Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail"

Transcript

1 Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim

2 Premessa Ogni impresa che opera nel settore dei servizi e prodotti finanziari rivolti alle famiglie Banche, Banche Assicurazioni, SIM è ormai consapevole dei grandi mutamenti dello scenario competitivo che hanno visto un inasprimento della concorrenza su tutte le aree di offerta e sui diversi segmenti di mercato. Il contesto in cui hanno operato in passato queste aziende si è totalmente rinnovato in seguito alla nuova dimensione globale dell attività finanziaria e a causa dei cambiamenti nel sistema delle regole di funzionamento. Oltre all inasprimento della concorrenza, altri cambiamenti coinvolgono la domanda: ogni cliente, che sia competente e attivo nel decidere l investimento, o che preferisca delegare queste decisioni, si aspetta comunque un servizio basato sulla comunicazione e l ascolto continuo delle proprie esigenze specifiche nell arco di tutta la vita e ha la necessità di avere informazioni chiare e complete per avvantaggiarsi delle opportunità di accesso multi canale ai servizi. Per le banche, le reti di promotori e le banche assicurazioni più avanzate il cliente è diventato il centro del proprio modello di business customer-centric, orientato al mercato e non più ai prodotti. Gli investimenti in efficaci sistemi di Customer Relationship Management (CRM), cioè per la gestione delle relazioni, in grado di gestire rapporti sempre più personalizzati e orientati alla fidelizzazione, rappresentano una premessa indispensabile per ottenere l affermazione sul mercato e il successo economico. Questo documento esamina le potenzialità di una soluzione CRM a beneficio di aziende che operano nel settore finanziario del mercato famiglie, prospettando alcune concrete aree di utilizzo direttamente implementabili nel sistema a diversi livelli di complessità e di articolazione

3 La gestione del cliente nel risparmio gestito Le aziende che operano nel mondo finanziario affrontano da tempo il tema della massimizzazione del valore della relazione con il cliente. Valore che si presenta diversamente se visto dal lato clente (valore per il cliente), o dal lato azienda (valore del cliente). Il concetto di gestione del cliente deve comprendere tutto il sistema di accesso ai servizi e di comunicazione multicanale con il cliente (call center, sito Web con servizi on line, filiali dirette o agenzie e tutti gli altri canali di comunicazione innovativi quali: accessi WAP, ATM, text messaging, interactive TV, ecc.). La multicanalità, se rappresenta una grande opportunità nel comunicare e nel raccogliere le informazioni a valore aggiunto, come i comportamenti di utilizzo dei servizi, implica necessariamente l integrazione dei vari flussi di comunicazione. Il gestore deve quindi disporre di una visione unica delle interazioni con il cliente. Il rischio della multicanalità deriva dalla possibile sovrapposizione e a volte della conflittualità tra le comunicazioni promozionali (campagne di prodotto, mailing, campagne telefoniche in outbound) e l attività diretta dei promotori finanziari, creando confusione e insoddisfazione nel cliente. Esaminando il ciclo di servizio al cliente del risparmio gestito, l area dove le istituzioni finanziarie pongono maggiore attenzione, le fasi del ciclo sono: fase iniziale: è quella dell analisi delle esigenze finanziarie e di servizio del cliente. Uno dei risultati di questa fase è il binomio rischio rendimento che il cliente decide di assumere per il suo portafoglio di investimenti. Per una corretta analisi delle esigenze è necessario conoscere tutto il patrimonio (anche il patrimonio immobiliare o di altra natura), del cliente, il suo reddito attuale e futuro e gli eventi chiave della sua vita personale e famigliare. Queste informazioni provengono da diversi canali e soprattutto sono raccolte dal gestore o promotore nella sua relazione continuativa con il cliente. seconda fase: è relativa alla definizione di un portafoglio ottimale di asset class che soddisfi le esigenze del cliente. In pratica il risultato di questa fase è la suddivisione percentuale e in valore del patrimonio del cliente in classi e non ancora in prodotti. terza fase è quella della proposta della soluzione (prodotti e servizi) che meglio soddisfano il portafoglio ottimale in asset class prima definito. È quindi necessario selezionare i prodotti che meglio soddisfano i requisiti definiti dal portafoglio in asset class. Un sistema CRM gestisce le informazioni, i processi e le comunicazioni ai clienti, ottimizzando l attività di promozione finanziaria, fornendo una visione integrata e condivisa di tutte le interazioni con i clienti, della situazione di portafoglio prodotti e servizi e delle potenzialità di sviluppo. Vi è poi la necessità di memorizzare numerose informazioni e tenere traccia nel tempo delle relazioni di consulenza intercorse tra i clienti e i gestori o promotori.

4 CRM e marketing finanziario I prodotti ed i servizi bancari sono pensati per le esigenze fi nanziarie delle famiglie e rispondono alle necessità di: Segmentazione Cross e Up Selling Gestione Campagne servizi bancari il conto corrente, le carte i credito o di debito finanziamenti a breve o nel lungo periodo crediti al consumo - mutui per l acquisto della casa Analisi delle Esigenze CRM Revisione investimenti clienti vedere remunerati adeguatamente i propri risparmi risparmio gestito o amministrato integrare la pensione con prodotti di previdenza integrativa La gestione del cliente attraverso le filiali e i promotori trova in un sistema CRM lo strumento fondamentale per generare valore del cliente sfruttando tutte le opportunità del portafoglio e grazie alla maggiore soddisfazione un più alto valore per il cliente. Un sistema CRM trasforma i dati elementari in informazioni strutturate per indirizzare con successo le azioni della rete: da azioni non pianificate si passa a piani coordinati di attività di consulenza e promozione al servizio delle reali esigenze dei clienti. Il CRM registra tutti i contatti avuti con il cliente attraverso tutti i canali, le azioni intraprese, la loro percentuale di successo e mantiene queste informazioni legate al profilo del cliente. È quindi possibile analizzare il portafoglio clienti, disponendo così delle informazioni per decidere e pianificare campagne sempre più efficaci e profittevoli. Le funzioni analitiche di business intelligence del CRM consentono di affrontare e rispondere alle domande Profilazione del cliente Fidelizzazione Figura 1. Le tipiche funzioni di un CRM per una istituzione finanziaria Piano attività filiale area fondamentali per la gestione dei portafogli clienti, delle aree o delle filiali: Come si comportano i clienti in termini di utilizzo dei servizi? Come si comportano invece per gli investimenti e i finanziamenti? Quali sono i clienti che rendono di più? Quale è il loro profilo? Quali sono i clienti che hanno la maggiore probabilità di acquisto di nuovi prodotti? Quali sono i comportamenti che riflettono insoddisfazione e pertanto rischio di abbandono? L analisi delle risposte è la base per segmentare il target su cui promuovere un dato prodotto o servizio, individuando il punto ottimale d incontro tra domanda e offerta, combinando in questo modo gli interessi del cliente con gli interessi dell istituzione finanziaria.

5 Per l istituzione finanziaria Il CRM facilita la definizione e il raggiungimento degli obiettivi strategici di marketing attraverso un quadro preciso ed aggiornato delle informazioni sui clienti che orienta l azione verso: attività di cross-selling (vendita di altri prodotti e servizi ai clienti esistenti) e up-selling (vendita di maggiori volumi di prodotti/servizi già in essere presso i clienti) mirate a segmenti selezionati di clienti in base ad analisi di business intelligence attività di retention dei clienti acquisiti con interventi sulle aree di insoddisfazione e con l individuazione dei comportamenti che segnalano le intenzioni di abbandono attività di prospecting e acquisizione di nuovi clienti su target profittevoli e predisposti all acquisto di prodotti e servizi. Orientamento alla delega /competenze finanziarie > 500 k Speculatore professionale Private competente > 200 < 500 k Gestito - amministrato Private delegante < 100 k > 100 < 200 k Trading on line Affluent Mass 0% Bassa/Alta Media/Alta Media/Bassa Alta/Bassa 100% Figura 2: un esempio di segmentazione articolata dei clienti del risparmio gestito che solo un sistema CRM completo che integra i dati transazionali con informazioni di atteggiamento e comportamento del cliente, è in grado di fornire.

6 CRM per l organizzazione delle attività dei gestori e dei promotori Il CRM permette una personalizzazione one to one dei servizi al cliente aumentando il valore della consulenza finanziaria e ottimizzando contemporaneamente le risorse della rete con le più alte competenze (gestori e promotori). Ad esempio il portafoglio di prodotti di risparmio di ciascun cliente va periodicamente aggiornato tenendo conto del valore e della composizione del portafoglio stesso, dell andamento dei mercati e naturalmente del cambiamento delle esigenze del cliente, o su sua richiesta. Con il CRM, sia il gestore che il promotore possono individuare con largo anticipo le esigenze e le criticità dei clienti in portafoglio in modo da organizzare le attività in base alle priorità emerse per ogni cliente. Il sistema CRM può segnalare automaticamente al gestore ed ai promotori criticità, quali i disinvestimenti, o le opportunità derivanti, ad esempio, dalla scadenze di titoli; l automatismo può comprendere il suggerimento delle azioni più opportune da intraprendere al presentarsi di particolari eventi. La rete dei promotori, a livello di area o di filiale, può avvantaggiarsi dell analisi dei dati di portafoglio gestito e di performance dei promotori per attuare le eventuali azioni correttive per favorire il raggiungimento degli obiettivi assegnati. Microsoft Dynamics CRM Microsoft Dynamics CRM è lo strumento per perseguire obiettivi di marketing e vendita definendo le priorità sulla base del valore da consegnare al cliente e del valore da costruire per l impresa. Si possono segmentare i clienti a maggior rischio di abbandono e indirizzare verso di loro azioni di recupero quali ad esempio: incontri di consulenza per un revisione del portafoglio investimenti offerta di prodotti e servizi bancari più corrispondenti alle reali esigenze dei clienti gestione di situazioni di disservizio. Microsoft Dynamics CRM è una soluzione che si integra facilmente alle altre applicazioni presenti ed ai canali di comunicazione sia interni che verso l esterno, con un unico punto di accesso a tutte le informazioni ed a tutte le interazioni con i clienti. Le esigenze di marketing, di consulenza finanziaria e di gestione commerciale trovano in Microsoft Dynamics CRM un sistema flessibile e semplice da usare: l interfaccia immediatamente comprensibile, l accesso via Web o con Microsoft Office Outlook e l integrazione diretta con tutte le applicazioni di Microsoft Office, come Word ed Excel, consentono agli utenti di lavorare all interno di un ambiente già familiare, minimizzando la necessità di formazione. Microsoft Dynamics CRM è flessibile e facilmente adattabile alle esigenze dei vari ruoli presenti nei servizi finanziari, grazie, per esempio, ai profili personalizzati che mettono immediatamente a disposizione degli utenti le informazioni utilizzate nello svolgimento delle loro attività. Questo assicura un maggior gradimento nell uso del nuovo strumento e ne favorisce l adozione da parte di tutto il personale coinvolto.

7 La scalabilità consente la crescita del sistema conformemente alle necessità dell istituzione finanziaria, mentre la sicurezza e la riservatezza delle informazioni sono garantite dalla gestione dei permessi e degli accessi per utente, ruolo e business unit. La reportistica e l analisi dei dati sono immediate e disponibili in modo flessibile. Sia le funzionalità standard che le personalizzazioni sono utilizzabili anche off line su un PC portatile, grazie alla sincronizzazione remota dei dati con la sede.

8 Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per aziende e organizzazioni Microsoft Dynamics CRM Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate ed elevata flessibilità a costi contenuti: questo è ciò che chiedono le organizzazioni e questo è l obiettivo di Microsoft nello sviluppo di nuovi applicativi software per le imprese. La strategia per assicurare questo tipo di flessibilità consiste nel colmare il gap tra il mondo del software collaborativo e il mondo transazionale delle applicazioni aziendali. È la via che Microsoft ha scelto di seguire con la costituzione di una divisione dedicata alle business application e con l offerta di un portafoglio di prodotti denominato Microsoft Dynamics. È la soluzione innovativa di Microsoft per gestire le relazioni con i clienti. Accessibile da Microsoft Outlook e dal Web, Microsoft Dynamics CRM è semplice da usare, da personalizzare e da manutenere; è facilmente integrabile con altri applicativi ed è scalabile per crescere insieme al business delle aziende. Le funzionalità si estendono all area vendite, marketing e servizio clienti, aiutando le aziende a sviluppare le vendite, realizzare efficaci campagne di marketing e migliorare la qualità e la produttività dei servizi Microsoft. Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione è puramente informativa. Informiamo i gentili Clienti che i contenuti di questo documento hanno una valenza meramente indicativa, senza pretesa d esaustività o assenza d imprecisioni. Preghiamo i Clienti pertanto di farne oggetto d attenta verifica e analisi. Microsoft, Outlook e Dynamics sono marchi registrati di Microsoft Corporation. Gli altri marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Microsoft - Centro Direzionale S. Felice - Pal. A - Via Rivoltana, Segrate (MI) Visitateci su Internet Servizio Clienti ,

CRM per il marketing associativo

CRM per il marketing associativo CRM per il marketing associativo Gestire le relazioni e i servizi per gli associati Premessa Il successo di un associazione di rappresentanza dipende dalla capacità di costituire una rete efficace di servizi

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

REALIZZARE GLI OBIETTIVI

REALIZZARE GLI OBIETTIVI REALIZZARE GLI OBIETTIVI BENEFICI Aumentare la produttività e ridurre i i tempi ed i costi di apprendimento grazie ad un interfaccia semplice ed intuitiva che permette agli utenti di accedere facilmente

Dettagli

REALIZZARE GLI OBBIETTIVI

REALIZZARE GLI OBBIETTIVI REALIZZARE GLI OBBIETTIVI BENEFICI Aumentare la produttività grazie ad un interfaccia semplica ed intuitiva che permette agli utenti di accedere facilmente e rapidamente alle informazioni di cui hanno

Dettagli

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Luca Molteni Elena Feltrinelli Università Bocconi Milano Convegno ABI Dimensione Cliente Roma, 13 febbraio

Dettagli

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM

05/03/2009. Sociologia della Comunicazione. Importanza delle relazioni. Definizione di CRM A.A. 2008-2009. Logiche ed applicazioni di CRM Sociologia della Comunicazione A.A. 2008-2009 Logiche ed applicazioni di CRM Fulvio Fortezza Importanza delle relazioni Oggi il successo di un impresa non dipende più solo dalle competenze che si originano

Dettagli

La vostra azienda è pronta per un server?

La vostra azienda è pronta per un server? La vostra azienda è pronta per un server? Guida per le aziende che utilizzano da 2 a 50 computer La vostra azienda è pronta per un server? Sommario La vostra azienda è pronta per un server? 2 Panoramica

Dettagli

INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO

INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO INDICE RADAR BANK: UNO STRUMENTO PER ASCOLTARE IL MERCATO pag 3 RADAR BANK: IL SUO LINGUAGGIO pag 4 I TEMI ESPLORATI LE FONTI: UN SISTEMA INTEGRATO DI INFORMAZIONI pag 5 DESCRIZIONE STRUTTURA E METODOLOGIA

Dettagli

L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa. ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola

L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa. ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola Agenda Il ruolo della business intelligence Due (contro) esempi: I

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe Premessa Analisi dei progetti di Customer Il Customer Il data base per il marketing e per le : Come organizzare le informazioni Più di un terzo delle istituzioni non inserisce ancora in un unico data base

Dettagli

Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità

Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità Corrado Avesani - CRM 2001 Strumenti evoluti per il rapporto con la clientela Convegno ABI Roma, 14 dicembre 2001 Agenda Multicanalità e CRM Il concetto di multicanalità

Dettagli

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda

Dettagli

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Maurizio Perego Responsabile Comunicazione e Marketing Relazionale

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende Soluzioni di LOYALTY e CRM per Grandi Aziende NEXUSCOM Nexuscom è un agenzia nata nel 2005 e focalizzata nella realizzazione di progetti che consentono alle aziende di entrare in contatto con i propri

Dettagli

Dalla relazione personale a quella industriale

Dalla relazione personale a quella industriale Dalla relazione personale a quella industriale Nuove strategie per il mass market Carlo Panella Responsabile CRM Banca Popolare di Milano Agenda Strategia di Marketing Politica CRM Esempio 2 La replicabilità

Dettagli

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a:

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: RELAZIONE E COMUNICAZIONE Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: Microsoft Office System 2007 Windows Vista Microsoft Exchange Server 2007 è ancora più potente ed efficace, grazie

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

Relationship. Customer. Management. Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software.

Relationship. Customer. Management. Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software. Customer Relationship Management Che cos'è CRM? CRM non è un prodotto o un servizio. Tanto meno è un applicativo software. 2 CRM è una strategia competitiva,, basata sulla capacità di mantenersi costantemente

Dettagli

Gestione della forza vendita

Gestione della forza vendita Gestione della forza vendita Incrementare la produttività del personale di vendita, l adozione e l uniformità di best practice da parte degli utenti grazie a Microsoft Dynamics CRM 4.0 per le vendite è

Dettagli

Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali. I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività

Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali. I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali I vantaggi della collaborazione per l ottimizzazione della produttività Collaborazione: gestione documentale, workflow e portali I vantaggi della

Dettagli

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 Agenda Abstract CRIF: numeri Alcuni aspetti strategici ed operativi sullo Small Business Le opportunità da esplorare

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

Il cliente a tutto tondo: una metodologia di targeting per bisogni

Il cliente a tutto tondo: una metodologia di targeting per bisogni Il cliente a tutto tondo: una metodologia di targeting per bisogni Nell attuale contesto competitivo, la conoscenza del cliente e dei suoi bisogni di servizi e prodotti bancari a 360 diventa fondamentale

Dettagli

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.

www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp. www.coregaincrm.it Il cuore del tuo business è conquistare il cuore del tuo cliente. CoregainCRM è prodotto e distribuito da Vecomp. www.vecomp.it coregain time to market Il CRM che fa pulsare il tuo business.

Dettagli

SMS Strategic Marketing Service

SMS Strategic Marketing Service SMS Strategic Marketing Service Una piattaforma innovativa al servizio delle Banche e delle Assicurazioni Spin-off del Politecnico di Bari Il team Conquist, Ingenium ed il Politecnico di Bari (DIMEG) sono

Dettagli

PrintVis LA SOLUZIONE PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA GRAFICA. PrintVis è una soluzione integrata ERP/MIS per l industria grafica.

PrintVis LA SOLUZIONE PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA GRAFICA. PrintVis è una soluzione integrata ERP/MIS per l industria grafica. LA SOLUZIONE PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA GRAFICA PrintVis PrintVis è una soluzione integrata ERP/MIS per l industria grafica. PrintVis è integrato con Microsoft Dynamics NAV e, in qualità di prodotto

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

Primi risultati di sintesi

Primi risultati di sintesi INDAGINE ABI-UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Approcci di CRM e di gestione delle relazioni con la clientela del settore bancario Primi risultati di sintesi (Dicembre 2003) 1 2 BANCHE RISPONDENTI: 84 RAPPRESENTATIVE

Dettagli

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti

CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti CRM: fidelizzazione e gratificazione per i vostri clienti I. Il CRM Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda ed i suoi

Dettagli

Customer Relationship Management (Gestione Rapporto con i Clienti): cos'è e cosa può fare per aumentare la fedeltà dei Clienti

Customer Relationship Management (Gestione Rapporto con i Clienti): cos'è e cosa può fare per aumentare la fedeltà dei Clienti Customer Relationship Management (Gestione Rapporto con i Clienti): cos'è e cosa può fare per aumentare la fedeltà dei Clienti I profondi e rapidi cambiamenti che in questi anni si sono manifestati in

Dettagli

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Marco Vecchiotti, Account Management Director - Experian Crm Luciano Bruccola, Manager - Experian Scorex ABI, Roma, 14 dicembre

Dettagli

La gestione delle relazioni con il mercato

La gestione delle relazioni con il mercato La gestione delle relazioni con il mercato Definizione di CRM Esistono molte definizioni di Customer Relationship Management; ma quella più efficace, probabilmente, risiede proprio nel suo acronimo: gestire

Dettagli

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it Marketing relazionale e email marketing Massimo Bosi Presidente www.moreco.it Il Consumatore Cambia IL CONSUMATORE CAMBIA I consumatori sono always on Esiste un overload di messaggi TO DO conoscere a fondo

Dettagli

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing Soluzioni del futuro Sistema informativo di marketing Cosa si intende per Geomarketing? Il termine si riferisce all utilizzo della geografia per rendere

Dettagli

CKit Cedacri Keep in touch. L innovazione che avvicina la banca al cliente

CKit Cedacri Keep in touch. L innovazione che avvicina la banca al cliente CKit Cedacri Keep in touch L innovazione che avvicina la banca al cliente Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute

Dettagli

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick è una soluzione di Customer Relationship Management

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

EDGAR, DUNN & COMPANY

EDGAR, DUNN & COMPANY PATRICK DESMARES - Vice Direttore 1 Schema della presentazione Il piano della ricerca I risultati della ricerca u Gestione della redditività cliente - Il contesto strategico u Misurazione della redditività

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

Guida al CRM. White Paper FrontRange Solutions. SysAround S.r.l. Pagina 1 di 18. Via Cappuccini, 4 20122 Milano

Guida al CRM. White Paper FrontRange Solutions. SysAround S.r.l. Pagina 1 di 18. Via Cappuccini, 4 20122 Milano Guida al CRM White Paper FrontRange Solutions Pagina 1 di 18 SOMMARIO 1. Il CRM: come può migliorare il business aziendale... 3 1.1 Il CRM... 3 1.2 Quali sono i vantaggi di avere una strategia CRM?...

Dettagli

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI RAPPORTO SU FUSIONI E AGGREGAZIONI TRA GLI INTERMEDIARI FINANZIARI Case Study: Banca Lombarda e Piemontese Milano, 18 luglio 2003 Agenda Agenda (31/12/1999) Il Modello Organizzativo Il Modello Distributivo

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI Ideale anche per la tua azienda CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI La soluzione CRM semplice e flessibile MarketForce CRM è una soluzione di Customer Relationship Management (CRM) affidabile,

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

Direzione Marketing Small Business Missione

Direzione Marketing Small Business Missione Direzione Marketing Small Business Missione Soddisfare i bisogni della clientela Small Business 1, compresi gli Enti, attraverso un presidio integrato di segmento, prodotto e canale Definire un modello

Dettagli

Strumenti e strategie di CRM

Strumenti e strategie di CRM Strumenti e strategie di CRM Bologna, 11/09/2013 Simone Parrotto Responsabile CRM Gruppo CREDEM Agenda Il CRM in Credem Il CRM identifica tutti quei processi, metodi ed iniziative il cui scopo è quello

Dettagli

La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer

La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer Convegno CRM 2003 Roma, ABI 12 Dicembre 2003 La matrice della fedeltà :: La spesa iniziale per accedere ad

Dettagli

CRM (Customer RelationShip Management) Suite

CRM (Customer RelationShip Management) Suite CRM (Customer RelationShip Management) Suite Tuttora in molte Aziende italiane, gli strumenti informatici a supporto del processo di vendita si limitano quasi esclusivamente a curare gli aspetti amministrativi,

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS SAI DAVVERO COSA PENSA OGNI SINGOLO CLIENTE DELLA TUA AZIENDA? STA SFRUTTANDO TUTTE LE OPPORTUNITÀ CHE POTENZIALMENTE LA TUA CUSTOMER BASE TI OFFRE? i vostri

Dettagli

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Winning Software Solutions ObjectWay Group ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Il Gruppo ObjectWay Il Gruppo ObjectWay, fondato nel 90, è il primo

Dettagli

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Industrial Equipment Manufacturing Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Vantaggi principali ñ Aumento dell efficienza operativa. ñ Integrazione di innovazioni nella produzione.

Dettagli

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Il Modello di Soddisfazione-Loyalty consente alla banca di scoprire quali azioni mettere in campo per rendere concretamente più fedeli i clienti, incrementandone

Dettagli

LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela

LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela ABI CRM 2005 Roma, 14 dicembre 2005 Il Gruppo Banca CR Firenze Cassa di Risparmio di Firenze Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Dettagli

IL CRM di Platinumdata

IL CRM di Platinumdata IL CRM di Platinumdata Cos è un CRM? Il Customer relationship management (CRM) o Gestione delle Relazioni coi Clienti è legato al concetto di fidelizzazione e gestione dei clienti. Attualmente il mercato

Dettagli

Capitolo 1. Il marketing: costruire una relazione profittevole con il cliente. Capitolo 1- slide 1

Capitolo 1. Il marketing: costruire una relazione profittevole con il cliente. Capitolo 1- slide 1 Capitolo 1 Il marketing: costruire una relazione profittevole con il cliente Capitolo 1- slide 1 Obiettivi di apprendimento Che cos è il marketing? Comprendere il mercato e i bisogni del consumatore Obiettivi

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari Allegato al documento tecnico IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari ELENCO delle FIGURE PROFESSIONALI di RIFERIMENTO N 1 - Tecnico superiore per le operazioni di sportello nel settore dei servizi

Dettagli

LA MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE COMMERCIALI NEL MODELLO ABI-SDA BOCCONI

LA MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE COMMERCIALI NEL MODELLO ABI-SDA BOCCONI Workshop ABI Metriche di misurazione delle performance commerciali LA MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE COMMERCIALI NEL MODELLO ABI-SDA BOCCONI Associazione Bancaria Italiana Funzione Ricerche e Analisi Daniela

Dettagli

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni?

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Milano, 4 Giugno 2002 Obiettivi dell incontro Obiettivi dell incontro Condividere alcune riflessioni

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

Dalla Banca Retail alla Banca Digitale

Dalla Banca Retail alla Banca Digitale Dalla Banca Retail alla Banca Digitale Carlo Panella ABI - Dimensione Cliente, 9 Aprile 2014 Il Gruppo CSE: copertura dei servizi bancari Fleet Management: POS, ATM, Cash/Desktop Management, Teller Cash

Dettagli

prima della gestione.

prima della gestione. 1 Il Business Plan per l impresa alberghiera è uno strumento fondamentale per programmare e controllare la gestione delle attività alberghiere volto ad esplicitare, esaminare e motivare in modo completo

Dettagli

GESTIRE UNA FIERA GESTIONE FIERE CON

GESTIRE UNA FIERA GESTIONE FIERE CON GESTIONE FIERE CON INTRODUZIONE Ad ognuno la giusta azione di Marketing All interno del cosiddetto Customer Acquisition Funnel 1, la gestione di una fiera si rivolge, come nel caso del telemarketing, ai

Dettagli

Trasformate la vostra visione aziendale in realtà con Microsoft Dynamics NAV

Trasformate la vostra visione aziendale in realtà con Microsoft Dynamics NAV Trasformate la vostra visione aziendale in realtà con Microsoft Dynamics NAV Avete lavorato molto per costruire una visione per la vostra azienda. Con Microsoft Dynamics NAV potrete trasformare questa

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study SET Contact Center di Successo con VoIp e Crm In breve Profilo aziendale La storia di SET inizia nel 1989 dalla ferma volontà di Valter Vestena, che dopo aver creato

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

Nuovi metodi di analisi della relazione con il cliente: il CRM

Nuovi metodi di analisi della relazione con il cliente: il CRM Nuovi metodi di analisi della relazione con il cliente: il CRM Dott. Gabriele Sabato Abstract Nel corso del processo di evoluzione della nostra società moderna si è riscontrato sempre più l insorgere di

Dettagli

Microsoft Business Solutions CRM : conoscere le esigenze dei clienti per sviluppare il proprio potenziale di business MICROSOFT BUSINESS SOLUTIONS

Microsoft Business Solutions CRM : conoscere le esigenze dei clienti per sviluppare il proprio potenziale di business MICROSOFT BUSINESS SOLUTIONS 3A-CRM.qxp 14-07-2004 11:57 Pagina 1 MICROSOFT BUSINESS SOLUTIONS MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ Microsoft Business Solutions CRM : conoscere le esigenze

Dettagli

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne Roma, Palazzo Altieri 12/13 febbraio 2007 La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne (Centro Studi e Ricerche ABI - Associazione Bancaria Italiana)

Dettagli

Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori

Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori Luglio 2010 Indice Divisione Banca dei Territori 3 Direzione Marketing Privati 6 Direzione Marketing Small Business 15 Direzione Marketing Imprese 23

Dettagli

Il Customer Relationship Management

Il Customer Relationship Management Il Customer Relationship Management In sintesi In sintesi il Customer Relationship Management può essere definito come una disciplina finalizzata a migliorare l'efficacia elle interazioni con i propri

Dettagli

Cap. 9 Marketing Automation

Cap. 9 Marketing Automation Cap. 9 Marketing Automation 1 Scopo e ambito dei sistemi di Marketing automation Le Applicazioni di Marketing automation supportano pianificazione, controllo ed esecuzione delle campagne finalizzate ad

Dettagli

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON INTRODUZIONE Ad ognuno la giusta azione di Marketing All interno del cosiddetto Customer Acquisition Funnel 1, le attività di Direct Marketing si posizionano

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

www.microsoft.com/italy/sbs2003/

www.microsoft.com/italy/sbs2003/ www.microsoft.com/italy/sbs2003/ Componente della famiglia Microsoft Windows Server, Windows Small Business Server 2003 rappresenta la soluzione ideale per consentire alle piccole e medie imprese

Dettagli

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI Il mantenimento delle relazioni con i clienti finali e il processo mediante il quale il fornitore soddisfa nel tempo le esigenze del cliente definite di comune

Dettagli

CRM: IL FUTURO DEL MARKETING ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DEL CLIENTE

CRM: IL FUTURO DEL MARKETING ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DEL CLIENTE UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI UDINE FACOLTÁ DI ECONOMIA Corso di Laurea in Economia Aziendale Esame di Laurea CRM: IL FUTURO DEL MARKETING ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DEL CLIENTE Tutore: Prof. Maria Chiarvesio

Dettagli

e/crm Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756

e/crm Esa Software spa www.esasoftware.com 800-016756 e/crm CRM Il CRM è una filosofia di business centrata sul cliente volta a sostenere le attività di marketing, vendite e servizi; traccia e guida le attività che un azienda svolge per mantenere i propri

Dettagli

La gestione del Segmento Lower Affluent

La gestione del Segmento Lower Affluent Roma, 12 Febbraio 2007 La gestione del Segmento Lower Affluent Emanuele Giustini Dir. Retail Banca Popolare Italiana GRUPPO BANCA POPOLARE ITALIANA IL PROFILO - Gruppo - - Alcuni numeri - Clienti banche:

Dettagli

IL NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DELLE STRUTTURE COMMERCIALI TERRITORIALI

IL NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DELLE STRUTTURE COMMERCIALI TERRITORIALI IL NUOVO MODELLO ORGANIZZATIVO DELLE STRUTTURE COMMERCIALI TERRITORIALI 22 gennaio 2004 Posteitaliane 1 LINEE DI CONTESTO Negli anni passati è stato fatto un vigoroso sforzo per arricchire e diversificare

Dettagli

Come realizzare un progetto CRM eccellente

Come realizzare un progetto CRM eccellente Come realizzare un progetto CRM eccellente Andrea Farinet World Marketing & Sales Forum 2008 Milano, 18 giugno Come valorizzare strategia di marketing e strategia CRM? Di quale CRM hanno realmente bisogno

Dettagli

I Monitoraggi dell ABI a supporto delle strategie di fidelizzazione delle banche

I Monitoraggi dell ABI a supporto delle strategie di fidelizzazione delle banche I Monitoraggi dell ABI a supporto delle strategie di fidelizzazione delle banche DANIELA VITOLO d.vitolo@abi.it - CENTRO STUDI E RICERCHE - ABI CRM - RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE 1 GLI

Dettagli

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI Roma, 22 novembre 2011 Direzione Retail Funzione C.A.E. L EVOLUZIONE DEL SETTORE Gli ultimi cinque anni hanno

Dettagli

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015 Overview del settore Wealth Management Università di Parma 6 maggio 2015 Overview e trend del settore Wealth Management 2 Overview del settore Wealth Management - Università di Parma - 06.05.2015 Il Mercato

Dettagli

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE MARKETING SOFTWARE & WEB Siamo un gruppo di professionisti qualificati con esperienze in aziende di produzione, servizi e multiutility; mettiamo in comune le nostre

Dettagli

Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business

Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business Nicola Generani Responsabile Direzione Marketing Retail - Private Convegno Dimensione Cliente 200 Roma, 26/03/200 Contenuti Overview Gruppo

Dettagli

CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti

CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti CRM Strategico Soluzione evoluta per aumentare vendite e soddisfazione dei clienti Canali e Core Banking Finanza Crediti Sistemi Direzionali Sistemi di pagamento e Monetica CRM Strategico Cedacri ha sviluppato

Dettagli

Azioni positive ed errori da evitare nell adozione di strategie di fidelizzazione in banca

Azioni positive ed errori da evitare nell adozione di strategie di fidelizzazione in banca Azioni positive ed errori da evitare nell adozione di strategie di fidelizzazione in banca Convegno ABI CRM 2003 Roma, 12 Dicembre 2003 Fabio Giardina Partner Busacca & Associati s.r.l. 20149 Milano, Via

Dettagli

Funzionigrammi delle Strutture

Funzionigrammi delle Strutture Funzionigrammi delle Strutture Indice del documento Divisione Banca dei Territori 3 Divisione Corporate e Investment Banking 25 Divisione Banche Estere 52 Finanza di Gruppo 58 Direzione Affari Societari

Dettagli