INDICE 2. DAL CONCEPIMENTO AI PRIMI 7 MESI DI GRAVIDANZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE 2. DAL CONCEPIMENTO AI PRIMI 7 MESI DI GRAVIDANZA"

Transcript

1

2 INDICE 1. FECONDAZIONE 1.1 Gli stadi di svilupp di una cellula uv fecndata 1.2 Le tecniche di fecndazine artificiale 1.3 Tecniche mlghe Fivet Gift Zift Tet Aih 1.4 Tecniche eterlghe Iad Trasferiment della cellula uv Trasferiment dell embrine (I.C.S.I) Maternità surrgata 1.5 Induzine multipla all vulazine 1.6 Preliev degli vciti 1.7 Le tecniche di micrmaniplazine 2. DAL CONCEPIMENTO AI PRIMI 7 MESI DI GRAVIDANZA 2.1 Apparat riprduttre femminile 2.2 Il cicl mestruale 2.3 L apparat riprduttre maschile 2.4 L spermatz, l vul e la fecndazine 2.5 Svilupp embrinale 2.6 Cme si calclan le settimane di gravidanza 2.7 Dalle prime due settimane in pi Venti girni Trenta girni (prim mese) Secnd mese Terz mese Quart mese Quint mese Sest mese Settim mese 2.8 Apprfndimenti Anmalie nell svilupp del fet - 2-

3 2.8.2 L um prpne, la dnna dispne 3. CALENDARIO DELL ULTIMO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA 3.1 Settim mese 3.2 Ottav mese 3.3 Nn mese 3.4 L ultima fase della gravidanza: il part 3.5 Cme affrntare il dlre del travagli Analgesia Anestesia Alleviare il dlre senza i farmaci Le psizini del travagli I massaggi 3.6 Il part prematur 3.7 Gravidanza gemellare 3.8 Il part cesare Cme avviene un part cesare Il part naturale dp il cesare 3.9 Il part in acqua 3.10 La prima azine del nenat 3.11 L alimentazine del bimb L allattament al sen è megli per il bambin Allattament artificiale Bibern bliqui Quant a lung allattare il bambin Il rigurgit 3.12 Dall spedale vers casa I primi cntrlli medici Il pes I primi girni stt cntrll L igiene del bimb Il snn Il piant 4. MALATTIE CROMOSOMICHE 4.1 Intrduzine 4.2 Anmalie crmsmiche Le anmalie numeriche - 3-

4 4.2.2 Le anmalie strutturali 4.3 Sindrme di Dwn 4.4 Sindrme 18-p (delezine 18-p) 4.5 Sindrme di Edwards (trismia 18) 4.6 Sindrme di Klinefelter 4.7 Sindrme di Patau (trismia 13) 4.8 Sindrme di Turner 4.9 Sindrme di Williams 4.10 Sindrme di Angelman 4.11 Sindrme di Prader-Willi 4.12 Sindrme del Cri du Chat 4.13 La diagnsi prenatale Le tecniche di diagnsi nn invasive L ecgrafia La traslucenza nucale Il tri-test Il bi-test Le tecniche invasive di preliev Amnicentesi Preliev di villi criali Funiclcentesi Le tecniche di analisi Le tecniche citgenetiche Le tecniche di indagine mleclare I limiti della diagnsi prenatale 5. MALATTIE EREDITARIE 5.1 Fenilchetnuria 5.2 Neurfibrmatsi 5.3 Malattia di Alzheimer 5.4 Fibrsi cistica 5.5 Crea di Huntingtn 5.6 Anemia mediterranea 5.7 Anemia falcifrme 5.8 Emfilia 5.9 Distrfia musclare - 4-

5 6. MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI 6.1 Intrduzine 6.2 Candidsi 6.3 Clamydia 6.4 Cndilmi 6.5 Gnrrea 6.6 Sifilide 6.7 Ossiuri 6.8 Parassitsi intestinali 6.9 Piattle 6.10 Trichmnas 6.11 Aids 6.12 Rapprti sessuali 6.13 Sangue e materiale rganic 6.14 Madre-bambin 6.15 Prevenzine: prevenire è megli che curare!!! 6.16 Diagnsi 6.17 Terapia Terapia antiretrvirale Farmaci antiretrvirali 6.18 Epatite 6.19 I metdi cntraccettivi La pillla estrprgestestinica Il preservativ Il diaframma La spirale I metdi naturali - 5-

6 1.1 Gli stadi di svilupp di una cellula uv fecndata: La fecndazine cnsiste nell'unine tra la cellula uv femminile e l spermatz maschile. Dp la fecndazine l zigte si divide per mitsi riginand cellule figlie dette blastmeri.le prime divisini sn spess sincrne, ma prest la sincrnia si perde e i blastmeri inizian a raggrupparsi in strati gruppi cn una caratteristica velcità di divisine. I blastmeri nn crescn. Man man che la segmentazine avanza, i blastmeri si differenzian: il nucle di gnun di essi è sttpst a un ambiente citplasmatic divers, che a sua vlta può influenzare diversamente l attività genmica. In gnun di essi si avvia ad un prgramma di svilupp che darà vita a una linea cellulare e a futuri tessuti e rgani. Vengn definiti STATI DI PRE EMBRIONE i seguenti: 8 16 cellule: MORULA : inizia la sintesi attiva di RNA e prteine cavità blastcelica trfectderma ICM cellule: BLASTOCISTI: frmata da due tessuti: il trfectderma e l ICM (Inner Cell Mass): il prim darà rigine ai tessuti atti al nutriment del fet, cme la placenta; il secnd all embrine. Si inizia invece a parlare di EMBRIONE al14 18 girn dalla fecndazine: trfectderma - 6-

7 e ICM si separan: l ICM si attacca all uter dand inizi, csì, al cntatt fisic e nutritiv cn la madre. disc embrinale (futur embrine) sacc vitellin crin amnis 1.2 Le tecniche di fecndazine artificiale: Le tecniche di fecndazine artificiale vengn dette mlghe quand ci si avvale di elementi bilgici della cppia per ttenere una fecndazine; eterlghe quand invece ci si avvale di un più elementi bilgici (spermatzi, vciti uter) estranei alla cppia. 1.3 TECNICHE OMOLOGHE: FIVET (Fecndazine In Vitr cn Trasferiment Embrinale): E la classica fecndazine in prvetta cn il successiv trasferiment dell embrine in uter. Viene usata: in cas di struzine degli vidtti della dnna dnna stimlata cn rmni per ttenere una supervulazine fecndazine extracrprea ("in vitr") prduzine di mrule in sprannumer (in genere 4 vengn trasferite nella dnna, le rimanenti 6 vengn cngelate per essere riutilizzate in cas le prime nn sian attaccate) GIFT (Trasferiment Intratubaric del Gamete): - 7-

8 Cnsiste nel recuper degli vciti cn la tecnica della laparscpia, dp stimlazine farmaclgica dell vaie. Viene usata: in cas di ttale pervietà delle tube della dnna preliev degli vciti e degli spermatzi; scelta dei più idnei fecndazine intracrprea (vciti e spermatzi intrdtti nel crp della dnna separati da una blla d aria) impssibilità di assicurarsi che la fecndazine sia avvenuta pssibilità di prvcare gravidanze extrauterine ZIFT (Trasferiment dell Zigte nella Tuba di Fallppi): Questa tecnica prevede una prima fase che cnsiste nel recuper vcitari attravers il preliev degli vcita stt cntrll ecgrafic. Gli vcita recuperati vengn pi fecndati in vitr. Viene usata: in cas di ttale pervietà delle tube della dnna vciti prelevati cn il metd della FIVET fecndazine extracrprea (in vitr) zigti in sprannumer zigti trasferiti nelle tube secnd le mdalità della GIFT pssibilità di prvcare gravidanze extrauterine TET (Trasferiment degli Embrini nella Tuba): Viene svlta attravers l stess metd della Zift. Viene usata: in cas di ttale pervietà delle tube della dnna simile alla ZIFT fecndazine extracrprea (in vitr) embrini in svrannumer pssibilità di prvcare gravidanze extrauterine AIH (Artificial Inseminatin Hmlgus) S intende la depsizine dell sperma nelle vie genitali femminili al di furi del rapprt sessuale. E la più vecchia e la più semplice tra le tecniche. Indicazini: nell um i difetti anatmici del pene, l imptenza, numerse frme di dispermia, l ipspermia e l eiaculazine retrgrada, - 8-

9 nella dnna la presenza di muc nn adatt alla penetrazine degli spermatzi. Ciò è causat da infiammazini endcervicali che, nella maggir parte dei casi, nn dann disturbi evidenti. Le cndizini essenziali per il success di questa tecnica sn: vulazine reglare; buna vitalità degli spermatzi, buna funzinalità tubarica; adeguat trasprt dell embrine lung le tube. Anche se questa tecnica è rmai praticata da mlti anni, il rul attuale di tale metdica nell ambit della terapia della sterilità cniugale rimane ancra cntrvers. I risultati ttenuti suscitan discussini e perplessità nel sens che, cme riferiscn alcuni studi statistici mndiali, si dubita dei reali successi ttenuti la perplessità riguarda sia la percentuale dei risultati sia la qualità del risultat stess. Risultati dell A.I.H. Nei casi in cui l indicazine all A.I.H. riguarda i casi di sterilità maschile di tip immunlgic i risultati peggiran rispett ai casi in cui l alterazine funzinale è a caric del fattre cervicale che sembra essere l indicazine principe per A.I.H. intrauterina 1.4 TECNICHE ETEROLOGHE: IAD (Inseminazine Artificiale cn Dnatre): in cas di sterilità dell um intrduzine dell sperma di un dnatre, mediante tecniche di micrmaniplazine, nella cervice uterina, durante il perid dell vulazine fecndazine intracrprea TRASFERIMENTO DELLA CELLULA UOVO Viene usata: in cas di sterilità della dnna vciti prelevati da una dnatrice stimlata cn rmni fecndazine extracrprea (in vitr) intrduzine dell vcita fecndat nella dnna ricevente, che prterà a termine la gravidanza TRASFERIMENTO DELL EMBRIONE (I.C.S.I.) - 9-

10 Cn questa tecnica viene pres un sl spermatz ed inserit direttamente nel citplasma dell Ovcita. Ottenend csì la fertilizzazine di Ovcita cn il liquid seminale del pater nnstante il numer mlt esigu di Spermatzi. La tecnica I.C.S.I. è pssibile anche cn spermatzi prelevati dall Epididim anche dal Testicl. Viene usata: in cas di sterilità di entrambi i membri della cppia dnna dnatrice fecndata cn IAD fecndazine intracrprea (nel crp della dnatrice) trapiant, nelle prime fasi dell svilupp, dell embrine nell uter della ricevente, che prterà a termine la gravidanza. I criteri di selezine dei casi sn i seguenti: prgressi cicli di fecndazini in vitr cn assenza di fertilizzazine cn tassi di fertilizzazine inferiri al 20% numer di spermatzi nrmali inferiri al 10% e al 4% difettsa zna di legame degli spermatzi nella zna pellucida presenza di anticrpi antispermatzi. La sicurezza: il numer di bambini nati da embrini ttenuti cn l impieg della I.C.S.I. nn è ancra sufficiente per pter affermare che questa è una tecnica del tutt inncua, anche se i dati preliminari relativi alla diagnsi prenatale dei primi bambini nati da I.C.S.I. nn sn allarmanti in quant nn si è sservat l aument di patlgie crmsmiche rispett alla pplazine generale MATERNITÀ SURROGATA Viene usata: in cas di grave alterazine dell uter della dnna vciti e spermatzi slitamente della cppia fecndazine intracrprea (nel crp della dnna malata) trasferiment dell zigte, dp la fecndazine, nel crp della "dnna prtatrice", che fungerà sl da madre di sstituzine, prtand a termine la gravidanza 1.5 INDUZIONE MULTIPLA ALL OVULAZIONE L induzine multipla dell Ovulazine è una tappa imprtante e delicata; cnsiste nell indurre farmaclgicamente la crescita cntempranea di un cert numer di fllicli su entrambe le - 10-

11 vaie in md da pter recuperare vciti in numer sufficientemente alt (da 5 a 10 più), al fine di aumentare le pssibilità di gravidanza. 1.6 PRELIEVO DEGLI OVOCITI Il liquid flliclare recuperat viene esaminat in labratri per il reperiment degli vciti e l analisi del lr grad di maturità. Vengn aspirati tutti i fllicli presenti. Il preliev vcitari ha una durata di media di 30 minuti circa. Nelle re successive al preliev, la paziente verrà tenuta in sservazine e dimessa il girn seguente. Il partner dvrà essere dispnibile dal mment del ricver della paziente per pter prdurre un più campini di liquid seminale nell ra stabilita e cnsegnarl al labratri per la preparazine degli spermatzi. È fndamentale: l astinenza dai rapprti sessuali da tre a cinque girni accurata disinfezine dei genitali. 1.7 Le tecniche di micrmaniplazine: Nelle tecniche di fecndazine artificiale qui descritte l'avvicinament delle due cellule sessuali maschile e femminile avviene cn l'aiut di strumenti e tecniche particlari. Occrre infatti raccgliere del materiale spermatic, selezinarl, cnservarl e trasprtarl in un ambiente adatt all'incntr e alla fecndazine dell'vul, anch'ess sttpst alle stesse maniplazini. Ogni tecnica di micrmaniplazine utilizza una pipetta di frma particlare; attualmente esistn in cmmerci pipette per tutti gli usi, ma è anche pssibile prdurle cn apparecchi che sn in grad di frgiarle cn la frma e l'anglatura adatta. Per quant riguarda le tecniche, le più utilizzate sn la SZI (Subznal Injectin), l' ICSI (Intracytplasmatic Sperm Iniectin) illustrata nella ft a fianc, la ZD (Zna Drilling) e la PZD (Partial Zna Dissectin), per permettere l'incntr tra l spermatz e l'vul, l'ah (Assisted Hatching) per maniplare un embrine prima che ess sia trasferit nel crp della dnna, e infine la PCR (Plymerase Chain Reactin) e la FISH (Flurescent in Situ Hybridizatin), per perare una bipsia sull'embrine prima del trasferiment

12 N 2. DAL CONCEPIMENTO AI 7 MESI DI GRAVIDANZA ella specie umana la riprduzine prevede la fusine di due cellule germinali gameti (l spermatz maschile e l vul cellula uv femminile) per creare la prima cellula zigte di una nuva creatura. All um spetta il cmpit di prdurre, immagazzinare e trasferire gli spermatzi; alla dnna di prdurre, immagazzinare, liberare le cellule-uv, di spitare nel su crp il nuv essere in frmazine e di dare alla luce il nenat. Nei due sessi gli apparati prepsti alla funzine riprduttiva sn diversi. Umini e dnne differiscn anche per numersi altri caratteri che, pur nn svlgend un rul di fndamentale imprtanza ai fini del prcess riprduttiv, cncrrn a determinare il differente aspett degli individui dei due sessi. 2.1 APPARATO RIPRODUTTORE FEMMINILE L apparat riprduttre femminile è cmpst da vaie, tube (che cllegan le vaie e l uter), uter, vagina (che cllega l uter cn l estern). Le vaie,gnuna delle quali è grande quant una piccla nce lunga 3 cm, sn pste simmetricamente nella parte bassa dell addme e dalla lr superficie si stacca alternativamente gni mese un vul. La tuba avvlge l vaia cn una specie di imbut sfrangiat, la fimbria, nel quale cade l vul rilasciat dall vaia. L vul percrre la tuba vers l uter favrit dalle cntrazine del cndtt e dai mvimenti delle ciglia che rivestn la sua parete interna. Nella tuba avviene, se vi è stat un rapprt sessuale, la fecndazine, l uter serve a cntenere il nuv rganism, pst fra la vescica e il rett. Ha la frma di un sacc cn l apertura in bass, attravers la quale passan gli spermatzi. L uter ha pareti musclari frti ed elastiche perché deve dilatarsi strardinariamente durante la gravidanza per pi trnare alle cndizini iniziali. La parete dell uter è mlt spessa (3 cm), ed è cmpsta da due strati: un estern dett mimetri, musclare, e un intern dett endmetri frmat da una speciale mucsa, ricca di vasi sanguigni e di ghiandle, che gni mesi è prnta ad accgliere un eventuale vul fecndat, che si può annidare stabilend un scambi cn l rganism matern. Se l vul nn viene fecndat se nn si annida, l stat superficiale dell endmetri viene eliminat cn il fluss sanguign che ne segue. La vagina cllega l uter all estern. È un canale musclare, dve vengn depsti gli spermatzi durante un rapprt sessuale, che si dilata gradatamente per lasciar passare il bambin durante il part. La vagina termina cn la vulva che prtegge l ingress della vagina e il clitride

13 2.2 IL CICLO MESTRUALE Circa gni 28 girni iniziand dalla pubertà, l apparat femminile si prepara a una pssibile gravidanza che cinvlge due dei sui rgani, l vaia e l uter: che cstituiscn il cicl mestruale. Quest è reglat da due rmni ipfisari: l rmne fllicl stimlante e l rmne luetilizzante. Nelle vaie gli vciti si sviluppan all intern di due crpi tndeggianti pieni di liquid detti: fllicli varici. Maturan un al mese, scppian liberand l vul: è l vulazine. Pssiam dividere il cicl mestruale in 3 fasi: 1. fase pre-vulatria: tra una mestruazine e l altra la cncentrazine nel sangue degli rmni ipfisari è minima. L iptalam registra quest bass livell ed rdina all ipfisi di prdurre l rmne fllicl stimlante che innesca la maturazine di un fllicl. Dp un p l ipfisi secerne l rmne luetilizzante che induce l vaia a prdurre estrgeni che preparan l endmetri all arriv di un vul fecndat, questa parete si ispessisce e diviene ricca di vasi sanguigni e di ghiandle. 2. vulazine: attrn al quattrdicesim girn quand l endmetri raggiunge l spessre massim aumenta la quantità di estrgeni e la quantità di luetilizzante prdtt dall ipfisi. L aument di quest prvca l scppi del fllicl che libera l vcita. 3. pst-vulatria: il fllicl vut si trasfrma in una massa giallastra il crp lute che prduce il prgesterne. A quest punt tutt è prnt per la fecndazine, ma pssn verificarsi due situazini: a) l vul nn viene fecndat perché nn c è stat un rapprt sessuale nelle ultime 48 re per gli infiniti mtivi che hann impedit a un spermatz di fecndare l uv. Se l vul nn viene fecndat, il crp lute viene riassrbit dall vaia in circa due settimane e cntempraneamente la prduzine di prgesterne diminuisce fin a diventare quasi nulla. La parte superficiale dell endmetri degenera, si stacca dall strat più prfnd e viene eliminata cn una tempranea emrragia che dura alcuni girni. Il bass livell di prgesterne nel sangue alla fine della mestruazine viene avvertit dall iptalam che stimla l ipfisi a ricminciare a prdurre gli rmni flliclstimlante e luteilizzante, inducend una nuva vulazine. Ricmincia csì il cicl mensile. b) L vul è fecndat e si annida nella parete dell uter

14 2.3 L APPARATO RIPRODUTTORE MASCHILE Gli rgani sessuali maschili sn cstituiti essenzialmente dai testicli che prducn gli spermatzi (misura da 0,05 a 0,06 mm e nella testa racchiude il patrimni genetic del padre) e dal pene che li trasprta. I testicli cntengn i tubuli seminiferi, le pareti dei quali prducn spermatciti che per meisi si differenzian in spermatzi. Fra i tubuli vi sn cellule speciali che secernn l rmne teststerne. Gli spermatzi prdtti nei tubuli cnfluiscn in un cndtt più larg, lung circa 6 metri, ma avvlt su se stess, dett epididim, che cntinua in un altr cndtt, della lunghezza di circa 40 cm, il dtt deferente. Quest cmpie un lung percrs e giunge in un piccl sacc, dett vescicla seminale, che, ltre che a servire da serbati per gli spermatzi, aggiunge acid ascrbic e fruttsi, destinat a rifrnire di energia gli spermatzi nella lr crsa vers l vul. Il dtt passa pi attravers la prstata, che unisce agli spermatzi e ai prdtti delle vescicle seminali un liquid cmpst da prteine, fsfatici, acid citric. I cndtti spermatici giungn quindi all uretra, il canale che, ltre all urina prta all estern anche il liquid seminale. 2.4 LO SPERMATOZOO, L OVULO E LA FECONDAZIONE L spermatz è un pacchett di infrmazini, spint da una cda per raggiungere e fecndare l vul. La cellula-spermatz nn deve vivere a lung per prtare a termine il su cmpit (circa 48 re) e quindi nn ha praticamente bisgn di un citplasma nutritiv. Necessita invece di mlta energia, per muvere la cda. Deve bucare la membrana esterna dell vul e quindi la sua testa, ltre ad avere una frma di lancia, ha nella parte anterire un lissma specializzat, dett acrsma, cntenente enzimi che digeriscn gli strati esterni dell vul fin a perfrarli. -La cellula uv è mlt più semplice dell spermatz e nn si muve autnmamente. Ha la frma di una sfera. -La fecndazine: l entrata dell spermatz nell vul attiva una serie di fenmeni. L ingress dell spermatz rende la membrana intransitabile ad altri spermatzi. Se per cas entran due più spermatzi su determina un abrt precce spntane perché un rganism uman triplide tetraplide nn spravvive. Un secnd imprtante fenmen è la divisine finale dell vcita, all intern della membrana, che slamente da quest mment si chiama vul, e un altra piccla cellula, un crp plare, destinata a degenerare. Avviene inltre, e cntempraneamente, la divisine del preesistente prim crp plare in due piccli crpi plari anch essi destinati a degenerare. Il terz fenmen fndamentale avviene slamente dp tutti questi passaggi e cnsiste nella fusine del nucle dell spermatz cn il nucle dell vul. È la fecndazine vera e prpria

15 Un ulterire fenmen innescat dall spermatz è il ripsizinament delle varie parti del citplasma dell vul, che migran cn mvimenti determinati dalle infrmazini già esistenti nei geni dei crmsmi femminili, ma attivati dall spermatz. Le nuve psizini del citplasma sn imprtantissime per il destin delle cellule, che si mltiplican riginandsi in regini diverse dell vul fecndat e che darann lug ai vari tessuti dell embrine. 2.5 SVILUPPO EMBRIONALE L svilupp embrinale è il prcess che, per successive mitsi prta dall zigte all'individu cmplet. L svilupp embrinale cmprende in realtà vari aspetti, che pssn essere csì riassunti: MOLTIPLICAZIONE CELLULARE: (per successive e rapide mitsi) si passa da 1 cellula a miliardi di cellule (nel cas degli rganismi superiri), e le varie cellule, se pur funzinalmente diverse, hann uguale patrimni genetic DIFFERENZIAMENTO E SPECIALIZZAZIONE CELLULARE a caric delle diverse linee cellulari che andrann a frmare l'individu cmplet CRESCITA CORPOREA fin alle dimensini tipiche dell'individu alla nascita. Il prcess che, attravers innumerevli mitsi, trasfrma l zigte in un prim ammass di cellule prende il nme di SEGMENTAZIONE. Essa avviene in md divers a secnda della quantità di materiale nutritiv (deutplasma vitell) presente nell'uv. Si distingun pertant: -uva cn pc vitell e che si segmentan cmpletamente (=UOVA OLOBLASTICHE) -uva cn mlt vitell e che si segmentan parzialmente (=UOVA MEROBLASTICHE). Cs'è accadut nei 3 girni successivi alla fecndazine: - 15-

16 Fin all stadi a 16 cellule, le esigenze metabliche delle cellule in frmazine sn state sddisfatte dal pur minim cntenut di materiali nutritivi presenti nell'uv e successivamente distribuiti alle cellule nefrmate. Una vlta giunt nell'uter, l'embrine ancra all stadi di mrula (circa 32 cellule) cmincia ad assrbire i fluidi presenti in tale sede e ciò cnsente il prseguiment del su svilupp. La tappa successiva è quella di BLASTOCISTI, l'equivalente (almen per certi aspetti) dell stadi di blastula vist in precedenza. La blastcisti si frma intrn al 4-5 girn dalla fecndazine ed è rganizzata cme mstrat nel disegn sttstante. Si nti, nella figura a destra, che la blastcisti resta racchiusa nella zna pellucida fin al 6 girn. A quel punt, rmai libera, essa è prnta per la fase di impiant nell'endmetri, dve cmincerà ad assrbire le sstanze che si diffndn dal tessut matern. L'impiant si cmpleterà entr la secnda settimana dalla fecndazine. Incmincian a frmarsi le membrane embrinali, il crin e l'amnis, che cstituiscn un sacc, il sacc amnitic. Quest sacc è pien di liquid che ha la funzine di prteggere l'embrine dagli urti e dagli sbalzi di temperatura.le cellule embrinali cmincian a differenziarsi assumend frme e funzini diverse, dand csì rigine ai vari tessuti e rgani.dp l'impiant dell'embrine nella mucsa uterina e la frmazine delle membrane embrinali inizia l svilupp e l'embrine prende il nme di fet. Ess è incapace di vita autnma e deve ricevere il nutriment dalla madre. Ciò avviene mediante un rgan a frma di disc presente nella madre, la placenta, che è cllegat al fet attravers il crdne mbelicale. 2.6 COME SI CALCOLANO LE SETTIMANE DI GRAVIDANZA: Ci sn 2 mdi: età gestazinale: a partire dal prim girn dell ultima mestruazine (40 settimane 280 gg) età cncezinale: si parte dal girn del cncepiment che si fa cincidere cn quell dell vulazine (38 settimane 266 gg) 2.7 DALLE PRIME DUE SETTIMANE IN POI Dp circa venti girni dall'impiant dell'embrine inizian a frmarsi gli cchi. Il cure è rudimentale (ancra sl un tub) ma cmincia a pulsare A circa trenta girni (prim mese) dal cncepiment l embrine è lung men di 6 mm. E pesa un centesim di gramm, in cmpens sn già presenti gli abbzzi delle braccia e delle gambe, sul vis ci sn 2 pretuberanze: gli cchi. Il cure frmat da quattr cavità inizia a battere; si cmincia a frmare il cervell

17 FETO DI 7 SETTIMANE Durante il secnd mese il crp prende frma e cresce in dimensini il pes raggiunge i 10 g e la lunghezza i 2 cm. È presente una cda che pi scmparirà. Alla fine del mese le braccia, le gambe, le dita, sn già frmate ed anche vari rgani interni. L embrine è lung una decina di mm. Presenta una grssa testa ed è inclinata in avanti. Spuntan prtuberanze che diventerann gambe e braccia; il palm delle manine è ben definit, la pianta del piede è appena accennata. L cchi appare pigmentat ci sn cellule nervse nel midll spinale e nel trnc celebrale. A 42 gg circa il trnc cntinua ad allungarsi c è un accenn al nas, si stann sviluppand cervell, cchi, fegat anche se l embrine è picclissim. Milini e milini di cellule si rganizzan per frmare le ssa (ltre 200), i muscli (più di 650) e tutti gli altri rgani. Alla fine del secnd mese gli cchi sn perfettamente visibili, cmincian a muversi, si frman le recchie e la bcca i tratti del vis mutan qutidianamente le cellule del midll spinale hann cmpletat il lr svilupp mentre nel cervell i neurni cmincian a ramificarsi e a cstituire reti. L embrine è in grad di prvare sensazini primitive, cme sensibilità lfattiva, tattile e quest gli permetterà di diventare cnsapevle del prpri crp. Ha una pelle cmpleta ed è in grad di muversi nel liquid amnitic. L embrine è lung 23 mm pesa attrn 1 gramm, ha aumentat la sua sensibilità tattile Terz mese: il fet cmincia a muvere braccia e gambe. La faccia diventa più espressiva e incmincia a succhiare il pllice. I plmni sn abbastanza sviluppati ma nn funzinanti. È lung 8 cm e pesa circa 20 g. FETO DI 12 SETTIMANE Il crdne mbelicale ha la funzine di cllegare il sistema circlatri del bambin alla placenta. E una specie di tub che cntiene due arterie, che prtan alla placenta il sangue fetale caric di anidride carbnica e di rifiuti del metablism, e una vena che trna al fet cn sangue ssigenat e ricc di sstanze nutritive. All inizi della gravidanza il crdne mbelicale è abbastanza grss perché cntiene una parte dell intestin fetale, che al 3 mese rientrerà nell addme. Inizia il prcess di ssificazine, ciè si passa dall stat di cartilagine a quell di ssa e inizian a frmarsi i denti. Intrn alla decima settimana il fet cmincia a bere il liquid amnitic e se in ess viene iniettata una sstanza amara il fet fa le smrfie e tenta di chiudere la bcca mentre se si inietta una sstanza dlce il fet fa dei mvimenti di suzine e deglutizine. Intrn al settantesim girn gli arti si sn quasi cmpletamente frmati

18 L embrine è un rganism mtri prima ancra che sensriale e questa attività cntribuisce alla maturazine del su sistema nervs. Palpebre e padiglini auriclari sn ben frmati. Il fet galleggia nel bui ttale, ma è sicuramente in grad di percepire variazini della luminsità. Se si dirige una luce intensa sull addme matern, lui reagisce e il cure batte più in fretta Quart mese: la madre percepisce bene i mvimenti del fet. Quest è lung adess 15 cm pesa 50 g. FETO DI 16 SETTIMANE Tra il quart e il sest mese di gravidanza il fet chiude la bcca in rispsta a un stiml, ha il singhizz (26-28 singulti al minut). Cmincia a funzinare il fegat e le crde vcali e le pupille gustative sn cmpletate. Siam al quart mese di gestazine ed è pssibile sapere se il fet nn è più indistint : è un bambin una bambina e quest risulta dall esame ecgrafic. Però si può sapere già alla ddicesima settimana grazie alla villcentesi dve si prelevan villi criali cn l amnicentesi che viene effettuata dp i 3 mesi e si preleva una piccla quantità di liquid amnitic. Cn il prcedere della gravidanza il crdne mbelicale si allunga e si assttiglia diventand mlt elastic e permettend csì al bambin di fare qualsiasi mviment. Il cure pulsa a un ritm di battiti al minut. Le ghiandle sebacee prducn una sstanza, la vernice cesesa che prtegge la pelle. Il crp si cpre di una leggera peluria e cmincian a crescere ciglia e spracciglia Quint mese: Il bambin si muve mlt. L'aument delle cellule nervse è giunt a termine e, a partire da questa settimana, il su cervell crescerà di 90 gr al mese. La pelle cntinua ad essere raggrinzita perché nn cntiene ancra dei grassi. Sui plpastrelli delle dita, ci sn già le imprnte digitali e le unghie sn frmate del tutt. L'évluzine del sistema respiratri cntinua e la differenziazine sessuale è cmpleta. Vers la fine del 5 mese egli è cpert da un legger strat di peli, ha un p' di capelli ed appain le prime ciglia e spracciglia ma, per il mment, esse sn bianche. Il pancreas cmincia a prdurre insulina. Il futur bebè pesa 650 grammi e misura 30 cm. Sviluppa i sui sensi: prima il tatt e pi l'drat, il gust, l'udit e la vista. Adess ptrà succhiare il dit ed esercitarsi csì per perfezinare il rifless di suzine che mette in pratica quand deve succhiare, una vlta venut al mnd. Alla fine del 5 mese, il cervell ed il midll sse sn cmpletamente frmati e da quest mment e fin alla fine della sua vita adulta, egli nn svilupperà alcun neurne. Il fet drme la maggir parte del temp: a vlte cade in un snn mlt prfnd ed altre vlte - 18-

19 più legger. Quand nn drme - più men due re al girn - è mlt attiv. Se è una bambina, si frman la vagina e le vaie, che cntengn 6 milini di cellule primitive Il sest mese: i denti sn cmpletamente frmati. Nell'intestin è presente una massa verde cstituita da cellule mrte e bile detta mecni. Il fet raggiunge i cm e pesa 6-7 etti e può spravvivere, cn l'aiut della respirazine artificiale, furi del crp matern. Gli cchi sn cmpletamente frmati, però può tenerli ancra chiusi. I capelli cntinuan a crescere e il piccl raddrizza la sua pstura in md che gli rgani interni pssan sistemarsi nella psizine crretta Il settim mese Durante quest mese gli emisferi cerebrali si espandn enrmemente: sei strati di larghe circnvluzini. Tutti i riflessi che sarann evidenti alla nascita, dal succhiare al fissare, dall'afferrare al muversi, sn già presenti. Se alcune sstanze dlci, aspre acide dvesser raggiungere la lingua del nascitur egli reagirebbe cambiand le espressini del vis. Se nascesse ra, reagirebbe diversamente a differenti dri. Al settim mese di gestazine il nascitur nn sl si muve al ritm della musica, ma mstra reale preferenza per un tip specific di musica. Alla fine del 7 mese, il futur bebè è talmente cresciut che l'uter cmincia ad essere trpp strett ed egli nn può più muversi cme prima. Alla fine di quest mese il bebè pesa più di un chil e mezz e misura 42 cm. 2.8 APPROFONDIMENTI ANOMALIE NELLO SVILUPPO DEL FETO Cndizini anmale dell'ambiente fetale sn respnsabili di danni anche irreversibili al fet in via di svilupp. Anche se la placenta svlge un azine di barriera selettiva, nn impedisce il passaggi al fet di alcuni cmpsti cme numersi farmaci e sstanze stupefacenti. Un esempi nt è quell rappresentat dal cas del talidmide, medicinale che alla fine degli anni Cinquanta fu prescritt a dnne gravide, ed esercitò imprevedibili effetti sui feti, causand in essi la fcmelia (malfrmazine degli arti che causa un arrest nella crescita delle braccia e delle gambe, mentre mani e piedi si sviluppan nrmalmente). Anche mlti agenti patgeni, cme quelli respnsabili della rslia e della txplasmsi, pssn superare la barriera placentare e causare vari disturbi (ad esempi, srdità e cecità) la cui gravità dipende dall stadi di svilupp del piccl e dal temp di espsizine all agente nciv. Diverse malattie genetiche pssn pregiudicare l svilupp del fet e le sue cndizini dp la nascita; - 19-

20 mediante diversi metdi di diagnsi prenatale, è pssibile prevedere mlte di queste patlgie e predisprre eventuali trattamenti. Il fet può anche essere clpit da malattie cngenite, cme il piede trt, la palatschisi e il labbr leprin, sulle quali è spess pssibile intervenire chirurgicamente L' UOMO PROPONE, LA DONNA DISPONE... Geneticamente é sempre il padre a determinare il sess del nascitur. In pratica, però, è la madre che invlntariamente determina la scelta. Il mtiv risiede nel fatt che gli spermatzi prtatri di sess maschile sn più velci ma più debli, mentre quelli prtatri di sess femminile sn lenti ma più resistenti. Secnd gli stacli di varia natura che pssn incntrare durante il lr viaggi nell'apparat riprduttre femminile, pssn essere favriti gli uni al pst degli altri. In teria la prbabilità di avere un figli maschi è del 50%, altrettant per una figlia femmina. In pratica, però, spess ntiam famiglie cn una ttale quasi prevalenza di figli dell stess sess. In tal cas, è stata la madre a determinarne il sess senza vlerl e a causa di certe sue peculiari caratteristiche, quali la lunghezza del tratt riprduttiv e, nn ultim, il ph dell stess che può essere trpp alt trpp bass in funzine di stati patlgici, fisilgici tipici e di particlare alimentazine. Da temp ntiam la nascita di un numer sempre maggire di femmine. Ciò è imputabile al tip di vita stressante che cnduciam, all'inquinament ambientale, ai cnservanti dei cibi, ai pesticidi e a tutti quei fattri che minan la vitalità dei già nrmalmente "debli" spermatzi prtatri di sess maschile

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA)

SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA) SVILUPPO EMBRIONALE (PARTE PRIMA) Lo sviluppo embrionale è il processo che, per successive mitosi porta dallo zigote all'individuo completo. Lo sviluppo embrionale comprende in realtà vari aspetti, che

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità

Uno più uno fa tre. Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità Uno più uno fa tre di Informazione assistita per proteggere e curare la fertilità La formula della fertilità Esiste una stretta relazione tra fertilità e stili di vita: individui perfettamente sani dal

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1)

tanhαl + i tan(ωl/v) 1 + i tanh αl tan(ωl/v). (10.1) 10 - La voce umana Lo strumento a fiato senz altro più importante è la voce, ma è anche il più difficile da trattare in modo esauriente in queste brevi note, a causa della sua complessità. Vediamo innanzitutto

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3 Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita Serie N. 3 Guida per il paziente Livello: medio Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita - Serie 3 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Le NIPT utilizzano DNA libero. Campione di sangue materno DNA

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr

Manuale d uso. Rilevamento del parto. www.medria.fr Manuale d uso Rilevamento del parto www.medria.fr Grazie per la preferenza accordataci nell acquistare Vel Phone. Vi chiediamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni per l uso, prima

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

-Rapidità di azione :quindi deve essere liposolubile per poter facilmente attraversare la barriera ematoencefalica

-Rapidità di azione :quindi deve essere liposolubile per poter facilmente attraversare la barriera ematoencefalica ANESTETICI GENERALI ENDOVENOSI Proprietà: -Rapidità di azione :quindi deve essere liposolubile per poter facilmente attraversare la barriera ematoencefalica -Risveglio rapido :questo è possibile quando

Dettagli

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA 3 dicembre 2014 Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA Nel 2012 vi sono stati in Italia 613.520 con un standardizzato di mortalità di 92,2 individui per diecimila residenti. La tendenza recente

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2

SISTEMA CIRCOLATORIO. Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2. , sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 SISTEMA CIRCOLATORIO Permette, attraverso il sangue, il trasporto di O 2, sostanze nutritizie ed ormoni ai tessuti e la rimozione di CO 2 e cataboliti, per mantenere costante la composizione del liquido

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli