Progetti UN MONDO SOMMERSO NEL PARCO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetti UN MONDO SOMMERSO NEL PARCO"

Transcript

1 Progetti UN MONDO SOMMERSO NEL PARCO Il Parco Valle Lambro, secondo la classificazione ufficiale, è un parco fluviale. L acqua, nei suoi diversi ambienti e collocazioni, è il filo conduttore dei progetti «un mondo sommerso nel Parco».

2 FINALITA DEL PROGETTO ATTIVITA PROPOSTE Il Lago di Alserio Il lago di Alserio rappresenta uno dei luoghi che conserva il più alto grado di naturalità nel Parco. Le diverse attività proposte offrono l opportunità di conoscere il SIC (Sito di Importanza Comunitaria) di Alserio e la sua Riserva orientata. I docenti possono scegliere un percorso didattico a tema tra quelli proposti, con attività specifiche condotte «in natura» da educatori ambientali professionisti. Queste si svolgono lungo il sentiero naturalistico della Buerga, nell ambiente circostante il lago e nel laboratorio del Centro di Educazione Ambientale Bambini di Beslan. Inoltre, la traversata del lago sulla barca elettrica Amicizia permette di osservare l ambiente lago «dal di dentro», per conoscere l avifauna e vivere un interazione emozionale con l ambiente. DESTINATARI Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado È possibile effettuare una o più attività tra le proposte seguenti: Intervento in classe con un educatore (1 ora) E proposto a partire dal 2 ciclo della scuola primaria. La presentazione di immagini consente di trattare i principali temi che saranno oggetto dell uscita didattica o di rielaborare e approfondire l esperienza vissuta, con un inquadramento geografico che ha riferimenti sia al Parco sia al SIC del lago di Alserio. Uscita didattica (a scelta mezza giornata o giornata intera) Numero massimo di partecipanti: 60 studenti. Periodo favorevole: da febbraio a novembre, in funzione delle condizioni meteorologiche. L uscita prevede un escursione con la barca elettrica, con cui si compie un giro completo del lago ed una passeggiata nel bosco lungo un sentiero naturalistico che costeggia la riva sud-orientale del lago. Sono inoltre proposte attività laboratoriali scientifiche, che si svolgono presso il Centro di Educazione Ambientale Bambini di Beslan a Casin del Lago, differenziate in base all itinerario didattico scelto: Itinerario 1 Impariamo giocando! - consigliato per la scuola dell infanzia (4-5 anni) e 1 ciclo della scuola primaria (1/2 giornata o giornata intera): il percorso dà l opportunità di trascorrere una giornata in un ambiente naturale tutto da scoprire. L incontro con la Natura è casuale e avviene stimolando l uso dei sensi. Il filo conduttore di questa proposta è giocare a vedere, toccare, ascoltare e annusare. Le osservazioni si concentrano sul lago e l adiacente bosco. Presso il CEA si propongono sia laboratori ludico-creativi, per sviluppare manualità e fantasia, sia laboratori per naturalisti in erba!

3 Itinerario 2 Tra Terra e Acqua - consigliato dal 2 ciclo della scuola primaria (1/2 giornata o giornata intera) : un uscita a stretto contatto con gli elementi terra e acqua per conoscere da vicino il lago e descrivere la preziosa zona di transizione compresa tra il bosco e la riva del lago. Le attività laboratoriali proposte utilizzano la metodologia hands on e hanno per oggetto argomenti attinenti alla zoologia, botanica e geologia. OBIETTIVI SPECIFICI stimolare l uso dei sensi e utilizzare il gioco per favorire un positivo incontro e contatto con la Natura; conoscere l ecosistema del lago di Alserio con riferimento all avifauna acquatica e alla vegetazione presente lungo le rive; comprendere l importanza del S.I.C. nell ambito della tutela degli ambienti umidi e della protezione della fauna selvatica; valutare l importanza degli organismi come bioindicatori; avere la consapevolezza che la presenza dell acqua e la sua buona qualità sono risorse indispensabili per tutti gli esseri viventi; conoscere le caratteristiche del bosco igrofilo (itinerario 2); essere in grado di riconoscere i differenti ambienti umidi e saperli descrivere (itinerario 3); sapere come si determinano le caratteristiche fisico - chimiche dell acqua (itinerario 3). MATERIALE DIDATTICO pubblicazione sul Lago di Alserio schede di campo COSTI Itinerario 3 Ambienti Umidi, ecosistemi a confronto - consigliato dal 2 ciclo della scuola primaria (solo giornata intera): una proposta ideata per scoprire che l'acqua dolce, in natura, crea differenti ambienti umidi popolati da molteplici forme di vita. Si prendono in considerazione, oltre al lago, anche altri ecosistemi: lo stagno, il ruscello e le risorgive. Attività affrontate nei laboratori: zoologia e analisi fisico chimiche dell acqua. Materiale didattico: gratuito Lezione in classe: 1,00 / alunno Uscita ½ giornata: 5,00 /alunno Uscita giornata intera: 6,00 / alunno Trasporto: a carico della scuola NOTE È possibile raggiungere il Centro di Educazione Ambientale ed il Lago di Alserio con il treno scendendo alla stazione di Merone (linea Milano Canzo-Asso). I ragazzi dai 4 ai 14 anni non compiuti viaggiano a tariffa scontata del 50% sulla Tariffa Unica Lombardia, in modo vantaggioso e sostenibile.

4 Il Fiume Lambro FINALITA DEL PROGETTO Questo progetto vi accompagnerà alla scoperta del fiume della Brianza e del Parco, e degli ambienti che lo caratterizzano. Attraverso differenti mete e percorsi è possibile scoprire ambienti che, grazie alle loro peculiarità, permettono di affrontare numerose tematiche ecologiche, biologiche e naturalistiche, nonché di scoprire la storia del territorio. I diversi argomenti affrontati vengono approfonditi mediante esperienze dirette che i ragazzi compiono su campo. DESTINATARI Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado ATTIVITA PROPOSTE È possibile effettuare una o più attività tra le proposte seguenti: Intervento in classe con un educatore (di 2 ore): per la preparazione o l approfondimento di tematiche relative alla meta scelta per l uscita o per la presentazione e l analisi di altri tratti interessanti del corso del fiume. Uscita didattica (a scelta mezza giornata o giornata intera): Periodo favorevole: tutto l anno, ad eccezione dell uscita alla sorgente, consigliata da aprile a ottobre. Mete proposte: ad eccezione dell uscita alla foce, è possibile abbinare 2 mete diverse per l uscita di una giornata intera Il tratto montano del fiume La sorgente del fiume Lambro L affluente del fiume: il torrente Rezzago Il tratto intermedio del fiume Il Lambrone e il lago di Pusiano Il lago di Pusiano, il bosco e il canneto: habitat ideali per studiare le migrazioni I fontanili della piana d Erba L affluente del fiume: la Bevera e il parco di Brenno L Oasi di Baggero. La cava, il fiume, i mulini Anse, meandri e stagni a Briosco Un tratto del medio corso a scelta da Merone a Macherio Il Lambro a Monza Il tratto in pianura La foce del Lambro e il Museo del lavoro povero e della civiltà contadina

5 OBIETTIVI SPECIFICI Ogni meta consente di trattare diversi argomenti didattici: il Fiume Lambro, i fontanili della Piana d'erba o gli stagni delle Fornacette per scoprire alcuni ambienti acquatici ricchi di biodiversità; avvicinarsi o navigare sul lago di Pusiano anche per conoscere l'affascinante mondo delle migrazioni degli uccelli; l'oasi di Baggero, area di particolare valore didattico e ambientale, per visitare un ambiente che, dopo lo sfruttamento per l'estrazione della marna, è stato restituito al territorio grazie a mirati interventi di riqualificazione. Durante le uscite vengono comunque presi in considerazione anche gli aspetti ecologici, floristici, faunistici, geologici e geomorfologici del territorio, al fine di comprendere le strette relazioni che intercorrono tra habitat ed esseri viventi e le eventuali variazioni apportate dall uomo. Le metodologie e gli strumenti utilizzati comprendono: chiavi dicotomiche per riconoscimento di flora e di macroinvertebrati acquatici; kit per analisi chimiche delle acque; schede di supporto alle attività. Per i più piccoli: esperienze sensoriali alla scoperta del mondo naturale; osservazione di piccoli animali. Per tutti: individuazione degli elementi che contraddistinguono e caratterizzano gli esseri viventi; individuazione degli elementi che contraddistinguono e caratterizzano l ambiente naturale; osservazione delle caratteristiche del fiume e comprensione della sua morfologia; osservazione e conoscenza delle caratteristiche dell acqua, della flora, della fauna, delle rocce; osservazione degli elementi naturali e antropici del paesaggio; interpretazione delle trasformazioni ambientali operate dall uomo. MATERIALE DIDATTICO dispense per i docenti pubblicazione sul Fiume Lambro schede di campo e di approfondimento all uscita COSTI Materiale didattico: gratuito Lezione in classe: 1,00 / alunno Uscita ½ giornata: 4,00 /alunno Uscita giornata intera: 5,00 / alunno Trasporto: a carico della scuola

6 Progetti UN MONDO SOMMERSO NEL PARCO Risorsa Acqua FINALITA DEL PROGETTO Questo progetto si articola in incontri didattici teorico-pratici, laboratori scientifici ed uscite, in cui gli alunni sono coinvolti attivamente con esperimenti ed attività sensoriali, secondo un percorso che permetterà loro di comprendere il ruolo e l importanza dell acqua, risorsa fondamentale per lo sviluppo della vita sul nostro pianeta, le sue caratteristiche e le sue problematiche, con il fine di sentirsi responsabilizzati come suoi difensori ed adottare un comportamento consapevole. DESTINATARI Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado ATTIVITA PROPOSTE È possibile effettuare una o più attività tra le proposte seguenti, secondo percorsi che vengono differenziati: Scuola dell infanzia: Due interventi (laboratori) in classe con un educatore di 2 ore ciascuno, scegliendo tra i tre laboratori proposti: (1) «Acqua in tutti i sensi», (2) «La storia di Goccio Lina» e (3) «Stiamo a galla» Scuola primaria: Due interventi in classe teorico-pratici con un educatore di 1,5 ore ciascuno durante i quali si affronterà la tematica in modo interdisciplinare (arte, letteratura, geografia, scienze, scienze umane), si effettueranno semplici esperimenti per comprendere il ciclo dell'acqua e si focalizzerà l'attenzione sulle fonti e forme di inquinamento legate alla vita quotidiana, per passare all'impegno personale per la sua difesa, che sfocerà in un decalogo comportamentale da diffondere anche al di fuori dell'ambiente scolastico. Agli interventi è possibile aggiungere (facoltativo) uno o più laboratori di 2 ore tra i quattro proposti: (1) «Acqua in tutti i sensi», (2) «La storia di Goccio Lina», (3) «Stiamo a galla» e (4) «Acqua, che forza!» Scuola secondaria di primo grado: Un intervento teorico-pratico in classe con un educatore di 1,5 ore, con cui si presenterà l argomento focalizzando l attenzione sulla realtà locale, a cui è possibile aggiungere (facoltativo) uno o più laboratori di 2 ore tra i due proposti: (4) «Acqua, che forza!» e (5) «Ricreiamo in classe il ciclo dell acqua»

7 Uscita didattica (a scelta mezza giornata o giornata intera): Alle attività precedentemente descritte è sempre possibile abbinare un uscita sul territorio. Durante l uscita sul territorio, a seconda dell età degli alunni, si andrà alla ricerca dell acqua in tutte le sue forme ed in tutti i luoghi e si rifletterà sui suoi differenti utilizzi nel corso del tempo. Si svolgeranno osservazioni sull ambiente acquatico, con possibilità di rilevamento di alcuni parametri fisici, chimici o biologici, per ragionare sulla qualità dell acqua. Il lago di Montorfano, il più piccolo tra i bacini lacustri presenti nella zona dell'alta Brianza e zona protetta di notevole interesse naturalistico, rappresenta la meta consigliata per l uscita, ma è possibile concordare un uscita anche in altre località. Periodo favorevole: tutto l anno, in funzione della località scelta. OBIETTIVI SPECIFICI utilizzare tutti e 5 i sensi come strumento fondamentale di conoscenza; imparare ad osservare e comprendere le principali proprietà dell'acqua; conoscere i diversi utilizzi di questa insostituibile risorsa; sperimentare il suo utilizzo come fonte rinnovabile di energia; apprendere e sperimentare la complessità del ciclo naturale; comprendere i legami tra sviluppo della vita, delle attività umane e presenza dell'acqua; sviluppare la capacità di manipolazione, di osservazione, di descrizione e di progettazione; proporre piccole modifiche delle nostre abitudini, per promuovere un consumo responsabile. MATERIALE DIDATTICO materiale di approfondimento per i docenti; schede di lavoro per gli alunni. COSTI Materiale didattico: gratuito Interventi in classe: 1,00 cadauno / alunno Laboratori: 2 cadauno / alunno Uscita ½ giornata: 4,00 /alunno Uscita giornata intera: 5,00 / alunno Trasporto: a carico della scuola

Progetti SCOPRIAMO I SEGRETI DEL PARCO

Progetti SCOPRIAMO I SEGRETI DEL PARCO Progetti SCOPRIAMO I SEGRETI DEL PARCO Dalle pendici delle Prealpi si allunga un corridoio verde che giunge sino alle porte di Monza seguendo il corso del fiume. Il Parco della Valle del Lambro offre un

Dettagli

PROGETTI EDUCATIVI PRESSO IL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PELOBATES DI SPINEA

PROGETTI EDUCATIVI PRESSO IL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PELOBATES DI SPINEA PROGETTI EDUCATIVI PRESSO IL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PELOBATES DI SPINEA Il progetto prevede la valorizzazione delle strutture del CEA Pelobates e degli aspetti naturalistici ed ambientali dell

Dettagli

Progetti GAIA I FRAGILI EQUILIBRI DELLA MADRE TERRA

Progetti GAIA I FRAGILI EQUILIBRI DELLA MADRE TERRA Progetti GAIA I FRAGILI EQUILIBRI DELLA MADRE TERRA Frane, terremoti, alluvioni sono fenomeni naturali, segni dell evoluzione del territorio che solo la presenza dell'uomo trasforma in pericolosi. Lo sfruttamento

Dettagli

PROPOSTE DIDATTICHE E DI LABORATORIO PER L OASI DI GABBIANELLO

PROPOSTE DIDATTICHE E DI LABORATORIO PER L OASI DI GABBIANELLO ----------------------- ISCHETUS Società Cooperativa a r.l. Partita IVA 02263210482 Iscrizione Albo mutualità prevalente n A111841 Azienda con Sistema di Gestione per la Qualità certificato da Dasa-Rägister

Dettagli

Oasi naturalistica del Parco del Roccolo

Oasi naturalistica del Parco del Roccolo AMICI DEL PARCO DEL ROCCOLO Organizzazione di volontariato - C.F. : 93034320163 Sede Legale: via San Martino 11, 24047 Treviglio (BG). Sede operativa: Parco del Roccolo, Via del Bosco, Treviglio (BG).

Dettagli

PROPOSTE PER L EDUCAZIONE

PROPOSTE PER L EDUCAZIONE CONSORZIO PARCO REGIONALEDEI LAGHI DI SUVIANA EBRAS PROPOSTE PER L EDUCAZIONE AMBIENTALE DEL PARCO REGIONALE DEI LAGHI DI SUVIANA E BRASIMONE PER L ANNO SCOLASTICO 2008/2009 Le proposte del Parco dei Laghi

Dettagli

PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015

PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015 PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015 1. Il gruppo Contarina Spa 2. L educazione ambientale 3. Obiettivi dei progetti 4. Risultati raggiunti 5. Proposte per anno scolastico

Dettagli

Proposte di Educazione all'ambiente Scuole Secondarie II grado

Proposte di Educazione all'ambiente Scuole Secondarie II grado Proposte di Educazione all'ambiente Scuole Secondarie II grado A.S. 2015-16 Felicità è trovarsi con la natura, vederla, parlarle. Lev Nikolàevič Tolstòj a cura di SCOPRIRE L ORIENTEERING Percorso educativo

Dettagli

Il servizio di Educazione Ambientale I PERCORSI DEL TASSO

Il servizio di Educazione Ambientale I PERCORSI DEL TASSO Il servizio di Educazione Ambientale I PERCORSI DEL TASSO Sin dalla sua costituzione (1994) il Museo fornisce un servizio di consulenza e informazione sui principali aspetti ambientali e naturalistici

Dettagli

Terni in scienza 2015 Una nuova biblioteca di esperimenti

Terni in scienza 2015 Una nuova biblioteca di esperimenti Terni in scienza 2015 Una nuova biblioteca di esperimenti Il progetto Terni in Scienza, che a partire dal 2000 si è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del Comune di Terni per diffondere la cultura

Dettagli

PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A.

PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A. PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A. 2014/2015 I progetti didattici la fauna ittica e terrestre in ambiente

Dettagli

PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO TOPVELA Lago Maggiore Lungolago De Angeli, 24 21014 Laveno Mombello (VA) Tel 0332 666625 Cell. 389 4040900

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STORIA - SECONDO BIENNIO (4^- 5^)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STORIA - SECONDO BIENNIO (4^- 5^) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI STORIA - SECONDO BIENNIO (4^- 5^) COMPETENZE 1.Comprendere il legame uomo/territorio, origine della cultura antropologica. 2. Riconoscere l importanza culturale e sociale delle

Dettagli

Il curricolo geografico nella scuola primaria

Il curricolo geografico nella scuola primaria Il curricolo geografico nella scuola primaria 1 La crisi dell insegnamento della geografia in Italia Curricolare (la geografia come transdisciplina) Epistemologica (quale sia il vero obiettivo dell insegnamento

Dettagli

LA CASCATA È LÌ, BELLISSIMA, LIMPIDA,

LA CASCATA È LÌ, BELLISSIMA, LIMPIDA, PROGETTO EDUCAZIONE AMBIENTALE LA CASCATA È LÌ, BELLISSIMA, LIMPIDA, FRESCA INFANZIA Il progetto si prefigge di veicolare in un ottica interdisciplinare gli obiettivi fissati nel P.O.F. Esso è rivolto

Dettagli

L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività:

L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività: L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività: visite guidate, laboratori didattici, filmati, conferenze, convegni, mostre, eventi artistici, ma anche: soggiorni per

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTAZIONE PROGETTO GIARDINO

SCHEDA DI PROGETTAZIONE PROGETTO GIARDINO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di MALCESINE Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I Grado Via Campogrande, 1 37018 Malcesine VR Telefono 0457400157 Fax 0456570669 www.icsmalcesine.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI

ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI ISTITUTO COMPRENSIVO LOREDANA CAMPANARI Via Monte Pollino, 45-00015 Monterotondo (RM) CURRICOLO VERTICALE DI GEOGRAFIA A.S. 2013/2014 CURRICOLO GEOGRAFIA Ambito disciplinare GEOGRAFIA CLASSE PRIMA PRIMARIA

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE L insegnamento delle scienze dovrebbe essere caratterizzato dall utilizzo e dall acquisizione delle metodologie euristiche, che alimentano

Dettagli

PROGETTO MILLEPIEDI PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITA

PROGETTO MILLEPIEDI PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITA PROGETTO MILLEPIEDI PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E ALLA SOSTENIBILITA PER SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO 2015/2016 PER INFO E PRENOTAZIONI TEL: 0541/709157 ambiente@cooperativailmillepiedi.org

Dettagli

Le Cesine per la Scuola. Programma Formativo 2015/2016

Le Cesine per la Scuola. Programma Formativo 2015/2016 Le Cesine per la Scuola Riserva Naturale dello Stato Oasi WWF Le Cesine La Riserva Naturale dello Stato Oasi WWF Le Cesine rappresenta l ultimo tratto superstite della vasta zona paludosa che si estendeva

Dettagli

A tutti i bimbi della terra perché aiutino noi grandi a lasciare loro..un mondo migliore

A tutti i bimbi della terra perché aiutino noi grandi a lasciare loro..un mondo migliore A tutti i bimbi della terra perché aiutino noi grandi a lasciare loro..un mondo migliore Progetti di educazione ambientale per l anno scolastico 2011/2012 nel Parco Nazionale dell Asinara Egregio Dirigente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FRANCAVILLA DI SICILIA PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VIVERE IL TERRITORIO A.S. 2013/14 Referente del progetto: Rigano Salvatrice Gruppo del progetto: Tosto Graziella, Cantarella

Dettagli

CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3

CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3 CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3 Nuclei tematici Scienza della materia Traguardi per lo sviluppo della competenza L alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità verso fenomeni del mondo fisico

Dettagli

Percorsi di botanica, storia, geografia, ecologia e scienze nel territorio arcense

Percorsi di botanica, storia, geografia, ecologia e scienze nel territorio arcense Percorsi di botanica, storia, geografia, ecologia e scienze nel territorio arcense a cura del MUSE - Museo delle Scienze di Trento MUSE - Museo delle Scienze www.muse.it/it/impara Consulta il sito per

Dettagli

DESCRIZIONE ATTIVITÀ La visita dei boschi del Belgiardino, con l ausilio della cartina dell area, ha la durata massima di tre ore, al mattino.

DESCRIZIONE ATTIVITÀ La visita dei boschi del Belgiardino, con l ausilio della cartina dell area, ha la durata massima di tre ore, al mattino. ENTE PROPONENTE Parco Adda Sud AMBIENTI DEL PARCO - Proiezione di diapositive Conoscere le diverse tipologie degli ambienti presenti nel territorio del Parco, nonché la loro flora e/o fauna. È previsto

Dettagli

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014

Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 Area Protetta Provinciale GIARDINO BOTANICO MONTANO PRATORONDANINO Programma delle Attività Didattiche Anno Scolastico 2013/2014 2 PRESENTAZIONE Il Giardino Botanico di Pratorondanino, ideato nel 1979

Dettagli

To p Vela by PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO. Tiziano Nava

To p Vela by PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO. Tiziano Nava PROGRAMMI PER IL TURISMO SCOLASTICO E PROGETTI DIDATTICI PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO 2010 L a g o M a g g i o r e Lungolago De Angeli, 24 21014 Laveno Mombello (VA) Tel 0332 666625 Cell. 339 4040900

Dettagli

Erbario didattico visita e laboratorio didattico

Erbario didattico visita e laboratorio didattico 1 Erbario didattico visita e laboratorio didattico La grande varietà di specie vegetali presenti nel sito (circa 400 censite) offrono l opportunità di un esperienza unica per conoscere da vicino l aspetto

Dettagli

Progetti SAPERI E SAPORI IN FATTORIA

Progetti SAPERI E SAPORI IN FATTORIA Progetti SAPERI E SAPORI IN FATTORIA Con l eredità lasciata da EXPO 2015, conoscere il territorio significa anche recuperare antichi mestieri e tradizioni, riscoprire i prodotti della nostra terra, far

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : GEOGRAFIA CLASSE PRIMA

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : GEOGRAFIA CLASSE PRIMA Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006 - Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA DI RIFERIMENTO : GEOGRAFIA CLASSE PRIMA

Dettagli

MAPPA OPERATIVA PER U.A. DISCIPLINARI. Scuola Secondaria di I grado

MAPPA OPERATIVA PER U.A. DISCIPLINARI. Scuola Secondaria di I grado MAPPA OPERATIVA PER U.A. DISCIPLINARI Scuola Secondaria di I grado Considerate la vastità degli argomenti trattati e le esigenze peculiari di ogni classe, ciascun insegnante deciderà quali unità didattiche

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLE LEZIONI DI ATTIVITA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DELLE LEZIONI DI ATTIVITA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI CIRIE II SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI SAN CARLO C.SE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DELLE LEZIONI DI ATTIVITA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA Insegnante: Alonzi

Dettagli

CEA RISERVA NATURALE DEI CALANCHI DI ATRI

CEA RISERVA NATURALE DEI CALANCHI DI ATRI Progetto didattico area Biodiversità Cuccioli, germogli e ragazzi... Giocare, esplorare, proteggere!!!! CEA RISERVA NATURALE DEI CALANCHI DI ATRI SCHEDA DESCRITTIVA DEL PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DESTINATARI

Dettagli

GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA

GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA: PRIMO BIENNIO CLASSI 1 E 2 DELLA SCUOLA PRIMARIA LEGGERE L ORGANIZZAZIONE DI UN TERRITORIO, UTILIZZANDO IL Utilizzare i principali concetti topologici per orientarsi nello spazio; Utilizzare

Dettagli

centro di educazione ambientale

centro di educazione ambientale Città di Cassano d Adda centro di educazione ambientale PROPOSTE DIDATTICHE per tutti i livelli scolastici INDICE SINTETICO uscite sul territorio struttura: uscita didattica sul territorio generalmente

Dettagli

RISORSA ACQUA Le risorse idriche del nostro territorio

RISORSA ACQUA Le risorse idriche del nostro territorio RISORSA ACQUA Le risorse idriche del nostro territorio Chi & dove Scuola Elementare di Manerbio Via Galliano, 10 25025 Manerbio Brescia manerbiodoc@ddmanerbio.it Classi coinvolte : Scuola Primaria - Classe

Dettagli

Geografia Competenze TRAGUARDI DELLE COMPETENZE

Geografia Competenze TRAGUARDI DELLE COMPETENZE Geografia Competenze TRAGUARDI DELLE COMPETENZE SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - Individua le posizioni di oggetti e persone nello spazio, usando termini come avanti/dietro,

Dettagli

National Wildlife Federation. Parco Nazionale dei Monti Sibillini

National Wildlife Federation. Parco Nazionale dei Monti Sibillini National Wildlife Federation La NWF è una delle più grandi associazioni ambientaliste americane (conta oggi oltre 4 milioni di iscritti) che dal 1936 è impegnata nella conservazione e salvaguardia della

Dettagli

ALLE PENDICI DEL SAN GIORGIO E DEL FREIDOUR 1 SOGGIORNO 2 PARCHI SOGGIORNI DIDATTICI TRA PIOSSASCO E CANTALUPA SCUOLA PRIMARIA SECONDO CICLO

ALLE PENDICI DEL SAN GIORGIO E DEL FREIDOUR 1 SOGGIORNO 2 PARCHI SOGGIORNI DIDATTICI TRA PIOSSASCO E CANTALUPA SCUOLA PRIMARIA SECONDO CICLO ALLE PENDICI DEL SAN GIORGIO E DEL FREIDOUR 1 SOGGIORNO 2 PARCHI SOGGIORNI DIDATTICI TRA PIOSSASCO E CANTALUPA SCUOLA PRIMARIA SECONDO CICLO Il soggiorno Attività didattiche di più giorni per permettere

Dettagli

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015.

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015. Orto Botanico di Catania Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali Università degli Studi di Catania Via A. Longo, 19 95125 Catania tel. 095-430902; e-mail: orto.scuola@yahoo.it L ORTO

Dettagli

ITIS Leonardo da Vinci FORMULARIO DI PROGETTO

ITIS Leonardo da Vinci FORMULARIO DI PROGETTO ITIS Leonardo da Vinci FORMULARIO DI PROGETTO 1.1 Denominazione del progetto : S. Rossore: un parco tra Pisa ed il mare 1.2 Abstract del progetto: progetto di Educazione Ambientale sul parco di San Rossore

Dettagli

MUSEIALTOVICENTINO per la

MUSEIALTOVICENTINO per la Città di Valdagno Assessorato alle Politiche Culturali Museo Museo Civico D. Dal Lago Civico Palazzo Festari - Corso Italia, 63-36078 Valdagno (VI) MUSEIALTOVICENTINO per la Orario di apertura: sabato

Dettagli

DALLA TESTA AI PIEDI

DALLA TESTA AI PIEDI PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA A. MAGNANI BALIGNANO DALLA TESTA AI PIEDI ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO CORPO Anno scolastico 2013-14 MOTIVAZIONI Il corpo è il principale strumento

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it

Dettagli

A scuola con il cigno. proposte per la scuola A.S. 2013 2014

A scuola con il cigno. proposte per la scuola A.S. 2013 2014 A scuola con il cigno proposte per la scuola A.S. 2013 2014 1 Centro di educazione ambientale Varese Ligure e Val di Vara Il Centro svolge attività educative in materia di educazione ambientale e sviluppo

Dettagli

A TU PER TU CON IL PIANETA MARE

A TU PER TU CON IL PIANETA MARE Aurora Polare Sede legale: Viale Sapri 24/A Marina di Ravenna (RA) 48122 Italy C.F.92081660398.com A TU PER TU CON IL PIANETA MARE MODULI DIDATTICI DI EDUCAZIONE AMBEINTALE DEDICATI ALLE SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca MOTIVAZIONI Educativa Metodologica Esistenziale Sociale Ambientale

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca MOTIVAZIONI Educativa Metodologica Esistenziale Sociale Ambientale Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale C. CARMINATI Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Via Dante 4 21015 - LONATE POZZOLO (VA) Tel 0331/66.81.62

Dettagli

Centro di Educazione Ambientale Legambiente Fillide

Centro di Educazione Ambientale Legambiente Fillide Parco senza confini Educational Tour per insegnanti delle scuole secondarie di I e II grado 11-12 ottobre 2008 Premessa PRESENTAZIONE Il CEA Legambiente Fillide ha sede ad Amandola (AP), Comune situato

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE UDA N 4 Tecniche di Confezione nell abbigliamento UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016 TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE Destinatari

Dettagli

GEOGRAFIA : quadro sinottico delle COMPETENZE PER CIASCUN GRADO SCOLASTICO. Scuola primaria

GEOGRAFIA : quadro sinottico delle COMPETENZE PER CIASCUN GRADO SCOLASTICO. Scuola primaria GEOGRAFIA : quadro sinottico delle COMPETENZE PER CIASCUN GRADO SCOLASTICO Scuola dell infanzia Individua le posizioni di oggetti e persone nello spazio. Segue un percorso correttamente sulla base di indicazioni

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

PROPOSTE DIDATTICHE ANNO SCOLASTICO 2008/2009

PROPOSTE DIDATTICHE ANNO SCOLASTICO 2008/2009 NatuRa Museo Ravennate di Scienze Naturali e Centro Visite del Parco del Delta del Po c/o Palazzone Via Rivaletto, 25 Sant Alberto (RA) Tel. 0544 528710, 529260 Fax 0544 528710 E-mail infonatura@comune.ra.it

Dettagli

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra.

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. L Orto dei Bambini Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. Premessa L idea dell orto didattico nasce dal desiderio di attivare iniziative socio-culturalieducative che comprendessero l area naturalistica.

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro!

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro! ADM Associazione Didattica Museale Progetto Vederci Chiaro! Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile del Dipartimento dei Servizi Educativi del Museo Civico di Storia Naturale

Dettagli

IDEE SOSTENIBILI IN MOVIMENTO: CON IL LUDOBUS LA SCIENZA SI TRASFORMA IN ESPERIENZA

IDEE SOSTENIBILI IN MOVIMENTO: CON IL LUDOBUS LA SCIENZA SI TRASFORMA IN ESPERIENZA IDEE SOSTENIBILI IN MOVIMENTO: CON IL LUDOBUS LA SCIENZA SI TRASFORMA IN ESPERIENZA Il progetto In compagnia di tre amici, Elettra, Semino e Azzurro, andiamo a presentarvi le iniziative del progetto Idee

Dettagli

ISTITUZIONE DEL C.E.A. Centro di Educazione Ambientale Giancarlo Pellay Legambiente Miranese

ISTITUZIONE DEL C.E.A. Centro di Educazione Ambientale Giancarlo Pellay Legambiente Miranese ISTITUZIONE DEL C.E.A. Centro di Educazione Ambientale Giancarlo Pellay Legambiente Miranese Il CEA che si istituisce è una tappa del lavoro di riqualificazione ambientale dell area fluviale del Muson.

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

Seriare e classificare oggetti in base alle loro proprietà. Osservare momenti significativi nella vita di piante e animali.

Seriare e classificare oggetti in base alle loro proprietà. Osservare momenti significativi nella vita di piante e animali. CLASSE PRIMA Sviluppa un atteggiamento di curiosità e di ricerca esplorativa. Sa raggruppare classificare e ordinare in base ad una caratteristica. Individuare la struttura di oggetti semplici e descriverli

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 RETE LOMBARDA DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE CORNICE METODOLOGICA (PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 PREMESSA Il presente documento è il frutto di un percorso di elaborazione a cui hanno partecipato

Dettagli

Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO

Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO Progetti SCRUTANDO IL CIELO DEL PARCO Sin dai tempi più remoti il cielo ha avuto grande importanza per l uomo. Il cielo è testimone di miti, di leggende di popoli antichi; narra di terre lontane, di costellazioni

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE SCIENZE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE SCIENZE (AL TERMINE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA) /ESPERIENZE LA CONOSCENZA DEL MONDO L alunno osserva con curiosità lo svolgersi dei più comuni fenomeni, ne immagina e ne verifica le cause, rendendosi sempre più

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO MUSEO

ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO MUSEO PROGETTI DIDATTICI 2015-2016 MUSEO DI STORIA NATURALE ASSOCIAZIONE AMICI DELLA NATURA ROSIGNANO «Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo» Dal discorso di Malala alle nazioni

Dettagli

CURRICOLO SCIENZE E TECNOLOGIA

CURRICOLO SCIENZE E TECNOLOGIA 1 CURRICOLO SCIENZE E TECNOLOGIA Competenza 1 al termine della scuola dell Infanzia 2 Il bambino: Schema cognitivo Rileva le caratteristiche principali di oggetti e di situazioni; formula ipotesi; ricerca

Dettagli

Lunedì 24 marzo -Passeggiando tra canneti e specchi d acqua- Le Torbiere del Sebino: una Riserva Naturale a pochi passi da casa

Lunedì 24 marzo -Passeggiando tra canneti e specchi d acqua- Le Torbiere del Sebino: una Riserva Naturale a pochi passi da casa Lunedì 24 marzo -Passeggiando tra canneti e specchi d acqua- Le Torbiere del Sebino: una Riserva Naturale a pochi passi da casa Attività presso il Centro Accoglienza Visitatori Riserva Naturale Torbiere

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero Scuola dell Infanzia Brezzo di Bedero PROGRAMMAZIONE DIDATTICA a.s. 2014-2015 PREMESSA Un viaggio che ha come finalità il generale miglioramento dello stato di benessere degli individui attraverso corrette

Dettagli

CENTRO DON CHIAVACCI: UN ESPERIENZA CHE DURA DA TRENT ANNI

CENTRO DON CHIAVACCI: UN ESPERIENZA CHE DURA DA TRENT ANNI CENTRO DON CHIAVACCI: UN ESPERIENZA CHE DURA DA TRENT ANNI .il nostro Centro Don Paolo Chiavacci nacque a Crespano del Grappa nel 1916 e morì a Casa Don Bosco il 5 aprile 1982. E sepolto nella cappella

Dettagli

TURISMO DIDATTICO DELL ALTO PIEMONTE

TURISMO DIDATTICO DELL ALTO PIEMONTE MA... CHI È LA MAMMA DI PINOCCHIO? Laboratorio creativo sul Pinocchio di Collodi Percorso didattico per studenti di scuole primarie e secondarie di I grado VALSTRONA LE MACCHINE IMPOSSIBILI Percorso didattico

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO

PROGETTO ORIENTAMENTO SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO PROGETTO ORIENTAMENTO SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO anno scolastico 2012/2013 MOTIVAZIONE PROGETTO ORIENTAMENTO SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO Perché orientamento nella scuola secondaria di primo grado.

Dettagli

Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. Rifiuti: le cinque erre. Acqua: in viaggio sul Seveso

Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. Rifiuti: le cinque erre. Acqua: in viaggio sul Seveso Scheda attività Progetto Ambiente PRATICHE E MODELLI PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE Rifiuti: le cinque erre Acqua: in viaggio sul Seveso Energia in gioco INFORMAZIONI GENERALI PROGETTO Tipo di scuola - Scuola

Dettagli

L ANPIL OASI WWF BOSCO DEL BOTTACCIO

L ANPIL OASI WWF BOSCO DEL BOTTACCIO Il Tuffetto, associazione naturalistica costituita da laureandi e laureati in scienze naturali e biologiche, è nata per far condividere a grandi e piccoli l amore, la conoscenza e il rispetto della natura

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro Curricolo verticale SCIENZE SCIENZE COMPETENZA-CHIAVE: LA COMPETENZA DI BASE DI SCIENZE E TECNOLOGIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE NUCLEO Scuola Primaria:

Dettagli

Il Presidente del C.E.A. Dott. Stefano Lavra. Spett.le DIRETTORE DIDATTICO E PER CONOSCENZA DEL RESPONSABILE DEI PROGETTI E LABORATORI DIDATTICI

Il Presidente del C.E.A. Dott. Stefano Lavra. Spett.le DIRETTORE DIDATTICO E PER CONOSCENZA DEL RESPONSABILE DEI PROGETTI E LABORATORI DIDATTICI Spett.le DIRETTORE DIDATTICO E PER CONOSCENZA DEL RESPONSABILE DEI PROGETTI E LABORATORI DIDATTICI CENTRO EDUCAZIONE AMBIENTALE V.le Bue Marino n 1 Tel. 3460366858 E- mail : ceacalagonone@tiscali.it www.ceafocamonaca.it

Dettagli

CURRICOLO DI GEOGRAFIA. Scuola dell Infanzia Campo di esperienza: La conoscenza del mondo SPAZIO-NATURA

CURRICOLO DI GEOGRAFIA. Scuola dell Infanzia Campo di esperienza: La conoscenza del mondo SPAZIO-NATURA CURRICOLO DI GEOGRAFIA Scuola dell Infanzia Campo di esperienza: La conoscenza del mondo SPAZIO-NATURA - Indicatori topologici - Relazioni topologiche - Posizioni e direzioni - Punti di vista e posizioni

Dettagli

FINALITA. 1 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola nazionale dell infanzia e del primo ciclo d istruzione, passim.

FINALITA. 1 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola nazionale dell infanzia e del primo ciclo d istruzione, passim. FINALITA La geografia è la scienza che studia l'umanizzazione del nostro pianeta e, quindi, i processi attivati dalle collettività nelle loro relazioni con la natura. Tali processi nel corso del tempo

Dettagli

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE

VIVAI NATURA. Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE VIVAI NATURA Azienda Florovivaistica - Fattoria Didattica PROGETTI PER LE SCUOLE anno scolastico 2009-2010 VIVAI NATURA Vivai Natura è un azienda agricola a indirizzo florovivaistico situata a Basiglio,

Dettagli

Indicazioni nazionali 2012 per il curricolo di scuola infanzia e primo ciclo del 4 settembre 2012

Indicazioni nazionali 2012 per il curricolo di scuola infanzia e primo ciclo del 4 settembre 2012 02/12/2014 1 GEOGRAFIA Insegnare geografia nella scuola dell infanzia e nella scuola primaria Indicazioni nazionali 2012 per il curricolo di scuola infanzia e primo ciclo del 4 settembre 2012 02/12/2014

Dettagli

PROGETTI EDUCAZIONE AMBIENTALE A.S.2015-2016

PROGETTI EDUCAZIONE AMBIENTALE A.S.2015-2016 PROGETTI EDUCAZIONE AMBIENTALE A.S.2015-2016 PROGETTI DILAZIONATI costo : 15 euro ad alunno per un min. di 20 alunni NATURALISTI PER UN GIORNO ( INFANZIA E PRIMARIA) L attività proposta ha lo scopo di

Dettagli

Laboratori di ZOOANTRPOLOGIA DIDATTICA

Laboratori di ZOOANTRPOLOGIA DIDATTICA Laboratori di ZOOANTRPOLOGIA DIDATTICA Che emozione in fattoria! Tema: EDUCAZIONE AMBIENTALE-EDUCAZIONE ALLE EMOZIONI Età: ASILI NIDO E SCUOLA DELL INFANZIA Periodo: Marzo-Giugno; Settembre-Ottobre Costo,

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

benessere del pianeta

benessere del pianeta MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO Luigi Pirandello Via Lago di Bracciano 1-00010 Fonte Nuova (Rm) ( 069050116 fax

Dettagli

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2013 presenta quando la cooperazione incontra la ricerca Acqua fonte di vita TERZA edizione

Dettagli

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA

CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA - SCUOLA PRIMARIA L alunno si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche, utilizzando riferimenti topologici e punti cardinali. Muoversi consapevolmente nello spazio circostante,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO

PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO Il progetto nasce dall' esigenza di garantire all'alunno un percorso formativo organico e completo, cercando di prevenire eventuali difficoltà che potrebbero insorgere

Dettagli

I bambini sono particolarmente affascinati dagli animali preistorici: conoscere le loro caratteristiche principali,

I bambini sono particolarmente affascinati dagli animali preistorici: conoscere le loro caratteristiche principali, MOTIVAZIONE I bambini sono particolarmente affascinati dagli animali preistorici: conoscere le loro caratteristiche principali, l ambiente ed il periodo in cui sono vissuti e le loro abitudini alimentari

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI SCIENZE. TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE I

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI SCIENZE. TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE I SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI SCIENZE ANNO SCOLASTICO INSEGNANTI TRAGUARDI DELLE COMPETENZE AL TERMINE della CLASSE I Osserva con curiosità che lo circonda, ponendo spontaneamente

Dettagli

Elena Farnè, architetto IntercityLab

Elena Farnè, architetto IntercityLab 5 Aprile 2011 / RIMINI PAESAGGIO E RISORSE / dal progetto di recupero Dell ex-cava In.Cal.System proposte per la valle del Marecchia Elena Farnè, architetto IntercityLab PROGETTO INCAL / richieste d incarico

Dettagli

GEOGRAFIA Classe 1 a ORIENTAMENTO LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÀ PAESAGGIO

GEOGRAFIA Classe 1 a ORIENTAMENTO LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÀ PAESAGGIO Concetti topologici (dentro, fuori, avanti, dietro, sinistra, destra...), concetto di confine GEOGRAFIA Classe 1 a ORIENTAMENTO Sapersi muovere nello spazio conosciuto (casa, scuola) usando concetti topologici.

Dettagli

CEA: Varese Ligure Val di Vara

CEA: Varese Ligure Val di Vara CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE VARESE LIGURE E VAL DI VARA CEA: Varese Ligure Val di Vara Proposta educativa 2015/2016 Ente di riferimento: comune di Varese Ligure Data d inizio attività: 1996 Sede: via

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE E MEDIA DI BISUSCHIO CURRICULUM VERTICALE DI GEOGRAFIA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE E MEDIA DI BISUSCHIO CURRICULUM VERTICALE DI GEOGRAFIA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE E MEDIA DI BISUSCHIO Anno scolastico 2010/2011 CURRICULUM VERTICALE DI GEOGRAFIA SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Collocare nello spazio

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio. Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015

Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio. Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015 Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015 PROGETTO SULLE SUCCESSIONI TEMPORALI: A SPASSO NEL TEMPO Premessa Oggi

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino

PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino PROGETTO EDUCATIVO CENTRI ESTIVI 2013 Centro estivo nido d infanzia La lumaca sull amaca, Settimana di equitazione Soggiorno marino 1 #%&$'()))**+, * CONCETTI DI RIFERIMENTO La proposta dei centri estivi

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it

Dettagli

CURRICOLO DI GEOGRAFIA della scuola primaria

CURRICOLO DI GEOGRAFIA della scuola primaria CURRICOLO DI GEOGRAFIA della scuola primaria CURRICOLO DI GEOGRAFIA al termine della classe prima della scuola primaria...2 CURRICOLO DI GEOGRAFIA al termine della classe seconda della scuola primaria...3

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI GEOGRAFIA

CURRICOLO VERTICALE DI GEOGRAFIA CURRICOLO VERTICALE DI ELABORAZIONE A.S. 2010/2011 INDICE GENERALE CLASSE PRIMA... 3 CLASSE SECONDA... 7 CLASSE TERZA... 11 CLASSE QUARTA... 14 CLASSE QUINTA... 19 CLASSE I SSPG... 24 II e III SSPG...

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA TURISTICA A.S. 2013/2014 CLASSE 3 D TURISMO ISTITUTO TECNICO BRANCHINA ADRANO PROF. MASSIMO RICCARDO COSTANZO

PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA TURISTICA A.S. 2013/2014 CLASSE 3 D TURISMO ISTITUTO TECNICO BRANCHINA ADRANO PROF. MASSIMO RICCARDO COSTANZO PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA TURISTICA A.S. 2013/2014 CLASSE 3 D TURISMO ISTITUTO TECNICO BRANCHINA ADRANO PROF. MASSIMO RICCARDO COSTANZO Presentazione Da qualche anno il turismo è diventato in quasi tutto

Dettagli

Scuole materne a.s. 2014/2015

Scuole materne a.s. 2014/2015 PARCO REGIONALE DI MONTEVECCHIA E VALLE DEL CURONE Via Loc. Butto, 1-23874 Montevecchia (LC) Tel. 039/9930384 - Fax 039/9930619 info@parcocurone.it certificata@pec.parcocurone.it - www.parcocurone.it Cod.

Dettagli

Conservazione e valorizzazione della biodiversità nel Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra

Conservazione e valorizzazione della biodiversità nel Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra Genova, 20-21 novembre 2008 Convegno Internazionale La gestione di Rete Natura 2000 Esperienze a confronto Conservazione e valorizzazione della biodiversità nel Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra

Dettagli

SEZIONE B - PALLONCINO ROSSO

SEZIONE B - PALLONCINO ROSSO SEZIONE B - PALLONCINO ROSSO Nei primi mesi di scuola, i bambini della sezione B sono stati aiutati a superare il distacco dalle famiglie in modo sereno e fiducioso, a vivere la scuola come esperienza

Dettagli