MATERIALI DI LAVORO PER LA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MATERIALI DI LAVORO PER LA"

Transcript

1 MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto demografico Ambito distrettuale 1.3 Comune di Muggia Comune di San Dorligo della Valle - Občina Dolina Provincia di Trieste Area Servizi al cittadino U.O.Lavoro, Politiche Giovanili e Sociali Osservatorio Provinciale politiche sociali Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria, politiche sociali e famiglia Area politiche sociali e integrazione socio-sanitaria Gestione sistema informativo servizi sociali e osservatorio politiche di protezione sociale

2 Elaborazione dati a cura dell Osservatorio Provinciale Politiche sociali della Provincia di Trieste Ref. Irsses (Istituto Regionale per gli Studi di Servizio Sociale) Luglio

3 Sommario DEMOGRAFIA...4 Graf. 1 - Mappa popolazione residente nella provincia di Trieste al 1 gennaio Tab. 1 - Popolazione residente nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anni Densità di popolazione per Kmq anno 2012 e variazione percentuale della popolazione residente tra 2008 e Graf. 2 - Trend popolazione residente. Variazione percentuale popolazione totale, popolazione minori (0-17 anni) e popolazione anziana (65 anni e oltre) di ambito e confronto con variazione popolazione totale regionale, dal 2008 (anno base=100) al Tab. 3 - Popolazione residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina e in regione FVG per classe d età e sesso al 31 dicembre Percentuale per classe d età e incidenza percentuale per ciascuna classe d età su totale popolazione residente di ambito e confronto con regione FVG. Anno Tab. 4 - Minori (0-17 anni) residenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG per classe d età al 31 dicembre Tab. 5 - Anziani residenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG per classe d età al 31 dicembre Tab. 6 - Indici di struttura della popolazione per comune, ambito distrettuale e raffronto con dato provinciale e regionale al 31 dicembre Tab. 7 - Tassi demografici generici per ambito distrettuale e raffronto con dato provinciale e regionale. Anno Graf. 3 - Piramide d età popolazione residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, di cui stranieri al centro al 31 dicembre Tab. 8 - Popolazione straniera residente nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anni Percentuale stranieri residenti su totale popolazione residente anno 2012 e variazione della popolazione straniera residente tra 2008 e Tab. 9 - Popolazione straniera residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina per classe d età e sesso. Percentuale stranieri per classe d età e incidenza percentuale stranieri per ciascuna classe d età su totale popolazione residente di ambito e confronto con regione FVG. Anno Tab Numero di famiglie e numero medio di componenti per famiglia nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG negli anni 2001 e 2011 e variazione Tab Famiglie per numero di componenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anno Graf. 4 Incidenza percentuale delle famiglie per numero di componenti nell ambito 1.3 Muggia San Dorligo della Valle Dolina ai censimenti 2001 e

4 PROFILO AMBITO 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina DEMOGRAFIA Comuni di competenza (n 2): Muggia, San Dorligo della Valle Dolina. Ente Gestore dell Ambito: Comune di Muggia Azienda per i Servizi Sanitari di riferimento: ASS 1 Triestina Popolazione residente al 1/1/2013: Comune più popoloso: Muggia con abitanti Superficie Censuaria: 38,07 Kmq Densità per Kmq: 498 Graf. 1 Mappa popolazione residente nella provincia di Trieste al 1 gennaio Per la superficie: ISTAT, 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, Tab. 1 - Popolazione residente nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anni Densità di popolazione per Kmq anno 2012 e variazione percentuale della popolazione residente tra 2008 e COMUNE Pop.res Densità abitativa Var.% pop. tra 2008 e 2012 Muggia ,97 San Dorligo della valle ,00 Totale Ambito ,98 Totale Provincia ,09 Totale Regione FVG ,4 0,04 ( Popolazione residente per gli anni , Ricostruzione intercensuaria della popolazione per gli anni ); Per la superficie: ISTAT, 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni,

5 Graf.2 - Trend popolazione residente. Variazione percentuale popolazione totale, popolazione minori (0-17 anni) e popolazione anziana (65 anni e oltre) di ambito e confronto con variazione popolazione totale regionale, dal 2008 (anno base=100) al ( Popolazione residente per gli anni , Ricostruzione intercensuaria della popolazione per gli anni ) Tab. 2 - Saldo naturale, migratorio e totale nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG. Anno Saldo Naturale Saldo Migratorio Saldo Totale Muggia San Dorligo della Valle Totale ambito Provincia di Trieste Regione FVG Note: Saldo naturale: Differenza tra iscritti ai registri anagrafici per nascita e cancellati per decesso. Saldo Migratorio: Differenza tra numero di iscritti ai registri anagrafici e numero di cancellati per trasferimento di residenza interno, con l estero o per altri motivi. Saldo Totale: Somma di saldo naturale e saldo migratorio. Dati al 31 dicembre di ciascun anno Tab. 3 - Popolazione residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina e in regione FVG per classe d età e sesso al 31 dicembre Percentuale per classe d età e incidenza percentuale per ciascuna classe d età su totale popolazione residente di ambito e confronto con regione FVG. Anno Maschi Femmine Totale % % % popolazione popolazione popolazione provincia Regionale ambito per Trieste per per classe classe d età classe età su d età su pop. su pop. tot pop tot tot 0 17 anni ,6 13,8 15, ,0 14,7 16,4 anni ,3 43,6 44,1 anni ,5 13,8 12,4 anni 75 e oltre ,6 14,1 11,9 Totale ,0 100,0 100,0 ambito 5

6 Tab. 4 - Minori (0-17 anni) residenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG per classe d età al 31 dicembre COMUNE 0-2 anni 3-5anni 6-10 anni anni anni Totale minori % minori su pop. residente Muggia ,2 San Dorligo della Valle ,4 Totale ambito ,6 % per classe età 14,4 16,1 29,8 16,0 23,7 100,0 Totale Provncia ,8 % per classe età 16,3 16,8 28,0 16,8 22,1 100,0 Totale Regione ,1 % per classe età 16,3 17,2 28,2 16,8 21,5 100,0 Tab. 5 - Anziani residenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG per classe d età al 31 dicembre COMUNE anni anni 85 anni e Totale % anziani su oltre Anziani pop totale Muggia ,0 San Dorligo della Valle ,3 Totale ambito ,2 % per classe d età 51,6 36,2 12,3 100,0 Totale Provincia ,9 % per classe d età 49,4 34,8 15,8 100,0 Totale Regione ,3 % per classe d età 51,1 33,5 15,4 100,0 Tab.6 Indici di struttura della popolazione per comune, ambito distrettuale e raffronto con dato provinciale e regionale al 31 dicembre COMUNE Età media Indice di vecchiaia Indice demografico dipendenza Indice demografico dipendenza senile Indice di struttura popolazione attiva Indice di ricambio popolazione attiva Muggia 48,7 270,3 65,9 48,1 177,8 212,0 San Dorligo della Valle 47,4 217,3 62,4 42,8 175,2 213,0 Ambito ,3 252,5 64,8 46,4 177,0 212,3 Provincia di Trieste 47,7 243,3 65,1 46,1 155,7 179,2 Regione FVG 46,2 191,8 58,8 38,6 141,2 163,5 Note: Indice di vecchiaia Pop65+/Pop0-14*100 Indice demografico di dipendenza Pop Pop65+/ Pop15-64 *100; Indice demografico di dipendenza senile Pop65+/ Pop15-64 *100; Indice di struttura della popolazione attiva Pop40-64/Pop15-39*100; Indice di ricambio della popolazione attiva: Pop60-64/Pop15-19*

7 Tab.7 Tassi demografici generici per ambito distrettuale e raffronto con dato provinciale e regionale. Anno Tasso di Tasso di Tasso di Tasso di Tasso di natalità mortalità fecondità immigratorietà emigratorietà Ambito 1.3 5,6 13,2 29,7 3,4 3,1 Provincia di Trieste 7,5 15,0 37,2 5,8 3,5 Regione FVG 8,1 11,8 38,1 5,4 2,8 Note: Tasso di natalità: rapporto tra nati vivi nell anno e ammontare medio Popolazione *1000 Tasso di mortalità: rapporto tra numero di decessi nell anno e ammontare medio Popolazione *1000. Tasso di fecondità: Rapporto tra numero dei nati vivi dell'anno e ammontare medio della popolazione femminile in età feconda (15-49 anni) * Tasso di immigratorietà: Rapporto tra numero di immigrati dall estero e ammontare medio Popolazione *1000 Tasso di emigratorietà: Rapporto tra numero di emigrati all estero e ammontare medio Popolazione *1000 Graf. 3 Piramide d età popolazione residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, di cui stranieri al centro al 31 dicembre 2012 Tab. 8 - Popolazione straniera residente nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anni Percentuale stranieri residenti su totale popolazione residente anno 2012 e variazione della popolazione straniera residente tra 2008 e Var. stranieri COMUNE 2008 Stranieri res. % stranieri su pop. residente v.a. % Muggia ,2 19 7,0 San Dorligo della Valle , ,8 Totale ambito , ,1 Provincia di Trieste , ,9 Regione FVG , ,2 ( Popolazione residente per gli anni , Ricostruzione intercensuaria della popolazione per gli anni ) 7

8 Tab. 9 - Popolazione straniera residente nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina per classe d età e sesso. Percentuale stranieri per classe d età e incidenza percentuale stranieri per ciascuna classe d età su totale popolazione residente di ambito e confronto con regione FVG. Anno CLASSE ETÀ Maschi Femmine Totale % popolazione straniera per classe d età Incidenza % stranieri su pop. ambito in ciascuna classe d età % popolazione stranieri della Regione FVG per classi d età 0 17 anni ,7 1,9 21, anni ,6 3,8 31, anni ,9 2,7 43, anni ,3 0,5 2,3 75 anni e oltre ,5 0,2 1,0 Totale ,0 2,1 100,0 Tab Numero di famiglie e numero medio di componenti per famiglia nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG negli anni 2001 e 2011 e variazione COMUNE Numero famiglie Anno 2001 Anno 2011 Numero medio componenti per famiglia Numero famiglie Numero medio componenti per famiglia Variazione % numero di famiglie Muggia , ,1 5,9 San Dorligo della Valle , ,3 5,7 Ambito , ,2 5,8 Provincia di Trieste , ,0-0,01 Regione FVG , ,2 10,0 Fonte: elaborazione Osservatorio Politiche Sociali Provincia di Trieste su dati 14 e 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, anni 2001 e Tab.11 Famiglie per numero di componenti nei comuni, nell ambito distrettuale 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina, in provincia di Trieste e in regione FVG: anno COMUNE 1 pers. 2 pers. 3 pers. 4 pers. 5 pers. 6 o più pers. Totale Famiglie Muggia San Dorligo della Valle Ambito % Ambito 34,0 33,4 18,3 11,5 2,0 0,8 100,0 Totale Provincia % Provincia 44,6 30,4 14,9 9,0 1,8 0,6 100,0 Totale % Regione FVG 35,6 29,5 18,6 12,5 2,8 1,0 100,0 Fonte: elaborazione Osservatorio Politiche Sociali Provincia di Trieste su dati ISTAT, 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni,

9 Graf. 4 - Incidenza percentuale delle famiglie per numero di componenti nell ambito 1.3 Muggia - San Dorligo della Valle Dolina ai censimenti 2001 e Fonte: elaborazione Osservatorio Politiche Sociali Provincia di Trieste su dati 14 e 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, anni 2001 e

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Provincia di Trieste Area Servizi

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto demografico Ambito distrettuale

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto demografico Ambito distrettuale

Dettagli

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3

PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 PROFILO DEMOGRAFICO AMBITO 1.2 TRIESTE... 3 Indice Graf. 1 Mappa popolazione residente nella provincia di Trieste al 1 gennaio 2011... 3 Tab. 1 - Popolazione residente nei comuni, nell ambito distrettuale

Dettagli

ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA Profilo demografico

ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA Profilo demografico ALLEGATO N. 2 PIANO DI ZONA 2013-2015 Profilo demografico Azzano Decimo Dicembre 2012 INDICE Graf. 1 Mappa popolazione residente nell ambito distrettuale 6.3 Azzano Decimo al 1 gennaio 2011... 4 Tab. 1

Dettagli

RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO. a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali

RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO. a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali RAPPORTO CONDIZIONI DI VITA IN PROVINCIA DI PORDENONE EDIZIONE 2010 ANDAMENTO DEMOGRAFICO a cura di Osservatorio Provinciale delle Politiche Sociali 11 Novembre 2010 Andamento della popolazione residente

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA -2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto economico produttivo Ambito

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 2.1 Alto Isontino MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE SULLE

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 2.2 Basso Isontino MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE SULLE

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Provincia di Pordenone Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 6.5 Pordenone MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Provincia di Pordenone Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 6.1 Sacile MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Provincia di Pordenone Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 6.3 Azzano Decimo MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO

Dettagli

RSA Provincia di Milano

RSA Provincia di Milano SA Provincia di Milano Popolazione e società Fig. 1: natalità e mortalità in Provincia di Milano Fig. 2: l indice di ricambio (fonte SIA) L analisi ambientale di un territorio rappresenta lo studio del

Dettagli

STATO DELL AMBIENTE E ASPETTI SANITARI CORRELATI NELLA PROVINCIA DI BERGAMO CAPITOLO 1 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO. Paragrafo 1.

STATO DELL AMBIENTE E ASPETTI SANITARI CORRELATI NELLA PROVINCIA DI BERGAMO CAPITOLO 1 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO. Paragrafo 1. STATO DELL AMBIENTE E ASPETTI SANITARI CORRELATI NELLA PROVINCIA DI BERGAMO CAPITOLO 1 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Paragrafo 1.2 ASPETTI SANITARI Novembre 2003 1.2.1 DEMOGRAFIA Il contesto demografico Il

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.1 Gemonese MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

n Indicatore Descrizione UdM Trend # Densità della Numero di abitanti per chilometro quadrato di A1 popolazione sul superficie urbana territorio

n Indicatore Descrizione UdM Trend # Densità della Numero di abitanti per chilometro quadrato di A1 popolazione sul superficie urbana territorio GRUPPO A POPOLAZIONE n Indicatore Descrizione UdM Trend # Densità della Numero di abitanti per chilometro quadrato di A1 popolazione sul superficie urbana territorio A2 A3 A4 A5 A6 Saldo naturale e saldo

Dettagli

Città di Bassano del Grappa Area 1^ - Area Risorse, Sviluppo Servizio Informativo Comunale Ufficio Statistica e Controllo di Gestione

Città di Bassano del Grappa Area 1^ - Area Risorse, Sviluppo Servizio Informativo Comunale Ufficio Statistica e Controllo di Gestione Città di Bassano del Grappa Area 1^ - Area Risorse, Sviluppo Servizio Informativo Comunale Annuario statistico Anno 2014 Contiene i risultati dei Censimenti Generali degli anni 2010 e 2011 15 Censimento

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 6.1 Sacile MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO MINORI ANNO 2013/2014 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE SULLE POLITICHE SOCIALI DELLA

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER LA

MATERIALI DI LAVORO PER LA MATERIALI DI LAVORO PER LA COSTRUZIONE DEL PROFILO DI COMUNITÀ PIANI DI ZONA -2015 A CURA DELL OSSERVATORIO PROVINCIALE POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA DI TRIESTE Contesto economico produttivo Ambito

Dettagli

Città di Bassano del Grappa. Area 2^ Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici. Servizio Informativo Comunale

Città di Bassano del Grappa. Area 2^ Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici. Servizio Informativo Comunale Città di Bassano del Grappa Area 2^ Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici Servizio Informativo Comunale Annuario statistico Anno 2007 L del Comune di Bassano

Dettagli

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE

1. POPOLAZIONE ASSISTIBILE La parte dedicata alla popolazione assistibile contiene le principali informazioni di carattere demografico sulla popolazione residente in Provincia di Bolzano: struttura della popolazione e sua distribuzione

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.1 Gemonese MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 4.5 Udinese

Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 4.5 Udinese Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 4.5 Udinese Materiali di lavoro per la costruzione del profilo di comunità PIANI DI ZONA 2013-2015 A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 4.2 Tarcento MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL

MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 3.2 Carnia MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO POLITICHE SOCIALI DELLA PROVINCIA

Dettagli

LA POPOLAZIONE IERI, OGGI E DOMANI

LA POPOLAZIONE IERI, OGGI E DOMANI LA POPOLAZIONE IERI, OGGI E DOMANI Trieste novembre 2012 Riproduzioni e stampe dovranno riportare in modo visibile la fonte e la proprietà dell informazione. Inoltre, su richiesta al Servizio Statistica

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE. Anno 2004

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE. Anno 2004 DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO ANNUARIO COMUNALE Anno 2004 Edizione 2005 ANNUARIO COMUNALE Anno 2004 Edizione 2005 Capitolo 1 POPOLAZIONE PREMESSA Redatta dalla Direzione Demografia - Servizio Anagrafe

Dettagli

Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche

Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche Leggere le migrazioni: analisi delle fonti statistiche Deborah Erminio Synesis Ricerca sociale, monitoraggio e valutazione E-mail: synesis@fastwebnet.it I migranti: chi dovremmo contare? Come conteggiamo

Dettagli

Ufficio di staff del Segretario Generale

Ufficio di staff del Segretario Generale Ufficio di staff del Segretario Generale Segretario Generale: Dr. Ignazio Baglieri Redazione e progetto grafico a cura di : Dr.ssa Concetta Patrizia Toro Coordinatrice Sig.ra Laura Aquila Sig. Rosario

Dettagli

COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007

COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 i Autore Antonio Rinaldi Responsabile progetto Dirigente Settore Affari Generali - Monica Vavassori Avvertenze: I dati fanno riferimento all anno 2006 salvo diversa indicazione.

Dettagli

BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA

BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA Nunzio Mastrorocco I quozienti grezzi o generici Volendo procedere all esame di un fenomeno demografico, in un primo e generico approccio è sufficiente

Dettagli

LE FAMIGLIE RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI TRIESTE

LE FAMIGLIE RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI TRIESTE Assessorato alle Politiche Giovanili, Politiche Sociali ed Immigrazione, Promozione del Volontariato ed dell'associazionismo, Politiche della disabilità, Politiche di Pace e Legalità LE FAMIGLIE RESIDENTI

Dettagli

PROVINCIA DI ORISTANO DEFINIZIONE DEI SERVIZI MINIMI DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Allegato 1:

PROVINCIA DI ORISTANO DEFINIZIONE DEI SERVIZI MINIMI DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Allegato 1: Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti Centro Ricerche Economiche e Mobilità Università degli Studi di Cagliari PROVINCIA DI ISTANO SETTE PIANIFIZIONE TERRITIALE, PITICHE COMUNITARIE,

Dettagli

4. ANALISI DEL CONTESTO. 4.1 Analisi del Contesto Esterno. In sintesi

4. ANALISI DEL CONTESTO. 4.1 Analisi del Contesto Esterno. In sintesi 4. ANALISI DEL CONTESTO 4.1 Analisi del Contesto Esterno In sintesi Macro-ripartizione: Centro Superficie: 9.401,38 Km 2 Comuni: 236 Abitanti: 1.553.138 % di stranieri residenti: 9,0 Indice di vecchiaia

Dettagli

ANALISI DELLA POPOLAZIONE. 1 Comune di Marsala ANALISI DEL CONTESTO SOCIO- ECONOMICO DELLA CITTÀ DI MARSALA

ANALISI DELLA POPOLAZIONE. 1 Comune di Marsala ANALISI DEL CONTESTO SOCIO- ECONOMICO DELLA CITTÀ DI MARSALA ANALISI DEL CONTESTO SOCIO- ECONOMICO DELLA CITTÀ DI MARSALA ANALISI DELLA POPOLAZIONE PROCESSO DI REDAZIONE DEL PIANO STRATEGICO DELLA CITTÀ DI MARSALA FASE DI DIAGNOSTICA, LETTURA ED ASCOLTO DEL TERRITORIO

Dettagli

SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SITUAZIONE TERRITORIALE E CARATTERISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA In vista dell avvio della nuova ASL provinciale di Monza e Brianza, con l auspicio che possa essere

Dettagli

CITTA DI BASSANO DEL GRAPPA Medaglia d Oro al Valor Militare. Area 1^ -Amministrativa - Economico finanziaria Risorse Umane

CITTA DI BASSANO DEL GRAPPA Medaglia d Oro al Valor Militare. Area 1^ -Amministrativa - Economico finanziaria Risorse Umane CITTA DI BASSANO DEL GRAPPA Medaglia d Oro al Valor Militare Area 1^ -Amministrativa - Economico finanziaria Risorse Umane L EVOLUZIONE DEL MODELLO FAMILIARE A BASSANO DEL GRAPPA Traccia di lettura dei

Dettagli

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte PGT Piano di Governo del Territorio Comune di Cassolnovo (PV) COMUNE DI CASSOLNOVO (PV) 27023 Piazza Vittorio Veneto n. 1 Tel. 0381 928769 Fex. 0381 929175 p.iva 00477120182 sito internet comunale: WWW.COMUNE.CASSOLNOVO.PV.IT

Dettagli

La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle

La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle Trento, 23 gennaio 2012 La popolazione residente in provincia di Trento attraverso l anagrafe e i flussi demografici anche in un ottica di Comunità di Valle La popolazione residente in provincia di Trento

Dettagli

Bologna e Firenze: due città a confronto. Luglio 2005

Bologna e Firenze: due città a confronto. Luglio 2005 Luglio 2005 Il territorio, l'ambiente e il clima e : Indice Il territorio L'ambiente e la climatologia Il profilo demografico della popolazione La popolazione residente e le famiglie Il movimento naturale

Dettagli

I NUMERI DEI GIOVANI: UNA MAPPATURA DELL EVOLUZIONE DELLA POPOLAZIONE GIOVANILE IN VENETO

I NUMERI DEI GIOVANI: UNA MAPPATURA DELL EVOLUZIONE DELLA POPOLAZIONE GIOVANILE IN VENETO Assessorato alle Politiche Sociali, Programmazione Socio Sanitaria, Volontariato e Non Profit Newsletter dell Anno 5, N 64 novembre 2007 - SPECIALE I NUMERI DEI GIOVANI: UNA MAPPATURA DELL EVOLUZIONE DELLA

Dettagli

PROVINCIA DI ROVIGO Assessorato alle Politiche Giovanili

PROVINCIA DI ROVIGO Assessorato alle Politiche Giovanili PROVINCIA DI ROVIGO Assessorato alle Politiche Giovanili OSSERVATORIO SUL DISAGIO GIOVANILE Ser.T. e Associazioni Aggiornamento dei dati - Anno 2007 Si ringraziano per i dati forniti e la cortese collaborazione:

Dettagli

Profilo demografico della Comunità di Primiero. A cura di Marco Bettega

Profilo demografico della Comunità di Primiero. A cura di Marco Bettega Profilo demografico della Comunità di Primiero A cura di Marco Bettega COMUNITÀ DI PRIMIERO OTTOBRE Indice La situazione demografica della Comunità di Primiero PROIEZIONI: IL MODELLO STRUDEL....p. 3. LA

Dettagli

IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO

IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO 7. Rientro nei paesi di origine Rapporto 2011 Rapporto 2014 2011 IMMIGRAZIONE STRANIERA IN VENETO a cura dell Osservatorio Regionale Immigrazione Ottobre 2014 Osservatorio Regionale sull Immigrazione 1

Dettagli

I servizi sociosanitari. provincia di Piacenza

I servizi sociosanitari. provincia di Piacenza Provincia di Piacenza I servizi sociosanitari in provincia di Piacenza (parte integrante del documento CRITERI PER L UTILIZZO DEI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER SPESE DI INVESTIMENTO (L.R. 2/03, artt.

Dettagli

C. A. M. P. P. CONSORZIO PER L ASSISTENZA MEDICO PSICOPEDAGOGICA. Tel. 0431/386611 Fax 0431/386600 www.campp.it

C. A. M. P. P. CONSORZIO PER L ASSISTENZA MEDICO PSICOPEDAGOGICA. Tel. 0431/386611 Fax 0431/386600 www.campp.it C. A. M. P. P. CONSORZIO PER L ASSISTENZA MEDICO PSICOPEDAGOGICA Via Sarcinelli n. 113 Via XXIV Maggio n. 46 33052 Cervignano del Friuli (UD) 33052 Cervignano del Friuli (UD) Tel. 0431/386611 Fax 0431/386600

Dettagli

La città di Messina al Censimento della popolazione 2001

La città di Messina al Censimento della popolazione 2001 8 luglio 2004 La città di al Censimento della popolazione 2001 L Istat diffonde oggi alcuni approfondimenti riguardanti la struttura demografica e familiare della città di, sulla base dei dati rilevati

Dettagli

Caritas Diocesana di Oria. venerdì 13 dicembre 13

Caritas Diocesana di Oria. venerdì 13 dicembre 13 Caritas Diocesana di Oria Sintesi del Progetto L Osservatorio delle Povertà e delle Risorse diocesano nasce con l intento di osservare sistematicamente le povertà ed i servizi presenti sul territorio.

Dettagli

INDICATORI DEMOGRAFICI

INDICATORI DEMOGRAFICI 27 gennaio 2012 INDICATORI DEMOGRAFICI Stime per l anno 2011 Sono 556 mila i bambini nati nel 2011, seimila in meno rispetto al 2010. Il numero di persone morte nell anno è pari a 592 mila, quattromila

Dettagli

Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari

Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari Popolazione, condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari Documento a supporto degli indirizzi di Piano Socio-sanitario 2011-2013 della Regione del Veneto Novembre 2010 Indice 1 Il contesto demografico...1

Dettagli

Bollettino Epidemiologico n. 79. La popolazione nella ASL BN1 (anno 2004)

Bollettino Epidemiologico n. 79. La popolazione nella ASL BN1 (anno 2004) Dipartimento di Prevenzione E & P ASL - Benevento Bollettino Epidemiologico n. 79 Servizio Epidemiologia e Prevenzione - Tel. 0824-322240 - Fax 0824-23154 - e-mail sep@aslbenevento.it La popolazione nella

Dettagli

Le previsioni demografiche nell area fiorentina

Le previsioni demografiche nell area fiorentina Le previsioni demografiche nell area fiorentina Convegno nazionale: Persone, popolazioni, numeri Statistiche per le comunità locali Cagliari, 16-17 settembre 2010 Francesco Acciai Gianni Dugheri Serena

Dettagli

1 Rapporto sugli immigrati in Italia

1 Rapporto sugli immigrati in Italia 1 Rapporto sugli immigrati in Italia Dicembre 2007 1 Rapporto sugli immigrati in Italia Dicembre 2007 INDICE CAPITOLO I - IL QUADRO NORMATIVO E LE POLITICHE LOCALI 26 I.1. Introduzione 26 I.2. Le leggi

Dettagli

PROFILO MERCATO DEL LAVORO Ambito 1.2 Trieste MERCATO DEL LAVORO... 2

PROFILO MERCATO DEL LAVORO Ambito 1.2 Trieste MERCATO DEL LAVORO... 2 Sommario PROFILO MERCATO DEL LAVORO Ambito 1.2 Trieste MERCATO DEL LAVORO... 2 Tab. 1 Indicatori del mercato del lavoro in Provincia di Trieste e in Regione FVG: anni 2008-2011. Variazione 2010-2011 e

Dettagli

Comuni: 115 Superficie: 1770,57 Kmq Popolazione residente (1.1.2006): 348.367. Fonte: Comuni (dati aggiornati all 1.1.2006)

Comuni: 115 Superficie: 1770,57 Kmq Popolazione residente (1.1.2006): 348.367. Fonte: Comuni (dati aggiornati all 1.1.2006) Territorio La provincia di Cremona si estende a sud della Lombardia al confine con l Emilia Romagna. E completamente pianeggiante, appena digradante verso il Po, con un altitudine che oscilla mediamente

Dettagli

Conoscere l Umbria Annuario Statistico ed. 2008

Conoscere l Umbria Annuario Statistico ed. 2008 30 luglio 2008 Conoscere l Umbria Annuario Statistico ed. 2008 L Annuario statistico dell Umbria, giunto alla sua dodicesima edizione, è il frutto della proficua collaborazione tra l Ufficio regionale

Dettagli

PIL Pil (var. % rispetto all'anno precedente) 2011 tabella 18 1,8 Pil (var. % rispetto all'anno precedente) previsione 2012 tabella 7-2,1 PIL 2011

PIL Pil (var. % rispetto all'anno precedente) 2011 tabella 18 1,8 Pil (var. % rispetto all'anno precedente) previsione 2012 tabella 7-2,1 PIL 2011 Pil (var. % rispetto all'anno precedente) 2011 tabella 18 1,8 Pil (var. % rispetto all'anno precedente) previsione 2012 tabella 7-2,1 2011 (in milioni) tab A3 appendice 29.557,4 pro capite (euro) tabella

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA

LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO Servizio Aziende e Partecipazioni comunali LA POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN ITALIA AL 1/1/2006 A CONFRONTO CON QUELLA RESIDENTE A FAENZA Edizione 1/ST/st/26.10.2006

Dettagli

Milano Indicatori demografici

Milano Indicatori demografici Milano Indicatori demografici Anno 2011 Comune di Milano Area Innovazione economia e sviluppo Settore Statistica A cura di Paolo Bonomi Pagina 2 Milano Indicatori demografici Anno 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

Popolazione. Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014

Popolazione. Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Popolazione Pagine tratte dal sito http://statistica.comune.bologna.it/cittaconfronto/ aggiornato al 24 marzo 2014 Popolazione L'Istat calcola che al 31 dicembre 2012 risiedono in Italia 59.685.227 persone.

Dettagli

Annuario Statistico Demografico

Annuario Statistico Demografico Città di Treviso Annuario Statistico Demografico 2014 a cura dell Ufficio Statistica Città di Treviso Annuario Statistico Demografico 2014 a cura dell Ufficio Statistica INTRODUZIONE Il presente annuario

Dettagli

Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo

Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo Lo scenario demografico regionale, nazionale ed europeo Angelina Mazzocchetti Servizio statistica e informazione geografica ? Transizione demografica: dove e quando Aree diverse del mondo si trovano in

Dettagli

Relazione sullo stato di salute di Firenze. Profilo di salute e dei servizi socio sanitari Anno 2008

Relazione sullo stato di salute di Firenze. Profilo di salute e dei servizi socio sanitari Anno 2008 Relazione sullo stato di salute di Firenze Profilo di salute e dei servizi socio sanitari Anno 2008 Edizione 2009 Il lavoro è stato curato da: Osservatorio della SdS di Firenze Katia Cigliuti, Vanna Mugnaini,

Dettagli

4. AREE DI INTERVENTO: OBIETTIVI STRATEGICI, PRIORITÀ DEL PDZ, AZIONI, TEMPI E RISORSE

4. AREE DI INTERVENTO: OBIETTIVI STRATEGICI, PRIORITÀ DEL PDZ, AZIONI, TEMPI E RISORSE INDICE PREMESSA 1. IL PROFILO DI COMUNITA 1.1. IL CONTESTO DI RIFERIMENTO 1.2. I BISOGNI DELLA POPOLAZIONE 1.3. I SERVIZI E LE RISORSE DISPONIBILI 1.4. IL QUADRO INTERPRETATIVO 2. LA GOVERNANCE DEL PROCESSO

Dettagli

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015

La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo. Gennaio 2015 La Carnia in cifre: tra crisi e strategie di sviluppo Gennaio 2015 osservatorio della montagna friulana ANALISI SOCIO ECONOMICA DELLA MONTAGNA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA gennaio 2015 Via Morpurgo 4-33100

Dettagli

PROFILI DEMOGRAFICI 2012 della ASL VC di Vercelli e dei Distretti di Vercelli e della Valsesia

PROFILI DEMOGRAFICI 2012 della ASL VC di Vercelli e dei Distretti di Vercelli e della Valsesia PROFILI DEMOGRAFICI 2012 della ASL VC di Vercelli e dei Distretti di Vercelli e della Valsesia STRUTTURA: S.S. d. UVOS - S.S. Epidemiologia Tel. +39 0161 593976 - Fax. +39 0161 593408 E-mail: epidemiologia@aslvc.piemonte.it

Dettagli

9. Il contesto di riferimento: i dati dell Ambito Territoriale di Monza

9. Il contesto di riferimento: i dati dell Ambito Territoriale di Monza 9. Il contesto di riferimento: i dati dell Ambito Territoriale di Monza A. DATI DEMOGRAFICI Tab. 1 Composizione popolazione residente 0 3 952 3.304 335 4.591 4 10 2778 9.096 1.023 12.897 11 13 960 3.364

Dettagli

4. AREE DI INTERVENTO: OBIETTIVI STRATEGICI, PRIORITÀ DEL PDZ, AZIONI, TEMPI E RISORSE 6. IL MONITORAGGIO, LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DEL PDZ

4. AREE DI INTERVENTO: OBIETTIVI STRATEGICI, PRIORITÀ DEL PDZ, AZIONI, TEMPI E RISORSE 6. IL MONITORAGGIO, LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DEL PDZ 1 INDICE DEL PDZ PREMESSA 1. IL PROFILO DI COMUNITA 1.1. IL CONTESTO DI RIFERIMENTO 1.2. I BISOGNI DELLA POPOLAZIONE 1.3. I SERVIZI E LE RISORSE DISPONIBILI 1.4. IL QUADRO INTERPRETATIVO 2. LA GOVERNANCE

Dettagli

Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni

Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni Bologna 21 settembre 2011 Evoluzione del fenomeno migratorio in Italia Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni I migranti sono un importante risorsa

Dettagli

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia

Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Il profilo di salute del Friuli Venezia Giulia Servizio di Epidemiologia Direzione Centrale di Salute, Integrazione Socio Sanitaria e Politiche Sociali Aspetti Demografici del Friuli Venezia Giulia Silvia

Dettagli

ELABORATO 8 Quadro ambientale: SALUTE E BENESSERE DELL UOMO

ELABORATO 8 Quadro ambientale: SALUTE E BENESSERE DELL UOMO Stazione di trasferimento rifiuti non pericolosi Coriano (RN) Valutazione di Impatto Ambientale L.R. 9/99 come integrata ai sensi del D.Lgs. 152/06 e s.m.i. STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE Nuova ubicazione

Dettagli

OPEN - Fondazione Nord Est Febbraio 2013

OPEN - Fondazione Nord Est Febbraio 2013 A7. FECONDITÀ, NUZIALITÀ E DIVORZIALITÀ Diminuisce il tasso di fertilità dopo la crescita degli ultimi anni A livello nazionale il tasso di fecondità totale (numero medio di figli per donna in età feconda)

Dettagli

3 Piano Sociale di Zona

3 Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale Alto Tavoliere Comuni di San Severo, Apricena, Chieuti, Lesina, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, Serracapriola e Torremaggiore 3 Piano Sociale di Zona 2014-2016 Ai sensi della

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA 2014 DISTRETTO RM G6

PIANO SOCIALE DI ZONA 2014 DISTRETTO RM G6 REGIONE LAZIO DISTRETTO RMG6 PIANO SOCIALE DI ZONA 2014 DISTRETTO RM G6 PARTE PRIMA (Ai sensi della D.G.R. n. 136/2014, pag. 61 delle Linee Guida, la parte prima del Piano Sociale di Zona 2014, comune

Dettagli

STRUMENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO SOCIO-LAVORATIVO

STRUMENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO SOCIO-LAVORATIVO STRUMENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO SOCIO-LAVORATIVO IN PROVINCIA DI TRIESTE ANNO 2013 Persone in borsa lavoro, soggetti attuatori, tipologie degli strumenti Provincia di Trieste Area Servizi al Cittadino

Dettagli

PROFILO D AMBITO Distretto Ogliastra

PROFILO D AMBITO Distretto Ogliastra Provincia dell Ogliastra Servizio Lavoro e Politiche Sociali PLUS Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persona 2012-14 PROFILO D AMBITO Distretto Ogliastra A cura dell Osservatorio Provinciale delle

Dettagli

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA?

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA? Nuovo Rapporto Ance Cresme alluvioni con una scia ininterrotta di disastri, vittime e costi altissimi per i cittadini. Un territorio martoriato da Nord a Sud e L aggiornamento del rapporto Ance Cresme

Dettagli

La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030

La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030 La popolazione: previsioni demografiche 2010-2030 Lamberto Soliani 1 - Introduzione. Le prossime trasformazioni demografiche nazionali e regionali sono descritte dall Istat in Previsioni demografiche 1

Dettagli

MATERIALI DI LAVORO PER

MATERIALI DI LAVORO PER Servizio sociale dei Comuni dell Ambito Distrettuale 1.3 Muggia San Dorligo della Valle - Dolina MATERIALI DI LAVORO PER L AGGIORNAMENTO DEL PROFILO DI COMUNITÀ - SEZIONE MINORI A CURA DELL OSSERVATORIO

Dettagli

1. Roma e le altre metropoli europee: la popolazione residente

1. Roma e le altre metropoli europee: la popolazione residente 1. e le altre metropoli europee: la popolazione residente Dal confronto tra le principali città europee - classificate secondo una tassonomia che distingue le metropoli globali dalle capitali politico-aministrative

Dettagli

Corso: Statistica e Metodologia Epidemiologica 1

Corso: Statistica e Metodologia Epidemiologica 1 Università degli Studi di Padova Scuola di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia - A.A. 2014-15 Corso: Statistica e Metodologia Epidemiologica 1 Docenti: prof.ssa Anna Chiara Frigo

Dettagli

Il sistema di previdenza sociale: luci e ombre tra sostenibilità ed adeguatezza

Il sistema di previdenza sociale: luci e ombre tra sostenibilità ed adeguatezza X Congresso Nazionale Attuari L Attuario: una professione in evoluzione al servizio della società Il sistema di previdenza sociale: luci e ombre tra sostenibilità ed adeguatezza 5-7 giugno 2013 Roma -

Dettagli

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015. 15 maggio 2015

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015. 15 maggio 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 15 maggio 2015 Provincia di Reggio Emilia 1 Il Rapporto, realizzato su incarico

Dettagli

Casi di morte sul lavoro per Provincia Veneto n casi % sul totale in Triveneto % sul totale nella Regione Belluno 2,7% Padova 4 7,4% Rovigo 0 Treviso 2,7% Venezia 4,% Verona,0% Vicenza 2,7% Friuli Venezia

Dettagli

Conoscere l Umbria Annuario statistico (edizione 2010)

Conoscere l Umbria Annuario statistico (edizione 2010) 20 ottobre 2010 Conoscere l Umbria Annuario statistico (edizione 2010) L Annuario statistico dell Umbria, giunto alla quattordicesima edizione, è il frutto della proficua collaborazione tra l Ufficio regionale

Dettagli

PROFILO DI SALUTE ZONA DISTRETTO PIANA DI LUCCA

PROFILO DI SALUTE ZONA DISTRETTO PIANA DI LUCCA PROFILO DI SALUTE ZONA DISTRETTO PIANA DI LUCCA Il Profilo di Salute della Zona-Distretto Piana di Lucca è stato predisposto e sviluppato dalla Componente Tecnica della Commissione Piano Integrato di Salute

Dettagli

La Città e i suoi Quartieri al 2014

La Città e i suoi Quartieri al 2014 La Città e i suoi Quartieri al 2014 Un quadro demografico del Quartiere Don Bosco Popolazione residente nel Quartiere per grandi classi di età e sesso FEMMINE MASCHI 65 e più 45-64 30-44 15-29 0-14 0 200

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU. Osservatorio delle Politiche Sociali. Ambito Plus 21. Profilo demografico e sociale.

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU. Osservatorio delle Politiche Sociali. Ambito Plus 21. Profilo demografico e sociale. PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Osservatorio delle Politiche Sociali Ambito Plus 21 Profilo demografico e sociale Maggio 2012 La popolazione residente nel Plus 21 al 31 dicembre del 2010 era

Dettagli

L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI

L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI L 82 PER CENTO DEI PROPRIETARI DI PRIMA CASA SONO PENSIONATI, OPERAI E IMPIEGATI Con l abolizione della Tasi sulla prima casa, la percentuale di famiglie più interessate dallo sgravio saranno quelle dei

Dettagli

Dottor Domenico Comegna. Membro del consiglio di Indirizzo e vigilanza dell INPDAP

Dottor Domenico Comegna. Membro del consiglio di Indirizzo e vigilanza dell INPDAP Dottor Domenico Comegna Membro del consiglio di Indirizzo e vigilanza dell INPDAP La previdenza in Italia: fattori di crisi del sistema I fattori che hanno determinato l intervento normativo, attuatosi

Dettagli

Profilo di Salute. Aggiornamento 2009

Profilo di Salute. Aggiornamento 2009 Profilo di Salute Aggiornamento 2009 Prato, febbraio 2010 2 Il lavoro è stato coordinato da Fiammetta Zaniboni, progettista delle politiche sociali del Comune di Prato e coordinatore dell Ufficio di Piano

Dettagli

Previsioni di popolazione del comune di Sovizzo fino al 2027. Population forecasts, Sovizzo (Vicenza) 2007-2027

Previsioni di popolazione del comune di Sovizzo fino al 2027. Population forecasts, Sovizzo (Vicenza) 2007-2027 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Scienze Statistiche Corso di laurea in Statistica, Popolazione e Società Tesi di laurea Previsioni di popolazione del comune di Sovizzo fino al 2027 Population

Dettagli

INDICE Capitolo 1. Descrizione del territorio Capitolo 2. Descrizione del territorio dal punto di vista demografico

INDICE Capitolo 1. Descrizione del territorio Capitolo 2. Descrizione del territorio dal punto di vista demografico PIANO DI ZONA 2008-2010 1 INDICE Capitolo 1. Descrizione del territorio pag. 5 1.1 Contesto geografico pag. 5 1.2 Situazione economica delle province del Lazio pag. 7 1.3 Mercato del lavoro nelle province

Dettagli

Analisi socio-economica delle famiglie del Lazio

Analisi socio-economica delle famiglie del Lazio Riflettori sulle difficoltà delle famiglie: tra crisi ed opportunità Stati Generali del Sistema Acli del Lazio Analisi socio-economica delle famiglie del Lazio 18 aprile 2009 Cristina Morga Prima di iniziare

Dettagli

Profilo di salute e dei servizi socio sanitari. Relazione Sullo stato di salute di Firenze

Profilo di salute e dei servizi socio sanitari. Relazione Sullo stato di salute di Firenze Profilo di salute e dei servizi socio sanitari Relazione Sullo stato di salute di Firenze Anno 2011 Edizione 2013 Il lavoro è stato curato da Osservatorio della SdS di Firenze Barbara Giachi Silvia Mammini

Dettagli

Donne in Italia e nel Sud. Statistiche in breve

Donne in Italia e nel Sud. Statistiche in breve Donne in Italia e nel Sud Statistiche in breve DEMOGRAFIA 1. numero medio di figli per donna (199 11) 2. speranza di vita alla nascita (6 11) 3. speranza di vita a 6 anni (6 11) LAVORO 4. tasso occupazione

Dettagli

I Piccoli Comuni della provincia di Frosinone: caratteristiche e distribuzione territoriale

I Piccoli Comuni della provincia di Frosinone: caratteristiche e distribuzione territoriale PROVINCIA DI FROSINONE ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI OSSERVATORIO PROVINCIALE PER LE POLITICHE SOCIALI I Fogli dell Osservatorio I Piccoli Comuni della provincia di Frosinone: caratteristiche e distribuzione

Dettagli

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito

Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Capitolo 8 La mortalità per diabete mellito Introduzione el 27 il diabete mellito ha causato 1.92 decessi (2,5% del totale) (tabella 8.1). Complessivamente il diabete causa il decesso in età avanzata:

Dettagli