BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC"

Transcript

1 BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC

2 2

3 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software Requisiti Hardware Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4 3. Configuratore delle console Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Come utilizzare il software 7 4. La Lighting Console Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Utilizzo dell applicativo Illuminazione Presenza I sensori Gli attuatori Schedulazione Gestione degli scenari Menù per la selezione delle funzioni Utilizzo dell applicativo 32 3

4 1. Requisiti Hardware e Software 1.1 Requisiti Hardware Personal Computer con processore di classe Pentium III Memoria RAM minima richiesta 1GB, consigliata 2GB Risoluzione 1024 x 768 Colori 32 bit Lettore CD-ROM Mouse 1.2 Requisiti Software Windows XP Service Pack 2 o superiore Microsoft.NET Framework 3.5 Service Pack 1 2. Concetti fondamentali Il software permette di supervisionare e controllare i parametri specifici del Lighting Management con funzionamento centralizzato: settaggio parametri cambio modalità cambio profili cambio programmi luminosi nell arco dell anno 3. Configuratore delle console All avvio dell applicazione, nel caso in cui il software non sia stato ancora attivato e registrato, si presenta a video la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software è sufficiente selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. 4

5 Management Utilities Istruzioni d uso A registrazione avvenuta compare la seguente finestra 3.1 Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Nella barra degli strumenti sono presenti le seguenti funzioni: Crea una nuova configurazione Apre una configurazione esistente Salva la configurazione corrente Carica l ultimo progetto attivato dal PC Attiva la configurazione 5

6 Nei menù a tendina sono presenti le seguenti funzioni: Menù file Nuovo crea una nuova configurazione Apri apre una configurazione esistente Salva salva la configurazione corrente Salva con nome salva la configurazione corrente richiedendo un nome per il file Carica configurazione carica l ultimo progetto attivato dal PC Attiva attiva la configurazione Esci esce dal programma Menù opzioni Lingua permette di scegliere la lingua che si desidera utilizzare per interagire con il software Mostra Splash visualizza/nasconde lo splash dell applicativo all avvio Menù? Informazioni su visualizza alcune informazioni relative al programma 6

7 Management Utilities Istruzioni d uso 3.2 Come utilizzare il software Cliccando sull icona Nuova configurazione file.mhz che si desidera aprire si apre la seguente finestra in cui selezionare il Selezionare il file da aprire e cliccare sul pulsante Apri. Cliccando invece sull icona Apri da aprire si apre la seguente finestra in cui selezionare il file.muconfig Selezionare il file da aprire e cliccare sul pulsante Apri per proseguire. 7

8 In entrambi i casi compare nuovamente la seguente finestra in cui, utilizzando la maschera New Project è possibile: inserire note, fornire una descrizione estesa del progetto e indicarne l autore. NOTA: la lingua scelta sarà quella utilizzata negli applicativi Lighting Console e Animation Console Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sulla voce Generale si apre la seguente maschera in cui: inserire l indirizzo univoco del software inserire la password che verrà utilizzata dal Supervisore (per default la password è user) inserire la password che verrà utilizzata dall Installatore (per default la password è Superuser) impostare il tempo di auto logout scegliere tra le lingue disponibili 8

9 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sul pulsante Lighting Console si apre la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando sul segno che si trova a sinistra di Lighting Console è possibile esplodere la cartella e visualizzare la lista dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando su ciascuno di essi compare la seguente maschera in cui si ha la possibilità di modificare la descrizione e la password del dispositivo. All interno della stessa maschera sono inoltre presenti informazioni relative all indirizzamento del dispositivo ( indirizzo di Sistema e indirizzo IP) 9

10 Cliccando sul segno che si trova a sinistra di ciascun dispositivo BMNE500 presente nel progetto è possibile esplodere la cartella e visualizzare, nella parte destra della finestra, le relative zone di appartenenza IMPORTANTE: le zone e i dispositivi BMNE500 presenti nel progetto sono quelli riportati nel file.mhz generato da YouProject. Esplodendo, cliccando sul segno, la cartella zone e, cliccando su ciascuna di esse è possibile visualizzare la lista degli attuatori e dei sensori ad essa appartenenti 10

11 Management Utilities Istruzioni d uso Selezionando, nella parte sinistra della finestra, il singolo attuatore compare la seguente maschera in cui è possibile modificare la descrizione, visualizzare gli indirizzi dei configuratori A e PL e la relativa zona di appartenenza. Selezionando, nella parte sinistra della finestra, il singolo sensore compare la seguente maschera in cui è possibile modificare la descrizione e visualizzare gli indirizzi dei configuratori A e PL 11

12 Cliccando, nella parte sinistra della finestra, sulla voce Animazioni si apre al seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. IMPORTANTE: i dispositivi BMNE500 presenti nel progetto sono quelli riportati nel file.mhz generato da YouProject. Cliccando sul segno che si trova a sinistra di Animazioni è possibile esplodere la cartella e visualizzare la lista dei dispositivi BMNE500 presenti nel progetto. Cliccando su ciascun dispositivo compare la seguente maschera in cui si ha la possibilità di modificare la descrizione e la password del dispositivo. All interno della stessa maschera sono inoltre presenti informazioni relative all indirizzamento del dispositivo (indirizzo di Sistema e indirizzo IP) NOTA: se in questa sezione si modifica la password del dispositivo questa verrà automaticamente cambiata anche nel campo password dispositivo della Lighting Console. Per concludere la fase di configurazione e attivare il progetto sulle console è necessario: cliccare sull icona Attiva la configurazione lanciare l applicativo Lighting Console (e/o Animation Console) 12

13 Management Utilities Istruzioni d uso 4. La Lighting Console All avvio del software (per default Programmi/Bticino/Management Utilities/Lighting Console), nel caso in cui non sia ancora attivato e registrato compare la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. A registrazione avvenuta compare la seguente finestra in cui inserire la password. NOTA: la password da inserire varia a seconda che chi usa l applicativo sia il Supervisore o l Installatore Inserire la password e cliccare sul pulsante Entra 13

14 Appare la seguente finestra in cui vengono visualizzate tutte le zone presenti nell impianto Il simbolo indica che la zona è in modalità manuale Il simbolo indica che la zona è in modalità automatica Il simbolo indica che la zona è in stop Il simbolo indica che la zona non è connessa all impianto Se la barra è di colore verde la zona è allineata all impianto Se la barra è di colore rosso la zona non è allineata all impianto Se la barra è di colore grigio la zona è in stop 4.1 Menù e pulsanti per la selezione delle funzioni Cliccando sul pulsante Strumenti si apre il seguente menù a tendina: Info visualizza alcune informazioni relative al programma Chiudi esce dal programma Cliccando sul pulsante Mostra tutti i dispositivi si apre una finestra in cui è possibile visualizzare l elenco di tutti i dispositivi presenti sull impianto. Cliccando sul pulsante Log Out si ritorna alla finestra iniziale. Cliccando sul pulsante Ordina per è possibile ordinare le zone per nome, stato e modalità. 14

15 Management Utilities Istruzioni d uso 4.2 Utilizzo dell applicativo Cliccando sulla singola zona compare la seguente finestra: Cliccando sull icona si ritorna alla finestra precedente in cui è presente l elenco delle zone presenti sull impianto. Cliccando sull icona si aggiorna lo stato dei parametri della macchina. Cliccando sulla linguetta si visualizza l elenco delle zone presenti sull impianto. 15

16 4.2.1 Illuminazione Cliccando sulla linguetta Illuminazione si apre la seguente finestra in cui è possibile definire i parametri di illuminazione Percentuale di accensione (%) livello percentuale di accensione dei dimmer alla rilevazione di movimento. Illuminamento massimo (Lux) livello massimo di illuminamento a impianto nuovo. Delta (%) nella configurazione a regolazione progressiva della zona rappresenta la differenza percentuale tra dimmer primario e secondario. Il secondario si accenderà dopo che il primario ha superato tale livello percentuale. Livello mantenuto livello di illuminamento mantenuto di default nella zona. NOTA: tale parametro può essere modificato solo nel caso in cui la zona sia in modalità manuale. Accensione automatica - quando abilitato, gli apparecchi di illuminazione si accendono se il livello di illuminamento è inferiore al livello desiderato. Spegnimento automatico - quando abilitato, gli apparecchi di illuminazione si spengono se il livello di illuminamento è superiore al livello desiderato. Ritardo accensione tempo di ritardo dell accensione automatica Ritardo spegnimento tempo di ritardo dello spegnimento automatico Se la zona è in modalità automatica cliccando sull icona si apre la seguente finestra in cui è possibile impostare l intervallo di tempo durante il quale la zona sarà in modalità manuale. Durante l intervallo di tempo così definito sarà quindi possibile modificare il parametro Livello Mantenuto (lux). NOTA: la zona in questo caso, può rimanere in modalità manuale per un massimo di 24 ore. 16

17 Management Utilities Istruzioni d uso Presenza Cliccando sulla linguetta Presenza si apre la seguente finestra in cui è possibile definire i parametri correlati alla presenza. Timer di spegnimento tempo dopo il quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati al livello di stand-by se non viene rilevato movimento. Il timer riparte da 0 ad ogni rilevazione di movimento. Timer di stand by - tempo dopo il quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati al livello di OFF se non viene rilevato movimento. Un eventuale rilevazione del movimento riporta al livello mantenuto. Livello di stand by - Livello temporaneo al quale sono portati gli apparecchi di illuminazione allo scadere del timer di spegnimento. Livello di spegnimento - livello al quale gli apparecchi di illuminazione vengono portati allo scadere del tempo di stand-by. 17

18 4.2.3 I sensori Cliccando sulla linguetta Elenco sensori si apre la seguente finestra in cui è presente la lista dei sensori appartenenti a quella zona. NOTA: accensione automatica e spegnimento automatico in questo caso si riferiscono al singolo sensore. Sono presenti tre parametri correlati alla presenza: Sensibilità indica la sensibilità con cui il sensore è in grado di rilevare la presenza. I livelli di sensibilità sono quattro: minimo basso alto massimo Accensione automatica viene attivata (ON) solo nel caso in cui si vuole che i sensori si accendano se il livello di illuminamento è inferiore al livello desiderato. Spegnimento automatico viene attivato (ON) solo nel caso in cui si vuole che i sensori si spengano se il livello di illuminamento è superiore a quello desiderato. 18

19 Management Utilities Istruzioni d uso Gli attuatori Cliccando sulla linguetta Elenco attuatori compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco degli attuatori appartenenti a quella zona. NOTA: le icone si attivano solo quando si accede all applicativo mediante password Superuser Ore che mancano al raggiungimento di fine vita dell attuatore Cliccando sull icona si apre la seguente maschera in cui confermare l eventuale reset della vita dell attuatore Cliccando sull icona si presenta a video la seguente maschera in cui è possibile modificare il tempo di funzionamento dell attuatore 19

20 4.2.5 Schedulazione Cliccando sulla linguetta Schedulazione si apre la seguente finestra in cui viene riportato il profilo corrente IMPORTANTE: è possibile visualizzare il profilo solo quando la zona è in modalità automatica. Se la zona è in modalità automatica, per quei giorni in cui nel calendario non è presente nessun profilo, il valore di lux mantenuto è quello impostato dal TiBMNE500 Se la zona è in modalità manuale, per quei giorni in cui nel calendario non è presente nessun profilo, il valore di lux mantenuto è quello impostato nel Livello Mantenuto. Modificare uno scenario di schedulazione Per modificare la schedulazione presente sulla macchina cliccare sull icona. NOTA: non è possibile che più PC collegati alla stessa macchina modifichino contemporaneamente la schedulazione della stessa zona. L icona che comparirà, da questo momento in poi, su tutte le finestre indica che si stanno apportando delle modifiche alla schedulazione. 20

21 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando sull icona Lista profili profilo di scheduling. compare la seguente finestra in cui è possibile creare un nuovo Cliccando sulla linguetta impianto vengono visualizzati tutti i profili che sono usati nella schedulazione annuale e che quindi verranno usati nel BMNE500 Copia il profilo nella sezione Locale Modifica la curva del profilo Il profilo evidenziato in verde è quello corrente. 21

22 Cliccando sulla linguetta locale vengono visualizzati tutti i profili che sono stati precedentemente creati sul PC Elimina il profilo NOTA: questa funzione può essere utilizzata solo quando il profilo non è stato utilizzato nella realizzazione di programmi settimanali. Copia il profilo Quando viene selezionata questa funzione compare la seguente maschera in cui viene chiesto di inserire un nome univoco per la copia del profilo. Per proseguire cliccare sul pulsante Conferma Modifica la curva del profilo Indica che lo stesso profilo è stato utilizzato per creare più programmi settimanali 22

23 Management Utilities Istruzioni d uso Creare un nuovo profilo Per creare un nuovo profilo: cliccare sul pulsante Locale cliccare sull icona Nuovo compare la maschera Nuovo profilo in cui viene chiesto di inserire il nome (che deve essere univoco) del nuovo profilo Inserire il nome del nuovo profilo e cliccare sul pulsante Conferma Per proseguire nella realizzazione del nuovo profilo cliccare sull icona. Compare la seguente finestra in cui è possibile, utilizzando il mouse, personalizzare la curva del profilo. 23

24 Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla compare la seguente fine- A questo punto cliccando sull icona Programmazione settimanale stra in cui è possibile creare la nuova programmazione settimanale. 24

25 Management Utilities Istruzioni d uso Cliccando sulla linguetta Impianto vengono visualizzati i programmi che sono usati nella schedulazione annuale e che quindi verranno usati nel BMNE500 Copia il programma nella sezione Locale Cliccando sulla linguetta locale vengono visualizzati tutti i programmi che sono stati precedentemente creati sul PC Elimina il programma. Copia il programma. Quando viene selezionata questa funzione compare la seguente maschera in cui viene chiesto di inserire un nome univoco per la copia del programma. 25

26 Per proseguire cliccare sul pulsante Conferma Creare la programmazione settimanale Per creare la programmazione settimanale: cliccare sul pulsante Locale cliccare sull icona Nuovo compare la maschera Nuovo programma in cui viene chiesto di inserire il nome (che deve essere univoco) del nuovo programma Inserire il nome del nuovo programma e cliccare sul pulsante Conferma Compare la seguente finestra: 26

27 Management Utilities Istruzioni d uso Per proseguire nella realizzazione del nuovo programma cliccare sul pulsante Premere per caricare un profilo. Compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei profili presenti sul PC. Scegliere il profilo da caricare e cliccare sul pulsante Conferma. Compare la seguente finestra: 27

28 Utilizzando il mouse, selezionare per ciascun profilo i giorni della settimana in sui si desidera attivarlo. Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla A questo punto cliccando sull icona Programmazione annuale cui è possibile creare la nuova programmazione annuale. compare la seguente finestra in 28

29 Management Utilities Istruzioni d uso Creare la programmazione annuale Per creare la programmazione annuale: selezionare, utilizzando il mouse, l intervallo di tempo in cui si desidera attivare uno dei programmi settimanali precedentemente creati posizionarsi con il mouse su tale intervallo e cliccare sul tasto destro. Nella finestra verrà visualizzato un menù a tendina nel quale risultano attive le sole funzioni Inserisci e Copia calendario Nel menù a tendina selezionare la funzione Inserisci. Compare la seguente finestra in cui viene riportato l elenco dei programmi settimanali precedentemente creati. Selezionare il programma da caricare e cliccare sul pulsante Conferma. Indica che il programma appartiene alla sezione Impianto Indica che il programma appartiene alla sezione Locale 29

30 A questo punto compare la seguente finestra nella quale l intervallo di tempo, in cui è stato attivato il programma settimanale così scelto, viene evidenziato. Cliccando con il tasto destro del mouse sull intervallo di tempo così evidenziato si apre il seguente menù a tendina: Seleziona programma seleziona l area in cui è utilizzato il programma Inserisci inserisce un programma Modifica modifica la programmazione Mostra utilizzo evidenzia in arancione gli intervalli di tempo in cui è stato utilizzato lo stesso programma Rimuovi giorni di programmazione elimina dalla programmazione i giorni selezionati Rimuovi programma elimina il programma Copia calendario copia la programmazione di quella zona Incolla calendario incolla in quella zona la programmazione copiata da un altra zona Una volta realizzato il nuovo profilo salvarlo cliccando sull icona Salva Per annullare le modifiche cliccare sull icona Annulla IMPORTANTE: per rendere effettive le modifiche cliccare sull icona che scarica i nuovi dati sulla macchina. L icona si attiva solo quando vengono apportate delle modifiche alla programmazione annuale. NOTE: I programmi senza profili vengono eliminati dal calendario prima di essere inviati alla macchina Per eliminare i profili dall impianto bisogna Weliminarli da tutti i programmi a cui sono associati Per eliminare i programmi dall impianto bisogna rimuoverli dal calendario 30

31 Management Utilities Istruzioni d uso 5. Gestione degli scenari Per gestire gli scenari lanciare dal menù di avvio l applicativo Animation Console (per default Programmi/Bticino/Management Utilities/Animation Console). All avvio del software, nel caso in cui non sia ancora attivato e registrato compare la seguente finestra in cui è necessario attivarlo e registrarlo per terminare l installazione. IMPORTANTE: se dopo 30 giorni dall installazione non è stata eseguita la procedura di attivazione e registrazione il software verrà bloccato. Si può scegliere se attivare e registrare il software tramite Internet o tramite telefono. Quindi, per proseguire nella registrazione e attivazione del software selezionare la relativa opzione e seguire le indicazioni che di volta in volta vengono fornite. Nel caso in cui non sia possibile eseguire la procedura immediatamente, ma si desideri eseguirla in un secondo momento, cliccare sul pulsante Annulla, il software viene aperto. A registrazione avvenuta compare la seguente finestra: 31

32 5.1 Menù per la selezione delle funzioni Cliccando sul pulsante Strumenti si apre il seguente menù a tendina: Chiudi esce dal programma Cliccando sull icona la lista delle animazioni si aggiorna Cliccando sul pulsante Ordina per nome la lista delle animazioni viene ordinata per nome Cliccando sul pulsante Ordina per stato la lista delle animazioni viene ordinata per stato 5.2 Utilizzo dell applicativo Per gestire gli scenari presenti nel BMNE500 è sufficiente utilizzare i seguenti tasti: Manda in esecuzione lo scenario Blocca l esecuzione dello scenario Abilita lo scenario IMPORTANTE: per eseguire lo scenario è necessario che sia abilitato e in esecuzione. Disabilita lo scenario 32

33

34 BTicino SpA Via Messina, Milano - Italy Servizio clienti BTicino SpA si riserva il diritto di variare in qualsiasi momento i contenuti illustrati nel presente stampato e di comunicare, in qualsiasi forma e modalità, i cambiamenti apportati.

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n. 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli