GLI STILI DI INVESTIMENTO NEL MERCATO AZIONARIO EUROPEO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLI STILI DI INVESTIMENTO NEL MERCATO AZIONARIO EUROPEO"

Transcript

1 GLI STILI DI INVESTIMENTO NEL MERCATO AZIONARIO EUROPEO Monca Bllo Unversà Ca' Foscar e GRETA Veneza Robero Casarn GRETA Veneza Clare Meu CREST Parg Domenco Sarore

2 GLI STILI DI INVESTIMENTO NEL MERCATO AZIONARIO EUROPEO I. - Inroduzone al conceo d sle azonaro Lo sle azonaro può essere defno come un gruppo d ol azonar ce anno caraersce e rendmen sml rconoscu da amp grupp d nvesor. Le caraersce a cu s fa rfermeno sono gl ndcaor fondamenal d cascun olo : Prce/Cas Flow (P/CF) Prce/Earnng (P/E) Prce/Book Value (P/BV) Dvdend Yeld (DY) Reurn On Equy (ROE) Earnng Grow (EG) Bea Capalsaon. Il conceo d sle azonaro s dffonde negl Sa Un d Amerca negl ann 8 presso gl nvesor suzonal ed assume un ruolo cenrale nella gesone ava del porafoglo. Per poer realzzare delle sraege d gesone ava (per esempo roazone degl sl rblancameno del porafoglo nersezone degl sl) basae sugl sl azonar è necessaro ndvduare prevenvamene ol apparenen a cascuno sle e sudarne l comporameno economco. Gl obev del presene lavoro sono la cosruzone de porafogl d sle a lvello europeo l calcolo de rendmen d sle e lo sudo delle relazon economce essen ra sl azonar e varabl macroeconomce e d macromercao. Quesa anals economca è una fase prelmnare al processo d nvesmeno e consene d creare una dscplna d allocazone del porafoglo ra dvers sl e fornsce degl srumen economc e prevsv ce permeono d movare le sraege d nvesmeno adoae. I.2 - I da dsponbl per la realà fnanzara europea Non essendo un mercao azonaro regolamenao a lvello europeo s è fao rfermeno ad un mercao deale cosuo da prncpal ol provenen dalle borse de dvers paes europe. In parcolare s è consderao l unverso MSCI 5 (Morgan Sanley Capal Inernaonal per 5 merca fnanzar europe) del daabase Daasream. S raa d 56 ol azonar per ogn uno de qual dsponamo de prezz mensl dal 3/2/988 al 3/3/998. Da ques prezz sono sa calcola rendmen pur coè dervan dalle varazon logarmce de prezz : P R log( ) con ed P( ) R : rendmeno puro per l mese del olo -esmo ; P : prezzo azonaro per l mese del olo -esmo ; P ( ) : prezzo azonaro per l mese - del olo -esmo. Osservamo ce rendmen pur non sono qund comprensv de dvdend. La scela d escludere dvdend dal calcolo d rendmeno è obblgaa vso l rardo con cu l nformava d blanco vene resa dsponble soprauo quando s parla d da raccol a lvello europeo. Per l calcolo degl excess reurns de porafogl d sle l bencmark d rfermeno a lvello europeo è l ndce MSCI-5. Ance per esso vene calcolao l rendmeno n ermn d dfferenze logarmce nel modo sopra ndcao. Nel graf.i. vene descro l unverso MSCI-5 ndcando l numero d ol consdera per cascun paese. Osservamo sn da ora la presenza d un rlevane numero d ol del mercao nglese crca 23% dell unverso ol percé queso spega ance le for relazon sasce ra porafogl d sle e le prncpal 2

3 varabl macroeconomce della Regno Uno. Graf. I. Numero d ol azonar per ogn paese Sere AUT BEL DEN FIN FRA GER IRE ITA NET NOR POR SPA SWE SWI UKI L unverso ol analzzao vene descro qu d seguo ance alla luce de dvers valor fondamenal consdera. Per ogn olo sono sa consdera da fondamenal (fone OECD) con frequenza semesrale per l perodo 3/6/988-3/2/997. La prma sere d mcromercao è quella degl Earnngs per Sare (EPS) dalla quale vene rcavao l Earnngs Grow nel seguene modo : EPS EPS( ) EG con ed EPS EPS : Earnngs per Sare rfer al semesre ed al olo -esmo ; EPS ( ) : Earnngs per Sare rfer al semesre - ed al olo -esmo ; EG :Earnngs Grow rfero al semesre ed al olo -esmo. S consdera nolre la sere del Marke Value (capalzzazone d mercao) ce verrà ulzzaa per cosrure porafogl marke weged e ce dà una dmensone economca dell unverso ol consderao. La abella evdenza le capalzzazon oal ed l range della varable. La dmensone dell unverso MSCI è caramene nferore a quella del mercao saunense ma rsula apprezzable l fao ce ol a maggore capalzzazone non superno l 346% del valore oale d mercao dao ce dmosra un suffcene grado d dversfcazone nel mercao europeo. Il graf. I.2 presena nvece la composzone seorale dell unverso MSCI. S osserva la fore presenza del seore fnanzaro e de servz ce nduce ad escludere ques seor dall anals condoa con l crero P/CF. Graf. I Secor composon oal n. socks: energ a maer e prme ben d'nve sme no ben d cons umo servz fnanz aro soce à d poraf oglo Vengono nfne ulzzae le sere MSCI relave a Prce o Earnngs (P/E) Prce o Cas Flow (P/CF) Prce o Book Value (P/BV) Dvdend Yeld (DY) Reurns On Equy (ROE) 3

4 ed nfne Marke Bea. Esse sono alla base de crer d cosruzone de porafogl d sle. In base alla esperenza acqusa s è renuo opporuno elmnare durane la creazone de porafogl que ol con valor del P/E superor a o nferor a percé non renu sgnfcav. I.3 - Una meodologa per la cosruzone de porafogl d sle Nella creazone de porafogl d sle è necessaro soosare a delle condzon sulla ulà delle qual la maggor pare degl sudos sembra essere d accordo. Una prma condzone è la denfcablà coè la performance de ol apparenen a cascun syle porfolo deve essere smle a quella degl alr ol d quel porafoglo. Per quesa ragone la meodologa svluppaa n seguo consdera de porafogl pur coè compos da ol con caraersce d sle marcae. S raa de porafogl d e d 5 qunle. La condzone d regolarà mpone ce la performance degl equy syle sa regolare e non casuale cosà ce verrà verfcaa nel corso dello sudo. Per una applcazone degl sl d nvesmeno nella gesone ava del porafoglo è d grande mporanza la condzone d semplcà secondo la quale solo un numero lmao d sl caramene defn può essere effcacemene rcercao n un mercao azonaro. Trovamo ancora la condzone d conssenza degl sl secondo cu ol apparenen ad uno syle porfolo devono essere relavamene sabl rspeo a quesa classfcazone. Ques ulmo aspeo vene consderao nel presene lavoro con grande neresse percé consene d capre la effeva realzzablà d nvesmen d sle reera nel empo. La varable ce quanfca la conssenza è l asso d urn over. E evdene ce qualora ale asso sa roppo elevao a causa de cos d gesone del porafoglo non sarebbe pù convenene nvesre con ecnce d sle azonaro. La condzone d arbublà mplca ce la performance d ogn porafoglo possa essere descra n ermn d combnazon d equy syle. Quesa condzone ben noa n leeraura a coloro ce anno sudano o applcao la syle analyss vorrebbe ce u gl nvesor sceglessero ol dell unverso MSCI ; oppure ce ale unverso fosse comprensvo d u ol negoza e non negoza ne merca fnanzar uffcal. S osserva per conro ce l unverso MSCI comprende que ol europe n grado d ben approssmare l andameno de merca uffcal de rspev paes d provenenza e s è renuo ce cò consensse d soddsfare n modo approssmao ance la condzone d arbublà. La condzone d unversalà rcede ce u ol debbano essere classfcabl sulla base d almeno uno de crer d sle. Infne s menzona la condzone d esclusvà una delle pù dbaue n leeraura. V sono a proposo due scuole d pensero 2 ce adoano dvers crer per la cosruzone de porafogl : classfcare ol sulla base d una varable fondamenale (generalmene l P/B deo ance B/M coè Book Value o Marke Value) oppure sulla base d un ampo nseme d crer. Il prmo modo d classfcazone vene adoao dalla Frank Russell Company da Sandard & Poor s / BARRA e consse nel ordnare ol n modo crescene rspeo all ndcaore fondamenale e nel rparrl n due class muuamene esclusve e ce rappresenno ognuna l 5% dell unverso ol n ermn d valore d mercao (Marke Value). Il secondo modo d procedere ce vene La syle analyss è una ecnca d assegnazone ssemaca d uno sle azonaro o d un mx d sl azonar ad un nvesore. Essa s basa sul confrono del rendmeno del porafoglo geso con un numero d ndc d sle predermnao. 2 Cfr. M. R. Brown e C. E. Mo [995]. 4

5 ulzzao dalla Wlsre Assocaes e da Prudenal Secures consse nel ordnare ol n modo crescene rspeo ad ognuno de faor fondamenal a dsposzone nel rparre la lsa ordnaa n cenl e nel consderare ol apparenen al prmo % e all ulmo %. Nauralmene se l ndcaore fondamenale è l ROE l prmo % ndvdua ol value e l ulmo % ol grow menre se l ndcaore è l Dvdend Yeld l prmo % ndvdua ol grow e l ulmo % ol value. In queso modo non s esclude ce un olo azonaro classfcable come value secondo un crero (es. P/BV) possa rsulare non value o addrura grow secondo un alro crero (es. P/CF). Non s è renuo opporuno mporre alcuna condzone d esclusvà seguendo le movazon d Scwob e Golya [997] secondo qual un olo azonaro od un fondo geso possono essere classfca n pù sl propro per le caraersce nrnsece rspevamene dell azenda e degl nvesmen effeua. Inolre sud economc condo da Goldman Sacs per l mercao saunense dmosrano ce l orgne degl exra-rendmen degl sl d nvesmeno value e grow dervano propro dalla presenza d mprese ce anno sa spccae caraersce d cresca (es. : g ROE) sa spccae caraersce d valore (es. : low P/E). I 56 ol dell unverso MSCI sono sa qund ordna n modo decrescene rspeo a cascun crero. La lsa è saa po rpara n cnque quanl con rfermeno al valore d mercao de ol. La seguene fgura rappresena l procedmeno ulzzao. Fg. I. Lsa d ol ordna n modo crescene rspeo all ndcaore quanle 2 quanle } 2% della capalzzazone oale dell unverso ol 3 quanle 4 quanle 5 quanle I.4 - Gl ndc d sle Una vola forma per cascun semesre dal 3/6/988 al 3/2/997 porafogl d sle ne sono sa calcola rendmen mensl. Ques vengono denomna equy syle ndexes e sono sa cosru secondo dverse confgurazon. Il prmo po d ndce è l absolue weged reurn ndex ce rsula dalla meda pesaa de rendmen mensl de ol d cascun porafoglo con pes da dalla capalzzazone d mercao d cascun olo : Np ( R W) SIW con 2... Np e con Np W SI W : Syle Index mensle pesao per valore d mercao d cascun olo ; 5

6 W : peso della meda ponderaa dao dal valore d mercao (Marke Value) del olo - esmo ; R : rendmeno del olo -esmo per l mese -esmo; N p : numerosà del porafoglo d sle d cu s calcola l rendmeno. L ndce d sle pesao è sforunaamene soggeo alla dsorsone generaa dalla capalzzazone de ol. Per queso n leeraura vene suggero un alro ndce deo equally weged ndex n cu cascun olo a lo sesso peso nella meda mensle de rendmen. Inolre porafogl d sle vengono cosru ordnando l nseme ol n base ad un ndcaore fondamenale e po rpara n quanl n base al numero d ol (e non pù n base alla capalzzazone cumulaa). L ndce vene po così calcolao : Np R REW con 2... Np e con 2... Np R EW : rendmeno dell ndce equally weged per l mese -esmo ; R : rendmeno del olo -esmo per l mese -esmo ; N p : numerosà de ol del porafoglo d sle consderao. A ques due ndc corrspondono ance due dverse sraege d nvesmeno. Un ndce pesao n base alla capalzzazone corrsponde ad una sraega buy-and-old e l aumeno del valore d un olo ne provoca un maggor peso nel porafoglo d sle. Un ndce equally weged corrsponde nvece alla sraega dea d rebalancng. Un modo d procedere approssmavo ma frequenemene ulzzao da gesor è quello d fare rfermeno alla capalzzazone d mercao de ol e d nvesre n ess n base a queso paramero. Alre movazon soendono quesa scela 3 dfa gl ndc marke-weged consenono l confrono delle performance con quelle degl ndc del mercao azonaro europeo (ndc MSCI ed FT) ce sono u marke-weged. Inolre gl ndc weged consenono d prendere n consderazone un ampo campone d ol senza ce l effeo Small-sze domn rsula n ermn d rendmen. Ulma ma non meno mporane è la possblà offera esclusvamene dagl ndc weged d operare aggusamen per seor o per paese sugl ndc sess (per cd. Secor or Counry Adjused ndex). Lavorando n ambo europeo è saa consderao opporuno un aggusameno per paese. Il Counry Adjused ndex è cosruo normalzzando rspeo a cascun paese l ndcaore fondamenale e rordnando successvamene ol n base all ndcaore fondamenale normalzzao. Per ogn semesre s a : IFS k N k IF k ( IF Nk IF k k IF k ) 2 con k IF k : è l ndcaore fondamenale (P/B P/CF...) per l paese k-esmo per l olo -esmo ; 3 R. Scwob [997]. 6

7 k N IF k IF k : è la meda dell ndcaore fondamenale per u ol del paese k- N k esmo ; N k : numero d ol apparenen al paese k-esmo. Ulzzando quesa ecnca dea degl scores del faore fondamenale s ene cono della poszone ce ogn olo assume rspeo a ol del propro paese. In base a quese poszon relave 56 vengono ordna n modo decrescene. In queso modo l confrono ra ol vene depurao dalla dsorsone causaa dalla dfferene dmensone (rspeo a cascun faore) de 5 merca europe. La fg. I.2 mosra l procedmeno d aggusameno del porafoglo ce può essere applcao ance per seor economc. Il comporameno de porafogl vene espresso n ermn d rendmen mensl ma per sudare la relazone ra porafogl e le prncpal varabl macroeconomce sono sa ulzza rendmen cumula. Il cumulo de rendmen è calcolao sa con una ecnca d expandng-wndow coè consderando u rendmen passa e quello del mese correne sa con una ecnca d rollng-wndow coè consderando u rendmen rfer agl ulm 36 mes nlcuso l mese correne. Quesa ulma ecnca vene suggera n leeraura per ndvduare l comporameno degl sl azonar nel breve perodo. La movazone rsede nella necessà d consderare un perodo suffcenemene ampo per ndvduare caramene l comporameno degl sl. Una fnesra pù lunga rscerebbe d non evdenzare l comporameno degl sl ce nel lungo perodo endono al rendmeno medo d mercao menre una fnesra pù cora non consenrebbe d ndvduare l comporameno degl sl a causa della ala varablà ce caraerzza rendmen azonar. Fg. I.2 Anals sandard Anals aggusaa per paese Tol ordna per ogn paese P P2 P4 P5 I rendmen assolu cumula sono sa calcola n base alla seguene formula : T CAR T ( SI) con T 2... SI : rendmeno dell ndce d sle per l mese -esmo. 7

8 E sao nolre calcolao ed a queso s farà rfermeno nel proseguo l ndce d rendmeno n eccesso rspeo al rendmeno d mercao. Esso vene defno excess reurn rspeo al bencmark d rfermeno ce per l Europa è l ndce MSCI-5 e vene così calcolao : T ( ( SI R ) CER T benc con T 2... SI : rendmeno dell ndce d sle per l mese -esmo ; R benc : rendmeno del bencmark per l mese -esmo. I.5 - I Rsula oenu su porafogl d sle Da grafc 3- presena n appendce a queso capolo s evnce un comporameno comune ra rendmen de porafogl Low ( s qunle)p/b Low P/E Low P/CF Hg (5 qunle) DY Low ROE Low EG. I porafogl value sono comunemene cosru solano sulla base de prm quao crer ndca essendo consdera rmanen due solo come crer ce ndvduano ol a basso conenuo d cresca. Paern sml s osservano ance ra porafogl Hg P/B Hg P/E Hg P/CF Low DY Hg ROE Hg EG. I porafogl grow sono generalmene cosru sulla base degl ulm due crer essendo prm quaro consdera come ndcaor de ol a basso conenuo d valore. Un alro elemeno caraerzzane porafogl d sle e ce rmane una cosane n u rsula d quesa anals sugl sl d nvesmeno è l essenza d un conrapposzone n ermn d rendmen ra sl grow e value ; ra sl small e large ed nfne ra sle dfensvo ed aggressvo. La conrapposzone dvene nea quando s consderano l prmo ed l quno quanle d ogn ndcaore fondamenale. Queso avvene percé s raa d porafogl con caraersce pure. Ess sono endenzalmene cosu da azon con sole caraersce d cresca (grow) o con sole caraersce d valore (value) da azon d mprese a capalzzazone esremamene bassa (small) o da azon a capalzzazone esremamene ala (large) rspeo a quella d mercao. L anals è condoa con un ndce cumulao per 36 mes (CER-36) n quano esso mosra ques comporamen con maggore carezza. La omale dmensone della fnesra moble (Movng wndow sze) ce gl sud gà essen n maera ndcano essere d 3 ann consene d affermare con cerezza l essenza d sl azonar per l mercao europeo. Dalle sasce descrve (ab. 4) relave al CER-36 rsula con maggore carezza ce rendmen n eccesso sono sgnfcavamene dvers da zero ad un lvello d sgnfcavà del %. La -sasca assume valor come per 3 rd BETA -933 per 4 P/B per 2 nd P/CF -286 per 2 nd P/E -458 per 5 DY -688 per s EG -39 per s ROE ed nfne SIZE. Queso sgnfca ce rendmen med d sle sono sgnfcavamene superor a quello medo del bencmark d mercao. Ance le dfferenze ra rendmen d ogn quanle sono sgnfcavamene dverse da zero con spread ra rendmen med annualzza ce raggungono ance l 387% per ( s -5 q.) P/E l -584% per ( s -5 q.) ROE. Queso sgnfca ce c è suffcene opposzone ra sl azonar dvers ed mplca ce sraege d rblancameno del porafoglo porebbero avere successo n ambo europeo. Il rblancameno s oene assumendo conemporaneamene una poszone lunga su ol a basso conenuo d sle ed una poszone cora su ol ad alo conenuo d sle. Nel caso d sraege Long-Sor Overlay d po grow s assume una poszone lunga per l porafoglo 8

9 EG 5 ed una poszone cora per uno degl alr porafogl EG s EG 2 nd EG 3 rd EG 4 generando n queso modo quaro possbl sraege Long-Sor Overlay. In modo del uo smle s può procedere per le sraege d po value. La fg. I.3 ne da una vsualzzazone grafca. Fg. I.3 Sraega Long-Sor Overlay per crero P/E Poszone lunga Poszone cora P/E s s 5 5 Inolre s rleva ce ance nel mercao europeo è presene l effeo small sze. La dfferenza meda ra rendmen cumula a 36 mes de porafogl d prmo (ol small) e quno (ol large) quanle per l crero sze è d -698% (con una -sasca d -7) ed è la pù ala dfferenza (n valore assoluo) ra le dfferenze nerquanl per l crero sze. Per ndvduare l porafogl pù neressan è saa ulzzaa ance una la percenuale s rendmen posv per l perodo camponaro. Il 5 P/CF con 7895% l s P/CF con 5263% l 5 P/B con 5395% l s P/E con l 75% l 5 ROE con l 4868% ed nfne l 5 SIZE con 32 89% sono sa porafogl mglor secondo quesa sasca descrva ed è propro su ques porafogl ce s svlupperà l anals economca ed economerca de capol successv. Nelle ab. 4 s rleva ance la sosanzale equvalenza n ermn d rendmen ra l anals Sandard e quella Counry adjused. 9

10 GRAFICI E TABELLE DELLA PARTE I Descrzone della capalzzazone del mercao Tab. 3 (Anals della capalzzazone dell unverso MSCI) Semesre Cap.o. Cap.max (%) Cap.mn (%) 3/2/ % % 3/6/ % 449 5% 29/2/ % % 29/6/ % % 3/2/ % % 28/6/ % 29 2% 3/2/ % % 3/6/ % % 3/2/ % % 3/6/ % % 3/2/ % 67 4% 3/6/ % % 3/2/ % % 3/6/ % % 29/2/ % % 28/6/ % % 3/2/ % 494 6% 3/6/ % % 3/2/ % % Cumulave Excess Reurn per 36 mes de 5 porafogl d sle Graf. 3 CER36 - BETA 5 s qunle -5 dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle - 5 qunle -5-2

11 Graf. 4 CER36 - PB.5..5 s qunle Dec-9 May-92 Oc-92 Mar-93 Aug-93 Jan-94 Jun-94 Nov-94 Apr-95 Sep-95 Feb-96 Jul-96 Dec-96 May-97 Oc-97 Mar-98 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle 5 qunle Graf. 5 CER36 - PC dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 s qunle 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle 5 qunle

12 Graf. 6 CER36 - PE s qunle 2nd qunle -5 dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 3rd qunle 4 qunle 5 qunle Graf. 7 CER36 - DY 5 s qunle -5 dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle - 5 qunle

13 Graf. 8 CER36 - EG dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 s qunle 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle 5 qunle Graf. 9 CER36 - ROE 5-5 dc-9 mag- 92 o-92 mar- 93 ago-93 gen-94 gu-94 nov-94 apr-95 se-95 feb-96 lug-96 dc-96 mag- 97 o-97 mar- 98 s qunle 2nd qunle rd qunle 4 qunle 5 qunle Graf. 3

14 CER36 - SIZE Dec-9 May- 92 Oc-92 Mar-93 Aug-93 Jan-94 Jun-94 Nov- 94 Apr-95 Sep-95 Feb-96 Jul-96 Dec-96 May- 97 Oc-97 Mar-98 s qunle 2nd qunle 3rd qunle 4 qunle qunle Sasce descrve de rendmen cumula a 36 mes Tab. 4 Sasc BETA PRICE TO BOOK ER36 s 2nd 3rd 4 5 s 2nd 3rd 4 5 Ann.Av.Re. -55% -42% -38% -45% -79% -7% -68% -32% -255% 6% S.dev. of Av 37% 48% 28% 44% 72% 48% 77% 5% 39% 77% -sa.(av) -448* -878* -3924* -976* -736* * -85* -933* 6 Ann. s.dev. 85% 24% 4% 22% 36% 747% 387% 253% 94% 389% Pos. re. (%) IN36 m2 m3 m4 m5 m2 m3 m4 m5 Ann.Av.Re. 33% 427% 9% 244% -4% 226% 85% -9% S.dev. of Av 86% 73% 8% 34% 25% 53% 2% 274% -sa.(av) 47* 822* 539* 562* * 268* -24 Ann. s.dev. 374% 32% 472% 583% 545% 669% 92% 93% Pos. re. (%) Sasc PRICE TO CASH FLOW PRICE TO EARNING ER36 s 2nd 3rd 4 5 s 2nd 3rd 4 5 Ann.Av.Re. 2% -49% -3% -98% 277% 42% -293% -6% 76% -223% S.dev. of Av 8% 44% 63% 65% 97% 93% 3% 63% 4% 64% -sa.(av) * -396* -894* 876* * -5* 567* -22* Ann. s.dev. 595% 22% 35% 328% 49% 467% 53% 36% 23% 322% Pos. re. (%) IN36 m2 m3 m4 m5 m2 m3 m4 m5 Ann.Av.Re. 479% 396% 296% -374% 455% 226% 9% 387% S.dev. of Av 76% 45% 7% 226% 75% 6% 42% 23% -sa.(av) 858* 852* 536* -478* 87* 43* 2 565* Ann. s.dev. 766% 633% 745% 986% 762% 7% 69% 93% Pos. re. (%) Sasc DIVIDEND YIELD EARNINGS GROWTH ER36 s 2nd 3rd 4 5 s 2nd 3rd 4 5 Ann.Av.Re. -5% -62% -47% -27% -32% -497% -26% -223% 55% -48% 4

15 S.dev. of Av 7% 82% 4% 43% 62% 84% 52% 58% 3% 59% -sa.(av) -639* -585* -53* * -688* -724* -23* * Ann. s.dev. 352% 42% 27% 26% 33% 423% 259% 294% 658% 297% Pos. re. (%) IN36 m2 m3 m4 m5 m2 m3 m4 m5 Ann.Av.Re. % 5% -33% 23% -428% -363% -7% -479% S.dev. of Av 48% 37% 9% 98% 25% 8% 26% 2% -sa.(av) * 665* -986* -972* -76* -38* Ann. s.dev. 643% 598% 476% 428% 544% 47% 39% 524% Pos. re. (%) Sasc ROE SIZE ER36 s 2nd 3rd 4 5 s 2nd 3rd 4 5 Ann.Av.Re. -46% -246% -6% -7% -7% -579% -59% -324% -386% -55% S.dev. of Av % 67% 32% 39% 96% 69% 3% 8% 45% 36% -sa.(av) -39* -79* -467* -29* * -475* -875* -2452* -453* Ann. s.dev. 56% 336% 64% 95% 482% 853% 57% 54% 228% 82% Pos. re. (%) IN36 m2 m3 m4 m5 m2 m3 m4 m5 Ann.Av.Re. -299% -43% -444% -584% -4% -38% -258% -698% S.dev. of Av % 33% 26% 296% 2% % 24% 275% -sa.(av) -787* -93* -68* -559* -9-8* -37* -7* Ann. s.dev. 482% 58% 9% 29% 524% 48% 887% 98% Pos. re. (%) (*) Il rendmeno medo (Average reurn) vene calcolao come meda de rendmen dell ndce d sle (weged syle ndex) n eccesso rspeo al bencmark: AR ( SIW Benc) ER menre l rendmeno medo annualzzao (Annualzed Average Reurn) s oene nel seguene modo : 3 AAR ( AR) / per rendmen cumula a 36 mes. Relavamene all AAR sono ndcae la devazone sandard (s. dev.) e la devazone sandard annualzzaa (ann. s. dev.) calcolae nel seguene modo : SD ( ER AR) 2 ed ASD SD 2. La -sasca è oenua dvdendo l rendmeno medo per la sua devazone sandard e l poes ce l rendmeno medo non sa dverso da zero vene rfuaa all % d sgnfcavà ne cas conrassegna con *. Le sasce per rendmen assolu (Absolue Reurn) e per gl spread ra rendmen nerquanl (Inerqunle spread) sono oenue n modo 5

16 ANALISI ECONOMICA DEGLI INDICI DI STILE II. - Le varabl macroeconomce ulzzae Nell ordne emporale secondo l quale s è svola queso lavoro d rcerca l prmo nseme d faor economc (da mensl OECD dal 3/2/99-3/3/998) d cu s suda l legame con rendmen d sle europe è l seguene : Produzone ndusrale per l Europa (asso d cresca anno su anno 4 ) ; L ndce europeo OECD è oenuo aggregando da d cascun paes medane una meda ponderaa n cu pes sono basa sul GDP oo dal seore ndusrale e sulla Parà d Poere d Acquso del GDP. Produzone ndusrale del Regno Uno (asso d cresca annuale dff. sag. ( 2) ) ; Per uzone ndusrale s nende l ndce ce msura le varazon mensl d uzone d dvers seor d avà defne ndusral secondo l ssema d classfcazone SIC 92 con esclusone del seore mmoblare e de lavor pubblc. L ndce è calcolao con formula d Laspeyres con ponderazone basaa sul valore agguno a coso de faor. Base 99. Produzone ndusrale della Germana (asso d cresca annuale dff. sag. ( 2) ) ; Per uzone nd. s nende l ndce ce msura la varazone d uzone rapporaa alle quanà fsce d ben o per le ndusre esrave manfaurere uzone e dsrbuzone d elercà acqua e gas. S raa d ndce d Laspeyres con ponderazone basaa sulla uzone nea. Base 99. Vende al deaglo per l Europa (asso d cresca anno su anno) ; E un ndce mensle oenuo dalla meda d quell europe. Meda pesaa sulla base della spesa prvaa per consum e sulla Parà del Poere d Acquso della spesa prvaa per consum. Vende al deaglo per l Regno Uno (asso d cresca anno su anno) ; Indce d varazone mensle delle vende al deaglo. Vende al deaglo per la Germana (asso d cresca anno su anno) ; Indce d varazone mensle con base 99 esclude l IVA sulle vende a parre dal 994. Tasso d nerese a 3 mes aggregao per l Europa ; Tasso d neresse a 3 mes per la Germana ; Frankfur Inerbank Offered rae (FIBOR) a re mes. E oenuo come meda non ponderaa de ass gornaler con refca 365/36 gg. I da s rferscono alla Germana unfcaa. Tasso d neresse a ann aggregao per l Europa ; Tasso d neresse a ann per la Germana ; 4 S osserva ce l asso d cresca anno su anno d una varable x per la quale s dspone d osservazon mensl è l seguene: x x x 2 2 ed opera una desagonalzzazone parzale ce rsula evdene rscrvendo la precedene espressone ( 2 ) x x 2 con ( 2 ) operaore dfferenza sagonale. 6

17 Tasso d rendmeno delle obblgazon del seore pubblco rao dal mercao secondaro. Il asso annuo rsula dalla meda gornalera non ponderaa de ass d rendmeno. Tasso pron conro ermne per la Germana (Repo rae); Tasso d cambo US$ ed Euro ; Tasso d cambo US$ e DM. II.2 - L mporanza de leadng ndcaor nel processo prevsvo Il secondo nseme d varabl è deo Leadng ndcaor coè varabl ancparc del cclo economco e l loro nsermeno ne modell a lo scopo d mglorare le prevson. La scela d al varabl avvene sulla base de crer sugger dall OECD 5 ra cu mporane è la propreà d conformà al cclo secondo la quale l ndcaore è alamene correlao con la sere d rfermeno (nel presene lavoro sono le sere de rendmen d sle). L anals prelmnare è vola a verfcare soprauo quesa propreà per le seguen varabl : Offera d monea (asso d cresca anno su anno) aggregao M2 per la Germana ; Comprende l aggregao M ( bgle n crcolazone e deenu dalle bance la rserva obblgaora ed depos a vsa) e depos comporan un preavvso da un mese a quaro ann deenu per l seore nerno non bancaro. Offera d monea (asso d cresca anno su anno) aggregao M2 per l Regno Uno ; Comprende la dsponblà n bgle del seore prvao n emsson delle bance e delle soceà d credo mmoblare n depos n serlne su con a vsa presso le bance. Dal 992 l aggregao comprende ance le dspomblà su con assegn. Offera d monea (asso d cresca anno su anno) aggregao M ed M3 per l Europa ; Tasso d uvà (asso d cresca anno su anno dell ndce d uvà) per la Germana. II.3 - Le varabl d macromercao Le varabl d macromercao nascono come varabl mcroeconomce ce rguardano l mercao azonaro ed sngol ol ce lo compongono e spesso sono rae dalla dmensone azendale come l Reurn On Equy l Reurn On Asses le Vende (Sales) l ndebameno fnanzaro (o Leverage) alre nvece nascono dalle caraersce specfce del olo come l Bea la varanza la capalzzazone d mercao ec. Quese varabl assumono rlevanza non solo per l sngolo olo ma per l nero mercao azonaro o addrura per l nera economa dopo un processo d aggregazone ce le rende qund sml a varabl macroeconomce. Il grafco II. mosra l andameno sorco della varable d mercao Earnng Momenum. Quesa varable è l asso d cresca anno su anno degl ul aggrega d mercao ed esprme la scarsà o l abbondanza d ul coè d quel bene economco ce vene scambao nel mercao azonaro. Rspeo a quesa varable cascun sle azonaro a un propro comporameno. Le azon value sono caraerzzae da bass rappor P/E P/BV P/CF e da al DY sono emesse da soceà generalmene maure ce non cosuscono una parcolare arava durane la fase recessva del cclo dell Earngng Momenum menre dvengono araen durane la fase espansva del cclo percé sono n grado d urre eleva ul. Le azon grow caraerzzae da al ROE sono negavamene correlae al cclo economco dell Earnng Momenum. Le prospeve d cresca degl ul relave a quese azon sono elevae al puno ce gl nvesor le 5 Cfr. R. Nlsson Les ndcaeurs avancés de l OCDE OCDE pubblcaon 987 pp

18 percepscono come un bene d rfugo durane la fase recessva del cclo. Durane la fase espansva quando la prospeva d cresca degl ul è generalzzaa quese azon sono meno araen ed l loro valore dmnusce. L andameno del cclo dell Earnng Momenum è rappresenao n fg. II.. Graf. II..5 Indce MSCI Earnngs Momenum Dec-9 Apr-92 Aug-92 Dec-92 Apr-93 Aug-93 Dec-93 Apr-94 Aug-94 Dec-94 Apr-95 Aug-95 Dec-95 Apr-96 Aug-96 Dec-96 Apr-97 Aug-97 Dec EARNMSCI -.4 Fg.II. Sellng Value HIGH Value manager ce opera n presenza d ala cresca degl ul azonar Buyng Value RISING Earnngs grow cycle FALLING Buyng Grow Grow manager ce opera n presenza d bassa cresca degl ul azonar LOW Sellng Grow 8

19 I Rsula dell anals prelmnare delle varabl macroeconomce (*) Sere e Sere 2 s rferscono rspevamene a prmo e quno quanle (**) Anals d correlazone semplce Graf. 28 BETA PORTFOLIO Sere Sere R2.2. Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro Graf. 29 PRICE TO BOOK PORTFOLIO Sere Sere2 R Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro Graf. 3 PRICE TO CASH PORTFOLIO Sere Sere Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro R2 9

20 Graf. 3 R PRICE TO EARNINGS PORTFOLIO Sere Sere2 Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro Graf. 32 DIVIDEND YIELD Sere Sere Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro R2 Graf. 33 R EARNING GROWTH PORTFOLIO Sere Sere2 Eur nd Uk nd Ger nd Eur re sales uk re sales Ger re sales Eur 3m rae Eur y rae Ger 3m rae Ger y rae Ger repo rae exc. rae us-dm exc. rae us-euro 2

Elementi di matematica finanziaria

Elementi di matematica finanziaria APPENDICE ATEATICA Elemen d maemaca fnanzara. Il regme dell neresse semplce L neresse è l fruo reso dall nvesmeno del capale. Nel corso dell esposzone s farà rfermeno a due regm o pologe d calcolo dell

Dettagli

CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI 1. LEGGI FINANZIARIE

CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI 1. LEGGI FINANZIARIE CAPITOLO PRIMO LEGGI E REGIMI FINANZIARI SOMMARIO:. Legg fnanzare. - 2. Regme fnanzaro dell neresse semplce e dello scono razonale. - 3. Regme fnanzaro dell neresse e dello scono composo. - 4. Tass equvalen.

Dettagli

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali

PROCESSI CASUALI. Segnali deterministici e casuali POCESSI CASUALI POCESSI CASUALI Segnal deermnsc e casual Un segnale () s dce DEEMIISICO se è una funzone noa d, coè se, fssao un qualunque sane d empo o, l valore ( o ) assuno dal segnale è noo con esaezza

Dettagli

Nel caso di un regime di capitalizzazione definiamo, relativamente al periodo [t, t + t] : i t

Nel caso di un regime di capitalizzazione definiamo, relativamente al periodo [t, t + t] : i t 4. Approcco formale E neressane efnre le caraersche e var regm fnanzar n manera pù asraa e generale, n moo a poer suare qualsas regme fnanzaro. A al fne efnamo percò e paramer n grao escrvere qualsas po

Dettagli

Capitolo 2 Le leggi del decadimento radioattivo

Capitolo 2 Le leggi del decadimento radioattivo Capolo Le legg del decadmeno radoavo. Sablà e nsablà nucleare Se analzzamo aenamene la cara de nucld, vedamo che n essa sono rappresena, olre a nucle sabl, anche var nucle nsabl. Con l ermne nsable s nende

Dettagli

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA. Marketing e Pubblicità: una rassegna

UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA. Marketing e Pubblicità: una rassegna FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE UNIVERISITA DEGLI STUDI DI PADOVA Corso d Laurea n STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE Currculum: Anals d Mercao Tes d Laurea d: Eva Luse Markeng e Pubblcà: una rassegna

Dettagli

Costi della politica: Giudizio positivo per i sindaci, maglia nera per parlamentari e consiglieri regionali

Costi della politica: Giudizio positivo per i sindaci, maglia nera per parlamentari e consiglieri regionali XXVI I IAssembl eaanci-larepubbl cadecomun Au onom apercamb ar e lpaese Lac l assepol c aec ad n Op n onsucos,r esponsab l àe mpegnodch gover nal e s uz on Cos della polca: Gudzo posvo per sndac, magla

Dettagli

Regolamento dell Indice. Banca IMI Protected Basket Index June 2015 A

Regolamento dell Indice. Banca IMI Protected Basket Index June 2015 A Sede legale n Pazzea Gordano Dell Amore 3, 20121 Mlano scra all Albo delle Banche con l n. 5570 Soceà apparenene al Gruppo Bancaro Inesa Sanpaolo scro all Albo de Grupp Bancar Soceà soggea alla drezone

Dettagli

Il Processo di Investimento

Il Processo di Investimento Trese, 8 Aprle 203 Performance Evaluaon and Performance Arbuon Robero Casarn r.casarn@unve. Il Processo d Invesmeno Il Processo d Invesmeno Performance Eval. and A. Il Processo d Invesmeno Prma d nrodurre

Dettagli

Osservatorio dinamica prezzi dispositivi medici Assobiomedica - CEr. Presentazione. Assobiomedica Centro Studi

Osservatorio dinamica prezzi dispositivi medici Assobiomedica - CEr. Presentazione. Assobiomedica Centro Studi Osservaoro dnamca prezz dsposv medc Assobomedca - CEr Presenazone Assobomedca Cenro Sud L Osservaoro L ndagne è condoa dal CER a cadenza semesrale presso le mprese assocae ad Assobomedca per rlevare la

Dettagli

DAL DATO ALL INFORMAZIONE GESTIONALE

DAL DATO ALL INFORMAZIONE GESTIONALE DAL DATO ALL INFORMAZIONE GESTIONALE Srumen sasc per supporare ssem d conrollo d gesone e d comuncazone negraa Ducco Sefano Gazze Con l conrbuo d: Gan Pero Cervellera e Gann Be 1 Inroduzone... 4 Capolo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE. Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica! "#$

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE. Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica! #$ UNIVERITA DEGLI TUDI DI FIRENZE Facolà d Ingegnera Corso d Laurea n Ingegnera Informaca! "#$ ##%& ' ommaro OMMARIO... 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 I DATI BIOLOGICI COME EQUENZE DI IMBOLI... 3 1.1.1 Qualà delle

Dettagli

Manutenibilità e Disponibilità

Manutenibilità e Disponibilità produzone servaa ffdablà, Manuenblà e Dsponblà Sefano Ierace Obev Ulzzo dell anals d affdablà come srumeno predvo d comporameno d un ssema Valuazone requs d funzonameno d un componene Confrono d alernave

Dettagli

L inchiesta ISAE sugli investimenti delle imprese manifatturiere ed estrattive: aspetti metodologici e risultati

L inchiesta ISAE sugli investimenti delle imprese manifatturiere ed estrattive: aspetti metodologici e risultati ISTITUTO DI STUDI E ANALISI ECONOMICA L nchesa ISAE sugl nvesmen delle mprese manfaurere ed esrave: aspe meodologc e rsula d Taana Cesaron ISAE, Pazza dell Indpendenza, 4, 0085 Roma Unversà degl Sud d

Dettagli

Allocazione Statica. n i

Allocazione Statica. n i Esercazon d Sse Inegra d Produzone Allocazone Saca I eod asa sull'allocazone saca scheazzano l processo d assegnazone delle rsorse alle par consderandolo da un lao ndpendene dal epo e rascurando dall'alro

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Il valore dei titoli azionari. a) DCF Model con TV. I metodi finanziari. I flussi di cassa. Flussidi cassa t

Il valore dei titoli azionari. a) DCF Model con TV. I metodi finanziari. I flussi di cassa. Flussidi cassa t Il valore de ol azoar IL VALORE DEI TITOLI AZIONARI: meod azar Soo possbl dvers approcc: approcco basao su luss d rsulao: meod azar, redduale e del valore (exra pro); approcco d mercao: meodo de mulpl

Dettagli

1 Valutazione dei costi pag. 2. Premessa pag. 2. 1.1 Rete idrica pag. 2. 1.2 Rete telefonica pag, 3. 1.3 Rete trasmissione dati pag.

1 Valutazione dei costi pag. 2. Premessa pag. 2. 1.1 Rete idrica pag. 2. 1.2 Rete telefonica pag, 3. 1.3 Rete trasmissione dati pag. E l a b. R. 5 apr l e 2008 -Prof.Arch.G anl u g N gro f ebbra o 2013 -Arch.Francesco N gro Ar ch e T z anaal er S l v acuzz ol Fr ancescon gr o Rober opar o o Fr ancescaval en n Ar ch e T z anaal er Rober

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

Manutenzione requisito di progetto

Manutenzione requisito di progetto Manuenzone requso d progeo Semnaro d 2 CD 2 ore CSIE - CSIEn Cors d Sudo n Ingegnera Elerca-energeca energeca govedì 24 gennao 28 Domenco Salmben 24 gennao 28 Programma del semnaro Normava vgene Tpologa

Dettagli

Processi periodici. Capitolo 2. 2.1 Modello. 2.1.1 Simboli. 2.1.2 Grafico dei processi. {τ 1,...,τ n } processi periodici

Processi periodici. Capitolo 2. 2.1 Modello. 2.1.1 Simboli. 2.1.2 Grafico dei processi. {τ 1,...,τ n } processi periodici 3 Capolo 2 Process perodc 2. Modello 2.. Smbol {,...,τ n } process perodc τ,k sanza k-esma del processo φ fase d un processo (prmo empo d avazone) T perodo del processo r,k = φ +(k ) T k-esma avazone D

Dettagli

METODI QUANTITATIVI DI RILEVAZIONE

METODI QUANTITATIVI DI RILEVAZIONE METODI QUANTITATII DI RILEAZIONE DELL IMPATTO DELLA COMUNICAZIONE NELLE STRATEGIE DI MARKETING MATTEO FINI PATRIZIO GREGORI Workng Paper n. 007-40 OTTOBRE 007 DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE AZIENDALI

Dettagli

Variabili statistiche - Sommario

Variabili statistiche - Sommario Varabl statstche - Sommaro Defnzon prelmnar Statstca descrttva Msure della tendenza centrale e della dspersone d un campone Introduzone La varable statstca rappresenta rsultat d un anals effettuata su

Dettagli

Capitolo 3 Covarianza, correlazione, bestfit lineari e non lineari

Capitolo 3 Covarianza, correlazione, bestfit lineari e non lineari Captolo 3 Covaranza, correlazone, bestft lnear e non lnear ) Covaranza e correlazone Ad un problema s assoca spesso pù d una varable quanttatva (es.: d una persona possamo determnare peso e altezza, oppure

Dettagli

2. Interazioni tra autorità monetarie e fiscali e definizione dell assetto istituzionale nell Ume. Un applicazione di teoria dei giochi

2. Interazioni tra autorità monetarie e fiscali e definizione dell assetto istituzionale nell Ume. Un applicazione di teoria dei giochi . Inerazon ra auorà moneare e fscal e defnzone dell asseo suzonale nell Ume. Un applcazone d eora de goch d Debora D Goacchno e Guseppe Garofalo Inroduzone Il quadro suzonale dell Unone moneara europea

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Struttura dei tassi per scadenza

Struttura dei tassi per scadenza Sruura dei assi per scadenza /45-Unià 7. Definizione del modello ramie gli -coupon bonds preseni sul mercao Ipoesi di parenza Sul mercao sono preseni all isane ZCB che scadono fra,2,,n periodi Periodo:

Dettagli

Capitolo III: I Regolatori

Capitolo III: I Regolatori SCC Cap. III: Regolaor Capolo III: I Regolaor III-1: Inrouzone Il regolaore ha l ompo sablre l azone orreva a apporare n ngresso al proesso, per mezzo ell auaore; l segnale n usa al regolaore (s) è funzone

Dettagli

CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO BILANCIO PLURIENNALE ANNI 2015 2017

CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO BILANCIO PLURIENNALE ANNI 2015 2017 Allegato C) Delib. C.C. n. 0 / CÀ D SAN MAURO ORNESE PROVNCA D ORNO BLANCO PLURENNALE ANN 20 Parte Prima - Entrata MUNE D SAN MAURO ORNESE BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

COMUNE DI FOSSANO BILANCIO PLURIENNALE 2012-2014 - ENTRATA

COMUNE DI FOSSANO BILANCIO PLURIENNALE 2012-2014 - ENTRATA MUNE D FOSSANO BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione.32.,..,3.00.00.00.00 di cui: Vincolato

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL

STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL STATISTICA DESCRITTIVA CON EXCEL Corso d CPS - II parte: Statstca Laurea n Informatca Sstem e Ret 2004-2005 1 Obettv della lezone Introduzone all uso d EXCEL Statstca descrttva Utlzzo dello strumento:

Dettagli

I COMPONENTI DEGLI IMPIANTI TERMICI 2 parte

I COMPONENTI DEGLI IMPIANTI TERMICI 2 parte I comonen degl man ermc II.8 I COMPONENTI DEGLI IMPIANTI TERMICI are II. Generalà sulle macchne a fludo Per "macchna" s nende normalmene un ssema comao d organ (fss e mobl) n grado d effeuare una rasformazone

Dettagli

LEZIONE 3 INDICATORI DELLE PRINCIPALI VARIABILI MACROECONOMICHE. Argomenti trattati: definizione e misurazione delle seguenti variabili macroecomiche

LEZIONE 3 INDICATORI DELLE PRINCIPALI VARIABILI MACROECONOMICHE. Argomenti trattati: definizione e misurazione delle seguenti variabili macroecomiche LEZIONE 3 INDICATORI DELLE RINCIALI VARIABILI MACROECONOMICHE Argomeni raai: definizione e misurazione delle segueni variabili macroecomiche Livello generale dei prezzi, Tasso d inflazione, π IL nominale,

Dettagli

Apertura nei Mercati Finanziari

Apertura nei Mercati Finanziari Lezione 20 (BAG cap. 6.2, 6.4-6.5 e 18.5-18.6) La poliica economica in economia apera Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia Aperura nei Mercai Finanziari 1) Gli invesiori possono

Dettagli

Prodotti extra prenotabili e pagabili in anticipo

Prodotti extra prenotabili e pagabili in anticipo gu da ag ex r a ho dayau os Anche prodo prenoab n ancpo sono commssonab. Ques prodo sono: 1. Rmborso dea Franchga STANDARD 2. Rmborso dea Franchga TOTALE 3. Proezone dea Canceazone Qu d seguo speghamo

Dettagli

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale Sanna-Randacco Lezone n. 14 Econome d scala, concorrenza mperfetta e commerco nternazonale Non v è vantaggo comparato (e qund non v è commerco nter-ndustrale). S vuole dmostrare che la struttura d mercato

Dettagli

flusso in uscita (FU) Impresa flusso in entrata (FE)

flusso in uscita (FU) Impresa flusso in entrata (FE) Analisi degli invesimeni Il bilancio è una sinesi a poseriori della siuazione di un'azienda. La valuazione degli invesimeni è un enaivo di valuare a priori la validià delle scele dell'azienda. L'invesimeno

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

COMUNE DI GELA BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA

COMUNE DI GELA BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione.2.0,0..,03.3.02,.3.02, di cui: Vincolato..,2..,2

Dettagli

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale Teoria della Finanza Aziendale Rischio e Valuazione degli invesimeni 9 1-2 Argomeni raai Coso del capiale aziendale e di progeo Misura del bea Coso del capiale e imprese diversificae Rischio e flusso di

Dettagli

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria 2 Modello IS-LM 2. Gl e ett della poltca monetara S consderun modello IS-LM senzastatocon seguent datc = 0:8, I = 00( ), L d = 0:5 500, M s = 00 e P =. ) S calcolno valor d equlbro del reddto e del tasso

Dettagli

tp = 0 P + t r a 0 P Il modello di crescita aritmetico deriva dalla logica del tasso di interesse semplice

tp = 0 P + t r a 0 P Il modello di crescita aritmetico deriva dalla logica del tasso di interesse semplice Eserciazione 7: Modelli di crescia: arimeica, geomerica, esponenziale. Calcolo del asso di crescia e del empo di raddoppio. Popolazione sabile e sazionaria. Viviana Amai 03/06/200 Modelli di crescia Nella

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

Media Mobile di ampiezza k (k pari) Esempio: Vendite mensili di shampoo

Media Mobile di ampiezza k (k pari) Esempio: Vendite mensili di shampoo Media Mobile di ampiezza k (k pari) Esempio: Vendie mensili di shampoo Mese y 1 266,0 2 145,9 3 183,1 4 119,3 5 180,3 6 168,5 7 231,8 8 224,5 9 192,8 10 122,9 11 336,5 12 185,9 1 194,3 2 149,5 3 210,1

Dettagli

Valore attuale di una rendita. Valore attuale in Excel: funzione VA

Valore attuale di una rendita. Valore attuale in Excel: funzione VA Valore attuale d una rendta Nella scorsa lezone c samo concentrat sul problema del calcolo del alore attuale d una rendta S che è dato n generale da V ( S) { R ; t, 0,,,..., n,... } n 0 R ( t ), doe (t

Dettagli

COMUNE DI GANGI BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA

COMUNE DI GANGI BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA MUNE D GANG BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione.,00.2,00 2.0 2.0 di cui: Vincolato.32,00.32,00

Dettagli

velocità angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un intervallo di tempo)

velocità angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un intervallo di tempo) V A = AMPIEZZA = lunghezza di V A ALTERNATA Proiezione di V X ISTANTE = velocià angolare o pulsazione (gradi /s oppure rad/s) (angolo percorso da V in un inervallo di empo) DEVE ESSERE COSTANTE Angolo

Dettagli

CAPITOLO 3 Incertezza di misura Pagina 26

CAPITOLO 3 Incertezza di misura Pagina 26 CAPITOLO 3 Incertezza d msura Pagna 6 CAPITOLO 3 INCERTEZZA DI MISURA Le operazon d msurazone sono tutte nevtablmente affette da ncertezza e coè da un grado d ndetermnazone con l quale l processo d msurazone

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

CITTÁ DI PIOSSASCO. Città di Piossasco Piazza Tenente Nicola, 4 CAP 10045 Piossasco Tel 011 90271 - Fax 011 9027261 - Partita IVA 01614770012

CITTÁ DI PIOSSASCO. Città di Piossasco Piazza Tenente Nicola, 4 CAP 10045 Piossasco Tel 011 90271 - Fax 011 9027261 - Partita IVA 01614770012 CÁ D POSSAS Città di Piossasco Piazza enente Nicola, CAP 00 Piossasco el 0 02 - Fax 0 022 - Partita VA 0002 CA' D POSSAS BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL

Dettagli

Titoli obbligazionari (Bond) Tipi di titoli obbligazionari

Titoli obbligazionari (Bond) Tipi di titoli obbligazionari Tol obblgazoar Bod U obblgazoe è u olo d debo emesso da ua soceà da uo sao o da u ee pubblco che dà dro al suo possessore al rmborso del capale presao alla scadeza e al pagameo d eress cedole. La emssoe

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia Unverstà degl Stud d Urbno Facoltà d Economa Lezon d Statstca Descrttva svolte durante la prma parte del corso d corso d Statstca / Statstca I A.A. 004/05 a cura d: F. Bartolucc Lez. 8/0/04 Statstca descrttva

Dettagli

COMUNE DI VERZUOLO BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 - ENTRATA

COMUNE DI VERZUOLO BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 - ENTRATA MUNE D VERZUOLO BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione 20., 3.002,2 di cui: Vincolato

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI " ',, C", -, 'ra L," ' CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA - 00186 ROMA - VA ARENULA, 71 PRESDENZA E SEGRETERA 00187 ROMA - VA V NOVEMBRE, 114 TEL. 06.6976701 r.a. - FAX 06.69767048

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli

Elementi di linear discriminant analysis per la classificazione e il posizionamento nelle ricerche di marketing

Elementi di linear discriminant analysis per la classificazione e il posizionamento nelle ricerche di marketing http://www.mauroennas.eu Element d lnear dscrmnant analyss per la classfcazone e l poszonamento nelle rcerche d maretng Mauro Ennas Lnear Dscrmnant Analyss http://www.mauroennas.eu ADL_fnale_confronto_Ecel.sav

Dettagli

COMUNE DI MARENE BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 - ENTRATA

COMUNE DI MARENE BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 - ENTRATA MUNE D MARENE BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione di cui: Vincolato Finanziamento nvestimenti

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA

COMUNE DI QUINTO VICENTINO BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA MUNE D QUNO VCENNO BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione 2.00.,00 di cui: Vincolato Finanziamento

Dettagli

Lezione 10. (BAG cap. 9) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia

Lezione 10. (BAG cap. 9) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Lezione 10 (BAG cap. 9) Il asso naurale di disoccupazione e la curva di Phillips Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia In queso capiolo Inrodurremo uno degli oggei più conosciui

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

Regressione Multipla e Regressione Logistica: concetti introduttivi ed esempi

Regressione Multipla e Regressione Logistica: concetti introduttivi ed esempi Regressone Multpla e Regressone Logstca: concett ntroduttv ed esemp I Edzone ottobre 014 Vncenzo Paolo Senese vncenzopaolo.senese@unna.t Indce Note prelmnar alla I edzone 1 Regressone semplce e multpla

Dettagli

La previsione della domanda nella supply chain

La previsione della domanda nella supply chain La previsione della domanda nella supply chain La previsione della domanda 1 Linea guida Il ruolo della prerevisione nella supply chain Le caraerisiche della previsione Le componeni della previsione ed

Dettagli

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta

Lezione 11. Inflazione, produzione e crescita della moneta Lezione 11 (BAG cap. 10) Inflazione, produzione e crescia della monea Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia Tre relazioni ra produzione, disoccupazione e inflazione Legge di Okun

Dettagli

Ottobre 2009. ING ClearFuture

Ottobre 2009. ING ClearFuture Oobre 2009 ING ClearFuure Una crescia cosane. Con una solida proezione nel empo. ING ClearFuure è la soluzione assicuraiva Uni Linked di dirio lussemburghese, realizzaa apposiamene da ING Life Luxembourg

Dettagli

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013 Dpartmento d Statstca Unverstà d Bologna Matematca Fnanzara aa 2012-2013 Eserctazone: 4 aprle 2013 professor Danele Rtell www.unbo.t/docent/danele.rtell 1/41? Aula "Ranzan B" 255 post 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Dettagli

V AK. Fig.1 Caratteristica del Diodo

V AK. Fig.1 Caratteristica del Diodo 1 Raddrizzaore - Generalià I circuii raddrizzaori uilizzano componeni come i Diodi che presenano la caraerisica di unidirezionalià, cioè permeono il passaggio della correne solo in un verso. In figura

Dettagli

Note su energie e forze del campo elettromagnetico

Note su energie e forze del campo elettromagnetico A. Maffucc: oe su Energe e Forze e campo eeromagneco ver.. /4. Energe e forze n un ssema eerosaco.. Energa n funzone carche e poenza. conser ssema n fgura, uo a conuor ne vuoo o n mezzo eerco omogeneo,

Dettagli

LA POLITICA FISCALE IN GLOBALIZZAZIONE: UN ANALISI EMPIRICA SUGLI IDE

LA POLITICA FISCALE IN GLOBALIZZAZIONE: UN ANALISI EMPIRICA SUGLI IDE XV Conferenza DIRITTI, REGOLE, MERCATO Economa pubblca ed anals economca del dro Pava, Unversà, 3-4 oobre 2003 LA POLITICA FISCALE IN GLOBALIZZAZIONE: UN ANALISI EMPIRICA SUGLI IDE MARIA ROSARIA ALFANO

Dettagli

1.7. Il modello completo e le sue proprietà

1.7. Il modello completo e le sue proprietà La Teoria Generale 1 1.7. Il modello compleo e le sue proprieà Il ragionameno svolo fino a queso puno è valido per un livello dao del salario nominale e dei prezzi. Le grandezze preseni nel modello, per

Dettagli

A.A. 2013/14 Esercitazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI

A.A. 2013/14 Esercitazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI A.A. 2013/14 Eserciazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI Esercizio 1 - IRPEF Il signor X, che vive solo e non ha figli, ha percepio, nel corso dell anno correne, i segueni reddii: - Reddii da lavoro dipendene

Dettagli

INDICATORI PER IL MERCATO AZIONARIO (aggiornato il 2-2-2007)

INDICATORI PER IL MERCATO AZIONARIO (aggiornato il 2-2-2007) INDICATORI PER IL MERCATO AZIONARIO (aggiornao il 2-2-2007). Obievi della rilevazione Negli anni 60 Mediobanca avviò la rilevazione sisemaca dei corsi delle azioni quoae in Borsa, ideando un indice con

Dettagli

Concetti principale della lezione precedente

Concetti principale della lezione precedente Corso d Statstca medca e applcata 6 a Lezone Dott.ssa Donatella Cocca Concett prncpale della lezone precedente I concett prncpal che sono stat presentat sono: I fenomen probablstc RR OR ROC-curve Varabl

Dettagli

BILANCIO PLURIENNALE 2015-2017 - ENTRATA

BILANCIO PLURIENNALE 2015-2017 - ENTRATA BRUSAPORO BLANCO PLURENNALE - 20 - ENRAA PAG. Risorse Accertamenti Previsioni PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 20 es. chiuso 20 OALE ANNO. Avanzo di amministrazione.,0 di cui: Vincolato Finanziamento nvestimenti

Dettagli

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 -

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 - PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE (Metodo delle Osservazon Indrette) - - SPECIFICHE DI CALCOLO Procedura software per la compensazone d una rete d lvellazone collegata

Dettagli

Controllo e scheduling delle operazioni. Paolo Detti Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Siena

Controllo e scheduling delle operazioni. Paolo Detti Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Siena Controllo e schedulng delle operazon Paolo Dett Dpartmento d Ingegnera dell Informazone Unverstà d Sena Organzzazone della produzone PRODOTTO che cosa ch ORGANIZZAZIONE PROCESSO come FLUSSO DI PRODUZIONE

Dettagli

VILLANOVA MONDOVI' PAG. 1 BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA

VILLANOVA MONDOVI' PAG. 1 BILANCIO PLURIENNALE 2013-2015 - ENTRATA VLLANOVA MONDOV' PAG. 1 BLANCO PLURENNALE - 2015 - ENRAA Accertamenti PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 2015 Risorse ultimo es. chiuso esercizio in corso 2015 OALE ANNO. 1 2 3 4 5 6 7 8 Avanzo di amministrazione

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014 Dpartmento d Economa Azendale e Stud Gusprvatstc Unverstà degl Stud d Bar Aldo Moro Corso d Macroeconoma 2014 1.Consderate l seguente grafco: LM Partà de tass d nteresse LM B A IS IS Y E E E Immagnate

Dettagli

Gates CMOS in cascata

Gates CMOS in cascata Gaes MOS n cascaa Obevo Sudo del mnmo rardo d roagazone: Numero d sage fssao Numero d sage omo Esemo 1 due nveror n cascaa Inv1 Inv2 S=W/L αs uαs V V Vo us L L/=ρ I: = n(inv2) = u Dmensonameno del Transsor

Dettagli

Corso di Economia del Lavoro Daniele Checchi Blanchard-Amighini-Giavazzi cap.4 anno 2014-15

Corso di Economia del Lavoro Daniele Checchi Blanchard-Amighini-Giavazzi cap.4 anno 2014-15 Corso i Economia el Lavoro Daniele Checchi Blanchar-Amighini-Giavazzi cap.4 anno 2014-15 I MERCATI FINANZIARI Esise una grane varieà i aivià finanziarie. Il risparmiaore eve scegliere in quali forme eenere

Dettagli

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia.

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia. Risparmio Energeico Risparmio Energeico per Scale e Tappei Mobili La riduzione dei consumi di energia proveniene dalle foni fossili non rinnovabili (perolio, carbone) è una delle priorià assolue, insieme

Dettagli

MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI

MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI CONTROLLI AUTOMATICI Ingegnera Gestonale http://www.automazone.ngre.unmore.t/pages/cors/controllautomatcgestonale.htm MODELLISTICA DI SISTEMI DINAMICI Ing. Federca Gross Tel. 059 2056333 e-mal: federca.gross@unmore.t

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Introduzione al Machine Learning

Introduzione al Machine Learning Introduzone al Machne Learnng Note dal corso d Machne Learnng Corso d Laurea Magstrale n Informatca aa 2010-2011 Prof Gorgo Gambos Unverstà degl Stud d Roma Tor Vergata 2 Queste note dervano da una selezone

Dettagli

Esercizi di Matematica Finanziaria

Esercizi di Matematica Finanziaria Esercizi di Maemaica Finanziaria Copyrigh SDA Bocconi Faori nanziari Classi care e rappresenare gra camene i segueni faori nanziari per : (a) = + ; 8 (b) = ( + ; ) (c) = (d) () = ; (e) () = ( + ; ) (f)

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità alcolo delle Probabltà Quanto è possble un esto? La verosmglanza d un esto è quantfcata da un numero compreso tra 0 e. n partcolare, 0 ndca che l esto non s verfca e ndca che l esto s verfca senza dubbo.

Dettagli

VILLANOVA MONDOVI' PAG. 1 BILANCIO PLURIENNALE 2012-2014 - ENTRATA

VILLANOVA MONDOVI' PAG. 1 BILANCIO PLURIENNALE 2012-2014 - ENTRATA VLLANOVA MONDOV' PAG. 1 BLANCO PLURENNALE - 2014 - ENRAA Accertamenti PREVSON DEL BLANCO PLURENNALE - 2014 Risorse ultimo es. chiuso esercizio in corso 2014 OALE ANNO. 1 2 3 4 5 6 7 8 Avanzo di amministrazione

Dettagli

GLI ERRORI SPERIMENTALI NELLE MISURE DI LABORATORIO

GLI ERRORI SPERIMENTALI NELLE MISURE DI LABORATORIO GLI ERRORI SPERIMETALI ELLE MISURE DI LABORATORIO MISURA DI UA GRADEZZA FISICA S defnsce grandezza fsca una propretà de corp sulla quale possa essere eseguta un operazone d msura. Msurare una grandezza

Dettagli

LA TEORIA DEL CICLO ECONOMICO REALE (RBC: Real Business Cycle) Però offre una diversa spiegazione delle fluttuazioni economiche:

LA TEORIA DEL CICLO ECONOMICO REALE (RBC: Real Business Cycle) Però offre una diversa spiegazione delle fluttuazioni economiche: LA TEORIA DEL CICLO ECONOMICO REALE (RBC: Real Business Cycle) Edward Presco, Finn Kydland, Rober King, ecc. Si inserisce nel filone della NMC: - Equilibrio generale walrasiano; - incerezza e dinamica:

Dettagli

Sintesi della policy di valutazione e pricing delle obbligazioni emesse da Banca Emilveneta S.p.A.

Sintesi della policy di valutazione e pricing delle obbligazioni emesse da Banca Emilveneta S.p.A. Sntes della polcy d valutazone e prcng delle obblgazon emesse da Banca Emlveneta S.p.A. INDICE 1. PREMESSA...1 2. METODOLOGIA DI PRICING...1 2.1 PRICING...3 1. PREMESSA Il presente documento ha lo scopo

Dettagli

QUARTO PERIODO DI REGOLAZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE. Guida al calcolo delle tariffe di riferimento (gestioni comunali e sovracomunali)

QUARTO PERIODO DI REGOLAZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE. Guida al calcolo delle tariffe di riferimento (gestioni comunali e sovracomunali) QUARTO PERIODO DI REGOLAZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEL GAS NURALE Guda al calcolo delle arffe d rfermeno (geon comunal e ovracomunal) 30 aprle 2015 1 1. Inroduzone... 3 2. Calcolo degl aggrega relav al

Dettagli

PARTE II REGOLAZIONE DELLE TARIFFE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE E MISURA DEL GAS PER IL PERIODO DI REGOLAZIONE 2014-2019 (RTDG 2014-2019)

PARTE II REGOLAZIONE DELLE TARIFFE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE E MISURA DEL GAS PER IL PERIODO DI REGOLAZIONE 2014-2019 (RTDG 2014-2019) Teso Uno delle dsposzon della regolazone della qualà e delle arffe de servz d dsrbuzone e msura del gas per l perodo d regolazone 2014-2019 (TUDG) PARTE II REGOLAZIONE DELLE TARIFFE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

La duration di un cash flow stocastico

La duration di un cash flow stocastico a duraon d un cash flow socasco Gabrella oschn α -- Eanuela Pasqualo β ABSTRACT beo d queso laoro è d surare l rscho delle passà d un ondo Pensone araerso l anals della duraon. Parendo dalla defnzone del

Dettagli