BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC"

Transcript

1 BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC

2 2

3 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software Requisiti Hardware Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4 3. Configuratore delle console Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Come utilizzare il software 7 4. La Lighting Console Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Utilizzo dell applicativo Illuminazione Presenza I sensori Gli attuatori Schedulazione Gestione degli scenari Menù per la selezione delle funzioni Utilizzo dell applicativo 32 3

4 1. Requisiti Hardware e Software 1.1 Requisiti Hardware Personal Computer con processore di classe Pentium III Memoria RAM minima richiesta 1GB, consigliata 2GB Risoluzione 1024 x 768 Colori 32 bit Lettore CD-ROM Mouse 1.2 Requisiti Software Windows XP Service Pack 2 o superiore Microsoft.NET Framework 3.5 Service Pack 1 2. Concetti fondamentali Il software permette di supervisionare e controllare i parametri specifici del Lighting Management con funzionamento centralizzato: settaggio parametri cambio modalità cambio profili cambio programmi luminosi nell arco dell anno 3. Configuratore delle console All avvio dell applicazione, nel caso in cui il software non sia stato ancora attivato e registrato, si presenta a video la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software è sufficiente selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. 4

5 Management Utilities Istruzioni d uso A registrazione avvenuta compare la seguente finestra 3.1 Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Nella barra degli strumenti sono presenti le seguenti funzioni: Crea una nuova configurazione Apre una configurazione esistente Salva la configurazione corrente Carica l ultimo progetto attivato dal PC Attiva la configurazione 5

6 Nei menù a tendina sono presenti le seguenti funzioni: Menù file Nuovo crea una nuova configurazione Apri apre una configurazione esistente Salva salva la configurazione corrente Salva con nome salva la configurazione corrente richiedendo un nome per il file Carica configurazione carica l ultimo progetto attivato dal PC Attiva attiva la configurazione Esci esce dal programma Menù opzioni Lingua permette di scegliere la lingua che si desidera utilizzare per interagire con il software Mostra Splash visualizza/nasconde lo splash dell applicativo all avvio Menù? Informazioni su visualizza alcune informazioni relative al programma 6

7 Management Utilities Istruzioni d uso 3.2 Come utilizzare il software Cliccando sull icona Nuova configurazione file.mhz che si desidera aprire si apre la seguente finestra in cui selezionare il Selezionare il file da aprire e cliccare sul pulsante Apri. Cliccando invece sull icona Apri da aprire si apre la seguente finestra in cui selezionare il file.muconfig Selezionare il file da aprire e cliccare sul pulsante Apri per proseguire. 7

8 In entrambi i casi compare nuovamente la seguente finestra in cui, utilizzando la maschera New Project è possibile: inserire note, fornire una descrizione estesa del progetto e indicarne l autore. NOTA: la lingua scelta sarà quella utilizzata negli applicativi Lighting Console e Animation Console Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sulla voce Generale si apre la seguente maschera in cui: inserire l indirizzo univoco del software inserire la password che verrà utilizzata dal Supervisore (per default la password è user) inserire la password che verrà utilizzata dall Installatore (per default la password è Superuser) impostare il tempo di auto logout scegliere tra le lingue disponibili 8

9 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sul pulsante Lighting Console si apre la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando sul segno che si trova a sinistra di Lighting Console è possibile esplodere la cartella e visualizzare la lista dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando su ciascuno di essi compare la seguente maschera in cui si ha la possibilità di modificare la descrizione e la password del dispositivo. All interno della stessa maschera sono inoltre presenti informazioni relative all indirizzamento del dispositivo ( indirizzo di Sistema e indirizzo IP) 9

10 Cliccando sul segno che si trova a sinistra di ciascun dispositivo BMNE500 presente nel progetto è possibile esplodere la cartella e visualizzare, nella parte destra della finestra, le relative zone di appartenenza IMPORTANTE: le zone e i dispositivi BMNE500 presenti nel progetto sono quelli riportati nel file.mhz generato da YouProject. Esplodendo, cliccando sul segno, la cartella zone e, cliccando su ciascuna di esse è possibile visualizzare la lista degli attuatori e dei sensori ad essa appartenenti 10

11 Management Utilities Istruzioni d uso Selezionando, nella parte sinistra della finestra, il singolo attuatore compare la seguente maschera in cui è possibile modificare la descrizione, visualizzare gli indirizzi dei configuratori A e PL e la relativa zona di appartenenza. Selezionando, nella parte sinistra della finestra, il singolo sensore compare la seguente maschera in cui è possibile modificare la descrizione e visualizzare gli indirizzi dei configuratori A e PL 11

12 Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sulla voce Animazioni si apre al seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. IMPORTANTE: i dispositivi BMNE500 presenti nel progetto sono quelli riportati nel file.mhz generato da YouProject. Cliccando sul segno che si trova a sinistra di Animazioni è possibile esplodere la cartella e visualizzare la lista dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando su ciascun dispositivo compare la seguente maschera in cui si ha la possibilità di modificare la descrizione e la password del dispositivo. All interno della stessa maschera sono inoltre presenti informazioni relative all indirizzamento del dispositivo (indirizzo di Sistema e indirizzo IP) NOTA: se in questa sezione si modifica la password del dispositivo questa verrà automaticamente cambiata anche nel campo password dispositivo della Lighting Console. Per concludere la fase di configurazione e attivare il progetto sulle console è necessario: cliccare sull icona Attiva la configurazione lanciare l applicativo Lighting Console (e/o Animation Console) 12

13 Management Utilities Istruzioni d uso 4. La Lighting Console All avvio del software (per default Programmi/Bticino/Management Utilities/Lighting Console), nel caso in cui non sia ancora attivato e registrato compare la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. A registrazione avvenuta compare la seguente finestra in cui inserire la password. NOTA: la password da inserire varia a seconda che chi usa l applicativo sia il Supervisore o l Installatore Inserire la password e cliccare sul pulsante Entra 13

14 Appare la seguente finestra in cui vengono visualizzate tutte le zone presenti nell impianto Il simbolo indica che la zona è in modalità manuale Il simbolo indica che la zona è in modalità automatica Il simbolo indica che la zona è in stop Il simbolo indica che la zona non è connessa all impianto Se la barra è di colore verde la zona è allineata all impianto Se la barra è di colore rosso la zona non è allineata all impianto Se la barra è di colore grigio la zona è in stop 4.1 Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Cliccando sul pulsante Strumenti si apre il seguente menù a tendina: Info visualizza alcune informazioni relative al programma Chiudi esce dal programma Cliccando sul pulsante Mostra tutti i dispositivi si apre una finestra in cui è possibile visualizzare l elenco di tutti i dispositivi presenti sull impianto. Cliccando sul pulsante Log Out si ritorna alla finestra iniziale. Cliccando sul pulsante Ordina per è possibile ordinare le zone per nome, stato e modalità. 14

15 Management Utilities Istruzioni d uso 4.2 Utilizzo dell applicativo Cliccando sulla singola zona compare la seguente finestra: Cliccando sull icona si ritorna alla finestra precedente in cui è presente l elenco delle zone presenti sull impianto. Cliccando sull icona si aggiorna lo stato dei parametri della macchina. Cliccando sulla linguetta si visualizza l elenco delle zone presenti sull impianto. 15

16 4.2.1 Illuminazione Cliccando sulla linguetta Illuminazione si apre la seguente finestra in cui è possibile definire i parametri di illuminazione Percentuale di accensione (%) livello percentuale di accensione dei dimmer alla rilevazione di movimento. Illuminamento massimo (Lux) livello massimo di illuminamento a impianto nuovo. Delta (%) nella configurazione a regolazione progressiva della zona rappresenta la differenza percentuale tra dimmer primario e secondario. Il secondario si accenderà dopo che il primario ha superato tale livello percentuale. Livello mantenuto livello di illuminamento mantenuto di default nella zona. NOTA: tale parametro può essere modificato solo nel caso in cui la zona sia in modalità manuale. Accensione automatica - quando abilitato, gli apparecchi di illuminazione si accendono se il livello di illuminamento è inferiore al livello desiderato. Spegnimento automatico - quando abilitato, gli apparecchi di illuminazione si spengono se il livello di illuminamento è superiore al livello desiderato. Ritardo accensione tempo di ritardo dell accensione automatica Ritardo spegnimento tempo di ritardo dello spegnimento automatico Se la zona è in modalità automatica cliccando sull icona si apre la seguente finestra in cui è possibile impostare l intervallo di tempo durante il quale la zona sarà in modalità manuale. Durante l intervallo di tempo così definito sarà quindi possibile modificare il parametro Livello Mantenuto (lux). NOTA: la zona in questo caso, può rimanere in modalità manuale per un massimo di 24 ore. 16

17 Management Utilities Istruzioni d uso Presenza Cliccando sulla linguetta Presenza si apre la seguente finestra in cui è possibile definire i parametri correlati alla presenza. Timer di spegnimento tempo dopo il quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati al livello di stand-by se non viene rilevato movimento. Il timer riparte da 0 ad ogni rilevazione di movimento. Timer di stand by - tempo dopo il quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati al livello di OFF se non viene rilevato movimento. Un eventuale rilevazione del movimento riporta al livello mantenuto. Livello di stand by - Livello temporaneo al quale sono portati gli apparecchi di illuminazione allo scadere del timer di spegnimento. Livello di spegnimento - livello al quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati allo scadere del tempo di stand-by. 17

18 4.2.3 I sensori Cliccando sulla linguetta Elenco sensori si apre la seguente finestra in cui è presente la lista dei sensori appartenenti a quella zona. NOTA: accensione automatica e spegnimento automatico in questo caso si riferiscono al singolo sensore. Sono presenti tre parametri correlati alla presenza: Sensibilità indica la sensibilità con cui il sensore è in grado di rilevare la presenza. I livelli di sensibilità sono quattro: minimo basso alto massimo Accensione automatica viene attivata (ON) solo nel caso in cui si vuole che i sensori si accendano se il livello di illuminamento è inferiore al livello desiderato. Spegnimento automatico viene attivato (ON) solo nel caso in cui si vuole che i sensori si spengano se il livello di illuminamento è superiore a quello desiderato. 18

19 Management Utilities Istruzioni d uso Gli attuatori Cliccando sulla linguetta Elenco attuatori compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco degli attuatori appartenenti a quella zona. NOTA: le icone si attivano solo quando si accede all applicativo mediante password Superuser Ore che mancano al raggiungimento di fine vita dell attuatore Cliccando sull icona si apre la seguente maschera in cui confermare l eventuale reset della vita dell attuatore Cliccando sull icona si presenta a video la seguente maschera in cui è possibile modificare il tempo di funzionamento dell attuatore 19

20 4.2.5 Schedulazione Cliccando sulla linguetta Schedulazione si apre la seguente finestra in cui viene riportato il profilo corrente IMPORTANTE: è possibile visualizzare il profilo solo quando la zona è in modalità automatica. Se la zona è in modalità automatica, per quei giorni in cui nel calendario non è presente nessun profilo, il valore di lux mantenuto è quello impostato dal TiBMNE500 Se la zona è in modalità manuale, per quei giorni in cui nel calendario non è presente nessun profilo, il valore di lux mantenuto è quello impostato nel Livello Mantenuto. Modificare uno scenario di schedulazione Per modificare la schedulazione presente sulla macchina cliccare sull icona. NOTA: non è possibile che più PC collegati alla stessa macchina modifichino contemporaneamente la schedulazione della stessa zona. L icona che comparirà, da questo momento in poi, su tutte le finestre indica che si stanno apportando delle modifiche alla schedulazione. 20

21 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando sull icona Lista profili profilo di scheduling. compare la seguente finestra in cui è possibile creare un nuovo Cliccando sulla linguetta impianto vengono visualizzati tutti i profili che sono usati nella schedulazione annuale e che quindi verranno usati nel BMNE500 Copia il profilo nella sezione Locale Modifica la curva del profilo Il profilo evidenziato in verde è quello corrente. 21

22 Cliccando sulla linguetta locale vengono visualizzati tutti i profili che sono stati precedentemente creati sul PC Elimina il profilo NOTA: questa funzione può essere utilizzata solo quando il profilo non è stato utilizzato nella realizzazione di programmi settimanali. Copia il profilo Quando viene selezionata questa funzione compare la seguente maschera in cui viene chiesto di inserire un nome univoco per la copia del profilo. Per proseguire cliccare sul pulsante Conferma Modifica la curva del profilo Indica che lo stesso profilo è stato utilizzato per creare più programmi settimanali 22

23 Management Utilities Istruzioni d uso Creare un nuovo profilo Per creare un nuovo profilo: cliccare sul pulsante Locale cliccare sull icona Nuovo compare la maschera Nuovo profilo in cui viene chiesto di inserire il nome (che deve essere univoco) del nuovo profilo Inserire il nome del nuovo profilo e cliccare sul pulsante Conferma Per proseguire nella realizzazione del nuovo profilo cliccare sull icona. Compare la seguente finestra in cui è possibile, utilizzando il mouse, personalizzare la curva del profilo. 23

24 Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla compare la seguente fine- A questo punto cliccando sull icona Programmazione settimanale stra in cui è possibile creare la nuova programmazione settimanale. 24

25 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando sulla linguetta Impianto vengono visualizzati i programmi che sono usati nella schedulazione annuale e che quindi verranno usati nel BMNE500 Copia il programma nella sezione Locale Cliccando sulla linguetta locale vengono visualizzati tutti i programmi che sono stati precedentemente creati sul PC Elimina il programma. Copia il programma. Quando viene selezionata questa funzione compare la seguente maschera in cui viene chiesto di inserire un nome univoco per la copia del programma. 25

26 Per proseguire cliccare sul pulsante Conferma Creare la programmazione settimanale Per creare la programmazione settimanale: cliccare sul pulsante Locale cliccare sull icona Nuovo compare la maschera Nuovo programma in cui viene chiesto di inserire il nome (che deve essere univoco) del nuovo programma Inserire il nome del nuovo programma e cliccare sul pulsante Conferma Compare la seguente finestra: 26

27 Management Utilities Istruzioni d uso Per proseguire nella realizzazione del nuovo programma cliccare sul pulsante Premere per caricare un profilo. Compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei profili presenti sul PC. Scegliere il profilo da caricare e cliccare sul pulsante Conferma. Compare la seguente finestra: 27

28 Utilizzando il mouse, selezionare per ciascun profilo i giorni della settimana in sui si desidera attivarlo. Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla A questo punto cliccando sull icona Programmazione annuale cui è possibile creare la nuova programmazione annuale. compare la seguente finestra in 28

29 Management Utilities Istruzioni d uso Creare la programmazione annuale Per creare la programmazione annuale: selezionare, utilizzando il mouse, l intervallo di tempo in cui si desidera attivare uno dei programmi settimanali precedentemente creati posizionarsi con il mouse su tale intervallo e cliccare sul tasto destro. Nella finestra verrà visualizzato un menù a tendina nel quale risultano attive le sole funzioni Inserisci e Copia calendario Nel menù a tendina selezionare la funzione Inserisci. Compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei programmi settimanali precedentemente creati. Selezionare il programma da caricare e cliccare sul pulsante Conferma. Indica che il programma appartiene alla sezione Impianto Indica che il programma appartiene alla sezione Locale 29

30 A questo punto compare la seguente finestra nella quale l intervallo di tempo, in cui è stato attivato il programma settimanale così scelto, viene evidenziato. Cliccando con il tasto destro del mouse sull intervallo di tempo così evidenziato si apre il seguente menù a tendina: Seleziona programma seleziona l area in cui è utilizzato il programma Inserisci inserisce un programma Modifica modifica la programmazione Mostra utilizzo evidenzia in arancione gli intervalli di tempo in cui è stato utilizzato lo stesso programma Rimuovi giorni di programmazione elimina dalla programmazione i giorni selezionati Rimuovi programma elimina il programma Copia calendario copia la programmazione di quella zona Incolla calendario incolla in quella zona la programmazione copiata da un altra zona Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla IMPORTANTE: per rendere effettive le modifiche cliccare sull icona che scarica i nuovi dati sulla macchina. L icona si attiva solo quando vengono apportate delle modifiche alla programmazione annuale. NOTE: I programmi senza profili vengono eliminati dal calendario prima di essere inviati alla macchina Per eliminare i profili dall impianto bisogna Weliminarli da tutti i programmi a cui sono associati Per eliminare i programmi dall impianto bisogna rimuoverli dal calendario 30

31 Management Utilities Istruzioni d uso 5. Gestione degli scenari Per gestire gli scenari lanciare dal menù di avvio l applicativo Animation Console (per default Programmi/Bticino/Management Utilities/Animation Console). All avvio del software, nel caso in cui non sia ancora attivato e registrato compare la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. A registrazione avvenuta compare la seguente finestra: 31

32 5.1 Menù per la selezione delle funzioni Cliccando sul pulsante Strumenti si apre il seguente menù a tendina: Chiudi esce dal programma Cliccando sull icona la lista delle animazioni si aggiorna Cliccando sul pulsante Ordina per nome la lista delle animazioni viene ordinata per nome Cliccando sul pulsante Ordina per stato la lista delle animazioni viene ordinata per stato 5.2 Utilizzo dell applicativo Per gestire gli scenari presenti nel BMNE500 è sufficiente utilizzare i seguenti tasti: Manda in esecuzione lo scenario Blocca l esecuzione dello scenario Abilita lo scenario IMPORTANTE: per eseguire lo scenario è necessario che sia abilitato e in esecuzione. Disabilita lo scenario 32

33

34 BTicino SpA Via Messina, Milano - Italy Servizio clienti BTicino SpA si riserva il diritto di variare in qualsiasi momento i contenuti illustrati nel presente stampato e di comunicare, in qualsiasi forma e modalità, i cambiamenti apportati.

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Switch Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Switch Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC Versione 1.0 02/08-01 PC Manuale d uso TiStereoControl Software per la configurazione del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl 2 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

Guida all installazione di WinG 6

Guida all installazione di WinG 6 Guida all installazione di WinG 6 ATTENZIONE: Prima di inserire il CD nel lettore, assicurarsi d aver chiuso tutti i programmi WinG di versioni precedenti eventualmente aperti, compresa l AGENDA DEL PARROCO

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione aggiornamento Software Versione 9.8 Manuale d installazione aggiornamento Pagina 1 di 10 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homeup.htm

Dettagli

Versione 1.1.6. Guida Rapida. Copyright 2011 All Rights Reserved

Versione 1.1.6. Guida Rapida. Copyright 2011 All Rights Reserved Versione 1.1.6 Guida Rapida Copyright 2011 All Rights Reserved Cliens agenda legale guida rapida Versione 1.1.6 1. Contenuti della guida 1. Contenuti della guida... 1 2. Installazione del programma...

Dettagli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli Indice Contenuto della confezione 2 Manuali: dove trovarli 2 Come installare 3 1. Installazione.Net Framework 3.5 4 2. Installazione SQL Express 7 3. Installazione Client 9 Attivazione licenza 14 Assistenza

Dettagli

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 WIFE è il servizio gratuito per l'accesso wireless a Internet. Tutti gli studenti in possesso di un computer portatile possono accedere alla rete Internet mediante

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

TGLSERVER:Sistema di gestione protezioni flottanti

TGLSERVER:Sistema di gestione protezioni flottanti TGLSERVER:Sistema di gestione protezioni flottanti Si consiglia di leggere attentamente tutte le indicazioni prima di iniziare l'installazione Computer "Server" 1) Accedere al PC come Administrator 2)

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000 CONTENUTO Struttura grafica del prodotto... 3 Primo utilizzo... 4 Caricabatterie... 4 Preparazione della scheda memoria (TF)... 4 Regolazione posizione dell obiettivo... 4 Accensione e spegnimento... 4

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

Winschool Magic Card Professional

Winschool Magic Card Professional Indice Winschool Magic Card Professional Manuale d uso Requisiti di sistema minimi... 2 1. Installazione... 3 2. Settaggi della Magic Card... 5 2.1 Settaggi della Protezione...6 2.2 Settaggio dei Parametri...8

Dettagli

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP.

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. 4-153-310-42(1) Printer Driver Guida all installazione Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. Prima di usare questo software Prima di usare il driver

Dettagli

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon Outlook Connector for MDaemon Manuale per l utente Introduzione... 2 Requisiti... 2 Installazione... 3 Scaricare il plug-in Outlook Connector... 3 Installare il plug-in Outlook Connector... 4 Configurare

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 2.1 POSSIBILI ERRORI IN FASE DI FIRMA... 6 2.1.1 Errore di inserimento della OTP... 6 2.1.2 Scadenza della OTP... 7 3 IMPOSTAZIONI

Dettagli

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano

Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Podium View TM 2.0 Software di cattura delle immagini Visual Presenter Manuale d uso - Italiano Indice 1. Introduzione... 2 2. Requisiti di sistema... 2 3. Installa Podium View... 3 4. Connessione all

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Questo programma può raccogliere dati provenienti dall HD450 quando l apparecchio è collegato a un PC e anche scaricare dati memorizzati

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

DECODER2DPLUS. Manuale d uso

DECODER2DPLUS. Manuale d uso DECODER2DPLUS Manuale d uso () 1/6 SOMMARIO 1. Introduzione 3 2. Requisiti 3 3. Come installare Decoder 2D-Plus 3 4. La decodifica 5 4.1. Decodifica da documento cartaceo 5 4.2. Decodifica di una immagine

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1

Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872. Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 Gateway KNX/DALI 64/16 GW 90872 Manuale utente del Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 1 Copyright and Notes Il Dali Control Service and Comissioning Wizard 1.2.1 e la relativa documentazione

Dettagli

Il sistema di scambio dati con dispositivo palmare pocket PC necessita dei seguenti requisiti hardware:

Il sistema di scambio dati con dispositivo palmare pocket PC necessita dei seguenti requisiti hardware: Ultima modifica 9 novembre 2009 Requisiti...1 Procedura di installazione su PC...1 Procedura di installazione su Palmare...1 Panoramica dei tasti e funzionamento...2 Procedura operativa:...3 Scenari particolari:

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO Sommario Installazione dell applicazione... 3 L applicazione... 4 Requisiti... 4 Avvio dell applicazione... 4 Connessione al Database di EuroTouch

Dettagli

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC Requisiti del sistema sistema operativo Windows XP o Vista processore Pentium 4 o equivalente RAM 512 Mb Video 1024x768 Porta USB USB 1.1 o 2.0 full speed Scheda

Dettagli

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350

su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 su Windows XP con schede Cisco Aironet 350 WIFE è il servizio gratuito per l'accesso wireless a Internet. Tutti gli studenti in possesso di un computer portatile possono accedere alla rete Internet mediante

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Cod. 4-201704 Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Indice Generalità...3 Start Up Installazione...3 -Moduli DIR-...5 -Moduli DIR Prova freni-...6 Installazione Freni Italia

Dettagli

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1 Windows Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Windows è un sistema operativo, ovvero un insieme di software che consente di eseguire le operazioni basilari

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Guida al. e-ma. il: info@ma

Guida al. e-ma. il: info@ma Guida al settaggio sfondi desktop Questa breve guida illustra come impostare gli sfondi desktop scaricati dal sito web www.marcomontin.itt alla sessionee download. Di seguito sono proposti i settaggi per

Dettagli

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE Gentile utente Al fine di effettuare una demo, che ci consenta di operare in modo interattivo con Lei, è necessario verificare la presenza del software

Dettagli

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Prerequisiti Configurazione consigliata : Windows 2000 / Windows XP

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16 GUIDA OPERATIVA 1 di 16 INDICE 1... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Verifiche preliminari... 4 1.2.3 Attivazione su postazione medico... 4

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60

Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Software di gestione pressione sanguigna Istruzioni operative EW-BU60 Sommario Prima dell uso... 2 Avvio del Software di gestione pressione sanguigna... 3 Primo utilizzo del Software di gestione pressione

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 2.1 ACCESSO AL PORTALE DI FIRMA... 2 2.2 CARICAMENTO DEI FILE DA FIRMARE... 3 2.2.1 Caricamento on click... 4 2.2.2 Caricamento drag

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial.

Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial. Il Configuratore OFF- LINE in 5 mosse Per le istruzioni di installazione, vai alla fine di questo tutorial. 1 Installare il configuratore Pedrotti scaricato dal link che vi è stato inviato dopo avere effettuato

Dettagli

Modulo 1. Database: concetti introduttivi

Modulo 1. Database: concetti introduttivi Modulo 1 Database: concetti introduttivi Iniziamo questi primi passi introducendo alcune definizioni e concetti fondamentali sul software DBMS, basilare nella moderna gestione dei dati. 2 Il termine informatica

Dettagli

CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE

CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE GUIDA ALL USO DECODER 2D-PLUS Istruzioni per la verifica del Timbro Digitale Comune di Genova Direzione Sistemi Informativi e Città Digitale Istruzioni per la verifica del

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Guida utente Scopo del servizio... 2 Prerequisiti hardware e software... 3 Accesso all applicazione... 4 Modifica della password... 7 Struttura

Dettagli

Software Manuale SOFTWARE

Software Manuale SOFTWARE Software Manuale 1 Contenuto 1. Download ed installazione del driver e degli strumenti software 2. Il menu contestuale 3. Il menu di configurazione (XP) 3.1 La scheda Main setting (Impostazioni principali)

Dettagli

16/01/2009 AGGIORNAMENTO SOFTWARE LS7 AGGIORNAMENTO SOFTWARE LS7

16/01/2009 AGGIORNAMENTO SOFTWARE LS7 AGGIORNAMENTO SOFTWARE LS7 AGGIORNAMENTO SOFTWARE LS7 Per poter effettuare questo aggiornamento sono necessari dei file che si possono scaricare dal sito internet o caricare nel proprio Pc tramite chiavetta Usb, CD, Hard disk etc

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...1012lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand!

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand Manuale Utente 1 PredictiOn Demand for Windows La predizione quando serve! 1. Panoramica Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si

Dettagli