Zurigo Vicina anche nel gusto. La vita, la gente, le curiosità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Zurigo Vicina anche nel gusto. La vita, la gente, le curiosità"

Transcript

1 Zurigo Vicina anche nel gusto La vita, la gente, le curiosità

2 Editoriale Indice Se l umanità deve sopravvivere, avremo bisogno di un vero e proprio nuovo modo di pensare disse già a suo tempo Albert Einstein. Il noto fisico che visse alcuni anni a Zurigo dove svolse delle ricerche scientifiche spezzò una lancia a favore dell alimentazione vegetariana e quindi del piacere culinario con lungimiranza. L Expo Milano 2015 si svolge anch essa all insegna della cultura culinaria sostenibile. In base allo slogan Nutrire il pianeta, energia per la vita dovranno essere elaborate idee innovative prendendo Albert Einstein come modello esemplare. Anche Zurigo vuole ovviamente fare la sua parte. Qui l innovazione ha tradizione e non solo a partire da Einstein. Nelle scienze alimentari e nella produzione di generi alimentari, le istituzioni scientifiche zurighesi forniscono ogni giorno un valido contributo. Ma anche nella quotidianità nascono costantemente fresche idee che mutano e arricchiscono la cultura culinaria di Zurigo. Frau Gerolds Garten è una favolosa area verde immersa nel paesaggio industriale di Zürich-West. Il ristorante Haus Hiltl inaugurato nel 1898 e, di conseguenza, il più antico ristorante vegetariano del mondo ha deliziato il palato e confortato lo spirito anche di Albert Einstein. Non solo il piacere culinario lega Zurigo e Milano. Nel 2016, le due metropoli saranno ancora più vicine con l inaugurazione della Nuova Ferrovia Transalpina (NFTA). Solo due ore e mezza separeranno la Hauptbahnhof Zürich e Milano Centrale. Sempre nel 2016, l Italia settentrionale appassionata di arte non si perderà sicuramente un viaggio a Zurigo: la Biennale europea d arte contemporanea Manifesta e il 100 anniversario del movimento artistico del dadaismo inventato e coltivato a Zurigo trasformeranno la città sulle rive della Limmat nell hotspot artistico europeo per eccellenza. All insegna di Zürich World Class. Swiss Made., Zurigo nutre quindi il pianeta con innovazioni sostenibili e cultura di alto livello. Alcuni esempi sono riportati nelle prossime pagine. Rolf Hiltl Il macellaio vegetariano 4 Natürli, naturalmente un pioniere che va in giro a piedi nudi 6 Frau Gerolds Garten Oasi verde in un quartiere trendy 10 Ristorante Italia Luogo della nostalgia 12 Il miele di Zurigo un architetto e la sua dolce passione 14 Italian Food Tour attraverso Zurigo Baciami e portami a mangiare 16 Il Lago di Zurigo il piccolo Mediterraneo 20 Lindt & Sprüngli un dolce gigante conquista il mondo 22 Martin Sturzenegger, Direttore di Zurigo Turismo L acqua delle fontane di Zurigo Un sorso di qualità di vita 24 Rifiuti organici Le verdure producono calore

3 Rolf Hiltl Il macellaio vegetariano Rolf Hiltl Il macellaio vegetariano Rolf Hiltl gestisce il più vecchio ristorante vegetariano del mondo e da poco anche la prima macelleria vegetariana della Svizzera. Se si chiede a Rolf Hiltl che aspetto abbia per lui una grigliata, per prima cosa il 48enne ride, poi è pronto a dare una risposta sorprendente. La sua risposta è interessante perché il cuoco diplomato secondo il Guinness dei primati - è lo chef del più antico ristorante vegetariano al mondo. Dice: Mi piace fare il barbecue e quando ho ospiti ogni tanto metto sulla graticola anche un pezzo di carne. Sono un così detto vegetariano part-time, di tanto in tanto mangio volentieri alimenti animali. Ma naturalmente se preparassi una grigliata, arrostirei anche i nostri hamburger vegetariani caserecci o una salsiccia senza carne. parete sono appesi grandi coltelli proprio come in qualsiasi macelleria. Tuttavia, nella macelleria vegetariana si può comperare il filetto di manzo a base di soia, la tartare fatta di verdure oppure la carne fatta di funghi shitake. La natura offre molte alternative, afferma Rolf Hiltl. Una salsiccia in fondo è solo una forma di preparazione e non deve contenere necessariamente animali morti. Dal 1898, già da quattro generazioni, la famiglia Hiltl gestisce l omonimo ristorante. Inizialmente gli ospiti che frequentavano il ristorante erano guardati con diffidenza. In realtà era stato progettato di aprire un negozio di prelibatezze come parte integrante del concetto allargato del ristorante. A un certo punto si è giunti all idea della macelleria. E questa ha destato scalpore. In Internet i commenti giungevano discordanti: chi era entusiasta, chi rimproverava la scelta la via di mezzo non c era. Racconta Rolf Hiltl: Se un idea divide in questo modo e non lascia indifferenti, allora per me diventa appassionante. Dal 1898, già da quattro generazioni, la famiglia Hiltl gestisce l omonimo ristorante. Inizialmente gli ospiti che frequentavano il ristorante erano guardati con diffidenza. Dovevano entrare nel locale passando dall ingresso posteriore. Se allora l arrosto della domenica era la suprema conquista culinaria di ciascuna casa privata, oggi l alimentazione vegetariana è ampiamente di tendenza. Non potete credere quanti teenager oggi non vogliono più mangiare carne, racconta Rolf Hiltl. Il suo ristorante nel centro della città è diventato un locale di tendenza. Poco distante dalla Bahnhofstrasse, offre fine dining nonché take away; è un bar, una caffetteria e talvolta persino una discoteca. Vi si svolgono corsi di cucina, si pubblicano libri e si affittano sale per seminari. L Hiltl fornisce pasti vegetariani alla compagnia aerea Swiss e, con tibits come partner, ha aperto un locale a Londra. I presupposti sono quindi buoni affinché la storia del più antico ristorante vegetariano al mondo possa continuare. La quinta generazione Hiltl sta crescendo, e il prossimo grande progetto si sta sviluppando: nel 2016, alla Sihlpost nella stazione centrale di Zurigo, verrà aperta una grande filiale Hiltl con spazio per 100 amanti delle verdure che saranno serviti nella caffetteria, nel bistrò o al bar. Oppure, se lo vorranno, potranno acquistare take away le specialità senza carne. Questo rallegra le persone a Zurigo e gli animali in tutto il mondo. Da pochissimo tempo Rolf Hiltl gestisce la prima macelleria vegetariana della Svizzera. Se gli si chiede di spiegare a un cliente in cosa consista questa macelleria, l uomo che ha fatto delle verdure un must have dice: È un locale con pareti piastrellate in cui c è un grande bancone, all interno del quale è esposta la carne. Dietro al bancone ci sono persone gentili. Alla 4 5

4 Natürli, naturalmente un pioniere che va in giro a piedi nudi Natürli, naturalmente un pioniere che va in giro a piedi nudi Think Global, Eat Local. Dalla regione di Zurigo provengono eccellenti specialità casearie. Dietro questo successo vi è un eccentrico pioniere. Zurigo ha un ottima fama come metropoli finanziaria, polo industriale e centro di servizi. Meno noto è il fatto che la regione sia anche patria di oltre 3500 aziende agricole. Con una superficie coltivabile di ettari, Zurigo è addirittura il quinto cantone agricolo della Svizzera. Sul territorio di Zurigo vivono mucche e molte di queste assieme ad alcune centinaia di pecore e capre producono il latte per formaggi di eccezionale qualità. Gli agricoltori di natürli non vogliono avere niente a che fare con la grande produzione industriale fatta con latte pastorizzato e riscaldato. In questo modo anche il miglior formaggio perde il suo carattere, Alfred Bieri ne è convinto. Grazie alla vendita in cooperazione, anche le piccole aziende possono vivere del loro formaggio: già 150 diverse varietà vengono prodotte sotto il marchio comune natürli. I prodotti vengono già proposti in decine di punti vendita: dalle Dal 1996, con il marchio natürli Produkte aus dem Zürcher Berggebiet vengono commercializzati ricercati formaggi di latte crudo, prodotti da piccole aziende. Natürli significa natu Sul territorio di Zurigo vivono mucche e molte di queste assieme ad alcune centinaia di pecore e capre producono il latte per formaggi di eccezionale qualità. ralmente nel dialetto di Zurigo e incarna la tendenza Think Global, Eat Local che riconduce al movimento Slow Food sviluppatosi in Italia. Il marchio è stato fondato su iniziativa e sotto la direzione dell associazione Pro Zürcher Berggebiet assieme al casaro Alfred Bieri. Quando ho presentato la mia idea ai contadini della regione quella di non produrre più merce per la massa ma piuttosto di cominciare a dedicarsi alle specialità all inizio hanno reagito con scetticismo, rammenta l eccentrico pioniere che in estate e in inverno, quando possibile, va in giro a piedi nudi. Di coloro che alla fine si sono convinti fa parte anche Walter Gerhard di Bäretswil. L ho assillato per molti anni, afferma Bieri perché il suo formaggio è davvero speciale. botteghe con marchio proprio natürli, ai piccoli negozi di specialità, fino ai reparti di prelibatezze da Jelmoli, Globus o Marinello. Solo pochi formaggi natürli vengono esportati all estero. Ma in fin dei conti il formaggio della regione è prodotto soprattutto per la regione. Per gli ospiti stranieri, le blasonate prelibatezze zurighesi come il Senne-Flade, lo Schupplis Geissenkäse (formaggio di capra), il Bachthaler, il Jersey Blue o appunto il Waldsberger di Walter Gerhard sono buoni suggerimenti e un ottimo motivo per far visita all Oberland zurighese. Nemmeno a un ora dal centro città si possono fare magnifiche escursioni nelle graziose Prealpi e, strada facendo, si possono gustare esclusive varietà di formaggio. Gerhard produce il Waldsberger, una specie di Emmentaler. Con il suo aroma dolce e le note leggermente dolciastre, secondo gli esperti, è uno dei migliori formaggi di questo tipo. Per un buon formaggio è determinante la qualità del latte e della coltura batterica, afferma Walter Gerhard, un uomo pacato. Ma soprattutto, bisogna lasciare molto tempo al formaggio. Le sue enormi forme di formaggio ognuna di chili maturano delicatamente in cantina fino a due anni e mezzo prima di avere la caratteristica cui Gerhard aspira: il sapore autentico. 6 7

5

6 Frau Gerolds Garten Oasi verde in un quartiere trendy Frau Gerolds Garten Oasi verde in un quartiere trendy La vecchia area industriale Zürich West è il nuovo quartiere di tendenza. Ora anche la natura ha fatto ritorno in questa zona. Grazie a un affascinante progetto di Urban Gardening. Il quartiere Zürich West è la parte più dinamica e in più rapida evoluzione della città. In un area industriale tradizionale dove, negli anni 80, imprese come Escher-Wyss, Steinfels o Löwenbräu producevano ancora macchinari, saponi e birra, negli ultimi anni è sorta un affascinante miscellanea fatta di spazi vitali, cultura, formazione, commercio e natura. elettricità di quella che ci serve. I piatti che vengono utilizzati nel ristorante all aperto, così come i bicchieri, possono essere ridotti in concime organico. Grazie alla vicina centrale di teleriscaldamento, con i rifiuti organici, che provengono dalla cucina, vengono scaldati molti appartamenti del quartiere. Qui, nel bel mezzo di palazzine ad architettura moderna, rotaie e strade principali, si trova la oasi verde Frau Gerolds Garten. Uno spazio in cui provare le sensazioni di una volta con un Uno spazio in cui provare le sensazioni di una volta con un mix fatto di gastronomia giovane e cittadina, Urban Gardening e cultura. Su un grande pezzo di terreno incolto 2500 metri quadrati in un ottantina di orti rialzati, vengono piantate verdure, erbe aromatiche, insalata e frutta. mix fatto di gastronomia giovane e cittadina, Urban Gardening e cultura. Su un grande pezzo di terreno incolto 2500 metri quadrati in un ottantina di orti rialzati, vengono piantate verdure, erbe aromatiche, insalata e frutta. Questi prodotti sono utilizzati nella cucina del ristorante, anche se ovviamente non possono essere coltivate quantità sufficienti per soddisfare un attività che, da aprile a ottobre, resta aperta 13 ore al giorno mettendo a disposizione fino a 600 posti. Negli orari di punta in estate, qui quotidianamente vengono serviti circa 1000 pasti all aperto. Nei mesi freddi il ristorante è aperto di sera e propone fondue di formaggio e Moules et Frites. Ma Frau Gerolds Garten è anche una specie di laboratorio urbano dove, in collaborazione con l Università delle Arti di Zurigo (ZHdK), vengono sperimentate nuove forme di comunicazione. Ad esempio, c è un pannello sovradimensionato in cui i frequentatori possono annotare i loro desideri sulla città. Last but not least, questo speciale giardino è anche un progetto artistico. La grafica e illustratrice Sarah Parsons, di Zurigo, ha trasformato le pareti con ampi disegni cui seguiranno altre opere d arte. Questa riuscita miscellanea fatta di ristorante, punto d incontro di quartiere, natura e arte all aperto è un magnete per il pubblico. Il Frau Gerolds Garten è stato scelto dai visitatori come locale più amato della Svizzera ed è stato premiato con il Master Best of Swiss Gastro Awards 2014 un riconoscimento meritato per un idea fiorente. Gli orti-aiuola dietro al ristorante non solo hanno un aspetto carino, bensì sono anche un punto d incontro per gli abitanti del quartiere che possono affittare oppure chiedere in prestito i cassoni in cui coltivare le piante in base ai propri desideri. Chi vuole migliorare le proprie capacità da giardiniere, può anche frequentare il corso offerto da Frau Gerold. Marc Blickenstorfer avvocato e vivace imprenditore nella ristorazione, che con il suo team ha creato questo posto particolare racconta di aver considerato fino in fondo e in maniera conseguente il concetto di natura. Produciamo per conto nostro, con pannelli solari, la nostra corrente addirittura più 10 11

7 Ristorante Italia Luogo della nostalgia Ristorante Italia Luogo della nostalgia A Zurigo ci sono circa 200 pizzerie e trattorie italiane. Tra di loro c è il Ristorante Italia. La patria degli amanti della cucina della mamma. In principio era la nostalgia. La nostalgia per le cose autentiche. Per le cose semplici e vere. Per la buona cucina italiana, casereccia e dai sapori decisi. Seguirono poi pellegrinaggi culinari verso la Liguria, in Piemonte e in Toscana. Stefan Tamò e Rosemarie Lanfranchi, che negli anni 90 avevano già dato il via a diversi progetti di successo nel settore della gastronomia, si misero alla ricerca del gusto vero. Della ricetta perfetta. Soltanto per cercare gli spaghetti all amatriciana, abbiamo mangiato in una dozzina di locali, racconta Stefan Tamò ripensando a quei tempi: alla fine li abbiamo trovati in una piccola attività a conduzione familiare sul Lago di Como. di cucina e conversa di argomenti tecnici con i fornitori per poi ampliare il menù con nuove prelibatezze. Tra i classici del ristorante ci sono i celestiali gnocchi al gorgonzola e radicchio, il tenerissimo polpo alla ligure e la finissima battuta di manzo all aglio e peperoncino. Ci sono poi tanti altri prodotti della cucina tradizionale. Per esempio il Lardo di colonnata, puro grasso bianco di maiale speziato e lasciato stagionare nel marmo. Oppure la trippa con pancetta. E Soltanto per cercare gli spaghetti all amatriciana, abbiamo mangiato in una dozzina di locali, racconta Stefan Tamò ripensando a quei tempi: alla fine li abbiamo trovati in una piccola attività a conduzione familiare sul Lago di Como. È nata così la meravigliosa Italia. Un osteria semplice e accogliente. La patria degli amanti della cucina della mamma. Un istituzione tra i circa 200 ristoranti italiani a Zurigo. L Italia è un luogo democratico. Dall inaugurazione, 11 anni fa, si incontrano qui persone che lavorano in ambito culturale, giornalisti, uomini d affari, pensionati, gente alternativa e famiglie frequentatori assidui che vogliono più di una pizza quattro stagioni o delle scaloppine al limone. tutto è reduced to the max : insaporito il meno possibile, solo il necessario. Semplicemente geniale. Siamo orgogliosi di essere più autentici della maggior parte degli italiani a Zurigo, afferma Stefan Tamò e poi racconta di una coppia italiana che nel ristorante ha festeggiato le nozze d oro. Il Ristorante Italia è gestito esclusivamente da svizzeri, a eccezione dello chef de service che è romano. Il locale, però, ha un anima italiana. E questo soltanto ha importanza. Lo sapeva già Cicerone: Ubi bene, ibi patria. Il locale si trova in un luogo immerso nella storia: nel bel mezzo del quartiere Chreis Cheib la Little Italy di Zurigo dove alla fine del 19 secolo vivevano 6500 emigrati italiani e nel 1901 fu edificata la prima cappella della Missione cattolica. È una dichiarazione d amore all epoca del Neorealismo come scrisse un tempo un giornale e offre nostalgia senza essere fuori moda. Tavoli in legno, un juke-box e, al centro, una salumeria: una grande vetrina con prodotti suini, selvaggina e formaggio. Fin dal primo giorno ai fornelli c è Mischa Käser. Siamo appassionati di ricette tradizionali e della varietà dei piatti regionali. Niente ci entusiasma più del sapore intenso dei prodotti freschi e di stagione. Il cuoco incarna quel perfezionismo e la passione che rappresentano l Italia. Mischa Käser spulcia continuamente i libri 12 13

8 Il miele di Zurigo un architetto e la sua dolce passione Il miele di Zurigo un architetto e la sua dolce passione A Zurigo ci sono oltre 60 apicoltori. Un architetto pensionato produce un miele davvero speciale tra l altro, sul tetto di un hotel a cinque stelle. Sul volgere al termine della sua carriera professionale, 10 anni fa, l architetto Peter Schneider voleva iniziare qualcosa di nuovo e ha così deciso di imparare un mestiere. Da persona amante della natura qual è, lo interessavano le api e il loro affascinante lavoro al servizio dell uomo e della natura. Schneider ha frequentato per due anni un corso da apicoltore: Oggi fare l apicoltore è il mio nuovo lavoro, racconta. L idea di produrre un miele urbano è venuta a sua moglie: C è il miele a New York, Hong Kong o Parigi ha affermato un giorno perché allora non può esserci anche un miele di Zurigo?. Peter Schneider paragona il suo lavoro a quello di un direttore di circo: Sono come un domatore che deve conoscere i suoi animali. Ad esempio, se il tempo volge al brutto, diventa fresco e piovoso, bisogna lasciare tranquille le api. In tal caso sono indispettite e pungono rapidamente, dice il pensionato. Egli stesso è già stato punto molte volte, ma si dice che il veleno delle api faccia bene contro i reumatismi. L idea di produrre un miele urbano è venuta a sua moglie: C è il miele a New York, Hong Kong o Parigi ha affermato un giorno perché allora non può esserci anche un miele di Zurigo?. Non appena a Zurigo arriva il caldo, per Peter Schneider c è molto da fare: comincia a controllare le sue 60 colonie di api che vivono in tre posti diversi. Sul tetto dell hotel a cinque stelle Mariott ha 18 colonie con insediate circa api mellifere europee ; altre 28 colonie sono situate nel quartiere Höngg, dove ci sono molti alberi da frutta. In Bregaglia, nel sudest della Svizzera non lontano dal confine italiano, vivono altre 14 colonie che naturalmente non producono miele urbano ma il miele Val Bregaglia. Di regola, l apicoltore urbano estrae il miele per centrifugazione due volte l anno. A maggio si produce il miele di primavera, a luglio quello di bosco: La quantità di miele varia molto, afferma Schneider: nei lunghi inverni che durano fino a marzo o aprile, il miele di primavera addirittura non si produce affatto. In ogni caso per l apicoltore il miele non è mai troppo: va sempre tutto esaurito. L oro dolce e vischioso è venduto in piccoli negozi, all aeroporto di Zurigo o in famosi grandi magazzini. Il successo del suo miele è semplice da spiegare: La gente lo vuole. La moria delle api, che negli ultimi anni si è verificata in tutto il mondo, ci ha resi consapevoli dell immensa importanza di questi insetti. L inquinamento, le malattie e l acaro varroa mettono a dura prova le colonie di api. Negli ultimi anni, in alcuni inverni, già solo in Svizzera è morta la metà di questi piccoli utili animali. Il film documentario svizzero, di successo, More than Honey ha mostrato come più di un terzo dei nostri alimenti non crescerebbe senza l intervento (impollinazione) delle api. Peter Schneider vede il suo lavoro in un contesto più ampio: Noi apicoltori prestiamo un importante contributo alla natura. Senza le api, ad esempio, molte varietà di alberi di mela non esisterebbero. Per quanto mi riguarda, le api hanno un ruolo fondamentale nella società. Peter Schneider è uno dei 60 apicoltori presenti a Zurigo. Il suo miele urbano è il lato dolce e naturale di Zurigo. Una gioia per il palato per chiunque lo assaggia. E un piccolo ma prezioso servizio per il futuro delle api

9 Italian Food Tour attraverso Zurigo Baciami e portami a mangiare Italian Food Tour attraverso Zurigo Baciami e portami a mangiare Raramente in una città al di fuori dall Italia si mangia una buona cucina italiana come qui. L occasione ideale per lasciarsi convincere di questo è offerta dalla passeggiata culinaria Baciami e portami a mangiare. Negli anni 60, al tempo della grande ondata migratoria, li chiamavano Tschingge, termine derivato dal numero cinque. Oggi gli italiani sono gli stranieri più amati a Zurigo e non si può più immaginare la città senza di loro. Circa cittadini italiani vivono qui e decine di migliaia di zurighesi hanno antenati italiani. Questi lasciano la loro impronta in molti settori dall artigianato, passando per la moda fino allo sport tuttavia il loro influsso non è percepibile da nessuna parte così come nella cultura alimentare per la quale gli zurighesi vanno pazzi. L identità gastronomica della città sulla Limmat per buona parte è fondata su molti fantastici do la famosa pasta Garofalo, si impara qualcosa in più sull origine del modo di dire Tschingge. Infine, si passeggia attraverso la celebre Paradeplatz fino al bar La Stanza, dove ci si crede definitivamente in Italia: il bancone è così lungo che può trovarvi posto un intera città italiana senza problemi. Qui il caffè è il migliore della città. Un piccolo dolcetto alla napolitana della fantastica Pasticceria Caredda accompagnerà nel tragitto di ritorno. Circa cittadini italiani vivono qui e decine di migliaia di zurighesi hanno antenati italiani. Questi lasciano la loro impronta in molti settori dall artigianato, passando per la moda fino allo sport tuttavia il loro influsso non è percepibile da nessuna parte così come nella cultura alimentare per la quale gli zurighesi vanno pazzi. ristoranti autenticamente italiani: da un classico come la Casa Ferlin (dal 1907), passando per la rinomata Accademia del Gusto fino al barocco Napoli del mitico gestore Gerardo. Oltre a questi ci sono numerosi locali semplici con una squisita cucina. La migliore pizza al di fuori dell Italia? Ovviamente a Zurigo. Il miglior espresso a nord di Como? Ovviamente a Zurigo. Le passeggiate culinarie sono un trend importato dagli USA dalle due donne che hanno dato il via all iniziativa. Stefanie Rigutto (34) è cresciuta in Svizzera come figlia di un classico immigrante italiano degli anni 60. Luisa Iacono (31), invece, è una tipica emigrata del 21 secolo: la crisi in Italia l ha condotta a Zurigo. In origine volevamo offrire il tour a giovani emigrati italiani che sono convinti che solo in Italia si possa trovare una buona pizza o un buon gelato, dice la giornalista Stefanie Rigutto, ma subito la passeggiata culinaria ha trovato il consenso anche dei secondos e degli svizzeri. Per dirla tutta in pochi mesi, nella classifica di Tripadvisor, l Italian Food Tour Zurich è salito al quarto posto tra le migliori attività a Zurigo. La prova di questa ardita affermazione è fornita dalla passeggiata culinaria guidata Baciami e portami a mangiare. Si svolge una volta al mese, dura circa 3 ore e viene proposta in italiano, tedesco o inglese a seconda dei partecipanti. Il tour si concentra sulla gastronomia italiana più giovane e comincia con un Aperol Spritz presso il Don Leone L Aperitivo, un bar arredato con grande cura e con un grande buffet di antipasti (come a Milano) nel quartiere (Kreis) 4. Si prosegue poi nel ristorante trendy Italia con affettati fatti in casa e formaggio saporito. La terza fermata della passeggiata culinaria è il Bar Basso, dove vengono serviti la Pizza Margherita Bufala e l inebriante vino rosso toscano Libertà. Il forno per la pizza fa dire a ogni italiano nostalgico un estasiato Mamma mia, come a Napoli! (anche se il pizzaiolo viene da Pescara). Si va avanti attraverso le più belle viuzze del centro storico fino all accogliente take away Tschingg ovviamente gestito da secondos (italiani di seconda generazione) dove, degustan 16 17

10

11 Il Lago di Zurigo il piccolo Mediterraneo Il Lago di Zurigo il piccolo Mediterraneo Zurigo è la capitale dei bagni d Europa con un atmosfera mediterranea. La città deve questo agli dei e ai romani. Gli zurighesi devono ringraziare gli dei per lo spettacolare lago contornato dalle Alpi. Per la spiccata cultura dei bagni devono dire grazie ai Romani che nel 15 a. C. fondarono la base militare Turicum ed eressero nell attuale Weinplatz il primo stabilimento balneare, i cui resti esistono ancora oggi. E anche nel tardo 19 secolo, quando si assistette a un vero boom edilizio di bagni pubblici, gli architetti zurighesi rivolsero lo sguardo all Italia: Trieste e Venezia funsero da modello con i loro stabilimenti balneari galleggianti. corpo, come allora era consueto. Il bagno, dall aria orientaleggiante con il suo leggero gazebo squadrato, era dotato di una severa schermatura. Il tetto e le pareti di legno proteggevano le donne dagli sguardi curiosi, privandole però anche dello splendido panorama del centro storico, del lago e delle Alpi. Con il passare degli anni il tetto è stato rimosso e le donne ora prendono il sole davanti al gazebo, su un pontile sul lago. Il bagno ospita una piccola biblioteca, Oggi Zurigo è la capitale dei bagni d Europa con un atmosfera mediterranea. Il sole splende Oggi Zurigo è la capitale dei bagni d Europa con un atmosfera mediterranea. Le acque hanno la qualità dell acqua potabile e da metà maggio il lago ed entrambi i fiumi diventano il parco di divertimento degli amanti delle attività acquatiche. mediamente per 1482 ore l anno e sulla cosiddetta Goldküste (costa d oro) crescono palme e vigneti. Le acque hanno la qualità dell acqua potabile e da metà maggio, quando la temperatura dell acqua raggiunge i 20 gradi (in piena estate si toccano i 25 gradi!), il lago ed entrambi i fiumi la Limmat e la Sihl diventano il parco di divertimento degli amanti delle attività acquatiche. Ci sono 18 diversi bagni tra cui scegliere, ognuno di essi con un carattere particolare. Ce n è per tutti i gusti: dal bagno per famiglie con sabbia e con enormi distese di prato (Mythenquai), al bagno trendy sul fiume da cui trascinati dalla corrente si passa attraverso la città (Oberer Letten), fino al rilassante bagno sul lago, ideale per amoreggiare (Enge). Al lento calar del sole le stazioni balneari emanano quell incantevole magia delle tiepide serate estive, quando gli zurighesi gaudenti si addentrano nella vita notturna. È questo il momento in cui i Badis come vengono affettuosamente chiamati i bagni si trasformano in suggestivi bar, cinema all aperto o palcoscenici di concerti. Il posto forse più bello è il nostalgico bagno per donne che si trova nel cuore di Zurigo, costruito nel 1888 in stile liberty come stabilimento balneare appropriato per il sesso femminile. Non per nuotare ma per la cura del un negozio nonché un bar specializzato in panini e spremute fresche. Su richiesta vengono addirittura offerti massaggi rilassanti. Le usanze nel frattempo sono cambiate e ora l accesso è consentito anche agli uomini, però solo alla sera quando nel Frauenbad apre i battenti il Barfussbar. Intorno alla piscina vengono piazzati tavoli e seggiole. In sottofondo si sente musica lounge. Vengono serviti piccoli piatti, birra e vino. Come dice il nome (barfuss significa scalzo), gli ospiti devono lasciare le loro scarpe all entrata. Da quando ha aperto nel 1997, il Barfussbar è diventato un locale di culto. Contornato dalle luci del centro storico, si gode di una meravigliosa vista sulle torri della cattedrale Grossmünster. Nel bar si svolgono regolarmente concerti intimi o rappresentazioni teatrali. E di domenica si balla. In nessun altro posto si esprime meglio il lato mediterraneo di Zurigo: se con gli occhi chiusi si ciondolano i piedi in acqua, si ha l impressione di essere nel Mediterraneo

12 Lindt & Sprüngli un dolce gigante conquista il mondo Lindt & Sprüngli un dolce gigante conquista il mondo La Svizzera non si situa all Equatore né dispone di un porto di mare. Nonostante ciò un cioccolato di Zurigo ha conquistato i palati. Grazie a molta innovazione. Che la Svizzera sia considerata in tutto il mondo il Paese del cioccolato, è oggigiorno cosa ormai ovvia. Un miracolo, se si guarda al passato. Il Paese non dispone della materia prima il cacao né ha a disposizione un collegamento a un porto di mare per poterlo importare dalle regioni tropicali. Al contrario: in mezzo ci sono anche le Alpi come barriera naturale che rende ancora più difficile il trasporto delle merci. I chocolatier svizzeri hanno dovuto, quindi, sviluppare capacità davvero particolari. Il loro segreto sta nell elevata attenzione alla qualità artigianale, a un marketing intelligente, ma soprat I chocolatier svizzeri hanno dovuto, quindi, sviluppare capacità davvero particolari. Il loro segreto sta nell elevata attenzione alla qualità artigianale, a un marketing intelligente, ma soprattutto alla spiccata forza innovativa sul piano tecnologico. tutto alla spiccata forza innovativa sul piano tecnologico. Ciò è dimostrato, per esempio, dall ascesa della ditta zurighese Lindt & Sprüngli a colosso mondiale della produzione di cioccolato pregiato. La storia ebbe inizio nel 1845 quando Rudolph Sprüngli e suo figlio aprirono una pasticceria nel centro storico di Zurigo. Nel 1899 Sprüngli junior edificò una fabbrica a Kilchberg sul Lago di Zurigo; poco dopo, rilevò la Lindt manifattura di cioccolato di Berna e con essa anche il brevetto del concaggio l innovativa invenzione di Rodolphe Lindt che rendeva la massa di cioccolato così cremosa tanto da ottenere in ultimo una consistenza finissima (cioccolato fondente). In seguito, gli zurighesi hanno realizzato con successo altre innovazioni. Ad esempio la produzione in pratica completamente automatizzata della massa di cacao, che viene macinata così finemente da risultare una granella impalpabile simile alla polvere. Oppure l ottimizzazione della produzione del latte in polvere: mediante un procedimento complesso, si è potuto eliminare il sapore caseoso del latte attraverso la tostatura. A metà del 20 secolo, Lindt & Sprüngli ideò poi le sue due specialità sicuramente più famose. Nel 1952 fece la sua prima comparsa il coniglietto di cioccolato con il nastro rosso e la campanella al collo. Tre anni prima era stata sviluppata la ricetta Lindor che è alla base delle inconfondibili tavolette di cioccolato o delle boules, le palline con un guscio consistente e un cuore cremoso dall effetto leggermente fresco. Nonostante questi classici, le innovative ideazioni restano estremamente importanti per il colosso del cioccolato. Così, da ultimo, sono state sviluppate nuove ricette come Strawberry Cheesecake o Caramel Brownie per i golosi più giovani. Oggi la cioccolata di Lindt è prodotta in diverse sedi, tra l altro anche dalle due ditte italiane affiliate, la Induno Olona a Varese e la Caffarel a Torino. Tradizionalmente gli italiani hanno una particolare predilezione per il cioccolato fondente, ma se si tratta di cioccolato svizzero, allora è molto richiesto il cioccolato al latte. Le boules rosse Lindor sono il prodotto di Lindt più conosciuto e più amato. Nonostante il successo mondiale, la sede principale dell impresa a oggi si trova a Kilchberg sul Lago di Zurigo. Qui così come oltre cento anni fa vengono prodotti i dolciumi che si possono acquistare nello shop della fabbrica, assolutamente freschi. E chi fa visita alla sede di Lindt & Sprüngli, capisce dal profumo che qui la stessa aria che si respira è fatta un po di cioccolato

13 L acqua delle fontane di Zurigo Un sorso di qualità di vita L acqua delle fontane di Zurigo Un sorso di qualità di vita Zurigo è una delle città al mondo con più fontane. Esse rispecchiano la storia avvincente della città e rappresentano il suo emblema: acqua potabile di altissima qualità. L acqua, il bene più prezioso in assoluto, sta diventando sempre di più una risorsa che scarseggia. Oggigiorno in tutto il mondo sono circa 1,2 miliardi le persone che non hanno accesso ad acqua potabile pulita e in molti Paesi questa deve essere acquistata a caro prezzo. Non è questo il caso della Svizzera, soprannominata il castello d acqua dell Europa. Sebbene il territorio elvetico copra solo lo 0,4 per cento della superficie europea, in questo Paese si trova il 6 per cento delle riserve d acqua dolce europee. me di Limmat-Athen (Atene sulla Limmat). All inizio dello scorso secolo furono poi le statue di persone o le figure di animali a diventare le decorazioni preferite che gli scultori riservavano alle fontane. In tempi più recenti poeti, artisti e fotografi si sono occupati del variegato aspetto delle fontane. Otto manutentori di fontane se ne prendono cura a tempo pieno. Zurigo, dove l oro blu sgorga addirittura da 1200 fontane, appartiene alle città con il maggior numero di fontane al mondo. Zurigo, dove l oro blu sgorga addirittura da 1200 fontane, appartiene alle città con il maggior numero di fontane al mondo. La maggior parte di esse offre lo stesso mix dell acqua del rubinetto: un cocktail composto dal 70 per cento di acqua di lago, 15 per cento di acqua freatica e da un ultimo 15 per cento di acqua di sorgente. Circa 400 fontane vengono alimentate con acqua di sorgente: una soluzione particolarmente ecologica visto che così l acqua non deve essere né trattata né pompata. Queste fontane assicurano l approvvigionamento idrico anche in periodi di emergenza mediante una rete indipendente. La storia delle fontane ha più di 500 anni. Se una volta questi distributori di acqua erano luoghi di aggregazione, oggi molte fontane abbelliscono vie e piazze come delle opere d arte. L architettura delle fontane ha vissuto diverse epoche. Al tempo della Riforma, le decorazioni cristiane furono distrutte e sostituite con figure delle leggende greche. Se uno scalpellino voleva diventare un maestro, allora doveva realizzare per la città una statua con motivi richiamanti l antico mondo leggendario. È per questo che Zurigo ricevette l apprezzabile sopranno Dal punto di vista ecologico, l acqua di fonte (e quindi anche l acqua di rubinetto) è pressoché imbattibile: basti pensare che per portarla al consumatore viene impiegata una quantità di energia mille volte minore rispetto a quella utilizzata per l acqua minerale. Anche sotto l aspetto dell igiene, l acqua potabile di Zurigo non teme confronti con l acqua minerale. Soltanto il contenuto di sali minerali è in parte più basso. La qualità dell acqua viene monitorata in modo permanente da un sistema sofisticato che vede l impiego, oltre di analisi chimiche e microbiologiche, anche di organismi sentinella (biomonitoraggio). In entrambe le centrali idriche di Lengg e Moos sono presenti trote che nuotano contro corrente. Nel momento in cui questi animali scappano dalle impurità in direzione della corrente o se addirittura boccheggiano a pelo d acqua, si innesca l allarme nella centrale di controllo dell approvvigionamento idrico di Zurigo. Nella centrale di acqua freatica di Hardhof questa funzione è affidata alle pulci d acqua dette anche daphnie che reagiscono con un comportamento ben visibile alla minima concentrazione di metalli pesanti e sostanze tossiche nell acqua. Zurigo è nota in tutto il mondo per la qualità di vita. L acqua fresca delle sue fontane ne è la testimonianza più tangibile. Chi fa un giro tra le vie del centro storico o prende parte a una visita guidata alle fontane, ne deve assolutamente assaggiare un sorso

14 Rifiuti organici Le verdure producono calore Rifiuti organici Le verdure producono calore A Zurigo il riciclo è una tradizione. Di recente, anche gli scarti alimentari e i rifiuti domestici vengono ritirati dalle abitazioni per produrre biogas. Mangiare vuol dire provare piacere. Ma mangiare procura anche immense quantità di rifiuti. L Organizzazione delle Nazioni Unite per l Alimentazione e l Agricoltura (FAO) stima che, ogni anno, nel mondo vadano a finire nel secchio dell immondizia circa 1,3 miliardi di tonnellate di generi alimentari il che corrisponderebbe a circa un terzo della produzione globale annuale. Responsabili dello spreco alimentare sono non soltanto la grande distribuzione e i ristoranti, ma anche le economie domestiche, come documenta uno studio dell Ufficio federale dell ambiente: nel 2012, circa tonnellate di alimenti sono finite nei sacchi della spazzatura delle famiglie svizzere 31 chilogrammi a persona. In 20 anni, dunque, la percentuale dei rifiuti utilizzabili entrambi come ammendanti del terreno in agricoltura e giardinaggio. Questa nuova idea incontra il consenso della popolazione: nel primo anno sono stati venduti abbonamenti e raccolte oltre tonnellate di rifiuti organici biodegradabili. Il biogas prodotto può coprire il fabbisogno termico di 5000 appartamenti e, come energia Dal 2013, la Città die Zurigo percorre una nuova strada nello smaltimento dei generi alimentari con l introduzione del ritiro dei rifiuti organici. Oltre alle frazioni organiche di cucina fanno parte dei rifiuti organici anche i resti di cibo cotti e crudi e i rifiuti vegetali da giardino e orto. rinnovabile, riduce le emissioni di CO2, fornendo così un importante contributo agli obiettivi ambientali della Città di Zurigo. O, in altre parole: le verdure producono calore. Chi applica la raccolta differenziata dei rifiuti organici, non risparmia solo denaro visto che paga meno tasse per i sacchi dell immondizia ma contribuisce anche a chiudere il ciclo delle biomasse, proprio come facevano i nostri antenati una volta con il compostaggio dei rifiuti. organici, fra i quali oltre agli alimenti si contano anche le frazioni organiche di cucina e dell orto/giardino, è così salita dal 23 al 33 per cento. La Città di Zurigo intende fermare questa tendenza. Dal 2013 percorre una nuova strada nello smaltimento dei generi alimentari con l introduzione del ritiro dei rifiuti organici. Oltre alle frazioni organiche di cucina (ad esempio frutta, verdura, fondi di caffè, gusci d uova), fanno parte dei rifiuti organici anche i resti di cibo cotti e crudi (prodotti da forno, latticini, uova, grasso da cucina, salse) e i rifiuti vegetali da giardino e orto. Una volta a settimana, i veicoli per la raccolta dei rifiuti di ERZ Entsorgung + Recycling Zürich (ente pubblico per lo smaltimento di Zurigo) svuotano i cassonetti e portano i rifiuti organici nella più grande centrale svizzera di biogas con reattore di fermentazione. Qui il materiale viene tritato e fatto fermentare in assenza di ossigeno. Si forma così il biogas che viene pulito da CO2 e altri gas in traccia, nell impianto di depurazione dalle tecnologie all avanguardia. Il gas metano praticamente puro può poi essere immesso nella rete di distribuzione del gas della Città di Zurigo. Il materiale solido, attraverso altre fasi di lavorazione, viene trasformato in fertilizzanti liquidi e prodotti di compostaggio A Zurigo il riciclo è una tradizione. Nel 1993, tenuto conto del principio di causalità, il Governo cittadino ha introdotto la tassa sui sacchi dell immondizia. Sono state anche potenziate le raccolte differenziate dei materiali riciclabili. In città attualmente ci sono 160 punti di raccolta per vetro e piccoli metalli. Carta, cartone e vestiti vengono ritirati gratuitamente a casa. La quota di riciclaggio si attesta al 40 per cento un valore di punta a livello mondiale. La recente introduzione del ritiro dei rifiuti organici completa il concetto di smaltimento dei rifiuti. Essa fornisce un ulteriore contributo in direzione della pulizia e quindi dell elevata qualità di vita di Zurigo

15 Impressum Cantone di Zurigo Ufficio del lavoro e dell economia Walchestrasse 19 CH-8090 Zurigo Tel awa.zh.ch Città di Zurigo Ufficio Sviluppo Urbano Stadthausquai 17 CH-8022 Zurigo Tel stadt-zuerich.ch Zurigo Turismo Stampfenbachstrasse 52 CH-8006 Zurigo Tel zuerich.com ISDM Marketing integrativo della destinazione Zurigo zuerich.ch Immagini: Zurigo Turismo / Città di Zurigo Lindt & Sprüngli, immagine 2: Michael Krobath Italian Food Tour, immagine 1: Elisabeth Real

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

La maggior. parte delle attrazioni sono nei paraggi! RESIDENZA BORSARI

La maggior. parte delle attrazioni sono nei paraggi! RESIDENZA BORSARI La maggior parte delle attrazioni sono nei paraggi! La maggior parte delle attrazioni sono nei paraggi! Quando visiti una nuova città, o viaggi per lavoro, spesso senti l incredibile desiderio di immergerti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

FATTI FURBO... DIFFERENZIA

FATTI FURBO... DIFFERENZIA Per i comuni del Consorzio Canavesano Ambiente Guida alla raccolta differenziata... FATTI FURBO... DIFFERENZIA anche fatti tu furbo...!!!... e al rispetto dell ambiente DIFFERENZIA ANCHE TU!!! Bastano

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

La luce dà emozione agli acquisti

La luce dà emozione agli acquisti Comunicato stampa La luce dà emozione agli acquisti Un nuovo supermercato Spar con illuminazione interamente LED studiata da Zumtobel Per il suo nuovo supermercato a Budapest, la catena Spar ha chiamato

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve ZHUJIANG BEER Al Rawdatain. Al Rawdatain in breve SETTORE ACQUA & CSD Al-Rawdatain Al-Rawdatain Water Bottling Co. Safat, Kuwait >> cartonatrice SMI WP 300 >> fardellatrice SMI SK 350 T >> manigliatrice

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Singapore Paese #1. Best in Travel 2015 estratto gratuito

Singapore Paese #1. Best in Travel 2015 estratto gratuito Singapore Paese #1 Best in Travel 2015 estratto gratuito GETTY IMAGES Top 10 Paesi Feste ed eventi In febbraio carri allegorici riccamente decorati, draghi che sputano fuoco e giochi pirotecnici caratterizzano

Dettagli

V A D E M E C U M Energia dal legno

V A D E M E C U M Energia dal legno V A D E M E C U M Energia dal legno Ordinazioni: Energia legno Svizzera 6670 Avegno Tel. 091 796 36 03 Fax 091 796 36 04 info@energia-legno.ch www.energia-legno.ch Holzenergie Schweiz Neugasse 6, 8005

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli