Principio dei tre pilastri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Principio dei tre pilastri"

Transcript

1 Dipartimento federale dell interno/ Ufficio federale delle assicurazioni sociali Incontro con i media del 26 maggio 2003 (Ile Saint-Pierre) - Documentazione Garanzia ed evoluzione della previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità La previdenza professionale nell attuale situazione di crisi dei mercati azionari 1 Situazione attuale La previdenza professionale è una delle componenti del modello dei tre pilastri svizzero. Il 1 pilastro (AVS/AI) serve a garantire alla popolazione una copertura adeguata del fabbisogno vitale nella vecchiaia e in caso di invalidità o di vedovanza. La previdenza professionale (2 pilastro) assicura la continuazione del tenore di vita abituale, mentre la previdenza individuale (3 pilastro) serve a finanziare ulteriori esigenze. Il 2 pilastro è un sistema decentralizzato, gestito da circa 9000 istituti di previdenza, di cui 2600 registrati per l applicazione della previdenza professionale obbligatoria. La LPP disciplina unicamente quest ultima (previdenza minima). Una buona metà della previdenza professionale è sovraobbligatoria. Principio dei tre pilastri Tasso sositutivo in % PP sovraobbligatoria + 3 pilastro Reddito annuo AVS LPP 3 pilastro+ 3. PP Säule sovraobbligatoria + BV-Überoblig. Il primo ed il secondo pilastro hanno due sistemi di finanziamento differenti. L AVS si fonda su un patto tra le generazioni e viene finanziata secondo il sistema di ripartizione (le persone attive finanziano le prestazioni dei beneficiari di rendite), la previdenza professionale è invece basata sul sistema della capitalizzazione (costituzione di un avere di vecchiaia con cui vengono finanziate le prestazioni della previdenza professionale).

2 2 Sebbene i datori di lavoro siano obbligati a versare solo il 50% dei contributi, essi ne corrispondono volontariamente più del 60%. Nel sistema della capitalizzazione il rendimento degli investimenti ha una grandissima importanza. Gli interessi sono il terzo finanziatore. Nella previdenza professionale i ricavi provenienti regolarmente da titoli (interessi, dividendi), immobili e altri investimenti sono superiori ai contributi dei lavoratori e raggiungono più o meno quelli dei datori di lavoro (perlomeno fino al 2000). Finanziamento della previdenza professionale 20 Mia. di franchi Contr. lavoratori Contr. datori di lavoro Ricavi anno Questo grafico mostra solo i ricavi, non le variazioni del patrimonio dovute a utili, perdite e rivalutazioni di titoli. Se oltre ai ricavi derivanti regolarmente dagli interessi si prendono in considerazione anche gli utili e le perdite generati da titoli e immobili nonché i cambiamenti nelle stime di questi ultimi, si ottiene il concetto di performance. Per loro natura i valori relativi alla performance subiscono fluttuazioni molto forti di anno in anno. Questo fatto è ben illustrato dall evoluzione dell Indice 93 LPP della Banca Pictet, che tiene conto della situazione degli investimenti degli istituti di previdenza sulla base di 883 portafogli differenti (quota di azioni: circa il 25%). Nel 1998 la performance annuale era ancora del 9,1%, nel 2000 del 3,1%. Nel 2001 e nel 2002 le perdite (realizzazioni e perdite contabili) sono state superiori ai ricavi. Secondo l indice, la performance media è stata del -2,3% nel 2001 e del -1,7% nel Dall inchiesta della Swissca risulta una performance media del 3,3% nel 2000, del -3,7% nel 2001 e del -2,9% nel primo semestre del Problemi dell ordinamento attuale e sfide future 2.1 Crisi dei mercati azionari Vista la notevole importanza degli interessi, un peggioramento della situazione sui mercati finanziari ha ripercussioni negative sulla previdenza professionale. Per un certo periodo queste possono essere compensate attraverso le riserve di fluttuazione. La situazione attuale è però caratterizzata da

3 3 un periodo prolungato in cui gli interessi sugli investimenti a basso rischio sono molto ridotti; un rendimento delle obbligazioni della Confederazione che dal 1997 si situa al di sotto del tasso d interesse minimo LPP un forte crollo dei mercati azionari dal 2000 in poi; un evoluzione del corso del dollaro e dell euro sfavorevole agli investimenti degli istituti di previdenza. Questi fattori hanno portato all esaurimento delle riserve di fluttuazione di molte casse pensioni, che si trovano ora con un grado di copertura insufficiente. Questo vuol dire che il loro patrimonio non basta a coprire gli impegni attuali e quelli futuri. Sebbene un grado di copertura insufficiente non pregiudichi la solvibilità di una cassa pensioni, il principio della speranza non basta per ripristinare una solida base di finanziamento. Sono soprattutto gli istituti di previdenza fondati da poco tempo ad avere problemi di copertura, poiché non sono riusciti a costituire riserve di fluttuazione e non hanno avuto la possibilità di raggiungere un rendimento pari al tasso di interesse minimo LPP con investimenti a basso rischio. Portafoglio d investimento con una quota di azioni del 25% e un tasso d interesse minimo del 4% dal 1985 ( = 100) 350 Indice Tasso d'int. minimo Indice LPP anno Fonte: Banca Pictet Chiave di lettura: Una cassa pensioni già esistente al momento dell introduzione della LPP (1985) che ha investito il patrimonio in un portafoglio d investimento con una quota di azioni del 25 per cento ha avuto la possibilità di costituire riserve di fluttuazione. Gli istituti di previdenza che nei primi anni successivi all entrata in vigore della LPP non hanno invece investito subito in azioni hanno registrato una crescita minore del proprio patrimonio. Va inoltre considerato che gli istituti di previdenza hanno ripartito tra gli assicurati una parte degli interessi eccedenti sotto forma di aumenti delle prestazioni o di riduzioni dei contributi. Attualmente quindi, la situazione effettiva di questi istituti è probabilmente poco favorevole.

4 4 Portafoglio d investimento con una quota di azioni del 25% e un tasso d interesse minimo del 4% dal 1998 ( = 100) Indice Tasso d'int. minimo Indice LPP anno Fonte: Banca Pictet Chiave di lettura: Un istituto di previdenza fondato nel 1998 può aver raggiunto un rendimento pari al tasso d interesse minimo LPP unicamente con un portafoglio d investimento comprendente una determinata quota di azioni. Dopo la caduta dei mercati azionari una tale cassa pensioni si è sicuramente trovata con una copertura insufficiente anche se la sua quota di azioni non ha mai raggiunto quella massima prevista dall ordinanza 2 relativa alla LPP (50% del patrimonio). Un inchiesta condotta dal DFI presso le autorità di vigilanza riguardo agli istituti di previdenza (tranne le fondazioni collettive) che al 31 dicembre 2001 presentavano un grado di copertura insufficiente mostra che la situazione finanziaria è da considerare tesa. Da allora essa si è ulteriormente aggravata, come risulta da una valutazione della AWP/Complementa Investment Controlling SA. Questa stima al 49% la quota degli istituti interpellati che al 30 settembre 2002 non erano più in grado di coprire interamente il capitale previdenziale necessario. Si ritiene che attualmente un istituto di previdenza su due accusi uno scoperto. Mentre alla fine degli anni Novanta il grado di copertura medio era salito a più del 120%, esso è calato, fino al 30 settembre 2002, al 100%.

5 5 Evoluzione del grado di copertura medio dal 1994 Grado di copertura medio in % anno Fonte: Complementa AG Una recente inchiesta condotta dalla Swissca e dalla fondazione d investimento Prevista in collaborazione con l associazione svizzera degli istituti di previdenza conferma le seguenti tendenze: il grado di copertura medio degli istituti di previdenza interpellati e sceso dal 102% alla fine del 2001 al 99,8% a metà del Per la fine del 2002 le casse prevedevano una media del 92%. La fascia che comprende il maggior numero di casse è quella degli istituti con una grado di copertura compreso tra il 95% ed il 99,9%. Stima del grado di copertura degli istituti di previdenza di diritto privato al Numero di casse meno del 90% 90-94,9% 95-99,9% ,9% Stima del grado di copertura più del 105% Fonte: Swissca

6 6 Se il grado di copertura scende al di sotto del 90 per cento, si può di regola parlare di uno scoperto considerevole, che richiede provvedimenti incisivi come ad esempio l aumento dei contributi. Anche gli istituti di previdenza che presentano una copertura leggermente superiore al 100% sono limitati nella loro capacità di rischio e devono sorvegliare attentamente l evoluzione della propria situazione finanziaria. 2.2 Evoluzione demografica Grazie al sistema della capitalizzazione la previdenza professionale è meno sensibile dell AVS ai cambiamenti che intervengono nella piramide delle età della popolazione. Anche la previdenza professionale risente tuttavia dell evoluzione demografica: l aumento della speranza di vita implica che l avere di vecchiaia deve bastare per un periodo più lungo. Questo fatto si ripercuote sul tasso di conversione, vale a dire sulla formula per il calcolo della rendita annuale sulla base dell avere di vecchiaia. La formula deve essere adeguata alla maggiore speranza di vita. Nella 1 a revisione LPP vi sarà un primo adeguamento del tasso di conversione, che verrà progressivamente ridotto dal 7,2% al 6,8% sull arco di 10 anni. Inoltre, sulla base di una disposizione legale accolta dal Parlamento nella 1 a revisione LPP, esso dovrà essere riesaminato ogni 10 anni. Considerato che sono soprattutto le persone attive, nel quadro della costituzione del loro patrimonio, a generare la domanda sui mercati finanziari, non è da escludere che i cambiamenti nella piramide delle età possano influenzare i mercati azionari. 3 Dati empirici Uno dei problemi della previdenza professionale è che attualmente i dati disponibili sono insufficienti. L UFAS ha concluso anche quest anno un contratto con la AWP/Complementa, che fornirà dati sulle tendenze riguardo alla situazione finanziaria delle casse pensioni. Quest anno l UFAS procederà inoltre ad una nuova valutazione dei conti annuali delle casse pensioni e stilerà un rapporto. Poiché i conti annuali vanno inoltrati alle autorità di vigilanza cantonali entro il 30 giugno, il rapporto sarà disponibile solo in dicembre. 4 Soluzioni del Consiglio federale 4.1 Obiettivi dei provvedimenti del Consiglio federale La previdenza professionale è uno dei pilastri della previdenza per la vecchiaia svizzera. La sua funzione è ampiamente riconosciuta, il che si manifesta anche nel fatto che due terzi dei fondi versati nel secondo pilastro rientrano nella previdenza sovraobbligatoria. Il sistema svizzero della previdenza professionale è impostato in modo liberale e molto flessibile, ma implica anche una grande responsabilità degli istituti di previdenza. Il Consiglio federale vuole mantenere questi vantaggi. Affinché la previdenza professionale possa continuare a svolgere la sua importante funzione, è importante che i parametri fondamentali disciplinati a livello di legge e di ordinanza, vale a dire il tasso di conversione e il tasso d interesse minimo, vengano adeguati alla situazione demografica ed economica.

7 7 4.2 Misure a breve termine Riassorbimento degli scoperti Il problema delle coperture insufficienti deve essere risolto. Gli istituti di previdenza sono responsabili per il finanziamento dei propri impegni e devono anche provvedere ad un grado di copertura sufficiente. Il Consiglio federale ha il compito di creare le condizioni quadro giuridiche necessarie. Il 21 maggio 2003 ha pertanto deciso un ampio pacchetto di misure. in una modifica d ordinanza definisce in modo univoco il concetto di copertura insufficiente con l emanazione di una direttiva all attenzione delle autorità di vigilanza cantonali nell ambito della previdenza professionale vengono fissate nel quadro delle condizioni giuridiche vigenti procedure standard per l eliminazione delle coperture insufficienti (principi da adottare nella decisione di provvedimenti, compiti dell autorità di vigilanza e misure lecite). Il Consiglio federale ha avviato una procedura di consultazione in merito a modifiche di legge volte ad allargare il margine di manovra degli istituti di previdenza e a proteggere allo stesso tempo i datori di lavoro e gli assicurati da misure inadeguate. Dopo la valutazione della consultazione, in settembre il Consiglio federale licenzierà il relativo messaggio. Le modifiche d ordinanza e la direttiva all attenzione delle autorità di vigilanza entreranno in vigore il 1 luglio Riesame del tasso d interesse minimo In settembre il Consiglio federale adeguerà il tasso d interesse minimo alle possibilità d investimento degli istituti di previdenza. Le consultazioni delle parti sociali e delle CSS del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati previste nell ordinanza si terranno durante i mesi di giugno, luglio ed agosto Miglioramento delle basi di dati In autunno l UFAS presenterà un rapporto sul comportamento nel campo degli investimenti e sui rischi del finanziamento delle casse pensioni e sulla situazione delle casse pensioni di diritto pubblico. Questo rapporto dovrebbe fornire le basi per un riorientamento della vigilanza sugli istituti di previdenza verso una vigilanza di tipo prudenziale. Per quanto riguarda le casse pensioni di diritto pubblico va accertato se a lungo termine non sia il caso di rimediare alla copertura ampiamente insufficiente di numerosi istituti di previdenza. L UFAS e l UST sono stati incaricati di studiare come si potrebbero raccogliere a partire dal 2004 dati di riferimento aggiornati sulla previdenza professionale. Sia il Consiglio federale che il Parlamento devono poter disporre di basi decisionali più attuali. Questo dovrebbe essere possibile grazie al monitoraggio dei dati di un campione rappresentativo di istituti di previdenza. 4.3 Misure a medio termine La stabilità finanziaria del sistema richiede misure strutturali. Il Consiglio federale sta facendo pertanto valutare l eventualità di una riorganizzazione della vigilanza sulla previdenza professionale. Esso è del parere che il vigente sistema della vigilanza con funzione di controllo (a posteriori) vada completato con elementi di tipo prudenziale: la vigilanza avrà quindi anche la funzione di valutare in prospettiva i rischi relativi al finanziamento e alla solvibilità e dovrà essere allo stesso tempo centralizzata. Alla fine del 2003 sarà disponibile un rapporto della commissione d esperti istituita allo scopo.

8 8 4.4 Misure a lungo termine Anche nel campo della previdenza professionale si discute dell età di pensionamento. Se si vogliono evitare gravi oneri supplementari sotto forma di un aumento dei contributi o una riduzione del livello delle prestazioni tramite l abbassamento del tasso di conversione, sarà presumibilmente necessario innalzare l età di pensionamento. Per quanto riguarda la questione della libera scelta della cassa pensioni è prevista l elaborazione di basi decisionali entro la fine del Alla fine di quest anno l Ufficio federale delle assicurazioni sociali intende commissionare studi al riguardo.

Per un tasso di conversione equo

Per un tasso di conversione equo Per un tasso di conversione equo Il secondo pilastro rappresenta un elemento importante del sistema svizzero di previdenza vecchiaia. Attualmente, le prestazioni promesse rispetto alla speranza di vita

Dettagli

2 pilastro, LPP Previdenza professionale

2 pilastro, LPP Previdenza professionale 2 pilastro, LPP Previdenza professionale La previdenza professionale è parte integrante del secondo pilastro e serve a mantenere il tenore di vita abituale. 1. Contesto In Svizzera la previdenza per la

Dettagli

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale

1. Primo conto d esercizio della previdenza professionale. 2. Sintesi. 2.1 Volume delle attività nel settore della previdenza professionale Rapporto dell UFAP sul rilevamento dei dati e sulla pubblicazione dei conti d esercizio 2005 della previdenza professionale delle imprese svizzere di assicurazione sulla vita 1. Primo conto d esercizio

Dettagli

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA GLOBALE TRE È IL NUMERO PERFETTO In Svizzera la previdenza globale si fonda su tre pilastri Come lavoratori dipendenti siete assicurati

Dettagli

Helvetia Svizzera. Conto d esercizio 2014. Assicurazione vita collettiva. La Sua Assicurazione svizzera.

Helvetia Svizzera. Conto d esercizio 2014. Assicurazione vita collettiva. La Sua Assicurazione svizzera. Helvetia Svizzera Conto d esercizio 2014 Assicurazione vita collettiva. La Sua Assicurazione svizzera. 2014: sono necessarie riforme e trasparenza! Care lettrici e cari lettori, è incontestabile: il nostro

Dettagli

Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva.

Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva. Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva. 2010 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Trasparenti per convinzione, vincenti per lungimiranza. sul modello dell assicurazione

Dettagli

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Prestazioni Assicurati/Aventi diritto Basi per calcolare l ammontare delle prestazioni per cura, assistenza, guarigione AVS/AI Sono assicurate

Dettagli

Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. Entusiasmo? «Guardo al futuro con tranquillità.» Buone prospettive con la Previdenza privata. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. La Sua Assicurazione svizzera. 1/7 Helvetia PV-Prospetto

Dettagli

Previdenza per la vecchiaia. Dossier per altre scuole

Previdenza per la vecchiaia. Dossier per altre scuole Previdenza per la vecchiaia Dossier per altre scuole Indice Fondamenti... 3 Obiettivi didattici... 3 Introduzione... 3 Dal salario lordo al netto... 4 Il modello a tre pilastri della previdenza per la

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Le casse pensioni svizzere nel 2004: prestazioni di livello elevato ma grado di finanziamento ancora insufficiente

Le casse pensioni svizzere nel 2004: prestazioni di livello elevato ma grado di finanziamento ancora insufficiente Swissca Portaolio Management SA Waisenhausstrasse 2 8023 Zurigo Tel. ++41 58 344 49 00 Fax ++41 58 344 49 01 pmg@swissca.ch www.swissca.ch Zurigo 15 settembre 2004 Comunicato stampa Studio di Swissca e

Dettagli

Il vostro capitale più grande e più importante: I collaboratori della vostra impresa.

Il vostro capitale più grande e più importante: I collaboratori della vostra impresa. Il vostro capitale più grande e più importante: I collaboratori della vostra impresa. Una guida sulla previdenza professionale (secondo pilastro): Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni secondo

Dettagli

Gli assicuratori sulla vita e l'attività della previdenza professionale

Gli assicuratori sulla vita e l'attività della previdenza professionale Gli assicuratori sulla vita e l'attività della previdenza professionale I. Compendio Il sistema svizzero delle assicurazioni sociali poggia sostanzialmente su tre pilastri: l'avs, la previdenza professionale

Dettagli

00.050. del 5 giugno 2000. Onorevoli presidenti e consiglieri,

00.050. del 5 giugno 2000. Onorevoli presidenti e consiglieri, 00.050 Messaggio concernente una modifica della legge federale sull assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (nuove prescrizioni in materia di investimenti del Fondo di compensazione dell AVS)

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

La previdenza, semplicemente. Previdenza: per essere protetti Edizione Svizzera

La previdenza, semplicemente. Previdenza: per essere protetti Edizione Svizzera La previdenza, semplicemente Previdenza: per essere protetti Edizione Svizzera Tutte le informazioni qui pubblicate hanno esclusivamente un carattere informativo e non sono da intendersi come consulenza

Dettagli

Perspectiva: previdenza professionale con lungimiranza. Fondazione collettiva per la previdenza professionale

Perspectiva: previdenza professionale con lungimiranza. Fondazione collettiva per la previdenza professionale Perspectiva: previdenza professionale con lungimiranza Fondazione collettiva per la previdenza professionale Un futuro sereno grazie a Perspectiva Sfruttare completamente le opportunità di rendimento e

Dettagli

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero

Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero Ordinanza concernente il promovimento dell istruzione dei giovani Svizzeri all estero (Ordinanza sull istruzione degli Svizzeri all estero, OISE) 418.01 del 29 giugno 1988 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio

Dettagli

RELAZIONE SULLA GESTIONE DELLA FONDAZIONE DI PREVIDENZA SSO PER L ANNO 2005

RELAZIONE SULLA GESTIONE DELLA FONDAZIONE DI PREVIDENZA SSO PER L ANNO 2005 RELAZIONE SULLA GESTIONE DELLA FONDAZIONE DI PREVIDENZA SSO PER L ANNO 2005 RAPPORTO ANNUALE L anno 2005 è stato per il consiglio di fondazione all insegna di discussioni di principio e della pianificazione

Dettagli

Competenze connesse. Regolamento di previdenza

Competenze connesse. Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Versione abbreviata Indice Qual è lo scopo del presente opuscolo? 3 Primo, secondo, terzo pilastro: Cosa significa per voi personalmente? 3 Il primo pilastro: l AVS / AI Il secondo

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio

Dettagli

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP) (Finanziamento degli istituti di previdenza

Dettagli

1 Per principio, qualsiasi retribuzione derivante da un attività

1 Per principio, qualsiasi retribuzione derivante da un attività 2.05 Stato al 1 gennaio 2009 Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro Obbligo di versare contributi AVS 1 Per principio, qualsiasi retribuzione derivante da un attività dipendente viene considerata

Dettagli

ascom Breve bilancio della Ascom Pensionskasse (APK)

ascom Breve bilancio della Ascom Pensionskasse (APK) ascom Breve bilancio della Ascom Pensionskasse (APK) Esercizio 2002 Rapporto sull esercizio 2002 Il 2002 è stato caratterizzato da una continua flessione delle quotazioni nelle borse valori. Dopo un promettente

Dettagli

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (Ordinanza sul libero passaggio, OLP) 831.425 del 3 ottobre 1994 (Stato 1 gennaio 2009) Il Consiglio

Dettagli

Prassi della Confederazione in materia di prepensionamento per ragioni organizzative e per cause di malattia

Prassi della Confederazione in materia di prepensionamento per ragioni organizzative e per cause di malattia Prassi della Confederazione in materia di prepensionamento per ragioni organizzative e per cause di malattia Perizia attuariale relativa alla Cassa pensioni della Confederazione (CPC) Riassunto Autore:

Dettagli

La previdenza professionale in sintesi.

La previdenza professionale in sintesi. La previdenza professionale in sintesi. Una panoramica completa sulla Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (LPP). All insegna della modernizzazione.

Dettagli

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro Previdenza statale Informazioni utili sul 1 pilastro Assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (AVS/AI) in Svizzera Stato gennaio 2012 Sommario Il 1 pilastro nel sistema previdenziale

Dettagli

Premessa. Cara lettrice, caro lettore

Premessa. Cara lettrice, caro lettore Fondazione collettiva LPP 013 Premessa Cara lettrice, caro lettore La Loyalis Fondazione collettiva LPP rappresenta in Svizzera una previdenza professionale sicura. Questo l abbiamo dimostrato nuovamente

Dettagli

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013 dicembre 2012 Agli Assicurati dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino INFORMAZIONE SUL PIANO DI RISANAMENTO DELL ISTITUTO DI PREVIDENZA DEL CANTONE TICINO CHE ENTRERÀ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 2013

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Numero della/del candidata/o: Previdenza professionale (PP) con soluzioni Durata

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 24 marzo 2004 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza sull assicurazione vita del 29

Dettagli

L avere di vecchiaia del pensionato è rimunerato con il tasso di interesse tecnico.

L avere di vecchiaia del pensionato è rimunerato con il tasso di interesse tecnico. Tasso di interesse tecnico per la determinazione dell aliquota di conversione della rendita nella previdenza professionale sovrabbligatoria 11.2003 / UFAP Ramo Vita I. Compendio L aliquota di conversione

Dettagli

La Sua Assicurazione svizzera. 1/6 Helvetia Assicurazione collettiva di persone Opuscolo

La Sua Assicurazione svizzera. 1/6 Helvetia Assicurazione collettiva di persone Opuscolo Assicurazione collettiva di persone. Un unità armonica. Previdenza professionale, assicurazione d indennità giornaliera in caso di malattia e assicurazione infortuni dell Helvetia La Sua Assicurazione

Dettagli

Pianificazione finanziaria

Pianificazione finanziaria Pianificazione finanziaria La pianificazione finanziaria globale della Banca Coop vi aiuta a realizzare i vostri obiettivi. Servizi in tutta lealtà, ritagliati sulle vostre esigenze Ideare nuovi progetti,

Dettagli

13.4081 Postulato Lehmann del 5 dicembre 2013 Continuazione del rapporto di lavoro dopo il raggiungimento dell età di pensionamento

13.4081 Postulato Lehmann del 5 dicembre 2013 Continuazione del rapporto di lavoro dopo il raggiungimento dell età di pensionamento Il Consiglio federale 13.4081 Postulato Lehmann del 5 dicembre 2013 Continuazione del rapporto di lavoro dopo il raggiungimento dell età di pensionamento Rapporto del 26 agosto 2015 Indice 1 Situazione

Dettagli

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG)

Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) 70.450 Legge sulla Cassa pensioni dei Grigioni (LCPG) del aprile 0 Il Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni ), visto l'art. della Costituzione cantonale ), visto il messaggio del Governo del 5 gennaio

Dettagli

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione

Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione Legge federale sulla Cassa pensioni della Confederazione (Legge sulla CPC) Disegno del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 34 quater e 85 numeri 1 e 3 della Costituzione

Dettagli

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.»

Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Entusiasmo? «Soluzioni particolari per esigenze particolari.» Helvetia Previdenza per i quadri. Un complemento brillante alla previdenza professionale. La Sua Assicurazione svizzera. 1/8 Helvetia Previdenza

Dettagli

relativa al Regolamento d esame per l esame professionale per specialista della previdenza in favore del personale

relativa al Regolamento d esame per l esame professionale per specialista della previdenza in favore del personale Associazione svizzera delle istituzioni di previdenza ASIP Associazione degli specialisti in gestione della previdenza in favore del personale VVP Direttiva relativa al Regolamento d esame per l esame

Dettagli

La vostra previdenza presso PUBLICA

La vostra previdenza presso PUBLICA La vostra previdenza presso PUBLICA Versione ridotta del Regolamento di previdenza per gli impiegati e i beneficiari di rendite della Cassa di previdenza della Confederazione Il presente opuscolo vi fornisce

Dettagli

La mia cassa pensione

La mia cassa pensione La mia cassa pensione 2015 GastroSocial la sua cassa pensione L esercizio nel quale lavora è assicurato presso la Cassa pensione GastroSocial. La cassa opera nel rispetto delle disposizioni della Legge

Dettagli

Istituto di previdenza del Cantone Ticino

Istituto di previdenza del Cantone Ticino Indirizzo tel e-mail url Via Dogana 16 6501 Bellinzona +41 91 814 40 61 ipct@ti.ch www.ti.ch/ipct Istituto di previdenza del Cantone Ticino Statuto dell Istituto di previdenza del Cantone Ticino del 17

Dettagli

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro 2.05 Contributi Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Per principio, qualsiasi attività derivante da un'attività dipendente viene considerata come salario

Dettagli

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite 3.06 Stato al 1 o gennaio 2007 Calcolo anticipato della rendita Informazioni sulla rendita futura 1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite AVS/AI a cui si avrà verosimilmente diritto.

Dettagli

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (OPP 2) 831.441.1 del 18 aprile 1984 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 97 capoverso

Dettagli

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio 2014/2015: Retrospettiva e prospettive future Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio Retrospettiva 2014 La comunicazione relativa a una riduzione solo graduale degli acquisti di

Dettagli

Regolamento di previdenza

Regolamento di previdenza Regolamento di previdenza Liberty 3a Fondazione di previdenza Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Oggetto del regolamento Art. 3 Stipulazione dell accordo di previdenza Art. 4 Contributi Art. 5 Imposte Art. 6

Dettagli

La previdenza, semplicemente

La previdenza, semplicemente La previdenza, semplicemente Swisscanto: un Asset Manager leader Swisscanto è uno dei principali emittenti di fondi di investimento e gestori patrimoniali e si colloca tra gli operatori leader nell offerta

Dettagli

Conto d esercizio 2011. Assicurazione vita collettiva.

Conto d esercizio 2011. Assicurazione vita collettiva. Conto d esercizio 2011. Assicurazione vita collettiva. 2 011 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch 2011: un anno all insegna di consolidamento, potenziamento e innovazione. tale

Dettagli

Previdenza professionale sicura e a misura

Previdenza professionale sicura e a misura Previdenza professionale sicura e a misura Nella previdenza professionale la sicurezza delle prestazioni che garantiamo nel futuro è il bene più prezioso per Lei e per noi. Di conseguenza agiamo coscienti

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro/

Previdenza statale. Informazioni utili sul 1 pilastro/ Previdenza statale Informazioni utili sul 1 pilastro/ Assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (AVS/AI) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 1 pilastro nel sistema previdenziale

Dettagli

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni)

Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) Allegato II Service level agreement prestazioni generali (SLA prestazioni) concernente il contratto di affiliazione alla Cassa di previdenza della Confederazione del 15 giugno 2007 (Stato 1 gennaio 2014)

Dettagli

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro.

Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Cambiamento nella vita professionale. La previdenza dopo lo scioglimento del rapporto di lavoro. Inizio

Dettagli

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi 2.09 Stato al 1 gennaio 2010 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

Sistema previdenziale. Generalità sul sistema italiano. Corso di Scienza delle Finanze

Sistema previdenziale. Generalità sul sistema italiano. Corso di Scienza delle Finanze Corso di Scienza delle Finanze Sistema previdenziale 1 Generalità sul sistema italiano Il sistema pensionistico è un meccanismo redistributivo che trasferisce risorse correntemente prodotte dalla popolazione

Dettagli

Preventivo 2016. In milliardi

Preventivo 2016. In milliardi Panoramica Preventivo 2016 In milliardi Deficit Uscite Per il 2016 è atteso un deficit del bilancio ordinario di 0,4 miliardi. Le direttive del freno all indebitamento potranno pertanto essere rispettate

Dettagli

Rapporto di gestione 2010 della Cassa pensione Mikron

Rapporto di gestione 2010 della Cassa pensione Mikron Rapporto di gestione 2010 della Cassa pensione Mikron Ambiente d investimento difficile Durante l anno scorso l economia mondiale ha continuato a migliorare. Sono da valutare positivamente i convincenti

Dettagli

Orientare la previdenza del personale al rendimento: con LPP Invest.

Orientare la previdenza del personale al rendimento: con LPP Invest. Orientare la previdenza del personale al rendimento: con LPP Invest. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Maggior influsso sulla strategia di investimento della vostra previdenza del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. della Commissione della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato

COMUNICATO STAMPA. della Commissione della Cassa pensioni dei dipendenti dello Stato Residenza Governativa Repubblica e Cantone Ticino telefono 091 814 44 60 fax 091 814 44 23 e-mail dfe-dir@ti.ch Internet www.ti.ch/dfe Funzionario incaricato Direzione Dipartimento delle finanze e dell

Dettagli

Certificato di previdenza

Certificato di previdenza www.allianz.ch Certificato di previdenza Marzo 2014 Scheda informativa per l assicurato Il certificato di previdenza del singolo lavoratore viene creato annualmente. Il documento fornisce importanti informazioni

Dettagli

Indagine relativa alla problematica della ripartizione delle eccedenze nella previdenza professionale

Indagine relativa alla problematica della ripartizione delle eccedenze nella previdenza professionale Indagine relativa alla problematica della ripartizione delle eccedenze nella previdenza professionale Rapporto della Commissione della gestione del Consiglio nazionale sulla base di un analisi dell Organo

Dettagli

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (OPP 2) 831.441.1 del 18 aprile 1984 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 97 capoverso

Dettagli

Panoramica sulla trasparenza. Assicurazione vita collettiva 2006. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch

Panoramica sulla trasparenza. Assicurazione vita collettiva 2006. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Panoramica sulla trasparenza. Assicurazione vita collettiva 2006. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Dati salienti. Assicurazione vita collettiva. Nel ramo vita collettiva Helvetia

Dettagli

6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA

6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA 6666 10 luglio 2012 FINANZE E ECONOMIA Nuova legge sull Istituto di previdenza dei dipendenti dello Stato, modifica della legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti del 15 marzo 1995,

Dettagli

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008)

del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Ordinanza sul «Fondo di garanzia LPP» (OFG) 831.432.1 del 22 giugno 1998 (Stato 1 gennaio 2008) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 56 capoversi 3 e 4, 59 capoverso 2 e 97 capoverso 1 della

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

Sezione 2: Amministrazione del patrimonio, negozi giuridici e responsabilità

Sezione 2: Amministrazione del patrimonio, negozi giuridici e responsabilità Legge federale sull istituto amministratore dei fondi di compensazione AVS, AI e IPG (Legge sui fondi di compensazione) Avamprogetto del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

Cassa pensione e proprietà abitativa/

Cassa pensione e proprietà abitativa/ Promozione della proprietà abitativa (PPA) Cassa pensione e proprietà abitativa/ Prelievo anticipato e costituzione in pegno di fondi del 2 pilastro Sommario Reperimento di capitale per l acquisto di un

Dettagli

Cassa pensione Mikron Rapporto di gestione 2014

Cassa pensione Mikron Rapporto di gestione 2014 Versione breve Cassa pensione Mikron Rapporto di gestione 2014 Cassa pensione Mikron Rapporto di gestione 2014 Anche questa volta una performance superiore alla media Anche nel 2014, per il terzo anno

Dettagli

FISSATE LE BASI PER IL VOSTRO FUTURO LA PREVIDENZA SOCIALE IN SVIZZERA

FISSATE LE BASI PER IL VOSTRO FUTURO LA PREVIDENZA SOCIALE IN SVIZZERA 2015 FISSATE LE BASI PER IL VOSTRO FUTURO LA PREVIDENZA SOCIALE IN SVIZZERA IL MODELLO UNICO A TRE PILASTRI Previdenza statale, professionale e individuale. Il modello a tre pilastri è la flessibile risposta

Dettagli

La vostra cassa pensione in breve

La vostra cassa pensione in breve Personalvorsorgestiftung der Ärzte und Tierärzte Fondation de prévoyance pour le personnel des médecins et vétérinaires Fondazione di previdenza per il personale dei medici e veterinari La vostra cassa

Dettagli

Previdenza La nostra offerta d investimento in un futuro sereno

Previdenza La nostra offerta d investimento in un futuro sereno Previdenza La nostra offerta d investimento in un futuro sereno Benvenuti. Tante buone ragioni Ecco com è facile la previdenza con il Credit Suisse. La nostra consulenza Pianificate la vostra previdenza

Dettagli

Swiss Life Business Premium. Maggiore libertà di scelta nella previdenza professionale

Swiss Life Business Premium. Maggiore libertà di scelta nella previdenza professionale Swiss Life Business Premium Maggiore libertà di scelta nella previdenza professionale 2 Swiss Life Business Premium Il meglio del vostro patrimonio di previdenza. Swiss Life Business Premium 3 Lo sapevate

Dettagli

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza

Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Regolamento sulla liquidazione parziale e totale delle casse di previdenza Bâloise-Fondazione collettiva per la previdenza professionale obbligatoria Edizione dicembre 2009 2 Regolamento Indice I. Oggetto

Dettagli

Le condizioni attuali della CPS non hanno niente di «lussuoso»

Le condizioni attuali della CPS non hanno niente di «lussuoso» NO a una riduzione ineluttabile delle rendite Che un istituto di previdenza sia gestito secondo il primato delle prestazioni o dei contributi non cambia nulla al fatto che per la cassa il costo di una

Dettagli

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 LA Elisa Bocchialini Università degli Studi di Parma Dipartimento di Economia Agenda Il sistema previdenziale italiano La previdenza complementare

Dettagli

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza Bisogn0 di gestione dei rischi puri Assicurazione previdenza Bisogni e prodotti BISOGNI PRODOTTI Assicurazione (unità in surplus) Previdenza (unità in surplus) Assicurazione (unità in deficit) Polizze

Dettagli

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale.

Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza. Chiarezza sulle prestazioni di previdenza professionale. Il certificato di previdenza, allestito e spedito dal vostro istituto di previdenza del personale (fondazione) ogni

Dettagli

Premessa del presidente

Premessa del presidente Fondazione comune della Società svizzera di Assicurazioni generali sulla vita dell uomo per promuovere la previdenza a favore del personale delle imprese nella Svizzera francese e nel Ticino Indice 3 Premessa

Dettagli

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni

Fondazione collettiva Vita. L essenziale in breve. Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Fondazione collettiva Vita L essenziale in breve Previdenza professionale della Fondazione colle va Vita e della Zurich Assicurazioni Questa guida riassume per voi le informazioni e gli indici principali

Dettagli

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6

Atto di fondazione. Atto di fondazione 1/6 Atto di fondazione Atto di fondazione 1/6 Indice Art. 1 Nome e sede...3 Art. 2 Scopo...3 Art. 3 Patrimonio...4 Art. 4 Consiglio di fondazione...4 Art. 5 Revisione...5 Art. 6 Successione giuridica, scioglimento

Dettagli

Ascom Pensionskasse (APK) Breve relazione 2005

Ascom Pensionskasse (APK) Breve relazione 2005 Ascom Pensionskasse (APK) Breve relazione 2005 Rapporto sull esercizio 2005 Nello scorso esercizio i mercati dei titoli hanno segnato un evoluzione estremamente positiva. Gli incrementi di valore nell

Dettagli

06.092 Previdenza professionale. Aliquota minima di conversione ARGOMENTI PRO

06.092 Previdenza professionale. Aliquota minima di conversione ARGOMENTI PRO 06.092 Previdenza professionale. Aliquota minima di conversione ARGOMENTI PRO SÌ a un aliquota di conversione equa Risposte alle principali domande SÌ a un aliquota di conversione equa L aliquota di conversione

Dettagli

Una previdenza ottimale: risparmio e copertura dei rischi in un pacchetto interessante

Una previdenza ottimale: risparmio e copertura dei rischi in un pacchetto interessante PREVIDENZA E PATRIMONIO IL PACCHETTO PREVIDENZIALE PREVIDENZA Una previdenza ottimale: risparmio e copertura dei rischi in un pacchetto interessante generali.ch/pacchettoprevidenziale 2 Contenuto Contesto

Dettagli

L esercizio commerciale 2014: L essen ziale in breve

L esercizio commerciale 2014: L essen ziale in breve News sulla previdenza 1/2015 Swisscanto Supra L esercizio commerciale 2014: L essen ziale in breve Maggiori interessi; grado di copertura confortevole 2 Cifre indicative 2014 3 Riserve 4 Grado di copertura

Dettagli

Gestione delle generazioni

Gestione delle generazioni Gestione delle generazioni Helsana Business Health Il cambiamento demografico come opportunità Generazioni diverse: stimoli e sfide specifici Misure a livello di impresa «Il cambiamento demografico è inarrestabile.

Dettagli

IL FUTURO DELLE PENSIONI:

IL FUTURO DELLE PENSIONI: IL FUTURO DELLE PENSIONI: PIÙ EQUITÀ, PIÙ SOLIDARIETÀ, PIÙ SOSTENIBILITÀ SOCIALE. Analisi e proposte della CGIL Dicembre 2009 A cura del Dipartimento Welfare e Nuovi Diritti - Cgil Nazionale 1 GLI EFFETTI

Dettagli

Previdenza privata. Informazioni utili sul 3 pilastro

Previdenza privata. Informazioni utili sul 3 pilastro Previdenza privata Informazioni utili sul 3 pilastro Previdenza vincolata e libera (pilastri 3a e 3b) in Svizzera Stato gennaio 2012 Sommario Il 3 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Copertura

Dettagli

Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE

Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Misure volte a gettare le fondamenta per un avvenire sicuro della CPE 1. Dal 2014, l aliquota di conversione legale LPP all età di 65 anni è del 6,8%. È ammissibile

Dettagli

Ipoteche. Finanziamenti su misura

Ipoteche. Finanziamenti su misura Ipoteche Finanziamenti su misura Verso l acquisto di una casa di proprietà? Il sogno di una casa tutta propria ha inizio con la ricerca di un immobile adeguato. Un analisi accurata delle vostre esigenze

Dettagli

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 Modifiche concernenti contributi e prestazioni in vigore dal 1 gennaio 2011 Indice Cifra Contributi 1-5 Prestazioni dell AVS 6-7 Prestazioni dell AI 8-9 Prestazioni complementari

Dettagli

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a

Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Regolamento J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a Agosto 2015 Regolamento Regolamento In base dell art. 8 dello statuto della J. Safra Sarasin Fondazione pilastro 3a (qui di seguito chiamata Fondazione),

Dettagli

L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative e proposte di soluzione: aspetti attuariali

L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative e proposte di soluzione: aspetti attuariali Associazione Italiana per la Previdenza e Assistenza Complementare LA SOLVIBILITÀ DEI FONDI PENSIONE: NORMATIVA ITALIANA E SITUAZIONE IN AMBITO UE L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative

Dettagli

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ A prima vista il certificato della cassa pensione sembra incomprensibile. Basta però qualche nozione in più per sapersi districare fra tutti

Dettagli

2.09 Stato al 1 gennaio 2013

2.09 Stato al 1 gennaio 2013 2.09 Stato al 1 gennaio 2013 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli