Small Cap Conference 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Small Cap Conference 2013"

Transcript

1 Small Cap Conference 2013 Milano, 21 Novembre 2013 Borsa Italiana Palazzo Mezzanotte Ore Room Gialla La microbiologia in agricoltura

2 Overview 2

3 Overview Sacom attraverso prodotti biotech prevalentemente naturali ed organici in grado di incrementare sensibilmente la produttività delle colture, di migliorare la qualità dei raccolti e le proprietà dei prodotti e di ridurre l impatto ambientale nell attività agricola, è proprietaria della creazione del valore dei propri Microrganismi che selezione, alleva e produce attraverso un proprio processo Il product range Sacom comprende prodotti a base di microorganismi, veicolati attraverso fertilizzanti NPK con microelementi, fertirriganti, fogliari speciali o ammendanti che fungono da SEMPLICE veicolo. L azienda è associata ad ASSOBIOTEC (Associazione Nazionale per lo Sviluppo delle Biotecnologie). 3

4 Overview Produzione Impianto Porto di Ravenna Produzione Impianto di Larino (CB) Ricerca Centro di MicroBiologia ubicato in Molise in collaborazione con CNR e 6 Università. Centri di applicazione per prove e test certificati in oltre 20 centri in Italia e nel mondo. Proprietà di una propria Banca Dati con oltre 300 ceppi proprietari. Una pipeline di oltre 30 brevetti di processo in fase di registrazione. 4

5 Il mondo Sacom Produzione e distribuzione dei prodotti per la nutrizione e la cura delle piante 100% 51% 30% Cuore della ricerca ed innovazione, dispone di un moderno centro di ricerca ll avanguardia in Europa nel quale vengono sviluppati nuovi microrganismi utili allo sviluppo di nuovi fertilizzanti Ha rapporti di business consolidati nei mercati esteri di maggior attrattiva per Sacom per la distribuzione delle sue specialità Africa Distribuisce le specialità Sacom sul territorio africano in Partnership con operatori locali di primissimo livello 5

6 Azionariato AZIONARIATO PRE IPO IPO 13/11 Mocas S.p.A. 100% Mocas S.p.A. 76,36% Mercato 23,64% Mocas S.p.A. 71,31% Mercato 28,69% AUMENTI DI CAPITALE 8,5 Mln + 0,7 Mln + 0,3 Mln + 2,4 Mln = 11,9 Mln IPO 24 aprile 2013 Luglio 2013 Ottobre 2013 Novembre 2013 Capitale sociale + sovrapprezzo azioni 3,6 Mln 3,7 Mln 3,7 Mln 3,9 Mln Capitale sociale 6

7 Governance BOARD Consiglio di Amministrazione SCIENTIFIC BOARD SACOM Scientific Board Eugenio Vinci Presidente Prof. Antonio Ippolito Dr. Aurelio Ciancio Enrico Torzi Vice Presidente Dr. Marco Molino Dr. Michele Sellitto Gianluigi Torzi Amministratore Delegato Dr. Enrico Torzi Antonio Perricone Consigliere Indipendente Dr. Pardo Di Cillo Claudia Errico Consigliere Dr. Giovanni Pignoli Hjalmar Schroeder Consigliere Dr. Giuseppe Palumbo COLLEGIO SINDACALE Carlo Potena Eugenio Santaniello Antonio Bernardo Presidente Sindaco Effettivo Sindaco Effettivo Il Comitato Scientifico, predispone pareri scientifici nell ambito delle Green Biotechnologies, con particolare focus sulle attività di ricerca e sviluppo della Sacom. 7

8 Business Overview 8

9 Il settore di appartenenza Business agricoltura Forza Qualità Margini distribuzione Innovazione Supporto Tecnico Logistica / Servizio Debolezza Prezzo (guerra sul) Supporto Tecnico Logistica /Distribuz. Presenza (Mercati) Comunicazione Dimensione: è un fattore essenziale per generare le risorse necessarie ad una crescita continua e alla creazione di valore. Fidelizzazione: qualità costante nel tempo = fidelizzazione del cliente; investimento in marketing e comunicazione e forte supporto tecnico aumentano la fedeltà dei clienti. Globalizzazione: la presenza in più mercati consente l allungamento della vita utile dei prodotti considerando la diversità delle pratiche agronomiche e permette l arricchimento del bagaglio tecnologico aziendale e la percezione dell evoluzione dei bisogni del mercato. Innovazione: la scarsità del suolo, la progressiva indisponibilità degli elementi fertilizzanti uniti alla ricerca di maggiori profitti richiedono l incremento della resa delle colture Strategia Opportunità Tecnologia Bio Cambiamenti legislativi Alleanze / Costituzione Filiere Minacce OGM Concentrazione Distributori Nuovi Ingressi Cambiamenti Legislativi Oligopoli MP 9

10 Product Overview Linea Veramin Microrganismi Meso / Microelementi Fertilizzanti Organici e Organo Minerali Micorrize Prodotti per fertirrigazione 10

11 Product Range SPECIALITA Linea Microbiotech Linea Greenpower Linea Veramin FERTILIZZANTI Linea Waterpower Linea Meso/Microelementi Organici e organo-minerali Liquidi Coadiuvanti 11

12 I mercati OTTOBRE 2013 Slovenia Romania 7%= incidenza del fatturato estero Italia Bosnia Albania Bulgaria Turchia Grecia Libano Romania e Bulgaria incidono per circa il 90% sul fatturato estero Kenya Malaysia 12

13 Sacom Green Biotech (SGB) 13

14 Sacom Green Biotech (SGB) - Focus Il sistema Sacom Green Biotech (SGB) è il risultato della ricerca dei laboratori Sacom, studiato per favorire uno sviluppo forte, sano ed equilibrato delle piante, grazie alla selezione ed all impiego di microrganismi utili presenti in natura. SGB moltiplica la superficie ed il volume delle radici (sino a + 800%); biostimola la crescita della pianta aumentandone la resistenza a stress biotici e abiotici; favorisce l incremento della produzione ed una maggiore qualità delle colture; migliora del 30% il tasso di efficienza dei fertilizzanti convenzionali. 14

15 Sacom Green Biotech (SGB) - Opportunità di investimento Investment Opportunity Sacom opera in un segmento di mercato in forte espansione che sostituirà in gran parte il «vecchio» concetto di fare agricoltura. 1 Crescita per linee interne mediante il potenziamento della struttura commerciale, l entrata in nuovi mercati e il miglioramento qualitativo dei prodotti processi. Sacom è «Biotech»: utilizza cioè i microrganismi per sviluppare prodotti e processi per la nutrizione e la protezione delle piante. Sacom è «Green»: attraverso la Biotecnologia Naturale riduce l uso di pesticidi e trattamenti chimici, preservando la fertilità dei terreni dall erosione e dalla desertificazione. «Sacom Green Biotech» (SGB), è la tecnologia esclusiva Sacom in grado di favorire lo sviluppo sano ed equilibrato della pianta, ripristinando rapidamente la naturale protezione del terreno e migliorandone la resa Crescita per linee esterne mediante Joint Venture, Accordi Commerciali ed eventualmente anche acquisizioni di altri player di settore. Rafforzamento della struttura patrimoniale Miglioramento immagine e visibilità in un contesto di mercato dinamico 15

16 Sacom Green Biotech (SGB) Punti di forza 1 Sacom realizza biotecnologie naturali in grado di incrementare sensibilmente la produttività delle colture, di migliorare la qualità dei raccolti e le proprietà dei prodotti, e di ridurre l impatto ambientale nell attività agricola. 2 Sacom dispone di un laboratorio all avanguardia con un team di ricercatori specializzati e ha uno scientific board composto da esperti con standing nel settore. 3 Sacom opera in un segmento di mercato in forte espansione che sostituirà in gran parte il «vecchio» concetto di fare agricoltura. 4 Sacom produce prodotti biotecnologici ad elevata marginalità grazie al sistema green biotech sviluppato in house. 16

17 Programmi futuri e strategie 17

18 Prossimi step 1 POTENZIAMENTO RETE VENDITA E NUOVI CANALI DISTRIBUTIVI Attraverso team di addetti coordinati da responsabili di macroarea e da agronomi che intervengono presso la clientela finale in Italia, Est Europa, Nord Africa, Asia e Sud America 2 INNOVAZIONE DI PRODOTTO Sviluppare prodotti tecnologicamente avanzati grazie a investimenti in ricerca e sviluppo 3 RAZIONALIZZAZIONE Della gamma prodotti verso quelli a maggior valore aggiunto 4 CRESCITA PER LINEE ESTERNE E PENETRAZIONE NUOVI MERCATI Attraverso partnership, accordi commerciali e strategici, acquisizioni 18

19 Innovazione di prodotto TWIN Vitality/Ferro/Control Sacom ha lanciato le soluzioni innovative TWIN (appartenenti alla linea Microbiotech) che costituiscono speciali associazioni tra un inoculo microbico ed una base nutritiva fluida, in grado di ripristinare la fertilità biologica del terreno e fornire alle piante un supporto nutrizionale e prevenzione dagli stress. Il win-win concept consiste nel rendere più appetibili i prodotti a base di microrganismi in quanto abbinati con prodotti nutrizionali di alto profilo. TWIN Vitality, TWIN Ferro e TWIN Control sono le nuove specialità TWIN, che si aggiungono al Radicante, Riequilibrante ed Antistress e che arricchiscono la base nutrizionale di Macroelementi come Fosforo, Ferro, e Potassio oltre ai Microelementi utili a potenziare ulteriormente l aspetto nutrizionale. Confezioni: TWIN PACK, modalità 2 in 1, con tanica da 5 kg + inoculo microbico inserito nel retro. 19

20 Nuovi canali distributivi - Partnership Partnership Sacom - Tramite Prodotti naturali che rappresentano alternative estremamente efficaci ai prodotti chimici = + + Tramite Opportunità Partnership Sacom Tramite Tramite è il principale broker italiano food & no food, con 500 milioni di fatturato, che opera con successo nell intermediazione, in Italia e all estero, verso le principali catene distributive di beni di consumo. Grande Distribuzione TRAMITE SACOM ha firmato il 3 agosto 2013 un accordo di distribuzione con Tramite, per introdurre LATOBIO, la sua linea di prodotti organici per il giardinaggio nella Grande Distribuzione Italiana. La nuova partnership introdurrà a partire dalla primavera 2014, per la prima volta nel mercato italiano della grande distribuzione, i prodotti Sacom per l home gardening, basati su un concentrato esclusivo di microrganismi capaci di ripristinare rapidamente il naturale e sano equilibrio delle nostre piante. 20

21 Penetrazione nuovi mercati - Partnership Partnership Sacom - RON Transatlantic Transatlantic Energy Group (RON Transatlantic) è una holding diversificata con interessi in molteplici aree di business. Transatlantic ha sviluppato un modello di business che favorisca l implementazione delle strategie di penetrazione di nuovi mercati, in particolare del mercato americano. Sacom ha firmato un Memorandum of Understanding, non vincolante, che prevede la creazione di un veicolo societario (entro maggio 2014) per l ingresso della Green Biotechnology con i propri prodotti a base di microorganismi sul mercato americano con particolare attenzione e supporto da parte delle risorse di Transatlantic da focalizzare sugli aspetti regulatori e distributivi. RON Transatlantic RON Transatlantic è una holding con sede a Washington, che detiene partecipazioni in società attive in settori diversificati e si distingue per l ottimo posizionamento sul territorio statunitense. La diversificazione operata dalla holding riguarda settori quali l'energia, le telecomunicazioni/logistica e i settori finanziari. Il portafoglio gestito ha un controvalore di più di 8 miliardi di dollari. Mercato USA Opportunità Partnership Sacom RON Transatlantic Sacom potrà velocizzare l avvio della distribuzione dei prodotti Sacom sul mercato americano, caratterizzato da considerevoli barriere all ingresso. In una prima fase Sacom otterrà un servizio di consulenza volto all analisi del mercato potenziale dei prodotti. Si avvarrà, inoltre, dell individuazione di esperti che testino e certifichino le caratteristiche e i benefici dei propri prodotti per ottenerne l accreditamento da parte di esperti del settore oltre che l identificazione di un regulatory compliance consultant, specializzato nella registrazione dei prodotti e nella validazione delle etichette. 21

22 Penetrazione nuovi mercati - Partecipazioni Partecipazione in Agafert Agafert è una realtà di recente costituzione che opera nel settore del commercio e della distribuzione di fertilizzanti e di altri prodotti chimici e biologici per l agricoltura la quale ha in essere solidi rapporti di business in alcuni mercati esteri particolarmente attrattivi per la Società in termini sia di potenziale immediato nella distribuzione di prodotti tradizionali sia prospettico per i prodotti speciali. Sacom ha acquisito una partecipazione maggioritaria in Agafert con l intento di sviluppare il mercato estero favorendo la crescita della Green Biotechnology in termini dimensionali e globali. Agafert Agafert opera sul mercato nazionale e su quello internazionale con l obiettivo di offrire soluzioni innovative ed efficaci per la nutrizione e la cura delle piante, nel pieno rispetto delle persone e dell ambiente. La vocazione dell azienda si concretizza nello studio e nella ricerca di formulazioni di concimi in grado di aumentare l indice d efficienza della concimazione e diminuire al massimo il rischio ambientale. Il tutto senza mai perdere di vista le esigenze di bilancio degli agricoltori, a cui viene proposta la qualità garantita Agafert a condizioni sempre favorevoli. Mercati Esteri Opportunità Sacom acquisizione Agafert Sacom ha perfezionato l acquisizione del 51% di Agafert. Il contratto sottoscritto prevede, inoltre, l acquisizione del restante 49% entro il 31 maggio 2017, ove ricorrano le condizioni previste legate al raggiungimento di obiettivi minimi di fatturato generato su prodotti Sacom nei mercati esteri da parte di Agafert. La prospettata operazione dovrebbe consentire di avviare e/o rafforzare la commercializzazione dei propri prodotti in particolari Paesi quali Libano, Turchia, Malesia, Kazakistan, Ucraina, paesi ex Unione Sovietica, Bulgaria, Romania, Grecia, Russia, Siria, Repubblica Dominicana. 22

23 Penetrazione nuovi mercati - Partecipazioni Sacom ha partecipato alla costituzione, di concerto con partner africani di elevato standing, di Sacom Africa attraverso la sottoscrizione di una quota pari al 30% del capitale sociale con l intento di sviluppare il mercato africano e proporre la Green Biotechnology come risposta qualificata ed avanzata ai bisogni di tecnologia agronomica che supporti i piani di sviluppo agricolo in Africa con impatto ambientale minimo grazie alla linea di prodotti a base di microorganismi. Partecipazione in Sacom Africa Mercato Africa Secondo quanto emerso dall Ifa Africa Forum 2010 tenutosi recentemente a Parigi, l impiego dei fertilizzanti è così distribuito: si passa da un consumo di 303 kg di fertilizzanti per ettaro in Europa, ai 281 kg dell America del nord e del sud, ai 368 kg per ettaro utilizzati nell Asia del Sud e dell Est, fino ad arrivare ai 142 kg/ettaro dell Africa. Uno squilibrio evidente, che pone in primo piano l urgenza di avviare nel continente africano delle politiche in grado di fornire a questi Paesi gli strumenti tecnici necessari a un adeguato sviluppo agricolo, a partire dai fertilizzanti. Mercato Africa Africa Opportunità Sacom partecipazione Sacom Africa Attraverso Sacom Africa, la Società avrà l opportunità di integrarsi con il tessuto economico ed ambientale locale. Potrà avviare la penetrazione del mercato africano che presenta un interessante trend di sviluppo ma forti barriere all ingresso dovute ad aspetti regulatori e al bisogno dei sistemi politici ed economici locali di favorire lo sviluppo agricolo con le tecnologie più moderne ed un basso impatto ambientale. Attraverso Sacom Africa verranno commercializzati e distribuiti in Africa i prodotti e fertilizzanti per la nutrizione e la cura delle piante, ed in particolare concimi minerali, organici, organominerali e biologici. 23

24 Accesso a nuovi mercati Oltre che consolidare la propria presenza nei Paesi dove i prodotti sono già distribuiti, Sacom accederà a nuovi mercati attraverso le partnership e la costituzione anche futura di veicoli locali. Ucraina Spagna Messico Tunisia Marocco Rep. Dominicana Senegal Egitto India Colombia Ghana Kenya Tanzania Brasile Angola Mozambique Africa 24

25 Financial Highlights 25

26 Conto economico e Stato patrimoniale Revenues ( /Mln) EBITDA ( /Mln) +25% Ebitda Margin 6% Ebitda Margin 12% Ebitda Margin 11% +129% 26,6 33,2 3,9 14,1 1,7 1, /06/ /06/2013 EBIT ( /Mln) +318% Ebit Margin 7% 2,4 0,6 /Mln /06/2013 CCN 5,3 3,3 14,2 Capitale Investito Netto 17,8 17,1 29,9 Patrimonio Netto 3,2 3,9 12,5 Posizione Finanziaria Netta 14,6 13,2 17,3 Posizione Finanziaria Netta Adjusted 14,5* -1,1 * Dato riclassificato per renderlo omogeneo con lo stesso dato (riferito a periodi precedenti) riportato nel Documento di Ammissione /06/

27 POC 27

28 Prestito Obbligazionario Convertibile Struttura Il Consiglio di Amministrazione del 12 novembre 2013 ha deliberato di proporre all assemblea straordinaria l emissione del Prestito Obbligazionario Convertibile che presenta le seguenti caratteristiche: Struttura Operazione Emittente Tipologia di operazione Mercato di quotazione Ammontare Impiego delle risorse Convocazione Assemblea Sacom S.p.A. Emissione Prestito Obbligazionario Convertibile in azioni ordinarie Sacom S.p.A., emesso ai sensi dell art bis cod. civ. AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale Massimo Euro 20 mln, da emettere in una o più tranche, sino al 30 giugno 2014 Riequilibrare le attuali posizioni di debito finanziario con l obiettivo di ridurne i costi e alimentare il capitale circolante per favorire una pianificazione di cassa più lineare a supporto della ciclicità del settore di appartenenza. Favorire la crescita per linee esterne 30 novembre in prima convocazione 2 dicembre in seconda convocazione 28

29 29

Comunicato Stampa. Sacom S.p.A.

Comunicato Stampa. Sacom S.p.A. Comunicato Stampa Sottoscritto contratto per l acquisto del 51% del capitale sociale di Agafert S.r.l., società specializzata nel settore del commercio e della distribuzione di fertilizzanti e di altri

Dettagli

LUGANO SMALL & MID CAP INVESTOR DAY

LUGANO SMALL & MID CAP INVESTOR DAY LUGANO SMALL & MID CAP INVESTOR DAY IV Edizione Hotel Splendide Royal 20 settembre 2013 La microbiologia in agricoltura Overview Sacom crea, produce e distributrice prodotti per la nutrizione e la cura

Dettagli

Comunicato Stampa SACOM: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione intermedia sulla gestione al 30 settembre 2013

Comunicato Stampa SACOM: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione intermedia sulla gestione al 30 settembre 2013 Comunicato Stampa SACOM: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione intermedia sulla gestione al 30 settembre 2013 Ricavi pari a 21.459 migliaia Risultato operativo lordo (EBITDA) pari a 2.919

Dettagli

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Roberto Cassanelli - Responsabile Commerciale Corporate Nord Est Verona, 8 aprile 2013 INDICE IL QUADRO

Dettagli

AIM INVESTOR DAY. II Edizione. Palazzo Mezzanotte 15 aprile 2015

AIM INVESTOR DAY. II Edizione. Palazzo Mezzanotte 15 aprile 2015 AIM INVESTOR DAY II Edizione Palazzo Mezzanotte 15 aprile 2015 0 Agenda INDICE Chi siamo pag. 2 Business model pag. 3 I nostri punti di forza pag. 4 Strategia pag. 10 Business Plan 2015-2017 pag. 12 Dividend

Dettagli

Milano, 19 novembre 2015

Milano, 19 novembre 2015 Milano, 19 novembre 2015 1 INVESTMENT OPPORTUNITY Clabo è uno dei primari operatori nel settore delle vetrine espositive professionali per gelateria, pasticceria, bar, caffetteria e hotel. Clabo è diventata

Dettagli

Procediamo nel nostro percorso VERSO IL 2018. Isagro SpA Star Conference. Milano, 24 marzo 2015

Procediamo nel nostro percorso VERSO IL 2018. Isagro SpA Star Conference. Milano, 24 marzo 2015 Procediamo nel nostro percorso VERSO IL 2018 Isagro SpA Star Conference Milano, 24 marzo 2015 Verso il 2018 Agenda 1 GLI AGROFARMACI E ISAGRO 2 2014: UN ANNO DI PROFONDI CAMBIAMENTI 3 RISULTATI AL 31 DICEMBRE

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

L OFFERTA DI PRODOTTO E I CLIENTI FINALI

L OFFERTA DI PRODOTTO E I CLIENTI FINALI Dati istituzionali L OFFERTA DI PRODOTTO E I CLIENTI FINALI Il Gruppo DiaSorin è specializzato nello sviluppo, nella produzione e commercializzazione di kit di immunoreagenti per la diagnostica di laboratorio

Dettagli

Il Brasile per le imprese italiane

Il Brasile per le imprese italiane Il Brasile per le imprese italiane Massimo Capuano Amministratore Delegato Centrobanca Milano, 9 ottobre 2012 Assolombarda La partnership tra Centrobanca e Banco Votorantim Nel 2012 Centrobanca e Banco

Dettagli

CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE

CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE Fabrizio loiacono CRESCERE IN SICILIA CON PRIVATE EQUITY E MINI BOND: QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE Selezione, ingresso e gestione del partner nella prospettiva dell imprenditore: un caso di successo

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013 Sant Elpidio a Mare, 14 maggio TOD S S.p.A. Forte crescita dei ricavi all estero (Cina: +55,4%, Americhe: +31%). Italia: -26,7%. Solida crescita nei DOS (+16,8%). Confermata l ottima redditività del Gruppo,

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007

La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007 La quotazione sul MAC 15 Novembre 2007 Index La Tessitura Pontelambro 3 Dati finanziari 6 Strategia 9 La scelta del Mac 10 Offerta globale Struttura dell operazione 13 Il risultato 14 L esperienza sul

Dettagli

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 Index La Tessitura Pontelambro 3 Dati finanziari 6 Strategia 9 La scelta del Mac 10 Offerta globale Struttura dell operazione 13 Il risultato 14 L esperienza sul MAC

Dettagli

BIOERA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2007 RICAVI TOTALI CONSOLIDATI +55,6% ED EBIT

BIOERA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2007 RICAVI TOTALI CONSOLIDATI +55,6% ED EBIT COMUNICATO STAMPA BIOERA S.p.A. Cavriago, 28 settembre 2007 BIOERA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2007 RICAVI TOTALI CONSOLIDATI +55,6% ED EBIT +17,2% Ricavi totali consolidati:

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

La tua serenità, il nostro obiettivo.

La tua serenità, il nostro obiettivo. La tua serenità, il nostro obiettivo. CF Assicurazioni vicino alla Famiglia, vicino a Te UN PROGETTO CHE GUARDA AL FUTURO, UNA REALTÀ PRESENTE A CUI AFFIDARSI. Il CF Gruppo Assicurazioni CF si distingue

Dettagli

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015

Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 Approvata la Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2015 rispetto allo stesso periodo 2014: forte incremento del fatturato consolidato (+23,1%) e dell ingresso ordini di Gruppo (+25,7%) utile netto più che

Dettagli

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it La scelta dei canali di entrata Michela Floris micfloris@unica.it Una premessa Individuare il canale che, meglio degli altri può essere efficace per la propria attività nei mercati esteri non è semplice

Dettagli

LE DECISIONI STRATEGICHE DI ACQUISIZIONE- CESSIONE AZIENDALE

LE DECISIONI STRATEGICHE DI ACQUISIZIONE- CESSIONE AZIENDALE LE DECISIONI STRATEGICHE DI ACQUISIZIONE- CESSIONE AZIENDALE Prof. Massimo Saita Direttore Istituto Economia, Amministrazione e Politica Aziendale Università degli Studi di Milano Bicocca Professore ordinario

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: - Approvato il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 Principali Risultati del Gruppo Enervit al

Dettagli

30 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA DEL

30 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA DEL COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di IWB S.p.A. approva la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA

Dettagli

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013

Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013 COMUNICATO STAMPA Ecosuntek S.p.A. - Approvazione del Progetto di Bilancio dell esercizio e del Bilancio consolidato chiuso al 31 dicembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di Ecosuntek S.p.A. approva

Dettagli

La tua serenità, il nostro obiettivo.

La tua serenità, il nostro obiettivo. La tua serenità, il nostro obiettivo. CF Assicurazioni vicino alla Famiglia, vicino a Te UN PROGETTO CHE GUARDA AL FUTURO, UNA REALTÀ PRESENTE A CUI AFFIDARSI. Il Gruppo CF Assicurazioni si distingue per

Dettagli

Stefano Perboni. CEO Gruppo Opengate. Road Show Nuovo Mercato. Palazzo Mezzanotte. 20 Novembre 2002

Stefano Perboni. CEO Gruppo Opengate. Road Show Nuovo Mercato. Palazzo Mezzanotte. 20 Novembre 2002 Road Show Nuovo Mercato Stefano Perboni CEO Gruppo Opengate Palazzo Mezzanotte 20 Novembre 2002 1 Crescita e consolidamento 3 anni di quotazione Presenza in piu settori 3 anni di quotazione 989 (+92%)

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Correggio (RE), 27 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA Correggio (RE), 27 marzo 2015 MODELLERIA BRAMBILLA: valore della produzione in crescita del 30% a Euro 16,5 milioni nel 2014, utile netto pari a Euro 0,2 milioni (dati IAS 17 Adjusted) Valore della produzione in crescita del 30% a

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

Buongiorno Vitaminic S.p.A.

Buongiorno Vitaminic S.p.A. Buongiorno Vitaminic è una società operativa dal 16 luglio del 2003, nata dall integrazione tra le attività di Buongiorno (società operante nell ambito dei servizi alle imprese via mail e telefono) e Vitaminic

Dettagli

COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006

COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006 COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006 Ricavi consolidati a 280 Mln di Euro in aumento dell 8% rispetto al 2005 nonostante

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Indice Attività e Posizionamento Competitivo Prodotti e Mercati Dati Economico-Finanziari Consolidati Obiettivi e Strategie 2 Attività e Posizionamento Competitivo 3 Cembre Cembre

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Indice Attività e Posizionamento Competitivo Prodotti e Mercati Dati Economico-Finanziari Consolidati Obiettivi e Strategie 2 Attività e Posizionamento Competitivo 3 Cembre Cembre

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

C O M U N I C A T O S T A M P A

C O M U N I C A T O S T A M P A Centro Uffici San Siro - Fabbricato D - ala 3 - Via Caldera, 21-20153 Milano Tel. 02 40901.1 - Fax 02 40901.287 - e-mail: isagro@isagro.it - www.isagro.com COMUNICATO STAMPA ISAGRO DATI PRELIMINARI 2006

Dettagli

STRATEGIE COMMERCIALI

STRATEGIE COMMERCIALI STRATEGIE COMMERCIALI Le differenti strategie tra Mercato Italia e Estero di Michele Ghibellini ORIGINI AZIENDA Fondate nel 1948 da Airaghi Ezio con l obiettivo di progettare e produrre macchine e ricambi

Dettagli

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009

VII Small and Mid Caps Conference Unicredit. Milano - 26 Novembre 2009 VII Small and Mid Caps Conference Unicredit Milano - 26 Novembre 2009 Chi è Acotel Group Know How tecnologico Uno dei protagonisti italiani della società dell informazione Crescita basata su competenze

Dettagli

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI Barbara Lunghi Perché quotarsi? RISORSE FINANZIARIE Raccogliere importanti risorse finanziare Diversificare le fonti di finanziamento,

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE.

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. Ricavi netti consolidati 197,8 milioni, + 6,4%. Utile operativo 44,3 milioni,

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

8 maggio 2014, Milano. Presentazione del Gruppo. Risultati FY2013. Guidelines Strategiche. Titolo Biancamano. Maggio 2014, Milano

8 maggio 2014, Milano. Presentazione del Gruppo. Risultati FY2013. Guidelines Strategiche. Titolo Biancamano. Maggio 2014, Milano 8 maggio 2014, Milano Presentazione del Gruppo Risultati FY2013 Guidelines Strategiche Titolo 2 Presentazione del Gruppo Un core business orientato alla salvaguardia dell ambiente. BIANCAMANO, primo operatore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Scarperia (FI), 30 marzo 2015 ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Dati relativi al bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 Ricavi

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015

Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015 Informazione Regolamentata n. 20056-30-2015 Data/Ora Ricezione 23 Settembre 2015 17:54:31 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Societa' : GO internet S.p.A. Identificativo Informazione Regolamentata

Dettagli

Corso di Economia e Gestione delle Imprese e Marketing a.a. 2011-2012 Prof. Elena Cedrola

Corso di Economia e Gestione delle Imprese e Marketing a.a. 2011-2012 Prof. Elena Cedrola Lezione 9 Corso di Economia e Gestione delle Imprese e Marketing a.a. 2011-2012 Prof. Elena Cedrola elena.cedrola@unimc.it http://docenti.unimc.it/docenti/elena-cedrola 1 CASO BARILLA S.p.A. Il lancio

Dettagli

Investment opportunity

Investment opportunity INVESTOR NEWS N.1-13 Aprile 27 Benvenuto del Presidente Investment opportunity Il modello di business IQ 27: Performance economico-finanziarie 4 maggio: accordo con Barclays FY 26: Risultati a parità di

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

Mettiamo a fuoco le tue esigenze

Mettiamo a fuoco le tue esigenze Mettiamo a fuoco le tue esigenze CF Assicurazioni vicino alla Famiglia, vicino a Te UN PROGETTO CHE GUARDA AL FUTURO, UNA REALTÀ A CUI AFFIDARSI Uno sviluppo che ha portato la Compagnia a classificarsi

Dettagli

Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A.: L Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio e autorizza il piano di acquisto azioni proprie

Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A.: L Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio e autorizza il piano di acquisto azioni proprie Comunicato stampa Brescia, 27 febbraio 2008 Screen Service Broadcasting Technologies S.p.A.: L Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio e autorizza il piano di acquisto azioni proprie Screen Service

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

Relazione intermedia sulla gestione al 30/09/2013 Pagina 1

Relazione intermedia sulla gestione al 30/09/2013 Pagina 1 Sacom S.p.A. Relazione intermedia sulla gestione al 30 settembre 2013 Sede legale Strada Statale 87, Km 204 86035 Larino (CB) Capitale Sociale Euro 3.702.291,00 i.v. Registro delle Imprese n. 00404650707

Dettagli

Osservatorio VedoGreen

Osservatorio VedoGreen Osservatorio VedoGreen Green Economy on Capital Markets 2015 IV edizione e frontiere del green: Efficienza Energetica, Agribusiness e Biotecnologie Giugno 2015 Partner -1- Indice Green Economy on Capital

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento*

Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* Quel che ogni azienda deve sapere sul finanziamento* *ma senza le note scritte in piccolo Allineare gli investimenti tecnologici con le esigenze in evoluzione dell attività Il finanziamento è una strategia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

L apporto di una banca commerciale nella crescita dell impresa tramite capitale di rischio

L apporto di una banca commerciale nella crescita dell impresa tramite capitale di rischio 1 L apporto di una banca commerciale nella crescita dell impresa tramite capitale di rischio L esperienza del Gruppo Cariparma FriulAdria Roma, 5 Maggio 2010 Carlo PIANA Responsabile Direzione Centrale

Dettagli

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Finanza agevolata, bandi, credito d'imposta INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Castellanza, LIUC - Università Cattaneo 2 ottobre 2014 INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO PRINCIPI:

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4. Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 COMUNICATO STAMPA GRUPPO

Dettagli

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.**

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.** GO INTERNET S.P.A. **.***.** PARERE DEL COLLEGIO SINDACALE EMESSO AI SENSI DELL ART. 2441, COMMA 6, C.C., IN ORDINE ALLA CONGRUITÀ DEL PREZZO DI EMISSIONE DELLE AZIONI DI COMPENDIO RELATIVAMENTE ALL OPERAZIONE

Dettagli

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino

IL TRADE MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero - Università di Urbino IL TRADE MARKETING 1 DEFINIZIONE Il trade marketing è l insieme delle attività che puntano a conoscere, pianificare, organizzare e gestire il processo distributivo in modo da massimizzare la redditività

Dettagli

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo Proposta di autorizzazione all acquisto di azioni ordinarie proprie, ai sensi dell art. 2357 del codice civile, dell art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, con la modalità di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 Principali risultati consolidati del primo trimestre 2011: Ricavi: pari

Dettagli

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa Intervista alla dottoressa Barbara Lunghi, responsabile Mercato Expandi di Borsa Italiana Il percorso di quotazione in borsa consente oggi, anche alle

Dettagli

Comunicato Stampa. Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009

Comunicato Stampa. Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009 Comunicato Stampa Il consiglio di amministrazione di Investimenti e Sviluppo S.p.A. approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009 Risultati consolidati al 31 marzo 2009: Ricavi netti pari

Dettagli

LEADERSCHIP,INNOVAZIONE E COMPETITIVITA : IL CASO PIRELLI

LEADERSCHIP,INNOVAZIONE E COMPETITIVITA : IL CASO PIRELLI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI STRATEGIA D IMPRESA 2010-2011 LEADERSCHIP,INNOVAZIONE E COMPETITIVITA : IL CASO PIRELLI a cura di: Del Prete Alessandro Montoni Monia

Dettagli

Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili

Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili Eni: Piano Strategico 2013-2016 Crescita e rendimenti sostenibili E&P: eccezionali opportunità di crescita o Produzione di idrocarburi in crescita >4% medio annuo al 2016 G&P: posizionamento delle attività

Dettagli

Sinergie e risultati nel settore del farmaco. Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria

Sinergie e risultati nel settore del farmaco. Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria Sinergie e risultati nel settore del farmaco Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria Roma, 22 maggio 2007 Dalle Biotecnologie per la Salute nuove possibilità di cura settore Science-based le

Dettagli

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE DEL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO DI GESTIONE PER IL PERIODO DI 9 MESI AL 31 GENNAIO 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo 267,1 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 26% rispetto al primo trimestre 2003 Crescita

Dettagli

Il mercato primario Le offerte di azioni

Il mercato primario Le offerte di azioni Il mercato primario Le offerte di azioni Tecnicamente le offerte di azioni sono di due tipi: OFFERTE PUBBLICHE DI SOTTOSCRIZIONE (OPS), quando oggetto di offerta sono azioni di nuova emissione provenienti

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2006

APPROVATA LA RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2006 APPROVATA LA RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2006 Il Consiglio di Amministrazione di Banca CR Firenze Spa, presieduto da Aureliano Benedetti, ha oggi deliberato la nomina del Vice Presidente e dei componenti

Dettagli

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS

Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS Comunicato stampa Mestre, 29 aprile 2010 Il CDA ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 GRUPPO BANCA IFIS UTILI IN FORTE CRESCITA: +107,8% SUL 4 TRIMESTRE 2009, +13,9% SUL 1 TRIMESTRE

Dettagli

ANALISI DI CONTESTO: LE TENDENZE RECENTI ED I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NELLA FILIERA ORTOFRUTTICOLA ITALIANA

ANALISI DI CONTESTO: LE TENDENZE RECENTI ED I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NELLA FILIERA ORTOFRUTTICOLA ITALIANA ANALISI DI CONTESTO: LE TENDENZE RECENTI ED I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NELLA FILIERA ORTOFRUTTICOLA ITALIANA ISMEA Direzione Servizi di Mercato e Supporti Tecnologici Dr. Mario Schiano lo Moriello 1

Dettagli

Presentazione di ArcelorMittal e dell interesse del Gruppo per ILVA

Presentazione di ArcelorMittal e dell interesse del Gruppo per ILVA Presentazione di ArcelorMittal e dell interesse del Gruppo per ILVA Gennaio 2015 confidenziale Anthony Old 0 Sommario Presentazione del Gruppo ArcelorMittal Il nostro progetto per ILVA Il principale produttore

Dettagli

Il nostro CORE Business

Il nostro CORE Business Il nostro CORE Business 2 DI.BI. Porte Blindate srl DI.BI. È stata fondata nel 1976 dal Sig. Michele Delvecchio, che è ancora il titolare dell Azienda. DI.BI. è un gruppo di 50 persone, con sede produttiva

Dettagli

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP ICI Caldaie Spa. Utilizzata con concessione dell autore. Migliorare il processo produttivo con SAP ERP Partner Nome dell azienda ICI Caldaie Spa Settore Caldaie per uso residenziale e industriale, generatori

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi Azimut Global Counseling Iacopo Corradi IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva da oltre 20 anni nel mercato del risparmio gestito in Italia e quotata alla Borsa

Dettagli

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese

Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Operare con l estero: il supporto di MPS alle imprese Fabrizio Schintu 17 novembre 2011 GRUPPO MONTEPASCHI AREA ESTERO Prodotti, Servizi e Presenza Internazionale a sostegno delle attività con l Estero

Dettagli

La strategia del Gruppo Kaitech. La Business Unit ICT. La Business Unit Cards

La strategia del Gruppo Kaitech. La Business Unit ICT. La Business Unit Cards Soluzioni per un mondo che cambia Milano, 25 maggio 2005 1 Agenda La strategia del Gruppo Kaitech La Unit ICT La Unit Cards Conclusioni 2 Il Gruppo Kaitech Operatore nel settore dell ICT e del Card Management

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

Linea Inverter Fotovoltaici xxxxxx per la connessione in Rete

Linea Inverter Fotovoltaici xxxxxx per la connessione in Rete Linea Inverter Fotovoltaici xxxxxx per la connessione in Rete Conferenza Stampa - Marzo 2010 Milano, 30 Marzo 2010 Indice 1.1. Gefran & Il mercato fotovoltaico Ennio Franceschetti Presidente - Gruppo Gefran

Dettagli

L utile netto pari a 52,0 milioni, è in crescita del 21,5% rispetto al primo trimestre del 2014, con un incidenza sui ricavi del 18,8%.

L utile netto pari a 52,0 milioni, è in crescita del 21,5% rispetto al primo trimestre del 2014, con un incidenza sui ricavi del 18,8%. RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE CRESCITA DEI RICAVI E ULTERIORE MIGLIORAMENTO DEI MARGINI. RICAVI +5,9%, UTILE OPERATIVO +18,1%, UTILE NETTO +21,5%. Ricavi netti consolidati 275,7 milioni, +5,9%. EBITDA

Dettagli

Scheda Progetto. Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale. Indirizzo Sede Amministrativa. Nome del Referente. Telefono del Referente

Scheda Progetto. Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale. Indirizzo Sede Amministrativa. Nome del Referente. Telefono del Referente Scheda Progetto Nome dell Impresa (o del Progetto) Indirizzo Sede Legale Indirizzo Sede Amministrativa Nome del Referente Telefono del Referente 1 1. In quale fase si colloca la Tua Impresa? (inserisci

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio. consolidato IAS/IFRS e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2011.

Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio. consolidato IAS/IFRS e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2011. Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio consolidato IAS/IFRS e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2011 Valore della produzione consolidato a 6,91 milioni di Euro nel 2011 (6,39 milioni

Dettagli

TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road

TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road TERNIENERGIA: approvato il piano industriale del Gruppo 2015-2017 Fast on the smart energy road Proposta l introduzione del voto maggiorato per favorire la crescita per linee esterne Rafforzamento dell

Dettagli

Assemblea degli Azionisti, 20 giugno 2013

Assemblea degli Azionisti, 20 giugno 2013 Assemblea degli Azionisti, 20 giugno 2013 Il nostro business Eukedos è tra i primari gruppi italiani attivi nel settore del managed care, con particolare riguardo ai servizi e prodotti legati al mondo

Dettagli

L INDUSTRIA DELL OLIO DI OLIVA

L INDUSTRIA DELL OLIO DI OLIVA E x e c u t i v e s u m m a r y L INDUSTRIA DELL OLIO DI OLIVA La fotografia La rilevanza del comparto. L industria dell olio di oliva in senso stretto contribuisce per il 3,5% al fatturato complessivo

Dettagli

CE DIGITAL TRUST (1) 2013 2014 Δ Δ% Valore della produzione 32.4 41.6 9.2 28.40% EBITDA 6.5 8.7 2.2 33.85%

CE DIGITAL TRUST (1) 2013 2014 Δ Δ% Valore della produzione 32.4 41.6 9.2 28.40% EBITDA 6.5 8.7 2.2 33.85% COMUNICATO STAMPA Tecnoinvestimenti S.p.A.: il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio di Esercizio e di Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014. I risultati confermano un significativo

Dettagli