MANITOWOC. Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANITOWOC. Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave"

Transcript

1 MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Norme relative all Insider Trading per direttori, funzionari e dipendenti chiave Bollettino originale Sostituisce il bollettino 112 datato 1 Settembre 2000 N.: Dicembre 2002 SCADE: Quando viene sostituito EMESSO DA: Ufficio Segreteria FIRMATO: Maurice D. Jones APPROVATO: Terry D. Growcock I documenti firmati sono archiviati presso la Segreteria Esecutiva del Presidente del Consiglio d Amministrazione e Direttore Generale. Le copie firmate hanno la precedenza in ordine di importanza sulle politiche stampate e visualizzate sull intranet della società. Norme di Condotta Aziendale Questo documento contiene le sezioni seguenti: 1.0 Principio generale 2.0 Interdizione relativa all Insider Trading 3.0 Operazioni effettuate secondo i piani aziendali 4.0 Nulla-osta preventivo per le operazioni relative a titoli 5.0 Integrazione della Sezione 16, Regola 144 e Norme relative all Insider Trading 6.0 Certificazioni 1.0 Principio generale Questo documento contiene le politiche di Manitowoc Company, Inc. (la "Società") relative all insider trading da parte di direttori, funzionari e altri dipendenti chiave della Società, il cui lavoro potrebbe metterli a rischio di violazioni alle normative relative all insider trading. Tutti i riferimenti alla Società contenuti in questa Norme comprendono la Società e le sue divisioni e sussidiarie, a meno che il contesto non specifichi diversamente. Queste Norme di condotta impongono degli standard specifici ai direttori, ai

2 Pag. 2 funzionari e ad altri dipendenti chiave (chiamati collettivamente Persone regolamentate ). Queste Norme di condotta sono molto importanti e devono essere rispettate dai dipendenti per i quali sono valide. La necessità di avere queste Norme di condotta. La fiducia continuata nell equità e nell integrità dei mercati finanziari è critica per il successo futuro della Società e per il successo futuro dei suoi clienti. L Insider Trading (cioè l acquisto o la vendita di titoli utilizzando informazioni che non sono di pubblico dominio) danneggia i mercati finanziari e riduce la fede del pubblico nelle politiche di equità essenziale. La Securities and Exchange Commission ("SEC") ed altri enti normativi perseguiscono fermamente e da diversi anni coloro che violano le leggi relative all insider trading. Il Governo americano ha reso pubblica la propria decisione di eliminare questo tipo di operazioni e tutti gli altri abusi del mercato azionario promulgando l Insider Trading and Securities Fraud Enforcement Act nel 1988 (la Legge ). La Legge ha aiutato gli sforzi contro l insider trading grazie a diverse nuove misure. Oltre all aumento delle pene per insider trading, una delle misure che ha spettro più ampio contenuta nella Legge è la creazione di una responsabilità maggiore da parte delle Persone regolamentate i datori di lavoro e altri che possono influenzare o controllare le attività di un altra persona, tra cui i manager e i supervisori. Per di più, nel 1990, il Governo americano ha conferito alla SEC dei poteri aggiuntivi per implementare le normative federali relative a titoli azionari. Inoltre, le linee guida federali per l applicazione delle pene per le società (adottate nel 1991) hanno fornito un incentivo ulteriore per le società per adottare degli standard necessari alle prevenzione e alla rilevazione di eventuali violazioni della legge. In modo da poter assistere nella lotta contro l insider trading e per assicurare che le Persone regolamentate siano a piena conoscenza dell importanza di queste normative, la Società ha adottato le presenti Norme di condotta. Oltre a rispondere a questi sviluppi, stiamo adottando queste Norme relative all Insider Trading per evitare persino una possibile parvenza di possibilità di condotta impropria da parte delle Persone regolamentate. Da anni lavoriamo insieme per creare una reputazione di integrità e di condotta etica e non possiamo certo permettere che venga danneggiata. Pertanto, intendiamo superare i limiti minimi richiesti dalla legge. Le conseguenze. Le conseguenze delle violazioni alle normative relative all insider trading sono veramente pesanti. Persone che conducono operazioni basandosi su informazioni privilegiate (o forniscono dette informazioni ad altri) possono essere soggetti a: a. Una sanzione secondo il codice civile del valore di tre volte il guadagno ottenuto o la perdita evitata;

3 Pag. 3 b. Una multa con valore criminale (che non tiene conto del valore del guadagno ottenuto) di fino a $ ; c. Un periodo d incarcerazione fino a dieci anni; e d. Un ordine del tribunale che sancisce il divieto di servire come funzionario o direttore di una società pubblica. Una società (e possibilmente anche chiunque rivesta una carica di supervisore) che non prenda le misure necessarie a prevenire operazioni illegali di scambio di titoli può essere soggetta alle seguenti sanzioni: a. Una multa aumentata secondo le linee guida federali per l applicazione delle pene perchè non era stato implementato un programma valido di prevenzione; b. Una sanzione civile pari a $ o tre volte il guadagno ottenuto o la perdita evitata, a seconda di quale sia la più alta; e c. Una sanzione penale di fino a $ Oltre a queste possibili sanzioni federali, una persona regolamentata che viola queste Norme di condotta verrà sottoposta ad azioni disciplinari, tra cui anche il licenziamento. È ovvio, pertanto, che le conseguenze di cui sopra o persino un procedimento investigativo senza sanzioni civili o penali sono sufficienti a rovinare la reputazione di un individuo e a danneggiare irreparabilmente la sua carriera. Persone regolamentate. Oltre ai direttori ed ai funzionari della Società, le altre persone coperte da queste Norme di condotta sono quei dipendenti chiave che possono essere designati di tanto in tanto dalla Società come a rischio di potenziali violazioni della politica relativa all insider trading perchè hanno accesso a materiale contenente informazioni che non sono di pubblico dominio. Se siete un dipendente chiave che è soggetto a queste Norme di condotta, la vostra copia del presente documento vi viene consegnata con un avviso scritto che vi identifica come tale. 2.0 Divieto di Insider Trading Le Persone regolamentate (e i loro familiari, parenti o co-inquilini) non possono acquistare o vendere titoli della Società basandosi su informazioni che non sono di pubblico dominio, né possono avvalersi in qualsiasi altro modo di tali informazioni. Tantomeno, tali persone potranno rivelare ad altri materiale contenente informazioni che non sono di pubblico dominio ad esclusione di coloro che possono aver bisogno di conoscere dette informazioni in modo da poter eseguire i propri compiti professionali per conto della Società. Inoltre, questa proibizione è valida anche per quelle operazioni basate

4 Pag. 4 su informazioni che non sono di pubblico dominio relative a qualsiasi altra società, tra cui le società nostre clienti, e che sono state acquisite durante l esecuzione dei propri compiti professionali. Le operazioni che possono essere necessarie o giustificabili per ragioni indipendenti (come la necessità di creare una liquidità di fondi per spese d emergenza) non sono eccezioni a quanto determinato da queste Norme di condotta. È necessario evitare anche la possibile sembianza di un operazione di natura compromettente per poter preservare la nostra reputazione di rispetto degli standard più elevati di condotta. Qualsiasi comportamento che contravviene a questa Normativa ricade nell inaccettabile secondo lo scopo dell attività lavorativa presso la Società. Rivelazione di informazioni a terzi. La Società deve, secondo la Normativa FD della legge federale, evitare la rivelazione selettiva di materiale non di pubblico dominio. La Società ha procedure ben stabilite per la rivelazione di materiale informativo in modo da ottenere la disseminazione pubblica e ad ampio raggio delle informazioni non appena vengono pubblicate. Pertanto, non è possibile rivelare informazioni a persone esterne alla Società, tra cui familiari e amici, in maniera che non sia conforme a quanto determianto da queste procedure. Inoltre non è consentito discutere la Società o le sue attività in una "chat room" o in un forum simile su internet. Informazioni materiali Per informazioni materiali si intende qualsiasi dato o notizia che un investitore finanziario può considerare importante nel prendere una decisione di acquistare, tenere o vendere titoli o altri valori azionari. In breve, qualsiasi informazione che possa avere un effetto qualsiasi sul prezzo dei titoli o di altri valori azionari. Le informazioni devono essere considerate materiali" qualora siano relative, tra l altro, a quanto qui elencato: a. Aumenti o diminuzioni dei dividendi; b. Stime degli utili o dati finanziari attuali; C. Cambiamenti in stime degli utili pubblicate in precedenza; d. Espansione o riduzione significative delle operazioni; e. Aumenti o riduzioni significative degli ordini; f. Proposte o accordi di fusione o di acquisizione; g. Nuovi prodotti o scoperte significative; h. Finanziamenti straordinari; i. Dispute; j. Problemi di liquidità; k. Sviluppi di gestione straordinari; 1. Acquisti o vendite di beni; m. Dichiarazione di un frazionamento delle azioni; n. Offerta di titoli aggiuntivi. Sia le informazioni positive che quelle negative possono essere considerate materiali.

5 Pag. 5 Quali sono le informazioni di pubblico dominio. Le informazioni non sono di pubblico dominio se non sono state communicate al pubblico. Le informazioni sono invece considerate come di pubblico dominio quando sono state pubblicate sui giornali, o comunicatre tramite altri mezzi d informazione o sono state oggetto di un comunicato stampa. Tuttavia, non è corretto che una persona regolamentata esegua un operazione su titoli immadiatamente dopo un annuncio pubblico di informazioni materiali, tra cui anche i dati relativi agli utili, effettuato dalla Società. Vedere Periodi di proibizione qui di seguito. Siccome agli azionisti della Società ed al pubblico degli investitori deve essere consentito di ricevere le informazioni e di agire di conseguenza, come regola generale, non sarà possibile eseguire un operazione azionaria fino al primo giorno dopo la rivelazione delle informazioni ed in ogni caso non prima di ventiquattr ore dopo che le informazioni sono state rivelate. Per esempio, se un annuncio è stato reso pubblico alle 15 di un Lunedì, non si potranno eseguire operazioni fino alle 15 del Martedì. Se un annuncio viene reso pubblico un Venerdì, non si potranno eseguire operazioni fino al Lunedì seguente. Operazioni eseguite da familiari. Tutte le restrizioni delineate in questa Normativa aziendale sono valide anche per i vostri familiari e per tutti coloro che abitano insieme a voi. Le Persone regolamentate sono responsabili per il comportamento dei loro familiari e di coloro con i quali condividono l abitazione. Rivelazione delle informazioni a terzi. Qualora le informazioni sono privilegiate e relative alla Società o sono informazioni che possono avere un impatto sul prezzo dei nostri titoli azionari, le Persone regolamentate (e i componenti della loro famiglia e co-inquilini) non devono passare dette informazioni a terzi. Le sanzioni di cui sopra sono valide sia che vengano ottenuti dei guadagni o meno dalle azioni di terzi. Operazioni a breve termine su titoli. In modo da evitare l apparenza di un uso possibile di informazioni non di pubblico dominio, le Persone regolamentate (e i componenti della loro famiglia e co-inquilini) non devono eseguire operazioni a breve termine sui titoli azionari della Società. Indipendentemente da quanto stabilito da questa normativa aziendale, ai direttori e ai funzionari esecutivi non è consentito eseguire operazioni a breve termine e e sono soggetti a possibile responsabilità qualora eseguano compravendite a breve termine secondo la Sezione 16 del Securities Exchange Act del 1934 ("Sezione 16"). Le Persone regolamentate non devono eseguire operazioni di compravendita a breve termine, operazioni di garanzia di margine e la costituzione di pegno dei titoli azionari comuni della Società come collaterale per un prestito i cui proventi servono per acquistare valori azionari della Società. Le Persone regolamentate non devono eseguire operazioni in contratti a premio di opzione per le azioni della Società, qualora dovessero diventare disponibili. In modo da evitare qualsiasi implicazione per le Persone regolamentate in operazioni azionarie di speculazione, tutti i titoli della Società acquistati sul mercato libero devono essere tenuti per almeno sei mesi, o meglio ancora per un periodo superiore. Periodi di proibizione, In modo da evitare ogni supposizione di irregolarità in relazione alle informazioni finanziarie correnti che possono essere disponibili all interno dell azienda prima

6 Revisionata 2 Dicembre 2002 Pag. 6 e dopo la fine di un trimestre o di un periodo finanziario ma che non sono state ancora rivelate pubblicamente, la Persone regolamentate (e i componenti della loro famiglia e coinquilini) non devono eseguire acquisti o vendite di titoli azionari della Società durante il periodo che inizia il 15 dell ultimo mese di un qualsiasi trimestre di calendario e che finisce il primo giorno lavorativo dopo la presentazione dei risultati trimestrali o annuali, ma in nessun caso una Persona regolamentata potrà eseguire un operazione su titoli prima di ventiquattr ore dopo tale presentazione. Di tanto in tanto, la Società potrà informare le Persone regolamentate dell esistenza di altri periodi di proibizione risultanti da informazioni materiali non di pubblico dominio. 3.0 Operazioni secondo i piani della Società Esercizi di titoli azionari. Le Norme di condotta relative all insider trading non sono applicabili all esercizio di titoli azionari di un dipendente, o all esercizio di un diritto di trattenuta fiscale. Tuttavia, le norme sono valide per le vendite di azioni tramite un intermediario per l esercizio senza contanti di un opzione, o qualsiasi altra vendita allo scopo di generare liquidità necessaria per pagare il prezzo d esercizio di un opzione. Piano di pensionamento 401(k). Le Norme di condotta relative all insider trading non sono valide in relazione agli acquisti di titoli azionari della Società nell ambito del piano di pensionamento 401(k) risultanti dal contributo periodico di somme di denaro a seguito delle detrazioni dallo stipendio. Tuttavia, le norme sono valide per certe detrazioni secondo il piano di pensionamento 401(k), tra cui (a) una decisione di aumentare o ridurre la percentuale dei contributi periodici che vengono allocati al fondo azionario della Società, (b) una decisione di eseguire un trasferimento tra piani di un saldo di un conto esistente in entrata o in uscita dal fondo azionario della Società, (c) una decisione di prendere denaro in prestito utilizzando il piano di pensionamento 401(k) come collaterale, qualora il prestito abbia come risultato la liquidazione di parte o di tutto il saldo del fondo azionario della Società, e (d) una decisione di pre-pagare un prestito, qualora detto pre-pagamento abbia come risultato l allocazione dei proventi del prestito al fondo azionario della Società. Piano per i dipendenti di acquisto dei titoli azionari della Società. Le Norme di condotta relative all insider trading non sono valide in relazione agli acquisti di titoli azionari della Società nell ambito del piano per i dipendenti e risultante dal contributo periodico di somme di denaro al piano secondo quanto deciso all iscrizione al piano stesso. Inoltre, le norme non sono valide per quanto riguarda gli acquisti di titoli azionari della Società risultanti da contributi in somma forfettaria al piano, purché si sia deciso di partecipare in tal modo al piano al momento dell iscrizione. Le norme non sono relative alla decisione di partecipare al piano per un qualsiasi periodo d iscrizione e alle vendite di titoli azionari della Società acquistati nel merito del piano stesso. Piano di rinvestimento dei dividendi. Le Norme di condotta relative all insider trading non sono valide in relazione agli acquisti di titoli azionari della Società nell ambito del piano di rinvestimento dei dividendi e risultante dal rinvestimento dei dividendi pagati sui titoli azionari della Società. Tuttavia, le norme sono valide per gli acquisti volontari di titoli

7 Pag. 7 azionari della Società risultanti da contributi al piano e dalla decisione di partecipare al piano o di aumentare il livello di partecipazione al piano stesso. Queste norme, inoltre, sono valide per le vendite di titoli azionari della Società acquistati secondo il piano stesso. Retroattività. Va ricordato che, quando le operazioni su titoli azionari vengono esaminate, verranno giudicate con retroattività. Pertanto, prima di eseguire qualsiasi operazione sui titoli azionari, va considerato attentamente come le autorità di regolamentazione valuteranno le operazioni su titoli azionari, alla luce di avvenimenti che possono aversi verificati poco dopo. 4.0 Approvazione preventiva di tutte le operazioni su titoli azionari Per fornire assistenza volta ad evitare che si verifichino operazioni involontarie di insider trading e violazioni della Sezione 16 e per evitare persino la percezione di una possibile operazione illecita (che può succedere, per esempio, qualora una Persona regolamentata esegua un operazione di compravendita di titoli senza sapere che si sta per verificare uno sviluppo importante e inaspettato), implementiamo la procedura seguente: Tutte le operazioni su titoli azionari della Società (acquisizioni, vendite, trasferimenti, ecc.) eseguite da Persone regolamentate (e dai loro coinquilini) devono essere pre-approvate dall Ufficio di Segreteria. Pertanto, qualora si dovesse pensare di eseguire una tale operazione, va contattato l Ufficio di Segreteria in anticipo. Questa regola non è applicabile agli acquisti regolari e costanti dei titoli azionari della Società che risultano dalla partecipazione continuata ai piani aziendali creati per i propri dipendenti che la Società o i suoi agenti amministrano. l Ufficio di Segreteria sarà in grado di confermare qualora vi fossero, al momento prescelto per l esecuzione delle operazioni di compravendita, degli sviluppi relativi alla Società che possano costituire, secondo quanto determinato dalla Società stessa, informazioni materiali non di pubblico dominio. Inoltre, l Ufficio di Segreteria sarà in grado di rispondere a qualsiasi domanda in relazione alle Norme sull Insider Trading. Tuttavia, convalidando queste Norme sull Insider Trading, la Società non intende approvare né disapprovare specifiche operazioni di compravendita di titoli azionari, ad eccezione di quelle transazioni che sono senza dubbio alcuno in violazione della legge. La responsabilità finale relativa al rispetto di questa normativa e all evitare operazioni illegali è vostra. È assolutamente necessario usare buon senso, anche dopo aver ottenuto informazioni e consigli dall Ufficio di Segreteria. Nel caso in cui la Società dovesse venire a conoscenza di una violazione di questa normativa, la Società stessa può informare le autorità competenti per ottenere una riduzione delle sanzioni o per evitare di venire implicata in un azione illecita.

8 Pag Integrazione della Sezione 16, Regola 144 e Norme relative all Insider Trading I direttori ed i funzionari sono soggetti ad un Programma separato di Aderenza in relazione alla Sezione 16 Regola 144 che impone restrizioni ulteriori sui tempi di esecuzione di operazioni su titoli azionari e sulla compilazione di report da presentare alla SEC. Qualora la normativa relativa alla Sezione 16 e Regola 144 sia più restrittiva della normativa presente, per i direttori ed i funzionari esecutivi, la normativa relativa alla Sezione 16 e Regola 144 avrà il sopravvento. 6.0 Certificazioni Di tanto in tanto, a tutte le Persone regolamentate potrà essere richiesto di certificare la loro comprensione delle presenti Norme relative all Insider Trading e la loro intenzione di rispettarla.

MANITOWOC. Bollettino Norme di condotta aziendale. Oggetto: Norme e programma di aderenza alla Sezione 16 e regola 144

MANITOWOC. Bollettino Norme di condotta aziendale. Oggetto: Norme e programma di aderenza alla Sezione 16 e regola 144 MANITOWOC Norme di condotta N. 111 Pag. 1 Bollettino Norme di condotta aziendale Oggetto: Norme e programma di aderenza alla Sezione 16 e regola 144 Bollettino originale Sostituisce 111 1 Settembre 2000

Dettagli

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti )

A. Persone soggette alla politica ( Gli individui coperti ) Ottobre 2014 Pagina 1 di 8 I. SCOPO La presente Politica sull Insider Trading ( Politica ) fornisce le linee guida per quanto riguarda le operazioni in titoli di Modine Manufacturing Company (la Società

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana Bollettino Originale 0 Sostituisce il bollettino

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale MANITOWOC Norme Globali di Etica N. 103 Pag. 1 Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Etica Bollettino Originale Sostituisce 103 Datato 22 Settembre 1999 N.: 103 2 Dicembre 2002 SCADE: Quando

Dettagli

Norme in materia di corruzione

Norme in materia di corruzione Norme in materia di corruzione 1 Introduzione 1.1 Obiettivo L obiettivo delle presenti norme è quello di garantire che Ebiquity e i suoi dipendenti agiscano in conformità alle politiche e alla buona prassi

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Colgate, nel corso degli anni, Colgate-Palmolive Company ha costruito la sua reputazione di organizzazione che ha utilizzato

Dettagli

Policy Letter No. 2. Oggetto: Etica Aziendale Numero: POL 002. Data di validità: 2 Gennaio 2015 Sostituisce: POL 002 datato: 2 Gennaio 2014

Policy Letter No. 2. Oggetto: Etica Aziendale Numero: POL 002. Data di validità: 2 Gennaio 2015 Sostituisce: POL 002 datato: 2 Gennaio 2014 CAMPO DI APPLICAZIONE Xerox Corporation e sue controllate. SOMMARIO La Policy Letter descrive l etica nella condotta del business che Xerox esige dai propri dipendenti per la durata del rapporto di lavoro

Dettagli

NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC.

NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC. NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC. Enti in Europa e in Asia OBIETTIVO Gentili dipendenti della Società, funzionari e dirigenti: Il presente

Dettagli

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE a PREMESSA: Alcoa Inc. ( Alcoa ) e la sua dirigenza si impegnano nella conduzione di operazioni eticamente corrette e conformi alle disposizioni di legge. I nostri

Dettagli

Codice Nestlé di Condotta Aziendale

Codice Nestlé di Condotta Aziendale Codice Nestlé di Condotta Aziendale Introduzione Dalla sua fondazione, Nestlé ha adottato prassi aziendali rette da integrità, onestà, correttezza e dal rispetto di tutte le leggi applicabili. I dipendenti

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore, Hill s Pet Nutrition incarna una tradizione di sollecitudine verso gli animali che ebbe inizio nel 1939 con un eccezionale

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino originale 0 Sostituisce 115A 1 Ottobre 2002 Norme di condotta 115A e 115B sostituiscono le Norme di condotta 115

MANITOWOC. Bollettino originale 0 Sostituisce 115A 1 Ottobre 2002 Norme di condotta 115A e 115B sostituiscono le Norme di condotta 115 MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Commercio internazionale - Importazioni Bollettino originale 0 Sostituisce 115A 1 Ottobre 2002 Norme di condotta 115A e 115B sostituiscono le Norme

Dettagli

CODICE ETICO. Politiche

CODICE ETICO. Politiche CODICE ETICO Innospec Inc. ritiene che una condotta commerciale onesta, etica e trasparente sia d importanza vitale per il successo continuo della nostra Società. Questo Codice Etico riflette i valori

Dettagli

A. Principi di Condotta

A. Principi di Condotta Introduzione Il Gruppo Oerlikon (di seguito denominato Oerlikon ) detiene una posizione unica di leader mondiale nella fornitura di tecnologie, prodotti e servizi all avanguardia. I nostri prodotti e le

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Colgate, nel corso degli anni Colgate-Palmolive Company ha costruito la sua reputazione fondata su processi aziendali

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI PER L USO DEL SITO focustv.it

TERMINI E CONDIZIONI PER L USO DEL SITO focustv.it TERMINI E CONDIZIONI PER L USO DEL SITO focustv.it Benvenuti nel sito www.focustv.it (il Sito ) offertovi da Discovery Italia S.r.l ( Discovery ), società parte del Gruppo Discovey Communications Inc e

Dettagli

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA ROTAIR SPA - Società con socio unico Direzione e coordinamento di Elgi Equipments Limited La politica mostrata da Rotair SpA consiste nello svolgere

Dettagli

Codice etico di Ugitech Italia S.r.l.

Codice etico di Ugitech Italia S.r.l. Codice etico di Ugitech Italia S.r.l. Approvato dal Consiglio di Amministrazione di Ugitech Italia S.r.l. il 12 luglio 2012 Modello di organizzazione, gestione e controllo ex. D. Lgs. N. 231 del 2001 1

Dettagli

Principi Guida per i Fornitori

Principi Guida per i Fornitori Principi Guida per i Fornitori Coca-Cola HBC SA e le sue controllate e partecipate (qui di seguito Coca-Cola Hellenic o collettivamente la Società ), quale organizzazione molto attenta al rispetto dell

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Codice di Etica One IDEXX Drive, Westbrook, Maine 04092 USA idexx.com 2003 IDEXX Laboratories, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Codice di Etica One IDEXX Drive, Westbrook, Maine 04092 USA idexx.com 2003 IDEXX Laboratories, Inc. Tutti i diritti sono riservati. Codice di Etica Domande e risposte sul Codice di Etica IDEXX 1. Qual è lo scopo di un Codice di Etica? R. Un Codice di Etica delinea la politica ed i principi che esprimono i valori e gli standard di una

Dettagli

CODICE ETICO DI COMPORTAMENT0

CODICE ETICO DI COMPORTAMENT0 CODICE ETICO DI COMPORTAMENT0 Articolo 1 - Disposizioni Generali ed individuazione dei destinatari 1. Il presente Codice Etico, approvato dal Consiglio di Amministrazione di BasicNet S.p.A., nella riunione

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Hill s, Hill s Pet Nutrition incarna una tradizione di cura della salute degli animali che iniziò nel 1939 grazie all

Dettagli

QUEST SOFTWARE, INC. CODICE ETICO E DI CONDOTTA. (Come emendato il novembre 2009)

QUEST SOFTWARE, INC. CODICE ETICO E DI CONDOTTA. (Come emendato il novembre 2009) QUEST SOFTWARE, INC. CODICE ETICO E DI CONDOTTA (Come emendato il novembre 2009) Introduzione Quest Software Inc. ( Quest ) si impegna a mantenere e a soddisfare gli standard più elevati di condotta ed

Dettagli

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi dovranno conformarsi sotto tutti gli aspetti al testo

Dettagli

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno

INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico e di comportamento interno INFORMATICA TRENTINA SpA Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 29/03/2010 PRINCIPALI MODIFICHE RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE Data Versione Modifiche apportate 06/07/2009

Dettagli

RAPPORTI IN CONCESSIONE P. 4 PUBBLICA AMMINISTRAZIONE P. 5 AZIONISTI E COMUNITÀ FINANZIARIA P. 5 COMPORTAMENTO NELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA P.

RAPPORTI IN CONCESSIONE P. 4 PUBBLICA AMMINISTRAZIONE P. 5 AZIONISTI E COMUNITÀ FINANZIARIA P. 5 COMPORTAMENTO NELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA P. CODICE ETICO SOMMARIO PRINCIPI GENERALI P. 3 RAPPORTI CON I TERZI P. 3 RISORSE UMANE P. 3 CLIENTI P. 4 FORNITORI P. 4 RAPPORTI IN CONCESSIONE P. 4 PUBBLICA AMMINISTRAZIONE P. 5 AZIONISTI E COMUNITÀ FINANZIARIA

Dettagli

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi dovranno conformarsi sotto tutti gli aspetti al testo

Dettagli

CODICE AZIENDALE DI MAHLE

CODICE AZIENDALE DI MAHLE CODICE AZIENDALE DI MAHLE INTRODUZIONE Il marchio MAHLE indica performance, precisione, perfezione e innovazione. Noi siamo Driven by performance ( Indirizzati alla performance ), e i nostri obiettivi

Dettagli

MRV Communications, Inc. Codice di condotta e governanza aziendale

MRV Communications, Inc. Codice di condotta e governanza aziendale MRV Communications, Inc. Codice di condotta e governanza aziendale December 2013 AMBITO E SCOPO Gli impiegati, ufficiali e i direttori di MRV Communications, Inc. ( MRV o l Azienda ) devono agire legalmente,

Dettagli

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Panoramica sulle misure contro la corruzione Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Obiettivo Abbott si impegna a condurre la propria attività in modo eticamente corretto e in conformità

Dettagli

INFORMATICA Alto Adige SPA

INFORMATICA Alto Adige SPA Approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 20/03/2012 INFORMATICA Alto Adige SPA Codice Etico e di comportamento interno Pagina 1 di 12 PRINCIPALI MODIFICHE RISPETTO ALLA VERSIONE PRECEDENTE

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL E NOTA PER GLI ELEVATI PRINCIPI ETICI CUI SI ATTIENE NELLA GESTIONE DELLA SUA ATTIVITA. E IMPORTANTE CHE TUTTI

Dettagli

CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L.

CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L. CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L. SOMMARIO 1. Scopo e rispetto del Codice Etico 2. Omaggi, regali ed eventi della Clientela, Fornitori e Prestatori di servizi 3. Investimenti presso i Fornitori/Acquisti

Dettagli

Codice etico MIA S.p.A.

Codice etico MIA S.p.A. Codice etico MIA S.p.A. Messaggio del direttore generale Il codice di condotta è stato elaborato per uniformare il modo in cui MIA svolge e gestisce la propria attività. Il nostro Codice etico esamina

Dettagli

Policy anticorruzione

Policy anticorruzione Policy anticorruzione Policy globale di Novartis 1 marzo 2012 Versione GIC 100.V1.IT 1. Introduzione 1.1 Finalità Il nostro Codice di Comportamento stabilisce che in nessun caso Novartis ricorre alla corruzione.

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC.

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. 7459 South Lima Street Englewood, Colorado 80112 Agosto 2013 P 303 824 4000 F 303 824 3759 arrow.com CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. Gentile Partner, il successo di Arrow

Dettagli

Procedura sulla. Condotta della. Attività Aziendale

Procedura sulla. Condotta della. Attività Aziendale Procedura sulla Condotta della Attività Aziendale ROGER S. FINE VICE PRESIDENT GENERAL COUNSEL MEMBRO DEL COMITATO ESECUTIVO Cari colleghi, Il presente opuscolo, che contiene la Procedura sulla Condotta

Dettagli

CODICE ETICO. Better business for all

CODICE ETICO. Better business for all CODICE ETICO Better business for all Codice Etico I sette principi che rappresentano la filosofia di Intrum Justitia 1. Gli affari saranno condotti in modo da promuovere e mantenere il rispetto e la riservatezza

Dettagli

CARPANEDA & ASSOCIATI. Il ruolo del modello organizzativo e gestionale ex 231 nelle società di factoring. Michele Carpaneda 16 maggio 2006

CARPANEDA & ASSOCIATI. Il ruolo del modello organizzativo e gestionale ex 231 nelle società di factoring. Michele Carpaneda 16 maggio 2006 Il ruolo del modello organizzativo e gestionale ex 231 nelle società di factoring Michele Carpaneda 16 maggio 2006 Corporate Governance La Corporate Governance è l insieme dei processi per indirizzare

Dettagli

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE...1 2. AMBITO DI APPLICAZIONE...1 3. NORMA GENERALE...1 4. DEFINIZIONI...2 5. REGALI...3

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA E LA BORSA. VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni;

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA E LA BORSA. VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni; Delibera n. 16839 Ammissione delle prassi di mercato previste dall art. 180, comma 1, lettera c), del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 inerenti: a) all attività di sostegno della liquidità del mercato,

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA E LA BORSA. VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni;

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA E LA BORSA. VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216, e le successive modificazioni e integrazioni; Delibera n. 16839 Ammissione delle prassi di mercato previste dall art. 180, comma 1, lettera c), del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998 inerenti: a) all attività di sostegno della liquidità del mercato,

Dettagli

Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011

Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011 Codice Etico Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 15 marzo 2011 INDICE 1 Premessa...3 1.1 Destinatari... 3 1.2 Missione aziendale e principi etici generali... 3 1.3 Contenuti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PERIODO: II TRIMESTRE

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica

Associazione Sportiva Dilettantistica Ispirato al codice etico del CONI SOCIETA NAUTICA GRIGNANO Associazione Sportiva Dilettantistica Rev. Oggetto Approvazione Data 00 01 Modello Organizzativo ai sensi del SOMMARIO INTRODUZIONE...3 1. Destinatari...4

Dettagli

Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO

Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO Rev. 1 del 10.09.2014 CODICE ETICO INDICE INTRODUZIONE... 1 I. PRINCIPI GENERALI... 2 II. COMPORTAMENTO nella GESTIONE degli AFFARI... 3 A) Rapporti con i clienti.... 3 B) Rapporti con i fornitori....

Dettagli

Castel MAC SpA CODICE ETICO

Castel MAC SpA CODICE ETICO CODICE ETICO Castel Mac S.p.A. adotta il presente Codice Etico, che si ispira ai principi del D.Lgs 231 Disciplina della Responsabilità Amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni

Dettagli

Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola

Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola Regolamento per l uso accettabile e sicuro della rete a Scuola Il presente documento è stato redatto per consentire un uso sicuro della rete all interno della scuola. Nella compilazione del documento si

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il personale coinvolto nell attività di trasporto del gas naturale Per il Personale Coinvolto nelle

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il personale coinvolto nell attività di trasporto del gas naturale Per il Personale Coinvolto nelle CODICE DI COMPORTAMENTO Per il personale coinvolto nell attività di trasporto del gas naturale Per il Personale Coinvolto nelle INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 La separazione funzionale nel trasporto del gas

Dettagli

I nostri Principi di Responsabilità

I nostri Principi di Responsabilità I nostri Principi di Responsabilità I nostri Principi di Responsabilità Il messaggio del Presidente Jean-Pascal Tricoire, Presidente del Consiglio di Amministrazione e CEO La nostra Società interagisce

Dettagli

Codice di Etica Aziendale

Codice di Etica Aziendale Codice di Etica Aziendale Indice Pagina INTRODUZIONE 3 Sezione A DICHIARAZIONE GENERALE DI INTENTI 4 Sezione B STANDARDS DI ETICA PROFESSIONALE E CONDOTTA 5 1. Usi aziendali 5 2. Conflitto d'interesse

Dettagli

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO PASSIONE PER L'INTEGRITÀ INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO LA CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO È RESPONSABILITÀ DI TUTTI DePuy Synthes è nota come leader mondiale per soluzioni neurologiche

Dettagli

REATI PENALI SPECIFICI PER LE SOCIETA QUOTATE IN BORSA. Hanno contribuito

REATI PENALI SPECIFICI PER LE SOCIETA QUOTATE IN BORSA. Hanno contribuito Responsabilità degli amministratori in ambito penale tipologie di reati specifici per le società quotate in borsa REATI PENALI SPECIFICI PER LE SOCIETA QUOTATE IN BORSA a cura di Margherita Gardi per il

Dettagli

INTERNATIONAL HOCKEY FEDERATION

INTERNATIONAL HOCKEY FEDERATION INTERNATIONAL HOCKEY FEDERATION NORMATIVA SUGLI EVENTI AUTORIZZATI E NON AUTORIZZATI Versione 2.0 Validità 1 Gennaio 2013 Sommario ARTICOLO 1 NATURA, SCOPO E FINALITA... 3 ARTICOLO 2 OBBLIGHI... 6 ARTICOLO

Dettagli

G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto

G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto G T O N I O L O I m p i a n t i e L a v o r i E d i l i S o c. C o o p C o d i c e E t i c o P a g i n a 1 G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto 00 02/04/2010 Prima

Dettagli

I principi guida di Univar

I principi guida di Univar Codice Etico La nostra vision Una società per la quale i migliori desiderano lavorare. Leader mondiale nella distribuzione di prodotti chimici, che garantisce un interconnessione senza pari fra clienti

Dettagli

MAGNA INTERNATIONAL INC. CODICE DI CONDOTTA ED ETICA

MAGNA INTERNATIONAL INC. CODICE DI CONDOTTA ED ETICA MAGNA INTERNATIONAL INC. CODICE DI CONDOTTA ED ETICA Il presente Codice di Condotta ed Etica riassume i principi generali che ci impegniamo a rispettare in riferimento ai nostri rapporti con tutti gli

Dettagli

Codice di condotta. Cooper-Standard Holdings Inc. Cooper-Standard Automotive Inc.

Codice di condotta. Cooper-Standard Holdings Inc. Cooper-Standard Automotive Inc. Codice di condotta Cooper-Standard Holdings Inc. Cooper-Standard Automotive Inc. Messaggio di Jeff Edwards Presidente e Amministratore delegato Gentili membri del team Cooper Standard, Sono lieto di presentare

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Codice di Condotta. Osservanza alla legge. Concorrenza e Antitrust. Pagamenti e/o regali a pubblici ufficiali. Compravendita di azioni della Società

Codice di Condotta. Osservanza alla legge. Concorrenza e Antitrust. Pagamenti e/o regali a pubblici ufficiali. Compravendita di azioni della Società Codice di Condotta ArcelorMittal ha una reputazione di onestà ed integrità nella sua attività di gestione ed amministrazione così come in tutte le sue attività commerciali. È di fondamentale importanza

Dettagli

CODICE ETICO AZIENDALE

CODICE ETICO AZIENDALE CODICE ETICO AZIENDALE 1. Introduzione La Bruzzi Autotrasporti è un azienda di trasporti c/terzi inserita nel settore del mercato siderurgico, opera con le principali aziende di produzione e commercializzazione

Dettagli

Standard di condotta aziendale

Standard di condotta aziendale Standard di condotta aziendale L integrità della Dana è nelle vostre mani L importanza degli standard di condotta La Dana Holding Corporation e tutte le sue filiali controllate sono tenute a condurre le

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza INDICE Lettera del Presidente 3 1. Introduzione 4 2. Applicazione del Codice di Comportamento 5 3. Osservanza del Codice di Comportamento

Dettagli

Codice di condotta professionale

Codice di condotta professionale Codice di condotta professionale 1 aprile 2013 Sulzer Codice di condotta professionale A/11 Sulzer si impegna e chiede ai suoi dipendenti di impegnarsi ad adottare una condotta professionale rispettosa

Dettagli

Gruppo Helvetia. Codice di Compliance

Gruppo Helvetia. Codice di Compliance Gruppo Helvetia Codice di Compliance Care collaboratrici, cari collaboratori Helvetia vuole essere considerata un fornitore di servizi assicurativi e previdenziali affidabile e consapevole dell importanza

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale 1111 CODICE DI COMPORTAMENTO Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale INDICE 1 INTRODUZIONE...4 La separazione funzionale nel settore energetico...

Dettagli

1. Descrizione della fusione del comparto di Compam Fund: Europe Dynamic 0/100 nel comparto di Diaman SICAV Mathematics

1. Descrizione della fusione del comparto di Compam Fund: Europe Dynamic 0/100 nel comparto di Diaman SICAV Mathematics CompAM FUND Società d'investimento a Capitale Variabile (SICAV) Sede legale: 4, boulevard Royal, L-2449 Luxembourg Registro delle imprese lussemburghese N B92095 COMUNICAZIONE AGLI AZIONISTI I. COMPARTO

Dettagli

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI POLITICA ANTI-RITORSIONI Magna è una società impegnata a sostenere una cultura aziendale in cui è possibile denunciare questioni di ordine legale ed

Dettagli

Comunicazione del nostro CEO

Comunicazione del nostro CEO Comunicazione del nostro CEO Coltivare e conservare la fiducia nei nostri rapporti professionali e perseguire i massimi standard etici rimangono due aspetti fondamentali dei valori chiave della nostra

Dettagli

Codice di Comportamento

Codice di Comportamento Codice di Comportamento Copertina 1. Introduzione Codice di Comportamento Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza I Contenuti del Codice si applicano al personale dipendente, ai collaboratori,

Dettagli

Codice Etico HUMANITAS UNIVERSITY. Linee Guida di integrità e trasparenza

Codice Etico HUMANITAS UNIVERSITY. Linee Guida di integrità e trasparenza Codice Etico HUMANITAS UNIVERSITY Linee Guida di integrità e trasparenza Approvato C.d.A. 24 giugno 2014 2. Diffusione e conoscenza del codice etico 1. Introduzione 2 Principi ispiratori Humanitas University

Dettagli

Politica anticorruzione

Politica anticorruzione Politica anticorruzione Introduzione RPC Group Plc (l'"azienda") dispone di una politica a tolleranza zero nei confronti degli atti di corruzione nelle operazioni commerciali a livello globale, sia nel

Dettagli

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL DI AMBIENTE ITALIA SRL Q-D-02-03 SISTEMA GESTIONE QUALITA Gennaio 2013 Sistema di gestione per la qualità certificato da DNV UNI EN ISO 9001:2008 CERT-12313-2003-AQ-MIL-SINCERT Sistema di gestione ambientale

Dettagli

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione Gruppo GLS Policy Anticorruzione Introduzione La fiducia che i clienti ripongono nel Gruppo GLS è una delle sue risorse fondamentali. Ognuno di noi deve lavorare e fare del suo meglio per proteggere questa

Dettagli

SAEET S.p.A. CODICE ETICO. SAEET S.p.A. Codice Etico e Responsabilità Sociale Rev. 0 del 2 luglio 2006 Pag.1 di 9

SAEET S.p.A. CODICE ETICO. SAEET S.p.A. Codice Etico e Responsabilità Sociale Rev. 0 del 2 luglio 2006 Pag.1 di 9 SAEET S.p.A. CODICE ETICO SAEET S.p.A. Codice Etico e Responsabilità Sociale Rev. 0 del 2 luglio 2006 Pag.1 di 9 Introduzione SAEET S.p.A. è consapevole che comportamenti non etici nella condotta degli

Dettagli

PARTE SPECIALE Settima Sezione. Reati di abuso di mercato

PARTE SPECIALE Settima Sezione. Reati di abuso di mercato PARTE SPECIALE Settima Sezione Reati di abuso di mercato INDICE PARTE SPECIALE - Settima Sezione Pag. 1. Le fattispecie dei reati di abuso di mercato...3 1.1 Art. 184 D.Lgs. 58/1998: Abuso di informazioni

Dettagli

Termini e condizioni d uso del sito. Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. ("SizeUp", "Noi")

Termini e condizioni d uso del sito. Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. (SizeUp, Noi) Termini e condizioni d uso del sito Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. ("SizeUp", "Noi") I TERMINI E LE CONDIZIONI DI SEGUITO RIPORTATI (LE CONDIZIONI ) REGOLANO

Dettagli

Abbiamo scritto questo Codice di condotta. aziendale perchè riteniamo che il rispetto reciproco. nella nostra azienda sia un principio

Abbiamo scritto questo Codice di condotta. aziendale perchè riteniamo che il rispetto reciproco. nella nostra azienda sia un principio Abbiamo scritto questo Codice di condotta aziendale perchè riteniamo che il rispetto reciproco nella nostra azienda sia un principio cardine che va rispettato, così come l azienda stessa e la sua natura,

Dettagli

Codice di condotta per i fornitori

Codice di condotta per i fornitori Codice di condotta per i fornitori 2013 Introduzione di Duncan Palmer, Direttore Finanziario di Reed Elsevier Gli standard di comportamento stabiliti, sia da parte dell azienda che delle singole persone,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO/REGOLAMENTO

FOGLIO INFORMATIVO/REGOLAMENTO FOGLIO INFORMATIVO/REGOLAMENTO 03/07/2006 35(67,722%%/,*$=,21$5,2³&5(',72%(5*$0$6&2 VHULH=HURFRXSRQJLXJQR±JLXJQR VHULHULVHUYDWDDGLQYHVWLWRULSURIHVVLRQDOL &RGLFH,VLQ,7FRGLFHLQWHUQR '$7$',&+,8685$,032572&2//2&$72

Dettagli

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG In quanto dipendente PPG, la preghiamo di leggere e aderire alla Politica Globale Anticorruzione PPG. Per eventuali domande o problemi riguardo alla Normativa o agli obblighi di conformità, contattare

Dettagli

POLITICHE FINANZIARIE DELLA SOCIETÀ. Codice di condotta aziendale

POLITICHE FINANZIARIE DELLA SOCIETÀ. Codice di condotta aziendale Pagina: 1 di 8 Stimati dipendenti di Starwood e membri del Consiglio di Amministrazione: La reputazione di cui gode Starwood è uno dei nostri beni più preziosi ed ha un impatto significativo su ogni rapporto

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

ACAM Ambiente S.p.A.

ACAM Ambiente S.p.A. ACAM Ambiente S.p.A. Modello di organizzazione e controllo ex D.Lgs. 231/2001 Reati di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Approvato con determinazione

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI Data: 1/08/2013 Edizione n 1 rev. 0 Destinatario: Copia n Direzione HR REDAZIONE E VERIFICA APPROVAZIONE Rappresentante della Direzione COPIA ELETTRONICA CONTROLLATA, COPIA CARTACEA NON CONTROLLATA CODICE

Dettagli

AMERICAN GREETINGS CORPORATION CODICE DI ETICA AZIENDALE E DI COMPORTAMENTO. Versione Novembre 2013

AMERICAN GREETINGS CORPORATION CODICE DI ETICA AZIENDALE E DI COMPORTAMENTO. Versione Novembre 2013 AMERICAN GREETINGS CORPORATION CODICE DI ETICA AZIENDALE E DI COMPORTAMENTO Versione Novembre 2013 INTRODUZIONE American Greetings Corporation ha da molto tempo un'eccellente reputazione nel suo mercato

Dettagli

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Scopo Hearst Corporation, unitamente alle sue consociate e affiliate controllate (la Hearst o la Società ), si impegna ad attenersi ai più rigorosi principi

Dettagli

CODICE DEONTOLOGICO. del Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare. Sommario. A cura dell ANPEC Anno 2005 ART.

CODICE DEONTOLOGICO. del Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare. Sommario. A cura dell ANPEC Anno 2005 ART. CODICE DEONTOLOGICO del Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare A cura dell ANPEC Anno 2005 Sommario DISPOSIZIONI GENERALI... 2 ART. 1 RESPONSABILITÀ PERSONALE... 3 ART.

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

L utilizzo del sistema finanziario secondo la nuova disciplina antiriciclaggio (D. Lgs. 21/11/2007 n 231)

L utilizzo del sistema finanziario secondo la nuova disciplina antiriciclaggio (D. Lgs. 21/11/2007 n 231) L utilizzo del sistema finanziario secondo la nuova disciplina antiriciclaggio (D. Lgs. 21/11/2007 n 231) Con il D. Lgs. 21/11/2007 n 231, pubblicato sulla G.U. n.290 SO n.267 del 14 dicembre 2007, è stata

Dettagli

Manuale dell operatività di sportello. I rischi e la loro gestione.

Manuale dell operatività di sportello. I rischi e la loro gestione. Manuale dell operatività di sportello. I rischi e la loro gestione. INDICE Introduzione pag. 3 Massimali di cassa pag. 4 Banconote pag. 4 Distinte pag. 5 Prelievi pag. 6 Cambio assegni pag. 6 Cambio assegni

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA 2. DISPOSIZIONI COMUNI 2.1 DESTINATARI 2.2 RESPONSABILITÀ DELL ASSOCIAZIONE

INDICE 1. PREMESSA 2. DISPOSIZIONI COMUNI 2.1 DESTINATARI 2.2 RESPONSABILITÀ DELL ASSOCIAZIONE CODICE ETICO INDICE 1. PREMESSA 2. DISPOSIZIONI COMUNI 2.1 DESTINATARI 2.2 RESPONSABILITÀ DELL ASSOCIAZIONE 3. PRINCIPI ETICI DELL ASSOCIAZIONE 3.1 VALORE STRATEGICO DELLE RISORSE UMANE 3.2 LEGALITA 3.3

Dettagli

RISORSE MEMORANDUM D INTESA DI CLUB Guida all implementazione del Memorandum d intesa di club

RISORSE MEMORANDUM D INTESA DI CLUB Guida all implementazione del Memorandum d intesa di club ITALIANO (IT) RISORSE MEMORANDUM D INTESA DI CLUB Guida all implementazione del Memorandum d intesa di club La presentazione della domanda di sovvenzione globale del tuo club dimostra il suo impegno ad

Dettagli

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012

PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI INFORMATICI Approvato. Data. Rev C.d.A 02/01/2012 . PROT. 8 Pag 1/7 PROTOCOLLO INTERNO PER LA PREVENZIONE DEI REATI E DEL TRATTAMENTO ILLECITO DEI DATI, PER LA PREVENZIONE DEI DELITTI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DEL DIRITTO D AUTORE E DEI DELITTI CONTRO

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO PER IL PERSONALE COINVOLTO NELL ATTIVITA DI DISTRIBUZIONE E MISURA DEL GAS NATURALE. ACSM-AGAM Reti Gas Acqua S.r.l.

CODICE DI COMPORTAMENTO PER IL PERSONALE COINVOLTO NELL ATTIVITA DI DISTRIBUZIONE E MISURA DEL GAS NATURALE. ACSM-AGAM Reti Gas Acqua S.r.l. CODICE DI COMPORTAMENTO PER IL PERSONALE COINVOLTO NELL ATTIVITA DI DISTRIBUZIONE E MISURA DEL GAS NATURALE ACSM-AGAM Reti Gas Acqua S.r.l. Approvato dal CdA del 15 ottobre 2010 2 INDICE Preambolo...4

Dettagli

Danfoss Power Solutions Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale

Danfoss Power Solutions Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale (Revisione del _ marzo 2014) Premessa La condotta etica è la base di un rapporto d affari professionalmente sano e legalmente corretto. Per questo motivo,

Dettagli

Codice di comportamento. FIDIA S.p.A.

Codice di comportamento. FIDIA S.p.A. FIDIA S.p.A. Codice di Comportamento diretto a disciplinare le c.d. "operazioni rilevanti" ai sensi degli Articoli 2.6.3 e 2.6.4 del Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A.

Dettagli

3La sicurezza giuridica e le procedure che. 3La netta separazione tra l autorità. 3Una modifica della legge è necessaria per

3La sicurezza giuridica e le procedure che. 3La netta separazione tra l autorità. 3Una modifica della legge è necessaria per Revisione legge sui cartelli: il Consiglio federale tiene conto delle esigenze dell'economia dossierpolitica 25 ottobre 2010 Numero 19 Revisione della legge sui cartelli. Accelerare le procedure ed aumentare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE IN AZIONI AGRONOMIA S.P.A. denominato AGRONOMIA CONVERTIBILE 8% 2014-2019 CON FACOLTA DI RIMBORSO 1. Importo e titoli ANTICIPATO IN AZIONI 1.1 Il prestito

Dettagli