tecnologia organizzazione cultura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "tecnologia organizzazione cultura"

Transcript

1 Rivista di INFOGROUP S.p.A. anno VI n. 7 Dicembre 2000 tecnologia organizzazione cultura Antonio Possenti S.F.IN.G.E. Sistema per la Consulenza Finanziaria Integrata e Multicanale e-baas L evoluzione del Banca- Assicurazione Giochi Didattici e Formazione Finanziaria INCA 4 Banking La soluzione del Corporate Banking su Internet

2 La grammatica inventata da Possenti sembra mancare degli a capo, dei punti fermi, per una ragione molto semplice: perché il suo racconto non è mai finito. INFOGROUP S.p.A. In Copertina Il giardino di casa Anno VI - N 7 - Dicembre 2000 Rivista di Tecnologia, Organizzazione e Cultura di Infogroup SpA Via delle Panche, FIRENZE Tel. 055/ Fax 055/ NEWS pag. 3 Info2b Commercializzazione prodotti e-share Compuware: Infogroup distributore nazionale L accordo ABI I seminari Epta CULTURA pag. 5 Antonio Possenti. PRODOTTI pag. 7 Consulenza finanziaria: la piattaforma SFINGE. e-baas, distribuzione dei prodotti assicurativi. G.RIS. - Gestione Rischio di Credito. MONETICA pag. 13 Sistemi di pagamento virtuali. BANCA VIRTUALE pag. 15 INCA for Banking. SERVIZI pag. 18 Servizi informativi: la Server Farm DIDAXIS & MULTIMEDIA pag. 21 La Formazione a Distanza IVI: La cultura della New Economy Il marketing va in rete Omaggio tecnologico al Sommo Poeta Fin.scout: imparare giocando Registrazione Tribunale di Firenze n dell'11 Marzo 1994 Direttore Responsabile: Giampaolo Moscati Supervisore: Leo Prina Coordinatore: Diletta Lenzi Hanno collaborato a questo numero: Stefania Barbarini Giuseppe Bordonaro Barbara Ciofi Pasquale Di Iorio Fabio Martucci Luca Renzi Marco Rufino Vera Schwarz Progettazione Grafico Editoriale AdvertisinG StudiO via P. Mascagni, 27 - Rosignano S. [LI] Per le opere riprodotte in copertina e nelle pagine interne si ringrazia l'autore Antonio Possenti Atelier: Via Anfiteatro, 46 - Lucca Le fotografie delle opere riprodotte sono a cura dell autore Tutti i diritti sono riservati Viene autorizzata la riproduzione di articoli purché se ne citi la fonte e ne vengano inviate due copie per documentazione. E' permessa inoltre la fotocopia di estratti per uso professionale. Per la pubblicazione integrale di articoli è necessaria la preventiva autorizzazione della redazione. 2

3 NEWS Una nuova società del Gruppo Cassa di Risparmio di Firenze per fornire un fondamentale supporto alle piccole e medie imprese verso il business to business. Cassa di Risparmio di Firenze ed INFOGROUP hanno costituito una nuova società finalizzata allo sviluppo di iniziative a supporto dell introduzione del business to business per le PMI, per supportare le imprese del territorio nel difficile cammino verso l e-business. La missione primaria di Info2b è di accompagnare le PMI dei settori tradizionali in un processo di sviluppo fondato sull adozione di modelli e- business capaci di generare vantaggi competitivi concreti e sostenibili nel lungo termine. La breve storia dell ebusiness dimostra come non sia sufficiente la mera realizzazione di un sito internet per ottenere un vantaggio economico e competitivo; per questo motivo i servizi forniti non riguardano soltanto l aspetto tecnologico, ma anche soprattutto gli aspetti economici, organizzativi e fiscali. La nuova società parte dal presupposto che per erogare servizi e-business alle piccole e medie imprese occorre conoscere a fondo non solo la cosidetta New Economy, ma anche e soprattutto la complessa realtà del tessuto industriale toscano e in particolare la dinamica relazionale dei distretti industriali che tanto ha dato alla nostra economia e che deve essere reinventata per adattarsi alle nuove tecnologie legate al mondo di Internet. Tra le prime iniziative che Info2b ha intrapreso, al fine di far acquisire agli imprenditori competenze su come orientare l impresa verso il mondo della New Economy, vi sono dei servizi di education, mirati alle esigenze specifiche dei singoli distretti industriali e delle imprese operanti al di fuori di essi (aziende agroalimentari, meccaniche, turistiche o di arredamento), a cui seguiranno iniziative volte a fornire consulenza alle aziende per la definizione del modello di e-business da realizzare, delle infrastrutture di cui dotarsi e delle applicazioni necessarie per la gestione dei processi interni di approvvigionamento e di commercializzazione. La nuova società intende coinvolgere nel proprio progetto le principali associazioni territoriali e di categoria, con lo scopo di comprendere le esigenze degli imprenditori e delle aziende orientate a sfruttare al meglio le opportunità offerte dall ebusiness e fornire supporto agli imprenditori impegnati nel difficile compito di orientarsi in un mondo in continua trasformazione, con un offerta personalizzata rispetto ai loro bisogni. Home page del sito Vengono evienziati missione ed obiettivi della società. Un area del sito, a cui si può accedere solo tramite password, è dedicata al rapporto costante con la clientela. 3

4 NEWS Compuware Infogroup partner della società statunitense. E recente la partnership fra INFOGROUP e Compuware secondo cui il settore Banca Virtuale offrirà consulenza per la distribuzione dei prodotti della società statunitense sul territorio nazionale. Tali prodotti vengono sviluppati specificamente per testare le prestazioni delle applicazioni Internet e migliorarne la qualità; saranno proposti per essere associati ai prodotti INFOGROUP per la gestione del Trading on Line. e-share Un accordo per la commercializzazione dei prodotti. INFOGROUP ha stipulato un accordo per la commercializzazione dei prodotti e-share, leader mondiale per la produzione di applicazioni Internet nell area customer satisfaction. Tali prodotti permettono agli addetti del servizio customer care di gestire simultaneamente più rapporti con i clienti, rispondendo in tempo reale a loro domande, connettendoli al servizio assistenza adeguato senza lunghi tempi di attesa con conseguente fidelizzazione. I prodotti saranno commercializzati dal settore Banca Virtuale. Accordo ABI Con Infogroup la partnership per le soluzioni didattiche ed il package di formazione. INFOGROUP ha stipulato un accordo di partnership con l Associazione Bancaria Italiana per la fornitura di soluzioni didattiche e package di formazione.la partnership si sviluppa all interno della proposta di ABI Formazione destinata a soddisfare le esigenze definite nell ambito del nuovo contratto di lavoro del personale bancario per quel che riguarda lo sviluppo della formazione rivolta agli impiegati del settore. Il contratto prevede la fruizione di un pacchetto formativo di cinquanta ore così suddivise: 24 ore obbligatorie da svolgere durante l orario di lavoro e 26 ore facoltative. Il catalogo corsi proposto da ABI Formazione al sistema bancario contiene i seguenti prodotti in autoformazione multimediale realizzati da INFOGROUP: i Fondi Pensione MINIPay: Il Borsellino Elettronico il Corporate Banking Interbancario Internet, Intranet e la Banca Multicanale Comunicare allo Sportello Seminari Eptatrading Organizzati da Infogroup i seminari itineranti su borsa e finanza on-line. Nel mese di luglio, in occasione del lancio del servizio Eptatrading, INFOGROUP ha organizzato e gestito 13 seminari itineranti in tutta Italia per l informazione dei potenziali clienti su temi generali, relativi alla borsa e finanza on line per conto di Eptasim. INFOGROUP si è occupata della progettazione dei seminari, della docenza di professionisti del settore, delle presentazioni, della simulazione dell operatività di trading on line, così come della gestione delle sale conferenze, delle hostess e del catering. La proposta didattica si struttura in due parti: una riguardante la Borsa e il suo funzionamento, l altra l analisi tecnica. Il successo dell iniziativa ha spinto Eptasim a richiedere ad INFOGROUP di organizzare e gestire 30 ulteriori sessioni autunnali dei seminari che, infatti, si stanno svolgendo in tutta Italia e si concluderanno a dicembre. 4

5 CULTURA Antonio Possenti I suoi volti, i suoi paesaggi, l'acqua del mare sono delle invenzioni, con dei caratteri molto ben definiti ma con uno stile di vita che li rende, in modo eguale, uomini o animali autentici. Possenti è un uomo e un pittore fuori dall'ordinario: dolcissimo, pieno di idee e impareggiabile inventore per sé e per gli altri. Possenti è delicato poeta di un surrealismo fin qui ignorato. Egli vive in un mondo incorrotto e inattingibile, in una dimensione "metafisica" quotidiana e affettuosa. Uno dei compiti dell'arte - e in particolare di quella surrealistaè di rappresentare non ciò che è fuori, ma ciò che della realtà è sepolto dentro di noi. Possenti l'ha svelato. Nell'arte vi è un luogo per un fantasma, per un desiderio per un attimo di felicità o di terrore, per una gioia, per un tormento. Ai mostri e agli incubi che ne derivano, ben prima del surrealismo, hanno provveduto Goja e Füssli. Altri ai desideri e alle gioie. In Possenti, invece, io vedo un Goja festoso, se non felice, con lo stesso tocco impalpabile e liquido, ma senza il dramma e le angosce, senza le ragioni di una storia così urgente e provveduto invece di una più tranquilla inclinazione alla favola, come un territorio sicuro, di fuga ma senza tante illusioni. Non il sogno, in Possenti, ma l'invenzione del sogno: ciò che lo fa appartato e naturalmente nuovo rispetto ai maestri cui egli ha più guardato. Figlio ideale di Gauguin (ma anche di Matisse, Klee, Ensor, Ernst, della grande miniatura araba). Possenti è un coltissimo pittore dell' Altrove. Vittorio Sgarbi Trentanove uova dell Isola di Pasqua 5

6 PRODOTTI S.F.IN.G.E: la consulenza finanziaria che si evolve Con questo sofisticato prodotto, pensato per contribuire all evoluzione della consulenza finanziaria, Infogroup entra nel settore del Personal Financial Planning. Negli ultimi tempi si sono verificati una serie di fenomeni che hanno influito fortemente sulle modalità con cui la consulenza finanziaria viene erogata. Abbiamo assistito alla progressiva se pur parziale disaffezione degli investitori di massa verso i titoli di Stato, strumenti presenti da sempre in misura invadente negli asset mobiliari. Abbiamo partecipato al boom del trading on line che conta oggi oltre 160 strutture che offrono tale servizio, fino a farlo apparire come una normale commodity. Di conseguenza abbiamo assistito ad una lievitazione notevole della cultura finanziaria media e della divulgazione sistematica di questi temi da parte di media anche tradizionali e non specializzati. Abbiamo sotto gli occhi il proliferare dei canali distributivi di prodotti finanziari ed assicurativi che hanno aggiunto a quelli tradizionali sia reti di promotori finanziari (ad oggi se ne contano circa attivi), sia call centre, broker ed infine, ma non ultimo per importanza, Internet. Gli strumenti d ausilio alla consulenza, fino a poco fa, tendevano a considerare un soggetto essenzialmente per il suo aspetto di investitore e quasi mai come persona inserita in vari contesti della vita quotidiana, sia familiare che professionale, senza considerare in toto tutti i problemi finanziari presenti e futuri che un ciclo di vita di un individuo può incontrare dalla nascita alla morte. INFOGROUP, nel realizzare SFIN- GE, ha considerato sia tutte le evoluzioni dei prodotti e dei canali distributivi avvenute negli ultimi tempi, sia il fatto che i rapporti con prodotti finanziari di una persona devono tener conto di varie problematiche legate ad un completo ciclo di vita. INFOGROUP con il progetto SFIN- GE entra nel settore del Personal Financial Planning con un prodotto sofisticato, in grande espansione sia funzionale che tecnologica e con una serie di servizi associati che ne fanno un prodotto di sicuro interesse per l area della consulenza a 360 gradi. Le funzioni di SFINGE Sistema per la Consulenza Finanziaria INtegrata Globale e MulticanalE SFINGE realizza un check up globale del cliente ed evidenzia carenze di copertura e disottimizzazioni finanziarie nei settori degli Investimenti, della Previdenza, dei Rischi Personali, dei Rapporti Fiscali; suggerendo le soluzioni finanziario/assicurative più aderenti alle esigenze del cliente stesso. Il sistema integra opzionalmente un potente strumento di Asset Location che può utilizzare varie metodologie per l ottimizzazione del portafoglio. SFINGE è corredato da una serie di strumenti di calcolo che permettono di stimare le pensioni future, il costo delle successioni, tassi di rendimento interni di flussi di eventi finanziari ed altro ancora. SFINGE è anche una metodologia di approccio con il cliente che omogeneizza il comportamento dei vari canali distributivi, uniformandolo alle linee guida della Direzioni Centrali operando su profili di bisogni, segmentazioni della clientela, analisi dei comportamenti finan- ziari. Infine SFINGE contiene moduli di auto addestramento alle procedure che, integrati in processi tradizionali di Education, semplificano ed economizzano le attività di Formazione rivolte alla rete di vendita. Calcola, elabora, simula, memorizza... Tra le molteplici funzioni, Sfinge calcola situazioni specifiche come l analisi prevedenziale o il costo della trasmissione ereditaria dei patrimoni. 7

7 PRODOTTI L ing. Pasquale Di Iorio, della direzione dei Sistemi Informativi Cassa di Risparmio di Firenze, spiega in questa intervista le motivazioni che hanno portato all acquisto del prodotto SFINGE. Perché Cassa di Risparmio di Firenze ha deciso di acquistare il prodotto SFINGE? Avevamo bisogno di uno strumento che permettesse di esaminare il cliente in tutta la sua completezza, quindi dal lato assicurativo, previdenziale e finanziario, per poter meglio individuare la composizione ottimale dei suoi investimenti. Fino a cinque o sei anni fa infatti la banca si limitava a consigliare investimenti sicuri e non variegati; oggi si può arrivare ad offrire al cliente come investimento un mutuo o un fondo pensione, in quanto è ampiamente assodato che con la pensione sarà molto difficile mantenere l attuale tenore di vita. SFINGE, il Personal Financial Planning, è un prodotto in grado di analizzare tutti questi aspetti, e intendiamo quindi renderlo utilizzabile da parte di tutte le filiali, inserendolo come parte integrante del portale Intranet aziendale su cui verrà catalizzato l addetto commerciale. Cercheremo tramite questo cruscotto di dare all operatore una modalità di azione standardizzata con l obiettivo di migliorare la qualità sia del contatto con il cliente che della gestione dei suoi risparmi. Il cliente, alla fine del colloquio con l addetto, riceverà un report personalizzato in cui vengono indicati i potenziali investimenti sulla base delle sue aspettative e del suo profilo di rischio. SFINGE aiuta l addetto commerciale a muoversi in modo organico, suggerendogli di volta in volta come operare attraverso una percorso guidato. Il secondo modulo di SFINGE, DOSSIel (DOSSIer ELettronico), sarà per la Cassa di Risparmio di Firenze parte di un progetto strategico, che permetterà all addetto commerciale di avere un quadro globale del cliente, mostrando, oltre a tutti i dati anagrafici ed i vari collegamenti con altri rapporti, i prodotti e i servizi posseduti e tutti gli eventi interessanti per il cliente. Quali prodotti di personal financial planning offre il mercato? Dalla ricerca da noi effettuata è emerso un unico altro prodotto, molto completo ma a mio avviso molto più complesso. La nostra scelta è stata quella di prediligere la completezza, l organicità della visione del cliente ma anche la semplicità di approccio per non creare eccessive difficoltà agli operatori. SFINGE non solo offre il vantaggio di essere di semplice utilizzo, ma è anche un prodotto nuovo: è stato anche questo che lo ha fatto prediligere rispetto all altro. SFINGE correrà su rete Intranet? Si, sarà il primo prodotto di una certa portata che andrà su Intranet. Attualmente il personal financial planning a disposizione degli operatori commerciali è in forma cartacea. Per questo motivo nello sviluppo del prodotto abbiamo privilegiato una grafica semplice e gradevole affinché il personale si senta stimolato al suo utilizzo. Quale sarà il vantaggio diretto per i clienti? Credo sarà un grosso salto di qualità anche per il cliente. I risparmi e gli investimenti verranno analizzati in base ad algoritmi matematici basati su tecniche quantitative che permetteranno di raggiungere la massima efficienza nel rapporto rischio/ rendimento. Inoltre il processo di asset allocation potrà essere monitorato periodicamente per assicurarsi che gli investimenti siano in linea con i trend previsti. Saranno così evidenziate e corrette le incongruenze d investimento, in modo da garantire la massima probabilità di conseguire i rendimenti attesi. E evidente che questo garantirà una più efficiente gestione dei propri soldi. Dal punto di vista della comunicazione, inoltre, il cliente vedrà aumentare le informazioni in suo possesso. Infatti, se attualmente, a fronte di una richiesta di piano di investimento, riceve un modello prestampato, con SFINGE riceverà un fascicolo personale, in cui sarà descritto in maniera strutturata e grafica il suo risparmio, ciò che ha comprato, le caratteristiche, i comparti, ecc. 8

8 PRODOTTI e-baas, la distribuzione multicanale dei prodotti assicurativi INFOGROUP ha intuito l enorme potenzialità del canale bancario per la vendita dei prodotti assicurativi, nel 1993, quando ha sviluppato la prima applicazione Baas (Banca Assicurazione). L esperienza maturata nel corso dell ultimo decennio ha arricchito il prodotto e lo ha implementato fino ad evolverlo per diventare uno strumento che consente di ottimizzare la gestione della clientela offrendo un supporto operativo per le diverse necessità che ad essa possono occorrere: assolve in pieno il ruolo di interfaccia tra l Istituto Collocatore ed i Soggetti coinvolti nella gestione delle Posizioni attivate (Compagnie Assicuratrici e Gestori Amministrativi) risolve al contempo le problematiche di Front End tra il Collocatore e la propria clientela accoglie e gestisce le richieste e le necessità della clientela anche per la fase successiva all attivazione delle Polizze e delle Posizioni Previdenziali Oggi il prodotto Baas viene utilizzato da oltre 50 Istituti tra i quali Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Novara, Banco di Sicilia, Banca 121, Poste Italiane ed il Gruppo Cassa di Risparmio di Firenze. Baas permette lo scambio di informazioni tra gli istituti e circa 20 Compagnie Assicuratrici in Italia tra cui: CARDIF, Centrovita, Cattolica Assicurazioni, DB Vita. L evoluzione tecnologica che negli ultimi anni ha così fortemente modificato il contesto sociale ed economico mondiale è stata recepita anche per Baas: INFOGROUP ha realizzato e- Baas, che accoglie le nuove esigenze operative ed i nuovi contesti tecnologici, per offrire alla platea dei Competitors (Sim, Banche, Assicurazioni), che si muovono nello scenario dell Offerta Assicurativa e Previdenziale, uno strumento atto a soddisfare in pieno tre esigenze fondamentali: utilizzo dei nuovi canali per la promozione, la vendita e la gestione del rapporto con la clientela riduzione dei costi di realizzazione dei nuovi prodotti velocità di lancio dei nuovi prodotti e-baas è un prodotto di vendita e gestione di polizze assicurative multicanale che sfrutta sia i canali distributivi tradizionali (sportelli d agenzia/banca e promotori), che i canali innovativi (Internet, GSM/WAP, call center). Gli stessi servizi possono quindi essere svolti dallo sportello e via Internet con una notevole riduzione di tempo e costo dell operazione. e-baas vede il Cliente come fulcro centrale della Relazione di Collocamento, consentendo di tracciarne un valido profilo per supportare il Collocatore nelle indagini statistiche e nelle valutazioni di marketing: le informazioni relative al profilo della clientela vengono classificate e possono essere riutilizzate in seguito per operazioni dirette al singolo cliente, quali offerte personalizzate, e/o campagne promozionali. e-baas viene installato sul mainframe della Banca, o della Sim, o del Centro Consortile, o della Compagnia Assicuratrice ed è gestibile da ogni singolo Collocatore (istituto bancario, sim o compagnia assicuratrice). Possono essere selezionate, a seconda delle singole esigenze, le funzioni da rendere accessibili a ciascun Canale, personalizzando le modalità di gestione dei Prodotti e la loro offerta sui diversi Canali. Ciascun Canale viene quindi utilizzato secondo le proprie possibilità e potenzialità, in funzione delle necessità del Collocatore. 9

9 PRODOTTI G.RIS. - Gestione RISchio di Credito Quando la gestione dei rischi di credito diventa strategica. La realtà è solitamente insignificante, amorfa e banale, se considerata in superficie. Molto del suo fascino sta ben nascosto dietro la facciata oltre la quale bisogna scoprirlo. Per convincere la tartaruga Le banche italiane, per poter gestire ed orientare le proprie politiche di credito, hanno la necessità di conoscere e classificare la propria clientela in funzione del rischio di insolvenza sui crediti concessi. Con questo obiettivo è stato sviluppato G.RIS., Gestione RISchio di Credito, un prodotto informatico finalizzato a classificare la clientela bancaria in classi di rischio. GRIS è in linea con quanto suggerito dalla Banca d Italia in tema di Rating Interno. Infatti consente agli Istituti di Credito di costruire le proprie basi statistiche di rating interno per essere pronti al momento in cui la Banca d Italia stabilirà le nuove normative concernenti l allocazione del capitale a riserva a copertura del rischio di credito. G.RIS. si compone di più moduli: i moduli base che effettuano lo screening, lo scoring e il monitoring della clientela. Il modulo rating assegna il cliente ad una precisa classe di rischio ed effettua questa sintesi pesando ed elaborando tre indicatori specifici di rischio: rating gestionale rating economico finanziario rating qualitativo Rating gestionale Basato sulla gestione del rapporto con il cliente, fornisce di giorno in giorno informazioni specifiche sull andamento del rapporto, quantificando tutte le problematiche riscontrate ed assegnando al cliente l appartenenza ad una classe di rischio gestionale. Rating economico- finanziario Questo indicatore ha un peso rilevante soprattutto per la clientela corporate; studia e controlla i bilanci anche in relazione all andamento del rapporto di affidamento dell azienda (analisi dinamica economico-finanziaria). Rating qualitativo o indicatore competitivo Prevede una valutazione espressa dall addetto bancario sul valore del management, sul livello competitivo dell azienda sul mercato, sui trend previsionali del settore e/o ramo economico, ecc. 10

10 PRODOTTI VAR: Perdita attesa Perdita inattesa Matrici di transizione Funzioni di datamining I tre indicatori di rischio specifico concorrono a formulare l indicatore di sintesi del rischio di credito complessivo in funzione di pesi assegnati parametricamente. Durante il rapporto con la banca il cliente può passare da una classe di rating all altra e ciò può comportare un eventuale variazione delle sue condizioni di credito (politica del pricing). L ultimo modulo è il VAR che elabora e fa un analisi statistica dei dati provenienti dal rating e, sulla base dei risultati ottenuti, stima la perdita attesa e la perdita inattesa del portafoglio clienti dell istituto. Utilizzando queste stime GRIS calcola il capitale a riserva necessario per avere la copertura desiderata del proprio rischio di credito. In particolare VAR si compone di più funzioni: estrazione dati dai sottosistemi rating e sofferenze a livello di classi di rating, relativamente al numero di prenditori, importo di utilizzo e relativi importi passati a sofferenza. Per questi ultimi, nel caso in cui essi siano già chiusi, si estraggono le percentuali di recupero. elaborazione statistica dei dati estratti; calcolo della percentuale di perdita attesa: è data dalla percentuale statisticamente più probabile dei clienti che andranno in sofferenza moltiplicata per la percentuale più probabi- le di mancato recupero (a livello di classe di rating); calcolo della percentuale di perdita inattesa: è data dal medesimo prodotto basato piuttosto che sulle percentuali più probabili, su quelle statisticamente peggiori rilevate dall andamento della curva statistica al grado di confidenza fissato parametricamente; storicizzazione: crea un database sul quale fondare previsioni statistiche basate su un campione di rilevazioni consistenti e coerenti. Le verità più segrete, gli aspetti più suggestivi e gli incanti più magici della realtà per Possenti si colgono e si capiscono violandola, alterandone i connotati, deformandone la figura, rovesciandone le regole e l ordine, sovvertendone i rapporti. Pinocchio e il suo precettore 11

11 MONETICA I sistemi di pagamento virtuali Il commercio elettronico business to consumer. Il commercio elettronico. Nella accezione più larga del termine, il commercio elettronico è la vendita di beni e servizi attraverso la rete Internet che diventa un canale commerciale tra le aziende (business to business) e tra aziende e clienti (business to consumer). Il commercio elettronico consente all utente Internet di acquistare beni utilizzando un canale privilegiato e consente al venditore di sfruttare al massimo le opportunità di business proponendo il proprio assortimento su scala mondiale, essendo visibile 24 ore su 24, fidelizzando i propri clienti e acquisendone di nuovi. La sicurezza nel commercio elettronico Il commercio elettronico business to consumer è un mercato ed una tecnologia che si puo ancora considerare nella sua fase infantile; sta pero crescendo rapidamente e mutando connotazione. Infatti, superata la fase pionieristisca in cui i pochi compratori coraggiosi accettavano di pagare su Internet senza porsi particolari problemi di sicurezza, ci si avvia verso un mercato appetibile per molti acquirenti ma con crescente esigenza di garanzia della sicurezza delle transazioni e della riservatezza dei dati. Una soluzione di e-commerce, per poter essere definita sicura, deve garantire: la riservatezza dei dati che viaggiano su Internet tra venditore e compratore; l identificazione certa del compratore; l identificazione certa del venditore. Le attuali soluzioni di e-commerce, basate su protocollo SSL (Secure Socket Layer), offrono gia buone garanzie al compratore che affida ad Internet il suo numero di carta di credito in quanto utilizza il protocollo di cifratura che garantisce la trasmissione sicura e riservata delle informazioni tra il browser del cliente e il WEB del sito di e-commerce. Sono comunque gia in fase di sperimentazione soluzioni basate sul protocollo SET 3DM che, senza togliere semplicita al processo di acquisto, contribuiranno a rendere ancora piu affidabile le transazioni di acquisto on-line. I trend di crescita del commercio elettronico Indubbiamente il trend di crescita dell e-commerce in Italia non e stato esplosivo come in altri paesi del mondo e nemmeno ha sinora rispettato le rosee previsioni degli inizi. Motivi di varia natura e non ultimi quelli culturali e organizzativi hanno frenato la crescita del fenomeno nel nostro paese. Questo ha indotto in alcuni osservatori un certo pessimismo e ha portato a ipotizzare un ridimensionamento delle prospettive. Tuttavia, queste previsioni pessimistiche, sono destinate ad essere anch esse smentite, infatti l e-commerce in Italia, anche se cresciuto lentamente in fase iniziale sta mostrando negli ultimi mesi un trend di crescita molto interessante che invita gli operatori all ottimismo. 13

12 MONETICA Infogroup e il commercio elettronico L azienda fornisce servizi di commercio elettronico dal 1997 ed è allineata alle soluzioni più avanzate del mercato. L architettura proposta da INFOGROUP è basata attualmente su server sicuro SSL, ma è in corso una sperimentazione con il protocollo SET 3 Domain Model con IBM. Egli sembra vivere in un mondo incorrotto e inattingibile, in una dimensione metafisica quotidiana e affettuosa. Due libellule 14 L offerta INFOGROUP per il commercio elettronico è completa e modulare, in grado di fornire alla banca cliente una soluzione costruita sulle sue esigenze specifiche. INFOGROUP è in grado infatti di offrire un servizio completo in outsourcing comprensivo di Sistema di pagamento e concentrazione V-POS, applicativi per gli esercenti di supporto alle vendite o alla creazione di siti (Gestionale ed Ecogold). Parallelamente al pagamento tradizionale con tutte le principali carte di credito (Visa, Mastercard, AMEX, Diners, BAC, JCB), INFOGROUP sta attivando, in collaborazione con il cliente Cassa di Risparmio di Firenze, altre forme alternative di pagamento quali bonifici on-line, pagamenti rateali su carta di credito e altre forme attualmente in fase di studio (borsellino elettronico, carta di debito ecc.). La posizione di Infogroup sul mercato italiano INFOGROUP attualmente gestisce il servizio di e-commerce per le Banche di Credito Cooperativo, la Banca del Fucino, con lo Shopin.net per la Cassa di Risparmio di Firenze, Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. A breve partirà anche il Commercio Elettronico con la Cassa di Risparmio di Orvieto e la Cassa di Risparmio di Civitavecchia. INFOGROUP copre una fetta importante del mercato nazionale per l ecommerce; il servizio Shopin.net, gestito per Cassa di Risparmio di Firenze e Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e di prossima estensione alle altre Casse del gruppo, rappresenta per numero di esercenti e transato una delle realta piu consolidate e interessati nel panorama dell ecommerce italiano. Hanno aderito ad oggi al servizio Shopin.net oltre 250 esercenti. Con tali numeri lo Shopin.net risulta essere utilizzato da circa il 10% degli operatori di e-commerce in Italia (stima DataBank anno 2000 pari a circa 2000 merchant). Anche le altre banche che si appoggiano ad INFOGROUP per il loro servizio di e-commerce, benche abbiano iniziato ad operare in tempi molto recenti, stanno già dando risultati molto interessanti con trend in crescita costante.

13 BANCA VIRTUALE INCA for Banking Internet Corporate Application for Banking: costituita da Infogroup una specifica linea di produzione per il Virtual Banking che anticipa i mercati. INFOGROUP ha costituito una specifica linea di produzione per il Virtual Banking in cui confluiscono competenze informatiche, telematiche, di monetica, multimediali e di rete Internet/Intranet. L obiettivo è di realizzare una serie di prodotti e servizi per la Banca a Distanza cercando di anticipare i tempi con un offerta propria essenzialmente basata sull utilizzo delle tecnologie più innovative. In quest ottica nel 1997 è stato realizzato EasyBank.net, il primo prodotto di Virtual Banking con opzioni informative e dispositive che offre all utente del mondo Internet, ovunque si trovi, la possibilità di navigare all interno della banca per valutare le sue offerte, ricevere informazioni sui saldi, sui movimenti di conto corrente, sullo stato degli assegni e quant altro si renda necessario. Nel corso di questi anni, l evoluzione di EasyBank.net ha portato INFOGROUP alla realizzazione di INCA 4 Banking, (INternet Corporate Application for Banking): l innovativo prodotto di Home Banking via Internet per le aziende. Attraverso una normale connessione via browser protetta da un sistema di crittografia SSL (Secure Socket Layer), l azienda può inviare disposizioni d incasso e di pagamento a tutte le banche, nazionali o estere, con le quali intrattiene rapporti, e più in generale ha a disposizione tutte le funzionalità informative e dispositive del Corporate Banking Interbancario (CBI). Il tutto avviene naturalmente in assoluta sicurezza e sotto il controllo della banca stessa, rispettando integralmente gli Standard Tecnici dell ABI. L applicazione INCA offre vantaggi alla banca che eroga il servizio, in quanto si distingue per: facilità di installazione, infatti non è richiesta alcuna installazione presso l utente; facilità di manutenzione, perché l applicazione è accentrata; facilità d uso, perché si realizza su Internet. L applicazione INCA offre vantaggi all azienda utente del servizio perché è: semplice, il suo utilizzo non richiede particolari conoscenze informatiche, è stato infatti studiato per essere estremamente facile e veloce; Possenti riesce a svelare ed a rappresentare non ciò che è fuori, ma ciò che della realtà è sepolto dentro di noi. Bagno dei marinai 15

14 BANCA VIRTUALE Informativi sui rapporti con la banca che eroga il servizio Movimenti c/c ultima giornata Movimenti c/c ultimi 10 o 50 Movimenti c/c da data a data Saldo c/c Situazione assegni Anticipi in valuta Presentazioni di portafoglio Partite a maturare Insoluti RIBA/RID Pagati RIBA Condizioni c/c Dispositivi sui rapporti con la banca che eroga il servizio Prenotazione assegni circolari Presentazioni RID Presentazioni RIBA Disposizioni bonifici/stipendi Bonifici esteri Pagamento effetti Informativi da altre banche Movimenti c/c Saldo c/c Anticipi in divisa Insoluti RIBA/RID Pagati RIBA Dispositivi su altre banche Prenotazione assegni circolari Presentazioni RID Presentazioni RIBA Disposizioni bonifici/stipendi Bonifici esteri INCA 4 banking offre alla clientela i servizi informativi e dispositivi illustrati nella tabella. L artista interpreta la realtà senza il dramma e le angosce, senza le ragioni di una storia così urgente e provveduto invece di una più tranquilla inclinazione alla favola, come territorio sicuro, di fuga ma senza troppe illusioni. Sei conigli 16 sicura, i dati scambiati tra azienda e banca sono protetti dal protocollo HTTPS e dal certificato di sicurezza SSL a 128 bit per una soluzione tecnologicamente avanzata e sicura nella crittografia dei dati veicolati che garantisce così un avanzata operatività nei rapporti con la banca; multiaziendale, con un unica attivazione del servizio è possibile operare per tutte le diverse ragioni sociali per le quali il cliente è autorizzato; multiutente, è possibile creare vari operatori all interno di ogni azienda e personalizzare le funzioni a cui sono abilitati; funzionale, per l utilizzo non è necessaria l installazione di hardware specifico, se non la presenza di un comune browser (Microsoft Internet Explorer versione 4.01 o superiore - Netscape Communicator versione 4.1 o superiore). L utente può operare dalla sede di lavoro abituale o da qualsiasi postazione PC purché attrezzata per il collegamento ad Internet; pratica, l attivazione del servizio avviene tramite codici personali o chiavi che identificano l utente con il grado più alto di operatività all interno dell azienda, titolare o direttore amministrativo, che può a sua volta creare altri operatori stabilendo quali funzioni attribuire a ciascuno di essi. INCA for banking può essere installato presso qualsiasi banca, e può anche essere utilizzato in outsourcing presso INFOGROUP, abilitata a questo tipo di servizi essendo Struttura Tecnica Delegata. L applicazione INCA for banking è stata acquisita dalla Cassa di Risparmio di Firenze (servizio e dalle altre banche del Gruppo, dalla Federazione Toscana Banche di Credito Cooperativo e dal Gruppo Cardine.

15 SERVIZI I servizi innovativi di Infogroup: la Server Farm I suoi volti, i suoi paesaggi, l acqua del mare, non sono mai delle caricature perché sono delle invenzioni con dei caratteri molto ben definiti. Spiaggia dei fenicotteri L evoluzione tecnologica che sta attualmente coinvolgendo aziende e istituti bancari, ha creato nuove opportunità in termini di efficacia commerciale, di offerta nuovi servizi, di time to market e di controllo dello sviluppo. In quest ottica di Customer Relationship Management, è stato avviato un processo di automazione che ha visto in prima linea l utilizzo della tecnologia Internet. Le aziende che vogliono rendersi più competitive cogliendo le opportunità date da Internet, si imbattono da un lato in difficoltà per la ricerca di personale specializzato qualificato, dall altro in un grosso impegno economico per creare una struttura in grado di amministrare carichi non pianificabili. I nuovi ritmi non consentono infatti di pianificare la crescita del proprio business (Capacity Planning). Le istituzioni coinvolte in questo processo tecnologico preferiscono quindi servirsi di strutture specializzate esterne a cui affidare l outsourcing del proprio Portale o più in generale dei propri servizi Internet. Potendo mettere a fattor comune un architettura tecnologicamente evoluta e risorse qualificate, le strutture in questione riescono infatti a garantire un ottimo servizio a costi moderati e riescono inoltre a gestire la flessibilità dei singoli business. Le aziende clienti possono quindi godere di servizi disponibili 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, contare su una gestione di carichi non prevedibili e ottimi sistemi di sicurezza interna ed esterna. Ad oggi INFOGROUP gestisce tutti i portali finanziari di Milano Finanza tra i quali si trovano marchi ad altissimo valore qualitativo come Wind, Excite e Stream. Il traffico generato dai portali finanziari è di circa 10 milioni di page view al mese, per il 2001 le stime arrivano ai 20 milioni di p.v. Viene inoltre gestito il Trading on Line per la Cassa di Risparmio di Firenze e per la banca Popolare dell Emilia Romagna utenti per CRF, con un totale di transazioni al mese; utenti BPER, per un totale di transazioni mensili. 18

16 SERVIZI ISP 1 ISP 2 LIVELLI Router Max ACCESSO Cisco Local Director Firewall cluster SICUREZZA LOAD BALANCING Relativamente all Home Banking, INFOGROUP gestisce circa clienti business e private del gruppo Cassa di Risparmio di Firenze ed è in fase di attivazione del servizio per il gruppo Cardine. Il payment Gateway per la Cassa di Risparmio di Firenze e Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia con servizio Shopin.net transa circa operazioni annue. INFOGROUP offre ai propri clienti una struttura altamente specializzata che garantisce alta disponibilità, sicurezza, buone performance, scalabilità ed espandibilità. La tabella qui di seguito riassume i criteri progettuali della server farm INFOGROUP do macchine scalabili per numero di processori e/o con la sostituzione con modelli superiori, in senso orizzontale, aumentando il numero di macchine. Tale architettura consente di fornire servizi disponibili 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, con garanzia di disponibilità di servizio maggiore del 99.5%. Le alte performance sono inoltre garantite dalla possibilità di aumentare sia il grado di parallelismo, aggiungendo macchine, sia la potenza delle macchine che servono le richieste degli utenti. Switch Cluster Database Storage Area Network (SAN) RETE FISICA PRESENTATION APPLICATION RETE FISICA DATI Alta Disponibilità Architettura ridondata Load Balancing, par la distribuzione ottimale del carico d ingresso Autonomous System con back up della banda Internet; System e Network management per il controllo automatico di reti e sistemi Elevata Sicurezza Antivirus Sistema Firewall Espandibilità L architettura può essere espansa in previsione della crescita dei servizi o in funione di mutate condizioni di utilizzo; Scalabilità Garantita in senso verticale adottan- Possenti, riesce a descrivere metafisicamente la favola della solitidine, della felicità della natura anche senza l uomo, favola di prodigi marini, familiari, silvestri di universi di cose proliferanti. Una piazza segreta 19

17 DIDAXIS & MULTIMEDIA La formazione a distanza Per mandare a scuola solo la mente. INFOGROUP, grazie all attività della divisione Didaxis&Multimedia, ha sviluppato una significativa esperienza nella progettazione di processi di formazione e di addestramento a distanza per conto di Aziende, Istituti e Enti di primaria importanza. La formazione a distanza (FAD) utilizza un sistema di apprendimento basato su strumenti didattici progettati per essere utilizzati in modo autonomo dagli allievi, sotto la guida e la supervisione di un tutor e si pone come valida alternativa alla formazione tradizionale in presenza di situazioni quali: una fase di profondo cambiamento in azienda tale da richiedere l addestramento, da ultimarsi in tempi rapidi, di un numero rilevante di persone, magari dislocate in sedi diverse; la scarsa disponibilità, perché impegnati nelle loro consuete funzioni aziendali, dei soggetti in grado di istruire le persone da preparare; un elevato turn-over del personale che costringe l azienda a una continua attività di formazione; la presenza di vincoli organizzativi che impediscono la convocazione contemporanea di un numero elevato di partecipanti a ogni sessione del corso. Non solo, la formazione a distanza, permette di abbattere i costi della formazione pur allargando il bacino di utenza e, complessivamente il numero di ore di formazione erogate, infatti: riduce o elimina i costi di trasferta e dei tempi di permanenza in aula; fa decrescere il costo unitario di erogazione all aumentare del numero dei partecipanti; consente l attuazione di economie di scala nella produzione dei materiali didattici; offre la possibilità di replicare senza costi aggiuntivi le sessioni formative in quanto i corsi restano patrimonio di chi li ha prodotti. L efficacia della formazione a distanza dipende sostanzialmente da tre fattori: la validità dei contenuti; il livello e le modalità di interazione; la gestione del processo di apprendimento. La fruizione dei corsi può avvenire in aule attrezzate oppure sul posto di lavoro. I corsi sono distribuiti off line o on line, con la possibilità di scaricare moduli e unità didattiche (WBT - Web Based Training) e disporre dei materiali direttamente tramite rete TCP-IP quale Internet. Rispondendo ai questionari o effettuando le esercitazioni e le simulazioni L artista rappresentando vari oggetti che nascono direttamente dalla sua immaginazione, riesce a creare una sorta di inventario surreale, pieno di oggetti, tra vegetali e animali, tra giochi e scatole, omettendo talvolta l uomo, che appare come la caricatura onirica di sé stesso. Fuggono in tre 21

18 DIDAXIS & MULTIMEDIA proposte nei corsi, gli allievi trovano riscontro immediato sul livello del loro apprendimento, grazie a meccanismi di autovalutazione. La didattica on line offre la possibilità di scambi immediati e facili tra gli utenti del corso e soprattutto la disponibilità del supporto di un tutor che (in collegamento asincrono o sincrono) guida gli utenti durante l apprendimento, ne corregge gli errori, li aiuta ad approfondire i temi e li indirizza nello studio. Un sistema di gestione e di monitoraggio della formazione registra e verifica in tempo utile le attività dei partecipanti e consente di monitorare e gestire i progressi degli allievi all interno del proprio percorso formativo. Il monitoraggio può essere effettuato individualmente o per gruppi significativi di utenti. INFOGROUP produce e realizza processi e prodotti di formazione a distanza. Il sistema di INFOGROUP è un ambiente integrato per la progettazione, la produzione, la distribuzione e la gestione della comunicazione e della formazione in rete. Il sistema è interamente realizzato con tecnologia Internet/Intranet standard di mercato in modo da consentire la piena compatibilità del sistema, garantire la piena adattabilità e flessibilità alle diverse realtà informative e dispone inoltre dei seguenti strumenti: authoring; erogazione e comunicazione; gestione dei processi di distribuzione delle informazioni e della formazione. 22 L ambiente di authoring si articola a partire da un database multimediale e consente di progettare e realizzare in modo strutturato supporti informativi e di formazione. L authoring viene realizzato utilizzando tools per la definizione della struttura degli argomenti, per la creazione di template di pagina video, per la creazione di link e relazioni, per l inserimento di testi e immagini, per l editing e la formattazione dei testi, per la creazione di test a risposta chiusa (a scelta multipla, vero/falso, sì/no, etc.). L ambiente di authoring propone una struttura progettuale che risponde alle specifiche AICC (Aviation Industries CBT Committe). L ambiente di erogazione e comunicazione consente sia la pubblicazione e la distribuzione dei materiali informativi e formativi su rete Internet/Intranet, sia la comunicazione bidirezionale tra gli utenti del sistema, con i tutor, i docenti, gli amministratori del sistema ed eventualmente, quando lo si ritenga necessario, con consulenti specializzati in aree specifiche. L ambiente di gestione consente di realizzare le normali attività amministrative e di gestione organizzativa e didattica connesse alla erogazione e alla fruizione delle informazioni e degli iter formativi. In particolare vengono gestite funzioni di: - autorizzazione; - gestione dei profili utente; - schedulazione delle attività; - monitoraggio; - reporting relativo all utilizzo corsi e i risultati dei test di valutazione e di autovalutazione; oltre alla gestione della pubblicazione sul sistema stesso delle informazioni e dei corsi. I progetti di formazione a distanza, sviluppati da INFOGROUP sono ad oggi: Banca Impresa, Impresa Virtuale Integrata, Web Marketing, Margherita (per lo sviluppo della nuova imprenditoria). I prodotti di formazione multimediale e on line offerti a catalogo da INFOGROUP sono: Internet e Intranet Bilancio e analisi di bilancio Il fabbisogno finanziario d impresa I rapporti banca-impresa L impatto dell Euro sull impresa Il corporate banking interbancario Tecnica bancaria Le pmi e le banche I fondi pensione Training for Traders WebMarketing, cos è e come si fa Creare un sito WEB di successo

19 DIDAXIS & MULTIMEDIA La cultura della New Economy Progetto-laboratorio di formazione e consulenza che la business unit Didaxis e Multimendia di Infogroup sta realizzando. Il progetto Impresa Virtuale Integra- ta (IVI) è un progetto-laboratorio di formazione e consulenza sul tema dell organizzazione in rete fra imprese che la business unit Didaxis e Multimendia di INFOGROUP sta realizzando in collaborazione con Promofirenze, Confindustria Toscana Servizi, AIDDA, PIN Prato e il Dipartimento di Scienze Aziendali dell Università di Firenze. Il progetto è finanziato dalla Regione Toscana nell ambito del Programma di Iniziativa Regionale e ha coinvolto dieci aziende toscane che intendono riqualificarsi nel campo del business to business e venti neolaureti che intendono completare la propria formazione professionale e sfruttare un occasione di esperienza concreta in una realtà aziendale. Il percorso formativo è realizzato mediante lezioni in aula, esercitazioni, formazione a distanza, forum e chat e prevede due corsi di formazione paralleli: per le imprese e per i giovani laureati. I due gruppi di lavoro si riuniranno al termine dell attività formativa per collaborare alla realizzazione di un project work. Il project work sarà realizzato da 10 team di lavoro composti ciascuno da due laureati e da un imprenditore e prevede la realizzazione di un piano di fattibilità di una soluzione di business to business per ognuna delle aziende coinvolte nel processo formativo. Obiettivo primario sarà infatti quello di verificare concretamente i vantaggi e le opportunità del B2B. Il programma di attività delle imprese prevede un percorso di formazione e di qualificazione delle risorse umane sul tema del business to business e delle reti d impresa, che metta in grado gli imprenditori di affrontare un contesto competitivo in continua evoluzione e i profondi cambiamenti che determina a livello organizzativo e tecnologico. Il programma per gli studenti è invece finalizzato alla preparazione di consulenti esperti nelle problematiche del business in rete, in grado di analizzare processi di cambiamento delle PMI, di trovare soluzioni per migliorare l organizzazione in rete con i clienti e i fornitori e di valutare i vantaggi e le opportunità del B2B per le imprese. Il taglio economico-tecnico e allo stesso tempo pratico-operativo si propone di fornire il know how necessario a progettare, implementare e coordinare processi di e-business. Per il progetto è stato attivato il sito Web dedicato (www.impresavirtuale.it), in cui oltre ad informazioni di carattere generale sul business to business, sull impresa in rete e sui distretti industriali, è possibile accedere a un area riservata alla formazione a distanza e alla consulenza. Qui i partecipanti possono ricevere assistenza e consulenza da parte di esperti del settore e verificare il proprio livello di apprendimento grazie a esercitazioni e test on line. Il sito è infatti un vero e proprio laboratorio di formazione e consulenza, a cui partecipano i consulenti e i formatori che intervengono nel processo di formazione previsto dal progetto IVI e che svolgono anche la funzione di tutor durante la fase di sperimentazione in azienda, assistendo così le imprese nei loro processi di cambiamento. I corsi hanno avuto inizio il 3 ottobre 2000 e si concluderanno entro dicembre A guardia del sogno

20 DIDAXIS & MULTIMEDIA Il Marketing va in rete Un nuovo progetto di formazione in collaborazione con Assindustria Firenze, AIDDA e la Scuola di Scienze Aziendali. Web Marketing è un progetto di formazione e consulenza sul tema del marketing on-line, finanziato dalla Regione Toscana e realizzato da INFOGROUP in collaborazione con Assindustria Firenze, AIDDA e la Scuola di Scienze Aziendali. Il progetto si rivolge agli imprenditori ed ai responsabili dell area commerciale e marketing delle PMI per far crescere le competenze nell uso Non il sogno, in Possenti, ma l invenzione del sogno: ciò che lo fa appartato e naturalmente nuovo rispetto ai maestri cui egli ha più guardato. Una storia molto semplice 24 delle nuove tecnologie di rete finalizzate al business aziendale. In un mercato sempre più globalizzato Internet è uno strumento da cui l azienda non può prescindere: è quindi indispensabile considerare il web marketing come uno dei possibili canali da attivare e far crescere all interno della strategia commerciale complessiva dell azienda. L attività didattica, con inizio a luglio e termine a novembre 2000, utilizza una metodologia formativa integrata: parte in maniera tradizionale, con lezioni in aula, e parte in maniera interattiva sia tramite supporti CBT (Computer Based Training) in autoapprendimento sia con materiali ed esercitazioni erogate on line dal sito di formazione associato al progetto. Per realizzare la formazione on line e per diffondere e approfondire le tematiche del Web Marketing e della New Economy è stato creato il sito Internet al cui interno è possibile trovare diverse sezioni che propongono eventi legati al Web Marketing, link ad altri siti che trattano questo tema, una ricca bibliografia ragionata sulla New Economy, corredata da recensioni su libri e articoli. Di grande interesse è la sezione dei Case History, al cui interno sono presentati alcuni siti significativi e ne vengono analizzate le caratteristiche principali in termini di Web Marketing, quali comunicazione, visibilità, usabilità, ecc. L analisi porta alla compilazione del sitometro, ovvero un grafico particolare in grado di rappresentare la strategia complessiva di Web Marketing adottata dalla singola azienda. La formazione è articolata in fasi strutturate. La prima fase ha una funzione di orientamento ed è finalizzata a introdurre il discente alle tematiche relative a Internet e all ecommerce evidenziandone i vantaggi e i rischi. La seconda fase di formazione ha un taglio specialistico e si focalizza, da un lato, sulle modalità di integrazione delle attività di Web Marketing con quelle di Marketing Management Aziendale e, dall altro, sulla formulazione e la realizzazione operativa di una strategia di Web Marketing. La terza fase del progetto cerca di mettere in pratica, tramite un project work, i concetti e le nozioni operative apprese durante la formazione: a questo scopo ogni impresa partecipante al progetto sviluppa un piano Web Marketing per la propria realtà aziendale. Al termine del corso, i risultati ottenuti sia nella fase formativa che nel project work, verranno analizzati, valutati e pubblicizzati, anche tramite il sito Internet. Il progetto Web Marketing di INFOGROUP è realizzato per essere replicato in altre regioni italiane, ovunque si tenda a far crescere la cultura della New Economy attraverso strumenti e metodologie di formazione operativa.

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Programma straordinario contro la Disoccupazione Intellettuale PROGETTO MULTIMEDIA SKILL Multimedia Skill è un progetto ideato e promosso da Poliedra Politecnico

Dettagli

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione BANCA VIRTUALE/1 Il termine indica un entità finanziaria che vende servizi finanziari alla clientela tramite le tecnologie dell informazione e della comunicazione, senza ricorrere al personale di filiale

Dettagli

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi.

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Dal 1989 l informazione assicurativa indipendente Percorsi formativi di abilitazione

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl

CRM Basilea 2 :: :: :: :: PMI Center. -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl PMI Center -CRM per Basilea 2 - Cedac Software Srl 1 La tecnologia ha rimodulato i rapporti fra PMI e sistema Bancario a) anno 1987 - scambio telematico flussi informativi e dispositivi monobanca b) anno

Dettagli

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL

ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL ALLEGATO TECNICO SUL MODELLO DI SICUREZZA IN INTERNET IL PRODOTTO VORTAL 1 Introduzione Il mondo del Web ha assunto negli ultimi anni una forza dirompente su tutti i fronti della comunicazione e della

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Politecnico Innovazione 1

Politecnico Innovazione 1 LOGOTEL S.P.A. 1. PROFILO SOCIETÀ Logotel S.p.A. nasce nell ottobre del 1993 come società di consulenza, formazione e supporto operativo per lo sviluppo delle Reti di Vendita e per la gestione del loro

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI Gestionale Integrato, tagliato su misura per gli Studi Commerciali e i Consulenti del Lavoro. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCE FONDAZIONE

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Il Microcircuito: nuovi scenari di business

Il Microcircuito: nuovi scenari di business Il Microcircuito: nuovi scenari di business Marcello Buzio Product Manager Convegno ABI Carte 2003 - Roma, 6 e 7 Novembre 2003 L Azienda,, la missione Quercia Software è una società del gruppo Unicredito

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso INCA CGIL Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei

Dettagli

la mission Soft System Soft System

la mission Soft System Soft System la mission In Soft System, società customer oriented, poniamo il Cliente al centro di ogni scelta aziendale. Operiamo con e per le aziende affinché possano essere costantemente aggiornate sui progressi

Dettagli

CONSORZIO SERVIZI BANCARI

CONSORZIO SERVIZI BANCARI CONSORZIO SERVIZI BANCARI CSE Consorzio Servizi Bancari, nato nel 1970 come centro meccanografico, è divenuto nel corso degli anni leader nel campo dell outsourcing bancario. Nel tempo l attività primaria

Dettagli

Chi siamo Asernet dal 1995 è il partner ideale per gli enti pubblici innovativi e le aziende di successo per l innovazione tecnologica e la comunicazione istituzionale. Un team di professionisti esperti

Dettagli

Gestione WEB Viaggi e Turismo

Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 1 di 11 Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 2 di 11 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...3 2. CARATTERISTICHE E VANTAGGI DI IN.TOUR...4 3. FUNZIONALITA E STRUTTURA SOFTWARE E HARDWARE...6 4. STRUTTURA E CONTENUTI

Dettagli

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning ICT Solution ICT Solution WeTech Srl è un'azienda italiana operante nel campo dell'information & Communication Technology che, grazie alla sua offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, è in

Dettagli

Da sempre abbiamo creduto in un sogno, la nascita di una Società Finanziaria attenta ai desideri dei nostri clienti.

Da sempre abbiamo creduto in un sogno, la nascita di una Società Finanziaria attenta ai desideri dei nostri clienti. 13 1 2 Da sempre abbiamo creduto in un sogno, la nascita di una Società Finanziaria attenta ai desideri dei nostri clienti. Credion Società Finanziaria Spa nasce nel 2006 grazie alla grinta e alla determinazione

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

Internet e Mobile Banking. Soluzioni evolute per la clientela retail anche in mobilità

Internet e Mobile Banking. Soluzioni evolute per la clientela retail anche in mobilità Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute per la clientela retail anche in mobilità Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni

Dettagli

Dalla Banca Retail alla Banca Digitale

Dalla Banca Retail alla Banca Digitale Dalla Banca Retail alla Banca Digitale Carlo Panella ABI - Dimensione Cliente, 9 Aprile 2014 Il Gruppo CSE: copertura dei servizi bancari Fleet Management: POS, ATM, Cash/Desktop Management, Teller Cash

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe IWBank La Famosa Banca Online Incrementa la Sicurezza per Garantire Migliori Servizi al Cliente Efficienza e Sicurezza: Vantaggi Competitivi per la Banca Online. Grazie al marchio VeriSign e alle sue tecnologie,

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

studi professionali finanziari indipendenti

studi professionali finanziari indipendenti studi professionali finanziari indipendenti SERVIZI dedicati www.consultique.com CHI SIAMO Consultique è leader in Italia nell analisi e consulenza finanziaria indipendenti fee only. La società è remunerata

Dettagli

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 DO YOU SEPA? 2010 PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 Chiara Frigerio CeTIF in collaborazione con 1 Dinamiche evolutive del business dei pagamenti Fattori Socio-culturali SEPA Evoluzione del mercato Sistemi

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

Portale ScuolaMia. Guida all utilizzo del Portale. Il Portale ScuolaMia Guida all utilizzo del Portale Progetto Servizi Scuola-Famiglia via web

Portale ScuolaMia. Guida all utilizzo del Portale. Il Portale ScuolaMia Guida all utilizzo del Portale Progetto Servizi Scuola-Famiglia via web Portale ScuolaMia Guida all utilizzo del Portale Il Portale ScuolaMia Guida all utilizzo del Portale Progetto Servizi Scuola-Famiglia via web VERSIONE 1.0 DEL 17 FEBBRAIO 2010 INDICE IL PORTALE SCUOLAMIA...

Dettagli

UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE

UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE Marco Gallone Sella Holding Banca 28 Novembre 2006 Il Gruppo Banca Sella ed il Commercio Elettronico Dal 1996 Principal Member dei circuiti Visa e MasterCard

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa

C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Roma, 13-14 ottobre 2005 C.B.I.2:.2: potenzialità di Business nel nuovo dialogo Banca-Impresa Guido Gennari Direttore Commerciale Agenda Scenario di riferimento Nuovi modelli di servizio: DESQ::invoice

Dettagli

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è Message Activator Message Activator è una piattaforma software che permette la comunicazione diretta alla Customer Base utilizzando una molteplicità

Dettagli

Video Comunicazione su Rete Internet

Video Comunicazione su Rete Internet Video Comunicazione su Rete Internet 1 Introduzione alla comunicazione video su rete Internet. La rapida evoluzione dell Information Technology negli ultimi anni ha contribuito in maniera preponderante

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Banking & Financial Diploma Percorso base

Banking & Financial Diploma Percorso base Banking & Financial Diploma Sono oggi più di 3.000 i partecipanti che hanno conseguito l Attestato ABI di professionalità bancaria e finanziaria, con risultati eccellenti in termini di crescita personale

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

e-commerce approfondimento B2C

e-commerce approfondimento B2C e-commerce approfondimento B2C Revisione 01 Anno 2013 A chi si rivolge Vendere sulla rete non è solo avere un sito con un catalogo e la possibilità di pagare online, richiede un progetto aziendale a tutto

Dettagli

IL GIUSTO PARTNER. www.licon.it

IL GIUSTO PARTNER. www.licon.it IL GIUSTO PARTNER www.licon.it Affidatevi ad un consulente globale LICON si propone alle aziende come un consulente globale per lo sviluppo di soluzioni gestionali personalizzate ad alto valore aggiunto,

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.8

Dettagli

Servizi a valore aggiunto per la gestione di programmi di fidelizzazione per carte revolving e prepagate

Servizi a valore aggiunto per la gestione di programmi di fidelizzazione per carte revolving e prepagate Servizi a valore aggiunto per la gestione di programmi di fidelizzazione per carte revolving e prepagate Consumer Credit 2005 Roma, Palazzo Altieri 21 e 22 marzo Arnaldo Cis, Direttore Servizio Commerciale

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

L analisi dei fabbisogni formativi

L analisi dei fabbisogni formativi L analisi dei fabbisogni formativi 0 Premessa In un contesto come quello attuale di difficile congiuntura economica, la Formazione assume un ruolo strategico per le organizzazioni che vogliono essere competitive

Dettagli

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa Se pensate che la cultura sia costosa, provate l ignoranza (Derek Book, già presidente dell Università di Harvard) La Consulenza Finanziaria

Dettagli

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1 SELETTRA S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Selettra distribuisce macchine ad alto contenuto tecnologico per la produzione di circuiti stampati; le macchine sono prodotte in USA, Giappone, Francia, Germania,

Dettagli

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 CARTO PLUS 2008 Le iniziative della FEDERCARTOLAI a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 IQS Innovazione Qualità Servizi È l organismo operativo di Federcartolai delegato a :

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

IL PIANO FORMATIVO PIVOT. Avviso 2/08 Fondimpresa

IL PIANO FORMATIVO PIVOT. Avviso 2/08 Fondimpresa IL PIANO FORMATIVO PIVOT Avviso 2/08 Fondimpresa INDICE Sintesi del Progetto Finalità Obiettivi Destinatari Fasi del Progetto Risultati Attesi Il Piano Formativo PIVOT FINALITA' SINTESI DEL PROGETTO FINALITA'

Dettagli

Via F. Bulgherini 1 25020 FLERO (BS) Tel. 030/2563480 Fax. 030/2563470 Via Verdi, 70-20038 SEREGNO (MI) Tel. 0362/237874 P.IVA 03248470175 Cap. Soc.

Via F. Bulgherini 1 25020 FLERO (BS) Tel. 030/2563480 Fax. 030/2563470 Via Verdi, 70-20038 SEREGNO (MI) Tel. 0362/237874 P.IVA 03248470175 Cap. Soc. AS/400 STAMPANTI SERVER WINDOWS WORKSTATIONS MATERIALI DI CONSUMO SERVER LINUX CORSI DI FORMAZIONE CHI SIAMO Solution Line è una società di consulenza composta da professionisti di pluriennale esperienza,

Dettagli

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane integrazione con il business e le strategie eccellenza dei servizi hr HR Transformation efficienza e le tecnologie sourcing Premessa La profonda complessità

Dettagli

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI CHI SIAMO Consultique SIM è una società di analisi e consulenza finanziaria indipendente sotto il controllo di Consob e Banca d Italia, che eroga servizi a investitori privati (family office), aziende,

Dettagli

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina COMUNE DI FIRENZE Area Comunicazione Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina Forum P.A. - Roma, 08 maggio 2006 I PERCORSI DI CAMBIAMENTO E INNOVAZIONE NEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

1. IL PROGETTO VALORI IMPRENDITORIALI

1. IL PROGETTO VALORI IMPRENDITORIALI THE FIRST CORPORATE FINANCE PORTAL 1. IL PROGETTO VALORI IMPRENDITORIALI SINTESI Il progetto Valori Imprenditoriali è stato avviato in un gruppo di studio coordinato da Investment & Banking Group, composto

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

PERCHE CW CREIAMO VALORE PER LA VOSTRA AZIENDA

PERCHE CW CREIAMO VALORE PER LA VOSTRA AZIENDA CHI SIAMO Call World, business unit di GGF GROUP, è un contact center multicanale specializzato in servizi in outsourcing multilingua,, H24, 7*7, di direct marketing, Customer Care ed Indagini di Mercato.

Dettagli

partner tecnologico di

partner tecnologico di LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LA SOLUZIONE CLOUD PER IL RECUPERO CREDITI partner tecnologico di TM Microsoft BizSpark LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LawRAN è il sistema gestionale

Dettagli

FORMAPI S.r.l. CARTA DI QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA. Rev 0 del 21/10/2011 Firma

FORMAPI S.r.l. CARTA DI QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA. Rev 0 del 21/10/2011 Firma FORMAPI S.r.l. CARTA DI QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA Rev 0 del 21/10/2011 Firma PREMESSA FORMAPI S.r.l. è l Ente di formazione della Confimi Impresa Abruzzo (Confederazione dell Industria Manifatturiera

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE L offerta di Value+, in origine focalizzata sulla gestione dei Rami Vita e dei Fondi Pensione attraverso il sistema invita, diffuso in Italia e all estero, si è arricchita nel corso degli anni estendendosi

Dettagli

Modello per la progettazione di un percorso formativo. A cura di Novella Caterina

Modello per la progettazione di un percorso formativo. A cura di Novella Caterina A cura di Novella Caterina 1 RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI 1.1 Premessa di scenario 1.2 Finalità 1.3 Destinatari del corso 1.4 Obiettivi 1.5 Target di riferimento 1.6 Referenti di progetto manager (Pm) si

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

La rendicontazione e le misure di accompagnamento. nei percorsi IFTS

La rendicontazione e le misure di accompagnamento. nei percorsi IFTS Università di Padova La rendicontazione e le misure di accompagnamento nei percorsi IFTS 14 Marzo 2006 Università di Padova La rendicontazione negli IFTS Università di Padova Cosa cambia con e-learning

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL SITO WEB UFFICIALE DELLA ARECHI MULTISERVICE SPA

CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL SITO WEB UFFICIALE DELLA ARECHI MULTISERVICE SPA Prot. n 11123 del 19/12/2012 INDAGINE PRELIMINARE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DI OPERATORI ECONOMICI CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL SITO WEB UFFICIALE

Dettagli

Business Consumer Solution. Il compagno ideale

Business Consumer Solution. Il compagno ideale Business Consumer Solution Il compagno ideale per l e-business è la soluzione per l E-Business sviluppata da Treenet per la gestione del commercio elettronico dell'impresa. soddisfa le esigenze di aziende

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY

TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY TELESKILL ITALIA DESCRIZIONE SINTETICA DELLA LEARNING COMMUNITY Giugno 2010 Teleskill Learning Community Teleskill Learning Community è un portale on-line che consente al cliente di gestire

Dettagli

Enova - web è un prodotto di Studio Lodetti

Enova - web è un prodotto di Studio Lodetti INDICE: 04 per comunicare e crescere 05 cos è - non solo un CRM 06 l importanza 07 caratteristiche 08 applicazione 10 versiona base 11 versione master 12 moduli e versioni personalizzate 15 per la pubblica

Dettagli

INTERNET INTRANET EXTRANET

INTERNET INTRANET EXTRANET LEZIONE DEL 17/10/08 Prof.ssa Antonella LONGO In un sistema WEB possono esserci tre configurazioni possibili: internet, intranet ed extranet. La differenza viene fatta dalla presenza o meno di firewall

Dettagli

FINANCIAL INDUSTRY CRM SERVICES

FINANCIAL INDUSTRY CRM SERVICES Le soluzioni di Contact Center proposte da Numero Blu soddisfano le richieste dei Clienti delle Aziende Committenti, grazie ad un infrastruttura tecnologica basata su sistemi dotati della flessibilità

Dettagli

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione I sistemi gestionali e le Piccole Medie Imprese A cura di Fabrizio Amarilli Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione Articoli Sono noti

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

1. Dati relativi ai soggetti proponenti

1. Dati relativi ai soggetti proponenti Modello di domanda Da trasmettere in duplice copia Al Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale - Segreteria tecnica del Comitato Nazionale Parità dei Lavoratori Lavoratrici ROMA - OGGETTO: Progetto

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

How to START E-LEARNING

How to START E-LEARNING How to START E-LEARNING come INIZIARE Set-up di progetto e-learning AZIENDALE Premessa Per ogni azienda è oggi fondamentale riuscire a tradurre i cambiamenti in innovazione nel più breve tempo possibile.

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Progetto per l acquisizione ed integrazione di nuovi servizi informatici (Rimodulazione approvata con deliberazione Giunta comunale n. 81 del 12/12/2012) È

Dettagli

Lifelong Learning: Med3 come modello di integrazione fra Università e Aziende Sanitarie marzo 2006 di Flavia Rubbi, Eugenia Rinaldi, Giampaolo Ricci

Lifelong Learning: Med3 come modello di integrazione fra Università e Aziende Sanitarie marzo 2006 di Flavia Rubbi, Eugenia Rinaldi, Giampaolo Ricci WBT.IT: E-Magazine - Lifelong Learning: Med3.http://www.wbt.it/index.php?risorsa=lifelong_learning 1 of 9 Introduzione Il Consorzio Med3 Se vuoi puoi inserire un commento a questo articolo nel forum del

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

WWW.THETIS.TV. thetis W E B S O L U T I O N. Thetis Auction CMS. Soluzioni per Case d'asta. www.thetis.tv

WWW.THETIS.TV. thetis W E B S O L U T I O N. Thetis Auction CMS. Soluzioni per Case d'asta. www.thetis.tv WWW.THETIS.TV thetis W E B S O L U T I O N Thetis Auction CMS Soluzioni per Case d'asta www.thetis.tv +-x Thetis professional solution I risultati prima di tutto. frutto di qualità, creatività e innovazione

Dettagli

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus Pag. 1 di 9 PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Sommario...2 IL MONDO LOTUS...2 LA NOSTRA ESPERIENZA...4 Formazione...4 Sviluppo e Sistemi...4 LA NOSTRA PROPOSTA...8 Area formazione...8 Area sviluppo...8

Dettagli

Direzione Commerciale Via Boschetti, 1 20121 Milano Tel. +39 02 2901 7449

Direzione Commerciale Via Boschetti, 1 20121 Milano Tel. +39 02 2901 7449 INDICE 1. PROBLEMATICA... 3 2. RAMSES (Ricerche Armonizzate Statistiche)... 5 3. Posizionamento di RAMSES... 8 4. Come si presenta RAMSES... 10 5. FASE di ETL... 11 6. SICUREZZA (utente)... 11 7. ARCHITETTURA...

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti.

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti. Ottimizzare, Automatizzare e Monitorare i processi aziendali... Migliorare la produttività e la redditività riducendo l investimento Affrontare le sfide del mercato con gli strumenti giusti OT BPM è un

Dettagli

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003 Tecnologie, Prodotti e Servizi per l Electronic Banking Dott.. Fausto Bolognini - Direttore Generale Punti chiave NECESSITÀ del mercato Cosa vogliono le aziende? Cosa offre il mondo web? Limiti dell attuale

Dettagli

NetforumOTTOBRE. L integrazione è la soluzione SITOVIVO. Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori. Un treno chiamato Search Engine PAGINA 24

NetforumOTTOBRE. L integrazione è la soluzione SITOVIVO. Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori. Un treno chiamato Search Engine PAGINA 24 2007 NetforumOTTOBRE RIVISTA MENSILE DI COMUNICAZIONE, MARKETING E MEDIA BUSINESS IN RETE Fabio Pagano, ceo e product manager di SitoVivo INTERVISTA Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori PAGINA

Dettagli

Criteri fondamentali per un sistema CRM

Criteri fondamentali per un sistema CRM Criteri fondamentali per un sistema CRM Definizione di C.R.M. - Customer Relationship Management Le aziende di maggiore successo dimostrano abilità nell identificare, capire e soddisfare i bisogni e le

Dettagli

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA RAS-Riunione Adriatica di Sicurtà - Bilancio Sociale 26 Canali distributivi Chi sono Agenti assicurativi La missione degli agenti (1.844 a fine 26) è aiutare i clienti a individuare le soluzioni assicurative

Dettagli