QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel fax )

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel. 051 6401564 - fax 0516401562)"

Transcript

1

2 QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel fax ) apertura al pubblico : dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,00 il martedi e il giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00. AUTORIZZAZIONE IN MATERIA DI ARMI ( a cura dell Ufficio Armi) NULLA OSTA ALL ACQUISTO DI ARMI (art.35 del TULPS) I titolari di licenza di porto d armi di pistola e / o di fucile non necessitano di nulla osta per l acquisto di armi che debbono, tuttavia, essere denunciate. Il nulla osta all acquisto è una licenza rilasciata dal Questore della provincia di residenza ed autorizza l acquisto, ai soli fini di detenzione in casa, di armi e munizioni. Occorre inoltrare istanza in bollo da Euro 14,62 indirizzata alla Questura, specificando i motivi dell acquisito, allegando: certificato comprovante l idoneità psicofisica, rilasciata dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato; l abilitazione al maneggio delle armi ( che si prova con l esibizione del congedo per fine ferma del servizio militare oppure autocertificazione o con l attestato rilasciato, dopo un corso e un esame, da una Sezione di Tiro a Segno Nazionale) un certificato di residenza, stato di famiglia o autocertificazione dichiarazioni sostitutive di autocertificazione (art.46 del D.P.R , n.445) Il nulla osta autorizza il beneficiario al trasporto dell arma acquistata dall armeria al luogo di detenzione dell arma o, in caso di cessione tra privati, il trasporto tra i rispettivi luoghi di detenzione ed è spendibile su tutto il territorio nazionale. TRASPORTO ARMI (art. 34 del TULPS) E una licenza rilasciata dalla Questura ed autorizza al trasporto di armi comuni e parti di esse (intendendo per parti di armi le canne, le carcasse, i carrelli, i fusti, i tamburi, le bascule e i caricatori). L autorizzazione non deve essere richiesta dai titolari di porto d armi in corso di validità per trasporto di un numero di armi non superiore a sei. Occorre inoltrare istanza, in carta libera, diretta alla Questura, redatta in triplice copia, al Comm.to di P.S. o al Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio, indicando la località di partenza e di destinazione delle armi, la descrizione dei

3 materiali (tipo e matricola), il mezzo di trasporto che si intende usare e il motivo del trasporto, allegando copia della denuncia dell arma che si intende trasportare. DENUNCIA DETENZIONE ARMI E MUNIZIONI (art. 38 del TULPS) L acquisto dell arma va subito denunciato al Commissariato di P.S. o, se questo manchi, al Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio, i quali ne fanno annotazione nel registro delle armi. Anche le munizioni vanno denunciate. Si possono detenere fino ad un massimo di 200 cartucce per pistola o rivoltella e n cartucce per armi da caccia. Non sussiste obbligo di denuncia per le sole cartucce a pallini nel numero massimo di Con le stesse modalità va ripetuta la denuncia nel caso di trsferimento dell arma e delle munizioni in altro luogo di detenzione. ARMI EREDITATE Occorre inoltrare al competente Commissariato di P.S. o il Comando Stazione Carabinieri istanza intesa ad ottenere l autorizzazione a detenere le armi appartenute al de cuius allegando: certificazione comprovante l idoneità psicofisica, rilasciata dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato (a discrezione Ufficio di P.S.) l abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo per fine ferma del servizio militare o con l attestato rilasciato, dopo un corso e un esame, da una Sezione di Tiro a Segno Nazionale) - (a discrezione Ufficio di P.S. qualora le armi siano provviste di munizioni) un certificato di residenza, stato di famiglia o autocertificazione dichiarazione di assenso degli eventuali coeredei, con firma autenticata copia della denuncia dell arma dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445) LICENZA PER LA COLLEZIONE DI ARMI COMUNI DA SPARO (art. 10 Legge 110/75) Si possono detenere, col solo obbligo della denuncia, fino a tre armi comuni da sparo, sei armi classificate da tiro per uso sportivo e un numero illimitato di armi uso caccia. (Legge n.157) Per un numero superiore occorre inoltrare preventivamente istanza in bollo diretta alla Questura, da presentarsi presso il Commissariato di P.S. o il Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: copia della denuncia delle armi da inserire in collezione, se già in possesso del richiedente

4 La licenza è permanente. LICENZA PER LA COLLEZIONE DI ARMI ANTICHE, ARTISTICHE O RARE DI IMPORTANZA STORICA ( D.M. Int ) Sono considerate armi antiche quelle ad avancarica e quelle fabbricate anteriormente al Si possono detenere, con obbligo di sola denuncia, armi antiche, artistiche o rare in numero non superiore a otto. per la detenzione di armi in numero superiore, occorre munirsi della licenza per la collezione inoltrando preventivamente istanza in bollo, diretta alla Questura, da presentarsi presso il Commissariato di P.S. o il Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio. allegando: copia della denuncia delle armi da inserire in collezione, se già in possesso del richiedente marca da bollo da euro 14,62 la licenza è permanente e costituisce titolo di acquisto e di trasporto (per le sole armi antiche artistiche o rare) LICENZA PORTO PISTOLA DIFESA PERSONALE (art. 42 del TULPS) Rilascio Per il rilascio della licenza e del libretto occorre inoltrare istanza in bollo, diretta alla Prefettura, da presentarsi al Comm.to o al comando Stazione Carabinieri competenti per territorio, indicando i motivi della richiesta, allegando: documentazione comprovante l attività svolta o dichiarazione del datore di lavoro (per i lavoratori dipendenti) abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo di fine ferma del servizio militare ovvero autocertificazione, o con l attestato rilasciato, dopo un corso e un esame, da una sezione del Tiro a Segno Nazionale) certificato medico di idoneità psicofisica al porto di pistola per difesa personale rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato due fotografie formato tessera, di cui una legalizzata attestazione di versamento di Euro 1,94 sul c/c postale nr in favore della Tesoreria provinciale dello Stato Sez. Roma (indicando nella causale: rilascio) attestazione di versamento della Tassa di Concessione Governativa di Euro 115,00 sul c/c postale 8003, intestato all Ufficio del Registro Tasse Concessione Governative Roma

5 dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445) Rinnovo annuale della licenza per il rinnovo annuale della licenza occorre: istanza in bollo diretta alla Prefettura, da presentarsi al Comm.to di P.S. o al Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio indicando i motivi della richiesta certificato medico di idoneità psicofisica al porto di pistola per difesa personale rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato attestazione di versamento di Euro 115,00 sul c/c postale nr.8003 intestato all Ufficio del Registro Tasse Concessione Governative Roma licenza scaduta dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , n. 445). Rinnovo quinquennale libretto e licenza Il libretto ha validità quinquennale, la licenza annuale. Per il loro rinnovo si procede come previsto per il rilascio, con esclusione del certificato comprovante l abilitazione del maneggio delle armi. LICENZA PORTO DI BASTONE ANIMATO (art. 42 del TULPS) Sia per il rilascio che per il rinnovo si procede come per le licenze di porto di pistola per difesa personale. Tra i documenti occorrenti per il rilascio non è richiesto il certificato comprovante l abilitazione al maneggio delle armi. LICENZA DI PORTO DI FUCILE PER USO DI CACCIA (art. 42 del TULPS) Rilascio Occorre inoltrare istanza in bollo diretta al Questore, da presentarsi a Commissariato o al Comando Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando; certificato di abilitazione all esercizio venatorio rilasciato dall Ufficio Provinciale della Caccia abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo di fine ferma del servizio militare o con l attestato rilasciato, dopo un corso e un esame, da una sezione del Tiro a Segno Nazionale) certificato medico di idoneità psicofisica al porto di fucile per uso caccia, rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Plizia di Stato due fotografie formato tessera, di cui una legalizzata marca da bollo da euro 14,62

6 attestazione di versamento di Euro 1,19 sul c/c postale n.2444 intestato a Tesoreria Provinciale dello Stato - Sezione di Roma - causale del versamento: costo libretto porto fucile attestazione di versamento della tassa della concessione governativa di euro 173,16 sul c/c postale nr.8003 intestato all Ufficio del Registro Tasse Concessioni Governative Roma (nel bollettino di versamento dovrà essere specificato nella causale che l importo dovuto per CC.GG. ammonta a euro 168,00 e che l importo versato come addizionale ammonta a euro 5,16) dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr.445) Rinnovo Per il rinnovo di licenza e libretto uso caccia, dopo sei anni, occorre inoltrare istanza in bollo diretta al Questore da presentarsi al Comm.to di P.S. o al Comando Stazione Carabinieir competenti per territorio, allegando: certificato medico di idoneità psicofisica al porto di fucile per uso caccia rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato. due fotografie formato tessera, di cui una legalizzata marca da bollo da euro 14,62 attestazione di versamento di Euro 1,19 sul c/c postale nr.2444 intestato alla Tesoeria Provinciale dello Stato - Sezione di Roma - causale di versamento: costo libretto porto fucile attestazione di versamento di Euro 173,16 sul c/c postale nr.8003 intestato all Ufficio del Registro Tasse Concessioni Governative Roma licenza e libretto scaduti dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , n. 445) LICENZA DI PORTO DI FUCILE PER L ESERCIZIO DELLO SPORT DEL TIRO A VOLO (Legge 323/69) Rilascio Occorre inoltrare istanza in bollo diretta alla Questura, da presentarsi al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo di fine ferma del servizio militare ovvero autocertificazione o con l attestato rilasciato, dopo un corso o un esame, da una Sezione del Tiro a Segno Nazionale) certificato medico di idoneità psicofisica al porto di fucile per l esercizio dello sport del tiro a volo rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale o da medici militari o dalla Polizia di Stato due fotografie recenti formato tessera di cui una legalizzata attestazione di versamento di Euro 1,19 sul c/c postale 2444 a favore della Tesoreria Provinciale dello Stato - Sezione di Bologna - causale del versamento: costo libretto porto fucile certificato residenza, stato di famiglia o autocertificazioene

7 dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , n.445) Rinnovo Per il rinnovo occorre inoltrare istanza in bollo diretta alla Questura, da presentarsi al Commissariato si P.S. o alla stazione dei Carabinieri competenti per territorio, allegando: certificato medico di idoneità psicofisica al porto di fucile per l esercizio dello sport del tiro a volo rilasciato dall Azienda Sanitaria locale o da medici militari della Polizia di Stato due fotografie recenti formato tessera di cui una legalizzata attestazione di versamento di euro 1,19 sul c/c nr a favore della Tesoreria Provinciale dello Stato -Sezione di Bologna- causale del versamento: costo libretto porto di fucile marca da bollo da euro14,62 licenza e liobretto scaduti dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445) LICENZA DI PORTO DI FUCILE PER DIFESA PERSONALE (ART. 42 TULPS) Sia per il rilascio che per il rinnovo si procede come per le licenze, ivi compreso l importo annuale delle tasse di CC.GG. di porto di pistola per difesa personale. Le relative richieste da presentarsi al Comm.to di P.S. o alla Stazione Carabinieri competenti per territoriodevono essere dirette alla Questura. LICENZA DI PORTO DI FUCILE PER USO ZOOTECNICO (art. 2 Legge 110/75) Sia per il rilascio che per il rinnovo si procede come per la licenza di porto di fucile per uso caccia. Occorre inoltre allegare alla domandadocumentazione attestante l attività svolta nel campozootecnico. Non sono invece richiesti il certificato di abilitazione all esercizio venatorio e la ricevuta di versamento delle tasse regionali. CARTA DI RICONOSCIMENTO PER IL TRASPORTO DI ARMI (art. 76 R.D. 635/40) Autirizza i possessori della carta dsi riconoscimento, rilasciata dal Presidente delle Società di tiro a segno riconosciute, al trasporto dell arma o delle armi, esclusivamente nei giornistabiliti per le esercitazioni sociale. Per la necessaria vidimazione annuale, occorre presentare istanza in bollo, intestata alla Questura, al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: il documento rilasciato da una delle Società riconosciute certificato medico di idoneità psicofisica rilasciato dall Azienda Sanitaria Locale ovvero da medici militari o dalla della Polizia di Stato dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445)

8 LICENZA TRASPORTO ARMI SPORTIVE (Legge 85/1986) Rilascio Detta licenza ha validità annuale ed autorizza al trasporto di sole armi classificate sportive sul territorio nazionale. Occorre presentare istanza in bollo, intestata alla Questura, al Commissariato o alla Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: attestazione di una Sezione del Tiro a Segno nazionale o di un Associazione di Tiro iscritta ad una federazione sportiva affiliata al CONI da cui risulti la partecipazione dell interessato alla relativa attività sportiva certificato medico di idoneità psicofisica rilasciato dall Azienda sanitaria locale ovvero da medici militari o della polizia di Stato dichiarazione sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445). Rinnovo Per il rinnovo occorre presentare: istanza in bollo intestata alla Questura, al Commissariato o alla Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: attestazione di un asezione del Tiro a Segno nazionale a di un Associazione di Tiro iscritta ad una federazione sportiva affiliata al CONI da cui risulti la partecipazione dell interessato alla relativa attività sportiva certificato medico di idoneità psicofisica rilasciato dall Azienda sanitaria locale ovvero da medici militari o della polizia di Stato dichiarazione sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445). ESPORTAZIONE TEMPORANEA DI ARMI A SCOPO VENATORIO (D.M. 24/11/1978) E una licenza che, rilasciata dalla questura e/o dai Commissariati Circoscrizionali, autorizza all esportazione per un massimo fino atre armi e 200 cartucce, per uso venatorio. Ha validità di 90 giornidalla data del rilascio ed è valida per un solo viaggio. Occorre inoltrare istanza in bollo allegando: copia del porto d armi in corso di validità con attestazione di avvenuto pagamento della tassa di concessione governativa ed assicurazione venatoria copia della denuncia di possesso delle armi e delle munizioni che si intendono esportare marca da bollo da euroo 14,62. ESPORTAZIONE TEMPORANEA DI ARMI PER GARE SPORTIVE (D.M ) E una licenza rilasciata dalla Questura ed autorizza all esportazione, fino a 3 (tre) armi e 1000 (mille) cartucce. Occorre inoltrare apposita dichiarazione rilasciata dalla Federazione Italiana Tiro a Volo o dall Unione Italia Tiro a Segno, allegando: copia della denuncia di possesso delle armi e delle minizioni che si intendono esportare

9 marca da bollo da euro 14,62. CARTA EUROPEA ARMA DA FUOCO (D.L.vo nr. 527) Rilascio E un documento comune ai Paesi dell Unione Europea rilasciato dalla Questura che autorizza il titolare a trasferire in altro Stato Membro dell Unione Europea e ritrasferire senza altra licenza o autorizzazione le armi da caccia e sportive iscritte nella predetta carta, per l esercizio delle attività venatorie e sportive. La carta europea rilasciata ai fini della difesa personale, per essere utilizzata, deve riportare gli estremidell autorizzazione preventiva rilasciata dall Autorità dello Stato Membro ove il titolare intende portare l arma. Occorre inoltrere istanza in bollo, diretta alla Questura, da presentarsi al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri copmpetente per territorio, specificando i motivi della richiesta (caccia, sport, difesa), allegando: copia autentica del porto d armi corredato di ricevute di versamento per l anno in corso e assicurazione venatoria (se uso caccia) copia autentica della denuncia di ogni singola arma di cui si chiede l inserimento (max 10) due fotografie formato tessera di cui una legalizzata attestazione di versamento di euro 0,77 sul c/c postale nr intestato alla Tesoreria Provinciale di Stato - Sezione di Bologna- causale costo libretto carta europea. Rinnovo La Carta Europea d Arma da Fuoco è rilasciata per la validità del relativo permesso di porto d armi e comunque per un periodo non superiore a 5 (cinque) anni. Alla domanda di rinnovo deve essere allegata la stessa documentazione occorrente per il rilascio con esclusione delle fotografie e dell attestazione di versamento se la domanda è relativa al rinnovo della carta europea per difesa personale, nonchè fotocopia della licenza di porto d armi di pistola coprovante l avvenuto rinnovo. IMPORTAZIONE ARMI DA PAESI EXTRACOMUNITARI (art. 31 del TULPS) Occorre inoltrare istanza in bollo, diretta alla Questura da presentarsi al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri competente per territorio, allegando: copia della ricevuta doganale copia del porto d armi se titolare ovvero abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo illimitato ovvero autocertificazione o con l attestato rilasciato da una Sezione del tiro a Segno nazionale. certificato medico di idoneità psicofisica rilasciato dall Azienda sanitaria locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato, qualora non in possesso di licenza di porto d armi

10 dichiarazioni sostitutive di certificazione (art. 46 del D.P.R , nr. 445) Non può essere autorizzata l importazione di armi comuni da sparo non iscritte al Catalogo Nazionale delle Armi, con esclusione dei fucili da caccia ad anima liscia e delle repliche di armi ad avancarica non soggetti a catalogazione. Chi intende nel corso dello stesso anno solare importare armi in numero superiore a 3 (tre), deve munirsi, oltre della licenza del Questore, anche dell apposita licenza del Prefetto. ESPORTAZIONE ARMI VERSO PAESI EXTRACOMUNITARI (art. 31 TULPS) Occorre inoltrare istanza in bollo, diretta alla Questura, da presentarsi al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri competenti per territorio, allegando: denuncia originale delle armi che si intendono esportare copia del documento di identità del destinatario (passaporto) La licenza, autorizza all esportazione entro il termine di 90 giorni dalla data di rilascio. La domanda deve contenere l indicazione dello Stato a cui i materiali sono diretti e la ditta, persona od ente, cui sono ceduti; la fabbrica o il deposito da cui partono; la specie e la quantità dei materiali, nonchè le modalità di esportazione (mezzo valico di frontiera, dogana, spedizionieri ed operatore doganale). Per le esportazioni di armi antiche, artistiche o rare è necessaria l autorizzazione prevista dal D.M. 98/1977. MOVIMENTAZIONI ARMI IN AMBITO COMUNITARIO ACCORDO PREVENTIVO AL TRASFERIMENTO (art. 11(4) Direttiva C.E.E. 91/477/C.E.E.) L autorizzazione è rilasciata dalla Questura nel caso in cui una o più armi debbano essere trasferite da un Paese dell Unione Europea in Italia. Occorre presentare istanza in bollo, diretta alla Questura, al Commissariato di P.S. o alla Stazione Carabinieri, allegando: copia di un documento d identità (passaporto o carta d identità9 copia licenza di porto d armi (se posseduto) abilitazione al maneggio delle armi (che si prova con l esibizione del congedo illimitato o autocertificazione o con l attestato rilasciato da una Sezione deltiro a Segno nazionale) copia di un documento d identità del cedente (se privato) o della licenza di vendita (se armaiolo) certificato medico di idoneità psicofisica rilasciato dall Azienda sanitaria locale ovvero da medici militari o della Polizia di Stato, qualora non in possesso di licenza di porto d armi in corso di validità dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.46 del D.P.R , nr. 445), se non in possesso di porto d armi in corso di validità. La domanda deve contenere l indicazione dello Stato di provenienza, generalità ed indirizzo del cedente ed i dati identificativi delle armi.

11 Non si applica il limite al trasferimento di più di 3 (tre) armi nel corso dello stesso anna solare. AUTORIZZAZIONE AL TRASFERIMENTO (art. 11 (2) Direttiva 91/477/C.E.E.) L autorizzazione è rilasciata dalla Questura nel caso in cui un arma debba essere trasferita dall Italia in un altro Paese dell Unione Europea. Occorre presentare istanza in bollo, diretta alla Questura, al Commissariato di P.S., o alla Stazione Carabinieri competente per territorio allegando. copia di un documento d identità (passaporto o carta d identità) denuncia armi in originale copia di un documento d identità del destinatario (se privato) o della licenza di vendita (se armaiolo) accordo preventivo al trasferimento (se richiesto) rilasciato dall autorità del Paese ove l arma viene trasferita. La domanda deve contenere le stesse indicazioni previste per l esportazioni di armi verso paesi extracomunitari, fatta eccezione del valico di frontiera, dogana ed operatore doganale. ARMI AD ARIA COMPRESSA CON MODESTA CAPACITA OFFENSIVA (Legge nr. 526, D.M. dell Interno nr. 362) Le armi ad aria compressa disciplinate dalla normativa indicata, sviluppano un energia cinetica non superiore a 7,5 joule. Tale, essenziale, caratteristica, deve essere certificata previa verifica di conformità e le armi suddette devono recare impresso uno specifico punzone. Dette armi possono essere acquistate da soggetti maggiorenni muniti di valido documento di riconoscimento; non sono sottoposte all obbligo della denuncia previsto dall art. 38 del TULPS; per tali armi non si applicano i limiti di detenzione previsti dall art. 10 della Legge 110/75; il loro porto non è sottoposto ad autorizzazioni ma le stesse non possono essere portate fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo; il loro uso è consentito in poligoni e luoghi privati non aperti al pubblico; devono essere trasportate scariche e nella custodia. Per la loro esportazione, temporanea definitiva, deve essere dato avviso scritto al Questore. Se entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento dell avviso non intervengono provvedimenti dell autorità di Pubblica Sicurezza l esportazione si in tende autorizzata. Il Decreto Ministero dell Interno nr. 362 disciplina, inoltre, il regime delle repliche di armi antiche ad avancarica di modello anteriore al 1890 a colpo singolo. Le stesse seguono per gran parte le norme anzi riportate ma il loro porto è soggetto alla normativa vigente per le armi comuni da sparo.

L'ACQUISTO DELLE ''ARMI COMUNI DA SPARO''

L'ACQUISTO DELLE ''ARMI COMUNI DA SPARO'' PER IL CONTENUTO DI QUESTA SEZIONE SI RINGRAZIA LA RIVISTA ARMI MAGAZINE CHE HA MESSO A DISPOSIZIONE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELL'ARTICOLO ''COMPRARE UN'ARMA'' AGGIORNATO A OTTOBRE 2004 L'ACQUISTO DELLE

Dettagli

INDICE CARTA DEI SERVIZI

INDICE CARTA DEI SERVIZI INDICE CARTA DEI SERVIZI UFFICIO RELAZIONI con il PUBBLICO (U.R.P.) ORARIO SERVIZIO TELEFONICO INFORMAZIONI UFFICIO PASSAPORTI ORARI SPORTELLO INFORMAZIONI GENERALI RILASCIO DEL PASSAPORTO CERTIFICATO

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO lunedi 9,00/11,30 15,30/17,30 martedi 9,00/11,30 mercoledi chiuso

Dettagli

Polizia Municipale. Pratiche artigianato

Polizia Municipale. Pratiche artigianato Polizia Municipale L unità operativa Polizia Municipale si occupa di tutte le varie problematiche, inerenti alla vigilanza in materia stradale, edilizia e rurale, circoscritte nell ambito del territorio

Dettagli

La Questura dialoga con i Cittadini

La Questura dialoga con i Cittadini La Questura dialoga con i Cittadini La Questura di Roma, al fine di ottimizzare le attività di Istituto e semplificare maggiormente, migliorandole, le interrelazioni con il cittadino, ha istituito l'ufficio

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO lunedi 9,00/11,30 15,30/17,30 martedi 9,00/11,30 mercoledi chiuso

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO DELL UFFICIO ARMI (in vigore dal 1 giugno 2015) lunedi 9,00/12,00

Dettagli

IL MINISTRO DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO

IL MINISTRO DELLE FINANZE. di concerto con IL MINISTRO DELL'INTERNO D.M. 24 novembre 1978 (1). Modalità per assicurare l'effettiva uscita dal territorio dello Stato delle armi destinate all'esportazione nonché per disciplinare l'esportazione temporanea, da parte di persone

Dettagli

Edizione 2008. Questura di Trento ARMI

Edizione 2008. Questura di Trento ARMI CARTA CARTA CARTA CARTA dei dei dei dei Servizi Servizi Servizi Servizi Edizione 2008 48 Questura di Trento ARMI INDICE Informazioni generali pag.5 Nulla Osta acquisto armi pag. 7 Denuncia di possesso

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. La Questura dialoga con i Cittadini

CARTA DEI SERVIZI. La Questura dialoga con i Cittadini CARTA DEI SERVIZI La Questura dialoga con i Cittadini La Questura di Macerata, al fine di ottimizzare le attività di Istituto e semplificare maggiormente, migliorandole, le interrelazioni con il cittadino,

Dettagli

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO PASSAPORTI Per ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto ordinario, ci si può rivolgere direttamente all Ufficio Passaporti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, sito a Chieti, Piazza

Dettagli

Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI

Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI Presentazione I motivi per cui un cittadino desidera acquistare un arma da fuoco possono essere

Dettagli

PORTO D ARMI. Informazioni Generali

PORTO D ARMI. Informazioni Generali PORTO D ARMI Informazioni Generali Nulla Osta all acquisto di armi (art. 35, III Co. T.U.L.P.S.) Denuncia di possesso e detenzione di armi (art. 38 T.U.L.P.S.) Licenza di collezione di armi comuni da sparo

Dettagli

QUESTURA DI MATERA CARTA DEI SERVIZI

QUESTURA DI MATERA CARTA DEI SERVIZI QUESTURA DI MATERA CARTA DEI SERVIZI Edizione Maggio 2009 Presentazione La Questura di Matera ha curato la presente Carta dei Servizi, per offrire al cittadino un quadro schematico dell organizzazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA QUESTURA DI MODENA

CARTA DEI SERVIZI DELLA QUESTURA DI MODENA CARTA DEI SERVIZI DELLA QUESTURA DI MODENA Sommario COME CONTATTARCI pag. 3 LA QUESTURA DIALOGA CON I CITTADINI Servizi offerti : pag. 5 POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Orari di apertura pag. 9 Documenti

Dettagli

Armi. Come districarsi nel labirinto di autorizzazioni e licenze di polizia. di Caterina Carannante

Armi. Come districarsi nel labirinto di autorizzazioni e licenze di polizia. di Caterina Carannante Armi Come districarsi nel labirinto di autorizzazioni e licenze di polizia di Caterina Carannante SOMMARIO pag. Introduzione 1. Tipologie 38 2. Attività 42 3. Come richiedere le licenze 48 ARMI Introduzione

Dettagli

QUESTURA DI VERCELLI

QUESTURA DI VERCELLI QUESTURA DI VERCELLI CARTA DEI SERVIZI QUESTURA DI VERCELLI Questura Via San Cristoforo, 11 tel. 0161-225411 (Ufficio del Questore, Ufficio del Vice Questore Vicario, Ufficio di Gabinetto, Ufficio Prevenzione

Dettagli

Questura di Vercelli tel. 0161-225411 sito web: www.questure.poliziadistato.it/vercelli e-mail: gab.quest.vc@pecps.poliziadistato.

Questura di Vercelli tel. 0161-225411 sito web: www.questure.poliziadistato.it/vercelli e-mail: gab.quest.vc@pecps.poliziadistato. 0 30 Agosto 2013 1 Questura di Vercelli tel. 0161-225411 sito web: www.questure.poliziadistato.it/vercelli e-mail: gab.quest.vc@pecps.poliziadistato.it Ingresso di via San Cristoforo 11 Ufficio del Questore,

Dettagli

Armi ed esplosivi. Notizie collegate. Galleria Fotografica. Documenti. Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312)

Armi ed esplosivi. Notizie collegate. Galleria Fotografica. Documenti. Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312) 1 di 9 17/04/2015 11:52 (/articolo/34118/) (https://twitter.com/agente_lisa) (https://www.youtube.com/user/poliziadistato) Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312) Difesa personale /articolo

Dettagli

QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE UFFICIO LICENZE P.zza Galileo n. 1 piano terra

QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE UFFICIO LICENZE P.zza Galileo n. 1 piano terra QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE UFFICIO LICENZE P.zza Galileo n. 1 piano terra telefoni 051/6401574 051/6401559 fax 051/6401562 RICEVIMENTO DEL PUBBLICO dal Lunedì al Venerdì

Dettagli

ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015

ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015 ORARI DI APERTURA DAL 05.01.2015 MATTINO: Dal Lunedì al Venerdì dalle 10.30 alle 12.30 POMERIGGIO: Lunedì Giovedì Venerdì dalle 15.00 alle 16.15 Martedì dalle 15.00 alle 18.00 Sabato dalle 09.30 alle 12.00

Dettagli

LA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI MANTOVA

LA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI MANTOVA La Questura dialoga con i cittadini La Questura di Mantova, al fine di ottimizzare le attività di istituto e semplificare maggiormente, migliorandole, le interrelazioni con il cittadino, ha istituito l'ufficio

Dettagli

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO

CHIEDE. Proroga passaporto (5) Rinnovo del libretto (3) Applicazione timbro bilingue RISERVATO ALL UFFICIO ACCERTANTE DATA RILASCIO DATA RILASCIO (Mod. 308) ALLA QUESTURA DI DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE ORDINARIE CERTIFICAZIONI (D.P.R. 445/2000) COGNOME COGNOME CONIUGE NOME NOME CONIUGE PROTOCOLLO COMUNE DI NASCITA (PROVINCIA O NAZIONE) DI NASCITA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE RUGGERI, POLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE RUGGERI, POLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5355 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI RUGGERI, POLI Modifica degli articoli 2 e 3 della legge 25 marzo 1986, n. 85, in materia

Dettagli

COMUNE DI PADERNO DUGNANO

COMUNE DI PADERNO DUGNANO COMMISSARIATO DI PUBBLICA SICUREZZA - CINISELLO BALSAMO COMUNE DI PADERNO DUGNANO SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO accettazione AA Passaporto Numero Prot. numero II titolare del presente passaporto rimane

Dettagli

CARTA EUROPEA D ARMA DA FUOCO

CARTA EUROPEA D ARMA DA FUOCO CARTA EUROPEA D ARMA DA FUOCO ALLA QUESTURA DI ISTANZA per il (1): RILASCIO RINNOVO AGGIORNAMENTO Marca da Bollo (da applicare a cura dell Ufficio accettante ) Spazio riservato alla Fotografia (da applicare

Dettagli

La Questura dialoga con i cittadini

La Questura dialoga con i cittadini 2 La Questura dialoga con i cittadini La Questura di Arezzo, al fine di ottimizzare le attività di istituto e semplificare maggiormente, migliorandole, le interrelazioni con il cittadino, ha istituito

Dettagli

Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico

Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico CARTA DEI SERVIZI La Questura dialoga con i cittadini Ufficio Relazioni con il Pubblico Uffici aperti al pubblico Servizi on-line Commissariato di ps

Dettagli

Via Filippo Lippi, snc

Via Filippo Lippi, snc Questura di Arezzo Carta dei servizi -2012 - Via Filippo Lippi, snc 2 La Questura dialoga con i cittadini La Questura di Arezzo, al fine di ottimizzare le attività di istituto e semplificare maggiormente,

Dettagli

COMMISSARIATI DI PUBBLICA SICUREZZA - CITTA'

COMMISSARIATI DI PUBBLICA SICUREZZA - CITTA' QUESTURA DI NAPOLI tel. 081 7941111 80133 - Via Medina fax 081 7941388 COMMISSARIATI DI PUBBLICA SICUREZZA - CITTA' QUESTURA DI NAPOLI tel. 081 6064111 Ufficio Immigrazione fax 081 6064343 80142 - Via

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE Approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 52 del 02/04/2013 ART. 1 ORGANIZZAZIONE L Ente, nel rispetto dei principi stabiliti

Dettagli

POLIZIA DI STATO QUESTURA DI NOVARA CARTA DEI SERVIZI

POLIZIA DI STATO QUESTURA DI NOVARA CARTA DEI SERVIZI POLIZIA DI STATO QUESTURA DI NOVARA CARTA DEI SERVIZI 1 La Questura di Novara, allo scopo di illustrare ai cittadini e alle altre istituzioni le proprie competenze, ha realizzato la Carta dei Servizi strumento

Dettagli

La Questura dialoga con i cittadini

La Questura dialoga con i cittadini 2 La Questura dialoga con i cittadini La Questura di Arezzo, al fine di ottimizzare le attività di istituto e semplificare maggiormente, migliorandole, le interrelazioni con il cittadino, ha istituito

Dettagli

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI ARMI ED ARMERIA Titolo I - ARMI ART. 1 - TIPO DELLE ARMI IN DOTAZIONE 1 - In conformità a quanto previsto dall art. 4 del D.M. 01.03.1987 N 145 l arma da difesa personale, in dotazione agli addetti con

Dettagli

Iscrizioni: N.B.: in conformità di quanto previsto nella circolare del Ministero dell Interno 557/PAS/U/009667/10089(3) del 4 giugno 2014

Iscrizioni: N.B.: in conformità di quanto previsto nella circolare del Ministero dell Interno 557/PAS/U/009667/10089(3) del 4 giugno 2014 Iscrizioni: QUOTE E NORME PER ISCRIZIONE/TESSERAMENTO AL TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di Soave (VR) Associazione Sportiva Dilettantistica 1890 CATEGORIE DI ISCRIZIONE ED ASSOCIATIVE (quote estratte dal

Dettagli

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve

Introduzione. Trascrizioni Annotazioni Comunicazioni Varie Scioglimento Riserve Introduzione Le istanze connesse ai titoli di proprietà industriale, denominate anche seguiti brevettuali, vengono depositate successivamente alla domanda originaria. Sono necessarie in caso di trasferimenti

Dettagli

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico CARTA DEI SERVIZI La Questura dialoga e informa i cittadini Ufficio Relazioni con il Pubblico Uffici aperti al pubblico Servizio on-line Ufficio denunce

Dettagli

DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI

DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006 Pt. 2024 A TUTTE LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI LORO SEDI OGGETTO: nuovo regolamento di attuazione del testo unico delle disposizioni in materia

Dettagli

Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi

Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi Redatto dall Ufficio Ricerca Scientifica e Relazioni Internazionali (aggiornato al 29/02/2012) (art.27

Dettagli

Cambio di residenza. Presentarsi presso lo sportello, con la seguente documentazione: Variazioni Anagrafiche

Cambio di residenza. Presentarsi presso lo sportello, con la seguente documentazione: Variazioni Anagrafiche Cambio di residenza Il trasferimento a GRANZE, con provenienza da un altro Comune o dall estero, deve essere segnalato all ufficio a cura di un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia. Presentarsi

Dettagli

Regolamento per l introduzione e il trasporto di armi e di qualsiasi mezzo distruttivo e/o di cattura della fauna nel territorio del Parco Naturale

Regolamento per l introduzione e il trasporto di armi e di qualsiasi mezzo distruttivo e/o di cattura della fauna nel territorio del Parco Naturale Regolamento per l introduzione e il trasporto di armi e di qualsiasi mezzo distruttivo e/o di cattura della fauna nel territorio del Parco Naturale Regionale delle Serre 1 Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE Marzo 2012 INDICE Art. 1 Disposizioni generali Art. 2 Tipo delle armi in dotazione Art. 3 Numero delel

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

Tel.0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@cert.ruparpiemonte.it REGOLAMENTO SULL'ARMAMENTO DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE DI OSASCO

Tel.0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@cert.ruparpiemonte.it REGOLAMENTO SULL'ARMAMENTO DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE DI OSASCO COMUNE DI OSASCO P R O V I N C I A D I T O R I N O Tel.0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@cert.ruparpiemonte.it REGOLAMENTO SULL'ARMAMENTO DEL SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE DI OSASCO (Approvato con

Dettagli

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico CARTA DEI SERVIZI La Questura dialoga e informa i cittadini Ufficio Relazioni con il Pubblico Uffici aperti al pubblico Servizio on-line Ufficio denunce

Dettagli

Armi comuni da caccia Parti di armi

Armi comuni da caccia Parti di armi Armi comuni da caccia: tutte le armi lunghe da fuoco usabili per cacciare in Italia e cioè quelle lunghe, sia a canna liscia (purché il calibro non sia più grande del 12; quindi non sono da caccia i calibri

Dettagli

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente:

Rilascio del passaporto La domanda per il rilascio può essere presentata, corredata della documentazione occorrente: PASSAPORTO : RILASCIO Descrizione Il passaporto ordinario è valido per tutti i paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano, e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica, fin

Dettagli

a cura di Paolo Tagini, vicedirettore della rivista ARMI MAGAZINE

a cura di Paolo Tagini, vicedirettore della rivista ARMI MAGAZINE Leggi e circolari Lo scopo di questo prontuario è quello di fornire delle indicazioni il più possibile chiare e semplici a quelle persone che intendono avvicinarsi al mondo delle armi o che già hanno avuto

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. cognome nome nata/o il comune di nascita prov.

domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista. cognome nome nata/o il comune di nascita prov. Marca da bollo 16,00 Ill/mo Sig. DIRETTORE GENERALE Azienda Sanitaria Locale n. CN 2 Alba-Bra Via Vida 10 12051 A L B A domanda d autorizzazione al trasferimento della titolarità da farmacista a farmacista.

Dettagli

Ministero delle Attività Produttive

Ministero delle Attività Produttive Ministero delle Attività Produttive Ufficio B4 registro delle imprese Via Sallustiana n. 53, 00187 - Roma * * * Tel. 06484480 Dr. Marco Maceroni Tel. 0647055306 Dr.ssa Isabella Raganelli Fax 06483691 RICONOSCIMENTO

Dettagli

Marca da bollo 16,00 All ufficio Polizia Amministrativa del Comune di 20090 SEGRATE

Marca da bollo 16,00 All ufficio Polizia Amministrativa del Comune di 20090 SEGRATE MODULISTICA P54 MD29 Rev. 0 del 09/11/2010 Marca da bollo 16,00 All ufficio Polizia Amministrativa del Comune di 20090 SEGRATE DOMANDA REGISTRAZIONE E ASSEGNAZIONE CODICE IDENTIFICATIVO PER ATTRAZIONI

Dettagli

DISCIPLINA PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA GIURATA VOLONTARIA

DISCIPLINA PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA GIURATA VOLONTARIA DISCIPLINA PER IL RILASCIO DEL RICONOSCIMENTO DELLA QUALIFICA DI GUARDIA GIURATA VOLONTARIA VISTO l art. 163 del D. Lgs. 31.03.1998 n 112 sul trasferimento di funzioni e compiti di Polizia Amministrativa

Dettagli

COMUNICATO ALLA PRESIDENZA L 11 NOVEMBRE

COMUNICATO ALLA PRESIDENZA L 11 NOVEMBRE Legislatura 14º - Disegno di legge N. 3650 SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 3650 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro dell interno (PISANU) di concerto col Ministro della giustizia (CASTELLI)

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI: SERVIZIO ANAGRAFE

SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI: SERVIZIO ANAGRAFE Responsabile settore: Matteo Francesco Telefono: 0522 615 022 Vilma Cavalletti Marziliano e mail: m.marziliano@comune.carpineti.re.it Dotazione organica Fabio Telefono 0522 615 093 OGGETTO PROCEDIMENTO

Dettagli

COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività DICHIARA

COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività DICHIARA AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) Al Comune di Bucine Servizio Attività Produttive Polizia Amministrativa COMUNICAZIONE DI: (AA01) o Inizio attività Il/La sottoscritto/a........ DICHIARA di iniziare la

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE

GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI DEL COMUNE Comune di CORTEOLONA Provincia di PAVIA 27014 Corteolona (PV) Via Garibaldi, 8 www.comune.corteolona.pv.it Tel. 0382 70024 Fax. 0382 71519 E-mail demografici@comune.corteolona.pv.it GUIDA AI SERVIZI DEMOGRAFICI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO approvato con delibera di C.C. n. 72 del 28.11.2008

Dettagli

ISTANZA RILASCIO AUTORIZZAZIONE (1)/COMUNICAZIONE INIZIO SERVIZIO (2)/ DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ

ISTANZA RILASCIO AUTORIZZAZIONE (1)/COMUNICAZIONE INIZIO SERVIZIO (2)/ DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Alla Questura/Prefettura 1 di (e-mail: ) Al Comando Generale del corpo delle capitanerie di porto Guardia Costiera 6 Reparto Sicurezza della Navigazione Via dell Arte, 16 00144 ROMA (e-mail: ufficio2.reparto6@mit.gov.it)

Dettagli

PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI

PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI VADEMECUM TESSERAMENTO STRANIERI PRIMO TESSERAMENTO DI CALCIATORI STRANIERI MAGGIORENNI Di seguito si ritiene opportuno ricordare nuovamente quanto previsto dalla vigente normativa in ordine alla sottoscrizione,

Dettagli

REGOLAMENTO DELL'ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI AI CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI ROMA, IN POSSESSO DELLA QUALITA' DI AGENTE DI PUBBLICA SICUREZZA

REGOLAMENTO DELL'ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI AI CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI ROMA, IN POSSESSO DELLA QUALITA' DI AGENTE DI PUBBLICA SICUREZZA REGOLAMENTO DELL'ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI AI CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI ROMA, IN POSSESSO DELLA QUALITA' DI AGENTE DI PUBBLICA SICUREZZA Articolo 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MONTESE Provincia di Modena REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARMAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE Approvato con delibera C.C. nr. 36 del 11.08.2012 INDICE CAPO I GENERALITÀ - NUMERO E TIPO DI

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n.10959 del 19 aprile

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI 2007

CARTA DEI SERVIZI 2007 Questura di Chieti CARTA DEI SERVIZI 2007 aggiornata al mese di aprile 2007 La Questura dialoga con i cittadini Nella presente Carta dei Servizi della Questura di Chieti, che aggiorna e rielabora la precedente

Dettagli

BBT PLANIMETRIA DELL OPERA

BBT PLANIMETRIA DELL OPERA BBT PLANIMETRIA DELL OPERA Geologia Profilo Longitudinale Planimetria Geologica Elementi Geometrici delle Opere scavate con Esplosivo Caricamento: Incidenze Indicative Alcuni numeri dello scavo con esplosivo:

Dettagli

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE

TESSERAMENTO E IMPIEGO DI ATLETI EXTRA-COMUNITARI: PRIORITA E PROCEDURE CIRCOLARE FIH N. 5 - (Anno Sportivo 2014/2015) Settore Tesseramento Protocollo n : 2344, Roma, 17 giugno 2014 Oggetto: Tesseramento atleti extracomunitari Destinatari: Società/Organi Territoriali - per

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune di Messina SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) sottoscrit COGNOME (1) NOME (2) Cittadinanza (3) nato/a (4)

Dettagli

La detenzione di animali esotici

La detenzione di animali esotici La detenzione di animali esotici La Legge regionale n. 89/1990, all articolo 1, definisce gli animali esotici: tutte le specie di mammiferi, uccelli, rettili e anfibi facenti parte della fauna selvatica

Dettagli

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico

Questura di Chieti. Ufficio Relazioni con il Pubblico Questura di Chieti Ufficio relazioni con il pubblico CARTA DEI SERVIZI La Questura dialoga e informa i cittadini Ufficio Relazioni con il Pubblico Ufficio denunce Uffici aperti al pubblico Denunce a domicilio

Dettagli

Questura di Cosenza. www.poliziadistato.it

Questura di Cosenza. www.poliziadistato.it urp.cs@poliziadistato.it Questura di Cosenza Polizia di Stato Questura di Cosenza Carta dei Servizi 2008 Ufficio Relazioni con il Pubblico e Sito Web urp.cs@poliziadistato.it Questura di Cosenza 2 UBICAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE)

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE) DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE) Al Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale

Dettagli

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE

COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA INVIO DOCUMENTAZIONE COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA LE LISTE DI SVINCOLO PER RINUNCIA (EX ART.107 N.O.I.F.) PRODOTTE ON LINE DALLA SOCIETA, PER AVERE VALIDITA DEVONO ESSERE RESE DEFINITIVE, STAMPATE, FIRMATE DAL LEGALE RAPPRESENTANTE

Dettagli

Edoardo Mori Magistrato di Cassazione. Sintesi del Diritto delle Armi

Edoardo Mori Magistrato di Cassazione. Sintesi del Diritto delle Armi Edoardo Mori Magistrato di Cassazione Sintesi del Diritto delle Armi Bolzano, 18 marzo 2013 1 Questo testo è protetto da copyright, ma può essere utilizzato da chiunque per fini non commerciali e sono

Dettagli

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire in originale

Dettagli

Roma Capitale Dipartimento Attività Economiche e Produttive, Formazione e Lavoro Ufficio Agenzie d Affari Via dei Cerchi, 6 00186 Roma

Roma Capitale Dipartimento Attività Economiche e Produttive, Formazione e Lavoro Ufficio Agenzie d Affari Via dei Cerchi, 6 00186 Roma OGGETTO: Svolgimento attività succursale con dichiarazione del preposto. Roma Capitale Dipartimento Attività Economiche e Produttive, Formazione e Lavoro Ufficio Agenzie d Affari Via dei Cerchi, 6 00186

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 7 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 PARTE PRIMA ENCICLOPEDIA DELLE ARMI E DEGLI ESPLOSIVI

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 7 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 PARTE PRIMA ENCICLOPEDIA DELLE ARMI E DEGLI ESPLOSIVI INDICE SOMMARIO Prefazione............................................ pag. 7 Avvertenza...........................................» 11 Abbreviazioni.........................................» 13 PARTE

Dettagli

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO

PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO STRANIERI DA INVIARE A MILANO PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

Documenti e modulistica occorrente per il conseguimento della patente A1, A e B

Documenti e modulistica occorrente per il conseguimento della patente A1, A e B Documenti e modulistica occorrente per il conseguimento della patente A1, A e B Istituzione della pratica, mediante sottoscrizione e compilazione, in tutte le sue parti, dello stampato modello TT 2112

Dettagli

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO

Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a... il... Residente a.. in via.. n... Cittadino... CHIEDO Spett.le UFFICIO ANAGRAFE del Comune di Villa di Serio (BG) Io sottoscritto (Cognome e nome) Sesso... nato a....... il....... Residente a.. in via.. n.... Cittadino... Passaporto/Carta d identità n.. CHIEDO

Dettagli

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO Iscrizione Anagrafica cittadini italiani La necessità di iscrizione anagrafica deriva dall'obbligo di dichiarare la propria residenza per chi porta la dimora abituale in

Dettagli

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA via Don Maraglio, 4 46100 Mantova tel. 0376 401 476 fax 376 401 726 autotrasporto@provincia.mantova.it www.provincia.mantova.it PEC :provinciadimantova@legalmail.it Settore Sistemi Produttivi Intermodalità

Dettagli

COMMERCIO ESTERO INTRODUZIONE 02 CARNET A.T.A. 03

COMMERCIO ESTERO INTRODUZIONE 02 CARNET A.T.A. 03 COMMERCIO ESTERO INTRODUZIONE 02 CARNET A.T.A. 03 CERTIFICATI DI ORIGINE 04 Rilascio certificati allo sportello 04 Rilascio on-line dei certificati di origine 04 NUMERO MECCANOGRAFICO 06 ATTESTATO DI LIBERA

Dettagli

del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112)

del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) AL SIG. SINDACO del Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA DI AGENZIA D AFFARI (artt. 115 del T.U.L.P.S. e 163 del Decreto Legislativo del 31 marzo 1998, n 112) Il sottoscritto nato il a (Prov. di ) C.F. n.

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO

DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO DOCUMENTI NECESSARI PER LA CONVERSIONE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire in originale il giorno della convocazione presso l Ufficio

Dettagli

OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo ( L.R 33/2002 art. 78): Il/la sottoscritto/a

OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo ( L.R 33/2002 art. 78): Il/la sottoscritto/a Marca da bollo da Euro 16,00 Alla Provincia di Treviso Settore Promozione del Territorio U.O. Organizzazione Turistica Via Cal di Breda n. 116 31100 - TREVISO OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale

Dettagli

Prevenzione veterinaria

Prevenzione veterinaria Prevenzione veterinaria Animali da compagnia Sportello unico di front office per la gestione delle pratiche amministrative relative all Anagrafe degli Animali d Affezione (iscrizioni, passaggi di proprietà,

Dettagli

Edoardo Mori Magistrato di Cassazione. Sintesi del Diritto delle Armi

Edoardo Mori Magistrato di Cassazione. Sintesi del Diritto delle Armi Edoardo Mori Magistrato di Cassazione Sintesi del Diritto delle Armi Bolzano, maggio 2012 1 Questo testo è protetto da copyright, ma può essere utilizzato da chiunque per fini non commerciali e sono lieto

Dettagli

AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS)

AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA Al Settore Sviluppo Economico Servizio Attività Economiche 15057 TORTONA (AL) Il/La sottoscritto/a......... DICHIARA di iniziare la seguente

Dettagli

RICHIESTA DI LICENZA DI MACINAZIONE AD USO ALIMENTARE/ZOOTECNICO

RICHIESTA DI LICENZA DI MACINAZIONE AD USO ALIMENTARE/ZOOTECNICO UFFICIO LICENZE RICHIESTA DI LICENZA DI MACINAZIONE AD USO ALIMENTARE/ZOOTECNICO ALLA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI BOLOGNA UFFICIO LICENZE Piazza Costituzione n. 8-3 piano

Dettagli

RILASCIO DEL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE ATTIVITÀ DI GUARDIA ITTICA E/O VENATORIA VOLONTARIA

RILASCIO DEL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE ATTIVITÀ DI GUARDIA ITTICA E/O VENATORIA VOLONTARIA RILASCIO DEL PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE ATTIVITÀ DI GUARDIA ITTICA E/O VENATORIA VOLONTARIA A. REQUISITI Il provvedimento di nomina a guardia particolare giurata per l espletamento dell

Dettagli

ARMI COMUNI. Richiesta di autorizzazione per l importazione o per l esportazione. (1) Esportazione di armi. comuni o antiche, artistiche, rare

ARMI COMUNI. Richiesta di autorizzazione per l importazione o per l esportazione. (1) Esportazione di armi. comuni o antiche, artistiche, rare ARMI COMUNI Richiesta di autorizzazione per l importazione o per l esportazione ALL UFFICIO TERRITORIALE EL GOVERNO I ALLA QUESTURA I AL COMMISSARIATO I P.S. I ISTANZA PER IL RILASCIO I LICENZA PER: ()

Dettagli

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa IL TESTO UNICO SULLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa AUTOCERTIFICAZIONI

Dettagli

Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI TESSERATI ALL ESTERO / Primo tesseramento in Italia nella stagione sportiva 2012/2013

Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI TESSERATI ALL ESTERO / Primo tesseramento in Italia nella stagione sportiva 2012/2013 PRATICHE TESSERAMENTO DA INVIARE A MILANO PRIMO TESSERAMENTO DI ATLETI STRANIERI MINORENNI LND MAI TESSERATI ESTERO E MAI TESSERATI IN ITALIA Calciatori o calciatrici (extracomunitari) e (comunitari) MAI

Dettagli

Armi e prodotti esplodenti

Armi e prodotti esplodenti Armi e prodotti esplodenti Tipologie, legislazione e licenze a cura di Ufficio per l amministrazione generale - Area armi ed esplosivi Primo dirigente della Polizia di Stato Maria Paravati e sostituto

Dettagli

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani Siciliana ia Regionale di Trapani REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SPORTIVI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 02 febbraio

Dettagli

FOTO. DOMANDA DI ISCRIZIONE PER TRASFERIMENTO DA ALTRO ORDINE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (ART. 46 D.P.R 445 DEL 28 dicembre 2000)

FOTO. DOMANDA DI ISCRIZIONE PER TRASFERIMENTO DA ALTRO ORDINE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (ART. 46 D.P.R 445 DEL 28 dicembre 2000) DOMANDA DI ISCRIZIONE PER TRASFERIMENTO DA ALTRO ORDINE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI Al Presidente del Consiglio dell'ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della

Dettagli

STRALCIO CIRCOLARE TELEGRAFICA 557/PAS.21221-XV.H.8 del 04.12.2009

STRALCIO CIRCOLARE TELEGRAFICA 557/PAS.21221-XV.H.8 del 04.12.2009 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA Ufficio per l Amministrazione Generale Ufficio per gli Affari della Polizia Amministrativa e Sociale STRALCIO CIRCOLARE TELEGRAFICA 557/PAS.21221-XV.H.8 del 04.12.2009

Dettagli