UNA BREVE INTRODUZIONE ALLA IPNOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA BREVE INTRODUZIONE ALLA IPNOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE"

Transcript

1 UNA BREVE INTRODUZIONE ALLA IPNOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE COS E L IPNOTERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE? L ipnoterapia cognitivo comportamentale (Cognitive Behavioural Hypnotherapy) può essere considerata uno dei modelli principali di psicoterapia basata sull ipnosi ( Ipnopsicoterapia ). Consiste nell integrazione dell ipnosi con i principi e le tecniche della terapia cognitivo comportamentale (TCC). Sebbene diversi libri e articoli abbiano cominciato a parlare nello specifico di ipnoterapia cognitivo comportamentale negli anni 80, le tecniche cognitivo comportamentali hanno sempre avuto un ruolo centrale nell ambito delle terapia basta sull ipnosi. Per esempio, Braid e Bernheim, due esponenti di spicco della terapia ipnotica tradizionale del XIX secolo, da una prospettiva più attuale possono essere di diritto considerati di orientamento cognitivo e comportamentale. Terapia basata sull ipnosi e Terapie Comportamentali Le terapie che enfatizzano il ruolo del condizionamento (classico e operante) nell ambito delle teorie dell apprendimento sono generalmente considerate di orientamento comportamentale. Importante notare che una delle tecniche fondanti della terapia comportamentale la Desensibilizzazione Sistematica (DS) sembra per molti aspetti derivare dall ipnoterapia comportamentale. Wolpe, ideatore della DS, l aveva inizialmente definita desensibilizzazione ipnotica. Lo stesso Salter, co-fondatore della terapia comportamentale, pioniere del training di Assertività, aveva una solida formazione sull ipnosi.

2 L ipnoterapia basata sulle evidenze scientifiche fa ampio uso del training sulle abilità ipnotiche e le tecniche di rilassamento. Il meccanismo fisiologico del rilassamento risulta centrale sia nella terapia comportamentale che nella ipnoterapia. Nella desensibilizzazione sistematica, la risposta di rilassamento è utilizzata sistematicamente per inibire la risposta ansiosa in relazione a stimoli attivatori specifici. Questo è un presupposto centrale in molte terapie basate sull ipnosi, soprattutto quelle appartenenti al filone di Emile Couè che fondò la Nuova Scuola di Nancy nel Un principio terapeutico simile può essere identificato nell ambito della Neuroipnologia di Braid (1845), il primo libro pubblicato sull ipnotismo, dove il neuro-ipnotismo ( sonno-cerebrale ) è utilizzato soprattutto per contrastare gli stati di tensione fisica e l attivazione nervosa. Terapia Ipnotica e Terapie Cognitive Le terapie Cognitive vengono in genere definite come quelle terapie che enfatizzano il ruolo della mediazione cognitiva nei processi di apprendimento. La mediazione cognitiva spiega come le modalità di pensiero dell individuo, le sue credenze e le valutazioni, determinino il modo in cui reagisce a stimoli e situazioni specifiche. Le due forme più influenti di terapia cognitiva sono la Terapia Razionale Comportamentale Emotiva (REBT) di Albert Ellis e la Terapia Cognitiva (CT) di Aaron Beck. Hanno avuto origine alla fine degli anni 50, ma sono salite alla ribalta più lentamente della terapia comportamentale di Wolpe per poi dare origine a un integrazione che corrisponde a quella oggi conosciuta come Terapia Cognitivo Comportamentale. Il vecchio modello stimolo risposta del comportamentismo ha lasciato il posto al modello stimolo-cognizione-risposta. Tale modello ricorda lo schema input-processo-output utilizzato nel modello computazionale della mente. Ellis spiega la nozione di mediazione cognitiva tramite il famoso modello ABC. Molti di noi tendono ad agire e sentire come se esistesse una relazione di causa-effetto tra un evento attivante (A) e le nostre reazioni emotive e comportamentali (Cconseguenze),es.: Piango perché qualcuno mi rimprovera. In realtà, le nostre risposte a una situazione sono il risultato di come noi stessi leggiamo la situazione e la interpretiamo e sono quindi mediate dal nostro sistema di credenze (B). Piango perché qualcuno mi rimprovera e io penso che sia umiliante; una persona che ritenga la situazione ironica,

3 riderebbe invece che piangere. Molti problemi emozionali derivano dall incapacità di riconoscere il ruolo della mediazione cognitiva, sostenendo una relazione di tipo A-C invece che A-B-C. Molti libri sulla terapia Cognitivo Comportamentale illustrano il modello della mediazione cognitiva di Ellis che corrisponde a un principio chiave della filosofia Stoica di Epitteto le persone non sono disturbate dai fatti, ma dall interpretazione che danno alle cose. (Enchiridion, 5). Il ruolo della suggestione nella terapia ipnotica è simile a quello della cognizione nella terapia cognitiva. Nella Nuova Scuola di Nancy fondata da Couè, il vecchio concetto di idee fisse si evolve ponendo l accento sul ruolo dell autosuggestione negativa come base della psicopatologia. Nel 1980 Daniel Araoz rese popolare il concetto di Autoipnosi negativa che è divenuto centrale negli ambiti dell ipnoterapia Cognitivo Comportamentale, Psicodinamica ed Ericksoniana. Il concetto di autoipnosi negativa o autosuggestione nella terapia ipnotica è molto simile ai Pensieri Automatici Negativi di Beck nella terapia cognitiva. La teoria Cognitivo Comportamentale dell'ipnosi Come ogni ipnotista sa, il dibattito teoretico principale nell'ambito della storia dell'ipnosi si è incentrato sulla possibilità di classificare l'ipnosi come uno stato particolare, talvolta denominato trance ipnotica. La controversia è tradizionalmente conosciuta come stato contro non stato. I sostenitori della posizione non stato che è cresciuta in popolarità tra i ricercatori negli ultimi decenni, la descrivono come teoria socio-cognitiva o cognitivo comportamentale dell'ipnosi. Questo dibattito è stato alimentato da una confusione semantica. I teorici dello stato hanno sostenuto che gli effetti delle procedure ipnotiche possono essere meglio spiegate come risultato di uno speciale stato neuropsicologico. Hilgard, con l'ipotesi della neodissociazione che definisce la trance ipnotica come uno stato di dissociazione psicologica indotto artificialmente, fornisce una descrizione credibile della teoria dello stato speciale. Dall altra parte, i teorici del non stato sostengono l idea che

4 l ipnosi non sia altro che la manifestazione di un certo numero di stati psicologici comuni: un profondo stato di concentrazione, aspettativa e immaginazione. Un corollario della posizione del non stato è la nozione che l ipnosi può essere meglio spiegata utilizzando concetti relativamente familiari estrapolati da altre branche della psicologia come la teoria del ruolo (Sarbin). I teorici dello stato invece hanno cercato di costruire teorie specifiche per spiegare l ipnosi stessa senza peraltro trovare ampio supporto nell ambito della psicologia accademica. È ormai opinione riconosciuta che la suggestionabilità può essere realisticamente indotta attraverso tecniche ipnotiche senza fare ricorso alle routines ipnotiche tradizionali. Questo e altri dati empirici offrono sostegno alla teoria cognitiva comportamentale dell ipnosi. Più di recente, sono stati trovati dati a sostegno dell idea che alcune tipologie di risposte ipnotiche possono essere favorite da doti genetiche o tratti quali la capacità di direzionare pienamente l attenzione. Sebbene questi dati sostengano il ruolo dello stato neuropsicologico, come l assorbimento immaginativo, non è chiaro quanto sia essenziale per la responsività all ipnosi o quanto sia una caratteristica peculiare dei soggetti ipnotizzabili. Tali fattori vengono ritenuti fondamentalmente compatibili con la teoria del non stato. È importante sottolineare che la teoria cognitivo comportamentale dell ipnosi e l ipnoterapia cognitivo comportamentale sono due cose diverse. Nondimeno entrambe fanno riferimento a dati della ricerca contemporanea e utilizzano i concetti e la terminologia della teoria dell apprendimento socio cognitivo. Non è un mistero che i terapeuti cognitivo comportamentali hanno spesso sostenuto la teoria del non stato dell ipnosi. Quali sono i dati a sostegno della Cognitive Behavioural Hypnotherapy? Le ricerche sulle prove di efficacia forniscono dati a sostegno delle terapie cognitive e comportamentali e in qualche modo anche della terapia ipnotica, più che di altre forme di psicoterapia.

5 Smith et al. (1980) hanno condotto uno degli studi più influenti sul confronto tra i risultati delle varie forme di psicoterapia. Dalla meta analisi condotta su 475 studi controllati in cui sono stati coinvolti decine di migliaia di partecipanti, hanno raccolto dati per confrontare diversi tipi di trattamenti dando inizio a una nuova era di ricerca sull efficacia delle psicoterapie. Le misure sugli effetti delle diverse forme di terapia hanno mostrato che solo quattro categorie sono risultate più performanti rispetto alla media. Nello specifico le terapie, cognitivo comportamentali, cognitive, l ipnoterapia e la desensibilizzazione sistematica hanno fornito maggiori prove di efficacia (Smith et al.) L ipnoterapia ha ottenuto una verifica di efficacia doppia rispetto alla psicoterapia psicodinamica tradizionale. Nel tempo molti ricercatori hanno osservato che l ipnoterapia in combinazione alla terapia cognitivo comportamentale poteva avere effetti sinergici. Fin dai primi anni 80, diversi studi controllati multifattoriali e ben eseguiti condotti da Donald Tosi e colleghi hanno stabilito la superiorità dell ipnoterapia combinata con la Terapia Cognitivo Comportamentale rispetto alle due modalità singole. Infine negli anni 90 ulteriori evidenze sono state fornite da una meta analisi su 18 studi controllati, su 577 soggetti, pubblicata da Irvin Kirsch. Il 70% degli individui sottoposti a terapia cognitivo comportamentale hanno registrato maggiori benefici quando veniva utilizzata in combinazione con l ipnosi come nel caso dell ipnoterapia. Le meta analisi hanno evidenziato che psicoterapie diverse hanno risultati diversi. Le terapie cognitivo comportamentali sono significativamente più efficaci rispetto alle terapie psicodinamiche e tale superiorità aumenta in relazione ai risultati a lungo termine misurati con i follow up. L ipnosi aumenta l efficacia delle terapie cognitivo comportamentali e questo risulta particolarmente evidente nei risultati a lungo termine registrati per il trattamento dell obesità. (Kirsch, Montgomery & Sapirstein, 1995) In conseguenza a questi studi, l ipnoterapia cognitiva comportamentale è stata riconosciuta dall American Psychological Association (APA) come un trattamento supportato empiricamente per l obesità, unico ambito in cui l ipnoterapia ha soddisfatto i rigidi criteri utili al riconoscimento dell efficacia delle psicoterapie.

6 Cos è l eclettismo supportato empiricamente? L eclettismo tecnico è una corrente di psicoterapie che adotta tecniche specifiche sulla base delle prove di efficacia più che per ragioni teoretiche. Non fa quindi riferimento a una specifica teoria, ma forma le basi per la Terapia Multimodale (MMT) di Lazarus. Lazarus appoggia profondamente l eclettismo tecnico a discapito del modello di integrazione delle psicoterapie che tenta di coniugare diversi concetti teorici. Sostiene che le psicoterapie integrative portano spesso alla costruzione di teorie ingombranti e incoerenti e a una pratica legata a dogmi. L eclettismo fornisce un approccio più empirico alla terapia in quanto seleziona le tecniche sulla base dell evidence based più che per ragioni teoriche. Anche la comunità scientifica attuale tende a favorire un approccio basato sulle prove sperimentali. Con l evoluzione di un corpus di ricerche sull efficacia delle psicoterapie, gli studi moderni sono in grado di formulare ipotesi sulla base di ricerche precedenti, favorendo un approccio alle terapie meticoloso, tecnicamente eclettico e verificato sperimentalmente. L ipnoterapia ha la caratteristica, rispetto alle altre psicoterapie, di potersi definire come un cluster di tecniche più che come un assunto teorico. Gli ipnoterapisti prendono spunto da diversi approcci teorici: alcuni sono psicodinamici, altri cognitivo comportamentali e altri ancora umanisti (o una combinazione degli stessi). Si ritiene dunque che l ipnoterapia sia di per sé, storicamente, una forma di terapia eclettica. L ipnoterapia basata sulla ricerca sperimentale, che incorpora tecniche derivanti da diverse scuole di psicoterapia, può quindi costituire una branca specifica dell eclettismo tecnico (evidence based.) Gli strumenti della terapia cognitivo comportamentale Molte delle tecniche tradizionali utilizzate nell ipnoterapia possono essere classificate come interventi cognitivo comportamentali. Weitzenhoffer e altri hanno fatto notare che numerosi strumenti cognitivo comportamentali derivano da tecniche già utilizzate per molti anni nell ipnoterapia. Molte tecniche ipnotiche utilizzate per la dipendenza dal fumo o il controllo del dolore traggono spunto da

7 protocolli di intervento che sono prevalentemente di orientamento cognitivo comportamentale. L elenco riportato di seguito mostra una serie di interventi utilizzati nell ambito dell ipnoterapia cognitivo comportamentale, derivati nella maggior parte dei casi dalle ricerche sull efficacia delle psicoterapie. 1. Training di autoipnosi 2. Esercizi di rilassamento/respirazione 3. Training su ipnosi e autosuggestione 4. Registrazione in seduta (CD auto-ipnosi, ecc ) 5. Ipnosi vigile 6. Terapia di desensibilizzazione ipnotica (desensibilizzazione sistematica / desensibilizzazione in regressione) 7. Terapia aversiva/ sensibilizzazione covert 8. Training di Assertività ( Terapia del riflesso condizionato ) 9. Suggerimenti terapeutici diretti e Immaginazione di risultati positivi 10. Ripetizione mentale delle strategie di coping 11. Terapia di Esposizione in immaginazione e Prevenzione della risposta 12. Arresto del Pensiero e controcondizionamento ( Habit Reversal ) 13. Ripetizione mentale di affermazioni positive 14. Mindfulness (Body Scan) e individuazione pensieri (Gestalt) 15. Automonitoraggio ( tipi di pensieri, ecc. ) 16. Inchiesta socratica e messa in discussione dei pensieri ( degli errori di pensiero e cognizioni negative ) 17. Shaping (modellaggio) del comportamento mediante rinforzo positivo di approssimazioni successive 18. Rafforzamento del sé / autoefficacia tramite suggestioni e immaginazione 19. Assessment strutturato del cliente 20. Psico -educazione/ istruzioni sul modello teorico di riferimento della terapia 21. Controllo della tensione / rilassamento muscolare progressivo 22. Biofeedback Training

8 23. Controllo delle emozioni mediante segnali ("ancoraggio") 24. Induzione cognitiva dello stato emotivo / Immaginazione razionale emotiva 25. Training alla Resilienza & prevenzione delle ricadute 26. Training linguistico (Semantica Generale) 27. Agire "come se" / role-taking 28. Role modeling in immaginazione 29. Affermazioni incoraggianti per i momenti di crisi/ Suggestione Simbolica 30. Role - Playing / Psicodramma comportamentale (in Training su Autosuggestione) 31. Esercizi di Accettazione / Perdono 32. Immaginazione evocativa & terapia di regressione cognitiva 33. Terapia sull immagine di sé 34. Tecniche immaginative di proiezione nel tempo / valutazione delle conseguenze 35. Pratica Negativa / intenzione paradossa 36. Auto - Rinforzamento Covert 37. Compiti Comportamentali / Esperienze correttive 38. Biblioterapia ( prescrizione libri Auto-Aiuto)

9 RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI Hilgard, E. R., (1977), Divided Consciousness: Multiple Controls in Human Thought & Action, New York, Wiley Kirsch, I., Montgomery, G., & Sapirstein, G., (1995), Hypnosis as an adjunct to cognitive behavioral psychotherapy: A mete-analysis. Journal of Consulting and Clinical Psychology, 63: Lazarus, A.A., (1981), The Practice of Multimodal Therapy, Baltimore: John Hopkins University Press. Perussia, F., (2012), Manuale Completo di Ipnosi, Psicotecnica, Milano Robertson, D., (2013), The Practice of Cognitive Behavioural Hypnotherapy. A Manual of Evidence Based Clinical Hypnosis, London, Karnac Books Ltd Sarbin, T.R., (1950), Contribution to role-taking theory: I. Hypnotic Behavior. Psychological Review, 57: Smith, M.L., Glass, G.V., & Miller, T.I. (1980). The benefits of psychotherapy. Baltimore, Md.: Johns Hopkins University Press. Tosi, D.J., & Baisden, B.S., (1984), Cognitive-experiential therapy and hypnosis. In: W.C. Wester & J. Alexander H. Smith (Eds), Clinical Hypnosis: A Multidisciplinary Approach (pp ). Philadelphia: J.B. Lippincott Weitzenhoffer, A.M., (2000). The Practice of Hypnotism (Second ed.), New York: John Wiley & Sons

MODELLI TEORICI E SPECIFICITA DEGLI INTERVENTI TERAPEUTICI-RIABILITATIVI. www.slidetube.it

MODELLI TEORICI E SPECIFICITA DEGLI INTERVENTI TERAPEUTICI-RIABILITATIVI. www.slidetube.it MODELLI TEORICI E SPECIFICITA DEGLI INTERVENTI TERAPEUTICI-RIABILITATIVI UNA PROFESSIONALITA EMERGENTE: IL TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA La Riabilitazione Psichiatrica vede il coinvolgimento

Dettagli

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare:

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: PSICOTERAPIE COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: - una SINDROME CLINICA di tipo PSICOPATOLOGICO

Dettagli

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE

INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE .qxd 12/07/2010 17.38 Pagina XXIX INDICE GENERALE PARTE PRIMA IPNOLOGIA GENERALE Capitolo I ASPETTI DELLA MENTE, DINAMICHE MENTALI E GENERALITÀ SULL IPNOSI....3 1. Introduzione.........................................................

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER COUNSELOR IN IPNOSI

CORSO DI FORMAZIONE PER COUNSELOR IN IPNOSI CORSO DI FORMAZIONE PER COUNSELOR IN IPNOSI SCUOLA DI IPNOSI COSTRUTTIVISTA Sede di Cesena anno 2015 Arriva a Cesena il nuovo Corso di Formazione per Counselor in Ipnosi Costruttivista. Nell arco di tre

Dettagli

L ipnosi come comunicazione

L ipnosi come comunicazione 1 Corso di Ipnosi Online - Lezione 2 L ipnosi come comunicazione La cosa più giusta che possiamo dire è che l'ipnosi è comunicazione, e che la comunicazione è ipnosi. La misura della comunicazione è l'effetto

Dettagli

LE TECNICHE UTILIZZATE

LE TECNICHE UTILIZZATE STUDIO DI PSICOLOGIA PESCARA DR. LUCA DI VENANZIO PSICOLOGO Il benessere è un tuo diritto! LE TECNICHE UTILIZZATE! ! Lo studio psicologico del Dr. Di Venanzio si occupa degli interventi di sostegno psicologico

Dettagli

SCHEMA THERAPY nel trattamento

SCHEMA THERAPY nel trattamento seminariodi due giorni SCHEMA THERAPY nel trattamento dei DISTURBI DELL ALIMENTAZIONE RELATRICE Vartouhi Ohanian Consultant Clinical Psychologist In collaborazione con Schema Therapy UK Un organizzazione

Dettagli

Che cos è la psicologia?

Che cos è la psicologia? 1 Che cos è la psicologia? La psicologia può essere definita come lo studio scientifico del comportamento e dei processi mentali 2 Che cos è la psicologia? Comportamento Azioni fisiche osservabili compiute

Dettagli

Professional Practitioner Hypnotherapy Training Course

Professional Practitioner Hypnotherapy Training Course in collaborazione con organizza in Italia il Professional Practitioner Hypnotherapy Training Course professional course validated by the Essex Institute Inizio corso 8 febbraio 2014 Aversa (CE) Responsabile

Dettagli

11dicembre QUI: Ipnosi Clinica. Venerdì11 *GRATUITO. Medici 18 Psicologi 20. ericksoniana bioetica. 1 livello CREDITI ECM

11dicembre QUI: Ipnosi Clinica. Venerdì11 *GRATUITO. Medici 18 Psicologi 20. ericksoniana bioetica. 1 livello CREDITI ECM Venerdì11 11dicembre QUI: Psicologi 20 Bari 11,12 e13 Dicembre 2OO9 Ipnosi L ipnosi = gèniosi Psicologi 2O Dicembre 2OO9 Bari 11 (ore 15.3o Sala Murat (ore 15.3o- 19.oo) P.zza del Ferrarese 12 e 13 (ore

Dettagli

Educazione Emotiva. Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE

Educazione Emotiva. Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE Educazione Emotiva Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE REBT = Rational Emotive Behavior Therapy Ideata da

Dettagli

Scuole di formazione APC e SPC Sede: Roma, viale Castro Pretorio 116, Roma Tel. 06 44704193 Articolo pubblicato su www.apc.it e su www.scuola-spc.

Scuole di formazione APC e SPC Sede: Roma, viale Castro Pretorio 116, Roma Tel. 06 44704193 Articolo pubblicato su www.apc.it e su www.scuola-spc. Qual è il destino professionale dei diplomati in psicoterapia della scuola della Associazione di Psicologia Cognitiva e della Scuola di Psicoterapia Cognitiva srl? Francesca Baietta, Michela Carreri, Daniele

Dettagli

Tra il dire e il fare. Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione

Tra il dire e il fare. Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione Tra il dire e il fare Fabio Lucidi Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione Cominciamo con un esempio: prevenire l Obesità è un obiettivo strategico di molte istituzioni e

Dettagli

PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE

PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE MODULO 1 (9-10-16-17-23 Marzo 2013) TECNICHE DI INDUZIONE IPNOTICA Obiettivi. Favorire agli operatori della salute (medici, odontoiatri, psichiatri, psicologi,

Dettagli

MATTEO SINATTI. L'ipnosi visione bilogicamente sensata

MATTEO SINATTI. L'ipnosi visione bilogicamente sensata Q ue sto do cum e nto è parte d i m ate riale d e l I Co ng e rsso N M G Eve nti a R o m a 12 /13/14 Dice m bre 20 14 MATTEO SINATTI L'ipnosi visione bilogicamente sensata L'ipnosi funziona davvero? Può

Dettagli

INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA...

INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA... INDICE GENERALE CAPITOLO 1 I MODELLI TEORICI IN PSICOLOGIA............................................1 1.1 Nascita della Psicologia attuale................................................1 1.2 Correnti

Dettagli

LA TERAPIA PSICO- COMPORTAMENTALE. Gian Marco Marzocchi Università di Milano-Bicocca

LA TERAPIA PSICO- COMPORTAMENTALE. Gian Marco Marzocchi Università di Milano-Bicocca LA TERAPIA PSICO- COMPORTAMENTALE Gian Marco Marzocchi Università di Milano-Bicocca PANORAMICA Scopi e obiettivi del trattamento Ridurre i sintomi dell ADHD Ridurre i sintomi in comorbidità Ridurre il

Dettagli

L'APPROCCIO COGNITIVISTA AI DISTURBI DELLA CONDOTTA IN ETÀ EVOLUTIVA: INTERVENTI PREVENTIVI E TERAPEUTICI

L'APPROCCIO COGNITIVISTA AI DISTURBI DELLA CONDOTTA IN ETÀ EVOLUTIVA: INTERVENTI PREVENTIVI E TERAPEUTICI SITCC 2014 DIARIO DI BORDO NOVE Sabato, 17 maggio 2014 L'APPROCCIO COGNITIVISTA AI DISTURBI DELLA CONDOTTA IN ETÀ EVOLUTIVA: INTERVENTI PREVENTIVI E TERAPEUTICI PSICOTERAPIA COGNITIVA IN LIGURIA Seminari

Dettagli

Evidenze della efficacia della psicoterapia nei DCA

Evidenze della efficacia della psicoterapia nei DCA Evidenze della efficacia della psicoterapia nei DCA G. Martinotti Addictive Behaviours Unit Istituto di Psichiatria e Psicologia Università Cattolica del Sacro Cuore Roma L outcome in psicoterapia La valutazione

Dettagli

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT.

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT. UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA-RIABILITATIVA CENTRO DIURNO PROGETTO SPERIMENTALE DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE Disturbo dell alimentazione: Conoscere per curare e per vivere RESPONSABILI: Direttore

Dettagli

SECONDO ANNO PROGRAMMA DEL CORSO PRIMO ANNO. Tot: 120 ore. Tipo di attività e Denominazione della disciplina

SECONDO ANNO PROGRAMMA DEL CORSO PRIMO ANNO. Tot: 120 ore. Tipo di attività e Denominazione della disciplina PROGRAMMA DEL CORSO PRIMO ANNO Tot: 500 ore Tipo di attività e Denominazione della disciplina PARTE GENERALE Tot: 150 ore Psicologia Generale I Psicologia dello Sviluppo Metodologia Sperimentale in Psicologia

Dettagli

Dott.ssa Elena Luisetti Marzo 2012. Istituto Wolpe Srl 1

Dott.ssa Elena Luisetti Marzo 2012. Istituto Wolpe Srl 1 Dott.ssa Elena Luisetti Marzo 2012 Istituto Wolpe Srl 1 Comprendono una varietà di disturbi piuttosto diversi tra loro. Per molto tempo sono state considerate forme di nevrosi. Negli ultimi 30 anni c è

Dettagli

Due obiettivi principali:

Due obiettivi principali: Massa E., Conti L., Amadori F., Pierini P., Silvestre V., Vona M. terzocentro@iol.it @ www.terzocentro.it Inclusione dei familiari nel trattamento del paziente grave. Due obiettivi principali: Potenziare

Dettagli

ROMA, 12-13 MARZO 2016

ROMA, 12-13 MARZO 2016 Associazione di Psicologia Cognitiva Scuola di Psicoterapia Cognitiva s.r.l SCUOLA DI PSICOTERAPIA COGNITIVA S.R.L. ASSOCIAZIONE DI PSICOLOGIA COGNITIVA Direttore delle scuole : Prof. Francesco Mancini

Dettagli

Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it

Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it Intervento a scuola: trattamento cognitivo-comportamentale e gestione delle emozioni Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it Bassa autostima Depressione Ansia Ostilità Problematiche emotive frequentemente

Dettagli

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico TECNICHE DI RILASSAMENTO Le tecniche di rilassamento sono finalizzale alla RIDUZIONE DELLA TENSIONE ATTRAVERSO IL CONTROLLO DI ALCUNE FUNZIONI FISIOLOGICHE

Dettagli

LA FACOLTA DI SCIENZE COGNITIVE 17

LA FACOLTA DI SCIENZE COGNITIVE 17 LA FACOLTA DI SCIENZE COGNITIVE 17 INTERVISTA A REMO JOB, COORDINATORE DEL POLO DI ROVERETO Presso il Polo di Rovereto dell Università degli Studi di Trento è stata recentemente istituita la Facoltà di

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ROBERTO ANCHISI. Via Ploto, 4 28100 NOVARA. roberto.anchisi@alice.it ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ROBERTO ANCHISI. Via Ploto, 4 28100 NOVARA. roberto.anchisi@alice.it ESPERIENZA LAVORATIVA roberto.anchisi@gmail.com Cellulare 335 1204883 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ROBERTO ANCHISI Via Ploto, 4 28100 NOVARA Telefono 335 1204883 Fax E-mail

Dettagli

Gruppi di abilità sociali con bambini con disturbo dello spettro autistico: una ricerca-intervento

Gruppi di abilità sociali con bambini con disturbo dello spettro autistico: una ricerca-intervento Gruppi di abilità sociali con bambini con disturbo dello spettro autistico: una ricerca-intervento UONPIA Ospedali Civili di Brescia Università di Milano Bicocca La ricerca Obiettivo Monitorare gli eventuali

Dettagli

Capitolo 1. La psicologia come scienza

Capitolo 1. La psicologia come scienza Capitolo 1. La psicologia come scienza 1. Cos è la psicologia 2. La nascita della psicologia come scienza 3. Principali correnti nello sviluppo della psicologia 1. Che cos è la psicologia! Psicologia:

Dettagli

La gestione della sfera emotiva e delle relazioni sociali per i bambini e ragazzi con ADHD. Dott.ssa Francesca Potena Pedagogista clinico

La gestione della sfera emotiva e delle relazioni sociali per i bambini e ragazzi con ADHD. Dott.ssa Francesca Potena Pedagogista clinico La gestione della sfera emotiva e delle relazioni sociali per i bambini e ragazzi con ADHD Dott.ssa Francesca Potena Pedagogista clinico Perché parlare di gestione emotiva? ADHD è un disturbo che colpisce

Dettagli

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE I venerdì della salute COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE Letizia Martinengo, PhD Biblioteca di Gressan 9 aprile 2010 COSA SAPPIAMO DELLO STRESS PERCHE PARLARE DI STRESS PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione. CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione. Psicologia Generale

Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione. CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione. Psicologia Generale Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione CdL in Sienze dell Educazione e della Formazione Psicologia Generale A.A. 2013-2014 Docente: prof.ssa Tiziana Lanciano t.lanciano@psico.uniba.it

Dettagli

L intervento psicoterapeutico nei disturbi sessuali Dott.ssa Valentina Selbmann

L intervento psicoterapeutico nei disturbi sessuali Dott.ssa Valentina Selbmann L intervento psicoterapeutico nei disturbi sessuali Dott.ssa Valentina Selbmann Attualmente uno dei temi più discussi a livello di mass media, capace di attrarre l attenzione della maggior parte di persone,

Dettagli

Alterazione dei processi cognitivi emozionali nel giocatore

Alterazione dei processi cognitivi emozionali nel giocatore Alterazione dei processi cognitivi emozionali nel giocatore Il Trattamento Secondo gli studi l approccio che ha dato migliori risultati è quello cognitivo comportamentale 18/04/2015 Formazione MMG Ciro

Dettagli

DIALECTICAL BEHAVIORAL THERAPY: SKILLS TRAINING

DIALECTICAL BEHAVIORAL THERAPY: SKILLS TRAINING in collaborazione con Scuola di Psicoterapia Cognitiva s.r.l organizzano il Training DIALECTICAL BEHAVIORAL THERAPY: SKILLS TRAINING condotto da CHARLES R. SWENSON 17-19 GENNAIO 2014 SEDE: VICENZA Casa

Dettagli

ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA

ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA ELEMENTI DI PSICOLOGIA DELL EMERGENZA I fattori di rischio e di protezione del volontario A cura degli Psicologi CPPAVPC Ed. 2013 1 DDL 4449 del 2 febbraio 2000 L istituzione del ruolo dello psicologo

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche

Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche Preside della Facoltà di Psicologia: Prof.ssa Laura Bellodi PRESENTAZIONE Il Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

[Digitare il testo] Pagina 1

[Digitare il testo] Pagina 1 [Digitare il testo] Pagina 1 Il concetto di gruppo si sviluppa a partire dal 1895 con Gustave Le Bon e la Psicologia delle folle, in cui i gruppi vengono considerati come forme pericolose ed irrazionali;

Dettagli

Associazione Spazio Iris. Viale Lancetti 40. www.spazioiris.it. Master Experience. Tecniche. di Rilassamento III edizione

Associazione Spazio Iris. Viale Lancetti 40. www.spazioiris.it. Master Experience. Tecniche. di Rilassamento III edizione Master Experience Tecniche di Rilassamento III edizione Milano - Novembre 2015 OBIETTIVI FORMATIVI Il Master Experience in Tecniche di Rilassamento è un training completo e abilitante all uso delle tecniche

Dettagli

UN PARAGONE TRA MODELLI ABA E RDI

UN PARAGONE TRA MODELLI ABA E RDI curiousmindsbc.com/assets/2/.../therapy_comparison and_.pdf UN PARAGONE TRA MODELLI E Terapia contro Stile di vita In genere con l i genitori assumono uno staff che lavori con il proprio bambino. Questi

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 istituto "ALBERTI-PORRO" Nome docente Tiziana C. Carena Materia insegnata Classe Previsione numero ore di insegnamento Psicologia generale e applicata 3 A 0SS 4 h settimanali

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Fulvio Giardina Fabio Lucidi Giulio Vidotto Presidente CNOP Presidente AIP Presidente CPA

Fulvio Giardina Fabio Lucidi Giulio Vidotto Presidente CNOP Presidente AIP Presidente CPA Executive Summary: L attività quotidiana nella Scuola è intessuta di eventi e interventi a forte implicanza psicologica. Eppure, la presenza della Psicologia a Scuola è relativamente modesta. L Associazione

Dettagli

Corso di Counseling Emozionale

Corso di Counseling Emozionale Centro di Solidarietà di Belluno - Onlus Organismo di Formazione Corso di Counseling Emozionale Anno Primo Sede operativa Via Mazzini 1 - Via Marconi 110 Serravalle di Vittorio Veneto (TV) 1 2 Il Counseling

Dettagli

FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012

FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012 FORMAZIONE PER GLI INSEGNANTI TENUTA DA DOTT.SSA PAOLA MOROSINI DOTT.SSA ARIANNA BORCHIA DOTT.SSA TATIANA QUINTINI 24 E 31 OTTOBRE 2012 Cosa é l ADHD? Il Disturbo da Deficit dell attenzione ed iperattività,

Dettagli

Dott.ssa Ombretta Carlet Neuropsichiatra Infantile. Ass. La Nostra Famiglia Conegliano

Dott.ssa Ombretta Carlet Neuropsichiatra Infantile. Ass. La Nostra Famiglia Conegliano Dott.ssa Ombretta Carlet Neuropsichiatra Infantile Difficoltà di linguaggio o di comunicazione? La balbuzie in età evolutiva: -quali possibili conseguenze nei principali contesti educativi quali scuola

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TOTARO EUGENIA Cellulare 3466723868 E-mail E-mail Pec dott.eugeniatotaro@gmail.com eugeniatotaro@gmail.com

Dettagli

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3

INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA PREFAZIONE 3 INDICE GUIDA ALLA LETTURA L EDITORE RINGRAZIA PREFAZIONE ALL EDIZIONE ITALIANA X XII XIII PREFAZIONE 3 C A P I T O L O 1 PROSPETTIVE EPISTEMOLOGICHE IN PSICOLOGIA CLINICA 9 1.1 Ragioni e necessità di un

Dettagli

Gruppi di auto mutuo aiuto per donne sole: cosa sono e come funzionano

Gruppi di auto mutuo aiuto per donne sole: cosa sono e come funzionano Gruppi di auto mutuo aiuto per donne sole: cosa sono e come funzionano Conducono l incontro: la dott.ssa Monica Tessarolo (psicologa psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale, criminologa,

Dettagli

CAMBIARE L AZIENDA: RUOLO DEL COACHING di Mario Mason (Certified Meta-Coach)

CAMBIARE L AZIENDA: RUOLO DEL COACHING di Mario Mason (Certified Meta-Coach) Perché il Coaching? CAMBIARE L AZIENDA: RUOLO DEL COACHING di Mario Mason (Certified Meta-Coach) I processi di cambiamento della cultura aziendale portano spesso le aziende stesse ed i loro responsabili

Dettagli

XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015

XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015 XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015 MODULO DATA ORARIO TITOLO CONTENUTI DOCENTE Benvenuto e introduzione al corso Formalizzazione iscrizione Presentazione docenti e allievi 1 Presentazione

Dettagli

XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015

XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015 XVI CORSO DI PERFEZIONAMENTO in PSICOLOGIA DELLO SPORT 2015 MODULO DATA ORARIO TITOLO CONTENUTI DOCENTE 1 2 3 4 16 Gennaio 17 Gennaio 17 Gennaio 6 Febbraio INTRODUZIONE AL CORSO IL MODELLO OPERATIVO: S.F.E.R.A.

Dettagli

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE L incontro si è tenuto Martedì 22 Aprile alle ore 14:00 presso il Liceo Galvani I relatori erano i seguenti: Andrea Biancardi,

Dettagli

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE)

MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) MODULO 3 LEZIONE 23 FORMAZIONE DEL MOVIMENTO (SECONDA PARTE) Contenuti Michelene Chi Livello ottimale di sviluppo L. S. Vygotskij Jerome Bruner Human Information Processing Teorie della Mente Contrapposizione

Dettagli

Il questionario «Io e la mia mente»: standardizzazione di uno strumento per la valutazione delle abilità metacognitive

Il questionario «Io e la mia mente»: standardizzazione di uno strumento per la valutazione delle abilità metacognitive RICERCHE E PROPOSTE ITALIANE Il questionario «Io e la mia mente»: standardizzazione di uno strumento per la valutazione delle abilità metacognitive GIANNA FRISO SILVIA DRUSI CESARE CORNOLDI Dipartimento

Dettagli

Il Morbo di Alzheimer

Il Morbo di Alzheimer Il Morbo di Alzheimer Il morbo di Alzheimer, detta anche demenza senile di tipo Alzheimer, demenza degenerativa primaria di tipo Alzheimer o semplicemente di Alzheimer, è la forma più comune di demenza

Dettagli

è la sigla della sindrome da deficit di attenzione e iperattività. Si tratta di un disturbo tra i più diffusi dell età evolutiva.

è la sigla della sindrome da deficit di attenzione e iperattività. Si tratta di un disturbo tra i più diffusi dell età evolutiva. Il Miur ha emanato una nuova Circolare Prot. n. 4089 del 15 giugno 2010 che informa le scuole sulle caratteristiche dell ADHD e consiglia modalità per affrontare le possibili problematiche che si possono

Dettagli

Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL

Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL Corso Professionale Triennale dell'istituto I.S.P.I.CO. di Erba Sacra in collaborazione con A.E.R.F. Roma (Associazione Europea per la Ricerca Scientifica

Dettagli

Tullio Scrimali e Damiana Tomasello

Tullio Scrimali e Damiana Tomasello Tullio Scrimali e Damiana Tomasello ANALISI COMPONENZIALE DEI PROTOCOLLI COGNITIVO-COMPORTAMENTALI PER IL TRATTAMENTO DELLA SCHIZOFRENIA Dalla ricerca allo sviluppo di un protocollo operativo evidence-based,

Dettagli

Curriculum Studi. Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641

Curriculum Studi. Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641 Curriculum Studi Dott.ssa Romina Oppici Nata a Biella (BI) il 03/01/1984 Psicologa Clinica Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641 Esperienza professionale 12/1/2015 Conduzione

Dettagli

Parent training per l ADHD

Parent training per l ADHD Lab.D.A. Laboratorio sui Disturbi dell Apprendimento Galleria Berchet, 3 Padova Direttore: Prof. Cesare Cornoldi Parent training per l ADHD Programma CERG: sostegno cognitivo, emotivo e relazionale dei

Dettagli

PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA

PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA PRINCIPI DI TERAPIA COGNITIVA Secondo la terapia cognitiva, l uomo possiede la chiave della comprensione e soluzione del suo disturbo psicologico entro il campo della sua coscienza. I problemi dell individuo

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Firenze, 17 Novembre 2012 presso Istituto Terapia Familiare di Firenze TRAUMA PSICOLOGICO: CONOSCE DI BASE DELLA PSICOTRAUMATOLOGIA PER IL TERAPEUTA FAMILIARE TULLIA TOSCANI Psicologo clinico e psicoterapeuta

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Complessa di Salute Mentale ex distretto

Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Complessa di Salute Mentale ex distretto INFORMAZIONI PERSONALI Nome Falabella Vincenzo Data di nascita 19/01/1952 Qualifica II Fascia Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL

Dettagli

Ticino Management Donna n.22 - giugno 2005

Ticino Management Donna n.22 - giugno 2005 Al timone del proprio futuro Migliorare l autostima della persona sviluppando la sua capacità di creare relazioni costruttive, per riuscire a liberare le proprie potenzialità, spesso inespresse: questo

Dettagli

CORSO SPERIMENTALE SUPERIORE MULTIDISCIPLINARE SCUOLA DI MUSICOTERAPIA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN

CORSO SPERIMENTALE SUPERIORE MULTIDISCIPLINARE SCUOLA DI MUSICOTERAPIA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN CORSO SPERIMENTALE SUPERIORE MULTIDISCIPLINARE SCUOLA DI MUSICOTERAPIA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN MUSICOTERAPIA Declaratorie Campi disciplinari delibera C.A. n. /2012 Discipline teorico-analitico-pratiche

Dettagli

ESPERIENZA LAVORATIVA Già Psicologo, Coordinatore e Responsabile del Centro Diurno Anziani del Comune di Monte San Biagio (1983-86)

ESPERIENZA LAVORATIVA Già Psicologo, Coordinatore e Responsabile del Centro Diurno Anziani del Comune di Monte San Biagio (1983-86) C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E O D I F R A N C O D I N U C C I INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI NUCCI FRANCO Indirizzo VIA ROMA, 122 TERRACINA (LT) ITALIA Telefono 329 7382502 Fax E-mail dinuccifranco@alice.it

Dettagli

Cos e il training autogeno

Cos e il training autogeno Cos e il training autogeno Il training autogeno, largamente conosciuto e diffuso in tutto il mondo come tecnica di rilassamento, è un metodo di aiuto psicosomatico elaborato dallo studioso di origine berlinese

Dettagli

Effetti a breve e a lungo termine delle varie forme di maltrattamento e abuso sulla salute fisica e mentale dei bambini

Effetti a breve e a lungo termine delle varie forme di maltrattamento e abuso sulla salute fisica e mentale dei bambini Effetti a breve e a lungo termine delle varie forme di maltrattamento e abuso sulla salute fisica e mentale dei bambini Caserta, 10 Gennaio 2014 Psicologa/Psicoterapeuta Consultorio Istituto Toniolo Napoli

Dettagli

Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo

Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo Modello O.R.A.: Obiettivi, Risorse, Autoefficacia nella vita e nello sport, utilizzando Gestalt, EMDR ed Ipnosi Simone Matteo Abstract La mia intenzione è di presentare un modello di intervento che ho

Dettagli

I disturbi d ansia nel bambino. La fobia sociale ed il mutismo selettivo dott.ssa Federica Trivelli

I disturbi d ansia nel bambino. La fobia sociale ed il mutismo selettivo dott.ssa Federica Trivelli I disturbi d ansia nel bambino La fobia sociale ed il mutismo selettivo dott.ssa Federica Trivelli Fobia Sociale Disturbo internalizzante Paura marcata, persistente e irrazionale relativa a situazioni

Dettagli

1. Fondamenti teorici della psicologia clinica

1. Fondamenti teorici della psicologia clinica 1. Fondamenti teorici della psicologia clinica 1.1. Verso una definizione della psicologia clinica Definire che cosa si intenda per psicologia clinica non è compito facile in quanto essa è una materia

Dettagli

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE Gestire le risorse cognitive per ottimizzare i risultati Il meccanismo neuroscientifico di base che supporta l allenamento mentale è la plasticità

Dettagli

ROBOT COME PSICOLOGIA

ROBOT COME PSICOLOGIA FORZA, VELOCITÀ E ACCELERAZIONE: UNO SGUARDO CONTEMPORANEO AI PRINCIPI DELLA DINAMICA 301 ROBOT COME PSICOLOGIA DOMENICO PARISI Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, Consiglio Nazionale delle

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA. Anno regolamento: 2011 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 101507 - ECONOMIA APPLICATA Corso di studio: PE002 - SCIENZE POLITICHE Anno regolamento: 2011 CFU:

Dettagli

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Infermieristica della salute mentale Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Le competenze dell infermiere in psichiatria e all interno dell equipe multi professionale La

Dettagli

Lola Fabbri. persolog italy Emme Delta Group. Strumenti e modelli di Stress management. Managing Director

Lola Fabbri. persolog italy Emme Delta Group. Strumenti e modelli di Stress management. Managing Director Strumenti e modelli di Stress management Lola Fabbri Managing Director persolog italy Emme Delta Group Lo Stress: da nemico ad alleato Modena, 9 luglio 2013 www.persolog.it Stress e Percezione Quanto ti

Dettagli

BOLLETTINO NEWSLETTER

BOLLETTINO NEWSLETTER n. 26, aprile 2015 ASSOCIAZIONE ITALIANA DI ANALISI E MODIFICAZIONE DEL COMPORTAMENTO E TERAPIA COMPORTAMENTALE E COGNITIVA BOLLETTINO NEWSLETTER Torino 24-26 settembre XVII Congresso AIAMC TCC E PSICOTERAPIA

Dettagli

Psicologa libera professionista Iscritta all Albo degli Psicologi del Veneto, N 6698

Psicologa libera professionista Iscritta all Albo degli Psicologi del Veneto, N 6698 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Incarico attuale Telefono 347 4903320 E mail daniela.boccardi@yahoo.it Daniela Boccardi Psicologa libera professionista Iscritta all Albo degli Psicologi

Dettagli

Intelligenza Artificiale (lucidi lezione introduttiva)

Intelligenza Artificiale (lucidi lezione introduttiva) Intelligenza Artificiale (lucidi lezione introduttiva) Prof. Alfonso Gerevini Dipartimento di Elettronica per l Automazione Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Brescia 1 Che cosa è l Intelligenza

Dettagli

M. Procacci, L. Colle, G. Pellecchia, A. Semerari Terzo Centro di Psicoterapia Cognitiva, Roma Scuola di Psicoterapia Cognitiva-SPC

M. Procacci, L. Colle, G. Pellecchia, A. Semerari Terzo Centro di Psicoterapia Cognitiva, Roma Scuola di Psicoterapia Cognitiva-SPC M. Procacci, L. Colle, G. Pellecchia, A. Semerari Terzo Centro di Psicoterapia Cognitiva, Roma Scuola di Psicoterapia Cognitiva-SPC -Disfunzioni metacognitive -Riconoscimento e regolazione degli stati

Dettagli

Disturbi del Comportamento Alimentare: l esperienza infermieristica del Centro Pilota Regionale Lombardo

Disturbi del Comportamento Alimentare: l esperienza infermieristica del Centro Pilota Regionale Lombardo Disturbi del Comportamento Alimentare: l esperienza infermieristica del Centro Pilota Regionale Lombardo Angela Fantoni Coordinatore Infermieristico fanangi1@gmail.com SPEDALI CIVILI BRESCIA, Gussago (BS)

Dettagli

Simona Bernardini Centro Medico di Foniatria Padova

Simona Bernardini Centro Medico di Foniatria Padova Chivasso 25-26 Novembre 2011 Simona Bernardini Centro Medico di Foniatria Padova simona_bernardini@libero.it REBT La REBT è una metodica d intervento d per la soluzione dei problemi psicologici basati

Dettagli

O SELEZIONARE IN BASE AL CONTESTO E ALLE CARATTERISTICHE DEI PARTECIPANTI

O SELEZIONARE IN BASE AL CONTESTO E ALLE CARATTERISTICHE DEI PARTECIPANTI CHE COS È UNA COMPETENZA PROFESSIONALE? Set di slide per il 1 laboratorio di gruppo da UTILIZZARE O SELEZIONARE IN BASE AL CONTESTO E ALLE CARATTERISTICHE DEI PARTECIPANTI 01. ETIMOLOGIA Competenza deriva

Dettagli

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it

Università Vita-Salute San Raffaele. Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it Università Vita-Salute San Raffaele Via Olgettina, 58 20132 Milano www.unisr.it La psicologia al San Raffaele viene concepita come disciplina scientifica che ha come oggetto il funzionamento della mente

Dettagli

La necessità del sostegno territoriale alle famiglie

La necessità del sostegno territoriale alle famiglie CONVEGNO NAZIONALE SULL AUTISMO 20-21 maggio 2011 La necessità del sostegno territoriale alle famiglie Dr.ssa Alessandra Bianchi Psicoterapeuta A.G.S.A.T. CHE COS E IL DISTURBO AUTISTICO? L'Autismo è un

Dettagli

Maria Caccetta. Autismo: 5 strategie pratiche, per lavorare bene in classe. Guida Gratuita

Maria Caccetta. Autismo: 5 strategie pratiche, per lavorare bene in classe. Guida Gratuita Maria Caccetta Autismo: 5 strategie pratiche, per lavorare bene in classe Guida Gratuita Mi presento Ciao mi chiamo Maria Caccetta, sono una psicologapsicoterapeuta con formazione cognitivo-comportamentale.

Dettagli

L importanza del lavoro psicoterapeutico sui modelli d attaccamento adulto

L importanza del lavoro psicoterapeutico sui modelli d attaccamento adulto L importanza del lavoro psicoterapeutico sui modelli d attaccamento adulto La Teoria dell Attaccamento fornisce una cornice teorica con una solida base empirica, che consente di comprendere aspetti importanti

Dettagli

Modelli di riabilitazione lessicali e sublessicali San Marino 2012 Convegno: «Imparare, questo è il problema»

Modelli di riabilitazione lessicali e sublessicali San Marino 2012 Convegno: «Imparare, questo è il problema» Modelli di riabilitazione lessicali e sublessicali San Marino 2012 Convegno: «Imparare, questo è il problema» Francesca Scortichini psicologa Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Riabilitazione

Dettagli

IIPA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI PSICOTERAPIA INTEGRATIVA. Commissione per la CERTIFICAZIONE DEL TRAINING E DEGLI STANDARD

IIPA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI PSICOTERAPIA INTEGRATIVA. Commissione per la CERTIFICAZIONE DEL TRAINING E DEGLI STANDARD IIPA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI PSICOTERAPIA INTEGRATIVA Commissione per la CERTIFICAZIONE DEL TRAINING E DEGLI STANDARD ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE DI PSICOTERAPIA INTEGRATIVA Schema di certificazione

Dettagli

1 e 2 Ottobre ed il 22 e 23 Ottobre 2012, dalle 9 alle 18.

1 e 2 Ottobre ed il 22 e 23 Ottobre 2012, dalle 9 alle 18. Analisi Comportamentale Applicata in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI Analisi Comportamentale Applicata in ambito scolastico Presso l Istituto l Tecnico Commerciale Aeronautico Fabio

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

PAZIENTI CON DISTURBO DI PERSONALITÀ

PAZIENTI CON DISTURBO DI PERSONALITÀ UN MODELLO DI TERAPIA COGNITIVA DI COPPIA CON PAZIENTI CON DISTURBO DI PERSONALITÀ Reggio Calabria, 4 Ottobre 2013 Maria Muscolo, Rosa Milasi, Stefania Messina Associazione Ecopoiesis - Reggio Calabria

Dettagli

CAMPANELLI MARISA CORSO MATTEOTTI 31 60035 JESI (AN) ITALIA. marisa.campanelli@gmail.com

CAMPANELLI MARISA CORSO MATTEOTTI 31 60035 JESI (AN) ITALIA. marisa.campanelli@gmail.com FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CAMPANELLI MARISA CORSO MATTEOTTI 31 60035 JESI (AN) ITALIA Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita marisa.campanelli@gmail.com

Dettagli

VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING

VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING 1. Articolazione del MASTER e certificazioni Il MASTER prevede 84 ore d aula. Inizierà nel mese di novembre e si concluderà nel mese di

Dettagli

biennio di formazione Professionale PER TECNICI DI TEATROTERAPIA Ad indirizzo ESPRESSIVO-bioenergetico Anno accademico 2011/2012

biennio di formazione Professionale PER TECNICI DI TEATROTERAPIA Ad indirizzo ESPRESSIVO-bioenergetico Anno accademico 2011/2012 Scuola di Teatro Olistico e Teatroterapia Centro di Formazione Professionale per attori e teatroterapisti ad indirizzo bioenergetico. Via Cezanne 3-20143 Milano. Fax e Tel. 02/83241452 Cel. 349/4207755

Dettagli

CURRICULUM VITAE Prof. Ezio Menoni

CURRICULUM VITAE Prof. Ezio Menoni CURRICULUM VITAE Prof. Ezio Menoni INFORMAZIONI PERSONALI Neuropsichiatra Infanzia, psicoterapeuta Via Erbosa, 30 50127 Firenze, Italia Mobile +39 3356622253 ezio.menoni@fastwebnet.it TITOLI ACCADEMICI

Dettagli

Progetto: Interventi Psicosociali per le Demenze. Protocollo operativo:psicoterapia di gruppo per pazienti con Demenza e i loro familiari

Progetto: Interventi Psicosociali per le Demenze. Protocollo operativo:psicoterapia di gruppo per pazienti con Demenza e i loro familiari CENTRO MEDICO H. BERGER AVERSA Convenzionato con il S.S.N. Regione Campania - I.N.P.S. NEUROLOGIA-PSICHIATRIA-PSICOLOGIA-PSICOTERAPIE Sede Legale :Via Orabona n 33 Sede Operativa: Via Vito di Jasi n 16

Dettagli