Smobilizzo pro soluto con voltura di polizza SACE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Smobilizzo pro soluto con voltura di polizza SACE"

Transcript

1 Smobilizzo pro soluto con voltura di polizza SACE

2 definizione Lo smobilizzo pro-soluto con voltura di polizza SACE consiste nello sconto pro soluto di effetti cambiari con dilazioni di pagamento dai 2 ai 5 anni, emessi a favore dell esportatore italiano dall importatore estero e non avallati/garantiti da una terza banca L operazione si concretizza in 3 fasi: 1) cessione del credito da parte dell esportatore italiano a UBI Banca, vantato nei confronti dell importatore estero, assistito da polizza fornitore SACE ; 2) voltura della polizza fornitore SACE da parte dell esportatore in favore di UBI Banca; 3) acquisto pro-soluto da parte di UBI Banca degli effetti cambiari emessi in formato internazionale (promissory notes o bills of exchange) costituenti il corrispettivo del credito ceduto.

3 per clienti esportatori, anche di piccole medie dimensioni, che: Vendono macchinari, parti di ricambio, impianti (incluso il revamping), etc. per un valore minimo di fornitura di euro *; Vogliono concedere ai propri clienti dilazioni di pagamento dai 2 ai 5 anni; Vogliono esportare i loro prodotti in nuovi mercati, minimizzando il rischio di insolvenza della controparte estera ed il relativo rischio paese (politico). * operazioni di importo inferiore devono essere valutate caso per caso

4 i vantaggi per l esportatore italiano 1) Consente di essere commercialmente più competitivi nei confronti dei propri clienti concedendo dilazioni di pagamento dai 2 ai 5 anni; 2) A sconto avvenuto permette di considerare la fornitura, per la parte oggetto di sconto prosoluto, completamente incassata e cancellarla dalle poste contabili relative ai crediti da incassare; 3) Migliora la liquidità aziendale poiché permette di incassare a breve i crediti con dilazioni a medio termine; 4) Aumenta la capacità di indebitamento in quanto a fronte di operazioni assistite al 100% da polizza Sace non prevede l impiego di linee di credito; 5) Riduce i tempi/costi di gestione del credito. L incasso dei titoli, gli eventuali solleciti e contenziosi sono infatti a carico della banca; 6) Permette di liberarsi del rischio controparte e di tutti i rischi connessi (politici, di insolvenza commerciale e di cambio per le divise diverse dall euro); 7) Nel caso ne ricorrano i presupposti, può beneficiare del contributo in conto interessi di Simest.

5 i vantaggi per l importatore estero 1) Consente di ottenere dilazioni di pagamento senza dover utilizzare gli affidamenti bancari; 2) Può ottenere dilazioni di pagamento che vanno dai 2 ai 5 anni; 3) Ottiene dilazioni a tasso fisso nel medio/lungo periodo; 4) Operazione semplice e di facile esecuzione; 5) Migliora il cash flow.

6 pre-requisiti L esportatore deve accertare fin dalla fase negoziale con l importatore di poter istruire correttamente l intera pratica di sconto. Polizza SACE Accertare preventivamente la disponibilità di SACE a coprire il rischio paese e/o controparte ed in che percentuale Contratto Commerciale Impostare il contratto commerciale tra esportatore e importatore estero in modo che rispetti le regole del Consensus e che preveda: termini di resa merce (Incoterms) ben definiti, almeno il 15% del corrispettivo dovuto con pagamento anticipato ed il saldo (max 85%) con pagamento dilazionato a mezzo Promissory Notes/Bills of Exchange in formato internazionale, modalità di liberazione degli effetti (deposito fiduciario), la clausola compromissoria che preveda la devoluzione di eventuali controversie ad un foro arbitrale di un Paese che abbia aderito alla Convenzione di New York, il rilascio da parte dell acquirente di un verbale di accettazione o positivo collaudo del bene ceduto. Promissory Notes emesse in formato internazionale, assoggettate al diritto di un paese che abbia aderito alla Convenzione di Ginevra del 1930, per le quali vi sia prova di autenticità delle firme e dei poteri di rappresentanza relativi alle firme apposte.

7 il procedere pre-voltura brevemente illustrato contratto commerciale 15% pagamento anticipato ESPORTATORE ITALIANO merci/servizi promissory notes per 85% ACQUIRENTE verbale di accettazione Richiede Polizza Credito Fornitore SACE Emette all esportatore POLIZZA CREDITO FORNITORE (a copertura rischi Politici e Commerciali)

8 la voltura brevemente illustrata sottoscrizione contratto di sconto ESPORTATORE ITALIANO presentazione promissory notes e documentazione UBI BANCA accredito del netto ricavo Eventuale contributo in conto interessi Voltura di Polizza a favore di UBI che diventa il nuovo assicurato SIMEST SACE

9 I principali steps dell operazione Presentazione della documentazione Il cliente esportatore deve presentare a UBI Banca: la documentazione prevista dalla polizza SACE, la documentazione prevista dal contratto di sconto, la lettera di garanzia (per l eventuale quota di scoperto SACE), la promissory notes. Contratto di sconto Definite con la banca le condizioni economiche, i termini e le condizioni a cui verrà effettuato lo sconto l esportatore sottoscrive il contratto di Sconto. Voltura di polizza L esportatore chiede a SACE di volturare la polizza a favore della banca e inoltra a SACE la documentazione e le dichiarazioni necessarie. La polizza viene volturata da SACE in favore della banca. Sconto Dopo aver accertato la completezza e la regolarità di tutta documentazione necessaria per effettuare l operazione, UBI Banca provvede a scontare gli effetti e ad accreditare il netto ricavo all esportatore. La banca seguirà inoltre l operatività con Simest nel caso di richiesta di contributo in conto interessi.

10 Per ulteriori informazioni potete rivolgervi alle filiali del Gruppo UBI Banca o contattare il servizio Pronto Estero al numero verde

11

Smobilizzo pro soluto di lettere di credito export

Smobilizzo pro soluto di lettere di credito export Smobilizzo pro soluto di lettere di credito export , definizione L operazione prevede la ricezione di una lettera di credito EXPORT in favore del cliente esportatore italiano, con termine di pagamento

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE

Capitale di credito PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE PRESENTAZIONE DI EFFETTI SALVO BUON FINE Definizione È una forma di finanziamento basata sulla presentazione all incasso, da parte dell impresa, di crediti in scadenza aventi o meno natura cambiaria e

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

OGGETTO: SIMEST PARTNER D IMPRESA PER PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PROTOCOLLO D INTESA CON CONFIMI INDUSTRIA

OGGETTO: SIMEST PARTNER D IMPRESA PER PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PROTOCOLLO D INTESA CON CONFIMI INDUSTRIA OGGETTO: SIMEST PARTNER D IMPRESA PER PROGETTI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PROTOCOLLO D INTESA CON CONFIMI INDUSTRIA COS E Finanziaria che sostiene lo sviluppo delle imprese italiane impegnate a realizzare

Dettagli

Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi

Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi Il ruolo di SIMEST nelle operazioni di export credit Carlo de Simone Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi Milano, 23 gennaio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria

Dettagli

Le opportunità dell export credit Le caratteristiche tipiche del credito fornitore e del credito acquirente

Le opportunità dell export credit Le caratteristiche tipiche del credito fornitore e del credito acquirente Le opportunità dell export credit Le caratteristiche tipiche del credito fornitore e del credito acquirente Milano 23 gennaio 2014 2 Credito Fornitore e Credito Acquirente Un credito all esportazione può

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

SCONTO DI EFFETTI IN FORMATO INTERNAZIONALE CON VOLTURA DI POLIZZA SACE

SCONTO DI EFFETTI IN FORMATO INTERNAZIONALE CON VOLTURA DI POLIZZA SACE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO BANCA CARIME INFORMAZIONI

Dettagli

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca

Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio Estero Commerciale UBI Banca L Internazionalizzazione virtuosa: difendere il fatturato estero dell impresa utilizzare efficacemente la liquidità ricorrere al credito per accelerare lo sviluppo Flavio CARICASOLE Responsabile Servizio

Dettagli

Corso teorico pratico di contabilità generale e bilancio

Corso teorico pratico di contabilità generale e bilancio Corso teorico pratico di contabilità generale e bilancio di Enrico Larocca Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Matera IL FORFAITING FINANCING: ASPETTI OPERATIVI E CONTABILI Quadro di riferimento

Dettagli

SCONTO PRO-SOLUTO DI IMPEGNI DI PAGAMENTO SU CREDITI DOCUMENTARI

SCONTO PRO-SOLUTO DI IMPEGNI DI PAGAMENTO SU CREDITI DOCUMENTARI SCONTO PRO-SOLUTO DI IMPEGNI DI PAGAMENTO SU CREDITI DOCUMENTARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2, 33170 Pordenone Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO. Reggio Emilia, 25 marzo 2015. Relatore: Rodolfo Baroni

PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO. Reggio Emilia, 25 marzo 2015. Relatore: Rodolfo Baroni PROTEGGERE ED INCASSARE I CREDITI VERSO L ESTERO Reggio Emilia, 25 marzo 2015 Relatore: Rodolfo Baroni Export In un contesto domestico con prospettive incerte vendere sui mercati esteri continua ad essere

Dettagli

SIMULATORE ETS Manuale d uso per il simulatore virtuale di operazioni di credito fornitore

SIMULATORE ETS Manuale d uso per il simulatore virtuale di operazioni di credito fornitore SIMULATORE ETS Manuale d uso per il simulatore virtuale di operazioni di credito fornitore INDICE 1. COS È IL CREDITO FORNITORE 2 1.1. Le caratteristiche principali di un Credito Fornitore di tipo Corporate

Dettagli

Come coprire il rischio di credito con polizze assicurative

Come coprire il rischio di credito con polizze assicurative Come coprire il rischio di credito con polizze assicurative di Giampietro Garioni (*) e Jasmine Zahalka L approfondimento Coprire il rischio di credito nelle esportazioni con pagamento dilazionato (nel

Dettagli

SCONTO PRO-SOLUTO DEL CREDITO FORNITORE COPERTO DA POLIZZA SACE CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

SCONTO PRO-SOLUTO DEL CREDITO FORNITORE COPERTO DA POLIZZA SACE CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO Pag. 1 / 6 Foglio Informativo FORNITORE COPERTO DA POLIZZA SACE CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO DESCRIZIONE SERVIZI COLLEGATI E ACCESSORI In generale, lo sconto è un contratto con il quale

Dettagli

Gli strumenti finanziari a disposizione delle aziende esportatrici: buyer e supplier credits. L intervento della banca

Gli strumenti finanziari a disposizione delle aziende esportatrici: buyer e supplier credits. L intervento della banca Gli strumenti finanziari a disposizione delle aziende esportatrici: buyer e supplier credits. L intervento della banca UniCredit S.p.A. Milano, 23 gennaio 2014 Francesca Beomonte, Head of Structured Trade

Dettagli

I Rischi insiti nel commercio internazionale

I Rischi insiti nel commercio internazionale I Rischi insiti nel commercio internazionale Nel commercio internazionale esistono varie tipologie di rischio: occorre conoscerle per valutare quali coprire, quali cedere e quali accollarsi consapevolmente

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) ICCREA BANCAIMPRESA Spa SCONTO PRO-SOLVENDO CON CESSIONE DEI DIRITTI DATI E QUALIFICA DEL SOGGETTO CHE ENTRA IN RAPPORTO CON IL CLIENTE (Banca

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento e di hedging I prestiti sono concessi nell ambito di un predefinito rapporto di fido o di affidamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPO RIBA AL SALVO BUON FINE (SBF) E/O IMMEDIATA DISPONIBILITA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Maierato (Provincia di Vibo Valentia)

Dettagli

Finanziamento agevolato per la realizzazione di programmi di investimento tramite apertura di strutture all estero in paesi extra UE

Finanziamento agevolato per la realizzazione di programmi di investimento tramite apertura di strutture all estero in paesi extra UE Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Dott.ssa Monica Pazzini

Dettagli

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio

Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri. Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Roberto Saporito Referente SIMEST Regione Lazio Roma 3 luglio 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione globale Finanziaria controllata

Dettagli

Il factoring internazionale

Il factoring internazionale Il factoring internazionale Internazionale prefazione Le operazioni di factoring sono in misura crescente effettuate con controparti cedenti e debitrici estere per effetto della crescente internazionalizzazione

Dettagli

SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO

SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO SOLUZIONI PER OPERARE CON L ESTERO ORIENTARSI NEL BUSINESS INTERNAZIONALE L attività con l estero rappresenta un area di business di estrema importanza per molte imprese italiane. Operare nei mercati internazionali,

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory

Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI. Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Internazionalizzazione delle PMI Guida pratica all Internazionalizzazione delle PMI Paolo Di Marco Desk Italia Dipartimento Sviluppo & Advisory Catania 31 marzo 2014 SIMEST Partner d impresa per la competizione

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE A SUPPORTO DELLE IMPRESE

STRUMENTI FINANZIARI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE A SUPPORTO DELLE IMPRESE STRUMENTI FINANZIARI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE A SUPPORTO DELLE IMPRESE Dr. GIANCARLO BIANCHI Trade & Export Finance BANCA POPOLARE DI VICENZA Vicenza, 23 febbraio 2015 Un recente sondaggio ha evidenziato

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI PRATO 11 MAGGIO 2004

CAMERA DI COMMERCIO DI PRATO 11 MAGGIO 2004 CAMERA DI COMMERCIO DI PRATO 11 MAGGIO 2004 S A C E S.p.A. Nata come ente pubblico economico con personalità giuridica, autonomia patrimoniale e di gestione, dal 1 gennaio 2004 si è trasformata in S.p.A.

Dettagli

BANCA MPS PER CONFINDUSTRIA LOMBARDIA

BANCA MPS PER CONFINDUSTRIA LOMBARDIA BANCA MPS PER CONFINDUSTRIA LOMBARDIA ASSISTENZA E STRUMENTI PER LA CRESCITA DELL ECONOMIA DEL TERRITORIO Buyer s Credit (Credito Acquirente) Caratteristiche Finanziamento concesso dalla Banca all importatore

Dettagli

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014

Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri Enrica Rubatto Dipartimento Sviluppo & Advisory Funzione Desk Italia Torino 10 giugno 2014 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione

Dettagli

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri

Fiera Milano 7 maggio 2014. Strumenti di sostegno SIMEST per lo sviluppo sui mercati esteri IL SISTEMA ITALIA DI SOSTEGNO ALL EXPORT SUI MERCATI EMERGENTI E PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA INDUSTRIALE ITALIANO DELLE RINNOVABILI E DELL EFFICIENZA Fiera Milano 7 maggio 2014 Strumenti di

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO

GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO GLI STRUMENTI FINANZIARI PER IL MERCATO DOMESTICO Pag. 2 Mutuo Impresa MULTIFASCE Pag. 3 Definizione e Beneficiari MULTIFASCE è la nuova linea di credito destinata alle aziende Corporate e Small business

Dettagli

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale

SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale SIMEST: Partner d impresa per la competizione globale Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Vincenzo Pagano Dipartimento Sviluppo e Advisory Referente SIMEST Area Nord Est Vicenza,

Dettagli

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA 1 OPERATORI FINANZIARI ATTIVI E PASSIVI Gli operatori finanziari possono essere divisi in quattro gruppi: Le famiglie; Le imprese; La pubblica amministrazione; il resto

Dettagli

SCHEDE PRODOTTI SACE S.p.A. 2012

SCHEDE PRODOTTI SACE S.p.A. 2012 SACE Point RISPOSTA IN TEMPO REALE VIA E-MAIL / TELEFONO O SU APPUNTAMENTO INOLTRO RICHIESTE DI INFORMAZIONI E SERVIZI ORGANIZZAZIONE CONGIUNTA DI EVENTI PROMOZIONALI SVILUPPO SINERGIE E NETWORKING CON

Dettagli

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING ESERCIZIO 1 MAXICANONE DI LEASING LEASING, LEASE-BACK E FACTORING Il contratto di leasing può prevedere, oltre ai canoni mensili, il pagamento di un maxicanone iniziale. In tale ipotesi la quota del canone

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Data release 5/11/2013 N release 0016 Pagina 1 di 7 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FINANZIAMENTI EURO E DIVISA

FINANZIAMENTI EURO E DIVISA FINANZIAMENTI EURO E DIVISA Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385 Delibera CICR 4/3/03 Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia 29/7/2009)

Dettagli

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory

Paolo Di Marco Dipartimento Sviluppo & Advisory BUSINESS FOCUS PAESE MAROCCO, UN OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE SALERNO LUNEDÌ 30 MARZO 2015 ORE 15.00 CENTRO CONGRESSI INTERNAZIONALE SALERNO INCONTRA - VIA ROMA, 29 SALERNO INTERTRADE/CAMERA DI

Dettagli

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento

Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti. Svolgimento Esame di Stato - Lo smobilizzo dei crediti di Maurizio Belli Proposta di esercitazione di Economia aziendale Il candidato, dopo aver illustrato le operazioni bancarie di impiego a breve termine ed evidenziato

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI Esempio di costituzione di una S.r.l. Si costituisce il 31 ottobre la S.r.l. Beta, con un capitale sociale di 300.000 sottoscritto dai soci seguenti: - socio A: quota

Dettagli

La pianificazione dell equilibrio finanziario

La pianificazione dell equilibrio finanziario La pianificazione dell equilibrio finanziario Sebastiano Di Diego - Fabrizio Micozzi 1 L ottimizzazione della gestione delle fonti di finanziamento richiede l analisi di una metodologia di calcolo del

Dettagli

Factoring Flessibilità per la gestione ottimale del capitale circolante

Factoring Flessibilità per la gestione ottimale del capitale circolante Factoring Flessibilità per la gestione ottimale del capitale circolante GE Capital è leader europeo nel settore del factoring: GE Capital è leader europeo nel settore del factoring: oltre 8.000 clienti;

Dettagli

la banca italiana per l impresa CONVEGNO APIVERONA Finanza per le PMI : Come perché cedere i crediti nel 2011

la banca italiana per l impresa CONVEGNO APIVERONA Finanza per le PMI : Come perché cedere i crediti nel 2011 la banca italiana per l impresa CONVEGNO APIVERONA Finanza per le PMI : Come perché cedere i crediti nel 2011 Febbraio 2011 Finanza a supporto della crescita delle PMI Finanza a breve termine La capacità

Dettagli

Guida pratica BOZZA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COPYRIGHT BANCARIA EDITRICE

Guida pratica BOZZA ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COPYRIGHT BANCARIA EDITRICE Guida pratica ALLO SMOBILIZZO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1 2 LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI Come funziona I tempi di risposta LO SMOBILIZZO DEI CREDITI Come funziona Le operazioni

Dettagli

Libera Università Maria SS. Assunta

Libera Università Maria SS. Assunta Libera Università Maria SS. Assunta Corso di Economia e Gestione delle Imprese La gestione finanziaria 1 Definizione Alla funzione finanziaria è affidato il complesso di decisioni ed operazioni volte a

Dettagli

ANTICIPO EXPORT IN DIVISA

ANTICIPO EXPORT IN DIVISA Aggiornato al 25/09/2013 N release 0005 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Operare con l estero: strumenti di riduzione dei rischi e opportunità commerciali

Operare con l estero: strumenti di riduzione dei rischi e opportunità commerciali Operare con l estero: strumenti di riduzione dei rischi e opportunità commerciali Dott. Mario De Luca 27 aprile 2011 COMMERCIO INTERNAZIONALE E RISCHI CONNESSI RISCHI CONNESSI AL COMMERCIO INTERNAZIONALE

Dettagli

ANTICIPO EXPORT: SU FATTURE E CONTRATTI

ANTICIPO EXPORT: SU FATTURE E CONTRATTI Aggiornato allo 01/01/2015 N release 0005 Pagina 1 di 9 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Factoring Internazionale Soluzioni per crescere

Factoring Internazionale Soluzioni per crescere Factoring Internazionale Soluzioni per crescere IL SERVIZIO INTERNAZIONALE Il servizio internazionale I SERVIZI 1. Gestione del credito 2. Approvazione del credito 3. Pagamento anticipato del credito I

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa,

Dettagli

CrevalEstero. La tua impresa, senza con ni.

CrevalEstero. La tua impresa, senza con ni. CrevalEstero La tua impresa, senza con ni. 2 CrevalEstero Soluzioni per le imprese globalizzate Indice Il Servizio 4 Le Soluzioni 8 Gli Specialisti 10 3 Il Servizio La globalizzazione delle Piccole e Medie

Dettagli

SACE: come assicurare il credito all export. GRUPPO SACE: un partner a 360 gradi per l internazionalizzazione delle imprese italiane

SACE: come assicurare il credito all export. GRUPPO SACE: un partner a 360 gradi per l internazionalizzazione delle imprese italiane SACE: come assicurare il credito all export GRUPPO SACE: un partner a 360 gradi per l internazionalizzazione delle imprese italiane Varese, Centro Congressi Ville Ponti 8 maggio 2009 Indice Gruppo SACE

Dettagli

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by scheda prodotto OPERATIVITA CON L ESTERO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI rilascio del 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by INFORMAZIONI

Dettagli

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 UBI Factor, da trent anni il protagonista del Factoring in Italia e in Europa Offriamo servizi di Factoring

Dettagli

FINZIAMENTI IMPORT IN DIVISA

FINZIAMENTI IMPORT IN DIVISA Aggiornato al 25/09/2013 N release 0004 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie I prestiti bancari e altre operazioni di finanziamento I prestiti bancari - aspetti generali I prestiti bancari: sono eterogenei

Dettagli

Finanziamenti e Anticipi all Import/Export ed altri finanziamenti in divisa

Finanziamenti e Anticipi all Import/Export ed altri finanziamenti in divisa Pag. 1/7 Finanziamenti e Anticipi all Import/Export ed altri finanziamenti in divisa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare

Dettagli

Capitolo XV. La gestione della finanza: investimenti e finanziamenti

Capitolo XV. La gestione della finanza: investimenti e finanziamenti Capitolo XV La gestione della finanza: investimenti e finanziamenti La funzione finanziaria Nella funzione finanziaria si comprende il complesso di decisioni e di operazioni volte a reperire e ad impiegare

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI PROGRAMMATI MODULO 3 UNITÀ 2

SOLUZIONI ESERCIZI PROGRAMMATI MODULO 3 UNITÀ 2 Esercizi programmati modulo 3 unità 2 pag. 1 di 5 SOLUZIONI ESERCIZI PROGRAMMATI MODULO 3 UNITÀ 2 I calcoli finanziari per la funzione finanza 1. Calcola l interesse semplice completando le formule. a.

Dettagli

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING L operazione di sconto cambiario Lo sconto cambiario rappresenta un operazione di smobilizzo dei crediti commerciali mediante

Dettagli

Credoc Web definizione

Credoc Web definizione CREDOC WEB definizione Credoc Web è il modulo di servizio e-banking, disponibile in Qui Ubi Imprese, che consente in modo semplice e sicuro di fruire di funzioni dispositive e informative, a fronte di

Dettagli

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia

Dettagli

addossé: un caso pratico

addossé: un caso pratico Il caso pratico 47 di Lara Villani e Pietro Busanelli Busanelli e Associati srl - Reggio Emilia Pianificazione finanziaria L utilizzo del leasing addossé: un caso pratico Analizziamo il caso di un azienda

Dettagli

OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI)

OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI) OPERAZIONI DI SCONTO PRO SOLVENDO AI SENSI DELLA LEGGE 1329/65 (SABATINI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING Le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono offerta al pubblico. SI CONSIGLIA UNA LETTURA ATTENTA PRIMA DI FIRMARE IL CONTRATTO. La F.I.S. Factoring

Dettagli

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE

ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ESERCIZI DI CONTABILITA PRIMA PARTE ACQUISTO E VENDITA: In data 1/7 la società X paga fitti passivi per euro 6000, con denaro in cassa. In data 3/7la società riscuote, in contanti, fitti attivi per euro

Dettagli

Cos'è. Questi servizi riguardano:

Cos'è. Questi servizi riguardano: UBI FACTOR Cos'è Il factoring è una combinazione di servizi finanziari e di gestione del credito che consentono ad una società di rafforzare sotto il profilo qualitativo e di valorizzare sotto quello finanziario

Dettagli

finnova Prodotti e Servizi

finnova Prodotti e Servizi finnova Prodotti e Servizi INDICE 1 Finnova Mission 2. Portafoglio Prodotti & Servizi Portafoglio Prodotti & Servizi 3. Scenario di Riferimento Ritardo di pagamento delle PA Le cause Ritardo di pagamento

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società Cooperativa Sede Legale: 20841 Carate Brianza (MB) - Via Cusani, 6 Tel. 0362 9401 - Fax 0362 903634 Cod. Fiscale 01309550158

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 7 II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 20 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 F. Scritture relative all

Dettagli

2. LE BASI DEL SISTEMA DI SOSTEGNO ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE

2. LE BASI DEL SISTEMA DI SOSTEGNO ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE SOMMARIO 1. DOPO LA CRISI: IL MADE IN ITALY IN UN MERCATO INTERNAZIONALE CHE CAMBIA RAPIDAMENTE 1.1. Introduzione... 3 1.1.1 Le PMI fra definizione e realtà... 3 1.2. Cause e conseguenze della crisi...

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI IN DIVISA A CARATTERE FINANZIARIO E ANTICIPI ALL ESPORTAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI IN DIVISA A CARATTERE FINANZIARIO E ANTICIPI ALL ESPORTAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA aggiornamento 23-lug-2015 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI IN DIVISA A CARATTERE FINANZIARIO E ANTICIPI ALL ESPORTAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.p.A. Sede Legale e Dir. Generale

Dettagli

II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI G) OPERAZIONI STRAORDINARIE

II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI G) OPERAZIONI STRAORDINARIE CONTABILITA GENERALE 20 II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI G) OPERAZIONI STRAORDINARIE 1 dicembre 2005 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale

Dettagli

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Numero Verde: 803.808 Indirizzo

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS)

Dettagli

ESERCITAZIONE DEL 15-11-2011. Acquisti e vendite Resi, sconti e abbuoni Cambiali

ESERCITAZIONE DEL 15-11-2011. Acquisti e vendite Resi, sconti e abbuoni Cambiali ESERCITAZIONE DEL 15-11-2011 Acquisti e vendite Resi, sconti e abbuoni Cambiali La società D Alessio S.p.a. ha un Capitale sociale di 120.000, interamente versati in un conto corrente bancario. Nel corso

Dettagli

Il prodotto maturity. Factoring around Europe: Italia Espana Brescia, 20-21 settembre 2007

Il prodotto maturity. Factoring around Europe: Italia Espana Brescia, 20-21 settembre 2007 Il prodotto maturity Factoring around Europe: Italia Espana Brescia, 20-21 settembre 2007 Il prodotto maturity: le origini Nella seconda metà degli anni 80, Ifitalia lancia sul mercato italiano il prodotto

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) APERTURE DI CREDITO PER OPERAZIONI CON L ESTERO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA,

Dettagli

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest

Gloria Targetti. Responsabile Area Mercato Nord-Ovest Gloria Targetti Responsabile Area Mercato Nord-Ovest SIMEST E la finanziaria del Ministero dello Sviluppo Economico, partecipata dalle principali banche italiane e dal sistema Confindustria SIMEST gestisce

Dettagli

REGOLAMENTO INIZIATIVA CREDIINCREVAL 2014

REGOLAMENTO INIZIATIVA CREDIINCREVAL 2014 IN COSA CONSISTE REGOLAMENTO INIZIATIVA CREDIINCREVAL 2014 I Clienti che trasferiscono presso le Filiali del Credito Valtellinese, dal 3 giugno 2014 al 30 settembre 2014, strumenti/prodotti finanziari

Dettagli

ESERCITAZIONE DEL 25 MAGGIO 2012

ESERCITAZIONE DEL 25 MAGGIO 2012 ESERCITAZIONE DEL 25 MAGGIO 2012 NUMERO 1 Nel bilancio di verifica della Giallo S.p.A. risultano, tra gli altri, i seguenti valori relativi ai crediti della società: Crediti verso clienti 52.000 Crediti

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 7 II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI G) OPERAZIONI STRAORDINARIE 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1

Dettagli

TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE.

TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE. I FINANZIAMENTI TUTTE LE IMPRESE PER POTER OPERARE NECESSITANO DI FINANZIAMENTI SIA IN FASE DI COSTITUZIONE CHE IN FASE DI GESTIONE. IL FINANZIATORE È QUINDI COLUI CHE FORNISCE ALL IMPRESA I MEZZI NECESSARI(

Dettagli

Factoring e convenzione fornitori

Factoring e convenzione fornitori Factoring e convenzione fornitori Reggio Emilia, 25 marzo 2015 Giuliano Casagrande Direttore Commerciale Credemfactor S.p.A. Il Factoring Il concetto può essere sintetizzato in 4 parole chiave: 1. Valutazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

IAS 18: Ricavi. Determinazione dei ricavi

IAS 18: Ricavi. Determinazione dei ricavi IAS 18 Ricavi Determinazione dei ricavi Il ricavo deve essere determinato in base al fair value del corrispettivo ricevuto o spettante, al netto di eventuali sconti commerciali e riduzioni legate alla

Dettagli

Qualora un effetto cambiario fosse reso insoluto, parte della somma sarà addebitata al presentatore.

Qualora un effetto cambiario fosse reso insoluto, parte della somma sarà addebitata al presentatore. Pag. 1 / 5 Anticipi 6&217235262/872'(/&5(',72)251,725( &23(572'$32/,==$6$&(! &$5$77(5,67,&+((5,6&+,7,3,&,'(/6(59,=,2 DESCRIZIONE SERVIZI COLLEGATI E ACCESSORI In generale, lo sconto è un contratto con

Dettagli

- Ricevuta in data 15/11 fattura per acquisto materie prime pari ad 20.000 più Iva al 20%; nella fattura vengono inseriti costi di imballaggio per

- Ricevuta in data 15/11 fattura per acquisto materie prime pari ad 20.000 più Iva al 20%; nella fattura vengono inseriti costi di imballaggio per Si costituisce in data 10/01 la società Alfa Spa con un capitale sociale di 200.000 sottoscritto come segue: socio Bianchi 55% e socio Rossi 45%. Il socio Bianchi si impegna a conferire in denaro quanto

Dettagli

Conoscere due modalità di finanziamento dell impresa. Facoltà di Economia. oggetto della lezione. obiettivo della lezione

Conoscere due modalità di finanziamento dell impresa. Facoltà di Economia. oggetto della lezione. obiettivo della lezione Università degli studi di L Aquila RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA I FINANZIAMENTI: IL RIPORTO PASSIVO E LO SMOBILIZZO DI CREDITI FABIO CIAPONI Facoltà di Economia oggetto della lezione I FINANZIAMENTI:

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Aggiornato al 01/10/2015 N release 0002 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007 Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale Varese, Workshop Maggio 2007 Agenda Tipologia rischi I problemi dell esportatore rispetto agli strumenti di pagamento Condizioni

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CON CAPITALE DI TERZI 1 LE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CON CAPITALE DI TERZI OPERAZIONI A BREVE TERMINE - rapporto di conto corrente - operazioni

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE 1 FOGLIO INFORMATIVO SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale: Corso Umberto I 65-76014 SPINAZZOLA (BT) Tel.

Dettagli