Quarta variazione positiva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quarta variazione positiva"

Transcript

1 ANNO LXVIII - N edizione di Milano e provincia IL PANE DEL GIORNO XVI GRAN DEFILÉ AFFIDO DI POLTRONA Importante iniziativa avviata in collaborazione con il quotidiano milanese per panificatori e clienti. pag. 2 Successo per la sfilata dei Maestri sartori davanti a molti ospiti prestigiosi, tra cui diversi consoli stranieri. pag. 4 pag. 4 Tanti partecipanti all incontro domanda-offerta per estetisti e acconciatori. Prosegue il progetto PoltronaMi. ISCRIVITI Vuoi essere costantemente aggiornato sulle ultime novità? Iscriviti alla nostra newsletter su SEGNALI POSITIVI DALLA CONGIUNTURA SUL PRIMO TRIMESTRE 2014 UNA RONDINE (FORSE), FA PRIMAVERA... PERMANGONO I NODI IRRISOLTI DI CREDITO, FISCO E BUROCRAZIA Quarta variazione positiva consecutiva quella registrata dall analisi congiunturale operata sul primo trimestre 2014 sull artigianato lombardo da Unioncamere Lombardia. Dati in chiaroscuro però perchè, se da un lato appare ormai innegabile l inversione della tendenza negativa, l uscita dalla crisi si presenta lentissima per le imprese e a macchia di leopardo sul territorio. Il presidente della Claai-Unione Artigiani, Stefano Fugazza, intervenendo in rapperesentanza di tutte le associazioni artigiane regionali, ha espresso motivi di ottimismo e preoccupazioni che permangono. I livelli produttivi - ha spiegato - segnano un +1,7% e il fatturato cresce del 3,7% su base annua. Permangono però diversi nodi critici che frenano l entusiamo verso quella che appare una flebile ripresa. Sotto accusa, l accesso al credito, che nel 2013 ha visto una diminuzione del 6% dei prestiti alle pmi, con tassi medi al 3,5%, 90 punti base in più della media Eurozona. Ma anche burocrazia e peso fiscale. Lo scorso anno - ha chiosato Fugazza -, un artigiano senza dipendenti ha subito una pressione fiscale pari al 53%, un azienda artigiana addirittura del 60%. E il 2014 non appare rincuorante, con la spada di Damocle dei Comuni che decideranno le aliquote di Tasi e Tari, che si preannunciano penalizzanti per capannoni, botteghe e laboratori. In questo quadro è stato ribadito l appello per riforme urgenti che assumano le caratteristiche di costanza e maggiore incisività. Semplificazioni istituzionali e burocratiche - ha concluso Fugazza - siano pensate come un complesso di riforme ragionate e aggiornate alle nuove sfide dettate dai tempi, all insegna della sussidiarietà. E portino una riduzione progressiva del cuneo fiscale su imprese e lavoro, elementi chiave per rilanciare l economia. Ecco l «APP» firmata Unione Artigiani Unione Artigiani sempre più al passo coi tempi. In un era ipertecnologica, dove appare vitale dare impulso e snellezza al flusso delle informazioni, ecco nascere l esigenza di comunicare anche attraverso mezzi innovativi. Ormai in tanti, tutti quasi, abbiamo preso dimestichezza con smartphone e tablet, tanto da poter leggere in tempo reale le mail che ci arrivano, le notizie che ci interessano, i messaggi importanti di amici e familiari. E poi, se necessitiamo di altro, ecco le infinite applicazioni, facilmente scaricabili sia per i sistemi android sia per iphone e ipad. Anche l Unione Artigiani si pone dunque al vertice delle innovazioni per la comunicazione, dando vita alla propria APP, immediatamente reperibile sugli store (android ed apple) a cui abitualmente ci rivolgiamo alla ricerca di particolari applicazioni, digitando Unione Artigiani appunto, oppure usufruendo del QR CODE qui pubblicato. La nostra app si presenta semplice e di immediato e intuitivo utilizzo. Dalle news suddivise per categoria allo scadenziario, dalle informazioni su corsi e seminari alle coordinate per trovare i nostri uffici sul territorio, dai video all Artigiano sfogliabile. Inizia subito ad utilizzare questo nuovo, prezioso servizio e inviaci giudizi, idee e proposte alla mail: ESENTATE DALL OBBLIGO LE AZIENDE SOTTO I DIECI DIPENDENTI NIENTE SISTRI PER LE PICCOLE IMPRESE PROSEGUE IL TESSERAMENTO L UNIONE FA DAVVERO LA FORZA! Piccole imprese esonerate dal Sistri, il sistema di controllo per la tracciabilità dei rifiuti pericolosi speciali. Come promesso a marzo dal ministro dell Ambiente Gian Luca Galletti, le aziende con meno di dieci dipendenti saranno infatti esentate dall obbligo di adesione al Sistri. Accolte le proteste dell Unione Artigiani e degli imprenditori chiamati a oneri insostenibili e procedure ostacolate dall eccessiva burocrazia. Questa decisione - commenta il segretario generale, Marco Accornero -, premia le sollecitazioni mosse dalla nostra organizzazione affinchè venisse tenuto conto delle ridotte dimensioni di alcune realtà produttive che altrimenti avrebbero dovuto impegnarsi in adempimenti burocratici inutilmente gravosi. Tra le novità introdotte dal nuovo decreto Sistri figurano diverse altre semplificazioni sul fronte amministrativo e la proroga del versamento della quota annuale, differita al 30 giugno Galletti ha poi annunciato di aver convocato per fine mese le associazioni di categoria coinvolte nel Sistri per poter monitorare l efficacia del sistema e studiare insieme ulteriori norme per semplificare il decreto. Per maggiori informazioni ed assistenza, l Ufficio Economico dell Unione Artigiani è a disposizione al numero 02/ ; mail: Ridai slancio alla tua attività di impresa e scegli di confermare la tua fiducia alla competenza e al sostegno dell Unione Artigiani. Con il rinnovo del tesseramento, da adempiere entro il prossimo 6 giugno, micro, piccole e medie imprese potranno continuare a godere della vasta gamma di prestazioni altamente professionali offerte dalla nostra associazione. Se non hai ancora provveduto a rinnovare l iscrizione all Unione Artigiani, secondo gli avvisi inviati in precedenza, nessun problema. Ti è ancora possibile confermare l adesione alla principale associazione artigiana territoriale rivolgendoti direttamente ai nostri uffici o chiamando il numero verde Non perdere quest ultima occasione, cogli al volo l opportunità di continuare a far parte di una squadra vincente dove...l Unione fa davvero la forza! Accanto ai tradizionali servizi di paghe, contabilità, credito, sicurezza sul lavoro e corsi di aggiornamento e formazione, l Unione Artigiani ha ampliato le proprie proposte, con idee innovative ed in linea con le mutate esigenze quotidiane. Visita il sito UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

2 2 Poste Italiane CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE AL LAVORO PER I 730/2014 CAF CONFEDERLIBERE PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI SU APPUNTAMENTO, POSSIBILE PRESENTARE I DOCUMENTI PER AVERE ASSISTENZA NELLA COMPILAZIONE O IL MODELLO GIÀ PRECOMPILATO Sta lavorando a pieno ritmo il Caf Confederlibere, in vista delle scadenze per la presentazione della dichiarazione dei redditi Il centro di assistenza fiscale è a disposizione sia per prestare assistenza nella compilazione del modello 730/2014, sia per il ricevimento del modello già compilato. Il modello 730/2014 potrà essere utilizzato da lavoratori dipendenti, pensionati, o che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (trattamento integrazione salariale, indennità di mobilità). Per evitare code o perdite di tempo e per usufruire di un servizio più accurato, è possibile prenotare un appuntamento per la consegna dei documenti telefonando al numero 02/ (orari: 9.00/ /17.30 dal lunedì al venerdì), presso la sede direzionale di Milano, via Doberdò 16, oppure rivolgendosi agli uffici territoriali dell Unione Artigiani. I dipendenti che alla data del 30 giugno 2014 non avessero il sostituto d imposta (datore di lavoro), possono presentare il modello 730/14 sia a debito che a credito. Uffici Caf dell Unione: Bollate, V. Donadeo, 7, 02/ ; Bovisio M., C.so Italia, 62/C, ; Legnano, V. Cavallotti, 1, 0331/441840; Magenta V. De Gasperi, 4, 02/ ; Melegnano V. Senna, 19, 02/ ; Monza, V. XX Settembre, 23, 039/ Servizio di Patronato impegnato a pieno ritmo per fornire assistenza nella presentazione della dichiarazione dei redditi. PENSIONI SU GLI F24 PER I CONTRIBUTI DEGLI L Inps informa che, a partire dallo scorso 23 aprile 2014, accedendo via Internet al Cassetto Previdenziale degli Artigiani e dei Commercianti, si possono trovare, nella sezione Posizione assicurativa - Dati del modello F24, il prospetto e i modelli F24 precompilati per il versamento dei contributi dovuti per l anno 2014 da artigiani e commercianti. In seguito sarà resa disponibile anche la lettera in formato PDF nella sezione Comunicazione bidirezionale Modelli F24. Contestualmente sarà inviata una di alert agli iscritti e ai loro delegati di cui risulta l indirizzo di posta elettronica. Si ricorda che per accedere al Cassetto Previdenziale è necessario dotarsi di PIN rilasciato dall Istituto. È comunque possibile delegare una persona di propria fiducia, o una associazione di categoria, come per esempio l Unione Artigiani, per accedere al Cassetto e per presentare eventuali domande relative alla propria posizione. La delega può essere effettuata tramite il Cassetto Previdenziale degli artigiani e commercianti, accedendo alla funzionalità gestione deleghe del sito Per maggiori informazioni e assistenza completa, contattare l Ufficio Fiscale dell Unione Artigiani al numero 02/ COMPILAZIONE ON LINE SUL SITO PANE DEL GIORNO : SUCCESSO PER EDICOLE E FORNAI, FINO A GIUGNO SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: LA CHECK LIST TI AIUTA SERVIZIO FACILE E VELOCE PER CAPIRE IL GRADO DI ADEGUATEZZA DELL IMPRESA ALLE NORMATIVE IN MATERIA E CHIEDERE ASSISTENZA IIl Pane del Giorno è un iniziativa promossa dall Unione Artigiani in collaborazione con il quotidiano Il Giorno per offrire un aiuto concreto alle famiglie, unendo in un offerta due prodotti «simili»: buoni, artigianali, quotidiani. Il quotidiano, dallo scorso 14 aprile, pubblica tutti i giorni un coupon sconto del 10% su una spesa minima di 5,00 euro per l acquisto di prodotti artigianali da forno, da consegnare agli artigiani aderenti all iniziativa. Una apposita locandina segnala i negozi aderenti. L operazione durerà sino a fine giugno e godrà dell uscita del coupon tutti i giorni sul Giorno, più articoli di supporto e spot tv. L iniziativa, totalmente gratuita, è una grande opportunità di promozione per i panificatori artigiani, che ancora possono aderire, a cui viene richiesto solo di praticare lo sconto concordato e di esporre una locandina. Il quotidiano sta mettendo in atto a proprie spese una grande campagna di comunicazione per spiegare l iniziativa ai lettori e sostenerla per tutta la durata, riservando ampi spazi alle interviste ai fornai. Per informazioni e adesioni, 02/ Se vuoi conoscere qual è la situazione della tua impresa dal punto di vista degli obblighi normativi riguardanti la sicurezza compila la CHECK-LIST SICUREZZA SUL LAVORO che trovi sul sito Al termine della compilazione potrai chiedere aiuto ai consulenti dell Unione Artigiani per individuare le soluzioni più adatte alla tua impresa. Queste le categorie per le quali è possibile compilare la check list: acconciature, estetica, CHECK-LIST SICUREZZA SUL LAVORO edilizia, installazione e manutenzione impianti elettrici, magazzini e logistica, alimentare, dentaleodontotecnica, legno, metalmeccanica e carpenteria, vendite al dettaglio. Per informazioni: Ufficio Corsi tel. 02/ Controlla la sicurezza della tua azienda. Non è facile districarsi tra le normative in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro: con la check list on line diventa tutto più semplice UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

3 3 CRESCITA PROFESSIONALE E MANTENIMENTO DELLA COMPETITIVITA IMPIANTISTI TERMICI: AL VIA UN PERCORSO FORMATIVO CORSI SERALI ARTICOLATI IN CINQUE MODULI. PER I SOCI, CONDIZIONI FAVOREVOLI E PRIORITÀ DI ISCRIZIONE Artigiani ha messo a punto un percorso formativo continuativo, L Unione dedicato al settore degli impiantisti termici, per favorire la crescita professionale delle imprese e aiutarle a rimanere competitive sul mercato. La proposta si articola in 5 differenti moduli. Ogni azienda ha la possibilità di scegliere se acquistare un singolo modulo oppure quelli che riterrà utili. Tutti i corsi sono serali e saranno avviati solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti e riproposti a cadenza periodica. Ai soci Unione Artigiani la priorità di iscrizione e condizioni riservate. Le imprese associate che acquisteranno tutto il pacchetto formativo avranno la possibilità di seguire gratuitamente una lezione su aspetti legali/commerciali legati alla propria attività. CON IL CORSO PER WEDDING PLANNER FIORI D ARANCIO PROFESSIONALI Un matrimonio perfetto. Esattamente come lo avreste voluto e sognato da sempre. Adesso c è il corso di Unione Artigiani. Messo da parte l immaginario di quando si pensa ad un artigiano, diversi imprenditori hanno deciso di vestire i panni di novelli e insoliti Cupido e di proporsi come organizzatori di matrimoni. Del resto, per il giorno più bello si esige una cura speciale, unica: artigianale, appunto. Per questo, Unione Artigiani organizza da più di un anno un percorso formativo, che ha ottenuto da qualche mese la certificazione di qualità, dedicato alla figura del wedding planner. Il percorso formativo, si articola in una serie di lezioni tecnico-teoriche, oltre che su esercitazioni pratiche, per una durata complessiva di circa un mese. I docenti sono stati selezionati tra gli operatori più qualificati del settore. Durante le lezioni si apprendono nozioni riguardanti la pianificazione del progetto, la stima dei costi, dei tempi e delle attività da seguire, la gestione dei rapporti con i futuri sposi, la scelta dei fornitori, dai fiori al ristorante, il bon ton. Il corso dell Unione artigiani prevede inoltre per i wedding planner di domani un supporto nella ricerca dei finanziamenti per l avvio dell attività. Per maggiori informazioni e per l iscrizione alla sesta edizione del corso, in programma per la seconda metà di giugno, contattare l Ufficio Marketing & Sviluppo, telefono 02/ ; mail: Proroga apprendistato Tessile-Moda e Chimica-Ceramica Lo scorso 23 aprile, nell ambito delle trattative per il rinnovo deì Contratti Collettivi Per informazioni: Ufficio Economico, Tel. 02/ ; Formazione professionale continuativa per gli impiantisti termici. La sfida si gioca sulla crescita tecnica per mantenere la competitività sul mercato. ACCORATO APPELLO AL GOVERNO DA PARTE DI REGIONE LOMBARDIA E PARTI SOCIALI CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA: È SEMPRE EMERGENZA FONDI Nazionali di Lavoro - Area Tessile Moda (Abbigliamento - Calzaturiero) e Area Chimica - Ceramica (Gomma-Plastica-Vetro), la C.L.A.A.I. - Unione Artigiani della Provincia di Milano e Monza-Brianza, unitamente alle altre Organizzazioni dell Artigianato e dei Sindacati dei Lavoratori di Categoria, ha sottoscritto i relativi accordi per la proroga della disciplina dell apprendistato professionalizzante, la cui scadenza era già in precedenza fissata, per entrambe i contratti, al 30 aprile 2014, prorogandone tutti gli effetti fino al 30 giugno Con il suddetto ulteriore accordo, vengono pertanto confermate le durate attualmente previste dai singoli testi contrattuali, in corso di rinnovo. Le imprese interessate, per ogni eventuale ulteriore informazione, sono invitate a contattare l UfficioSindacale dell Unione Artigiani al numero 02/ Allarme dalla sottocommissione mobilità-ammortizzatori sociali in deroga convocata con urgenza dall Assessore all Istruzione, formazione e lavoro di Regione Lombardia, Valentina Aprea. Dai dati sull utilizzo della cig in deroga è emerso un fabisogno di 159 milioni di euro per concludere le autorizzazioni del 2013 e ulteriori 125 milioni a copertura del primo trimestre Tutte le parti sociali e datoriali, fra le quali l Unione Artigiani, hanno sostenuto la proposta formulata dall assessorato regionale volta a sollecitare il Governo ad intervenire urgentemente, assicurando copertura finanziaria alle richieste legittimamente pervenute sulla base degli accordi sottoscritti. Per maggiori informazioni, Ufficio Sindacale, 02/ FABBISOGNO DI 159 MILIONI DI EURO A CHIUSURA 2013 E 125 PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Sempre più difficile la situazione per chi ha perso il lavoro COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA IN ASSEMBLEA MERCOLEDÌ 21 MAGGIO È convocata l Assemblea della Cooperativa Artigiana Lombarda di Ga- ORE 14,00 DI MERCOLEDì 21 MAG- in SECONDA CONVOCAZIONE ALLE ranzia. Tutti i Soci sono stati invitati GIO 2014 nei locali della COOPERAad intervenire alla Assemblea indetta in prima convocazione alle ore RANZIA - Saletta Riunioni secondo TIVA ARTIGIANA LOMBARDA DI GA- 07,00 di mercoledì 30 Aprile 2014 e piano - Via Doberdò n. 16, Milano (Mm Villa San Giovanni). In discussione e deliberazione il seguente ORDINE DEL GIORNO: 1. Approvazione del bilancio chiuso al 31 Dicembre 2013 e deliberazioni inerenti e conseguenti. Ogni socio ha diritto ad un solo voto. Mediante delega scritta, ogni Socio può esercitare il voto per altri cinque Soci. Per informazioni contattare la Cooperativa Artigiana Lombarda di Garanzia ai numeri 02/ ; 02/ ; fax 02/ UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

4 4 Poste Italiane POLTRONAMI, INCONTRI DOMANDA-OFFERTA ACCONCIATORI ED ESTETISTI: AFFIDO DI POLTRONA STRAORDINARIA SERATA AL MUSEO DELLA S XVI GRAN DEFILÉ D UN SUCCESSO CHE Successo per la prima giornata domanda-offerta dedicata all affido di poltrona, realizzata con una mostra fotografica e incontri personalizzati. L Unione Artigiani, accogliendo le richieste provenienti dalle imprese di acconciatura ed estetica, si è fatta da tempo promotrice e capofila di un istanza presentata al Comune di Milano, che l ha resa operativa con apposito Regolamento anche nella nostra città, per l affido di poltrona e di cabina estetica all interno degli esercizi. Il progetto PoltronaMI vuole mettere in contatto imprenditori che hanno a disposizione una postazione inutilizzata all interno del proprio negozio, con chi abbia la volontà di iniziare un attività di acconciatore/estetista senza sostenere troppi costi iniziali. Lo scorso 7 aprile, presso la nostra sede direzionale di via Doberdò 16 a Milano è stata organizzata la Giornata del matching. In questa occasione, sono state illustrate tutte le linee guida per l Affido di Poltrona. Incontri personalizzati tra i circa 80 affittuari e decine di interessati, soprattutto giovani, alla ricerca di una poltrona dove avviare e svolgere la propria attività, hanno caratterizzato gran parte della giornata. Un approfondimento per fornire tutte le informazioni necessarie per realizzare l affido di poltrona/cabina estetica, ha consentito a tutti di comprendere concretamente quali siano i passaggi necessari per definire l accordo, anche attraverso la costante assistenza dell Unione Artigiani. E sempre possibile chiedere maggiori informazioni ed assistenza a riguardo, scrivendo una mail all indirizzo o chiamando l Ufficio Albo dell Unione Artigiani al numero 02/ UAMI FOR YOUTH : SPORTELLI PER FAVORIRE L OCCUPAZIONE GIOVANE Nell ambito delle politiche di contrasto alla disoccupazione giovanile e di promozione di interventi Nel corso dei prossimi 12 mesi l Unione realizzerà nelle sue sedi della provincia di Milano sportelli finalizzati a facilitare l incontro front office per la promozione domanda-offerta di lavoro, la Provincia di Milano ha avviato un iniziativa per la predisposizione dei territori alla Youth Guarantee (Garanzia Giovani) quale strumento per garantire ai giovani con meno di 25 anni un offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o tirocinio. Unione Artigiani ha avviato il progetto UAMI for YOUTH che si concluderà a fine aprile dell occupazione giovanile tramite la raccolta delle offerte di lavoro delle aziende del territorio. Gli sportelli garantiranno la messa in evidenza dei contenuti professionali e delle competenze richieste per ciascuna vacancy. Tutte le offerte di lavoro saranno pubblicate su una bacheca on-line per essere messe a disposizione delle operazioni di incontro domanda/offerta. Per informazioni: 02/ MAESTRI, TRE SCUOLE. AGO D ORO A SA Ennesimo straordinario successo per la sartoria artigiana patrocinio della Camera di Commercio Fondazione Gabriele Lanfredini, con il d eccellenza, ritornata a sfilare, di Milano. La serata è stata dedicata in mercoledì 16 particolare ai rapporti aprile, nell affascinante internazio- cornice del Museo EXPO 2015 nali, con un ottica della Scienza e della rivolta soprattutto Passerella proiettata Tecnologia di Milano, all Esposizione con i suoi qualificati verso il futuro. Tanti Universale dell anno professionisti, presentando ospiti internazionali, prossimo, e ha creatività e buon gusto nel saper tra i quali il console generale degli Stati Uniti, visto la partecipazione di importanti accostare colori che Kyle Scott rappresentanti illuminano e tessuti diplomatici, tra pregiati. Percorrendo la straordinaria e meravigliosa storia della moda, attraverso le fantasie ricercate nel prezioso, i 18 Maestri sartori protagonisti dell appuntamento hanno esaltato la tradizione, sfruttando le influenze retrò in contrasto con una passerella proiettata verso il futuro. Una sfilata che ha richiamato i materiali della nuova architettura che sta nascendo a Milano e che si prepara per la vetrina di Expo 2015, accostando a uno stile radicato nella storia, la freschezza e lo slancio dell innovazione moderna. La XVI edizione del Gran Defilè della Sartoria, è stato organizzato dall Unione Artigiani di Milano e di Monza e Brianza e dalla i quali il console generale degli Stati Uniti d America, Kyle Scott; il console sudcoreano, Jae- Bok Chang; il console di Irlanda, Antonietta Marsiglia; il console di Svizzera, Massimo Baggi e il console venezualano, Giancarlo Di Martino Tarquinio. Tra gli ospiti d onore, il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, l assessore della Provincia di Milano, Paolo Del Nero e l assessore del Comune di Milano, Cristina Tajani. Il defilè è stato arricchito dalla seconda edizione del premio Ago d oro, che ha visto la competizione fra i modelli creati dalle tre scuole di moda invitate, Milano, Como e Monza, presentati nel corso della sfilata e va- Un momento del raffinato defilè andato in scena al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano lo scorso 16 aprile lutati da una apposita commissione. L ambito riconoscimento è andato alla diciottenne Sara Tomirotti dell Ipsia Luigi Ripamonti di Como. Preambolo della sfilata in passerella, una ricca mostra di capi particolari: dall abito nuziale indossato da Laura Chiatti nel film L amico di famiglia di Paolo Sorrentino, al vestito ispirato al quadro Circles di Kandinskij; dalla rivisitazione dell abito di Grace Kelly a un abito con borsetta disegnato da Leonardo da Vinci, oltre ulteriori preziose realizzazioni. Ad allietare il defilè, la performance con danza Endless Blue della Core s band dance company. Alla serata, presentata dalla giornalista Silvia Pietrarolo, hanno partecipato il Maestro di sartoria, Franco Prinzivalli, il presidente dell Unione Artigiani, Stefano Fugazza, e il segretario generale, Marco Accornero. MAESTRI SARTORI: Benito Buonviso; Nereo Priori; Esprit Nouveau; La Cucitoria; La Nuova Sartoria; Atelier Lo Bosco; Sartoria A. Lorella; Novilia Maglieria; Vittorio Vadruccio & Hisashi Sasaki; Rocco Rinarelli; Santo Zumbino; Giada Sposi; Lentini Paolo; Sartoria Mora; Rossana Maglieria; Pirmopianoatelier e Maurocarlo; Marega Pellicceria; Sartoria Emilio Sasso. ACCESSORI: Maria Vittoria Albani Bijoux, Milano; I Baluti, Milano. TESSUTI: Vitale Barberis Canonico, Petrivero (Bi); Carnet Div. Grandi Firme, Guanzate (Co). SCUOLE: Afol Moda, Milano; Scuola di Moda Monza Fashion School, Monza; Istituto di Istruzione Superiore Lonardo da Vinci-Ripamonti, Como. ACCONCIATORI: Di Palma Giovanni, Piltello (Mi); Acconciature Fabrizio, Magenta (Mi); Grant Parrucchieri, Milano. IN BREVE LEGNO E LAPIDEI: NUOVE TABELLE RETRIBUTIVE CIG ED ELBA Rapporto di lavoro e transaz Presso gli uffici dell Unione Artigia- operanti nei settori Legno, Arreda- contenuti, sono invitate a prendere Riaperti i termini per le aziende in dif- In materia di obblighi contributivi, la ni sono disponibili le nuove tabelle mento-mobili, Escavazione e lavora- contatto con l Ufficio Sindacale dell U- ficoltà lavorativa a causa di mancanza Corte di Cassazione ha chiarito che, in retributive, in vigore dallo scorso 1 zione dei materiali Lapidei. nione Artigiani per avere un quadro di ordini, degli ammortizzatori sociali in occasione della stipula di un accordo aprile Le imprese interessate, che ne dovran- approfondito della propria situazione e deroga (Cig) e dei contratti di solidarie- transattivo tra datore di lavoro e lavora- Tali tabelle interessano i lavoratori di- no sopportare il relativo onere secondo per avere completa assistenza. tà a favore delle imprese iscritte e in re- tore, le somme contenute nello stesso pendenti delle imprese artigiane e i rinnovi contrattuali intervenuti, essen- Per informazioni è possibile chiamare gola con la Bilateralità Artigiana (Elba). dovranno essere obbligatoriamente as- delle micro, piccole e medie imprese do previsti aumenti retributivi, benchè il numero 02/ Info: Ufficio Sindacale, 02/ soggettate a contribuzione previdenzia- UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

5 5 CIENZA E DELLA TECNOLOGIA DI MILANO ELLA SARTORIA NON TRAMONTA COME RAGGIUNGERE C.SO MANUSARDI EXPO: I LAVORI IN P.ZZA XXIV MAGGIO RA TOMIROTTI DELL IPSIA DI COMO In vista di Expo 2015, sono in fase di realizzazione i lavori di riqualificazione di piazza XXIV maggio, adiacente a corso Manusardi, dove trovano sede gli uffici dell Unione Artigiani. Il cantiere sarà attivo per i prossimi cinque mesi circa. La viabilità dell intera zona è stata profondamente modificata. Atm ha predisposto un documento in cui sono spiegati tutti i nuovi percorsi dei mezzi pubblici di superficie che arrivano in piazza XXIV maggio, pubblicato su sito Allo stesso modo, il Comune di Milano ha provveduto ad indicare la nuova viabilità in corso d opera. Per coloro che invece vogliono raggiungere la nostra sede di corso Manusardi 5 con mezzi propri, segnaliamo i parcheggi/garage a pagamento più vicini: - Navigli Parking, via Trincea delle Frasche 3 (02/ ) che dista circa 20 metri; - Navigli Parking, viale Col di Lana 6 (02/ ), a circa 70 metri; - Maspes Silvio, c.so San Gottardo 21 (02/ ) posto a circa 250 metri. Presentando lo scontrino del parcheggio presso gli sportelli dell Unione si avrà diritto al rimborso, in via sperimentale, fino al 30 giugno. Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici dell Unione Fugazza, Accornero e Prinzivalli premiano con una targa di riconoscimento il console generale Usa, Kyle Scott Artigiani di c.so Manusardi 5 al numero 02/ Èstato sottoscritto un importante protocollo di intesa tra Provincia di Monza e Brianza, Camera di Commercio e associazioni di categoria, fra le quali l Unione Artigiani, volto a favorire l occupazione di giovani e disoccupati attraverso il lavoro stagionale. Si tratta di un sostegno destinato alle imprese e agli enti che nei settori turistico e della risotrazione assumeranno nuovo personale con contratto stagionale. La Provincia Mb ha stanziato 90mila euro che saranno destinati ad incentivare i datori di lavoro e a finanziare borse di studio da 1500 euro in grado di consentire ai giovani di coprire parte delle spese di trasporto e di alloggio. Tra gli obiettivi dichiarati, quello di mettere in comune le esperienze, GIOVANI E DISOCCUPATI: INCENTIVI LAVORO STAGIONALE Dalla Provincia di Monza e Brianza 90mila euro per le imprese lombarde che investono su lavoratori stagionali le buone prassi e le relazioni con il mondo del lavoro avviate dagli istituti di formazione professionale, i centri di formazione, le associazioni di categoria e il terzo settore, oltre ad incrementare l occupazione. Destinatari, i cittadini residenti o domiciliati in Provincia di Monza e Brianza che sono studenti in uscita dal percorso formativo scolastico e giovani occupati o inoccupati, in mobilità, cassa integrazione o disoccupati. Beneficiari, società, imprese, enti pubblici, cooperative e associazioni con sede legale in Regione Lombardia che assumono un destinatario finale con contratto di 90MILA EURO DALLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA lavoro stagionale, stipulato dalla data del 1 gennaio Questi gli incentivi all assunzione previsti: - contratto fino a tre mesi, massimo 1000,00 euro; - contratti fino a sei mesi: massimo 2mila euro; - contratti fino a 12 mesi: massimo 3 mila euro; - contratti di apprendistato o a tempo determinato: massimo 5mila euro; - trasformazione di contratto stagionale a termpo indeterminato: fino alla somma complessiva di 5mila euro. Per maggiori informazioni e assistenza nella presentazione delle domande, contattare l Ufficio Sindacale al numero 02/ ione: somme soggette a contribuzione Rapporto di lavoro subordinato per il finto consulente le, salvo che il giudice ne dichiari l estra- si sufficiente la qualificazione data alle In merito alla natura del rapporto lavo- pendenze dell azienda. Il contratto tra che il finto consulente è un dipenden- neità rispetto al rapporto di lavoro. stesse dalle parti. rativo, la Cassazione ha statuito la sussi- le parti è da considerarsi in frode alla te del datore di lavoro, dal momento Nello specifico la Suprema Corte, con la Spetterà solo al giudice deciderne la stenza della subordinazione nell ipotesi legge, in quanto stipulato allo scopo che risulta presente quotidianamente Sentenza n del 23 aprile 2014, ha natura e, in assenza di statuizione giudi- di un consulente sorpreso dagli ispet- di evitare il pagamento dei contributi in azienda e le sue stesse dichiarazioni precisato che, ai fini della qualificazio- ziale, l Istituto Nazionale della Previden- tori Inps a gestire le attività aziendali previdenziali da lavoro subordinato. rese agli ispettori ( non ho superiori ) ne delle somme economiche oggetto za Sociale sarà legittimato a procedere nella sede dell impresa, risultando di Inoltre, la Suprema Corte, con la Sen- assumono valore confessorio rispetto della transazione, non può considerar- con la pretesa contributiva. fatto un vero è proprio dirigente alle di- tenza n del 23/4/14, ha precisato all esercizio di funzioni dirigenziali. UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

6 6 Poste Italiane IN BREVE Affari in Brasile, non solo calcio e turismo Il Brasile sta vivendo un momento di espansione: stabilità politica, abbondanza di risorse, organizzatore dei Mondiali di calcio 2014 e delle Olimpiadi nel 2016 e non da ultimo numerosi immigrati italiani vivono lì stabilmente. Può essere per chi si trova in un vicolo chiuso a causa della crisi una via d uscita e per chi saprà coglierla una grande opportunità di crescita. In collaborazione con una società di consulenza che opera in Brasile ed in particolare con la Federation of Industries of the State of Minas Gerais, Unione Artigiani vuole costruire un pool di imprese che si candidano ad andare in Brasile. Per approfondimenti contattare l Ufficio Marketing&Sviluppo, 02/ Marocco: Tadla Azilal offre agevolazioni Tadla Azilal e la regione del Marocco da dove proviene il 16% dei circa 400mila marocchini residenti in Italia ( in Lombardia) e ricopre un ruolo importante nell economia ( agricoltura e produzione agro-alimentare; turismo), è in piena crescita, con mano d opera diversificata e qualificata. L area beneficia inoltre di agevolazioni e facilitazioni a disposizione di nuovi investimenti. Lo Sportello per investire a Tadla Azilal fornisce informazioni su investimenti e indicazioni su societa e agevolazioni fiscali. Info: 02/ NUOVO APPUNTAMENTO A RHO PER FORMARE RETI D IMPRESA C È UN NUOVO MO(N)DO PER IL MADE IN ITALY UNA GIORNATA DI LAVORO PER CONDIVIDERE IDEE E SOGNI Unione Artigiani con C è un nuovo modo promuove le opportunità di aggregazione e reti tra imprese simbolo dell italianità, tutte quelle che fanno parte delle moda e del design, i cui prodotti rappresentano nel loro complesso il made in Italy. I settori della moda, del design, del made in Italy sono diventati dei simboli in tutto il mondo per il contesto sociale in cui sono nati e cresciuti: la cultura dell abitare alle cui basi c era la ricerca di qualità. Arredi, accessori, RETI D IMPRESA In momenti in cui appare difficile scorgere segnali di ottimismo, aggregarsi all insegna dell unione fa la forza può essere la scelta più azzeccata. Aggregazioni tra imprese all insegna dell unione fa la forza, con la sapiente regia dell Unione Artigiani Accademia classe A: nuova edilizia L obiettivo del progetto Accademia Classe A è quello di costruire una rete di imprese, appartenenti alla filiera del settore edilizio, con l obiettivo di condividere competenze e abilità certificate e qualificate per la progettazione, costruzione e manutenzione di edifici energeticamente efficienti. Accademia Classe A vuole rispondere alla carenza di offerta qualificata sul mercato edilizio, alle necessità legate all attuazione delle normative e al contesto generale di crisi che ha colpito il settore e le sue aziende. La rete permetterà ai suoi partecipanti di lavorare secondo precisi parametri autodefiniti, puntando in particolare ad offrire prodotti di qualità. Edifici energeticamente efficienti, il più avanzati possibile con riguardo alle tecnologie di costruzione e di impiantistica ed in linea con le più aggiornate normative in materia. Info: 02/ Video orgoglio Artigiano Straordinario video realizzato con un collage di servizi realizzati da Lombardia Channel - RadioLombardia. Protagonisti alcuni nostri artigiani e le loro eccellenze, a testimoninanza di tanti settori ancora capaci di dare lustro all artigianato. Guarda il video su OIL&GAS Cercasi imprese per diventare fornitrici qualificate del settore Cercasi imprese che garantiscano contemporaneamente qualità e flessibilità. Obiettivo: costituire un pool di imprese candidate a diventare fornitrici qualificate di committenti nel settore OIL&GAS. Il settore OIL&GAS - non diversamente da altri settori - negli ultimi 20 anni ha progressivamente delocalizzato i fornitori nei paesi a basso costo del lavoro. Ma, negli ultimi anni, molte grosse imprese committenti si sono accorte dei danni collaterali generarti da questa politica. Se per grosse forniture di componenti standard, con tempi di approvvigionamento di molti mesi, è ancora conveniente approvvigionarsi nei paesi a basso costo del lavoro, per forniture particolari, con serie ridotte e tempi più Coduri Oil&Gas Technology, una società specializzata nel settore, stiamo costruendo un pool di imprese che si candidano a diventare fornitori qualificati nel settore OIL&GAS. Chi stiamo cercando? Tutte le imprese che concorrono direttamente o indirettamente (fornendo particolari meccanici, componenti interi, assemblaggi, lavorazioni) alla produzione dei componenti di valvole. Le valvole è il primo grosso comparto sul quale si sta concentrando la ricerca dei committenti. Stiamo cercando imprese che siano anche disposte a mettersi in rete per diventare fornitori qualificati. La grandezza dell impresa non costituisce motivi di vincolo, il settore è interessato anche a micro-imprese. brevi, conviene molto di più avere fornitori flessibili, Per informazioni: Ufficio Marketing&Sviluppo, veloci, puntuali e di qualità. In collaborazione con la 02/ ; tessuti, abiti, progettazione architettonica, ma anche prodotti della tradizione alimentare e del benessere, sono diventati nel mondo simbolo di questa cultura e di questo modo di lavorare. In un momento di crisi come quello attuale, essere competitivi sul mercato italiano ed internazionale, mantenendo salda la ricerca della qualità e dell innovazione deve essere un imperativo per mantenere alto il buon nome delle aziende italiane e per sfruttare al meglio le opportunità derivanti da EXPO Il 12 maggio scorso, presso Villa Burba a Rho, si è svolto un meeting, o meglio una giornata di lavoro, in cui gli imprenditori sono stati parte attiva. Da loro sono infatti emerse le esigenze, i temi di maggior rilevanza in questo momento e per il futuro: tutto quello che può essere utile per generare interesse e stimolare la domanda, accrescere la visibilità delle imprese, dialogare con le istituzioni, i protagonisti del mercato e le principali realtà del settore. L obiettivo finale, come per tutti gli incontri che hanno preceduto l appuntamento di Rho, è quello di costruire gruppi di imprese che si riconoscono in un idea per il futuro, in un progetto, in un sogno. Gruppi di imprese in grado di originare una o più reti di imprese legate al settore del made in Italy, a cui Unione Artigiani garantirà alcuni servizi di base e avanzati. Se anche tu vuoi sentirti protagonista in prima persona, contribuendo attivamente a realizzare le idee e i progetti di maggior rilevanza, l Ufficio Marketing dell Unione Artigiani ti aspetta per spiegarti i diversi progetti avviati con il contributo di tanti micro, piccoli e medi imprenditori che sino ad oggi hanno creduto in questa formula. Dal settore Oil&Gas al Brasile, da Accademia Classe A alle iniziative in Marocco, iniziano ad essere diversi e importanti i germogli di reti di impresa che si avvalgono del sostegno e del coordinamento dell Unione Artigiani. Per maggiori informazioni, contatta l Ufficio Marketing&Sviluppo al numero 02/ UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

7 7 APPOSITO SERVIZIO A SOSTEGNO DEGLI IMPRENDITORI IN CRISI RILANCIO AZIENDALE, UNO SPORTELLO VIENE IN AIUTO CONSULENTE GRATUITO A DISPOSIZIONE DEGLI ASSOCIATI PER ANALIZZARE LA SITUAZIONE E PREDISPORRE IL SALVATAGGIO Nel momento in cui un impresa inizia ad avere difficoltà economiche, l imprenditore matiche emergenti e rilanciare il proprio business. Il nostro consulente analizza la tua situazione e predispone un piano di rie. In sostanza: far ricominciare a respirare l azienda; terzo pianificazione del futuro dell azienda. Come iniziare? Fissando un ap- preso in un vortice di situazioni salvataggio per il rilancio della puntamento con il nostro consu- negative non riesce più a gestire tua attività. Le modalità di in- lente ed iniziando a valutare con tutto. Poter contare su una per- tervento sono per step: primo lui le esigenze e le risposte di cui sona terza che gestisca le criticità analisi patrimoniale e finanziaria necessita l azienda. in maniera obiettiva e tempestiva per valutare il rischio di default Il servizio di consulenza sarà atti- può essere di grande aiuto. e le criticità emergenti; secon- vo ogni venerdì del mese al mat- Questo il motivo per cui Unione do predisposizione di un piano tino presso la sede direzionale di Artigiani ha deciso di offrire in di intervento di riduzione della via Doberdò, 16 Milano. forma gratuita un nuovo ser- tensione finanziaria attraverso il Contattaci tel. 02/ op- vizio di consulenza per aiutare le imprese a risolvere le proble- riordino dei debiti, della liquidità e delle eventuali, azioni giudizia- pure tremite e.mail marketing_ Azienda in crisi? Niente panico: con il servizio dedicato al rilancio dell impresa, preparati professionisti supportano e consigliano al meglio. SEMINARIO SUI NUOVI LIBRETTI DI IMPIANTO (DPR 74/2013) In attuazione di quanto previsto dal D.P.R. 74/2013 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 marzo 2014 il D.M. 10 Febbraio 2014 che definisce i nuovi modelli per il libretto di impianto per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per il rapporto di efficienza energetica. A partire dal 1 giugno 2014, gli impianti termici dovranno essere muniti di un Libretto di impianto per la climatizzazione conforme al modello riportato all allegato I del decreto 10 febbraio Inoltre, a partire dal 1 giugno, in occasione degli interventi di controllo ed eventuale manutenzione su impianti termici di climatizzazione invernale di potenza utile nominale maggiore di 10 kw e di climatizzazione estiva di potenza utile nominale maggiore di 12 kw, il rapporto di controllo di efficienza energetica si conforma ai modelli riportati agli allegati II, III, IV e V del decreto 10 febbraio Seminario sul tema il 19 maggio (h. 19/22) in via Doberdò 16 a Milano. Info: 02/ DA REGIONE LOMBARDIA E CCIAA, IL BANDO INNOVAZIONE TERZIARIO Con il bando per l innovazione del terziario, Regione Lombardia e Camere di Commercio, nell ambito degli impegni assunti in Accordo di programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo, intendono favorire i processi di innovazione delle imprese. Obiettivo: intervenire con azioni mirate di supporto all innovazione per favorire una complessiva maggiore efficienza e competitività in vista di Expo Il bando è rivolto alle micro e pmi del terziario, con sede legale e/o sede operativa nelle province di Brescia, Cremona, Lecco, Milano, Monza e Brianza, Varese. Il contributo a fondo perduto, copre il 40% delle spese per l acquisto di beni e servizi fino a un massimo di 25mila euro. Gli interventi devono essere finalizzati allo sviluppo di progetti di investimento innovativi per l acquisto e l implementazione di servizi, soluzioni e tecnologie in uno o più dei seguenti ambiti di intervento: a) extended enterprise: soluzioni e sistemi digitali a supporto dei processi logistici e di filiera e a garanzia della tracciabilità ed originalità dei prodotti; soluzioni e sistemi digitali innovativi per il punto vendita e la promozione di prodotti e servizi; b) sistemi di pagamento elettronico e Mobile ; c) impatto ambientale ed energetico. Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore del 20/05/2014 fino alle ore del 26/06/2014. Per informazioni contattare l ufficio Finanza Agevolata di Unione Artigiani al numero: T 02/ o IN FASE DI RACCOLTA LE PRE-ADESIONI AL CICLO DI LEZIONI ABILITANTE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE: CORSO DI FORMAZIONE Artigiani sta raccogliendo le pre-adesioni al corso di formazione serale L Unione di 130 ore inerente l attività di vendita dei prodotti del settore alimentare e di somministrazione di alimenti e bevande (Sab, ex Rec). Il corso è rivolto a tutti coloro che intendono avviare una attività nel settore e ha natura abilitante in quanto costituisce, ai sensi della normativa vigente (D.L. 26/3/2010 nr. 59 e L.R. nr. 6 del 02/02/2010), uno dei requisiti professionali necessari per l esercizio dell impresa. Per maggiori informazioni e iscrizioni è possibile contattare l Ufficio Corsi al numero 02/ o inviare una mail all indirizzo Rinnovata e ampliata l offerta di corsi di formazione in modalità e-learning, un sistema didattico di formazione a distanza, cioè basato sull utilizzo della connessione internet e l impiego del computer che, a differenza della didattica tradizionale, permette di venire incontro alle esigenze dei partecipanti. Questi corsi 130 ORE SERALI PER CHI INTENDE AVVIARE UNA ATTIVITÀ NEL SETTORE, AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE sono stati progettati per erogare una formazione di elevato rigore didattico e con forte flessibilità. È possibile spalmare nel tempo la fruizione dei corsi, non c è nessuna necessità di blocco contemporaneo di gruppo di lavoratori, l efficacia didattica della formazione è massima. Il catalogo comprende numerose categorie di corsi: Corso di formazione abilitante per coloro che vogliono aprire una attività in campo alimentare. E-LEARNING, LA NUOVA FRONTIERA DELLA FORMAZIONE formazione tecnica e normativa (7 prodotti); corsi di lingue (21 prodotti); corsi per approfondire la conoscenza del computer (10 prodotti); workshop di aggiornamento su temi innovativi (10 prodotti). Info: ww.unioneartigiani.it; Ufficio Marketing & Sviluppo 02/ UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

8 8 Poste Consulenze nelle sedi provinciali dell Unione CREDITO MILANO - corso Manusardi 3 - tel (lunedì, mercoledì, venerdì, 9-13) BOLLATE - via Donadeo 7 - tel (da lunedì a venerdì, 9-13) BOVISIO MASCIAGO - corso Italia 62/c - tel (venerdì 9-13) CINISELLO BALSAMO - via Garibaldi 72 - tel (I e III martedì, 13,30-17,30) LEGNANO - via F.Cavallotti 1 - tel (I II III e IV venerdì ) MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang.via Milano) - tel (I II III e IV lunedì / I II III e IV giovedì ) MELEGNANO - via Senna 19 - tel (II e IV martedì 9,00-13,00) MONZA - via XX Settembre 23 - tel (I II III e IV martedì ) RHO - via Porta Ronca 30 - tel (I II III e IV martedì e venerdì ) SEREGNO - via Carlini 28 - tel (I II III e IV mercoledì ) FINANZA AGEVOLATA MILANO - corso Manusardi 3 - tel (II martedì, 13,30-17,30) FISCALE ABBIATEGRASSO - via Pontida 12 - tel (IV lunedì, 14,30-16,30) BOLLATE - via Donadeo 7 - tel (III venerdì, 15-17) BOVISIO MASCIAGO - corso Italia 62/c - tel (III mercoledì, 15-17) CINISELLO - via Garibaldi 72 - tel (I venerdì, 9,30-12) CORSICO - piazza 1 Maggio 8 - tel (IV lunedì, 10-12) GORGONZOLA - via Restelli 5 - tel (III mercoledì, 9-12) LEGNANO - via F.Cavallotti 1 - tel (IV venerdì, 15-17) MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang.via Milano) - tel (IV mercoledì 15-17) MELEGNANO - via Senna 19 - tel (I lunedì, 14-16) MONZA - via XX Settembre 23 - tel (II mercoledì, 15-17) RHO - via Porta Ronca 30 - tel (I venerdì, 15-17) SEREGNO - via Carlini 28 - tel (II venerdì, 15-17) SESTO S.GIOVANNI - p.za Resistenza 37 - tel (II mercoledì, 9-12) LEGALE BOLLATE - Via Donadeo 7 - tel (II lunedì, e III giovedì, 15-17,30) BOVISIO MASCIAGO - Corso Italia 62/C - tel (II lunedì, 14-16,30) CORSICO - piazza 1 Maggio 8 - tel (II martedì, 14,30-16,30) GORGONZOLA - via Restelli 5 - tel (I lunedì, 10,30-12,30) LEGNANO - via F.Cavallotti 1 - tel (I venerdì, e III lunedì 14,30-16,30) MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang.via Milano) - tel (I venerdì, 14,30-16,30) MELEGNANO - via Senna 19 - tel (III lunedì, 10-12) MONZA - Via XX Settembre 23 - tel (IV lunedì, 14-16,30) PARABIAGO - via Sant Antonio 81 - tel (I venerdì, 14-16) SEREGNO - via Carlini 28 - tel (IV lunedì, 10,30-12,30) EDILIZIA BOLLATE - Via Donadeo 7 - tel (II giovedì, 15-17) MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang.via Milano) tel (II venerdì 15-17) MELEGNANO - via Senna 19 - tel (III lunedì, 15-17) RECUPERO CREDITI GORGONZOLA - via Restelli 5 - tel (I e III lunedì, 14,30-17,30) MONZA - via XX settembre 23 - tel (II e IV martedì, 14,30-17,30) MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang. via Milano) - tel (I e III martedì, 14,30-17,30) BOLLATE - via Donadeo ( II e IV giovedì, 14,30-17,30) RHO - via Porta Ronca 30 - tel (I e III venerdì, 9,30-12,30) Italiane MUD: ENTRO 60 GG. POSSIBILE SANARE MODESTA SANZIONE PER IL RITARDO CONSULENZE GRATUITE PER GLI ASSOCIATI - MILANO Su appuntamento: LEGALE Avv. Pace LEGALE Avv. Bosio LEGALE Avv. Ragozzino FISCALE Dott. Reggio FISCALE Dott. Gagliardi AMBIENTALE Ing. Cappelletti FINANZA AGEVOLATA IMPIANTISTICA Ing. Moschioni LEGALE (materia edilizia) Avv. Paparelle SEVIZIO RECUPERO CREDITI SPORTELLO EDILIZIA SPORTELLO SVILUPPO IMPRESE La scadenza per la Dichiarazione sui rifiuti prodotti nel 2013, era fissata per il 30 aprile. Per le imprese che non vi avessero provveduto, è possibile sanare la situazione con il versamento di una modesta sanzione. La presentazione del Mud infatti, effettuata entro 60 giorni dalla scadenza (è necessario contare esattamente 60 giorni, e non semplicemente due mesi), comporta una sanzione da 26 a 160 euro. Questa la documentazione necessaria: Copia visura camerale aggiornata; Copia documento di identità del titolare o del legale rappresentante; Delega in originale firmata dal titolare o dal legale rappresentante; Copie leggibili delle pagine del registro di carico/scarico in riferimento all anno 2013; Copie leggibile dei formulari di trasporto in riferimento all anno 2013; Per ogni rifiuto indicare la quantità in giacenza (ovvero quantità di rifiuto prodotta e non smaltita) al 31/12/2013. La presentazione successiva ai 60 giorni dalla scadenza, l omessa dichiarazione e la dichiarazione incompleta o inesatta, comportano una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.600,00 a ,00 euro da parte della Provincia. Per ulteriori informazioni ed assistenza: Ufficio Economico 02/ ; mail: Via Doberdò 16 Martedì 13,30-15,30 I Lunedì 14,30-16,30 III Lunedì IV Lunedì 10,30-13,00 Martedì Venerdì Giovedì 14,30-17,30 TUTTI I GIORNI Orari d ufficio Tutti i lunedì 15-17,30 II e IV Giovedì Tutti i mercoledì 14,30-17,30 Su appuntamento II e IV Mercoledì del mese Su appuntamento tutti i Mercoledì Cor. Manusardi 3 Lunedì e Mercoledì Lunedì Giovedì 10,30-2,30 I e III Mercoldì 14,30-17,30 LE SEDI MILANO Via Doberdò 16 (angolo viale Monza) - tel fax corso Manusardi 3 - tel via Messina 51 - tel fax via Monviso 12 - tel fax MONZA Via XX Settembre 23 - tel fax ABBIATEGRASSO - via Pontida 12 - tel fax BOLLATE - via Donadeo 7 - tel fax BOVISIO M. - Corso Italia 62/c - tel fax CESANO MADERNO - via Alessandro Volta 55 - tel CINISELLO BALSAMO - via Garibaldi 72 - tel fax COLOGNO MONZESE - via Piave 1 - tel fax CORSICO - piazza 1 Maggio 8 - tel fax DESIO - via Pozzo Antico 60 - tel GORGONZOLA - via Restelli 5 - tel fax LEGNANO - via F.Cavallotti 1 - tel fax MAGENTA - via De Gasperi 4 (ang.via Milano) - tel fax MELEGNANO - via Senna 19 - tel fax PADERNO DUGNANO - via Madonna 18 - tel fax PARABIAGO - via Sant Antonio 81 - tel fax RHO - via Porta Ronca 30 - tel tel. e fax S.GIULIANO MILANESE - via V. Monti 7 - tel fax SEREGNO - via Carlini 28 - tel fax SESTO S.G. - p.za Resistenza 37 - tel fax TREZZO SULL ADDA - via Torre 47 - tel fax Bollate: diventare imprenditore Hai un sogno nel cassetto? Un desiderio fatto di indipendenza professionale, economica e di libertà e vuoi diventare un imprenditore, ma non sai da dove cominciare? Temi che non riuscirai mai a realizzare le tue aspirazioni per mancanza di competenza imprenditoriale? Scopri come diventare imprenditore, avviare una tua impresa, acquisire competenza nella gestione della tua attività, partendo da zero. L Unione Artigiani, in collaborazione con il Comune di Bollate, organizza il corso Diventare Imprenditore Città di Bollate. Lo scopo del corso è quello di fornire agli aspiranti imprenditori o a quelle imprese che nascono per mano di persone che non hanno esperienza imprenditoriale un kit di conoscenze minimale riguadante gli ambiti più critici della gestione di un impresa. Il corso avrà una durata complessiva di 12 ore, suddivise in tre giornate (23 e 30 maggio e 5 giugno, dalle ore 14,30 alle ore 18,30) e sarà strutturato in: - Sales plan, introduzione alla creazione d impresa, motivazioni, competenze, obiettivo economico, mercato di riferimenti, business plan; Web Business, sito, blog, newsletter, facebook; - Contabilità, commercialista, fatturazione, recupero crediti; Finanziamento dell impresa, banche, finanziamenti agevolati. Per informazioni e iscrizioni: 02/ AREA ESTETICA- ACCONCIATURE: PROROGATO L APPRENDISTATO Sottoscritto l accordo di proroga dell apprendistato professionalizzante area Estetica-Acconciature fino al 30 giugno. Confermate le durate previste dai singoli testi contrattuali, in corso di rinnovo. Le imprese interessate, per ogni eventuale ulteriore informazione, sono invitate a contattare l UfficioSindacale dell Unione. DI MILANO Direzione, Redazione Amministrazione: Milano - Via Doberdò, 16 Tel Fax Direttore responsabile: STEFANO FUGAZZA Proprietà: Unione Artigiani della Provincia di Milano Autorizzazione Tribunale di Milano n. 427 del registro / 6 giugno 1952 Progetto grafico: Impression S.r.l. - Tel Impaginazione e stampa: RDS webprinting S.r.l. Via Belvedere, Arcore (MB) Tel Fax ORGANO UFFICI DELL UNIO ARTIGI DELLA PROVIN DI MILA DI MONZA E BRIAN UNIONE della Provincia di Milano, Monza e Brianza - via Doberdò, Milano - tel fax UNIONE - Sede Direzionale via Doberdò, Milano - tel fax

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014 Tipologia: LAVORO Protocollo: 2006614 Data: 26 maggio 2014 Oggetto: Jobs Act: disposizioni Legge n. 78 del 16/05/2014 di conversione del D.L. n. 34 del 20/03/2014 Allegati: No JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

Al servizio del lavoro

Al servizio del lavoro www.lavoro.regione.lombardia.it Al servizio del lavoro Guida alle politiche di Regione Lombardia a sostegno dell occupazione. Opportunità e iniziative: per chi è disoccupato per i lavoratori colpiti dalla

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Pagina 1 di 7 TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Testo del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 66 del 20 marzo 2014), coordinato con la

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

5 fondata sul lavoro

5 fondata sul lavoro 5 fondata sul lavoro In Italia abbiamo 700 mila disoccupati tra i 15-24enni, e 4 milioni 355 mila ragazzi che non studiano, non lavorano, non sono in formazione (c.d. NEET), in grossa parte alimentati

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli