REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 384 del O G G E T T O

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 384 del O G G E T T O"

Transcript

1 REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 384 del O G G E T T O Convenzione con la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI) per le attività di riabilitazione cardiologica e respiratoria anno Proponente: UOS Serv. Amm. rapporti Strutture Sanitarie Private Anno Proposta: 2014 Numero Proposta:

2 Il Direttore della U.O. Servizio Amministrativo per i Rapporti con le Strutture Sanitarie Private, riferisce che: Questa Azienda ha stipulato una convenzione con la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI), approvata da ultimo con delibera aziendale n. 989 del 27/12/2012, per n. 10 posti letto di riabilitazione pneumo-cardiologica, riservati a pazienti inviati esclusivamente dalle unità operative di questa Azienda U.L.SS., scaduta 31 dicembre u.s. e ciò sulla base della mancata attivazione ab origine, da parte di questa Azienda U.L.SS. nel 2005, di n. 38 posti letto dei 100 per attività di riabilitazione secondo la programmazione regionale e le previsioni espresse dalla Giunta Regionale del Veneto nel parere di congruità contenuto nella D.G.R.V. 15 novembre 2005 n in attuazione della D.G.R.V. 11 marzo 2005 n. 751 (avente per oggetto Modifica, attinente ad aspetti gestionali e strutturali, delle schede di dotazione ospedaliera di cui alla L.R. 39/1993, approvate con DGR n dell'8 novembre L.R. n. 5 del 3 marzo 1996, art 14 ). La mancata attivazione dei n. 38 posti letto era stata motivata nella delibera del Direttore Generale del 24 luglio 2006 n. 268 per obiettive e comprensibili difficoltà anzitutto per la carenza degli spazi necessari (omissis) sia presso l Ospedale di Vicenza che di Noventa (omissis). Ora tali difficoltà nella disponibilità di posti letto da dedicare alla riabilitazione ed in particolare alla riabilitazione cardiologica e respiratoria persistono anche nel corrente anno considerato che il biennio 2014/2015 si renderà necessario per l attuazione dei nuovi progetti aziendali in materia di dotazione ospedaliera delle strutture pubbliche e private accreditate, nonchè della definizione delle schede di dotazione territoriale delle unità organizzative dei servizi e delle strutture di ricovero intermedie di cui alla D.G.R.V. 19 novembre 2013 n Inoltre va considerato che la continuità assistenziale nella riabilitazione richiede un ulteriore rinnovo senza soluzione, precisando che sull argomento ed in ordine cronologico sono intervenuti: nota del 25 novembre 2013 con la quale la Casa di Cura Villa margherita S.r.l. ha dato la disponibilità a rinnovare la convenzione per l anno i pareri favorevoli del Direttore Sanitario ed il Direttore Medico del Dipartimento di Direzione Medica (per le vie brevi), e dei Direttori del Dipartimento Cardiovascolare e dell U.O.C. di Pneumologia dell Ospedale di Vicenza con s conservate agli atti di questo Servizio. Si precisa che con decreto del Dirigente Regionale della Direzione per i Servizi Sanitari n. 19 del 15 marzo 2007, presso la Casa di Cura Villa Margherita sono stati autorizzati all esercizio n. 147 posti letto, nei quali sono ricompresi n. 10 posti letto di riabilitazione cardiologica e respiratoria. Inoltre con deliberazione della Giunta Regionale del 20 dicembre 2013 n la Regione ha provveduto al rinnovo dell'accreditamento istituzionale della Casa di Cura Villa Margherita anche per la funzione di Medicina fisica e riabilitazione, con attività di riabilitazione neurologica, ortopedica, e psiconutrizionale. La suddetta convenzione è stata inizialmente prevista dalla D.G.R.V. del 30 dicembre 2003 n che ha approvato la sperimentazione gestionale di n. 5 posti di riabilitazione cardiologica e respiratoria presso Villa Margherita, elevabili di ulteriori n. 5 posti letto, qualora la sperimentazione avesse avuto esito positivo. La struttura, inoltre, opera in stretto raccordo con le Unità Operative dell Ospedale S. Bortolo, ricoverando pazienti inviati da quest ultime, concordando programmi riabilitativi, obiettivi sanitari raggiungibili e il follow-up dei pazienti sulla base di appositi protocolli operativi. 2

3 Sulla obiettiva economicità dell azione di esternalizzazione, ricorrendo la fattispecie di cui all art. 57, co. 2, lett. B) del D.Lgs. n. 163/06, si rappresenta come la proposta di convenzione allegata alla presente quale sua parte integrante e sostanziale, preveda un rimborso omnicomprensivo a giornata pari ad euro 200,00=, ridotto del 50% per le giornate oltre il giorno limite di degenza previsto. Le Parti hanno infatti concordato che la durata di un ciclo di riabilitazione cardio-respiratorio sarà di norma pari a 17 giorni, mentre il ciclo riabilitativo vascolare potrà avere durata di 7-14 giorni concordemente ai tipi di procedura necessari. Tali importi sono comunque inferiori rispetto a quanto previsto dalla D.G.R.V. 20 marzo 2012 n. 437 (avente per oggetto Aggiornamento delle tariffe e delle regole del sistema di remunerazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera erogate nelle strutture pubbliche e private accreditate: modifica della D.G.R.V. 8 novembre 2011 n ), che per tale tipologia di ricovero prevede un rimborso a giornata pari ad euro 258,19= per i primi venti giorni ed euro 134,60= per i successivi. Per tutti i motivi precitati si propone il rinnovo anche per l anno Si dichiara infine che la spesa massima stimata, per l anno 2014, è di euro ,00= (10 posti x euro 200,00 x 365 giorni) e sarà inserita nel bilancio sanitario anno Il medesimo Responsabile ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia; I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale hanno espresso il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza. Sulla base di quanto sopra IL DIRETTORE GENERALE DELIBERA 1. di approvare la convenzione con la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI) per n. 10 posti letto di riabilitazione cardiologica e respiratoria, per l anno 2014; 2. di prorogare, per l anno 2014, la validità del relativo protocollo clinico-terapeutico; 3. di dare atto che la spesa massima per l anno 2014 ammonta a ,00= (10 posti x euro 200,00 x 365 giorni) e sarà inserita nel bilancio sanitario anno 2014; 4. di incaricare il Direttore della U.O. Servizio Amministrativo per i Rapporti con le Strutture Sanitarie Private dei conseguenti adempimenti in merito; 5. di prescrivere che il presente atto venga pubblicato all Albo on-line dell Azienda. ***** 3

4 Parere favorevole, per quanto di competenza: Il Direttore Amministrativo (F.to Dr. Roberto Toniolo) Il Direttore Sanitario (F.to Dr. Francesco Buonocore) Il Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale (F.to Dr. Paolo Fortuna) IL DIRETTORE GENERALE (F.to Ing. Ermanno Angonese) Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione. Il presente atto è proposto per la pubblicazione all Albo on-line dell Azienda con le seguenti modalità: Oggetto e contenuto Copia del presente atto viene inviato in data odierna al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R , n. 56). IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E AMMINISTRATIVI GENERALI Vicenza, Copia conforme all originale, composta di n. amministrativo. Vicenza, fogli (incluso il presente), rilasciata per uso IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI DEL SERVIZIO AFFARI LEGALI E AMMINISTRATIVI GENERALI 4

5 Prot. N AL DIRETTORE GENERALE Le trasmetto con proposta di adozione l allegato schema di delibera, la cui premessa costituisce la relazione-proposta di questo Servizio/Ufficio. Attesto l avvenuta regolare istruttoria della pratica e la sua compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale disciplinante la materia e/o la fattispecie. OGGETTO DELLA DELIBERAZIONE Convenzione con la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI) per le attività di riabilitazione cardiologica e respiratoria anno Vicenza, Il Direttore/Dirigente Si attesta la congruità del presente atto agli indirizzi e obiettivi dipartimentali. Data Il presente atto è pervenuto al Servizio Finanziario e Fiscale. La presente proposta è stata correttamente imputata al conto. Data Il presente atto è pervenuto al: Il Direttore del Dipartimento Il Direttore del Servizio - Direttore Amministrativo il - Direttore Sanitario il - Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale il Note: Gestione Atti del Servizio Affari Legali e Amministrativi Generali Si attesta che la presente proposta di delibera è pervenuta a questa Sezione da parte del Servizio proponente il giorno Il Responsabile Adottato il al n. Il Responsabile ========================================================================= 5