2.1) Come nasce YouTube 6 2.2) Che cosa è YouTube 9 2.3) YouTube e la censura ) YouTube e i fenomeni sociali 17

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2.1) Come nasce YouTube 6 2.2) Che cosa è YouTube 9 2.3) YouTube e la censura 13 2.4) YouTube e i fenomeni sociali 17"

Transcript

1 0

2 1

3 INDICE 1)Introduzione 3 2)YouTube 2.1) Come nasce YouTube 6 2.2) Che cosa è YouTube 9 2.3) YouTube e la censura ) YouTube e i fenomeni sociali 17 3) Web ) Cos è il Web ) Social media e UGC ) Democrazia digitale 32 4) Current 4.1) Cos è Current ) VC ) Regole base su Current 46 5) Interviste 5.1) Presentazione di Current TV da parte di Al Gore ) Al Gore incontra i Blogger a Roma ) Davide Scalenghe responsabile VC ) Tommaso Tessarolo Direttore Italiano Current TV 60 6) Conclusione 62 Bibliografia/Sitografia 65 2

4 INTRODUZIONE La rete è un supermedia che tende ad assorbire e a trasformare ogni altra forma di comunicazione. La televisione è uno dei mezzi di comunicazione di massa tra i più diffusi e apprezzati e naturalmente anche tra i più discussi. La collaborazione reciproca tra questi media sembra che abbia iniziato a svilupparsi negli ultimi tempi portando, da una parte le Web tv e dall altra canali televisivi che fanno propri i contenuti Web. L evoluzione tecnologica intesa come potenziamento dei mezzi, l ampio sfruttamento che questi strumenti permettono, la connessione a banda larga, il miglioramento e l ampliamento del concetto di ipertesto, lo sfruttamento della crossmedialità sono tutti fattori che stanno cambiando radicalmente il modo di fare comunicazione, le protesi mediali che l uomo ha a disposizione oggi sono infinite e illimitate. Sembra vicino il punto di non ritorno, nel quale la rete diventerà centrale per l'informazione. Molti segnali lo fanno pensare. I quotidiani e i telegiornali sono superati dalle notizie in rete, sempre più di fonte individuale attraverso blog o attraverso la possibilità di caricare i propri contenuti in appositi contenitori di natura Internettiana. La velocità di pubblicazione e di accesso obbliga i media tradizionali ad essere presenti on line, questo non può avvenire senza trasformare il modo di fare informazione. In un tempo valutabile tra i cinque e i dieci anni i vecchi media, in assenza di nuove strategie e modelli di business, non avranno alcuna cittadinanza (e quindi profitti) nell on line e, dato il progressivo spostamento dell informazione in rete, saranno destinati a scomparire. L'evoluzione in senso "trasversale" del Web 2.0 rappresenta senza dubbio una pietra miliare nella storia della comunicazione, in particolar modo nel campo del giornalismo e dell informazione. Si tratta di un processo ancora embrionale, destinato a rivoluzionare negli anni a venire il concetto stesso di comunicazione, con tutte le insidie del caso, derivanti dalle incognite economiche e normative. E sempre di più la community, vista come unione di più individui, a dettare le regole, 3

5 l informazione diventa sempre più trasparente, e matura di pari passo con gli utenti che si sentono parte integrante e fondamentale di questo nuovo progetto. In questo processo è, infatti, decisiva l evoluzione che ha avuto l individuo da mero spettatore passivo a produttore cosciente d informazione. Current TV cerca di creare una simbiosi tra due grandi media quali Internet e la televisione. Dalla rete sono prelevati contenuti multimediali come video, immagini e notizie, creati dalla community, per dar vita a programmi informativi all interno del palinsesto televisivo. Il metodo più visibile, a livello televisivo, è creare dei Pods, ossia video di breve durata, dai 2 agli 8 minuti, che trattino un argomento particolarmente affascinante da un punto di vista personale. Questo metodo permette a chiunque di poter dar voce alle proprie idee e diventa, nel caso di Current, anche fonte di guadagno. Alla base di Current c è l indipendenza, la libertà e la democrazia, una comunità di professionisti e non, che crea informazione trasparente e pulita. L informazione non ha più un percorso forzatamente dall alto verso il basso ma si cerca di dare informazione trasversale, che risponda e soddisfi il gusto del pubblico e soprattutto che sia creata dal pubblico. 4

6 5

7 2.1) Come nasce YouTube Nel 2005 si respira una nuova aria. Nel processo evolutivo, naturale e inevitabile, del DNA dei media, dopo le mutazioni epocali nel trattamento dei testi, si è passati alla gestione di documenti più complessi, quali audio, immagini fisse e 3D, e ora è il momento dell evoluzione delle immagini in movimento. Tutto inizia a San Bruno, in California, una tranquilla cittadina di abitanti nei pressi di Silicon Valley, zona che sin dalla metà degli anni 80 ha visto la nascita di grandi invenzioni e brevetti e dove sono fiorite e cresciute alcune tra le più importanti applicazioni Web, poi trasformate in enormi affari grazie a marchi che hanno fatto la storia dell Era digitale. Chad Meredith Hurley, classe 1977, bianco anglosassone, nato e cresciuto in Pennsylvania; Steve Shin Chen, classe 1978, nato a Taiwan, trasferitosi con la famiglia negli Stati Uniti d America nel 1986 e Jawed Karim nato a Meresburg, Germania dell Est, nel 1979, anch egli trasferitosi negli USA con la propria famiglia nel 1992, tutti impiegati alla Play Pal, una società che fornisce servizi necessari per il pagamento utilizzato nell e-commerce 1 e che offre l opportunità di effettuare transazioni presso negozi on line Da sinistra: Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim. 1 E-commerce: commercio elettronico viene utilizzato per indicare l insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore (offerta) e consumatore (domanda) realizzate tramite Internet. 6

8 Per soddisfare l esigenza di rievocare emozioni e sensazioni vissute ad una festa da loro organizzata, e per poterle far giungere ai loro amici, Chad, Steve e Jawed decidono di pubblicare in rete le varie foto e filmati registrate durante l avvenimento. Ben presto si accorgono che, se con le foto non ci sono problemi, con i filmati si incontrano alcune difficoltà. La lunghezza, le dimensioni dei troppi megabyte, i diversi standard di codifica e decodifica dei segnali, i software di gestione incompatibili e le richieste di alcuni siti di lunghe e complicate procedure rallentano di non poco le azioni fino a renderle impossibili. Tutto questo è intollerabile e i tre ragazzi, mettendosi nei panni dei milioni di persone che si sarebbero trovati nella loro stessa situazione, individuano il problema e decidono, avendone le capacità, di risolverlo. Il 15 febbraio 2005 viene informalmente fondata YouTube e alcuni mesi dopo Chad, Steve e Jawed risolvono il problema. Grazie ad un software scaturito da successive elaborazioni, viene caricato in rete, con pochi click e una velocità impressionante il primo video disponibile sugli schermi di tutti i computer del mondo. Nel settembre 2005, dopo aver conosciuto Roelof Botha, venture capitalist 2 di Sequoia Capital, YouTube rilascia un primo comunicato stampa in cui si legge: YouTube, società pensata per ospitare e condividere videoclip prodotti dai suoi utenti, annuncia di aver ottenuto un primo finanziamento di 3,5 milioni di dollari dalla Sequoia Capital. Fondata da pionieri di Internet, YouTube ha sviluppato nuovi servizi che consentono alla gente di caricare facilmente, identificare tramite tag e condividere videoclip personali utilizzando il sito Il servizio consente inoltre di creare il proprio canale video personale. YouTube sta per rendere ogni attività umana degna di essere filmata e condivisa e lo ha fatto all interno del Web, il luogo più ovvio per rendere pubblici tutti quegli atti che prima erano considerati privati. 2 Venture capitalist: il venture capitalist è l apporto di capitale di rischio, da parte di un investitore, erogato per finanziare l avvio o la crescita di un attività in settori ad elevato potenziale di sviluppo. 7

9 Di fatto grazie alla sua semplicità, sta risolvendo la visione del futuro, il sogno mediatico della comunicazione interattiva globale, consentendo un potenziale contatto facile e gratuito tra ogni membro della popolazione planetaria. Gli analisti e la stampa se ne accorgono subito e i commenti sono più che positivi. La procedura semplice e quasi istantanea e la quantità di video accolti, dopo due settimane, consente a YouTube di visionare più di 3 milioni di videoclip con un incremento giornaliero di I filmati giungono da una massa di utenti dilettanti e sconosciuti, ma anche da professionisti o individui che si considerano tali, ogni argomento, gesto individuale o collettivo, sogno, sorriso, lamento, sberleffo, satira eccetera, ha diritto di ospitalità e ottiene anche quella visibilità che diversamente gli sarebbe negata. Ogni argomento e gesto viene rilanciato nella segreta speranza di ottenere un eco, un riconoscimento, una minima o massima dignità. In questa fase embrionale, inoltre, non esiste alcun filtro nei confronti di nessuna fonte. Gli uploader dichiarano di aver letto i termini d uso e di accettarli, in realtà molti di loro li ignorano o fingono di ignorare le regole del Copyright 3 per poterle sbeffeggiare a piacimento. 3 Copyright Act 1998: il Digital Millenium Copyright Act (DMCA) è una delle più controverse leggi americane sul Copyright. L atto criminalizza la produzione e la diffusione di tecnologia che mette in grado di aggirare le misure approntate per proteggere il Copyright. Contiene le norme relative all infrazione del Copyright anche su Internet 8

10 2.2) Che cos è YouTube Panoramica e funzioni Fondata nel febbraio del 2005, YouTube è la più famosa community di video on line, che consente alle persone di scoprire, guardare, commentare e condividere video creati dagli utenti. Inizialmente, YouTube era stata progettata per condividere video personali, ma in seguito si è sviluppata come principale community video in Internet. YouTube è uno spazio che consente ad ognuno di dedicarsi in modo nuovo ai video, quando e dove vuole. YouTube fornisce un'area in cui le persone entrano in contatto, si informano e ispirano gli altri in tutto il mondo, costituisce una piattaforma di distribuzione dei contenuti originali dei creatori e degli inserzionisti, grandi e piccoli. Tutti possono partecipare alla community di YouTube visualizzando, condividendo e commentando i video. Gli utenti possono vedere resoconti diretti degli eventi attuali, rivivere i loro momenti TV preferiti, trovare video sui loro hobby e interessi, scoprire nuovi artisti e registi e scoprire fatti curiosi e insoliti. Le persone catturano momenti speciali nei loro video e YouTube permette loro di condividere esperienze, talento e competenze con il mondo. Le caratteristiche del sito includono: Incorporamento dei video: gli utenti possono inserire un video di YouTube in un qualsiasi social network 4, in blog o altri siti Web dove chiunque può visualizzarli. Video pubblici o privati: gli utenti possono scegliere di mostrare pubblicamente i 4 Social network: in Internet è una delle forme più evolute di comunicazione, sono siti che servono per creare una rete di rapporti in cui nessuno è sconosciuto e chiunque è identificabile. 9

11 loro video o di condividerli privatamente solo con amici e parenti dopo il caricamento. Iscrizioni: gli utenti possono tener traccia dei nuovi video inseriti dai loro utenti preferiti. Quick Captare: gli utenti con una Webcam e il software Flash possono registrare subito dei video di risposta sul sito anziché dover prima registrarli e poi caricarli. TestTube: è una sezione del sito Web in cui i tecnici e gli sviluppatori di YouTube conducono dei test preliminari sulle nuove funzioni in via di sviluppo. Gli utenti sono invitati a partecipare al processo di sviluppo e a valutare le funzioni. Se si registrano, gli utenti possono caricare e condividere video, salvare i propri video preferiti, creare playlist, canali personali e fare commenti sui video. Obbiettivi e community YouTube sta creando una community molto motivata a guardare e condividere video. Il servizio è gratuito e viene finanziato tramite la pubblicità. Uno degli obiettivi di YouTube è di estendere il proprio raggio d'azione oltre il browser e di permettere agli utenti di scoprire e condividere i contenuti video più interessanti. YouTube è una comunità aperta. Nell'ambito dell'iniziativa, YouTube continua a innovare e migliorare i propri strumenti e le proprie API 5. Ciò implica accesso completo all'ampia libreria di video, a un pubblico su scala mondiale, al servizio hosting video 6 e all'infrastruttura streaming 7 su cui si basa il sito. Gli utenti hanno così un'altra opzione per partecipare attivamente al mondo dei video e alla community quando vogliono e ovunque siano. YouTube vuole offrire agli utenti la migliore esperienza possibile e la migliore piattaforma per permettere loro di condividere video con persone di tutto il mondo. La piattaforma invita gli utenti a dare libero sfogo alla loro creatività e condividere il loro talento con un pubblico mondiale, inoltre è proprio la community ad avere il controllo di YouTube ed è essa che determina il successo dei video sul sito. 5 API: (Application Programming Interface) Interfaccia di programmazione di un applicazione. 6 Hosting video: sono siti che hanno la capacità di ospitare contenuti audio/video. 7 Streaming: il termine indica un flusso di dati audio/video trasmessi da una sorgente ad una o più destinazioni tramite una rete telematica. Possibilità di vedere in tempo reale il flusso audio/video. 10

12 YouTube inoltre sta vagliando attivamente diverse soluzioni per consentire alla community di ricavare profitti, dai contenuti pubblicati tramite iniziative come il programma di partnership (creatori di contenuti originali hanno la possibilità di ricavare un profitto dal loro lavoro e ricevere gli stessi benefici promozionali che YouTube concede ai partner per i contenuti professionali) e il programma non profit (servizio per ora disponibile solo nel Regno Unito e negli USA, in cui si lascia la possibilità ad organizzazioni che non dispongono di sufficienti fondi per organizzare una propria campagna, di autoprodurre un video per entrare in contatto con i propri sostenitori, volontari e benefattori). Alcuni dati significativi E difficile dare cifre precise e aggiornate, in quanto YouTube è un portale molto dinamico ed in continua evoluzione, quelle riportate di seguito sono stime approssimative relative a gennaio 2008 prese dal sito comscore.com. Il sito Internet, dalla sua nascita, ospita al momento circa 3,25 bilioni di video, che occupano approssimativamente 730 terabytes 8 di memoria e che corrispondono a quasi il 30 % di tutti i video disponibili su siti di video sharing 9. Giornalmente vengono visualizzati 100 milioni di video e negli USA ricopre il 29% del mercato multimediale di intrattenimento. Il 70% degli utenti di YouTube è americano e circa la metà di essi non ha ancora 20 anni. Il video più visto è Evolution of dance con più di visualizzazioni. 8 Terabyte: unità di misura informatica che indica la capacità di memoria di un dispositivo; 1 TB corrisponde a 1400 CD-ROM. 9 Video sharing: nel linguaggio informatico indica generalmente quelle pratiche e atti finalizzati alla condivisione di file video atrraverso la rete. 11

13 Nel 2006 YouTube è stata acquistata da Google Inc. per una cifra pari a 1,56 miliardi di dollari, nel giorno dell acquisto la quotazione delle azioni è cresciuta da 87 dollari la mattina fino ad arrivare in serata a valere ben oltre 103 dollari. YouTube ha 30 dipendenti. Per quanto riguarda i dati demografici la base di utenti è molto vasta e oscilla tra 18 e 55 anni, anche se gli utenti tra i 12 e 17 anni sono crescita. Curiosamente l 80 % degli utenti è di sesso maschile Il 51% degli utenti visita YouTube settimanalmente o più spesso, il 52% della fascia condivide spesso video con amici e colleghi. Formati Video La tecnologia video del sito si basa su Flashplayer 7 di Macromedia e utilizza il codec 10 video Sorenson Spark H.263. Questa tecnologia permette a YouTube di mostrare video con una qualità comparabile a quella di molti altri player affermati (come Windows Media Player, RealPlayer o QuickTime Player della Apple), che generalmente richiedono all'utente il download e l'istallazione di un plug-in 11 per il browser 12 per visionare il video. Flash stesso richiede un plug-in, ma tale plug-in è generalmente presente approssimativamente nel 90% dei computer connessi ad Internet. YouTube converte i video nel formato.flv (Adobe Flash Video) dopo il caricamento. L'estensione è in seguito tolta dal file. Esso è conservato in un sottodominio dal nome oscurato, in modo tale da rendere il ripping 13 più difficile. YouTube ufficialmente accetta video nei formati.wmv,.avi,.mov,.3gp e.mpeg. Negli ultimi tempi YouTube permette di visualizzare alcuni video in "alta qualità". Ciò è possibile cliccando sotto "Visualizzazioni", "guarda in alta qualità" oppure "guarda in qualità standard" per chi ha una connessione lenta. Tuttavia anche i video che non dispongono di questa funzionalità possono essere visualizzati in alta qualità aggiungendo alla fine dell'indirizzo del video " &fmt=18 ". 10 Codec: programma o dispositivo che si occupa di codificare/decodificare digitalmente un segnale ( tipicamente audio/video ) perché possa essere salvato su un supporto di memorizzazione o di sola lettura. 11 Plugin: in campo informatico è un programma non autonomo che interagisce con un altro programma per ampliarne le funzioni. 12 Browser: programma che permette agli utenti di visualizzare ed interagire con testi, immagini ed altre informazioni tipicamente contenute in una pagina Web (es: Explorer, Safari, Firefox ). 13 Ripping: è il processo di copia di contenuti audio/video su un disco rigido, solitamente da supporti non fissi o da siti che permettono la fruizione in streaming. 12

14 2.3) YouTube e la censura In pochissimo tempo di attività nel Web, YouTube è cresciuto rapidamente e ha ricevuto molta attenzione, grazie soprattutto al passaparola on line. La politica di YouTube non permette a nessuno di caricare contenuti protetti dalle leggi di Copyright degli Stati Uniti, e la società frequentemente ha rimosso contenuti illegali. Ciononostante, un largo numero di questi continua ad essere caricato (ad es. spettacoli televisivi, pubblicità, video musicali, concerti musicali, o clip da show televisivi o film). Generalmente, a meno che il titolare del diritto d autore non riferisca la presenza di materiale non autorizzato, YouTube può scoprire questi video solo tramite le indicazioni della community del sito. Il primo caso eclatante di violazione della privacy accade nel 2006, quando viene ospitata sul sito una gag intitolata Lazy Sunday (Una pigra domenica) tratta dal Saturday Night Live, noto programma Americano, di proprietà della NBC Television. Il video riscuote un enorme successo. La linea di condotta di YouTube proibisce la pubblicazione di materiali protetti da diritto d'autore e NBC Universal, proprietario di Saturday Night Live, decide presto di intraprendere azioni legali contro YouTube. Nel febbraio dello stesso anno, NBC chiede la rimozione di alcuni dei suoi contenuti protetti dal diritto d'autore, compreso Lazy Sunday e le immagini delle Olimpiadi del Il mese seguente, nel tentativo di rafforzare la sua politica contro le infrazioni al copyright, YouTube pone un limite massimo di tempo ai video, pari a 10 minuti (tranne per i contenuti spediti attraverso il suo programma nel quale si può specificare che si tratta di video amatoriali). Tuttavia, il limite massimo è 10 minuti e 58 secondi. Questa restrizione è spesso superata da chi inserisce video dividendo il video originale in segmenti più piccoli o al massimo uguali. Anche se YouTube fa la sua parte per venire incontro alle richieste di NBC, l'incidente diventa una notizia di dominio pubblico, rendendo YouTube più popolare che mai. Mentre il sito continua a crescere, e dopo svariati tentativi di rimozione del materiale richiesto, NBC inizia a capirne le potenzialità e nel giugno del 2006 fa una mossa insolita. 13

15 Il network riconsidera il proprio comportamento e annuncia un alleanza strategica con YouTube. Come parte dell'alleanza, un canale ufficiale della NBC viene aperto su YouTube, ospitando filmati promozionali della serie TV The Office. YouTube, inoltre, promuove i video della NBC sul suo sito. Questo è solo il primo accordo che YouTube ottiene con grandi compagnie, che riscontrano la gran visibilità che ha il sito e il vantaggio che ne possono trarre. Di seguito nascono collaborazioni con i maggiori marchi internazionali come MTV, NBC, Nike, CocaCola e via dicendo fino ad arrivare ad oggi in cui addirittura Università, Club Sportivi, Organizzazioni Umanitarie e non, creano il proprio canale sul sito. Nonostante questo, però, YouTube continua a combattere il problema del copyright ed a ricevere segnalazioni di violazione dello stesso, ad esempio, Viacom che ha reclamato il possesso da parte di YouTube di oltre dei propri video, distribuiti on line senza autorizzazione. Il metodo principale, col quale YouTube identifica il contenuto di un video, è attraverso i termini di ricerca che gli utenti associano alla clip. Per aggirare il controllo da parte del sito, alcuni utenti utilizzano termini alternativi quando caricano certi tipi di file (simile agli errori volontari nei nomi delle band musicali sui programmi di file sharing 14 di MP3). YouTube offre un servizio di segnalazione (flagging), inteso come sistema per evidenziare alcuni contenuti discutibili, includendo anche quelli che possono costituire violazioni di copyright. Ad ogni modo, detto servizio può essere suscettibile di abuso; per un periodo infatti, alcuni utenti hanno segnalato i contenuti originali di altri utenti, puramente per cattiveria. YouTube ha così rimosso la violazione di copyright tra la lista di reati segnalati dagli utenti. 14 File sharing: è la condivisione di fie all interno di una rete comune. Può avvenire attraverso una rete con struttura client/server (cliente/servente) o peer to peer ( pari a pari). 14

16 Nelle stesse linee guida dettate da YouTube, dopo aver elencato i casi in cui si è di fronte ad una chiara violazione del copyright, si evince che ci sono casi particolari dove può legittimamente invocarsi il fair use 15, ma lascia la responsabilità della scelta al singolo utente. Inoltre YouTube non si oppone alla censura del proprio portale in paesi sotto regimi totalitari e anzi ne facilita il blocco dietro richiesta degli stessi. Casi significativi si sono manifestati in diversi paesi tra i quali: Iran: il 3 dicembre 2006, l'iran ha bloccato l'accesso a YouTube e ad altri siti nel tentativo di impedire la diffusione di musica e film stranieri moralmente viziati; Thailandia: durante la settimana dell'8 marzo, YouTube è stato bloccato. Molti blogger hanno ritenuto che le ragioni di tale impedimento fossero dovute al video dell'intervista del Primo Ministro Thaksin Shinawatra alla CNN. Il governo non ha smentito ne confermato le ragioni della censura. YouTube è comunque tornato accessibile dal 10 marzo; Birmania: nell'agosto 2007 la giunta militare birmana ha chiuso l'accesso a YouTube per fermare i filmati di denuncia dei massacri dei dimostranti, in gran parte monaci, che chiedevano una maggiore libertà; Cina: nel Marzo 2008 YouTube è stato bloccato in Cina per aver ospitato nella propria piattaforma e reso visibile un video ove vi erano filmate le violenze ed i disordini scoppiati in Tibet in quei giorni. Turchia: la Turchia ha bloccato YouTube il 6 marzo 2007 per aver pubblicato video offensivi verso i turchi e Atatürk, il fondatore della moderna Turchia, raffigurato nell'escalation di quella che molti chiamano "guerra virtuale" tra greci, armeni, kurdi e turchi su YouTube, dove persone di ogni fronte hanno inserito video con lo scopo di sminuire e rimproverare l'altro. Il video che ha causato il blocco accusava i turchi e Atatürk di essere omosessuali. Il video è stato prima menzionato sulla CNN turca ed in seguito il procuratore pubblico di Istanbul ha fatto causa a YouTube per aver offeso la cultura turca. La corte ha sospeso 15 Fair Use: è una clausola legislativa presente nel Copyright Act (Titolo 17, 107). Letteralmente «uso corretto», ovvero quel tipo di uso che è consentito a un privato anche se non ha acquistato il bene immateriale. Sono quattro i fattori distintivi del fair use: il suo scopo e natura d uso deve essere non commerciale e non-profit; la natura del materiale soggetto a copyright; la quantità del materiale che viene utilizzato; l effetto dell uso su un mercato potenziale(l autore non deve possedere possibili acquirenti). 15

17 l'accesso al sito in attesa della rimozione del video. Il ban 16 è stato fortemente criticato come censura della stampa dalla gente comune. I legali di YouTube hanno inviato una documentazione della rimozione del video al procuratore turco e l'accesso è stato riabilitato il 9 marzo L'accesso a YouTube è stato nuovamente bloccato da due successive sentenze relative ad altri video rispettivamente del 5 maggio 2008 e del 6 giugno 2008 e risulta tuttora inaccessibile. In accordo con i termini di servizio del sito, gli utenti possono caricare video solo se hanno il permesso della proprietà dei diritti d'autore e delle persone raffigurate. Pornografia, diffamazione, molestie, pubblicità e materiale che incoraggia condotte criminali non si possono caricare sul sito. L uploader 17 che invia materiale concede a YouTube la licenza di distribuire e modificare il materiale caricato per ogni scopo; detta licenza ha termine quando l'utente cancella il materiale dal sito. Gli utenti possono vedere il video ma non possono scaricarlo. 16 Ban: Nella terminologia delle comunità virtuali di Internet si riferisce ai meccanismi che consentono di vietare l'accesso e/o l'interazione con gli altri ad un determinato utente tramite il suo Username, IP o Uploader: dall inglese To upload, che in informatica definisce l azione di invio e caricamento di un file nella rete, indica l utente che compie questo atto. 16

18 2.4) YouTube e i fenomeni sociali La popolarità di YouTube ha portato alla creazione di molte "celebrità Internettiane", individui non famosi che hanno ricevuto molta popolarità nei paesi d appartenenza e non, grazie ai propri video. Per questi utenti, la fama su Internet ha portato a conseguenze inaspettate. Per questo, nel maggio 2007, YouTube ha invitato molti dei suoi utenti più in vista a diventare "partner del sito". Questo status esclusivo, in precedenza offerto solo a provider 18 commerciali, ha permesso agli utenti di trarre guadagni dalle pubblicità accanto ai video. Quello a cui alcuni di questi autori, aspirano, sia in modo conscio e ponderato che in modo totalmente originale e spontaneo, è di creare un effetto virale. L effetto virale è qualcosa che si espande senza limiti ne confini, si sviluppa in modo trasversale ed attraversa sia all interno che all esterno la community di YouTube. Virale anche perché i vecchi media considerano questo effetto un infezione giovanile della comunicazione. Il termine virale si è andato sostituendo ad un concetto che era molto in voga negli anni precedenti e che prendeva il nome di Snow Ball Communication o effetto palla di neve. Con questa definizione si intendeva il percorso di un messaggio che partiva da una posizione alta, che rotolava nelle pieghe dei diversi media fino ad arrivare ad una valle ideale, generando nel suo rotolare una valanga di informazioni e commenti che invadeva, con minimo sforzo e massimo effetto, l audience che si trovava a valle. Nel confronto dei due termini si raffigurano due situazioni socio-comunicative ben differenti e si può affermare il passaggio da vecchi media (in cui c è un alto e un basso) a nuovi media (trasversali). Un numero imprecisato di utenti hanno accresciuto la loro importanza e sono diventati fenomeni di Internet, grazie alle loro apparizioni nei video di YouTube. Il viral video che più riassume quello che si è detto fin ora è Evolution of dance, un video di 6 minuti in cui tale Judson Laipply, americano di trentacinque - quarant anni, registra la propria performance in cui, senza capacità e abilità particolari, si limita a 18 Provider: in generale un azienda o una organizzazione che fornisce un servizio. 17

19 ballare un ventina di ritmi diversi da Elvis alla discodance, dal rap ad alcune parodie di John Travolta, dal kung fu a danze africane e asiatiche. Dopo due mesi dalla deposizione del video su YouTube sono 18 milioni le visualizzazioni e innumerevoli tentativi d imitazione. Registi, sociologi, talent scout, produttori teatrali e Tv, antropologi e chiunque pensa di conoscere le leggi dello show biz rimangono interdetti e senza parole di fronte ad un fenomeno che si pone come fondamento e patrimonio incalcolabile di questo nuovo modo di comunicare. Nello stesso periodo si registrano la nascita di altri viral videos. L avvento di YouTube è diventato anche un metodo per promuovere band e aspiranti cantanti, all interno di una community in cui la musica ha un ruolo fondamentale e principale. Moltissime giovani band emergenti uplodano la loro musica con relativo video e hanno la possibilità di creare il proprio canale per ottenere più visibilità e nella speranza di essere visti da qualche produttore famoso che voglia investire su di loro. Uno dei tanti esempi sono stati gli OK Go, gruppo Indie Rock Americano, che ha avuto alti ascolti in radio e un MTV Video Music Awards per la loro performance eseguita sui tapis-roulant nel video Here It Goes Again. In questo caso la visibilità su YouTube ha aiutato molto la Band di Chicago. Allo stesso modo, il video di Samuel Ferrari con la canzone YouTube School (60mila visite in poche settimane) o la Campagna degli abbracci gratis Free Hugs, accompagnato da una musica dei Sick Puppes, ha portato notorietà sia alla band che alla campagna, oltre che l'emulazione dell'iniziativa in altre parti del mondo. Nel 2007 i proprietari decidono di assegnare i propri Oscar e creano i YouTube Video Awards 2007, suddivisi in sette categorie: Video più creativo: Ok go, visionato 13 milioni di volte; Video più ispirato: Free Hugs, inventato da Jaun Mann, australiano che si faceva riprendere mentre abbracciava la gente; Migliore serie video: Ask a Ninja, visionato 10 milioni di volte è l esempio di come YouTube si possa considerare sempre di più la televisione dei ragazzi su Web; Miglior commedia: Smosh, ogni video è stato visionato da un paio di milioni di visualizzatori; Miglior canzone: Say it s possibile, 3,5 milioni di visionamenti, è uno degli esempi 18

20 più evidenti di come YouTube sia anche un immenso sistema di casting; Miglior monologo: The Minekone, divertente discorso contro alcuni miti della cultura nordamericana; Video più adorabile: Kiwi!, mirabile esempio di animazione 3D in cui si narrano i tentativi di un uccello di volare che però appartiene ad una specie che non vola. La politica resta solitamente un passo indietro rispetto ad altri settori nell'utilizzo della tecnologia e della Rete. Questo fenomeno è esclusivamente dettato dal fatto che la politica si serve degli strumenti offerti dalla Rete saltuariamente quando è alla ricerca di consenso in occasione di petizioni, elezioni, partecipazione a cortei. I politici non investono in ricerca e sperimentazione se non quando costretti a farlo. All inizio i politici non avevano mai prestato attenzione alla collocazione di video che li riguardassero su YouTube, anche perché loro malgrado, questo avveniva al di là della loro manifesta intenzione o volontà. Il primo uomo politico che decide di sfruttare il mezzo fu Tony Blair, primo ministro del Regno Unito, nell aprile del 2007 annuncia il debutto del Labour Party Channel, in YouTube, con l intento di far sapere ai suoi elettori che da quel momento è disponibile uno sportello di informazione diretta, non mediata, che fornisce un adeguata e veritiera visione delle questioni più importanti. Dall altra parte dell Atlantico intanto, viene lanciata la campagna You Choose 08, in cui è possibile per gli appassionati di politica on line, seguire la campagna elettorale americana per la presidenza direttamente su YouTube dove tutti i candidati, repubblicani e democratici, possono lasciare il loro video rispondendo alle domande degli users. Se questo processo di creare consenso attraverso i media è sempre esistito, con la stampa, la radio e la tv, con questo nuovo media c è una più adeguata comunicazione tra le masse e la politica. 19

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof. A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.ssa Gabriella Princiotta (componenti del Team) con la supervisione

Dettagli

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6)

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Introduzione a Wordpress Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Indice Rilevazione aspettative e competenze in ingresso Patto formativo Presentazione di WP Premesse

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Cookie Policy. Questo documento contiene le seguenti informazioni:

Cookie Policy. Questo documento contiene le seguenti informazioni: Cookie Policy Il sito web di ASSOFERMET, con sede a Milano (Mi), in VIA GIOTTO 36 20145, Titolare, ex art. 28 d.lgs. 196/03, del trattamento dei Suoi dati personali La rimanda alla presente Policy sui

Dettagli

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Corso Youtube Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Argomenti del corso di Youtube Fare video marketing con Youtube Tipi di video contenuti per Youtube Creazione di un account

Dettagli

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved WEB TECHNOLOGY Il web connette LE persone Indice «Il Web non si limita a collegare macchine, ma connette delle persone» Il Www, Client e Web Server pagina 3-4 - 5 CMS e template pagina 6-7-8 Tim Berners-Lee

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie.

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie. COSA SONO? Un cookie è rappresentato da un file di testo memorizzato sul vostro computer, tramite il browser di navigazione, creato durante la navigazione sui siti web. Servono nella maggioranza dei casi

Dettagli

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo Note legali Note legali Per consultare le note legali, vedete http://help.adobe.com/it_it/legalnotices/index.html. iii Sommario Memorizzazione.......................................................................................................

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Wordpress corso base. Mario Marino Corso Base Wordpress

Wordpress corso base. Mario Marino Corso Base Wordpress Wordpress corso base Mario Marino Corso Base Wordpress introduzione Cosa sappiamo fare adesso e cosa vorremmo sapere fare alla fine del corso Parole chiave Sito / Blog Database CMS Client / Server Account

Dettagli

La presente "Cookie Policy" (la nostra politica relativa all uso di cookie) viene applicata sul nostro sito

La presente Cookie Policy (la nostra politica relativa all uso di cookie) viene applicata sul nostro sito La presente "Cookie Policy" (la nostra politica relativa all uso di cookie) viene applicata sul nostro sito Internet, comprese le pagine su piattaforme di terze parti (ad esempio Facebook o YouTube), e

Dettagli

NinjaBit S.r.l. - Via Luciano Manara 17-20122 Milano Tel. 02 971263 Fax 02 97381286

NinjaBit S.r.l. - Via Luciano Manara 17-20122 Milano Tel. 02 971263 Fax 02 97381286 0. Indice 1. Intro: i Ninja del Bit 2. Posizionamento nei motori di ricerca 3. Il web 2.0 4. I Social Network 5. Il Mobile e Tablet 6. Competenze NinjaBitS.r.l. -Via Luciano Manara 17-20122 Milano 1. I

Dettagli

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software A cura di Marziana Monfardini Licenze e diritti software La tutela del software Copyright e diritto d autore Legge 633/41 Articolo 2 Sono protetti i programmi

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche Blog e wiki Biblioteca 2.0 la biblioteca sta cambiando l impatto del Web 2.0 (Open Acess, Wikis, Google book, blogosfera, Flickr,

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO Indice e sommario del documento Premessa... 3 1. Cosa sono i Cookies... 4 2. Tipologie di Cookies... 4 3. Cookies di terze parti... 5 4. Privacy e Sicurezza sui

Dettagli

INFORMATICA (II modulo)

INFORMATICA (II modulo) INFORMATICA (II modulo) Evoluzione del Web Docente: Francesca Scozzari Dipartimento di Scienze Università di Chieti-Pescara Evoluzioni Web 1.0: statico Web 2.0: dinamico Web 3.0: semantico Primo sito web

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

Uso sicuro del web Navigare in siti sicuri

Uso sicuro del web Navigare in siti sicuri Uso sicuro del web Navigare in siti sicuri La rete internet, inizialmente, era concepita come strumento di ricerca di informazioni. L utente esercitava un ruolo passivo. Non interagiva con le pagine web

Dettagli

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy.

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Cookie Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

COOKIES PRIVACY POLICY. Il sito web di. Onoranze funebri Castiglioni di Castiglioni A. Via Valle 11 46040 Cavriana Mantova

COOKIES PRIVACY POLICY. Il sito web di. Onoranze funebri Castiglioni di Castiglioni A. Via Valle 11 46040 Cavriana Mantova COOKIES PRIVACY POLICY Il sito web di Onoranze funebri Castiglioni di Castiglioni A. Via Valle 11 46040 Cavriana Mantova Titolare, ex art. 28 d.lgs. 196/03, del trattamento dei Suoi dati personali La rimanda

Dettagli

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Anna Maria Tononi Forum PA 2012 WEB 2.0: USER GENERATED CONTENT Chiunque può creare e distribuire contenuti o "viralizzare quelli di altri Cambia il paradigma

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

ROTARY MILANO PORTA VITTORIA

ROTARY MILANO PORTA VITTORIA ROTARY MILANO PORTA VITTORIA INFORMATIVA SULLA PRIVACY Sito web del Rotary Milano Porta Vittoria - Informativa sulla privacy INTRODUZIONE Il Rotary Milano Porta Vittoria (di seguito "Rotary") rispetta

Dettagli

LABORATORIO DI TELEMATICA

LABORATORIO DI TELEMATICA LABORATORIO DI TELEMATICA COGNOME: Ronchi NOME: Valerio NUMERO MATRICOLA: 41210 CORSO DI LAUREA: Ingegneria Informatica TEMA: Analisi del protocollo FTP File Transfer Protocol File Transfer Protocol (FTP)

Dettagli

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA

TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA TECNICHE MULTIMEDIALI PER LA DOCUMENTAZIONE E NARRAZIONE DEL PAESAGGIO. ALCUNE OPPORTUNITÀ DEL WEB. A cura di Roberta Di Fabio e Alessandra Carfagna roberta.difabio@hotmail.it alessandra.carfagna@email.it

Dettagli

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande'.streamit è una delle realtà più interessanti nel panorama delle Web Tv. Graficamente e funzionalmente strepitoso, il software per la visualizzazione dello

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale 2 David Coen - Consulenza di immagine

Dettagli

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica AGENDA WEB 2.0 L importanza della partecipazione I social media Il social media marketing Il marketing virale WEB 2.0 Il Web 2.0 non è un software specifico, né un marchio registrato, ma un insieme di

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Temi avanzati SEMINARIO

Temi avanzati SEMINARIO Temi avanzati SEMINARIO WEB 2.0: Tecnologie ed opportunità per business Prof. Folgieri, Università dell Insubria aa 2009/2010 Google docs: l ultima frontiera Altri strumenti google Google sites (per

Dettagli

SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy

SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy SPORTLANDIA TRADATE Cookie Policy Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all atto della loro iscrizione sono limitati all indirizzo e-mail e sono obbligatori

Dettagli

Skype e Hangouts a confronto

Skype e Hangouts a confronto 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena Skype e Hangouts a confronto Skype o Hangouts? Sebbene Microsoft Skype sia stato il padrone incontrastato delle video-chiamate un degno rivale

Dettagli

COOKIES POLICY. 2. Tipologie di Cookies utilizzati da parte del sito www.elleservizi.it e/o delle aziende e dei marchi che ne fanno parte

COOKIES POLICY. 2. Tipologie di Cookies utilizzati da parte del sito www.elleservizi.it e/o delle aziende e dei marchi che ne fanno parte COOKIES POLICY Questa cookies policy contiene le seguenti informazioni : 1. Cosa sono i Cookies. 2. Tipologie di Cookies. 3. Cookies di terze parti. 4. Privacy e Sicurezza sui Cookies. 5. Altre minacce

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica 1 Differenza tra i media (www.gandalf.it) 2 WEB 2.0 termine abusato (nato nel 2004 con la nascita di Myspace) che è associato ai social network : è il

Dettagli

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti

GIOVANNI CALABRESE. Sito E-learning Istituto Tridente. Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti GIOVANNI CALABRESE Sito E-learning Istituto Tridente Guida all utilizzo di Moodle per gli studenti Sommario 1. COS È MOODLE... 1 1.1 Requisiti necessari...1 1.2 Configurazione del browser...1 Impostazione

Dettagli

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica.

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Gratuita, ricca di contenuti e in italiano, la WebTv risponde alla domanda di contenuti multimediali dei navigatori

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Aprile 2015 I CITTADINI TOSCANI E LE NUOVE TECNOLOGIE- ANNO 2014 In sintesi: Il 67% delle

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

http://www.vicenzafiera.it e per tutti i Suoi siti che rimandano alle singole manifestazioni fieristiche e progetti speciali

http://www.vicenzafiera.it e per tutti i Suoi siti che rimandano alle singole manifestazioni fieristiche e progetti speciali LA GESTIONE DEI COOKIE DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione dei cookie di questo sito. Si tratta di un informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n.

Dettagli

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l esperienza di navigazione più

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale David Coen, Consulenza di immagine

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 13. Il Web 2.0 Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione Agenzia creativa di design & comunicazione Gestionale web Completa autonomia del tuo sito Un perfetto mix di tecnologia & creatività Design la nostra passione Vivete l esperienza SITE con noi! A partire

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy M. Claudia Buzzi, Marina Buzzi IIT-CNR, via Moruzzi 1, Pisa Marina.Buzzi@iit.cnr.it, Claudia.Buzzi@iit.cnr.it Nativi digitali: crescere nell'era di Internet

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

Privacy Cookie. Policy sui cookies

Privacy Cookie. Policy sui cookies Privacy Cookie Policy sui cookies Da maggio 2011 una nuova legge sulla privacy è stata deliberata dal parlamento Europeo in merito all'obbligo per i siti web di richiedere il permesso agli utenti di utilizzare

Dettagli

Temi avanzati SEMINARIO

Temi avanzati SEMINARIO Temi avanzati SEMINARIO WEB 2.0: Tecnologie ed opportunità per business Prof. Folgieri, Università dell Insubria aa 2009/2010 WEB 2.0 Un esempio di applicazione: trasformazione di un portale da web 1.0

Dettagli

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay)

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay) CAPITOLO III Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento (downloader pay) I COMPORTAMENTI DI CONSUMO DI CONTENUTI DIGITALI IN ITALIA IL CASO DEL FILE SHARING

Dettagli

Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com

Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com In questa pagina si descrivono le modalità di gestione dell informativa privacy del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli

Dettagli

Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri

Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri Incontro 3: Corso di aggiornamento sull uso di internet Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it

Dettagli

Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it

Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it Titolare del trattamento dei dati personali Ai sensi della normativa sul trattamento dei dati personali, titolare della raccolta,

Dettagli

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA.

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CHE COS'E' IL CYBER PR? Il CYBER PR è una campagna di promozione discografica digitale il cui scopo è quello di sfruttare

Dettagli

Luglio 2001. Internet.doc

Luglio 2001. Internet.doc Luglio 2001 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche sono riservati. La Gep Informatica

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126

Dettagli

Comunicazione e Nuovi Media. Selene Biffi

Comunicazione e Nuovi Media. Selene Biffi Comunicazione e Nuovi Media Selene Biffi Youth Action for Change 2005 Utilizzo ICTs nello svolgimento giornaliero delle attività Corsi e altre attività formative Programmi usufruiti in 120 Paesi Le basi

Dettagli

Come Creare un sito web gratis

Come Creare un sito web gratis Come Creare un sito web gratis Obiettivi del corso Creare un sito web da zero a professionista Senza avere competenze tecniche Senza essere un informatico Senza sapere nessun linguaggio di programmazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Privacy policy del sito web Bitmama S.r.l. In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito Bitmama, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica!!1 Differenza tra i media (www.gandalf.it)!2 GIORNALISMO ON LINE Pasquale Mallozzi CRISI DEL GIORNALISMO TRADIZIONALE non è solo economica, ma investe

Dettagli

PRIVACY POLICY. BlackRock si impegna a:

PRIVACY POLICY. BlackRock si impegna a: PRIVACY POLICY BlackRock riconosce l importanza di proteggere le Vostre informazioni personali e di natura finanziaria nel momento in cui visitate i nostri siti internet (di seguito, il Sito o i Siti ).

Dettagli

Il "titolare" del loro trattamento è la Società Mulinetti S.r.l. Hotel La Giara in Recco, Via Cavour 79 (Italia).

Il titolare del loro trattamento è la Società Mulinetti S.r.l. Hotel La Giara in Recco, Via Cavour 79 (Italia). PRIVACY POLICY PERCHE QUESTO AVVISO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa

Dettagli

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola?

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola? PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Quando si compila il modulo di registrazione, selezionare l opzione scuola.una volta effettuata la registrazione, si può accedere a un ambiente molto

Dettagli

Il web 2.0 - Definizione

Il web 2.0 - Definizione Web 2.0 e promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - Definizione - E quella parte

Dettagli

CITTÀ DI AVIGLIANO. (approvate con deliberazione di Giunta comunale n. 17 del 28 febbraio 2015)

CITTÀ DI AVIGLIANO. (approvate con deliberazione di Giunta comunale n. 17 del 28 febbraio 2015) CITTÀ DI AVIGLIANO LINEE GUIDA E POLICY PER L UTILIZZO DEI CANALI SOCIAL MEDIA DA PARTE DEL COMUNE DI AVIGLIANO E PER LA GESTIONE DEI CONTENUTI ISTITUZIONALI SUL WEB (approvate con deliberazione di Giunta

Dettagli

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Ottobre 2009 Indice 1. Introduzione...3 2. Accesso al servizio...3 2.1. Caratteristiche tecnologiche distintive e requisiti minimi del

Dettagli

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO CULTURA ITALIANA CONTEMPORANEA MODULO 4. MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO Arianna Alessandro ariannaalessandro@um.es BLOCCO 1. I mezzi di comunicazione nell Italia contemporanea: panoramica attuale

Dettagli

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione DICHIARAZIONE SULLA PRIVACY Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione che disciplina la raccolta ed il trattamento dei dati personali

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Saro Alioto 1

INTERNET EXPLORER. Saro Alioto 1 INTERNET EXPLORER Saro Alioto 1 INTERNET 1960 Nasce con il nome ARPANET per volontà del Dipartimento della Difesa Statunitense, collegando quattro computer, tre in California ed uno in Utah. 1970 Altri

Dettagli

Normativa sui Cookie cosa dice la legge, come adeguarsi e quali siti lo devono fare

Normativa sui Cookie cosa dice la legge, come adeguarsi e quali siti lo devono fare Normativa sui Cookie cosa dice la legge, come adeguarsi e quali siti lo devono fare Nella giornata del 3 giugno 2015 è entrata in vigore in Italia la tanto discussa cookie law conformemente a quanto stabilito

Dettagli

Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare

Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare Capitolo 1 Il Web 2.0: per connettersi, comunicare, condividere, collaborare 1.1 Tutto è 2.0, tutti siamo 2.0, niente è 2.0! L etichetta 2.0 è ormai entrata nel gergo comune per indicare qualcosa di nuovo

Dettagli

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica digitale quello che bisogna sapere Ci sono molti modi per avere accesso in maniera sicura e legale a musica, film e TV sul web. Questa

Dettagli

Indice Introduzione... 3 Primo utilizzo del prodotto... 4 Backup dei file... 6 Ripristino dei file di backup... 8

Indice Introduzione... 3 Primo utilizzo del prodotto... 4 Backup dei file... 6 Ripristino dei file di backup... 8 Manuale dell utente Indice Introduzione... 3 Panoramica di ROL Secure DataSafe... 3 Funzionamento del prodotto... 3 Primo utilizzo del prodotto... 4 Attivazione del prodotto... 4 Avvio del primo backup...

Dettagli