35 TOTALE U.IMM. N 29 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 35 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 30 USO UNITA' IMMOBILIARE N 36 TOTALE U.IMM. N 30 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 36 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 31 USO UNITA' IMMOBILIARE N 37 TOTALE U.IMM. N 31 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 37 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 32 USO UNITA' IMMOBILIARE N 38 TOTALE U.IMM. N 32 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 38 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 33 USO UNITA' IMMOBILIARE N 39 TOTALE U.IMM. N 33 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 39 mq. 0,00 0,00 0,00 USO UNITA' IMMOBILIARE N 34 USO UNITA' IMMOBILIARE N 40 TOTALE U.IMM. N 34 mq. 0,00 0,00 0,00 TOTALE U.IMM. N 40 mq. 0,00 0,00 0,00 Pag. 5

6 TABELLA PARAMETRI EDILIZI E STANDARD ZONA DEL PRG UTILIZZ. FONDIARIA AMMISS. mq/mq - SUPERFICIE CATASTALE mq - S.U. AMMISSIBILE mq 0,00 SUPERFICIE FONDIARIA REALE mq - UTILIZZAZIONE FONDIARIA mq/mq 0,00 (Come da PRG) (Come da PRG) S.U. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.U. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.U. IN RE4 O CD SENZA C.U. mq. - S.U. IN RE4 O CD SENZA C.U. mq. - S.U. IN RE5 O CD CON C.U. mq. - S.U. IN RE5 O CD CON C.U. mq. - S.U. IN AMPLIAMENTO mq. - S.U. IN AMPLIAMENTO mq. - TOTALE S.U. mq - TOTALE S.U. mq - S.A. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.A. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.A.IN RE4, RE5 O CD mq. - S.A.IN RE4, RE5 O CD mq. - S.A. IN AMPLIAMENTO mq. - S.A. IN AMPLIAMENTO mq. - TOTALE S.A. mq - TOTALE S.A. mq - S.A. NON COMPUTABILE 0% mq. - S.A. NON COMPUTABILE 0% mq. - ECCEDENZA S.A. mq. - ECCEDENZA S.A. mq. - UTILIZZAZIONE mq - UTILIZZAZIONE mq - STANDARD P1 0% mq. - STANDARD P1 0% mq. - STANDARD P3 0% mq. - STANDARD P3 0% mq. - STANDARD DI VERDE 0% mq. - STANDARD DI VERDE 0% mq. - (Come da PRG) (Come da PRG) S.U. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.U. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.U. IN RE4 O CD SENZA C.U. mq. - S.U. IN RE4 O CD SENZA C.U. mq. - S.U. IN RE5 O CD CON C.U. mq. - S.U. IN RE5 O CD CON C.U. mq. - S.U. IN AMPLIAMENTO mq. - S.U. IN AMPLIAMENTO mq. - TOTALE S.U. mq - TOTALE S.U. mq - S.A. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.A. NON OGGETTO D'INTRVENTO mq. - S.A.IN RE4, RE5 O CD mq. - S.A.IN RE4, RE5 O CD mq. - S.A. IN AMPLIAMENTO mq. - S.A. IN AMPLIAMENTO mq. - TOTALE S.A. mq - TOTALE S.A. mq - S.A. NON COMPUTABILE 0% mq. - S.A. NON COMPUTABILE 0% mq. - ECCEDENZA S.A. mq. - ECCEDENZA S.A. mq. - UTILIZZAZIONE mq - UTILIZZAZIONE mq - STANDARD P1 0% mq. - STANDARD P1 0% mq. - STANDARD P3 0% mq. - STANDARD P3 0% mq. - STANDARD DI VERDE 0% mq. - STANDARD DI VERDE 0% mq. - STANDARD RICHIESTI DAL P.R.G. DATI DI PROGETTO TOTALE STANDARD P1 mq - UTILIZZAZIONE TOTALE mq - TOTALE STANDARD P3 mq - DISTANZA MINIMA D1 (di proprietà) ml - POSTI AUTO P3 MINIMI n. - DISTANZA MINIMA D2 (di zona) ml - POSTI AUTO P1 MINIMI n. - DISTANZA MINIMA D3 (fabbricati) ml - TOTALE STANDARD DI VERDE mq - DISTANZA MINIMA DALLA STRADA ml - TOTALE P1 DI PROGETTO mq - TOTALE P3 DI PROGETTO mq - ALTEZZA MASSIMA FRONTE ml - VERDE PUBBLICO mq - INDICE DI VISUALE LIBERA MIN. ml/ml 0,00 Pag. 6

7 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA ONERI URBANIZZAZIONE Ditta : - Pratica n. Oggetto : - PRIMARIA SECONDARIA Abitativo (TAB. A) mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - - TOT.U2 - - PRIMARIA SECONDARIA mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - PRIMARIA SECONDARIA mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - PRIMARIA SECONDARIA Artigianato o Industria mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - D S Classe di contribuzione n. /mq. Importo n. /mq. Importo SU con CU (Nuovo) - - SU con CU - - SU senza CU - - TOT. D - TOT. S - PRIMARIA SECONDARIA Funz. Agr. non diritto (TAB. D) mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - D S Classe di contribuzione n. /mq. Importo n. /mq. Importo SU con CU (Nuovo) - - SU con CU - - SU senza CU - - TOT. D - TOT. S - PRIMARIA SECONDARIA mq. /mq. Importo /mq. Importo SU con CU (Nuovo) SU con CU SU senza CU TOT. U1 - TOT. U2 - TOTALI TOT. U1 Pagina 1 - TOT. U2 Pagina 1 - TOT. D Pagina 1 - TOT. S Pagina 1 - TOTALE pag Pag.7

8 RIPORTO pag MONETIZZAZIONE PER IL CENTRO STORICO 1 DETERMINAZIONE DELLA SUPERFICIE DEGLI STANDARDS USO 1 U - Parcheggi P1 - Verde - Parcheggi P3 USO 2 U - Parcheggi P1 - Verde - Parcheggi P3 USO 3 U - Parcheggi P1 - Verde - Parcheggi P3 USO 4 U - Parcheggi P1 - Verde - Parcheggi P3 TOTALE Totale Area : mq. - 2 URBANIZZAZIONE PRIMARIA Per quota parcheggi uso n.1: - Per quota parcheggi uso n.2: - Per quota parcheggi uso n.3: - Per quota parcheggi uso n.4: - Totale quota parcheggi - - Per quota verde uso n.1: - Per quota verde uso n.2: - Per quota verde uso n.3: - Per quota verde uso n.4: - Totale quota verde - - Totali urbanizzazione primaria - 3 ACQUISIZIONE AREA Totale costo d'acquisizione - - TOTALE MONETIZZAZIONE - ULTERIORI RIDUZIONI E SCONTI PARTICOLARI Riduzioni U1 - U2 - Riduzioni U1 - U2 - Riduzioni U1 - U2 - Riduzioni U1 - U2 - Riduzioni U1 - U2 - Detrazioni per U1 U2 Detrazioni per U1 U2 TOTALE RIDUZIONI U1 - U2 - TOTALI TOT. U1 - TOT. U2 - TOT. D - TOT. S - TOT. MONETIZZAZIONE - TOTALE ONERI E MONETIZZAZIONE - Pag.8

9 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA CALCOLO DEL CONTRIBUTO RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE (AMPLIAMENTI) Ditta : - Pratica n. Oggetto : - TABELLA 1 - INCREMENTO PER SUPERFICIE UTILE ABITABILE - i 1 Classe di Alloggi (n) Superficie utile Rapporto % incremento % incremento superfici (mq.) abitabile (mq.) rispetto al (art. 5 - D.M. per classi (art. 3 - D.M. totale di SU 10/05/77, n. 801) di suparficie 10/05/1977, n. 801) [1] [2] [3] [4] = [3] : Su [5] [6] = [4] x [5] < > > > > Totale Su = - SOMMA i1= - % TABELLA 2 - INCREMENTO PER SERVIZI ED ACCESSORI RELATIVI ALLA RESIDENZA - i 2 Tot. Su = - (art. 3 - D.M. 10/05/77, 801) Intervalli di Ipotesi % incremento variabilità del che (art. 6 - D.M. Tot. Snr = - (art. 2 - D.M. 10/05/77,801) rapporto ricorre 10/05/77, n. 801) percentuale (%) ( Snr : Su ) x 100 = - (Snr : Su ) x 100 < Tot. Su = - In ampliamento > > Tot. Snr = - In ampliamento > i2= - % i1 + i2 = i - (%) Classe edificio Classe... Maggiorazione - (art.8 - D.M. 10/05/77, n. 801) (art.8 - D.M. 801/77) Costo di costrzione definito dal Comune A = Euro/mq. - Costo di costrzione maggiorato : B = A x (1+M/100) = Euro/mq. - CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE (Cc) RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE : x x x q = Cc = B x (Sc+St) x q = Euro/mq. 0,00 x % = - TOTALE CONTRIBUTO PER AMPLIAMENTO - Pag. 9

10 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA CALCOLO DEL CONTRIBUTO RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE (DETERMINAZIONE DELLA CLASSE) Ditta : - Pratica n. Oggetto : - TABELLA 1 - INCREMENTO PER SUPERFICIE UTILE ABITABILE - i 1 Classe di Alloggi (n) Superficie utile Rapporto % incremento % incremento superfici (mq.) abitabile (mq.) rispetto al (art. 5 - D.M. per classi (art. 3 - D.M. totale di SU 10/05/77, n. 801) di suparficie 10/05/1977, n. 801) [1] [2] [3] [4] = [3] : Su [5] [6] = [4] x [5] < > > > > Totale Su = - SOMMA i1= - % TABELLA 2 - INCREMENTO PER SERVIZI ED ACCESSORI RELATIVI ALLA RESIDENZA - i 2 Tot. Su = - (art. 3 - D.M. 10/05/77, 801) Intervalli di Ipotesi % incremento variabilità del che (art. 6 - D.M. Tot. Snr = - (art. 2 - D.M. 10/05/77,801) rapporto ricorre 10/05/77, n. 801) percentuale (%) ( Snr : Su ) x 100 = - (Snr : Su ) x 100 < > > > i2= - % i1 + i2 = i - (%) Classe edificio Classe. Maggiorazione - (art.8 - D.M. 10/05/77, n. 801) (art.8 - D.M. 801/77) Costo di costrzione definito dal Comune A = Euro/mq. - Costo di costrzione maggiorato : B = A x (1+M/100) = Euro/mq. - Pag. 10

11 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA CALCOLO DEL CONTRIBUTO RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE PER INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI (RESIDENZIALE) Ditta : - Pratica n. Oggetto : - Incidenza delle sigole categorie di lavori da eseguire Stima della incidenza dei lavori 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Incidenza Fondazioni 5 - % Travi-Pilastri Tamponamenti 20 - % Muri portanti Solai, balconi 10 - % Tramezzi interni 5 - % Coperture 10 - % Incidenza delle opere strutturali ( max 50% ) SOMMA (i 1) = - % Incidenza delle opere di finitura (i 1) = (i 2) = - % Incidenza totale dei lavori (I) = (i 1) + (i 2) = - % Costo dell' intervento A x (Su +(0,6 x SnR) x (I) = - DETERMINAZIONE DI "q" Su - x x SnR x q = - CALCOLO CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc Cc = A x (Su +(0,6 x SnR) x (I) x q = - TOTALE CONTRIBUTO PER INTERVENTI SULL'ESISTENTE - Pag. 11

12 COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA CALCOLO DEL CONTRIBUTO RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE PER EDIFICI NON RESIDENZIALI Ditta : - Pratica n. Oggetto : - Incidenza delle sigole categorie di lavori da eseguire Stima della incidenza dei lavori per l'esistente 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Incidenza Fondazioni 5 - % Travi-Pilastri Tamponamenti 20 - % Muri portanti Solai, balconi 10 - % Tramezzi interni 5 - % Coperture 10 - % Incidenza delle opere strutturali ( max 50% ) SOMMA (i 1) = - % Incidenza delle opere di finitura (i 1) = (i 2) = - % Incidenza totale dei lavori (I) = (i 1) + (i 2) = - % DETERMINAZIONE DEL COSTO UNITARIO DESTINAZIONE D'USO U - x = x (q) = /mq Ampliamento x 1,00 = /mq x SU+(0,6xSA) mq Esistente x 0,50 = /mq x - % x SU+(0,6xSA) mq CALCOLO CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc DELLA DESTINAZIONE D'USO N. 1 - Pag. 12

13 DETERMINAZIONE DEL COSTO UNITARIO DESTINAZIONE D'USO U - x = x (q) = /mq Ampliamento x 1,00 = /mq x SU+(0,6xSA) mq Esistente x 0,50 = /mq x - % x SU+(0,6xSA) mq CALCOLO CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc DELLA DESTINAZIONE D'USO N. 2 - DETERMINAZIONE DEL COSTO UNITARIO DESTINAZIONE D'USO U - x = x (q) = /mq Ampliamento x 1,00 = /mq x SU+(0,6xSA) mq Esistente x 0,50 = /mq x - % x SU+(0,6xSA) mq CALCOLO CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc DELLA DESTINAZIONE D'USO N. 3 - DETERMINAZIONE DEL COSTO UNITARIO DESTINAZIONE D'USO U - x = x (q) = /mq Ampliamento x 1,00 = /mq x SU+(0,6xSA) mq Esistente x 0,50 = /mq x - % x SU+(0,6xSA) mq CALCOLO CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc DELLA DESTINAZIONE D'USO N. 4 - CALCOLO TOTALE DEL CONTRIBUTO REALTIVO AL Cc - Pag. 13

% di incremento per classi di superfici (1) (2) (3) (4) = (3):Su (5) (6) = (4)*(5)

% di incremento per classi di superfici (1) (2) (3) (4) = (3):Su (5) (6) = (4)*(5) TABELLA R1 TABELLA 1. INCREMENTO PER SUPERFICIE UTILE ABITABILE i1 Classi di superfici (m 2 ) Alloggi (n) Superficie utile abitabile Rapporto rispetto al Totale di Su % di incremento % di incremento per

Dettagli

Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia

Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia Area Tecnica del Comune di Anzola dell Emilia Via Grimandi, 1 40011 Anzola dell Emilia MODELLO PER IL CALCOLO E LA CORRESPONSIONE

Dettagli

Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31)

Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) COMUNE DI FORLIMPOPOLI PROVINCIA DI FORLI CESENA Piazza Fratti, 2 47034 Forlimpopoli 6 SETTORE EDILIZIA PRIVATA TERRITORIO E AMBIENTE tel. 0543 / 749111 fax 0543 / 749247 e mail: ediliziaprivata@comune.forlimpopoli.fc.it

Dettagli

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione Allegato_5 Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale n. 31 del 25/11/2002) RICHIESTA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE O DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova Sportello Unico per l Edilizia SCHEMA ANALITICO DELLE SUPERFICI E VOLUMI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 16 DEL

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31)

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì-Cesena Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) RICHIESTA DEL PERMESSO

Dettagli

Volume Virtuale Art. 11 Regol. Reg. n. 6/1977 TOTALE. Superficie lorda complessiva. RESIDENZIALE Percentuale At IMPORTO TOTALE

Volume Virtuale Art. 11 Regol. Reg. n. 6/1977 TOTALE. Superficie lorda complessiva. RESIDENZIALE Percentuale At IMPORTO TOTALE SERVIZIO URBANISTICA -Sportello Unico Edilizia CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Pratica edilizia n Anno Richiedente Intervento: in via Oneri di Urbanizzazione: EDILIZIA RESIDENZIALE COMMERCIALE DIREZIONALE

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale n. 15 del 30 Luglio 2013

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale n. 15 del 30 Luglio 2013 Timbro protocollo Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio Al Responsabile del Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale

Dettagli

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI:

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI: COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) P.zza Verdi, 1 41034 Finale Emilia (Mo) Tel. 0535-788111 fa 0535-788130 Sito Internet: www.comunefinale.net SERVIZIO URBANISTICA E EDILIZIA PRIVATA AUTOCALCOLO

Dettagli

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Suddivisione contributi Oneri di Urbanizzazione U1 - Primaria U2 - Secondaria D - Trattamento e Smaltimento rifiuti (solo per destinazioni produttive)

Dettagli

COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO

COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO Pratica edilizia nr. intestata a Località Foglio, Mappale. Zona territoriale omogenea, indice mc/mq. A) DETERMINAZIONE DELLA QUOTA COMMISURATA AGLI

Dettagli

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CITTÀ DI FOLIGNO AREA GOVERNO DEL TERRITORIO E BENI CULTURALI Servizio Sportello Unico Edilizia Servizio Edilizia Via dei Molini, 20/a Corso Cavour, 89 MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO SETTORE GESTIONE E PIANIFICAZIONE URBANISTICA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Piazza Giovanni XXIII, n. 6 DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PREMESSA Ai

Dettagli

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI)

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI) MODELLO A Stresa, lì. Prot. N.. Spett.le Sportello Unico Edilizia Privata Comune di Stresa OGGETTO: DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO Provincia di Reggio Emilia VIA VERDI,1 C.A.P. 42028 TEL. 0522/966822 FAX. 0522/966805

COMUNE DI POVIGLIO Provincia di Reggio Emilia VIA VERDI,1 C.A.P. 42028 TEL. 0522/966822 FAX. 0522/966805 COMUNE DI POVIGLIO Provincia di Reggio Emilia VIA VERDI,1 C.A.P. 42028 TEL. 0522/966822 FAX. 0522/966805 Ditta Oggetto 1)CALCOLO DEL CONTRIBUTO RELATIVO AL COSTO DI COSTRUZIONE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE.

Dettagli

Edilizia residenziale normale di tipo plurifamiliare /mc 276,84

Edilizia residenziale normale di tipo plurifamiliare /mc 276,84 Tabella H Costi edilizi di riferimento per il calcolo sommario del costo di costruzione riferito ad interventi su edifici esistenti o di nuova edificazione 1 NUOVA EDIFICAZIONE u.m. valore Edilizia residenziale

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Al Sindaco del Comune di Robecco sul Naviglio Servizio di Edilizia Privata Protocollo generale MODULO PER DETERMINAZIONE CONTRIBUTI Art. 16 del D.P.R.

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 ALLEGATO N. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DOMANDA DI PERMESSO

Dettagli

RESIDENZA - NUOVE COSTRUZIONI

RESIDENZA - NUOVE COSTRUZIONI COMUNE DI REGGIOLO P..za Martiri n.38 42046 REGGIOLO (RE) Servizio Assetto ed Uso del Territorio e Ambiente TEL. 0522/213702-15-16-17-32-36 FAX. 0522/973587 e-mail : ufftecnico@comune.reggiolo.re.it CALCOLO

Dettagli

AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA C/o Ufficio Tecnico Comunale Via XX Settembre, 22-21032 - CARAVATE

AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA C/o Ufficio Tecnico Comunale Via XX Settembre, 22-21032 - CARAVATE C O M U N E D I C A R A V A T E P r o v i n c i a d i V a r e s e A R E A T E C N I C A E d i l i z i a P r i v a t a e d U r b a n i s t i c a Via XX Settembre, 22 21032 - Caravate (VA) Tel. 0332-601355/601261

Dettagli

COMUNE DI CASTELBELLINO

COMUNE DI CASTELBELLINO COMUNE DI CASTELBELLINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA P.zza S. Marco 15 60030 Castelbellino e.mail urbanistica.castelbellino@provincia.ancona.it Protocollo ALLEGATO C AL PERMESSO DI COSTRUIRE Ditta: Oggetto:

Dettagli

COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8

COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8 COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8 (PROVINCIA DI CATANIA) Area 5 Pianificazione - Urbanistica Territorio MODULO PER DETERMINAZIONE ONERI CONCESSORI Al Responsabile dell Area 5 del Comune di Scordia Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la:

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la: COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE Pratica Edilizia n / Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 38/ e L.R. 65/) afferenti il/la: Permesso di Costruire Segnalazione Certificata di Inizio

Dettagli

Comune di Fano DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977)

Comune di Fano DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977) DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977) mod. CC01 Tabella 1 Incremento per superficie abitabile (art. 5) Classe di superficie Alloggi (n) abitabile Rapporto rispetto

Dettagli

Aggiornamento ONERI DI URBANIZZAZIONE

Aggiornamento ONERI DI URBANIZZAZIONE Allegato A alla Delibera Consiglio Comunale n.27 del 07/09/2015 Aggiornamento ONERI DI URBANIZZAZIONE TABELLA A - EDIFICI RESIDENZIALI Zone ZTS (ex P.R.G. Zone omogenee A) (U1) Euro 7,38/Mc Euro 2,95/Mc.

Dettagli

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA (Provincia di Siena) Pianificazione Urbanistica ed Edilizia Privata Via Garibaldi, 4 Tel. 0577 351308/14/22 - Fax 0577/351328 e-mail: urbanistica.edilizia@comune.castelnuovo-berardenga.si.it

Dettagli

Versamento con ccp n. 17368283 intestato a Comune di San Maurizio d Opaglio Servizio Tesoreria.

Versamento con ccp n. 17368283 intestato a Comune di San Maurizio d Opaglio Servizio Tesoreria. Ufficio Tecnico Comune di San Maurizio d Opaglio Provincia di Novara Piazza I Maggio n. 4-28017 San Maurizio d Opaglio - Tel. 0322/967222 - Fax 0322/967247 e-mail: urbanistica@comune.sanmauriziodopaglio.no.it

Dettagli

TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI

TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI ALLEGATO B COMUNE DI BORGO SAN LORENZO Provincia di Firenze TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI Il Dirigente

Dettagli

Aggiornamento degli Oneri di Urbanizzazione Primaria e Secondaria COMUNE DI VIMERCATE SPORTELLO UNICO TECNICO SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ALLEGATO B

Aggiornamento degli Oneri di Urbanizzazione Primaria e Secondaria COMUNE DI VIMERCATE SPORTELLO UNICO TECNICO SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA ALLEGATO B COMUNE DI VIMERCATE SPORTELLO UNICO TECNICO SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA Determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 e della L.R. 11 marzo 2005 n. 12 ALLEGATO B Aggiornamento

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE Definizione del contributo di costruzione: Si definisce contributo di costruzione l importo dovuto all amministrazione

Dettagli

INDICATORI URBANISTICO EDILIZI

INDICATORI URBANISTICO EDILIZI INDICATORI URBANISTICO EDILIZI 1. Superficie territoriale (ST): Superficie totale di una porzione di territorio, la cui trasformazione è generalmente sottoposta a strumentazione urbanistica operativa e

Dettagli

AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R. Lombardia 11.03.2005, n. 12

AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R. Lombardia 11.03.2005, n. 12 PROTOCOLLO GENERALE AL COMUNE DI BARANZATE Da presentarsi unitamente alla p.e. o, in caso di integrazione, con lettera accompagnatoria. AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R.

Dettagli

Contributo di costruzione - Edilizia Residenziale

Contributo di costruzione - Edilizia Residenziale Prospetto C - Calcolo del SCHEDA 4 Tabella 1 Incremento per superficie utile abiltabile art. 5 Alloggi (n) 2) 169 Tabella 2 Superfici per servizi ed accessori art. 2 Superficie netta di servizi e DESTINAZIONI

Dettagli

COSTO DI COSTRUZIONE. Nuove edificazioni (o ampliamenti) residenziali, turistici, commerciali, direzionali ed accessori

COSTO DI COSTRUZIONE. Nuove edificazioni (o ampliamenti) residenziali, turistici, commerciali, direzionali ed accessori COSTO DI COSTRUZIONE L inizio dei lavori per il Permesso di Costruire o l operatività della D.I.A., è subordinato al versamento del Costo di Costruzione (previsto dall art. 16 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i.),

Dettagli

Riferimento L.R. 65/2014

Riferimento L.R. 65/2014 S ERVI ZI OPI ANI FI CAZI ONEURBANI S TI CA UFFI CI OEDI LI ZI A REVI S I ONEI S T A T2014 Lapr es ent et abel l aèv al i daperl epr at i c heedi l i z i epr es ent at edal1gennai o2015 TABELLA ONERI DI

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO TABELLE PER APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE (L.R. 1/0) Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001

CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001 Unità Operativa D Pianificazione Urbanistica Assetto del Territorio Edilizia Privata CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001 REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI

Dettagli

PIANO CASA FRIULI VENEZIA GIULIA SCHEDA SINTETICA

PIANO CASA FRIULI VENEZIA GIULIA SCHEDA SINTETICA PIANO CASA FRIULI VENEZIA GIULIA SCHEDA SINTETICA (si veda anche la parte normativa, più sotto) Norme L. 11/11/2009 n. 19; L. 21/10/2010 n. 17 Aumenti massimi (salvo casi particolari) + 35% volume con

Dettagli

INSEDIAMENTI INSEDIAMENTI CENTRI COMMERCIALI ALL'INGROSSO INSEDIAMENTI DI SERVIZIO (1) 12,47 11,43 17,28 41,22 13,74 23,04 49,88 45,73 19,20

INSEDIAMENTI INSEDIAMENTI CENTRI COMMERCIALI ALL'INGROSSO INSEDIAMENTI DI SERVIZIO (1) 12,47 11,43 17,28 41,22 13,74 23,04 49,88 45,73 19,20 PER INTERVENTI COMPRESI TRA I 2000 E I 4000 MQ. DI S.U.L. TIPOLOGIA DELL'INTERVENTO restauro e di risanamento conservativo RESIDENZIALI (Categorie Speciali) COMMERCIALI (1) DIREZIONALI (1) TURISTICO RICETTIVO

Dettagli

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) (/mq) ( /mq)

Dettagli

tabella A 640 per le destinazioni residenziali e in 275 per quelle non residenziali. mediamente tabella B fabbricati collabenti

tabella A 640 per le destinazioni residenziali e in 275 per quelle non residenziali. mediamente tabella B fabbricati collabenti AGGIORNAMENTO DEI CRITERI DI STIMA DEL VALORE COMMERCIALE DELLE AREE FABBRICABILI DEL TERRITORIO COMUNALE AI FINI DELLA DETERMINAZIONE DELL IMU PER L ANNO 2013 E PRINCIPI PER L ACCERTAMENTO ANNI PRECEDENTI

Dettagli

ALLEGATO A COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile SERVIZIO URBANISTICA AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE E DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ADEGUAMENTO ISTAT GIUGNO 2006 DICEMBRE

Dettagli

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013 Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione Anno 2013 Nessuna modifica rispetto all anno 2012 Applicazione degli oneri di urbanizzazione e della quota

Dettagli

TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008

TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008 TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008 DESTINAZIONE RESIDENZIALE importi in euro a metro cubo ZONA A CENTRO STORICO URB. 1 URB. 2 TOTALE RISTRUTT. EDILIZIA

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

Prospetto di riferimento per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione

Prospetto di riferimento per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione Provincia di Pisa Prospetto di riferim per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione Le tabelle di seguito riportate sono relative ai costi unitari estrapolati dalla normativa

Dettagli

CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE

CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE Urbanistica Edilizia privata Comune di Fauglia Provincia di Pisa CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE DISCIPLINA IN MATERIA DI SANZIONI AMMINISTRATIVE DI CUI L ART. 140

Dettagli

TABELLE PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

TABELLE PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE File:tabellaONERI_ufficio COMUNE DI BORGOSATOLLO Provincia di Brescia AREA TECNICA URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA TABELLE PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE DATI GENERALI PERMESSO DI COSTRUIRE

Dettagli

ambito A Villa Don Bosco Mq. superficie volumetria Superficie territoriale e in cessione al Comune Mq. 69.760,00

ambito A Villa Don Bosco Mq. superficie volumetria Superficie territoriale e in cessione al Comune Mq. 69.760,00 RELAZIONE ECONOMICA 1) Ambito e contenuti dell intervento L intervento proposto riguarda un programma integrato di intervento che prevede la cessione al Comune di Triuggio della villa Don Bosco e del relativo

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona. Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari

COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona. Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari Il Sindaco Santicchia Angelo Il Segretario Comunale Dott. Bonetti Angelo Approvato

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Il presente fascicolo ha lo scopo di dettare dei criteri applicativi generali, sulla base delle disposizioni di cui agli art.81 88 e 110-112

Dettagli

RESIDENZIALE : CON ALTEZZA LORDA INTERPIANO DI M. 3

RESIDENZIALE : CON ALTEZZA LORDA INTERPIANO DI M. 3 Livorno, 19/04/2007 Oggetto : PROSPETTO DEI CONTRIBUTI CONCESSORI - INTERVENTI VIA MEYER L.R.1/05 ELEMENTI DI VALUTAZIONE: Il calcolo dei contributi concessori e stato effettuato sulla base della presumibile

Dettagli

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA TABELLE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PREVISTI DALLA LEGGE 10/77 In applicazione delle tabelle parametriche approvate con L.R.T. 03.01.2005,

Dettagli

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA TABELLE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PREVISTI DALLA LEGGE 10/77 In applicazione delle tabelle parametriche approvate con L.R.T. 03.01.2005,

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7 Caso 7 Stima del mercato rurale mediante il criterio del valore di trasformazione: valore di trasformazione di una corte colonica ubicata in un podere nella pianura Bolognese Indice 1. Conferimento dell

Dettagli

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio'

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio' TABELLE ONERI ANNO LEGGE REGIONALE TOSCANA n del 03/0/2005 'Norme per il governo del territorio' Tabelle per la determinazione degli oneri di urbanizzazione primaria, secondaria e percentuale costo di

Dettagli

TABELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

TABELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE SERVIZIO URANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA TAELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URANIZZAZIONE aggiornate all indice ISTAT dicembre 201 ai sensi della L.R. 0.01.200 n. 1 e s.m.i. Allegato alla Deliberazione

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE FASCICOLO CONTENENTE LE TABELLE DI CALCOLO CON LA DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI DA VERSARE art. 16 D.P.R.

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE FASCICOLO CONTENENTE LE TABELLE DI CALCOLO CON LA DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI DA VERSARE art. 16 D.P.R. Comune di PESCINA Provincia di L AQUILA UFFICIO TECNICO SPORTELLO UNICO EDILIZIA Estremi Archiviazione: Prot. Gen. N. del Ufficio Tecnico Settore Pratica Edilizia n. Allegato a: PERMESSO DI COSTRUIRE DIA

Dettagli

COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16

COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16 COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUT O DI COSTRUZIONE, QUOTA AFFERENTE IL CONTRIBUTO SUGLI ONERI

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA TABELLE PER APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE Approvate con deliberazione di C.C. n. 3 del 0/09/200

Dettagli

COMUNE DI PROVINCIA DI. modello calcolo costo di costruzione

COMUNE DI PROVINCIA DI. modello calcolo costo di costruzione COMUNE DI PROVINCIA DI 1 / 57 2 / 57 D.M. 10 Maggio 1977 Dati relativi alla determinazione del Costo di Costru 3 / 57 Pratica edilizia licenziato rilevato 4 / 57 Intestazione: 5 / 57 Incremento per superficie

Dettagli

Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno 2016

Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno 2016 Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno Residenza Industria artigianato agricolo non residenziale Industria artigianato categorie speciali 3 Commercio turismo direzionale servizi /mc /mq /mq

Dettagli

TABELLA 1 ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE

TABELLA 1 ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE TABELLA 1 ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE INDICE ISTAT MARZO 2011 = 117,2 INDICE ISTAT AGOSTO 2012 = 120,4 (IND.ago. 2012 : IND.mar. 2011 x 100 ) 100 = INCREMENTO Pertanto il valore da applicare corrisponde

Dettagli

Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui al titolo VII della L.R Toscana 03.01.2005 n.1

Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui al titolo VII della L.R Toscana 03.01.2005 n.1 . Comune di Vicopisano Provincia di Pisa Servizio 3 U.O. 3.3 Tel. 050 796533 - Fax 050 796540 ediliziaprivata@comune.vicopisano.pi.it Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui

Dettagli

Pagina 1 di 6. Allegato A

Pagina 1 di 6. Allegato A Allegato A LIMITI E MODALITÀ APPLICATIVE DEGLI INTERVENTI PREVISTI DAGLI ARTICOLI 2, 3 e 4 DELLA LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 08.07.2009 e smi Pagina 1 di 6 Limiti e modalità applicative per gli interventi

Dettagli

STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA

STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA STIMA SINTETICA E DEFINIZIONE DELLA RESIDUA CAPACITA EDIFICATORIA TERRENO OSTRA 1 Superficie Fondiaria relativa al lotto 2: mq. 1584,00 composto da Foglio 16 particella 925 di mq. 650 Foglio 16 particella

Dettagli

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE

Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE Comune di Cittadella Provincia di Padova PIANO DI LOTTIZZAZIONE DIRETTA COMPARTO OVEST C3/107 VIA PEZZE ALL. 3 NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE (da Piano degli Interventi Variante 2 Dicembre 2011) Committente:

Dettagli

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale MARCA DA BOLLO RISERVATO ALL UFFICIO CITTÀ DI CHIERI AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella

Dettagli

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72 Determinazione dell incidenza degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria di cui agli artt. 3-4- 7 Legge 10/1977 adeguati alle disposizioni di cui alla L.R. 03 Gennaio 2005, n. 1. A TABELLA (COSTI

Dettagli

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68.

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68. Tabella A1-1 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) ( /mq) ( /mq)

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 75 del 30/07/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE IN MERITO AL CALCOLO DEL COSTO DI COSTRUZIONE PR IL RILASCIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE... 2

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE... 2 Sommario REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE... 2 REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE... 17 1 REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEGLI

Dettagli

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA Oneri di Urbanizzazione I^ e II^ validi dal 05/02/2014 INSEDIAMENTI RESIDENZIALI 1 RESTAURO E RISTRUTTURAZIONE 2,38 /MC 7,01 /MC 2,38 /MC 7,01 /MC 2 SOSTITUZIONE - - 6,37 /MC 18,71 /MC 7,97 /MC 23,40 /MC

Dettagli

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni Allegato F Relazione Tecnica aggiornamento Giugno 2015 Pietro Giulio Malvezzi Architetto Paola Cambiaghi Architetto 20900 Monza MB

Dettagli

PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE...

PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE... 2 INDICE PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE... 5 Art. 1 -Contributo di costruzione... 5 Art. 2 Il contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza... 5

Dettagli

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n. TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.470 del 20/12/01) TABELLA A5 5 A CLASSE DI COMUNI Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

Dettagli

Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione

Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione GENERALITA 1. Fatti salvi i casi di riduzione o esonero di cui all'articolo successivo del presente manuale, il proprietario dell immobile

Dettagli

richiesta di valutazione preventiva ai sensi dell'art.16 della L.R. 31/02

richiesta di valutazione preventiva ai sensi dell'art.16 della L.R. 31/02 Comune di Monterenzio Provincia di Bologna Area Servizi Tecnici Piazza Guerrino De Giovanni, 1 40050 Monterenzio telefono 051 929002 fax 0516548992 e-mail ediliziaprivata@comune.monterenzio.bologna.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE indice Art. 1 Premessa pag 5 Art. 2 Ambito di applicazione pag 5 Art. 3 Incidenza degli oneri di urbanizzazione: tabella parametrica

Dettagli

Provincia di Siena ANNO 2015 DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE SUCCESSIVAMENTE AL GIORNO 20/04/2015

Provincia di Siena ANNO 2015 DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE SUCCESSIVAMENTE AL GIORNO 20/04/2015 AREA TECNICA Responsabile dell Area: Dott. Urbanista Luigi Pucci ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA COSTO DI COSTRUZIONE DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE

Dettagli

PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE...

PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE... Allegato B - Testo Aggiornato VAR1 INDICE PARTE I DISCIPLINA GENERALE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE... 1 Art. 1 -Contributo di costruzione... 1 Art. 2 Il contributo di costruzione per opere o impianti

Dettagli

AGGIORNAMENTO TABELLA ONERI URBANIZZAZIONE PRIMARIA-SECONDARIA-SMALTIMENTO RIFIUTI

AGGIORNAMENTO TABELLA ONERI URBANIZZAZIONE PRIMARIA-SECONDARIA-SMALTIMENTO RIFIUTI AGGIORNAMENTO TABELLA ONERI URBANIZZAZIONE PRIMARIA-SECONDARIA-SMALTIMENTO RIFIUTI (approvati con deliberazione C.C. n. 32 del 14.04.2016) MODELLO 3.1.1 002_TAB_ONERI_E_COSTO _C Destinazioni d'uso Nuove

Dettagli

COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA D AGGIORNAMENTO DEGLI ONERI D URBANIZZAZIONE, VALORI MINIMI E CRITERI PER LA MONETIZZAZIONE DEGLI STANDARD IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

TABELLE ONERI ANNO 2016

TABELLE ONERI ANNO 2016 TABELLE ONERI ANNO 2016 ALLEGATO A A1) Immobili ad uso residenziale: / mc Urbanizzazione Urbanizzazione Totale Tipo di intervento primaria secondaria oneri 1) Restauro e ristrutturazione edilizia ( ) 6,21

Dettagli

Ufficio Provinciale di Milano

Ufficio Provinciale di Milano Il sistema di calcolo del valore normale e sue applicazioni Martino Brambilla Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Milano Valore normale Valore normale Calcolo delle consistenze Calcolo delle

Dettagli

Procedimento sintetico di costo

Procedimento sintetico di costo Procedimento sintetico di costo La stima sintetica del valore di costo La stima sintetica fornisce una previsione del più probabile costo di costruzione di un opera fondata sul confronto dell opera da

Dettagli

COMUNE DI OLBIA ELABORATO: TAVOLA All. B. Norm e di Attu a zion e APPROVAZIONI. PROGETTIS TA In g. Da n ilo Ma n zottu S CALA

COMUNE DI OLBIA ELABORATO: TAVOLA All. B. Norm e di Attu a zion e APPROVAZIONI. PROGETTIS TA In g. Da n ilo Ma n zottu S CALA COMUNE DI OLBIA Provin cia di Olbia - Te m pio OGGETTO: PROGETTO DI VARIANTE NON S OS TANZIALE AL COMPARTO DI ZONA AH OS PEDALIERA S ITA IN COMUNE DI OLBIA, LOCALITA' TANNAULE. ELABORATO: Norm e di Attu

Dettagli

REGIONE ABRUZZO LEGGE REGIONALE

REGIONE ABRUZZO LEGGE REGIONALE REGIONE ABRUZZO LEGGE REGIONALE 15 ottobre 2012, n. 49 Norme per l'attuazione dell'articolo 5 del D.L. 13 maggio 2011, n. 70 (Semestre europeo - Prime disposizioni urgenti per l'economia) convertito, con

Dettagli

TABELLE. Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE

TABELLE. Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 Nota: Tutte le sigle di destinazione d uso, contenute nelle presenti tabelle, sono riferite alla

Dettagli

MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005

MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005 Allegato A alla Deliberazione n. 27/2007 MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005 CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE. Il contributo di costruzione, di

Dettagli

TABELLE PER CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

TABELLE PER CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE ALLEGATO B Alla Deliberazione di C.C. n. 45 del 02.07.2013 Città di CANOSA DI PUGLIA TABELLE PER CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Cc : Contributo sul costo di costruzione Up : Contributo sul costo delle urbanizzazioni

Dettagli

COMUNE DI SCALENGHE S E T T O R E U R B A N I S T I C A

COMUNE DI SCALENGHE S E T T O R E U R B A N I S T I C A COMUNE DI SCALENGHE Provincia di Torino Via Umberto I, 1 C.A.P. 10060 Tel. (011) 9861721 Fax (011) 9861882 Partita IVA 02920980014 - Codice fiscale 85003410017 http://www.comune.scalenghe.to.it e.mail:

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE

PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MARENO DI PIAVE STIMA DEGLI EDIFICI E DELLE AREE PERTINENZIALI DELLA SCUOLA PRIMARIA DEL CAPOLUOGO Pagina 1 di 32 INDICE 1 - PREMESSA... 3 2 - DESCRIZIONE DEI BENI OGGETTO

Dettagli

VALORE UNITARO PROPOSTO PER LA MONETIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO PUBBLICO E STIMA DEL VALORE DEL VERDE PUBBLICO

VALORE UNITARO PROPOSTO PER LA MONETIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO PUBBLICO E STIMA DEL VALORE DEL VERDE PUBBLICO VALORE UNITARO PROPOSTO PER LA MONETIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO PUBBLICO E STIMA DEL VALORE DEL VERDE PUBBLICO IL sottoscritto Architetto Fabio Alderotti, nato ad EMPOLI, il 26/03/1060 con studio ad EMPOLI

Dettagli

ART. 1 - FINALITÀ. 2 ART. 2 - DEFINIZIONI. 2 ART. 3 - PARAMETRI URBANISTICI PER LA VALUTAZIONE DELL'AREA. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 4 ART. 4 ART. 5 ART.

ART. 1 - FINALITÀ. 2 ART. 2 - DEFINIZIONI. 2 ART. 3 - PARAMETRI URBANISTICI PER LA VALUTAZIONE DELL'AREA. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 4 ART. 4 ART. 5 ART. REGOLAMENTO IN MATERIA DI VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DELL ACCERTAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI E DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

ALLEGATO A. Tabella Destinazione Tabella Destinazione. Tabella A2 Artigianali o industriali Tabella A4 Commerciale all ingrosso

ALLEGATO A. Tabella Destinazione Tabella Destinazione. Tabella A2 Artigianali o industriali Tabella A4 Commerciale all ingrosso ALLEGATO A OGGETTO: Adeguamento annuale degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e del costo di costruzione in ragione della variazione degli indici ISTAT, già previsto dalla disciplina della

Dettagli

Ai sensi D.P.R. n. 380/2001 Ai sensi della Legge Regionale 12/2005. E successive varianti ed integrazioni

Ai sensi D.P.R. n. 380/2001 Ai sensi della Legge Regionale 12/2005. E successive varianti ed integrazioni REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DOVUTO PER GLI INTERVENTI SOGGETTI AL PERMESSO A COSTRUIRE, ALLA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ED ALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA. Ai sensi

Dettagli

TABELLE ONERI CONCESSORI

TABELLE ONERI CONCESSORI TABELLE ONERI CONCESSORI 1 - INSEDIAMENTI RESIDENZIALI (costi che si applicano per mc.) INTERVENTI Zona A Zona B Zona C Zona D Zona F primaria 1,85 2,12 2,25 2,25 2,25 secondaria 5,60 5,60 5,60 5,60 5,60

Dettagli

COMUNE DI GHEMME Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione. Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione

COMUNE DI GHEMME Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione. Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione COMUNE DI GHEMME Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione Regolamento per la determinazione del contributo di costruzione APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 142

Dettagli

La destinazione del fabbricato è parzialmente vincolata dal P.R.G. come si evince da quanto detto alla IV e V riga. Nel nostro caso sceglieremo di

La destinazione del fabbricato è parzialmente vincolata dal P.R.G. come si evince da quanto detto alla IV e V riga. Nel nostro caso sceglieremo di Stima delle aree edificabili secondo l aspetto economico del p.p.v. di trasformazione Esempio di calcolo plano-volumetrico su lotto edificabile 30 x 22 m. Sia da valutare un area edificabile ricadente

Dettagli