Piano Esecutivo di Gestione. Comune di Loreggia PEG 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piano Esecutivo di Gestione. Comune di Loreggia PEG 2014"

Transcript

1 Piano Esecutivo di Gestione Comune di Loreggia PEG /07/2014

2 Indice Centro di Responsabilità 1 - Segreteria e affari generali Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo Obiettivo Gestionale Assicurare la regolarità del servizio di segreteria, protocollazione e di messo 5 Obiettivo Gestionale Gestione Cimiteriale 6 Obiettivo Gestionale Ciclo di estumulazioni salme da loculo 8 Obiettivo Gestionale Amministrazione Trasparente 9 Obiettivo Gestionale Adeguamento sito comunale 10 Obiettivo Gestionale Sostituzione centralino telefonico-attivazione voip Assistenza sociale Obiettivo Gestionale Mantenere la funzionalità del servizio sociale 12 Obiettivo Gestionale Organizzazione attività soggetti tenuti a svolgere lavoro di pubblica utilità Sistemi informativi Obiettivo Gestionale Mantenere la funzionalità di HW e SW in tutti gli uffici 15 Obiettivo Gestionale Attivazione nuovo server Demografici Servizi demografici Obiettivo Gestionale Mantenere la funzionalità del servizio demografico 17 Obiettivo Gestionale Elezioni Europee Obiettivo Gestionale ATTI DI STATO CIVILE 19 Obiettivo Gestionale Liste di leva Cultura, Istruzione e Sport Cultura e sport Obiettivo Gestionale Gestione regolare della biblioteca 21 Obiettivo Gestionale Organizzazione iniziative culturali e sportive 24 Obiettivo Gestionale Punto internet pubblico Istruzione Obiettivo Gestionale Assicurare la regolarità del servizio istruzione 27 Obiettivo Gestionale RIATTIVAZIONE SERVIZIO MENSA 29 Pag. 2

3 I Centri di Responsabilità I Centri di Responsabilità 1 Segreteria e affari generali Elisabetta Cavallin 100% 100% Margherita Salvalajo 100% Renato Salvalajo 100% Milly Vedovato 100% Paola Zorzi 100% Centri di Spesa Segreteria, assistenza sociale, protocollo Demografici Cultura, Istruzione e Sport Risorse Finanziarie Non assegnate Pag. 3

4 I Centri di Spesa I Centri di Spesa 1.1 Segreteria, assistenza sociale, protocollo 50% Margherita Salvalajo 75% Renato Salvalajo 100% Affari generali, protocollo e messo Assistenza sociale Sistemi informativi 1.2 Demografici Centro di Responsabilità Segreteria e affari generali Elisabetta Cavallin 100% 10% Margherita Salvalajo 5% Paola Zorzi 100% Servizi demografici 1.3 Cultura, Istruzione e Sport Laura Bastarolo 40% Margherita Salvalajo 20% Milly Vedovato 100% Cultura e sport Istruzione Pag. 4

5 Assicurare la regolarità del servizio di segreteria, protocollazione e di messo Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Mantenimento Margherita Salvalajo Renato Salvalajo 1. Assistenza agli Organi 2. Delibere di CC, di GC, determine e relativa trasmissione ai consiglieri in copia 3. Accesso agli atti 4. Protocollazione 5. Mantenimento del servizio di messo Indicatori Anno precedente > n. notifiche 508 > n.consigli 7 > n.delibere (G e C) 190 > n.giunte 32 > n.protocolli Pag. 5

6 Gestione Cimiteriale Centro di Responsabilità Segreteria e affari generali Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo 10 - Settore Sociale Mantenimento Margherita Salvalajo Vendita concessioni Redazione e repertorio contratti Gestione illuminazione votiva, compreso rilascio bollettazione Gestione operazioni di estumulazione ed esumazioni ordinarie e straordinarie Predisposizione gara per affidamento servizio gestione cmiteri, compresa illuminazione votiva Fasi Operative 1. ELIMNATO - Approvazione nuovo Regolamento Polizia Mortuaria Durata Prevista (Tolleranza) 01/06/ /12/2014 (0 gg) Indicatori Anno precedente > n.concessioni rilasciate > n.esumazioni/estumulazioni 17 > inumazioni > n. allacciamenti lampade 40 > n. bollettini 854 > n. decessi 53 Pag. 6

7 > n. interventi lampade (manutenzioni, disattivazioni, ristrutturazioni,...) > n. verifica pagamenti sollecito per pagamenti non avvenuti Pag. 7

8 Ciclo di estumulazioni salme da loculo Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo 10 - Settore Sociale Sviluppo Margherita Salvalajo Fasi Operative 1. Estumulazioni salme da loculo Durata Prevista (Tolleranza) 01/09/ /12/2014 (0 gg) Indicatori Anno precedente > n. concessioni ordinarie scadute nell'anno (loculi) 11 > n. salme ordinarie estumulate (loculi) 17 > n. salme ordinarie esumate campo comune Pag. 8

9 Amministrazione Trasparente Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Sviluppo Margherita Salvalajo In attuazione della normativa vigente, Legge 6 novembre 2012 n. 190, Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ogni amministrazione pubblica deve provvedere a creare nella home page del proprio sito istituzionale, un apposita sezione denominata Amministrazione trasparente al cui interno saranno contenuti i dati, le informazioni e i documenti da pubblicare ai sensi della normativa vigente. E di competenza del Servizio Segreteria Affari Generali l istituzione e l organizzazione del procedimento attinente agli adempimenti di cui in premessa, mentre resta a carico di ciascun settore l implementazione e l aggiornamento delle informazioni attinenti i singoli settori. Oggetto di valutazione per Malvestio Cristina e Salvalajo Margherita in ordine altresì alla normativa anticorruzione.. Fasi Operative 1. Organizzazione procedure Durata Prevista (Tolleranza) 15/03/ /06/2014 (0 gg) 2. Inserimento dati ed informazioni relative alla procedura Amministrazione Trasparente Durata Prevista (Tolleranza) 01/07/ /12/2014 (0 gg) Pag. 9

10 Adeguamento sito comunale Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Sviluppo Verifica costante adeguamento struttura del sito in funzione della normativa di cui al D.Lgs. 33/2013. Oggetto di valutazione per Salvalajo Margherita. Fasi Operative 1. Adeguamento struttura Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /12/2014 (0 gg) Pag. 10

11 Sostituzione centralino telefonico-attivazione voip. Segreteria, assistenza sociale, protocollo Affari generali, protocollo e messo Margherita Salvalajo Renato Salvalajo A seguito della rottura dell'impianto telefonico esistente si rende necessario sostituirlo. Nella fattispecie si è scelto un nuovo impianto che sfutta la trasmissione VOIP. Pag. 11

12 Mantenere la funzionalità del servizio sociale Segreteria, assistenza sociale, protocollo Assistenza sociale 10 - Settore Sociale Miglioramento Margherita Salvalajo Principali attività: Erogazione di contributi economici (predisposizione istruttorie; atti conseguenti: delibera, determina, liquidazione). di coordinamento tra Assistente Sociale (ASL) e Amministrazione. Front-office: segnalazione problematiche diverse, con particolare riferimento a quelle relative ai cittadini extra-comunitari. Gestione concessioni contributi su mutui prima casa. Gestione trasporto disabili/anziani mediante doblò. Consegna premio di benvenuto. Gestione albo volontari per attività socialmente utili. Contributi agli asili nido. Contributi nidi in famiglia Gestione autorizzazioni lavoro di pubblica utilità in sostituzione applicazione pene conseguenti a violazione codice della strada. Attivazione collaborazione tra LSU comunali e scuole materne paritarie. L' attivazione della collaborazione comunale con le due scuole materne presenti nel territorio sarà oggetto di valutazione per Malvestio Cristina. Fasi Operative 1. Gestione servizio vigilanza scuole Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /12/2014 (0 gg) 2. Organizzazione e gestione entrata anticipata nei 3 plessi scolastici di Loreggia e Loreggiola Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /12/2014 (0 gg) 3. Nuova :attivazione collaborazione tra LSU comunali e scuole materne. Durata Prevista (Tolleranza) 15/09/ /12/2014 (0 gg) Predisposizione e sottoscrizione di una convenzione con il Parroco di Loreggia per attivare una collaborazione a favore delle due scuole materne mediante l'inserimento di LSU in servizio presso il Comune di Loreggia. Pag. 12

13 Indicatori > Impegnato funzione 10 tit.i Anno precedente > n. richieste contributo regionale affitti 0 > n.assegni erogati nucleo fam.con 3 figli minori > n.contrib.assegni maternità > n.contributi assegnati assistenza economica adulti - anziani > n.contributi regionali affitti assegnati 50 > n.domande di partecipazione soggiorni climatici 0 > n.iniziative/momenti organizzati > n.integrazioni rette (inserimenti) 3 > n.partecipanti soggiorni climatici > n.richieste contrib.assegni maternità > n.richieste contributi assistenza economica adulti - anziani > n.richieste integrazioni rette > n.richieste per assegni nucleo fam.con 3 figli minori > domande disagio economico (LUCE) 65 > importo trasferito alla ASL per funzioni delegate > n. bambini beneficiari (premio di benvenuto) 118 > n. domande disagio economico (GAS) 42 > n. persone trasportate (con doblò) 15 > n. trasporti (con doblò) 292 > n. volontari attività socilamente utili gestiti 6 > n.partecipanti alla mostra 1 21 Pag. 13

14 Organizzazione attività soggetti tenuti a svolgere lavoro di pubblica utilità Segreteria, assistenza sociale, protocollo Assistenza sociale 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Sviluppo Gestione attività sostitutive sanzioni codice della strada. Fasi Operative 1. Procedimento amministrativo per inserimento Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /12/2014 (0 gg) Pag. 14

15 Mantenere la funzionalità di HW e SW in tutti gli uffici Criticità Segreteria, assistenza sociale, protocollo Sistemi informativi 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Mantenimento Margherita Salvalajo Virus e rootkit non rilevabili dagli attuali strumenti di protezione 1. Manutenzione software (verifica funzionamento programmi). 2. Mantenimento e gestione rapporti con software house. 3. Verifica obsolescenza del'hardware ed eventale sostituzione. 4. Partecipazione lavori ICT. 5. Aggiornamento sito internet. Indicatori > n.interventi di assistenza ditte esterne > n.interventi di assistenza personale interno > n.postazioni gestite > n. incontri polo ICT > n. servizi ICT implementati Anno precedente Pag. 15

16 Attivazione nuovo server Segreteria, assistenza sociale, protocollo Sistemi informativi 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Sviluppo Margherita Salvalajo Completamento operazioni attinenti la migrazione su nuovo server. Oggetto di valutazione per Margherita Salvalajo. Fasi Operative 1. Sostituzione server Durata Prevista (Tolleranza) 01/06/ /07/2014 (0 gg) 2. Attivazione procedure inerenti trasferimento gestionali e software diversi a seguito sostituzione server Durata Prevista (Tolleranza) 01/07/ /09/2014 (0 gg) OGGETTO DI VALUTAZIONE PER SALVALAJO MARGHERITA. Pag. 16

17 Mantenere la funzionalità del servizio demografico Demografici Servizi demografici 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Mantenimento Elisabetta Cavallin Paola Zorzi Mantenere la funzionalità del servizio demografico. Indicatori Anno precedente > cambi di indirizzo 80 > carte di identià rinnovate 372 > n.aggiornamenti e nuove iscrizioni AIRE 30 > n. pratiche immigrazione 162 > n.atti di stato civile 336 > n.cancellazioni liste elettorali 145 > n.carte di identità 1099 > n.certificati attestanti la regolarità D.Lgs.30/ > n.certificati rilasciati 1500 > n.certificati storici con ricerca d'archivio 30 > n.iscrizioni liste elettorali 220 > n.ore settimanali di apertura all'utenza 18 > n.pratiche emigrazione 217 > n.richieste passaporto 100 Pag. 17

18 Elezioni Europee Unità coinvolte Demografici Servizi demografici 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Sviluppo Elisabetta Cavallin Margherita Salvalajo Renato Salvalajo Paola Zorzi Ufficio Lavori Pubblici Oggetto di valutazione per Cavallin Elisabetta, Zorzi Adelia Paola e Salvalajo Renato. Fasi Operative 1. Gestione attività relative alle elezioni europee Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /05/2014 (0 gg) Pag. 18

19 ATTI DI STATO CIVILE Centro di Responsabilità Segreteria e affari generali Demografici Servizi demografici Miglioramento Elisabetta Cavallin Trascrizione atti di stato civile a seguito acquisto di cittadinanza da parte di cittadini stranieri residenti a Loreggia. Oggetto di valutazione per Cavallin Elisabetta. Pag. 19

20 Liste di leva Centro di Responsabilità Segreteria e affari generali Demografici Servizi demografici Mantenimento Elisabetta Cavallin Aggiornamento e stesura liste di leva arretrate. Pag. 20

21 Gestione regolare della biblioteca Cultura, Istruzione e Sport Cultura e sport 05 - Cultura ed ai beni Culturali Laura Bastarolo Sviluppo Milly Vedovato Il servizio regolare delle biblioteca prevede: Servizio di prestito libri; Organizzazione di iniziative; Progetti lettura indirizzata ai ragazzi delle scuole; Organizzazione rassegna teatrale Nel corso dell'anno si prevedono di realizzare le seguenti attività: Incontri tecnici con le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado. Incontri di lettura animata. Progetto di promozione lettura indirizzato ai bambini della scuola primaria e secondaria con incontri di lettura animata svolti nelle classi. Progetto 'Nati per leggere' Incontri dedicati ai bambini degli asili maggior coinvolgimento della provincia in funzione dell'ampliamento della rete aumento dei prestiti interbibliotecari in funzione del citato ampliamento della rete monitoraggio costante del funzionamento ed adeguamento del software utilizzato organizzazione prima mostra del libro per ragazzi incontri con l'autore organizzazione rassegna teatrale autunnale organizzazione n. 2 spetttacoli per bambini Riproposta dopo qualche anno di sospensione, l'organizzazione della rassegna teatrale e degli spettacoli per bambini sarà oggetto di valutazione per Vedovato Milly. Sarà oggetto di valutazione per Vedovato Milly anche la mostra del libro. Fasi Operative 1. Organizzazione del Progetto di promozione alla lettura per le varie fasce d'età Durata Prevista (Tolleranza) 01/01/ /12/2014 (0 gg) 2. Organizzazione Rassegna Teatrale Durata Prevista (Tolleranza) 01/09/ /12/2014 (0 gg) 3. MOSTRA DEL LIBRO Durata Prevista (Tolleranza) 01/04/ /05/2014 (0 gg) Pag. 21

22 4. ORGANIZZAZIONE SPETTACOLIBER BAMBINI Durata Prevista (Tolleranza) 01/09/ /12/2014 (0 gg) 5. Attivazione MLOL Durata Prevista (Tolleranza) 01/03/ /06/2014 (0 gg) Dal 1 giugno gli utenti delle 14 biblioteche della rete BiblioAPE hanno a disposizione gratuitamente il servizio MLOL, acronimo che sta per Media Library On Line: una biblioteca digitale che consente, in biblioteca, da casa e ovunque si voglia, la consultazione ed il prestito di quotidiani italiani e stranieri, ebook, audiolibri, musica, video, banche dati e altro ancora, con pochi semplici click, il tutto direttamente dal proprio computer smartphone o tablet, 24 ore al giorno, sette giorni a settimana e 365 giorni l'anno. Indicatori Anno precedente > n. testi nuovi acquistati 587 > totale patrimonio librario > 'n.nuovo materiale acquistato in un anno (libri,dvd, )' 587 > n.medio settimanale utenti biblioteca 174,6 > n.nuovi iscritti 96 Pag. 22

23 > n.ore apertura biblioteca settimanali 16,15 > n.prestiti 9351 Pag. 23

24 Organizzazione iniziative culturali e sportive Cultura, Istruzione e Sport Cultura e sport 05 - Cultura ed ai beni Culturali Laura Bastarolo Sviluppo Media Margherita Salvalajo Renato Salvalajo Milly Vedovato Principali iniziative: Manifestazioni culturali diverse (mostre di quadri, serate a tema, spettacoli ecc.) Manifestazioni sportive Gestione assegnazione spazi alle associazioni locali (palestre) RetEventi 2014 GIOCASPORT Fasi Operative 1. "Paesaggi Culturali" Durata Prevista (Tolleranza) 01/06/ /12/2014 (0 gg) 2. Organizzazione Centri Estivi per gli alunni dell'istituto Comprensivo di Loreggia Durata Prevista (Tolleranza) 01/04/ /07/2014 (0 gg) 3. Organizzazione incontri con l'autore Durata Prevista (Tolleranza) 01/07/ /12/2014 (0 gg) Pag. 24

25 Indicatori Anno precedente > n.manifestazioni culturali organizzate 10 > n. partecipanti 'Estate ragazzi' 35 > n.impianti sportivi (palestre e campi) 7 > n.ore settimanali a disposizione delle scuole 142 Pag. 25

26 Punto internet pubblico Cultura, Istruzione e Sport Cultura e sport 01 - Amministrazione, gestione e Controllo Laura Bastarolo Sviluppo Margherita Salvalajo Milly Vedovato Collaborazione attività punto internet presso la biblioteca comunale destinato alla cittadinanza. Fasi Operative 1. Collaborazione organizzazione corsi di informatica Durata Prevista (Tolleranza) 01/09/ /12/2014 (0 gg) Pag. 26

27 Assicurare la regolarità del servizio istruzione Unità coinvolte : Cultura, Istruzione e Sport Istruzione 04 - Istruzione Pubblica, 06- Settore sportivo e Ricreativo Laura Bastarolo Sviluppo Margherita Salvalajo Istituti scolastici Contributo agli Istituti Scolastici per supportare le iniziative Istruttorie per l'erogazione di contributi a favori di studenti (borse di studio, contributo per libri di testo) Organizzazione di manifestazione diverse (Scolastiche) Erogazione di contributi a favore di associazioni locali riconosciute Organizzazione Estate Ragazzi Gestione volontari in attività socialmente utili (relativamente ai servizi scolastici) Gestione LSU in servizio presso tutti gli Uffici Comunali Attivazione organizzazione entrata anticipata presso scuole primarie e secondarie. Fasi Operative 1. Consegna Costituzione Italiana ai neo 18enni Durata Prevista (Tolleranza) 01/06/ /06/2014 (0 gg) 2. Collaborazione organizzazione servizio di car pooling Durata Prevista (Tolleranza) 01/04/ /09/2014 (0 gg) Indicatori Anno precedente > n. Costituzioni consegnate 64 > n.giorni di centri estivi 20 Pag. 27

28 > n.nonni vigili 3 > costo appalto trasporto sc.a.s. settembre-giugno > n.autobus impiegati a.s. settembre-giugno 4 > n.contributi concessi borse di studio comunali a.s. settembre-giugno > n.contributi regionali concessi libri di testo a.s. settembre-giugno > n.corse a.s. settembre-giugno > n.pasti settimanali serviti a.s. settembre-giugno 164 > n.richieste contrib.borse di studio comunali a.s. settembre-giugno > n.richieste contrib.regionale libri di testo a.s. settembre-giugno > n.rientri settimanali a.s.settembre-giugno 2 > n.studenti con rientro a.s. settembre-giugno 90 > n.utenti mensa a.s. settembre-giugno > n.utenti trasporto sc.a.s. settembre-giugno Pag. 28

29 RIATTIVAZIONE SERVIZIO MENSA Cultura, Istruzione e Sport Istruzione Laura Bastarolo Miglioramento Riattivazione servizio mensa presso la scuola primaria di Loreggia a seguito istituzione del tempo pieno per la classe prima. La riattivazione del servizio mensa sarà oggetto di valutazione per Malvestio Cristina. Pag. 29

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE Settore Amministrativo e Servizi al Cittadino U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE segreteria approvazione o modifica statuto e regolamenti segreteria

Dettagli

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO

DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO DOCUMENTO INDICATIVO DI PROCEDIMENTI RELATIVI AL COMUNE DI SAN ZENONE AL LAMBRO AREA SERVIZI DEMOGRAFICI - STATO CIVILE ELETTORALE - SEGRETERIA Responsabile di Servizio: Cavrioli Delia Tel. 0298870024

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Loreggia Piano delle Performance

Comune di Loreggia Piano delle Performance Comune di Loreggia Piano delle Performance 2014 Indice Piano delle Performance Indice... 1 Premessa... 2 Identità... 3 Mission... 3 3 Ente in cifre... Albero delle performance... 5 Obiettivi strategici

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE.

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE. Comune di Sperone Provincia di Avellino TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE. APPROVATA CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 70 DEL 26.9.2013. ******************************************

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 Costi contabilizzati dei servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi, evidenziando quelli effettivamente sostenuti e quelli imputati al personale

Dettagli

Piano Dettagliato degli Obiettivi 2006 - Obiettivi di Funzionamento. Dirigente Dirigente Settore Commercio, Turismo/Immagine, Istruzione

Piano Dettagliato degli Obiettivi 2006 - Obiettivi di Funzionamento. Dirigente Dirigente Settore Commercio, Turismo/Immagine, Istruzione Dirigente Dirigente Settore Commercio, Turismo/Immagine, Istruzione CDC Assistenza Scolastica Trasporto, Ref. e altri serv - 1 - OBIETTIVO N. 170O01 OBIETTIVO DI FUNZIONAMENTO SERVIZI SCOLASTICI VARI (cdc

Dettagli

Comune di Crevoladossola

Comune di Crevoladossola AREA DI GESTIONE: 2 Area Demografica TITOLO 1 Spese Correnti 1.01.07.02 680 / 4 Acquisto di beni diversi Acquisto di beni diversi 1.500,00 1.000,00 1.000,00 Cr: 8 - servizi demografici, elettorale e statistici

Dettagli

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

motivazione termini che sospendono termine superiore il procedimento a 90 giorni

motivazione termini che sospendono termine superiore il procedimento a 90 giorni Servizio Socio Culturale- servizi alla Ufficio Sport Ufficio Sport Accesso ai documenti amministrativi assegnazione contributi regionali per Libri di testo - L.R.31 del 2009 Piano Comunale per il "Diritto

Dettagli

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Politiche Attive per la Collettività Responsabile: Dott. Valter Gianneschi Telefono: 014 609.447 448 450 e mail: servizi.sociali@comune.serravalle-scrivia.al.it

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di DOLO Monitoraggio tempi procedimentali 1 quadrimestre 2015. Numero di procedimenti avviati o presi in carico

Comune di DOLO Monitoraggio tempi procedimentali 1 quadrimestre 2015. Numero di procedimenti avviati o presi in carico Settore Affari Generali Attribuzione numero civico 3 0 3 0 Autorizzazione cremazioni, trasporto salma, estumulazioni, esumazioni 118 0 117 1 Cancellazione per irreperibilità accertata 4 0 4 0 Emigrazioni

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT Il Servizio è finalizzato a rendere effettivo il diritto allo studio, alla promozione e valorizzazione delle attività sportive, motorie e

Dettagli

SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI

SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI Responsabile del Settore: Maria I. Casulli n.tel.0735-710923 e-mail: segretario@comune.monteprandone.ap.it Responsabili di Procedimento: Personale

Dettagli

COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE

COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE Allegato 2) Staff Segreteria ed Organi governo MACRO FUNZIONI 1. Segreteria Sindaco-Assessori 2. Comunicazione istituzionale 3. Ufficio relazioni con

Dettagli

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Comune di Deruta, Piazza dei Consoli, n. 15, fax 075/9728639 ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Sono di seguito indicati, in riferimento alle quattro aree funzionali

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo ATTIVITA' ORDINARIE 212 - CdC CDR9 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 1 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it responsabile del settore e Rag.Rita Cogotzi 0785 561034 responsabile del provvedimento finale Ufficio segreteria: Ufficio dei servizi

Dettagli

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA

GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA GESTIONE ASSOCIATA UFFICIO COMUNE FONTANELLA BARBATA UFFICI FONTANELLA Provincia di Bergamo - Piazza 26 Aprile, 75 24056 Fontanella Tel. 0363.997555 int. 3 Fax 0363. 907303 info@comune.fontanella.bg.it

Dettagli

Posizione Organizzativa n. 4

Posizione Organizzativa n. 4 Posizione Organizzativa n. 4 Settore: Pubblica Istruzione - Servizi Socio-Educativi Cultura - Sport - Spettacolo- Tempo Libero La struttura indicata, concorre con gli altri Servizi, al perseguimento delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI ODG: 248 PG: 250388/2005 Data Seduta: 19/12/2005 Data inizio vigore: 1/01/2006 Il provvedimento è stato modificato dalle seguenti delibere: ODG 106 PG: 97119/2006 Data Seduta: 30/06/2006 Data inizio vigore:

Dettagli

Servizio: ASSISTENZA SOCIALE

Servizio: ASSISTENZA SOCIALE UNITA ORGANIZZATIVA COMPETENTE: SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Servizio: ASSISTENZA SOCIALE N. PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO Organo competente di conclusione 1 Assegnazione contributo agli anziani per partecipazione

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.)

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) COMUNE DI PONTBOSET Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2014 2016 Predisposto dal responsabile per la trasparenza Adottato in data 20 febbraio 2014 con deliberazione n. 4 della

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CODICE COMUNE N. 11137 Pag.n. 1 Comune di Zibido S. Giacomo Provincia di Milano SIGLA G.C. N 78 DATA 11/04/2011 Oggetto: APPROVAZIONE E RIARTICOLAZIONE DEL NUOVO SERVIZIO CIMITERIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

SERVIZI SOCIALI, DEMOGRAFICI, AFFARI GENERAL, CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE DOTT.SSA CLEMENTINA DI MONDA

SERVIZI SOCIALI, DEMOGRAFICI, AFFARI GENERAL, CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE DOTT.SSA CLEMENTINA DI MONDA PROCEDIMENTO REFERENTE TERMINI DI CONCLUSIONE AIRE:ISCRIZIONE E CANCELLAZIONE ATTESTAZIONE CITTADINI COMUNITARI AUTENTICA FIRMA A DOMICILIO AUTENTICA FIRME E COPIE AUTENTICA FOTOGRAFIE CAMBIO DOMICILIO

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: x 1 dicembre 31 maggio 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Eliminazione barriere archietettoniche

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

Comune di Pontassieve

Comune di Pontassieve Comune di Pontassieve PIANO TRIENNALE 2013-2015 PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL ILLEGALITA. PRIME MISURE ALLEGATO 1 MAPPATURA DEI RISCHI Legenda Rischio 1: Basso Rischio 2: Medio basso Rischio

Dettagli

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR.

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR. AGLI UTENTI ANNO 0 * POLIZIA LOCALE 9.,00.0,00 attivita' di informazione e rilascio documenti per autorizzazioni pubblicita' fonica giorni attivita' di rilascio atti conseguenti ad incidenti stradali 0

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO Rep. Gen. n. 16 del 17/01/2014 COMUNE DI ROSSANO VENETO Piazza G. Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) C.F. 00261630248 - tel. 0424 547117-118-110- fax 0424/84935 e-mail: personale@comune.rossano.vi.it

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE

REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE REGOLAMENTO PER L ACCETTAZIONE DI DONAZIONI E PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO GRATUITO ED IN PROVA/VISIONE 1 PREMESSA Al fine di favorire la qualità dei servizi prestati per l ampliamento

Dettagli

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Urbanistica Piano Strutturale Varianti. Edilizia privata- Edilizia Sociale Lavori pubblici Progettazione, Direzione Lavori Espropriazioni

Dettagli

BANDO 2014 PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ISTRUZIONE FINANZIATI CON FONDI REGIONALI E COMUNALI

BANDO 2014 PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ISTRUZIONE FINANZIATI CON FONDI REGIONALI E COMUNALI C O M U N E di A S S E M I N I Provincia di Cagliari AREA AMMINISTRAZIONE E FINANZE SERVIZIO ISTRUZIONE Ufficio Istruzione - Via Cagliari snc (ex Scuole Pintus) - tel. e fax 070\949476-070\949458 e-mail

Dettagli

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato

Gestire la programmazione finanziaria, la funzione amministrativa-contabile e l'economato FUNZIONE SERVIZIO PROCESSO ORGANI ISTITUZIONALI PARTECIPAZIONE E DECENTRAMENTO SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZIONE 24 Servizi di supporto interno: Gestire Segreteria, Protocollo, Servizi informativi

Dettagli

COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE COMUNE DI SARROCH AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE DECRETO LEGISLATIVO N 33 DEL 14.03.2013 Capo II - OBBLIGHI DI ZIONE CONCERNENTI L ORGANIZZAZIONE E L ATTIVITÀ DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Art. 27 "Obblighi

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

COMUNE DI PIRAINO - Provincia di Messina - PIANO DELLA PERFORMANCE ANNO 212 Approvato con la deliberazione di Giunta Municipale n 275 del 27/11/212 OBIETTIVO STRATEGICO Obiettivo strategico DIRIGENTI E

Dettagli

Articolazione degli uffici

Articolazione degli uffici Articolazione degli uffici Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013 Sede Comunale: Via G. Tasso, 37 - cap. 45025 Fratta Polesine

Dettagli

COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro

COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro *********************** REGOLAMENTO COMUNALE PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI Regolamento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n 36 del 28/11/2014

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO MENSE SCOLASTICHE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO MENSE SCOLASTICHE V. Chopin, n 3 - tel. 045-6832100 - fax 045-6801268 - p. i. 00261520233 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO MENSE SCOLASTICHE per le Scuole materne, elementari, medie e per i centri aperti estivi del Comune di San

Dettagli

Assegnazione definitiva risorse AREA AA.GG.II. - parte I Entrata

Assegnazione definitiva risorse AREA AA.GG.II. - parte I Entrata Assegnazione risorse AREA AA.GG.II. - parte I Entrata Titolo Categoria Risorsa Accertamenti 2 01 0067 00 86 0 2 02 0092 00 132 0 2 02 0092 00 133 0 2 02 0094 00 172 0 2 02 0094 00 176 0 2 02 0096 00 156

Dettagli

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.

COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero. COMUNE DI MURA PROVINCIA DI BRESCIA P.zza Paolo VI, 1 CAP 25070 tel. (0365) 899020 - fax (0365) 899090 E-mail: comune.mura@libero.it TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MURA Artt. 32, comma

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: 1 dicembre 31 maggio x 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Numero procedimenti *conclusi

Dettagli

Articolazione degli uffici

Articolazione degli uffici Articolazione degli uffici Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013 Sede Comunale: Via G. Tasso, 37 - cap. 45025 Fratta Polesine

Dettagli

N. procedimenti per i quali non sono stati rispettati i tempi di conclusione

N. procedimenti per i quali non sono stati rispettati i tempi di conclusione CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI AREA Processi Tipologia di N. tot dei N. per i quali non sono stati rispettati gli standard procedimentali/

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE VII SOCIO CULTURALE DIRIGENTE Dott. Ignazio Merlisenna Tel 0935/521205 Fax 0935/521209 e-mail:socioculturale@provincia.enna.it

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 23 DEL 5.2.2015 OGGETTO: SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp Programma del SERVIZIO COMUNICAZIONE DEL SERVIZIO: Promuovere l immagine e le iniziative del Comune, promozione e

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012 Unità Organizzativa Responsabile: Servizi rivolti alle persone Responsabile: Patrizia Dall Ara Tel. 01 98141 E- mail demog.lessona@ptb.provincia.biella.it SETTORE DEL Immigrazione da altro Comune o dall

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO

ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO ELENCO DEI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL SERVZIO AMMINISTRATIVO Responsabile del Procedimento: Responsabile dell Area Amministrativa. Istruttore Direttivo Dott. Placido Bonifacio Responsabile del Procedimento

Dettagli

COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902

COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902 COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902 RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI Determinazione N. del 15 2 104 2013 OGGETTO: Ridefinizione assetto

Dettagli

CITTÀ DI NARNI CONCESSIONE LOCULI CINQUANTENNALI

CITTÀ DI NARNI CONCESSIONE LOCULI CINQUANTENNALI CITTÀ DI NARNI Denominazione procedimento CONCESSIONE LOCULI CINQUANTENNALI Potere sostitutivo in caso di inerzia Segretario generale - avv. Paolo Chieruzzi - 0744747214 segretariogenerale@comune.narni.tr.it

Dettagli

Guida al VAP 2011. Parte SECONDA

Guida al VAP 2011. Parte SECONDA Guida al VAP 2011 Parte SECONDA Editing by Centro Alti Studi Interdisciplinari Dipartimento Previdenziale Sezione Fiscale Libero/SINFUB Edizione agosto 2012 1 CONTO SOCIALE AZIENDALE Procedura CONFERMA

Dettagli

REGOLAMENTO ILLUMINAZIONE VOTIVA

REGOLAMENTO ILLUMINAZIONE VOTIVA REGOLAMENTO del Servizio di ILLUMINAZIONE VOTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del 1 ART. 1 Oggetto del regolamento Il presente Regolamento disciplina il servizio di illuminazione

Dettagli

COMUNE DI LUCERA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE

COMUNE DI LUCERA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE COMUNE DI LUCERA PROVINCIA DI FOGGIA PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE (Art. 24, comma 3-bis del D.L. 24 giugno 2014 n. 90,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Pagina 1 di 6 COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO 84070 SAN GIOVANNI A PIRO REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI Allegato alla deliberazione C.C. n. 9 del 21 marzo 2006 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI COMUNE DI VIONE PROVINCIA DI BRESCIA APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 26/11/2010 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI SOMMARIO Art. DESCRIZIONE

Dettagli

Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale

Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale C ittà d i Squillace -Provincia di Catanzaro- Regolamento Comunale per l erogazione dei servizi di illuminazione Lampade Votive nel Cimitero comunale Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Polizia Municipale - Reparto 60A Logistica e Supporto U.O. Procedure, U.O. Relazioni con il pubblico 1, 2, 3, 4, 5 6, 7

Polizia Municipale - Reparto 60A Logistica e Supporto U.O. Procedure, U.O. Relazioni con il pubblico 1, 2, 3, 4, 5 6, 7 146 controlli di polizia ambientale Sviluppo e stampa foto legate a indagini o accertamenti Reparto 60D Nuclei speciali U.O. Polizia Ambientale 162 163 Procedura sanzionatoria ex D.Lgs. 30 aprile 1992,

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI PERTICA BASSA Artt. 32, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 14 marzo

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA UNITA' OPERATIVA: SERVIZI DEMOGRAFICI ELETTORALE LEVA SEGRETERIA SERVIZI SCOLASTICI E SOCIALI CULTURA SPORT PROTOCOLLO NOTIFICHE DIPENDENTI: Responsabile Area

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (Ai sensi dell art. 11 del D.Lgs n. 150 del 27.10.2009)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (Ai sensi dell art. 11 del D.Lgs n. 150 del 27.10.2009) COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA (Ai sensi dell art. 11 del D.Lgs n. 150 del 27.10.2009) 2011-2013 VERIFICA STATO ATTUAZIONE AL 31.12.2012 Premessa

Dettagli

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AREA TECNICA

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AREA TECNICA AREA TECNICA UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE COMMERCIO PUBBLICI ESERCIZI E DISTRIBUTORI 1 Autorizzazioni commercio fisso grandi strutture 90 2 Autorizzazione pubblici esercizi 120 3 Autorizzazione

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA

COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA COMUNE DI CAMPAGNA LUPIA PROVINCIA DI VENEZIA Via Repubblica 34/36 C.A.P. 30010 Tel. 041/5145911 Fax 041/460017 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELL ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI Approvato

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (allegato Delibera Giunta n. 4 del 02.02.2015) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013) PREMESSA Con la redazione del Programma Triennale per la

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Opere Sociali di N.S. di Misericordia Savona

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Opere Sociali di N.S. di Misericordia Savona PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA La trasparenza è uno strumento per il controllo diffuso da parte dei cittadini dell attività amministrativa e un elemento dell azione di prevenzione

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE

PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE Modalità e termini del procedimento per la realizzazione del progetto Microcredito rivolto

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI DEL COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO APPROVATO con deliberazione del Consiglio

Dettagli

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Con decreto sindacale prot. n. 50 del 2 gennaio 2014 sono state attribuite le Posizioni Organizzative ai dipendenti comunali apicali nei rispettivi settori

Dettagli

Direttore DIREZIONE. Direttore

Direttore DIREZIONE. Direttore DIREZIONE Rapporti istituzionali relativi ai Comuni del Parco e dei SIC di competenza, all Area Marina Protetta, alla rete dei Parchi, Conferenza tecnica, rete CEA e INFEA Segreteria Presidente e Rapporti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Informazioni personali Nome [Gabriele Passerini] Telefono 051/6161781 Fax 051 6161761 E-mail gpasserini@comune.zolapredosa.bo.it Nazionalità

Dettagli

Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015

Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015 Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015 La facciata ristrutturata Comune di Castiglione d Adda Via Roma 130, 26823 - Castiglione d Adda Tel. 0377/900403 Fax.

Dettagli

PROGRAMMA per la Trasparenza e l Integrità AA.SS. 2013-2016

PROGRAMMA per la Trasparenza e l Integrità AA.SS. 2013-2016 PROGRAMMA per la Trasparenza e l Integrità AA.SS. 2013-2016 Il Consiglio d Istituto, in data 10 febbraio 2015 VISTO l articolo 97 della Costituzione; VISTA la Legge 241 del 90 e successive modifiche/integrazioni;

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI COMUNALI CAPO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento disciplina il servizio per l illuminazione

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNI 2010 2011-2012. 1 PARTE GENERALE dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

SERVIZO ASILI NIDO E SERVIZI COMPLEMENTARI ALLA PRIMA INFANZIA

SERVIZO ASILI NIDO E SERVIZI COMPLEMENTARI ALLA PRIMA INFANZIA DIREZIONE ISTRUZIONE P.O. PROGRAMMAZIONE E PROMOZIONE Supporta direttamente il Direttore nella ricerca, analisi e valutazione propositiva di problematiche complesse di rilevante interesse per il conseguimento

Dettagli

NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO

NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO Legge regionale 26 aprile 1985, n. 30 NUOVA NORMATIVA DEL DIRITTO ALLO STUDIO TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Finalità La Regione, al fine di concorrere alla realizzazione del diritto allo studio,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI AI SENSI DEL D.LGS. 30 GIUGNO 2003, N. 196 Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 82 del 19 dicembre 2005 ARTICOLO 1 Oggetto

Dettagli

SETTORE I dr. Vincenzo Pedaci

SETTORE I dr. Vincenzo Pedaci SETTORE I dr. Vincenzo Pedaci Processo attività Normativa Norme Regolamentari interne Livello Tipologia Interventi realizzati Anno Anno 2015 Anno 2016 Riduzione agevolazione TARSU Agevolazione per pagamento

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA (SERVIZI DEMOGRAFICI -TRIBUTI - COMMERCIO - AFFARI GENERALI - PROTOCOLLO SERVIZI SOCIALI)

AREA AMMINISTRATIVA (SERVIZI DEMOGRAFICI -TRIBUTI - COMMERCIO - AFFARI GENERALI - PROTOCOLLO SERVIZI SOCIALI) AREA AMMINISTRATIVA (SERVIZI DEMOGRAFICI -TRIBUTI - COMMERCIO - AFFARI GENERALI - PROTOCOLLO SERVIZI SOCIALI) Responsabile: Rossana Nicola Tel. 0142 411117 - Fax. 0142 411600 e-mail:demografici@comune.ticineto.al.it

Dettagli

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 SERVIZIO/UFFICIO Servizi alla Persona RESPONSABILE dott.ssa Silvana Casamassima OBIETTIVO N. 1 PESO 20 SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 4.3.1- Investimento: - avvio della Comunità socio- educativa per persone

Dettagli

CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI

CONTRIBUTI SUSSIDI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALSIASI NATURA A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI Catalogo processi, tipologia dei procedimenti e valutazione del rischio area: CONTRIBUTI AREA DI RISCHIO Processi Tipologia di procedimenti Valutazione del Rischio Contributi economici per soggetti disagiati,

Dettagli

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI

REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI REGOLAMENTO TIPO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI DEI COMUNI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 24.11.2005 modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale

Dettagli

5.1- MIGLIORARE L ORGANIZZAZIONE DELL ENTE

5.1- MIGLIORARE L ORGANIZZAZIONE DELL ENTE 5.1- MIGLIORARE L ORGANIZZAZIONE DELL ENTE STATUTO COMUNALE: modifiche ed integrazioni (CC 22/13) REGOLAMENTI COMUNALI: approvazione del Regolamento sui Controlli Interni (CC 10/13) modifiche al Regolamento

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 5

AMBITO TERRITORIALE N 5 COMUNE DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto CITTA' DI CRISPIANO Provincia di Taranto AMBITO TERRITORIALE N 5 AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA LOCALE FAMIGLIE NUMEROSE Assegnazione di bonus in favore delle famiglie

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1 SERVIZIO SEGRETERIA: Redazione verbali delle Delibere Consiliari; Redazione istruttoria impegno di spesa e liquidazione indennità Consiglieri Comunali; Liquidazione servizio fatture per il servizio di

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA Responsabile e Posizione organizzativa: Sindaco SERVIZIO FINANZIARIO Responsabile Servizio: Pividori Loretta categoria D - contabilità economico/finanziaria/fiscalità(sostituto

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE DI PONSACCO

COMUNE DI PONSACCO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEL CIMITERO COMUNALE DI PONSACCO COMUNE DI PONSACCO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE DI PONSACCO Regolamento approvato con Delibera C.C. N. 42 del 28/09/2012 1 REGOLAMENTO COMUNALE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALUNQUE GENERE A PERSONE

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento)

COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) COMUNE DI RIVA DEL GARDA (Provincia di Trento) REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI E GIUDIZIARI IN APPLICAZIONE DELL ART. 20 COMMI 2 E 3 DEL D.LGS. 30.06.2003 N. 196 testo coordinato di cui

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE

PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE PROVINCIA DI PORDENONE Medaglia d oro al V.M. www.provincia.pordenone.it Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE Modalità e termini del procedimento per la realizzazione del progetto Microcredito rivolto

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA I GRADO "A. FOGAZZARO" di BAVENO Via Brera n. 12-28831 Baveno (VB) - Tel. e Fax 0323.924.737 Codice Fiscale 93020510033 - Codice Meccanografico

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE LAMPADE VOTIVE NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 40 del 01.08.2014 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI

Dettagli